Sei sulla pagina 1di 15

Da: Doriella e Renato

Inviato: gioved 2 febbraio 2017 00.22


Oggetto: Processo e iniziative NOTAV, Filippini, Kurdi, Nanni Salio,braccianti, Babele di semi e
aggiornamenti

Processo e iniziative NOTAV, Filippini, Kurdi, Nanni Salio, braccianti, Babele di semi e
aggiornamenti

PROGRAMMA PROSSIME INIZIATIVE


(VEDI ANCHE ALLEGATI :ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG E QUOTIDIANI)

VENERDI 3 FEBBRAIO
ORE 9 al Palagiustizia di Torino, corso Vittorio Emanuele 140, aula 44, ingresso 16
SENTENZA DEL PROCESSO CONTRO 7 NO TAV PER 19 LUGLIO
2013, .Secondo la Procura e la Magistratura torinese quello fu un attacco di tipo militare
strategicamente organizzato e da qui sono scaturite le richieste dei due, tristemente noti PM
Padalino e Rinaudo :
Botte Marcello: 5 anni di reclusione, De Stefanis Alberto: 5 anni e un mese, Donato Ennio : 6
anni, Molina Luke: 5 anni, Moretti Matthias: 6 anni, Rossi Piero: 5 anni, Tomasi Gabriele: 5
anni
I reati contestati sono parecchi e vanno da resistenza, violenza e lesioni, fino alla detenzione di
armi da guerra (bottiglie molotov).
http://www.notav.info/post/venerdi-3-febbraio-sentenza-per-19-luglio-2013/

Venerd 3 febbraio : sentenza per


19 luglio 2013
www.notav.info

Venerd 3 febbraio alle ore 9:15 nell'aula 44 del


Tribunale di Torino avr luogo la sentenza per il
processo a carico di sette attivisti No Tav arrestati
durante la passeggiata notturna al cantiere di
Chiomonte il 19 luglio 2013. Secondo la Procura
e la Magistratura torinese quello "fu un attacco di
tipo militare strategicamente organizzato" e da
qui sono scaturite le richieste dei due,tristemente
noti PM Padalino e Rinaudo : Botte Marcello: 5
anni di reclusione De Stefanis Alberto: 5 anni
e un mese Donato Ennio : 6 anni Molina Luke: 5
anni Moretti Matthias: 6 anni Rossi Piero: 5 anni
Tomasi Gabriele: 5 anni I reati contestati sono
parecchi e vanno da resistenza, violenza e
lesioni, fino alla detenzione di armi da guerra
(bottiglie molotov). Accuse e richieste
spropositate per uno degli appuntamenti che da
anni animano le estati No Tav e che sicuramente
non aveva nulla di "strategicamente organizzato"
ma si basava sulla semplice [...]

Qui udienza precedente, la procura ha chiesto 37 anni di condanna per i 7 compagni imputati
nel processo :
http://www.tgmaddalena.it/chiesti-37-anni-di-carcere-per-i-7-no-tav-arrestati-durante-la-
passeggiata-notturna-al-cantiere-del-19-luglio-2013/
VEDI: http://www.tgmaddalena.it/la-trappola-processo-contro-8-no-tav-per-la-passeggiata-in-
clarea-del-19-luglio-2013-udienza-12-gennaio-2017/

ORE 18 presso La Poderosa via Salerno 15 Torino


LA LOTTA ANTIMPERIALISTA DEL POPOLO FILIPPINO
incontro con Asterio Palima, membro del Fronte Nazionale Democratico delle Filippine
la situazione politica e i negoziati della guerriglia comunista con il nuovo governo Duterte
LOCANDINA: http://piemonte.puscii.nl/wp-content/uploads/2017/01/2017-01-31-
filippine%203%20febbr.jpg

DALLE ORE 18.30 al cancello della centrale elettrica di Chiomonte


APERICENA NOTAV AI CANCELLI.
Anche questo venerd abbondante merenda presso i cancelli della centrale elettrica di
Chiomonte.

ORE 20.30 al Cineteatro Baretti di via Giuseppe Baretti 4 - Torino


"SARA, TUTTA LA MIA VITA E' STATA UNA LOTTA"
proiezione del film in versione originale con sottotitoli in italiano. Ingresso libero.
Si racconta la storia di Sakine Cansiz, detta SARA, la leggendaria rivoluzionaria e combattente
curda dai capelli rossi, una delle prime donne a dar vita alla resistenza armata curda contro
l'oppressione turca. Co-fondatrice del PKK (Partito dei Lavoratori del Kurdistan) con Abdullah
calan, Sakine Cansiz fu assassinata a Parigi il 9.01.2013 insieme alle attiviste curde Fidan
Dogan e Leyla Sylemez.
LOCANDINA: https://www.facebook.com/events/1843824915888878/?active_tab=about
A PROPOSITO DI LIBERTA DI INFORMAZIONE:
27 genn 17 Articolo 21 :
LA CENSURA DI ERDOGAN SI ESPANDE IN EUROPA
di Stefano Galieni
..Oggi 27 gennaio, una vicenda simile si verificata a Torino dove, al momento in cui si scrive,
la pagina del Comitato Arin Mirxan (la giovane guerrigliera che nel 2014 morta a Kobane
combattendo contro lISIS) stata bloccata. Cancellata quindi la possibilit di pubblicizzare
alcuni eventi, fra cui la proiezione di un film e i riferimenti per alcuni pullman che saranno
utilizzati per portare attivisti e solidali a Milano e bannati, anche in questo caso gli
amministratori. Solo da poco stato attivato un profilo parziale.
http://www.articolo21.org/2017/01/la-censura-di-erdogan-si-espande-in-europa/
SABATO 4 FEBBRAIO
ORE 14.45 22 Centro Studi Sereno Regis, via Garibaldi, 13, 10122 Torino
GLI OCCHIALI DI NANNI
CONVEGNO IN MEMORIA DI NANNI SALIO
Nanni Salio, ricercatore di Fisica allUniversit di Torino, stato tra i fondatori del nostro
Centro, ricoprendone la carica di Presidente dalla scomparsa di Domenico Sereno Regis (1984)
fino alla morte, avvenuta lo scorso febbraio .
Il Centro Sereno Regis ha la sua ragion dessere nella diffusione della cultura della nonviolenza,
vista sia come metodo per difendere i diritti umani e la giustizia senza ricorrere alla violenza, sia
come stile di vita che permetta a tutti di vivere dignitosamente, liberi di sviluppare la propria
personalit senza negare ad altri questa possibilit. Vivere semplicemente per permettere agli
altri semplicemente di vivere una frase di Gandhi, che Nanni ripeteva spesso proprio perch a
suo parere riassumeva lessenza della nonviolenza.
Modera Amedeo Cottino, Universit di Torino, Centro Studi Sereno Regis
Letture di scritti di Nanni Salio proiezione di video e interventi di Enrico Peyretti, Giuliano
Pontara, Angelo Tartaglia, Antonio Monaco, Massimo Zucchetti, Umberto Forno, Elena
Camino, Pietro Polito, Giorgio Cingolani, Mao Valpiana, Rocco Pompeo, Angela Dogliotti
Marasso, Paolo Candelari, Piercarlo Racca, Giorgio Barazza,
ORE 20,45 al Convitto Umberto I in via Bligny, 1 bis, Torino
CONCERTO DI PIANOFORTE di Loredana Arcidiacono
PROGRAMMA COMPLETO DEL CONVEGNO:
https://www.facebook.com/events/1855014998108352/

ORE 15,30 davanti all'Unieuro di Porta Nuova, ingresso stazione lato via Sacchi
VOLANTINAGGIO CONTRO HP
multinazionale americana che sostiene l'occupazione della Palestina fornendo tecnologia
all'esercito, ai check-point, alle carceri israeliane.
Sono in corso contatti con il comune di Torino per l'adesione alla campagna.
Per ulteriori informazioni : FREE PALESTINE! BOYCOTT ISRAEL!
https://www.bdsitalia.org/

ORE 18.30 Osteria La Credenza - Bussoleno


LA VALSUSA PER LE DONNE DI KOBANE
PRESENTAZIONE PROGETTO "RI/COSTRUIAMO KOBANE - LA CASA DELLE
DONNE"
Introduce Daniele del Comitato Val Susa Kurdistan
Proiezione del filmato:
JIN JIYAN AZADI | DONNA VITA LIBERTA' (15')
Le donne e gli uomini kurdi non vogliono la guerra. Sognano un mondo costituito in una
planetaria confederazione di popoli che vivono nella pace, nella giustizia sociale, nel rispetto degli
altri. Il popolo kurdo ha imparato a guardare il mondo con occhi di donna. Jin Jiyan Azad
Introdotto da Maurizio 'gibo' Gibertini per OfficinaMultimediale
Parleranno:
Roberto Vitelli - codirettore con Carla Centioni del progetto - Ponte Donna.
Ozlem Tanrikulu - Rappresentante UIKI onlus, Ufficio di Informazione del Kurdistan in Italia
Dibattito
Conclude:
Nicoletta Dosio - La Credenza Bussoleno
Proiezione spot (4')
A SEGUIRE
ORE 20,30 : CENA BENEFIT PER RACCOLTA FONDI
MENU' ALLA CURDA ( EURO 15, BEVANDE ESCLUSE)
libera interpretazione dei Fornelli in Lotta
(consigliata prenotazione allo 0122-49386)

ORE 19 all'Anatra Zoppa, in Via Courmayeur 5 (Ingresso con tessera Arci)


"LE SCARPE DEI CAPORALI"
Spettacolo teatrale a cura del Collettivo Manadou
Un monologo di viaggio, di denuncia, di vita!
Caporali, ghetti e braccianti sfruttati. Un piatto di spaghetti e un pizzico di criminalit.
ORE 20.30: CENA A BUFFET, costo 10 euro.
Prenotazione obbligatoria al 3470870830, oppure scrivere una mail a rdc.torino@gmail.com
Le Scarpe dei Caporali uno spettacolo teatrale di Salvatore Cutr con la regia di Paolo Grossi,
prodotto dal Collettivo Mamadou di Bolzano. Nasce da uninchiesta di Matteo De Checchi,
collaboratore del Progetto Melting Pot e Valentina Benvenuti, fotoreporter del Collettivo
Mamadou.
Lo spettacolo ha come obiettivo lavvio e il sostegno di iniziative di sensibilizzazione e azione
concrete per il superamento delle condizioni di vita dei braccianti agricoli del Sud Italia
allinterno dei ghetti di Rosarno, Boreano, Rignano e Cassibile.

DOMENICA 5 FEBBRAIO
ORE 9.30 - 16.30 alla Cascina Roccafranca, via Rubino 45 ang. via Gaidano, Torino
UNA BABELE DI SEMI 2017, SENZA MERCANTI SENZA DENARI SENZA
SUPERMERCATI
La fiera dello SCAMBIO delle autoproduzioni di SEMI, marze, piantini, bulbi, pasta madre e
saperi
ORE 9.30 apertura fiera dello scambio semi, LABORATORI dei saperi
ORE 10 :I SEMI DEL FUTURO, IL FUTURO DEI SEMI
incontro pubblico con Salvatore Ceccarelli, ricercatore cosmopolita
ORE 10,30-14,30 : LA PICCOLA MOSTRA DI MELE COLTIVATE IN
PIEMONTE 3 ediz
ORE 12 : CUCINIAMO: IL CIBO DEL FUTURO, IL CIBO DI UNA VOLTA;
PRANZO autogestito e condiviso, portare vivande ed anche piatto/bicchiere/posate
ORE 14 : LE STUFE IN TERRA CRUDA, dimostrazione pratica
ORE 9.30-16.30 : NO OGM - PUNTO INFO -
SPAZIO BIMBI durante tutta la giornata
LOCANDINA :
http://www.terranuova.it/News/Agricoltura/Torna-Una-babele-di-semi-edizione-2017

MARTEDI 7 FEBBRAIO
ORE 21 al Gabrio in Via Millio 42, Torino
ASSEMBLEA CITTADINA PER LE PROSSIME INIZIATIVE NOTAV A
TORINO aperta a tutti i NOTAV, individualit, Gruppi e Comitati e del territorio
ORE 20 Caff Basaglia - via Mantova 34 Torino
CENA BENEFIT OLTRE LE SBARRE A sostegno delle famiglie dei detenuti politici
curdi (consigliata prenotazione allo 011-2474150)
ORE 21: CHE COS LA RIVOLUZIONE DEL ROJAVA?
DESCRIZIONE DI UN OGGETTO NON IDENTIFICATO
Incontro con Davide Grasso - Combattente italiano delle YPG in Siria, Unita di protezione
popolare e delle Forze Siriane Democratiche
Mentre da oltre quattro anni i mass-media tacciono sulla rivoluzione curda e confederale nella
Siria del Nord (Rojava), limitandosi a riportare la cronaca delle vittorie militari delle Ypg sullIsis,
nei cantoni di Afrin, Cizire e Kobane si approfondisce uno degli esperimenti sociali e politici pi
interessanti del XXI secolo, ossia la trasformazione della societ di una delle regioni pi isolate
del mondo secondo un paradigma inedito, quello del confederalismo democratico.
Tuttavia, anche nei circoli politici che si interessano alla vicenda curda e siriana, la rivoluzione
del Rojava resta per lo pi un oggetto non identificato.
Si a conoscenza della volont di estinguere lo stato e superare il capitalismo, della creazione
delle comuni, della centralit delle donne e dellidea di autogoverno popolare, ma raramente si va
al di l di questo ossia dellenunciazione di nomi, dietro ai quali appare celata la cosa
LOCANDINA: http://www.caffebasaglia.org/public/files/grasso.jpg

MERCOLEDI 8 FEBBRAIO
DALLE ORE 11 nei terreni NOTAV presso il cancello della centrale elettrica di Chiomonte
APERIPRANZO NOTAV
Anche questo mercoled il gruppo No Tav Over 50 invita tutti, anche i pi giovani, ad
unabbondante merenda.

INIZIATIVE FUTURE IN EVIDENZA:


IL PROGRAMMA DE IL GRANDE CORTILE 2016 2017
http://grandecortile.blogspot.it/

SABATO 11 FEBBRAIO, MANIFESTAZIONE NAZIONALE A MILANO:


LIBERT PER OCALAN E PER TUTTI PRIGIONIERI POLITICI
Pullman dalla Valsusa e da Torino. Per Info e prenotazioni: 347-3352631 (Daniele)
La lotta del Movimento di Liberazione Curdo per la democrazia, la coesistenza, lecologia e la
liberazione delle donne ha raggiunto primi risultati positivi con lallargamento del modello di
autogoverno democratico nei territori liberati dal giogo delle bande ISIS. Ma con lestensione della
situazione di guerra attuale nel Bakur-Turchia, Rojava-Siria e nel Medio Oriente, i curdi e le altre
popolazioni della regione affrontano gravi pericoli; lo stesso Movimento di Liberazione subisce
nuove e pesanti minacce.
http://www.uikionlus.com/11-febbraio-2017-manifestazione-nazionale-a-milano-liberta-per-ocalan-
e-per-tutte-le-prigioniere-e-i-prigionieri-politici-pace-e-giustizia-per-il-kurdistan/
Per adesioni: info@uikionlus.com / info@retekurdistan.it
https://www.facebook.com/events/202055620262710/

ALTRE INIZIATIVE SU :
http://piemonte.puscii.nl/?post_type=indypress_event&p
http://radioblackout.org/calendario/
http://www.fabionews.info/torinovive.php
PER AGGIORNAMENTI E DOCUMENTAZIONE NOTAV: www.notav.info -
www.notavtorino.org -http://www.autistici.org/spintadalbass/?cat=2- www.notav.eu - www.notav-
valsangone.eu- http://www.presidioeuropa.net/blog/?lan=2 - http://noterzovalico.wordpress.com/-
www.ambientevalsusa.it - http://www.tgmaddalena.it/
CAVALLERIZZA REALE OCCUPATA: http://cavallerizzareale.wordpress.com/
https://www.facebook.com/pages/Assemblea-Cavallerizza-1445/696775003675449
https://www.facebook.com/Piattaforma-Arte-Spettacolo-Conoscenza-274558966211981/?fref=ts

CALENDARIO UDIENZE PROCESSI NO TAV AGGIORNATO:


http://www.tgmaddalena.it/
TG Maddalena :
VIDEO DEL PROCESSO A CHIARA, CLAUDIO, NICCOL E
MATTIA: https://www.youtube.com/playlist?list=PLBwed0UenqZrIyz1Xqfdq2k0M34iWV8xK
VIDEO DEL MAXIPROCESSO IN AULA BUNKER:
https://www.youtube.com/playlist?list=PLBwed0UenqZpxikMB5Jv0jdC84r_aKjRW
TG Vallesusa :
VIDEO PROCESSONE NO
TAV: http://www.youtube.com/playlist?list=PLsimd7zXL0qYtyrg7mDEliagVvbtejqNz
VIDEO COMPRESSORICIDIO - PROCESSO TERRORISMO NO
TAV: http://www.youtube.com/playlist?list=PLsimd7zXL0qZx321IjyiM5deDrI-wW0O9
VIDEO ALTRI PROCESSI NO TAV
https://www.youtube.com/playlist?list=PLsimd7zXL0qYcTux1LIyFYbds7ovNbIBP

AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA :
(VEDI anche su : TG Vallesusa : http://www.tgvallesusa.it/?page_id=135
Facebook Festival Alta Felicit : https://www.facebook.com/festivalaltafelicita/
Attualit, Diario Tav, Libri, Dischi, X Files : www.mavericknews.wordpress.com
Centro di documentazione Invicta Palestina : https://invictapalestina.wordpress.com/
RETE Ambientalista - Movimenti di Lotta per la Salute, l'Ambiente e la Pace.
http://rete-ambientalista.blogspot.it)

GIOVED 26 GENNAIO IL SENATO FRANCESE RATIFICA GLI ACCORDI


PER LA TORINO LIONE tra Italia e Francia di Parigi 2015 e Venezia 2016
TG R del 26-GEN-2017 ore 1400
https://www.youtube.com/watch?v=mSDju9ZW5Z8
TG R del 26-GEN-2017 ore 1930
https://www.youtube.com/watch?v=FmVRbdEDbRE

IL COMUNICATO STAMPA dellOpposizione francese del 25 gennaio:


NUOVO FARSA DI DEMOCRAZIA AL SENATO FRANCESE PER LA
RATIFICA IN 30 MINUTI E SENZA DISCUSSIONE DI UN PROGETTO DI 30
MILIARDI
Dopo lAssemblea Nazionale in cui abbiamo visto il 22 dicembre alle ore 9.30, una manciata di
deputati votare per la ratifica di 10 miliardi di euro in 10 secondi, senza che siano stati pubblicati
i nomi dei deputati presenti e votanti, i contribuenti hanno il diritto ad una nuova farsa al Senato,
linsieme degli interventi sar limitato a soli 30 minuti.
Questo progetto pu e deve essere sospeso, come ha suggerito il gruppo di lavoro del Senato nel
settembre 2016 per rispondere alle urgenze che sono:
- la sicurezza dei passeggeri sulla rete ferroviaria esistente,
- lo spostamento immediato delle merci dalla strada alla ferrovia nelle Alpi sostenendo i
trasportatori per ladattamento della loro flotta alle modalit di trasporto meno inquinanti,
- il raddoppio delle tratte a binario unico che permettono di triplicare il numero di treni verso
Annecy, tra Grenoble e Valence o Saint-Etienne e Clermont-Ferrand.
http://www.presidioeuropa.net/blog/la-ratifica-degli-accordi-di-parigi-2015-venezia-2016-al-senato-
francese/
DISCUSSION GNRALE PROJET DE LOI : ACCORD AVEC L'ITALIE : NOUVELLE
LIGNE FERROVIAIRE LYON-TURIN
M. Harlem DSIR secrtaire d'tat charg des affaires europennes
M. Yves POZZO di BORGO rapporteur de la commission des affaires trangres
1. M. Bernard VERA (Communiste rpublicain et citoyen) 4'
2. M. Jean-Nol GURINI(RDSE) 3'
3. Mme Leila ACHI (cologiste) 3'
4. Mme liane GIRAUD (Socialiste et rpublicain) 6'
5. M. Jean-Pierre VIAL (Les Rpublicains) 4'
6. M. Vincent CAPO-CANELLAS (UDI-UC) 4'
7. M. Michel BOUVARD (Les Rpublicains) 3'
TEMPO TOTALE PREVISTO : 27 minuti
https://www.senat.fr/enseance/2016-2017/330/liste_discussion.html

VERBALE DELLA RIUNIONE AL SENATO FRANCESE :


Synthse : http://www.senat.fr/cra/s20170126/s20170126_mono.html
Texte : http://www.senat.fr/cra/s20170126/s20170126.pdf
Vido : http://videos.senat.fr/video.310075_5889b5b751c99.seance-publique-du-26-janvier-2017-
matin
Dossier : http://www.senat.fr/dossier-legislatif/pjl16-271.html

COMUNICATO STAMPA del Movimento No TAV PresidioEuropa:


LA RATIFICA ITALIANA E FRANCESE NON ACCENDE I CANTIERI DEL TUNNEL DI
57 KM E NON SPEGNE LA LOTTA
Constatiamo che molti dei dati tecnici ed economici forniti da alcuni Senatori per sostenere
lapprovazione della ratifica erano solo verosimili o addirittura errati..
La Ratifica una legge che non apre nellimmediato i cantieri per la costruzione del tunnel ma
consente tuttavia ai Governi di Italia e Francia di poter prevedere di spendere denaro che questi
Paesi non hanno attraverso laumento del debito interno, giunto gi a livelli insostenibili: per
lItalia circa 2229 miliardi e per la Francia circa 2160 miliardi..
Proseguono intanto in Valle Susa gli incontri con la popolazione per fornire informazioni
aggiornate sulla situazione, con particolare attenzione agli espropri che TELT intende attuare
nelle prossime settimane.
Altre iniziative saranno organizzate per rafforzare ancora di pi il consenso verso la lotta
No TAV che forte e diffusa in tutta Italia e per sottolineare il carattere protagonista della
lotta alla Torino-Lione nei confronti dei gravi problemi sociali, economici e ambientali che lItalia
deve affrontare in questi tempi
APPELLO DEL MOVIMENTO NO TAV:
QUESTO PROGETTO DEVE ESSERE FERMATO PER IL BENE DELLITALIA
Usare lesistente Non sprecare il denaro pubblico - Non devastare la natura
.Questo progetto deve essere fermato per il bene dellItalia e gli importi previsti a carico
dellItalia devono essere subito trasferiti verso la realizzazione di Opere Utili per ricostruire e
mettere in sicurezza il territorio devastato da terremoti e alluvioni.
https://www.senat.fr/enseance/2016-2017/330/liste_discussion.html
COMUNICATO del 26 gennaio di Francesca Frediani:
RATIFICA NON E' ULTIMO CAPITOLO DI UNA STORIA MA IL PRIMO DI UNA NUOVA
STAGIONE DI RESISTENZA
La ratifica francese del TAV non l'ultimo capitolo di una triste storia, ma il primo di una nuova
stagione di resistenza. L'opposizione alla grande opera inutile passer anche attraverso il voto
contro questo Governo che non rappresenta pi nessuno.
http://m5sp.it/comunicatistampa/?p=5162

GIOVED 26 GENNAIO IL COORDINATORE NAZIONALE SI COBAS ALDO


MILANI ARRESTATO e tradotto nel carcere di Modena con laccusa di estorsione.

VIDEO CON LE RIPRESE DELLACCUSA in cui come si evince dalle immagini la Busta
passata al sig. Piccini e non ad Aldo Milani, l'unico a non aver preso
nulla. http://video.repubblica.it/edizione/bologna/modena-sindacalisti-arrestati-il-video-della-
mazzetta-per-fermare-le-proteste/266233/266606?ref=HREC1-7

VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA DELLAVVOCATO DEL SICOBAS, MARINA


PROSPERI https://www.youtube.com/watch?v=KgLXUpKSOo0

IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA DEL SICOBAS DI GINO


ORSINI, Coordinamento Nazionale https://www.youtube.com/watch?v=j6Can2raW7c

28 genn 17 Gazzetta di Modena :


SI COBAS, ALDO MILANI: "ERA UN TRANELLO, MI HANNO INCASTRATO"
Aldo Milani, coordinatore del sindacato Si Cobas accusato di estorsione, parla subito dopo la
scarcerazione: "Sono caduto in un tranello. Non so se sia stato architettato da Piccinini o dai
Levoni, ma io con quei soldi non ho nulla a che fare".
VIDEO di Gino Esposito
http://video.gelocal.it/gazzettadimodena/locale/si-cobas-aldo-milani-era-un-tranello-mi-hanno-
incastrato/70870/71415

26 genn 17 SI Cobas:
STASERA LA QUESTURA DI MODENA HA ARRESTATO ALDO MILANI.
..E' evidente che ci troviamo di fronte a un escalation repressiva senza precedenti: lo stato dei
padroni, non essendo riuscito a fermare con i licenziamenti, le minacce, le centinaia di denunce, i
fogli di via, le manganellate e i lacrimogeni una lotta che in questi anni ha scoperchiato la fogna
dello sfruttamento nella logistica e il fitto sistema di collusioni e complicit tra padroni, istituzioni
e sistema delle cooperative, ora cerca di fermare chi ha osato disturbare il manovratore.
http://sicobas.org/news/2562-nazionale-attacco-al-cuore-del-s-i-cobas-la-questura-di-modena-ha-
arrestato-aldo-milani

27 genn 17 SI Cobas :
QUANDO I PROLETARI CHIEDONO UN SALARIO DIGNITOSO ESTORCONO"
Dopo questopera di lurido sciacallaggio mediatico, in tarda mattinata le tessere del mosaico
inquisitorio hanno iniziato a comporsi in maniera limpida..
Dai video pubblicati dalla stessa Questura di Modena in conferenza-stampa infatti emerso che:
1. Il personaggio in questione, tal Piccinini, presentato dai media come esponente del SI
Cobas, in realt non solo del tutto estraneo alla nostra organizzazione, ma per di pi un
consulente o intermediario forse propostosi o forse chiamato da Levoni per mediare sulla
dura vertenza del comparto-carni; in ogni caso un esponente del mondo padronale e non
sindacale.
2. Aldo Milani risulta chiaramente estraneo al passaggio di buste tra Levoni e Piccinini.
3. In sintesi, sempre pi evidente la dinamica di una vera e propria trappola pianificata
accuratamente da Levoni che utilizza Piccinini, (che questo ultimo ne fosse consapevole o
meno irrilevante) per costruire una bomba mediatica a danno del SI Cobas!!!...
http://sicobas.org/news/2566-nazionale-aldo-libero-video-conferenza-stampa

28 genn 17 SI Cobas :
UN IGNOBILE CANEA MEDIATICA PER COLPIRE LE LOTTE DEL S.I.COBAS
.E cosa chiedeva Aldo Milani per conto del SI Cobas? Chiedeva, con la forza e la
determinazione che caratterizzano il nostro sindacato, nient'altro che il rispetto delle leggi vigenti
iateria di CCNL. Nello specifico, dato che i 52 licenziati di Alcar Uno, all'atto di fare richiesta di
accesso alla NASPI (assegno di disoccupazione erogato dall'INPS), avevano scoperto che le
cooperativa Alcar Uno in appalto per Levoni non aveva versato i contributi INPS utili a maturare
l'assegno di disoccupazione, Milani aveva chiesto che Levoni saldase quest'ammanco, ovviamente
non certo consegnando del denaro liquido bens versando le somme contributive mancanti
attraverso le modalit previste dalla legge cos come risultanti dai modelli F24!...
http://sicobas.org/news/2567-3-comunicato-stampa-un-ignobile-canea-mediatica-per-colpire-le-
lotte-del-s-i-cobas

COMUNICATO STAMPA SI COBAS SULL'ARRESTO (E LA SCARCERAZIONE) DI


ALDO MILANI:
..Cosa ben pi grave, la quasi totalit degli organi di comunicazione hanno presentato il
signor Piccinini come "sindacalista del SI Cobas", non si capisce sulla base di quale fonte
informativa. Tale informazione, che abbiamo dimostrato anche nelle sedi competenti essere
palesemente falsa, costituisce una grave lesione all'immagine e all'onorabilit della nostra
organizzazione sindacale: un onorabilit che il SI Cobas, sigla poco conosciuta al grande
pubblico, si saputo conquistare con anni di dure lotte e vertenze in primo luogo nei magazzini
della logistica, veri e propri laboratori di supersfruttamento della forza lavoro (in prevalenza
immigrata e dunque fortemente ricattabile) ad opera di finte cooperative senza scrupoli.
http://sicobas.org/news/2573-nazionale-comunicato-stampa

VENERDI 27 E SABATO 28 GENNAIO, GIORNI DELLA MERLA NOTAV


VENERD 27, QUALCHE FOTO DEL PRESIDIO CASERMA CC DI SUSA:
https://plus.google.com/u/0/photos/114688960687366006722/album/6380608242570187457?authk
ey=CJeBrvzb6_DAmQE
.E GIAGLIONE - CLAREA :
https://plus.google.com/u/0/photos/114688960687366006722/album/6380701843761836017?authk
ey=CJKS3uOmvorIJQ

28 genn 17 NOTAV Info :


REPORT SERATA DI LOTTA
Dopo il consueto apericena a ridosso della centrale elettrica di Chiomente, quella che si
affaccia su via dellAvan, ci si diretti di fronte alla caserma dei carabinieri di Susa per
continuare a denunciare pubblicamente come questi, segnalando Luca che era agli arresti
domiciliari per non aver sentito il citofono, lo hanno fatto arrestare per evasione. Luca si trova
tuttora in carcere.
Dopo le scampanate ai CC ci si quindi organizzati per raggiungere il campo sportivo
di Giaglione..
Identificazioni e perquisizioni non sono state risparmiate neanche agli abitanti del paese, il tutto
sotto una fitta nevicata e le strade in pessime condizioni poich i mezzi antineve non venivano fatti
passare.
Dal campo base si quindi raggiunto il ponte sulla Clarea dove la polizia era schierata.
Tra cori, slogan e qualche fuoco dartificio dalla parte bassa del cantiere, con determinazione
abbiamo ribadito ancora una volta che noi non molliamo e che da li se ne devono andare!...
http://www.notav.info/post/report-serata-di-lotta-e-nuovi-appuntamenti-no-tav-per-oggi-sab-2801/

29 genn 17 NOTAV Info :


GIORNI DELLA MERLA NO TAV : UNA DUE GIORNI DI LOTTA.
.La questura colta impreparata, a causa dellindizione a sorpresa di gioved sera, non riuscita
a posizionare i jersey sui sentieri e ha cercato di arginare i No Tav attraverso posti di blocco
massicci agli ingressi di Giaglione ieri, rinunciando questa sera a ripeterli.
Gi prima della cena condivisa alle ore 19, un gruppo di No Tav ha attaccato il cantiere con
fuochi dartificio nella parte bassa del cantiere e alle ore 23 una nuova azione dallalto. La due
giorni sta proseguendo con un fal e socialit in Clarea.
http://www.notav.info/post/giorni-della-merla-no-tav-una-due-giorni-di-lotta/

MARTED 31 GENNAIO EMESSA LA SENTENZA PER LA STRAGE DI


VIAREGGIO dopo 7 anni e mezzo e 140 udienze: su 33 persone imputate di 9 societ,
chiamate a rispondere a vario titolo dei reati di disastro ferroviario colposo, incendio colposo,
omicidio colposo plurimo, lesioni colpose plurime: 8 assolti, 24 condannati con pene da 7 anni
a 9 anni e 6 mesi, dai dirigenti italiani delle FS a quelli stranieri della ditta Gatx Rail Austria
(titolare del carro che svi e prese fuoco) e delle officine Jugenthal di Hannover, in Germania,
(dove fu eseguita la manutenzione dell'asse del vagone).
VEDI ARTICOLI IN R.S. ALLEGATA

SENTENZA DISASTRO DI VIAREGGIO: FOTO, STRISCIONI E CORI AL CORTEO DEI


FAMILIARI
Nell'aula di tribunale allestita all'interno del polo fieristico di Lucca, sono arrivate oltre 200
persone per ascoltare la sentenza sulla tragedia di Viareggio, l'incidente ferroviario che nel giugno
del 2009 caus la morte di 32 persone nella cittadina toscana.
Al corteo dei familiari delle vittime, che da oltre 140 udienze presenziano al processo, si sono
aggiunte anche associazioni di ferrovieri e medici.
Dalla strada tangente al polo fieristico sono scesi una trentina di giovani che hanno intonato il
coro "giustizia per Viareggio".
VIDEO Repubblica : http://video.repubblica.it/edizione/firenze/sentenza-disastro-di-viareggio-
foto-striscioni-e-cori-al-corteo-dei-familiari/266546/266917

STRAGE VIAREGGIO, PIAGENTINI: GLI IMPUTATI RINUNCINO ALLA


PRESCRIZIONE
STRAGE DI VIAREGGIO, LA REAZIONE DEI PARENTI DELLE VITTIME ALLA
SENTENZA DI PRIMO GRADO
VIDEO Stampa ; http://www.lastampa.it/2017/02/01/italia/cronache/viareggio-i-familiari-
chiedono-le-dimissioni-di-moretti-inaccettabile-che-guidi-azienda-di-stato-
qEiB2xC3lihvcNRUzulRkI/pagina.html

31 genn 17 Claudio Giorno :


LUCCA CHIAMA VIAREGGIO
Uno sfascio che qualunque sia la sentenza sulle responsabilit e i responsabili della
strage dovr fare i conti con un vulnus irrimediabile: la ratifica giudiziaria del
licenziamento per rappresaglia di Riccardo Antonini (di cui nel mio piccolo ho scritto pi volte):
licenziato per avere testimoniato la verit sulle carenze della sicurezza delle linee, degli impianti e
dei rotabili! Una testimonianza resa sotto giuramento e in un tribunale della repubblica!
Viareggio 29-6-2009 niente sar pi come prima lo striscione con le foto di tutte le vittime che
ha aperto il corteo silenzioso dei familiari. Con loro anche una rappresentanza dei macchinisti
delle Ferrovie, una bandiera del gruppo delle Tartarughe lente, alcuni rappresentanti dei No
Tav.
https://claudiogiorno.wordpress.com/2017/01/31/lucca-chiama-viareggio/

29 genn 17 NOTAV Info :


OGGI VISITA DI FRANCESCA FREDIANI E MARCO SCIBONA AL
CARCERE DELLE VALLETTE
Questa mattina siamo andati a fare unispezione in carcere. Abbiamo ispezionato alcune zone che
ci erano state segnalate per alcune criticit.
Abbiamo avuto modo di parlare con alcuni detenuti per raccogliere anche le loro testimonianze.
Tra questi Luca, Donato e Stefano.
Luca attualmente si trova in cella da solo, tranquillo e come sempre preoccupato delle condizioni
generali degli altri carcerati.
Ha a disposizione sufficienti coperte e afferma di stare bene e non avere bisogno di nulla: Io sto
bene, pensate agli altri, continua a ripetere.
Stefano in cella con un altro ragazzo. Sta bene. Lamenta qualche problema sulla corrispondenza
(pare non gli abbiano consentito di ritirare posta con dentro materiale No Tav, tipo adesivi).
Poco pi in l, troviamo Donato: solo in cella, tranquillo e sorridente Leggo molto ci dice.
http://www.notav.info/post/oggi-visita-di-francesca-frediani-e-marco-scibona-al-carcere-delle-
vallette/

COMUNICATO del 30 gennaio di Francesca Frediani:


TELT RISPONDE SU BIMBI IN CANTIERE, MA NON CONVINCE.
CHIEDIAMO APPROFONDIMENTO ALLE AUTORITA COMPETENTI
A quasi un mese dalla nostra denuncia sui bimbi in gita al cantiere TAV di Chiomonte senza
adeguate protezioni antinfortunistiche, arriva la prima reazione da parte di Telt.
In data 24 gennaio la societ invia una risposta, escludendo per dai destinatari lo Spresal.
Appare evidente che Telt non intenda rispondere nel merito alle richieste di chiarimento contenute
nella nostra comunicazione.
Nella risposta ling. Bufalini glissa sulle nostre domande puntuali e circostanziate, si limita
solamente ad informarci che il Piano di Sicurezza e Coordinamento applicato a Chiomonte citato
nel nostro esposto (disponibile sul sito del Ministero dellAmbiente), bens un altro del quale non
fornisce dettaglio, salvo sottolineare che lo Spresal ne sia informato.
Cosa prevede questo piano? Che i bambini possano scorrazzare per il cantiere senza adeguate
protezioni? Che i turisti possano accedere in galleria per ammirare le opere darte come in
qualsiasi altro museo?....
http://m5sp.it/comunicatistampa/?p=5170

COMUNICATO 31 genn 17 Valetti:


COMPENSAZIONI GERBIDO SPOSTATE DAL SERVIZIO FERROVIARIO AL
TAV.
Residenti vicino all'inceneritore cornuti e mazziati
Oggi, dopo oltre un anno, l'assessorato ai Trasporti ha fornito risposta allinterrogazione sullo
spostamento di fondi compensativi dellinceneritore del Gerbido su opere riguardanti la TAV.
Una parte dei 34 milioni di compensazioni ambientali che dovevano servire a Ridurre in modo
significativo gli impatti ambientali nellarea dellinceneritore con particolare attenzione alle
emissioni in atmosfera ed allo sviluppo della linea FM5 di Orbassano, verranno letteralmente
spostati su opere connesse alla realizzazione della TAV come la stazione Le Gru e San Paolo.
Il tutto su consiglio di Foietta Commissario Straordinario della Torino Lione.
https://www.le-ultime-notizie.eu/articulo/compensazioni-gerbido-spostate-dal-servizio-ferroviario-
al-tav-residenti-cornuti-e-mazziati/2642431

28 genn 17 TG Vallesusa :
POLIZIA E RUSPE AL TOMO MORI
Dai cittadini: "Entro la fine di settimana prossima le fratte non ci saranno pi, le ruspe devono
radere al suolo ogni possibile speranza, ogni scopo per cui lottare. Creare la rassegnazione che
permetta a loro di fare ci che vogliono indisturbati e senza troppi problemi."
di Valsusa Report
.Quando le amministrazioni di concerto prendono il potere costruttivo, 2 milioni di euro di soldi
pubblici vengono spesi e a dire dei tecnici, inutilmente.
Il problema scatenante ovvero il diedro non verr messo in sicurezza, verr solo costruito il muro
che canceller per sempre le Fratte di Mori opera di ingegno umano che per centinaia di anni
sovrasta in bellezza labitato.
http://www.tgvallesusa.it/2017/01/polizia-e-ruspe-al-tomo-mori/

TGR TRENTINO:
INTERVISTA AL PROFESSOR GIOVANNI BARRA
https://youtu.be/r6T1Weklq0s

ALCUNI VIDEO
Vallotomo, arriva la polizia in antisomossa
https://www.youtube.com/watch?v=bih7-uvWI0c
Serata auditorium 25 gennaio 2017. Mori
https://www.youtube.com/watch?v=QZ9S_WiNpfM
La tristezza di Cornelio
http://www.vallotomomori.it/uncategorized/la-tristezza-di-cornelio/
Erminio Resegotti
https://www.youtube.com/watch?v=y9DmHMivTy8

17 genn 17 Combat:
GENTILONI E MINNITI NELLE SABBIE MOBILI LIBICHE, MENTRE
PREPARANO LA STRETTA SUGLI IMMIGRATI
LItalia riapre lambasciata di Tripoli, vi insedia lambasciatore Giuseppe Perrone, riconferma
lappoggio al governo Sarraj, invia il Ministro degli interni Minniti a trattare una stretta
sullimmigrazione dalle coste libiche che costituisce il 90% di quei 180 mila richiedenti asilo
arrivati sui barconi nel corso del 2016.
Il tutto a pochi giorni dallinsediamento di Trump e da un possibile nuovo corso della politica
estera Usa, che ha nella Libia uno dei suoi nodi. Nel frattempo la repressione dei migranti
comincia a casa nostra.
In Libia aumentano le tensioni fra le frazioni in lotta
http://www.combat-coc.org/gentiloni-e-minniti-nelle-sabbie-mobili-libiche-mentre-preparano-la-
stretta-sugli-immigrati/

Genn 17 Combat:
EGITTO CONTINUA LA LOTTA OPERAIA CONTRO UN REGIME
BARBARO
In questi giorni, nella ricorrenza della rivoluzione egiziana del 25 gennaio 2011, i media
italiani stanno riproponendo le indagini sullefferato assassinio, nel gennaio dello scorso anno,
del giovane ricercatore italiano Giulio Regeni, che stava scrivendo una tesi sui sindacati
indipendenti egiziani, per opera degli apparati repressivi del governo del Cairo, che negli ultimi
tre anni hanno operato ben 60 000 arresti.
Non vogliamo rivolgerci alle istituzioni dello Stato italiano, ben sapendo che ci sono numerosi e
sostanziosi interessi economici che legano lItalia allEgitto, interessi che impediscono una
ricerca oggettiva sui fatti. Per tutti i paesi, Italia compresa, lEgitto un mercato attraente per
i grandi progetti di infrastrutture promessi dal governo o gi in corso, quali il raddoppio del canale
di Suez (si parla di 100 miliardi di dollari nei prossimi anni).
Operano in Egitto circa 130 imprese italiane di vari settori, dagli idrocarburi, alle costruzioni,
allenergia, al tessile, alla meccanica, al finanziario.
http://www.combat-coc.org/egitto-continua-la-lotta-operaia-contro-un-regime-barbaro/

DUE VIDEO SULLA LOTTA CONTRO LAEROPORTO DI NARITA IN


GIAPPONE
1. NARITA: JAPANESE FARMERS ARE BATTLING TO SAVE THEIR HOMES FROM
AIRPORT DEVELOPERS (2008): https://www.youtube.com/watch?v=sWVflMcgsKY
2. THE WAGES OF RESISTANCE: NARITA STORIES:
https://www.youtube.com/watch?v=8S_RzCfR2lg

1 febbr 17 Maverick :
VIA COL VENTO. CARLA GUIDETTI SERRA (1921-2017)
Con lei finiscono le radici storichedi quella famiglia allargata che comprendeva i Salmoni, gli
Spriano ma anche, sul piano ideale, culturale ed etico i Gobetti, i Levi, i Galante Garrone, i
Bobbio e tanti altri protagonisti del Novecento torinese.
La settimana scorsa, nella sua casa di Roma, mancata Carla Guidetti Serra, sorella minore di
Bianca e vedova dello storico Paolo Spriano, mia zia.
https://mavericknews.wordpress.com/2017/02/01/via-col-vento-carla-guidetti-serra-1921-2017/

APPELLO PER UNA NUOVA STRATEGIA ENERGETICA NAZIONALE


SENZA GAS E SENZA PETROLIO.
Firma, diffondi, condividi!!!
Coordinamento Nazionale No Triv
https://www.fare.progressi.org/petitions/per-una-nuova-strategia-energetica-nazionale-senza-gas-e-
petrolio

SOSTEGNO AL REDDITO AI DISOCCUPATI DELLA CITT DI TORINO !


PETIZIONE ON-LINE: Firmate e fate firmare!
http://www.activism.com/it_IT/petizione/un-sostegno-al-reddito-per-i-disoccupati-della-citt-di-
torino/195742
APPENDINO, OGNI PROMESSA REDDITO!
https://www.facebook.com/ognipromessareddito/

UN AIUTO AI MIGRANTI A KM ZERO


PresidioEuropa No TAV ha lanciato liniziativa Migranti a km zero, ovvero come dare
direttamente una mano ad una piccola comunit di migranti di Ventimiglia che da mesi
confinata nella Chiesa di SantAntonio dalla quale potrebbero anche uscire sulle loro
gambe.
Le offerte di denaro possono essere fatte:
- via banca utilizzando questo Conto BancoPosta:
DAVY Pietro - CEBRARI Maria Chiara IBAN: IT22L0760101000001004906838
CAUSALE OBBLIGATORIA: AIUTO MIGRANTI A KM ZERO
- in contanti, compresa la consegna di telefoni cellulari, alla CREDENZA Bussoleno
http://www.presidioeuropa.net/blog/aiuto-km-ai-migranti/

FIRMA LAPPELLO PER LA LIBERT DI DISSENSO, CONTRO IL CARCERE


PREVENTIVO
Siamo le mamme delle ragazze e dei ragazzi di Torino sottoposti da diversi mesi a pesanti
misure cautelari per aver partecipato a manifestazioni e iniziative antirazziste, antifasciste e in
difesa del territorio.
Ci siamo riunite in gruppo MAMME IN PIAZZA PER IL DISSENSO per sostenere i nostri
figli e le nostre figlie e denunciare la situazione di evidente ingiustizia che stanno vivendo. Vi
preghiamo di leggere, diffondere e firmare il nostro appello.
Nella citt di Torino, 28 ragazzi e ragazze sono, da molti mesi, sottoposti a misure cautelari
preventive molto dure.
Non hanno rubato soldi pubblici, non hanno corrotto e non sono stati corrotti, non hanno
cercato di trarre illeciti profitti personali, non hanno avvelenato laria con la polvere di
amianto.
https://www.change.org/p/per-la-libert%C3%A0-di-
dissenso?recruiter=56592377&utm_source=petitions_show_components_action_panel_wrapper&ut
m_medium=copylink)

RACCOLTA FIRME PER DENUNCIARE IL TENTATIVO DI METTERE FUORI


LEGGE IL MOVIMENTO BDS
https://docs.google.com/forms/d/1T93F2_JCWT0mWTaUDr3ABIXbbarMDxd4HXEN0vq_drU/vi
ewform?fbzx=6434915523413049000
Dopo la visita di Matteo Renzi in Israele, nel luglio 2014, e il suo discorso alla Knesset, il
parlamento israeliano, nel quale afferm che chi boicotta Israele fa male a se stesso, STATO
PRESENTATO AL SENATO UN DISEGNO DI LEGGE PER METTERE FUORILEGGE IL
MOVIMENTO BDS.
Allindirizzo www.ism-italia.org/?p=5462 possibile trovare il testo del disegno di legge e altre
informazioni, tra le quali un articolo che descrive la visita del ministro Giannini in Israele il 2
giugno, visita durante la quale si molto parlato di azioni contro il Movimento BDS.

FIRMA E CHIEDI DI BLOCCARE IL TTIP!


SCRIVI SUBITO AI PARLAMENTARI EUROPEI PER CONTINUARE A FAR
PRESSIONE CONTRO L'APPROVAZIONE DEL TRATTATO!
Sacrificare i diritti dei cittadini e la tutela dell'ambiente in nome del libero mercato vuol dire
privatizzare i profitti e scaricare tutti i rischi sulla collettivit.
http://www.greenpeace.org/italy/it/Cosa-puoi-fare-tu/partecipa/stop-
ttip/?utm_source=planet&utm_medium=news&utm_campaign=TTIPleaks_02052016
BREAKING! TTIP LEAKS:
GREENPEACE OLANDA RIVELA I TESTI SEGRETI DEL TTIP
Avevamo ragione: confermati rischi per clima, ambiente e sicurezza dei consumatori
I cittadini hanno diritto di sapere: Greenpeace Olanda pubblica oggi su www.ttip-leaks.org parte
dei testi negoziali del TTIP per garantire la necessaria trasparenza e promuovere un dibattito
informato su un trattato che interessa quasi un miliardo di persone, nellUnione Europea e negli
USA. la prima volta che i cittadini europei possono confrontare le posizioni negoziali dellUE e
degli USA.
http://www.greenpeace.org/italy/it/News1/BREAKING-TTIP-leaks-Greenpeace-Olanda-rivela-i-
testi-segreti-del-
TTIP/?utm_source=em&utm_medium=mail&utm_campaign=TTIP%20breacking%20ANG#

APPELLO DEL MOVIMENTO NOTAV:


UN INVESTIMENTO PER IL FUTURO: LA CASSA DI RESISTENZA
LANCIAMO QUESTO APPELLO PER COSTRUIRE UNA CASSA DI RESISTENZA E
SOLIDARIET CHE SIA IN GRADO DI TUTELARE TUTTI; uno strumento di autodifesa
rispetto alle condanne ma al contempo un vero e proprio investimento per il futuro, un futuro
fatto di lotte.
Fermarci impossibile!
Sostieni il Movimento No Tav, sostieni la Cassa di Resistenza!
Di seguito gli estremi per i versamenti:
Conto BancoPosta Numero: 1004906838
Intestato a: DAVY PIETRO CEBRARI MARIA CHIARA
IBAN IT22L0760101000001004906838
http://www.notav.info/post/un-investimento-per-il-futuro-la-cassa-di-resistenza/
CONTO PAYPAL :
https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr?cmd=_s-xclick&hosted_button_id=BW9567XT7R2US

ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG E QUOTIDIANI IN ALLEGATO


(VEDI anche su : http://davi-luciano.myblog.it/)