Sei sulla pagina 1di 28

Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M.

616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35
Titolo: I Processi di Apprendimento
Attività n°: 1

Apprendimento e Memoria

LA METACOGNIZIONE
Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35
Titolo: I Processi di Apprendimento
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE

A SCUOLA SI VA PER IMPARARE…

- Per domani dovete imparare la tabellina del 6

Ma imparare significa - Avete finalmente imparato a fare la scheda dei


sempre la stessa cosa? libri letti

Cosa significa quando - Impara a pensare prima di parlare!


l’insegnante dice…. - Dovresti imparare ad esporre con parole tue
quanto hai studiato
Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35
Titolo: I Processi di Apprendimento
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE

METACOGNIZIONE

Flavell (1970): Definizione: metacognizione = conoscenza del


funzionamento cognitivo proprio e altrui!

Questo autore si è interessato all’osservazione dei deficit di produzione di


memoria in bambini di età prescolare e scolare.
Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35
Titolo: I Processi di Apprendimento
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE

METACOGNIZIONE

perché:

- i bambini non si rendono conto della necessità di fare qualcosa di


specifico per ricordare?

- i bambini non sono consapevoli della efficacia delle strategie in termini


assoluti?

- i bambini non sono in grado di mettere in relazione il tipo di compito


con la strategia ad esso più adeguata?
Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35
Titolo: I Processi di Apprendimento
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE

METACOGNIZIONE

Queste competenze costituiscono la metamemoria che si caratterizza per


le conoscenze che il soggetto possiede su:

- se stesso

- sulle caratteristiche del compito

- sulle strategie da impiegare


Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35
Titolo: I Processi di Apprendimento
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE

METACOGNIZIONE

Brown (1978) definisce così la metacognizione come quei:

“meccanismi di regolazione e controllo del funzionamento cognitivo”


Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35
Titolo: I Processi di Apprendimento
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE

METACOGNIZIONE

La capacità di attivare processi di controllo implica:

- rendersi conto dell’esistenza di un problema

- essere in grado di predire la propria prestazione

- pianificare l’attività cognitiva conoscendo l’efficacia delle azioni


programmate

- controllare e guidare l’attività cognitiva in relazione all’obiettivo


Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35/s1
Titolo: La metacognizione 2
Attività n°: 1

Apprendimento e Memoria

LA METACOGNIZIONE / 2
Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35/s1
Titolo: La metacognizione 2
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE / 2

PROCESSI DI CONTROLLO

• Metacomprensione (es. problematizzazione)

• Pianificazione delle azioni (es. decidere le strategie da adottare)

• Previsione (es. immaginare a cosa potrebbe portare un’azione)

• Monitoraggio (es. verificare di aver compreso il compito in itinere)

• Valutazione (es. verificare che il risultato ottenuto corrisponde alle


attese)
Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35/s1
Titolo: La metacognizione 2
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE / 2

PROCESSI DI CONTROLLO

Il soggetto ‘metacognitivo’ applica questi


processi durante l’esecuzione di un
compito. Quando un soggetto mostra
delle difficoltà nell’apprendimento è
possibile indagare ciascuno di tali
processi per verificarne l’efficienza.
Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35/s1
Titolo: La metacognizione 2
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE / 2

PROCESSI DI CONTROLLO

In sintesi con metacognizione: si


fa riferimento alla conoscenza che
un individuo ha del proprio
funzionamento cognitivo e dei
processi di controllo che mette in
atto nell’esecuzione di un compito
Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35/s1
Titolo: La metacognizione 2
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE / 2

METACOGNIZIONE

PROCESSI DI CONTROLLO
STRATEGIA

STRATEGIA

STRATEGIA

STRATEGIA

STRATEGIA

STRATEGIA

STRATEGIA

STRATEGIA
ABILITÀ

PRESTAZIONE
Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35/s1
Titolo: La metacognizione 2
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE / 2

PIAGET

Quando il bambino arriva allo stadio operatorio concreto acquisisce il


concetto di conservazione che permette di coordinare il pensiero e i suoi
passaggi: dal pensiero reversibile arriva al pensiero ipotetico-deduttivo
grazie ad un’astrazione riflettente, in cui interviene consapevolmente sui
propri processi mentali. Si introduce nello sviluppo la gestione e la
pianificazione delle attività mentali.
Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35/s1
Titolo: La metacognizione 2
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE / 2

VYGOTSKIJ

Promuovere il passaggio da meccanismi eteroregolati a meccanismi


autoregolati

Inoltre, vi è la dimensione culturale e sociale che spiega il come facciamo


le cose: a partire dalle esperienze che andiamo realizzando.
Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35/s1
Titolo: La metacognizione 2
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE / 2

MODELLI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI

Campione e Brown (1978): due livelli, quello architettonico e quello


esecutivo

Butterfield e Belmont (1977): due tipi di processi, quelli esecutivi e quelli di


controllo

Sternberg (1984): metacomponenti e componenti di prestazione

Anderson (1985):tre livelli legati alla memoria: di lavoro, dichiarativa, di


produzione
Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35/s2
Titolo: La metacognizione 3
Attività n°: 1

Apprendimento e Memoria

LA METACOGNIZIONE / 3
Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35/s2
Titolo: La metacognizione 3
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE / 3

COGNIZIONE & METACOGNIZIONE

Due fattori importanti per la


metacognizione sono la
conoscenza e la prestazione.
Possono intervenire entrambi sul
processo cognitivo ma può
esservi anche la prevalenza
dell’uno sull’altro.
Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35/s2
Titolo: La metacognizione 3
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE / 3

COGNIZIONE & METACOGNIZIONE

Cosa significa?

In pratica significa che si possono avere buone conoscenze


metacognitive (ad es. conoscere le strategie per memorizzare un
compito) ma continuare ad avere cattive prestazioni (ad es. non
impiegare nel compito effettivo le strategie che si conoscono).
Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35/s2
Titolo: La metacognizione 3
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE / 3

COGNIZIONE & METACOGNIZIONE

I processi decisionali del soggetto avvengono di fatto secondo due


principali criteri guida:

 Costi-Benefici

 Sovrastima della competenza


Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35/s2
Titolo: La metacognizione 3
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE / 3

COGNIZIONE & METACOGNIZIONE

Secondo Borkowski e Muthukrishna per essere uno studente strategico


non basta quindi conoscere molte strategie, bisogna saperle utilizzare in
modo flessibile e coerente con:

- Caratteristiche personali (es. stili cognitivi)

- Caratteristiche del compito (es. saper fare le equazioni o studiare


un periodo storico)

- Condizioni ambientali
Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35/s3
Titolo: La metacognizione 4
Attività n°: 1

Apprendimento e Memoria

LA METACOGNIZIONE / 4
Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35/s3
Titolo: La metacognizione 4
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE / 4

STRATEGIE: DEFINIZIONI

 Ogni tipo di attività che non è semplicemente la necessaria


conseguenza di eseguire il compito (Waters e Andreassen, 1983)

 Modo per avvicinarsi ad un compito. Ogni strategia rinvia ad una


varietà di processi nel corso della sua effettuazione (Kirby, 1985).
Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35/s3
Titolo: La metacognizione 4
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE / 4

STRATEGIE: DEFINIZIONI

 Regola o insieme di regole necessarie per risolvere un problema e


sufficientemente generali per essere applicate ad una grande varietà di
situazioni (Chi, 1985)
Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35/s3
Titolo: La metacognizione 4
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE / 4

COGNIZIONE & METACOGNIZIONE: UNA RIFLESSIONE EVOLUTIVA

Dalla ricerca emerge che sin da


piccoli (circa 3 anni) è possibile
trovare l’uso di comportamenti
strategici che non sono il
risultato di conoscenze
metacognitive precedenti.
Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35/s3
Titolo: La metacognizione 4
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE / 4

COGNIZIONE & METACOGNIZIONE: UNA RIFLESSIONE EVOLUTIVA

La ricerca testimonia l’esistenza di un legame tra le competenze cognitive


del bambino e alcune caratteristiche della famiglia

- Traduzione del compito in termini intellegibili e interessanti da parte


della madre

- Delega progressiva della responsabilità di esecuzione

- Incoraggiamento sul controllo

- Risulta anche associato allo status sociale del padre


Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35/s3
Titolo: La metacognizione 4
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE / 4

VERSO UNA PEDAGOGIA METACOGNITIVA

- Essere costruttivista

- Essere interattiva (e attiva)

- Essere metacognitiva (stimolare la riflessione sulle conoscenze circa il


funzionamento cognitivo e su strategie e processi messi in atto)

- Attivare conoscenze dichiarative (cosa), procedurali (come) e


pragmatiche (perché e quando)
Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35/s3
Titolo: La metacognizione 4
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE / 4

VERSO UNA PEDAGOGIA METACOGNITIVA

Quali competenze per il docente metacognitivo?

- Conoscenza dei processi di apprendimento

- Riflessione sull’errore e sulle sue determinanti

- Riflessione sulle modalità di interazione

- Riflettere sul proprio funzionamento metacognitivo


Corso di Laurea: Percorso Formativo Docenti (D.M. 616)
Insegnamento: Psicologia dell’Educazione
Lezione n°: 35/s3
Titolo: La metacognizione 4
Attività n°: 1

LA METACOGNIZIONE / 4

VERSO UNA PEDAGOGIA METACOGNITIVA

Caratteristiche di un apprendimento efficace

- Autoregolazione

- Competenza ed expertise

- Transfer

- Variabilità individuale

- Valutazione trasformativa e autodeterminata