Sei sulla pagina 1di 3

Tecnica

novembre 2011
la termotecnica
Energia & Ambiente 33
di G. Lanzavecchia

Lenergia verde
Per Wikipedia la energia verde il prodotto di quei sistemi di pro-
duzione energetici che garantiscono un impatto ambientale minimo, e
comprende anche il risparmio energetico; essa uno dei fattori carat-
teristici delleconomia verde, un settore su cui investire sotto il profilo
tecnologico e occupazionale [1]. Si tratta di una definizione inconsis-
tente, come la descrizioni delle energie relative - idrico, solare termico,
fotovoltaico, eolico, biocombustibili, onde marine e maree, risparmio
- perch si tratta di petizioni di principio prive, come ha scritto il mio
amico Kenichi Ohmae [2], della razionalit logica che dovrebbe carat-
terizzare ogni attivit economica, qual appunto lenergia.

Un bene primario, con costi (non prezzi) sostanzialmente delle fonti convenzionali e, comunque, avere prospettive
gli stessi in tutto il mondo; un costo maggiore - ad esem- tecnologiche, di mercato e tempi brevi per pervenirvi.
pio per le energie offerte gratuitamente dalla natura, Unenergia costosa non verde.
come sole, acqua, vento, mare - dovuto al ricorso a
materiali, energia, lavoro, ossia ad apporti in buona Quanto verde un sistema energetico
parte non verdi che sottraggono capitali ad altri inter- Per le energie fossili tradizionali il grado di verde pro-
venti pi validi, impoverendo la gente e portando a uno porzionale al loro livello di decarbonizzazione.
sviluppo sempre meno verde. Pertanto, al di l delle --Lenergia idrica sembra verde - salvo apporti di
dichiarazioni ideologiche e del fatto che si ricorre a materiali, strutture, impianti, lavoro, energia non verde
fonti effettivamente verdi, occorre capire perch, come e ai quali si fa ricorso - economica, ma vedremo che
quanto unenergia possa considerarsi verde, per decide- per Ausubel non verde.
re se utilizzarla e, soprattutto, per suggerire idee nuove --Il solare termico comprende pannelli solari per
e valide, anche se rischiose - come per tutte quelle che ottenere acqua calda e grandi impianti con specchi
debbono essere sperimentate per saperlo, al di l dello a concentrazione per produrre elettricit; nel primo
stupidissimo principio di precauzione - perch, come caso sono vantaggiosi solo gli impianti semplicissimi,
ha detto Oscar Wilde, Unidea che non sia pericolosa anche se poco estetici e a bassa efficienza, realizzati
indegna di chiamarsi idea. a Israele oltre mezzo secolo fa [4]; nel secondo incen-
tivazioni pubbliche [5] e aleatoriet della produzione
Le condizioni perch unenergia sia verde (condizioni climatiche, giorno/notte) rendono incerte
Per lambientalista Jesse Ausubel il primo criterio la le valutazioni. Una recente pubblicazione afferma che
decarbonizzazione delle fonti, che si storicamente ve- il fotovoltaico sta diventando pi vantaggioso di questi
rificata passando da lignite, a legna da ardere, carbone, impianti [6], ma i commenti dei lettori sono assai critici:
petrolio grezzo, GPL, gas naturale; per arrivare a zero uno per tutti It also appears that the endless series of
con molte rinnovabili e nucleare [3]. Tra i parametri prospective improvements that are announced in the
che caratterizzano come verde o non unenergia (e non efficiency of PV technology and reductions in the cost
soltanto una fonte) ricordiamo costo; densit energe- of manufacturing PV - at least in the long run - favors
tica (energia erogata per chilogrammo); occupazione that technology over solar thermal. I dont know how
di territorio; materiali (in particolare quelli rari o pre- many of these announced improvements will actually
giati), strumenti, energia, lavoro richiesti per realizzare work out and reach the market.
gli impianti che consentono lo sfruttamento delle fonti; --Il fotovoltaico, il solare che desta il maggior in-
manutenzione; durata; smantellamento; scorie prodotte teresse, ma rimasto impantanato in una tecnologia
e loro pericolosit; energia prodotta rispetto a quella che sembra non avere prospettive. Non passa giorno
installata; eventuale aleatoriet. Determinante il costo che non appaia almeno un articolo sullavanzamen-
dellenergia prodotta - che non deve superare quello to della sua tecnologia; si veda negli USA [6, 7], e

Prof. Ing. Giuseppe Lanzavecchia, Universit di Urbino.


Tecnica
34 Energia & Ambiente novembre 2011
la termotecnica

in Italia uno sulle celle a energia, territorio, risorse spesso assai costose, hanno
film sottile [8], film che, una produttivit irrisoria: la foresta americana d in
larghi un metro e lunghi modo rinnovabile 1.200 Wt per ettaro allanno e si pu
centinaia ottenuti dal caro arrivare a 12.000 con acqua, fertilizzanti e pesticidi;
amico Stanford R. Ovshin- un reattore nucleare da 1.000 MWe produce quasi 8
sky inventore dei materiali miliardi di kWh e per ottenere la stessa elettricit occorre
amorfi Ovonics [9], usai bruciare la biomassa di 250.000 ettari di terreno ad
oltre trentanni fa. Inoltre il alta produttivit; lenergia idrica sconvolge lambiente
fotovoltaico - come i com- (monti, fiumi); insomma Ausubel spiega caso per caso (si
ponenti microelettronici, legga il suo articolo) leresia del nucleare verde e delle
ha bisogno delle terre ra- rinnovabili assolutamente no.
re, materiali strategici dei quali ci si comincia a pre-
occupare soltanto ora [10]. Si sono sprecati quasi 40 Energia e rischio
anni per ottenere modesti avanzamenti marginali, un Nei Paesi ricchi e di vecchia cultura il nucleare rifiutato
kW fotovoltaico installato produce 4 volte meno di un dalla maggioranza di gente, politici, ideologie, terroriz-
generatore convenzionale, occupa un enorme spazio e zati per i rischi enormemente esagerati, come avviene
la sua energia costa 4 volte di pi; con questi impianti anche per nuove malattie epidemiche. Qualsiasi attivit
la Merkel si propone non tanto di produrre qualche ed evento, energia compresa, presenta rischi economici,
modesto impianto casalingo ma di sostituire il nucleare! ambientali, di vite umane; valutando questi ultimi per le
--Leolico, tra le energie rinnovabili, la pi sviluppata varie fonti in relazione alla quantit di energia prodotta,
e ha, forse, le maggiori prospettive; la tecnologia il nucleare una delle fonti pi sicure. Gli impianti idrici
sofisticata (la meccanica di macchinari, auto, aerei) causano molti modesti incidenti, ma anche giganteschi:
e ha costi vicini a quelli delle energie convenzionali l1 dicembre 1923 croll la diga del Gleno in Val di
[12], anche se presenta una serie di aspetti negativi Scalve provocando 600 morti, mi ricordo che, bambino,
quali laleatoriet, lestetica considerata negativa dagli nel 1939 vidi i resti della diga e, nel cimitero di Dezzo,
stessi ambientalisti, loccupazione di terreno (a parit la sfilata di tombe. Il 2 dicembre 1959 forti piogge cau-
di potenza un migliaio di volte pi del nucleare), la ru- sarono il crollo della diga di Malpasset, vicino a Frejus
morosit, limpatto su animali (in particolare gli uccelli, (Francia), causando 421 morti. Il 9 ottobre 1963 croll la
uccisi o allontanati) [13]. diga del Vajont provocando 1910 vittime e distruggendo
-- Interessanti anche i biocombustibili [14], prodotti in i paesi di Longarone, Erto e Casso. Per non parlare delle
alcuni Paesi (Brasile con canna da zucchero e Stati Uniti dighe in terra che hanno provocato disastri e morti un po
con mais), anche se il loro ricorso controverso [15] in tutto il mondo, compresi Stati Uniti e Russia. Si pensi
perch richiedono vaste estensioni di terreno agricolo, poi allo stillicidio di morti nella costruzione e gestione
sono in competizione con la produzione di cibo - del di grandi e, soprattutto, piccoli impianti, a partire da
quale c bisogno in molti Paesi per la crescita di popo- quelli fotovoltaici o eolici, tanti in relazione alla modesta
lazione e affamati - notoriamente si tratta di sostanze quantit di energia prodotta. A Fukushima il collasso
che, bruciate, sono assai inquinanti [16], una maggiore delle centrali nucleari ha, sinora, causato zero morti e
produttivit richiede fertilizzanti e pesticidi, aumentano due ospedalizzati [19].
la quantit di CO2 immessa in atmosfera [17] pertanto Il nucleare offre straordinarie soluzioni innovative, pi
non sono verdi. verdi, produttive, sicure: le centrali al torio, delle quali
--Onde del mare e maree sembrano infine non poter uno degli ideatori Carlo Rubbia [20], e gli articoli citati
giocare che un ruolo maginale. descrivono strutture, caratteristiche, Paesi ove sono in co-
Esistono fonti verdi? Michael Grunwald discute de I sette struzione [21]. La reazione che genera lenergia deves-
falsi miti sulle energie rinnovabili [18] e Jesse Ausubel sere continuamente stimolata o da una reazione nucleare
afferma decisamente che Renewables are not green. o, come propone Rubbia, da un generatore di neutroni,
To reach the scale at which they would contribute im- rendendo impossibili le esplosioni; la maggior sicurezza
portantly to meeting global energy demand, renewable consente di ridurre tempi e costi; il torio presente in molti
sources of energy, such as wind, water and biomass, cau- Paesi, Italia compresa, e ce n per dare energia a tutto il
se serious environmental harm. Measuring renewables in mondo per oltre 1.000 anni; dal torio non si pu estrarre
watts per square metre that each source could produce plutonio e non si possono produrre ordigni nucleari; a
smashes these environmental idols. Nuclear energy is parit di peso, la produzione energetica, rispetto ad
green [3]. Ausubel sa che si tratta di una eresia, ma un impianto alimentato ad uranio, almeno 200 volte
spiega perch - come per tutte le eresie - la verit. Il maggiore ed equivalente a quasi 4 milioni di tonnellate
nucleare decarbonizzato; le rinnovabili richiedono di carbone; la radioattivit delle scorie di torio ha une-
Tecnica
novembre 2011
la termotecnica
Energia & Ambiente 35

luranio con il torio, greenMe.it, Marted 29 marzo 2011.


mivita (30500 anni) di gran lunga inferiore alluranio;
[21a] Staff Reporter, Nuclear reactors are security for the future, Onli-
i pericoli di radiazioni sono assai ridotti.
ne edition of Indias National Newspaper, Thursday, Apr 28, 2011.
Al di l delle paure e delle elucubrazioni ideologiche
[21b] M. Venables, Nuclear power after Fukushima, E&T vol 6 issue
della vecchia Europa, quanto accennato in questo lavoro
4, 15 April 2011.
potrebbe essere la base per una pianificazione strategi-
[21c] J Cribb, Why is no one talking about safe nuclear power?,
ca, tenendo presente che il futuro dellenergia (quasi)
Science Alert, Wednesday, 27 April 2011, Your daily source for
tutto nellelettricit [22] [23] e nellidrogeno.
Australian & NZ science research news, features, opinions and jobs.
[21d] Nature Physics, Editorial Nuclear power for the next genera-
Bibliografia
tion Nature Physics Volume 7, Page 367 (2011) 03 May 2011.
[21e] A. Evans-Pritchard, Safe nuclear does exist, and China is lea-
[1] Wikipedia Energia verde 29 giu 2011.
ding the way with thorium, The Telegraph, Wednesday 23 March
[2] K. Ohmae, Putting Global Logic First, Harvard Business Review,
2011.
1 Jan 1995.
[21f] Kurt Cobb on Resources, Energy, Thorium and Molten Salt
[3] J. H. Ausubel, Renewable and nuclear heresies, Int. J. Nuclear
Reactor Technology The Nuclear Green Revolution Friday, April
Governance, Economy and Ecology, Vol. 1, No. 3, 2007.
22, 2011, http://nucleargreen.blogspot.com/2011/04/kurt-
[4] Il solare termico nel mondo: gli esempi di Israele e Spagna, CA-
cobb-on-resource-energy-thorium.html
SAetCLIMA, Luned 7 luglio 2008.
[21g] R. Martin, China Takes Lead in Race for Clean Nuclear Power,
[5] Wikipedia Solar thermal energy punto 8 Levelised cost, 28
Wired, February 1, 2011.
June 2011.
[21h] E. Perugini, Il futuro del nucleare sono le centrali al torio?, Daily
[6] K. Bullis, Potential Energy. Solar Thermal Plants Losing out to
Wired, 26 marzo 2011.
Photovoltaics, Technology Review 01.07.2011.
[21i] S. Adee, Is Thorium the Nuclear Fuel of the Future?, IEEE Spec-
[7] K. Bullis, Redesigning Solar Power. A new lab is inventing in-
trum, lun, agosto 09, 2010, Nuclear Power Corporation of India.
novative ways to package and install solar cells, with the aim of
The Kalpakkam fast breeder reactor, near Tamil Nadu, India, is well
making solar energy far more affordable, Technology Review, July/
on its way to completion by 2012. Once complete, it will usher in the
August 2011.
second phase of Indias three-stage plan to achieve thorium-based
[8] E. Comelli, Il film sottile, pi semplice e meno caro, Il Sole 24 Ore,
energy independence by 2025.
Nva, 3 luglio 2011.
[21l] Sancho1984 Indias Thorium cycle catches worlds eye post
[9] Energy Conversion Devices. Tne energy to lead for 50 years.
Japanese nuke disaster Free Republic, Sun, Mar 20, 2011.
Ovonic Materials. Solar solutions Copyright E.C.D. 2011.
[21m] Smita Prakash, Civil Nuclear. Thorium Reactors Integral To
[10] L. Tremolada, Ombre cinesi sulle rinnovabili. Essenziali per
Indian Energy Independence, President A.P.J.Abdul Kalam said that
energia verde ed elettronica di consumo, le terre rare sono ormai
India is determined to achieve energy independence by the year
un caso politico, Il Sole 24 Ore, Nova, domenica 26.06.2011.
2030 and for this India has to go for nuclear power generation
[11] A. Carobene, Lanno del grafene cento volte pi forte dellaccia-
in a big way using thorium based reactors. He acknowledged
io, Il Sole 24 Ore, 23 dicembre 2010; e Bi- and trilayer graphene
that Energy independence throws very important technological
solutions, Nature Nanotechnology, Volume: 6, 439-445 [2011)
challenges to the entire world. Energy Daily, Athens, Greece (ANI)
26 June 2011.
May 08, 2007.
[12] P.E. Morthorst, Wind energy - The facts. Volume 2. Costs & Prices,
[22] M. Silvestri, La penetrazione elettrica: aspetti economici, tecno-
European Wind Energy Association - EWEA, 2011-07-06.
logici e ambientali, LImpresa Ambiente, 1992, n 10.
[13] V. Foschi, Eolico e fotovoltaico, Il Legno Storto, marted 15
[23] G. Lanzavecchia, a cura di, Elogio dellenergia elettrica, Libri
febbraio 2011.
Scheiwiller, Milano 1998.
[14] Wikipedia Biocombustibile 16 giu 2011.
[15] I. Sachs (Prepared by), United Nations Conference on Tra-
de and Development. The Biofuels Controversy, UNCTAD/DITC/
TED/2007/12.
[16] Viviana Bruciare biocombustibili pu essere peggio di carbone
e petrolio Ecoblog, gioved 10 gennaio 2008.
[17] B. Walsh, Tallying Biofuels Real Environmental Cost, TIME Scien-
ce, Friday, Oct. 23, 2009.
[18] M. Grunwald, I sette falsi miti sulle energie rinnovabili, Dossier
Nuove Energie, Il Sole 24 Ore, 6 settembre 2009.
[19] No one has died from radiation at Fukushima. Anti-nuclear
activists hardest hit I HATE MEDIA! (Source: The Australian) April
28, 2011.
[20] V. Amorosi, Centrali nucleari: le 5 ragioni di Rubbia per sostituire