Sei sulla pagina 1di 1

Pietro Bembo, Rime, CXLI

Casa, in cui le virtuti han chiaro albergo,


e pura fede e vera cortesia,
e lo stil, che dArpin s dolce uscia,
risorge, e i dopo sorti lascia a tergo,

sio movo per lodarvi e carte vergo,


presontuoso il mio penser non sia:
ch mentre e viene a voi per tanta via,
nel vostro gran valor maffino e tergo.

E forse ancora un amoroso ingegno,


ci leggendo, dir: pi felici alme
di queste il tempo lor certo non ebbe.

Due citt senza pari e belle et alme


le dier al mondo, e Roma tenne e crebbe.
Qual pu coppia sperar destin pi degno?