Sei sulla pagina 1di 16

ILLUSTRAZIONE DI SANDRA FRANCHINO

la guida rapida
Lavoro
e Inps
Assegni
familiari

1 Domande. Quest’anno debutta l’obbligo di presentazione


telematica delle richieste Anf - L’Inps provvederà all’istruttoria

Sostegno al reddito:
da luglio nuovi importi
Alessandra Gerbaldi  web, tramite il servizio online dedi- l’esito positivo della richiesta al dato- relazione alla tipologia di contratto

M
cato, accessibile dal sito www.Inps.it, re, il quale avrà accesso ai dati neces- sottoscritto e alla presenza/assenza
ancano poche settima- se in possesso di Pin dispositivo, di sari per il pagamento degli Anf. Le do- del lavoratore nel periodo di riferi-
ne all’appuntamento una identità Spid (Sistema pubblico mande già presentate fino al 31 marzo mento e liquidarlo ai dipendenti in
del 1° luglio con la pre- di identità digitale) almeno di livello 2019, con il modello cartaceo, per il busta paga.
sentazione delle do- 2 o Cns (Carta nazionale dei servizi). periodo compreso tra il 1° luglio 2018 Qualora il lavoratore abbia richie-
mande per gli assegni  patronati, attraverso i servizi tele- ed il 30 giugno 2019 o a valere sugli sto assegni per il nucleo familiare ar-
del nucleo familiare (Anf) secondo i matici offerti dagli stessi, anche se anni precedenti, non devono essere retrati, il datore di lavoro potrà pagare
nuovi limiti di reddito dettati dal- non in possesso di Pin. Secondo reiterate, ma saranno gestite secondo esclusivamente gli assegni relativi ai
l’Inps con la circolare 66 del 17 mag- quanto anticipato dai rispettivi ordi- le regole già in uso. periodi di paga durante i quali il lavo-
gio 2019. Di norma, infatti, le richieste ni, anche consulenti del lavoro e com- ratore è stato alle sue dipendenze. Gli
valgono per l’arco temporale 1° lu- mercialisti saranno tra gli interme- La scadenza Anf degli anni precedenti, per periodi
glio-30 giugno dell’anno successivo. diari autorizzati. La nuova procedura Come già detto, il prossimo 1° luglio lavorativi alle dipendenze di un dato-
Questa volta debutterà anche il nuo- non interessa gli operai agricoli a 2019, i lavoratori dovranno presenta- re di lavoro diverso da quello attuale,
vo obbligo di inoltro telematico. Ma tempo indeterminato, che continue- re le nuove richieste, questa volta con dovranno essere liquidati dal datore
andiamo con ordine. ranno ad utilizzare la consueta do- modalità telematiche. Dopo la do- presso cui il lavoratore prestava la
Fino al 31 marzo 2019 i lavoratori manda cartacea. manda online, sarà la stessa l’Inps a propria attività nel periodo richiesto.
del settore privato che volevano rice- provvedere all’istruttoria, calcolando In caso di domanda di assegno
vere in busta paga gli assegni per il L’esito della domanda direttamente importi giornalieri e per il nucleo familiare da parte di la-
nucleo familiare dovevano presenta- L’esito della domanda e gli importi mensili teoricamente spettanti che voratori di ditte cessate o fallite, la
re la domanda al proprio datore, com- massimi spettanti saranno visibili saranno messi a disposizione del da- prestazione viene erogata diretta-
Il Sole 24 Ore pilando il modello cartaceo Anf/Dip. nella specifica sezione “Consultazio- tore di lavoro attraverso una specifica mente dall’Inps, nel limite della pre-
Lunedì Dal 1° aprile 2019, (Inps, circolare 45 e ne domanda”, disponibile nell’area utility, nel “cassetto previdenziale scrizione quinquennale, sempre
3 Giugno messaggi 1777 e 1430 del 2019), la ri- riservata. Solo in caso di rigetto della aziendale”. Sulla base degli importi previa presentazione di una doman-
chiesta va presentata dal lavoratore domanda sarà inviato un provvedi- teorici, individuati dall’Inps, il datore da telematica attraverso il servizio
2019 all’Inps, solo in via telematica, me- online dedicato.
mento formale. di lavoro dovrà calcolare l’importo ef-
ilsole24ore.com diante uno dei seguenti canali: Il lavoratore dovrà comunicare fettivamente spettante nel mese, in © RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.red
2 la guida rapida Lunedì 3 Giugno 2019 Il Sole 24 Ore
Assegni
familiari

I PARAMETRI NUCLEI FAMILIARI CON ENTRAMBI I GENITORI E ALMENO UN FIGLIO MINORE


PER DEFINIRE Importo mensile dell’assegno dal 1° luglio 2019 per livello di reddito e numero di componenti (non portatori di handicap).
GLI ASSEGNI Dati in euro
Il rapporto tra reddito (2018) REDDITO FAMILIARE IMPORTO DELL'ASSEGNO PER NUMERO REDDITO FAMILIARE IMPORTO DELL'ASSEGNO PER NUMERO
e numero dei componenti ANNUO DEL 2018 COMPONENTI DEL NUCLEO ANNUO DEL 2018 COMPONENTI DEL NUCLEO
per nucleo familiare, valido DA A 3 4 5 DA A 3 4 5
dal 1° luglio 2019, è stato 0 14.701,55 137,50 258,33 375,00 54.689,74 54.807,33 29,06 54,28 129,67
fissato dalla circolare Inps 66 16.583,33 16.700,93 124,33 239,92 358,71 56.689,12 56.806,74 25,80 49,89 122,87
del 17 maggio 2019 18.582,76 18.700,34 111,15 221,50 342,42 58.688,54 58.806,14 22,54 45,50 116,07
20.699,76 20.817,38 97,20 202,00 325,17 60.805,55 60.923,15 19,09 40,85 108,87
Per individuare l’importo
22.699,19 22.816,79 84,03 183,58 308,88 62.687,38 62.804,97 16,03 36,72 102,47
dell’assegno al quale
un nucleo familiare – con 24.698,59 24.816,20 70,85 165,17 292,58 64.686,75 64.804,36 12,77 32,32 95,67
entrambi i genitori e 26.697,99 26.815,60 57,68 146,75 276,29 66.686,17 66.803,79 9,51 27,93 88,87
almeno un figlio minore – 28.697,40 28.815,02 48,17 128,33 260,00 68.685,58 68.803,19 6,25 23,54 82,07
ha diritto l’Inps allega alla 30.696,83 30.814,42 47,46 109,92 243,71 70.685,00 70.802,60 2,99 19,15 75,27
circolare 66/2019 32.696,20 32.813,83 46,75 91,50 227,42 72.684,39 72.802,00 - 14,76 68,47
le tabelle, tra cui la 11, 34.695,62 34.813,23 46,04 79,13 211,13 74.683,79 74.801,41 - 10,37 61,67
dalla quale sono state 36.695,03 36.812,65 45,33 77,86 194,83 76.683,22 76.800,83 - 5,97 54,87
estrapolate alcune 38.694,46 38.812,05 44,63 76,58 178,54 78.682,63 78.800,24 - 1,58 48,07
tipologie di nucleo 40.693,84 40.811,46 43,92 75,31 162,25 80.682,03 80.799,64 - - 41,27
familiare e di reddito più 42.693,27 42.810,87 43,21 74,03 160,27 82.681,43 82.799,05 - - 34,47
ricorrenti. Si tratta di nuclei 44.692,68 44.810,29 42,50 72,76 158,28 84.680,85 84.798,45 - - 27,67
da 3 a 5 componenti 46.692,10 46.809,69 41,79 71,48 156,30 86.680,28 86.797,88 - - 20,87
(in tutti i casi genitori 48.809,11 48.926,72 38,64 67,20 149,67 88.679,66 88.797,26 - - 14,07
compresi). 50.808,51 50.926,12 35,38 62,81 142,87 90.679,08 90.796,69 - - 7,27
52.690,31 52.807,92 32,32 58,68 136,47 92.796,10 92.913,71 - - 0,07
Fonte: Inps - Circolare 66/2019, tabella 11

2 Il calcolo. Se cambia la composizione del nucleo per un periodo già richiesto o mutano
le condizioni reddituali occorre presentere una richiesta di variazione entro 30 giorni

Tipo di famiglia, componenti


e «incassi» definiscono le cifre
Alessandra Gerbaldi validi fino al 30 giugno 2020, stabi- che compongono il nucleo familia- so, ammonta almeno al 70% del-  previa autorizzazione, i nipoti in

L’
liti dall’Inps con la circolare 66 del 17 re. La domanda viene fatta, di nor- l’intero reddito. linea retta di età inferiore a 18 anni
assegno per il nucleo maggio 2019. Alla circolare sono al- ma, dal componente del nucleo e viventi a carico dell’ascendente.
familiare consiste in un legate, come di consueto, le tabelle (esclusi i figli e equiparati) che è ti- Nucleo familiare
trattamento economi- di riferimento per la determinazio- tolare di un rapporto di lavoro di- Fanno parte del nucleo familiare i Comunicazione delle variazioni
co che spetta, a richie- ne dell’importo dell’assegno, codifi- pendente; se entrambi i genitori so- seguenti soggetti: Nelle ipotesi di variazione della
sta, a tutti i lavoratori i cate dall’Inps con numeri diversi a no lavoratori dipendenti, la stessa  il lavoratore richiedente l’assegno; composizione o della condizione
cui redditi complessivi siano al di seconda della tipologia del nucleo può essere presentata indifferente-  il coniuge/parte dell’unione civile del nucleo familiare per un periodo
sotto di determinati limiti, stabili- familiare (ad esempio, tabella 11: mente dall’uno oppure dall’altro. non legalmente ed effettivamente già richiesto, o nel caso in cui si mo-
ti di anno in anno. Tale importo, «Nuclei familiari con entrambi i ge- Per quanto riguarda le domande separato o sciolto da unione civile difichino le condizioni che danno
espressamente escluso sia da con- nitori e almeno un figlio minore»). decorrenti dal 1° luglio prossimo, il (anche se non convivente) o che non diritto all’aumento dei livelli reddi-
tribuzione che da tassazione, co- La misura dell’assegno, che va- reddito da prendere in considera- abbia abbandonato la famiglia; tuali, il lavoratore è tenuto a pre-
stituisce una somma netta da cor- ria in funzione del numero dei zione ai fini della concessione del-  i figli e equiparati di età inferiore a sentare all’Inps, per il periodo di in-
rispondere al dipendente. componenti del nucleo, è stabilita l’assegno per il periodo 1° luglio 18 anni compiuti, conviventi o meno; teresse, una domanda di variazione
La misura dell’assegno è di im- in importi decrescenti per scaglio- 2019 - 30 giugno 2020 è quello pro-  previa autorizzazione, i figli e entro 30 giorni dalla stessa, attra-
porto variabile, sulla base di tre fat- ni crescenti del reddito conseguito dotto nell’anno 2018 e comprende equiparati maggiorenni con inabili- verso la procedura telematica «Anf
tori principali: da tutti i componenti e cessa al la somma dei redditi complessivi tà assoluta e permanente a un profi- Dip». La domanda di variazione va
 tipologia del nucleo familiare; raggiungimento di determinate assoggettabili all’Irpef (al lordo cuo lavoro, purché non coniugati; presentata, inoltre, anche in caso di
 numero dei componenti del nucleo; soglie, diverse a seconda della ti- quindi delle detrazioni, degli oneri  previa autorizzazione, i figli e rioccupazione presso un nuovo da-
 reddito complessivo conseguito pologia del nucleo familiare. Sono, deducibili e delle ritenute) e dei equiparati, studenti o apprendisti, tore di lavoro.
da tutti i componenti. infatti, previsti importi e fasce redditi di qualsiasi natura, - com- di età superiore ai 18 anni ed infe- Con riferimento all’evento che
Le fasce di reddito e gli importi reddituali più favorevoli per alcu- presi - se superiori a 1.032,91 euro, riore ai 21 anni, purché il nucleo fa- ha dato origine alla variazione del
da corrispondere, a loro volta, so- ne tipologie di nuclei familiari, co- quelli esenti da imposta e quelli miliare sia composto da almeno nucleo familiare, il diritto all’asse-
no differenziati a seconda delle me ad esempio nel caso di nuclei soggetti a ritenuta alla fonte o im- quattro figli o equiparati, tutti di età gno decorre dal primo giorno del
caratteristiche del nucleo familia- monoparentali o con componenti posta sostitutiva. inferiore a 26 anni; mese in cui l’evento si verifica (ad
re, distinte in specifiche tabelle diversamente abili. L’assegno, in ogni caso, spetta  previa autorizzazione, i fratelli, esempio nascita del figlio, matri-
pubblicate annualmente dall’Inps, solo se la somma dei redditi deri- sorelle del richiedente e nipoti (col- monio e altro) all’ultimo giorno del
con decorrenza dal 1° luglio di ogni Reddito vanti da lavoro dipendente, da laterali o in linea retta non a carico periodo di paga in cui le condizioni
anno e valide fino al 30 giugno Per ottenere il pagamento dell’asse- pensione o da altre prestazioni dell’ascendente), minorenni o mag- stesse vengono a mancare (ad
dell’anno successivo. gno i dipendenti devono presentare conseguenti ad attività di lavoro giorenni, inabili a proficuo lavoro esempio raggiungimento della
Pertanto, il 1° luglio prossimo en- all’Inps una richiesta telematica per dipendente (integrazioni salariali, solo se orfani di entrambi i genitori maggiore età da parte del figlio, se-
treranno in vigore i nuovi importi ogni anno in cui si ha diritto, indi- disoccupazione e altro), riferita al e non aventi diritto alla pensione ai parazione dal coniuge e altro).
degli assegni del nucleo familiare, cando il reddito di tutte le persone nucleo familiare nel suo comples- superstiti, né coniugati; © RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.red
Il Sole 24 Ore Lunedì 3 Giugno 2019 la guida rapida 3
Assegni
familiari

3
I PARAMETRI

1,1% Rivalutazione annuale per i livelli di reddito


Con circolare Inps 66 del 17 maggio 2019, resi
noti i nuovi importi degli Anf dal 1° luglio 2019 al
presentare una richiesta telematica all’Inps,
indicando il reddito di tutte le persone che
30 giungo 2020. La legge 153/88 stabilisce che i compongono il nucleo familiare. Il reddito da
livelli di reddito ai fini della corresponsione prendere in considerazione per l’ok all’assegno
dell’assegno siano rivalutati annualmente con per il periodo 1° luglio 2019-30 giugno 2020 è
effetto dal 1° luglio di ogni anno. La variazione quello prodotto nel 2018. La cifra dell’assegno
Modalità percentuale dell’indice dei prezzi al consumo tra
il 2017 e il 2018, sulla cui base sono stati
varia in funzione del numero dei componenti del
nucleo e del reddito conseguito nell’anno
rideterminati i livelli reddituali è stata dell’1,1%. precedente da tutti i componenti del nucleo
stesso. L’assegno spetta solo se il reddito
Tra nuove
Le tabelle contenenti i nuovi redditi, i
corrispondenti importi mensili della complessivo del nucleo familiare è composto,
prestazione, diversificati secondo le diverse per almeno il 70%, da redditi derivanti da lavoro
tabelle, tipologie di nuclei familiari sono allegate, come
di consueto, alla circolare. Per ottenere il
dipendente e assimilato. Le fasce di reddito e gli
importi sono differenziati secondo le
caratteristiche del nucleo familiare.
misura
pagamento dell’assegno i dipendenti devono

dell’aiuto 2019
GLI ASSEGNI

Importo intero se c’è la «settimana corta»


e casi 1
7
2
8
3
9
4
10
5
11
6
12 13 L’assegno mensile è divisibile in quote festività, donazione sangue). In caso di aziende
particolari 14
20
15
21
16
22
17
23
18
24
19
25 26
giornaliere (ventiseiesimi) e spetta per intero
quando i dipendenti nel mese abbiano lavorato
che adottano la “settimana corta” (in genere
sabato non lavorato), spetta comunque l’intero
130 ore se impiegati e 104 se operai. Se non si importo dell’assegno settimanale (compresa
A cura di raggiungono questi valori, occorre fare anche la giornata di sabato), quando il motivo
Alessandra Gerbaldi riferimento alle singole settimane e spetterà la del mancato raggiungimento di 24 o 30 ore sia
quota intera settimanale (importo mensile: 26 dipeso da assenze che comunque danno
x 6) se gli stessi abbiano lavorato almeno 30 diritto all’assegno. In caso contrario, spettano
ore se impiegati o 24 se operai. In presenza di tanti ventiseiesimi quanti sono i giorni lavorati
settimane nelle quali, invece, non si siano o che, anche se non lavorati, danno diritto
raggiunti i limiti descritti, al lavoratore spettano all’assegno. In caso di lavoratori part-time,
tanti assegni giornalieri (importo mensile spetta l’assegno per intero purché la
diviso 26) quanti sono i giorni lavorati, tenendo prestazione settimanale sia pari almeno a 24
conto che l’assegno spetta, in ogni caso per i ore. Se non si raggiungono le 24 ore, spettano
giorni non lavorati a causa di assenze previste tanti assegni giornalieri quante sono le
dalla legge (ad esempio malattia, infortunio, giornate retribuite, con esclusione del sabato,
maternità, ferie, congedo matrimoniale, se si adotta la settimana corta.

LE SITUAZIONI SPECIFICHE

?
Divorzio, il genitore affidatario presenta domanda
In caso di separazione, divorzio, figli naturali quale dei due coniugi affidatari si è ricomposto il
riconosciuti da entrambe i genitori, ai fini della nucleo familiare (Inps, messaggio 12791/2006).
composizione del nucleo familiare, la domanda Nell’ipotesi di genitori naturali conviventi, la
per ottenere gli assegni può essere fatta dal richiesta può essere fatta indifferentemente
genitore cui i figli sono affidati e con cui i figli dall’uno o dall’altro tenendo conto che il nucleo
convivono. In questi casi, però, è necessario familiare non può comprendere il genitore non
anche presentare all’Inps una richiesta richiedente proprio perché non c’è matrimonio.
preventiva, attraverso la procedura Per la misura dell’Anf, per la determinazione
«Autorizzazione Anf». Se c’è affidamento del reddito complessivo è assimilabile ai
congiunto dei figli, il diritto all’assegno scatta a nuclei familiari coniugali la sola situazione
favore di entrambi i coniugi affidatari. In tal dei conviventi di fatto, che abbiano stipulato
caso, può essere stabilito di comune accordo il contratto di convivenza secondo la legge
quale dei due coniugi deve richiedere 76/2016, qualora dal suo contenuto emerga
l’autorizzazione al trattamento di famiglia. Se c’è con chiarezza l’entità dell’apporto
contrasto tra i coniugi affidatari, viene utilizzato economico di ciascuno alla vita in comune
il criterio della convivenza per valutare intorno a (circolare Inps 84/2007).

LA PROCEDURA «DI CRISI»

Ditte cessate o fallite: assegno direttamente dall’Inps


In caso di lavoratori di ditte cessate o fallite, servizi telematici offerti dagli stessi, anche se non
l’assegno per il nucleo viene erogato direttamente in possesso di Pin. Come previsto dalla circolare
dall’Inps. La domanda deve essere presentata Inps 136/2014, nel caso di ditte cessate, alla
all’Istituto, attraverso uno dei seguenti canali: richiesta dovrà essere allegata una dichiarazione
 web, tramite il servizio on-line dedicato, della ditta da cui risulti la data di cessazione attività,
accessibile dal cittadino munito di Pin dispositivo, i motivi della mancata erogazione dell’Anf, nei
Spid (Sistema pubblico di identità digitale) almeno periodi indicati e l’impegno a non effettuare il
di livello 2 o Cns (Carta nazionale dei servizi), dal pagamento successivamente al rilascio della
sito Inps al seguente percorso: «Invio online di dichiarazione. Nel caso di ditte fallite dovrà essere
domande di prestazioni a sostegno del reddito», allegata la dichiarazione del curatore fallimentare
poi «Funzione Anf ditte cessate e fallite»; attestante gli estremi del fallimento e l’esistenza
 contact Center multicanale, chiamando da del rapporto di lavoro, quella del lavoratore che
telefono fisso il numero 803 164 o da cellulare il attesti il mancato ricevimento dell’assegno e
numero 06 164164, se in possesso di Pin; l’impegno a non insinuare nel passivo i crediti per la
 patronati e intermediari autorizzati, attraverso i prestazione richiesta con pagamento diretto.

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.red
4 la guida rapida Lunedì 3 Giugno 2019 Il Sole 24 Ore
Assegni
familiari

4 Autorizzazione. Va chiesta in presenza


di orfani, figli di genitori divisi, persone
inabili e altre categore da proteggere
LE NORME

Testo unico
assegni familiari
I QUESITI

Il genitore naturale
convivente con i figli può
Il Testo unico sugli assegni ricevere l’assegno del
familiari, approvato con Dpr nucleo anche se non è
797/1955 e il Dl 69/1988, lavoratore dipendente e
convertito nella legge non convive con l’altro
153/1988, rappresentano i genitore?

Per i nuclei
due strumenti normativi Nel caso di genitori
principali che regolamentano naturali non conviventi, il
la disciplina dell’assegno del genitore con cui
nucleo. Numerose circolari e convivono i figli naturali
messaggi Inps si sono riconosciuti da entrambi i

più deboli
succeduti nel tempo, come la genitori, che non sia
la circolare 12/1990, di lavoratore dipendente,
riepilogo e coordinamento può fruire dell’assegno in
dei vari criteri normativi relazione al rapporto di

serve il placet
lavoro dell’altro genitore
Circolare Inps 66/2019 non convivente, fermo
Con la circolare 66 del 17 restando che il reddito da
maggio 2019, come ogni prendere in
anno, l’Inps ha reso noti gli considerazione è quello

dell’Inps
importi degli Anf, le fasce di del genitore convivente. In
reddito e le tabelle valide dal questo caso, la richiesta
1° luglio 2019 fino al dell’assegno dovrà essere
30 giugno 2020 presentata dal genitore
lavoratore dipendente
Circolare 45/2019 non convivente con i figli,
Pagina a cura di compiere gli atti propri della loro zione della domanda di assegni Con la circolare 45 del 22 ma la prestazione sarà
Alessandra Gerbaldi età (se non in possesso di docu- per il nucleo familiare con mo- marzo 2019 e il messaggio erogata direttamente al

F
menti attestanti il diritto all’in- dalità cartacea al proprio datore 1777 dell’8 maggio 2019 sono genitore convivente, così
igli del coniuge, familiari dennità di accompagnamento o con il modello «Anf/Dip», a cui, state fornite le indicazioni come illustrato dall’Inps
residenti all’estero, nipo- di frequenza); se necessario, dovrà essere alle- operative relative alla nuova nella circolare 36 del 19
ti orfani di entrambi i ge-  familiari maggiorenni con ina- gato il modello di autorizzazio- modalità di presentazione marzo 2008.
nitori: se, di norma, per bilità assoluta e permanente a ne Anf43. telematica delle domande di
ottenere il pagamento proficuo lavoro (se non in posses- assegno per il nucleo Ai fini degli assegni per il
dell'assegno del nucleo familiare, so di documenti attestanti l’ina- Stop ai modelli cartacei familiare, da parte di nucleo familiare che cosa
il lavoratore deve presentare la bilità al 100%). Dal 1° aprile 2019, anche per le do- lavoratori del settore privato si intende per parte
domanda «Anf/Dip», non man- mande di autorizzazione preven- non agricolo, in vigore dal dell’unione civile?
cano i casi particolari che devono Il riscontro dell’Inps tiva agli assegni per il nucleo fa- 1° aprile 2019 L’articolo 1, commi 1-35
essere autorizzati preventiva- Fino al 31 marzo 2019, a seguito miliare presentate in precedenza della legge 76/2016 ha
mente dall’Inps. della richiesta, l’Inps rilasciava al ma non ancora istruite, così come disciplinato le unioni civili
Il lavoratore,in questo caso, lavoratore il modello cartaceo di per quelle presentate successiva- tra persone dello stesso
deve infatti presentare all’Istituto autorizzazione Anf 43, da presen- mente, non saranno più inviati IL GLOSSARIO sesso prevedendo, tra
una richiesta per includere nel tare al proprio datore in allegato agli interessati i modelli di auto- l’altro, che «le disposizioni
proprio nucleo determinati fami- al modello cartaceo Anf/Dip di ri- rizzazione cartacei Anf 43. che si riferiscono al
liari, corredata dalla documenta- chiesta degli assegni. Il datore di lavoro, di conse- Anf matrimonio e le
zione necessaria per definire il di- Dal 1° aprile 2019, come illu- guenza, non dovrà più prendere L’Anf (Assegno per il nucleo disposizioni contenenti le
ritto alla prestazione. strato dall’Inps nella circolare 45 visione né acquisire agli atti le au- familiare) è un trattamento parole “coniuge”, “coniugi”
La richiesta di autorizzazione e nel messaggio 1777 del 2019, in torizzazioni, in quanto il diritto economico che spetta, a o termini equivalenti,
è necessaria nei casi in cui nel nu- caso di esito positivo, al cittadi- alla prestazione familiare è verifi- richiesta, ai lavoratori i cui ovunque ricorrono nelle
cleo familiare siano ricompresi: no non verrà più inviato il prov- cato direttamente dall’Inps. redditi complessivi siano al di leggi, negli atti aventi
 figli e equiparati di coniugi/ vedimento di accoglimento della In caso di autorizzazione par- sotto di determinati limiti, forza di legge, nei
parti dell’unione civile legalmen- domanda di autorizzazione ziale, rilasciata solo in riferi- stabiliti di anno in anno. regolamenti nonché negli
te ed effettivamente separati o di- (modello Anf 43), come finora mento ad alcuni componenti, Il reddito complessivo è la atti amministrativi e nei
vorziati/sciolti da unione civile o previsto, ma solo l’eventuale l’importo da erogare a titolo di somma dei redditi di tutti i contratti collettivi, si
in stato di abbandono; provvedimento di reiezione assegni per il nucleo familiare familiari che compongono il applicano anche ad
 figli del coniuge/parte del- (modello Anf 58). sarà calcolato solo considerando nucleo. Per le domande ognuna delle parti
l’unione civile nati da prece- A seguito dell’obbligo di pre- il nucleo autorizzato. decorrenti dal 1° luglio 2019 dell’unione civile tra
dente matrimonio; sentazione telematica delle do- va indicato il reddito del 2018 persone dello stesso
 figli (propri o del coniuge/parte mande di assegni per il nucleo fa- Trasparenza sesso». Pertanto, ai fini
dell’unione civile) riconosciuti miliare da parte dei dipendenti, Va sottolineato che anche per Nucleo familiare della domanda degli
dall’altro genitore; introdotto dal 1° aprile 2019, in- quanto riguarda la procedura Il nucleo familiare è costituito assegni per il nucleo, la
 fratelli, sorelle o nipoti del ri- fatti, nei casi di preventiva auto- online di «Autorizzazione Anf», da tutti i familiari considerati parte dell’unione civile
chiedente orfani di entrambi i ge- rizzazione agli assegni per il nu- così come accade per le doman- utili per la corresponsione (non sciolto dall’unione) è
nitori e non aventi diritto a pen- cleo da parte dell’Inps, le strutture de di Anf, l’esito della richiesta è dell’assegno. Le diverse equiparato al coniuge (non
sione ai superstiti; territoriali competenti provvede- visibile all’utente, o all’interme- tipologie di nuclei sono legalmente ed
 nipoti minori in linea retta a ca- ranno alla successiva istruttoria diario delegato, accedendo con individuate dall’Inps in effettivamente separato).
rico dell’ascendente (nonno/a) della domanda di «Anf /Dip» pre- le proprie credenziali nella spe- specifiche tabelle. La domanda Per la qualificazione di
richiedente; sentata dal lavoratore e gli impor- cifica sezione «Consultazione «Anf/Dip» va compilata via «unito civilmente» in base
 minori affidati a strutture pubbli- ti, eventualmente spettanti e già domanda». web dai dipendenti, indicando i al comma 3, articolo 1 della
che in accasamento etero familiare; calcolati dall’Istituto, saranno poi Si tratta di un’ ulteriore atten- componenti del nucleo e i legge 76/2016, si dovrà
 familiari residenti all’estero di messi a disposizione del datore di zione verso la trasparenza, per- redditi complessivi fare riferimento agli atti
cittadino italiano, comunitario o lavoro all’interno del «Cassetto ché consente al cittadino richie- dell’unione civile registrati
straniero di Stato convenzionato; previdenziale». dente o all’intermediario dele- Autorizzazione Anf nell’archivio dello
 figli o equiparati studenti o ap- gato di monitorare la decorrenza La domanda stato civile. In questi casi,
prendisti, di età compresa tra i 18 Operai agricoli dell’autorizzazione e la scaden- «Autorizzazione Anf» è la per il riconoscimento
anni compiuti e inferiore ai 21 an- Il modello Anf 43, invece, verrà za della stessa, al termine della richiesta che il lavoratore, in dell’assegno valgono le
ni compiuti, purché facenti parti inviato nei casi di domande pre- quale, se persistono le condizio- casi particolari, deve regole generali, con alcune
di nuclei familiari con almeno sentate da operai agricoli a tem- ni già richieste, sarà necessario presentare online all’Inps specificità esaminate
quattro figli o equiparati, tutti di po indeterminato. Per tali lavo- riproporre una nuova domanda per includere nel proprio dall’Inps nella circolare 84
età inferiore a 26 anni; ratori continueranno a valere le di autorizzazione. nucleo determinati familiari del 5 maggio 2017.
 familiari minorenni incapaci di regole previgenti di presenta- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.red
l’esperto risponde

la
guida
21
Lavoro
rapida e Inps
Assegni
Estraibile
al centro
dell’inserto

familiari

Agevolazioni Controversie stradali Locazioni


L’immobile donato I rilevatori ai semafori Niente cedolare secca
e intestato alla figlia non devono essere se il contratto di affitto
le preclude i nuovi segnalati da cartelli del negozio è ristipulato
benefici «prima casa» o dispositivi luminosi con la stessa società
SETTIMANALE
— Marcello Claudio Lupetti a pagina 2 — Maria Laura Barbera a pagina 8 — Matteo Rezzonico a pagina 10
DI CONSULENZA

PER I LETTORI

Focus FISCO DICHIARAZIONE IVA SANZIONI EDILIZIA LOCAZIONI


Finanza alternativa DEI REDDITI DELLE Giorgio Confente TRIBUTARIE E URBANISTICA Matteo Rezzonico
per le imprese AGEVOLAZIONI PERSONE FISICHE Giampaolo Giuliani Giorgio Confente Vincenzo Petrone Luca Stendardi
SULLA CASA Alfredo Calvano Albino Leonardi Massimo Sanguini
Marcello Claudio Stefano Setti
In allegato con il Sole 24 Ore Lupetti CONTRIBUENTI CONTROVERSIE PREVIDENZA
Marco Zandonà MINORI, MINIMI E IVA UE–EXTRA UE LEGALI CONDOMINIO Aldo Forte
REGIMI CONTABILI Giuseppe Barbiero Daniele Ciuti Giuseppe Mantarro Pietro Gremigni
MERCOLEDÌ AGEVOLAZIONI Paolo Meneghetti Stefano Setti Alessandro Sartirana Matteo Rezzonico Fabio Venanzi
IN
TRIBUTARIE Cesarina Vittoria
EDICOLA
Gabriele Ferlito ACCERTAMENTO/ Vegni
Marco Zandonà CONTENZIOSO CONTROVERSIE
Rosanna Acierno STRADALI
Giorgio Confente Maria Laura Barbera
Pasquale Mirto

Il Sole 24 Ore
Lunedì 3 Giugno 2019
Per inviare le domande agli esperti compilare
l'esperto risponde il modulo presente sul sito del Sole 24 Ore dove è disponibile In diretta con l'esperto
n. 21/2019 anche la banca dati con oltre 200mila risposte. ilsole24ore.com/espertorisponde

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.red
2 n. 21 Lunedì 3 Giugno 2019 Il Sole 24 Ore
l’esperto risponde

L’
2019), non si applicano agli interventi di nuova costru- obbligo di comunicazione all’Enea sussiste anche

Fisco
zione come nel caso di specie. Anche nell’ipotesi di rogito nell’ipotesi in cui si fruisca del bonus mobili per l’ac-
prima del completamento (fabbricato al rustico) gli stessi quisto di elettrodomestici effettuato nel 2018, in re-
lavori sarebbero poi di completamento e, come tali, non lazione a lavori eseguiti nel 2017. In particolare, la comuni-
agevolati. In sostanza, per fruire dei benefici fiscali oc- cazione all’Enea, nel caso di specie, va eseguita in quanto
corre intervenire su un fabbricato esistente prima del- l’acquisto dell’elettrodomestico è stato effettuato nel 2018,
l’inizio dei lavori, cioè accatastato come ultimato prima anche se l’intervento edile cui è connesso il bonus mobili
del sostenimento delle spese detraibili. era già ultimato al 31 dicembre 2017. Il sito
ristrutturazioni2018.enea.it è destinato alla trasmissione
[1175][390537] dei dati inerenti anche l’acquisto di elettrodomestici effet-
tuati nel 2018. L’Enea ribadisce che la comunicazione de-
Risparmio energetico : v’essere inviata entro il termine di 90 giorni dalla data di
spese ripartite per millesimi ultimazione dei lavori o del collaudo. All’Enea andranno,
pertanto, inoltrati: i dati del beneficiario dell’agevolazione,
Un condominio, composto da 20 unità abitative, i dati dell’immobile, inclusi quelli catastali, i dati dell’inter-
spende complessivamente 600mila euro (Iva vento tramite la compilazione di una scheda descrittiva
compresa) per un intervento di risparmio energetico costituita da un unico modello che contiene tutti i tipi di
con isolamento a cappotto, che rientra interventi previsti, che sarà compilata dall’utente solo nelle
nell’ecobonus con detrazione del 70 per cento. La parti di interesse. In caso di omessa o tardiva comunicazio-
norma prevede un ammontare complessivo delle ne in ogni caso non si decade dai benefici e il contribuente
spese pari a 40mila euro per ciascuna delle 20 unità può sanare l’omissione: effettuando la comunicazione en-
AGEVOLAZIONI SULLA CASA e, quindi, 800mila euro lordi, Iva inclusa. Nella tro il termine di presentazione della prima dichiarazione
ripartizione dei costi (da indicare nella delibera utile; versando contestualmente 250 euro (con pagamento
condominiale), avendo più millesimi di proprietà tramite F24) cioè l’importo pari alla misura minima della
rispetto agli altri condòmini, mi è stato imputato un sanzione stabilita dall’articolo 11, comma 1, del Dlgs
A cura di costo di 48.600 euro lordi, con Iva. 471/1997, secondo le modalità stabilite dall’articolo 17 del
Marcello Claudio Lupetti Nel mio caso specifico posso applicare la detrazione Dlgs 241/1997 e successive modificazioni.
fiscale del 70% su 40.000 euro, quindi dovrò pagare Si consideri, infine, che se i lavori sono iniziati prima del
il 30% di 40mila euro più la differenza tra 48.600 – 2018 (nel 2017, nel caso di specie), il bonus mobili non trova
[1173][390703] 40.000, per un totale di 20.600 euro? Oppure applicazione per i mobili ed elettrodomestici acquistati nel
pagherò il 30% di 48.600 euro, quindi 14.850 euro? 2019, anche se nei limiti dei 10mila euro complessivi. Infatti
L’immobile intestato alla figlia I.E.C. - ANCONA per il bonus mobili nel 2019 i lavori di ristrutturazione non
preclude la nuova prima casa devono essere iniziati prima del 1° gennaio 2018.

L
a risposta corretta è la seconda: il condomino deve
Alcuni anni fa, dopo la vendita di una piccola deve pagare 14.850 euro, mentre la restante parte vie-
abitazione lasciatami in eredità, ho acquistato, nello ne saldata con la cessione del credito d’imposta all’ese- AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE
stesso luogo, un’abitazione più recente cutore dei lavori. L’articolo 1, comma 2, lettera a, nn. 1–3
intestandola direttamente a mia figlia. Le imposte della legge 232/2016, di Bilancio 2017, per i soli interventi
catastali e quelle relative all’acquisto sono state che riguardano l’intero condominio prevede la proroga fino
pagate con l’agevolazione prima casa. L’acquisto per al 31 dicembre 2021 (proroga quinquennale) della detrazio- A cura di
mia figlia può essere considerato donazione e, ne per interventi di risparmio energetico con un aumento Gabriele Ferlito
quindi, nel caso in cui lei volesse acquistare un altro della percentuale di detrazione in ragione dell’intervento
immobile, potrebbe fruire comunque effettuato. In particolare, la percentuale ordinaria del 65%
dell’agevolazione prima casa? viene elevata al: [1177][390977]
G.P. - ANCONA • 70% se l’intervento riguarda l’involucro dell’edificio, con
un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente Bonus sud per l’impianto

L elettrico e la cella frigorifera


a risposta è negativa. Se è vero, infatti, che l’intesta- lorda dell’intero edificio,
zione di beni immobili a nome altrui configura una • 75% se l’intervento è finalizzato a migliorare la prestazio-
donazione indiretta dell’immobile, è pur vero che ne energetica invernale ed estiva e consegua almeno la qua- Un’azienda intende iniziare l’attività di commercio
l’atto ha scontato le imposte previste per i trasferimenti lità media di cui al Dm 26 giugno 2015. Peché sia rispettato all’ingrosso di carni fresche e ha acquistato un
a titolo oneroso. Nel caso di successivo acquisto, la figlia quest’ultimo requisito, si fa riferimento al più recente de- capannone di nuova costruzione per lo svolgimento
del lettore non potrebbe fruire delle agevolazioni prima creto del 2015, a differenza della regolamentazione applica- della propria attività. L’immobile è privo
casa perché mancherebbe il requisito di cui alla lettera tiva del bonus del 65% “ordinario”, per il quale dovrebbero dell’impianto elettrico: è possibile accedere al
c) della nota II–bis all’articolo 1 della Tariffa, parte pri- continuare a valere le indicazioni fornite dal Dm 11 marzo bonus sud per il rifacimento? Sempre per lo stesso
ma, allegata al Dpr 131/1986. Occorre pertanto che la 2008. È prevista, inoltre, la possibilità di cedere la detrazio- capannone, sarà acquistata una cella frigorifera di
figlia alieni prima l’immobile di sua proprietà per poter ne alle imprese esecutrici o a “soggetti privati”, con esplicita 200 metri quadrati: può beneficiare
fruire nuovamente delle agevolazioni in questione. esclusione degli istituti di credito e degli intermediari fi- dell’agevolazione?
nanziari. In entrambe le ipotesi, la detrazione si applica su A.M. - NAPOLI
un ammontare delle spese non superiore a 40mila euro

L
moltiplicato il numero delle unità immobiliari che com- a risposta è positiva. Rientrano nell’agevolazione gli
A cura di pongono l’edificio e deve essere ripartita in dieci quote an- investimenti in beni strumentali nuovi rappresentati
Marco Zandonà nuali di pari importo sulla base dalla tabella millesimale, da macchinari, impianti e attrezzature varie (classifi-
cioè tenuto conto della dimensione e della percentuale della cabili nell’attivo dello stato patrimoniale alle voci B.II.2 e
proprietà di ciascun soggetto (è chiaro che un cantina non B.II.3 dello schema previsto dall’articolo 2424 del Codice
[1174][390543] avrà detrazione commisurata a 40mila euro). L’importante civile) facenti parte di un progetto di investimento iniziale
è che la detrazione massima sia commisurata a 40mila euro (non di mera sostituzione) e destinati a strutture produttive
Nessuno sconto su immobili moltiplicata per il numero delle unità immobiliari. già esistenti o che vengono impiantate nei territori agevola-
di nuova costruzione ti. Nel caso in esame, appare evidente la sussistenza di un
[1176][390488] progetto di investimento iniziale, stante l’avvio di una nuo-
Nel dicembre 2018, mio figlio e la sua compagna va struttura produttiva. Detto questo, sono agevolabili en-
hanno firmato un compromesso, registrato presso Elettrodomestici: all’Enea trambi i beni in cui si articola l’investimento, in quanto
l’agenzia delle Entrate, per l’acquisto di un
appartamento (prima casa) che è in fase di
i dati degli acquisti del 2018 iscrivibili tra gli impianti e macchinari alla voce B.II.2 dello
schema di Stato Patrimoniale (in particolare, si nota che,
costruzione. Il rogito verrà firmato presumibilmente Ho in corso una ristrutturazione partita a maggio con riferimento ad immobili di proprietà, rientrano tra gli
nella primavera 2020. L’appartamento che è parte di 2017. Nel modello 730 dell’anno scorso ho indicato “impianti” anche quelli non legati all’attività tipica dell’im-
un condominio, sarà dotato di pannelli solari, tutte le spese per detrazioni edilizie, comprese le presa, quali l’impianto elettrico, di riscaldamento e condi-
cappotto, riscaldamento a pavimento, domotica. spese per mobili e arredi (nello specifico: zionamento, eccetera).
Possono beneficiare delle detrazioni fiscali? Se sì, il elettrodomestici). Ho letto che da gennaio 2018, per
costruttore deve rilasciare qualche tipo di l’acquisto degli elettrodomestici, bisogna [1178][390890]
dichiarazione ai fini delle detrazioni? trasmettere all’Enea le informazioni utili per fruire del
D.Z. - PIOLTELLO bonus mobili. Sono obbligata alla comunicazione Agevolazione solo nel caso
Enea per beneficiare della detrazione fiscale del 50% di investimento strutturale
L
a risposta è negativa. Le detrazioni fiscali per gli per gli elettrodomestici acquistati sia nel 2018 che
interventi di ristrutturazione e di risparmio energe- nel 2019 essendo tutti riferiti a una ristrutturazione Un supermercato pugliese ha sostituito i tradizionali
tico (articolo 16–bis del Tuir, Dpr 917/1986, e artico- edilizia già in corso dal mese di maggio 2017? segnaprezzo con dei frontalini elettronici collegati al
lo 1, comma 67, della legge 145/2018, di Bilancio per il C.N. - BEDONIA software gestionale, il quale, avendo la mappatura di

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.red
Il Sole 24 Ore Lunedì 3 Giugno 2019 n. 21 3
l’esperto risponde

tutte le referenze a scaffale, riceve il flusso dei dati comunicazione telematica all’agenzia delle Entrate circa dieci anni sono “separato” dalla madre di mia
di variazione di prezzo e li aggiorna automaticamente entro i termini previsti e il credito ora si trova nel figlia – quest’ultima tuttora minorenne – con la
senza che una singola ora lavorativa del repartista cassetto fiscale della società. La società non ha quale condivido la potestà genitoriale al 50%, con
venga impiegata, consentendo un notevole capienza per portare in detrazione l’intero importo nei un accordo scritto (vidimato dal tribunale dei
risparmio dei costi del personale. Inoltre, ha dieci anni: quali altri strumenti si possono utilizzare minori) a tutela degli interessi della bambina. Da
sostituito i vecchi banchi frigo con modelli nuovi che, per non perdere il credito fiscale? allora verso 400 euro al mese «quota parte, a
oltre ad avere motori più efficienti a parità di L.T. - MILANO esclusivo concorso mantenimento della minore». Il
raffreddamento, sono dotati di sportelli che si commercialista non ha mai considerato tale spesa

S
chiudono automaticamente e riescono a mantenere e l’impresa che è stata pagata con la cessione del credito tra le detrazioni dichiarazione dei redditi, mentre
la temperatura costante. Questi investimenti non ha capienza per compensare in dieci rate il credito ha ammesso le spese mediche (ad esempio, il
possono essere agevolati con il credito d’imposta d’imposta con il debito fiscale e contributivo può rice- dentista) al 100% a mio carico. Posso includere i
per il Mezzogiorno di cui alla legge 208/2015? dere il credito (in tutto o in parte) a un soggetto collegato al 4800 euro che verso annualmente nelle detrazioni
C.T. - FRANCAVILLA FONTANA lavoro eseguito. In particolare, sono online i crediti corri- fiscali? Preciso che, essendo io un libero
spondenti alle detrazioni fiscali riconosciute a seguito di in- professionista, dal 1°gennaio 2019 ho avuto

L
a risposta è negativa. Infatti, nell’agevolazione rientrano terventi di riqualificazione energetica (ecobonus) e messa in accesso al regime forfettario.
gli investimenti in beni strumentali nuovi rappresentati sicurezza sismica (sismabonus) eseguiti sulle parti comuni M.M. - TORINO
da macchinari, impianti e attrezzature varie, facenti par- degli edifici condominiali nel 2018. Per visualizzare questi

È
te di un progetto di investimento iniziale (non di mera sosti- crediti le Entrate hanno realizzato infatti una piattaforma corretto l’operato del commercialista del lettore
tuzione) e destinati a strutture produttive già esistenti o che online, a cui è possibile accedere tramite l’area autenticata che non attribuisce valenza fiscale, come onere
vengono impiantate nel territorio. Il richiamo a un progetto del sito dell’Agenzia. Attraverso questa piattaforma, gli utenti deducibile, alle somme versate dal contribuente
di investimento iniziale va interpretato nel senso che l’inve- possono visualizzare, accettare o rifiutare, o eventualmente per il mantenimento della figlia, essendo questa possi-
stimento imprenditoriale deve avere carattere strutturale (ove possibile) ricedere i crediti corrispondenti alle detrazio- bilità espressamente esclusa dal comma 1, lettera c,
(creazione di una nuova struttura produttiva, ampliamento ni da eco e sismabonus, relativi a cessioni comunicate al- articolo 10 del Tuir (Dpr 917/1986) e ammessa invece
della capacità esistente, diversificazione della produzione per l’agenzia delle Entrate dagli amministratori di condominio. soltanto per gli assegni periodici corrisposti, in base a
ottenere prodotti mai fabbricati precedentemente, cambia- Per facilitare l’uso della piattaforma, l’Agenzia ha messo a provvedimento dell’autorità giudiziaria, all’ex coniuge.
mento fondamentale del processo produttivo), dovendo disposizione una guida alla procedura per la comunicazione Restano, in ogni caso, deducibili/detraibili gran parte
escludere dall’agevolazione le singole acquisizioni che, sep- delle cessioni dei crediti. delle altre spese previste dagli articoli 10 e 15 del Tuir,
pur non di mera sostituzione, siano svincolate da una visione Si sottolinea che per i soli interventi di riqualificazione ener- Dpr 917/86, sostenute a favore della figlia, alla sola
complessiva e strategica dell’investimento. Nel caso di specie, getica che riguardano l’intero condominio, l’articolo 1, com- condizione che questa non disponga di un reddito su-
non sembra possa essere integrato il requisito del progetto ma 2, della legge 232/2016 (Bilancio 2017), ha previsto la pro- periore a 2.840,51 euro (4mila euro, a decorrere dal
di investimento iniziale. Infatti, per quanto riguarda i banchi roga della detrazione del 65% fino al 31 dicembre 2021, non- 2019, per i figli di età fino a 24 anni).
frigo, si ritiene si tratti di un investimento di mera sostituzio- ché un aumento della percentuale di detrazione in ragione
ne (nonostante la maggiore efficienza dei più recenti macchi- dell’intervento effettuato (cosiddetto ecobonus condomìni). [1182][390819]
nari). Per quanto riguarda i frontalini segnaprezzo, se è vero La percentuale ordinaria del 65% è stata elevata per i cosid-
che l’investimento consente di escludere l’intervento manua- detti “interventi incisivi”: Preammortamento, interessi
le del personale, sembra comunque che si sia in presenza di
un cambiamento fondamentale del processo produttivo ov-
– al 70%, se l’intervento riguarda l’involucro dell’edificio, con
un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente
«scontabili» dal mutuatario
vero di un ampliamento/diversificazione della produzione lorda dell’intero edificio; Nel febbraio 2018 ho stipulato un atto di mutuo per
nel senso richiesto dalla normativa. – al 75%, se l’intervento è finalizzato a migliorare la prestazio- acquisto prima casa con l’Inps. Il rimborso di tale
ne energetica invernale ed estiva e consegua almeno la quali- tipologia di mutuo avviene in rate semestrali
[1179][390837] tà media di cui al Dm 26 giugno 2015. costanti e posticipate. Il pagamento della prima rata
In entrambe le ipotesi, la detrazione si applica su un ammon- è avvenuto quindi, come previsto, nel mese di
Start up innovative: fiscalità tare delle spese non superiore a 40.000 euro moltiplicato per dicembre 2018 (relativa ai mesi da luglio a
con modalità «ordinarie» il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio
e deve essere ripartita in dieci quote annuali di pari importo.
dicembre). Inoltre, l’Inps ha trattenuto dal totale
erogato le somme relative alle spese di
Una start up innovativa, costituita sotto forma di Per tali lavori viene prevista la possibilità di cedere la detra- amministrazione, agli interessi di
Srl, paga le imposte (Ires e Irap ) nelle stesse zione spettante sotto forma di credito di imposta a favore preammortamento (da intendere come interessi
modalità delle altre Srl. Ci sono delle detrazioni o dell’impresa esecutrice dei lavori, che recupera in dieci anni passivi da febbraio a giugno 2018) e all’imposta
agevolazioni particolari? l’importo compensando il credito con i debiti fiscali e contri- sostitutiva. Certo della correttezza dell’indicazione
E.C. - REGGIO EMILIA butivi dovuti mediante il pagamento con l’F24 (provvedi- sulla dichiarazione dei redditi 730/2019
mento 165110/2017). Con le due circolari 11/E/2018 e 17/ dell’imposta sostituiva e delle spese di

I
n linea generale, la risposta è positiva. Il regime riservato E/2018, l’agenzia delle Entrate ha precisato che i soggetti che amministrazione quali oneri accessori, permane il
alle start up innovative prevede numerose semplificazioni possono acquistare il credito sono: i fornitori dei beni e servi- dubbio in merito agli interessi di preammortamento:
e deroghe alle discipline del diritto societario e fallimenta- zi necessari alla realizzazione degli interventi agevolabili, trattandosi di interessi passivi, al pari di quelli
re, nonché agevolazioni fiscali e contributive per chi vi pre- oppure “altri soggetti privati” intendendosi per tali i soggetti sostenuti con la prima rata, dovrebbero essere
sta attività di lavoro. Altre importanti agevolazioni riguar- (persone fisiche, esercenti lavoro autonomo o d’impresa, indicati. È corretto?
dano i soggetti che investono nelle start up innovative (i società ed enti), che, seppur diversi dai fornitori che realizza- C.G. - RIMINI
quali godono di detrazioni d’imposta, se sono soggetti Irpef, no gli interventi, siano comunque collegati al rapporto che

I
ovvero deduzioni dal reddito, se sono soggetti Ires). Per ha dato origine alla detrazione (ad esempio: subappaltatori, n via generale, gli interessi da preammortamento,
quanto riguarda, invece, la fiscalità delle start up innovative, fornitori di materiali, altri condomini). Altro chiarimento purché derivanti da mutuo ipotecario, sono da con-
questa segue in generale le modalità “ordinarie”, salvo alcu- importante, fornito dall’Agenzia con entrambe le circolari siderare ordinariamente detraibili da parte del mu-
ne piccole deroghe settoriali (ad esempio, non sono sogget- citate, riguarda il numero di cessioni ammesse. È stato infatti tuatario (fermo restando in ogni caso il limite com-
te alla normativa sulle “società di comodo”, che introduce precisato la cessione del credito corrispondente alla detrazio- plessivo annuo di € 4.000), in quanto questa qualifica-
alcune penalizzazioni fiscali ai soggetti in costante perdita). ne deve intendersi limitata a una sola eventuale cessione zione deriva da esigenze di procedure bancarie che
successiva a quella originaria, per un totale di due cessioni nulla sottraggono alla loro valenza fiscale di oneri.
complessive. Inoltre, anche la seconda (e ultima) cessione Pertanto, si conferma l’operato anticipato nel quesito
deve avvenire nei confronti di un “soggetto collegato” al rap- dal contribuente.
A cura di porto che ha dato origine alle detrazioni, come sopra indivi-
Marco Zandonà duato. Ecco dunque la soluzione possibile per la società. [1183][390818]
Iscrizione all’università:
[1180][390234] DICHIARAZIONE DEI REDDITI DELLE così i rimborsi nel 730 online
PERSONE FISICHE
Ecobonus condomìni: credito Lo scorso anno ho sostenuto delle spese di
cedibile una seconda volta iscrizione all’università, che in parte mi sono state
restituite in seguito alla presentazione del modello
Una società ha eseguito dei lavori di manutenzione A cura di Isee. La somma è stata rimborsata a gennaio di
straordinaria per un condominio. Per questo lavoro è Alfredo Calvano quest’anno. Controllando il modello 730
stato sfruttato l’ecobonus, che prevede la detrazione precompilato ho ritrovato la somma pagata ad
fiscale del 70% dell’importo delle opere in dieci anni. ottobre all’atto dell’iscrizione. Devo lasciare quella
La fattura che è stata emessa per la ristrutturazione è [1181][390823] somma oppure decurtarla del rimborso ottenuto?
di 600mila euro, più Iva del 10%, per un totale di A.C. - LECCE
660mila euro. Il pagamento è stato effettuato per il Indetraibili gli assegni
di mantenimento dei figli
I
30% con bonifico bancario e per il 70% con cessione l contribuente che riscontra nella propria dichiara-
del credito fiscale (valore di 462mila euro). Nel 2019 zione precompilata la detrazione/deduzione di una
l’amministratore del condominio ha dato Non mi sono mai sposato (ma ho convissuto) e da spesa da egli sostenuta e successivamente (nello spe-

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.red
4 n. 21 Lunedì 3 Giugno 2019 Il Sole 24 Ore
l’esperto risponde

cifico, nel periodo d’imposta successivo) rimborsatagli esclusivamente il controllo di società a responsabilità
in tutto o in parte, potrà optare per due soluzioni: mo- CONTRIBUENTI MINORI, MINIMI E REGIMI limitata, il che già permetterebbe di sostenere che non
dificare fin da subito la dichiarazione precompilata in CONTABILI si pongono problemi per chi partecipa a società coope-
corso di presentazione, riportandovi l’ammontare del- rative. Sebbene la società cooperativa a responsabilità
la spesa già al netto dell’avvenuto rimborso; oppure limitata, dal punto di vista civilistico, si atteggi come
indicarvi e beneficiare comunque dell’intero importo. una società a responsabilità limitata, la legge 190/14
Di conseguenza, nella dichiarazione dell’anno succes- A cura di individua quale causa ostativa il controllo di Srl, circo-
sivo, relativa al periodo d’imposta in cui è avvenuto il Paolo Meneghetti stanza che non si verifica nel caso citato dal quesito. In
rimborso (2020 per il 2019), quest’ultimo sarà assog- definitiva, si ritiene che sia fruibile il regime forfettario.
gettato a tassazione separata (l’amministrazione fi-
nanziaria rileverà tale evenienza al rigo D7 del [1186][390865] [1189][390821]
730/2020 precompilato, o al rigo RM 8 del modello
Redditi) se il relativo ammontare è stato detratto/de- Il forfettario non deduce Non è possibile il passaggio
dotto nell’anno precedente; in caso contrario, sarà
escluso a cura del contribuente dalla “preimpostata”
gli oneri del riscatto di laurea alla flat tax in corso d’anno
tassazione separata. Sto valutando l’opportunità e la convenienza del Un piastrellista attualmente nel regime ordinario
riscatto del periodo di laurea di mia figlia. vorrebbe aderire al forfettario dal mese di maggio
[1184][390816] L’obiettivo è duplice: superare la soglia dei 20 anni 2019. Ad oggi ha emesso solo fatture in reverse
di iscrizione all’Inps e beneficiare della deducibilità charge ex articolo 17, lettera a–ter, del Dpr 633/72.
Sconto sul mutuo pagato fiscale degli importi pagati a tale scopo. Il problema Visto che vale il comportamento concludente è
dal genitore separato sta nel fatto che mia figlia, architetto libero
professionista, quest’anno ha optato per il regime
possibile che continui applicando il regime
forfettario?
Sono un genitore separato consensualmente. Ho fiscale forfettario. Prevede di avere in futuro redditi P.C. - SERIATE
una casa di proprietà acquistata dopo la modesti, ma sopra la soglia di tassabilità. Fino ad

L
separazione, per la quale pago un mutuo di circa oggi ha maturato 16 anni di iscrizione all’Inps, a risposta è negativa. Il regime forfettario non può
1.000 euro/mese, che è occupata dalla mia ex essendo stata socia nella mia impresa familiare. Ha essere scelto in corso di anno, bensì va adottato
moglie e da nostra figlia. Corrispondo 500 euro in corso un fondo pensione che alimenta ogni anno dall’inizio del periodo d’imposta. L’aver emesso
mensili per la retta di mia figlia, più spese extra. con versamenti volontari. fatture in reverse charge attesta la volontà di applicare
La mia ex moglie lavora a tempo indeterminato. Essendo nel regime forfettario potrà dedurre i l’Iva nei modi ordinari, comportamento questo alterna-
Posso scaricare qualcosa? Da sei mesi ho anche contributi che verserà per il riscatto della laurea? tivo a quello forfettario.
un’altra figlia. L.G. - PIEVE DI SOLIGO
P.M. - VARESE

L
a risposta è negativa. L’articolo 1, comma 64 della IVA

V
a evidenziato che non assumono alcuna rilevan- legge 190/14 afferma che sono deducibili dal reddi-
za fiscale come onere gli assegni di manteni- to forfettario «i contributi previdenziali versati in
mento (anche se disposti in sede giudiziaria) ottemperanza a disposizioni di legge», cioè i contributi
versati a favore dei figli. Tutte le altre spese sostenute che obbligatoriamente vanno corrisposti in quanto pre- A cura di
per conto degli stessi, se rientranti in quelle previste visti dalla legge. I contributi versati per il riscatto della Giorgio Confente
dalla normativa tributaria, sono invece ordinariamen- laurea sono invece il frutto di una libera scelta che non
te detraibili/deducibili (ad esempio: spese scolastiche, risponde a un obbligo di legge, da cui deriva la deducibi-
iscrizione in palestra, farmaci eccetera) . Invece, le de- lità quale onere ex articolo 10 del Tuir (Dpr 917/1986). [1190][390867]
trazioni per figli a carico disposte dall’articolo 12 del Peraltro, lo stesso articolo 10 appena citato comprende,
Tuir, Dpr 917/86, in caso di separazione coniugale, tra gli oneri deducibili, sia i contributi obbligatori sia Società aerea estera in Italia:
restano a favore del genitore affidatario o al 50% di
entrambi i genitori,in caso di affidamento congiunto
quelli facoltativi, mentre la medesima citazione, nella
legge 190/14 è limitata al primo caso.
niente corrispettivi telematici
o condiviso. Circa gli interessi passivi da mutuo ipote- Mi aggancio alla vostra risposta in merito all’obbligo
cario, è ammessa la loro detrazione in quanto riferiti [1187][390824] dei corrispettivi telematici. Avrei bisogno di
nel caso specifico all’abitazione principale di familiari un’ulteriore conferma per un nostro cliente che è
(figlia o anche il coniuge separato fintanto che non Niente sanzioni per chi sfora una compagnia aerea estera con stabile
sopraggiunga il provvedimento di divorzio); a questo
scopo, tuttavia, il genitore interessato non dovrà soste-
il tetto ex minimi l’ultimo anno organizzazione in Italia. Ogni mese la compagnia
elabora un corrispettivo per 500mila euro, emette
nere in relazione alla propria abitazione principale Sono titolare di una partita Iva in regime ex–minimi. biglietti aerei (senza emettere fattura), e
ulteriori oneri finanziari, poiché in tale evenienza la Mi trovo all’ultimo anno in quanto dal 2020 passerò chiaramente la biglietteria non è dotata di
detrazione sarà circoscritta esclusivamente a questi al regime forfettario per una questione di età. Vorrei registratore di cassa. Vorrei sapere se dal 1° luglio
ultimi. sapere se in questo ultimo anno posso superare la 2019 la compagnia è obbligata al nuovo
soglia dei 30mila euro, restando sotto i 45mila, adempimento. Secondo quanto riportato dal Sole 24
[1185][390812] senza avere penali. Ore, infatti, il ministero dell’Economia avrebbe
C.E. - VERCELLI confermato la possibilità di escludere da questo
Immobili in affitto: tanti adempimento alcune categorie di transazioni. E tra
righi quanti i contratti
L
a risposta è positiva. Il superamento della soglia di queste ci sarebbe anche la vendita di titoli di
30mila euro nel 2019 comporta la fuoriuscita dal viaggio, ovvero la biglietteria.
Ho un appartamento che affitto con cedolare secca regime di vantaggio (che sarebbe comunque avve- S.T. - ROMA
per stanze con contratti singoli e per periodi nuta per effetto del superamento della soglia di età ana-

S
variabili tra nove mesi e due anni (contratti grafica) dal 2020, poiché nel quesito si afferma che il i conferma che la compagnia aerea estera, con
transitori). In tale situazione, si accavallano i periodi superamento non oltrepasserà il valore di 45mila euro. stabile organizzazione in Italia, è esonerata dal-
di vigenza di uno o più contratti con altri periodi in Non vi sono sanzioni o penali poiché si tratta della nor- l’obbligo di trasmissione dei corrispettivi, già cer-
cui una o più stanze restano sfitte. Come posso male conseguenza prevista dalla legge, a fronte dell’in- tificati dal biglietto. Il ministero dell’Economia e delle
riportare tali dati nel modello 730? Avevo pensato di cremento di ricavi o compensi. Dal 2020 si accederà Finanze ha reso noto il testo del Dm 10 maggio 2019, che
indicare in un solo rigo la somma degli importi di quindi al regime forfettario ex legge 190/14. individua le ipotesi di esonero dal nuovo obbligo di me-
tutti i contratti singoli e riparametrarli al solo morizzazione e trasmissione telematica dei corrispetti-
periodo del 2018 in cui erano attivi (quindi [1188][390820] vi. Tra gli esoneri individuati dal decreto vi sono le pre-
sommando giorni e quote). Faccio bene oppure devo stazioni di trasporto pubblico collettivo di persone e di
inserire tanti righi quanti sono stati nel 2018 i Accede al forfait l’ingegnere veicoli e bagagli al seguito, per le quali la funzione di
contratti in essere? che è socio della «Scarl» certificazione fiscale è assolta dai biglietti di trasporto.
D.D. - ROMA
Sono un ingegnere lavoratore autonomo, socio di [1191][390770]

L
e istruzioni al quadro RB (redditi di fabbricati) del una società cooperativa a responsabilità limitata
modello Redditi persone fisiche, nonché la relati- (Scarl) e fatturo esclusivamente alla società. Se non Soglia d’affari a 400mila euro:
va modulistica, sono impostate in modo tale da
monitorare le diversificate condizioni giuridiche (ossia
supero i limiti di fatturato posso aderire alla flat
tax? La cooperativa svolge la mia medesima attività.
compresi dettaglio e ingrosso
“a disposizione”, “comodato”, “locazione”, eccetera ) A.P. - PORDENONE La nostra società supera il limite dei 400mila euro di
in cui versa l’immobile nel corso del medesimo periodo volume d’affari complessivo, ma distribuisce

L
d’imposta. A questo scopo, occorre compilare per lo a tematica della partecipazione a società cooperati- prodotti al dettaglio con una profumeria e
stesso immobile tanti righi per quante variazioni esso ve a responsabilità limitata non è stata affrontata all’ingrosso in uno stabile contiguo. Nel reparto
ha subito, rapportate anche alla durata in giorni in cui dalla recente circolare 9 del 10 aprile 2019. Ad ogni profumeria vengono emessi scontrini al dettaglio,
si sono verificate. modo, la norma che introduce la causa ostativa cita all’ingrosso vengono invece emesse fatture. Il

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.red
Il Sole 24 Ore Lunedì 3 Giugno 2019 n. 21 5
l’esperto risponde

volume d’affari complessivo al dettaglio non supera estero, emetterà fattura senza Iva con applicazione di
i 400mila euro. Quale termine va rispettato per reverse charge/autofattura da parte del committente
A cura di
l’adozione del registratore di cassa telematico: il 1° stabilito ai fini Iva in Italia.
luglio 2019 o il 1° gennaio 2020? Stefano Setti
R.G. - CASTELLANZA [1197][390609]
Forfettario: «fuori campo»
N
el caso prospettato dal lettore, l’obbligo di tra- [1194][390918]
smissione telematica dei corrispettivi decorre dal
1° luglio 2019. L’agenzia delle Entrate ha recente-
Opere di lattoneria: «reverse» le fatture alla società elvetica
mente chiarito che per verificare il superamento della in caso di subappalto edile Un professionista in regime forfettario effettua
soglia di 400mila euro – che comporta la trasmissione Vorrei sapere se le opere di lattoneria (categoria F prestazioni di consulenza e gestione social (cura
telematica con decorrenza dal 1° luglio – si deve far rife- codice Istat 43.91), per interventi edili su immobili, pagine Facebook e Instagram) a una società
rimento al volume d’affari complessivo, che comprende sono assoggettate al meccanismo del reverse svizzera. È corretto considerare l’operazione tra
le operazioni al dettaglio che rientrano nel regime dei charge (ex articolo 17, comma 6, lettera a, oppure a– quelle previste dall’articolo 7–ter del Dpr 633/72,
corrispettivi e quelle all’ingrosso, soggette a fatturazio- ter, del Dpr 633/72) o sono imponibili Iva. emettendo quindi fattura con la dicitura
ne (risoluzione 47/E dell’8 maggio 2019). D.N. - MEDUNA DI LIVENZA “operazione non soggetta”? L’effettuazione di tali
prestazioni estere comporta per il contribuente

I
l reverse charge per le opere di lattoneria è applicabi- forfettario adempimenti ulteriori da porre in essere,
le qualora si tratti di subappalto edile ex articolo 17, come l’esterometro o altro?
A cura di comma 6, lettera a, del Dpr 633/1972. Invece, qualora B.P. - PRATO
Giampaolo Giuliani non si sia in presenza di subappalto edile, l’Iva va appli-

N
cata nei modi ordinari, non potendo applicare la lettera el caso in esame, si ritiene corretto che il profes-
a–ter del medesimo sesto comma dell’articolo 17 del sionista forfettario emetta nei confronti della
[1192][390796] Dpr 633/1972, in quanto non si tratta di installazione società svizzera fattura fuori campo Iva ex arti-
di impianti. Sul punto si auspica comunque una con- colo 7–ter del Dpr 633/1972, indicando la dicitura
Veicoli a motore: detraibilità ferma ufficiale. “operazione non soggetta”. Si ritiene, inoltre, che il
ridotta fino a 3.500 kg forfettario non sia soggetto all’obbligo di presentazio-
ne dell’esterometro (su tale ultimo punto si attende
In relazione ai limiti di detraibilità Iva sugli IVA UE–EXTRA UE una conferma ufficiale).
autoveicoli, ho rilevato che molti commercialisti
individuano il limite di detraibilità solo per i veicoli la
cui massa è inferiore ai 35 quintali, con la ACCERTAMENTO/CONTENZIOSO
conseguenza che, per gli autoveicoli la cui massa A cura di
riportata sulla carta di circolazione al punto f.2 sia Giuseppe Barbiero
3.500 kg, la detraibilità Iva sarebbe del 100 per
cento. Tuttavia, l’articolo 19–bis.1 del Dpr 633/72 A cura di
riporta la dicitura «(...) la cui massa massima [1195][390530] Rosanna Acierno
autorizzata non supera 3.500 kg»: dunque se la
massa matematicamente è inferiore o pari a 3.500 E–fatture del soggetto estero:
kg. Dunque il limite di detraibilità sarebbe del 40%
quando la massa è 3.500 kg: è corretto?
niente esterometro [1198][390799]
A.M. - SANT’ANASTASIA Il fornitore Amazon Eu Sarl, con succursale italiana e La mancata iscrizione al Vies
partita Iva italiana e sede in Luxemburgo, emette è una violazione formale
L
a risposta è affermativa. Il lettore ha ragione poiché fatture elettroniche ad aziende italiane. Ai fini
l’articolo 19–bis.1, comma 1, lettera i, del Dpr 633/1972 dell’esterometro queste fatture vanno trasmesse Vorrei sapere se possa essere definito mediante la
usa l’espressione «non supera i 3.500 kg». Ciò signifi- oppure no, in quanto elettroniche? sanatoria della irregolarità formali un atto di
ca che il valore di 3.500 kg è compreso nei criteri di detrai- P.C. - SERIATE contestazione di sole sanzioni irrogate per mancata
bilità oggettiva previsti dal citato articolo 19–bis.1. iscrizione al Vies (Vat information exchange

I
A ogni modo, è il caso di sottolineare che, laddove non n base all’articolo 1, comma 3–bis, del Dlgs 127/2015 system), per il quale il giudizio di primo grado ha
rilevassero le limitazioni oggettive, potrebbero operare (comma inserito dall’articolo 1, comma 909, lettera a, visto soccombere il contribuente con sentenza
quelle previste in base all’impiego e alla destinazione del numero 4, della legge 205/2017), i dati delle operazio- depositata il 28 maggio 2018. Considerando che la
veicolo stabilite dall’articolo 19 del Dpr 633/1972. ni effettuate da soggetto non residente, certificate con stessa agenzia delle Entrate ritiene che la mancata
fattura elettronica, non sono soggetti alla trasmissione iscrizione al Vies rappresenti violazione formale, e
telematica (esterometro) all’agenzia delle Entrate. Ciò che la sentenza sarebbe divenuta definitiva
si verifica quando il soggetto estero si identifica, come successivamente al 19 dicembre 2018. Poiché gli
A cura di si presume nel caso in esame, al Sistema di interscambio anni oggetto di contestazione sono tre, è da
Albino Leonardi dell’Agenzia e faccia transitare la fattura tramite Sdi. ritenere dovuta per ciascuna delle annualità la
somma di 200 euro, o la violazione derivante dalla
mancata iscrizione al Vies è da ritenersi compiuta
[1193][390882] una sola volta? È necessario depositare in
A cura di commissione tributaria anche il modello per la
No al registratore di cassa Stefano Setti definizione delle controversie tributarie pendenti,
se si emettono solo e–fatture mediante l’allegazione del modello F24 quietanzato,
per la definizione delle irregolarità formali?
Un artigiano (falegname) ha come attività [1196][390725] M.R.C. - TRICASE
secondaria quella di commercio al dettaglio di
Lavori per l’imbottigliamento:
C
mobili per la casa (Ateco 47.59.1). Per tale attività ome chiarito dall’agenzia delle Entrate e da un con-
non ha mai emesso più di due o tre scontrini Iva del Paese del committente solidato orientamento giurisprudenziale, la manca-
all’anno, oltre alle numerose fatture per la parte di ta iscrizione al Vies, non precludendo la possibilità
artigiano. Può decidere di emettere esclusivamente Una società italiana, che commercializza di beneficiare del regime di non imponibilità Iva nell’ambi-
fatture per la parte commercio? Evitando quindi i superalcolici, acquista da produttori Ue delle botti to delle operazioni intracomunitarie, rappresenta una vio-
costi di adeguamento del registratore di cassa per la di prodotto. Vorrei sapere il trattamento Iva delle lazione formale. Pertanto, se commessa entro il 24 ottobre
trasmissione elettronica dei corrispettivi? Sarà seguenti operazioni: acquisto botti che rimangono 2018, la violazione può essere oggetto di definizione age-
operativo esclusivamente con le fatture in distilleria nel Paese di origine per invecchiamento; volata anche laddove sia stato già notificato un atto di con-
elettroniche, ma non con i corrispettivi elettronici? lavorazioni di terzi per l’imbottigliamento (sempre testazione/irrogazione della sanzione, a condizione però
L.S. - BORMIO nel Paese di origine). che tale atto di contestazione/irrogazione non sia definiti-
M.C. - MILANO vo al 19 dicembre 2018.

L
a risposta è affermativa: il contribuente può aste- Tutto ciò premesso, nel caso prospettato, la definizione

L
nersi dall’installazione del registratore di cassa, e e botti che rimangono nella distilleria del Paese di delle violazioni formali sembra possibile mediante la ri-
certificare i corrispettivi mediante fattura. In que- origine andranno fatturate dal fornitore con Iva del mozione della violazione (ossia con l’iscrizione al Vies)
sto caso, si dovrà emettere la fattura elettronica, che Paese di cessione. Invece, le lavorazioni di terzi per entro il 2 marzo 2020 e il pagamento, entro il 31 maggio
verrà trasmessa al Sistema di interscambio (Sdi), e an- l’imbottigliamento, essendo servizi su beni mobili, se- 2019, di 200 euro per ciascun anno oggetto di contestazio-
che fornire al cliente una copia su carta (o, ad esempio, guono le regole di cui all’articolo 7–ter del Dpr 633/1972: ne.
un Pdf via email): quest’ultima è perfettamente valida quindi, sono territorialmente rilevanti ai fini Iva nel Se, come nel caso prospettato, la violazione è stata com-
e non c’è alcun obbligo di acquisire e gestire la fattura Paese del committente. messa in diversi periodi d’imposta, è possibile rateizzare
elettronica da parte del cliente. Ne consegue che, in quest’ultimo caso, se il fornitore è il pagamento, pagando in due rate gli importi dovuti, ossia

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.red
6 n. 21 Lunedì 3 Giugno 2019 Il Sole 24 Ore
l’esperto risponde

L
il 31 maggio 2019 e il 2 marzo 2020. Inoltre, come chiarito o verifica. Quindi, non dovrebbe trovare applicazione nel a sanzione si considera collegata al tributo anche nel
dalle Entrate con la risposta all’interpello n. 101/2019, la caso prospettato. Non si può escludere una successiva caso in cui l’ufficio abbia applicato il cumulo giuridi-
definizione delle liti pendenti prevista dall’articolo 6 del attività di controllo, sempre possibile entro i termini pre- co. In queste ipotesi, la vertenza può essere definita
Dl 119/2018 e la definizione delle violazioni formali previ- visti dall’articolo 57 del Dpr 633/1972. con esclusivo riferimento alle imposte accertate, senza
sta dall’articolo del Dl 119/2018 sono alternative tra loro e alcun pagamento per le sanzioni irrogate. L’agenzia delle
ove, come nel caso prospettato, siano presenti i requisiti Entrate ha chiarito testualmente che «per sanzioni colle-
per definire la violazione formale, è evidente la convenien- gate al tributo devono intendersi quelle previste per le vio-
za rispetto alla definizione della lite. Pertanto, il processo A cura di lazioni che hanno inciso sulla determinazione o sul versa-
pendente sull’atto di contestazione della sanzione, esibita Pasquale Mirto mento del tributo» (circolare 6/E/2019, paragrafo 5.1.6).
in Ctp la documentazione comprovante la definizione Sulla base di quanto sinteticamente esposto dal lettore si
(modello F24 e iscrizione al Vies), sarà dichiarato estinto intuisce che le sanzioni applicate, con il metodo del cumulo
a spese compensate, in base agli articoli 9 del Dl 119/2018 [1201][390706] giuridico, sono riferite a violazioni “sostanziali” che hanno
e 46 del Dlgs 546/92. inciso sulla determinazione o sul versamento dei tributi
Immobili merce, dichiarazione (Irpef, Irap e Iva).
[1199][390776] per l’esenzione Imu
[1203][390664]
Motivi specifici per appellare Una piccola società immobiliare nel 2013 aveva
la sentenza del giudice di pace appartamenti terminati invenduti. Avuto Pagamento ridotto
conoscenza del Dl 102/13, che prevedeva
l’esenzione Imu, sono state chieste informazioni al
con codice tributo 8904
Nel 2014 ricevo una multa di 100 euro per
un’ordinanza sindacale non rispettata. Pochi giorni Comune. Il funzionario del settore tributi ha Dopo la presentazione della dichiarazione Iva per
dopo la pago, inserendo nella causale del bollettino confermato di non pagare il saldo 2013. Gli anni l’anno 2018, ci si è accorti di aver effettuato a un
postale esattamente quando prescritto nel verbale successivi il Comune, sempre ricontattato, ha cliente forniture senza applicazione dell’Iva, superiori
della Polizia stradale. Nel 2018 ricevo un’ingiunzione confermato l’esenzione Imu e l’assoggettamento all’importo indicato nella dichiarazione di intento
di pagamento per non aver saldato quella multa. alla Tasi, come riportato nell’informativa pubblicata ricevuta. Abbiamo già provveduto a emettere nota di
Ricorro al giudice di pace dimostrando l’originale del anche sul sito. In nessuna occasione il Comune ha addebito al cliente, e ora dovremmo versare l’Iva non
bollettino pagato. Il giudice sospende l’ingiunzione. informato di dover presentare una specifica applicata nelle fatture successive allo splafonamento
Nel mese di marzo 2019, con la sentenza finale, il dichiarazione, né tale indicazione risultava che riguardano più mensilità. Il codice tributo da
giudice respinge il ricorso perché a suo dire «il nell’informativa. Il 21 dicembre 2018 il liquidatore indicare in F24 è quello relativo al mese di riferimento
bollettino non fornisce la prova della correlazione del della società riceve avvisi di accertamento 2013, (ad esempio, 6006, 6007, eccetera)? Il codice tributo
detto pagamento del verbale elevato per la violazione 2014, 2015 e 2016 per omesso versamento dell’Imu, per la sanzione è 8904? La sanzione per
dell’ordinanza sindacale». Cosa assurda, perché con sanzioni e interessi. Presentato ricorso con ravvedimento, poiché questo viene fatto entro la
persino il Comune aveva accertato che il pagamento istanza, il Comune ha risposto con proposta di presentazione della dichiarazione dell’anno
era stato fatto e che la causale era giusta. Per non annullamento delle sole sanzioni e compensazione successivo, è pari a 1/7 dell’imposta dovuta?
subire un’evidente ingiustizia, ci sono le condizioni dell’Imu/Tasi versata. È opportuno resistere per P.I. - BARI
per proporre appello? Qualcuno mi ha detto che fino a comportamento colposo del Comune?

I
mille euro non si può proporre appello E.F. - MILANO l codice tributo da indicare nel modello F24 per la re-
F.M. - FOGGIA golarizzazione dell’Iva non applicata in fattura, per la

L
a normativa prevede per gli immobili merce la pre- quota eccedente rispetto all’importo indicato nella

S
econdo quanto stabilito dall’articolo 113 del Codi- sentazione della dichiarazione, a pena di decaden- lettera di intento, è quello relativo al mese di riferimento
ce di procedura civile, il giudice di pace decide za dell’esenzione. In sede contenziosa, risulta dif- (ad esempio, 6006, 6007, eccetera). Per il versamento
secondo equità le cause il cui valore non eccede ficile dimostrare che l’omissione della presentazione della sanzione ridotta, si deve utilizzare il codice tributo
millecento euro. Inoltre, secondo quanto stabilito dal- è dipesa da errate informazioni ricevute dal Comune – 8904. Si conferma che la sanzione applicabile, in sede
l’articolo 339 del Codice di procedura civile, le sentenze che peraltro sarebbero da dimostrare con documenta- di ravvedimento operoso, è pari a 1/7 dell’imposta dovu-
del giudice di pace pronunciate secondo equità sono zione, posto che il processo tributario è processo docu- ta (articolo 7, comma 3, del Dlgs 471/97 e articolo 13,
appellabili esclusivamente per violazione delle norme mentale – dato che l’obbligo di presentazione della di- comma 1, lettera b–bis, del Dlgs 472/97).
sul procedimento, per violazione di norme costituzio- chiarazione è direttamente previsto dalla legge, la quale
nali o comunitarie ovvero dei princìpi regolatori della si intende comunque conosciuta dal contribuente.
materia. Pertanto, nel caso di specie, la sentenza sarà La disapplicazione delle sanzioni può essere giustifica-
appellabile soltanto laddove si ritenga che il giudice di
pace abbia commesso una delle citate violazioni.
ta dall’articolo 10 dello Statuto dei diritti del contri-
buente (legge 212/2000), che non prevede l’applicazio-
ne delle sanzioni, e anche degli interessi, nel caso in cui
Controversie
A cura di
il comportamento del contribuente sia dipeso da errori
dell’amministrazione. legali
Giorgio Confente
SANZIONI TRIBUTARIE
[1200][390740]
Istanza di rimborso archiviata A cura di
senza i documenti richiesti Giorgio Confente
Faccio riferimento all’articolo 52, comma 5, del Dpr
633/72, che stabilisce l’inutilizzabilità in sede [1202][390801]
amministrativa e contenziosa dei documenti non
esibiti in risposta agli inviti dell’ufficio. Per l’anno Sanzione collegata al tributo
d’imposta 2018 ho presentato il modello Iva 2019
con richiesta di rimborso. L’agenzia delle Entrate mi
anche se c’è cumulo giuridico
ha notificato la richiesta documenti, da consegnare Posto che la definizione delle liti pendenti ex A cura di
entro 15 giorni. Non ho consegnato la articolo 6 del Dl 119/2018 non prevede alcun Daniele Ciuti
documentazione, e dopo due mesi dalla pagamento per le sanzioni collegate al tributo, si
presentazione del modello Iva ho mandato una chiedono chiarimenti sul corretto significato di tale
dichiarazione integrativa nella quale il credito Iva locuzione con particolare riferimento alla seguente [1204][390484]
non veniva più chiesto a rimborso, ma portato in fattispecie. Una vertenza, attualmente pendente in
detrazione/compensazione. Chiedo se, anche in tale Cassazione, riguarda quattro distinti avvisi di Il mandato professionale
ipotesi, sia applicabile l’articolo 52, comma 5, e se, accertamento per Irpef, Irap e Iva relative agli anni si prova anche con testimoni
non avendo presentato la documentazione, posso 2008–2011. Le sanzioni sono state irrogate con il
essere oggetto di controllo successivo. meccanismo del cumulo giuridico (le violazioni Il credito per le attività professionali svolte a favore del
C.C. - NOVARA coinvolgono più tributi e più periodi d’imposta), in cliente deve essere necessariamente provato con un
base ai commi 3, 5, 1 e 2 dell’articolo 12 del Dlgs atto scritto di conferimento del relativo incarico

S
e non sono presentati i documenti richiesti, l’agen- 472/97. Si chiede se, nel caso prospettato, l’unica professionale? Oppure è sufficiente qualsiasi altra
zia delle Entrate, di prassi, archivia l’istanza di rim- sanzione irrogata possa ritenersi collegata ai tributi prova, compresa quella testimoniale, per superare
borso e ne sospende l’erogazione. La preclusione delle singole annualità o vada invece definita con un l’opposizione del debitore al relativo decreto ingiuntivo
prevista dall’articolo 52, comma 5, del Dpr 633/72 si rife- ulteriore versamento. per la liquidazione del compenso professionale?
risce alle richieste effettuate in sede di accesso ispezione E.P. - SCALEA A.D. - AREZZO

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.red
Il Sole 24 Ore Lunedì 3 Giugno 2019 n. 21 7
l’esperto risponde

L’
incarico professionale può essere conferito in qualun- mi sono reso conto che nel terreno sono presenti dal confine. Considerando che la costruzione è stata
que forma idonea a manifestare inequivocabilmente il delle traversine ferroviarie che sono considerate fatta circa 50 anni fa, e che attualmente il Comune
consenso delle parti (Cassazione, provvedimento rifiuto pericoloso. Mi posso rivalere per lo prevede la distanza edificativa di 5 metri dal confine
1792/2017) e la volontà del cliente di avvalersi dell’attività e smaltimento ed eventuale bonifica del terreno sui (e, comunque, di 10 metri dalla facciata delle case
dell’opera del professionista (Corte d’appello di Milano, 19 precedenti proprietari che hanno omesso di confinanti), a quale distanza potremmo costruire la
ottobre 2017), quindi anche verbalmente. In caso di mandato avvisarmi che c’era questo rifiuto (seppure visibile)? nostra casa? Il vicino ci ha detto che non permetterà
giudiziale a un avvocato, la prova è rappresentata dalla procu- D.F. - GORIZIA distanze inferiori a 10 metri e questo ci impedirebbe
ra, rilasciata per atto pubblico oppure a margine o in calce di costruire alcunché, stante la piccola larghezza del

L
all’atto introduttivo o alla comparsa di risposta, secondo a circostanza che le traversine ferroviarie da nostro terreno.
quanto disposto dall’articolo 83 del Codice di procedura civile. smaltire fossero visibili all’interno del terreno e G.P. - CASTIGLIONE OLONA
Per un incarico legale stragiudiziale, o per altro incarico pro- la sottoscrizione di una specifica dichiarazione

C
fessionale, in mancanza di specifica lettera, la prova, che grava di acquistare il terreno nello stato di fatto (del mo- onsiderato che nei terreni contigui colui che co-
sull’attore–professionista, può essere fornita con ogni mezzo, mento), «con tutto ciò che vi è dentro», lasciano poco struisce per primo impone di fatto le distanze di
anche per presunzioni (Cassazione 1792/2017), o da testimoni spazio all’acquirente di invocare la garanzia per vizi edificazione ai vicini, il rispetto della distanza di
che possano attestare i fatti a loro noti dai quali è desumibile della cosa venduta o, comunque, il risarcimento–rim- 5 metri dal confine e – a maggior ragione – quello di 10
l’espletamento dell’attività professionale. La quantificazione borso per lo smaltimento del rifiuto. Infatti l’articolo metri tra le pareti finestrate degli edifici rende di fatto
del compenso – se non pattuita o non riportata in un apposito 1491 del Codice civile esclude la garanzia se il compra- impossibile al lettore la costruzione di un immobile nel
preventivo scritto – è determinata dal giudice (articolo 2233 tore conosceva il vizio o poteva facilmente accorger- terreno in oggetto.
del Codice civile), sentito il parere dell’associazione professio- sene; a meno che non possa dimostrare l’intento dolo- In particolare, la distanza minima di 10 metri tra pareti
nale alla quale appartiene il professionista (il parere è necessa- so del venditore. finestrate ha natura inderogabile, come disposto dall’ar-
rio, ma non vincolante). Per la professione forense, dopo ticolo 9 del Dm 1444/1968 e ripetutamente confermato
l’abolizione delle tariffe obbligatorie, soccorrono i “parame- dalla giurisprudenza: chi costruisce un immobile ha per-
tri” fissati con decreto ministeriale. Il compenso è commisu- tanto l’onere di rispettare tale precetto, pena la possibile
rato all’attività svolta, il cui onere probatorio resta sempre a A cura di richiesta di demolizione da parte del confinante.
carico del professionista (Cassazione, 2342/1981), salvo la Alessandro Sartirana
prova di eventuali fatti estintivi della quale è onerato il cliente
convenuto. Nella fattispecie in esame dovrebbe già esserci un
principio di prova documentale, attesa l’emissione del decreto
ingiuntivo. Anche in questo caso la prova è comunque libera
e può essere assunta per testimoni (Cassazione 2319/2016 e
[1207][388785]
De cuius truffato, azione Controversie
4705/2011), poiché il divieto stabilito dall’articolo 2725 del
Codice civile riguarda esclusivamente il mandato conferito
all’avvocato da una pubblica amministrazione, per il quale è
degli eredi contro le banche
Un anziano pensionato, correntista delle banche x
stradali
richiesta la forma scritta a pena di nullità. e y, viene ingannato a domicilio da tre soggetti (a,
In tema, la Cassazione ha ritenuto ammissibile la prova testi- b, c) di una galleria d’arte con la proposta di un
moniale del patto intervenuto fra avvocato e cliente con il falso investimento finanziario in quadri (risultati
quale era stato convenuto un compenso diverso da quello privi di valore) e così emette in meno di due mesi
determinabile in base alle tariffe, poiché la nozione di “docu- molti assegni di ingente valore a favore di a, b e c,
mento” alla quale si riferiscono i divieti alla prova testimoniale credendo al patto per cui i tre avrebbero tenuto i
stabiliti dagli articoli 2722 e 2723 del Codice civile va intesa nel titoli solo a garanzia di futura rivendita, poi li
senso di atto scritto con un contenuto convenzionale, con il avrebbero restituiti. Invece a, b e c, dopo la firma
quale contrasti il patto aggiunto o contrario che si vorrebbe del mandato a vendere, incassano tutti gli assegni,
provare con testimoni (Cassazione, 11597/2015). esaurendo il conto corrente di tizio: questi,
disperato per la situazione, viene indotto dal
[1205][389111] direttore della banca x, che preme prospettando le
ulteriori conseguenze negative, a trasferire tutti i
Per opporre a terzi il diritto fondi della banca y alla banca x per coprire gli
d’uso serve la trascrizione assegni – nel frattempo alcuni pagati dalla banca x
anche se scoperti. Il soggetto denuncia a, b e c per
A cura di
Maria Laura Barbera
Un soggetto acquista un appartamento nel 1979. truffa e dopo pochi giorni muore. Gli eredi
Nell’atto notarile viene riportato che questi acquista possono attivare la responsabilità delle due
anche il «diritto al lavatorio e stenditoio» in un banche che, agendo diversamente, avrebbero [1209][389976]
locale sottotetto che, però, è di proprietà esclusiva potuto impedire l’accaduto?
di un altro soggetto. Questi vende l’immobile e i M.B. - BRESCIA Se il pagamento è errato
nuovi proprietari contestano il diritto del soggetto a la multa non è saldata
L’
stendere nel loro sottotetto e sostengono di aver azione di responsabilità da parte degli eredi del
acquistato l’immobile libero da ogni vincolo o peso. truffato nei confronti dell’istituto bancario po- Ho pagato una multa tramite bollettino postale entro
Il diritto citato esplicitamente nell’atto notarile del trebbe trovare due probabili opposizioni dalla i cinque giorni dalla notifica, fruendo della riduzione
1979 ha ancora valore? Ci si può opporre ai nuovi controparte. del 30 per cento. Per un errore del dipendente di
proprietari in questo modo? La prima con riferimento alla legittimazione attiva nel poste italiane, il pagamento è stato inferiore di 0,28
E.M. - ALESSANDRIA diritto sostanziale, ovvero la capacità effettiva di pro- euro rispetto all’importo scontato, che io stesso ho
muovere l’azione da parte degli eredi per un rapporto indicato sia in cifre sia in lettere come da forma sul

S
i presuppone che il «diritto al lavatoio e stenditoio» inerente il de cuius e definitosi prima del decesso. La bollettino. Quando mi sono reso conto dell’errore
del locale sottotetto identifichi la concessione all’ac- seconda inerente l’effettiva responsabilità degli istitu- sulla ricevuta di pagamento, la finestra dei cinque
quirente di un diritto d’uso (articolo 1021 del Codice ti bancari e l’eventuale condotta illecita o non rispetto- giorni entro i quali è possibile beneficiare
civile), per la costituzione del quale occorre la forma scritta sa dei dettami normativi posta in essere da questi ulti- dell’agevolazione era già scaduta. È possibile
(l’atto notarile); l’atto deve poi essere trascritto nei registri mi: il semplice “invito” a trasferire i fondi da una banca rimediare effettuando un secondo pagamento di 28
immobiliari ex articolo 2643, n. 4, del Codice civile. all’altra per coprire gli assegni emessi dal correntista centesimi per arrivare all’importo scontato oppure
In mancanza della preventiva trascrizione, il diritto, seb- non pare rivestire alcun profilo di illiceità. Un esame devo raggiungere l’intero ammontare della multa
bene regolarmente costituito, non è opponibile all’acqui- più approfondito, invece, andrebbe svolto circa la fre- perdendo la riduzione del 30 per cento?
rente, a prescindere dalle formule rituali riportate nell’atto quenza e l’emissione degli assegni a favore dei truffa- F.L. - FIRENZE
notarile di compravendita. Infatti la trascrizione garanti- tori, in particolare se l’entità dei pagamenti avesse

P
sce la pubblicità del diritto reale nei confronti dei terzi, che intaccato una parte rilevante del patrimonio personale er le violazioni per le quali il Codice della Strada sta-
devono rispettare il vincolo acceso sulla loro porzione im- del correntista: in tal caso una maggior vigilanza da bilisce una sanzione amministrativa pecuniaria, il
mobiliare, conoscibile appunto attraverso la consultazio- parte dell’istituto parrebbe doverosa. trasgressore può pagare, entro 60 giorni, una som-
ne dei registri immobiliari. ma pari al minimo fissato dalle singole norme. È possibile
[1208][390810] fruire della riduzione del 30% della sanzione amministra-
[1206][388419] tiva se si effettua il pagamento entro e non oltre il termine
Chi edifica per primo impone di cinque giorni dalla notifica della violazione, come pre-
Con vizio visibile, chi compra la distanza minima al vicino visto dall’articolo 202 del Codice della strada. Lo sconto
non può rivalersi sul venditore del 30% è da calcolare sull’importo della sanzione e non
anche sulle spese della notifica che vanno pagate per inte-
Mio suocero ha un terreno divenuto edificabile.
A fine ottobre dello scorso anno ho acquistato un Avendo deciso di costruire una piccola abitazione, ro. Tale somma, in base all’articolo 202, può essere, tra
terreno. Sul documento firmato al rogito c’è scritto abbiamo effettuato una verifica degli estratti l’altro, corrisposta a mezzo di versamento in conto corren-
che l’acquisto del terreno viene fatto allo stato di mappa scoprendo che la casa del proprietario del te postale oppure a mezzo di conto corrente bancario. Il
fatto, con tutto ciò che vi è dentro. A gennaio, però, terreno confinante è stata costruita a circa 2,5 metri pagamento della sanzione estingue l’obbligazione. L’arti-

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.red
8 n. 21 Lunedì 3 Giugno 2019 Il Sole 24 Ore
l’esperto risponde

colo 389 del Regolamento di esecuzione del Codice della comma 7, della Lr 19/2009, va correlato alle attività esistenti

Edilizia
strada, riguardo alla ricevibilità e agli effetti dei pagamen- e autorizzate, ossia a quelle, svolte su edifici non residenzia-
ti, stabilisce che il pagamento effettuato in misura inferio- li regolarmente assentiti, aventi natura produttiva, com-
re rispetto a quanto previsto dal codice, non ha valore merciale e turistico–ricettiva; il cambio di destinazione

e Urbanistica
quale pagamento ai fini dell’estinzione dell’obbligazione. d’uso, a seguito di opere interne, deve ritenersi ammesso
Siccome il Codice della strada stabilisce che i pagamenti soltanto tra le diverse tipologie di attività richiamate.
siano quelli fissati dalle singole norme, non ammettendo Vale a dire che il comma 7 dell’articolo 4 della Lr 19/2009
deroghe, il lettore dovrebbe rivolgersi all’ufficio dell’orga- esclude che il cambio di destinazione d’uso possa interveni-
no accertatore per l’esatta quantificazione dell’importo re da struttura non residenziale a struttura residenziale,
dovuto per il pagamento in misura ridotta della sanzione, posto che lo stesso deve intervenire solo tra attività com-
ad integrazione di quanto già versato, ai fini dell’estinzio- merciali, produttive, turistico – ricettive e di servizi. In altre
ne dell’obbligazione entro il termine di sessanta giorni. parole il Piano casa della Regione Campania ammette il
cambio di destinazione d’uso soltanto tra le diverse tipolo-
[1210][389786] gie di attività richiamate dalla norma, con l’esclusione quin-
di dell’uso residenziale. E non impone la stipula di alcun
I rilevatori ai semafori atto convenzionale ai fini dell’ammissibilità del cambio di
non vanno segnalati destinazione d’uso.

Le apparecchiature predisposte alla rilevazione [1214][390732]


delle infrazioni semaforiche vanno segnalate
tramite apposita segnaletica come gli autovelox Oneri di urbanizzazione:
oppure no?
A cura di rimborsi prescritti in 10 anni
E.M. - PARMA
Vincenzo Petrone Sono proprietario di un lotto edificabile per il quale il

L
a risposta è negativa. Nessuna norma del Codice precedente proprietario ha versato oneri di
della strada stabilisce, infatti, che debba essere da- urbanizzazione primari e secondari nel 1991. Il lotto,
ta informazione con apposito segnale della presen- [1212][389781] al momento del pagamento (1991), era compreso in
za di tali dispositivi, a differenza delle postazioni di
controllo per il rilevamento della velocità per cui l’arti-
Distanza minima di 10 metri: un piano di lottizzazione. Ma ora con il Pgt (Piano di
governo del territorio) è diventato zona B, di
colo 142, comma 6–bis, del Codice della strada prevede la difformità non è sanabile espansione, e a detta del Comune gli oneri pagati
espressamente che debbano essere preventivamente Ho ereditato un immobile che presenta una sono decaduti. Devo ripagarli?
segnalate e ben visibili, ricorrendo all’impiego di cartelli difformità urbanistica (distanza tra fabbricati minore E.T. - MILANO
o di dispositivi di segnalazione luminosi, conforme- di 10 metri). A suo tempo è stata rilasciata l’abitabilità

V
mente alle norme del regolamento di esecuzione. dal Comune, in seguito a un sopralluogo dell’ufficiale a innanzitutto osservato che il contributo per gli
sanitario e del tecnico comunale, asserendo che non oneri di urbanizzazione è strettamente connesso
[1211][388037] vi erano violazioni del regolamento municipale di all’attività di trasformazione del territorio; ne
igiene e sanità (aprile 1975). Attualmente l’ente consegue che, ove tale circostanza non si verifichi, il
Il cartello danneggiato comunale mi chiede di demolire l’immobile o di relativo pagamento risulta privo di causa, cosicché l’im-
non influisce sulle precedenze fiscalizzare l’abuso al valore di 90mila euro. A questo
punto non so quali strade intraprendere, ma
porto versato va restituito (Tar Lazio, Roma, 12 marzo
2008, n.22). La restituzione delle somme versate soggia-
Ho ricevuto dalla polizia locale un verbale di soprattutto se posso vantare dei diritti. Vorrei ce però a termini di prescrizione decennale, che nel caso
accertamento relativo a un sinistro che afferma sia vendere l’immobile. L’ente comunale non vuole specifico sono oltremodo scaduti: di conseguenza, gli
mia la colpa per una mancata precedenza a destra, assumersi le dovute responsabilità in merito ai titoli oneri vanno pagati nuovamente.
con semaforo lampeggiante, che ha causato un abilitativi rilasciati: sicuramente hanno rilasciato
incidente. autorizzazioni non conformi, ma mi chiedo perché
Nello stesso verbale viene riportato che, essendo debba essere solo io a pagare. Inoltre, per quel che
presente un cartello, l’altro conducente avrebbe riguarda il metodo di calcolo della sanzione A cura di
dovuto darmi la precedenza, ma tale cartello era comminata, non vengono applicati i coefficienti Massimo Sanguini
danneggiato. Dunuqe, la legge dice che avrei dovuto correttivi del costo base di produzione dell’immobile.
dare io la precedenza. Io percorrevo una strada M.G. - VICENZA
principale e il veicolo con cui si è verificato [1215][389435]

L
l’incidente ha urtato il lato anteriore destro del mio a situazione è alquanto complessa. Per quanto con-
veicolo: secondo voi è possibile un ricorso contro cerne il mancato rispetto della distanza di 10 metri La concessione edilizia
chi avrebbe dovuto garantire la manutenzione del tra fabbricati, si tratta di una misura imposta dal e l’irreperibilità in Comune
cartello stradale? Dm 1444/1968, che non risulta derogabile e quindi sana-
D.G. - MILANO bile. L’abitabilità rilasciata nel 1975 non fa riferimento Nell’atto pubblico di vendita di un appartamento
ad alcun abusivismo, ma si limita ad affermare che “non (seconda casa), stipulato nel 1983 da parte di una

A
l fine di accertare eventuali elementi di responsabilità vi erano violazioni del regolamento municipale di igiene ditta individuale, è citato il numero della licenza
a carico delle persone coinvolte, la ricostruzione del- e sanità”, ossia per il rilascio di questa autorizzazione edilizia rilasciata il 17 luglio 81 dal Comune ai
l’evento infortunistico viene effettuata dall’organo sono stati valutati i soli aspetti igienico–sanitari e non proprietari dell’area venduta alla ditta che, su tale
di polizia sulla base dei rilievi planimetrici, altimetrici e fo- gli aspetti urbanistici. area, ha costruito un complesso di dieci appartamenti,
tografici, delle condizioni del manto stradale, degli accerta- Alla luce della non sanabilità del misura di 10 metri, tra cui quello oggetto della compravendita. In seguito
menti tecnici urgenti esperiti sui veicoli coinvolti, delle di- desta meraviglia il fatto che il Comune quantizzi in l’appartamento è stato ereditato da due fratelli;
chiarazioni rese dalle persone informate sui fatti (compresi 90mila euro la non demolizione. Circa, poi, la valutazio- poiché uno dei due intende cedere all’altro la sua
i conducenti), delle tracce di scalfittura, frenatura o di scar- ne quantitativa della sanzione, nulla si può dire in meri- quota, lo studio notarile incaricato ha chiesto, tra i vari
rocciamento riscontrate sull’asfalto, eccetera. I pochi ele- to per mancanza di elementi valutativi. Se si vuol vende- documenti, la concessione edilizia citata nell’atto
menti forniti nel quesito consentono solo di rappresentare, re il fabbricato occorre tenere presente che gli immobili originario. Il Comune interpellato non trova traccia
in linea generale, che l’articolo 145 del Codice della strada abusivi, stante molte sentenze, non hanno mercato. alcuna della concessione, nonché della richiesta di
stabilisce, per i conducenti che si approssimano a un’inter- abitabilità, dichiarata come in corso alla data di stipula
sezione stradale, l’obbligo di usare la massima prudenza al [1213][389437] del citato atto pubblico. Devo considerare il
fine di evitare incidenti, nonché di dare la precedenza a chi complesso edificato come abusivo?
proviene da destra, salvo diversa segnalazione. Inoltre, a Il Piano casa della Campania M.G. - LIVORNO
norma dell’articolo 140 del Codice della strada, dal titolo e il cambo di destinazione
N
«principio informatore della circolazione», gli utenti della el caso in cui la concessione edilizia non sia
strada devono comportarsi in modo da non costituire peri- Un privato chiede di modificare la sua vecchia azienda rinvenibile agli atti del Comune, bisognerebbe
colo o intralcio per la circolazione e in modo che sia in ogni in fabbricati per civile abitazione, utilizzando la legge cercare di fornire tutta la documentazione
caso salvaguardata la sicurezza stradale. Pertanto, ogni regionale Campania (Piano casa). Chi dovrà approvare eventualmente utile (istanze, progetti, risultanze ca-
dubbio interpretativo va risolto alla luce delle citate norme, la convenzione? Il permesso a costruire tastali e, se del caso, perizie basate su tali atti e docu-
in relazione allo specifico contesto ove si è verificato l’evento convenzionato può essere modificato rispetto alla menti), al fine di ottenere una certificazione sostituti-
infortunistico. Evidentemente, anche se la segnaletica era convenzione in corso d’opera? va da parte dell’ente. Nel caso in cui invece – e malgra-
danneggiata, tale circostanza – peraltro riportata anche nel E.C. - SALERNO do le risultanze dell’atto di compravendita – la sud-
verbale dalla polizia locale che ha proceduto ai rilievi – è detta concessione non fosse mai stata richiesta al

L
stata ritenuta ininfluente in relazione al mancato obbligo, a natura derogatoria e temporanea delle norme sul Comune, solo allora l’immobile dovrebbe essere sen-
il principale, delle regole sulla precedenza, ovvero quello di Piano casa implica la necessità di una loro stretta inter- z’altro considerato abusivo, con tutte le conseguenze
usare la massima prudenza nell’approssimarsi all’interse- pretazione. Pertanto il riferimento «ai volumi esistenti sia da un punto di vista sanzionatorio che, eventual-
zione stradale, al fine di evitare incidenti. e alla realizzazione di opere interne», di cui all’articolo 4, mente, demolitorio.

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.red
Il Sole 24 Ore Lunedì 3 Giugno 2019 n. 21 9
l’esperto risponde

mento in cui le spese in questione debbono essere pa-

Condominio
gate. A tal proposito, la Cassazione, con sentenza
A cura di
10405/2010 ha stabilito che «l’acquirente dell’unità
immobiliare risponde soltanto delle obbligazioni con- Matteo Rezzonico
dominiali sorte in epoca successiva al momento in cui,
acquistandola, è divenuto condomino; e se, in virtù del
principio dell’ambulatorietà passiva di tali obbligazio- [1219][390733]
ni, sia stato chiamato a rispondere delle obbligazioni
condominiali sorte in epoca anteriore, ha diritto a riva-
Ok alla finestra «trasformata»
lersi nei confronti del suo dante causa (si veda anche che affaccia sul passo carraio
la sentenza 1596/2000)». Un condomino del mio palazzo che abita al piano
Pertanto, poiché l’unità immobiliare è stata acquistata terra vorrebbe modificare la finestra del suo bagno
nel 2016 e nel rogito è stato previsto che «rimarranno e farla diventare una porta che affaccia sul passo
a carico della società venditrice gli oneri in essere e/o carraio di accesso al cortile condominiale. Si
aventi titolo anteriore alla data odierna”, ma soprattut- tratterebbe quindi di modificare il progetto
to che il lettore non era ancora condomino quando, il iniziale. Può farlo? Non abbiamo un amministratore
6 settembre 2015, è stata assunta la deliberazione per in quanto siamo solo otto condomini.
«risolvere la controversia in sede giudiziale nominan- S.F. - CAGLIARI
do un avvocato», le spese di lite – per la causa conclu-

L’
sasi nel 2019 – dovranno essere sostenute dal vendito- articolo 1102 del Codice civile dispone che: «cia-
re, sicché l’acquirente potrà chiedere bonariamente al scun partecipante può servirsi della cosa comu-
precedente proprietario di effettuare il summenziona- ne, purchè non ne alteri la destinazione e non
A cura di
to pagamento. Qualora il venditore si rifiutasse, l’ac- impedisca agli altri partecipanti di farne parimenti uso
Giuseppe Mantarro quirente dovrà anticipare la predetta somma eserci- secondo il loro diritto. A tal fine può apportare a pro-
tando, conseguentemente, il diritto di rivalsa nei con- prie spese le modificazioni necessarie per il miglior
fronti del precedente proprietario. godimento della cosa». Ciò premesso, la trasformazio-
[1216][390720] ne di una finestra in porta che si affaccia sul passo
Revoca dell’amministratore [1218][390932] carraio, in linea di principio, salvo il rispetto del decoro
architettonico e della sicurezza del fabbricato, non
a maggioranza dei presenti Convocazione dell’assemblea: crea pregiudizi agli altri condòmini, con la conseguen-
Nell’assemblea in seconda convocazione non si può imporre la Pec za che deve ritenersi lecita (articoli 1120, ultimo com-
ma, e 1122 del Codice civile). Ad evitare contestazioni
legalmente costituita per revocare
l’amministratore serve la maggioranza qualificata o L’invio della convocazione per l’assemblea ed eventuali azioni possessorie, potrebbe essere op-
è sufficiente la maggioranza ordinaria di un terzo condominiale ordinaria annuale deve avvenire portuno, ma non indispensabile, convocare preventi-
dei partecipanti del condominio e un terzo dei necessariamente con raccomandata A/R presso il vamente l’assemblea o sentire gli altri condòmini. Fer-
millesimi oppure è valido anche il voto di domicilio del condomino, oppure anche tramite Pec mo restando che la Cassazione, con la pronuncia
maggioranza dei presenti? o email ordinaria? Inoltre, in caso d’invio tramite 1112/1988, «l’apertura di una porta o di una finestra da
S.O. - POMPONESCO raccomandata postale, i relativi costi devono parte di un condomino o la trasformazione di una fine-
essere imputati al condominio quali spese generali stra che prospetta il cortile comune in porta di accesso

L’
articolo 1136 codice civile («costituzione dell’as- da ripartire per millesimi, o vanno imputati al al medesimo mediante l’abbattimento del corrispon-
semblea e validità delle deliberazioni»), al com- singolo condomino che riceve la raccomandata? dente tratto di muro perimetrale che delimita la pro-
ma 2 stabilisce che «sono valide le deliberazioni L’amministratore può imporre un invio a mezzo Pec, prietà del singolo appartamento non costituisce di per
approvate con un numero di voti che rappresenti la subordinato a sottoscrizione presso l’ufficio di sé abuso della cosa comune idoneo a ledere il compos-
maggioranza degli intervenuti e almeno la metà del presa ricevuta, e in mancanza imporre l’invio con sesso del muro comune che fa capo come ius possiden-
valore dell’edificio». Il successivo comma 4 prevede raccomandata A/R, con spesa imputata al singolo di a tutti i condòmini». In senso conforme, si veda an-
che «le deliberazioni che concernono la nomina e la condomino? che la sentenza della Cassazione 15390/2000.
revoca dell’amministratore [omissis] devono essere A.D. - AREZZO
sempre approvate con la maggioranza stabilita dal [1220][390704]

L’
secondo comma del presente articolo». Pertanto, per articolo 66 delle Disposizioni per l’attuazione
la nomina e la revoca dell’amministratore è sem- del Codice civile, al comma 3, afferma che Subentro nell’ascensore,
pre necessario (in prima quanto in seconda convoca-
zione) il voto favorevole che rappresenti la maggio-
«l’avviso di convocazione, contenente specifi-
ca indicazione dell’ordine del giorno, deve essere
vantaggi fiscali da decurtare
ranza degli intervenuti in assemblea e, altresì, la metà comunicato almeno cinque giorni prima della data Subentro nella proprietà e nell’uso di un ascensore
del valore dell’edificio (ossia dei millesimi). fissata per l’adunanza in prima convocazione, a mez- realizzato da alcuni condòmini. La giurisprudenza e la
zo di posta raccomandata, posta elettronica certifi- dottrina, per quantomi risulta, hanno chiarito come
[1217][390651] cata, fax o tramite consegna a mano, e deve contene- l’importo della quota di subentro deve tenere conto
re l’indicazione del luogo e dell’ora della riunione». dei costi di realizzazione e di manutenzione (ritengo
L’acquirente non paga Tale previsione è ritenuta tassativa e, dunque, esclu- straordinaria) dell’opera, ragguagliati al valore della
le vecchie spese di lite siva di altre modalità, in quanto si ritiene che il legi-
slatore abbia voluto tipizzare le forme della comuni-
moneta al momento del subentro e integrato dagli
interessi legali, applicati ai costi non rivalutati, ma
Nel 2016 ho acquistato un appartamento dal cazione, limitandole a quelle che garantiscano la ef- decurtati a causa del deprezzamento subito dal bene
costruttore (società venditrice). Nel 2015 la fettiva conoscibilità della convocazione stessa. a seguito della vetustà e della obsolescenza.
società, proprietaria di alcuni appartamenti tra cui A tal proposito, è interessante segnalare la sentenza del 3 Ciò al fine di evitare perdite o indebiti arricchimenti ad
quello ad oggi di mia proprietà, ha fatto ricorso in gennaio 2019 della Corte d’appello di Brescia che, oltre a entrambe le parti interessate.
merito a una delibera, assunta dal condominio il 23 ribadire il principio secondo cui «unico strumento equipol- Detto questo, è corretto considerare anche le
marzo 2015, relativa all’approvazione del bilancio lente alla raccomandata indicata dalla disposizione di legge agevolazioni fiscali di cui hanno goduto i condòmini
preventivo 2015 e del relativo riparto degli oneri è la comunicazione Pec, posto che solo con tale modalità realizzatori, come alcune sentenze di tribunale hanno
condominiali in capo a tali appartamenti. Il ricorso, perviene al notificante un messaggio di accettazione e con- previsto? Diversamente, i condòmini si
conclusosi nel 2019, ha condannato il condominio segna dell’avviso», afferma anche che «la convocazione tra- approprierebbero anche della quota di agevolazioni
al pagamento delle spese di lite poiché la mite e–mail anziché tramite raccomandata a.r. o Pec è legit- spettanti al subentrante.
ripartizione del preventivo, avvenuta in base a tima qualora sia stato lo stesso condomino a chiedere tale A.D. - BOLOGNA
modifiche al regolamento condominiale non modalità di convocazione, non potendo poi lamentare que-

I
approvate all’unanimità, è nulla. st’ultimo la mancata prova di ricevimento dell’e–mail». l lettore fa riferimento all’articolo 1121, comma 3, del
Aggiungo che nel rogito è stato inserito che Per costante giurisprudenza, le spese postali rientrano tra Codice civile, in tema di innovazioni gravose o volut-
«rimarranno a carico della società venditrice gli le spese di gestione e, dunque, anche se relative all’invio tuarie, per il quale «in presenza di innovazioni, il con-
oneri in essere e/o aventi titolo anteriore alla data della corrispondenza a singoli condòmini, andranno ripar- domino o l’erede e l’avente causa, possono tuttavia, in
odierna» e che non ho partecipato all’assemblea tite tra tutti i condòmini in base alle tabelle millesimali e qualunque tempo, partecipare ai vantaggi dell’innova-
condominiale del 6 settembre 2015, che ha non, invece, imputate al singolo condomino. zione, contribuendo nelle spese di esecuzione e di manu-
deliberato di risolvere la controversia in sede Pertanto, alla luce di ciò e vista l’equipollenza tra Pec tenzione dell’opera». Va da sé che, per l’articolo 1121, il
giudiziale nominando un avvocato. Dovrei e raccomandata, è pacifico ritenere che l’ammini- condomino che chiede la comproprietà dell’impianto
sostenere queste spese di lite? stratore di condominio non potrà – come scrive il deve versare, pro quota, non solo l’importo capitale, ma
G.S. - ROMA lettore – “imporre un invio a mezzo Pec, subordinato anche le somme spese per la manutenzione straordina-
a sottoscrizione presso l’ufficio di presa ricevuta”; ria, oltre alla rivalutazione monetaria. Secondo la giuri-

L’
amministratore di condominio, al fine di riscuo- e inoltre, in mancanza, non potrà “imporre l’invio sprudenza, tuttavia, devono essere decurtati, dalla som-
tere gli oneri condominiali, è tenuto a rivolgersi con raccomandata A/R, con spesa imputata al singo- ma da versare, eventuali contributi o benefici goduti da
a coloro che risultano essere condomini al mo- lo condomino”. chi ha installato l’impianto. Si veda, sul tema specifico,

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.red
10 n. 21 Lunedì 3 Giugno 2019 Il Sole 24 Ore
l’esperto risponde

la pronuncia del tribunale di Viterbo 984/2017 che fa rife- contratto di locazione 6+6 a canone libero con la Il lettore fa però riferimento a durate di 7/10 giorni.
rimento al contributo ricevuto per l’eliminazione delle Sas XXX del signor Rossi per un immobile In questo caso, non è necessaria la comunicazione di
barriere architettoniche di cui alla legge 13/1989 e, nello commerciale di sua proprietà (categoria C/1, cessione del fabbricato di cui al Dl 59/1978 (convertito
stesso senso, la sentenza del giudice di pace di Bari negozio) di superficie inferiore a 100 metri quadri. nella legge 191/1978), che si applica per durate supe-
5632/2011 che fa riferimento anche alle agevolazioni fi- A fine novembre 2018 il signor Bianchi, con atto riori a un mese.
scali. Infine, secondo taluna giurisprudenza si deve tene- pubblico a rogito notarile, formalizza l’acquisto di Nel caso del comodato nei confronti di un parente o
re conto del deprezzamento dell’impianto. tutte le quote di partecipazione al capitale sociale di un amico, non si applicano neanche le disposizioni
della Sas XXX (già conduttrice del contratto di di cui all’articolo 109 del Regio decreto 763 del 18 giu-
locazione per l’immobile in oggetto), cambiandone gno 1931 (oggetto di interpretazione da parte dell’arti-
la ragione sociale in «XXX Sas di Bianchi Mario» e colo 19–bis del Dl 113/2018), che riguardano la locazio-
A cura di assumendo la qualità di socio accomandatario e ne e la sublocazione (e non il contratto di comodato,
Cesarina Vittoria Vegni rappresentate legale della società. che è gratuito).
È possibile per la signora Verdi (che al 15 ottobre
2018 non aveva alcun rapporto col signor Bianchi),
[1221][390694] di comune accordo con lui, nuovo titolare della Sas,
interrompere in anticipo il contratto in essere e A cura di
Lastrico solare, non pagano stipularne uno nuovo nel 2019, fruendo così della Luca Stendardi
i condòmini non coperti cedolare secca?
C.R. - MILANO
L’articolo 1126 del Codice civile regolamenta la [1224][390682]

I
ripartizione delle spese nel caso dei lastrici solari. l fatto che la società conduttrice abbia cambiato la
Lo stesso articolo può essere applicato per le unità ragione sociale e i soci dopo il 15 ottobre 2018, a no- Il contratto agevolato
immobiliari che non si trovano sotto la sagoma stro giudizio, non consente l’esercizio dell’opzione e la proroga «naturale»
principale dell’edificio? Se sotto il lastrico solare si per la cedolare secca ex lege 145/2018.
trovano delle unità immobiliari lontane dalla La cessione di quote e il cambio della ragione sociale Il 1° gennaio 2014 ho stipulato come locatore un
copertura principale, questi sono tenuti a non comportano necessariamente la nascita di una contratto di locazione abitativa agevolata ex legge
partecipare alla spesa nel caso in cui si renda nuova società, distinta dalla precedente. Dunque, 431/98, articolo 2, comma 3. In origine ho convenuto
necessaria la sistemazione del tetto di questa stante l’esistenza di un precedente contratto di loca- con l’inquilino, per reciproca utilità, su una durata di
porzione? zione (in base agli articoli 27 e seguenti della legge 4+2 anni. Dopo il rinnovo automatico del 1° gennaio
M.S. - TOLENTINO 392/78), tra i medesimi soggetti giuridici, (“non sca- 2018, saremmo ora d’accordo di prorogare
duto”), non opera il regime fiscale della cedolare secca. tacitamente la locazione. Che durata avrà la proroga

L’
articolo 1126 del Codice civile, nel regolamentare la Infatti, l’articolo 1, comma 59, della legge di Bilancio (4 anni, 3 anni, 2 anni, 4+2 anni, 3+2 anni)? In caso di
suddivisione della spesa per riparazioni o ricostru- 2019 (legge 145/2018) dispone che: «Il canone di loca- ulteriore mancata disdetta, cosa accadrebbe?
zioni dei lastrici solari che siano di proprietà o di zione relativo ai contratti stipulati nell’anno 2019, M.S. - VERONA
uso esclusivo e quindi non condominiali, ripartisce i costi aventi ad oggetto unità immobiliari classificate nella

L
fra il proprietario o l’usuario del lastrico solare, per un categoria catastale C/1, di superficie fino a 600 metri a Cassazione, con sentenza 16279/2016, ha affer-
terzo e per gli altri due terzi a carico dei condomini alle cui quadrati, escluse le pertinenze, e le relative pertinenze mato che il secondo inciso dell’articolo 2, comma
unità immobiliari il lastrico serve da copertura. Nel caso locate congiuntamente, può, in alternativa rispetto al 5, della legge 431/1998 si riferisce alla durata del
descritto in quesito sembrerebbe che vi siano alcune unità regime ordinario vigente per la tassazione del reddito contratto che si esaurisce alla “prima scadenza” e pre-
immobiliari ai piani inferiori rispetto al lastrico, ma al di fondiario ai fini dell’imposta sul reddito delle persone vede che, ove le parti non concordino sul rinnovo del
fuori della proiezione verticale. Se è così, questi condòmi- fisiche, essere assoggettato al regime della cedolare medesimo, il contratto sia prorogato di diritto per due
ni non sono tenuti al pagamento del contributo di cui secca, di cui all’articolo 3 del Decreto Legislativo 14 anni salva la facoltà di disdetta motivata da parte del
all’articolo 1126 del Codice civile. Infatti la giurisprudenza marzo 2011, n. 23, con l’aliquota del 21 per cento. locatore. Se non interviene una trattativa per il rinno-
ha anche recentemente chiarito che «in tema di condomi- Tale regime non è applicabile ai contratti stipulati nel- vo, non perfezionato, la locazione si deve intendere
nio negli edifici, agli effetti dell’art. 1126 c.c., i due terzi l’anno 2019, qualora alla data del 15 ottobre 2018 risulti automaticamente cessata alla scadenza “conclusiva”,
della spesa delle riparazioni o ricostruzioni del lastrico in corso un contratto non scaduto, tra i medesimi sog- senza necessità di disdetta da parte dello stesso con-
solare di uso esclusivo sono a carico non di tutti i condo- getti e per lo stesso immobile, interrotto anticipata- duttore, trovando applicazione la disciplina dell’arti-
mini, in relazione alla proprietà delle parti comuni esi- mente rispetto alla scadenza maturata». colo 1596, comma 1, del Codice civile. Un accordo sot-
stenti nella colonna d’aria sottostante, ma di coloro che toscritto tra le parti sarà comunque utile per definire
siano proprietari individuali delle singole unità immobi- [1223][390826] la vicenda.
liari comprese nella proiezione verticale di detto lastrico,
alle quali, pertanto, esso funge da copertura» (Cassazio- Nessun avviso in Questura [1225][390390]
ne, 11484/2017; tribunale di Salerno 1094/2019). per il (breve) comodato Lavatrice vecchia: riparazione
In riferimento al cosiddetto decreto sicurezza (Dl a carico del locatore
113/2018), vorrei sapere come deve comportarsi il

Locazioni proprietario di una seconda casa che


occasionalmente (specialmente nel periodo estivo)
la destina brevemente (per 7/10 giorni) a ospitare
Nell’appartamento che ho affittato con contratto di
natura transitoria a tre studenti, si è guastata la
lavatrice di 15 anni. Il tecnico con la riparazione ha
un parente o un amico di famiglia. Si precisa che si risolto il problema (cuscinetti e cinghia),
tratta di un ospite che non effettua alcun garantendo una lunga durata dell’elettrodomestico.
pagamento a titolo di affitto. Gli studenti non vogliono pagare questa spesa e uno
È obbligatorio porre in essere un regolare di loro che ha appena lasciato l’appartamento dopo
contratto (anche se per un periodo breve), come se un anno di permanenza dice che la spesa non gli
si trattasse di una vera locazione? È obbligatoria la compete. Io ho ancora la caparra per via delle
comunicazione alla competente Questura, per le bollette.
persone ospiti alloggiate? Lo stesso problema si presenta per il pavimento
A.C. - LECCE all’entrata, in cui ho trovato dei veri solchi nel
marmo, probabilmente dovuti a qualche sassolino

S
alvo qualificare il rapporto inter partes come incastratosi sotto la porta e non asportato. Vorrei
“ospitalità” (priva di particolari forme), la fattis- capire chi paga cosa.
pecie cui si riferisce il lettore può essere inqua- L.M. - CASSANO VALCUVIA
drata negli articoli 1803 e seguenti del Codice civile in

L’
tema di comodato. articolo 1576 del Codice civile pone a carico del
In particolare, per l’articolo 1803 del Codice, il como- locatore tutte le riparazioni necessarie, eccetto
dato è il contratto con il quale una parte consegna quelle di piccola manutenzione che sono a carico
A cura di all’altra una cosa mobile o immobile, affinché se ne del conduttore. L’intervento eseguito sulla lavatrice
Matteo Rezzonico serva per un tempo e per un uso determinato, con vecchia di 15 anni è da ritenersi di manutenzione stra-
l’obbligo di restituire la stessa cosa ricevuta. Il como- ordinaria a carico del locatore, stante la vetustà del
dato è essenzialmente gratuito. macchinario.
[1222][389559] Il contratto di comodato di beni immobili in forma Per quanto riguarda i solchi presenti nel marmo del-
verbale è soggetto a registrazione solo in caso di uso. l’ingresso, possono essere considerati come addebita-
No alla cedolare per il negozio Il contratto di comodato di beni immobili in forma bili al conduttore che non ha mantenuto la cosa in buo-
se la Sas locataria è la stessa scritta è invece soggetto a registrazione, nel termine no stato, come gli era stata consegnata. Problematico
di venti giorni di cui all’articolo 13 del Dpr 131/1986 (si sarà individuare il soggetto responsabile a cui addebi-
Nel 2014 la signora Verdi stipulava un classico vedano le risoluzioni 14/E/2001 e 71/E/2006). tare il relativo onere risarcitorio.

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.red
Il Sole 24 Ore Lunedì 3 Giugno 2019 n. 21 11
l’esperto risponde

cepiti sia per il lavoro autonomo occasionale, che superi

Previdenza Istruzioni per l’uso


5mila euro, che per gli altri tipi di reddito qualunque sia
l’importo.

Il sito dell’esperto risponde


www.ilsole24ore.com/espertorisponde
A cura di
Pietro Gremigni  Il servizio di consulenza ai lettori del Sole 24 Ore
continua su internet. Dalla sezione dedicata è
possibile inviare gratuitamente un quesito agli
[1228][390422] esperti (previa registrazione) e cercare la soluzio-
ne al proprio caso nel database delle risposte.
Invalidità, i superstiti orfani
scontano il reddito di mille €
L’articolo 1, comma 249, della legge 232/2016 (legge
di Bilancio 2017) ha previsto che le pensioni
corrisposte ai superstiti orfani di assicurato e
pensionato concorrono alla formazione del reddito
complessivo, di cui all’articolo 8 del Tuir (Dpr
917/1986), per l’importo eccedente i mille euro e,
pertanto, il reddito di lavoro dipendente e
A cura di
assimilato risultante nel quadro N della
Aldo Forte dichiarazione dei redditi risulta inferiore di mille
euro a quanto percepito (ad esempio: la pensione
percepita è pari a 17.800 euro e il reddito dichiarato
[1226][390688] è di 16.800 euro).
Assegno familiare: domande Per avere diritto alla pensione di invalidità civile gli
interessati devono rispettare determinati limiti
 Il portale dell’esperto risponde è pensato per
valorizzare i punti di forza della rubrica fondata
all’Inps dal 1° aprile 2019 reddituali. Per l’anno 2019 il limite di reddito annuo nel 1984, integrandoli con i Forum tematici e gli
Vorrei avere un chiarimento in merito alla richiesta di da rispettare è pari a 16.814,34. I mille euro di approfondimenti pubblicati ogni lunedì sul
assegno familiare. Ho inoltrato la mia richiesta al datore di esenzione previsti dal comma 249 sopra citato Sole 24 Ore.
lavoro per il periodo dal 1° luglio 2018 al 30 giugno 2019. concorrono alla determinazione del reddito al fine  Sul sito dell’esperto risponde è possibile cerca-
Posso fare la mia domanda online già da ora, oppure devo della verifica del rispetto di tale limite? Quale re la risposta al proprio caso specifico all’interno
attendere una comunicazione della mia società? reddito va considerato: 16.800 o 17800 euro? di una banca dati che conta oltre 200mila quesiti.
G.N. - QUARTO S.B. - SAN CARLO CANAVESE Inoltre, lo stesso motore di ricerca permette di
navigare tra le risposte fornite dagli esperti nei

C P
on il messaggio 1777 dell’8 maggio 2019, l’Inps ha preci- er quanto l’Inps non abbia fornito chiarimenti uffi- Forum tematici, come quelli sui vari temi fiscali, la
sato che le domande già presentate al datore di lavoro ciali, la risposta è affermativa: il limite di reddito casa, le pensioni, il diritto di famiglia.
fino alla data del 31 marzo 2019 con il modello Anf/Dip, per ottenere la pensione di invalidità civile è quello  Dallo stesso sito si può inviare una domanda
per il periodo compreso tra il 1° luglio 2018 e il 30 giugno 2019, ridotto di 1.000 euro perché il rinvio all’articolo 8 del agli oltre 100 esperti del Sole 24 Ore e partecipare
o a valere sugli anni precedenti, non devono essere reiterate, Tuir comporta il riferimento al reddito complessivo così ai Forum di volta in volta attivati su temi d’attuali-
ma devono essere gestite dai datori di lavoro. rideterminato a favore dei pensionati orfani superstiti. tà. Internet è l’unico canale attraverso il quale è
Invece, a decorrere dal 1° aprile 2019, le domande per la presta- La norma sulla pensione agli invalidi civili, facendo rife- possibile l’invio di quesiti.
zione familiare, sinora presentate dai lavoratori interessati ai rimento al reddito complessivo, rinvia all’articolo 8 cita-
propri datori di lavoro utilizzando il modello Anf/Dip (codice to che per gli orfani superstiti va ridotto appunto di
SR16), devono essere presentate direttamente all’Inps, esclu- 1.000 euro. Per cercare una risposta
sivamente in modalità telematica.

[1227][390463]
A cura di
L’importo liquidato sospende Fabio Venanzi
la pensione del consulente
Sono un consulente finanziario con mandato unico e [1229][390854]
avrei intenzione di andare in pensione con quota 100.
Alla cessazione del mandato, sulla valorizzazione di I redditi che ostacolano
portafoglio fotografato alla data dell’uscita, mi verrà la maggiorazione sociale
erogato un importo liquidabile entro tre anni. Tale
importo sarà soggetto a tassazione separata. Mia mamma ha 80 anni, una pensione minima di 500
Dal momento che quota 100 prevede solo il cumulo fra euro e un locale commerciale con rendita catastale
redditi di pensione e prestazioni occasionali fino a un di 2000 euro, di cui paga l’Imu, dato in comodato d  È possibile consultare la banca dati delle
massimo di 5mila euro all’anno, l’importo che mi verrà uso a un figlio. Può chiedere la maggiorazione risposte con una ricerca per: parola, argomento,
liquidato potrebbe far decadere il diritto a riscuotere le sociale dell’assegno? Mi dicono di no perché il locale fascicolo.
rate di pensione in quell’anno? commerciale fa reddito anche se non è affittato. È  Tra i risultati della ricerca appaiono: le risposte
T.R. - TORINO corretto? pubblicate ogni lunedì sull’Esperto risponde; i
G.P. - CASERTA Forum tematici attivati su argomenti di attualità.

S
i ritiene che la pensione del lettore sarà oggetto di

L
sospensione. Infatti, con la circolare 11/2019, a maggiorazione sociale spetta ai pensionati con
l’Inps in merito all’incumulabilità, ha precisato reddito inferiore al trattamento minimo pari – per Per inviare una domanda
che i redditi derivanti da qualsiasi attività lavorativa il 2019 – a 6.669,13 euro lordi annuali. L’integrazio-
dopo la decorrenza della pensione e fino alla data di ne spetta parzialmente, a condizione che il reddito per-
perfezionamento della pensione di vecchiaia, danno sonale della madre del lettore non superi 8.442,85 euro
luogo alla sospensione dell’erogazione della pensione lordi all’anno. Nel caso in cui la madre fosse coniugata,
quota 100 nell’anno di produzione di tali redditi. Fra il limite reddituale coniugale è pari a 14.396,72. Pertanto,
l’altro, è va ricordato che i titolari della pensione quota sulla base dei dati forniti, nel caso di soggetto non co-
100, devono dare comunicazione all’Inps dei redditi per- niugato, i limiti appaiono superati.

 Per inviare il quesito bisogna essere registrati


al sito del Sole 24 Ore (la registrazione è gratuita).
 Per inviare una domanda si può scegliere: il
canale “classico” dell’esperto risponde; i Forum
attivati di volta in volta su temi d’attualità

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.red
12 Lunedì 3 Giugno 2019 Il Sole 24 Ore

Trova questo quotidiano e tutti gli altri molto prima,ed in più riviste,libri,fumetti, audiolibri,e tanto altro,tutto gratis,su:https://marapcana.red