Sei sulla pagina 1di 96

MANUALE UTENTE

VKP80III
CUSTOM S.p.A. INFORMAZIONI GENERALI IL MARCHIO CE APPLICATO AL
Via Berettine 2/B SULLA SICUREZZA PRODOTTO CERTIFICA CHE
Si richiama l’attenzione sulle seguenti azioni IL PRODOTTO STESSO SOD-
43010 Fontevivo (PARMA) - Italy che possono compromettere la conformità e le DISFA I REQUISITI BASE DI
Tel. : +39 0521-680111 caratteristiche del prodotto: SICUREZZA.
Fax : +39 0521-610701 • Leggete e conservate le istruzioni seguenti;
Il dispositivo soddisfa i requisiti essenziali di Com-
http: www.custom.biz • Seguite tutti gli avvisi e le istruzioni indicate
sul dispositivo. patibilità Elettromagnetica e di Sicurezza Elettrica
• Non  collocate  il  dispositivo  su  una  superi cie  previsti dalle direttive 2006/95/CE e 2004/108/CE
Assistenza Tecnica Clienti: instabile perché potrebbe cadere e danneg- in quanto progettata in conformità alle prescrizioni
Email : support@custom.it giarsi seriamente. delle seguenti Norme:
• Non collocate il dispositivo su superi ci morbide  • EN 55022 Class B (Limits and methods of
o in ambienti che non garantiscono la neces- measurements of radio disturbance charac-
© 2017 CUSTOM S.p.A. – Italy. Tutti i diritti riser- saria ventilazione. teristics of Information Technology Equipment)
vati. È vietata la riproduzione totale o parziale del • Non i ssare in maniera indissolubile un prodotto 
presente manuale in qualsiasi forma, sia essa • EN 55024 (Information Technology Equip-
o i suoi accessori come gli alimentatori se non
cartacea o informatica. La CUSTOM S.p.A. e le ment – Immunity characteristics – Limits and
specii catamente previsto da questo manuale.
risorse impiegate nella realizzazione del manuale, • Collocate il dispositivo in modo da evitare methods of measurement)
non si assumono nessuna responsabilità deri- che i cavi ad esso collegati possano essere • EN 60950-1 (Safety of information equipment
vante dall’utilizzo dello stesso, garantendo che danneggiati. including electrical business equipment)
le informazioni contenute nel manuale sono state • [Solo apparecchiature OEM] L’apparecchiatura
accuratamente verii cate. Ogni suggerimento ri- deve essere installata all’interno di un chiosco Il dispositivo soddisfa i requisiti essenziali della
guardo ad eventuali errori riscontrati o a possibili o sistema che fornisca protezione meccanica, Direttiva 1999/05/CE per le apparecchiature do-
miglioramenti sarà particolarmente apprezzato. elettrica, antifuoco. tate di moduli emettitori intenzionali di onde radio
I prodotti sono soggetti ad un continuo controllo • L’impianto di rete deve essere conforme alle La Dichiarazione di Conformità e le altre certi-
e miglioramento, pertanto la CUSTOM S.p.A. si norme in vigore nel Paese in cui si intende
riserva di modii care le informazioni contenute nel  i cazioni  disponibili,  possono  essere  richieste 
installare l’apparecchiatura.
manuale senza preavviso. a support@custom.it, indicando il part number
• Assicurarsi che nel luogo in cui si vuole instal-
lare il dispositivo, vi sia una presa di corrente che si trova nell’etichetta prodotto o nella fattura
I contenuti multimediali pre/installati sono coperti facilmente accessibile e di capacità non infe- di vendita.
da Copyright CUSTOM S.p.A. Altre società e altri riore ai 10A.
nomi di prodotti qui menzionati sono marchi delle • Accertarsi che il cavo di rete in dotazione
rispettive società. all’apparecchiatura, o che si intende utilizza-
La citazione di prodotti di terze parti è a solo scopo re, sia compatibile con la presa disponibile
informativo e non costituisce alcun impegno o nell’impianto.
raccomandazione. CUSTOM S.p.A. declina ogni • Assicuratevi che l’impianto elettrico che ali-
responsabilità riguardo l’uso e le prestazioni di menta il dispositivo sia provvisto del condut-
questi prodotti. tore di terra e che sia protetto da interruttore INDICAZIONI PER LO
differenziale. SMALTIMENTO DEL
• Prima di ogni operazione di manutenzione PRODOTTO
scollegare il cavo alimentazione.
LE IMMAGINI UTILIZZATE NEL PRESEN- • Utilizzate il tipo di alimentazione elettrica indi-
TE MANUALE RIVESTONO PURO SCO- cato sull’etichetta del dispositivo. Il simbolo del bidone barrato sta ad indicare che
• L’alimentazione alla stampante deve essere lo smaltimento del dispositivo NON deve essere
PO ESEMPLIFICATIVO E POTREBBERO
fornita da un alimentatore di tipo SELV (dei ni- eseguito attraverso il normale ciclo di smalti-
NON RIPRODURRE FEDELMENTE IL zione IEC60950-1 seconda edizione).
mento dei rii uti. Per informazioni maggiormente 
MODELLO DESCRITTO. • [Solo apparecchiature DESK] L’alimentazione
dettagliate sul riciclaggio di questo prodotto, fare
all’apparecchiatura deve essere fornita da un ali-
mentatore di tipo approvato da CUSTOM S.p.A. riferimento alle indicazioni dell’autorità del vostro
• Rispettare l’intervallo operativo dell’apparec- Paese per lo smaltimento di questi prodotti.
SE NON DIVERSAMENTE SPECIFICA-
chiatura e dei componenti accessori. • Non smaltire queste apparecchiature come
TO, LE INFORMAZIONI FORNITE NEL rii uto  municipale  solido  misto  ma  effettuare 
• Non ostruite le aperture per la ventilazione.
PRESENTE MANUALE SONO VALIDE • Non introducete oggetti all’interno del dispo- una raccolta separata.
PER TUTTI I MODELLI IN PRODUZIONE sitivo in quanto essi possono cortocircuitare o • Il reimpiego o il corretto riciclaggio delle AEE
danneggiare parti che potrebbero compromet- è utile a preservare l’ambiente e la salute
AL MOMENTO DELL’EMISSIONE DI terne il funzionamento. umana stessa.
QUESTO DOCUMENTO. • Non intervenite personalmente sul dispositi-
• Secondo la Direttiva europea WEEE 2002/96/
vo, eccetto che per le operazioni di ordinaria
EC sono disponibili specii ci centri di raccolta 
manutenzione, espressamente riportate nel
manuale utente. a  cui  consegnare  i  rii uti  di  apparecchiature 
• L’apparecchiatura deve essere accessibile elettriche ed elettroniche, ed è altresì possibile
nelle sue componenti solamente a personale riconsegnare l’apparecchiatura al distributore
AVVERTENZE GENERALI autorizzato ed addestrato. all’atto dell’acquisto di una nuova equivalente.
La CUSTOM S.p.A. declina ogni responsabilità per • Eseguire periodicamente la manutenzione • La pubblica amministrazione ed i produttori di
sinistri od ogni qualsivoglia inconveniente, a per- ordinaria del dispositivo al i ne di evitare che  AEE sono impegnati ad agevolare i processi
sone o cose, derivanti da manomissioni, modii che  accumuli di sporcizia possano compromettere di reimpiego e recupero dei RAEE attraverso
strutturali o funzionali, installazione non idonea o il corretto e sicuro funzionamento dell’unità. l’organizzazione delle attività di raccolta e
non correttamente eseguita, ambientazione non • Non toccare la linea di riscaldamento della
idonea alle protezioni o climatizzazioni richieste, attraverso l’utilizzo di opportuni accorgimenti
testina a mani nude o con oggetti metallici. Non
carenze di manutenzione o di verii che periodiche  progettuali.
eseguire operazioni all’interno della stampante
o di riparazioni in ogni caso non correttamente subito dopo la stampa, perché la testina ed • La legge punisce con opportune sanzioni chi
eseguite. il motore possono raggiungere temperature smaltisce abusivamente i RAEE.
molto elevate.
• Utilizzare materiali di consumo consigliati o
approvati da CUSTOM S.p.A.

Il formato usato per questo manuale migliora l’uso di risorse naturali riducendo la quantità di carta necessaria per stampare questa copia.
MANUALE

Per i dettagli relativi ai comandi


consultare il manuale cod. 77100000000200
SOMMARIO

1 INTRODUZIONE

2 IDENTIFICAZIONE DEI MODELLI

3 DESCRIZIONE
3.1 Disimballo del dispositivo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13
3.2 Parti del dispositivo: viste esterne . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
3.3 Parti del dispositivo: vista interna . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16
3.4 Etichetta di prodotto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17
3.5 Funzioni tasti: accensione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
3.6 Funzioni tasti: standby . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
3.7 Lampeggi led . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 20

4 INSTALLAZIONE
4.1 Fissaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 21
4.2 Collegamenti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 23
4.3 Pinout . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 25
4.4 Driver e SDK . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 28

5 FUNZIONAMENTO
5.1 Regolazione larghezza carta . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 29
5.2 Regolazione larghezza carta con staffa portarotolo cod. 974DX010000001 (opzionale) . . . . . . . . . . . . 30
5.3 Regolazione riserva carta con staffa portarotolo cod. 974DX010000001 (opzionale) . . . . . . . . . . . . . . 31
5.4 Regolazione dei sensori di allineamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 32
5.5 Accensione del dispositivo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 35
5.6 Inserimento rotolo carta . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 36
5.7 Emissione biglietto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 39

6 CONFIGURAZIONE
6.1  Procedura di conigurazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 47
6.2 Report di setup . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 49
6.3 Autodiagnosi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50
6.4 Parametri stampante . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 51
6.5 Hexadecimal dump . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 56

7 MANUTENZIONE
7.1  Pianiicazione pulizia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 57
7.2 Pulizia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 58
7.3  Aggiornamento irmware . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62

7
8 SPECIFICHE
8.1  Speciiche hardware . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 65
8.2  Speciiche carattere . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 68
8.3  Speciiche espulsore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 68
8.4 Dimensioni dispositivo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 69
8.5 Dimensioni dispositivo con dispositivo “shutter” . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 70
8.6 Dimensioni dispositivo con staffa portarotolo orientabile . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 71
8.7 Dimensioni alimentatore cod.963GE020000046 (opzionale) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 72
8.8 Caratteristiche carta . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 73
8.9 Set di caratteri . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 75
8.10 Font True Type . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 76

9 MATERIALE DI CONSUMO

10 ACCESSORI
10.1 Cavo adattatore alimentatore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 81

11 ALLINEAMENTO
11.1 Abilitazione dell’allineamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 84
11.2 Calibrazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 86
11.3 Parametri di allineamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 88
11.4 Area stampabile . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 91

12 ASSISTENZA

8
1 INTRODUZIONE
Questo manuale utente è suddiviso in sezioni e capitoli. Ogni capitolo è raggiungibile dal sommario collocato all’inizio di
questo documento. Il sommario è raggiungibile tramite il pulsante presente in ogni pagina come illustrato nello schema
seguente.

Collegamento al sommario

Rimando alle note

Titolo numerato
per il capitolo
5 CONFIGURAZIONE
Titolo numerato
per il paragrafo
5.1 Parametri di setup

Informazione valida All’accensione la stampante esegue un programma di autodiagnosi(1) e azzeramento


per i dispositivi che verifica e inizializza le seguenti parti elettroniche e meccaniche. Tenendo
AAAA, BBBB, CCC premuto il tasto FEED all’accensione, si ottiene la stampa di un report contenente il
risultato dell’autodiagnosi, della configurazione di default (vedi figura) e si entra
nella procedura di SET-UP, in cui è possibile modificare i parametri relativi all’interfa-
ccia e alla modalità di stampa.

AAAA, BBBB
Informazione valida per
All’accensione la stampante esegue un programma di autodiagnosi e azzeramento
i dispositivi AAAA, BBBB
che verifica e inizializza le seguenti parti elettroniche e meccaniche.

CCCC
Tenendo premuto il tasto FEED all’accensione, si ottiene la stampa di un report
Informazione valida per contenente il risultato dell’autodiagnosi, della configurazione di default (vedi figura)
il dispositivo CCCC e si entra nella procedura di SET-UP, in cui è possibile modificare i parametri relativi
all’interfaccia e alla modalità di stampa.

Informazioni necessarie per


non compromettere il
funzionamento dei dispositivi
ATTENZIONE: Rispettare la polarità dell’alimentazione.
Informazioni o suggerimenti
generali per l’utilizzo
dei dispositivi NOTE:
Le dimensioni riportate nelle immagini sono espresse in millimetri.

Informazioni o (1) Per le funzioni dei tasti fare riferimento al capitolo 2.


suggerimenti relativi
ad operazioni specifiche

9
10
2 IDENTIFICAZIONE DEI MODELLI

NOMENCLATURA DESCRIZIONE

Modello con connettori laterali


VKP80III LAT
(connettore d’espansione e quasi ine carta sul lato posteriore)

VKP80III REAR Modello con connettori sul lato posteriore

11
12
3 DESCRIZIONE
3.1 Disimballo del dispositivo

Rimuovete il dispositivo dal cartone, facendo attenzione a non danneggiare il materiale di imballaggio al ine di utilizzarlo 
per trasporti futuri
Assicuratevi che vi siano i componenti illustrati in seguito e che essi non siano danneggiati. In caso contrario contattate il
servizio di assistenza.

1. Foglio avvertenze
2. Dispositivo

• Aprire l’imballo del dispositivo.


• Estrarre il dispositivo.
• Estrarre il resto del contenuto.
• Conservare la scatola, i vassoi e gli imballi per eventuali trasporti in altre destinazioni.

13
3.2 Parti del dispositivo: viste esterne

VKP80III LAT

1. Coperchio dispositivo 9. Porta sensore quasi ine carta (esterno)


2. Leva di apertura coperchio 10. Porta di espansione (per eventuale dispositivo esterno)
3. Uscita carta 11. Etichetta di prodotto
4. Cursore sinistro ingresso carta 12. LED di stato
5. Ingresso carta 13. Porta interfaccia seriale RS232
6. Cursore destro ingresso carta 14. Porta interfaccia USB
7. Tasto FORM FEED 15. Porta alimentazione
8. Tasto LINE FEED

1 2

4 5 6

15 14 13 12

11 10 9 8 7

14
VKP80III REAR

1. Coperchio dispositivo 9. Tasto LINE FEED


2. Leva di apertura coperchio 10. Porta alimentazione
3. Uscita carta 11. Porta interfaccia USB
4. Cursore sinistro ingresso carta 12. Porta interfaccia seriale RS232
5. Ingresso carta 13. Porta sensore quasi ine carta (esterno)
6. Cursore destro ingresso carta 14. Porta di espansione (per eventuale dispositivo esterno)
7. LED di stato 15. Etichetta di prodotto
8. Tasto FORM FEED

1 2
3

4 5 6 7

15 14 13 12 11 10 9 8

15
3.3 Parti del dispositivo: vista interna

1. Paratia espulsione carta


2. Sensore di tacca superiore sinistro (opzionale)
3. Testina di stampa con sensore presenza carta in entrata (integrato)
4. Sensore presenza carta in uscita
5. Sensore di tacca superiore destro (opzionale)
6. Sensore mobile di tacca inferiore
7. Taglierina

1 2 3 4

7 6 5

16
3.4 Etichetta di prodotto

PC = Codice prodotto (14 cifre)


SN = Numero di serie
HW = Revisione hardware

XXXXXXXXXXXXXX Rx

0000000000000000000

PC SN HW

17
3.5 Funzioni tasti: accensione

FASE DI ACCENSIONE

LF FF LF FF

Mantenere Mantenere
premuto premuto

stampa esegue il
SETUP report FONT TEST

LF FF LF FF

Breve Breve
pressione pressione

salta la procedura
di SETUP entra nella PROCEDURA DI SETUP

LF FF LF FF

Breve Breve
pressione pressione

passa al modifica il
parametro successivo parametro selezionato

18
3.6 Funzioni tasti: standby

STANDBY

LF FF LF FF

Breve Breve
pressione pressione

avanzamento carta
(lunghezza predefinita) Il
parametro
“Notch/B.Mark NO
Position” è impostato
su “Disabled”?
(vedi Setup)

SI

stampa ticket esegue l’allineamento


dimostrativo del ticket

19
3.7 Lampeggi led

Il led di stato visualizza lo stato hardware del dispositivo. In caso di malfunzionamento, il colore e la frequenza di lampeggio
cambieranno in base alla seguente tabella

LED DI STATO DESCRIZIONE

- OFF DISPOSITIVO SPENTO

VERDE ON DISPOSITIVO ACCESO: NESSUN ERRORE

x1 RICEZIONE DATI

ERRORE DI RICEZIONE
x2
VERDE (PARITÀ, ERRORE FRAME, ERRORE OVERRUN)
NOTIFICA
STATO
x3 COMANDO NON RICONOSCIUTO

x4 ERRORE TIME OUT RICEZIONE

x2 SURRISCALDAMENTO DELLA TESTINA

x3 FINE CARTA

GIALLO
ERRORE x4 INCEPPAMENTO CARTA
RECUPERABILE

x5 TENSIONE DI ALIMENTAZIONE ERRATA

x6 COPERCHIO APERTO

x1 ERRORE RULLO ESPULSORE

x2 ERRORE PARATIA BASCULANTE


ROSSO
ERRORE
NON
x3 ERRORE RAM
RECUPERABILE
x4 ERRORE FLASH ESTERNA

x5 ERRORE TAGLIERINA

20
4 INSTALLAZIONE
4.1 Fissaggio

Il dispositivo è dotato di tre fori di issaggio posti nella parte inferiore (vedi igura seguente). Per installare il dispositivo su 
un pannello, utilizzare tre viti M4.

9.5 85.5

ad
thre
n°3
M4;
100

E E

Il pannello inoltre deve prevedere uno scarico per la movimentazione della carta che rispetti le misure (in millimetri) indicate
di seguito:

4 39
50

87.5
50

21
È necessario prestare attenzione alla lunghezza delle viti utilizzate in modo da non danneggiare i componenti interni po-
sizionati vicino ai fori di issaggio (vedi igura seguente).

Sezione E-E

max 13
Telaio dispositivo
SP

Pannello di fissaggio
Vite di fissaggio

La lunghezza della vite (L) dovrà essere calcolata in base allo spessore del pannello (Sp) su cui viene issata la stampante, 
nel seguente modo:

L ≤ 13mm + Sp

Ad esempio, se lo spessore del pannello è 10mm (Sp = 10mm), la lunghezza massima della vite sarà 23mm.

22
4.2 Collegamenti

Le igure seguenti illustrano i possibili collegamenti del dispositivo.

VKP80III LAT

24Vdc
LOW RS232
I/O PAPER

Cavo adattatore
MICROFIT-6PIN/DB9
(opzionale)

Cavo di alimentazione
(opzionale)

Dispositivo Quasi fine Alimentazione PC PC


esterno carta esterno dispositivo USB dispositivo seriale

ATTENZIONE:
Si consiglia di issare il cavo adattatore MICROFIT-6PIN/DB9 ad un supporto isso tramite una fascetta in modo da 
evitare che il peso dei cavi gravi sul connettore della scheda di controllo.

In particolari condizioni di utilizzo, si consiglia il montaggio di una ferrite sul cavo di alimentazione.

NOTA: Quando i cavi di comunicazione RS232 e USB sono collegati alla stampante contemporaneamente, la comuni-
cazione avviene attraverso la porta USB.

23
VKP80III REAR

24Vdc
LOW RS232
I/O PAPER

Quasi fine Dispositivo


carta esterno esterno

Cavo adattatore
MICROFIT-6PIN/DB9
(opzionale)

Cavo di alimentazione
(opzionale)

PC PC Alimentazione
dispositivo seriale dispositivo USB

ATTENZIONE:
Si consiglia di issare il cavo adattatore MICROFIT-6PIN/DB9 ad un supporto isso tramite una fascetta in modo da 
evitare che il peso dei cavi gravi sul connettore della scheda di controllo.

In particolari condizioni di utilizzo, si consiglia il montaggio di una ferrite sul cavo di alimentazione.

NOTA: Quando i cavi di comunicazione RS232 e USB sono collegati alla stampante contemporaneamente, la comuni-
cazione avviene attraverso la porta USB.

24
4.3 Pinout

2
ALIMENTAZIONE
Connettore Molex serie 5569 verticale maschio (n° 39-30-1020)
1

1 +24 Vdc
J13
2 GND

ATTENZIONE:
Rispettare la polarità dell’alimentazione.

NOTA: Cavo alimentazione


L’immagine seguente mostra la piedinatura del connettore del cavo di alimentazione da utilizzare per il dispositivo:

Cavo alimentazione Connettore femmina


Molex serie 5557 (n.39-01-3022)

2 PIN Colore Segnale


cavo
1 Rosso +24V
2 Nero GND
1

2 1
INTERFACCIA USB
Connettore USB type B femmina
3 4

1 USB0-VBUS (in)
2 D0 - (in/out)
3 D0 + (in/out)
J2
4 GND
SH1 SHIELD
SH2 SHIELD

25
6 4
INTERFACCIA SERIALE
Connettore MICROFIT-6PIN femmina (lato inserzione cavi)
3 1

1 DTR (out) Quando è +VRS232, la stampante è pronta


2 RX (in) Durante la ricezione assume i valori -VRS232 e +VRS232 in funzione dei dati
3 GND
J1
4 TX (out) Durante la trasmissione assume i valori -VRS232 e +VRS232 in funzione dei dati
5 RTS (out) Quando è +VRS232, la stampante è pronta per ricevere
6 n.c.

NOTE:
Collegamento DISPOSITIVO > PC
Utilizzare il cavo adattatore MICROFIT-6PIN/DB9 ed un cavo seriale RS232 per collegare il dispositivo ad un personal
computer. Il seguente schema mostra un esempio di collegamento tra dispositivo e PC mediante il connettore 9 poli
femmina.

DTR
1 1
RX
2 2
GND
3 3
TX
4 4
RTS
5 5
6 6
7
8
9

DISPOSITIVO PC

Nel caso di utilizzo di un cavo seriale, si consiglia il montaggio di una ferrite sulla parte terminale dello stesso cavo.

Poiché siamo in presenza dello standard RS232, al valore logico “0” è associato il valore di tensione +VRS232 (valore
di tensione compreso tra +3 Vdc e +15 Vdc) mentre al valore logico “1” è associato il valore di tensione -VRS232
(valore di tensione compreso tra -3 Vdc e -15 Vdc).

26
4 1
QUASI FINE CARTA ESTERNO
Connettore JST 4 pin maschio 90° serie PH (S4B-PH-K-S)

1 +3.3V
2 NPE (in) Quando è >3V la carta è quasi inita
J5
3 GND
4 VLED-SENS (out) Segnale accensione/spegnimento LED sensore infrarosso

1 6
DISPOSITIVO ESTERNO
Connettore JST 12 pin maschio 90° serie PHD (S12B-PHDSS-B)
12 7

1 SW-FF (out) Quando 0V tasto premuto

2 GND
3 SW-LF (out) Quando 0V tasto premuto

4 MR (in) Reset stampante (0V)

5 EX-LEDR (out) Quando 0V accende LED rosso

6 RXD0/SCL1 (in/out) Ricezione seriale ausiliaria / i2c clock


J17
7 EX-LEDV (out) Quando 0V accende LED verde

8 TXD0/SDA1 (in/out) Trasmissione seriale ausiliaria / i2c data


9 MOT-AUX+ (out) Motore ausiliario

10 +3,3V
11 MOT-AUX- (out) Motore ausiliario

12 +24VM

27
4.4 Driver e SDK

Sono disponibili i driver per i seguenti sistemi operativi:

SISTEMA
DESCRIZIONE PROCEDURA DI INSTALLAZIONE
OPERATIVO

Driver per Windows XP

Driver per Windows VISTA (32/64bit)

Driver per Windows 7 (32/64bit)


Nel menù Avvio selezionate Esegui,
digitate il percorso del SW precedentemente
Windows Driver per Windows 8 (32/64bit) salvato sul vostro PC e fate click su OK.
Lasciatevi poi guidare dalle istruzioni che
compaiono sullo schermo per installare il driver.
Driver per Windows 8.1 (32/64bit)

Driver per Windows 10 (32/64bit)

Driver per Opos

Seguire le istruzioni riportate nel ile
Linux README.txt contenuto nel pacchetto
software scaricato precedentemente.
Estrarre la cartella compressa nel
percorso di destinazione desiderato.
Android Libreria per CustomAndroidAPI Seguire le istruzioni presenti
nel pacchetto software scaricato
su come installare e usare la libreria
Estrarre la cartella compressa nel
percorso di destinazione desiderato.
iOS SDK per CustomiOSApi Seguire le istruzioni presenti
nel pacchetto software scaricato
su come installare e usare l’SDK

NOTA:
I pacchetti sono tutti scaricabili dalla sezione DOWNLOAD del sito www.custom.biz.

28
5 FUNZIONAMENTO
5.1 Regolazione larghezza carta

È possibile regolare la larghezza carta da un minimo di 50mm ad un massimo di 82.5mm agendo sui cursori destro e
sinistro posti sulla bocca di ingresso carta.

29
5.2 Regolazione larghezza carta con staffa portarotolo cod.
974DX010000001 (opzionale)

Questo accessorio permette di utilizzare rotoli di carta con larghezza da 60 mm a 82.5 mm. Per regolare la larghezza
dell’alloggiamento per il rotolo carta sul perno, ruotare la manopola come indicato nella seguente igura.

30
5.3 Regolazione riserva carta con staffa portarotolo cod. 974DX010000001
(opzionale)

Questo accessorio permette di spostare la posizione del sensore di quasi ine carta per regolare la quantità di carta sul 
rotolo al di sotto della quale segnalare il quasi ine carta.
Agire sulla leva mostrata in igura per muovere il sensore di quasi ine carta: spostando la leva verso l’alto si aumenta la 
riserva di carta, spostando la leva verso il basso si diminuisce la riserva di carta.

31
5.4 Regolazione dei sensori di allineamento

Il dispositivo è dotato di un sensore mobile per il rilevamento della tacca di allineamento posizionata sul lato non termico
della carta (in posizione inferiore rispetto al piano della carta all’interno del dispositivo).
Si tratta di un sensore mobile che deve essere spostato manualmente dall’utente in base alla posizione della tacca sulla
carta (vedi paragrai seguenti).
Per abilitare l’utilizzo di questo sensore, occorre impostare il parametro di setup “Notch/B.Mark Position” sul valore “Bot-
tom” (vedi capitolo 6).

av dire
an zi
ca zameone
rta n
to

LATO TERMICO LATO NON TERMICO SENSORE MOBILE DI TACCA

Il dispositivo può essere opzionalmente dotato di un sensore per il rilevamento della tacca di allineamento posizionata sul
lato termico della carta (in posizione superiore rispetto al piano della carta all’interno del dispositivo).
Questo sensore opzionale può essere posizionato sul cursore di ingresso carta sinistro o sul cursore destro e la sua posizione
viene quindi regolata muovendo i cursori in fase di regolazione della larghezza carta (vedi immagini nella pagina seguente).
Per abilitare l’utilizzo di questo sensore, occorre impostare il parametro di setup “Notch/B.Mark Position” sul valore “Top
Side” (vedi capitolo 6).

32
av dire
an zi
ca zameone
rta n
to

LATO TERMICO LATO NON TERMICO SENSORE SUPERIORE DESTRO


(OPZIONALE)

av dire
an zi
ca zameone
rta n
to

LATO TERMICO LATO NON TERMICO SENSORE SUPERIORE SINISTRO


(OPZIONALE)

33
Per regolare la posizione del sensore mobile in base alla posizione della tacca sulla carta, regolare la larghezza carta
(vedere par. 5.1), successivamente aprire il coperchio del dispositivo (vedere par. 5.6) e spostare il sensore nella posizione
desiderata utilizzando un piccolo cacciavite a taglio o uno strumento appuntito.

ATTENZIONE:
Per evitare di danneggiare il
sensore, utilizzare le tacche
in plastica come appoggio del
cacciavite per spingere il sensore nella la
posizione desiderata.

34
5.5 Accensione del dispositivo

VKP80III LAT VKP80III REAR

1 1

Cavo di alimentazione Cavo di alimentazione


(opzionale) (opzionale)

ALIMENTATORE ESTERNO ALIMENTATORE ESTERNO


(OPZIONALE) (OPZIONALE)

Collegare il cavo di alimentazione Collegare il cavo di alimentazione


all’alimentatore esterno. all’alimentatore esterno.

2 2
IN DC 24V 1.5A IN DC 24V 1.5A

24Vdc 24Vdc
RS232 RS232

Cavo di alimentazione (opzionale) Cavo di alimentazione (opzionale)

Connettere il cavo di alimentazione al dispositivo. Connettere il cavo di alimentazione al dispositivo.


Utilizzate il tipo di alimentazione elettrica indicato Utilizzate il tipo di alimentazione elettrica indicato
sull’etichetta del dispositivo. sull’etichetta del dispositivo.

3 3

Il LED di stato si accende di colore verde Il LED di stato si accende di colore verde
e il dispositivo è pronto. e il dispositivo è pronto.

35
5.6 Inserimento rotolo carta

Ad ogni cambio carta ispezionare l’interno del dispositivo. Per cambiare il rotolo di carta procedere nel seguente modo:

1 3

Regolare la larghezza carta Aprire il coperchio del dispositivo


(vedere paragrafi precedenti). fino alla posizione di blocco.

2 4

Sganciare il coperchio della stampante Regolare la posizione del sensore mobile


agendo sulla leva di apertura. (vedere paragrafi precedenti).

36
5 7

VROOM

Attendere il caricamento automatico


della carta.

Chiudere il coperchio
del dispositivo.

Inserire la carta nella bocca di ingresso rispettando il


verso di rotazione corretto. Assicurarsi che
la carta sia ben posizionata rispetto ai guida carta.

37
Nella seguente igura vengono indicate le posizioni limite del rotolo carta rispetto al dispositivo per un corretto allinea-
mento della carta senza l’utilizzo di una staffa porta rotolo.

La direzione della carta dovrà sempre formare un angolo massimo di 90° o di -90° con il piano di ingresso carta del
dispositivo.

90°

-90°

38
5.7 Emissione biglietto

Il dispositivo consente di scegliere tra diverse modalità di funzionamento per l’emissione dei biglietti stampati.
Le modalità di funzionamento illustrate nelle immagini seguenti dipendono dalle impostazioni dei parametri di conigurazione 
e dai comandi inviati al dispositivo.

Modalità “EJECT”

1 Testina di stampa Ingresso carta

Il dispositivo inizia a stampare il biglietto

2
Rulli espulsore Testina di stampa

Canale Paratia
espulsione basculante

Il biglietto avanza fino all’espulsore e rimane in presa nei rulli dell’espulsore.


La paratia basculante si abbassa per permettere all porzione di biglietto già stampata
di essere raccolta nel canale di espulsione mentre il dispositivo continua la stampa.

39
3 Rulli espulsore Taglierina

Canale
espulsione

Terminata la stampa, il dispositivo taglia il biglietto stampato

Biglietto emesso Uscita carta Rulli espulsore

Il dispositivo espelle direttamente il biglietto

40
Modalità “PRESENT”

1
Testina di stampa Ingresso carta

Il dispositivo inizia a stampare il biglietto

Rulli espulsore Testina di stampa

Canale Paratia
espulsione basculante

Il biglietto avanza fino all’espulsore e rimane in presa nei rulli dell’espulsore.


La paratia basculante si abbassa per permettere all porzione di biglietto già stampata
di essere raccolta nel canale di espulsione mentre il dispositivo continua la stampa.

41
3
Rulli espulsore Taglierina

Canale
espulsione

Terminata la stampa, il dispositivo taglia il biglietto stampato.

Biglietto presentato Uscita carta Rulli espulsore

Il dispositivo presenta una porzione di biglietto stampato sulla bocca carta.

42
5
Biglietto ritirato Uscita carta Rulli espulsore

L’utente ritira il biglietto dalla bocca carta.

Modalità “PRESENT/RETRACT”

1
Testina di stampa Ingresso carta

Il dispositivo inizia a stampare il biglietto

43
2
Rulli espulsore Testina di stampa

Canale Paratia
espulsione basculante

Il biglietto avanza fino all’espulsore e rimane in presa nei rulli dell’espulsore.


La paratia basculante si abbassa per permettere all porzione di biglietto già stampata
di essere raccolta nel canale di espulsione mentre il dispositivo continua la stampa.

3
Rulli espulsore Taglierina

Canale espulsione

Terminata la stampa, il dispositivo taglia il biglietto stampato.

44
4 Biglietto presentato Uscita carta Rulli espulsore

Il dispositivo presenta una porzione di biglietto stampato sulla bocca carta

Il biglietto resta in attesa sulla bocca carta per un intervallo di tempo predefinito.

6 Rulli espulsore

Canale espulsione
Biglietto ritirato

Il dispositivo ritira il biglietto.

45
Modalità “COLLECT”

1
Testina di stampa Ingresso carta

Il dispositivo inizia a stampare il biglietto.

2 Taglierina

Canale espulsione Paratia


Biglietto ritirato basculante

Al termine della stampa, la paratia basculante si abbassa.


Il dispositivo taglia e raccoglie il biglietto stampato senza presentarlo sulla bocca carta.

NOTA:
Per ulteriori chiarimenti, fare riferimento al capitolo 5 e al Manuale Comandi.

46
6 CONFIGURAZIONE
6.1 Procedura di conigurazione

Per accedere alla procedura di conigurazione e stampare uno scontrino con i parametri di funzionamento del dispositivo 
seguire le seguenti istruzioni.

VKP80III LAT

1 2

PRINTER SETUP
LF FF

Il dispositivo stampa la lista


dei parametri di configurazione

3
LF FF
24Vdc
RS232

Cavo di alimentazione (opzionale)

Enter
setup
Mantenendo premuto il tasto LINE FEED,
accendere il dispositivo inserendo il cablaggio di Premere il tasto LINE FEED per entrare
alimentazione. nella procedura di configurazione.

47
VKP80III REAR

1 2

PRINTER SETUP
LF FF

Il dispositivo stampa la lista


dei parametri di configurazione

3
24Vdc
LF FF
RS232

Cavo di alimentazione (opzionale)

Enter
setup
Mantenendo premuto il tasto LINE FEED,
accendere il dispositivo inserendo il cablaggio di Premere il tasto LINE FEED per entrare
alimentazione. nella procedura di configurazione.

48
6.2 Report di setup

La igura seguente mostra il report di setup del dispositivo. I valori dei parametri riportati in igura sono valori d’esempio; 
per l’elenco e la descrizione dei parametri del dispositivo fare riferimento ai paragrai successivi.

NOME STAMPANTE e
< Device name >
REVISIONE MODULI
SCODE: <code> - rel 1.00
FIRMWARE DCODE: <code> - rel 1.00
FCODE: <code> - rel 1.00

PRINTER SETTINGS
1 «••••••••» 640
AUTODIAGNOSI ----------------------------------------------------------------------------
TESTINA DI STAMPA
PRINTHEAD WORKING GOOD!

PRINTER TYPE ....................................VKP80III


Barcode Reader ....................................Not present
LED bar RGB (hardware) ......................Not present
PRINTING HEAD TYPE ........................T80
INTERFACE ..........................................RS232
PROGRAM MEMORY TEST.................OK
AUTODIAGNOSI DYNAMIC RAM TEST...........................OK
EXTERNAL MEMORY TEST ................OK
DISPOSITIVO
CUTTER TEST......................................OK
HEAD VOLTAGE [V] = 23,37
HEAD TEMPERATURE [°C] = 25
POWER ON COUNTER = 4
PAPER PRINTED [cm] = 40
CUT COUNTER = 1
RETRACT COUNTER = 0

Printer Emulation ............................. : VKP80 III


RS232 Baud Rate ........................... : 115200 bps
RS232 Data Length ......................... : 8 bits/chr
RS232 Parity ................................... : None
RS232 Handshaking ....................... : Hardware
Busy Condition ................................ : RxFull
USB Class ....................................... : Printer
USB Address Number ..................... : 0
Print Mode ....................................... : Normal
Autofeed .......................................... : CR Disabled
Code Table [num] ............................ : 0
PARAMETRI Font Type......................................... : International
STAMPANTE Chars / inch ..................................... : A=15 B=20 cpi
Speed / Quality................................ : Normal
Paper Retracting ............................. : Disabled
Print Width ....................................... : 76mm
Paper Threshold .............................. : 40%
Notch/B.Mark Position ..................... : Bottom
Notch Threshold .............................. : 40%
Notch Distance [mm] ....................... : +00.0
PrintHead Test PowerOn ................. : Disabled
Data Logger..................................... : Disabled
Print Density.................................... : 0%

[ LF ] enter Printer setup


FUNZIONI TASTI [ FF ] skip Setup

49
6.3 Autodiagnosi

Il dispositivo segnala le condizioni di funzionamento nella stampa di conigurazione in cui accanto al nome delle parti vi-
sualizzate vengono riportate le seguenti indicazioni

PRINTER TYPE modello del dispositivo

BARCODE READER presenza del lettore di barcode

LED BAR RGB (hardware) presenza della scheda per la gestione della barra led RGB

PRINTING HEAD TYPE riferimento alla testina di stampa presente

INTERFACE interfaccia presente

PROGRAM MEMORY TEST OK se funzionante e NOT OK se difettosa

DYNAMIC RAM TEST OK se funzionante e NOT OK se difettosa

EXTERNAL MEMORY TEST OK se funzionante e NOT OK se difettosa

CUTTER TEST OK se funzionante e NOT OK se difettosa

HEAD VOLTAGE valore della tensione della testina

HEAD TEMPERATURE valore della temperatura della testina

POWER ON COUNTER numero di accensioni effettuate

PAPER PRINTED centimetri di carta stampati

CUT COUNTER numero di tagli effettuati

RETRACT COUNTER numero di “retract” effettuati

50
6.4 Parametri stampante

Il dispositivo permette la conigurazione dei parametri elencati nella seguente tabella.
I valori indicati con il simbolo D sono i valori impostati di default.
I settaggi eseguiti rimangono attivi anche dopo lo spegnimento della stampante e vengono salvati in memoria non volatile.

PRINTER EMULATION Elenco delle emulazioni disponibili per il dispositivo:

VKP80III D
VKP80II

RS232 BAUD RATE Velocità di comunicazione dell’interfaccia seriale:

115200 D 38400 9600


57600 19200

NOTA: Parametro valido solo con interfaccia seriale.

RS232 DATA LENGTH Numero di bit utilizzati per la codiica dei caratteri:

7 bits/car
8 bits/car D

NOTA: Parametro valido solo con interfaccia seriale.

RS232 PARITY Bit per il controllo di parità dell’interfaccia seriale:

None D = bit di parità omesso


Even = valore pari del bit di parità
Odd = valore dispari del bit di parità

NOTA: Parametro valido solo con interfaccia seriale.

RS232 HANDSHAKING Controllo di lusso:

XON/XOFF = controllo di lusso software


Hardware D = controllo di lusso hardware (CTS/RTS)

NOTA:
Parametro valido solo con interfaccia seriale.

Quando il buffer di ricezione è pieno, se il controllo di lusso è settato XON/XOFF, la stampante invia il carattere 
XOFF (0x13) sulla porta seriale. Quando il buffer di ricezione ritorna libero, se il controllo di lusso è settato 
XON/XOFF, la stampante invia il carattere XON (0x11) sulla porta seriale.

BUSY CONDITION Modalità di attivazione del segnale di Busy:

OffLine/ RXFull = il segnale di Busy viene attivato se il buffer è pieno e se c’è uno stato
di Off Line
RXFull D = il segnale di Busy viene attivato se il buffer è pieno

NOTA: Parametro valido solo con interfaccia seriale.

51
USB CLASS Impostazione della classe USB del dispositivo quando questo è collegato a un PC:

Printer D = Il PC rileva il dispositivo come unità di stampa USB. Utilizzare i driver


USB speciici (vedere paragrafo 4.4)
Mass storage = Il PC rileva il dispositivo come unità di archiviazione di massa per la
condivisione dei ile.
Virtual COM = Il PC rileva il dispositivo come seriale virtuale. Utilizzare i driver USB
speciici (vedere paragrafo 4.4)

NOTA: Il parametro viene stampato solo se è impostata l’emulazione VKP80III.

USB ADDRESS NUMBER Indirizzo per l’identiicazione univoca del dispositivo USB (in caso di più dispositivi USB
dello steso modello collegati ad un PC):

0D 2 4 6 8
1 3 5 7 9

PRINT MODE Modalità di stampa:

Normal D = abilita la stampa nel verso normale di scrittura


Reverse = abilita la stampa ruotata di 180°

AUTOFEED Impostazione del carattere di Carriage Return:

CR disabled D = Carriage Return disabilitato


CR enabled = Carriage Return abilitato

CODE TABLE [num] Identiicativo della tabella dei codici carattere da utilizzare.
Il valore numerico dell’identiicativo viene composto tramite i seguenti due parametri che
riguardano l’impostazione di 2 cifre (una per le decine e una per l’unità):

Impostazione della cifra relativa alle decine:


CODE TABLE [num x 10]
0D 2 4
1 3 5

Impostazione della cifra relativa alle unità:


CODE TABLE [num x 1]
0D 2 4 6 8
1 3 5 7 9

NOTA:
Fare  riferimento  al  paragrafo  7.7  per  conoscere  le  tabelle  carattere  corrispondenti  ai  numeri  identiicativi 
impostati con questo parametro.
Le tabelle caratteri impostabili con questo parametro sono le stesse impostabili con il comando 0x1B 0x74
(fare riferimento al Manuale Comandi del dispositivo).

FONT TYPE Impostazione del tipo di font:

International D = Abilita l’utilizzo delle tabelle font a 256 caratteri


Chinese GB18030 = Abilita l’utilizzo del font cinese esteso GB18030-2000

NOTA: Quando si seleziona il tipo di font “INTERNATIONAL” occorre scegliere la tabella dei codici caratteri
desiderata (parametro “CODE TABLE”). Quando il font cinese o koreano è abilitato, la selezione della tabella
dei codici carattere viene sospesa (parametro “CODE TABLE”).

52
CHARS / INCH Selezione del font:

A = 11 cpi, B = 15 cpi
A = 15 cpi, B = 20 cpi D
A = 20 cpi, B = 15 cpi

NOTA: CPI = Characters Per Inch (Caratteri per pollice)

SPEED / QUALITY Regolazione della velocità/qualità di stampa:

High Quality
Normal D
High Speed

PAPER RETRACTING Impostazione della funzione di “retract” della carta, con carta presente sull’espulsore al
momento dell’accensione:

Disabled D = funzione di “retract” disabilitata


Enabled = funzione di “retract” abilitata

NOTA: Il parametro viene stampato solo se è impostata l’emulazione VKP80II.

PRINT WIDTH Larghezza area di stampa:

48 mm 58 mm 68 mm 78 mm
50 mm 60 mm 70 mm 80 mm
52 mm 62 mm 72 mm
54 mm 64 mm 74 mm
56 mm 66 mm 76 mm D

NOTA: Il parametro viene stampato solo se è impostata l’emulazione VKP80III. In emulazione VKP80II, la
larghezza dell’area di stampa è issa a 76mm.

PAPER THRESHOLD Valore di soglia (in percentuale) per il riconoscimento della presenza carta da parte del
sensore di presenza carta:

30% 70%
40% D 80%
50% 90%
60%

NOTCH/B.MARK Posizione della tacca d’allineamento e scelta del relativo sensore di tacca:
POSITION
Disabled D = l’allineamento alla tacca non viene eseguito
Bottom = la tacca (che può essere posizionata su tutta la lunghezza del lato non
termico della carta) viene rilevata dal sensore mobile inferiore
Top Side (*) = la tacca (posizionata sul lato termico e lateralmente rispetto all’asse della
carta) viene rilevata dal sensore superiore opzionale

NOTA: (*) Il valore “Top Side” viene stampato solo se è impostata l’emulazione VKP80III.

53
NOTCH THRESHOLD Valore di soglia per il riconoscimento della presenza della tacca di allineamento da parte
del sensore di tacca:

30% 70%
40% D 80%
50% 90%
60%

NOTA: Se il parametro “Notch/B.Mark Position” è disabilitato, il parametro non viene stampato.

NOTCH DISTANCE Con il termine “Notch Distance” si deinisce la distanza minima (espressa in mm) tra il
margine superiore del biglietto e la tacca (vedi cap.11).
Il valore numerico di tale distanza viene composto tramite i seguenti quattro parametri
che riguardano l’impostazione di un segno e di 3 cifre (2 per la parte intera del numero,
1 per la parte decimale):

Impostazione del segno:


NOTCH DISTANCE SIGN
+ D = distanza positiva
-= distanza negativa

Impostazione della cifra relativa alle decine:


NOTCH DISTANCE [mm x 10]
0D 2 4 6 8
1 3 5 7 9

Impostazione della cifra relativa alle unità:


NOTCH DISTANCE [mm x 1]
0D 2 4 6 8
1 3 5 7 9

Impostazione della cifra relativa ai decimali:


NOTCH DISTANCE [mm x .1]
0D 2 4 6 8
1 3 5 7 9

NOTA:
Ad esempio, per impostare una distanza positiva dalla tacca pari a 15mm, i parametri andranno impostati
come segue:
Notch Distance Sign =+
Notch Distance [mm x 10] =1
Notch Distance [mm x 1] =5
Notch Distance [mm x .1] =0

Se il parametro “Notch/B.Mark Position” è disabilitato, i parametri che compongono la “Notch Distance” non
vengono stampati.

PRINTHEAD TEST Impostazione dell’esecuzione dell’autodiagnosi della testina di stampa:


POWERON
Disabled D = l’autodiagnosi viene eseguita solo durante la stampa del report di Setup
Enabled = l’autodiagnosi viene eseguita ad ogni accensione della stampante

54
DATA LOGGER Impostazione della funzione di registrazione dei dati nella cartella LOG della memoria
Flash:

Disabled D = funzione di registrazione dati disabilitata


Text = il testo stampato viene registrato come ile .txt
Graphic = la graica stampata viene registrato come ile .bmp
Text + Graphic = testo e graica vengono registrati come ile .txt e .bmp

NOTA:
Il parametro viene stampato solo se è impostata l’emulazione VKP80III.

Il primo nome ile di testo salvato sarà 00000001.txt; il primo nome ile di graica salvato sarà 00000001.bmp; 
il numero di ile è incrementato in automatico, quando non c’è più spazio vengono cancellati i ile più vecchi.

PRINT DENSITY Regolazione della densità di stampa:

-50% -12% +25%


-37% 0D +37%
-25% +12% +50%

55
6.5 Hexadecimal dump

Questa funzione viene utilizzata per la diagnosi dei caratteri ricevuti dalla porta di comunicazione; i caratteri vengono
stampati come codice esadecimale ed il corrispondente codice Ascii (vedi igura seguente) preceduti all’inizio di ogni riga 
da un contatore in esadecimale che indica il numero di byte ricevuti.

Durante la fase di accensione, se si tiene premuto il tasto LINE FEED la stampante entra nella procedura di autotest e
stampa il report sul setup. Finché non viene premuto un tasto o non vengono ricevuti dei caratteri dalla porta di comuni-
cazione la stampante rimane in attesa nella modalità di Hexadecimal dump. Per ogni carattere inviato, lo scontrino riporta
l’indicazione del valore esadecimale e ASCII (se il buffer di ricezione è pieno, i caratteri sono sottolineati). Di seguito è
riportato un esempio di stampa dell’ Hexadecimal dump :

HEXADECIMAL DUMP
31 32 33 34 35 ... 12345 ...
39 30 31 32 33 ... 90123 ...
37 38 39 75 69 ... 789ui ...
68 6B 6A 73 64 ... hkjsd ...
73 64 66 6B 6A ... sdfkj ...
66 73 64 66 6B ... fsdfk ...
65 69 6F 79 75 ... eioyu ...
6F 72 69 75 77 ... oriuw ...
6F 75 77 65 72 ... ouwer ...
77 65 72 69 6F ... werio ...
72 69 6F 75 77 ... riouw ...
6B 6C 73 64 66 ... klsdf ...
64 66 6B 73 64 ... dfksd ...
73 64 66 6B 6A ... sdfkj ...
66 6B F2 6A 73 ... fk≥j ...
6A 6B 6C 68 jklh

56
7 MANUTENZIONE
7.1 Pianiicazione pulizia

La pulizia regolare del dispositivo mantiene la qualità di stampa e ne prolunga la durata nel tempo. La tabella seguente
riporta la pianiicazione consigliata per la pulizia.

OGNI CAMBIO CARTA

Testina di stampa Utilizzare alcol isopropilico

Rulli Utilizzare alcol isopropilico

OGNI 5 CAMBI CARTA

Taglierina Utilizzare aria compressa

Vano taglierina Utilizzare aria compressa o pinzette

Percorso carta Utilizzare aria compressa o pinzette

Sensori Utilizzare aria compressa

OGNI 6 MESI O QUANDO NECESSARIO

Carrozzeria Utilizzare aria compressa o un panno morbido

Per le procedure speciiche, vedere le pagine successive.

NOTA:
Se si utilizza il dispositivo in ambienti molto polverosi, occorre ridurre gli intervalli di pulizia.

57
7.2 Pulizia

Per le operazioni di pulizia periodica del dispositivo, fare riferimento alle istruzioni seguenti.

Sensori Percorso carta

1 1

Scollegare il cavo di alimentazione e aprire Scollegare il cavo di alimentazione e aprire


il coperchio del dispositivo (vedere par. 4.4). il coperchio del dispositivo (vedere par. 4.4).

2 2

ATTENZIONE: ATTENZIONE:
Non utilizzare alcol, solventi o spazzole dure. Assicurarsi che Non utilizzare alcol, solventi o spazzole dure. Assicurarsi che
acqua o altri liquidi non penetrino all’interno del dispositivo. acqua o altri liquidi non penetrino all’interno del dispositivo.

ON Alcohol, solvent
ON Alcohol, solvent

Rimuovere eventuali ritagli di carta e l’accumulo di


Pulire i sensori del dispositivo polvere presenti sulle bocche carta, sul rullo di stampa,
utilizzando aria compressa. sulla taglierina e sulle zone vicine ai sensori.

58
Testina di stampa Rullo di stampa

1 1

Scollegare il cavo di alimentazione e aprire Scollegare il cavo di alimentazione e aprire


il coperchio del dispositivo (vedere par. 4.4). il coperchio frontale del dispositivo (vedere par. 4.4).

2 2
ISOPROPYL ALCOHOL

ISOPROPYL ALCOHOL

ATTENZIONE: ATTENZIONE:
Non utilizzare solventi o spazzole dure. Assicurarsi che acqua Non utilizzare solventi o spazzole dure. Assicurarsi che acqua
o altri liquidi non penetrino all’interno del dispositivo. o altri liquidi non penetrino all’interno del dispositivo.

ON ON

Pulire il rullo di trascinamento e


Pulire la testina di stampa utilizzando un il rullo dell’espulsore utilizzando un
panno anti-graffio imbevuto di alcol isopropilico. panno anti-graffio imbevuto di alcol isopropilico.

59
Carrozzeria Taglierina

1 1

Scollegare il cavo Scollegare il cavo di alimentazione e aprire


di alimentazione. il coperchio del dispositivo (vedere par. 4.4).

2 2

ATTENZIONE: ATTENZIONE:
Non utilizzare alcol, solventi o spazzole dure. Assicurarsi che Non utilizzare alcol, solventi o spazzole dure. Assicurarsi che
acqua o altri liquidi non penetrino all’interno del dispositivo. acqua o altri liquidi non penetrino all’interno del dispositivo.

ON Alcohol, solvent ON Alcohol, solvent

Pulire il dispositivo utilizzando aria Pulire la taglierina


compressa o un panno morbido. utilizzando aria compressa.

60
Vano Taglierina

1 3

Scollegare il cavo
di alimentazione.

ATTENZIONE:
Non utilizzare alcol, solventi o spazzole dure. Assicurarsi che
acqua o altri liquidi non penetrino all’interno del dispositivo.

ON Alcohol, solvent

Rimuovere eventuali ritagli di carta e


l’accumulo di polvere presenti nel vano taglierina.

Sollevare la paratia basculante calamitata Chiudere il vano taglierina


che chiude il vano taglierina. abbassando la paratia basculante.

61
7.3 Aggiornamento irmware 9. Selezionare la porta seriale di comunicazione (es.
COM1):

ATTENZIONE: Durante la comunicazione tra PC/stam- Select the system communication port
pante per l’aggiornamento del irmware è severamente 
Available port
vietato disconnettere il cavo di comunicazione o togliere OK
COM1
alimentazione a uno dei dispositivi per non compromet- Firmware rel.:COM2None Printer type: None
Cancel
tere il corretto funzionamento della stampante. COM3
Hardware rel.:COM4None Select port: None
Selected port
COM5
PSW Version : None
NOTA: COM6 COM1
La versione irmware più aggiornata della stampante è di- File [*.cfg] : None

sponibile nell’area DOWNLOAD del sito www.custom.biz. File (*.psw):


C:\<device>.PSW

Installare sul PC utilizzato per l’upgrade il software Select (*.psw): Begin upgrade
UPGCEPRN disponibile nell’area DOWNLOAD del sito
www.custom.biz.
Data flush status...

Aggiornamento via seriale Upgrade status: Port config:


No upgrade thread active... Communication port not init

Procedere come segue:

1. Prendere nota del codice prodotto (14 cifre) riportato


sull’etichetta della stampante (vedi paragrafo 3.4). 10. Viene eseguita automaticamente la rilevazione/imposta-
2. Collegarsi al sito www.custom.biz e scaricare la versione zione dei parametri seriali necessari alla comunicazione
irmware adatta dall’area DOWNLOAD. e l’aggiornamento ha inizio.
3. Eseguire la stampa del SETUP (vedi capitolo 6). 11. Dopo alcuni minuti un messaggio a video avverte che
4. Spegnere la stampante. l’aggiornamento è terminato.
5. Collegare la stampante al PC mediante cavo seriale
(vedi paragrafo 4.2).
6. Accendere la stampante.
Upgrade OK
7. Avviare il software UPGCEPRN.
8. Selezionare il percorso del ile di aggiornamento .PSW: Upgrade succesfully completed.

OK

Firmware rel.: None Printer type: None

Hardware rel.: None Select port: None 12. Eseguire nuovamente la stampa del SETUP per veri-
PSW Version : None icare la nuova release del irmware (vedi capitolo 6).
File [*.cfg] : None

File (*.psw):

Select (*.psw): Begin upgrade

Data flush status...

Upgrade status: Port config:


No upgrade thread active... Communication port not init

62
Aggiornamento via USB 9. Selezionare la voce USB e quindi il dispositivo USB tra
quelli proposti (es. VKP80III):
ATTENZIONE:
Solo per la fase di aggiornamento del irmware, il col-
Select Printer
legamento tra PC e stampante deve essere eseguito in
maniera diretta, senza cioè l’utilizzo di dispositivi HUB. <device1>
<device2>
<device3>
Solo  per  la  fase  di  aggiornamento  del  irmware,  non  <device4>
<device5>
collegare o scollegare altri dispositivi USB.

NOTA: Per la comunicazione via USB è necessario instal-


lare sul PC il driver della stampante disponibile nell’area
DOWNLOAD del sito www.custom.biz.
Selected Printer
<device1>
OK
Port filtering...
USB Cancel
Procedere come segue: Select the system communication port

Available port
OK
1. Prendere nota del codice prodotto (14 cifre) riportato COM4
Firmware rel.:COM5None Printer type: None
COM6 Cancel
sull’etichetta della stampante (vedi paragrafo 3.4). Hardware rel.:COM7None Select port: None
Selected port
COM9
2. Collegarsi al sito www.custom.biz e scaricare la versione PSW Version :
USB
None
USB

irmware adatta dall’area DOWNLOAD. 
File [*.cfg] : None

File (*.psw):
3. Eseguire la stampa del SETUP (vedi capitolo 6). C:\<device1>.PSW

4. Spegnere la stampante. Select (*.psw): Begin upgrade

5. Collegare la stampante al PC mediante cavo USB (vedi


paragrafo 4.2). Data flush status...

6. Accendere la stampante.
7. Avviare il software UPGCEPRN. Upgrade status: Port config:

8. Selezionare il percorso del ile di aggiornamento .PSW: No upgrade thread active... Communication port not init

Firmware rel.: None Printer type: None

Hardware rel.: None Select port: None


10. Dopo alcuni minuti un messaggio a video avverte che
PSW Version : None
l’aggiornamento è terminato.
File [*.cfg] : None

File (*.psw):

Upgrade OK

Select (*.psw): Begin upgrade


Upgrade succesfully completed.

OK
Data flush status...

Upgrade status: Port config:


No upgrade thread active... Communication port not init
11. Eseguire nuovamente la stampa del SETUP per veri-
icare la nuova release del irmware (vedi capitolo 6). 

63
64
8 SPECIFICHE
8.1 Speciiche hardware

GENERALI

Presenza carta in ingresso, presenza carta in uscita, temperatura testina,


posizione espulsore, rilevatore mobile di tacca su lato non termico della carta,
Sensori rilevatore isso di tacca su lato termico della carta (opzionale),
apertura gruppo di stampa, posizione paratia basculante,
quasi ine carta con staffa porta rotolo esterno (opzionale)

Emulazioni VKP80II, VKP80III

Windows XP, Windows VISTA (32/64bit),


Driver di stampa Windows 7 (32/64bit), Windows 8 (32/64bit), Windows 8.1 (32/64bit),
Windows 10 (32/64bit), Opos, Linux, Android

INTERFACCE

Connettore seriale RS232 da 9600 a 115 200 bps

Connettore USB 12 Mbit/s (USB 2.0 full speed)

MEMORIE

Buffer di ricezione 2 Kbytes

Memoria Flash 1 Mbytes interna + 4 Mbytes esterna (di cui 1 Mbytes disponibile)

Memoria RAM 128 Kbytes interna + 8 Mbytes esterna

STAMPANTE

Risoluzione 203 dpi (8 dot/mm)

Metodo di stampa Termico con testina issa

Afidabilità testina (1)

Resistenza all’abrasione (2) 150 Km (con carta consigliata)

Numero impulsi 100 M (12.5% duty cycle)

Larghezza di stampa da 48 mm a 80 mm (step di 2 mm)

65
Modo di stampa Normale, 90°, 180°, 270°

Formati di stampa Altezza/Larghezza da 1 a 8, grassetto, negativo, sottolineato, corsivo

Font caratteri

55 tabelle di codici carattere (vedere par. 8.9)


emulazione VKP80II
Cinese esteso GB18030-2000

55 tabelle di codici carattere (vedere par. 8.9)


emulazione VKP80III (4) Cinese esteso GB18030-2000
2 font TrueType

UPC-A. UPC-E, EAN13, EAN8, CODE39, ITF, CODABAR, CODE93,


Formati barcode stampabili (4)
CODE128, CODE32, PDF417, DATAMATRIX, AZTEC, QRCODE

High Quality = 100 mm/s


Velocità di stampa (1) (5) Normal = 150 mm/s
High Speed = 200 mm/s

CARTA

Tipo di carta Carta termica in rotolo, lato termico all’esterno del rotolo

Larghezza carta

Senza staffa porta rotolo da 50 mm a 82.5 mm

Con staffa porta rotolo (opzionale) da 60 mm a 82.5 mm

Con dispositivo “shutter” (opzionale) da 60 mm a 82.5 mm

Grammatura carta da 60 g/m2 a 110 g/m2

KANZAN KF50, KP460 e KP390


Carta consigliata
MITSUBISHI PF5075, TL4000 e TF1067

70 mm
Lunghezza minima biglietto
(utilizzando il comando 0x1D 0xE8 è possibile scendere ino a 54 mm)

Fine carta Non attaccato all’anima del rotolo

Diametro esterno rotolo (6) max. 150 mm

Diametro interno anima rotolo 25 mm

Tipo anima Cartone o plastica

66
TAGLIERINA

Metodo di taglio Totale

Durata prevista (1) 1 000 000 tagli

SPECIFICHE ELETTRICHE DISPOSITIVO

Alimentazione 24 Vdc ±10% (alimentatore esterno opzionale)

Assorbimento tipico (5) 1A

Assorbimento medio (7) 1.5 A

Assorbimento standby 0,04 A

SPECIFICHE ELETTRICHE ALIMENTATORE cod.963GE020000046 (OPZIONALE)

Tensione di alimentazione da 100 Vac a 240 Vac

Frequenza da 50 Hz a 60 Hz

Output 24 V, 2.5 A

Potenza 60 W

SPECIFICHE AMBIENTALI

Temperatura di funzionamento da -20 °C a +70 °C

Umidità relativa da 10% Rh a 80% Rh

Temperatura di stoccaggio da -20 °C a +70 °C

Umidità relativa di stoccaggio da 10% Rh a 90% Rh

NOTE:
(1) : Rispettando la regolare pianiicazione della pulizia delle parti del dispositivo.
(2) : Sono esclusi i danni causati da grafi, ESD e elettromigrazione.
(3) : Nel dispositivo sono già installati i font “Veramono.ttf” e “Vera.ttf”.
(4) : I formati di barcode bidimensionali (PDF417, DATAMATRIX, AZTEC, QRCODE) sono stampabili solo se è impostata
l’emulazione VKP80III.
(5) : Riferito ad uno scontrino tipico CUSTOM (L = 10cm, Densità = 12,5% dots accesi).
(6) : Per rotoli con diametro esterno superiore a Ø120mm è consigliato l’utilizzo di un ammortizzatore carta.
(7) : Riferito alle misurazioni UL (Speed/Quality = High Speed, Densità di stampa = +50%, Ticket = 12.5% dot accesi).

67
8.2 Speciiche carattere

Set di caratteri 3

Densità di carattere 11 cpi 15 cpi 20 cpi

Numero di colonne 33 43 60

Caratteri / sec 2251 2895 4053

Linee / sec 66 66 66

Caratteri (L x H mm)-Normale 2.25 x 3 1.75 x 3 1.25 x 3

NOTA: Valori teorici.

8.3 Speciiche espulsore

Lunghezza scontrino Presentazione scontrino

70 mm 10 mm
Funzione “Retracting”
80 mm 10 mm - 60 mm (1)

80 mm - 220 mm 10 mm - 60 mm (1)

Lunghezza scontrino Presentazione scontrino

70 mm 10 mm
Funzione “Ejecting”
> 80 mm 10 mm - 60 mm (1)

350 mm (2) 10 mm - 60 mm (1)

NOTE:
(1) : Lunghezza massima della porzione presentata dello scontrino consigliata per garantire il buon funzionamento del dispositivo.
(2) : Lunghezza dello scontrino massima consigliata per garantire il buon funzionamento del dispositivo.

68
8.4 Dimensioni dispositivo

Lunghezza 143,5 mm

(con gruppo testina chiuso) 76,4 mm


Altezza
(con gruppo testina aperto) 157,4 mm

Larghezza 116 mm

Peso 800 g

NOTA: Tutte le dimensioni riportate nelle immagini seguenti sono espresse in millimetri.

9.5 85.5

Paper retract channel

ad
thre
n°3
M4;
100
95
87.6

39.1 Paper retract channel

116 24 119.5
157.4 +2
-2

5.5

2.6
Ø
11.5 11.5

76.4

~ 55
32

109 Paper retract channel

69
8.5 Dimensioni dispositivo con dispositivo “shutter”

Lunghezza 157.5 mm

(con gruppo testina chiuso) 76.4 mm


Altezza
(con gruppo testina aperto) 157.4 mm

Larghezza 116 mm

Peso 850 g

NOTA: Tutte le dimensioni riportate nelle immagini seguenti sono espresse in millimetri.

9.5 85.5
Paper retract channel

d
t hrea
n°3
M4;
100
95
87.6

39.1 Paper retract channel

116 18.5 19.5 119.5


157.4 +2
-2

2.6
Ø
25
15.7
11.5 11.5

76.4

7.1

~ 55
45.5
32

109 Paper retract channel

70
8.6 Dimensioni dispositivo con staffa portarotolo orientabile
223.9
107

50
ø1

272
186
197
ø1
50

111
24
99
ø1
50

110
185
ø1
50

107

A B C D E F

71
8.7 Dimensioni alimentatore cod.963GE020000046 (opzionale)

Lunghezza 127 mm

Altezza 35.5 mm

Larghezza 56 mm

NOTA:
Le dimensioni riportate nelle immagini seguenti sono espresse tutte in millimetri.
35.5

AC INLET

n.c.
56

2 1
3

GND +24V
127
DC OUTPUT WIRE

72
8.8 Caratteristiche carta

Carta con tacca di allineamento sul lato non termico

La seguente igura riporta un esempio di carta con tacca di allineamento posizionata sul lato non termico. La tacca può 
essere posizionata ovunque su tutta la larghezza della carta perché il sensore è regolabile.
Per maggiori informazioni relative all’utilizzo della carta con tacca nera d’allineamento vedere capitolo 11.

LATO NON TERMICO


+1
50

+1
min 9 0
min 70

LARGHEZZA CARTA da 50 a 82.5

NOTA:
Tutte le dimensioni riportate nelle immagini seguenti sono espresse in millimetri.

73
Carta con tacca di allineamento sul lato termico (solo per funzionamento in emulazione VKP80III)

La igura seguente riporta un esempio di rotolo con tacca di allineamento sul lato termico della carta da utilizzare se il 
sensore di tacca superiore (opzionale) è installato sul cursore carta destro.
Se il sensore di tacca superiore è installato sul cursore carta sinistro, le caratteristiche della carta saranno simmetriche
rispetto all’asse longitudinale della carta.
Per maggiori informazioni relative all’utilizzo della carta con tacca nera d’allineamento vedere capitolo 11.

LATO TERMICO
+1
50

+1
min 9 0
min 70

LARGHEZZA CARTA da 50 a 82.5

NOTA:
Tutte le dimensioni riportate nelle immagini seguenti sono espresse in millimetri.

74
8.9 Set di caratteri

Il dispositivo dispone di 3 font interni di larghezza diversa: 11, 15, 20 cpi a cui può essere associata una fra le tabelle di
codiica presenti sul dispositivo.

Per conoscere le tabelle di codiica effettivamente presenti sul dispositivo è necessario eseguire la stampa del font test 
(vedere par.3.5).

La selezione del font e della tabella di codiica si esegue mediante comando (vedere il Manuale Comandi del dispositivo) 
o mediante procedura di Setup impostando correttamente il parametro “Chars / Inch” e “Code Table” (vedere par. 6.4).

Di seguito viene riportato l’elenco completo delle tabelle di codiica che posso essere installate sul dispositivo.

<CodeTable> Tabella di codiica <CodeTable> Tabella di codiica

0 PC437: Usa, Standard Europe 33 WPC775: Baltic Rim

1 Katakana 34 PC855: Cyrillic

2 PC850: Multilingual 35 PC861: Icelandic

3 PC860: Portuguese 36 PC862: Hebrew

4 PC863: Canadian-Frech 37 PC864: Arabic

5 PC865: Nordic 38 PC869: Greek

7 Iran system 39 ISO8859-2: Latin2

11 PC851: Greek 40 ISO8859-15: Latin9

12 PC853: Turkish 41 PC1098: Farsi

13 PC857: Turkish 42 PC1118: Lithuanian

14 PC737: Greek 43 PC1119: Lithuanian

15 ISO8859-7: Greek 44 PC1125: Ukrainian

16 WPC1252 45 WPC1250: Latin2

17 PC866: Cyrillic #2 46 WPC1251: Cyrillic

18 PC852: Latin2 47 WPC1253: Greek

19 PC858: Euro 48 WPC1254: Turkish

20 KU42: Thai 49 WPC1255: Hebrew

21 TIS11: Thai 50 WPC1256: Arabic

26 TIS18: Thai 51 WPC1257: Baltic Rim

30 TCVN-3: Vietnamese 52 WPC1258: Vietnamese

31 TCVN-3: Vietnamese 53 KZ-1048: Kazakhstan

32 PC720: Arabic

75
8.10 Font True Type

In emulazione VKP80III, è possibile utilizzare font TrueType di tipo monospace (tutti i caratteri del font devono avere le
stesse dimensioni). Il controllo è effettuato dal dispositivo quando il font viene selezionato.

Il font TrueType è automaticamente scalato dal dispositivo in modo da ottenere le stesse larghezze disponibili per i caratteri
interni (11, 15 e 20 cpi).

La qualità del font TrueType, il corretto posizionamento all’interno dell’area di stampa e le tabelle caratteri disponibili, di-
pendono dal produttore del font e dall’implementazione del font stesso.

Perché la stampa del font sia corretta, è necessario che il font TrueType selezionato contenga al suo interno tutti i caratteri
delle varie tabelle. In caso contrario, il simbolo ‘�’ verrà stampato al posto del carattere mancante. Tutti i comandi per il 
controllo della stampa sono utilizzabili sia per i font interni che per i font TrueType. E’ possibile indirizzare il font TrueType
secondo lo standard UNICODE™ (vedere il sito www.unicode.org) utilizzando la codiica UTF-8 o UTF-16. 

76
9 MATERIALE DI CONSUMO
La tabella seguente riporta l’elenco del materiale di consumo disponibile per il dispositivo:

DESCRIZIONE CODICE

67300000000395
ROTOLO CARTA TERMICA RETROSTAMPATA

grammatura = 58 g/m2
larghezza = 80 mm
Øesterno = 48 mm
Øanima = 25 mm

67300000000380
ROTOLO CARTA TERMICA

grammatura = 58 g/m2
larghezza = 80 mm
Øesterno = 130 mm
Øanima = 25 mm

77
78
10 ACCESSORI
La tabella seguente riporta l’elenco degli accessori disponibili per il dispositivo:

DESCRIZIONE CODICE

963GE020000046

ALIMENTATORE
(per le speciiche tecniche, vedere il paragrafo 8.1)

26900000000005
CAVO ADATTATORE ALIMENTATORE

(vedere il paragrafo 10.1)

976DX010000002

KIT CAVI
ALIMENTAZIONE + ADATTATORE PER
INTERFACCIA SERIALE

26500000000356
CAVO USB TIPO A-B
Lunghezza = 1.8 m

26500000000352

CAVO SERIALE DB9M-DB9F


Lunghezza = 1.8 m

79
974DX010000001

STAFFA PORTA ROTOLO CON


SENSORE DI QUASI FINE CARTA
da montare sul lato destro o sinistro del dispositivo

976DX010000009

CARTER GUIDA CARTA

976DX010000001

DISPOSITIVO “SHUTTER”

80
10.1 Cavo adattatore alimentatore

Il dispositivo dispone di un cavo adattatore (cod. 26900000000005) fornito come accessorio, da collegare all’alimentatore
esterno opzionale da 60W (cod 963GE020000003).

Istruzioni di montaggio

Collegare il cavo adattatore all’alimentatore nel seguente modo:

24Vdc
RS232

81
82
11 ALLINEAMENTO
Il dispositivo è dotato di sensori che consentono l’utilizzo di tacca nera di allineamento per gestire rotoli di biglietti a campi
prestampati e di lunghezza issa.

I sensori di allineamento montati sul dispositivo sono sensori “a rilessione”: il sensore emette un fascio luminoso ad infra-
rosso in direzione della carta e successivamente misura la quantità di luce rilessa che ritorna al sensore stesso. In base 
a tale misura, viene rilevata la presenza della tacca considerando che la luce è rilessa dalla carta bianca ed assorbita 
dalla carta nera.

I seguenti paragrai illustrano come impostare correttamente i parametri di conigurazione del dispositivo, per garantire 
l’allineamento.

83
11.1 Abilitazione dell’allineamento

Il dispositivo può essere dotato di due sensori di allineamento così disposti:

• un sensore mobile rivolto verso il lato non termico della carta


• un sensore isso (opzionale) rivolto verso il lato termico della carta.

Per garantire l’allineamento, è necessario scegliere correttamente il sensore da utilizzare per il riconoscimento della tacca
in base alla sua posizione sulla carta.
A tale scopo, occorre abilitare il parametro “Notch/B.Mark Position” durante la procedura di Setup (vedi capitolo 6) e im-
postare correttamente il valore di tale parametro come descritto nella seguente tabella.

SENSORE
VALORE DEL MODALITÀ DI
UTILIZZATO
PARAMETRO UTILIZZO DEI TIPO DI TACCA
(vedi immagine
“NOTCH/B.MARK POSITION” SENSORI
seguente)
- Disabled - Allineamento disabilitato
Tacca nera stampata sul
1 Bottom Rilessione
lato non termico della carta
Tacca nera stampata sul
2 Top Side * Rilessione
lato termico della carta

* solo per modelli con sensore di tacca superiore e in emulazione VKP80III

Sensore 2
(opzionale)

Sensore 1

Le immagini seguenti mostrano i formati di carta utilizzabili e i sensori utilizzati per l’allineamento:

84
Carta con tacca su lato non termico della carta Carta con tacca su lato termico della carta

Nel modello standard il rilevamento della tacca viene ese- Nel modello con sensore opzionale, il rilevamento della
guito sul lato non termico della carta dal sensore mobile. tacca viene eseguito sul lato termico della carta dal sensore
isso.

direzione direzione
avanzamento avanzamento
carta carta

Lato Sensore 1 Lato Sensore 2


non termico termico (opzionale)

85
11.2 Calibrazione

La calibrazione del sensore avviene in modo automatico e consiste nel regolare la quantità di luce emessa per adattarla
al grado di bianco della carta utilizzata e al grado di nero della tacca stampata.

L’autocalibrazione viene eseguita in modo automatico dal dispositivo durante la procedura di Setup se il parametro “Notch/B.
Mark Position” viene impostato su un valore diverso da “Disabled” (vedi cap.6).

All’avvio della procedura di autocalibrazione, il dispositivo esegue alcuni avanzamenti della carta, al termine dei quali
stampa l’esito della calibrazione e il valore di duty cycle di pilotaggio del sensore (espresso anche in %) che garantisce
una gestione ottimale della tacca:

Autosetting Notch : OK
PWM Duty Cycle : 2,7V [82%]

Il parametro “Autosetting Notch” indica l’esito della procedura di autocalibrazione; riporta la scritta OK se è avvenuta con
successo altrimenti NOT OK se non è andata a buon ine.

Successivamente alla stampa dell’esito della calibrazione, viene proposta l’esecuzione della funzione di caratterizzazione
della carta “Characterize Paper” e la modiica del parametro “Notch/B.Mark Threshold” che rappresenta la soglia di rico-
noscimento della tacca.
Scegliendo il valore “Yes” per il parametro “Characterize Paper”, viene stampata una rappresentazione graica (vedi imma-
gini seguenti) della tensione di uscita del sensore di allineamento (espressa in %) ed il valore di “Notch/B.Mark Threshold”
corrente.
Questa rappresentazione graica è utile per regolare il valore più adatto da assegnare al parametro “Notch/B.Mark Th-
reshold” e quindi per identiicare meglio il valore di soglia ottimale che tenga conto delle variazioni di segnale e delle piccole 
oscillazioni intorno allo zero.
L’immagine seguente mostra un esempio di carta con lato non termico prestampato con tacca nera: la tensione di uscita
del sensore sarà costante durante il passaggio della carta bianca tra una tacca e la successiva e presenterà un picco in
corrispondenza di ogni tacca nera. In questo caso, il valore ottimale da impostare per il parametro “Notch/B.Mark Threshold”
sarà quello che si posizionerà circa a metà del picco (come riportato in igura).

LATO NON TERMICO

Picco

LATO TERMICO

“Notch/B.Mark
Threshold”

86
L’immagine seguente mostra un esempio di carta con lato non termico prestampato con tacca nera e altra graica (ad 
esempio un barcode): la tensione di uscita del sensore sarà costante durante il passaggio della carta bianca, rileverà la
presenza delle tacche nere (picco) e la presenza dei barcode (“rumore”). In questo caso, il valore ottimale da impostare per
il parametro “Notch/B.Mark Threshold” sarà quello che si posizionerà circa a metà tra il valore di picco e il valore massimo
del “rumore” (come riportato in igura):

LATO NON TERMICO

Picco

LATO TERMICO

“Notch/B.Mark
Threshold”

Rumore

Se il valore massimo del “rumore” letto dal sensore si avvicina molto al valore di picco, potrebbe essere dificile collocare 
il valore del “Notch/B.Mark Threshold” in un punto intermedio. In questi casi, è fondamentale che la porzione di carta com-
presa tra il punto in cui termina la stampa e il fronte di tacca sia completamente bianca (senza alcuna graica). In questo 
modo, l’unica graica successiva rilevata per l’allineamento dal sensore dopo la ine della stampa, sarà la tacca.

87
11.3 Parametri di allineamento

Si intende come “punto di allineamento” la posizione all’interno del ticket alla quale ci si vuole allineare rispetto alla tacca
di allineamento.
La distanza tra il fronte della tacca e il punto di allineamento è deinita “Notch Distance”.

Il valore di “Notch Distance” varia in base all’emulazione impostata:

- emulazione VKP80III: “Notch/Distance” varia da un valore minimo di -5 mm ad un valore massimo di 99.9 mm


- emulazione VKP80II: “Notch/Distance” varia da un valore minimo di 0 mm ad un valore massimo di 32 mm.

Se il valore di “Notch Distance” è pari a 0, l’allineamento avviene in corrispondenza del fronte della tacca:

Punto di Punto di Punto di


allineamento allineamento: allineamento
fronte di tacca

DIREZIONE DI STAMPA

valori positivi di valori negativi di


“Notch Distance” “Notch Distance”
+ -
0

88
La igura seguente mostra un esempio di carta con punto di allineamento deinito da un valore positivo di “Notch Distance” 
pari a +A :

Punto di Fronte
allineamento di tacca

DIREZIONE DI STAMPA

+A
0

Impostare un valore negativo per il parametro “Notch Distance” è utile nei casi in cui si vuol riferire il punto di allineamento
alla tacca contenuta nel biglietto precedente. L’immagine seguente mostra un esempio di carta con il valore del parametro
“Notch Distance” pari a -A.

Fronte Punto di
di tacca allineamento

DIREZIONE DI STAMPA

-A
0

89
La igura seguente mostra una sezione del dispositivo in cui sono evidenziati il percorso carta e le distanze tra i sensori di 
allineamento, la testina di stampa e la taglierina (linea di taglio), dove

A = 11.9 mm = distanza tra linea di taglio e linea di stampa sulla carta.


B = 15.3 mm = distanza tra linea di stampa e sensore mobile di tacca (inferiore).
C = 11.8 mm = distanza tra sensore mobile di tacca (inferiore) e sensore di tacca superiore (opzionale).

A B

Emulazione VKP80II, VKP80III

Per deinire il punto di allineamento occorre impostare i parametri del dispositivo che compongono il valore numerico del 
parametro “Notch Distance” (vedi par. 6.4).
Ad esempio, per impostare una distanza di 15mm tra la tacca e il punto di allineamento, i parametri dovranno assumere
i seguenti valori:

Notch Distance Sign :+


Notch Distance [mm x 10] :1
Notch Distance [mm x 1] :5
Notch Distance [mm x .1] :0

Il parametro “Notch Distance” può essere modiicato nei seguenti modi:
• durante la procedura di Setup della stampante (vedi capitolo 6).
• utilizzando il comando 0x1D 0xE7 (per ulteriori dettagli, fare riferimento al Manuale Comandi).
• tramite driver.

90
11.4 Area stampabile

Per emettere biglietti contenenti una sola tacca ed evitare quindi, di sovrapporre la stampa ad una tacca rendendola inu-
tilizzabile per il successivo allineamento, è importante valutare con precisione:

• la lunghezza dell’area stampata dei biglietti in funzione della distanza tra due fronti di tacca.
• il valore di recupero della carta dopo il taglio (dove presente).

L’immagine seguente rappresenta un esempio di biglietti stampati con “Notch Distance” pari a 0:

Linea Linea Linea Linea


di taglio di stampa di taglio di stampa

DIREZIONE DI STAMPA

AREA
STAMPATA

A H D A
L

A “Area non stampabile” generata da:

“Distanza meccanica taglierina/testina” - “Valore recupero carta dopo il taglio”

dove:
“Distanza meccanica taglierina/testina” = 11.9 mm (distanza issa)
“Valore recupero carta dopo il taglio” in emulazione VKP80II = 0 mm,
“Valore recupero carta dopo il taglio” in emulazione VKP80III = variabile da 0 mm (valore di default) a 11.9 mm in
base alle impostazioni del comando 0x1C 0xC1 (vedere Manuale Comandi)

H  Distanza tra la prima linea di stampa e l’ultima, deinita “Altezza area di stampa”

L  Distanza tra un fronte di tacca e quello successivo, deinita “Distanza inter-tacca”

D Avanzamento automatico per l’allineamento al fronte di tacca successivo.

Per sfruttare tutte le tacche presenti sulla carta, si deve rispettare la seguente equazione:

  H + A ≤ L

L’altezza dell’area di stampa H può essere aumentata ino a rendere nullo l’avanzamento D ma non oltre.

91
92
12 ASSISTENZA
In caso di malfunzionamento del dispositivo, contattare l’assistenza tecnica inviando una e-mail speciicando:

1. Codice prodotto
2. Numero di serie
3. Revisione hardware
4. Revisione irmware

Per procurarsi i dati necessari, procedere come segue:

1 3

XXXXXXXXXXXXXX Rx

0000000000000000000

Customer Service Department:


Prendere nota dei dati riportati
sull’etichetta di prodotto (vedi paragrafo 3.4). support@custom.it
(worldwide)

or
2
FW support@customamerica.com
(specific for North/South American customers)

< Device name >


SCODE. <code> - rel 1.00
DCODE. <code> - rel 1.00
FCODE. <code> - rel 1.00
Inviare all’assistenza tecnica una e-mail
contente i dati raccolti.
PRINTER SETTINGS
1 «••••••••» 640
----------------------------------------------------------------------------

PRINTHEAD WORKING GOOD!

PRINTER TYPE ....................................VKP80III


Barcode Reader ....................................Not present
LED bar RGB (hardware) ......................Not present

Stampare un report di Setup (vedi paragrafo 6.1)


Sul report di Setup viene stampata
la revisione firmware.

93
94
95
Part Number : 76100000000500 Rev.2.20
CUSTOM S.p.A.
World Headquarters
Via Berettine, 2/B - 43010 Fontevivo, Parma ITALY
Tel. +39 0521 680111 - Fax +39 0521 610701
info@custom.biz - www.custom.biz

All rights reserved

www.custom.biz