Sei sulla pagina 1di 3

Meccanica Applicata - Registro delle lezioni 2015/2016

Gio 24/09/2015 08:30-10:30 (2:0 h) lezione: Natura della Disciplina. Richiami (vettori, matrici
ed operazioni correlate). Cinematica: concetti di base (catena cinematica, meccanismo,
coppie cinematiche). (Mario Meozzi)

Lun 28/09/2015 11:30-13:30 (2:0 h) lezione: Coppie cinematiche e gradi di libert. Gradi di
libert per un corpo rigido. Gradi di libert per un corpo rigido nel moto piano.
Schematizzazione dei sistemi meccanici. Gradi di libert dei sistemi meccanici. (Mario
Meozzi)

Mer 30/09/2015 10:30-11:30 (1:0 h) lezione: Richiami di Cinematica del punto. (Mario
Meozzi)

Gio 01/10/2015 08:30-10:30 (2:0 h) lezione: Composizione del moto. Cinematica del corpo
rigido nello spazio. Velocit angolare. Posizione e velocit del generico punto di un corpo
rigido nello spazio. (Mario Meozzi)

Lun 05/10/2015 11:30-13:30 (2:0 h) lezione: Accelerazione del generico punto di un corpo
rigido nello spazio. Asse elicoidale: relazioni caratteristiche, superfici assoidi. Calcolo
dell'asse d'istantanea rotazione. Moti rigidi piani, introduzione. (Mario Meozzi)

Mer 07/10/2015 10:30-11:30 (1:0 h) lezione: Moti rigidi piani, campo delle velocit: centro
d'istantanea rotazione e applicazioni. (Mario Meozzi)

Gio 08/10/2015 08:30-10:30 (2:0 h) lezione: Centro d'istantanea rotazione, applicazioni.


Polari del moto. Polari per via grafica. Polari per via analitica. Formula di Eulero-Savary.
Circonferenza dei flessi. (Mario Meozzi)

Lun 12/10/2015 11:30-13:30 (2:0 h) lezione: Campo delle accelerazioni: angolo


caratteristico. Centro e circonferenza delle accelerazioni. Accelerazione del centro
d'istantanea rotazione. Composizione dei moti rigidi e applicazioni. Analisi cinematica dei
meccanismi. Metodo grafico: manovellismo di spinta, velocit. (Mario Meozzi)

Mer 14/10/2015 10:30-11:30 (1:0 h) lezione: Metodo grafico: manovellismo di spinta,


accelerazioni. Caso con composizione dei moti: velocit. (Mario Meozzi)

10

Gio 15/10/2015 08:30-10:30 (2:0 h) lezione: Metodo grafico, caso con composizione dei
moti: accelerazioni, ricerca dei luoghi notevoli. Metodo analitico: introduzione, procedure di
base (geometrica, trasformazioni successive, chiusura della catena cinematica). Metodo
delle trasformazioni successive. Esempi di base. Matrici di trasformazione, rappresentazione
delle relazioni vettoriali e delle loro derivate. Matrici di spostamento. Relazione della matrice
di trasformazione con l'asse della rotazione globale. (Mario Meozzi)

11

Lun 19/10/2015 11:30-13:30 (2:0 h) lezione: Relazione della matrice di trasformazione con
l'asse di istantanea rotazione e con la velocit angolare. Metodo delle equazioni di chiusura
della catena cinematica. Discussione delle equazioni di vincolo. Applicazioni: manovellismo
di spinta. (Mario Meozzi)

12

Mer 21/10/2015 10:30-11:30 (1:0 h) lezione: Metodo di chiusura della catena cinematica:
quadrilatero articolato, sistemi complessi e a pi gradi di libert. Giunto di Cardano. (Mario
Meozzi)

13

Gio 22/10/2015 08:30-10:30 (2:0 h) lezione: Giunto di Cardano. Giunto omocinetico (cenni).
Cinematica dei sistemi con coppie superiori. Dinamica, introduzione e richiami per
l'applicazione ai meccanismi. Forze agenti nelle macchine. Richiami sulle forze conservative.
Sistemi di forze ed equivalenza dinamica. Equazioni Cardinali (applicazione alle macchine).
Principio di Decomposizione. Principio di Sovrapposizione. (Mario Meozzi)

14

Lun 26/10/2015 11:30-13:30 (2:0 h) lezione: Equazioni costitutive per i sistemi discreti,
esempi notevoli. Richiami sulle caratteristiche inerziali (baricentro, quantit di moto, forze e
momenti, conservazione della quantit di moto e del momento della quantit di moto,
energia cinetica). Caratteristiche inerziali di un organo meccanico (approssimazione di corpo
rigido): tensore d'inerzia, assi principali. (Mario Meozzi)

15

Mer 28/10/2015 10:30-11:30 (1:0 h) lezione: Individuazione degli assi principali di inerzia.
Energia cinetica, aspetti fisici e metodologie di interesse per i meccanismi. Esempi di base
per la dinamica di un organo meccanico (approssimazione di corpo rigido): moto generale;
moto traslatorio; moto rotatorio. (Mario Meozzi)

16

Gio 29/10/2015 08:30-10:30 (2:0 h) lezione: Moto rotatorio ed effetti inerziali. Sistemi piani:
definizione ed esempi. Conservazione dell'energia in un sistema meccanico. Fenomeni
dissipativi e rendimento: introduzione. (Mario Meozzi)

17

Lun 02/11/2015 11:30-13:30 (2:0 h) lezione: Rendimento. Moto retrogrado. Rendimento di un


impianto (serie, parallelo). Dinamica impulsiva (cenni). Riduzione di forze e masse,
sostituzione delle masse: applicazioni. Dinamica degli impianti in regime periodico:
introduzione. (Mario Meozzi)

18

Mer 04/11/2015 10:30-11:30 (1:0 h) lezione: Dinamica degli impianti in regime periodico.
Analisi dell'equilibrio nei sistemi meccanici: generalit; procedure. (Mario Meozzi)

19

Gio 05/11/2015 08:30-10:30 (2:0 h) lezione: Analisi dell'equilibrio nei sistemi meccanici:
esempi preliminari. Forze di contatto: generalit; caratteristiche di attrito; potenza dissipata.
(Mario Meozzi)

20

Lun 09/11/2015 11:30-13:30 (2:0 h) lezione: Principio dei lavori virtuali delle forze reattive;
principio dei lavori virtuali ed equazioni di Lagrange (cenno). Formulazione locale delle forze
di contatto. Assegnato sul testo: [attrito di strisciamento: generalit, leggi fondamentali].
Rotolamento: generalit, lavoro perduto, applicazioni. Usura: generalit. Ipotesi di Reye.
Assegnato sul testo: [usura da strisciamento, leggi fondamentali. Lubrificazione
fluidodinamica con lubrificanti liquidi: teoria di base ed Equazione di Reynolds.
Lubrificazione EHD. Lubrificazione fluidostatica. Cenno sulla lubrificazione fluidodinamica e
fluidostatica con aeriformi]. Equilibrio dei sistemi meccanici in presenza di attrito:
introduzione. (Mario Meozzi)

21

Mer 11/11/2015 10:30-11:30 (1:0 h) lezione: Equilibrio dei sistemi meccanici in presenza di
attrito. Coppie cinematiche. Coppia prismatica: generalit; applicazioni. Coppia prismatica e
piano inclinato: impuntamento. (Mario Meozzi)

22

Gio 12/11/2015 08:30-10:30 (2:0 h) lezione: Coppia prismatica e piano inclinato: moto
diretto, inverso; rendimento. Assegnato sul testo: [Pressione di contatto nella coppia
prismatica. La coppia rotoidale di spinta]. La coppia rotoidale portante: forze reattive, cerchio
d'attrito, rendimento, soluzione approssimata. (Mario Meozzi)

23

Lun 16/11/2015 11:30-13:30 (2:0 h) lezione: La coppia rotoidale portante: soluzione


approssimata ed esatta. Assegnato sul testo: [La coppia elicoidale]. Analisi dei principali
meccanismi. I freni: calcolo del freno a ceppo. Calcolo del freno a ganascia. Altri esempi di
freni. I sistemi articolati: esempi notevoli: quadrilatero. (Mario Meozzi)

24

Mer 18/11/2015 10:30-11:30 (1:0 h) lezione: I sistemi articolati: esempi notevoli:


manovellismo di spinta, meccanismo con glifo rotante, meccanismo con glifo a croce, giunto
di Oldham. Dinamica dei sistemi articolati: introduzione. (Mario Meozzi)

25

Gio 19/11/2015 08:30-10:30 (2:0 h) lezione: Dinamica dei sistemi articolati: esempi per il
problema diretto. Assegnato sul testo: [Forze d'inerzia nel manovellismo di spinta: calcolo e
compensazione. Profili coniugati (metodo delle normali, d'inviluppo, delle rollette). Ruote di
frizione. Ruote dentate ad evolvente: definizioni fondamentali; generazione profili; passo;
segmento, arco d'azione; dimensionamento normale, corretto; continuit, non interferenza;

taglio per inviluppo e correzione (cenni). Ruote elicoidali, vite-ruota elicoidale; ruote coniche,
iperboloidiche (cenni). Rotismi: ordinari, epicicloidali (formula di Willis)]. Dinamica inversa:
introduzione. Sistemi meccanici descritti da modelli differenziali lineari: richiami su esistenza
ed unicit della soluzione. Oscillazioni libere ad un grado di libert. Esempi notevoli. (Mario
Meozzi)
26

Lun 23/11/2015 11:30-13:30 (2:0 h) lezione: Oscillazioni libere ad un grado di libert. Esempi
notevoli. Stabilit. (Mario Meozzi)

27

Mer 25/11/2015 10:30-11:30 (1:0 h) lezione: Massa ridotta della molla. Misure sperimentali
delle grandezze caratteristiche (cenni). (Mario Meozzi)

28

Gio 26/11/2015 08:30-10:30 (2:0 h) lezione: Semplici casi non lineari (attrito Coulombiano).
Oscillazioni forzate ad un grado di libert: introduzione. Oscillazioni autoeccitate ad un grado
di libert. Oscillazioni eccitate ad un grado di libert: ampiezza e fase della risposta per
eccitazione periodica; esempi; battimenti; risonanza. Caso con eccitazione inerziale. (Mario
Meozzi)

29

Lun 30/11/2015 11:30-13:30 (2:0 h) lezione: Isolamento dalle oscillazioni: isolamento della
base e della massa sospesa. Oscillazioni forzate aperiodiche e non lineari (cenni).
Oscillazioni eccitate ed autoeccitate con attrito Coulombiano (cenni). Caso con molla non
lineare. Oscillazioni libere a pi gradi di libert: considerazioni generali. (Mario Meozzi)

30

Mer 02/12/2015 10:30-11:30 (1:0 h) lezione: Oscillazioni libere a pi gradi di libert:


procedure di calcolo, modi naturali. (Mario Meozzi)

31

Gio 03/12/2015 08:30-10:30 (2:0 h) lezione: Oscillazioni libere a pi gradi di libert: analisi
fisica della soluzione, matrice dinamica, autovalori, autovettori; matrice modale; condizione
di ortogonalit. Esempi con soluzione stabile ed instabile, a 2 e 3 gradi di libert. (Mario
Meozzi)

32

Lun 07/12/2015 11:30-13:30 (2:0 h) lezione: Oscillazioni libere a pi gradi di libert: esempi.
Accoppiamento. Coordinate principali. Disaccoppiamento fisico. Oscillazioni forzate a pi
gradi di libert: considerazioni generali ed esempi. Risonanza. Assorbitore dinamico di
oscillazione. (Mario Meozzi)

33

Mer 09/12/2015 10:30-11:30 (1:0 h) lezione: Oscillazioni forzate a pi gradi di libert: effetto
dello smorzamento; altri esempi. (Mario Meozzi)

34

Gio 10/12/2015 08:30-10:30 (2:0 h) lezione: Metodi generali di soluzione per la Dinamica
Inversa dei sistemi meccanici. Metodo senza riduzione dell'ordine differenziale: casi notevoli
e loro interpretazione fisica. (Mario Meozzi)

35

Lun 14/12/2015 11:30-13:30 (2:0 h) lezione: Metodo senza riduzione dell'ordine differenziale:
esempi di interesse per la Meccanica. Metodo con riduzione dell'ordine differenziale:
introduzione, oscillazioni libere, forzate; esempi e considerazioni fisiche. Elementi di
collegamento tra i metodi con e senza riduzione dell'ordine differenziale. Analisi della natura
e della stabilit dei luoghi critici per i sistemi lineari a pi gradi di libert. (Mario Meozzi)

36

Mer 16/12/2015 10:30-11:30 (1:0 h) lezione: Analisi della natura e della stabilit dei luoghi
critici (segue). Analisi linearizzata della stabilit per i sistemi non lineari (cenni). (Mario
Meozzi)