Sei sulla pagina 1di 8
AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI TORINO Corso Dante, 14 ‐ 10134 Torino

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA

DELLA PROVINCIA DI TORINO

Corso Dante, 14 10134 Torino Tel. : 0113130.1 ric. aut. Fax 0113130.425 P. I.V.A.: 00499000016 Internet: www.atc.torino.it Email:

‐ 3130.1 ric. aut. ‐ Fax 011 ‐ 3130.425 P. I.V.A.: 00499000016 Internet: www.atc.torino.it ‐ E

ELEMENTI GUIDA PER LA REDAZIONE DELLE GIUSTIFICAZIONI DI OFFERTA

Intervento di riqualificazione energetica di edifici di proprietà pubblica, in disponibilità delle Agenzie Territoriali per la Casa (A.T.C.) Riqualificazione energetica di edifici di proprietà pubblica in disponibilità delle ATC Comune di Torino, via Pacini nn.135, via Petrella nn.242628

nn.1 ‐ 3 ‐ 5, via Petrella nn.24 ‐ 26 ‐ 28 Appalto n° 1721 CUP

Appalto n° 1721

‐ 5, via Petrella nn.24 ‐ 26 ‐ 28 Appalto n° 1721 CUP H16I12000460002 ‐ CIG

CUP H16I12000460002 CIG 52950995EC

28 Appalto n° 1721 CUP H16I12000460002 ‐ CIG 52950995EC Ufficio Supporto alla Direzione - Modello Anomalia
28 Appalto n° 1721 CUP H16I12000460002 ‐ CIG 52950995EC Ufficio Supporto alla Direzione - Modello Anomalia
28 Appalto n° 1721 CUP H16I12000460002 ‐ CIG 52950995EC Ufficio Supporto alla Direzione - Modello Anomalia

Ufficio Supporto alla Direzione - Modello Anomalia Offerta 2013

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI TORINO Corso Dante, 14 ‐ 10134 Torino

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA

DELLA PROVINCIA DI TORINO

Corso Dante, 14 10134 Torino Tel. : 0113130.1 ric. aut. Fax 0113130.425 P. I.V.A.:

Internet: www.atc.torino.it Email: webmaster@atc.torino.it

ELEMENTI GUIDA PER LA REDAZIONE DELLE GIUSTIFICAZIONI DI OFFERTA

Come indicato nel “Disciplinare di gara”, al punto 7), qualora delle offerte appaiano anormalmente basse rispetto alla prestazione, vengono sottopostele all’istruttutoria di cui agli artt. 86, 87 e 88 del D.Lgs. 163/06 e s.m.i., e dell’art 121 DPR 207/2010 e s.m.i.

Di seguito vengono fomiti alcuni criteri guida per la compilazione delle analisi giustificative dei prezzi offerti,

intendendosi tali criteri nello spirito del citato D. Lgs. n° 163/2006 e s.m.i. un mero riferimento di requisiti minimali che le singole giustificazioni dovranno comprendere. L'Impresa, per ogni singolo magistero dovrà fornire oltre all'analisi di incidenza di manodopera, materiali, noli e trasporti idonea documentazione attestante l'economicità della lavorazione o del procedimento costruttivo nell'ambito della propria organizzazione di cantiere prevista, la sussistenza di precontratti di fornitura o comunque le condizioni eccezionalmente favorevoli di cui dispone (rif. Art. 87, comma 2 D. Lgs. n° 163/2006 e Per quanto concerne i materiali o le forniture a pie d'opera, l’Impresa dovrà giustificare le condizioni di

particolare favore economico di cui gode accompagnando l'analisi con la compilazione di una breve giustificazione (Giustificazione testuale Allegato C ) oltre ad una adeguata documentazione comprovante la effettiva disponibilità dei materiali presso i fornitori, e la certezza legale dell'offerta dalla quale risulti la validità temporale dell'offerta e la disponibilità dei materiali in quantità correlata alle necessità del cantiere (Allegati a L'amministrazione non accetterà come documentazione giustificativa del prezzo offerto le offerte prodotte da imprese subappaltatrici candidate all'esecuzione dell'opera o lavorazione, in quanto tali proposte verrebbero

ad essere sottratte al giudizio di anomalia.

Pertanto l’Impresa dovrà giustificare anche le prestazioni fornite da terzi (fornitori) sia per quanto concerne forniture di materiali che di prestazioni parziali o di magisteri completi, nei termini sopra elencati, tenendo conto delle spese generali e degli utili sia dell'impresa stessa che dei fornitori.

Documentazione richiesta per la valutazione dell'offerta anomala.

1. ALLEGATO A)

Dovranno essere fornite dall'Impresa le giustificazioni per gli elementi di cui all’Allegato A).

E’ da intendersi che nel prezzo offerto dall’Impresa che si richiede di giustificare, non sono compresi (e pertanto sono esclusi) gli oneri per la sicurezza aggiuntivi del Capitolato Speciale d’Appalto.

2. ALLEGATO B) e C)

Al fine di fornire le giustificazioni delle voci di prezzo richieste, l'Impresa deve utilizzare il modulo allegato C) ,

dove sono indicati in dettaglio i singoli elementi di costo; il modello rappresenta uno schema di riferimento di minima, integrabile dall'Impresa in ragione delle proprie necessità di esposizione su qualsiasi dei livelli previsti (materiali, noli, manodopera, trasporti, spese generali ed utili). Come ri su l ta evid ente, il mo d ell o di mostra so l amente come l e di verse voci el ementari concorrano a ll a formazione del prezzo unitario offerto, dando contezza delle diverse previsioni di incidenza assunte nella formulazione dell'offerta.

Le

analisi devono essere supportate da adeguata documentazione comprovante la veridicità dei dati riportati,

sia

per quanto riguarda i noli o i trasporti, che le forniture a pie d'opera.

2.1. Mano d'opera.

Così come previsto nel Disciplinare di gara, per quanto attiene la valutazione della congruità del

costo del lavoro si farà riferimento, ai sensi degli artt. 86, comma 3 bis del D.lgs 163/06 e s.m.i.:

per la mano d’opera edile alla tabella relativa al COSTO ORARIO OPERAI EDILI a valere dal 1 ° semestre 2013 risultante dai Prezzi rilevati dalla Commissione Regionale Prezzi per il Piemonte del Ministero Infrastrutture Trasporti con riferimento alla Provincia di Torino. Tale tabella allegata al p resente disci p linare è rep eribile sul sito della Regione

www.regione.piemonte.it/oopp/prezziario/mano_opera.htm.

per la mano d’opera impiantistica al TOTALE COSTO MEDIO ORARIO del lavoro per il personale operaio dipendente da imprese esercenti le attività di installazione, manutenzione e gestione di impianti, con decorrenza gennaio 2012, risultante dalla tabella allegata al Decreto 20 marzo 2013 del Ministro del lavoro e delle politiche

Ufficio Supporto alla Direzione - Modello Anomalia Offerta 2013

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI TORINO Corso Dante, 14 ‐ 10134 Torino

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA

DELLA PROVINCIA DI TORINO

Corso Dante, 14 10134 Torino Tel. : 0113130.1 ric. aut. Fax 0113130.425 P. I.V.A.:

Internet: www.atc.torino.it Email: webmaster@atc.torino.it

Saranno considerate anormalmente basse e quindi escluse dalla gara le offerte nelle quali il costo Ai sensi dell’art 87, commi 3 e 4, del D.Lgs. 163/06 e s.m.i non sono ammesse giustificazioni in relazione a trattamenti salariali minimi inderogabili stabiliti dalla legge o da fonti autorizzate dalla legge e in relazione agli oneri di sicurezza in conformità all’art. 131 del medesimo D.Lgs. 163/06, nonché al piano di sicurezza e coordinamento e alla relativa stima dei costi.

La quantità di mano d’opera utilizzata nelle singole lavorazioni deve essere correlata alle lavorazioni stesse. In particolare i tempi impiegati dalla manodopera per lo svolgiomento delle singole lavorazioni devono essere dimostrabili e giustificabili.

2.2. Materiali a pie d'opera

Per quanto attiene i materiali la Stazione Appaltante si riserva di richiedere, se non allegate, documentazione comprovante il riferimento a listini o ad offerte o a condizioni particolarmente favorevoli di cui l'Impresa gode, a giustificazione dei prezzi indicati. In merito occorre distinguire in caso di preventivi dei fornitori e quelli in cui si faccia riferimento a listini. Preventivi dei fornitori Dovranno essere presentati preventivi di fornitori, in originale, firmati, o in copia conforme Listini Lo sconto applicato dovrà essere riferito allo specifico lavoro oggetto dell'offerta o alla specifica azienda; anche in questo caso dovrà essere indicato il periodo di validità di tale sconto, valido per almeno 90 giorni dopo la presentazione dell'offerta e comunque fino alla conclusione del contradditorio e alla conseguente aggiudicazione definitiva.

2.3. Noleggi

Dovranno essere elencate per ciascuna voce le incidenze dei principali mezzi d’opera dei quali è previsto l’impiego. Alla voce noleggi, per ciascuna macchina e/o attrezzatura si deve esporre:

il "nolo a caldo" del mezzo d'opera e/o della attrezzatura, comprensivo del costo della

oppure

il "nolo a freddo" del mezzo d'opera e/o dell’attrezzatura noleggiata, maggiorato

dell'incidenza del costo della mano d'opera necessaria per il suo impiego Identicamente nel caso l'Impresa sia proprietaria del mezzo/attrezzatura dichiarata in analisi, l'impresa dovrà documentare la proprietà dei mezzi/attrezzature I costi per noleggi comunque articolati ed esposti devono comprendere gli oneri per la mano d'opera, i carburanti, i lubrificanti, i materiali di consumo, l'energia elettrica e tutto quanto occorra

Sono inoltre sempre compresi gli oneri per la messa in funzione, il montaggio e lo smontaggio, la manutenzione e le riparazioni affinché i mezzi d'opera siano sempre in buono stato di servizio.

mano d’opera necessaria per il suo impiego;

2.4. Trasporti

Per i trasporti valgono le indicazioni fornite per i noleggi di attrezzature e/o mezzi d'opera Per iI trasporti a discarica dei materiali di risulta dovranno inoltre essere indicati gli/l’impianti/o dove sarà smaltito il materiale conferito e la tariffa applicata dal gestore, allegando documentazione

2.5 Spese Generali

In allegato B) viene fornito un modello guida di minima per la giustificazione dell'aliquota per spese generali. La percentuale, valutata congrua dall’Appaltatore per le Spese Generali è di valore unico Tale schema rappresenta solamente una traccia di minima che potrà essere integrata o modificata secondo il criterio che l'Impresa riterrà più opportuno al fine della dimostrazione della sostenibilìtà Tenuto conto del fatto che le spese generali, per definizione, si rapportano ad effettivi costi d'impresa generali correnti e fissi o non continuativi, è prefissata dall'Amministrazione una soglia minima pari al 5% da attribuire al loro ristoro, al di sotto della quale l'Impresa e tenuta a dare giustificazione in modo specifico e documentato, con apposita relazione.

Ufficio Supporto alla Direzione - Modello Anomalia Offerta 2013

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI TORINO Corso Dante, 14 ‐ 10134 Torino

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA

DELLA PROVINCIA DI TORINO

Corso Dante, 14 10134 Torino Tel. : 0113130.1 ric. aut. Fax 0113130.425 P. I.V.A.:

Internet: www.atc.torino.it Email: webmaster@atc.torino.it

2.6 Utili d'Impresa

Considerazioni analoghe a quelle svolte per le spese generali valgono per la predeterminazione, e quindi il riconoscimento, di un utile minimo di impresa. Viene prefissata una misura minima dell'utile da riconoscere all'impresa, pari al 3% , in considerazione della durata dei lavori, al di sotto della quale l'Impresa é tenuta a dare giustificazione in modo specifico e documentato, con apposita relazione. La percentuale valutata congrua dall’Appaltatore per l’utile della propria impresa è di valore unico per Non sarà ammessa attività in perdita o pari ad utile dello 0,00%.

2.7 Subappalti

Non verranno accettate quali documentazioni a supporto alle analisi di prezzo, offerte omnicomprensive di subfornitori {es.: prezzo chiuso per forniture comprendenti materiali, trasporti e mano d'opera, o lavorazioni finite, ecc) : ogni lavorazione dovrà essere articolata nelle sue componenti in conformità all’Allegato C), giustificando l'economicità della lavorazione indipendentemente che per la stessa, o per parti di questa, si preveda e sia stato dichiarato

Ufficio Supporto alla Direzione - Modello Anomalia Offerta 2013

ALLEGATO A)

ALLEGATO A) AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI TORINO Corso Dante, 14 ‐ 10134

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA

DELLA PROVINCIA DI TORINO

Corso Dante, 14 10134 Torino Tel. : 0113130.1 ric. aut. Fax 0113130.425 P. I.V.A.:

Internet:

ELENCO CATEGORIE DI LAVORI D'APPALTO DI CUI E' RICHIESTA LA GIUSTIFICAZIONE DEI PREZZI

   

Descrizione delle categorie

 

Importi in euro

n.

categ.

(e sottocategorie) di lavorazioni omogenee DPR 207/20110

 

lavori

subcateg.

Sottocategorie

 

Lavori

 
 

ab

c

d

 

e

 

F

1

OG1

EDIFICI CIVILI E INDUSTRIALI

 

139.034,51

 

b

Opere varie

€ 3.366,46

 

c

Fondazioni

€ 3.443,77

d

Strutture in elevazione

€ 67.866,13

f

Scavi e reinterri (*)

€ 12.780,16

g

Demolizioni e rimozioni (*)

€ 51.577,99

4

OS6

FINITURE DI OPERE GENERALI IN MATERIALI LIGNEI, PLASTICI, METALLICI E VETROSI

859.230,47

 

a

Coperture e lattonerie

19.465,49

 

b

Pavimenti esterni

7.013,13

c

Pavimenti interni

1.975,99

f

Serramenti & Infissi Esterni

774.286,11

g

Serramenti & Infissi Interni

1.056,90

h

Carpenterie Metalliche

55.432,85

5

OS7

FINITURE DI OPERE GENERALI DI NATURA EDILE E TECNICA

 

1.192.960,91

 

a

Isolamento termoacustico -

1.190.962,10

 

c

Murature interne

201,82

g

Verniciature e tinteggiature

1.796,99

6

OS8

OPERE DI IMPERMEABILIZZAZIONI

1.378,00

 

a

Opere di impermeabilizzazi

1.378,00

 

8

OS30

IMPIANTI INTERNI ELETTRICI, TELEFONICI, RADIOTELEFONICI E TELEVISIVI

93.263,56

 

a

Impianti elettrici

93.263,56

 

9

OS28

IMPIANTI TERMICI E DI CONDIZIONAMENTO

 

621.448,91

 

a

Impianti termici e di condizi

621.448,91

 

10

OS3

IMPIANTI IDRICO-SANITARIO, CUCINE LAVANDERIE

 

57.028,33

 

a Impianti idrico-sanitari

 

49.873,53

 

b Impianti gas

 

4.426,55

 

c Impianti fognature e raccolt

2.728,25

 

2.964.344,69

 

IMPORTI APPALTO

 

IMPORTO DI APPALTO A BASE DI GARA

 

A) Importo lavori (soggetto a ribasso)

 

2.964.344,69

B) oneri per attuazione piani di sicurezza (non soggetti a ribasso)

€ 286.021,16

A+B IMPORTO TOTALE DELL’APPALTO

 

€ 3.250.365,85

 

Ufficio Supporto alla Direzione - Modello Anomalia Offerta 2013

ALLEGATO B)

ALLEGATO B) AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI TORINO Corso Dante, 14 ‐ 10134

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA

DELLA PROVINCIA DI TORINO

Corso Dante, 14 10134 Torino Tel. : 0113130.1 ric. aut. Fax 0113130.425 P. I.V.A.:

Internet: www.atc.torino.it Email: webmaster@atc.torino.it

MODELLO GUIDA PER GIUSTIFICAZIONI DELL'ALIQUOTA PER SPESE GENERALI (*)

Descrizione

Fisso Variabile

Importo

Incidenza %

Spese di gara, di contratto ed accessorie imposta di registro;

     

Oneri finanziari generali e particolari, ivi comprese la cauzione definitiva, fidejussione a garanzia dell'anticipazione e dei saldi e le polizze assicurative;

     

Quota delle spese di organizzazione e gestione tecnico amministrativa di sede dell’esecutore;

     

Gestione amministrativa del personale di cantiere e la direzione tecnica di cantiere;

     

Spese per l'impianto, la manutenzione, l'illuminazione e il ripiegamento finale dei cantieri, ivi inclusi i costi per la utilizzazione di aree diverse da quelle poste a disposizione dal committente; sono escluse le spese relative alla sicurezza nei cantieri stessi non assoggettate a ribasso;

     

Spese per trasporto di qualsiasi materiale o mezzo d'opera;

     

Spese per attrezzi e opere provvisionali e per quanto altro occorre alla esecuzione piena e perfetta dei lavori;

     

Spese per rilievi, tracciati, verifiche, esplorazioni, capisaldi e simili che possono occorrere, anche su motivata richiesta del direttore dei lavori o del responsabile del procedimento o dell'organo di collaudo, dal giorno in cui comincia la consegna fino all’emissione del certificato di collaudo provvisorio o all'emissione del certificato di

     

Spese per le vie di accesso al cantiere, l’istallazione e l’esercizio delle attrezzature e dei mezzi d’opera di cantiere;

     

Spese per idonei locali e per la necessaria attrezzatura da mettere a disposizione per

     

l'ufficio di direzione lavori;

Spese per passaggio, per occupazioni temporanee e per risarcimento di danni per abbattimento di piante, per depositi od estrazioni di materiali;

     

Spese per la custodia e la buona conservazione delle opere fino all’emissione del certificato di collaudo provvisorio o all'emissione del certificato di regolare esecuzione;

     

Spese di adeguamento del cantiere in osservanza del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, di cui è indicata la quota di incidenza sul totale delle spese generali, ai fini degli adempimenti previsti dall’articolo 86, comma 3bis, del codice;

     

Oneri generali e particolari previsti dal capitolato speciale di appalto.

     

Costi avvallimento, consorzi ecc.

     
 

TOTALE SPESE GENERALI

 

INCIDENZA % SPESE GENERALI SULLA COMMESSA

‐   INCIDENZA % SPESE GENERALI SULLA COMMESSA FIRMA LEGALE RAPPRESENTANTE ATI/CONSORZI ORDINARI /GEIE NON

FIRMA LEGALE RAPPRESENTANTE

ATI/CONSORZI ORDINARI /GEIE NON ANCORA COSTITUITI:FIRMA LEGALE RAPPRESENTATANTE CAPOGRUPPO E MANDANTE/I

(*) Elenco indicativo e non esaustivo

Ufficio Supporto alla Direzione - Modello Anomalia Offerta 2013

ALLEGATO C)

ALLEGATO C) AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI TORINO Corso Dante, 14 ‐ 10134

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA

DELLA PROVINCIA DI TORINO

Corso Dante, 14 10134 Torino Tel. : 0113130.1 ric. aut. Fax 0113130.425 P. I.V.A.: 00499000016 Internet: www.atc.torino.it - E-mail: webmaster@atc.torino.it

MODELLO GUIDA PER GIUSTIFICAZIONI

VOCE DI ELENCO PREZZI UNITARI

DESCRIZIONE DELLA LAVORAZIONE PREVISTA NELL'ELENCO DEI PREZZI UNITARI DELLA VOCE DI PREZZO OGGETTO DI GIUSTIFICAZIONE

UNITA' DI MISURA DELLA VOCE OGGETTO DI

   

(*) UNITA' DI MISURA ELEMENTO ANALISI U.M.

(**) MATERIALE / NOLO / MANODOPERA RAPPORTATA A U. M. QUANTITA'

   

(***)

Importo

%

ELEMENTI DELL'ANALISI

PREZZO UNITARIO

IMPORTO

INCIDENZA

%

manodopera

manodopera

1

 

2

3

4

 

56 ( 4*5)

7

8

9

1

MATERIALI

 

1.1

               

1.2

               

1.3

               

1.4

               

1.5

               

1.6

               

….

               
 

Subtotale A ……

€ 0,00

0,00%

   

2

NOLI

 

2.1

               

2.2

               

2.3

               

2.4

               

2.5

               

2.6

               

….

               
 

Subtotale B ……

€ 0,00

0,00%

   

3

TRASPORTI

 

3.1

               

3.2

               

3.3

               

3.4

               

3.5

               

….

               
 

Subtotale C ……

€ 0,00

0,00%

   

4

MANODOPERA PER LA REALIZZAZIONE

   

4.1

Operaio specializzato

ora

           

4.2

Operaio qualificato

ora

           

4.3

0peraio comune

ora

           

….

               
 

Subtotale D ……

€ 0,00

0,00%

0,00

 
 

Totale parziale E (A+B+C+D) Euro

€ 0,00

0,00%

0,00

 

5

SPESE GENERALI E UTILI D'IMPRESA

 

5.1

SPESE GENERALI

 

percentuale

 

€ 0,00

 

€ 0,00

 
 

Totale Parziale + Spese Generali ….

0,00

0,00

5.2

UTILE D'IMPRESA

 

percentuale

 

€ 0,00

€ 0,00

 

Totale Parziale + Spese Generali + Utili d'impresa ….

0,00

0,00

 

Arrotondamento (+/)

   
 

TOTALE PREZZO OFFERTO AL (****)

0

Euro

€ 0,00

 

€ 0,00

 

Giustificazione testuale:

Giustificazione testuale:
Giustificazione testuale:
Giustificazione testuale:
Giustificazione testuale:

Allegati a dimostrazione della giustificazione:

Allegati a dimostrazione della giustificazione:
Allegati a dimostrazione della giustificazione:
Allegati a dimostrazione della giustificazione:
Allegati a dimostrazione della giustificazione:

Data

FIRMA LEGALE RAPPRESENTANTE ATI/CONSORZI ORDINARI /GEIE NON ANCORA COSTITUITI:FIRMA LEGALE RAPPRESENTATNTE CAPOGRUPPO E MANDANTE/I

   

(

*)

Mc / Mq / Dmq / Dmc / Ml / Mm / Kg / Ql / Ton / N. / Lt / g. / Kw / Mcal h / ora / CAD eccetera….

   

(

**)

le quantità devono essere esaustive e reali nel rispetto delle prescrizioni capitolari per la realizzazione delle opere alla perfetta regola dell'arte

   

(

***)

incidenza percentuale del costo di ogni singolo materiale o nolo o trasporto o manodopera riferito al costo totale

 

(

****)

RIFERITO ALL'UNITA' DI MISURA DELLA VOCE PREZZO DI ELENCO DEL PREZZO UNITARI OGGETTO DI GIUSTIFICAZIONE uguale al campo c)

(

*****)

Nel "TOTALE PREZZO OFFERTO " non sono compresi (e pertanto sono esclusi) gli oneri per la sicurezza aggiuntivi

Ufficio Supporto alla Direzione - Modello Anomalia Offerta 2013

ALLEGATO C)

ALLEGATO C) AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI TORINO Corso Dante, 14 ‐ 10134

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA

DELLA PROVINCIA DI TORINO

Corso Dante, 14 10134 Torino Tel. : 0113130.1 ric. aut. Fax 0113130.425 P. I.V.A.: 00499000016 Internet: www.atc.torino.it - E-mail: webmaster@atc.torino.it

MODELLO GUIDA PER GIUSTIFICAZIONI

VOCE DI ELENCO PREZZI UNITARI DESCRIZIONE DELLA LAVORAZIONE PREVISTA NELL'ELENCO DEI PREZZI UNITARI DELLA VOCE
VOCE DI ELENCO
PREZZI UNITARI
DESCRIZIONE DELLA LAVORAZIONE PREVISTA NELL'ELENCO DEI PREZZI UNITARI DELLA VOCE DI PREZZO OGGETTO DI
GIUSTIFICAZIONE
UNITA' DI MISURA DELLA
VOCE OGGETTO DI
FP.07.A.008
Realizzazione di manto di copertura in lose di pietra tipo Luserna di qualunque spessore e dimensione su
esistente orditura in legno, compresi la sovrapposizione e l'ancoraggio delle lose con legature in filo di ferro
zincato, la provvista e posa dei tegoloni
mq.
(***)
Importo
%
ELEMENTI DELL'ANALISI
(*) UNITA' DI MISURA
ELEMENTO ANALISI
U.M.
(**) MATERIALE / NOLO /
MANODOPERA
RAPPORTATA A U. M.
QUANTITA'
PREZZO UNITARIO
IMPORTO
INCIDENZA
manodopera
manodopera
%
1
2
3
4
56 ( 4*5)
7
8
9
1
MATERIALI
1.1
Tegoloni di colmo. ‐ per tegole curve
cad.
4
1,06
4,24
5,09%
1.2
Pietra Luserna spacco cava a coste rifilate. ‐
mq.
1,00
52,90
52,90
63,52%
1.3
Malta di calce per murature. ‐ idraulica
mc.
0,0080
€ 101,00
0,81
0,97%
1.4
1.5
1.6
….
Subtotale A ……
57,95
69,58%
2
NOLI
2.1
Nolo elevatore a freddo ‐ a benna con
ora
0,25
4,71
€ 1,18
1,41%
2.2
2.3
2.4
2.5
2.6
….
Subtotale B ……
€ 1,18
1,41%
3
TRASPORTI
Trasporto materiali qualsiasi natura. ‐
magazzino/cantiere
q.li
1,00
1,63
€ 1,63
1,96%
3.1
3.2
3.3
3.4
3.5
….
Subtotale C ……
€ 1,63
1,96%
4
MANODOPERA PER LA REALIZZAZIONE
Operaio specializzato
ora
0,40
€ 23,85
€ 9,54
11,46%
€ 9,54
11,46%
4.1
Operaio qualificato
ora
0,40
€ 22,32
€ 8,93
10,72%
€ 8,93
10,72%
4.2
4.3
0peraio comune
ora
0,20
€ 20,27
€ 4,05
4,87%
€ 4,05
4,87%
….
Subtotale D ……
€ 22,52
27,04%
€ 22,52
Totale parziale E (A+B+C+D) Euro…
€ 83,28
100,00%
€ 22,52
27,04%
5
SPESE GENERALI E UTILI D'IMPRESA
5.1
SPESE GENERALI
percentuale
13%
10,83
€ 2,93
Totale Parziale + Spese Generali ….
94,10
€ 25,45
5.2
UTILE D'IMPRESA
percentuale
10%
€ 9,41
€ 2,54
Totale Parziale + Spese Generali + Utili d'impresa ….
€ 103,51
€ 27,99
Arrotondamento (+/‐ )
‐€ 0,01
TOTALE PREZZO OFFERTO AL (****)
mq.
Euro
€ 103,50
€ 27,99
27,05%

Giustificazione testuale:

Il prezzo offerto deriva da ricerca di mercato effettuata presso ditte fornitrici di pietre di luserna

La ditta XYZ ha fornito in data xx/xx/2012 preventivo (in allegato) per fornitura franco cantiere delle pietre di luserna.

La ditta XYZ ha fornito in data xx/xx/2012 preventivo (in allegato) per fornitura franco cantiere delle
La ditta XYZ ha fornito in data xx/xx/2012 preventivo (in allegato) per fornitura franco cantiere delle

Allegati a dimostrazione della giustificazione:

 

1) preventivo emesso in data

/ /2012

per le pietre in oggetto

2) dichiarazione del produttore di conformità alle specifiche prestazionali di capitolato

Data

FIRMA LEGALE RAPPRESENTANTE ATI/CONSORZI ORDINARI /GEIE NON ANCORA COSTITUITI:FIRMA LEGALE RAPPRESENTATNTE CAPOGRUPPO E MANDANTE/I

 

(

*)

Mc / Mq / Dmq / Dmc / Ml / Mm / Kg / Ql / Ton / N. / Lt / g. / Kw / Mcal h / ora / CAD eccetera….

 

(

**)

le quantità devono essere esaustive e reali nel rispetto delle prescrizioni capitolari per la realizzazione delle opere alla perfetta regola dell'arte

 

(

***)

incidenza percentuale del costo di ogni singolo materiale o nolo o trasporto o manodopera riferito al costo totale

 

(

****)

RIFERITO ALL'UNITA' DI MISURA DELLA VOCE PREZZO DI ELENCO DEL PREZZO UNITARI OGGETTO DI GIUSTIFICAZIONE uguale al campo c)

(

*****)

Nel "TOTALE PREZZO OFFERTO " non sono compresi (e pertanto sono esclusi) gli oneri per la sicurezza aggiuntivi

Ufficio Supporto alla Direzione - Modello Anomalia Offerta 2013