Sei sulla pagina 1di 7

Teoria cromatica dei grafi

simonesgariglia.it/grafi/cromatic.htm

Esprimiamo il polinomio cromatico del cordale G in termini di


fattoriali decrescenti.
Chiamo partizione di tipo x una delle partizioni G-compatibili dei
nodi di un grafo G tale che il nodo più alto (nell'ordinamento dato
ai nodi di G) sta in un blocco da solo.
Chiamo partizione di tipo y una delle partizioni G-compatibili dei
nodi di un grafo G tale che il nodo più alto sta insieme ad uno o più
nodi in un blocco.

Dato che in questo caso i coefficienti del polinomio cromatico Ln,k


sono le partizioni G-compatibili, indichiamo con xLn,k e yLn,k
rispettivamente le partizioni di tipo x e di tipo y.

Consideriamo ora la Master Recurrence:

Ln,n-1 = Ln-1,n-2 + (rn-sn) · Ln-1,n-1

Vale a dire che le partizioni G-compatibili di n nodi in n-1 blocchi


si ottengono sommando alle partizioni G-compatibili di n-1 nodi in
n-2 blocchi alcune delle partizioni G-compatibili di n-1 nodi in n-1
blocchi.

Tuttavia le partizioni G-comp. di n nodi in n-1 blocchi sono facili


da determinare:
ogni blocco avrà dimensione 1, tranne uno che avrà dimensione 2.
Ma allora per determinare le Ln,n-1 posso per prima cosa
utilizzare le Ln-1,n-2 aggiungendo ad ogni partizione un blocco
contenente un unico elemento (l'n-esimo); e queste sono proprio le
xLn,n-1.
Quindi si ha che esiste una corrispondenza biunivoca fra Ln-1,n-2 e
xLn,n-1.

1/7
A queste partizioni devo poi sommare alcune delle yLn,n-1: quelle
in cui il nodo n-esimo si trova in compagnia in uno dei blocchi di
Ln,n-1 (vedi rn · Ln-1,n-1), togliendo poi le partizioni non
consentite (vedi - sn · Ln-1,n-1), che corrispondono alle partizioni
in cui il nodo n-esimo si trova insieme ai nodi che nel grafo sono
ad esso collegati (sn rappresenta infatti la radice utile per andare
dall' n-1-esimo grafo all' n-esimo nella sequenza perfetta di
eliminazione di G).

Es.

Sia n=5.

L4,3: 13/2/4

14/2/3

24/1/3

L5,4: 13/2/4/5

14/2/3/5

24/1/3/5

-------- xL5,4

15/2/3/4

25/1/3/4

-------- alcune partizioni fra le


yL5,4

Fra tutte le yL5,4 non abbiamo considerato 35/1/2/4 e 45/1/2/3,


poiché nel grafo il nodo 5 è collegato ai nodi 3 e 4.

Quanto detto si riassume in un teorema utile per determinare se


un grafo è cordale:

Teorema:

2/7
Sia C un grafo cordale, con n-1 nodi,e G un grafo qualsiasi, con n
nodi.
Supponiamo che p(G,t)=(t-sn) · p(C,t) ; C è contenuto in G-vn.
Se:

1) le x-partizioni G-compatibili in V(G) in n-1 blocchi sono in


corrispondenza biunivoca con tutte le partizioni di V(C) in n-2
blocchi,

oppure

2) ci sono (n-1-sn) y-partizioni G-compatibili in V(G) in n-1 blocchi

allora G è cordale.

Nota:

Un controesempio a questo teorema è dato dal grafo di Tutte T,


che infatti non è un grafo cordale.

L7,6 = L6,5 + (r7-s7) · L6,6 = L6,5 + (6-4) · L6,6 = 5

Le x-partizioni G-compatibili in V(T), che ha 7 nodi, in 6 blocchi


non sono in corrispondenza biunivoca con le partizioni dei 6 nodi
del pre-Tutte (=grafo di Tutte che ha tutte le radici del grafo di
Tutte meno l' n-esima, e quindi corrisponde al grafo di Tutte a cui
è stato tolto il nodo 7 e gli archi che collegano il nodo 7 ai nodi 5 e 6
e gli archi che collegano i nodi 5 e 6 al nodo 4) in 5 blocchi.

Quest'ultime infatti sono

56/1/2/3/4
46/1/2/3/5
45/1/2/3/6

e non basta aggiungere il nodo 7 in un


blocco unico, ottenendo le partizioni

56/1/2/3/4/7
3/7
46/1/2/3/5/7
45/1/2/3/6/7

per avere le x-partizioni in V(T) in 6 blocchi, che si riducono alla


sola 56/1/2/3/4/7.
(questo perché la nuova radice sn = 5 non corrisponde al grado del
nodo n, che è 2)

Le y-partizioni G-compatibili in V(T), che ha 7 nodi, in 6 blocchi:

17/2/3/4/5/6
27/1/3/4/5/6
37/1/2/4/5/6
47/1/2/3/5/6
56/1/2/3/4/7

ma n-1-sn = 7-1-4 = 2 5

Lemma:

Siano C e G due grafi tali che C = G-v, con |V(G)| = n.


Sia s = d(v) = grado di v.
Se p(G,t) = (t-s) · p(C,t) allora il sottografo di G indotto
dall'insieme di adiacenza di v è una cricca.

4/7
Esprimiamo il polinomo cromatico del cordale Gn nel seguente
modo:

p(G,t) Ln,k · t (t- k-1


= 1)

k=0

dove gli Ln,k sono gli alberi di ordine k estraibili da Gn.

Essendo Gn un grafo cordale, questi alberi possono essere generati


ricorsivamente usando il seguente procedimento:

ricordiamo che per ogni arco e incidente su vn, Gn/e non è


nient'altro che Gn-1.
Sia f un altro arco incidente su vn; (Gn-e)/f coincide con Gn-1.
Allora applicando la Tutte decomposition d(vn) volte si ha:

p(Gn,t) = t · p(Gn-1,t) - d(vn) · p(Gn-1,t).

Questa relazione suggerisce che per un dato k, il numero di alberi


di ordine k estraibili da Gn possono essere ottenuti sommando al
numero di alberi di ordine k-1 estraibili da Gn-1 il numero di alberi
di ordine k estraibili da Gn-1 moltiplicato per d(vn)-1:

p(Gn,t) = (t-1) · p(Gn-1,t) - (1 - d(vn)) · p(Gn-1,t).

Da quanto detto scaturisce una nuova relazione di ricorrenza:

Ln,k = Ln-1,k-1 + (1-d(vn)) · Ln-1,k.


Così gli alberi di ordine k estraibili da Gn possono essere ottenuti
facendo |1-d(vn)| copie degli alberi di ordine k estraibili da Gn-1 e
attacando il nodo vn a tutti gli alberi di ordine k-1 estraibili da Gn-
1.

5/7
Scrivendo il polinomio cromatico come combinazione lineare di
fattoriali crescenti:

p(G,t) Ln,k ·
= <t>k

k=0

dove <t>k = t(t+1)(t+2)...(t+k-1)

si ha che i coefficienti di tale combinazione sono il numero di modi


di mettere n palle in k scatole tenendo conto dell'ordine e delle
adiacenze del grafo.
(le palle i,j sono nella stessa scatola se (i,j) è un arco del grafo o se
j>i).

Scrivendo il polinomio cromatico come combinazione lineare di


fattoriali decrescenti:

p(G,t) Ln,k ·
= (t)k

k=0

dove (t)k = t(t-1)(t-2)...(t-k+1)

Si ha che i coefficienti di tale combinazione sono il numero di


partizioni G-compatibili degli n nodi di G in k blocchi.

Nota: Una partizione G-compatibile è una partizione dei vertici


del grafo tale che nessun blocco contiene vertici adiacenti.

6/7
Scrivendo il polinomio cromatico come combinazione lineare di
coefficienti binomiali:

p(G,t) Ln,k · ( t )
=

k=0 k

si ha che i coefficienti di tale combinazione sono il numero di


colorazioni esatte del grafo, cioè i modi di colorare i nodi del grafo
con esattamente k colori.

Scrivendo il polinomio cromatico nel seguente modo:

p(G,t) Ln,k · t (t- k-1


= 1)

k=0

si ha che Ln,k corrispondono al numero di alberi con K nodi


ottenuti attraverso la Tutte decomposition di G.

Vale sempre la proprietà: dn,k ( |E(G)| )

n-k

7/7