Sei sulla pagina 1di 1

Entramos en la última semana de esta Cuaresma y lo hacemos con Entriamo nell'ultima settimana di Quaresima e lo facciamo con una

una petición: la ayuda de Dios para vivir del mismo amor que llevó a Jesús richiesta: l'aiuto di Dio per vivere dello stesso amore che ha portato Gesù a
a entregar la vida por todos. dare la sua vita per tutti.
En la primera lectura. El profeta ve al pueblo en situación de muerte, Nella prima lettura il profeta vede la gente in una situazione di
simbolizada en esta expresión: un montón de huesos. Parece que todo se ha morte, simboleggiata in questa espressione: un mucchio di ossa. Sembra che
terminado, ya no hay esperanza. Y ahí aparece la voz vivificadora de Dios tutto sia finito, non c'è speranza. E appare la voce di Dio che dà la vita
“Yo abriré vuestras tumbas y os sacaré de ellas… Os infundiré mi espíritu y "Aprirò le tue tombe e ti porterò fuori da esse ... Infonderò il mio spirito e
viviréis”. Dios no es Dios de muertos sino de vivos. Él es el único que vivrai". Dio non è il Dio dei morti ma dei vivi. È l'unico che può riportare in
puede hacer volver a la vida todo aquello que ha ido muriendo por desidia o vita tutto ciò che è morto per negligenza o malvagità del uomo.
maldad del hombre. Questo stesso Dio vuole darci una nuova speranza in mezzo a questa
Este mismo Dios quiere regalarnos una nueva esperanza en medio terribile pandemia in cui ci troviamo, ci invita a tornare da lui perché vuole
de esta terrible pandemia en nos encontramos el mismo nos invita a regresar darci il suo spirito per accrescere la nostra fede, ora con questa fede
a él porque el quieres regalarnos su espíritu para aumentar nuestra fe, ahora rinnovata e con uno spirito che scaturisce dall'amore di Padre, cerchiamo di
con esta fe renovada y con un espíritu que brota del amor del padre seamos essere uomini e donne che insieme costruiamo la nuova civiltà dove l'unica
hombre y mujeres que juntos construyamos la nueva civilización donde la legge è l'amore
única ley sea el Amor. È ciò che fa Gesù: riportare in vita Lazzaro. Per cosa? Per aiutare gli
Es lo que hace Jesús: devolver la vida a Lázaro. ¿Para qué? Para uomini a credere. Il brano evangelico che oggi ci viene dato, vuole
ayudar a los hombres a creer. El pasaje evangélico que hoy nos viene mostrarci che Gesù essendo Dio mostra la sua predilezione per me e te,
regalado, quiere mostrarnos que Jesús siendo Dios muestra su predilección mostra tutta l'umanità di Gesù. Il vangelo di oggi è un dialogo famigliare
por ti y por mí y muestra toda la humanidad de Jesús. Es diálogo familiar con Marta, la sorella di Lazzaro, dove viene esposta tutta l'umanità di Gesù,
con Marta, la hermana de Lázaro, donde, va quedando al descubierto toda attraverso i sentimenti di tristezza e smarrimento di fronte alla morte, ma
la humanidad de Jesús, a través de los sentimientos de la tristeza y el allo stesso tempo, riflettendo un'atmosfera di fiducia e l'amicizia che serve a
desconcierto ante la muerte, pero, al mismo tiempo, reflejando un ambiente mettere in luce altri aspetti umani di Gesù, in particolare il sentimento che
de confianza y amistad que sirve para dejar al descubierto otros aspectos Gesù amasse Marta, a sua sorella Maria e Lazzaro ... Gesù pianse, per
humanos de Jesús, especialmente el sentimiento de que Jesús amaba a curiosità questo è il verso più breve di tutta la Bibbia ...
Marta a su hermana María y a Lázaro… Jesús lloró, como curiosidad este A poco a poco ci avvicina al fatto centrale della risurrezione di
es el versículo más corto dentro de toda la biblia… Lazzaro, dove viene spiegato che Gesù non è solo la vita, ma è un donatore
De forma gradual nos va acercando al hecho central de la di vita. Il tema della vita di Gesù è ricorrente nell'evangelista Giovanni.
resurrección de Lázaro, donde se explicita que Jesús, no solo es la vida, sino Dare vita è lo scopo della sua presenza nel mondo. È così che Gesù lo
que es dador de vida. El tema de Jesús dador de vida, es recurrente en el manifesta nel Vangelo di Giovanni: "Sono venuto perché possano avere vita
evangelista Juan. Dar vida es la finalidad de su presencia en el mundo. Así e vita abbondante" (Gv 10,10). In questo modo è chiaro che, con Gesù, la
lo manifiesta Jesús en el evangelio de Juan: “He venido para que tengan morte non ha forza, poiché è venuto a sconfiggerla.
vida y vida abundante” (Jn.10,10). De esa forma queda claro que, con Jesús,
la muerte no tiene ninguna fuerza, ya que Él ha venido a derrotarla.