Sei sulla pagina 1di 13

La traduzione di questo Light Novel è basata sui riassunti amatoriali postati dagli utenti

di AnimeSuki che hanno avuto modo di mettere le mani sulle RAW giapponesi. Alcuni
dialoghi e parti sono mancanti ma comunque le cose più importanti sono riportate e
spiegate in modo più o meno esaustivo.

Buona lettura.

-Clauscravic

- HighSchool DxD EX -
Parte 1
“Il Sekiryuutei dai Capelli Cremisi”

(La storia è raccontata attraverso la prospettiva di Azazel.)

Questa storia è top secret e solo alcune persone importanti ne conoscono l’esistenza.
Non dovrebbe mai essere portata alla luce… ma è vero che queste informazioni potrebbero
essere utili a tempo debito.
Ecco perché considererò il secondo caso e temerariamente inizierò a registrare le
informazioni su questo sistema.
Inizierò a registrare e spero non venga mai divulgato.

――DxD――

Azazel uscì a mezzanotte come da ordine di Rias per confermare delle cose. Era stato
consultato da Rias riguardo delle cose sospette che stavano avvenendo nel suo territorio.
La possibilità che fosse un Demone Randagio era già stata scartata.

Era mezzanotte di 2 giorni dopo la consulenza data a Rias quando venne chiamato da
Akeno tramite una linea di emergenza, dicendo che la “Cosa” in questione è apparsa e
che vogliono la esamini.

Azazel usò immediatamente un cerchio magico di teletrasporto dopo aver ricevuto la


posizione approssimativa. Anche Irina si unì al gruppo dei Gremory essendo anche lei
incuriosita da quello che stava succedendo.
Come Azazel arrivò poteva già sentire l’aura di Rias. Volò poi verso la loro posizione.
Il luogo era un sito abbandonato della città di Kuoh. La battaglia è già iniziata e si
possono già intravedere degli attacchi magici.

Quando Azazel si avvicinò sentì Rias dire le cose che dice solitamente, ma le terminava in
modo agitato.

“Tu, fuorilegge, sei entrato nel territorio di mia giurisdizione e l’hai danneggiato. Nel nome
del Duca di Gremory, ti spazzerò via!
...Anche se le mie sono solo parole al vento.”

Assieme a Rias, Issei stava già indossando la sua armatura ed era in posizione di
battaglia.

Quando Azazel guardò verso il punto illuminato vide una cosa argentata, difficile da
descrivere.

È a malapena umana. “A malapena” perché ci sono arti, una testa, sta in piedi come
un umano... e basta. Dà l’impressione di essere un essere ricostruito.

Il corpo intero è di color argento e ha una superficie dura come l’esoscheletro di un


insetto ed emana lucentezza. Sembra una macchina ma le curve lisce gli danno un
aspetto organico.

La testa spicca e somiglia a quella degli “Alieni Grigi” di cui gli umani parlano, ma la
differenza è il numero degli occhi. Ci sono queste cose blu che presumibilmente sono gli
occhi e sembrano gli occhi composti degli insetti. Non si trovano la bocca e il naso.
Più di qualsiasi altra cosa, Azazel notò che non si percepisce l’aura. Poi si corresse,
perché quella “cosa” sta emettendo aura, ma loro stanno percependo qualcosa che
non possono spiegare.
Azazel pensò che fosse un bene che anche il Club della Ricerca sull’Occulto fosse
confuso riguardo quell’ “essere”. In tutta la sua vita, questa è la prima volta che
incontra questo tipo di essere vivente. Essendo un ricercatore, questa cosa gli aveva
sicuramente suscitato interesse.

Issei poi chiese ad Azazel cosa fosse quella cosa. Una macchina? Un mostro?

Azazel rispose immediatamente che non lo sa e che questa è la prima volta che la
vede, ma è improbabile che sia una macchina o un mostro. Poi propose di catturarlo e
chiese al gruppo dei Gremory di cercare di sottometterlo senza danneggiarlo.

Rias accettò di buon grado l’egoistica richiesta di Azazel e diede l’ordine a Koneko.

Azazel diede a Koneko l’istruzione di usare il Touki e provare a dare un bel pugno alla
“cosa.”

Koneko allora danzò attorno alla “cosa” con un leggero lavoro di piedi per vedere
come avrebbe reagito, ma non fece nulla. Diede allora un colpo al suo addome ed un
suono simile ad un martello che colpisce il metallo riverberò dappertutto.
Koneko poi ripiegò e fissò per prima Rias. Disse che le è sembrato di colpire un pezzo di
gomma.

Azazel era confuso riguardo il perché le è sembrato di colpire un pezzo di gomma


quando il suono sembrava quello di un colpo sul metallo.

Prima che Azazel potesse arrivare ad una conclusione, l’essere iniziò a mostrare segni di
vita e i suoi occhi blu divennero di un pericoloso rosso.

Rias ordinò immediatamente a tutti, Azazel compreso, di disperdersi.

Anche Azazel percepì il pericolo e volò in alto con le sue ali. Notò un cerchio magico
sconosciuto e subito dopo l’essere sparò cinque laser rossi dai suoi occhi.

Akeno poi urlò che i laser si muovono come delle fruste.

I laser rossi si muovevano come se stessero tracciando i loro movimenti.

Impossibilitata a schivarli completamente, Rossweisse creò diversi cerchi magici difensivi


ma i laser li trapassarono come nulla.

Azazel era sorpreso da come i laser passarono attraverso i cerchi difensivi di Rossweisse
come se non esistessero. Rese Azazel ancora più confuso visto che il sistema magico
della mitologia Nordica è il più avanzato di tutte le mitologie.
Quindi il laser dev’essere di livello magico maggiore di Rossweisse.

Rosweisse riuscì ad evitare il laser utilizzando una manovra difensiva corpo a corpo.

Gli altri laser seguirono gli altri membri. Xenovia e Irina erano piuttosto incazzate e
semplicemente procedettero a tagliare i laser con le loro Spade Sante.

L’efficacia delle Spade Sante contro i laser intrigò Azazel.

Issei, anch’esso frustrato, usò i Dragon Shot per attaccare la “cosa”. Anche con gli
attacchi di Issei, l’essere non mostrò segni di difesa o evasione.

I Dragon Shot crearono un grosso cratere, e al centro di esso c’era la “cosa” con la sua
testa e gli arti tagliati via… Tuttavia non stava uscendo nessun liquido corporeo.

Anche con l’ “essere” inabilitato, Azazel notò che Rias non perse la sua concentrazione.
Azazel poi notò che dalle estremità degli arti e della testa stavano crescendo dei
tentacoli e stavano cercando di ricollegarsi.

Kiba cercò di tagliarli ma i tentacoli continuarono lo stesso a cercare di riconnettersi.

Rossweisse disse poi ad Azazel che ogni volta è la stessa storia. Si rianima da solo e i
loro attacchi non possono neanche scalfirlo.

Azazel poi si ricordò che gli attacchi di Issei avevano solo tagliato gli arti ma non gli
avevano fatto un graffio. Aveva paura che la città potesse venir distrutta se avesse
continuato.

Poi gli venne un’idea. Disse a Rossweisse di congelare l’ “alieno”.

Rossweisse allora usò della magia del ghiaccio per ricoprire la “cosa” e poco dopo i
movimenti dei tentacoli rallentarono e gli occhi persero la loro lucentezza. E
finalmente dopo un po', smise di muoversi.
Poi venne fatto uno sforzo per portar via l’organismo argentato per capire che cosa
fosse veramente.

Questo fu il loro primo incontro con gli organismi misteriosi.

――DxD――

Qualche giorno dopo aver catturato l’alieno argentato.

Il Club della Ricerca sull’Occulto si riunì nella stanza del loro club. Azazel usò un cerchio
magico per mostrare una proiezione dell’alieno. Espose dei resoconti su di esso, ma finora
non è ancora stato identificato.

Issei poi chiese se in primo luogo l’alieno provenisse dalla terra.

Azazel rispose di non saperlo. Ha vissuto per parecchio tempo e questa è la prima volta
che lo incontra. Inoltre non appartiene ad alcuna mitologia. Anche Odino e Zeus
sembrano voler fare delle ricerche su di esso.
Anche le loro ricerche continuano. Grigori, Demoni, Angeli… ma nessuno sembra fare
progressi.
In parte possono supporre che sicuramente l’essere non è del loro mondo.

Rias poi chiese ad Azazel quali fossero le opinioni di suo fratello e Ajuka Beelzebub.

Azazel disse che neanche Sirzechs lo sa ma Ajuka sembra stia facendo ricerche per conto
suo. Azazel pensò che magari Ajuka abbia mentito e che abbia già scoperto cosa sia.

Koneko intervenì dicendo che l’alieno sembra essere la fusione di una macchina e di un
organismo.

Azazel poi chiuse il cerchio magico e disse al gruppo che gli farà sapere quando avrà dei
nuovi resoconti e che fino ad allora dovrebbero vivere le loro vite normalmente.

Dopo aver abbandonato la stanza del club, Azazel andò nello spazio sotterraneo della
città di Kuoh. Fu creato da un parente di Rias e viene usata come stazione ferroviaria per
dirigersi agli Inferi. Può anche essere usata come luogo di evacuazione in caso di
emergenza. Se la persona che vi entra non lo conosce bene si perderà di sicuro.

Ci andò a causa di una misteriosa chiamata che ricevette. Diceva che gli avrebbero dato
delle informazioni sulle cose sospette che stanno avvenendo in città e che doveva andare
da solo. La voce era quella di un ragazzo.

La linea che venne usata era una linea confidenziale che Azazel ha dato solo ai suoi
delegati. Neanche Rias e il suo gruppo sanno della sua esistenza.

Nonostante Azazel fosse dubbioso, acconsentì e rispettò la richiesta di andare da solo.


Aveva già preparato in anticipo diversi cerchi magici di teletrasporto in caso di
emergenza.

Diversi minuti dopo il suo arrivo, notò la presenza di due esseri argentati provenire da
dietro.

Azazel concluse che quella era sicuramente una trappola. Pensò che l’ingenuità di Issei lo
abbia influenzato.

Poi creò una lancia di luce nella sua mano mentre pensò a come questi tizi fossero riusciti
a contattarlo tramite una linea confidenziale che solo i suoi delegati, che lui tratta come
una famiglia, conoscono. Alla fine, non vuole dubitare di loro.
Poi sentì uno strano suono.

《Gigagagagagagaa》

《Gugegegegegegegee》

Azazel capì che il suono proveniva dagli esseri.

Poi puntò la sua lancia di luce verso di loro e chiese loro perché è stato preso di mira e
quale fosse il loro obbiettivo.

Gli esseri argentati poi parlarono senza rispondere alla domanda di Azazel.

《Gigagaga, Aza... Zel, Rias Gremory, gigaga》


《Gugegege, Hyoudou Asia, Hyoudou Issei Gremory, gugegege 》

Il suono sembrava provenire da una macchina. Visto che hanno pronunciato i loro
nomi, è chiaro che mirano certamente a loro. E poi, Azazel notò i nomi.

―― Hyoudou Asia? Hyoudou Issei Gremory?

Gli occhi degli esseri argentati poi brillarono di rosso e si prepararono ad attaccare.
Azazel stava tenendo la sua lancia luminosa e stava considerando se difendersi o no.

Fu a quel punto che un’altra voce si sentì echeggiare nel vasto spazio.

Dopo, uno degli esseri argentati venne tagliato in due verticalmente da una Spada
Santa che emanava una quantità tremenda di aura santa.

Dietro, si può intravedere il corpo di un ragazzo con in mano una Spada Santa simile a
Durandal.

Poi un’altra voce.

“Ritirati, Zen.”
Il ragazzo con Durandal si ritirò e l’altro essere argentato venne colpito da un fulmine e
venne completamente distrutto.

Gli esseri argentati che il gruppo dei Gremory non fu neanche in grado di scalfire
vennero distrutti davanti ad Azazel.

Il ragazzo con la Spada Santa e un ragazzo snello con dei capelli neri si avvicinarono a
lui. Entrambi avevano un aspetto che gli sembrava estremamente familiare.

Il ragazzo con i capelli neri poi si inchinò e salutò Azazel, rivolgendosi a lui come Primo
Governatore.

Azazel rispose borbottanto.

“Fulmine..... Spada Santa simile a Durandal. Voi siete ――”

I ragazzi si presentarono iniziando dal ragazzo con i capelli neri, seguito dal ragazzo
con la Spada Santa.

“Primo Governatore Azazel, mi chiamo Himejima Kurenai.”

“E io Zen Quarta.”

Mentre Azazel era ancora stupito dai cognomi dei due, loro decisero assieme di
continuare con quello che volevano dire.

“Siamo venuti dal futuro, più o meno tre decadi da adesso...

...E siamo i figli del Sekiryuutei Hyoudou Issei.”

――DxD――

Nonostante Azazel fosse sorpreso dall’improvvisa confessione dei due ragazzi, era ancora
in grado di afferrare i concetti abbastanza velocemente.

30 anni a partire da ora, col tempo i Grigori devono aver sviluppato la magia. Lui stesso
non si è concentrato in questo particolare studio perché ha paura di distorcere la storia.
Ecco perché anche se esistesse una cosa del genere in futuro, in ogni caso lui non la
seguirà.

Basandosi su quello che i due hanno detto, il ragazzo con i capelli neri dev’essere figlio di
Akeno, e quello con la Spada Santa dev’essere figlio di Xenovia. Entrambi hanno un
bell’aspetto, come le loro madri.
I ragazzi poi spiegarono cosa stava succedendo. Dissero ad Azazel che le creature
misteriose nella città di Kuoh provengono dal futuro e inoltre provengono da un altro
mondo. Li chiamano “UL”, ovvero “Underworld's Life Form” = “Forma di Vita degli Inferi”.

Azazel in parte l’aveva previsto. L’essere non fa parte di questo mondo e viene dal
futuro. Se fosse venuto solo da un’altro mondo, allora i Demoni che sorvegliano il Gap
Dimensionale l’avrebbero notato e l’informazione sarebbe passata a lui.

Quello che i ragazzi stavano dicendo potrebbe sembrare pazzia ma comunque è in


qualche modo collegato a loro.

Azazel chiese se quel mondo fosse collegato al Chichigami che Issei ha incontrato. Kurenai
tranquillamente rispose di si.

Azazel allora decise di sentire quello che i ragazzi avevano da dire. Kurenai iniziò a dire
che non può dirgli tutto, ma tra 30 anni avrà luogo una grossa guerra chiamata “Guerra
degli Dei Malvagi”.

Azazel disse di riuscire ad immaginarselo. Divinità malevole e Dei Malvagi che si uniscono
per invadere il mondo.

Zen sorrise ironicamente e disse che in risposta all’invasione, il mondo intero cooperò per
conservare la pace. Hanno combattuto diverse dure battaglie… e loro padre li ha
sconfitti, pagando dei sacrifici.

Kurenai aggiuse che gli Dei e le Divinità sono state aiutate da un Dio Malvagio di un’altro
mondo. Gli UL sono soldati di quel Dio Malvagio. Disse che gli UL possono essere
considerati come una fusione di macchine e creature biologiche.

Azazel poi chiese: se gli UL vengono dal futuro, perché sono venuti qui? Capisce l’idea
generale e ha capito che è un evento futuro, ma come può influenzare il passato? Perché
gli UL sono venuti in quest’epoca?

Kurenai tranquillamente rispose che sono stati portati dal Dio Malvagio Loki.

Zen disse che entro 30 anni, Loki riuscirà a scappare dalla prigione durante la guerra e
parteciperà ad essa come loro nemico. Ha usato una tecnica dell’altro mondo per
viaggiare nello spazio e nel tempo ed è arrivato qui.
Azazel continuò con le domande e chiese quale fosse lo scopo di Loki e delle persone
dell’altro mondo qui.

Zen disse ad Azazel che il Dio Malvagio dell’altro mondo, gli Dei Malvagi e le Divinità
hanno pensato che avrebbero potuto scrivere il loro personale finale se avessero cambiato
la storia del mondo.

Kurenai aggiunse che intendono cambiare gli eventi riguardanti suo Padre Issei e sua zia
Rias.

Kurenai continuò dicendo che nella loro linea temporale ―― nel futuro, c’è una persona
in grado di osservare i mondi paralleli alla linea temporale principale. La linea principale
è al sicuro ma un’altra sembra essersi già allontanata e la sua storia è stata cambiata.

Zen disse che in una certa linea temporale, il seirei del Chichigami non è apparso. La
presenza dell’altro mondo non verrà notata se non per mettersi in contatto con
Chichigami.

Azazel pensò a quanto pare Loki vuole cambiare la storia di ogni linea temporale.

Come Zen vide lo sguardo teso di Azazel disse che è la verità, che ci creda o no.

È difficile da credere ma Azazel annuì e disse di credere loro. L’aura che sente provenire
dai ragazzi è la stessa dei loro genitori e non c’è ragione per dubitarne.

Dopo che Azazel credette alla loro storia, Kurenai esalò felicemente.

Disse

“Proprio come ha detto Mamma. Ci ha detto che se avessimo parlato con te, avresti capito
subito.”

Azazel poi chiese cosa gli fosse passato per la testa per tutto il tempo. Come sono
arrivati qui? È stato Ajuka o le sue ricerche che erano in grado di maneggiare il
“tempo”?

Zen fu scosso dalla sua domanda e disse semplicemente “Beh... entrambe..."

Anche Kurenai rispose in maniera evasiva. Disse che è possibile grazie alla magia di
Ajuka-sama e la tecnologia del Primo Governatore… E stanno lavorando ad esso
assieme al loro “capo”.
Quando Azazel chiese chi fosse, Kurenaki rispose che è un servo di Rias.

Anche se ad Azazel viene in mente solo una persona… si chiese perché dovrebbe essere
considerato spaventoso?

Zen disse a suo fratello

“Kurenai-niisan, incontrare il Primo Governatore Azazel senza permesso… Quella persona


sarà certamente arrabbiata!”

Azazel sogghignò dopo aver visto i fratelli discutere. Kurenai lo notò e si schiarì la gola
per cambiare argomento.

Disse che la vera ragione per cui sono venuti in questo tempo è che devono fare una
cosa importante. Zen si avvicinò e annuì.

Quando Kurenai stava per dirlo, un cerchio magico di comunicazione d’emergenza


apparì nell’orecchio di Azazel, era Akeno. Gli disse che delle persone misteriose sono
entrate nel territorio di Sona.

Il territorio di Sona è adiacente alla città di Kuoh. Azazel concluse che devono per
forza essere gli UL.

Azazel disse che sarebbe andato immediatamente. Chiese poi ai ragazzi se volessero
andare con lui.

L’espressione che i ragazzi hanno sulle loro facce è uguale a quella di loro padre.
Azazel pensò che a quanto pare il cuore appassionato di Issei è stato tramandato ai
suoi figli.

Tuttavia, Azazel alzò un dito. Disse loro che i loro genitori non dovrebbero vederli
poiché non sa cosa potrebbe succedere.

I due acconsentirono lo stesso e dissero che sarebbe comunque bello vedere i loro
genitori da giovani.
Il trio poi si preparò a teletrasportarsi usando un cerchio magico.

――DxD――

Si può vedere il trio volare nella notte.

Kurenai e Zen hanno entrambi le ali simili a quelle di un Drago. A quanto pare il sangue
di Issei è forte. Però la faccia di entrambi i ragazzi ricorda le loro madri. Azazel pensò che
non sarebbe stato un bene se l’avessero ereditata dal padre.

Azazel venne contattato di nuovo da Akeno dicendo che gli UL sono volati via dal
territorio di Sona a causa degli attacchi del suo team.

Guardando Kurenai, Azazel notò un dispositivo nella sua mano. Quel dispositivo può
localizzare gli UL. Il ragazzo poi gli comunicò la loro posizione e atterrarono sul fianco di
una montagna distante dalla città di Kuoh.

Come si avvicinarono alla posizione degli UL, Azazel vide che c’erano decine di UL e che
stavano già combattendo con qualcuno.

Poi notò l’aura rossa che li stava attaccando tutti, da sola.

Come i tre si avvicinarono ulteriormente al campo di battaglia, Azazel notò un’aura


nostalgica. Proveniva dalla persona annidata al centro degli UL, e trasudava aura
divina. È il Dio Malvagio Loki. Davanti a lui c’è un furioso ragazzino con in mano una
spada cremisi e sta rilasciando un’aura cremisi. Il ragazzino sta indossando un cappuccio
quindi Azazel non può vedere la sua faccia.

Lo spadaccino disse poi a Loki.

“Finalmente ci incontriamo.”

La faccia del Dio Malvagio si distorse ed esclamò a denti stretti che persino qui lo sta
ancora seguendo.

Poi il piccolo spadaccino si tolse all’improvviso il suo cappuccio e quello che apparve
sotto la luna piena fu un ragazzino dai capelli cremisi.

Kurenai camminò avanti e chiese al ragazzino.

“――Ixis , che ci fai qui?”

Lo spadaccino di nome Ixis poi mostrò un sorriso impavido.

“Hey, nii-san. Siete stati lenti, per questo ci ho pensato io.”

Azazel poi chiese a Kurenai se sarebbero venuti anche gli altri figli di Issei.

Kurenai rispose che faranno tutto quello che possono solo per salvare Asia-kaasan.

Azazel fu sorpreso da quello che disse Kurenai e chiese cosa è successo ad Asia. Ma
prima che potesse rispondere, Ixis iniziò ad affrontare Loki.

Ixis disse a Loki.

“Per questo scopo, sono venuto indietro nel tempo di 30 anni dal futuro solo per uccidervi
tutti.”

Loki poi creò ed espanse un cerchio magico per bombardare Ixis con degli attacchi
magici. Però nessuno di essi andò a segno.

Il Dio Malvagio era umiliato dal risultato ed esclamò che tutti i suoi attacchi sono stati
fatti a pezzi.

Azazel notò quello che stava coprendo il braccio sinistro di Ixis e rimase scioccato.

――È uguale identico al Boosted Gear!

A quel punto, Azazel finalmente comprese l’identità del ragazzo. Borbottò.

“Capelli cremisi… Boosted Gear… Tu sei――”

Sentendo le parole di Azazel, Kurenai annuì e disse.


“Si. È il nostro fratellino, Ixis Gremory.”

Zen seguì.

“Il titolo di Ixis è “Assassino di Dei della Profonda Spada Cremisi”. È il giovane asso dei Miti
Alleati contro gli Dei Malvagi. È inoltre il più forte spadaccino del clan Gremory. Dopotutto,
il suo istruttore è Kiba Yuuto, possessore della Spada Santa-Demoniaca. E il suo istruttore
come Drago è――”

Poi Ixis, con la sua spada, camminò verso Loki, passo dopo passo, mentre si aggiustava
i suoi capelli cremisi.

Lo spadaccino cremisi disse al Dio Malvagio Nordico.

“Loki, questa è solo sfortuna. Sono stato allenato dall’Hakuryuukou Vali.


Non sono dolce come mio padre, il Sekiryuutei.
――Tutti i miei nemici verranno estinti.”

Ixis poi diresse la sua spada verso Loki mentre rilasciava aura cremisi da tutto il corpo.

“――Sconfiggerò il nemico di Asia-kaasan. Nel nome del Duca di Gremory, ti farò a pezzi
fino ad estinguerti!”

Il ragazzo aveva lo splendore di sua madre Rias… e il coraggio di suo


padre Issei.
Giusto. Questo è loro figlio.

Traduzione by Clauscravic