Sei sulla pagina 1di 5

Michele Cisana

Ghiaccio Orobico
Salite su neve e ghiaccio

nelle Alpi Orobie

M o ntagn a
IDEA

Edizioni
Ringraziamenti orobico
La mia gratitudine va a tutte le persone che con il loro incoraggiamen- Presentazione
to e con il loro insostituibile contributo hanno reso possibile la realiz-
zazione di questa guida. Grazie soprattutto ad Anna Cortesi e Angelo
Ferri che hanno creduto e sostenuto questo progetto. Grazie per l im- Da alcuni anni era sentita la necessit di una guida che descrivesse gli
portante contributo ricevuto da Ezio Forlani, Davide Girardello, Mauri- itinerari alpinistici su neve e ghiaccio delle Alpi Orobie, ed una in-
zio Lazzaroni, Gianfranco Menchi, Patrizio Previtali, Dario Rota, Fabrizio teressante coincidenza che questa opera venga pubblicata nel 2007
Regonesi, Ennio Spiranelli, agli amici del CAI di Ponte S. Pietro e del CAI anno speciale per il 50anniversario della Scuola di alpinismo Leone
Bergamo. Ringrazio tutti gli amici e conoscenti che, con suggerimenti, Pellicioli .
informazioni e fotograe, hanno agevolato la stesura e la scelta de- Dell amico Michele Cisana posso dire di averlo visto crescere dai primi
gli itinerari proposti: Franco Dobetti, Mattia Domenghini, Bruno Dossi, passi in montagna, fatti sotto l amorevole guida del pap Flavio, socio
Paolo Valoti. della Sottosezione CAI di Ponte San Pietro, per poi svilupparsi sui pri-
Un ringraziamento particolare ad Antonia, compagna di vita e di corda- mi appigli come giovane apprendista dell arte della scalata su roccia e
ta, per la pazienza che manifesta durante le mie numerose scorriban- ghiaccio no a diventare autorevole Istruttore Nazionale di Alpinismo
de e per l incoraggiamento alla pubblicazione del volume, e all amico e Direttore della storica Scuola del CAI di Bergamo.
Francesco Cappellari che ne ha permesso la realizzazione. L idea di raccogliere in un unica guida tutte le vie di neve e ghiaccio pi
importanti sulle Alpi Orobie certo il frutto maturo della sua lunga e
completa attivit alpinistica nel meraviglioso massiccio orobico tanto
Con il patrocinio di ricco di vette, pareti e canali quanto terreno fertile per la nascita e il
perfezionamento di autentici alpinisti capaci di muoversi su ogni tipo
di terreno.
Gli itinerari sono descritti in forma tecnicamente molto chiara e sinte-
Una casa per la montagna
tica e, nel loro insieme, rappresentano anche un interessante percorso
CLUB ALPINO ITALIANO CLUB ALPINO ITALIANO dell evoluzione storica di questa forma di salire le montagne a parti-
Sottosezione di Ponte S. Pietro Sezione di Bergamo re dai classici canali di neve no ai pi moderni ed emeri couloir di
ghiaccio di fusione.
Le Alpi Orobie sono belle da vedere e percorrere ma pi belle ancora
Finito di stampare nel mese di novembre 2007
sono da scalare per la grande variet di itinerari alpinistici che orono a
Idea Montagna Edizioni tutti coloro che sentono il fascino dell alta montagna, e in questa nuo-
Via Silvio Pellico, 8
35030 Selvazzano PD va guida ciascuno potr trovare numerose informazioni, nuove idee e,
Tel. 049 8979237 - 392 3729189 certo, appigli sucienti per salire.
info@ideamontagna.it
www.ideamontagna.it

Progettazione graca e stampa: Ocina Creativa - Padova


Impaginazione: Francesco Cappellari Paolo Valoti
Presidente
Tutti i diritti riservati.
vietata la riproduzione anche parziale, Sezione di Bergamo
degli scritti, dei disegni e delle fotograe.
Club Alpino Italiano
In copertina: la parete est del Pizzo di Coca 3.050 m
3
IL PUNTO DI RIFERIMENTO
PER OGNI SPORTIVO.
orobico

Simone Pedeferri (foto Riky Felderer)


Indice generale

Prefazione pag. 7
Avvertenze e informazioni pag. 8
La scala delle dicolt pag. 11
Cenni generali di orograa pag. 15
Rifugi e bivacchi pag. 16
Indice degli itinerari
1 Monte Palabione - Canale Ovest pag. 22
2 Pizzo Recastello - Canale Nord pag. 24
3 Pizzo Recastello - Couloir dei Ratti pag. 26
4 Monte Cimone - Canale NO pag. 28
5 Pizzo Coca - Canale Nord Ovest pag. 30
6 Pizzo Coca - Canale-parete Ovest pag. 32
7 Pizzo Coca - Canalino Est Nord Est pag. 34
8 Pizzo Redorta - Canale Est Nord Est Cresta Merid. pag. 36
9 Pizzo Redorta - Canale Est Cresta Meridionale pag. 38
10 Pizzo Redorta - Couloir del Sole pag. 42
11 Pizzo Redorta - Couloir Valentina Gully pag. 44
12 Pizzo Redorta - Couloir Fantasma pag. 46
13 Pizzo Redorta - Couloir dell Erede pag. 48
14 Pizzo Redorta - Cascata della Luna pag. 50
Entrando in un negozio DF Sport Specialist troverai esperienza, preparazione e 15 Pizzo Redorta - Canale Tua pag. 52
passione. 16 Pizzo Redorta - Canalone Ovest pag. 54
17 Pizzo Redorta - Canalino Ovest pag. 56
18 Punta Scais - Canalone Centrale pag. 57
19 Pizzo Porola - Canale Est Sud Est pag. 58
20 Dente di Coca - Canale Sud Ovest pag. 60
21 Monte Alben - Couloir Albi pag. 62
I NEGOZI DF SPORT SPECIALIST LI TROVATE A: 22 Pizzo del Diavolo di Tenda - Canalino Est pag. 64
23 Monte Grabiasca - Canale Nord pag. 66
Orio al serio (BG) - Bevera di Sirtori (LC) - Desenzano del Garda (BS) 24 Monte Grabiasca - Canale Nord Ovest pag. 68
S. Rocco al Porto (LO) - Cremona - Lissone (MI) - Milano (via Palmanova) 25 Monte Cabianca - Canale Nord pag. 70
26 Presolana Occ. - Via Orobic Ice pag. 72
Grancia, Lugano (Svizzera) - Bellinzago Lombardo (MI) - Olgiate Olona (VA) - Como
27 Monte Legnone - Via Cittadini della galassia pag. 74
Indice degli itinerari in ordine di dicolt pag. 79

www.df-sportspecialist.it
info@df-sportspecialist.it 5
orobico
Prefazione

Questa pubblicazione nasce dalla voglia di far conoscere a tutti alcu-


ne bellissime salite su neve e ghiaccio nel gruppo delle Alpi Orobie, a
torto dimenticate a favore di altre montagne pi importanti . Le salite
presentate, tutte personalmente percorse, hanno in comune l ambien-
te di media-alta montagna; isolamento, avvicinamento, discesa e, so-
prattutto, dierenti condizioni del manto nevoso, possono inuire in
modo determinante sulla riuscita dell ascensione.
Nella guida troverete una scelta di quelle che, a mio parere, sono le pi
evidenti salite sulle nostre montagne: dal facile canale, che permette
di prendere condenza con i ramponi e la piccozza, alle recenti realiz-
zazioni in goulotte che richiedono una buona esperienza su ghiaccio.
Tutti gli itinerari proposti sono belli, alcuni non hanno nulla da invidia-
re, tranne la quota, alle goulotte del Monte Bianco.
Per questo motivo posso aermare con sicurezza che in questa guida
troverete... pane per tutti i denti!
Buone salite a tutti.

Michele Cisana

Di fronte:
Pizzo Redorta - Valentina Gully

7
orobico orobico

Pizzo di Coca Periodo consigliato: in inverni/primavere fredde e soleggiate facile


7 3050 m trovarlo in buone condizioni; l estate sempre roccioso.
Canalino Est-Nord-Est
Note: corto canale di neve/ghiaccio, preceduto da una parte di misto
facile, situato in uno degli angoli pi isolati e suggestivi delle Orobie.
Primi salitori: sconosciuti
Cartina a pagina 47
Dicolt: III/AD+
Dislivello: 600 m La parete est del Pizzo di Coca
Esposizione: est-nord-est
Tempo: ore 3
Materiale necessario: normale dotazione alpinistica

Accesso: da Bergamo, seguendo la strada della Valle Seriana, si rag-


giunge il paese di Valbondione 900 m; si continua in direzione Lizzola
e si posteggia l autovettura poco dopo all altezza del cartello indicato-
re per il Rif. A. Cur; per sentiero ben segnalato raggiungere il Rif. A.
Cur 1915 m (ore 2-2.30).

Avvicinamento: dal Rif. Cur 1915 m raggiungere la diga del Barbelli-


no e da qui seguire il sentiero che, salendo, conduce al Lago di Valmor-
ta 2145 m e sotto la parete est del Pizzo Coca 2350 m circa (ore 1.30-2
circa).

Relazione Tecnica: salire senza percorso obbligato la parete, superan-


do facili tratti rocciosi, e puntare all evidente canale che, con andamen-
to rettilineo, scende da poco sotto la vetta del Pizzo Coca. Il canale non
presenta mai passaggi impegnativi e ore belle visioni sulla Valmorta
(ore 2,30-3).

Discesa: per la via normale, seguendo dapprima la cresta sud-est no


alla Bocchetta dei Camosci 2727 m (pass. II) e successivamente il sen-
tiero evidente che, passando su una ripida dorsale, conduce al Lago di
Coca e al rifugio (ore 2-3).

34 35