Sei sulla pagina 1di 2

Sclerosi Multipla 26/05/2008

Stefania da Napoli
Apparato muscolo scheletrico -
Categoria/Argomento:
vasi linfatici

Richiesta
Pensando di avere la sclerosi multipla, per la paura e la preoccupazione che
ne sono derivate, ho cercato informazioni su internet ed eccomi qua.
Premetto che avevo gi sentito parlare in passato, anni fa, del dott. Hamer,
da un mio amico, ma prima d'ora non avevo mai approfondito la
conoscenza del suo metodo.
Cerco un consiglio, un aiuto, per guarire dai disturbi che mi affliggono da un
po di tempo.
Avverto una forte tensione muscolare al collo. Questo mi comporta mal di
testa. La diagnosi stata artrosi cervicale, non c' niente da fare, solo
antidolorifici nella fase acuta.
Da un p di tempo avverto un dolore muscolare al polpaccio sinistro,
soprattutto quando cammino, non quando salgo le scale. E' come se avessi
fatto tanta ginnastica, ma non cos.
Ho tutti i sintomi dellaa s.m., ed ho anche un fratello di mio padre a cui
stata diagnosticata questa malattia.
Ho difficolt a scandire bene le parole e difficolt di concentrazione. Una
grande stanchezza fisica anche se sto seduta gran parte della giornata.
Ho letto la presentazione della nmg ma questo non mi consente alla luce
delle mie conoscenze attuali di trovare una soluzione o di capire come possa
risolvere i miei conflitti. Per favore aiutatemi. Penso che le scoperte del
dott. Hamer siano vere ma non so a chi rivolgermi per capirne di pi.
Aspetto una vostra risposta,
un caro saluto,
Stefania.

Risposta
Cara Stefania,
per quanto riguarda la tua richiesta di aiuto, ti informo che ALBA non si
occupa di cure.
Intanto per ti dico che la Sclerosi multipla un'etichetta vuota che non
dice nulla e ti invito a leggere su questa stessa rubrica una risposta gi
pubblicata sotto la voce Sclerosi multipla.
In generale invece ti informo che tutti i sintomi di cui parli sono inerenti a
delle fasi di soluzione di tessuti che sono innervati dl Midollo cerebrale
(ossa, muscoli, vertebre, cartilagini, gangli linfatici, tendini etc Tutto ci che
costituisce quindi lo scheletro.) I conflitti vanno tutti sotto il titolo di
"Svalutazione": sentirsi non abbastanza bravi, forti, non riuscire a starci
dietro etc, a seconda del tessuto e della zona che manifesta il sintomo.
Questi tessuti in soluzione danno grande stanchezza e per la maggior parte
delle volte, quando sei nella prima fase di soluzione, la PclA (per un conflitto
molto lungo ed intenso dura al massimo 3 settimane) anche i farmaci fanno
ben poco perch il corpo ha una forte pulsione per riparare (in conflitto
attivo, CA, questi tessuti ulcerano, necrosano e hanno un calo di funzione),
quindi l'area gonfia e i farmaci anche se riducono un po' il gonfiore, non
sono sufficienti a ridurre a sufficienza l'area e quindi il dolore permane
forte. Nella seconda fase di soluzione invece (PclB) quella dopo la Crisi
epilettoide (dalla quale inizi ad urinare e sudare di pi e quindi riduci i
gonfiori) non pi cos impegnativa, porta a normalizzazione, e qui se
prendi i farmaci ti accorgi perch hanno subito effetto.
Quindi sai gi con quello che ti ho detto, che se il dolore dura pi a lungo e
continua a ripresentarsi perch continui a fare recidive.
Altra informazione utile questa: se sei destrimane (lo scopri battendo le
mani, quella che batte sopra ti dice se sei destrimane o mancina anche se
magari abitualmente usi la mano opposta per scrivere) la mano dominante
la destra e tutti i sintomi che senti a livello della parte destra del corpo
sono in relazione a partner (pap, marito, fratello o sorella, o chi per loro.
Chi cio, a parte il pap, "alla pari" cio non ti ha generato n tu hai
generato lui. Invece sul lato opposto trovi le conflittualit in relazione a
mamma, figli o chi per loro, ad es: suocera, qualcuno che accudisci come
un figlio, un animale.)
Ora ti faccio qualche esempio di ritraduzione per i sintomi che dichiari:
Dolore al collo e poi mal di testa: il mal di testa dovuto, il pi delle volte
(e la diagnosi che ti hanno fatto lo conferma) a conflitti di svalutazione nel
senso di "non sentirti all'altezza". In CA ulcerano e quando in soluzione
riparano gonfiano e possono comprimere i nervi e produrre come effetto il
male alla testa. Sopra a questo male, automaticamente tendo i muscoli (del
collo) come per contenere e aggiungo il dolore della contrattura antalgica. I
massaggi aiutano molto ad uscire dal circolo vizioso.
Il polpaccio sinistro: dal ginocchio alla caviglia "doverci stare dietro" (se
sei destrimane, alla mamma o figli)
Difficolt con le parole pu essere diverse cose:
Pu essere intesa come difficolt a pronunciare correttamente le parole e
quindi sar inerente ad un conflitto motorio di paura, spavento (centro del
broca) mentre se concerne la difficolt di ricordare le parole sar inerente
alla corteccia sensoriale o post sensoriale in seguito ad un conflitto di
separazione o separazione dolorosa.
Per la difficolt di concentrazione possono essere diverse cose: se perdi il
filo facilmente sono conflitti che riguardano il tronco cerebrale mentre se
ogni tanto come se avessi il vuoto possono essere conflitti corticali.
Tutte le cose che ti ho detto sono cose abbastanza comuni da vivere come
assolutamente di tutti avere pi conflittualit che si esprimono
contemporaneamente. E' lecito che tu cerchi una strada per vivere meglio e
sciogliere qualche binario (e sopratutto la folle idea che la malattia possa
essere ereditata come se si trattasse di un mobile) e quindi ti sollecito ad
approfondire davvero l'argomento con un medico o terapeuta esperto.