Sei sulla pagina 1di 153

Faccio un ipotetico esempio mescolando diversi approcci :

Poniamo di essere interessati a trovare un minimo da cui entrare , in una situazione di mercato al rialzo.
Prima di tutto potremmo ragionevolmente cercare un minimo ciclico da cui presupporre che un’ impulso positivo sta per iniziare . Più
precisamente diciamo che stiamo cercando di entrare su un ciclo intermedio di un annuale al rialzo. Dunque il nostro ciclo dominante sarà
l’intermedio. Ora una buona idea sarebbe quella di osservare il comportamento dei prezzi e identificare l’uscita dalla banda inferiore di
Bollinger , a formare un minimo relativo , tale uscita genererebbe una barra Gimme di joe Ross , la successiva barra potrebbe già essere la
barra d’inversione che rientrerebbe nel canale , la rottura del massimo di questa barra sarebbe già un segnale per i più temerari , pronti a
sfruttare ogni singolo movimento in tempi strettissimi. Oltre a questo però noi siamo interessati anche alla storia che ci racconta l’asset in
esame , tramite l’ ausilio delle candele giapponesi che ogni buon analista ciclico dovrebbe conoscere. E possiamo decidere di essere
ragionevolmente più prudenti , senza stare a rischiare un’ infarto! Dunque potremmo osservare che la chiusura del secondo Tracy+1 del
secondo Tracy+2 dell’ intermedio precedente, oltre ad uscire dalla banda inferiore di Bollinger ha generato un Hammer , tipica candela di
inversione , oppure una formazione morning star , meglio ancora se la star centrale è una Doji che segnala l’indecisione del mercato nel
proseguire nella via del ribasso , potrebbe anche verificarsi un abbandoned baby con gap sia a sinistra che a destra tutt’ al più anche un’
isola ( Island reversal di qualche barra ) o ancora un bel minimo con una dragonfly , oppure anche una doji seguita all’ hammer che fungerà
da bottom dell’ intermedio precedente , dove tale doji ci indica che il mercato sta meditando se partire al rialzo , e quindi al momento si
trova in stasi , ossia in una situazione di equilibrio fra compratori e venditori , ed ecco che semplicemente con poche candele possiamo
generare una storia e interpretare lo stato d’animo del mercato. Diciamo ora che prosegue il rialzo con la comparsa di una long white body
candle o una serie di candele verdi rialziste , a questo punto potremmo cercare la formazione di un 1-2-3 low di Ross , stando attenti che si
formi per bene rispettando la regola delle correzioni perfette. Allo stesso tempo gli oscillatori ci incoraggeranno essendo dalla nostra parte ,
voglio dire che possiamo allestire un macd forte e uno stocastico debole come predica l’ottimo DiNapoli ,e osservare che mentre lo stocastico
inverte ed incrocia la sua linea lenta viceversa il macd rimane forte e saldamente sopra la sua signal line , ( notare che sto del tutto
ignorando i segnali di ipercomprato e ipervenduto ) a questo punto potremmo acquistare dopo l’inversione dello stocastico , in accordo anche
alla tecnica Anti di Linda Bradford , che evidenzia i risvolti positivi dell’ allineamento sulle linee dello stocastico. Notate che qui siamo più
avanti del punto di reversal , e ogni periodo di TEMPO in più che passa genera un’ ulteriore conferma traducibile in un’ ulteriore anello che si
salda al precedente. Nel frattempo osserveremo anche le medie mobili rappresentative dei cicli Tracy , Tracy-1, Tracy-2 ,e daily che
cominceranno a mettersi in posizione , dapprima guardandosi e poi incrociandosi , dandoci finalmente un’ ulteriore conferma della bontà del
movimento in corso. Tutto questo lo dovremo fare in multitasking , ( temine del mondo dell’ informatica ) , poiché il trader di successo deve
essere in grado di monitorare più cose allo stesso momento e connettere il tutto con un solo moto del pensiero , nessuno dice che sia facile ,
ma non è neanche impossibile , dipende solo dalla forza di volontà , e qualsiasi traguardo può essere raggiunto.
Andiamo avanti … precisando però una cosa !
Quando intendo incrocio intendo riguardo ogni singolo ciclo , voglio dire che la media rappresentativa di Tracy è pari alla sua metà , mentre
la più corta è rappresentativa del ciclo Tracy-2 , quindi sarà lunga un giorno , in sostanza abbiamo il Tracy e le sue medie rappresentative
che sono calibrate a 1/2 e 1/8 del Tracy stesso. Mi sembra di essere stato chiaro , ma per precisione ripeto ancora una volta in chiave
diversa : Se assumiamo che Tracy è l’universo in questione , allora questo è formato da tre pianeti principali che sono Tracy , Tracy-1 ,
Tracy-2 , si dovrà monitorare la media mobile rappresentativa di Tracy-2 , quando questa incrocia la media mobile rappresentativa di Tracy ,
allora questo sarà il SEGNALE che cercate.Le medie mobili rappresentative di un ciclo sono pari alla metà della lunghezza del ciclo in esame ,
a questo punto non se ne parli più , poiché la chiarezza è stata massima. Le durate dei cicli sono teoriche poiché è sempre possibile uno
scostamento riguardo alla durata ideale , questo è dovuto per via del fatto che i cicli non si possono imbrigliare in un contesto statico , è
possibilie anche il fenomeno del mutare del ritmo .Andiamo avanti … Allo stesso tempo sui frame inferiori potremmo aver già notato il
completamento della formazione 1-2-3 low di Ross che ci interessa e aver deciso sul da farsi , tenendo presente che è sempre possibile
entrare usando il break out del punto 2 , ma volendo anche facendo appello alla TTE (traders’ Trick ) spesso utile per schivare i colpi dei
movimenti pilotati.Spesso simultaneamente si potrebbe verificare anche una formazione tipo Double Repo , qui si utilizzano le dma , medie
mobili spostate in avanti , questa tecnica è di DiNapoli . Come avrete notato sto per costruire un tessuto continuo , ovvero una catena che
deduca un’ elemento tramite un’ altro usando diversi filtri presi da tecniche diverse , poiché tutto è UNO.Durante questa prima fase
potremmo notare anche un’ espansione della volatilità che segue dapprima la formazione di una base ,e poi una situazione di squeeze ,
oppure un progressivo restringimento delle ultime barre della componente ciclica precedente qui dipinta come ciclo intermedio prima del
definitivo bottom di svolta , questo perché generalmente le partenze non sono del tipo a V , dunque la chiusura di una componente ciclica
precedente può comportare dapprima verso la fine del movimento , un restringimento delle barre / candele ( short body candle ) con la
conseguente strozzatura delle bande e poi l’arrivo di barre a range esteso come profetizza Larry Williams , che suol dire che barre a range
ristretto sono sintomatiche dell’ arrivo di barre a range esteso .Potremmo anche osservare formazioni a candlestick tipo figure perforanti (
piecing pattern ) che in maniera discreta ci segnalano la volontà del mercato ad invertire.E continuando poi con l’avanzata del nuovo ciclo
intermedio un’ altra buona indicazione del suo effettivo avvio sarà la perforazione della linea Sperandeo tracciata sugli ultimi due Tracy dell’
intermedio precedente e sugli ultimi due Tracy-1.Utile anche la traslazione di tale linea sull’ ultimo massimo relativo generato dopo l’avvio
del nuovo intermedio in corso , e possibile utilizzare anche la proiezione di Demark su tale linea per calcolare un possibile target.
A questo punto della storia potremmo vedere diverse candele di continuazione , per esempio la chiusura di un ciclo minore potrebbe essere
composta da un rising three metod , oppure potremmo identificare come apice di un ciclo minore una shotting star o anche un hanging man
rispettivamente stella cadente e impiccato , seguite da una breve correzione e successivamente dall’ avvio del prossimo Tracy rialzista.
I volumi poi seguiranno l’andamento della tendenza e finchè non produrranno una divergenza negativa ci infonderanno sicurezza e ci faranno
restare in posizione.Per quanto riguarda i target si possono stimare molti livelli , per esempio in ambito ciclico utilizzando una media mobile
semplice pari al ciclo intermedio e una media mobile semplice pari alla sua metà è possibile ad un certo punto , quando queste si incrociano
stimare il possibile top del move come spiega Hurst nel suo celebre testo , l’errore dovrebbe essere contenuto in un 10 % circa , comunque
riducibile tramite l’accurata analisi e l’osservazione del comportamento di diverse componenti dello stesso ordine per quantificare il margine
d’errore medio.Esistono altri livelli quali l’ Op il Cop e il Xop di DiNapoliAltri ancora come il channeling utilizzato nell’ analisi elliottiana ,
ecc.eccMolte cose sono state dette , ma altre ne possono essere aggiunte , come determinati obiettivi identificati tramite i livelli di Fibonacci
, oppure volendo scomodare Gann tutta una serie di conteggi sulle date e sul bilanciamento PREZZO e TEMPO ,e spingendoci oltre , per finire
con una maestosa analisi sulle confluenze di determinati minimi e massimi in prossimità o in totale accordo con determinati aspetti dei cicli
celesti e l’individuazione di specifiche date NATURALI. Comunque vale sempre il consiglio di jessie livermore , taglia le perdite e lascia
correre i profitti. Qui termino questo esempio di analisi multipla, perché altrimenti temo di annoiarvi troppo.

Ritornando alle questioni precedenti :


Con l’ MFI , un rally con un forte volume nei giorni di rialzo e una contrazione di volume in quelli di ribasso determinerà un MFI più forte di
quanto sarebbe stato l’RSI nel medesimo periodo. L’ MFI risulta leggermente più volatile dell’ RSI. Non prende una direzione altrettanto
facilmente e presenta un range maggiore. Perciò come benchmark per l’MFI usiamo i livelli di 80 e 20 , invece dei livelli di benchmark
standard di 70 e 30 usati per l’ RSI
Infine riguardo alle bande di Bollinger :
Non debbono essere confinate all’ analisi di azioni o indici. Per citare solamente alcune delle possibilità , possono essere impiegate nel calcolo
di proporzioni , di serie statistiche economiche , di dati fondamentali , dei volumi e degli indicatori tecnici. Non importa se tali serie di dati
vengono rappresentati come oscillatori o come serie aperte. In ogni caso le bande esplicano la medesima funzione che svolgono con il
prezzo. Definiscono massimi e minimi su base RELATIVA.

Questo determina una facoltà di analisi superiore a quella consentita dalla rigidità delle regole e dei livelli tradizionali.

Puoi utilizzare le bande di Bollinger anche sulla velocità , questo ti servirà per monitorarne l’accelerazione , ci avevi forse pensato ?
Quando dico velocità intendo anche quella usata spesso nell’ analisi ciclica , ovvero quella estrapolata tramite il differenziale continuo sull’
indicatore di ciclo a sua volta costruito utilizzando due medie mobili semplici arretrate di mezzo periodo in virtù del centramento sinusoidale
e calibrate con un periodo uguale al ciclo in esame e alla sua metà.
Mi sembra di aver messo abbastanza carne al fuoco per questa puntata.
Ciao da Tenente Colombo e grazie per il vostro supporto !
Fine
Le mie analisi si basano principalmente sulle correlazioni esistenti tra tempo, prezzo e volumi.....
L'analisi fatta sul sp500 e pressoché simile per il dax e lo stoxx. Il ciclo preso in esame e quello relativo a un anno e quelle sarnno le
chiusure cicliche presunte.. Sicuramente per un trader intraday un ciclo cosi grande e eccessivo, ma se si parte dal grande e possibile capire
il piccolo. Pertanto riduco il tempo per entrare meglio nei dettagli
Ritorniamo a Gann , di seguito citerò alcuni passi di Mikula , integrati da miei commenti.

Uno dei metodi di trading più ampiamente conosciuti è il Bilanciamento del Tempo che usai periodi di tempo. In How To Make Profits Trading
in Commodities la frase “periodo di tempo” era usata per descrivere due cose differenti. La prima definizione di periodo di tempo è
l’ammontare del tempo da top a top, da bottom a bottom, da top a bottom e da bottom a top. Questo significa che ci sono quattro variabili di
base di periodi di tempo, che sono definite dai movimenti degli swing del mercato. La seconda definizione della frase “periodo di tempo” è
semplicemente un periodo di tempo prefissato. Esempi di questa definizione di periodo di tempo dovrebbe essere le divisioni di un anno, 18
mesi, 30 mesi, un anno, tre anni e così via. E’ importante avere una conoscenza laboriosa del Bilanciamento del Tempo non-astrologico di
Gann. Ci sono cinque sezioni in How To Make Profits Trading in Commodities che dovrebbero essere letti e studiati fino a che l’uso di Gann
di questi periodi di tempo viene capito. Il primo paragrafo è “I Grandi Swing nel Frumento” . Il secondo paragrafo è intitolato, “Prezzi Minimi
Estremi del Frumento e Periodi di Tempo Futuri da Osservare”, Il terzo paragrafo è, “Il Tempo Dal Top Principale al Top Principale e il Tempo
Dal Bottom Principale al Bottom Principale”, Il quarto paragrafo è effettivamente una pagina dalla discussione di Gann sulla seta.
Infine leggi appena il primo capoverso del paragrafo intitolato “Periodi di Tempo”. La seguente è l’essenza di quello che Gann disse in questi
cinque paragrafi ma ti incitofortemente di prendere questo seriamente e leggere attentamente questi cinque paragrafi. Il metodo che Gann
descrisse è chiamato “Bilanciamento del Tempo”. Per adoperare questo metodo, inizia misurando uno dei quattro periodi di tempo di base.
Poi estendi semplicemente ilperiodo di tempo in avanti al punto in cui il tempo ha bilanciato. Per esempio, misurando da un topnel Gennaio
1912 fino ad un top nel Settembre 1916 è pari a 56 mesi. Settembre 1916 più 56 mesi èpari a Maggio 1921. Quindi si potrebbe dire che il
periodo di tempo di 56 mesi tra il Gennaio 1912 e il Settembre 1916 è bilanciato nel Maggio 1921. A pagina 293 di How To Make Profits
Trading in Commodities Gann disse “Usiamo il 12½ %, il 25 %, il 50 %, il 75 % e il 100 %dei periodi di tempo nel calcolare i periodi di
tempo futuri”. William Gann spiegò come dividere ilperiodo di tempo da estendere in avanti in divisioni di un ottavo.
Nel nostro esempio, il periodo ditempo fu di 56 mesi così dovrebbero essere osservati i periodi di tempo che seguono: il punto del12½ %
(1/8) dovrebbe essere 7 mesi, il punto del 25 % (1/4) dovrebbe essere di 14 mesi, il punto del 50 % (1/2) dovrebbe essere di 28 mesi, il
punto del 75 % (3/4) dovrebbe essere di 42 mesi e il 100% dovrebbe essere di 56 mesi. Dove Gann Scrisse A Riguardo di Questo Metodo.
Proprio alla fine di pagina 99, Capitolo IV in How To Make Profits Trading in Commodities, una nuova sezione inizia con il titolo, “Rialzi o
Ribassi Da Top a Bottom”. La prima frase in questa sezione è effettivamente un paragrafo a se stante e può essere visto appena sotto. Tutti
i movimenti nel frumento, o altre granaglie, obbediscono ad una legge naturalematematica, e saltano fuori in accordo con alcuni precedenti
top o bottom o livelli di resistenza. How To Make Profits Trading in Commodities p. 99 Questa frase ci dice due idee importanti a riguardo dei
prezzi delle commodity. Primo che i prezzi “obbediscono ad una legge naturale matematica”. Nella terminologia di Gann “legge matematica”
è un riferimento alla matematica dei pianeti e sappiamo che “naturale” si riferisce alle influenze planetarie. Quindi la frase “ legge naturale
matematica ” si sta riferendo alla matematica che definisce e descrive gli eventi astronomici. La parola matematica è una delle parole che più
confondono nella terminologia di Gann perché William Gann inoltre aveva metodi matematici non astronomici ma questi metodi non sono
riferiti con la parola “ LEGGE ”. La seconda metà di questa citazione diceva, “( Tutti i movimenti ) avvengono in accordo con alcuni top o
bottom precedenti o livelli di resistenza”. La parola “ in accordo ” significa armonia. Ad una prima lettura sembra come se la seconda metà
di questa citazione sia riguardante i prezzi. L’uso della frase “livello di resistenza” si riferisce al prezzo sembra rendere questo
certo. Effettivamente Gann stava parlando sia del prezzo che del tempo. Le parole “top o bottom” si riferiscono al momento o data di un top
o bottom e “livello di resistenza” si riferisce al prezzo. Quindi la seconda metà di questa citazione sta dicendo che tutti i movimenti di
mercato termineranno al momento o al prezzo che è in armonia con il tempo o il prezzo di qualche precedente movimento di mercato. La
traduzione della citazione piena può essere vista sotto. Tutti i movimenti nel frumento, o altre granaglie, obbediscono ad una causa
astronomica, e terminano ad un prezzo e ad un tempo che è in armonia con alcuni precedenti top o bottom o livelli di resistenza.
Traduzione-How To Make Profits Trading in Commodities p. 99 La citazione sotto è dalla sezione intitolata, “Perchè Mantenere una
Registrazione di Prezzi”,a pagina 9 nel Capitolo I di How To Make Profits Trading in Commodities. Studiando la storia passata e sapendo che
il futuro non è che una ripetizione del passato, puoi determinare la causa in accordo al tempo e alle condizioni. How To Make Profits Trading
in Commodities p. 9 La prima metà di questa citazione si spiega da sé. Per capire la seconda frase di questa citazione dobbiamo definire tre
parole: causa, tempo e condizioni. La parola “causa” significa qualsiasi evento astronomico che manifesta un cambiamento nelle linee di
forza magnetiche che raggiungono la terra dal sole. Tieni questa definizione in mente appena io aggiungerò solo la parola astronomica alla
citazione per renderla leggibile. In questa citazione la parola “tempo”semplicemente significa quando qualche evento avvenne.
Infine la parola, “condizioni”, nella terminologia di Gann si riferisce allo stato degli affari. Per esempio se stessimo parlando dell’economia
generale, le condizioni potrebbero essere i tassi d’interesse alti, lo sviluppo lento del lavoro, il GPD che cade ecc., tutte queste assieme fanno
le “condizioni” dell’economia. Quindi in questa citazione la parola “condizioni” significa lo stato generale degli affari economici nel mercato.
In questa citazione Gann ci disse che studiando il tempo al quale una qualche condizione di mercato avvenne, possiamo determinare gli
eventi astronomici che causarono quella condizione di mercato e perciò possiamo prevedere le condizioni simili successive in tempo e gli
eventi che avverranno. La citazione tradotta è sotto. Studiando la storia passata e sapendo che il futuro non è che una ripetizione del
passato, puoi determinare la causa astronomica confrontando il tempo e le condizioni del mercato, agli eventi astronomici. Tradotto da -How
To Make Profits Trading in Commodities p. 9

Le idee di base – Bilanciamento Scientifico del tempo


Queste due citazioni ci forniscono tre idee di base che sono il fondamento del metodo del Bilanciamento Scientifico del Tempo.
1. Tutti i movimenti nei mercati delle commodity obbediscono ad una qualche causa astronomica.
2. Studiando il tempo e le condizioni del mercato quando i top e i bottom avvengono, possiamo determinare a quale causa astronomica il
mercato obbedisce.
3. Quando sappiamo a quale causa astronomica obbedisce il mercato, possiamo prevedere le condizioni nel mercato.

Soluzione alla Previsione di Gann – Dicembre 1944, Frumento

La prima edizione di How To Make Profits Trading in Commodities venne completata nel Novembre 1941. Perciò per qualificarla come una
previsione, la data prevista dev’essere al di là del 1941. Più al di là del 1941 sarà meglio è. Nel libro di Gann, Capitolo IV, nella discussione
del frumento c’è una sezione intitolata “I Grandi Swing nel Frumento”. In questa sezione Gann descrisse il metodo non-astrologico del
Bilanciamento del Tempo. A pagina 99 nell’ultimo paragrafo de “I Grandi Swing nel Frumento” Gann usò questo metodo per fare una
previsione. Nella previsione a pagina 99 Gann disse: “Aggiungendo 25 anni, o il periodo di tempo completo, al Dicembre, 1919, ottieni
Dicembre 1944, che sarà un mese molto importante per cercare top o bottom o un cambiamento nel trend sul frumento”
How To Make Profits Trading in Commodities p. 99 La previsione del Dicembre 1944 venne fatta più di tre anni nel futuro. Il “periodo di
tempo completo” a cui si riferisce la previsione fu 25 anni dal minimo del Gennaio 1895 fino al massimo di 294 del Dicembre 1919.
Gann prese questo periodo di tempo di 25 anni e lo aggiunse al Dicembre 1919 per prevedere il Dicembre 1944. Questo era il modo non-
astrologico per osservare e applicare questo metodo di previsione ma non ci dice perché Gann pensava che questo periodo di tempo
avrebbe reso una previsione migliore di ogni altro periodo di tempo che avessimo potuto scegliere per fare una previsione. Quando
applichiamo ciò che Gann ci insegnava di fare e studiamo il “tempo” del mercato le “condizioni” con cui possiamo determinare a quale
“causa” astrologica/astronomica obbediva questo grande swing nel frumento. Durante il Gennaio 1895, il sole formò una congiunzione con
Mercurio (☉☌☿), Venere formò un trigono con Giove (♀ △ ♃я) e Venere formò un quadrato con Urano(♀[]♅). Durante il Dicembre 1919,
queste stesse tre combinazioni planetarie esistevano; il sole formò una congiunzione con Mercurio (☉☌☿), Venere formò un quadrato con
Giove(♀[]♃) e Venere formò un trigono con Urano (♀ △ ♅). Gann poi cercò il Dicembre 1944 in una effemeride e vide che durante il
Dicembre 1944 le stesse tre relazioni planetarie sarebbero avvenute. Il sole formò una congiunzione con Mercurio (☉☌☿), c’era una
relazione Venere/Giove (♀ △ ♃) e una relazione Venere/Urano (♀ △ ♅). A questo punto Gann sapeva che il mercato avrebbe obbedito nel
Dicembre 1944 alle stesse cause astrologiche a cui aveva obbedito nel 1895 e nel 1919 producendo un effetto simile, che nella previsione
Gann chiamò “cambiamenti nel trend sul frumento”. Questo è il motivo per cui Gann scelse questo periodo di tempo per fare e scrivere
previsioni invece di altre possibilità.
Soluzione alla Previsione di Gann – Dicembre 1945, Frumento

La successiva previsione che Gann fornì è nel Capitolo IV a pagina 107 nella sezione intitolata “ Prezzi Minimi Estremi del Frumento e Periodi
di Tempo Futuri da Osservare”. Nel primo paragrafo di questa sezione Gann fece una previsione. L’informazione importante da questa
previsione può essere vista sotto.“1932 – Dicembre, minimo, …Questo era un ribasso …dal massimo …nel Dicembre 1919; tempo, 156 mesi.

Aggiungi questo tempo al Dicembre 1932, e verrà bilanciato nel Dicembre 1945, rendendo questo importante.”
How To Make Profits Trading in Commodities p. 107 Il metodo non-astrologico semplicemente trova il tempo dal Massimo del Dicembre 1919
fino al minimo del Dicembre 1932 poi aggiunge questo periodo di tempo di 156 mesi al minimo del Dicembre 1932 che conduce al periodo di
tempo futuro del Dicembre 1945. Ma perché Gann ha la sicurezza di fare una previsione che era quattro anni interi nel futuro ?
Nel Dicembre 1919 quando il top venne fatto, il sole formò una congiunzione con Mercurio retrogrado in Sagittario (☉ ☌☿я Nel
Dicembre 1932 quando il minimo venne fatto, avvennero gli stessi eventi astrologici (☉ ☌☿я . Dopo il minimo del Dicembre 1932, Gann
aggiunse 156 mesi al Dicembre 1932 che conduce al Dicembre 1945. Egli allora cercò Dicembre 1945 nell’effemeride e vide che durante
questo mese sarebbe avvenuto l’esatto stesso evento astrologico; il sole avrebbe formato una congiunzione con Mercurio retrogrado in
Sagittario (☉ ☌☿я Questo è perché Gann scelse di fare una previsione con questo particolare periodo di tempo da massimo a minimo
e questo era il motivo per cui egli ha la sicurezza di pubblicare una previsione che si estendeva quattro anni nel futuro.
P.S notate che i suddetti aspetti astronomici in periodi di tempo molto lunghi non cadono sempre nello stesso momento , ma in una zona
temporale circoscritta.
60 minuti sono un grado di longitudine e per le rilevazioni è consentito uno scostamento minimo per eccesso o per difetto.
Converti i minuti di longitudine in una frazione di prezzo.
Con la longitudine 9° rado che è 60 minuti, 26 : 60 =
.43. Questo dovrebbe essere arrotondato all’incremento di prezzo più vicino che in questo caso è un mezzo.

12,50% di 60minuti = 8 minuti

25% di 60 minuti = 15 minuti

37,5% di 60 minuti = 23 minuti

50% di 60 minuti = 30 minuti

62,5% di 60 minuti = 38 minuti

75% di 60 minuti = 45 minuti

87,5% di 60 minuti = 53 minuti

100% di 60 minuti = 60 minuti

Inoltre : Per esempio : 28° E 45’ si convertono in : ( 45/60 minuti ) *100 = , 0,75 cent
Questo serve per convertire la longitudine in prezzo quando si usa il metodo del ciclo integrato sullo square del 9 o su l’hexagon chart in
alternativa del metodo pitagorico. Gann

Riprendiamo a investigare le leggendarie tecniche di Gann


Soluzione alla Previsione di Gann – Luglio 1949, Seta

La discussione sulla seta in How To Make Profits Trading in Commodities contiene solo una data “naturale”, ma la discussione della seta
contiene tre previsioni. Tutte le treprevisioni sulla seta sono a pagina 293 del libro di Gann. La prima previsione era divisa tra dueparagrafi, e
può essere vista nel riquadro sotto. “Dal massimo del Dicembre, 1919 fino al minimo di Febbraio e Aprile 1933, il tempo era di tredici anni e
due mesi e di tredici anni e quattro mesi.” ( Abbiamo a che fare con un doppio minimo )
Allora, se prendiamo i periodi di tempo, che erano, il periodo di tempo totale di tredici anni e due mesi e di tredici anni e quattro mesi e li
aggiungiamo al minimo, otteniamo che da Febbraio ad Aprile 1933 siamo condotti a Febbraio e Marzo o Aprile 1946 , come un altro periodo
di tempo importante. How To Make Profits Trading in Commodities p. 293 In questa previsione Gann prese dapprima il tempo dal Dicembre
1919 fino a Febbraio e Aprile 1933 che era tredici anni e due mesi e tredici anni e quattro mesi. Poi , Gann proiettò questo tempo in avanti
aggiungendolo a Febbraio e Aprile 1933 che forniva Febbraio e Marzo o Aprile 1946. Diamo un’occhiata più attenta a questi periodi di
tempo. Se prendi il tempo da Dicembre 1919 a Febbraio 1933 che sono tredici anni e due mesi e lo aggiungi all’Aprile 1933 ottieni Aprile
1946. Se prendi il secondo periodo di tempo che Gann menziona dal Dicembre 1919 all’Aprile 1933, che era di tredici anni e quattro mesi e
lo aggiungi all’Aprile 1933 ottieni Agosto 1946. Questo solleva la questione, perché la previsione di Gann conteneva un mese corretto, Aprile
1946, e due mesi errati, Febbraio e Marzo 1946, e non incluse il secondo mese corretto dell’Agosto 1946 ? Se William Gann fece questa
previsione usando puramente il metodo non-astrologico del Bilanciamento del Tempo la previsione dovrebbe essere stata Aprile e Agosto
1946 come importanti periodi futuri, ma questo non era la causa del perché William Gann usava il Bilanciamento Scientifico del Tempo per
fare questa previsione. Quando si applica il Bilanciamento Scientifico del Tempo stai cercando la causa astrologica che avvenne durante le
prime due date, che puoi proiettare in avanti per prevedere la terza data.
Questo processo inizia cercando uno dei quattro periodi di tempo, in questo caso il top del Dicembre 1919 fino al bottom di Febbraio e Aprile
1933. Questo periodo di tempo da top a bottom era di tredici anni e due mesi e di tredici anni e quattro mesi. Successivamente dobbiamo
trovare la causa astrologica che avvenne sia durante il top che durante il bottom. Durante il top del Dicembre 1919, il sole formò una
congiunzione con Mercurio retrogrado (☉☌☿я) e Venere formò un quadrato con Giove retrogrado (♀ #♃я). Durante il primo mese di
bottom Febbraio 1933 il sole formò una congiunzione con Mercurio (☉☌☿) e Venere formò un quadrato con Giove retrogrado (♀#♃я).
Durante il secondo mese di bottom dell’Aprile 1933 il sole non formò una congiunzione con Mercurio e non avvenne nessuna relazione
Venere/Giove. Questo significa che la causa astrologica a cui il mercato stava obbedendo avvenne tra il top del Dicembre 1919 e il primo
bottom nel Febbraio 1933 e non include Aprile 1933.
Quindi il secondo bottom elencato da Gann, Aprile 1933 non sarebbe stato usato con il Bilanciamento Scientifico del Tempo. Menzionai prima
che il periodo di tempo da top a bottom dal Dicembre 1919 all’Aprile 1933 bilanciarono nell’Agosto 1946. Gann non menzionò l’Agosto 1946
nella sua previsione perché fu proiettato dall’Aprile 1933 che non contiene la causa astrologica, questo mostra chiaramente che William Gann
usò gli eventi astrologici per selezionare quali top e bottom si devono usare con questo metodo. Quando proiettiamo tredici anni e due mesi
in avanti dal Febbraio 1933 per fare previsione, otteniamo Aprile 1946. Quando cerchiamo Aprile 1946 in un’effemeride, possiamo vedere
che nessuna delle due cause astrologiche del sole in congiunzione con Mercurio o una relazione tra Venere/Giove avviene. Nella previsione di
Gann c’erano due date, Febbraio 1946 e Marzo 1946, che non erano relazionate ai periodi di tempo non-astrologici. Quando cerchiamo
queste due date in un’effemeride possiamo vedere che durante il Febbraio 1946 il sole formò una congiunzione con Mercurio (☉☌☿) e
Venere formò un trigono con Giove retrogrado (♀ △ ♃я). Durante il Marzo 1946 il sole formò una congiunzione con Mercurio
retrogrado (☉☌☿я) e Venere raggiunse l’opposizione a Giove retrogrado (♀☍♃я). Questo mostra chiaramente che William Gann non
proiettò proprio esattamente il periodo di tempo in avanti ma stava effettivamente usando gli eventi astrologici per determinarequali date
future usare nella sua previsione. Questo è il motivo per cui Gann aggiunse i mesi Febbraio 1946 e Marzo 1946 alla sua previsione.
SOMMARIO :

Durante il Dicembre 1919 e il Febbraio 1933 il sole formò una congiunzione conMercurio (☉☌☿) e Venere formò una relazione con Giove
(♀/♃) quindi Gann usò queste due date come periodo di tempo da proiettare in avanti.
Il mese di Aprile 1933 non contenne nessuna delle due cause astrologiche quindi non venne usato da Gann per proiettare in avanti.
Questo spiega perché la previsione di Gann non incluse il mese di Agosto 1946 che bilanciava il periodo di tempo proiettato dall’Aprile
1933.
La data proiettata dal Febbraio 1933 era Aprile 1946 e questa data non includeva nessuna delle due cause astrologiche a cui Gann
credeva che il mercato obbedisse.
Gann incluse i due mesi, Febbraio 1946 e Marzo 1946, nella sua previsione perché queste date contenevano entrambe le cause
astrologiche.
Soluzione alla Previsione di Gann – Agosto 1942, Seta

William Gann spesso intendeva una data “naturale” per collegare due metodi diversi. Questo venne fatto, quindi un ricercatore dovrebbe
essere condotto da un metodo ad uno successivo studiando attentamente le date “naturali”. Questa previsione è intesa a collegare il metodo
del Bilanciamento Scientifico del Tempo ed il VERO metodo dell’eclissi . Questa previsione finale deriva dalla discussione di Gann sulla Seta.
In questa previsione Gann di nuovo usa il punto di mezzo del periodo di tempo e fornisce il più grande numero di divisioni del periodo di
tempo. La previsione può essere vista nell’ immagine sottostante. “Dal minimo dell’Agosto 1934 al massimo del Dicembre 1939, il periodo di
tempo era di sessantaquattro mesi. Un mezzo di questo sarebbero 32 mesi – un quarto sarebbero sedici mesi e un ottavo sarebbero 8 mesi.

Aggiungendo otto mesi otteniamo Agosto, 1940, e ci fu un minimo e il prezzo iniziò a rialzare. Aggiungendo sedici mesi otteniamo Aprile
1941. Il prezzo rialzò dal Gennaio 1941. Aggiungendo un mezzo del periodo di tempo, (trentaduemesi) al Dicembre 1939 dà Agosto 1942
come importante mese da osservare per un cambiamento nel trend.” How To Make Profits Trading in Commodities p. 293 In questa
previsione, notate che il periodo di tempo dal minimo dell’Agosto 1934 al massimo del Dicembre 1939 era sessantaquattro mesi. Questa
previsione è unica perché usa l’eclissi anulare solare che avvenne il 10 Agosto 1934. Durante quest’eclissi, il pianeta Marte era collocato ad
Questo significa che la longitudine di Marte all’inizio
di questo periodo di tempo era in tri △ Questa è
un’idea di base dal VERO metodo dell’eclissi di Gann . Quando proiettiamo il periodo di tempo di sessantaquattro mesi in avanti dal Dicembre
1939 questo si bilancia in Aprile del 1945. Ricorda SEMPRE che usando il metodo del Bilanciamento Scientifico del Tempo vogliamo vedere se
la data futura contiene l’evento astrologico a cui il mercato stava obbedendo.

Durante Aprile 1945 Marte raggiunse la longitudine Questa era la stessa longitudine che Marte raggiunse durante il top del
Dicembre 1939. In questa previsione Gann fornisce le divisioni del tempo di 12½ % (1/8), 25 % (1/4) e 50 % (1/2) che è il modo con cui
questo metodo dovrebbe essere applicato. Una volta che hai determinato che la data proiettata contiene la causa astrologica/astronomica a
cui il mercato sta obbedendo, allora dovrestiimmaginarti tutte le divisioni del periodo di tempo e osservarle per un cambiamento nel trend.
Ovviamente i più smaliziati si saranno accorti che è possibile tramite la tecnica del bilanciamento scientifico del tempo “ convalidato dalla
causa astrologica”, individuare o meglio ridurre il margine di scostamento di potenziali scadenze cicliche.
Una volta individuata la data di bilanciamento e quest’ ultima confermata da dovute relazioni planetarie in accordo con gli aspetti planetari
avvenuti nei punti precedenti , è possibile effettuare la divisione del TEMPO in ottavi come insegna Gann.
Questo è IMPORTANTE , poiché se noi vogliamo integrare tale tecnica alla scansione ciclica del mercato secondo Hurst o se preferite il noto e
stravagante Ing. Migliorino , non bisogna dimenticare che la FORZA dei cicli di ordine superiore influisce sulla manifestazione del Massimo del
ciclo in esame.Precisamente ,s postandolo più a destra rispetto ad un' onda sinusoidale neutra , il che vuol dire , che un ciclo fortemente
rialzista passerà la maggior parte del suo TEMPO in uptrend , quindi il TEMPO dedicato alla discesa sarà minore. A questo punto ecco entrare
in gioco la suddivisione in ottavi del percorso mancante al completamento regolare di base del BILANCIAMENTO DEL TEMPO.Tale
suddivisione ci permette di identificare i possibili punti temporali dove cadrà il minimo di fine ciclo , e dunque il successivo swing del
mercato.Più forte sarà il ciclo e meno TEMPO avrà a disposizione per la sua chiusura. ( ovviamente dopo la determinazione del massimo ) E
viceversa !

W.D.Gann
Approfondimento metodologico sulle vere tecniche di William Gann.
Elenco alcune varianti cicliche
Ho creato la tabella seguente per evidenziare in maniera definitiva i vari simboli zodiacali e planetari.
La tabella seguente mette in luce i vari aspetti astronomici/ astrologici , durante un aspetto il grado zodiacale e il minuto di longitudine non
cambiano.

Esempio : L'opposizione esatta a Venere 5° pesci e 26' , sarà 5° Vergine 26'


Planetario

Lo zodiaco è un cerchio diviso in 12 divisioni che sono chiamate segni.

Ciascun segno dello zodiaco rappresenta 30° di moto.


I segni, in senso antiorario sono nell’ordine :

1. Ariete 360°/0° a 29.9°


2. Toro 30° a 59.9°
3. Gemelli 60° a 89.9°
4. Cancro 90° a 119.9°
5. Leone 120° a 149.9°
6. Vergine 150° a 179.9°
7. Bilancia 180° a 209.9°
8. Scorpione 210° a 239.9°
9. Sagittario 240° a 269.9°
10. Capricorno 270° a 299.9°
11. Acquario 300° a 329.9°
12. Pesci 330° a 359.9°

In Astrologia i pianeti hanno anche simboli chiamati glifi.

I glifi planetari sono come segue, Sole ☉, Mercurio ☿, Venere ♀, Luna ☽, Terra ↀ, Marte ♂, Giove ♃, Saturno ♄, Urano ♅, Nettuno ♆ e
Plutone ♇. Come potete notare Plutone ha come segno identificativo una P , nell' immagine tabellare che ho precedente creato non è
presente , poichè Plutone è stato declassato da pianeta a Stella nana. Aggiungo anche che... Convenzionalmente il moto retrogrado è
segnato tramite una lettera R rivolta verso sinistra. il ritorno al moto diretto è marcato con una lettera D Una longitudine planetaria è di
solito elencata in gradi zodiacali. Per esempio se Venere ♀ sei
gradi Vergine zero minuti. Le longitudini e le latitudini geocentriche sono le coordinate dei pianeti viste dalla terra. Le longitudini e le
latitudini eliocentriche sono le coordinate dei pianeti viste dal sole.

Qui posto una considerazione di Patrick Mikula : Gann studiò il lavoro di Michael Faraday ripreso poi da Tesla , e il lavoro di Pitagora.All’uomo
medio, sembrano non relazionati. Faraday credeva che le linee di forza magnetiche raggiungessero la terra dal Sole.Pitagora credeva che
l’universo fosse connesso con corde che facessero uno strumento musicale.W. D. Gann face una connessione astratta tra queste due idee e
ragionò che le corde Pitagoriche fossero le stesse delle linee di forza magnetiche di Faraday. Se prendiamo l’idea Pitagorica dell’universo ed
usiamo la terminologia di Faraday, l’universo è connesso da linee di forza magnetiche che costruiscono uno strumentomusicale.

Come avrete potuto notare le tecniche di Gann possono integrarsi perfettamente all' analisi ciclica convenzionale.
E' mia convinzione che Gann riuscisse tramite i suddetti filtri ad individuare con molta più accuratezza i punti di swing del mercato ,
restringendo il campo di scostamento di un tipico movimento ondulatorio.
Intendo dire che l'analisi ciclica convenzionale ammette accorciamenti o allungamenti di circa 1/4 di periodo rispetto alla durata standard di
un determinato ciclo.
Ora se notate Gann utilizzava la causa astrologica per identificare il punto di completamento , ma se tale causa non rispettava l'esatto
bilanciamento scientifico del TEMPO , egli controllava i periodi temporali contigui , alla ricerca dell' aspetto il quale il mercato doveva
obbedire.
Dunque è possibile una volta identificato , se presente , un' determinato aspetto , identificare una data ottimale , chè sarà il filtro astrologico
per ottimizzare lo scostamento ciclico.
Ad esempio un ciclo di 64 giorni può durare 1/4 di periodo in più o in meno , ma se noi cerchiamo e troviamo una relazione planetaria , e
una volta verificata ci indica una data futura che coincide a 71 giorni di distanza dalla vibrazione ciclica precedente , allora potremo dire che
la data che rappresenta la maggior probabilità per chiusura ciclo sarà 7 giorni dopo la durata standard , ovvero ci troveremo di fronte ad un
ciclo intermedio che dovrebbe durare l 11 % in più rispetto all' ideale.

In definitiva sarà possibile quantificare quale sarà il possibile scostamento di una componente ciclica rispetto alla durata ideale

Martin Armstrong è uno studioso della teoria dei cicli. Tra le altre cose egli ha studiato Kondratiev ed i suoi cicli. Martin Armstrong inizia la
sua carriera di trader lavorando con un commerciante di monete e di lingotti.

Dimensional Time

Il tempo è una dimensione all'interno del concetto non-lineare di molteplici dimensioni . E' come una cipolla verso se stessa. Pelala e c'è un
altro strato. Possiamo tagliare a fette e a dadini il tempo per creare infiniti livelli di osservazione ed è qui che dobbiamo comprendere che
l'attività ciclica può essere osservata, ma per evitare false letture, la verità del tempo è che l'intervallo di attività deve esistere su tutti i livelli
per essere valido. Possiamo osservare le onde nell'oceano. La maggior parte delle persone non capisce ciò che un'onda è per sua natura: un
flusso di energia che si manifesta in cicli. Se vai in spiaggia e ti metti al di là del punto dove le onde si infrangono, vedrai che l'onda passa
attraverso l'acqua. Salirai con l'acqua, ma l'onda ti passerà accanto viaggiando verso la riva.
L'acqua è solo il mezzo attraverso cui l'onda di energia si sposta in una relazione trasversale. In altre parole, se prendessimo una fune e ne
legassimo un capo e facessimo ondeggiare su e giù l'altra estremità, noteremmo che l'onda si sposta attraverso la fune, i punti sulla fune
non si spostano con l'onda.
L'onda di un ciclo è misurata solitamente da un massimo (crest n.d.t.) all'altro e ciò viene chiamato "lunghezza dell'onda" con l'altezza
verticale dal minimo al massimo conosciuto come il grado di "ampiezza". Questa è la formazione di base dell'onda di un ciclo proporzionale
(proportional cycle wave n.d.t.) ; il mezzo attraverso cui l'onda si propaga non conta, sia esso l'acqua, la terra (come in un terremoto), delle
persone riflesso in un mercato o nell'economia.
Inoltre, possiamo vedere l'elettricità per capire perché i cicli forse esistono. Tutti sappiamo che c'è la "corrente diretta" che è ciò che hai in
una batteria che metti in una radio e poi abbiamo la "corrente alternata" che viaggia verso la presa nel muro. La corrente diretta ("DC") non
può viaggiare a distanza nel caso in cui hai bisogno di una potenza d'uscita specifica, la sola resistenza nei fili ridurrà la corrente in modo che
per quando raggiungerà la destinazione voluta, non funzionerà. Aggiungiamo i cicli all'elettricità per creare una Corrente Alternata ("AC") che
consenta all'apparato voluto di funzionare in un intervallo di livelli di potenza. Il sole stesso è una forma di Corrente Alternata a tal punto che
fluttua di circa il 15% in ampiezza con una lunghezza d'onda di 300 anni. Infatti, se il Sole funzionasse solo ad una temperatura e andasse
sotto quel livello, il Sole si spegnerebbe come la Corrente Diretta. I cicli estendono la vita. Essi sono il modo in cui tutta la vita è resa
possibile. I cicli li vediamo nel battito del cuore, nel fatto che di notte dormiamo.
Adesso che abbiamo capito che i cicli esistono in tutti gli aspetti della stessa vita, dobbiamo anche capire che a volte l'onda di energia che
costituisce il ciclo può essere TRASVERSALE dal momento che passa semplicemente attraverso il mezzo avendo effetto solo sull'ampiezza,
mentre alcune volte abbiamo un'onda longitudinale molto più distruttiva che provoca un cambiamento temporaneo nel mezzo.
Se usiamo una molla attorcigliata e creiamo un'onda di energia ciclica che ci passi attraverso, l'onda farà sì che i cerchi della molla si
avvicineranno quando l'onda li trapassa in quella regione. Le spirali torneranno allo stato normale una volta che l'onda è passata.
Ciò può avvenire quando le forze di vari cicli convergono, queste forze possono creare anche cicli di panico o aumentare l'ampiezza
esponenzialmente. Nell'acqua , i marinai hanno raccontato storie di onde giganti o di onde farabutte che appaiono dal nulla.; ciò che esse
sono può essere spiegato semplicemente come una "convergenza ciclica" per cui diverse onde cicliche si uniscono insieme e producono
un'onda abnormemente "gigante" o "farabutta" che fa sì che l'ampiezza delle onde individuali sì misceli producendo enorme evento
anormale. Questa interferenza delle onde è chiamata spesso "fase". Se due onde della stessa frequenza, misurata da un picco ad un altro
picco, si uniscono, l'ampiezza aumenterà. Se le due onde sono fuori "fase" ciò è misurato in gradi di un cerchio (360°), diciamo di 180°, le
onde interferiranno l'una con l'altra e possono annullarsi a vicenda.
La teoria delle onde si applica anche alla luce, al suono e alle parti interne degli atomi. E' stato notato che gli elettroni, i neutroni ed i protoni
a volte si comporteranno anche in onde.
La struttura complessa delle onde può anche essere illustrata dalle onde radio. Qui, è stato scoperto che possiamo combinare due onde per
creare la radio. Prima abbiamo bisogno dell'onda del suono e per trasmettere quel suono abbiamo bisogno di un'onda che faccia da
"trasportatore". Le due onde combinate creano l'onda radio che mostra che possiamo ottenere anche strutture complesse di onde.
La struttura complessa delle onde di cicli può anche essere illustrata tramite la differenza tra la radio AM e quella FM. Se modifichiamo
l'ampiezza del ciclo di un'onda, altereremo l'intensità. Nella radio, questo è ciò che chiamiamo Modulazione di Ampiezza ("AM"). Sappiamo
che la radio AM non è chiara e non può viaggiare in maniera così distinta e netta come la radio FM, che è ottenuta alterando la lunghezza
d'onda, conosciuta come Modulazione di frequenza "FM". Così possiamo vedere che effetti differenti possono essere ottenuto o modificando
l'ampiezza o la frequenza della lunghezza dell'onda.
Edward Dewey che avviò la Fondazione per lo studio dei cicli, era il consulente economico all'epoca di Herbert Hoover. Venne fuori dalla
Grande Depressione con la chiara sensazione che ciò che era avvenuto era come quella che normalmente veniva chiamata "Legge di
Murphy": se c'è qualcosa che può andare storto, andrà storto".
La grande depressione non fu solo un disastro economico, fu anche un periodo di disastro naturale, la Dust Bowl.

Dall'Enciclopedia Britannica, Dust Bowl. Section of the U.S. Great Plains that extended over southeastern Colorado, southwestern Kansas,
the panhandles of Texas and Oklahoma, and northeastern New Mexico.
The term originated after World War I, when the area's grasslands were converted to agricultural fields. In the naturally dry climate,
overcultivation added to the effect of a severe drought in the early 1930s, when heavy winds blew the loose topsoil in "black blizzards" that
blocked out the sun and piled dirt in drifts. Many farmers and ranchers left the region for California and elsewhere. The planting of
windbreaks and grassland enabled the area to recover by the early 1940s.

Citazione:C'era una cattiva gestione del suolo, che distrusse i prati naturali e li convertì al grano che non proteggeva il suolo. Questo divenne
un disastro della durata simile a quella della siccità della Bibbia (7 anni). La siccità inizio nel 1931 e la distruzione dell'industria agricola che
vedeva impiegato circa il 40% della forza lavoro, porto ad un tasso di disoccupazione di quasi il 25%. La siccità creo la "dust bowl"
costringendo il lavoro manuale americano a diventare specializzato. La Dust Bowl fu particolarmente forte tra il 1935 ed il 1938, con il 1935
che conta 40 tempeste mentre una delle peggiori ebbe luogo a maggio del 1934 soffiando 318 milioni di tonnellate di terreno verso la East
Coast.
Fu questa combinazione di eventi ciclici che mette insieme il tempo meteorologico con altre forze economiche che fece sì che Dewey
continuasse a parlare degli eventi credendo in una qualche attività complessa ciclica che sentiva fosse necessario investigare.
Citazione:

The Multi-Dimensional Wave

Adesso siamo pronti per osservare le onde multidimensionali. Ciò può essere illustrato dalla stessa luce, che viaggia in una onda
elettromagnetica in due componenti. L'onda viaggia con il campo elettrico e quello magnetico insieme, ma posizionati separatamente ad
angoli di 90°. Einstein postulava la teoria che la luce era fatta di particelle chiamate fotoni, che può sembrare contraddicano la teoria delle
onde. Ma dei test hanno mostrato che a volte la luce si comporta come un'onda ed altre come una particella. Non abbiamo bisogno di
approfondire questo argomento poiché non è un tema a portata di mano. E' sufficiente dire che la teoria delle onde si applica tuttora alla
luce. Sto sollevando questo argomento principalmente per illustrare che l'alterazione della lunghezza dell'onda crea effetti differenti e questa
è la teoria centrale dietro l'Economic Confidence Model.
La luce visibile è conosciuta come "spettro" visibile" che è definito misurando la lunghezza dell'onda. Se accorciamo la lunghezza dell'onda,
non possiamo vedere l'effetto conosciuto come "raggi ultravioletti" che causano le scottature. Se la accorciamo ancora, abbiamo i raggi X che
attraversano il corpo e se la accorciamo ulteriormente otteniamo i raggi Gamma che emergono con le reazioni nucleari.
Se adesso aumentiamo la lunghezza dell'onda misurata da un piccolo all'altro, ci muoviamo ben oltre lo spettro visibile ed oltre i raggi
infrarossi. Adesso siamo nel mondo delle microonde con cui così tante persone cucinano dall'interno verso l'esterno e poi abbiamo le onde
radio e quelle della televisione. Possiamo incorporare onde criptate nelle onde della televisione e in quelle radio per fornire ancora altre
informazioni. Ma come puoi vedere, le onde cicliche possono essere complesse e la misurazione della lunghezza dell'onda può variare
producendo un mucchio di effetti differenti. Usando soltanto il sole, possiamo spostarci dal vedere cose che gli occhi non possono catturare,
al punto che, aumentando la lunghezza delle onde, possiamo cucinare il cibo oppure vedere la televisione.
Citazione:

The Economic Confidence model


A quei tempi era illegale comprare o vendere oro nella forma di lingotti, pertanto l'industria ruotava attorno alle monete d'oro emesse da
Messico, Ungheria ed Austria. Presto prese confidenza con i mercati finanziari non appena iniziarono ad emergere.
Un giorno durante una lezione di storia, l'insegnante porto un vecchio film in bianco e nero intitolato "Toast of the town".
Questo film parlava di Jim Fisk e del suo tentativo di monopolizzare il mercato dell'oro nel 1869 che creò un grande panico finanziario in cui
l'espressione "venerdì nero" fu coniata per la prima volta. Nel film c'era un attore molto giovane che faceva da spalla che si chiamava Cary
Grant, il quale stava accanto alla telescrivente e leggeva gli ultimi prezzi dell'oro. Egli lesse il prezzo ed esclamò che l'oro aveva appena
raggiunto 162 $ per oncia. Sapevo, per il lavoro che svolgevo, che l'oro al momento era venduto a 35 $ dollari l'oncia. All'inizio pensai che il
prezzo di 162 $ del film fosse sbagliato. Dopo tutto, Hollywood non era conosciuta per la veridicità. Tuttavia, mi sentii in obbligo di andare in
libreria per controllare i giornali del 1869 io stesso. Il primo passo nella ricerca mi lasciò stupito: il New York Times confermava che 162 $
era corretto. Per la prima volta nella mia vita, mi trovai faccia a faccia con un paradosso che sembrava essere in conflitto con le nozioni
tradizionali. Come poteva l'oro essere scambiato a 162$ nel 1869 e con tutto ciò valere solo 35 $ nel 1960? Sicuramente l'inflazione doveva
essere lineare. Se il dollaro valeva un sacco di soldi nel 1869, questo voleva dire che il valore dell'oro aggiustato secondo l'inflazione doveva
essere l'equivalente di migliaia di dollari. Se il valore non era lineare, allora qualcosa lo era? ...
Ho iniziato ad esplorare il campo dell'economia da solo e a leggere i vari dibattiti sull'esistenza di un ciclo di affari. Kondratieff (spelling
alternativo per Kondratiev n.d.t.) era interessante per la sua visione delle grandi onde di attività economica. Nel corso degli anni che
seguirono, questa questione irritante era per me ancora un grattacapo.
Avevo riversato il mio cuore e la mia anima nella storia, imparando velocemente che tutte le civilizzazioni sorgono e cadono e pareva non
esserci alcuna eccezione. Non ero ancora convinto che un ciclo di affari fosse veramente definibile.
Il lavoro di Kondratieff era veramente interessante, ma non c'erano abbastanza dati per dire che era corretto nei fatti. D'altro canto,
sembrava che la combricola della teoria del caso era in qualche modo minacciata dall'idea che il ciclo di affari (business cycle n.d.t.) potesse
essere definibile. Dopo tutto, se il ciclo di affari poteva essere definito, allora forse l'intervento dell'uomo non sarebbe stato necessario.
Chiaramente, c'era un gran livello di egoismo nello scoraggiare qualsiasi tentativo di definire un ciclo di affari. Sapevo dai miei studi di storia
che un industriale tedesco non professionista prese Omero e partì con l'intenzione di contestare gli accademici che sostenevano che Omero
era meramente una storia per bambini. Alla fine, l'inesperto credente in Omero scoprì Troia e quasi ogni altra città greca famosa che non
doveva esistere oltre la favola. Non avevo idea di come affrontare una simile ricerca per sapere se il ciclo di affari era definibile. Per
ammissione, iniziai con l'approccio molto ingenuo ed elementare che consisteva semplicemente nel sommare tutti i panici finanziari tra il
1683 ed il 1907 e dividere 224 anni per il numero di panici che sono 26 producendo 8.6 anni. Bene, questo non sembrava essere molto
valido all'inizio, ma ha consentito per una parte maggiore di dati di essere confrontato con soltanto 3 onde descritte da Kondratieff.
Più cominciavo a fare il backtest di questa media di 8.6 anni, più accurata pareva essere. Ho passato innumerevoli ore in libreria a leggere le
registrazioni di eventi contemporanei attorno a queste date. Presto diventò chiaro che c'erano delle questioni di intensità e spostamenti nella
fiducia pubblica. Durante alcuni periodi, la società sembrava non fidarsi del governo e dopo un ciclo di boom e sboom l'opinione pubblica (il
sentiment ndt) si spostava non appena le persone correvano nelle braccia del governo per delle soluzioni. La politica sembrava fluire e
rifluire in armonia con il ciclo di affari. La questione dell'intensità sembrava ruotare attorno a periodi di 51.6 anni, che nella realtà era un
gruppo di 6 business cycle individuali della durata di 8.6 anni."
....
La parte che salto propone solo degli esempi di come questo ciclo abbia funzionato.

Citazione:Il mistero di 8.6

All'inizio, 8.6 sembrava essere un numero piuttosto strano che proprio non andava bene (fit n.d.t.) matematicamente. Nel cercare di provare
la validità del 19 Ottobre 1987 che fosse preciso od una coincidenza (il punto di partenza usato negli esempi per far partire il conto dei cicli
di 8.6 anni è il 1929.75 n.d.t.), mi imbattei in qualcosa che non mi sarei mai aspettato. Questa è la prima volta che rivelerò qualcosa che ho
scoperto e tenuto segreto per 13 anni. Il numero totale di giorni in un business cycle di 8.6 anni era 3141. Nella realtà, il ciclo di 8.6 anni era
uguale a Pi * 1000. Improvvisamente, c'era chiaramente qualcosa di più in azione che non una semplice coincidenza. Estendendo i miei studi
alla fisica, divenne ovvio che il caso non era una possibilità. Il numero di variabili coinvolte nella proiettare il corso del futuro del ciclo
economico era enorme, ma non completamente impossibile avendo sufficiente potenza di calcolo ed una base di dati molto estesa. La
relazione di 8.6 con il pi greco confermava che veramente il business cycle era di fatto un perfetto fenomeno ciclico naturale che giustificava
una ulteriore investigazione. Infatti, la precisione che raggiungeva il giorno apparve numerose volte attorno al mondo in mercati differenti.
Anche entrambe i turning point del 1994.25 e del 1998.55 produssero chiari eventi esattamente nel giorno previsto. La probabilità che si
trattasse di coincidenze in così tanti target che fosse così precisa al giorno era di 1 su qualche miliardo. Effettivamente, la relazione del pi
greco con il business cycle dimostrava l'esistenza di un ciclo perfetto che ritornava al suo punto d'origine dove ancora una volta sarebbe
iniziato nuovamente. La complessità che si presentò era che mentre il ciclo poteva essere misurato e predetto, precisamente quale settore
dell'economia globale sarebbe diventato il punto centrale emerse come la nuova sfida di ricerca.
....
Continua parlando di come quando il valore di una moneta diventa incerto, l'inflazione aumenta drammaticamente giacché il denaro cessa di
essere una riserva di ricchezza.
Inoltre il nostro "floating exchange system" (sistema di scambio mobile) non è l'unico nella storia, ma ce ne sono stati altri .
Prima di continuare la traduzione di quel saggio, sono 77 pagine, faccio questo post per anticipare un po' di cose di carattere pratico.
Io infatti credo che la teoria senza la pratica non serve a molto è vero anche il viceversa, ovvero senza aver capito la teoria non è possibile
poi applicare alcun che. A volte però degli esempi pratici sono in grado sia di spiegare meglio la teoria, sia di chiarire dei punti poco chiari o
di eliminare fraintendimenti.
Il ciclo di 8.6 anni lo ritroviamo in intervalli di tempo inferiori come mesi e settimane.
Perciò abbiamo un ciclo di 8.6 mesi ed 8.6 settimane.
Volendo tener traccia del ciclo di 8.6 anni nei time frame inferiori abbiamo:
3141.59 giorni /365.25 giorni = 8.6012046543463381245722108145106 anni /6 anni = 1.4335341090577230207620351357518 anni
*365.25 giorni = 523.59833333333333333333333333334 giorni.
523.59833333333333333333333333334 giorni / 6^3 = 2.4240663580246913580246913580247 giorni
523.59833333333333333333333333334 giorni / 6 = 87.26638888888888888888888888889 giorni
Numero molto vicino ai 90 giorni di Gann.
2.4240663580246913580246913580247 gg * 24 h = 58.177592592592592592592592592593 h.
58.177592592592592592592592592593 h / 6^2 = 1.6160442386831275720164609053498 h.
1.6160442386831275720164609053498 molto vicino ad 1.618 il rapporto aureo.
1.6160442386831275720164609053498 * 60 m = 96.962654320987654320987654320988 minuti

96.962654320987654320987654320988/ 6^2 = 2.6934070644718792866941015089163 minuti


2.6934070644718792866941015089163 * 60 secondi = 161.60442386831275720164609053498 secondi
161.60442386831275720164609053498/6 = 26.934070644718792866941015089163 secondi
Assieme a questo ciclo dobbiamo poi tener traccia di altri cicli importanti come quello della volatilità di 72 anni. Questo ciclo così come il ciclo
di 8.6 anni, che a sua volta forma un ciclo superiore di 51.6 anni, cioè 8.6 * 6, lo possiamo ritrovare nei time frame inferiori (weekly,
monthly). Cioè, abbiamo un ciclo di 72 mesi e di 72 settimane. Grandi cambiamenti possono succedere alla metà di questo ciclo, cioè 36
(anni, mesi, settimane).
Questo numero 72 lo ritroviamo già con gann. 72 è il ciclo della volatilità (intensity cycle) per Armstrong.
Il ciclo di 72 anni si divide in 12 onde di 6 anni. Da notare il 6 che è un altro numerone della numerologia sacra assieme al 7.
Dopo il picco del ciclo di 224 anni (il ciclo dei cambiamenti politici per Armstrong) abbiamo una catastrofe di 72 anni. Il picco ultimo di
volatilità c'è stato nel 1999. Le prossime date da tener d'occhio sono 2036 e 2071.
All'interno di questo ciclo di 224 anni ci sono 6 onde di 37.33 anni. 37.33 è la frequenza con cui si succedono le crisi monetari, quindi è il
ciclo delle crisi monetarie. Essi sono come le onde longitudinali a tal punto che essi segnalano un grande periodo di caos dove la gestione
indisciplinata del governo torna a casa e essi tipicamente danno la caccia a quelli nel settore privato per incolparli.
1896 - 1934 - 1971 - 2008. Inoltre, abbiamo che questo numero 37.33 è il numero di settimane dentro ad un ciclo di 8.6 mesi.
Facciamo noi il conto
3141.59 / 365.25 = 8.6012046543463381245722108145106 mesi
365.25 / 12 = 30.4375 giorni
30.4375 / 7 = 4.3482142857142857142857142857143 settimane * 8.6012046543463381245722108145106 mesi =
37.399880952380952380952380952381 settimane
Quindi quasi 37.33
Nel saggio "The Business Cycle and the Future (Part II)", ho fornito la frequenza di 37.33 mesi illustrando che c'erano 37.33 settimane nel
ciclo di 8.6 mesi., ma ho anche sottolineato che il ciclo di 72 anni segue il ciclo di 224 anni, allo stesso modo troviamo i turning point più
importanti 37.33 mesi dopo i turning point mensili più importanti.
Altra anticipazione che faccio, anche perché con altri studi che sto facendo devo trovare il tempo di mettere per iscritto la traduzione di tutto,
quindi in questo post sto facendo un sunto, è questa.

Citazione:The concept of Self-Referal


Tutto nella natura cerca di ricreare se stesso generando una copia di se stesso che fa riferimento all'entità originaria. I nostri figli ci
assomigliano, sebbene alle volte abbiano dei tratti in comune ad entrambe i genitori. Ad ogni modo, questo è il modo che ha la natura di
estendere il ciclo della vita attraverso il processo dell'auto-referenzialità che consente alle cose di propagarsi, dal virus a tutte le forme di
vita. Ma ciò va anche oltre in natura: dal tempo, i vulcani e i terremoti finanche a come ci comportiamo in un gruppo. Il sistema
dell'autoreferenzialita è un processo complesso che è un frattale, rivelato da Bernoit Mendelbrot di Yale. La fisica ha fatto riferimento a ciò
come ad una relazione di una "legge della potenza" (power low n.d.t.) perché la distribuzione è descritta con una equazione contenente un
esponente o potenza. Perciò, una variabile è espressa come una potenziale esponenziale dell'altra come f(x) = x^-a (cioé f(x) = x elevato
alla -a n.d.t.) dove il risultato diventa il punto di inizio per il successivo. Mendelbrot dimostra che esisteva nascosto un ordine notevole
all'interno di ciò che sembrava casuale. Al nocciolo di tutto il comportamento ciclico c'è questo stesso concetto di autoreferenzialità che è un
mezzo di perpetuare il ciclo. Ciò indica che la gente risponderà in realtà nello stesso modo qualunque sia il secolo, perché la natura umana
non cambia. C'è una terza struttura di onde connessa, che è molto più complessa di qualsiasi altra cosa che abbiamo visto finora. SI muove
con le stesse onde e può essere paragonata alle onde "trasportatrici" su cui tutte le altre viaggiano attraverso lo spazio-tempo. Questa è
l'onda che ricrea i pattern, mentre le altre onde hanno effetto sull'ampiezza, attraverso l'intensità (la volatilità) e le onde principali variano
per la lunghezza dell'onda che infatti crea effetti differenti. Cambiando la lunghezza dell'onda cambiamo ciò che l'onda controlla sia in natura
sia all'interno della risposta umana. Ma è la frequenza dello schema che è un'onda "trasportatrice" di pattern che operano
indipendentemente all'interno delle altre strutture delle onde. Questo è il nocciolo dell'ordine nascosto che altri stanno incominciando adesso
a scoprire in altri campi.
Alcuni riscontri interessanti
SP500
Massimo 12/10/2007, minimo 6/3/2009: 73 settimane (ciclo della volatilità, sul settimanale, è 72 settimane), inoltre avevamo il ciclo 37.33,
quello delle crisi finanziarie, (37.33 x 2 = 74.66) settimane, cioé 8.6 mesi * 2.
Questo è leggermente forzato.
Massimo del 2000, primo minimo superiore del 2003 sul mensile: 36 mesi (metà di 72).

Minimo 1987, massimo 2000: 149 mesi (37.33*4 = 149.32).

Quindi adesso dal 6 marzo, due date importanti possono essere 22/11/2009 (37.33 settimane da marzo) e 13/11/2009 (36 settimane).
Anteprime immagini allegate
Detto questo, c'è un problema alla base di tutto, nella spiegazione esposta da Colombo su come tracciare la 1x1.
Ovvero, quando il mercato scende, solitamente lo fa in meno tempo rispetto a quanto ci mette a salire.
Il problema è calcolare un coefficiente angolare che vada bene + o - in ogni situazione ed eviare di fare ciò che fa armandola, ovvero,
stabilire arbitrariamente che il mercato quest'anno salirà del 38.2% piuttosto che del 50% e quindi impostare la pendenza della retta di
conseguenza. A me pare una grande vaccata questo ragionamento. Preciso che quelle che si ottengono con il metodo esposto da Colombo
non sono le fann di Gann. Infatti, il principio su cui si basa tutto è quello che in teoria bisognerebbe ottenere alla fine un quadrato. Il guaio è
che negli anni 20 del 1900, i mercati azionari salivano veramente di 1 punto al giorno in media, oggi la velocità di questa retta è cambiata e
nessuno, se non in pochi, sanno come ricavarla. Una volta trovata la velocità di questa retta (la slope), basta fare numero di punti (diff. tra
max e min) moltiplicato la pendenza e si ottiene il numero di giorni in cui teoricamente il ciclo si dovrebbe chiudere.
Il rompicapo dove più o meno tutti ci stiamo arenando è questo.Un formula vorrebbe che si trovasse così:
(radq(prezzo)+gradidirotazione/180)^2/radq(prezzo)
Tutto ciò deriva dal fatto che se facciamo (radq(prezzo) + 2)^2 otteniamo il numero immediatamente sopra a quello dato sulla piramide di
Gann. Cioè facciamo un giro di 360°. 2 deriva da 360 (gradi di rotazione)/ 180 = 2.
Quindi, facendo + 1 otteniamo il numero successivo, sito a 180° sulla piramide, facendo + 0.5 otteniamo quello a 90° e così via.
Il punto è, come scegliamo i gradi di rotazione giusti dall'inizio?
Gann parla sempre di fluttuazioni medie nel decennale precedente.
E' corretto pertanto utilizzare come valore quello che si ottiene facendo max-min/n. barre del ciclo di 10 anni?
La cosa non mi è proprio chiara.
Riporto quindi la traduzione di un passo del corso di Gann sui mercati azionari.

LE REGOLE PER PREDIRE L’ANDAMENTO DELLE AZIONI


Il mercato azionario si muove in cicli di 10 anni. Ogni ciclo di 10 anni si compone di 2 cicli di 5 anni: uno rialzista ed uno ribassista.
Regola 1: Le campagne toro o quelle orso non vanno avanti per più di 3 – 3,5 anni senza un movimento che va dai 3 ai 6 mesi (a volte
anche 1 anno) nella direzione opposta. Molte campagne culminano il 23° mese e non completano i 2 anni. Guarda i grafici settimanali e
mensili per determinare se il culmine avverrà il 23° o il 24° mese del movimento o dal 34° al 35°, dal 41° al 42°, dal 49° al 60°, dal 67 al
72° o dall’84° al 90° mese.
Regola 2: Una campagna toro dura 5 anni: 2 anni su, 1 giù e 2 anni su, completando un ciclo di 5 anni.
La fine di una campagna di 5 anni ha luogo dal 59° al 60° mese. Fai sempre attenzione al cambiamento (di tendenza) il 59° mese.
Regola 3: Un ciclo orso dura 5 anni: 2 anni giù, 1 su e 2 anni giù, completando il ciclo ribassista di 5 anni.
Regola 4: Aggiungi 10 anni ad un qualsiasi massimo e ciò ti darà un altro massimo di un ciclo di 10 anni con all’incirca le stesse fluttuazioni
medie.
Regola 5: Aggiungi 10 anni ad un qualsiasi minimo e ciò ti darà il minimo successivo del ciclo di 10 anni e dello stesso tipo d’anno e circa le
stesse fluttuazioni medie.
Regola 6: Le campagne orso si esauriscono in cicli di 7 anni oppure 3 anni + 4 anni da ogni minimo concluso. Da un qualsiasi minimo
completo di un ciclo, prima aggiungi 3 anni per ottenere il minimo successivo; poi aggiungi 4 anni per ottenere il minimo del ciclo di 7 anni.
Regola 7: Da un qualsiasi massimo concluso aggiungi 3 anni per ottenere il massimo successivo; poi aggiungi ancora 3 anni per ottenere il
secondo massimo e infine aggiuni 4 anni (al secondo massimo) per ottenere il terzo ed ultimo massimo del ciclo di 10 anni.
Regola 8: Aggiungi 5 anni ad un qualsiasi massimo, otterrai il prossimo minimo di un ciclo di 5 anni con all’incirca le stesse fluttuazioni
medie. Per poter ottenere il massimo di un ciclo di 5 anni, aggiungi 5 anni ad un minimo qualsiasi e ciò ti darà il massimo successivo con le
stesse fluttuazioni medie.
Aggiungendo 5 anni al 1917, che ha segnato il minimo di una grande campagna orso, otteniamo il massimo del 1922, che è il massimo di
una campagna toro minore. Perché dico il “Massimo di una campagna toro minore”? Il 1919 è stato un massimo, aggiungendo 5 anni al 1919
otteniamo 1924 come minimo di un ciclo orso di 5 anni. Fai riferimento alle regole 2 e 3 che ti diranno che una campagna toro od una orso
non prosegue mai per più di 2 anni nella stessa direzione (senza correggere).
La campagna orso iniziata nel 1919 ha portato ad un ribasso di 2 anni (1920 e 1921), perciò possiamo avere soltanto un rally della durata di
1 anno nel 1922;a questo punto 2 anni di ribasso (1923 e 1924), ciò completa il ciclo orso di 5 anni.
Adesso guarda indietro al 1913 e al 1914 e vedrai che il 1923 e il 1924 devono essere anni orso per completare il ciclo di 10 anni dai minimi
del 1913 e del 1914.
Quindi annota il minimo del 1917 di un anno orso, aggiungi 7 anni e il risultato sarà 1924 anche come minimo di un ciclo orso.
Regola 9: Come fare una previsione annuale per qualsiasi anno.
Vai indietro 10 anni e l’anno futuro si svolgerà in maniera molto simile all’ultimo ciclo di 10 anni.
Ad esempio il 1932 si svolgerà come il 1902, il 1912 ed il 1922.
C’è un ciclo maggiore di 30 anni, che si svolge in 3 cicli da 10 anni.
Il ciclo di 10 anni a ritroso dal punto in cui ci troviamo e quello di 20 anni hanno l’impatto maggiore sul futuro. Ma al completamento del ciclo
di 30 anni, è meglio avere le quotazioni a partire da 30 anni prima per controllare e fare una previsione futura.
Per esempio per fare la mia previsione del 1922, controllo il 1892, il 1902 ed il 1912 e faccio attenzione alle variazioni minori nei movimenti
mensili. Ma so che il 1922 andrà avanti in maniera molto simile al 1912.
Comunque, alcune azioni andranno avanti in maniera più simile al 1892 e al 1902.
Regola 10: Cicli estremamente Grandi.
Ci deve sempre essere un maggiore ed un minore, un inferiore ed un superiore, un positivo ed un negativo; per questo le azioni hanno 3
movimenti importanti in un ciclo di 10 anni, 2 massimi a distanza di 3 anni ciascuno ed il successivo dopo 4 anni.
Questo funziona anche nel movimento di 5 anni: 2 anni su, 1 giù e 2 su, 2 movimenti maggiori ed uno minore. Il più piccolo ciclo completo in
un mercato dura 5 anni, 10 anni è un ciclo completo.
5 volte 10 equivale a 50, che è il ciclo più grande di tutti. Alla fine di un grande ciclo di 50 anni, estremi massimi e minimi si verificano.
Il numero 7 è la base del tempo e una ondata di panico ed una depressione nel mercato azionario si verificano ogni 7 anni, che sono estremi
e superiori al declino dei 3 anni.
Guarda il 1907, 1917, ecc. 7 volte 7, che fa 49, è fatale e provoca estreme fluttuazione per un periodo che va dal 49° al 50° anno. Ricorda
che devi iniziare con minimi o massimi per calcolare i cicli siano essi maggiori o minori. Fluttuazioni estreme avvengono anche alla fine di un
ciclo di 30 anni.
Regola 11: I movimenti mensili possono essere determinati attraverso le stesse regole di quelli annuali; ad esempio, aggiungi 3 mesi ad un
minimo, quindi aggiungi 4, formando 7, per avere minimi di minimi e punti di reazione minori. Ma ricorda che in un mercato toro una
reazione può durare solo 2 o 3 settimane; a quel punto il trend riprende la sua avanzata. In questo modo il mercato può continuare per 12
mesi senza rompere un minimo mensile. In un grande swing rialzista una reazione non durerà per più di due mesi, trovandosi al rialzo il
terzo mese si applica la stessa regola dei cicli annuali – 2 giù ed il 3° su.
Questa stessa regola si applica nei mercati orso, i rally non durano più di 2 mesi. La maggior parte dei movimenti si esaurisce in un periodo
che va dalle 6 alle 7 settimane. 7 giorni in una settimana, e 7 volte 7 che fanno 49, un punto di svolta fatale. Guarda sempre il tuo trend
annuale e valuta se sei in un mercato toro o orso. Molte volte, quando si è in un mercato toro, con il grafico mensile in evidenza, una azione
avrà una correzione di 2 o 3 settimane, a questo punto riposerà 3 o 4 settimane, entrando in un nuovo territorio e quindi avanzerà per altre
6 o 7 settimane. Valuta sempre se il tuo limite di tempo grande è scaduto prima di considerare un movimento come una inversione del trend
e non mancare di valutare le tue indicazioni sul tempo sia dai massimi, sia dai minimi. Regola 12: Grafici giornalieri: Lo swing giornaliero va
avanti sulle stesse regole dei cicli settimanali e mensili, ma ovviamente è solo una parte minore di essi. Cambiamenti giornalieri importanti
avvengono ogni 7 ed ogni 10 giorni. Durante un mese, cambiamenti di trend naturali nella tendenza avvengono dal 6° al 7, dal 9° al 10°, dal
14 al 15°, dal 19° al 20°, dal 23° al 24°, dal 29° al 31° giorno. Questi movimenti minori avvengono secondo i massimi ed i minimi di
ciascuna azione. Presta attenzione ad un cambiamento nel trend dopo 30 giorni dall’ultimo massimo o dall’ultimo minimo. Ciò è molto
importante. Quindi, fai attenzione a cambiamenti dopo 60, 90, 120 giorni dai massimi o dai minimi. 180 giorni, cioè 6 mesi, è una vibrazione
molto importante e qualche volta indica cambiamenti per movimenti maggiori. Anche il 9° e l’11° mese dai massimi e dai minimi andrebbe
osservato per trovare cambiamenti importanti minori e spesso maggiori . Il grafico giornaliero dà il primo breve cambiamento, che può
durare 7 o 10 giorni, il settimanale il successivo cambiamento importante nel trend, ed il mensile il più forte. Ricordati che i movimenti
settimanali durano dalle 3 alle 7 settimane; i movimenti mensili dai 2 ai 3 mesi o più, a seconda del ciclo annuale, prima di rigirarsi. E’
importante notare se un azione sta facendo minimi superiori o inferiori ogni anno. Per esempio, se una azione ha fatto un massimo superiore
ogni anno per 5 anni e a questo punto fa un minimo inferiore a quello dell’anno prima, è un segno di inversione e può indicare un lungo ciclo
ribassista. Lo stesso si applica alle azioni che stanno facendo massimi inferiori in un ciclo ribassista.
Bill McLaren sul ciclo di 5 anni
The campaign is the trend. A cycle might indicate the length of time
between lows to low or highs to low, ect. The 20 year cycle is low to low
and net is 2022. The five year cycle is not a clear 2 down one up and two
down. the only thing that is sure about that cycle is the last two years
are a bear trend and the first year and a half to 2 years is the bear
campaign. Then a rally that will bring the index up to a point where it
will distribute for 6 months before it shows the last 2 year bear trend.
A campaign runs in one direction a cycle can be low to low or high to high
as well as low to high and high to low. but a 20 cycle would not be a
campaign.

Ciao Deviad

i tuoi interventi mi fanno molto piacere , come vedi questo 3d ( per ora e per non mischiare operatività e teorie) è volutamente incentrato
sulla divulgazione teorica e sulla sinergia di varie tecniche , al momento sto trattando Gann nella sua sfera meno conosciuta , ossia quella
astrologica , che sarebbe più corretto dire astronomica , pubblicherò sicuramente altri dettagli ,e più in là arriverò anche all' argomento
spinoso degli angoli e alle tecniche che non sono definite da Gann con la parola LEGGE , fra queste anche le citate linee di velocità angolare.
Come dici tu Armandola e company scalfiscono solo in superficie il nocciolo del problema , girando sempre intorno alle percentuali e ai
ritracciamenti. NON ERA QUESTO IL MODO DI OPERARE DI GANN , NESSUNA OPERAZIONE VENIVA ESEGUITA SE NON ERA SODDISFATTO
IL REQUISITO ASTRONOMICO, in più in quei testi non si menziona come si dovrebbe l'impianto ciclico del mercato , che doveva essere in
accordo e dunque coadiuvato da determinati aspetti orbitali. Riguardo al scottante problema del coefficiente angolare per le fan ,
personalmente sto pensando " bada bene ....che sono ancora in alto mare "di usare un adattamento su scala gnomonica , in base a dovute
rilevazioni fra bottom e top , e top e bottom , i contatti con gli angoli dovrebbero corrispondere con determinati aspetti minori. Una cosa da
non sottovalutare e poco affrontata , sono gli aspetti delle fasi lunari , vedrò di postare del materiale in merito , riguardo all'
aumento/diminuzione della forza di gravità e della polarizzazione , nonchè degli effetti sulla magnetosfera.Le non indifferenti conoscenze
astronomiche di Gann gli permettevano di filtrare gli avvenimenti terrestri con gli avvenimenti celesti , dove celesti sta per le orbite dei
pianeti e terrestri sta per quanto riguarda i mercati. Ecco spiegato il metodo pitagorico per esempio l' Hexagon chart , l'espansione a spirale
dei prezzi sull' esagono rappresenta il movimento del mercato che è l'azione successiva alla causa , dove per causa si intendono le relazioni
celesti che sono rappresentate dall' overlay che contiene le linee relative agli ASPETTI e che viene applicata sopra il chart , in questo caso
abbiamo detto l'Hexagon , tale overlay rappresenta l' unione dei moti "cicli " celesti e di quelli terrestri ,come detto prima la parola terrestre
si intende come mercato. Ecco come Gann regolarizzava la durata dei cicli e identificava determinati minimi e massimi con precisione. Le
linee sugli schemi precedenti non sono gli angoli di Gann , sono le speedline , e sugli ultimi schemi che ho postato rappresentano la forza
ciclica , in base al TEMPO rimanente per la chiusura del ciclo , se un ciclo è fortemente rialzista trascorrerà la maggior parte del tempo al
rialzo , una volta formato il Top del move , esso si troverà spostato a destra rispetto al baricentro dell' oscillazione , via via più a destra più
forte sarà l'impulso rialzista. A questo punto il TEMPO per la discesa sarà minore e il minimo finale sarà più in alto rispetto al minimo di
partenza del ciclo esaminato. Ecco perchè una volta bilanciato il tempo con il metodo del " bilanciamento scientifico del tempo " è utile
dividere la finestra temporale mancante in ottave e osservare quello che succede in quelle date. Il ritracciamento dal massimo per esempio
può essere del 50 % , ma anche la durata in termini di TEMPO può essere una delle ottave del bilanciamento scientifico del tempo.
Ovviamente quando si bilancia il tempo , supponiamo che dal minimo al massimo siano passati 35 giorni , la proiezione di bilanciamento che
culminerà 35 giorni dopo il massimo deve obbedire alla causa/e astrologica/che , se la causa astrologica o meglio " astronomica " sussisterà
alla data di bilanciamento allora potremmo assistere a una reazione del mercato in corrispondenza del bilanciamento perfetto oppure in una
delle sue ottave. Tali ottave sono legate al grado ciclico del mercato , è ovvio che se il ciclo esaminato trattasi del primo intermedio
subordinato di un ciclo annuale rialzista , questo se genererà un TOP dopo 50 giorni , il minimo di bilanciamento sarà al centesimo giorno ,
che è troppo in là , dunque il minimo di fine ciclo cadrà su una delle prime ottave di tempo per esempio il 37,5 % di 50 giorni ovvero 19
giorni , che ci evidenzia un possibile minimo finale dopo 69 giorni dalla partenza del primo intermedio dell' annuale a sua volta come detto in
partenza. ritornando agli angoli ... Sicuramente Gann ha letto e preso spunto da testi classici come gli Elementi di Euclide , il Timeo di
Platone , la metafisica di Aristotele , e sopratutto i principi di Pitagora , ecc , ....... mi ci gioco le palle che la risposta è lì , basta trovare e
adattare la formula giusta. il coefficiente da usare non occorre sia fisso e immutabile , il problema è trovare una formula scientifica per
adattarlo al contesto ciclico del mercato. Per esempio in analisi ciclica non è possibile imbrigliare le componenti secondo delle tabelle
precostituite , le lunghezze teoriche ci danno solo la probabilità statistica che un' oscillazione rientri in determinati tempi standard , e segua il
tragitto di uno dei pattern riconosciuti e catalogati pure questi statisticamente.Ritornando a Gann..... Stai sicuro che in testa questo
problema gli sarà certamente balenato ed è proprio sulle formule degli antichi che è andato a pescare , e tale problema anche se all' epoca
non c'era la necessità ( prezzi bassi ) , lo avrà risolto a titolo di soddisfazione personale . Appena possibile leggerò sicuramente per intero i
tuoi interessanti post ,e se vorrai postarne altri sei il benvenuto.
Gann
Qui di seguito l' immagine artistica che ho elaborato mostra ancora una volta le relazioni planetarie che inducono Gann a presumere quali
siano i punti di inversione del mercato. " il grafico riguarda il mercato dei cereali , nello specifico la soia " il sesquiquadrato che vedete
sottolineato è un aspetto minore di 135° Questo esempio evidenzia che Gann considerava un valore aggiunto i casi in cui la longitudine di un
pianeta o la media di due longitudini planetarie legate da una relazione davano un numero Quadrato . Quando dico 21° gemelli oppure 81° ,
intendo dire che 21° gemelli sono 81° cumulativi , poichè lo zodiaco è formato da 360° e parte dall' ariete che è il primo segno , per finire
con i pesci che sono l'ultimo segno. Gann utilizzava le costellazioni dello zodiaco per stimare la posizione dei pianeti sulla volta celeste. Il
modus operandi principale di Gann è geocentrico , ossia il moto dei pianeti visti dalla Terra posta al centro Mentre lo stesso impianto con il
Sole al centro si dice elicocentrico.
Gann

Eclisse Solare Totale Esempio – Frumento William Gann voleva che i suoi lettori trovassero i metodi astrologici che egli aveva celato nei suoi
libri. Il 21 Settembre, 1941 l’eclissi solare totale era l’unica eclissi che Gann identificò da un giorno specifico nella prima edizione del 1941
del suo libro. Per spiegare come Gann usasse quest’eclissi, seguono due date “ naturali ”, che possono essere viste sotto.
1 (p.92 Frumento - Lunedì, 22 Settembre, 1941 bottom 122 ½)-TSE
2 (p.92 Frumento - Venerdì, 17 Ottobre, 1941 bottom 109 ½)
Il riferimento riguarda le pagine di How to make profits trading in commodities.
Gann selezionò la data “ naturale ” di Lunedì, 22 Settembre, 1941. La data dell’eclissi solare totale era Domenica, 21 Settembre, 1941.
Così il bottom nel mercato del frumento il 22 Settembre che Gann identificò avvenne un giorno dopo l’eclissi solare totale ma il più vicino
possibile all’eclissi perché non c’è trading di Domenica. La lista delle longitudini planetarie per il 21 Settembre, 1941 e la figura che mostra le
relazioni planetarie che avvennero durante l’eclissi sono appena sotto.
Un giorno prima dell’eclissi del 20 Settembre, il sole venne in congiunzione con Nettuno (☉ ☌ ♆) e Mercurio formò un trigono con Giove (☿
△ ♃). Nel giorno esatto dell’eclissi, il sole formò un trigono con Saturno (☉ △ ♄), Mercurio raggiunse l’opposizione a Marte (☿ ☍ ♂) e la
Luna attraversò verso il basso l’equatore celeste raggiungendo una declinazione di zero gradi sud (☽0° S 21).

Se un evento astrologico avviene un giorno prima o un giorno dopo un eclissi si considera questo essere lo stesso come se fosse avvenuto
nello stesso giorno dell’eclissi. William Gann ci mostrò che queste relazioni planetarie, combinate con l’eclissi solare totale causò il punto
d’inversione il 22 Settembre, 1941 nel frumento. La seconda metà di quest’esempio ci mostra come William Gann predisse i punti
d’inversione usando le eclissi solari totali. La seconda data “naturale” elencata per questo esempio, è Venerdì, 17 Ottobre, 1941 in cui il
frumento fece un bottom.
Questo bottom del frumento fu causato dalla luna che completa un’orbita dopo l’eclissi di Domenica, 21 Settembre. Questo significa che la
luna ritornò alla stessa longitudine che occupava durante l’eclissi solare totale. Durante l’eclissi, la Luna stava attraversando l’equatore
celeste ed il 18 Ottobre la luna era nuovamente alla declinazione di zero gradi sud (☽ 0° S 18). Il Grafico sotto è un grafico del frumento
fatto dai prezzi presentati da Gann in How To Make Profits Trading inCommodities. Nel Grafico è chiaramente segnato il bottom del 22
Settembre causato dall’eclissi solare totale ed il bottom del 17 Ottobre causato dalla luna che completa un’orbita.

" segue una breve spiegazione sulla declinazione Lunare "


Declinazione
La declinazione è la misura della posizione più a nord o più a sud di un pianeta in riferimento all’equatore celeste. Un pianeta può muoversi
fino ad un massimo di 90° sopra l’equatore celeste il quale è a 90° a nord e può muoversi fino ad un massimo di 90° sotto l’equatore celeste
che è a 90° a sud. Quando un pianeta sta attraversando l’equatore celeste, esso è a 0° di declinazione. Se un pianeta attraversa l’equatore
celeste dal lato sud (sotto) al lato nord (sopra), il pianeta è detto essere a 0° nord di declinazione. Quando un pianeta attraversa l’equatore
celeste dal lato nord (sopra) al lato sud (sotto), il pianeta è detto essere a 0° sud di declinazione. Nota dapprima l’ampio cerchio
ombreggiato in centro (vedi figura a fine post )

Quella è la terra. Secondo, nota la linea ondulata che è la traiettoria orbitale della luna.
All’inizio di questa linea ondeggiata, sulla sinistra, c’è la lettera “A” in un quadrato che sta toccando una freccia. Questa freccia e tutte le
altre frecce indicatrici come essa, indicano la direzione del movimento della luna lungo la sua traiettoria. Sul lato sinistro il nome “ Equatore
Celeste ” punta verso una linea orizzontale che attraversa il centro della traiettoria della luna e il centro della terra. Questa linea è l’equatore
celeste. Nei punti 1, 5 e 9 lungo la parte della figura , la traiettoria della luna è ad una declinazione di 90° sud. Nei punti 3 e 7 lungo la parte
alta della figura la traiettoria della luna è a una declinazione di 90° nord. Nei punti 2 e 6 la traiettoria della luna sta attraversando verso l’alto
l’equatore celeste per cui la traiettoria della luna è a una declinazione di 0° nord.

Il piccolo cerchio nel punto 6 è la luna.


Infine,nei punti 4 e 8 la traiettoria della luna sta attraversando verso il basso l’equatore celeste per cui latraiettoria della luna è a una
declinazione di 0° sud. Quando la luna è a 0° dideclinazione verrà mostrata come “☽ 0 S 15 ” o “☽ 0 N 15 ” che si legge : “ la luna è a zero
gradi dideclinazione sud o nord al quindici del mese”.
Il VERO Metodo delle Eclissi di William Gann
Ci sono molte correlazioni tra le eclissi e i pianeti, che intrecciano proprio una rete complessa di relazioni. Negli esempi del metodo
dell’eclissi, Gann ci fornì le varie possibilità in cui questo metodo potrebbe funzionare. E’ molto probabile che Gann volesse ricercare un
mercato e determinare quali pianeti e correlazioni lavorassero meglio per prevedere i punti di inversione, e poi volesse ridurre questo
metodo ad appena quei pianeti e correlazioni in quel mercato. L’idea fondamentale di questo metodo, è che quando un pianeta si muove di
un ammontare specifico dopo un’eclisse, causerà un punto di inversione in qualche mercato.

Il Metodo Completo delle Eclissi


1 Determina le date delle eclissi per il periodo di trading che stai studiando. PASSI 2-5 Cerca un connessione tra un’eclissi precedente e
un’eclisse a venire.

2 Controlla se un pianeta raggiungerà una longitudine durante l’eclissi a venire che è in quadrato, trigono, opposizione o in congiunzione con
la propria longitudine durante un’eclissi precedente.

3 Osserva indietro le precedenti eclissi e determina se lo stesso pianeta starà attraversando l’equatore celeste durante entrambe le eclissi.

4 Osserva indietro alle precedenti eclissi e determina se la stessa relazione planetaria avverrà durante entrambe le eclissi.

5 Controlla se l’eclisse a venire si formerà in una longitudine che è in quadrato, trigono, opposizione o in congiunzione con la longitudine di
una eclissi precedente. PASSI 6-9 Cerca eventi astrologici durante l’eclissi a venire.

6 Cerca qualsiasi relazione planetaria durante l’eclissi a venire.

7 Cerca qualsiasi pianeta che entra in un nuovo segno zodiacale durante l’eclissi a venire.

8 Controlla se un pianeta inizierà o terminerà un periodo di moto retrogrado durante l’eclissi a venire.

9 Cerca se la luna o un altro pianeta attraversa l’equatore celeste che significa che è ad una declinazione di zero gradi sud o nord durante
l’eclissi a venire.

10 Cerca un cambiamento del trend attorno al giorno dell’eclissi. Più relazioni avvengono dal Passo 2 al Passo 9 durante l’eclissi, più
importante l’eclissi dovrebbe essere nel causare un cambiamento nel trend. Il cambiamento nel trend di solito non verrà nell’esatto giorno
dell’eclissi, ma piuttosto all’interno di parecchi giorni prima o dopo l’eclissi. PASSI 11-16 Dopo l’eclissi

11 Fai una Tabella della Longitudine Planetaria per i pianeti. Questo significa elencare le date future in cui i pianeti raggiungeranno le loro
longitudini di quadrato, trigono, opposizione e congiunzione a partire dalle loro longitudini durante l’eclissi.

12 Se due pianeti formavano una relazione durante l’eclissi, allora osserva la successiva relazione che quegli stessi due pianeti fanno.
13 Se una relazione planetaria che tu ritieni sia importante per il mercato in cui stai facendo trading avvenne durante l’eclissi, fa una Tabella
della Longitudine Planetaria Ricorrente per quella relazione.

14 Guarda le date sulla Tabella della Longitudine Planetaria fatta nel passo11 e determina se il pianeta usato nella tabella forma una
relazione in quella data. Se c’è una relazione, questo aumenta l’importanza della data.

15 Guarda le date sulla Tabella della Longitudine Planetaria fatta nel passo 11 e determina se ci sono altri eventi astrologici che vennero
descritti nei Passi da 6 a 9 che avvengono in quelle date.

16 Cerca un cambiamento nel trend attorno alle date dai passi 11, 12 e 13.

Il VERO Metodo delle Eclissi di William Gann Applicato ai mercati – Frumento ( operazione Mikula )

Questo metodo verrà applicato al prezzo dei Chicago wheat futures. Il Grafico mostra il contratto del frumento Marzo-91 che copre dal
Maggio 1990 fino alla fine del contratto che fu il 19 Marzo, 1991. Osserva il Grafico e nota che c’erano quattro eclissi durante questo periodo
di tempo. Le prime due il 22 Luglio e il 6 Agosto non causarono alcun cambiamento nel trend e la quarta il 30 Gennaio causò solo un
cambiamento minore nel trend. La terza eclissi era un’eclissi solare anulare il 15 Gennaio, 1991 e segnò l’esatto bottom stagionale dopo un
lungo movimento al ribasso. L’eclissi del 15 Gennaio, 1991 è un perfetto esempio del tipo di eclissi che vogliamo usareper fare una Tabella
della Longitudine Planetariache a volte è usata per prevedere i punti di inversione.

Questo ci porta alle prime due osservazioni circa questo metodo.


Osservazione 1: Non ogni eclisse causerà un cambiamento nel trend in ogni mercato.

Osservazione 2: Le eclissi più importanti per le quali fare una Tabella della Longitudine
Planetaria sono le eclissi che causano un cambiamento importante nel trend.
La Tabella della Longitudine Planetaria per l’eclissi anulare solare del 15 Gennaio, 1991.

Sulla Tabella nota che sono elencate le longitudini di ogni pianeta durante l’eclissi sul lato sinistro.
Per esempio, Mercurio era alla longitudine di ☿1° Alla destra di ogni longitudine planetaria è posizionata la descrizione del glifo della
locazione futura del pianeta e la data in cui raggiungerà la specifica locazione. La prima elencazione per Mercurio è ☿ ‫ٱ‬ Mar/12

Questo indica che Mercurio raggiungerà la sua longitudine di quadrato in Ariete il 12 Marzo.

Le date che elencano appena il mese e il giorno avvengono nello stesso anno dell’eclissi così questo dovrebbe essere 12 Marzo, 1991.
Sotto l’elencazione di ogni posizione longitudinaria è lasciato uno spazio dove sono elencati tutti gli eventi astrologici che avvennero da un
giorno prima a un giorno dopo il giorno specificato. Sotto la prima elencazione di Mercurio di Mar/12 puoi vedere “☿0 N”e“☿✻♄” Questi
eventi astrologici furono cercati a mano e perciò non sono necessariamente completi. In Tabella non sono elencate le orbite complete per i
pianeti esterni al di là di Marte perché le loro orbite sono molto lunghe.
Osserva il Grafico seguente. Mostra l’eclissi solare anulare del 15 Gennaio, 1991 e l’azione di prezzo che venne dopo l’eclissi ma prima della
prima data sulla Tabella della Longitudine Planetaria, che era il 12 Marzo , quando Mercurio si trovava in quadrato sul settore dell’ ariete ,
rispetto alla sua longitudine di partenza. Quindi avevi circa due mesi dopo questa eclissi per determinare se causò un cambiamento
importante nel trend e per decidere se dovresti fare una Tabella della Longitudine Planetaria. Sul Grafico , sono tracciate due, semplici, linee
orizzontali dal bottom causato dall’eclissi e dal primo bottom più alto e inoltre sono etichettati i primi due bottom più alti A e B di grado
inferiore. È possibile notare anche la formazione di un triangolo e la sua successiva rottura con espansione della volatilità e dunque del range
delle barre , il 15 Gennaio dunque è stato un punto di svolta ciclico di rilievo nel mercato del frumento.
Utilizzando i principi ci Charles Dow ovvero minimi e massimi crescenti , fu facile determinare prima del 12 Marzo che questa eclissi causò di
fatto un cambiamento importante nel trend e una Tabella della Longitudine Planetaria dovrebbe essere fatta.

Questo conduce alla terza osservazione circa questo metodo. Osservazione : Cercare un cambiamento nel trend nella data dell’eclissi è di
importanza secondaria per questo metodo, osservare un cambiamento nel trend sulle date della Tabella della Longitudine Planetaria è di
importanza primaria. Ci sono parecchi modi per correlare le eclissi passate con le eclissi a venire per determinare se le eclissi a venire hanno
una possibilità maggiore di causare uncambiamento nel trend. Questi metodi sono descritti nei Passi 2-5. Una volta che hai determinato che
un’eclissi ha di fatto causato un cambiamento importante nel trend, dovresti fareuna Tabella della Longitudine Planetaria e posizionare le
date dalla tabella a sopra il tuo grafico diprezzo , in modo che siano marcate chiaramente e quindi tenute d’occhio. Le linee che vedi sul
Grafico successivo rappresentano le date future in cui Mercurio e Venere hanno previsto un cambiamento del trend a partire dall’eclissi del
15 Gennaio.
Nota sul Grafico che Mercurio e Venere entrambe prevedono il 20 Giugno come un giorno per un cambiamento nel trend. Questo è
estremamente importante. Questo mostra che i movimenti di Mercurio e Venere armonizzarono il 20 Giugno. Quando due pianeti
raggiungono la loro longitudine designata nello stesso giorno, le loro influenze hanno armonizzato. Per armonizzato intendo che le loro
influenze sono venute assieme come una e si stanno esercitando assieme in quel punto in tempo. Quando i movimenti di due pianeti
armonizzano, si crea la più importante situazione per trovare i cambiamenti nel trend con questo metodo. Questo può avvenire tra due
pianeti che partono dalla stessa eclissi o da eclissi differenti. Quando hai lo steso pianeta che parte da due eclissi diverse e ci sono due date
previste che sono la stessa, RICORDA che questo non comporta alcuna importanza aggiunta e non è l’armonizzazione di due pianeti.

Questo porta alla prossima osservazione circa questo metodo. Osservazione :

Quando due pianeti armonizzano si crea il momento più importante per cercare un cambiamento nel trend con il VERO metodo dell’eclissi di
William Gann. Infine nota che su alcune delle date sul Grafico c’è una linea tratteggiata e su altre ci sono due linee tratteggiate.

Le doppie linee tratteggiate significano che la data effettiva in cui i pianeti raggiunsero la loro longitudine designata era in un weekend e
quindi le doppie linee tratteggiate identificano il Venerdì prima e il Lunedì dopo la data effettiva.
Il Grafico seguente è lo stesso del Grafico precedente ma completato fino alla fine dell’Agosto 1991. Puoi rivedere il Grafico tu stesso e
vedere quanto accuratamente le date planetarie prevedano i punti di inversione. La prima data avvenne quando Mercurio percorse novanta
gradi e raggiunse la sua longitudine di quadrato in Ariete il 12 Marzo come mostrato da ☿ Il 12 Marzo fu un giorno di range
ampio tra un bottom il giorno prima e un top il giorno dopo. La seconda data era il 30 Marzo quando Venere si mosse di novanta gradi e
raggiunse la sua longitudine di quadrato come mostrato da ♀ Il 30 Marzo era un Sabato quindi le due linee tratteggiate da questa
data segnano il precedente Venerdì ed il seguente Lunedì. Il Lunedì che segue il 30 Marzo fu il giorno finale di rialzo nello swing di prezzo e
fu il prezzo di chiusura massimo che segnò il top dello swing. La terza data prevista per un cambiamento nel trend fu il 24 Aprile in cui
Venere si mosse di 120° nella sua orbita dopo che l’eclisse raggiunse la sua longitudine di trigono come mostrata da ♀△ Questa
data fu il top esatto di una piccola correzione in uno swing ribassista. La quarta data era il 18 Maggio in cui Mercurio raggiunse la sua
longitudine di trigono in Toro come mostrato da ☿△ Il 18 Maggio era un sabato e il precedente Venerdì fu l’esatto giorno di uno
swing bottom. Successivamente c’è il 20 Giugno che ho spiegato come la data più importante da monitorare per un cambiamento nel trend
perché il movimento di Mercurio e di Venere armonizzano. Il 20 Giugno, Mercurio raggiunse la sua opposizione in Cancro e Venere
raggiunse la sua opposizione in Leone. Il Grafico mostra che il 20 Giugno fu il giorno di rottura ribassista e attraversò tutti i bottom fino al
12 Marzo e questo diede un segnale molto forte di vendita short. Dopo il 20 Giugno, il prezzo ribassò e fece un acuto bottom tre giorni prima
l’eclissi solare totale dell’11 Luglio. Poiché il bottom venne proprio tre giorni prima del più importante tipo di eclissi, dovresti sapere quasi
immediatamente che questo era infatti un bottom importante. Dopo l’eclissi dell’11 Luglio, la struttura tecnica del mercato del frumento
cambiò dalla struttura laterale che era stata in essere dal 12 Marzo ad una forte struttura di trend rialzista. Osserva la successiva data del 28
Luglio in cui Mercurio raggiunse il punto di 240° nella sua orbita dopo l’eclissi del 15 Gennaio come mostrato da ☿△ Il 28 Luglio
fu una Domenica. Il Venerdì prima fu un giorno laterale e il Lunedì seguente fu un forte gap rialzista. La data successiva fu il 17 Agosto che
era un Sabato. Il precedente Venerdì era un giorno laterale e il Lunedì seguente fu un enorme gap ribassista. Dal 17 Agosto tu dovresti aver
preso la decisione di fare la Tabella della Longitudine Planetaria per l’eclissi solare totale dell’11 Luglio 1991. la prima data della Tabella
della Longitudine Planetaria per l’eclissi dell’11 Luglio avvenne quando Venere entrò in un periodo di moto retrogrado e tornò alla sua
longitudine durante quest’eclissi. Venere raggiunse questa longitudine il 21 Agosto che è etichettato come ♀я ☌ Il Grafico mostra
che il 21 Agosto vide un ampio gap up fino a tornare al livello di prezzo prima del gap down del 17 Agosto.
Da tener sempre presente è il fatto che Mercati diversi sono influenzati da movimenti di diversi pianeti. Nel mercato del frumento, Mercurio
ha molto più controllo sugli swing minori di prezzo rispetto a Venere. Sebbene Venere segnerà un top o un bottom qui o li. Dunque
ciclicamente parlando alcuni pianeti tenderanno a identificare i minimi e i massimi di cicli minori , mentre altri tenderanno a identificare i
massimi e i minimi dei cicli di periodo più lungo.Ribadisco ancora che questi filtri sono il completamento e il perfezionamento della visione
ciclica del mercato.
Per ogni mercato in cui pianifichi il tuo trading, dovresti passare in rassegna la sua storia dei prezzi e trovare tre o quattro eclissi che
causarono importanti cambiamenti nel trend, fare una Tabella della Longitudine Planetaria e posizionare tutte le date planetarie sul grafico di
prezzo. Facendo questo sarai capace di determinare quali pianeti esercitano l’influenza maggiore su quel mercato. Dovresti posizionare le
date di Mercurio e Venere sui grafici daily e i pianeti esterni sui grafici weekly e monthly. Una volta che determini quali pianeti esercitano la
maggiore influenza su un mercato, stai tranquillo che essi non cambieranno. Di seguito faccio un' esempio ancora più spinto su come si
possono integrare le tecniche astrologiche di Gann all' analisi ciclica convenzionale filtrata a sua volta da ulteriori metodologie.
Eclisse di Luna

Il fenomeno dell'eclisse di Luna si verifica quando la Terra si trova tra il Sole e la Luna, proiettando la sua ombra su quest'ultima,
oscurandola. Quindi l'eclisse di Luna si può verificare soltanto durante la Luna piena, mentre l'eclisse di Sole si può verificare soltanto con la
Luna nuova. L'ombra della Terra non nasconde l'immagine della Luna ma la scurisce soltanto, in quanto l'atmosfera terrestre proietta parte
della luce solare sul nostro satellite, che continua ad essere visibile, assumendo un caratteristico color ruggine. Se l'eclisse non è totale una
parte della Luna continua ad essere illuminata direttamente dal Sole.Le eclissi di Luna sono di quattro tipi:

L'eclisse penombrale parziale è un eclisse in cui solo una parte della Luna entra nel cono di penombra terrestre. In parole povere, un
ipotetico osservatore lunare posto nella zona eclissata vedrebbe una parte del Sole nascosto dalla Terra. L'eclisse penombrale totale è un
eclisse in cui tutta la Luna entra nel cono di penombra terrestre. L'eclisse parziale è un eclisse in cui solo una parte della Luna entra nel cono
di ombra terrestre. L'eclisse totale è un eclisse in cui tutta la Luna entra nel cono di ombra terrestre. Un ipotetico osservatore lunare posto in
qualunque zona della Luna vedrebbe il Sole interamente oscurato dalla Terra. Nella figura, non in scala, è illustrata un'eclisse parziale.

Eclissi lunare totale da wikipedia


Un'eclissi lunare totale si verifica quando la Luna transita completamente attraverso l'ombra della Terra. La Luna attraversa prima la
penombra, poi l'ombra e infine, dopo esserne uscita, interessa di nuovo la fascia penombrale. A causa degli effetti di colorazione rossastra
che assume con la rifrazione dei raggi solari attraversanti l’ atmosfera terrestre e per l'oscuramento parziale prima dell'entrata in ombra e
durante l'uscita, è il tipo di eclissi lunare più osservata. Presenta sempre una grandezza (magnitudo in latino) del 100% o superiore, sia
sotto che sopra l’ eclittica. Un'eclissi lunare totale è totale per tutti i luoghi interessati ( ad eccezione dei punti di transizione ). L'ultima eclissi
lunare totale è avvenuta il 21 febbraio 2008 ed è stata visibile da tutta l'Europa. La prossima è prevista per il 15 giugno 2011.

Elenco di tutte le eclissi di Luna dal 1999 al 2050

Tot. = Totale
Parz. = Parziale
Pen. t. = Penombrale Totale
Pen. p. = Penombrale Parziale
In. Pen. = Inizio della fase di penombra (la Luna entra nel cono della penombra)
In.Om. = Inizio della fase di ombra (la Luna entra nel cono di ombra)
In.Tot.= Inizio totalità (tutta la Luna è entrata nel cono di ombra)
Centro = La Luna raggiunge il punto più vicino al prolungamento dell'asse Sole-Terra
F.Tot. = Fine totalità (la Luna comincia ad uscire dal cono di ombra)
F. Om. = Fine della fase di ombra (tutta la Luna è uscita dal cono di ombra)
F.Pen. = Fine della fase di penombra (tutta la Luna è uscita dal cono della penombra)
Gli orari sono espressi in UT.
Eclissi solari

L'eclisse si dice non centrale quando il prolungamento della linea che congiunge il centro del Sole col centro della Luna non incontra la
Terra. Un eclisse non centrale è quasi sempre un eclisse parziale, ossia la Luna nasconde solo una parte del Sole.
Esempio ( i seguenti disegni non sono in scala )

In rari casi, come il 29 aprile 2014 o il 3 ottobre 2043 può essere anulare

Oppure, come il 9 aprile 2043, totale:

Un eclisse centrale invece è totale o anulare, dipende dalla distanza Terra-Luna e dalla distanza Terra-Sole.
In un'eclisse totale il disco della Luna, più grande, copre tutto il disco del Sole, in un'eclisse anulare invece tutto il disco della Luna , più
piccolo , è compreso nel disco del Sole.
Ecco un'eclisse totale centrale:

Ed ecco invece un'eclisse anulare centrale:

Esistono poi le eclissi ibride, o totali-anulari. Sono eclissi che a causa della distanza fra i tre corpi coinvolti passano da una fase anulare ad
una totale, o viceversa. Ovviamente in caso di eclisse totale o anulare, ci sono sempre dei luoghi e dei lassi di tempo in cui l'eclisse appare
come parziale.
Piccolo riassunto
in ultima analisi le tecniche di Gann una volta apprese permettono di generare una fitta rete di connessioni fra eclissi solari ed eclissi lunari .
I pianeti al momento dell' eclisse ... Osservare aspetti e ritorni planetari in relazione con la posizione di partenza di tali pianeti durante la
formazione dell' eclissi. Esempio : Marte che si trova in quadrato rispetto la posizione occupata durante l'eclisse. Gli aspetti che si formano a
distanza di un giorno sono considerati parte dell' eclisse . Osservare eventuali ingressi planetari e moti retrogradi o ritorni al moto diretto.
In linea con i precedenti post , porgo alla vostra attenzione l'integrazione delle tecniche avanzate di Gann alla scansione ciclica
convenzionale.Ricordo che la metodologia di Gann si basa su diverse scale cicliche , ed esse operano tutte assieme all' unisono. Innanzitutto
, ricordo che prima di imbarcarsi in un' analisi di questo tipo è essenziale conoscere perfettamente la teoria dei cicli di mercato , senza
nessuna deroga , poichè questo è un pre-requisito essenziale , ed è il primo passo per avvicinarsi a Gann , le quali tecniche non sono altro
che un' evoluzione avanzata di tale teoria " ve lo garantisco " , a differenza di come molti diversamente possono pensare .
Oltre ai cicli di mercato , derivanti dall' azione diretta del prezzo , vi sono anche i cicli di TEMPO basati sui movimenti della Terra attorno al
Sole , ed essi sono i cicli stagionali. Geocentricamente ( visione da un osservatore posto sulla Terra ) il Sole si muove a 360° attorno al
nostro pianeta , i quattro momenti cardinali che coincidono con le 4 stagioni avvengono il 22 Dicembre Solstizio d'inverno e contestuale
ingresso nella porzione di cielo marcata dal Capricorno , in questo punto un ipotetico raggio partente dal centro della Terra e diretto verso il
Sole attraversa la superficie del nostro pianeta a 23° rispetto all' equatore terrestre a mezzogiorno del 22 dicembre .
Segue un movimento di 90° che porta il Sole a risalire dal basso verso l'alto ad una declinazione di 0° il 21 Marzo che coincide con
l'equinozio di Primavera , la porzione di cielo dove il Sole sarà visibile sarà identificata dal segno dell' Ariete ( c'è da dire che per la precisione
che la primavera è anticipata nel segno dei pesci per via del fatto della precessione degli equinozi fenomeno che avviene ogni 26000 anni ).
Andando avanti da questo punto il Sole si muove di altri 90° raggiungendo il punto più alto nel cielo al mezzogiorno del 22 Giugno che
corrisponde al solstizio d'estate ed è collegato all' ingresso planetario in Cancro , qui avviene l'effetto speculare visto al Capricorno ovvero il
raggio che si dirama dal centro della Terra verso il Sole attraversa la superficie del nostro pianeta a 23°Nord ossia al Tropico del Cancro
anche qui ciò avviene a mezzogiorno.Successivamente il Sole si avvia a scendere verso una declinazione di 0° che avviene il 23 Settembre
ovvero l'equinozio d' autunno corrispondente all' ingresso in Bilancia . Infine il Sole muoverà in direzione del Capricorno per un nuovo
solstizio d'inverno e qui il ciclo è completo e avrà inizio un nuovo anno. Senza dilungarmi troppo ti metto al corrente che esistono anche le
stagioni lunari. Credo non ci sia bisogno di farvi notare che tali cicli di Tempo possono essere divisi in ulteriori sottocicli angolari Infine la
parte più complessa esige un' attenta analisi dei movimenti planetari attorno alla nostra Stella ( il Sole ) Questo è un' argomento troppo
complesso per essere espletato ragionevolmente bene in brevi post , per questo fatto sto affrontando una ricerca accurata e approfondita le
quali conclusioni non sò per ora dirvi quando porterò alla vostra attenzione.

di seguito allego un' immagine con l'analisi di Gann applicata ai giorni nostri , ovverosia in tempi recenti.
ATTENZIONE : l'immagine mostra solo un' analisi parziale a titolo indicativo.
Quando dico che la Luna è decisiva non intendo dire nell' ambito del delta phenomenon , Gann utilizzava diversi metodi di analisi planetaria
contemporaneamente uniti poi ad una analisi numerologica e ad un' analisi di base direttamente fatta sul prezzo utilizzando le sue tipiche
linee fra i quali i noti angoli ( che sono inferiori rispetto agli angoli astronomici da cui prendono spunto ) , è per questo che nessuno è mai
riuscito a sfiorare i livelli di successo di Gann documentati intorno al 92%.
il delta phenomenon è una semplificazione Wilder è comunque un grande , lo stesso RSI è basato sul ciclo lunare , poichè i 14 giorni tipici
non sono altro che la metà di 28 dove quest' ultimo è il valore medio ottimizzato del ciclo lunare secondo lo stesso Wells Wilder.
Ora fai molta ATTENZIONE a quello che sto per dire in sequenza.
A differenza di chi vende costosissimi corsi spacciandoli per verità assolute , io dico quello che c'è da dire a costo ZERO ,un trader deve fare
le sue fortune operando sul mercato e non parlando alla folla , come molti fanno !.
Non ci sono segreti , sono tutte balle , anche spiegando un concetto non è affatto detto che chi lo ascolta sia poi in grado di applicarlo ,
questo perchè il trading è psicologia al 70% , seppur la tecnica è importante non è garanzia di successo.
Quando si utilizza Gann bisogna stare attenti a non cedere all' assuefazione del fascino mistico che aleggia intorno a questa metodoligia , si
rischia di deragliare verso cose senza senso e a negare qualsiasi altra forma di analisi.
L' analisi secondo i dettami di Gann , è un' estensione dell' analisi ciclica del mercato , è un leading indicator che spiega il perchè le cose
avvengono, e sopratutto perchè i ritmi cambiano e come prevederli.
Ovviamente in generale mi dovete dare il tempo di portare avanti i miei studi , NON posso postare determinati concetti molto complessi
senza l'apporto di diagrammi creati a doc ( sarebbe tempo perso ).
Le immagini che posto le creo io e non sono immagini che si possono fare in 5 minuti , la qualità richiede più tempo , e per spiegare alcuni
semplici concetti in maniera cristallina dovrei creare almeno una quindicina o più di immagini , quando arriverà l'ora e questo non sò dirlo ,
da qualche parte mi farò vivo in un colpo solo.Ritornando al focus del messaggio , Gann utilizzava longitudini e declinazioni , ma anche
altro....., presta attenzione a partire da ora.La Luna è paragonabile al ciclo weekly , che a sua volta è associabile al Tracy " gergo di
Migliorino " , ai tempi di Gann i mercati restavano aperti anche di Sabato , e quindi il ciclo lunare suddiviso in quattro fasi , novilunio , primo
quarto , plenilunio , e ultimo quarto , in termini di sfasamento subiva una pressione minore , la Luna compie un giro attorno alla Terra in un
mese , e dunque mentre la Terra compie la sua rivoluzione attorno al Sole in un' anno , allo stesso tempo la Luna compie (12) giri attorno
alla Terra. Ogni fase della Luna corrisponde ad una stagione lunare , la Luna si muove attorno alla Terra con un movimento ondulatorio ,
immagina la Luna nuova per esempio in capricorno , e immagina ora anche il Sole in questo punto , la Luna si muoverà di 90° precisi quando
entrerà in ariete , che è il punto dell' " equinozio di primavera " < se tracci una linea questa sarà eguale all' ipotenusa di un triangolo
rettangolo che è la metà di uno dei quattro quadranti che compongono il quadrato che circoscrive la ruota zodiacale che serve ad identificare
la posizione dei pianeti , tale ipotenusa è anche il lato del quadrato incluso alla circonferenza (inner square) , da qui nasce anche la struttura
degli angoli non astronomici >
Ti ricordo che stiamo parlando sempre della Luna questo è un riferimento , dunque la stagione lunare appena passata e relativa all'esempio
in questione è l'inverno lunare , una volta arrivatà in ariete essa " la Luna "si preparà a compiere il tragitto primaverile che culminerà in
cancro ovvero a 180° dal capricorno ( le altre stagioni lunari non occorrè che le citì perchè a questo punto sono comprensibili ) , per poi
ridiscendere in bilancia a 270° e terminare di nuovo il suo cammino in capricorno , nel frattempo il Sole si sarà spostato in acquario , stiamo
parlando del mese sinodico ovvero del tempo che la Luna necessità per riallinearsi con il Sole o meglio da un novilunio al successivo ,
mediamente 29 giorni e 12 ore circa , la Luna si muove mediamente di 13° al giorno.
Allo stesso tempo durante il cammino mensile la Luna passa da sotto l'equatore a sopra l' equatore, in questo caso il punto più basso lo
chiamiamo Nadir e il più alto Zenit , a 180° dal Nadir.
Stiamo parlando della declinazione , che sintetizzata è un' oscillazione sinusoidale , " ti ricorda niente questo " , ora dico anche di più , il
punto più alto o meglio detto l'apogeo è il punto più distante dell' orbita lunare rispetto alla Terra , in questo punto la Luna rallenta la sua
velocità , questo è assimilabile a quello che accade nelle vicinanze di un top di mercato derivante dall' azione diretta dei prezzi , " c'è una
perdita di momentum " , mentre quando la Luna è in prossimità del punto più basso aumenta la velocità fino a raggiungere il Perigeo , punto
più vicino alla Terra in termini di distanza ed estremità opposta della linea degli absidi " le due estremità sono i due punti Apogeo e Perigeo
". La parte in discesa dell' oscillazione lunare aumenta di velocità e questo è paragonabile all' aumento dei volumi e alle vendite finali
supportate da un aumento del momentum in prossimità del minimo ciclico di una componente di prezzo , ho detto in prossimità poichè prima
della svolta il momentum tende già a risalire , da qui un nuovo ciclo ha inizio con o senza la fase di distribuzione o se preferisci movimento a
tick rhitm con tipico assopimento dei volumi e diminuzione del range delle barre/candele , e riequilibrio della domanda ed offerta prima della
ripartenza. Il mese lunare è " associabile " "non uguale " ad un Tracy+2 " +/-1,5 mesi " ed e scomponibile tramite la quadripartizione in
quattro Tracy assimilabili alle quattro fasi lunari che compongono la lunazione ( mese sinodico )
Però come detto c'è uno sfasamento dovuto al fatto che la Luna non conosce feste ,mentre i mercati hanno una settimana di 5 giorni per via
dei mercati chiusi il sabato e la domenica.
Lo sfasamento tende a rientrare spesso con ritmi costanti , è per questo che quando osservi i cicli lunari spesso sono allineati a quello che fà
il mercato , poi capita qualche ciclo un pò sfasato , e di seguito dopo un pò il mercato tende ad riallinearsi.
Ora progredendo con questa concezione , prova a domandarti :
Se la Luna equivale al ciclo mensile , " per inciso e per comodità di paragone per chi ha confidenza con la terminologia del ing.Migliorino
diciamo ad un Tracy+2 " , non è mica che posso estrarre altri cicli utilizzando le orbite degli altri pianeti ?
la risposta è si , Gann utilizzava le MEDIE PLANETARIE di tutti i pianeti , dei pianeti esterni , e di determinati pianeti.
Adesso con un moto veloce del pensiero , immagina un' cosìdetto percorso stradale statico per analogia il battleplan di Migliorino ( per chi
non lo conosce è la somma di diversi gradi ciclici ) , e allo stesso tempo immagina quello che puoi fare con un algoritmo DINAMICO quale
qulli velati e lievemete suggeriti da Gann !!!.
L'orbita di un pianeta può anche essere suddivisa !!! per gli scopi opportuni !!!

IN CONCLUSIONE
Quando dico che la Luna è il focus , non sto parlando di questo metodo , sto invece parlando di determinate posizioni ricoperte all' interno
del Circle Chart , nell' ambito di determinate analisi per individuare il punto di svolta del mercato o di un titolo.
Questa è del tutto un' altra cosa molto più complessa , e non centra niente con il delta Phenomenon e con gli algoritmi , o se preferisci "
battleplan stellari. "
Infine mostro il circle chart per chi non lo conosce , e ti faccio un cordiale saluto , sperando che la risposta sia stata esauriente.
INTEGRO ULTERIORI DETTAGLI RIGUARDO L'IMMAGINE PRECEDENTE , PERCHE' MI SONO RESO CONTO DI ESSERE STATO TROPPO
SBRIGATIVO.

Nell’ immagine è possibile vedere che il giorno prima del minimo si verificò un eclisse solare parziale di penombra e questa a sua volta fu
preceduta da una configurazione in contro-parallelo che ha avuto la sua massima espressione il giorno prima intorno a mezzogiorno ( 6 luglio
) Nel dettaglio la Luna transitava alla longitudine di 5° capricorno con una declinazione sopra l’equatore celeste di 23°51’ , allo stesso tempo
Mercurio transitava alla longitudine di 5° cancro con una declinazione sotto l’equatore celeste di 23°51’.
Queste posizioni sono simmetricamente distanti dalla linea degli equinozi più precisamente dal punto di 0° bilancia che corrisponde all’
equinozio d’autunno.
0° G - 85° = 5° D ( equivalenti a 95° cumulativi a partire da 0° Ariete equinozio di primavera )
0° G + 85° = 5° J ( equivalenti a 265° cumulativi )
Tale situazione nello specifico viene detta contro-antisci , se i due pianeti avessero avuto la stessa declinazione e fossero stati entrambi in
cancro o in capricorno allora sarebbero stati in parallelo e nello specifico in antisci . Nella figura sui riquadri rossi sono presenti due
combinazioni minori la prima a 26° è un semisestile , la seconda a 17° è un sestile.Osservare bene la partenza del nuovo annuale il 6 marzo
2009 e le relazioni del Sole in quadrato e trigono con la longitudine di se stesso ricoperta al momento dell’ bottom che è il punto di partenza
del ciclo.

Approfondimento sulla vita dell' uomo e del leggendario Trader

William Delbert Gann nacque a lufkin , nello stato del Texas , il 6 Giugno 1878. La famiglia Gann era composta dal padre Samuel Houston
Gann , dalla madre Susan Rebecca Gann e dai figli William Delbert Gann ( 6 Giugno 1878 ) Parmte Bunyan Gann ( 4 Settembre 1880 ) Riley
Trevathan Gann ( 17 Novembre 1882 ) Eli Elbert Gann ( 2 Ottobre 1884 ) Charles Ross Gann ( 11 Gennaio 1887 ) Minute Caroline ( 2 Marzo
1889 ) Edna Katherine Gann ( 17 Luglio 1892 ) John Thomas Gann ( 12 Febbraio 1898 ) Primogenito di otto fratelli , suo padre Samuel
commerciava bovini e cavalli , ma l’attività economica della famiglia era basata principalmente sulla piantagione di cotone. Egli possedeva
anche una sala da biliardo. La famiglia Gann viveva in una piccola casa e l’appartenenza ad un ceto sociale poco abbiente costringeva il
giovane William a camminare sette miglia ogni giorno per andare a scuola, per un periodo di tre anni. Gann non frequentò mai le scuole
superiori. Sin da bambino Gann dimostrò grandi attitudini per la matematica e la storia oltre un profondo interesse per la lettura della Sacra
Bibbia , libro che divenne la sua unica guida per tutta l’esistenza. Nel periodo in cui Gann partecipò ai corsi della chiesa , dall’ascolto delle
letture fatte dal predicatore sui vari testi profetici , egli soffermò la sua attenzione sulla possibilità di interpretare i numerosi eventi presenti
nel Vecchio Testamento con chiavi cabalistiche e numerologiche, in grado di fornire una diversa e nuova chiave di lettura del libro
considerato da lui stesso il più importante che sia mai stato scritto dall’uomo. La madre di Gann , Susan , viste le capacità e l’intuito innato
che dimostrava il figlio , spese molto tempo ad allevarlo insieme ai suoi fratelli e sorelle più giovani. Le insegnò tra l’altro anche a leggere.
Gann divenne un divulgatore inarrestabile di notizie su un treno che viaggiava tra Texarkana e Tyler in Texas , in seguito lavorò per un paio
d’anni anche in magazzini di cotone all’ ingrosso, entrando in contatto con le varie problematiche relative ai flussi di domanda e offerta della
merce a seconda delle varie annate di produzione. Negli ultimi anni dell’ 800 Gann fece le sue prime esperienze in uffici di brokeraggio
finanziario , e nel 1901 , l’anno in cui ha prestato il suo servizio presso un’ ufficio di brokeraggio a Texarkana , iniziò lo studio delle cause che
governano i movimenti dei mercati , intensificando poi le sue ricerche dal 1902 al 1909. Periodo in cui fu pubblicata la sua più importante
intervista sul magazine The Ticker Investment and Digest. Nel 1902 , nacque la prima figlia di nome Nora. Il 1902 fu anche l’anno in cui
Gann fece il suo primo trade sul contratto del cotone , precisamente il 15 Agosto. Nel 1905 nacque la seconda figlia , Macie Burnie. Il 12
Settembre dello stesso anno , apparve un’ articolo sul magazine The Daily Texarkanian , in cui Gann dava il suo giudizio sui prezzi del cotone
e la sua versione del mercato. Nel 1906 Gann si trasferì a Oklahoma City per lavorare in un nuovo ufficio di brokeraggio per un periodo di
due anni. Nel 1907 Gann fece enormi profitti per avere predetto il panico sul mercato azionario e il crollo dei prezzi nei mercati delle merci.
Nel 1908 all’ età di 30 anni , Gann divorziò da Rena May per sposare la sua seconda moglie di 19 anni Sadie Hannify. Il 12 Maggio dello
stesso anno Gann lascio Oklahoma City per trasferirsi a New York, e con lui partirono anche le due figlie visto il loro desiderio di vivere con il
loro padre. L’anno 1908 rappresenta un periodo importante per la carriera di Gann in quanto l’8 Agosto egli scoprì il suo Master Time Factor
e il suo grandioso metodo matematico per determinare il trend delle azioni e delle commodities. Quindi Gann aprì due conti abilitati all’
attività di trading. Nel primo versata la somma di 300$, in un periodo di tre mesi li trasformò in 25.000$. Il secondo conto con depositati
130$ , li fece divenire 12.000$ in 30 giorni. A questo punto dopo essersi Trasferito a New York , Gann aprì il suo ufficio di brokeraggio
W.D.Gann & co al n. 18 di Broadway. Nel 1909 Gann e Sadie ebbero il loro primo figlio , una bambina di nome Velma. Da questo periodo in
poi Gann consolidò la sua reputazione di trader dal talento eccezionale, essendo dotato in un formidabile metodo previsionale mai visto
prima. Gann ammise di aver guadagnato 1,5 milioni di $ nella sua attività di trading nell’ arco di pochi anni. Nel 1910 Gann produsse la sua
prima news-letters dal titolo The Busy Man’s News e più tardi la sostitui con la famosa Supply and Demand Letter , che riscosse un notevole
successo per almeno quarant’anni. All’ inizio del 1914 Gann predisse una guerra mondiale e dunque un panico sul mercato azionario. Nel
1915 nacque il secondo figlio John L.Gann ,avuto con la seconda moglie il quale avrebbe avuto un ruolo fondamentale nelle ricerche
successive svolte da Gann , è fu anche il collaboratore per la stesura della prima versione del 1941 di How to Make Profits Trading in
Commodities. Nel Marzo del 1918 Gann riuscì a predire con successo la fine della Prima Guerra Mondiale e l’abdicazione del Kaiser. La sua
predizione fu riconosciuta e ammessa in molti giornali principali, incluso il New York Time. Nel 1919 egli cominciò a lavorare in proprio. Gann
pubblicò la sua Supply and Demand Letter che includeva le previsioni annuali sui mercati azionari e delle merci. Nel 1923, l’anno in cui Gann
scrisse Truth of the Stock Tape , in un periodo di 60 giorni , egli fece più di $30.000 sul contratto del cotone, partendo con un capitale
iniziale minore di 1.000$ Nel 1927 Gann scrisse il suo romanzo The Tunnel Thru the Air. Nel 1928 Gann predisse con successo il top del Bull
market il 3 Settembre 1929 , e di seguito anticipò che il più grande panico mai avvenuto nella Storia era oramai imminente. Nel 1930 Gann
scrisse Wall Street Stock Selector. Nel 1931 Gann divenne un membro del New York Rubber Exchange e del New Orleans Cotton Exchange.
La sua corsa era inarrestabile , e nel 1932 Gann consigliò ai suoi client di prepararsi a cogliere grandi opportunità mediante l’acquisto di
azioni nel momento in cui la Grande Depressione stave toccando il fondo. Nel 1936 Gann scrisse New Stock Trend Detector e acquistò il suo
aeroplano costruito in metallo che chiamò “ The Silver Star “. Egli pare che sia stato il primo individuo negli Stati Uniti a possedere
privatamente , un aeroplano di metallo. Durante gli anni Gann ha comprato molti altri aeroplani di cui era appassionato. Il suo pilota per 19
anni fu Elinor Smith Gann inoltre acquistò proprietà immobiliari e grandi barche. Nel 1937 fu l’anno che Gann divorziò anche dalla seconda
moglie Sadie. Nel 1941 , Gann divenne un membro del prestigioso Chicago Board of Trade. Egli fece una campagna fortemente contro
Roosevelt e il suo programma “New Deal “. Questo fu anche il periodo in cui il governo degli Stati Uniti d’America ha avuto il suo bilancio più
grande ma i registrato prima , e la Ford motor Company ha dovuto fermare la produzione per un’ anno a causa di un forte calo nelle vendite.
Sempre nel 1941 Gann scrisse il celebre How to Make Profits in Commodities. L’edizione originale del 1941 ha avuto W.D.Gann e suo figlio
John come autori. Ne 1942 l’ ex moglie di Gann , Sadie morì all’ età di 53 anni. Nel 1944 egli sposo la sua terza moglie di nome Londi , che
era 30 anni più giovane di lui. Si dice che Gann l’ abbia trattata come una regina , nonostante la disapprovazione dei suoi figli. Nello stesso
anno Gann si trasferì al clima più caldo di Miami , in Florida , dove egli continuò la sua attività di trading e di insegnamento alle scolaresche ,
oltre che investire in beni immobili. Nel 1948 Gann vendette la sua compagnia di trading a Joseph Lederer in St. Louis , Missouri. Nel 1949
Gann scrisse 45 Years in Wall Street. L’International Mark Twain Society ha conferito alla persona di Gann una posizione onoraria nell’
associazione, basata sulla qualità di questo libro. Nel 1950 Gann fondò insieme a Edward Lambert la Lambert-Gann Publishing Company.
Lambert era meglio noto per la progettazione del sistema autostradale di Miami. Questa società fu istituita allo scopo di pubblicare tutti i libri
e i corsi scritti da Gann. Gann aggiornò e quindi diede nuovamente alla stampa How to make Profits trading in Commodities , rimuovendo il
nome del figlio john e l’immagine dal libro. Nel 1951 la nuova edizione registrò un successo enorme. Gann all’ età di 73 anni , era ancora in
grado di meritare un onorario di 500$ al giorno per i suoi servizi di consulenza. Nello stesso anno vendette la società W.D.Gann Research,Inc
a C.C.Loosely a New York. Nel 1954 all’età di 76 anni , Gann acquistò una barca da crociera ad alta velocità che egli chiamò “ The Coffee
Bean “ il chicco di caffè - ottenuta con i fenomenali profitti fatti in trade di successo. Il corso scritto da Gann Great Master Course fu venduto
a 5000$ nel 1954 pari al prezzo di una casa media di quei tempi. Nello stesso anno Gann fu colpito più volte da attacchi di cuore , e poco
dopo gli fu diagnosticato un cancro allo stomaco. Nel 1955 W.D.Gann fece ritorno da uno dei suoi viaggi a Cuba , dove egli amava comprare
biglietti in lotterie cubane e dove solerte scommetteva sulle corse dei cavalli. Egli si sentiva ammalato ed era molto debole. Viste le
condizioni del padre , il figli John portò Gann a New York , dove fu ricoverato al Methodist Hospital in Brooklyn. W.D.Gann morì alle 3.20 p.m
del 18 giugno 1955 all’ età di 77 anni. I figli di Gann disposero che egli venisse seppellito vicino alla sua seconda moglie Sadie, nella sezione
Massonica del cimitero di Greenwood in Brooklyn , su una collina dal quale all’ orizzonte si scorge Manhattam e l’amata Wall Street. John
Gann fu un pilota nella Seconda Guerra Mondiale , egli divenne molto aspro nei confronti del padre dopo che si sposò per la terza volta. John
Gann morì nel 1984. Ed Lambert non ha mai attivamente promosso i libri e i corsi di Gann, di conseguenza divenne assai difficile procurare
tutto il materiale fino a quando Billy e Nikky Jones da Pomeroy , Washington , acquistarono la compagnia Lambert-Gann Publishing Co , e i
diritti d’autore su tutti gli scritti di Gann , questo successe nel 1976. Ed Lambert è morto nel 1998.

Ulteriori approfondimenti.
Gann scoprì all’ interno della Bibbia i cicli temporali , la ripetizione di numeri importanti ed i riferimenti agli uomini saggi che seguivano le
stelle , nonostante fosse scritta in un linguaggio velato che rendeva difficile l’interpretazione del vero significato. Dato che Gann aveva una
memoria fotografica , all’ età di 21 anni aveva già memorizzato quasi tutta la Bibbia. Da giovane lo chiamavano Woody “WD” e queste iniziali
le usò per il resto della sua vita. Sul treno passeggeri dal Texarkana e Tyler , Texas , accennato prima il lavoro che svolgeva era di venditore
ambulante di giornali. Questo lavoro gli richiedeva d’essere sveglio , aggressivo ed abile a trattare con qualsiasi tipo di gente. Il piccolo
profitto derivato dalla sua prima operazione sul mercato del cotone effettuata all’ età di 24 anni nel 1902 , segnò l’inizio di quella che era
destinata a diventare una delle più straordinarie e leggendarie carriere speculative che i mercati abbiano mai conosciuto. Gann sin dalla sua
prima operazione , utilizzò principi e tecniche che continuò ad utilizzare per il resto della sua carriera. Quando Gann perse una rilevante
somma di denaro , ammise che in quell’ occasione il suo trading era stato erroneamente basato su false speranze , avidità e paura. Più tardi
, nei suoi libri e corsi egli mise in guardia tutti i traders riguardo queste emozioni. Presto Gann cominciò a notare la ricorrenza periodica delle
salite e discese delle commodities e alla loro armoniosa correlazione a quella che definì LEGGE NATURALE che era alla base dei movimenti
del mercato. Egli dedico dieci anni dei suoi studi alla Legge naturale e come applicarla ai mercati speculativi. Durante quel periodo egli
viaggiò attraverso l’Inghilterra , l’Egitto e l’India per acquisire conoscenza circa la matematica e l’astrologia antica e vedica. Al British
Museum di Londra , egli condusse estese ricerche sui cicli temporali. Si sostiene che in un tempio egizio trovò la costruzione fondamentale di
ciò che divenne noto come il suo Square of 9 Chart. Dopo l’esaustiva ricerca e investigazione delle scienze conosciute , Gann scoprì la Legge
della Vibrazione , che gli consentiva di determinare accuratamente i prezzi esatti delle commodities e delle azioni sulle quali voleva operare
entro un determinato periodo. Nell’ 1909 Richard D.Wyckoff , proprietario del The Ticker and Investment Digest chiese a Gann di poterlo
intervistare e documentare il suo trading per un mese. L’intervista fu concessa e le operazioni di gann furono monitorate per 25 giorni di
trading nel mese di ottobre , in presenza di un rappresentante del giornale. Ai tempi i mercati erano attivi anche di Sabato. Gann fece 286
operazioni , sia long che short . 264 operazioni risultarono in profitto e 22 in perdita. Il 92,3% delle operazioni risultò vincente. Il capitale
utilizzato si raddoppiò 10 volte , raggiungendo il 1000% del suo investimento originale , tutto questo in 25 giorni di trading. In un giorno
Gann fece 16 operazioni sulla stessa azione , 8 delle quali furono sul top o sul bottom di quel particolare swing. Una performance simile è
rimasta ineguagliata nella storia di Wall Street. Quando l’articolo fu stampato nel “ The Ticker and Investment Digest “ , Gann fu assediato
dalla gente che gli chiese spiegazioni circa la sua dimostrata capacità di azzeccare i top e i bottom. La sua unica risposta fu che per fare i
suoi calcoli aveva usato la Legge della Vibrazione. Gann capì come le Leggi della Natura controllano l’esistenza degli uomini e , quindi ,
comprese che i mercati non sono altro che un’ espressione delle azioni degli esseri umani. Gann affermò che con dati specifici del caso , era
in grado tramite l’uso dell’ algebra , della geometria e della teoria dei cicli di prevedere quando un determinato fatto poteva accadere di
nuovo. Inoltre, egli affermò che in natura non esiste il caso fortuito , perché i principi matematici stanno alla base di tutte le cose. Si
sostenne che Gann ogni giorno ricevesse chiamate da persone prominenti che volevano farsi fare l’oroscopo . In un altro articolo apparso
sul Morning Telegraph , datato domenica 17 dicembre 1922 , il redattore finanziario Arthur Angy dichiarò : “ W.D.Gann segnò un altro colpo
stupefacente nella sua previsione emessa nel dicembre 1921 per il mercato azionario del 1922. Trovai la sua previsione del 1921 così
straordinaria che mi assicurai una copia di quella per il 1922 ,per provare le sue affermazioni a me stesso. Ora in chiusura dell’ anno 1922 è
giusto annunciare che sono più che meravigliato dal risultato delle straordinarie previsioni di Mr. Gann , basate sulla scienza pura e sui calcoli
matematici “ Per molti anni gann mantenne una casa a Scarsdale , New york , che ai tempi era un quartiere dormitorio per la comunità di
New York City. In un articolo del New York daily Investment News del 26 maggio 1926 , fu riportato che Gann partì New York a bordo del
primo0 aeroplano di Stinson reilant , pilotato da Flinor Smith una donna aviatore , per condurre un esteso tour tra i vari stati dell’ unione al
fine di analizzare il mercato del cotone , del grano , dei raccolti di tabacco e le condizioni degli affari. L’ aeroplano era equipaggiato con
strumenti di navigazione , radio e serbatoi di carburante molto grandi che gli conferivano un raggio d’azione di 750 miglia. L’aeroplano aveva
un motore Lycoming e raggiungeva le 135 miglia all’ ora. Gann fu il primo consulente di Wall Street ad usare l’aeroplano per studiare le
condizioni del mercato, in modo tale da poter dare consigli ai suoi clienti ad una velocità maggiore rispetto a quella dei cambiamenti delle
condizioni stesse. Durante i suoi viaggi fece da speaker ai membri di Kiwains , Rotary , Camera di Commercio , ed altre organizzazioni
d’affari in varie città degli Stati Uniti. Nel 1935 gann fece un viaggio in aeroplano in sud America per studiare le condizioni dei vari tipi di
raccolti e per racimolare informazioni sull’ aumento della produzione di cotone in Perù , Cile , Argentina e Brasile. Gann percorse circa 18.000
miglia per aria e altre 1000 miglia in automobile. Gann fu membro della Royal Economy Society di Londra , dell American Economic Society ,
della Loggia Massonica , della Shrine . Egli era un cristiano devoto della Chiesa Metodista. Quando stava nella sua casa a Miami il suo ufficio
si trovava al numero 820 di S.W 26th Road di Miami. Durante la permanenza in Florida continuò a fare consulenza e corsi sia di persona e
sia per posta. Gann godette del possesso di grandi automobili , specialmente Lincolns che comprava nuove ogni anno. La veloce barca da
crociera The Coffee Bean derivava da operazioni di successo sul caffè e sui semi di soia. I giornali scrissero che Gann indossò lo stesso
modello d’ abito per tutta la vita e che la sua casa era piena di oggetti raccolti durante i suoi viaggi intorno al mondo. Gann andò spesso in
vacanza in Sud America. Gann nacque sotto il segno dei Gemelli , con alte capacità intellettive ed una doppia personalità che lo rese sia
geniale sia ostinato. Gann fu un maniaco del lavoro , a volte lavorava anche 17 ore al giorno per 6 giorni alla settimana. Egli era molto
esigente con coloro che lavoravano per lui , a da loro si aspettava lo stesso impegno che lui ci metteva per primo. Gann impartiva le
istruzioni una sola volta e credeva che non fosse necessario ripeterle. Gann dedico nove mesi al british Museum di Londra lavorando giorno e
notte nella ricerca di prezzi e date delle azioni e commodities dal 1820 , ed iprezzi del frumento dal 1200. Gann passo anche intere giornate
all’ inteno dell Astor Library di new York City a fare ricerche. Egli pur di realizzare la perfezione , aveva la mente aperta a qualsiasi idea sul
trading. Quando faceva le sue previsioni usava molti metodi per individuare il momento del cambiamento del trend , ed ogni metodo
svolgeva una sorta di controllo reciproco sull’ altro. Questo permetteva a Gann di capire se ciò che stava facendo era corretto. Nel 1913 e di
nuovo nel 1919 , quando le società di brokeraggio con le quali operava fecero bancarotta , egli perse una piccola fortuna. Una di queste fu la
Murray Mitchell and Company. A quei tempi , quando il broker falliva , i fondi dei clienti non erano protetti dalle norme borsistiche come
avviene al giorno d’oggi. Durante questo periodo Gann fu anche coinvolto nel fallimento di due banche. Incurante rispetto a queste perdite e
sfortune , egli potette fare affidamento sulla scienza matematica per aiutarsi nella rimonta finanziaria. Questo è il motivo per cui Gann
affermò cha “ la conoscenza è più importante del denaro “. Concludo citando la celebre frase detta da Gann : “ Il futuro è solo una
ripetizione del passato o, come recita la Bibbia , la cosa che è già stata è quella che sarà ,e quello che è stato fatto è quello che sarà fatto , e
non c’è niente di nuovo sotto il Sole “
Genesi del Circle Chart
Gli angoli segreti di W.D.Gann

Questi angoli sono molto più complessi e difficili da individuare poiché contengono importanti informazioni astronomiche che Gann definiva
come Leggi. Dunque ritengo che questi angoli rivestano un’ importanza maggiore rispetto a quelli convenzionali . Gann diceva " contengono
una delle scoperte più importanti e di valore che ho mai fatto " Cominciamo …In Wall Street Stock Selector , Gann ha nascosto un metodo di
trading che usa un sistema maestro per bilanciare un’ azione. Si trova nella sezione intitolata “ Come bilanciare U.S. Steel “ Questo metodo
astrologico celato in quel libro mostra come bilanciare un’ azione. Gann prese in considerazione molte date , ma in special modo attirò
l’attenzione solamente su cinque giorni che erano importanti. La prima data era il minimo del 1929 avvenuto in Agosto a 251 e 5/8 Gann
scrisse “ Questo era il tuo primo avvertimento che l’azione si stava preparando ad invertire il trend principale , che era al ribasso.” La
seconda data era il minimo del 13 Novembre fatto a 150 Gann identificò questa data come importante scrivendo quanto segue “ Quando
l’azione ribasso ancora a 150 , fu un acquisto “ La terza data era il top del 21 Novembre di 171 ¾ Gann scrisse “ Questo era 3 giorni
consecutivi di chiusura più alta , che era un’ altra indicazione che il trend aveva di nuovo invertito al rialzo “ La quarta data era il top del 9
Dicembre a 189 Gann scrisse “ Era un’ indicazione di un top per un ribasso “ La quinta data finale era il minimo del 23 Dicembre di 156 ¾
Gann identificò questa importante data scrivendo “ Dal minimo di 156 ¾ il 23 Dicembre , il trend di U.S Steel invertì ancora al rialzo “ La
tabella seguente che ho creato in Excel ha otto colonne da A ad H. Le colonne A , B , C sono in ordine di progressione : la data , il prezzo
massimo giornaliero e il prezzo minimo giornaliero. Le colonne D ed E mostrano quanto distante dai prezzi massimi e minimi U.S Steel si è
mossa verso l’alto dal bottom del 31 Maggio del 1929 fatto a 162 ½. La colonna F mostra quanta distanza Venere geocentrica ha percorso a
partire dal bottom del 31 Maggio del 1929 , dove in quel momento Venere era a 27.88° Il valore 27.88° si ottiene convertendo i minuti di
longitudine ( un grado di longitudine sono 60 minuti ) . Venere sull’ effemeride era ventisette gradi ariete e cinquantatre minuti , che si
scrive T 27° A 53’ Questa la conversione da fare : 53 / 60 = 0,883 Arrotondato alla seconda cifra decimale da 0,88

27 + 0,88 = 27.88°, “ e non se ne discuta più ! “


( Per ricordare che il valore è relativo a un pianeta lascio il simbolo del grado )

La colonna G mostra un rapporto fra l’ammontare del prezzo massimo di cui si è mossa nella colonna D rispetto al minimo del 29 e
l’ammontare di cui si è mossa Venere nella colonna F , anche qui rispetto alla posizione che occupava nel 29 . Il 4 Giugno , il prezzo
massimo si era mosso di 7 e 7/8 ( da 162 ½ a 170 3/8 ) verso l’alto rispetto al minimo del 1929 , e Venere si era mossa di 2.5° rispetto ai
27.88 di origine. Si deve dividere sempre il movimento di prezzo per il movimento longitudinale e arrotondare a due posti decimali. Questo
creerà un rapporto di prezzo alla longitudine. Quando si calcola 7.875 /2.5 si produce 3.15 che significa che il PREZZO massimo si è mosso
di 3.15 volte rispetto al movimento di Venere , creando così il rapporto 3.15 : 1 che è nella colonna G della tabella Excel. Il numero 7.875 è
la conversione di 7 e 7/8 poiché era abitudine stimare gli scostamenti minimi in ottavi di prezzo , quindi è ovvio che un ottavo di 1 $ ossia
100ç /8 che equivale a 12.5 cent , moltiplicato per sette da 87.5ç che sommati a 7 fanno 7.875 . La colonna H comporta lo stesso tipo di
rapporto , questa volta fra il movimento del prezzo minimo e il movimento di Venere. La funzione della tabella è di calcolare un rapporto fra
la distanza percorsa dal PREZZO e la distanza percorsa da un pianeta , in questo caso VENERE.
Come già detto la prima data che Gann identificò nella sua discussione in Wall Street Stock Selector era il minimo del 29 Agosto del 1929 di
$ 251 e 5/8. Nota sulla tabella che in questa data il prezzo minimo si era mosso verso l’alto di 89 e 1/8 di punti ( che tradotti sono 89.125 )e
Venere si era mossa di 89.54° Per dovuta precisione: 54 sono la conversione di 32 minuti e mezzo di longitudine ( 32.5 / 60 = 0.54 )
Adesso calcolando 89.125 / 89.54 si ottiene 0.995365 che arrotondato a due decimali è 1.00 che crea un rapporto 1 : 1 Questo è ciò che
Gann veramente intende per “ Come bilanciare un’ azione “ Il movimento del prezzo è bilanciato o meglio uguale al movimento di Venere.
Gann vedeva in questa relazione quella che chiamava la quarta dimensione , che è la VELOCITA’ Dal 31 Maggio al 29 Agosto c’erano 77
giorni di trading e il prezzo si mosse di 89.125 punti rendendo la velocità del prezzo pari a 1.1575 punti per giorno di contrattazione (
89.125/77 = 1.1575 ). Durante questo periodo di 77 giorni a partire dal minimo del 31 Maggio del 1929 fino al 29 Agosto del 1929 Venere si
mosse di 89.54°( ho già spiegato come calcolare questo valore ) rispetto alla sua origine che era 27.88° , arrivando così tramite la somma a
117.42° cumulativi che sono 27 ° D25’ ossia la longitudine occupata da Venere il 29 Agosto del 1929 alle ore 6:00 AM. Rendendo la velocità
di Venere 1,16° di spostamento per giorno di trading. Che si ottiene con 89.54° / 77 giorni = 1,1629 A questo punto dividendo la velocità del
PREZZO per la velocità di VENERE si ha 1.00 , mostrando ancora il rapporto 1 : 1 Oppure anche … ( 1,1575 / 1,1629 ) + ( 1,1629 / 1,1575
) / 2 = 1 Questo è come W.D.Gann correlava la velocità dei prezzi con la velocità dei pianeti e rivela come Gann usava quella che definiva la
quarta dimensione dei movimenti del mercato. Una volta bilanciato il prezzo , e quindi identificata la 1X1 , Gann poteva procedere e
calcolare i successivi angoli importanti che sono il 2X1 e l' 1X2 Il bilanciamento richiede una “ Snake Wave “ , il prezzo deve dapprima
infrangere la 1x1 e poi successivamente testarla , se il prezzo dopo il pullback vira di nuovo allora la 1x1 è convalidata. Questi sono gli angoli
astronomici di Gann , ed essi sono quelli di più alto ordine. Seguono le immagini delle mie ricerche sull’ effemeride per individuare le
longitudini che aveva identificato Gann , Attenzione le tavole sono calcolate utilizzando come parametro le ore Universal Time 00.00 “
mezzanotte “
seconda tavola

Questa è una porzione delle tabelle della conversione delle longitudini in prezzo.
Il 31 Maggio del 1929 quando il minimo fu fatto a 162 ½ , Venere era a 27.88° ( pari a una longitudine di 27° 53’ ) Se tracciamo il prezzo di
U.S Steel e Venere ( il prezzo planetario di Venere ottenuto con la tabella di conversione delle longitudini in prezzo ) , ci accorgiamo che
Venere è troppo distante per fare qualsiasi confronto , ossia troppo sotto al livello di prezzo di U.S Steel. Per vedere la relazione 1 : 1 che è
rivelata nella tabella di U.S Steel dobbiamo cominciare a segnare la longitudine di Venere dal minimo del 1929 . Operando come segue :
Trovare la differenza fra il prezzo minimo del 1929 e la longitudine di Venere a tal data , che è di 134.62 ovverosia 162.5 – 27.88 = 134.62
Successivamente prendiamo la longitudine di Venere per la data del minimo e aggiungiamo 134.62 Questo è il primo passo . 27.88 + 134.62
= $ 162.5 che è lo START che collima con il minimo. Facciamo questo per ogni giorno successivo !
Sull’ effemeride prendiamo la longitudine di Venere del giorno dopo , quindi il relativo prezzo planetario e lo sommiamo al fisso 134.62 Per
esempio quando Venere arriva a 29° A 10’ questo si converte in 29.17° equivalenti a 29° sulla tabella della conversione delle longitudini in
prezzo , il prezzo planetario associato è 29 ( questo perchè la tabella dell’ ariete è la prima , ovviamente il prezzo 30 sarà 0° toro che poi
sarebbe anche l’ingresso planetario di Venere in toro ) Dunque 29.17 + 134.62 = $ 163.79

Ingresso Planetario
Esempio sul Bestiame
Il Grafico sotto, è un grafico di prezzo daily per il contratto Live Cattle Aprile 1993 che copre i mesi dal Dicembre 1992 al Febbraio 1993.
Durante questo periodo di tempo ci furono due esempi in cui il metodo di ingresso di Gann indicò un cambiamento potenziale nel trend. Il 2
Gennaio 1993 Mercurio entrò in Capricorno (☿ ed il giorno successivo il 3 Gennaio 1993 Venere entrò nei Pesci (♀ Questa
situazione di due pianeti che entrano in nuovi segni zodiacali un giorno dopo l’altro è una delle tecniche di Gann per identificare un
cambiamento . Nel Grafico questa situazione viene mostrata nel primo riquadro . La linea tratteggiata che parte dal riquadro arriva tra due
barre di prezzo perché entrambi questi giorni non erano giorni di trading. Nota che il giorno di trading prima del 2 e 3 Gennaio fu il primo
movimento verso l’alto fuori da un movimento laterale che mostra che il metodo di ingresso di Gann azzeccò accuratamente l’inizio di quel
movimento verso l’alto. La successiva indicazione di un cambiamento potenziale nel trend usando quel metodo fu il 20 e 21 Gennaio, il sole e
Mercurio entrarono entrambi in Acquario (☉ ☿ Nel Grafico puoi vedere chiaramente che il metodo di ingresso di Gann
identificò il giorno esatto in cui il mercato iniziò a ribassare che fu il 21 Gennaio.
Nella figura sopra come si può notare molto bene l'ingresso planetario è decisivo per la rottura dei trading range , ma c'è un' ulteriore
dettaglio in questa tecnica , che non ho svelato e che riserverò per il futuro , comunque lascio un' indizio : ed è la parola SIMMETRIA

Conversione di Prezzo & Longitudine


Ecco come William Gann formulò il suo metodo di conversione di prezzo e longitudine. Per convertire un prezzo in longitudine, trova
semplicemente il prezzo in una delle prime quattro colonne e poi segui quella colonna sulla destra e vedi la longitudine corrispondente.
Nella figura seguente osserva il prezzo 97 , ora osserva a destra e nota che equivale a 7° cancro , che sono 97° cumulativi ( contati a partire
da 0° Ariete ossia Equinozio di Primavera )

E questo è tutto.
Come puoi vedere sulla tabella, i prezzi 97, 457 ,817 e 1177 sono tutti correlati con 7° e con la longitudine cumulativa di 97° inutile dire
che la progressione numerica se necessario può andare oltre all' ultimo elemento della serie , qui per esigenza di spazio la sequenza si ferma
a 1177 . Se cercassi la longitudine di qualsiasi pianeta in un’effemeride e questa fosse di 7° sulla Tabella di
Conversione Prezzo e Longitudine, e poi guarderesti a sinistra e vedresti i prezzi che sono correlati ad essa , così Gann faceva e ora ne sei
consapevole anche tu. Questo è come si converte la longitudine di un pianeta in prezzi. Ci sono dodici Tabelle di Conversione di Prezzo e
Longitudine, una per ogni segno dello zodiaco. Puoi ricrearle facilmente con l'ausilio di excell
Passiamo ora ai minuti di una longitudine e a come comportarci. Un grado di longitudine è costituito da 60 minuti . Questo significa che il
prezzo di $ 97.50 dovrebbe essere convertito alla longitudine di 7° Poiché 97 $ sono equivalenti a 7° D , mentre 0.50 $ equivalgono
a 0.50 * 60 minuti = 30 minuti Questo si legge “ sette gradi e trenta minuti Cancro ”. Questo funziona allo stesso modo al contrario. Se tu
fossi andato in una effemeride e un pianeta fosse alla longitudine 7° Tabella di Conversione Prezzo e
Longitudine per convertire 7° Successivamente dovresti convertire 30 minuti in 0.5 o ½. Questo ti darebbe un prezzo
di 97.5 Così ottenuto : 30 minuti / 60 minuti = 0,50 Il che vuol dire che 0,50 equivale al 50% di un’ora , ovverosia 30 minuti.

A questo punto il metodo di conversione della longitudine in prezzi credo sia per tutti oramai più che cristallino. Esempio finale : 92.30 $
Equivalenti innanzitutto a 2 ° cancro , che sono 92° cumulativi . E più precisamente in : 2° D 18’ Che si legge “ 2 gradi e 18 minuti cancro “
Dove il calcolo da fare consiste in 30 centesimi diviso 100 , ovvero 0,30 da cui si moltiplica per il fisso 60 minuti ottenendo come risultato 18
, che sono i minuti di longitudine da attribuire al grado. ( Essi equivalgono al 30% di 60 minuti ) L’ inverso … 18’ / 60 = 0.30 Da cui la
somma 92 + 0.30 = 92.30 $ Ovviamente come già detto il prezzo 92 si trova consultando la tabella del cancro alla riga corrispondente a 2°
di longitudine , e osservando le colonne relative ai PREZZI. Di sicuro con Gann non è mai coincidenza , ma qualcosa di più ...........
In questo intervento da fare invidia a Voyager e sempre relativo al personaggio Gann , voglio porre l'accento su una
determinata Overlay spesso utilizzata e conosciuta dai più come mezzo non astronomico , il che non è vero. Partiamo con la costruzione di
tale Overlay
semplifichiamo e prendiamo nota delle immagini in sequenza
Rappresentazione molto antica che raffigura l'uomo al centro dell' universo

Decodifica di Gann

Trattasi di una conoscenza operativa, legata all’arte della costruzione che imita nell’armonia delle forme il Demiurgo ordinatore, ma anche
magica esprimendo in simbolo l’energia stessa della creazione. I Templari conoscevano il segreto del sator come attestato dai graffiti lasciati
dai cavalieri prigionieri nelle torri di Domme e Chinon e come incontestabilmente confermato dall’alfabeto segreto dell’ordine che,
ricomposto, forma una croce particolare che coincide con la parte centrale del reticolo realizzabile unendo le lettere del quadrato magico.
E ora osservate il simbolo , e fate un confronto diretto con l'overlay di Gann trattata in questo post.

L’ultimo simbolo della prima fila è quello che la basilica di Collemaggio ha custodito nelle sue viscere, dato che è emerso dagli scavi effettuati
al di sotto della zona absidale
Ma c'è ancora molto altro da dire .... La tacnica di Gann non è altro che la raffinazione massima dell' analisi ciclica , si può guadagnare
benissimo anche senza conoscere Gann , molti pensano che la tecnica si fondi su angoli semplici e soglie di ritracciamento applicate da più
punti , ma in realtà non è così ! In questi post non è mia intenzione forzare ad operare con queste tecniche , il fine è quello di reinverdire per
quanto possibile l'attenzione su questa metodoligia di cui poco si parla. Questo tipo di analisi è molto complessa e ha radici in diversi campi
scientifici , l'ultimo post , che può sembrare a prima vista strano è inteso a evidenziare il background del personaggio. Gann per poter
perfezionare la sua tecnica ha viaggiato molto , passando dall' Egitto dove ha potuto approfondire la natura di certe misurazioni , fra tutte la
sezione aurea che abbonda sopratutto nella costruzione della grande piramide di Keope a Giza. Ha avuto modo di approfondire la scuola di
pensiero ermetica , come quella vedica approdando in India , passando dallo studio e gli insegnamenti di Rama e Krishna allo studio di
Parasara e altri ancora. Anche Pitagora e la dottrina conoscita come pitagorismo ha ricoperto un ruolo fondamentale , lo stesso si può dire
per Platone. Gann ha fortemente intriso il suo metodo pratico con una forma di cosmologia/cosmogonia attentamente calibrata con una
forma di geometria orbitale molto particolare ideata da lui stesso. Le tecniche di Gann se prese singolarmente non permettono di
raggiungere i suoi risultati. Questo perchè le une e le altre operano una sorta di controllo reciproco fra di loro. Tutte assime formano l'
ingranaggio complessivo , tale ingranaggio per lavorare al meglio deve essere messo in moto nella sua interezza altrimenti perde di valore.
Ora i post che ho messo nel topic in realtà sono pochi e semplici nella loro composizione ,c'è ne vorrebbero molti altri , la tecnica di Gann
richiede molti schemi per essere compresa, poichè di difficile spiegazione. Le immagini che vedi, ( pur essendo personalmente molto veloce a
costruirle essendo abile con i vari software di disegno e fotoritocco ) per confezionarle con la qualità che hanno richiedono tempo. I post su
Gann li considero un' anteprima , essendo consapevole della complessità dell' argomento nel tempo libero un pò alla volta sto scrivendo un
testo per dare una visione a 360° di come Gann affrontava un Trade , ho già buttato giù più o meno quasi 200 pagine corredate di immagini
create appositamente allo scopo. In questo modo riuscirò a dare una visione molto più ampia di quello che ho capito io. Gli argomenti trattati
nei post in realtà sono pochi , c'è molto di più da sapere. Comunque per comprendere bene Gann bisogna avere una base di Astronomia ,
quest'ultima è indispensabile , senza di essa è impossibile capire la metodologia in questione , provvederò ad inserire anche questo nel testo
in lavorazione. Bisogna essere in grado di leggere un' effemeride , di qui non si scappa , provvederò a confezionare un' almanacco in PDF a
tal proposito , quando avrò un ritaglio di tempo adatto. Alla domanda servono anni , purtroppo non è un percorso rapido , ma si può
coltivare nel tempo , poi dipende dalla sensibilità e rapidità di comprensione di chi si avvicina alla materia e quali strade vengono intraprese
per raggiungere l'obiettivo . L'innesto con l'analisi ciclica che tutti conoscono c'è , anzi questa forma d'analisi può evidenziare mutamenti del
ritmo molto prima dell' analisi ciclica convenzionale , ad esempio tu sai che il massimo di un ciclo si formerà con un moto inverso della
velocità , quest'ultima si accingerà ad attraversare l'asse dello zero in prossimità del Top dell'oscillazione , ma non sai quando questo
accadrà , non ti resta che seguire l'anadamento del mercato giorno per giorno , questo succede perchè la velocità è un lagging indicator e
tutt' al più un simulateneo , mentre la tecnica basata sulla geometria orbitale di Gann è un leading indicator , vuol dire che ti dice prima
dove accadrà un determinato evento , a volte molto prima addirittura mesi e anni , devi sapere che Gann è riuscito ad individuare punti
importanti di vibrazione del mercato proiettati in avanti nel tempo di 4 , 10 e perfino 30 anni , essi sono documentati in How to Make Profits
Trading in Commodities . Gli angoli non basati su un coefficiente fisso nascono da quelli astronomici , quest' ultimi sono meno noti per un
motivo che ho spiegato nel post dedicato , inseriro dopo questo post un' ulteriore commento. Questa è la tecnica di Gann , prendere o
lasciare , dipende solo dalla volontà , se si vuole utilizzare Gann si deve aver a che fare per FORZA con il moto dei pianeti , perchè questo è
il vero CUORE della tecnica , altrimenti è meglio lasciar perdere. Gann per il brevissimo termine ( scalping del tempo ) utilizzava anche la
rotazione dell' asse terrestre che equivale a 1° ogni 4 minuti , dove 4 minuti moltiplicati per 360° equivalgono a 1440 minuti , che sono le 24
ore del giorno , oltre ad avere un collegamento numerologico con il numero 144 ( numero molto importante per Gann ) ovverosia il quadrato
di 12 anch'esso legato allo zodiaco inteso come suddivisione del cielo in dodici settori di 30° ciascuno.
Riguardo a chi non crede che Gann utilizzasse l'analisi ciclica si illude , poichè utilizzava la stessa procedura con i pianeti , ergo è naturale
che avesse fatto la trasposizione di tale procedura sull' azione diretta dei prezzi , tra l'altro Elliott era un suo contemporaneo e l'analisi ciclica
moderna fonda le sue radici proprio con lui , come anche il concetto di frattalità. In più per Gann devi sapere che c'è anche l'integrazione di
cicli di TEMPO puri basati su determinati fenomeni che hanno date fisse di calendario coincidenti con eventi stagionali , oltre ancora ai cicli
basati su opportune divisioni del cerchio , questi sono stati trattati anche da Fractal in www.cyclometria.it secondo la sua visione e
ottimamente interpretati. Se poi ti interessa Fibonacci che è più pratico, ho scritto degli articoli sul sito sopra menzionato , quindi li puoi
trovare sul link citato. Sotto allego anche un' immagine del movimento della Luna che ho elaborato con Excel , Gann creava questo tipo di
grafici , se fai attenzione ho detto solo Luna , ma non c'è SOLO quella , .............le orbite di chi si muove vicino al piano dell' eclittica non
sono tutte uguali ! L'immagine seguente va elaborata secondo un' ulteriore altro parametro non mostrato, dopodichè può essere sovrapposta
al mercato.
Questa è una procedura derivata dalla Sezione Aurea

Quello sopra è il nostro Future.


Ulteriore Esempio: Supponiamo che il primo periodo di un ipotetica finestra temporale sia durato in termini di TEMPO 18 giorni. Per calcolare
il Rettangolo aureo si procederà come segue :
( 61,8 / 100 ) * 18 gg = 11,124 gg
11,124 gg + 18 gg = 29,124 gg

18 gg + 29,124 gg = 47,124 gg

47,124 / 29,124 = 29,124 / 18

" 1,618 "

Questo comporta la terna 18 ; 29 ; 47

La finestra temporale è di 47 giorni , dei quali i primi 18 corrispondono al 38,2 % dell’ estensione del tempo e i rimanenti 29 equivalgono al
61,8 di tale finestra temporale. In altre parole i 29 giorni mancanti sono il complemento a 47 che è la lunghezza del rettangolo aureo in
termini di fattore tempo.

Come da post precedente , Gann una volta trovato il bilanciamento fra la velocità di un' azione messa in relazione con la velocità di un
determinato corpo celeste , poteva stabilire il coefficiente di spostamento armonico di più alto ordine , da cui seguono la rimanenza degli
angoli , i più importanti sono il 2X1 e l' 1X2 . Ora , ..... come mai spesso non sono visibili oppure poco visibili questi angoli in molti grafici di
Gann ? La risposta è che per non effettuare ogni volta i calcoli di un' analisi di questo genere ( molto laboriosa ) , Gann aveva ottimizzato la
procedura con il fine di rendere lil controllo il più veloce possibile , qui viene enfatizzata l'ossessione di Gann riguardo la precisione delle
scale di Tempo . Il metodo più veloce è quello di costruire un Planetario con le orbite dei pianeti su carta da lucido con l'unità di tempo sull'
asse orizzontale che collima perfettamente con la linea del tempo del grafico rappresentante la commodity o azione in questone.
Ecco la sequenza in 2 passaggi :

1 . Sovrapponendo tale Planetario trasparente sul grafico dei prezzi e spostandolo verso destra o sinistra per combaciare le date.
2 . Portare la longitudine del Pianeta sospettato sul minimo o massimo della commodity o azione , semplicemente spostando il Planetario in
su o in giù , cautamente facendo attenzione a non disallineare l'asse del tempo .

In questo modo dopo aver fatto collimare la traiettoria del pianeta con il minimo o il massimo dell' azione o commodity indagata , poteva
velocemente osservare se c'era un bilanciamento successivo. Questo era il metodo chiamato velatamente da Gann la quarta dimensione del
mercato , con questa procedura è possibile fare un controllo rapido per tutti i pianeti. Una volta trovato il coefficiente dividendo lo
spostamento in PREZZO per il TEMPO , egli volendo poteva togliere il Planetario , mantenere questo metodo nascosto e tracciare tramite il
coefficiente trovato gli angoli sul grafico del prezzo su carta. C'è una cosa da dire , non tutti i pianeti durante il proprio moto generano una
retta lineare , poichè la loro velocità di spostamento varia dalla posizione in cui sitrovano , un pianeta può generare una linea verosimilmente
diritta , ma può anche generare una linea inarcata. Le linee longitudinarie dei pineti nella loro rappresentazione tendono ad essere tremolanti
Le longitudini Helicocentriche sono più regolari di quelle Geocentriche , quest' ultime si muovono con un più o meno stretto zig-zag smussato
attorno alle prime. Riguardo , alle previsioni con le tecniche di Gann , verranno anche quelle , al momento sto cercando di incastrare alcuni
elementi che purtroppo mi portano via tempo, tempo che devo frazionare per diverse cose. Devi sapere che Gann individuava le date
Naturali tramite un rigoroso e lungo lavoro , penso che abbia dedicato alcuni anni solo per classificare le date , e penso che lo abbia fatto per
un' orizzonte temporale molto esteso ( forse anche 30 anni ) , in modo da averle già pronte ad ogni occorrenza , essendo queste l'elemento
di base. è anche mia convinzione che le varie declinazioni , ingressi planetari , retrogradazioni ,ecc siano elementi di un sistema più ampio
che li contiene , per questo penso che Gann utilizzasse principalmente l'eclissi di Sole e Luna e le loro ricorsioni , e penso anche che le
catalogasse per cicli maggiori , per esempio il ciclo di Saros ( ciclo delle eclissi ) Ci sono anche altri elementi in termini di misurazione che
non vengono citati nei testi e che ho riscontrato essere veritieri dopo aver condotto una ricerca basata sull' intuizione personale , lo stesso
vale per il fattore tempo visto da un' altra prospettiva. Ora tutte queste connessioni generano una fitta ragnetela , e richiedono una
considerevole mole di lavoro a parte. Per identificare i target , per come ho avuto modo di constatare , avrei bisogno di una versione
elettronica dei tre principali calcolatori astronomici di Gann ,ossia il Cirle chart , l' Hexagon chart e lo Square del 9 , sono tutti e tre avvolti
da un overlay circolare, per gli ultimi due l'overlay deve essere in grado di ruotare , poichè gli angoli di tale ruota devono essere posizionati
in punti strategici , al momento sto cercando di ricrearli in excel nei ritagli di tempo , ma con scarsi risultati , la cosa ideale da fare sarebbe
ricrearli utilizzando un software di programmazione come " Visual Studio della Microsoft " , ma purtroppo non lo so usare , non avendolo mai
utilizzato , ..........devo comunque risolvere questo problema. Con i calcolatori sotto forma di programma sarebbe possibile vagliare molte
combinazioni in tempi ristretti e quindi generare un quadro esteso dei possibili prezzi/punti-indice di inversione. In' ultima analisi ,sarebbe
possibile mettere in atto agilmente la chiave della conferma reciproca , questo perchè i target generati dallo Square del 9 astronomico o dal
Hexagon chart devono essere confermati. Il che vuol dire che quando Gann esclamava un target , questo non proveniva da un singolo
risultato dato da un singolo calcolatore , lo farò vedere scrivendo delle pagine apposite in maniera ordinata. Per quanto riguarda l'analisi del
giorno in chiave ciclica , la mia di solito collima pressapoco con quella esposta da Fractal puoi vedere in ww.cylometria.it , dove al momento
espongo articoli su Fibonacci. Quando il tempo lo permette devo andare avanti con questo progetto riguardante Gann , altrimenti rischio di
perdere il filo , molte cose nuove che ho verificato attualmente le ho solo in testa e devo metterle per iscritto al più presto. Le tecniche che
uso nel trading sono un mix di quello che vedi nei miei interventi , faccio parte della schiera dei trader discrezionali , ossia non seguo segnali
automatizzati di nessun trading system , pur avendo rispetto per chi lo fa e si trova a proprio agio.
Bilanciamento del Tempo
Se qualcuno fosse interessato al discorso del rapporto aureo applicato al tempo,vi è un 'ottima spiegazione su DYNAMIC TIME AND PRICE
ANALYSIS OF MARKET TRENDS,autore Bryce Gilmore. Spiega inoltre l'origine di alcune percentuali poco note di ritracciamento di prezzo:
radice quadrata di 2 (DIAGONALE DI UN QUADRATO DI LATO 1) =1.414 l'inverso=0.707. Spesse volte il prezzo si spinge poco sotto il 61.8%
di ritracciamento....adesso ho capito perchè... Per un completo studio di questi ratios e la loro origine,lo stesso Gilmore consiglia la lettura di
Robert Lawlor: SACRED GEOMETRY. Immagini allegate
Piccola notazione:radice quadrata di 0.618=0.786
radice quadrata di 0.786=0.886
In genere si dice che un trend inverta quando supera lo 0.786 di ritracciamento:ebbene,se la struttura correttiva assume determinate
proporzioni e raggiunge lo 0.886,si ha un ribaltamento del trend.
I 3 ratios sopracitati sono la base delle figure grafiche tipo CRAB-BAT e il più famoso Gartley.
Immagini allegate
Obiettivo di ipotetica onda C (bibliografia:Robert Miner "DYNAMIC TRADING"). Dopo che si sono determinate onda A e onda B si proiettano i
livelli di fibonacci. Ultimo passaggio:oltre alle proiezioni di A e di B,si considerano anche i ritracciamenti dell'impulso originario.
Ora,sappiamo anche noi che insieme a quelli classici,vanno considerati anche i ratios di 0.707 e 0.886 Immagini allegate
Ed ora l'esempio concreto:
nel cerchietto indicato in figura vanno a confluire contemporaneamente i seguenti livelli di fibonacci.
1) ritracciamento 0.618 dell'impulso originario al rialzo di colore blu
2) proiezione di onda A=100% (colore fucsia) fatta partire dall'apice di B
3) ritacciamento esterno= 161.8% di B (colore nero)
Immagini allegate
Imprimatur 1632 ( pubblicazione )

« Questo modo di filosofare tende alla sovversion di tutta la filosofia naturale, ed al disordinare e mettere in conquasso il cielo e la Terra e
tutto l'universo. » (Simplicio nel Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo, Giornata prima) Il Dialogo sopra i due massimi sistemi del
mondo è un'opera di trattatistica scientifica composta da Galileo Galilei negli anni tra il 1624 il 1630, per poi ricevere l'imprimatur nel 1632,
anno della sua prima pubblicazione. E’ scritta sotto la forma di dialogo.
In questo post riporto un breve spezzone di questo trattato , dove Galileo spiega come calcolare la velocità di caduta tenendo in
considerazione il fattore di accelerazione , e parlando del quadrato dei tempi. In un movimento al ribasso succede la stessa cosa , in un’
oscillazione ciclica la massima magnitudine ( detta alla Hurst ) corrispondente al punto dove il mercato inverte , c'è da dire che dapprima
può presentare una fase di distribuzione più o meno lunga , ma questo al momento esula dal discorso. Il tempo della discesa può essere
stimato in termini di periodo tramite il bilanciamento del TEMPO come Gann sappiamo sostiene , ma se l’oscillazione ciclica formasse un
massimo al di là dell' ipotetico baricentro temporale teorico ( e questo è confermato a posteriori ) o meglio detto , fossimo in presenza di un
trend rialzista , che avvalla una plausibile discesa e conseguente chiusura del ciclo in essere in minor tempo rispetto alla salita potremmo
dire anche che : Questo può corrispondere ad una frazione del bilanciamento , ad esempio 25% , o 12,5% se il trend rialzista è molto forte.
Gann utilizzava la suddivisione in ottavi del range sia in TEMPO che in PREZZO . ( tale suddivisione è derivata da precisi e determinati angoli
astronomici.) Il bilanciamento e la durata di un ciclo possono anche essere individuati tramite l’identificazione di determinati aspetti planetari
coincidenti ai punti di massimo e di minimo , e ad altri eventi citati in post precedenti.Avendo una stima della durata del movimento di recoil
, dopo l’inversione e più precisamente dopo aver misurato la perdita di punti in uno specifico arco temporale sottomultiplo del probabile
periodo di tempo necessario a chiudere il ciclo in essere , è possibile valutare quale estensione sia possibile tenendo in considerazione la
possibile accelerazione del movimento. Estensione che può essere comparata con determinati livelli o espansioni di Fibonacci per verificare
se sussistono delle sinergie. Ovviamente non tutti i cicli culminano con picco profondo , alcuni mentre si apprestano a formare il minimo
evidenziano un R.O.C in divergenza"perdita di velocità", ma questo non toglie il fatto di poter misurare un determinato segmento
appartenente ad un sottociclo di grado minore che viene investito in pieno dalla forza delle componenti maggiori e dunque evidenzia un’
accelerazione ribassista in costante aumento.

Target estensione = 280 punti pari ad un livello XOP


Coperti 100 in 40’ minuti
Rimanenti = 180
Intensità ciclica superiore = FORTE
Tempo previsto per raggiungimento supporto :
√( 180 * 40 2 ) / 100 = 53 minuti e mezzo .
Totale tempo = 1’ ora e mezza c.a
Da cui controllare se il tempo previsto rientra nei limiti temporali restanti per la chiusura del ciclo in essere.
Ma ora vi lascio a una buona lettura…..

SALV. Avanti di ogni altra cosa, bisogna considerare come il movimento de i gravi descendenti non è uniforme, ma partendosi dalla quiete
vanno continuamente accelerandosi; effetto conosciuto ed osservato da tutti, fuor che dal prefato autore moderno, il quale, non parlando di
accelerazione, lo fa equabile. Ma questa general cognizione è di niun profitto, quando non si sappia secondo qualproporzione sia fatto questo
accrescimento di velocità, conclusione stata sino a i tempi nostri ignota a tutti i filosofi, e primieramente ritrovata e dimostrata
dall'Accademico, nostro comun amico: il quale, in alcuni suoi scritti non ancor pubblicati, ma in confidenza mostrati a me e ad alcuni altri
amici suoi, dimostra come l'accelerazione del moto retto de i gravi si fa secondo i numeri impari abunitate, cioè che segnati quali e quanti si
voglino tempi eguali, se nel primo tempo, partendosi il mobile dalla quiete, averà passato un tale spazio, come, per esempio, una canna, nel
secondo tempo passerà tre canne, nel terzo cinque, nel quarto sette, e cosí conseguentemente secondo i succedenti numeri caffi, che in
somma è l'istesso che il dire che gli spazii passati dal mobile, partendosi dalla quiete, hanno tra di loro proporzione duplicata di quella che
hanno i tempi ne' quali tali spazii son misurati, o vogliam dire che gli spazii passati son tra di loro come i quadrati de' tempi. SAGR. Mirabil
cosa sento dire. E di questo dite esserne dimostrazion matematica? SALV. Matematica purissima, e non solamente di questa, ma di molte
altre bellissime passioni attenenti a i moti naturali e a i proietti ancora, tutte ritrovate e dimostrate dall'amico nostro: ed io le ho vedute e
studiate tutte con mio grandissimo gusto e meraviglia, vedendo suscitata una nuova cognizione intera, intorno ad un suggetto del quale si
sono scritti centinaia di volumi; e né pur una sola dell'infinite conclusioni ammirabili che vi son dentro, è stata osservata e intesa da alcuno
prima che dal nostro amico. SAGR. Voi mi fate fuggir la voglia d'intender piú oltre de i nostri cominciati discorsi, e solosentire alcuna delle
dimostrazioni che mi accennate; però, o ditemele al presente, o almeno datemi ferma parola di farne meco una particolare sessione, ed anco
presente il signor Simplicio, se avrà gusto di sentire le passioni ed accidenti del primario effetto della natura. SIMP. Averollo
indubitatamente, ancorché, per quanto appartiene al filosofo naturale, io non credo che il descendere a certe minute particolarità sia
necessario, bastando una general cognizione della definizion del moto e della distinzione di naturale e violento, equabile e accelerato, e
simili; ché quando questo non fusse bastato, io non credo che Aristotile avesse pretermesso di insegnarci tutto quello che fusse mancato.
SALV. Può essere. Ma non perdiamo piú tempo in questo, ch'io prometto spenderci una meza giornata appartatamente per vostra
sodisfazione, anzi pur ora mi sovviene avervi un'altra volta promesso di darvi questa medesima sodisfazione. E tornando al nostro
cominciato calcolo del tempo nel quale il grave cadente verrebbe dal concavo della Luna sino al centro della Terra, per proceder non
arbitrariamente e a caso, ma con metodo concludentissimo, cercheremo prima di assicurarci, con l'esperienza piú volte replicata, in quanto
tempo una palla, verbigrazia, di ferro venga in Terra dall'altezza di cento braccia. SAGR. Pigliando però una palla di un tal determinato peso,
e quella stessa sopra la quale noi vogliamo far il computo del tempo della scesa dalla Luna. SALV. Questo non importa niente, perché palle di
una, di dieci, di cento, di mille libbre, tutte misureranno le medesime cento braccia nell'istesso tempo. SIMP. Oh questo non cred'io, né meno
lo crede Aristotile, che scrive che le velocità de i gravi descendenti hanno tra di loro la medesima proporzione delle loro gravità. SALV. Come
voi, signor Simplicio, volete ammetter cotesto per vero, bisogna che voi crediate ancora, che lasciate nell'istesso momento cader due palle
della medesima materia, una di cento libbre e l'altra d'una, dall'altezza di cento braccia, la grande arrivi in Terra prima che la minore sia
scesa un sol braccio: ora accomodate, se voi potete, il vostro cervello a imaginarsi di veder la gran palla giunta in Terra quando la piccola sia
ancora a men d'un braccio vicina alla sommità della torre. SAGR. Che questa proposizione sia falsissima, io non ne ho un dubbio al mondo;
ma che anco la vostra sia totalmente vera, non ne son ben capace: tuttavia la credo, poiché voi risolutamente l'affermate; il che son sicuro
che non fareste quando non ne aveste certa esperienza o ferma dimostrazione. SALV. Honne l'una e l'altra, e quando tratteremo la materia
de i moti separatamente, ve lacomunicherò: intanto, per non avere occasione di piú interrompere il filo, ponghiamo di voler fare il computo
sopra una palla di ferro di cento libbre, la quale per replicate esperienze scende dall'altezza di cento braccia in cinque minuti secondi d'ora
E perché, come vi ho detto, gli spazii che si misurano dal cadente, crescono in duplicata proporzione, cioè secondo i quadrati de' tempi,
essendoché il tempo di un minuto primo è duodecuplo del tempo di cinque secondi, se noi multiplicheremo le cento braccia per il quadrato di
12, cioè per 144, averemo 14400, che sarà il numero delle braccia che il mobile medesimo passerà in un minuto primo d'ora; e seguitando
lamedesima regola, perché un'ora è 60 minuti, multiplicando 14400, numero delle braccia passate in un minuto, per il quadrato di 60, cioè
per 3600, ne verrà 51840000, numero delle braccia da passarsi in un'ora, che sono miglia 17280. E volendo sapere lo spazio che si
passerebbe in 4 ore, multiplicheremo 17280 per 16 (che è il quadrato di 4), e ce ne verranno miglia 276480: il qual numero è assai
maggiore della distanza dal concavo lunare al centro della Terra, che è miglia 196000, facendo la distanza del concavo 56 semidiametri
terrestri, come fa l'autor moderno, ed ilsemidiametro della Terra 3500 miglia di braccia 3000 l'uno, quali sono le nostre miglia italiane.
Adunque, signor Simplicio, quello spazio dal concavo della Luna al centro della Terra, che il vostro computista diceva non potersi passare se
non in assai piú di sei giorni, vedete come, facendo il computo sopra l'esperienza e non su per le dita, si passerebbe in assai meno di 4 ore;
e facendo il computo esatto, si passa in ore 3, minuti primi 22 e 4 secondi. SAGR. Di grazia, caro Signor, non mi defraudate di questo calculo
esatto, perché bisogna che sia cosa bellissima. SALV. Tale è veramente. Però avendo ( come ho detto ) con diligente esperienza osservato
come un tal mobile passa, cadendo, l'altezza di 100 braccia in 5 secondi d'ora, diremo: Se 100 braccia si passano in 5 secondi, braccia 588
000 000 ( che tante sono 56 semidiametri della Terra ) in quanti secondi si passeranno? La regola per quest'operazione è che si multiplichi il
terzo numero per il quadrato del secondo ; ne viene 14 700 000 000, il quale si deve dividere per il primo, cioè per 100,e la radice quadrata
del quoziente, che è 12 124, è il numero cercato, cioè 12 124 minuti secondi d'ora, che sono ore 3, minuti primi 22 e 4 secondi. SAGR. Ho
veduta l'operazione, ma non intendo niente della ragione del cosí operare, né mi par tempo adesso di domandarla. SALV. Anzi ve la voglio
dire, ancorché non la ricerchiate, perché è assai facile. Segniamo questi tre numeri con le lettere A primo, B secondo, C terzo; A, C sono i
numeri de gli spazii, B è 'l numero del tempo: si cerca il quarto numero, pur del tempo. E perchè noi sappiamo, che qual proporzione ha lo
spazio A allo spazio C, tale deve avere il quadrato del tempo B al quadrato del tempo che si cerca, però, per la regola aurea, si multiplicherà
il numero C per il quadrato del numero B, ed il prodotto si dividerà per il numero A, ed il quoziente sarà il quadrato del numero, che si cerca,
e la sua radice quadrata sarà l'istesso numero cercato. Or vedete come è facile da intendersi. SAGR. Tali sono tutte le cose vere, doppo che
son trovate; ma il punto sta nel saperle trovare. Io resto capacissimo, e vi ringrazio; e se altra curiosità vi resta in questa materia, vi prego a
dirla, perché, s'io debbo parlar liberamente, dirò, con licenzia del signor Simplicio, che da i vostri discorsi imparo sempre qualche bella
novità, ma da quelli de' suoi filosofi non so d'aver sin ora imparato cose di gran rilievo.
Prossimamente posterò un’ ulteriore descrizione della velocità , fatta Galileo.
In un ritaglio veloce di questa bella giornata di primavera introduco in IO un post riguardante le tecniche utilizzate dai Fibonacci Traders ,
ricordando che tali tecniche possono essere incastonate nella lettura ciclica del mercato che a sua volta può essere collegata ad altre
tecniche ancora , poichè tutto è 1
Questo articolo può essere approfondito su www.cyclometria.it , dove troverete altri miei interessanti articoli in merito.

Guardando lo schema è possibile notare un’ oscillazione ciclica che si conclude con un minimo finale denominato C . Al momento trascuriamo
la componente ciclica di ordine superiore la quale racchiude l’oscillazione qui presentata e concentriamoci invece sulle divisioni mostrate.
Il punto più basso ossia C è classificato come Focus Number , vale a dire il punto dal quale si misureranno i livelli di resistenza , tali livelli
vengono generati dalla divisione in nodi 38,2 e 61,8 dello spazio che intercorre fra il focus number e i vari punti di reazione . In questo
specifico esempio è visibile un solo punto di reazione , ed esso corrisponde al massimo dell’ ultimo ciclo evidenziato da una sinusoide di
colore viola e marcato come B. Mi preme subito ricordare che in una situazione di mercato reale , vi sono più numeri di reazione e dunque
vengono generati più nodi , ma per ora è preferibile commentare uno schema che non sia troppo appesantito e quindi poco leggibile.
Prima di continuare con la spiegazione relativa alla tecnica in questione , è mio solito mostrare la connessione fra metodologie di autori
diversi. Dapprima notate il riquadro color arancio che avvolge l’oscillazione . Esso alla base divide il tempo del ciclo in due parti , e mostra
quale sia il baricentro , ovvero il 50% del tempo che va da minimo a minimo , queste considerazioni derivano da Gann e altre ne verranno in
seguito , per ora è bene non andare troppo oltre. Notiamo subito che il massimo di tale ciclo è stato fatto prima della metà , il che vuol dire
che la maggior parte del fattore TEMPO è destinata a completarsi in una situazione calante , e questo provocherà un minimo di chiusura
inferiore al minimo di partenza come ben visibile in figura. Chi proviene dalla scuola di Migliorino non avrà difficoltà ad intuire che il massimo
è stato conseguito nel primo sottociclo dei due che compongono l’onda sinusoidale viola rappresentata in figura. Successivamente al
punto C in una formazione ideale è possibile intravedere una situazione di accumulazione più o meno ampia a seconda del grado di struttura
che si sta esaminando , è possibile la comparsa di una formazione definita Ledge di Joe Ross , essa ha un massimo di 10 barre/candele . In
questo frangente sovente viene riscontrato un’ restringimento dell’ ampiezza delle barre , che è sintomatico dell’ arrivo di barre a range
esteso come insegna Larry williams. Questo fenomeno contribuisce alla formazione dello squeeze , la strozzatura delle bande di Bollinger ci
presegnala una potenziale e imminente inversione del mercato una volta che quest’ultimo uscirà dal collo di bottiglia in cui si trova.
In altri casi possiamo trovare una Nesting Formation così definita da Bill Mclaren , con barre/candele inside rispetto all’ ultimo strappo
ribassista , tali formazioni possono essere classificate anche come IDNR4 o IDNR7 , pattern noti per chi conosce Street Smarts. L’arrivo di
tali barre ( a range esteso ) coinciderà normalmente con la rottura del trading range definito anche come punto di fuga di Gann , ove si
evidenzierà un break out della volatilità e di seguito l’impeto dell’ impulso rialzista potrà trovare sfogo mostrandosi a volte in tutto il suo
splendore tramite un estesa white long body candle , un’ aumento della velocità e in contemporanea un’ accompagnamento del movimento
da parte dei volumi. L’uscita da questa fase a tick rhythm , detta alla maniera di W.Garret , comporta anche la successiva conseguenza.
Procedendo con l’analisi didattica dello schema è visibile la presenza di 3 obiettivi di prezzo o espansioni probabili , nel dettaglio : La
compressa definita come COP , la normale definita come OP e l’estesa definita come XOP. Queste tre espansioni sono possibili tramite
l’elaborazione dei punti A,B,C visibili in figura. Se siamo in prossimità di una svolta è verosimile che XOP sia preferibile rispetto al punto OP ,
mentre il punto compresso non farebbe altro che confermare un quadro di debolezza. Ora prestate attenzione , supponiamo che il
livello XOP venga effettivamente raggiunto dal mercato , quali considerazioni possiamo fare ?
Indubbiamente la prima sarebbe che :
Il tratto da C a Xop è più lungo del tratto che va da A a B , e questo ci induce a identificare uno sbilanciamento del PREZZO , che
verosimilmente si presenterà a braccetto con uno sbilanciamento del TEMPO , ossia più tempo destinato alla fase ascendente e minor tempo
alla fase discendente che seguirà. Un nuovo ciclo così composto ci direbbe che il movimento rialzista partente da C e culminate a XOP è un’
impulso , contrariamente al segmento che va da A a B , dove quest’ultimo è una reazione ad un trend al ribasso.
Appena sopra ho fatto un’evidente connessione agli insegnamenti di Gann . Ma ora entriamo ancor più in profondità …. Se questa che è stata
appena citata fosse effettivamente l’evoluzione del prezzo , dalla figura si evince che saremmo in prossimità del nodo di ritracciamento a
61,8 calcolato da C ( Focus Number ) a B ( punto di reazione , che è anche l’unico in questo esempio , dunque sarà definito nodo primario )

Questo fatto , ( o meglio ancora se l’estensione è ancor più vicina ) , si definisce consenso , è rappresenta un punto di resistenza o supporto
di rilievo a seconda che venga testato da sotto o da sopra , in questo caso da sotto. Possiamo immaginarlo come un muro di pedoni tipici del
gioco degli scacchi , esso ostacola l’avanzata dell’ avversario con lo scopo di mantenerlo compresso al di sotto della traversa mediana della
scacchiera. Dopo la formazione del massimo avremo un breve Recoil a formare il minimo ciclico di chiusura , da cui il mercato riprenderà
fiato per un nuovo assalto più decisivo . Per analogia questo coincide bene con un’onda 3 di Elliott che spesso è la più estesa e la più forte.
Notate che da qui è possibile calcolare una nuova espansione utilizzando il minimo C , il picco di massimo coincidente con XOP e il minimo di
chiusura del ciclo in essere. Ma prima voglio precisare alcune altre cose in termini di sinergia. L’oscillazione C - XOP - minimo successivo ci
pone nelle condizioni di identificare la formazione 1-2-3 Low di Ross , essa deve essere confermata tramite una correzione perfetta dei punti
2 e 3 ( non spiegata in questo articolo ) , e ci dà la possibilità di entrare in azione tramite la rottura del massimo denominato 2 che in questo
caso combacerà con il punto XOP e proseguirà fino all’uncino ( ovvero prima barra ascensionale che denota un massimo inferiore al
precedente ). Potremmo anche decidere di entrare in anticipo rispetto al punto 2 ( ex XOP ) facendo ricorso alla Trader’s Trick , ossia
entrando alla rottura del massimo della barra precedente dopo la conferma della formazione del punto 3 del 1-2-3 Low. A questo punto
aumentate l’ attenzione su quanto sto per scrivere , poiché in questo frangente è plausibile un buon superamento del punto XOP e
sinergicamente punto 2 di Ross . Tale considerazione sta nel fatto che le nuove estensioni partenti dal più recente minimo penetrano tutte e
3 in carrozza , ( voglio dire i nuovi COP, OP e XOP ) il massimo del 1-2-3 Low di Ross nonché vecchio XOP precedente. Senza difficoltà
forzeranno anche il nodo 61,8 visto in precedenza , calcolato tramite il punto C e la reazione primaria marcata B inerente l’oscillazione ciclica
precedente. E ancor più nel dettaglio è possibile che la nuova estensione OP ( eguale al tratto che va da C al vecchio XOP ) formi un doppio
massimo con il punto B precedente ( massimo ciclo precedente ) poiché non a caso la freccia verde chiaro rappresentativa di questo
segmento sta andando in contro al ritracciamento del 100% che come capolinea ha il massimo marcato B sulla sinistra dello schema. Se lo
supererà ci saranno nuovi sviluppi , se formerà un massimo in quella zona avremmo un consenso , successivamente il mercato dopo aver
ripreso di nuovo fiato ci dirà se ha ancora forza necessaria per andare avanti e superare l’ostacolo. A questo punto un monito , per le
reazioni dovrete marcare un nuovo Focus Number , questa volta denominato FS dove S sta per supporto , per esempio il primo sarebbe
stato il vecchio Xop , in altre parole il segmento che vedete partire da C , che era il minimo del ciclo precedente e il suo punto estremo lo
XOP appena citato. È chiaro che ora C diventerà il primo numero di reazione che marcherete 1 , via via che il movimento continua verso
l’alto voi sposterete il punto FSassegnandolo sempre all’ ultimo massimo dell’ ultima oscillazione ciclica. Ogni minimo precedente sarà un
numero di reazione , man mano che il movimento avanza , aumenteranno i minimi ciclici precedenti e dunque i numeri di reazione al quale
dovrete calcolare i relativi nodi. Ricordate sempre che il Focus Number è uno solo , finchè il movimento sale esso è il massimo ciclico più
elevato , specularmente il discorso vale per un movimento ribassista.
Per essere più precisi se il Focus number è l’ultimo massimo ciclico di un TRACY ,o meglio diciamo che esso è il massimo del terzo ciclo
Tracy-2 incluso nel secondo ciclo Tracy-1 , allora avremo 3 numeri di reazione , e più precisamente il minimo di partenza del terzo ciclo
Tracy-2 , che è anche il minimo di chiusura del secondo ciclo Tracy-2 , questo sarà il numero di reazione 1 , poi abbiamo il minimo di
partenza del secondo ciclo tracy-2 che è anche il minimo di chiusura del primo ciclo Tracy-2 , questo sarà il numero di reazione 2 , e in fine il
minimo di partenza del primo ciclo Tracy-2 di tutta la struttura che sarà il numero di reazione primario catalogato come numero 3.
Tutti i nodi vengono calcolati fra il focus number e i numeri di reazione. La convergenza spiegata nell’ articolo precedente si verifica soltanto
con la vicinanza di due nodi complementari , ossia uno deve essere del 38,2 e l’altro del 61,8 che ovviamente devono fare capo a numeri di
reazione diversi. LA PRESENTE TECNICA E’ PERFETTAMENTE INNESTABILE ALLA LETTURA CICLICA DEL MERCATO , MA RICHIEDE
UN’ACCURATA E DILIGENTE PRATICA PER OTTENERE I RISULTATI MIGLIORI.

Segnalo che oltre a www.cyclometria.it , mi potete trovare anche in www.tradingnostop.com , dove sono stati riversati gran parte dei post di
questo Topic.
UNA VERSIONE DEL QUADRATO DEL MASSIMO

Questa è una versione del quadrato del massimo di Gann

La procedura è strettamente geometrica , ma potete vedere le connessioni fra le percentuali e gli angoli planetari che ho segnato a fianco ,
poichè la radice è sempre quella e qualsiasi lavoro di Gann deriva dalla divisione del cerchio.
La seguente è la chiave della struttura dei noti ritracciamenti di MR.Gann , l'ottagono che vedi indicato è la genesi di questi ritracciamenti ,
esso comporta la divisione in ottavi adottata da Gann .

Questa è solo una breve parentesi in futuro se l'argomento interesserà mi riserverò di postare ulteriori elementi qui o in altra sede ; )
Riprendiamo il discorso su Gann tramite le ultime osservazioni allego ulteriori immagini di approfondimento , nelle seguenti figure sono
visibili gli angoli proiettati dal 50% del range , in questo caso parliamo sempre di un quadrato che ha come base il punto zero , poichè non
dobbiamo dimenticarci che Gann sottolineva che gli angoli partenti da Zero sono molto importanti , specialmente per l'analisi di lunga gittata.
Ricordo che il quadrato del range è altresì molto importante e di norma è il quadrato per eccellenza. Preciso anche che nei quadrati ho
omesso le linee di 1/3 e 2/3 per non appesantire troppo il grafico a scapito della comprensione. Proseguirò poi in questo post con una
decodifica parziale di alcuni appunti scritti da Gann di propria mano riguardanti alcuni suoi trade leggendari sul future del caffè Santos , che
gli permise di acquistare con i profitti una nave da crociera.
Ecco un appunto originale di Gann che sono riuscito a recuperare , la calligrafia non è delle migliori e in certi punti confusionaria, ma ho
comunque fatto una decodifica parziale del contenuto.
la traduzione
Il quadrato preso da solo non è sufficiente , ci sono diverse cose da fare per selezionare la potenza di un' angolo , partiamo : ) ........deve
essere messo in rapporto con i cicli di tempo , detta meglio bisogna fare un conteggio dei cicli di calendario e vedere se in un determinato
punto dell' asse del tempo ,confluiscono specifiche sequenze provenienti da massimi e minimi del passato. aA esempio 90 giorni , 45 giorni ,
120 giorni ( questi sono tutti cicli maggiori perchè sono equivalenti ad angoli maggiori in termini di geometria orbitale ) oppure 135 giorni (
sesquiquadrato - minore - ) e via dicendo , dopo 360 si procede verso l'esterno ovverosia con il secondo cerchio > 360° congiunzione + 90°
quadrato = 450 giorni ..........ecc. Quindi in un determinato punto di ritracciamento bilanciato con il tempo , se c'è una confluenza con
determinati cicli di tempo provenienti dall' esterno del quadrato e che convergono in quel determinato punto allora sarà fattibile che vi sia un'
effettivo bilanciamento. Ora la cosa più importante , nei punti di bilanciamento , o contatti con le fan da parte del prezzo è controllare se ci
sono determinati aspetti planetari , lo stesso vale per le quadrature prezzo tempo , gli stessi aspetti potrebbero verificarsi in armonia con
determinati cicli di tempo , per eventi intendo ingressi planetari , moto retrogrado , declinazione della Luna a 0 gradi , e per aspetti ,
formazioni di quadrato , trigono , opposizione, congiunzione o sestile fra due pianeti , potrebbe anche verificarsi una ricorsione da un' evento
quale un' eclisse solare o lunare del passato e tale ricorsione attivarsi tramite un' aspetto in relazione al pianeta in ricorsione ( posizione a
180° opposizione, 360° congiunzione , 90° quadrato , 120° trigono ) , tali circostanze renderebbero di forte valore i punti del quadrato che
collimano con tale evento , in questo caso è possibile vedere anche se un' eventuale massimo o minimo calcolato con l'hexagon chart o lo
square del 9 astronomico è in armonia con determinati angoli del quadrato , questo sarebbe la ciliegia sulla torta !

Continuando con le esposizioni tecniche su Gann

Evidenzio un' altro dettaglio sulla tecnica dei quadrati , l'immagine è sempre la stessa , ma quasta volta potrete notare che all' altezza del
minimo del mercato è stato sovrapposto un secondo quadrato , sempre con origine il punto zero. Gann affermò che c’erano nove prove
matematiche per ogni punto di resistenza. Il seguente è un passo scelto dalle annotazioni di Gann e non comprende informazioni di
geometria orbitale :
(1) Angoli da tops e bottoms
(2) Angoli che corrono orizzontalmente
(3) Angoli verticali o periodi di tempo terminanti cicli maggiori o minori.
(4) L’attraversamento di importanti angoli inizianti da “0” al momento del top o la rottura di angoli inizianti da “0” al momento del bottom.
(5) L’attraversamento o il venir assieme di angoli da doppi o tripli minimi o doppi e tripli massimi.
(6) L’attraversamento di doppi o tripli massimi o la rottura di doppi o tripli minimi.
(7) Punti di resistenza in movimenti passati di una singola azione.
(8) Volume di vendite
(9) Squadratura prezzo e tempo

Osservate la 2x1 e la 1x1 del quadrato del minimo incluso nel quadrato del massimo , è possibile anche tracciare una 2x1 che si dispiega dal
50% di prezzo e tempo del quadrato minore , come la 1x2 rossa che vedete partire dal centro del quadrato del massimo diretta verso l'alto.
( quadrante Nord-Est )
Per la costruzione dei quadrati di Gann ci sono diversi metodi , in merito suggerisco la lettura dei testi di Bill Mclaren. per quanto riguarda
l'esposizione su questo forum , sto inserendo i dettagli un pò per volta. è possibile iniziare costruendo quadrati calcolando : Price / ( End
square - Start square ) = movimento prezzo in tempo dove il tempo è la linea temporale che intercorre tra le due estremità della diagonale
del quadrato. se il frame è settimanale allora week / 5 = day Ma sottolineo ancora una volta che il rapporto Prezzo/Tempo ha diverse
sfaccettature , e a mio avviso si deve tener conto dei cicli planetari. il coefficiente di progressione può essere di 1 cent per giorno , Gann
lavorava molto sulle commodities quali soia , granoturco , frumento , cotone. " vi sono angoli di più alto ordine di derivazione planetaria
combinati con angoli geometrici che hanno radice solo nel grafico di prezzo/tempo. "

Quadrato del massimo

In questi quadrati di nota che il quadrato stesso nasce perpendicolarmente al massimo e ha coma base l'asse orizzontale delle ascisse , la
diagonale del quadrato non è altro che l'ipotenusa del triangolo isoscele che ha per cateti il prezzo ed il tempo , per spiegare tale raggio
vettore e le sue applicazioni bisognerebbe inoltrarsi in complicate spiegazioni che hanno come radice i lavori di Cowan che a sua volta
derivano dal Dr. Baumring , egli fù il massimo esperto della teoria di Gann , oggi purtroppo non più fra noi. In sostanza Gann traeva
conclusioni da una sorta di controllo reciproco fra i suoi mezzi astronomici e non. Utilizzare un solo metodo estromettendo tutti gli altri
equivale a non cavare un ragno dal buco nella maggior parte dei casi. Riguardo a questo topic bisogna procedere per gradi , sono anche
cosciente che una trattazione più approfondita richiederebbe centinaia di ulteriori post e diagrammi creati a Doc, tento di fare quello che è
nelle mie possibilità ,vorrei scrivere di più ma non sempre ne ho il tempo. Entrare nella testa di Gann è un' impresa quasi impossibile e
bisogna intraprendere un lungo percorso di studi , dunque il lettore interessato deve affrontare questa sfida mettendoci del suo sia on-line
che off-line. Concludo questo intervento introducendo alcune immagini riconducibili a studi sul Market profile di Anto66rosso Fra le immagini
è possibile notare anche dei collegamenti riconducibili ai pattern di Pesavento , Gilmore , Carney e ovviamente i ritracciamenti di Fibonacci
oltre che richiami specifici all' analisi tecnica tradizionale come il testa & spalle. Per delucidazioni specifiche rivolgete le domande all' autore
degli studi , sono certo che appena possibile risponderà ad eventuali domande in merito.
Il 23 maggio avremo le seguenti relazioni :

Alle ore 10.00 V 27° L 53’ " W 27° F 53°N


Opposizione di Giove in pesci rispetto a Saturno retrogrado in Vergine
Nella stessa giornata ci saranno ulteriori due eventi veloci :
il quadrato Luna- Venere e il quinconce Luna – Mercurio
R#T-R&S
Stagione lunare = Estate
Polarizzazione lunare in diminuzione -
Gravità in aumento +
Luce in aumento +
comunque bisogna controllare le connessioni con le precedenti eclissi di Sole e di Luna , questo è molto importante.
Al momento a titolo di informazione :
il 15/01/2010 c'è stata un' eclisse solare centrale anulare
l' 11/07/2010 avremo un' eclisse solare centale
per quanto riguarda la Luna :
il 26/06/2010 vi sarà un' eclisse parziale di ombra
mentre il 21/12/2010 ci sarà un' eclisse lunare totale.
e questo è il quadro per il 2010 , ma le ricorsioni partono anche da molto più lontano e chiaramente devono essere attivate !
Saturno è il ciclo di 30 anni , il movimento è di 2 minuti al giorno equivalenti a 60’ di longitudine al mese equivalenti a 720 minuti in un anno
ossia ossia 21600 minuti in 30 anni che equivalgono a 360° di longitudine , un grado di longitudine sono 60 minuti.
Riguardo agli angoli di Gann , ho sempre sostenuto che i più noti non sono altro che un adattamento degli angoli planetari ed è quelli che
bisogna studiare .Riguardo a Jenkins la sua risposta è una scemenza colossale , ed è la classica risposta di tutti i grandi trader che fanno
corsi e conferenze ovverosia “ prova “ e se vuoi sapere di più devi pagare !C’è da dire che lui usa pure il goniometro per determinare alcuni
angoli , questo ci può stare , Gann utilizzava il compasso lo aveva notato a suo tempo Jerome Bauring che è stato il miglior studioso di Gann
e mentore di Cowan , tutto il lavoro di quest’ultimo deriva proprio da Baumring. Comunque per come la vedo io gli angoli puramente
geometrici tracciati sul grafico prezzo tempo a ragione quadrata sono le tecniche di più basso livello di Gann , quelle che vendeva ai corsi di
base e derivano tutte da tecniche astronomiche/astrologiche. Queste tecniche sono solo di collegamento a determinate Date Naturali.
La stessa costruzione del quadrato 52x52 weekly che non può essere utilizzato da solo. Un’ altra cosa : io suggerirei di studiare l’astronomia
nautica ; ) Dopo un’ accurata indagine e cercando di mettere assieme tutti questi maledetti pezzi del puzzle sono arrivato alla conclusione ,
anzi ne sono convinto , che Gann fece largo uso di tecniche astronomiche e astrologiche al punto di arrivare oltre il 70% del suo impianto.
I quadrati stessi ( quelli alla Mclaren tanto per intenderci ) e il continuo problema del coefficiente da utilizzare per la 1x1 , sono risolvibili
utilizzando il bilanciamento con il moto di spostamento di un pianeta , ad esempio Venere o Marte ma sopratutto il Sole “ centro di gravità “ ,
quando il prezzo si muove da un minimo o un massimo di rilievo e successivamente bilancia con un pianeta ( stesso movimento di prezzo
che eguaglia lo stesso spostamento longitudinale nel tempo ) quello è il coefficiente per la velocità della 1x1 , allora è possibile tracciarla
come retta , da cui poi verranno dispiegati gli altri angoli , lo stesso vale per la diagonale del quadrato , questo sarà il raggio vettore o
ipotenusa che terminerà il suo tragitto mancante in linea con l’asse del tempo , che può essere a 0 oppure il quadrato di un range.
Gann lavorava anche con le coordinate uranografiche vedi declinazioni con esse è mia opinione che calcolasse i movimenti per l’ampiezza dei
prezzi.
Per quanto riguarda le cose più serie , quelle relative ai calcoli planetari : c’è molto di più di da dire , ho scoperto molte relazioni
supplementari non citate in alcun testo di Gann e posso confermarvi che Gann si basava sulle conferme reciproche , si parte con le relazioni
planetarie e si continua facendo largo uso dei calcolatori , molti dei suoi trade sono molto complessi e si potrebbe scrivere un libro solo per
spiegare una singola operazione. Le cose che ho citato non le ho ancora completate e non ha senso che le posti ora , questo perché non si
capirebbero , devo prima buttarle giù tutte in maniera coordinata e purtroppo questo richiede molto tempo , ma poi vedrò di metterle a
disposizione in maniera cronologica su cyclometria.it e altri post come sempre qui. Quindi per ora non chiedetemi ulteriori informazioni sulle
ricerche in merito , la cosa verrà a suo tempo con tranquillità senza forzature.

In conclusione :
Mi fa piacere che ci siano vari punti di vista e confronti sulle tecniche, l’attività di questo topic si basa proprio su questo : ovviamente per chi
ha voglia di postare parte della propria conoscenza. Perchè oggi 10 Maggio 2010 le borse hanno avuto uno strappo così violento , è possibile
che ciò potesse essere previsto con le vere tecniche di W.D.Gann. Non potevo esimermi da un controllo , doveva per forza esserci un
riscontro e così è stato. Ricordo che questa data poteva essere individuata con mesi e addirittura 1 anno di anticipo , la presente è stata solo
una verifica. Al momento sto verificando gli avvenimenti del passato e non sto facendo ricerche sulle date future , le mie indagini non sono
ancora complete e il sottile incastro fra i vari pezzi della tecnica si rivela molto complicato. Comunque questa verifica con sorpresa ha avuto
esito positivo , le relazioni che seguiranno sono rare e razionalmente non mi spigo PERCHE' proprio oggi i mercati hanno reagito così
violentemente. La data di Oggi era un chiaro set-up ( dei più potenti ) , coincidenza vuole che determinate decisioni in ambito geopolitico
combinate con una lettura ciclica del mercato abbiano coinciso con questa data . Ricordo che Gann affermava che questo dipende dal
principio di azione e reazione , dove azione sta per influenza dei corpi celesti ( sfera superiore ) e reazione sta per risposta dei mercati che a
sua volta sono l'espressione psicologica di coloro che ne partecipano ( sfera inferiore ) condizionata da leggi superiori , questo concetto è
evidenziato anche in Tunnel Thru The Air Dopo questa breve introduzione elenco gli eventi essenziali che secondo Gann hanno scatenato
questa reazione. Farò anche una proiezione con una data. Questo minimo è collegato con l’ ECLISSE SOLARE CENTRALE del 22/07/2009 ,
che è l’ultima del 2009 . Nello stesso anno ci fu in precedenza un’ eclisse anulare centrale in data 26/01/2009 , e quattro eclissi lunari , per
la precisione 3 parziali di penombra e una parziale di ombra. Ritornando a questa svolta lunedi 10 maggio 2010 evidenzio come questa data
è agganciata al 22/07/2009 e in fine azzardo una proiezione. Nel dettaglio : In tale data 22/07/2009 oltre all’ ovvia congiunzione Q !
R allineati sul nodo , che diede effetto all’ eclisse solare totale , si presentarono i seguenti aspetti :

1 la quadratura fra Venere e Saturno


2 la congiunzione fra Nettuno e Giove

Nel dettaglio , prendendo come riferimento le 00.00 UT ( universal time )


T 18° C 28’ # W 18° F 28’
Y 25° K 47’ ! V 24° K 58’
Utilizzando le tecniche di Gann c’è una ricorsione evidente oggi.
Venere si trova in congiunzione alla longitudine occupata durante l’eclisse solare totale del 22/07/2009.
Più accuratamente stamattina alle ore 09:00 Venere transitava in 18 Gemelli e 24 minuti di longitudine ed era la prima ricorsione , il fattore
TEMPO è di 292 giorni.
( Venere si sposta da 5 a 15 minuti di longitudine al giorno, Saturno di 2 minuti .)
Sempre oggi tale ricorsione è stata attivata dal Sole che transitava in 19 gradi Toro e 36 minuti , mentre Venere si trovava in 18 gradi
Gemelli e 22 minuti , in questo caso l’osservazione l’ho fatta alle ore 10:00. Lo scarto in longitudine è accettabile 1,14° , …deve restare
possibilmente sotto 1,30° di longitudine . L’attivazione però non è delle più forti , si tratta di un semisestile 30° che non è un aspetto
maggiore. ( avrei preferito chiudere un triangolo ) Inserisco il codice , penso che chi legge questo topic non avrà difficoltà a capirlo :
T10/05/2010 ! T22/07/2009
T 18° C 22’ % Q 19° B 36’
Sezione Astrologia vedica
Venere si trova in uno dei due domicili di Mercurio , dunque Mercurio è il dispositore di Venere.
Mercurio si trova nel domicilio di Venere , in questo caso vale il contrario.
Mercurio e Venere sono Dispositori favorevoli
Il Sole si trova nel domicilio di Mercurio.
Nessuno di questi pianeti al momento è esaltato o debilitato.
Utilizzando il bilanciamento scientifico del tempo , arriviamo ad una data futura identificabile in 19/02/2011 , qui dovrebbe verificarsi un
major Top o Bottom , comunque un movimento importante.
All’ interno di questo mese “ Febbraio 2011 “ avviene l’aspetto potenzialmente negativo “ quadrato “ fra Venere e Saturno , notare che questi
due pianeti hanno formato una relazione equivalente nel 2009 “ data dell’ eclisse “.
Questo accadrà 7 giorni prima del conteggio intero che porta al 26/02/2011 , quindi entro i limiti.
In questa data ci sarà anche una congiunzione fra Nettuno e Marte , Nettuno è uno dei pianeti che formò una relazione durante l’eclisse
solare del 2009
In più informo anche che la Luna attraverserà in tale data l’equatore celeste declinazione a 0° ( altro segnale di Gann ) e alle ore 14:00 si
troverà in trigono con Venere $ nella costellazione della Vergine
La lunazione sarà la numero 1091
La fase lunare sarà 16 giorni equivalente alla fase iniziale di Plenilunio ( Luna piena )
Avremo una polarizzazione in aumento e una gravità in diminuzione , idem per la luce ( il disco lunare da qui in poi si oscurerà sempre più )
Ecco i dati longitudinali dell’ aspetto principale del 19/02/2011
T 16° J 58’ # W 16°G 44’
Occhio alla data in rosso !!!

- Rappresentazione Grafica 10/05/2010 -

Concludo l'intervento di ieri con un' immagine creata appositamente , .... ho pensato che uno schema visuale possa aiutare a capire le
disposizioni più chiaramente così ieri sera l'ho disegnato. L'eclisse solare centrale è l'evento principale , data la connessione con il
10/05/2010 Venere durante l'eclisse formò un' aspetto quadrato con Saturno Nel 10/05/2010 Venere attraversava la stessa longitudine
occupata durante l'eclisse del 2009 , questa volta l' attivazione è avvenuta dal Sole.
" Ulteriori dettagli tecnici sono nel post precedente "
Originalmente inviato da Poli
io credo che oltre al recupero prima c'è stata una caduta è il minimo è stato fatto il 6 e già da quel giorno è cominciato a risalire, il 6 è un
giorno di un aspetto importante fra una armonica del ciclo maggiore di urano il rimbalzo è stato proporzionale alla imponenza della discesa e
se risale vuol dire che non era ancora l'ora di scendere, forse il moto retrogrado di mercurio è cooresponsabile ma sicuramente c'è
dell'altro...l'eclisse? non saprei non sono preparato, sicuramente il movimento non è esclusivamente del 10...

Sui post precedenti ho precisato collegamento del minimo con l'eclisse solare del 2009 senza evidenziare la data. il minimo del 07/05/2010
del FTSE deriva da Venere che stava ritornando alla longitudine occupata il giorno dell' eclisse , dunque ha completato la sua prima orbita il
10. Se noti all' inizio dell' intervento ho scritto strappo violento inteso come esplosione della volatilità , ed è li che ho messo la data
10/05/2010 Le indicazioni di Gann dicono " cambiamenti " quindi non sempre vuol dire minimo o massimo , entro però un tempo ristretto (
uno scarto di 1 o 2 giorni è normale , tieni presente che questa tecnica ti dà la possibilità di fare proiezioni a distanza di anni , ci sono
collegamenti che arrivano anche a 8-10 anni di distanza, Gann ne mostrò addirittura uno di 30 anni ) In questo caso il 10 si è verificato e
mostrato a tutti il cambiamento atteso. Quello che dici riguardo alle armoniche dei pianeti è giusto e hai fatto bene a porre l'accento , ma è
un' altra tecnica proveniente da Four Dimensional e da Market Science , Gann usava diverse tecniche e il dicorso è lungo. Non tutte le
tecniche di Gann evidenziano minimi e massimi , ci sono formazioni che indicano il vero cambiamento di tendenza , che il cambiamento
abbia radice con l'eclisse solare centrale citata non ho dubbi , questa procedura di Gann è stata spiegata da un' altro autore , quello che
inizia per M. Un' altra tecnica più semplice che segnala sovente i cambiamenti è quella degli ingressi planetari , spesso generà pure
movimenti equilibrati in numero di barre. Oppure quella della conversione delle longitudini in prezzo , in questo caso quando il mercato o
titolo in questione raggiunge una linea resta magnetizzato e viaggia per un breve periodo a contatto con la banda e poi inverte , come ben
sai le tecniche di Gann sono diverse e si confermano reciprocamente , l' evento di ieri ha anche altre implicazioni e ulteriori connessioni , ma
quella mostrata è di rilievo. Ovviamente per velocizzare il tutto se vuoi contribuire sei ben accetto , le cose su Gann sono molte , e come
vedo tu hai studiato C. e sai di cosa parli, quindi vedi tu....... Io dico solo 1 cosa: evitiamo di fare un Celeron 2. Celeron s'è creato un forum
tutto suo per via di comportamenti deprecabili da parte di alcuni come quelli che si stanno ripetendo in questo thread. Cmq, io penso che il
problema principale sia che di carne al fuco ce ne sia fin troppa. Mi spiego meglio: per studiare Gann bisogna conoscere l'astrologia, ma
quale astrologia? In teoria quella vedica. Ergo, vatti a studiare l'astrologia vedica. Poi bisogna seguire passo passo i suoi scritti e come ha
detto Tenente Colombo magari alcune relazioni più complesse tra i pianeti possono sfuggere. E poi io mi domando e dico: si narra che Gann
fosse in grado di predire i prezzi nel mentre si svolgevano le contrattazioni, perciò è evidente che poi da tutto questo studio bisogna
ricavarne una sintesi per cui non andremo più a guardare gli astri, ma tutto ciò che ci servirà sarà il grafico. Io conosco un tale, Randy, che è
un ottimo trader che segue Gann, s'è fatto 1 pacco di soldi, e mi ha detto per l'appunto che una volta capito come si muovono i prezzi, dopo
aver studiato quel po' di astrologia che serve, non c'è + bisogno di andare a vedere gli astri... Poi c'è chi, per l'appunto, come la mano di dio,
s'è creato una matrice di numeri che si basa sugli swing armonici. Il concetto alla base è che il prezzo di un certo strumento si muove di x
punti o multipli e sottomultipli di x.
Esempio: la nostra unità sono 30 punti, il prezzo può muoversi di 15 punti oppure 60 punti oppure 7.5 punti (30/4), ecc.
Per fare ciò alcuni sono arrivati alla creazione di una matrice che gli permette di dire se il movimento che è stato effettuato è armonico (cioè
multiplo/sottomultiplo) della nostra unità di riferimento, oppure no... Una volta che abbiamo scoperto ciò, passiamo ad utilizzare il cerchio ed
il quadrato... Le varie intersezioni fungono da punti attrattivi. Questo concetto Larry Pesavento, per lo meno in pubblico, lo accenna in
maniera casereccia, dicendo di vedere approssimativamente quali swing si ripetono per capire qual'è l'unità... Posto un esempio di cosa si
può fare una volta ricavata questa matrice. Premetto che questo grafico non l'ho fatto io

Anteprime immagini allegate

Siccome "non avevo nulla da fare", mi sono messo a fare questo studio... chissà che non porti a qualcosa. E' come la fisica... si costruisce un
acceleratore di particelle che costa un sacco di soldi per trovare il fantomatico bosone di Higgs, poi magari non lo si trova ma si scopre
altro...
Ecco qui i calcoli
Movimenti Correttivi
A) 0.000197916667
B) 0.000065
C) 0.0000918269231
D) 0.000075

(A/B) = 3.0448718
(A/C) = 2.1553228652175104841338193547727 (quasi uno di quei n.ri di armstrong: (3141/365)/4
(B/C) = 0.7078534029634713961138920051651 (circa sqrt(2)/2)
(A/D) = 2.6388888933333333333333333333333
(B/D) = 0.86666666666666666666666666666667 (circa sqrt(3)/2)
(C/D) = 1.2243589746666666666666666666667

Movimenti in tendenza
1) 0.000052631578947368421052631578947368
2) 0.000062916666666666666666666666666667
3) 0.000069166666666666666666666666666667
4) 0.000076339285714285714285714285714286
5) 0.000046474358974358974358974358974359

(1/2) = 0.83652840711049146043917741370453
(1/3) = 0.76093849080532656943563728595286
(1/4) = 0.68944290550938750384733764229368
(1/5) = 1.1324863883847549909255898366083 (circa 8/7)
(2/3) = 0.90963855421686746987951807228045
(2/4) = 0.82417153996101364522417153991995
(2/5) = 1.3537931034482758620689655172249
(3/4) = 0.90604288499025341130604288495379
(3/5)= 1.488275862068965517241379310341
(4/5)=1.6426108374384236453201970443968

(1/A) 0.26592797739145648129084337773332
(2/B) 0.96794871794871794871794871784615
(3/C) 0.75322862110215545996734662080821
(1/2)/(1/A) = 3.1456953695364238410596026493399 (circa pi)
(2/3)/(2/B) =0.93975903614457831325301204828336 (vicino a 0.941)
(3/4)/(3/C) = 1.2028789926549707602339181287225 (circa 6/5)

Anteprime immagini allegate


Riflessione:
(3141/365)/4 vale a dire:
3141/365*4
Questa cosa non mi è nuova... infatti si sa che in realtà 360 di Gann non è un ciclo completo, ma 1/4 di ciclo.
365*4 = 1460
Il rapporto, in fisica ad es. lo facciamo tra 2 grandezze per metterle in relazione, ad es. lo spazio ed il tempo...
Quindi 1460 è 1 "ciclo di Gann", 3141 invece è un ciclo di Armstrong (8.6 anni circa)

Inserisco un post alternativo a Gann in modo da non trascurare il resto

In queste immagini sono rappresentate alcune tecniche basate su Fibonacci e un indicatore direzionale che risponde al nome di Double Repo
sviluppato da Joe DiNapoli un particolare trader americano che sviluppò la sua ricerca su Fibonacci intensificandola negli anni 80 ,
attualmente vive fra l'Australia la Thailandia e Singapore , ha preparato molti floor trader e fatto molte conferenze in giro per il mondo.

Ulteriori informazioni le trovate post addietro e su cyclometria.it e tradingnostop.com

Queste tecniche rientrano in uno studio più ampio che comprende autori come Carney , Pesavento , Gilmore

la figura seguente mostra anche un' estensione Xop pari al 1,618 dell' ampiezza fra il massimo e il primo minimo , FR sta per focus number
..............potrete trovare maggiori ragguagli post addietro e sui siti citati.

Nella seconda immagine c'è un consenso fra l' Hook e la zona di convergenza ( cicli di grado diverso )
livelli di Convergenza

In fine mostro un' immagine combinata dove un' elemento chiave della teoria di Claude19 ( vedere sua tecnica esposta in cyclometria
) viene confermato anche da jenkins

nello specifico sto parlando della rottura del minimo della barra del massimo , per il resto sono evidenziati anche alcuni principi di Ross
W . D .Gann
Dettagli sulla costruzione e composizione dei quadrati e relativi angoli tramite esempi originali contenuti nel W.D.Gann Master
Commodities Course. in queste immagini espongo prima le originali del corso di Gann e poi le versioni che ho elaborato per
evidenziare la struttura. Per quanto riguarda la componente più complessa relativa alla parte cosmologica ho inserito un
nuovo articolo in cyclometria inerente una lettera di Gann dove parla delle sue operazioni sul future del caffè , la lettera è del
1954 , potete trovare le mie interpretazioni di quello che dice. qui sotto il link W.D.Gann lettera originale del 20 Marzo 1954 |
Analisi ciclica di borsa ........prossimamente altri articoli sugli angoli e sui calcolatori a numerazione doppia
Inizio sequenza immagini del corso sulle commodity

Originale :
Elaborata :
Originale :
Elaborata :
Originale :
Elaborata :
Ho riportato i 3 esempi principali e come si vede tutti e 3 concordano sulla stessa procedura , questi quadrati sono
sovrapponibili e poggiano su un piano che corrisponde con un minimo importante.
Nota che Gann osserva se vi sono 2 o 3 massimi allo stesso livello da cui usare per la costruzione del quadrato , il picco del
movimento ( massimo singolo ) viene utilizzato da Gann per tracciare un canale.Il canale citato non è altro che l'estensione di
due diagonali appartenenti a due quadrati diversi , in altre parole due 1x1

P.S qui il coefficiente di spostamento è predeterminato , Gann utilizzava diversi tipi di angolo , il calcolo del coefficiente a
seconda del moto planetario ( longitudine = velocità ) degli astri e il bilanciamento con il Prezzo sono argomenti che esulano
da questo post .