Sei sulla pagina 1di 28

PROCESSORE

A MODELLI
PER
CHITARRA

Manuale
d'Uso
compatibilità
elettromagnetica

Questo apparecchio è conforme alle Specifiche di


Prodotto della Dichiarazione di Conformità. Il suo
funzionamento è soggetto alle seguenti condizioni.
I simboli in alto sono internazionalmente accettati come avviso di possibili • L’apparecchio non deve causare interferenze
rischi con prodotti elettrici. Il fulmine con la punta a freccia in un triangolo
equilatero indica che all’interno dell’unità sono presenti tensioni pericolose. dannose.
Il punto esclamativo in un triangolo equilatero indica che è necessario che • L’apparecchio deve accettare qualsiasi interferenza
l’utente faccia riferimento al manuale d’uso. ricevuta, comprese le interferenze che possono
Tali simboli avvisano che all’interno dell’unità non ci sono parti la cui causare operazioni indesiderate.
regolazione è a cura dell’utente. Non provate a riparare l’unità da soli.
Si deve evitare di usare questa unità all’interno di
L’apertura dello chassis per qualsiasi motivo invalida la garanzia. Fate in modo
che l’unità non si bagni. Se viene versato del liquido all’interno dell’unità, campi elettromagnetici significativi.
spegnetela immediatamente e portatela dal Rivenditore per l’assistenza. Per • Vanno usati esclusivamente cavi di collegamento
prevenire danni staccate l’unità dall’alimentazione in caso di tempeste. schermati.

Ai sensi del D.L. N° 151/2005: questo prodotto non può essere smaltito insieme ai comuni rifiuti domestici.
Deve essere eliminato secondo un sistema di raccolta differenziata, in conformità alle vigenti leggi sui
prodotti che richiedono appositi sistemi di smaltimento, trattamento e riciclo. Ogni abuso verrà perseguito.

Le sostanze ed i componenti elettrici contenuti nel presente apparecchio, se abbandonati od utilizzati in modo impro-
prio, potrebbero rivelarsi dannosi per l’ambiente.
I privati cittadini dei 25 stati membri della UE e di Svizzera e Norvegia possono smaltire prodotti elettronici, senza
alcun costo, consegnandoli presso appositi centri di raccolta oppure ad un rivenditore (in caso di acquisto di un
nuovo prodotto simile). Negli stati non citati sopra, si prega di rivolgersi alle autorità locali per ottenere informazioni
sul corretto metodo di smaltimento.
Seguendo queste istruzioni, sarete sicuri che il vostro prodotto, una volta smaltito, subirà il corretto trattamento di
recupero e riciclo necessario per prevenire effetti potenzialmente negativi per l’ambiente e per la salute umana.
DICHIARAZIONE DI CONFORMITà Attenzione
Nome del Costruttore: Digitech Per la vostra protezione, vi preghiamo di
Indirizzo del Costruttore: 8760 S. Sandy Parkway leggere le seguenti:
Sandy, Utah 84070, USA Importanti Istruzioni di Sicurezza
dichiara che il prodotto: 1. Leggete queste istruzioni.
Nome del Prodotto: RP55
2. Conservate queste istruzioni.
Opzioni del Prodotto: Tutte (richiede un Adattatore di 3. Rispettate tutti gli avvisi.
Alimentazione in Classe II conforme 4. Non usate questo apparecchio vicino all’acqua.
ai requisiti delle Direttive EN60065, 5. Pulitelo esclusivamente con un panno asciutto.
EN60742 o equivalenti) 6. Non ostruite nessuna delle aperture di ventilazione. In-
è conforme alle seguenti Specifiche di Prodotto: stallatelo secondo le istruzioni del costruttore.
7. Non installatelo vicino sorgenti di calore come radiatori,
Sicurezza: IEC 60065 (7a ed. 2001) scambiatori di calore, forni o altri apparati (amplificatori
inclusi) che producono calore.
EMC: EN 55013 (2001+A1) 8. Proteggete il cavo di alimentazione in modo che non lo si
EN 55020 (1998)
possa calpestare o pizzicare specie all’altezza delle spine,
Informazioni Supplementari: delle prese e del punto in cui esce dall’apparecchio.
9. Staccate l’apparecchio durante tempeste con fulmini o
Il Prodotto qui descritto è conforme ai requisiti delle Direttiva a quando non lo usate per lunghi periodi di tempo.
Basso Voltaggio 2006/95/EC e della direttiva EMC 2004/108/EC. 10. All’interno, non sono presenti parti la cui regolazione
Il Vice-Presidente di Ingegnerizzazione possa essere effettuata dall’utente. Per qualsiasi inter-
8760 S. Sandy Parkway vento di assistenza fate riferimento a personale qual-
Sandy, Utah 84070, USA ificato. L’assistenza è necessaria quando l’apparecchio è
Data: 2 Gennaio, 2009 stato danneggiato, liquidi o oggetti sono caduti all’interno
dell’apparato oppure l’apparato è stato esposto a pioggia
Contatto Internazionale: DigiTech / Johnson
8760 S. Sandy Parkway o umidità, non funziona normalmente o è caduto.
Sandy, Utah 84070, USA 11. ATTENZIONE: per ridurre il rischio di incendio o di scar-
ica elettrica, non esponete questo apparecchio a pioggia o
Contatto Italiano: M. Casale Bauer S.p.A. umidità.
via iv novembre 6-8 12. Fate riferimento alle etichette sull’unità, compreso il pan-
40057 - Cadriano (BO) nello inferiore o altre stampe ed informazioni pertinenti.
Tel 051 - 766.648, Fax 051 - 766.525
GARANZIA E ASSISTENZA
1. Per qualsiasi operazione di Assistenza, rivolgetevi esclusivamente ai Centri di Assistenza Autorizzati della m.
casale bauer.
2. Prima di contattare la m. casale bauer o uno dei Centri di Assistenza Autorizzati, assicuratevi di aver effet-
tuato correttamente tutti i collegamenti e di aver letto questo manuale d’uso.
3. Se il problema persiste, contattate un tecnico della m. casale bauer allo 051 - 766.648 (voce), 051 - 766.525
(fax) o all’indirizzo di posta elettronica “service@casalebauer.com”. Se necessario, vi chiederemo di spedirci
l’unità e vi spiegheremo in che modo farlo. L’unità deve essere spedita in porto franco e la spedizione è a
carico dell’utente. Non verranno accettate unità spedite in porto assegnato. Se non disponete più dell’imballo
originale, spedite l’unità in un cartone rigido, confezionato con materiale adatto ad assorbire gli urti (come
palline di polistirolo). Danni durante la spedizione non sono coperti da garanzia.
4. Per minimizzare i tempi di assistenza, scrivete su un foglio bene in vista sull’unità, in modo chiaro e dettagliato,
il problema che osservate e in che condizioni accade. Scrivete anche il vostro nome, indirizzo ed un recapito
telefonico o fax dove, in caso di necessità, un tecnico possa contattarvi.
5. In caso di assistenza in garanzia, la spedizione di ritorno dal Centro di Assistenza della m. casale bauer sarà
a carico della m. casale bauer stessa.
6. Riparazioni effettuate da personale non qualificato e non autorizzato dalla m. casale bauer invalidano la
garanzia.
7. Per qualsiasi informazione rivolgetevi al vostro Negoziante di fiducia, oppure alla m. casale bauer s.p.a.
NOTA: le informazioni contenute in questo manuale sono in qualsiasi momento soggette a variazione senza
notifica alcuna. Alcune informazioni in questo manuale potrebbero essere incomplete a causa di modifiche non
documentate, apportate al prodotto o al sistema operativo, dopo il completamento del manuale stesso. Le Infor-
mazioni contenute in questa versione del manuale sostituiscono quelle di tutte le versioni precedenti.
Introduzione
Grazie ai continui avanzamenti nella tecnologia musicale, l’RP55 vi offre una flessibilità, potenza e
capacità di produrre creazioni sonore fino ad oggi impensabile.  Vi suggeriamo di prendere maggior
confidenza con la nostra tecnologia e con quanto vi può offrire leggendo questa guida d’uso con
l’RP55 davanti.  Sarà la chiave che vi permetterà di sfruttare a fondo tutte le sue potenzialità.

Materiale in dotazione
Prima di iniziare, assicuratevi che siano stati inclusi tutti gli oggetti elencati di seguito.

• L’RP55
• Questo Manuale d’Uso
• La Cartolina di Garanzia M. Casale Bauer.

Abbiamo messo la massima cura nel costruire il vostro RP55.  Dovrebbe esserci tutto incluso
ed in perfetto stato di funzionamento.  Se manca qualcosa, contattateci alla m. casale bauer. 
Vi preghia­mo inoltre di compilare ed inviarci la cartolina di garanzia, a vostra salvaguardia nel
malaugurato caso dovessero esserci dei problemi al vostro RP55.

1
Il Pannello Frontale

6
5
7 4
3 2

1. Interruttori di Controllo. Questi due interruttori servono per sce­gliere i Preset, accedere
all’Accordatore o escludere gli Effetti del­l’RP50 (e metterlo in “Bypass”).  L’interruttore a
destra permette di aumen­tare e quello a sinistra di diminuire il numero del Preset sele­zionato. 
Pre­mendoli entrambi insieme si mette in “Bypass” il Preset corrente.  Premendoli entrambi e
tenendoli premuti si accede all’Ac­cor­datore.

2
2. Tasti Valore. Svolgono varie funzioni, a seconda del modo di funzionamento attivo sull’RP55.
Nel Modo di Esecuzione controllano il Livello Generale. Nel Modo di Programmazione regolano
l’effetto selezionato. Quando è accesa la Batteria Elettronica, questi tasti ne controllano anche
la Figura Ritmica (Pat­tern), il Tempo ed il Livello. Nel modo dell’Accordatore servono per
scegliere l’Accordatura di Riferimento.

3. Tasti Effetti / Edit (di Programmazione). Premendone uno qual­siasi, si entra nel Modo di
Programmazione e si scelgono i singoli Ef­fetti da riprogrammare. Pressioni successive su questi
tasti permettono di scorrere gli Effetti disponibili. I LED degli Effetti si accendono a turno per
indicare l’Effetto che si sta riprogrammando.

4. Drum (Batteria). Il tasto Drum serve per accendere e spegnere la Batteria Elettronica
dell’RP55. Quando è attiva la Batteria Elettroni­ca, si accende il LED Drum e viene eseguita in
ripetizione continua la Figura Ritmica scelta.

5. LED Effetti. I LED Effetti forniscono informazioni sul Preset corrente. Nel Modo di


di Programmazio­ne, i LED indicano l’Effetto selezionato per le modifiche.  Nel modo
dell’Accordato­re questi LED indicano se la nota eseguita è crescente, calante o accordata.

6. Display. Il Display fornisce informazioni sulle differenti funzioni, a se­conda del Modo sele-
zionato.  Nel Mo­do di Esecuzione, il Display mostra il numero del Preset scelto.  Nel modo di
Programmazione, mostra il valore del Parametro da regolare.  Nel modo dell’accordatore, il
Display mostra la nota eseguita.

7.  Store (Memorizzazione). Serve per salvare le modifiche personali nei Preset Utente.

3
Il Pannello Posteriore
1 2 3 4

1. Input (Ingresso). Questa è la presa alla quale collegare il vostro strumento.


2. Output (Uscita). È una presa stereo TRS. Per le applicazioni mono, collegatela all’ingresso di
un singolo amplificatore oppure, per le applicazioni stereo, usate un cavo stereo TRS a “Y” per
collegarla agli ingressi di due amplificatori. Questa presa può anche essere usata come presa
per la cuffia.
Nota: quando collegate l’RP55 direttamente ad un mixer o a un apparecchio di regi-
strazione, oppure quando lo usate in cuffia, per emulare la simulazione dell’uso
con altoparlanti su ognuno dei preset, dovete abilitare la funzione Globale di
Modelli di Cassa Acustica (per ulteriori informazioni sui Modelli Globali di Cassa
Acustica fate riferimento alle in­formazioni a pagina 20).
3. Control In (Ingresso di Controllo). Collegate a questa presa un pedale di volume passivo,
in modo da poter controllare il Volume, il Wah e il Whammy™ dell’RP55.
4. Ingresso per l’Alimentatore. A questa presa va collegato solo l’Alimentatore DigiTech
4 opzio­nale PS200R.
I Collegamenti
Sono disponibili varie diverse opzioni di collegamento per l’uso dell’RP55.  I diagrammi che seguo­no
mostrano i collegamenti per alcune di queste opzioni. 

Prima di collegare l’RP55, assicuratevi che l’amplificatore sia spento e che l’Alimentatore dell’RP55
sia staccato dalla presa.  L’RP55 non di­spone di un interruttore di accensione. Per accenderlo e
spe­gnerlo (se lo usate a batteria) collegate o staccate il vostro strumento dalla presa Input, oppure
(per l’alimentazione di rete) attaccate e staccate l’alimentatore opzionale PS200R dalla presa Power
ad una presa di corrente.

Il Collegamento in Mono
Collegate la chitarra alla presa Input dell’RP55.  Collegate un singolo cavo mono da strumento
dal­l’Uscita Stereo dell’RP55 all’ingresso per lo strumento dell’Amplificatore.
Ingresso / Ritorno Effetto dell’Ampli per Chitarra
Uscita Ingresso

5
Il Collegamento in Stereo
Per l’uso in stereo collegate la chitarra alla presa Input dell’RP55. Col­legate un cavo TRS
stereo a “Y” o una cuffia stereo all’Uscita Stereo dell’RP55. Se usate un cavo a “Y”, collegatene
uno dei due capi di uscita all’ingresso di un Ampli­ficatore, oppure a un canale di un mixer.
Collegate poi l’altro capo di uscita ad un secondo amplificatore, o a un altro canale dello
stesso mixer. Se il collegamento è ai canali di un mixer, regolatene i controlli di pan uno tutto
a destra e l’altro tutto a sinistra per mantenere la separazione stereo.  Se usate l’RP55 con
un mixer o in cuffia, per emulare il suono di una cassa acustica per chitarra potete abilitare i
Modelli Globali di Cassa Acu­stica (consultate le informazioni a pagina 20).
Ingresso / Ritorno Effetto degli Ampli per Chitarra

Cuffia o cavo
TRS Stereo "a Y"
Collegato all’Uscita

Ingresso

6
Accendete l'RP55
I modi per usare ed alimentare l’RP55 sono due, e dipendono dall’uso a batteria o con l’Alimenta­
tore opzionale PS200R in corrente continua. Prima di accendere qualsiasi cosa, regolate l’amplifi-
catore (o gli amplificatori) su di un timbro pulito e mettetene i controlli di tono su di una equa­
lizzazione neutra (per molti amplificatori questo vorrà dire regolare i controlli o a “0” o a “5”).

Alimentazione a Batteria
L’RP55 può funzionare per circa 15 ore con 6 batterie AA. Il compartimento per le batterie si
trova nella parte inferiore dell’RP55. Ecco un dise­gno che spiega come installare le batterie.
Nota: quando installate le batterie, fate attenzione alla polarità, dato che cambia
direzione per ognuna delle coppie.

7
Collegando il vostro strumento alla presa Input dell’RP55 attiverete l’alimentazione a batteria
e staccandolo la disattiverete. Accendete l’Ampli­ficatore (o gli Amplifica­tori) e regola­tene il
volume ad un normale livello di esecuzione. Per prolungare la durata delle batterie, staccate
lo strumento dall’Ingresso dell’RP55 quando non lo usate.

Alimentazione a Rete
L’RP55 può anche essere alimentato tramite l’Alimentatore opzionale PS200R. Collegate lo
spinotto dell’Alimentatore PS200R all’ingresso di alimentazione dell’RP55. Collegate la spina
dell’Alimentatore ad una presa di corrente.  Accendete l’Ampli­ficatore (o gli Amplifica­tori) e
regola­tene il vo­lume ad un normale livello di esecuzione.

L'RP55
I Preset
I Preset sono locazioni numerate di suoni (Programmi) preimpostati.  Li si richiama tramite
gli Interruttori a Pedale. L’RP55 dispone di 40 Preset Utente (da 1 a 40) e di 40 Preset dalla
Fabbrica (da 41 a 80). I Preset Utente sono locazioni dove è possibile memorizzare le
proprie creazioni.  Non è possibile memorizzare alcuna modifica nei Preset dalla Fabbrica. 
Quando l’RP55 viene costruito, i 40 Preset Utente sono duplicati esatti dei 40 Programmi
dalla Fabbrica.  Questo vi permette di realizzare i vostri Preset personali senza preoccuparvi
di dover perdere nessuno dei suoni in dota­zione all’RP55.

Il Modo di Esecuzione
All’accensione, l’RP55 si predispone nel Modo di Esecuzione.  Si accende l’ultimo LED a
sinistra, ad indicare che l’RP55 è nel Modo di Esecuzione. Nel Modo di esecuzione, per
accedere ai Preset usate gli Interruttori a Pedale Su e Giù.
8
Tuner
L’Accordatore dell’RP55 vi permette di accordare o di controllare velocemente l’accordatura
della chitarra.  Si entra nell’Accordatore premendo e tenendo premuti contempora­neamente
entrambi gli Interruttori a Pedale. Il Display segnala brevemente tu, ad indicare che è attivo
l’Accordatore.  Per cominciare ad accordare, eseguite una nota sullo strumento (di solito
funziona meglio il pickup al manico).  Il Display segnala la nota in esecuzione (se­condo la
terminologia anglosassone dove A = La, B = Si, ecc., fino a G = Sol). I LED degli Effetti indicano
se la nota è crescente o calante. I sei LED rossi a destra indicano che la nota è crescen­te e
va calata.  I sei LED a sinistra indicano che la nota è calante e va fatta crescere.  Il LED verde
centrale se­gnala che la nota è accordata.  Nel Modo dell’Accordatore l’uscita viene totalmente
esclu­sa e l’RP55 rimane in silenzio.
The display shows the note played.

LEDs to the left LEDs to the right


of the EQ LED of the EQ LED
indicate the note is flat. indicate the note is sharp.

When the EQ LED is lit,


the note is in tune.

Nel Modo dell’Accordatore è possibile cambiare l’accordatura di riferimento.  La


regolazione di base dalla Fabbrica è con il La = 440 Hz (che viene segnalato in Display
come 40).  Usate i tasti valore per scegliere le accordature calanti alternative che sono
La = Lab (se­gnalata come Ab), La = Sol (segnalata come G) e La = Solb (segnalata come
9
Gb).  Il Display lampeg­gia brevemete indicando la preferenza di accordatura in selezione
corrente. Si esce dal Modo del­l’Accordatore premendo uno qualsiasi degli Interruttori a
Pedale. L'accordatura di riferimento viene ricordata anche ad apparecchio spento.

Il Modo di Bypass (Esclusione degli Effetti)


È possibile disattivare i Preset dell’RP55 per ottenere un timbro di chitarra pulito e senza
alcun trattamento.  Per mettere in Bypass l’RP55, premetene contemporaneamente gli
Interruttori a Pedale.  In Display leggerete By, ad indicare che il Preset è in Bypass.  Premete
uno qualsiasi degli Inter­ruttori a Pedale per uscire dalla condizione di Bypass e ritornare
all’ultimo Preset usato.

Come Creare e Modificare i Preset


La creazione di Preset dal suono personalizzato è, con l’RP55, facile ed in­tuitiva.  L’RP55 permet­te
di creare Preset personali o di raffinare i Preset esistenti per adattarli alle proprie necessità.  Per
creare o riprogrammare un suono, dovete prima di tutto partire da uno dei Preset Utente o dalla
Fabbrica.  Non è possibile partire da un Preset completamente vuoto. Il numero di Preset non deve
necessariamente essere la locazione nella quale poi si vuole che il suono risieda, dato che è possibile
salvarlo in una qualsiasi delle locazioni di Preset Utente durante il processo di memorizzazione (le
informazioni per la memorizzazione le trovate a pagina 12).
Ecco come creare o modificare un Preset.
1. Usate gli Interruttori a Pedale per scegliere un Preset.
2. Per scegliere gli Effetti da riprogrammare, premete i tasti EDIT (di Pro­grammazione) con-
trollando i LED degli Effetti.
3. Usate i tasti di VALORE per cambiare i valori dei parametri.

10
I LED degli Effetti
Quando modificate un Programma, i LED degli Effetti vi indicano l’effetto di volta in volta selezionato
per la programmazione. I tasti Edit vi permettono di spostarvi attraverso i Moduli Effetto. I LED si
accendono ad indicare il gruppo di effetti selezionato.  Ognuno degli effetti ha varie regolazioni tra
cui è possibile scegliere.  I tasti Valore vi permettono di cambiare il valore dell’effetto selezionato. 
Appena premete uno dei tasti Valore, vedete in Display il valore o lo stato dell’effetto attivo per
la modifica.

Coi tasti EDIT/EFFECT Coi tasti VALUE/MASTER


si sceglie l’effetto da VOLUME si modifica il
riprogrammare. valore dell’effetto scelto.

Quando viene modificato il valore di un effetto memorizzato, in Display si accende il punto


decimale in basso a destra, ad indicare che è necessario memorizzare le modifiche.  Cambiando
Preset o spegnendo l’apparecchio prima di memorizzare le modifiche effettuate, tutti i cambiamenti
fatti vengono cancellati ed il Preset si riconfigura ai valori memorizzati.
11
Come Copiare o Memmorizzare un Preset
Una volta che il Preset è stato modificato a vostro piacere, potete memorizzarne le regolazioni
in uno qualsiasi dei 40 Programmi Utente (da 1 a 40). Le istruzioni che seguono eviden­ziano la
procedura per memorizzare le modifiche ad un Preset o per copiare un Preset in una diversa
locazione.

1. Premete il tasto STORE .


Il display lampeggia.

3. Premete di nuovo il taso


STORE per salvare
le modifiche.

2. Usate gli Interruttori a Pedale per


scegliere il preset nel quale volete
memorizzare le modifiche fatte.

1. Premete una volta il tasto Store (Memorizza) e vedrete lampeggiare in Display il numero
di locazione corrente del Preset.
2. Scegliete la locazione di Preset Utente usando gli Interruttori a Pedale.
3. Premete nuovamente il tasto Store per salvare le modifiche.
12
Gli Effetti in Dettaglio
L’RP55 può essere pensato come un insieme di vari differenti amplificatori “virtuali” insieme a
singoli pedali effetti ad alta tecnologia.  Ognuno degli effetti dell’RP55 può essere riprogrammato
per adattarsi alle vostre applicazioni personali. Capire come questi Effetti alterano il suono vi
aiuterà ad ottenere il suono che state cercando. La descrizione che segue evidenzia cosa fa ognuno
degli Effetti dell’RP55.

Sim. di Pickup / Modelli Modelli Noise


Compressore
Wah di Ampli di Cassa Gate

EQ Chorus / Mod Delay Reverbero

Il Livello dei Preset


Controlla il livello di volume individuale di ognuno dei Preset. Dato che si tratta di una
regolazione individuale, se cambiate il modello di ampli e ne usate uno di volume maggiore o
minore, dovete poi rifare questa regolazione di volume.

Pickup/Wah
Il Simulatore di Pickup permette di ottenere il suono corposo di un pickup humbucker da
una chitarra con pickup a singola bobina, oppure il suono brillante e tagliente di un pickup
single coil da una chitarra con gli humbucker. Il Wah è un Effetto controllato da un Pedale di
Espressione che fa sembrare che il suono della chitarra “dica wah”.
13
Tipo di Pickup/Wah - con i tasti valore si sceglie il tipo di pickup o di Wah da simulare.
OF - spegne il modulo del Simulatore di Pickup / Wah.
SH - da ad un pickup single coil il suono caldo di un humbucker.
HS - da ad un pickup humbucker il suono unico di un single coil.
Cr - il “Cry Wah” è un suono di Wah tradizionale.
bo - il “Boutique Wah” è un Wah con un inviluppo più ampio e dal suono più moderno.
Fr - Il Wah “Full Range” ha un inviluppo che varia sull’intero spettro delle frequenze
udibili.
Compressore
Il Compressore limita automaticamente il livello dinamico del segnale della chitarra.
Da 1 a 15 - controlla la quantità di compressione (rapporto e sostegno) e varia da 1
(compressione leggera) a infinito (massimo sostegno), oppure spegne l’effetto di
compressione.
Modelli di Amplificatore/Cassa Acustica
Amp Modeling is a technology that applies the tones of several popular modern and vintage
amps and acoustic guitar simulation. Values 1-9 increase the amp’s gain and level.
da b1 a b9 - basato sul Blackface da c1 a c9 - Ampli Valvolare Pulito
da o1 a o9 - basato sul Boutique da s1 a s9 - basato su Testata e Caase
da r1 a r9 - basato sul Rectifier Britanniche
da H1 a h9 - basato sull'Hot Rod da U1 a U9 - Combo Valvolare “Chrunch”
da t1 a t9 - basato sul Tweed Classico da G1 a g9 - Ampli Valvolare “High Gain”
da C1 a C9 - basato su di un Combo da F1 a f9 - Distorsione fuzz vintage
Britannico AC - Chitarra Acustica “flat top”

I vari marchi di fabbrica sono di proprietà delle rispettive aziende e non sono in alcun modo associati a DigiTech.
14
EQ
L’Equalizzazione si usa per modellare la risposta timbrica del segnale della chitarra. l’EQ
dell’RP55 è simile ai controlli di tono di un ampli­ficatore. I va­lori da 1 a 4 attenuano il livello
di ognuna delle bande, 5 è valore neutro (nessuna attenuazione, nessuna esaltazione) e i valori
da 6 a 9 esaltano il livello di ognuna delle bande.
Bassi (da b1 a b9 ) - i tasti di Valore permettono di esaltare o attenuare le frequenze basse.
Medi (da d1 a d9) - i tasti di Valore permettono di esaltare o attenuare le frequenze medie.
Acuti (da t1 a t9) - i tasti di Valore permettono di esaltare o attenuare le frequenze acute.

Noise Gate
Il Noise Gate (“Cancello” del Rumore) è un Effetto progettato per eli­minare il rumore
presente quando non si suona. Chitarre e pickup diversi richiedono regolazioni differenti di
soglia. Come regolazione più bassa possibile sce­glietene una che, quando non suonate, zittisca
competamente le uscite. Le regolazioni di Auto Swell (Inviluppo Automatico) creano automa­
ticamente un effetto di pedale di vo­lume che modifica il tempo di attacco.
Of. da G  1 a G9 - spegne o attiva il Noise Gate Silencer™. Le regolazioni da 1 a 9 sono
regolazioni del livello di soglia di intervento.
Da s1a s9 - attiva l’effetto di volume Auto Swell. Le regolazioni da 1 a 9 controllano il
tempo di attacco.

Chorus/Mod
Il modulo di Chorus / Mod è un modulo multifunzione che permette di scegliere tra i seguenti
effetti: Chorus, Flanger, Phaser, Tremolo, Panner Vi­brato, Rotary Speaker (Simulazione di
Altroparlanti in Rotazione), Auto Ya™, Inviluppo, Disaccordatura, Pitch Shift (Armonizzazione)
e Whammy™. Quando si sceglie questo modulo, i tasti di Valore permettono di scegliere il
tipo di effetto. È possibile usare uno solo degli effetti di questa riga alla volta. L’elenco che
segue descrive più in dettaglio ognuno degli effetti ed i rispettivi parametri.
15
Chorus (da C1 a C9)
Il Chorus aggiunge un breve ritardo al segnale. Il segnale ritardato viene poi modulato
rispetto all’accordatura (crescente e calante) e quindi miscelato nuovamente al segnale
originale per creare un suono più “spesso” ed una immagine stereo. Usate i tasti di Valore
per scegliere una delle nove regolazioni di Chorus.

Flange (da F1 a f9)


Il Flanger usa lo stesso principio del Chorus ma con un tempo di ritardo più breve ed in
più aggiun­ge rigenerazione (ovvero ripetizioni) alla modulazione del ritardo. Il risultato
è un movimento esa­gerato, calante e cre­scente, dell’inviluppo dell’Effetto. Usate i tasti di
Valore per scegliere una delle nove regolazioni di Flanger.

Phaser (da P1 a p9)


Il Phaser divide il segnale in ingresso per poi variarne la fase. Il segnale viene portato
in fase e fuori fase e poi miscelato nuovamente al segnale originale. Al variare della fase,
frequenze differenti ne risultano cancellate ed il risultato è una sorta di calda variazione
del suono. Usate i tasti di Valore per scegliere una delle nove regolazioni di Phaser.

Tremolo (da t1 a t9)


L’effetto di Tremolo modula il volume del segnale ad una frequenza costante. Usate i tasti
di Valore per scegliere una delle nove regolazioni di Tremolo.

Panner (da n1 a n9)


L’effetto di Panner modula la posizione del segnale, da destra a sinistra, ad una frequenza
costante. Usate i tasti di Valore per scegliere una delle nove regolazioni di Panner.
16
Vibrato (da b1 a b9)
L’effetto di Vibrato modula l’intonazione del segnale ad una frequenza costante. Usate i
tasti di Valore per scegliere una delle nove regolazioni di Vibrato.
Rotary Speaker (Simulatore di Altoparlanti in Rotazione, da r1 a r9)
È la simulazione di un apparecchio dotato di una tromba e un woofer in rotazione. La
rotazione di questi due altoparlanti produceva un intressante combinazione di suoni
che variavano da un lato all’altro, oltre ad una leggera variazione dell’intonazione dovuta
alla velocità del suono che si muoveva prima in avanti verso l’ascoltatore, per poi
allontanarsi. Usate i tasti di Valore per scegliere una delle nove regolazioni di Simulatore
di Altoparlanti in Rotazione.
AutoYa™ (da a1 a a9)
L’AutoYah™ riunisce le caratteristiche di un Wah e di un Flanger per creare quasi il
suono caratte­ristico di una vocale umana, come se la chitarra dicesse “Yah”. L’AutoYah™
fornisce un’animazione del suono basata automaticamente sull’attacco alla corda. Usate i
tasti di Valore per scegliere una delle nove regolazioni di Auto Yah™.
Filtro a Inviluppo (da E1 a e9)
È un Effetto di Wah dinamico che altera il suono in base all’intensità dell’esecuzione.
Usate i tasti di Valore per scegliere una delle nove regolazioni del Filtro ad Inviluppo.
Detune (Disaccordatura da d1 a d9)
Il Detuner effettua una copia del segnale in ingresso per poi muovere l’accordatura del
segnale copia­to leggermento fuori tono rispetto all’originale e miscelare nuovamente
insieme i due segnali. Il risultato è una specie di effetto di doppiatura, come se due
chitarre suonassero insieme la stessa parte. Usate i tasti di Valore per scegliere una delle
nove regolazioni di Detuner.
17
Pitch Shift (Armonizzazione, da H1 a H9)
Il Pitch Shifting copia il segnale in ingresso per poi variare l’intonazione della copia verso
una nota differente. La nota variata viene poi miscelata insieme al segnale originale, come
se a suonare ci fossero due chitarre che eseguono note differenti. Usate i tasti di Valore
per scegliere una delle nove regolazioni di Pitch Shift. Ecco di seguito l’elenco delle
regolazioni possibili:

H1= -12 semitoni H4= -4 semitoni H7= +5 semitoni


H2= -7 semitoni H5= +3 semitoni H8= +7 semitoni
H3= -5 semitoni H6= +4 semitoni H9= +12 semitoni

Whammy™ (da Y1 a y9)


Il Whammy™ è un effetto che usa un Pedale di Espressione per cambiare (in “bending”)
l’intonazio­ne del segnale in ingresso, o per aggiungere una armonizzazione variabile
(sempre in “bending”) al segnale originale. Via via che si muove il Pedale, la nota viene
variata in modo crescente o calante. Usate i tasti di Valore per scegliere una delle nove
regolazioni di Whammy™. La W denota il “bending” tipo Whammy, mentre l’H denota il
“bending” di armonizzazione; “m” indica “minore”, “M” indica “Maggiore”. Ecco di seguito
l’elenco delle regolazioni possibili:

y1=W 1 ottava in su y4=W 2 ottave in giù y7=H 3a/4a in su
y2=W 2 ottave in su y5=H 3am/3aM in su y8=H 1 ottava in su
y3=W 1 ottava in giù y6=H 2a/3aM in su y9=H 1 ottava in giù
18
Delay (Ritardo)
L’RP55 dispone di tre tipi diversi di Delay: Mono (d), Analogico (a) e Ping Pong (p), ognuno
con 2 secondi di tempo di ritardo disponibili. Per programmare i Delay sono disponibili due
diversi parametri. Il primo è la Variazione del Delay, che sceglie il Tipo di Ritardo in uso e
varia la quantità di feedback (numero di ripetizioni) ed il livello. Il secondo parametro è il
Tempo di Ritardo che, quando il LED del Delay è acceso, è indicato in Display da un valore da
1 a 99 (da 10 a 990 millisecondi), 1.0 e 2.0 (rispettivamente 1 e 2 secondi). Ecco di seguito le
regolazioni del Delay.

d, a, p1=5% fback, livello 15 d, a, p4=5% fback, livello 30 d, a, p7=5% fback, livello 50


d, a, p2=25% fback, livello 15 d, a, p5=25% fback, livello 30 d, a, p8=25% fback, livello 50
d, a, p3=50% fback, livello 15 d, a, p6=50% fback, livello 30 d, a, p9=50% fback, livello 50

Reverbero
L’uso del reverbero su materiale registrato da all’ascoltatore la sensazione che il materiale sia
stato eseguito in una vera propria stanza o sala. È la somiglianza agli spazi acustici reali che
rende il reverbero uno strumento così utile nella registrazione musicale. Usate i tasti di Valore
per scegliere una delle nove regolazioni predeterminate. Numeri più elevati indicano un livello
di reverbero maggiore. Ecco di seguito le regolazioni del Reverbero.

r1-f9 = Room (Stanza) C1-C9 = Church (Chiesa)


H1-H9 = Hall (Sala) A1-a9 = Arena
P1-p9 = Plate (Piastra) S1-s9 = Spring (a Molla)

19
Altre Funzioni
Il Pedale di Espressione
Il Pannello Posteriore dell’RP55 è dotato di un ingresso per un Pedale di Espressione. Qualsiasi
pedale di volume passivo è in grado di lavorare come pedale di espressione per
l’RP55. Collegate l’uscita del pedale di vo­lume passivo all’Ingresso Expression Pedal dell’RP55.
Il pedale di espressione vi permetterà di controllare i Parametri di Volume, Wah o Whammy™
dell’RP55. Se gli effetti di Wah e Whammy™ sono disabilitati, il pedale di espressione funziona
da controllo del volume. Se invece Wah o Whammy™ sono abilitati, il pedale di espressione
ne assume il controllo.

La Batteria Elettronica
L’RP55 dispone di svariati ritmi (pattern) di batteria campionati che sono utili per sviluppare
un buon senso della precisione temporale. Premendo il tasto Drum si abilita la Batteria
Elettronica e si da avvio all’esecuzione del loop (ripetizione ciclica) di batteria (eccetto a
partire dai modi di Bypass e di Memorizzazione). Nel Modo della Batteria, con il tasto Edit si
sceglie il Pattern, il Tempo ed il Livello della batteria. Ripremendo nuovamente il tasto Drum
si ferma l’esecuzione del loop di batteria.

I Modelli Globali di Cassa Acustica


L’RP55 dispone di modelli di cassa acustica che possono essere abilitati su tutti i preset, quando
lo si usa con un mixer, un apparecchio di registrazione o in cuffia. Con questa funzione si emula
una cassa acustica collegata ad ognuno dei modelli di amplificatore di tutti i preset. Quando si
usa l’RP55 in questo modo, ognuno dei modelli di ampli ha uno specifico modello di cassa che
ne ottimizza il suono. Ecco cosa fare per abilitare il Global Cabinet Modeling.
20
1. Accendendo l’RP55, premete e tenete premuto il tasto Drum, fino a leggere in display
Cabinet On. Lasciate poi il tasto Drum.
A questo punto il Cabinet Modeling è abilitato per tutti i modelli di ampli di tutti i preset.
Ecco di seguito l’elenco delle casse che accompagnano ognuno dei modelli di amplificatore.
da b1 a b9 - Blackface - cassa 2x12 da c1 a c9 - Valvolare Pulito - cassa
da o1 a o9 - Boutique - cassa vintage 4x12 britannica 4x12
da r1 a r9 - Rectifier - cassa vintage 4x12 da s1 a s9 - Testata e cassa britanniche 4x12
da H1 a h9 - Hot Rod - cassa britannica 4x12 da U1 a U9 - “Chrunch” - cassa vintage 4x12
da t1 a t9 - Tweed Classico - cassa 2x12 da G1 a g9 - Valvolare “High Gain” - cassa
da C1 a C9 - Combo Britannico - cassa 2x12 britannica 4x12
da F1 a f9 - Fuzz - cassa britannica 4x12

Il Ripristino alle Condizioni dalla Fabbrica (Factory Reset)


Questa funzione ripristina l’RP55 alle regolazioni originali dalla Fabbrica. Questa procedura
cancel­la tutti i Programmi realizzati dall’Utente. Ese­guendo questa funzione si cancellano
tutti i dati dei Programmi Utente. Tali dati vanno perduti per sempre!
Ecco la procedura per eseguire il Ripristino delle Condizioni dalla Fabbrica.
1. Staccate l’Alimentatore dall’RP55 (se alimentato a rete) o staccate la chitarra dalla presa
di ingresso dell’RP55 (se alimentato a batteria).
2. Premete e tenete premuto il tasto EDIT di sinistra mentre ricollegate l’alimentatore o
ricollegate la chitarra all’ingresso dell’RP55.
3.  Quando il Display segnala --, lasciate il tasto EDIT e premete il tasto Store. Nello
Schermo leggerete rE e l'RP55 sarà tornato alle condizioni originali dalla Fabbrica.
21
Appendice
Specifiche:
Ingresso: 1/4”
Uscita: 1/4” Stereo TRS (può anche essere usata come Uscita per Cuffia)
Ingresso di Controllo: 1/4” (per l’uso di un pedale passivo come controllo di espressione)
A/D/A: 24 bit Delta Sigma
Alimentazione: 6 Batterie AA o l’alimentatore opzionale DigiTech PS200R (9 V in CC)
Consumo: massimo 5 Watt (con l’alimentatore opzionale PS200R)
Durata delle Batterie: oltre 15 ore di uso continuo
Memoria: 40 Programmi Utente, 40 Programmi dalla Fabbrica
Effetti: S imulatore di Pickup, Wah, Compressore, 11 Modelli di Ampli, Simulatore di
Chitarra Acustica, EQ a 3 Bande, Noise Gate, Cabinet Modeling (Simulazione di
Cassa Acustica), Chorus, Flanger, Phaser, Tremolo, Panner, Vibrato, Rotary Speaker
(Simulatore di Altoparlanti in Rota­zione), AutoYah™, Filtro ad Inviluppo, Pitch Shift
(Armoniz­zazione), Detune, Whammy™, Delay e Reverbero.
Batteria Elettronica: 30 Pattern
Effetti Simultanei: fino a 8
Dimensioni: 14,5 (L) x 16,5 (P) x 6,5 (A) cm. circa - 5,65” (L) x 6,5” (P) x 2,5” (A)
Peso: 450 g. circa - 1lbs (900 g. circa - 2 lbs con l'alimentatore)

22
Elenco dei Programmi (Utente / dalla Fabbrica)
Stacked Bad Dog
Recto Delay Steely Phase
Clean Chorus Rhythm Crunch
Octave Drive Metal Scoop
Classic Blackface Slap Rhythm
Crunchy Phase 20 Fathoms
Fuzz Church Electro-Sitar
Grindy Detune Smooth Drive
Big Boutique Fuzzboy
Acoustic Chorus Surfin'
Sustainium Clean Flange
Rotary Blues Thickerer
Wahtch It Pedal Steel
Power Flange Short Stack
Campfire Tremolo Dirt Combo
Detune Tube Triplet Chunk
Whammy Time Roto Jazz
Mr. Guts Acoustic 5ths
Ottowah Ya Ya Sure
Volume Swell Octavian

23
I Prodotti DigiTech®
in Italia sono distribuiti da
m. casale bauer
via iv novembre 6 - 8, 40057 – Cadriano (BO)
Tel. 051 - 766.648 Fax 051 - 766.525

DigiTech® è un marchio registrato


della Harman Music Group Inc.

Copyright - Harman Music Group

RP55 - Processore a Modelli per Chitarra


Manuale d'Uso - Versione Italiana 1.00

www.digitech.com - www.casalebauer.com