Sei sulla pagina 1di 2

PAESE :Italia AUTORE :Di Anna Marchetti

PAGINE :3,21
SUPERFICIE :39 %

11 aprile 2019 - Edizione Pesaro

FANO

MarineCenter:
duemilioni
daNapoli
· A pagina19

FanoM
arineCenter, subito 2milioni daNapoli
GiàstanziatidalMiur.Servirannoperlaricercaeperlaricostruzionedell’acquario
di ANNA MARCHETTI
dell’acquario, in disuso da anni,
IL CONSIGLIO comunale ha al piano terra dell’immobile di
detto sì a Fano Marine Center, il viale Adriatico nel quale troverà
nuovocentro di ricerca per lo stu- ospitalità il Fano Marine Center.
dio della biodiversità, le risorse e Il nuovo centro di ricerca, infatti,
le biotecnologie marine. L’accor- condividerà gli spazi (piano terra
dodel Comunecon le tre universi- e primo piano) con il Laboratorio
tà (Bologna, Urbino e Ancona) e di Biologia Marina e Pesca
due istituti di ricerca (stazione dell’Università di Bologna che ri-
zoologica Anton Dohrn di Napo- marrà al terzo piano e continuerà
li e Cnr di Roma) è stato approva- ad utilizzare i locali del secondo.
to all’unanimità, lunedì sera, nel- L’acquariosaràcompletamenteri-
la sedutaconclusivadi questalegi- costruito e le vecchie vaschein ce-
slatura.Il documento, nel qualesi mento sostituite con materiale in
stabiliscono gli obiettivi del Cen- acrilico. Saràrimossa anche la sca-
tro, modi e tempi di realizzazio- la a chiocciola centrale, non più a
ne, dovrà essereapprovato da tut- norma. «L’acquario– fa presente
ti gli enti coinvolti entro aprile. Il Danovaro – sarà uno strumento
consiglio d’amministrazione fantastico non solo per attrarre i
dell’Università di Urbino ne di- visitatori e sensibilizzare al rispet-
scuteràgiovedì 18, mentre quello to della natura, ma anche per la ri-
della stazione Anton Dohrn di cerca».In particolare la ricerca si
Napoli lo ha già approvato. concentrerà sulle meduse per la
produzione di nuove proteine e
PROPRIO da Napoli giunge una
ulteriore buonanotizia. «Sono ar- sullestelle marine perla loro capa-
rivati – assicurail presidente Ro- cità di rigenerarsi. A Fano avrà la
berto Danovaro – i finanziamenti sua base anche l’imbarcazione
del Miur (Ministero dell’istruzio- Vettoria della stazione zoologica
ne, università e ricerca): 15milio- di Napoli. Se, entro aprile, tutti
ni 200mila euro, 2milioni dei qua- gli enti avranno approvato la con-
li sono per la sededi Fano che fa- venzione, si potrà procedere con
rà parte dell’Embrc (European l’appalto dei lavori perché tutto
Marine Biological ResourceCen- sia pronto per gennaio 2020. «A
ter)». I duemilioni di euro saran- Fano – afferma il professor Mau-
no investiti dalla stazionezoologi- ro Magnani, prorettore allo Svi-
ca di Napoli sia nei laboratori di luppodell’Università di Urbino –
ricerca sia nella ricostruzione si trasferirà il gruppo di Biologia
dell’acquario, in disuso da anni, del Mare che da Pesaro è ora tor-
nato ad Urbino. Almeno 3-4 per-

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia AUTORE :Di Anna Marchetti
PAGINE :3,21
SUPERFICIE :39 %

11 aprile 2019 - Edizione Pesaro

nato ad Urbino. Almeno 3-4 per-


soneche si occuperanno dello stu-
dio e della valorizzazione del Ma-

re Adriatico e più in generale del-


le risorse marine con ricadute di
tipo pratico come lo studio delle
tossine prodotte dalle alghe».

NOI GIOVANI ha espressoap-


prezzamento per l’ok del Consi-
gliocomunale al progetto del nuo-
vo FanoMarine Center: «Proprio
noi – hanno voluto sottolineare
gli esponenti in una nota – aveva-
mo proposto in passato un Cam-
pus Universitario Biotech, con la
collaborazione dell’Università di
Urbino e Bologna. Il risultato rag-
giunto oggi va ben oltre i nostri
auspici».

IL PARTNERPARTENOPEO
Lastazione zoologica
Anton Dohrn rientra
nell’accordo del progetto

IN ABBANDONO L’acquario come si presenta oggi. Nel tondo, Roberto


Danovaro, presidente della stazione zoologica Anton Dohrn di Napoli

Tutti i diritti riservati