Sei sulla pagina 1di 14

COME OPERATORE

con I PRODOTTI
in CROCE

PASSAGGIO DA UNA FRAZIONE


A UNA EQUIVALENTE: SI
DIVIDONO NUMERATORE E
DENOMINATORE PER UN
DIVISORE COMUNE ≠ 0

3 è la BASE
4 l’ESPONENTE
«SENZA SEGNO»

SI ESTENDE IL CONCETTO DI FRAZIONE NUMERATORE E DENOMINATORE NUMERI INTERI


INTERNE AD N

• ZERO è MAGGIORE DI OGNI NUMERO NEGATIVO e


MAGGIORE DI OGNI NUMERO POSITIVO
• SE I NUMERI SONO DISCORDI IL MAGGIORE è QUELLO
POSITIVO
• SE I NUMERI SONO CONCORDI SI TRASFORMANO IN
FRAZIONI CON DENOMINATORE COMUNE
POSITIVO E CON I SEGNI AL NUMERATORE : IL
NUMERO MAGGIORE è QUELLO CON NUMERATORE
MAGGIORE.
• LO 0 È L’ELEMENTO NEUTRO
• VALGONO LE PROPRIETÀ COMMUTATIVA E
ASSOCIATIVA dell’ADDIZIONE
• VALE LA PROPRIETÀ INVARIANTIVA della SOTTRAZIONE
• SONO OPERAZIONI INTERNE
OPERAZIONE INVERSA
• L’1 È L’ELEMENTO
DELLA MOLTIPLICAZIONE
NEUTRO
• 0 È L’ELEMENTO
ASSORBENTE
• VALGONO LE
PROPRIETÀ
COMMUTATIVA,
ASSOCIATIVA e
DISTRIBUTIVA
• È UN’OPERAZIONE
INTERNA

LA FRAZIONE RECIPROCA O INVERSA DI È ED ESISTE SEMPRE SE

È UN’OPERAZIONE
INTERNA IN PRIVATO
DI 0
8,23

PARTE INTERA PARTE DECIMALE

ALTRIMENTI…
A OGNI NUMERO RAZIONALE CORRISPONDE UN NUMERO DECIMALE,
FINITO O PERIODICO, E VICEVERSA.
UGUAGLIANZE TRA DUE RAPPORTI
FRAZIONI CON DENOMINATORE 100
PER DIFETTO PER ECCESSO
SI PUÒ VALUTARE
L’ERRORE TRA UN
NUMERO E LA SUA
APPROSSIMAZIONE: