Sei sulla pagina 1di 2

APPARATO GENITALE FEMMINILE

Ha il compito di produrre gameti femminili,è costituito dalle ovaie,le gonadi femminili,dalle vie
genitali(tube,uterine,utero,vagina) e dai genitali esterni. L'ovaio è la sede di maturazione degli oociti che
vengono rilasciati insieme al progesterone e agli estrogeni al momento dell'ovulazione. La sua superficie è liscia
prima della pubertà mentre durante il periodo fertile diventa irregolare per la presenza di follicoli maturi. L'ovaio è
fissato nella sua posizione da quattro legamenti:il legamento sospensore,legamento uterovarico,legamento
tubovarico,legamento largo .La borsa ovarica ha il compito di accogliere gli oociti rilasciati dall'ovaio.
STRUTTURA DELL'OVAIO:è un organo pieno,rivestito esternamente dall'epitelio superficiale dell'ovaio,sotto
questo si trova una tonaca di connettivo denso detta tonaca falsa albuginea che delimita il parenchima
dell'organo. Quest'ultimo è formato da una zona corticale (caratterizzata dalla presenza di follicoli oofori che
possono distinguersi in follicoli primordiali,primari,secondari,
antrali,maturi e atresici). E da una zona midollare (che occupa la porzione centrale dell'organo,è costituita da
tessuto connettivo lasso).La ghiandola interstiziale dell'ovaio si occupa della produzione del testosterone ed
estrogeni. Le vene ovariche sono riunite in un plesso pampiniforme che a destra scarica nella vene cava
inferiore e a sinistra raggiunge la vena renale.
FOLLICOLI OOFORI(determinati da ormoni ipofisari FSH ed LH) :responsabile della maturazione degli oociti e
della produzione degli ormoni sessuali femminili. Maturano per un processo di trasformazione partendo dal
follicolo primordiale (poi succ. dal follicolo primario,secondario,atriale) fino alla formazione di un follicolo maturo
pronto per il rilascio dell'oocito maturo,di grandi dimensioni(ovulazione).Questo follicolo maturo ooforo(o di
Graaf) scoppia e si apre a livello dello stigma proiettando all'esterno il liquor e l'intero cumulo ooforo,cosi
facendo questo si svuota della maggior parte del suo contenuto e la cavità si riempie di coagulo sanguigno ,ed
inizia la produzione del progesterone .Se dopo l'ovulazione l'oocito non viene fecondato ,il corpo lutero rimane
attivo per una dozzina di giorni e prende il nome di corpo lutero mestruale,se invece ha inizio la gravidanza il
corpo lutero rimane attivo per 3-4 mesi ed aumenta di dimensioni prendendo il nome di corpo lutero gravidico.
VIE GENITALI:tube uterine,utero e vagina(che è l'organo copulatorio).In senso retrogrado attraversano gli
spermatozoi al momento della fecondazione e l'oocito dopo la deiscenza del follicolo. TUBE UTERINE: due tube
che collegano l'ovaio alla cavità uterina,oltre a dare il passaggio all'oocito sono la sede della fecondazione.
UTERO:organo della gestazione nel quale avviene la blastocisti e lo sviluppo del feto che al termine della
gravidanza con una contrazione muscolare viene espulso (feto) insieme alla placenta(secondamento).Nell'utero
possiamo individuare tre porzioni,quella superiore (fondo) quella intermedia(il corpo) e quella inferiore (il
collo),separate da una parte ristretta,l'istmo. La faccia anteriore dell'utero è rivolta in basso e in avanti ed è in
rapporto con la vescica,mentre la parte posteriore guarda indietro verso l'alto ed è in rapporto con il retto .La
parte del fondo del corpo dell'utero è formata da una tonaca mucosa(endometrio,dopo il corpo utero),da una
tonaca muscolare(miometrio,la parte intermedia infatti la più spessa) e da una tonaca sierosa (perimetrio,la
parte più esterna);la mucosa subisce continue modificazione a causa del ciclo mestruale . Durante il parto la
parte muscolare si contrae mentre il collo si dilata per facilitare l'espulsione .Nell'endometrio(parte interna
dell'utero a forma triangolare) in profondità si trovano le arterie basali mentre lo strato più esterno è attraversato
dalle arterie spirali. La rottura delle arterie spirali porta all'emorragia,ha una durata di 4-5 giorni(fase
mestruale)fino a quando aumenta la produzione di estrogeni e la rigenerazione della mucosa,infatti classificabile
come fase rigenerativa. Successivamente si assiste ad una fase proliferativa ,questa termina il 14° giorno del
ciclo,cioè al momento dell'ovulazione. Gli estrogeni e progesterone hanno la funzione di preparare l'endometrio
ad accogliere l'embrione fornendogli un ambiente ricco di materiali nutritizi ,se non si ha la fecondazione
l'endometrio viene in parte eliminato e quindi rigenera con la rottura delle arterie spirali. VAGINA:è l'organo
copulatore dà passaggio al ciclo mestruale e al feto durante il parto. La parte superiore è cilindrica e si apre nella
porzione inferiore con l'orifizio vaginale esterno .Nella donna vergine questo orifizio è chiuso da un setto sottile e
perforato chiamato l'imene;la vagina può essere divisa in parte pelvica e parte perineale. L'interno della vagina è
composto da numerose pieghe trasversali che scompaiono nel trigono vaginale di Pawlik situato in
corrispondenza del trigono vescicale .
ORGANI GENITALI ESTERNI:Il monte del pube (o di Venere) glabro prima della pubertà,è successivamente
ricoperto da lunghi e robusti peli disposti a forma di triangolo e ghiandole sudoripare;sono irrorati dall'arteria
pudenda esterna,ramo della femorale. Le grandi labbra sono due spesse pieghe cutanee disposte dall'avanti
all'indietro. Le piccole labbra sono comprese nelle grandi labbra e sono due pieghe più sottili di queste ultime. Le
piccole labbra circondano il clitoride portando alla formazione superiormente del prepuzio del clitoride e
inferiormente il frenulo del clitoride .La cute che riveste le piccole labbra è priva di peli e di ghiandole
sudoripare,piena di ghiandole sebacee e terminazione nervose sensitive .Il vestibolo vaginale è lo spazio
compreso tra le piccole labbra ,presenta il clitoride,l'orifizio uretrale e l'orifizio vaginale .Quest'ultimo è separato
dal canale della vagina tramite l'imene (sottile setto perforato presente nella vergine che può mostrare aspetto
diverso).Le formazioni erettili sono formate dal clitoride(è omologo molto meno sviluppato del pene)e da due
formazioni laterali,i bulbi del vestibolo. Le ghiandole annesse ai genitali esterni sono:quelle vestibolari e
parauretrali.