Sei sulla pagina 1di 1

24 URBINO E PROVINCIA

SABATO 3 DICEMBRE 2016

Nuovi strumenti per gli studenti disabili

Acquisite raffinate tecnologie, pagate da Ateneo col contributo del Rotary Club
URBINO

INNOVAZIONI A disposizione anche la barra braille

LUNIVERSIT di Urbino da oggi ha


una nuova strumentistica per consentire un pi agevole studio agli studenti disabili. Questa mattina nella sede del Rettorato sono state presentate le nuove apparecchiature acquistate con il contributo dellAteneo e del Rotary Club. Dopo
momenti di confronto con altre biblioteche e specialisti si arrivati alla scelta
delle strumentazioni, per un costo totale di circa 20mila euro. Si tratta ausili alla lettura come due computer all-in-one
con schermo touch e molto grandi che
permettono linterazione anche con mani e dotati di sintetizzatore vocale, ai

quali si pu applicare una barra braille


che permette scrittura e correzione del
testo. E stato acquistato anche uno scanner con software Ocr in grado di fornire
agli studenti disabili libri in formato alternativo, cos come un video ingranditore da tavolo, utile per dislessici e ipovedenti che consente di ingrandire il testo, ed effettua la lettura guidata, indicata per piccole porzioni di testo. Nel pacchetto sono stati inseriti anche due Jawes, software di sintesi vocale. A disposizione degli studenti mouse joystick,
mouse ergonomico, mouse da dito, tastiera con scudo ingrandita e colorata
per una corretta digitazione e due tavoli
ergonomici adattabili in postazione e al-

tezza. Le strumentazioni e il progetto sono stati illustrati da Marcella Peruzzi


del Sistema bibliotecario di Ateneo e da
Vincenzo Biancalana, professore con delega alla disabilit. Sui circa 16mila
iscritti alluniversit di Urbino, 114 sono con disabilita, di cui 73 DSA, ovvero
con disturbi dellapprendimento, 12
sensoriali e 29 apparenti ad altre categorie. UniUrb risulta essere trai pi sensibili alla tematica disabilit, celebrata il
3 dicembre a livello mondiale. Dalla sala Ronconi di Palazzo Bonaventura sede del Rettorato, le strumentazioni saranno presto trasferite nella stanza 17 di
San Girolamo, edificio senza barriere.
Francesco Pierucci

URBINO RINNOVATA LA PRESIDENZA PER ALTRI TRE ANNI. IN VISTA I FESTEGGIAMENTI DEI 50 ANNI DELLA FONDAZIONE

Accademia di Belle Arti, il ministro Giannini conferma Giorgio Londei


URBINO

GIORGIO Londei sar presidente per altri tre anni dellAccademia di Belle Arti di Urbino. Per
lui si appena aperto il secondo
triennio. Sono grato al ministro
dellUniversit e della Ricerca,
Stefania Giannini che ha voluto
accogliere la richiesta unanime
del consiglio accademico dellAccademia di Belle Arte di Urbino,
(organismo formato da professori
e studenti) che aveva richiesto la
mia ri-elezione che rispondeva a
tre criteri. Una firma quella del
ministro, fatta senza esitazione,
commenta Londei. I tre criteri, citati dal presidente sono: Garanzia
dellautonomia statutaria e organizzativa dellistituzione artistica.

Un giudizio su Giorgio Londei


che ha svolto un proficuo lavoro
nel triennio appena trascorso, per
cui lorganismo richiede continuit per realizzare progetti e obiettivi gi in cantiere e concordati congiuntamente tra presidenza e direzione dellAccademia. Il terzo cri-

terio risponde alla legge nazionale in vigore, la quale richiede che


il presidente abbia requisiti di alta qualificazione professionale,
manageriale e di esperienza. Tra i
progetti futuri Londei segnala
lorganizzazione del premio nazionale delle arti da parte dellAccademia, i festeggiamenti per i 50
anni della fondazione della Scuola di Urbino e lutilizzo dei nuovi
spazi, grazie alla collaborazione
del Rettore Stocchi, visto il crescente numero di iscritti.
MI SENTO di ringraziare
commenta Giorgio Londei le
tante persone che in queste ore
mi stanno mandando messaggi
per farmi gli auguri per la nomina.
Francesco Pierucci

OGGI GIORNATA PER DIVERSAMENTE ABILI

Premio Worthington
URBINO

IN OCCASIONE della Giornata Internazionale delle Persone con


Disabilit, lAmbito Territoriale Sociale 4, in collaborazione con
lassociazione Premio Eleanor Worthington, ha predisposto un
programma di iniziative che si svolgeranno in tutti i 9 Comuni
dellATS e presso lUnione Montana Alta Valle del Metauro, con
il coinvolgimento di scuole, associazioni e istituzioni locali. Questa mattina alle 9, in Municipio, ci sar lapertura ufficiale della
Giornata, alle 10 allIsia si terr la premiazione della 3 edizione
del Premio Worthington con la partecipazione del Comune di
Urbino, dellAccademia di Belle Arti di Urbino, del Centro
Francesca, del Corso Superiore di Perfezionamento Scuola del
Libro di Urbino, della Galleria Nazionale delle Marche e
dellUniversit di Urbino. A Fermignano, le iniziative di oggi
prevedono alle 14,30 al palazzetto esibizioni di baskin.

URBINO INCONTRO AL CAMPO BASE DI ARQUATA

Slow Food onora i Vigili del Fuoco


URBINO

SLOW FOOD Urbino premia i Vigili


del Fuoco del campo base di Arquata del
Tronto: oggi si svolger la premiazione e
nello stesso campo base, si render omaggio a questi 250 angeli con gli stivali
con un pranzo a Km0 a base di prodotti
tipici marchigiani provenienti dallazienda agricola Agrifactory, dal ciauscolo, al
prosciutto, fino alla porchetta del suino
della marca. Questa iniziativa nata da
unidea di Gianluca Carrabs, delegato
Slow Food Urbino per le Comunit Ap-

penniniche, stata subito proposta al nostro socio Claudio Ovarelli, Capo Reparto
dei Vigili del Fuoco spiega Giulio Lonzi, fiduciario Slow Food di Urbino per
lanciare un messaggio simbolico che il cibo uno strumento di rinascita per una
comunit; ed in questo caso stimolo per
valorizzare limpegno costante dei Vigili
del Fuoco.
CARLO Petrini, presidente di Terra Madre e Slow Food, ha avviato una serie di
campagne di solidariet per sostenere le
popolazioni colpite dal terremoto.

FOSSOMBRONE LA MINORANZA ACCUSA I 5 STELLE

La giunta in una torre davorio


FOSSOMBRONE

LA GIUNTA 5Stelle si isola nella torre


davorio dei duri e puri e cos facendo perde risorse importanti per la citt. Laccusa
viene dalla minoranza in consiglio comunale, Unione per Fossombrone. Scrive la minoranza: Un termine tanto usato ultimamente collaborazione. La minoranza
consigliare stata tacciata pi e pi volte, in
varie sedi, di non collaborare con la maggioranza per il bene comune della citt. Dopo
le vicende in merito allordine del giorno

presentato dal gruppo Unione per Fossombrone sulla sanit, che cercava appunto collaborazione e apertura, respinto allunanimit dai 5Stelle, laltra sera in consiglio
emerso di nuovo latteggiamento del muro
contro muro. Il tema erano alcuni bandi regionali, 5 canali di finanziamento usciti tra
luglio e agosto con scadenza settembre e ottobre, che prevedevano in toto circa 135mila euro. Come per i fondi per la Passionei,
600mila euro, dove non si provato nemmeno a farne richiesta.
Adriano Biagioli