Sei sulla pagina 1di 18

Ufficio Stampa e Comunicazione

Consigli e suggerimenti nella raccolta di alcuni articoli del mio


blog www.ufficiostampaecomunicazione.com
Salvo Longo

Indice

1. Come fare Ufficio Stampa: 7 strumenti fondamentali. Guida 2020

2. Preparare un buon comunicato stampa: le domande al cliente

3. Come gestire la Comunicazione aziendale

4. Come far pubblicare il tuo comunicato stampa

5. Come farsi aiutare da un ufficio stampa musicale

6. 10 siti per pubblicare gratis comunicati stampa online

7. 7 consigli per scrivere comunicati stampa aziendali

8. Chi sono
Come fare Ufficio Stampa: 7 strumenti fondamentali.
Guida 2020

Indice
 Introduzione
 Comunicato Stampa
 Rassegna Stampa
 Conferenza Stampa
 Cartella Stampa
 Mailing list
 Silenzio Stampa
 Organizzazione eventi.

In questa breve Guida non parleremo dell’importanza dell’Ufficio Stampa per la


comunicazione aziendale o istituzionale, cose già ben assodate. In questa Guida 2020
entreremo più nello specifico e nell’operatività di un Ufficio Stampa. Ovvero
parleremo degli strumenti necessari PER FARE Ufficio Stampa.
Ecco i 7 STRUMENTI INDISPENSABILI dell’Ufficio Stampa.

 Comunicato Stampa
Il Comunicato stampa è uno strumento, nato più di un secolo fa, grazie al quale si può
comunicare in via ufficiale un particolare evento o contenuti di vario genere. Il
comunicato stampa è uno strumento molto usato che negli anni si è adattato al web e
alle nuove tecnologie, ritagliandosi sempre un ruolo fondamentale nella
comunicazione odierna.

Cerchiamo di spiegare in maniera dettagliata tutti gli aspetti che definiscono un


comunicato stampa. In particolare ne definiremo struttura e diffusione.

Ma partiamo, come si suol dire, dall’inizio:

- Chi è che scrive i comunicati stampa?

- A chi sono rivolti?

Solitamente chi si avvale di questo strumento è un’azienda, una istituzione, un ente


pubblico, una organizzazione o una associazione. Il target a cui è rivolto è variegato
ma principalmente è il giornalista o l’agenzia di stampa, che si occuperanno di
“trasformare” in notizia il comunicato e trasmetterlo sul web o sugli organi di
stampa tradizionale.

 Rassegna Stampa
Dopo l’invio di comunicati stampa, lancio di un prodotto, un evento o conferenza
stampa, solitamente ci si occupa della Rassegna Stampa. Quest’ultima non è altro che
una raccolta di articoli che hanno parlato proprio dell’organizzazione per il quale
lavora l’Addetto stampa.

Perché è importante la Rassegna Stampa?

Principalmente perché permette di monitorare la reputazione dell’organizzazione e


prevenire eventuali situazioni di rischio con la preparazione di risposte o rettifiche
per gli articoli trovati nella Rassegna.
 Conferenza Stampa
In molte occasioni e in molti ambiti spesso si parla di Conferenza Stampa ma cos’è in
concreto?

Possiamo dire sostanzialmente che è uno specifico tipo di conferenza che si


organizza principalmente per 3 motivi:

 Annuncio di decisioni o notizie importanti;


 Il lancio di un nuovo prodotto;
 Presentazione/discussione di risultati o bilanci.

Per tali motivi le conferenze stampa vengono utilizzate in diversi ambiti ma


probabilmente gli ambiti in cui siamo più abituati a vedere questo tipo di “evento”
sono la politica e lo sport.

Conferenza o comunicato stampa?

Questa domanda sorge spesso tra gli addetti (stampa) ai lavori. Le risposte sono
diverse in base ai singoli casi ma possiamo dire che la conferenza stampa a volte può
risultare più adeguata in quanto: è in diretta, impatto maggiore, scambio di
informazioni più veloce e possibilità di chiarimento istantaneo in caso di
fraintendimenti dei giornalisti.

 Cartella stampa
La cartella stampa è uno strumento molto importante che raccoglie al suo interno un
quadro completo delle informazioni che l’ufficio stampa vuole trasmettere ai
giornalisti. Sostanzialmente si tratta di un mezzo di presentazione aziendale generale
che viene utilizzato principalmente per una conferenza stampa, un evento o fiere e
manifestazioni.

In pratica cella cartella stampa, viene inserito il materiale valido a presentare un


prodotto o un servizio. Solitamente al suo interno si possono trovare:

 Comunicato stampa;
 Profilo aziendale;
 Contatti aziendali e dell’ufficio stampa.

Questo è il minimo sindacale, fermo restando che ogni cartella stampa può contenere
materiale aggiuntivo a discrezione degli addetti stampa. In ogni caso, deve essere ben
strutturata per facilitare il lavoro dei giornalisti che dovranno, eventualmente,
diffondere la notizia.

 Mailing list
Uno strumento fondamentale, il “santo graal” dell’addetto stampa è ovviamente la
mailing list o una banca dati alla quale attingere per avere i contatti di giornali e
giornalisti.

Una mailing list ben strutturata e con le giuste informazioni aumenterà le possibilità
di diffusione delle notizie. Alla mailing list ovviamente verranno inviati i comunicati
stampa con la speranza di raggiungere l’obiettivo sperato: la pubblicazione di un
articolo basato sul nostro comunicato stampa.

Si deduce facilmente che la preparazione di una mailing list deve essere una delle
attività iniziali dell’addetto stampa, preparata basandosi sul prodotto, l’azienda o
l’associazione che promuoveremo il comunicato stampa.

 Silenzio Stampa
Il silenzio stampa più che uno strumento è una vera e propria strategia di
comunicazione. Solitamente si attua solo in casi gravi quando non si è certi di quale
posizione prendere nei confronti di un fatto avvenuto. In questo caso l’obietto e il
ruolo dell’ufficio stampa è quello di controllare che il silenzio stampa venga
effettivamente rispettato dall’organizzazione.

 Organizzazione eventi
Nonostante le tecnologie, i social media e le piattaforme online dove veicolare e
promuovere eventi si sono sviluppate moltissimo negli ultimi anni, per
l’organizzazione di un evento ha ancora senso (molto) affidarsi anche ad un Ufficio
Stampa.

I motivi sono molti, uno tra tutti è che molte redazioni importanti riconoscono quasi
esclusivamente il comunicato stampa come mezzo ufficiale per l’invito ad un
evento. Inoltre coinvolgere un Ufficio Stampa nell’organizzazione dell’evento
permette di avere canali diretti con i giornalisti ovvero coloro i quali pubblicheranno
articoli al riguardo.
Quelli appena elencati sono gli strumenti principali senza i quali non è possibile fare
attività di Ufficio Stampa. In questa breve Guida 2020 abbiamo cercato di sintetizzare
quelli che secondo noi sono i “ferri del mestiere” per ogni Addetto Stampa degno di
tale nome.

Ti potrebbe interessare: Come vincere la timidezza, consigli ed


esercizi

Ti potrebbe interessare: La rivoluzione nel modo di lavorare e


guadagnare online

Video: Come preparare un comunicato stampa, il rapporto col


cliente
Preparare un buon comunicato stampa: le domande al cliente

Preparare un buon comunicato stampa

Per scrivere un comunicato stampa efficace, che riesca cioè a raggiungere gli obiettivi
prefissati, occorre sicuramente una collaborazione molto stretta con il cliente.

In genere chi prepara un comunicato stampa lo fa sulla scorta delle informazioni del
cliente. E chi meglio di lui può conoscere storie, notizie, aneddoti, curiosità,
personaggi che possono essere utili nella stesura del comunicato stampa.

Infatti, quando qualcuno m’incarica di preparare un comunicato su un determinato


tema chiedo sempre al mio cliente di fornire tutte le informazioni possibili che
riguardano l’argomento. In base alla quantità e alla qualità del materiale ricevuto,
decido se chiedere ulteriori dettagli o precisazioni che mi possano aiutare a
migliorare il testo.

Un’altra mia esigenza ricorrente è quella di capire quali aspetti sono da evidenziare
per il mio cliente. E’ fondamentale che dal comunicato parta in maniera forte e chiara
il messaggio che il cliente vuole far conoscere pubblicamente.

Costruire la notizia

Occorre comunque sin dall’inizio della collaborazione essere molto chiari col cliente
e fargli comprendere che il successo e la diffusione di un comunicato stampa si
conseguono se con le informazioni che riceviamo riusciamo a costruire una
“notizia” che possa diventare appetibile e interessante per i media.

Se all’interno del testo da far pubblicare inseriamo pure il nome di qualche soggetto
in qualche modo protagonista della “notizia” sarebbe opportuno anche riportare una
brevissima sua frase o dichiarazione che naturalmente va virgolettata.
Una volta raccolte tutte le informazioni necessarie per la redazione del comunicato,
mi dedico alla selezione delle cose più importanti e comincio la stesura. In genere
non scrivo mai testi troppo lunghi e consiglio sempre di non superare una pagina di
word.

Link e immagini

Al cliente, se vuole, offro anche la possibilità d’inserire uno o due link all’interno del
comunicato. I link ovviamente sono utili per i giornali online e ormai quasi tutti i
media sul web consentono la pubblicazione di articoli con collegamenti ipertestuali di
approfondimento per il lettore.

Infine richiedo sempre almeno un paio di foto in formato jpeg a corredo del pezzo.

Conclusioni

Ricapitolando per preparare un buon comunicato stampa occorre:

 una stretta sinergia con il cliente;


 raccogliere ogni informazione utile per la redazione del testo;
 evidenziare gli aspetti importanti che il cliente tende a far conoscere;
 cercare di confezionare una notizia che i media possano pubblicare;
 inserire una frase o dichiarazione di un soggetto protagonista della notizia;
 inserire link di approfondimento importanti per il cliente e per il lettore;
 allegare un paio di foto;
 selezionare le informazioni;
 scrivere il comunicato;
 inviare il comunicato per la pubblicazione.
Come gestire la Comunicazione aziendale

Raggiungere il potenziale cliente, interessarlo e acquistare la sua fiducia.

Potremmo sintetizzare così gli obiettivi della nostra Comunicazione aziendale.

1. Raggiungere il potenziale cliente

Ovviamente è la prima e indispensabile fase. Se hai qualcosa da vendere (un


prodotto, un infoprodotto, un servizio) devi trovare le persone che potrebbero
acquistare quello che offri. In parole povere: devi farti conoscere. Per farlo devi
creare un ponte tra te e il tuo potenziale cliente: questo ponte è rappresentato dalla tua
Comunicazione aziendale. Più efficace sarà, più aumenteranno le possibilità che i
destinatari delle tue comunicazioni diventino tuoi clienti.

2. Interessare il potenziale cliente

Una volta raggiunto il potenziale cliente, il secondo obiettivo della tua


Comunicazione aziendale deve essere quello di attrarre la sua attenzione: quello che
scrivi deve suscitare il suo interesse. Per ottenere questo risultato devi offrire
contenuti che possano fornire risposte alle domande del tuo lettore, che possano
risolvergli un problema, che riescano a soddisfare una sua esigenza, necessità.
Insomma la tua comunicazione non deve mirare subito a vendere, non deve
presentarsi come una proposta commerciale ma deve far capire al lettore che tu, la tua
azienda, la tua esperienza, la tua professionalità, potete essere un valido supporto e
potete essere in grado di dare al lettore le risposte che cerca.

3. Acquistare la fiducia del potenziale cliente

Ponendosi in una posizione autorevole, capace con i propri contenuti di interessare il


lettore facendogli capire che sei in grado di poterlo aiutare, riesci pian piano ad
ottenere anche la sua fiducia. Il lettore, interessato a ciò che scrivi, comincia a vederti
come un esperto del settore e abbassa le sue difese, abbatte il muro di diffidenza
eretto davanti al messaggio di uno sconosciuto. Il potenziale cliente adesso è sempre
più vicino a trasformarsi in cliente.

Le domande da farsi prima di scrivere

Occorre tenere sempre in mente questi tre obiettivi quando si decide d’intraprendere
una strategia di comunicazione aziendale.
Che tu scriva post per il blog aziendale o comunicati stampa o contenuti per i social
network devi comunque sempre farti alcune domande su quello che vendi o offri: Il
mio prodotto o servizio in che modo può aiutare qualcuno? Per quale target di clienti
è più indicato? In che cosa il mio prodotto o servizio si differenzia rispetto alla
concorrenza? Quali problemi può risolvere? Quali sono le principali obiezioni che
potrebbero presentarti i potenziali clienti?

Servizi per aumentare la visibilità online

Hai bisogno del supporto di un Ufficio Stampa Musicale?

Approfondimento, corso online: Corso fondamentale di Gestione del Tempo e


Produttività

Come far pubblicare il tuo comunicato stampa

Hai scritto il tuo comunicato stampa, lo hai inviato alle varie testate giornalistiche e
ai siti online che di solito li pubblicano ma purtroppo sui giornali e in rete non ne
trovi traccia.

Quali sono gli errori che commetti?

Perché non pubblicano il tuo comunicato stampa?

Cerchiamo di rispondere a questi interrogativi per correggere il tiro e aumentare le


possibilità di successo col prossimo comunicato.

Le ragioni della non pubblicazione, in effetti, possono essere molteplici.


Magari il tuo comunicato stampa non è scritto in un italiano corretto ed è stato
scartato. In genere chi non scrive bene non è considerato autorevole dai giornalisti e
dai blogger e quindi il suo comunicato viene cestinato.

Altre volte il comunicato è poco chiaro o manca d’informazioni basilari. Se il vostro


comunicato riguarda per esempio un evento, non devono assolutamente mancare titolo,
data, ora, luogo, indirizzo, oltre che una breve descrizione dell’evento.

Altra cosa importante: il comunicato deve essere sintetico. Un comunicato di quattro


pagine difficilmente sarà preso in considerazione. Chi riceve il comunicato non perde
tempo a leggere. Già dalle poche righe iniziali, il giornalista deve rendersi conto di
cosa si tratta e se il testo contiene una notizia appetibile.

In un post di qualche tempo fa ho scritto anche qualche altro consiglio per scrivere
comunicati stampa efficaci.

Un altro errore che spesso si commette è quello di inviare il comunicato stampa a


tutti gli indirizzi di posta elettronica che conosciamo. Non occorre, anzi è
controproducente, mandare un comunicato a cinquemila email. Se il comunicato si
occupa di turismo, per es. è inutile inviarlo a media che si occupano di sport o di motori
o di alimentazione, etc. Evitiamo di perdere tempo noi e di farne perdere agli altri.

Comunque per avere delle possibilità di successo, il requisito numero uno che deve
possedere un comunicato è contenere una notizia di un certo interesse. Se il
comunicato è semplicemente un tentativo di autopromozione difficilmente sarà
pubblicato.

Se avete bisogno di un aiuto professionale per scrivere un comunicato stampa e inviarlo


a tutti i media nazionali potete utilizzare questo form per i contatti e chiedere un
preventivo senza impegno.
Come farsi aiutare da un ufficio stampa musicale

Se sei un produttore musicale, hai un'etichetta discografica o sei un manager e vuoi


promozionare gli artisti che segui sei nel posto giusto.

Sicuramente hai bisogno di un valido supporto per pubblicizzare dischi, cantanti,


musicisti, eventi e tutto quello che ruota attorno al mondo della musica.

Fondamentale è quindi affidarsi ad un ufficio stampa tradizionale o ad un ufficio


stampa musicale, specializzato proprio nel campo in cui operi.

Noi ti possiamo aiutare perché possiamo offrirti dei servizi che potrebbero tornare
molto utili per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Possiamo offrirti il servizio di ufficio stampa, curando le notizie principali che


riguardano il cliente: dall'uscita del singolo brano a quella dell'album, dal concerto
all'intervista, dalla collaborazione con altri artisti all'analisi delle singole canzoni.

Naturalmente non basta scrivere un semplice e generico comunicato ma per ottenere


una buona visibilità attraverso i mass media occorre “confezionare” una news che
possa contenere informazioni di un certo interesse generale.

Generalmente noi seguiamo questo percorso:

 Il primo passo è quindi creare sempre una notizia da rendere appetibile a


giornali, quotidiani, blog, radio, televisioni e agenzie. Non basta infatti
realizzare un comunicato stampa sull'uscita del primo singolo di un
determinato artista ma occorre cercare di proporre una notizia, cioè qualcosa
che possa interessare, suscitare l'attenzione, la curiosità di quanta più gente
possibile.
Se ti incaricano di realizzare e diffondere un comunicato stampa sull'uscita, per
esempio, di un singolo brano di un determinato cantante sarebbe opportuno scrivere
dei contenuti che richiamino l'attenzione sul testo della canzone. Magari la canzone
tratta un tema sociale come la violenza sulle donne, quindi il comunicato deve
incentrare la notizia su quel tema e costruirgli intorno un comunicato che possa
spingere i media alla pubblicazione. Quanto più l’argomento è attuale e d’interesse
generale tanto più il comunicato aumenterà le possibilità di diffusione e successo.

 Nel comunicato non devono poi mancare informazioni importanti come le


notizie sull'artista, le eventuali collaborazioni, delle belle foto e alcuni link
magari che riportano al sito dell’etichetta discografica che lancia il disco,
oppure al profilo facebook o instagram dell'artista. Inoltre non dovrebbe
mancare soprattutto il link che offre la possibilità di ascoltare il brano, per
esempio su Spotify o su altre piattaforme musicali.

 Il successivo passo prevede l’invio del comunicato. Il comunicato deve essere


trasmesso alla mailing list delle testate giornalistiche con particolare riguardo,
nel nostro caso, a blog, radio, giornali e siti che si occupano di musica.

Nuovo Servizio per aumentare la visibilità online

Oltre al comunicato stampa, un altro strumento molto potente per aumentare


la visibilità online è il nostro nuovo servizio che consiste nella realizzazione di
almeno 5 distinti articoli o comunicati pubblicati su blog o siti diversi. Gli articoli
naturalmente, anche se trattano dello stesso artista, della stessa band o dello stesso
evento da promuovere, vanno realizzati con contenuti diversi, devono essere
ottimizzati seo, possono contenere immagini e link interni.

La diffusione online di questi articoli nel medio e lungo periodo offre enormi
vantaggi al cliente assicurandogli una visibilità duratura nel tempo.

Un lavoro fatto bene farà schizzare in alto la visibilità sui motori di ricerca,
aumentando fama, prestigio e autorevolezza degli artisti.

Se sei interessato puoi consultare le nostre tariffe e i nostri servizi.

Ti potrebbero interessare QUESTE RISORSE


10 siti per pubblicare gratis comunicati stampa online

Il comunicato stampa è un mezzo importantissimo ed utilissimo per gli addetti ai lavori.


Aziende, privati, professionisti, politici e artisti ormai non possono fare a meno di
questo strumento che permette la diffusione rapida di una notizia.

Con la rivoluzione di Internet e l’avvento delle nuove tecnologie è radicalmente


cambiato il modo di scrivere e diffondere i comunicati stampa.

Moltissimi siti online, alcuni a pagamento, altri gratuitamente, consentono la


pubblicazione dei propri comunicati stampa e quindi una rapida diffusione in rete.

Se prima il comunicato stampa era indirizzato prevalentemente ai giornali e alle


agenzie di stampa, adesso diventa con Internet alla portata di tutti.

Se prima erano i giornalisti gli intermediari dei comunicati e soprattutto i selezionatori


delle notizie da divulgare, adesso è il popolo della rete direttamente ad avere la
possibilità di leggere i vari comunicati diffusi online.

Sono quindi gli stessi navigatori che decidono di scegliere di leggere o no il


comunicato, se approfondire il tema attraverso i link inseriti nel testo, se partecipare ad
un evento o se acquistare un determinato prodotto o aderire ad un’offerta speciale.

Alcuni siti online che danno la possibilità di pubblicare i propri comunicati stampa
richiedono solo la registrazione, altri neanche quella. Alcuni sono rapidissimi per la
pubblicazione dei comunicati, altri si prendono un po’ più di tempo.

Quasi tutti presentano delle divisioni in categorie, il che agevola molto la ricerca da
parte dei navigatori interessati ad un determinato argomento.

Tutti comunque chiedono tra i requisiti per la pubblicazione testi semplici e scritti in
italiano corretto, strutturati come un articolo giornalistico con la notizia bene in
evidenza e completi delle informazioni basilari. Ecco comunque i miei 7 consigli per
scrivere comunicati stampa aziendali

Molti siti permettono pure di inserire dei link all’interno del testo purché il comunicato
non assuma vesti troppo promozionali.
Vediamone alcuni che io utilizzo spesso quando devo diffondere un comunicato
stampa:

10 siti per pubblicare gratis comunicati stampa online

1. http://www.area-press.eu/
2. http://www.comunicati.net/
3. http://www.comunicati-stampa.net/
4. http://www.nellanotizia.net
5. http://www.comunicatostampa.org/#
6. http://abccomunicati.blogspot.it/
7. http://comunicatistampa.jimdo.com/
8. http://www.comunicati-stampa.com/
9. http://www.informazione.it/
10. http://www.article-marketing.eu/

Naturalmente questo elenco non è esaustivo, sono tantissimi, per fortuna, i siti che
offrono la possibilità di diffondere gratis i propri comunicati stampa. Se volete, nei
vostri commenti potete inserire i link di quelli che utilizzate voi.

Se, invece, avete bisogno di un aiuto professionale per scrivere un comunicato stampa
e inviarlo a tutti i media nazionali potete utilizzare questo form per i contatti e
chiedere un preventivo senza impegno.

Tariffe comunicati stampa

Hai bisogno del supporto di un Ufficio Stampa Musicale?

Cam.TV, la rivoluzione nel modo di lavorare e guadagnare grazie alle tue


passioni
7 consigli per scrivere comunicati stampa aziendali

Le aziende spesso sottovalutano le potenzialità di un comunicato stampa. I comunicati


stampa sono invece un ottimo strumento di marketing e possono rivelarsi un’arma
straordinariamente efficace per raggiungere nuovi clienti.

Internet ha rivoluzionato anche il modo di fare comunicazione e marketing e ha aperto


una serie infinita di opportunità per la diffusione dei nostri messaggi.

Occorre però seguire determinati criteri e accorgimenti per scrivere dei buoni
comunicati stampa aziendali.

Ecco di seguito una serie di consigli:

7 consigli per scrivere comunicati stampa aziendali

1. Il comunicato stampa deve essere costruito su una notizia, che sia un evento o
un risultato conseguito o un servizio offerto dalla vostra azienda. L’obiettivo
quindi non è cercare di vendere necessariamente qualcosa o farsi pubblicità in
maniera sfacciata.

2. Dovrebbe contenere quattro, cinque frasi al massimo e non superare


preferibilmente le 500 parole. L'ideale sarebbe far rientrare tutto in una sola
pagina Word. Difficilmente comunicati troppo lunghi vengono letti e presi in
considerazione.

3. Dovrebbe avere un titolo accattivante, tale da catturare l’attenzione e la


curiosità di chi lo legge.

4. La notizia importante deve essere concentrata all’inizio del comunicato. Gli


altri paragrafi devono servire a completare con ulteriori dettagli la notizia. Per
eventuali approfondimenti inserire allegati o, in caso di comunicato diffuso in
rete, inserire dei link all’interno del testo.

5. Il comunicato stampa da diffondere on line deve contenere alcune parole


chiave, per facilitare l’ottimizzazione seo e l’indicizzazione nei motori di
ricerca. Le parole chiave dovranno essere ripetute almeno tre, quattro volte nel
testo del comunicato ma non più di tanto.

7. Il testo deve essere scritto in modo chiaro, semplice e sintetico. Prima di


diffondere il comunicato, rileggerlo e controllare bene l’eventuale presenza di
errori ortografici e grammaticali. Verificare anche di aver scritto bene nomi,
luoghi, date, orari, etc.
8. Assicurarsi di includere alla fine del comunicato le informazioni utili per
conoscere meglio l’azienda (per esempio link al sito web o al blog) e per potere
essere eventualmente ricontattati: telefono, e-mail.
9.

Se avete bisogno di un aiuto professionale per scrivere un comunicato stampa e


inviarlo a tutti i media nazionali potete utilizzare questo form per i contatti e chiedere
un preventivo senza impegno.

Contatti

SERVIZI PER AUMENTARE LA VISIBILITA' ONLINE

Approfondimento, corso online: Fare marketing con Linkedin


Chi sono

Mi presento: sono Salvo Longo, nato a Catania nel 1969.

Maturità classica, Laurea in Scienze Politiche, sono orientatore in una scuola di


formazione professionale, giornalista pubblicista dal 2004, consulente della
comunicazione ed esperto in organizzazione piani di comunicazione e uffici stampa.

Nel gennaio 2009 ho fondato il mensile d’informazione e cultura Katane che ho diretto
fino al 2011. Inoltre collaboro con il Giornale di Sicilia, varie testate online e alcune
importanti agenzie di comunicazione.

Sono stato responsabile della pagina di Catania del giornale online nazionale 2duerighe
e ho collaborato con Quotidiano di Sicilia, Box periodico, In Scena e le emittenti
televisive Telecolor e Videotre.

Sono autore dell’ebook “La Forza della Comunicazione – Strategie Vincenti”.

Aiuto professionisti, imprenditori e aziende ad aumentare la propria


visibilità online e a migliorare e rafforzare il proprio brand grazie ai
servizi che offro di Ufficio Stampa, Scrittura contenuti e articoli online e
Comunicazione.

Per informazioni e contatti: info@ufficiostampaecomunicazione.com

Gli articoli di questo report sono tratti dal sito/blog


www.ufficiostampaecomunicazione.com di Salvo Longo

@ Copyright di Salvo Longo