Sei sulla pagina 1di 7

aprile 30, 2018

! Contatti Inviaci la tua opinione Corsi di formazione

Home Opinioni Susanna Tamaro: I ragazzi selvaggi e il tramonto dell’educazione

Susanna Tamaro: I ragazzi selvagg


tramonto dell’educazione
By Redazione4 min read

Share on Facebook Share on Twitter


Scegli un volo Alitalia
Ann.Le tue vacanze iniziano adesso
Acquista un biglietto Alitalia
alitalia.com

Ulteriori info

Dopo l’ennesima spedizione punitiva di genitori contro un insegnante reo di fare soltanto
lavoro, dopo i tristi casi di cronaca di professori sbeffeggiati, dopo l’inarrestabile escalatio
e, sopratutto, dopo una lunga ed estenuante campagna elettorale, in cui nessuno ha mes
primo ma neppure agli ultimi posti la catastrofe educativa, occorre forse fermarsi e cerca
un punto fermo.

Che cos’è l’educazione? E qual è la relazione tra l’educazione e il nostro essere pienamen
grandi scimmie antropomorfe permettono ai loro “adolescenti” di compiere atti che a un
verrebbero mai concessi. Ma entro certi limiti. Non appena la soglia viene superata, l’adu
grado prende le misure necessarie per interrompere un comportamento destinato a dive
per la comunità stessa.

LA TESI ROUSSEAU

Quando io studiavo alle magistrali il caposaldo della nostra formazione era l’Emile di Rou
visione del filosofo il bambino per poter sviluppare al massimo le sue potenzialità, dovev
lasciato allo stato di natura, rinunciando ad ogni autorità educativa.

Diversamente dallo scimpanzé, l’uomo che cresce allo stato brado è destinato a diventar
infelice perché la misteriosa complessità dell’essere umano si sviluppa soltanto attravers
la trasmissione del sapere.

SOCIETÀ’ DI ‘DISEREDATI’

Abolito il ruolo educativo della scuola, cancellata la stabilità e l’autorevolezza del nucleo
scomparsi i partiti, eclissata la chiesa, quali realtà educative permangono? Soltanto il na
anarchico della Rete che esalta sopra ogni cosa la felicità individuale. Di questo passo sia
società dei diseredati: giovani generazioni a cui non è stato trasmesso nulla.
SENZA AUTOREVOLEZZA

Pensando all’apatia educativa contemporanea mi è tornato in mente un episodio racconta


giornalista tedesca. Un giorno, quando ero ancora alle elementari, aveva raccontato a ta
la sua classe era stata invitata alla festa di una loro compagna fuggita dall’Est ma che ne
andato perché la bambina era povera a puzzava. La nonna a quel punto le aveva dato un
schiaffo. “Tu invece ci vai” le aveva intimato. “E ci vai con il miglior vestito, portandole an
bellissimo regalo”. Era stata l’unica della classe ad andarci. “Senza quello schiaffo la mia
stata completamente diversa”, mi confidò.

Senza ritorno all’autorevolezza, senza un generoso ripristino della cultura, il nostro mond
più popolato da infelicissimi e ingestibili.

Share on Facebook Share on Twitter

ARTICOLI CORRELATI ARTICOLI BY REDAZIONE ARTICOLI IN OPINIONI


Valeria Fedeli: “Su
il M5S non ci son
intesa”

Come combattere il Burnout, la Sciopero della fame, primi malori


depressione dell’insegnante tra i diplomati magistrale

Scuola, prendiamo a sprangate


gli studenti violenti?

articoli correlati

Comments are closed.


SCEGLI GENIALLOYD
TARGA dell'auto

AA123BB
DATA DI NASCITA del proprietario

GG / MM / AAAA

Messaggio promozionale con finalità


commerciali. Prima di sottoscrivere leggere
il fascicolo informativo su Genialloyd.it.
Clicca qui per info e privacy
RISPARMIA SULLA RC AUTO TARGA dell'auto DATA DI NASCITA del proprietario

CONL'ASSICURAZIONE ONLINE AA123BB GG / MM / AAAA

N°1 IN ITALIA
Messaggio promozionale con finalità commerciali. Prima di sottoscrivere
leggere il fascicolo informativo su Genialloyd.it. Clicca qui per info e privacy

ARTICOLI PIÙ TIMELINE


LETTI
Via l’Invalsi da
Sciopero della fame, primi
tutti gli esami
e i voti non malori tra i diplomati
contano più. magistrale
FOLLOW ME Cosa cambia
dal 15 gennaio Valeria Fedeli: “Sulla scuola
con il M5S non ci sono
Redazione
margini per intesa”
Bambini viziati
e mamme e Scuola, prendiamo a
papà isterici. sprangate gli studenti
Paolo Sarti: violenti?
“Facciamola
finita di non ANCODIS: riconoscimento
fare i genitori” giuridico e caos reggenze.
Redazione L’anno prossimo i ripeterà la
Visite stessa musica stonata!
psicologiche
per i docenti: il Udine, scoppia un diverbio:
testo integrale studente si scaglia contro un
della richiesta professore che cade a terra
del Garante
Marziale al
MIUR
Redazione

Susanna
Tamaro:
“Istruire non
basta. Bisogna
tornare a
pretendere.
Bisogna
tornare a
educare”
Redazione

© Copyright 2016, All Rights Reserved Powered by Oggiscuola.it - Supplemento della testata Il24.it - Registrazione
Tribunale di Napoli 19/2017

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al
funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare
il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando OK GRAZIE, Ok, grazie
chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei
cookie. Leggi di più.