Sei sulla pagina 1di 62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

DECRETOLEGISLATIVO7marzo2005,n.82
Codicedell'amministrazionedigitale.

Vigenteal:362015

CapoI
PRINCIPIGENERALI
SezioneI
Definizioni,finalita'eambitodiapplicazione
ILPRESIDENTEDELLAREPUBBLICA
Vistigliarticoli76,87e117,secondocomma,letterar),dellaCostituzione
Vistol'articolo14dellalegge23agosto1988,n.400,recantedisciplinadell'attivita'diGovernoeordinamento
dellaPresidenzadelConsigliodeiMinistri
Vistol'articolo10dellalegge29luglio2003,n.229,recanteinterventiinmateriadiqualita'dellaregolazione,
riassettonormativoecodificazioneleggedisemplificazione2001
Vistalalegge7agosto1990,n.241,recantenuovenormeinmateriadiprocedimentoamministrativoedi
dirittodiaccessoaidocumentiamministrativi
Vistoildecretolegislativo12febbraio1993,n.39,recantenormeinmateriadisistemiinformativiautomatizzati
delleamministrazionipubbliche,anormadell'articolo2,comma1,letteramm),dellalegge23ottobre1992,n.
421
Vistoildecretolegislativo30luglio1999,n.300,recantedisciplinadell'attivita'diGovernoeordinamentodella
PresidenzadelConsigliodeiMinistri
Vistoiltestounicodelledisposizionilegislativeeregolamentariinmateriadidocumentazioneamministrativa
(TestoA),dicuialdecretodelPresidentedellaRepubblica28dicembre2000,n.445
Vistoildecretolegislativo30marzo2001,n.165,recantenormegeneralisull'ordinamentodellavoroalle
dipendenzedelleamministrazionipubbliche
Vistoildecretolegislativo23gennaio2002,n.10,recanteattuazionedelladirettiva1999/93/CErelativaadun
quadrocomunitarioperlefirmeelettroniche
Vistoildecretolegislativo30giugno2003,n.196,recantecodiceinmateriadiprotezionedeidatipersonali
Vistalalegge9gennaio2004,n.4,recantedisposizioniperfavorirel'accessodeisoggettidisabiliaglistrumenti
informatici
Vistoildecretolegislativo20febbraio2004,n.52,recanteattuazionedelladirettiva2001/115/CEche
semplificaedarmonizzalemodalita'difatturazioneinmateriadiIVA
VistalapreliminaredeliberazionedelConsigliodeiMinistri,adottatanellariunionedell'11novembre2004
EsperitalaproceduradinotificaallaCommissioneeuropeadicuialladirettiva98/34/CEdelParlamentoeuropeo
edelConsiglio,del22giugno1998,modificatadalladirettiva98/48/CEdelParlamentoeuropeoedelConsiglio,
del20luglio1998,attuatadallalegge21giugno1986,n.317,cosi'comemodificatadaldecretolegislativo23
novembre2000,n.427
AcquisitoilpareredellaConferenzaunificata,aisensidell'articolo8,deldecretolegislativo28agosto1997,n.
281,espressonellariunionedel13gennaio2005
SentitoilGaranteperlaprotezionedeidatipersonali
UditoilpareredelConsigliodiStato,espressodallaSezioneconsultivapergliattinormativinell'adunanzadel7
febbraio2005
AcquisitoilpareredellecompetentiCommissionidellaCameradeideputatiedelSenatodellaRepubblica
VistaladeliberazionedelConsigliodeiMinistri,adottatanellariunionedel4marzo2005
SullapropostadelMinistroperl'innovazioneeletecnologie,diconcertoconilMinistroperlafunzionepubblica,
conilMinistrodell'economiaedellefinanze,conilMinistrodell'interno,conilMinistrodellagiustizia,conil
Ministrodelleattivita'produttiveeconilMinistrodellecomunicazioni
Emanailseguentedecretolegislativo:
Art.1
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorno

1/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

Definizioni
1.Aifinidelpresentecodicesiintendeper:
a)allineamentodeidati:ilprocessodicoordinamentodeidatipresentiinpiu'archivifinalizzatoallaverificadella
corrispondenzadelleinformazioniinessicontenute
b)autenticazionedeldocumentoinformatico:lavalidazionedeldocumentoinformaticoattraversol'associazione
didatiinformaticirelativiall'autoreoallecircostanze,anchetemporali,dellaredazione
c)cartad'identita'elettronica:ildocumentod'identita'munitodielementiperl'identificazionefisicadeltitolare
rilasciatosusupportoinformaticodalleamministrazionicomunaliconlaprevalentefinalita'didimostrare
l'identita'anagraficadelsuotitolare
d)cartanazionaledeiservizi:ildocumentorilasciatosusupportoinformaticoperconsentirel'accessopervia
telematicaaiservizierogatidallepubblicheamministrazioni
e)certificatielettronici:gliattestatielettronicichecolleganoall'identita'deltitolareidatiutilizzatiperverificare
lefirmeelettroniche
f)certificatoqualificato:ilcertificatoelettronicoconformeairequisitidicuiall'allegatoIdelladirettiva
1999/93/CE,rilasciatidacertificatoricherispondonoairequisitidicuiall'allegatoIIdellamedesimadirettiva
g)certificatore:ilsoggettocheprestaservizidicertificazionedellefirmeelettronicheocheforniscealtriservizi
connessiconquesteultime
h)chiaveprivata:l'elementodellacoppiadichiaviasimmetriche,utilizzatodalsoggettotitolare,medianteil
qualesiapponelafirmadigitalesuldocumentoinformatico
i)chiavepubblica:l'elementodellacoppiadichiaviasimmetrichedestinatoadessereresopubblico,conilquale
siverificalafirmadigitaleappostasuldocumentoinformaticodaltitolaredellechiaviasimmetriche
ibis)copiainformaticadidocumentoanalogico:ildocumentoinformaticoaventecontenutoidenticoaquellodel
documentoanalogicodacuie'tratto
iter)copiaperimmaginesusupportoinformaticodidocumentoanalogico:ildocumentoinformaticoavente
contenutoeformaidenticiaquellideldocumentoanalogicodacuie'tratto
iquater)copiainformaticadidocumentoinformatico:ildocumentoinformaticoaventecontenutoidenticoa
quellodeldocumentodacuie'trattosusupportoinformaticocondiversasequenzadivaloribinari
iquinquies)duplicatoinformatico:ildocumentoinformaticoottenutomediantelamemorizzazione,sullostesso
dispositivoosudispositividiversi,dellamedesimasequenzadivaloribinarideldocumentooriginario
l)datoaconoscibilita'limitata:ildatolacuiconoscibilita'e'riservataperleggeoregolamentoaspecificisoggetti
ocategoriedisoggetti
m)datodellepubblicheamministrazioni:ildatoformato,ocomunquetrattatodaunapubblica
amministrazione
n)datopubblico:ildatoconoscibiledachiunque
((nbis)Riutilizzo:usodeldatodicuiall'articolo2,comma1,letterae),deldecretolegislativo24
gennaio2006,n.36))
o)disponibilita':lapossibilita'diaccedereaidatisenzarestrizioninonriconducibiliaesplicitenormedilegge
p)documentoinformatico:larappresentazioneinformaticadiatti,fattiodatigiuridicamenterilevanti
pbis)documentoanalogico:larappresentazionenoninformaticadiatti,fattiodatigiuridicamenterilevanti
q)firmaelettronica:l'insiemedeidatiinformaelettronica,allegatioppureconnessitramiteassociazionelogica
adaltridatielettronici,utilizzaticomemetododiidentificazioneinformatica
qbis)firmaelettronicaavanzata:insiemedidatiinformaelettronicaallegatioppureconnessiaundocumento
informaticocheconsentonol'identificazionedelfirmatariodeldocumentoegarantisconolaconnessioneunivoca
alfirmatario,creaticonmezzisuiqualiilfirmatariopuo'conservareuncontrolloesclusivo,collegatiaidatiai
qualidettafirmasiriferisceinmododaconsentiredirilevareseidatistessisianostatisuccessivamente
modificati
r)firmaelettronicaqualificata:unparticolaretipodifirmaelettronicaavanzatachesiabasatasuuncertificato
qualificatoerealizzatamedianteundispositivosicuroperlacreazionedellafirma
s)firmadigitale:unparticolaretipodifirmaelettronicaavanzatabasatasuuncertificatoqualificatoesuun
sistemadichiavicrittografiche,unapubblicaeunaprivata,correlatetraloro,checonsentealtitolaretramitela
chiaveprivataealdestinatariotramitelachiavepubblica,rispettivamente,direnderemanifestaediverificarela
provenienzael'integrita'diundocumentoinformaticoodiuninsiemedidocumentiinformatici
t)fruibilita'diundato:lapossibilita'diutilizzareildatoanchetrasferendoloneisistemiinformativiautomatizzati
diun'altraamministrazione
u)gestioneinformaticadeidocumenti:l'insiemedelleattivita'finalizzateallaregistrazioneesegnaturadi
protocollo,nonche'allaclassificazione,organizzazione,assegnazione,reperimentoeconservazionedei
documentiamministrativiformatioacquisitidalleamministrazioni,nell'ambitodelsistemadiclassificazione
d'archivioadottato,effettuatemediantesistemiinformatici
ubis)gestoredipostaelettronicacertificata:ilsoggettocheprestaserviziditrasmissionedeidocumenti
informaticimediantelapostaelettronicacertificata
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorno

2/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

uter)identificazioneinformatica:lavalidazionedell'insiemedidatiattribuitiinmodoesclusivoedunivocoadun
soggetto,cheneconsentonol'individuazioneneisistemiinformativi,effettuataattraversoopportunetecnologie
anchealfinedigarantirelasicurezzadell'accesso
v)originalinonunici:idocumentiperiqualisiapossibilerisalireallorocontenutoattraversoaltrescrittureo
documentidicuisiaobbligatorialaconservazione,ancheseinpossessoditerzi
vbis)postaelettronicacertificata:sistemadicomunicazioneingradodiattestarel'invioel'avvenutaconsegna
diunmessaggiodipostaelettronicaedifornirericevuteopponibiliaiterzi
z)pubblicheamministrazionicentrali:leamministrazionidelloStato,ivicompresigliistitutiescuolediogni
ordineegradoeleistituzionieducative,leaziendeedamministrazionidelloStatoadordinamentoautonomo,le
istituzioniuniversitarie,glientipubblicinoneconomicinazionali,l'Agenziaperlarappresentanzanegozialedelle
pubblicheamministrazioni(ARAN),leagenziedicuialdecretolegislativo30luglio1999,n.300
aa)titolare:lapersonafisicacuie'attribuitalafirmaelettronicaechehaaccessoaidispositiviperlacreazione
dellafirmaelettronica
bb)validazionetemporale:ilrisultatodellaprocedurainformaticaconcuisiattribuiscono,adunoopiu'
documentiinformatici,unadataedunorarioopponibiliaiterzi.
Art.2
Finalita'eambitodiapplicazione
1.LoStato,leRegionieleautonomielocaliassicuranola
disponibilita',lagestione,l'accesso,latrasmissione,laconservazioneelafruibilita'dell'informazioneinmodalita'
digitaleesiorganizzanoedagisconoatalefineutilizzandoconlemodalita'piu'appropriateletecnologie
dell'informazioneedellacomunicazione.
((2.Ledisposizionidelpresentecodicesiapplicanoallepubblicheamministrazionidicuiall'articolo
1,comma2,deldecretolegislativo30marzo2001,n.165,nelrispettodelripartodicompetenzadi
cuiall'articolo117dellaCostituzione,nonche'allesocieta',interamentepartecipatedaentipubblici
oconprevalentecapitalepubblicoinseritenelcontoeconomicoconsolidatodellapubblica
amministrazione,comeindividuatedall'Istitutonazionaledistatistica(ISTAT)aisensidell'articolo
1,comma5,dellalegge30dicembre2004,n.311.))
2bis.((COMMAABROGATODALD.LGS.30DICEMBRE2010,N.235)).
((3.LedisposizionidicuialcapoII,agliarticoli40,43e44delcapoIII,nonche'alcapoIV,si
applicanoaiprivatiaisensidell'articolo3deldecretodelPresidentedellaRepubblica28dicembre
2000,n.445,esuccessivemodificazioni.))
4.LedisposizionidicuialcapoV,concernentil'accessoai
documentiinformatici,elafruibilita'delleinformazionidigitalisiapplicanoancheaigestoridiservizipubblicied
agliorganismididirittopubblico.
5.Ledisposizionidelpresentecodicesiapplicanonelrispetto
delladisciplinarilevanteinmateriaditrattamentodeidatipersonalie,inparticolare,delledisposizionidelcodice
inmateriadiprotezionedeidatipersonaliapprovatocondecretolegislativo30giugno2003,n.196.Icittadinie
leimpresehanno,comunque,dirittoadottenerecheiltrattamentodeidatieffettuatomediantel'usodi
tecnologietelematichesiaconformatoalrispettodeidirittiedelleliberta'fondamentali,nonche'delladignita'
dell'interessato.
6.Ledisposizionidelpresentecodicenonsiapplicano
limitatamenteall'eserciziodelleattivita'efunzionidiordineesicurezzapubblica,difesaesicurezzanazionale,e
consultazionielettorali.((CondecretidelPresidentedelConsigliodeiMinistri,tenutocontodelle
esigenzederivantidallanaturadelleproprieparticolarifunzioni,sonostabilitilemodalita',ilimitied
itempidiapplicazionedelledisposizionidelpresenteCodiceallaPresidenzadelConsigliodei
Ministri,nonche'all'Amministrazioneeconomicofinanziaria.))
SezioneII
Dirittideicittadiniedelleimprese
Art.3
Dirittoall'usodelletecnologie
1.Icittadinieleimpresehannodirittoarichiedereedottenerel'usodelletecnologietelematichenelle
comunicazioniconlepubblicheamministrazioni((,conisoggettidicuiall'articolo2,comma2,econi
gestoridipubbliciserviziaisensidiquantoprevistodalpresentecodice)).
1bis.((COMMAABROGATODALD.LGS.30DICEMBRE2010,N.235)).
1ter.Latutelagiurisdizionaledavantialgiudiceamministrativoe'disciplinatadalcodicedelprocesso
amministrativo.
Art.3bis
(Domiciliodigitaledelcittadino).
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorno

3/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

1.Alfinedifacilitarelacomunicazionetrapubblicheamministrazioniecittadini,e'facolta'diognicittadino
indicareallapubblicaamministrazione,secondolemodalita'stabilitealcomma3,unproprioindirizzodiposta
elettronicacertificata((...))qualesuodomiciliodigitale.
2.L'indirizzodicuialcomma1e'inseritonell'AnagrafenazionaledellapopolazioneresidenteANPRereso
disponibileatuttelepubblicheamministrazionieaigestorioesercentidipubbliciservizi.
3.CondecretodelMinistrodell'interno,diconcertoconilMinistroperlapubblicaamministrazioneela
semplificazioneeilMinistrodelegatoperl'innovazionetecnologica,sentital'Agenziaperl'Italiadigitale,sono
definitelemodalita'dicomunicazione,variazioneecancellazionedelpropriodomiciliodigitaledapartedel
cittadino,nonche'lemodalita'diconsultazionedell'ANPRdapartedeigestorioesercentidipubbliciserviziaifini
delreperimentodeldomiciliodigitaledeipropriutenti.
4.Adecorreredal1gennaio2013,salvoicasiincuie'previstadallanormativavigenteunadiversamodalita'
dicomunicazioneodipubblicazioneinviatelematica,leamministrazionipubblicheeigestorioesercentidi
pubbliciservizicomunicanoconilcittadinoesclusivamentetramiteildomiciliodigitaledallostessodichiarato,
ancheaisensidell'articolo21bisdellalegge7agosto1990,n.241,senzaoneridispedizioneasuocarico.Ogni
altraformadicomunicazionenonpuo'produrreeffettipregiudizievoliperildestinatario.L'utilizzodidifferenti
modalita'dicomunicazionerientratraiparametridivalutazionedellaperformancedirigenzialeaisensi
dell'articolo11,comma9,deldecretolegislativo27ottobre2009,n.150.
4bis.Inassenzadeldomiciliodigitaledicuialcomma1,leamministrazionipossonopredisponelecomunicazioni
aicittadinicomedocumentiinformaticisottoscritticonfirmadigitaleofirmaelettronicaavanzata,daconservare
neipropriarchivi,edinviareaicittadinistessi,perpostaordinariaoraccomandataconavvisodiricevimento,
copiaanalogicaditalidocumentisottoscritticonfirmaautografasostituitaamezzostampapredispostasecondo
ledisposizionidicuiall'articolo3deldecretolegislativo12dicembre1993,n.39.
4ter.Ledisposizionidicuialcomma4bissoddisfanoatuttiglieffettidileggegliobblighidiconservazioneedi
esibizionedeidocumentiprevistidallalegislazionevigenteladdovelacopiaanalogicainviataalcittadinocontenga
unadiciturachespecifichicheildocumentoinformatico,dacuilacopiae'tratta,e'statopredispostoe
conservatopressol'amministrazioneinconformita'alleregoletecnichedicuiall'articolo71.
4quater.Lemodalita'dipredisposizionedellacopiaanalogicadicuiaicommi4bise4tersoddisfanole
condizionidicuiall'articolo23ter,comma5,salvoicasiincuiildocumentorappresenti,perproprianatura,una
certificazionerilasciatadall'amministrazionedautilizzarsineirapportitraprivati.
5.Dall'attuazionedelledisposizionidicuialpresentearticolonondevonoderivarenuoviomaggiorioneriacarico
dellafinanzapubblica.
(21)

AGGIORNAMENTO(21)
IlD.L.21giugno2013,n.69,convertitoconmodificazionidallaL.9agosto2013,n.98,nelmodificarel'art,4
comma1,delD.L.18ottobre2012,n.179,convertitoconmodificazionidallaL.17dicembre2012,n.221,ha
disposto(conl'art.13,comma2quater)cheidecretiministerialiprevistidalledisposizionidicuialpresente
articoloqualoranonancoraadottatiedecorsiulterioritrentagiornidalladatadientratainvigoredellaleggedi
conversionedelpresentedecreto,sonoadottatidalPresidentedelConsigliodeiministriancheovenonsia
pervenutoilconcertodeiMinistriinteressati.
Art.4
Partecipazionealprocedimentoamministrativoinformatico
1.Lapartecipazionealprocedimentoamministrativoeildirittodi
accessoaidocumentiamministrativisonoesercitabilimediantel'usodelletecnologiedell'informazioneedella
comunicazionesecondoquantodispostodagliarticoli59e60deldecretodelPresidentedellaRepubblica28
dicembre2000,n.445.
2.Ogniattoedocumentopuo'esseretrasmessoallepubbliche
amministrazioniconl'usodelletecnologiedell'informazioneedellacomunicazioneseformatoedinviatonel
rispettodellavigentenormativa.
Art.5
(((Effettuazionedipagamenticonmodalita'informatiche).))
((1.Isoggettidicuiall'articolo2,comma2,eigestoridipubbliciservizineirapporticonl'utenza
sonotenutiafardatadal1giugno2013adaccettareipagamentiadessispettanti,aqualsiasi
titolodovuti,ancheconl'usodelletecnologiedell'informazioneedellacomunicazione.Atalfine:
a)sonotenutiapubblicareneiproprisitiistituzionalieaspecificarenellerichiestedipagamento:
1)icodiciIBANidentificatividelcontodipagamento,ovverodell'imputazionedelversamentoin
Tesoreria,dicuiall'articolo3deldecretodelMinistrodell'economiaedellefinanze9ottobre2006,
n.293,tramiteiqualiisoggettiversantipossonoeffettuareipagamentimediantebonificobancario
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorno

4/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

opostale,ovverogliidentificatividelcontocorrentepostalesulqualeisoggettiversantipossono
effettuareipagamentimediantebollettinopostale2)icodiciidentificatividelpagamentoda
indicareobbligatoriamenteperilversamento
b)siavvalgonodiprestatoridiservizidipagamento,individuatimediantericorsoaglistrumentidi
acquistoenegoziazionemessiadisposizionedaConsipodallecentralidicommittenzaregionalidi
riferimentocostituiteaisensidell'articolo1,comma455,dellalegge27dicembre2006,n.296,
perconsentireaiprivatidieffettuareipagamentiinlorofavoreattraversol'utilizzodicartedi
debito,dicredito,prepagateovverodialtristrumentidipagamentoelettronicodisponibili,che
consentanoanchel'addebitoincontocorrente,indicandosemprelecondizioni,ancheeconomiche,
perilloroutilizzo.Ilprestatoredeiservizidipagamento,chericevel'importodell'operazionedi
pagamento,effettuailriversamentodell'importotrasferitoaltesorieredell'ente,registrandoin
appositosistemainformatico,adisposizionedell'amministrazione,ilpagamentoeseguito,icodici
identificatividelpagamentomedesimo,nonche'icodiciIBANidentificatividell'utenzabancaria
ovverodell'imputazionedelversamentoinTesoreria.Lemodalita'dimovimentazionetralesezioni
diTesoreriaePosteItalianeS.p.A.deifondiconnessialleoperazionieffettuatesuiconticorrenti
postaliintestatiapubblicheamministrazionisonoregolatedallaconvenzionetrailMinistero
dell'economiaedellefinanzeePosteItalianeS.p.A.stipulataaisensidell'articolo2,comma2,del
decretoleggeldicembre1993,n.487,convertito,conmodificazioni,dallalegge29gennaio
1994,n.71.
2.Perlefinalita'dicuialcomma1,letterab),leamministrazionieisoggettidicuialcomma1
possonoaltresi'avvalersideiservizierogatidallapiattaformadicuiall'articolo81comma2bise
deiprestatoridiservizidipagamentoabilitati,
3.Dalleprevisionidicuiallaletteraa)delcomma1possonoessereescluseleoperazionidi
pagamentoperlequalilaverificadelbuonfinedellostessodebbaesserecontestualeall'erogazione
delservizioinquesticasidevonocomunqueessereresedisponibilimodalita'dipagamentodicui
allaletterab)delmedesimocomma1.
3bis.Imicropagamentidovutiatitolodicorrispettivodallepubblicheamministrazionidicui
all'articolo1,comma450,dellalegge27dicembre2006,n.296,comemodificatodall'articolo7,
comma2,deldecretolegge7maggio2012,n.52,convertito,conmodificazioni,dallalegge6luglio
2012,n.94,pericontrattidiacquistodibenieserviziconclusitramiteglistrumentielettronicidi
cuialmedesimoarticolo1,comma450,stipulatinelleformedicuiall'articolo11,comma13,del
codicedicuialdecretolegislativo12aprile2006,n.163,esuccessivemodificazioni,sonoeffettuati
mediantestrumentielettronicidipagamentoserichiestodalleimpresefornitrici.
3ter.CondecretodelMinisterodell'economiaedellefinanzedapubblicareentroil1marzo2013
sonodefinitiimicropagamentiinrelazionealvolumecomplessivodelcontrattoesonoadeguate
allefinalita'dicuialcomma3bislenormerelativealleproceduredipagamentodellepubbliche
amministrazionidicuialcitatoarticolo1,comma450,dellaleggen.296del2006.Lemedesime
pubblicheamministrazioniprovvedonoadadeguareleproprienormealfinediconsentireil
pagamentoelettronicopergliacquistidicuialcomma3bisentroil1gennaio2013.
4.L'Agenziaperl'Italiadigitale,sentitalaBancad'Italia,definiscelineeguidaperlaspecificadei
codiciidentificatividelpagamentodicuialcomma1,letterea)eb)elemodalita'attraversole
qualiilprestatoredeiservizidipagamentometteadisposizionedell'enteleinformazionirelativeal
pagamentomedesimo.
5.Leattivita'previstedalpresentearticolosisvolgonoconlerisorseumane,finanziariee
strumentalidisponibilialegislazionevigente.))

AGGIORNAMENTO(16)
IlD.L.9febbraio2012,n.5,convertitoconmodificazionidallaL.4aprile2012,n.35,hadisposto(conl'art.6
ter,comma2)che"Gliobblighiintrodottiperleamministrazionipubblicheconledisposizionidicuialcomma1
acquistanoefficaciadecorsinovantagiornidalladatadientratainvigoredellaleggediconversionedelpresente
decreto."
Art.5bis
(((Comunicazionitraimpreseeamministrazionipubbliche).
1.Lapresentazionediistanze,dichiarazioni,datieloscambiodi
informazioniedocumenti,ancheafinistatistici,traleimpreseeleamministrazionipubbliche
avvieneesclusivamenteutilizzandoletecnologiedell'informazioneedellacomunicazione.Conle
medesimemodalita'leamministrazionipubblicheadottanoecomunicanoattieprovvedimenti
amministrativineiconfrontidelleimprese.
2.CondecretodelPresidentedelConsigliodeiMinistri,su
propostadelMinistroperlapubblicaamministrazioneel'innovazione,diconcertoconilMinistro
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorno

5/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

dellosviluppoeconomicoeconilMinistroperlasemplificazionenormativa,sonoadottatele
modalita'diattuazionedelcomma1dapartedellepubblicheamministrazionicentraliefissatii
relativitermini.
3.DigitPA,ancheavvalendosidegliufficidicuiall'articolo17,
provvedeallaverificadell'attuazionedelcomma1secondolemodalita'eiterminiindicatinel
decretodicuialcomma2.
4.IlGovernopromuovel'intesaconregioniedentilocaliinsede
diConferenzaunificataperl'adozionedegliindirizziutiliallarealizzazionedellefinalita'dicuial
comma1.))
Art.6
Utilizzodellapostaelettronicacertificata
((1.Perlecomunicazionidicuiall'articolo48,comma1,conisoggettichehannopreventivamente
dichiaratoilproprioindirizzoaisensidellavigentenormativatecnica,lepubblicheamministrazioni
utilizzanolapostaelettronicacertificata.Ladichiarazionedell'indirizzovincolasoloildichiarantee
rappresentaespressaaccettazionedell'invio,tramitepostaelettronicacertificata,dapartedelle
pubblicheamministrazioni,degliattiedeiprovvedimenticheloriguardano.))
((1bis.Laconsultazionedegliindirizzidipostaelettronicacertificata,dicuiagliarticoli16,comma
10,e16bis,comma5,deldecretolegge29novembre2008,n.185,convertito,conmodificazioni,
dallalegge28gennaio2009,n.2,el'estrazionedielenchideisuddettiindirizzi,dapartedelle
pubblicheamministrazionie'effettuatasullabasedelleregoletecnicheemanatedaDigitPA,sentito
ilGaranteperlaprotezionedeidatipersonali.))
2.((COMMAABROGATODALD.LGS.30DICEMBRE2010,N.235)).
2bis.((COMMAABROGATODALD.LGS.30DICEMBRE2010,N.235)).
Art.6bis
(((IndicenazionaledegliindirizziPECdelleimpreseedeiprofessionisti).))
((1.Alfinedifavorirelapresentazionediistanze,dichiarazioniedati,nonche'loscambiodi
informazioniedocumentitralapubblicaamministrazioneeleimpreseeiprofessionistiinmodalita'
telematica,e'istituito,entroseimesidalladatadientratainvigoredellapresentedisposizionee
conlerisorseumane,strumentaliefinanziariedisponibilialegislazionevigente,ilpubblicoelenco
denominatoIndicenazionaledegliindirizzidipostaelettronicacertificata(INIPEC)delleimprese
edeiprofessionisti,pressoilMinisteroperlosviluppoeconomico.
2.L'Indicenazionaledicuialcomma1e'realizzatoapartiredaglielenchidiindirizziPECcostituiti
pressoilregistrodelleimpreseegliordiniocollegiprofessionali,inattuazionediquantoprevisto
dall'articolo16deldecretolegge29novembre2008,n.185,convertito,conmodificazioni,dalla
legge28gennaio2009,n.2.
3.L'accessoall'INIPECe'consentitoallepubblicheamministrazioni,aiprofessionisti,alleimprese,
aigestorioesercentidipubbliciserviziedatuttiicittadinitramitesitowebesenzanecessita'di
autenticazione.L'indicee'realizzatoinformatoaperto,secondoladefinizionedicuiall'articolo68,
comma3.
4.IlMinisteroperlosviluppoeconomico,alfinedelcontenimentodeicostiedell'utilizzorazionale
dellerisorse,sentital'Agenziaperl'Italiadigitale,siavvaleperlarealizzazioneegestioneoperativa
dell'Indicenazionaledicuialcomma1dellestruttureinformatichedelleCameredicommercio
deputateallagestionedelregistroimpreseenedefinisceconpropriodecreto,daemanareentro60
giornidalladatadientratainvigoredellapresentedisposizione,lemodalita'diaccessoedi
aggiornamento.
5.Neldecretodicuialcomma4sonoanchedefinitelemodalita'eleformeconcuigliordiniei
collegiprofessionalicomunicanoall'Indicenazionaledicuialcomma1tuttigliindirizziPECrelativi
aiprofessionistidipropriacompetenzaesonoprevistiglistrumentitelematiciresidisponibilidalle
Cameredicommercioperiltramitedellepropriestruttureinformatichealfinediottimizzarela
raccoltaeaggiornamentodeimedesimiindirizzi.
6.Dall'attuazionedelledisposizionidicuialpresentearticolonondevonoderivarenuoviomaggiori
oneriacaricodellafinanzapubblica.))
Art.7.
Qualita'deiserviziresiesoddisfazionedell'utenza
1.Lepubblicheamministrazioni((...))provvedonoalla
riorganizzazioneedaggiornamentodeiserviziresiatalefinesviluppanol'usodelletecnologiedell'informazionee
dellacomunicazione,sullabasediunapreventivaanalisidellerealiesigenzedeicittadiniedelleimprese,anche
utilizzandostrumentiperlavalutazionedelgradodisoddisfazionedegliutenti.
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorno

6/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

2.Entroil31maggiodiciascunannolepubblicheamministrazioni
centralitrasmettonoalMinistrodelegatoperlafunzionepubblicaealMinistrodelegatoperl'innovazioneele
tecnologieunarelazionesullaqualita'deiserviziresiesullasoddisfazionedell'utenza.
Art.8.
Alfabetizzazioneinformaticadeicittadini
1.LoStatopromuoveiniziativevolteafavorirel'alfabetizzazione
informaticadeicittadiniconparticolareriguardoallecategoriearischiodiesclusione,anchealfinedifavorire
l'utilizzodeiservizitelematicidellepubblicheamministrazioni.
Art.9.
Partecipazionedemocraticaelettronica
1.((Lepubblicheamministrazionifavoriscono))ogniformadiuso
dellenuovetecnologieperpromuovereunamaggiorepartecipazionedeicittadini,ancheresidentiall'estero,al
processodemocraticoeperfacilitarel'eserciziodeidirittipoliticiecivilisiaindividualichecollettivi.
Art.10
((Sportellounicoperleattivita'produttive))
((1.Losportellounicoperleattivita'produttivedicuiall'articolo38,comma3,deldecretolegge25
giugno2008,n.112,convertito,conmodificazioni,dallalegge6agosto2008,n.133,erogaipropri
serviziversol'utenzainviatelematica.))
2.((COMMAABROGATODALD.LGS.30DICEMBRE2010,N.235)).
3.((COMMAABROGATODALD.LGS.30DICEMBRE2010,N.235)).
4.LoStatorealizza,nell'ambitodiquantoprevistodalsistema
pubblicodiconnettivita'dicuialpresentedecreto,unsistemainformatizzatoperleimpreserelativoai
procedimentidicompetenzadelleamministrazionicentraliancheaifinidiquantoprevistoall'articolo11.
Art.11.
Registroinformaticodegliadempimentiamministrativiperleimprese
1.PressoilMinisterodelleattivita'produttive,chesiavvalea
questoscopodelsistemainformativodellecameredicommercio,industria,artigianatoeagricoltura,e'istituitoil
Registroinformaticodegliadempimentiamministrativiperleimprese,diseguitodenominato"Registro",ilquale
contienel'elencocompletodegliadempimentiamministrativiprevistidallepubblicheamministrazioniperl'avvioe
l'eserciziodelleattivita'diimpresa,nonche'idatiraccoltidalleamministrazionicomunalinegliarchiviinformatici
dicuiall'articolo24,comma2,deldecretolegislativo31marzo1998,n.112.IlRegistro,chesiarticolasubase
regionaleconappositesezionidelsitoinformatico,fornisce,ovepossibile,ilsupportonecessarioacompilareinvia
elettronicalarelativamodulistica.
2.E'fattoobbligoalleamministrazionipubbliche,nonche'ai
concessionaridilavorieaiconcessionariegestoridiservizipubblici,ditrasmettereinviainformaticaalMinistero
delleattivita'produttivel'elencodegliadempimentiamministrativinecessariperl'avvioel'eserciziodell'attivita'di
impresa.
3.CondecretodelPresidentedelConsigliodeiMinistri,su
propostadelMinistrodelleattivita'produttiveedelMinistrodelegatoperl'innovazioneeletecnologie,sono
stabilitelemodalita'dicoordinamento,diattuazioneediaccessoalRegistro,nonche'diconnessioneinformatica
tralediversesezionidelsito.
4.IlRegistroe'pubblicatosuunoopiu'sititelematici,
individuaticondecretodelMinistrodelleattivita'produttive.
5.DelRegistropossonoavvalersileautonomielocali,qualoranon
provvedanoinproprio,periservizipubblicidalorogestiti.
6.All'onerederivantedall'attuazionedelpresentearticolosi
provvedeaisensidell'articolo21,comma2,dellalegge29luglio2003,n.229.
SezioneIII
OrganizzazionedellepubblicheamministrazioniRapportifraStato,Regionieautonomielocali
Art.12
Normegeneraliperl'usodelletecnologiedell'informazioneedellecomunicazioninell'azioneamministrativa
1.Lepubblicheamministrazioninell'organizzareautonomamentelapropriaattivita'utilizzanoletecnologie
dell'informazioneedellacomunicazioneperlarealizzazionedegliobiettividiefficienza,efficacia,economicita',
imparzialita',trasparenza,semplificazioneepartecipazione((nelrispettodeiprincipidiuguaglianzaedi
nondiscriminazione)),nonche'perlagaranziadeidirittideicittadiniedelleimpresedicuialcapoI,sezione
II,delpresentedecreto.
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorno

7/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

1bis.GliorganidiGovernonell'eserciziodellefunzionidiindirizzopoliticoedinparticolarenell'emanazionedelle
direttivegeneraliperl'attivita'amministrativaeperlagestioneaisensidelcomma1dell'articolo14deldecreto
legislativo30marzo2001,n.165,eleamministrazionipubblichenellaredazionedelpianodiperformancedicui
all'articolo10deldecretolegislativo27ottobre2009,n.150,dettanodisposizioniperl'attuazionedelle
disposizionidelpresentedecreto.
1ter.Idirigentirispondonodell'osservanzaedattuazionedelledisposizionidicuialpresentedecretoaisensie
neilimitidegliarticoli21e55deldecretolegislativo30marzo2001,n.165,fermerestandoleeventuali
responsabilita'penali,civiliecontabiliprevistedallenormevigenti.L'attuazionedelledisposizionidelpresente
decretoe'comunquerilevanteaifinidellamisurazioneevalutazionedellaperformanceorganizzativaed
individualedeidirigenti.
2.Lepubblicheamministrazioniadottanoletecnologiedell'informazioneedellacomunicazioneneirapporti
interni,tralediverseamministrazionietraquesteeiprivati,conmisureinformatiche,tecnologiche,e
proceduralidisicurezza,secondoleregoletecnichedicuiall'articolo71.
3.Lepubblicheamministrazionioperanoperassicurarel'uniformita'elagradualeintegrazionedellemodalita'di
interazionedegliutenticoniserviziinformatici,ivicompreseleretiditelefoniafissaemobileintutteleloro
articolazioni,daesseerogati,qualunquesiailcanaledierogazione,nelrispettodellaautonomiaedella
specificita'diciascunerogatorediservizi.
4.LoStatopromuovelarealizzazioneel'utilizzodiretitelematichecomestrumentodiinterazionetrale
pubblicheamministrazioniediprivati.
5.Lepubblicheamministrazioniutilizzanoletecnologiedell'informazioneedellacomunicazione,garantendo,nel
rispettodellevigentinormative,l'accessoallaconsultazione,lacircolazioneeloscambiodidatieinformazioni,
nonche'l'interoperabilita'deisistemiel'integrazionedeiprocessidiserviziofralediverseamministrazioninel
rispettodelleregoletecnichestabiliteaisensidell'articolo71.
5bis.Lepubblicheamministrazioniimplementanoeconsolidanoiprocessidiinformatizzazioneinatto,ivi
compresiquelliriguardantil'erogazioneattraversoletecnologiedell'informazioneedellacomunicazioneinvia
telematicadiserviziacittadiniedimpreseancheconl'interventodiprivati.
Art.13.
Formazioneinformaticadeidipendentipubblici
1.Lepubblicheamministrazioninellapredisposizionedeipianidicuiall'articolo7bis,deldecretolegislativo30
marzo2001,n.165,enell'ambitodellerisorsefinanziarieprevistedaipianimedesimi,attuanoanchepolitichedi
formazionedelpersonalefinalizzateallaconoscenzaeall'usodelletecnologiedell'informazioneedella
comunicazione((,nonche'deitemirelativiall'accessibilita'ealletecnologieassistive,aisensi
dell'articolo8dellalegge9gennaio2004,n.4)).
Art.14
RapportitraStato,Regionieautonomielocali
1.Inattuazionedeldispostodell'articolo117,secondocomma,
letterar),dellaCostituzione,loStatodisciplinailcoordinamentoinformaticodeidatidell'amministrazionestatale,
regionaleelocale,dettandoancheleregoletecnichenecessariepergarantirelasicurezzael'interoperabilita'dei
sistemiinformaticiedeiflussiinformativiperlacircolazioneeloscambiodeidatieperl'accessoaiservizierogati
inretedalleamministrazionimedesime.
2.LoStato,leregionieleautonomielocalipromuovonoleintese
egliaccordieadottano,attraversolaConferenzaunificata,gliindirizziutiliperrealizzareunprocessodi
digitalizzazionedell'azioneamministrativacoordinatoecondivisoeperl'individuazionedelleregoletecnichedicui
all'articolo71.
((2bis.Leregionipromuovonosulterritorioazionitesearealizzareunprocessodidigitalizzazione
dell'azioneamministrativacoordinatoecondivisotraleautonomielocali.
2ter.Leregionieglientilocalidigitalizzanolaloroazione
amministrativaeimplementanol'utilizzodelletecnologiedell'informazioneedellacomunicazione
pergarantireservizimiglioriaicittadiniealleimprese.))
3.LoStato,aifinidiquantoprevistoaicommi1e2,istituisce
organismidicooperazioneconleregionieleautonomielocali,promuoveinteseedaccorditematicieterritoriali,
favoriscelacollaborazioneinterregionale,incentivalarealizzazionediprogettialivellolocale,inparticolare
medianteiltrasferimentodellesoluzionitecnicheedorganizzative,previeneildivariotecnologicotra
amministrazionididiversadimensioneecollocazioneterritoriale.
3bis.Aifinidiquantoprevistoaicommi1,2e3,e'istituita
senzanuoviomaggiorioneriperlafinanzapubblica,pressolaConferenzaunificata,previadeliberadella
medesimachenedefiniscelacomposizioneelespecifichecompetenze,unaCommissionepermanenteper
l'innovazionetecnologicanelleregionieneglientilocaliconfunzioniistruttorieeconsultive.
Art.15.
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorno

8/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

Digitalizzazioneeriorganizzazione
1.Lariorganizzazionestrutturaleegestionaledellepubblicheamministrazionivoltaalperseguimentodegli
obiettividicuiall'articolo12,comma1,avvieneancheattraversoilmiglioreepiu'estesoutilizzodelletecnologie
dell'informazioneedellacomunicazionenell'ambitodiunacoordinatastrategiachegarantiscailcoerente
sviluppodelprocessodidigitalizzazione.
2.Inattuazionedelcomma1,lepubblicheamministrazioniprovvedonoinparticolarearazionalizzaree
semplificareiprocedimentiamministrativi,leattivita'gestionali,idocumenti,lamodulistica,lemodalita'di
accessoedipresentazionedelleistanzedapartedeicittadiniedelleimprese,assicurandochel'utilizzodelle
tecnologiedell'informazioneedellacomunicazioneavvengainconformita'alleprescrizionitecnologichedefinite
nelleregoletecnichedicuiall'articolo71.
2bis.Lepubblicheamministrazioninellavalutazionedeiprogettidiinvestimentoinmateriadiinnovazione
tecnologicatengonocontodeglieffettivirisparmiderivantidallarazionalizzazionedicuialcomma2,nonche'dei
costiedelleeconomiechenederivano.
2ter.Lepubblicheamministrazioni,quantificanoannualmente,aisensidell'articolo27,deldecretolegislativo
27ottobre2009,n.150,irisparmieffettivamenteconseguitiinattuazionedelledisposizionidicuiaicommi1e
2.Talirisparmisonoutilizzati,perdueterzisecondoquantoprevistodall'articolo27,comma1,delcitatodecreto
legislativon.150del2009einmisurapariadunterzoperilfinanziamentodiulterioriprogettidiinnovazione.
3.Ladigitalizzazionedell'azioneamministrativae'attuatadallepubblicheamministrazioniconmodalita'idoneea
garantirelapartecipazionedell'Italiaallacostruzionediretitranseuropeeperloscambioelettronicodidatie
servizifraleamministrazionideiPaesimembridell'Unioneeuropea.
3bis.((COMMAABROGATODALD.L.6LUGLIO2012,N.95,CONVERTITOCONMODIFICAZIONI
DALLAL.7AGOSTO2012,N.135)).
3ter.((COMMAABROGATODALD.L.6LUGLIO2012,N.95,CONVERTITOCONMODIFICAZIONI
DALLAL.7AGOSTO2012,N.135)).
3quater.((COMMAABROGATODALD.L.6LUGLIO2012,N.95,CONVERTITOCONMODIFICAZIONI
DALLAL.7AGOSTO2012,N.135)).
3quinquies.((COMMAABROGATODALD.L.6LUGLIO2012,N.95,CONVERTITOCON
MODIFICAZIONIDALLAL.7AGOSTO2012,N.135)).
3sexies.((COMMAABROGATODALD.L.6LUGLIO2012,N.95,CONVERTITOCONMODIFICAZIONI
DALLAL.7AGOSTO2012,N.135)).
3septies.((COMMAABROGATODALD.L.6LUGLIO2012,N.95,CONVERTITOCONMODIFICAZIONI
DALLAL.7AGOSTO2012,N.135)).
3octies.((COMMAABROGATODALD.L.6LUGLIO2012,N.95,CONVERTITOCONMODIFICAZIONI
DALLAL.7AGOSTO2012,N.135)).
Art.16.
CompetenzedelPresidentedelConsigliodeiMinistriinmateriadiinnovazioneetecnologie
1.Perilperseguimentodeifinidicuialpresentecodice,il
PresidentedelConsigliodeiMinistrioilMinistrodelegatoperl'innovazioneeletecnologie,nell'attivita'di
coordinamentodelprocessodidigitalizzazioneedicoordinamentoedivalutazionedeiprogrammi,deiprogettie
deipianidiazioneformulatidallepubblicheamministrazionicentraliperlosviluppodeisistemiinformativi:
a)definisceconpropriedirettivelelineestrategiche,la
pianificazioneeleareediinterventodell'innovazionetecnologica
nellepubblicheamministrazionicentrali,eneverifica
l'attuazione
b)valuta,sullabasedicriteriemetodichediottimizzazione
dellaspesa,ilcorrettoutilizzodellerisorsefinanziarieperl'informaticaelatelematicadapartedellesingole
amministrazionicentrali
c)sostieneprogettidigrandecontenutoinnovativo,dirilevanza
strategica,dipreminenteinteressenazionale,conparticolareattenzioneperiprogettidicarattereintersettoriale
d)promuovel'informazionecircaleiniziativeperladiffusione
dellenuovetecnologie
e)dettanormetecnicheaisensidell'articolo,71ecriteriin
temadipianificazione,progettazione,realizzazione,gestione,mantenimentodeisistemiinformativi
automatizzatidellepubblicheamministrazionicentraliedellelorointerconnessioni,nonche'dellaloroqualita'e
relativiaspettiorganizzativiedellalorosicurezza.
2.IlPresidentedelConsigliodeiMinistrioilMinistrodelegato
perl'innovazioneeletecnologieriferisceannualmentealParlamentosullostatodiattuazionedelpresente
codice.
Art.17
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorno

9/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

Struttureperl'organizzazione,l'innovazioneeletecnologie
((1.Lepubblicheamministrazionicentraligarantisconol'attuazionedellelineestrategicheperla
riorganizzazioneedigitalizzazionedell'amministrazionedefinitedalGoverno.Atalefine,lepredette
amministrazioniindividuanoununicoufficiodirigenzialegenerale,fermorestandoilnumero
complessivoditaliuffici,responsabiledelcoordinamentofunzionale.Alpredettoufficioafferisconoi
compitirelativia:))
a)coordinamentostrategicodellosviluppodeisistemi
informativi,((ditelecomunicazioneefonia,))inmododaassicurareanchelacoerenzaconglistandard
tecnicieorganizzativicomuni
b)indirizzoecoordinamentodellosviluppodeiservizi,sia
internicheesterni,fornitidaisistemiinformativi((ditelecomunicazioneefonia))dell'amministrazione
((c)indirizzo,pianificazione,coordinamentoemonitoraggiodella
sicurezzainformaticarelativamenteaidati,aisistemiealleinfrastruttureancheinrelazioneal
sistemapubblicodiconnettivita',nelrispettodelleregoletecnichedicuiall'articolo51,comma1))
d)accessodeisoggettidisabiliaglistrumentiinformaticie
promozionedell'accessibilita'ancheinattuazionediquantoprevistodallalegge9gennaio2004,n.4
e)analisidellacoerenzatral'organizzazione
dell'amministrazioneel'utilizzodelletecnologiedell'informazioneedellacomunicazione,alfinedimigliorarela
soddisfazionedell'utenzaelaqualita'deiservizinonche'diridurreitempieicostidell'azioneamministrativa
f)cooperazioneallarevisionedellariorganizzazione
dell'amministrazioneaifinidicuiallaletterae)
g)indirizzo,coordinamentoemonitoraggiodellapianificazione
previstaperlosviluppoelagestionedeisistemiinformativi((ditelecomunicazioneefonia))
h)progettazioneecoordinamentodelleiniziativerilevantiai
finidiunapiu'efficaceerogazionediserviziinreteacittadinieimpresemedianteglistrumentidella
cooperazioneapplicativatrapubblicheamministrazioni,iviinclusalapredisposizioneel'attuazionediaccordidi
serviziotraamministrazioniperlarealizzazioneecompartecipazionedeisistemiinformativicooperativi
i)promozionedelleiniziativeattinentil'attuazionedelle
direttiveimpartitedalPresidentedelConsigliodeiMinistriodalMinistrodelegatoperl'innovazioneele
tecnologie
j)pianificazioneecoordinamentodelprocessodidiffusione,
all'internodell'amministrazione,deisistemidipostaelettronica,protocolloinformatico,firmadigitaleemandato
informatico,edellenormeinmateriadi((...))accessibilita'efruibilita'.
((1bis.Perlosvolgimentodeicompitidicuialcomma1,leAgenzie,leForzearmate,compresa
l'ArmadeicarabinierieilCorpodellecapitaneriediporto,nonche'iCorpidipoliziahannofacolta'di
individuarepropriufficisenzaincrementareilnumerocomplessivodiquelligia'previstinei
rispettiviassettiorganizzativi.))
((1ter.DigitPAassicurailcoordinamentodelleiniziativedicuialcomma1,letterac),conle
modalita'dicuiall'articolo51.))
Art.18.
Conferenzapermanenteperl'innovazionetecnologica
1.E'istituitalaConferenzapermanenteperl'innovazione
tecnologicaconfunzionidiconsulenzaalPresidentedelConsigliodeiMinistri,oalMinistrodelegatoper
l'innovazioneeletecnologie,inmateriadisviluppoedattuazionedell'innovazionetecnologicanelle
amministrazionidelloStato.
2.LaConferenzapermanenteperl'innovazionetecnologicae'
presiedutadaunrappresentantedellaPresidenzadelConsigliodeiMinistridesignatodalPresidentedelConsiglio
deiMinistriodalMinistrodelegatoperl'innovazioneeletecnologienefannoparteilPresidentedel((DigitPA))
(d'orainpoi((DigitPA))),icomponentidel((DigitPA)),ilCapodelDipartimentoperl'innovazioneele
tecnologie,nonche'iresponsabilidellefunzionidicuiall'articolo17.
3.LaConferenzapermanenteperl'innovazionetecnologicasi
riunisceconcadenzaalmenosemestraleperlaverificadellostatodiattuazionedeiprogrammiinmateriadi
innovazionetecnologicaedelpianotriennaledicuiall'articolo9deldecretolegislativo12febbraio1993,n.39.
4.IlPresidentedelConsigliodeiMinistri,oilMinistrodelegato
perl'innovazioneeletecnologie,provvede,conpropriodecreto,adisciplinareilfunzionamentodellaConferenza
permanenteperl'innovazionetecnologica.
5.LaConferenzapermanenteperl'innovazionetecnologicapuo'
sentireleorganizzazioniproduttiveedicategoria.
6.LaConferenzapermanenteperl'innovazionetecnologicaopera
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

10/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

senzarimborsispeseocompensiperipartecipantiaqualsiasititolodovuti,compresoiltrattamentoeconomicodi
missionedalpresentearticolonondevonoderivarenuoviomaggiorioneriperilbilanciodelloStato.
Art.19.
Bancadatiperlalegislazioneinmateriadipubblicoimpiego
1.E'istituitapressolaPresidenzadelConsigliodeiMinistri
Dipartimentodellafunzionepubblica,unabancadaticontenentelanormativageneraleespecialeinmateriadi
rapportodilavoroalledipendenzedellepubblicheamministrazioni.
2.LaPresidenzadelConsigliodeiMinistriDipartimentodella
funzionepubblica,cural'aggiornamentoperiodicodellabancadatidicuialcomma1,tenendocontodelle
innovazioninormativeedellacontrattazionecollettivasuccessivamenteintervenuta,eassicurandoagliutentila
consultazionegratuita.
3.All'onerederivantedall'attuazionedeipresentearticolosi
provvedeaisensidell'articolo21,comma3,dellalegge29luglio2003,n.229.
CapoII
DOCUMENTOINFORMATICOEFIRMEELETTRONICHE((TRASFERIMENTI)),LIBRIESCRITTURE
SezioneI
Documentoinformatico
Art.20
Documentoinformatico
1.Ildocumentoinformaticodachiunqueformato,la
((memorizzazione))susupportoinformaticoelatrasmissioneconstrumentitelematiciconformialleregole
tecnichedicuiall'articolo71sonovalidierilevantiaglieffettidilegge,aisensidelledisposizionidelpresente
codice.
((1bis.L'idoneita'deldocumentoinformaticoasoddisfareilrequisitodellaformascrittaeilsuo
valoreprobatoriosonoliberamentevalutabiliingiudizio,tenutocontodellesuecaratteristiche
oggettivediqualita',sicurezza,integrita'edimmodificabilita',fermorestandoquantodisposto
dall'articolo21.))2.((COMMAABROGATODALD.LGS.30DICEMBRE2010,N.235)).
((3.Leregoletecnicheperlaformazione,perlatrasmissione,laconservazione,lacopia,la
duplicazione,lariproduzioneelavalidazionetemporaledeidocumentiinformatici,nonche'quellein
materiadigenerazione,apposizioneeverificadiqualsiasitipodifirmaelettronicaavanzata,sono
stabiliteaisensidell'articolo71.
Ladatael'oradiformazionedeldocumentoinformaticosonoopponibiliaiterziseappostein
conformita'alleregoletecnichesullavalidazionetemporale.))
4.Conlemedesimeregoletecnichesonodefinitelemisure
tecniche,organizzativeegestionalivolteagarantirel'integrita',ladisponibilita'elariservatezzadelle
informazionicontenuteneldocumentoinformatico.
5.Restanofermeledisposizionidileggeinmateriadiprotezione
deidatipersonali.
((5bis.Gliobblighidiconservazioneediesibizionedidocumentiprevistidallalegislazionevigente
siintendonosoddisfattiatuttiglieffettidileggeamezzodidocumentiinformatici,seleprocedure
utilizzatesonoconformialleregoletecnichedettateaisensidell'articolo71.))
Art.21
Documentoinformaticosottoscrittoconfirmaelettronica.
1.Ildocumentoinformatico,cuie'appostaunafirmaelettronica,sulpianoprobatorioe'liberamentevalutabile
ingiudizio,tenutocontodellesuecaratteristicheoggettivediqualita',sicurezza,integrita'eimmodificabilita'.
2.Ildocumentoinformaticosottoscrittoconfirmaelettronicaavanzata,qualificataodigitale,formatonelrispetto
delleregoletecnichedicuiall'articolo20,comma3,chegarantiscanol'identificabilita'dell'autore,l'integrita'e
l'immodificabilita'deldocumento,hal'efficaciaprevistadall'articolo2702delcodicecivile.L'utilizzodeldispositivo
difirma((elettronicaqualificataodigitale))sipresumericonducibilealtitolare,salvochequestidiaprova
contraria.
2bis).Salvoquantoprevistodall'articolo25,lescrittureprivatedicuiall'articolo1350,primocomma,numerida
1a12,delcodicecivile,sefattecondocumentoinformatico,sonosottoscritte,apenadinullita',confirma
elettronicaqualificataoconfirmadigitale.((Gliattidicuiall'articolo1350,numero13),delcodicecivile
soddisfanocomunqueilrequisitodellaformascrittasesottoscritticonfirmaelettronicaavanzata,
qualificataodigitale)).
3.L'apposizioneadundocumentoinformaticodiunafirmadigitaleodiunaltrotipodifirmaelettronica
qualificatabasatasuuncertificatoelettronicorevocato,scadutoosospesoequivaleamancatasottoscrizione.La
revocaolasospensione,comunquemotivate,hannoeffettodalmomentodellapubblicazione,salvocheil
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

11/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

revocante,ochirichiedelasospensione,nondimostricheessaeragia'aconoscenzadituttelepartiinteressate.
4.Ledisposizionidelpresentearticolosiapplicanoancheselafirmaelettronicae'basatasuuncertificato
qualificatorilasciatodauncertificatorestabilitoinunoStatononfacentepartedell'Unioneeuropea,quando
ricorreunadelleseguenticondizioni:
a)ilcertificatorepossiedeirequisitidicuialladirettiva1999/93/CEdelParlamentoeuropeoedelConsiglio,del
13dicembre1999,ede'accreditatoinunoStatomembro
b)ilcertificatoqualificatoe'garantitodauncertificatorestabilitonellaUnioneeuropea,inpossessodeirequisiti
dicuiallamedesimadirettiva
c)ilcertificatoqualificato,oilcertificatore,e'riconosciutoinforzadiunaccordobilateraleomultilateraletra
l'UnioneeuropeaePaesiterzioorganizzazioniinternazionali.
5.Gliobblighifiscalirelativiaidocumentiinformaticiedallalororiproduzionesudiversitipidisupportosono
assoltisecondolemodalita'definiteconunoopiu'decretidelMinistrodell'economiaedellefinanze,sentitoil
Ministrodelegatoperl'innovazioneeletecnologie.
Art.22
(((Copieinformatichedidocumentianalogici).
1.Idocumentiinformaticicontenenticopiadiattipubblici,
scrittureprivateedocumentiingenere,compresigliattiedocumentiamministratividiognitipo
formatiinoriginesusupportoanalogico,speditiorilasciatidaidepositaripubbliciautorizzatiedai
pubbliciufficiali,hannopienaefficacia,aisensidegliarticoli2714e2715delcodicecivile,sead
essie'appostaoassociata,dapartedicoluichelispedisceorilascia,unafirmadigitaleoaltrafirma
elettronicaqualificata.Laloroesibizioneeproduzionesostituiscequelladell'originale.
2.Lecopieperimmaginesusupportoinformaticodidocumenti
originaliformatiinoriginesusupportoanalogicohannolastessaefficaciaprobatoriadeglioriginali
dacuisonoestratte,selaloroconformita'e'attestatadaunnotaioodaaltropubblicoufficialeacio'
autorizzato,condichiarazioneallegataaldocumentoinformaticoeasseveratasecondoleregole
tecnichestabiliteaisensidell'articolo71.
3.Lecopieperimmaginesusupportoinformaticodidocumenti
originaliformatiinoriginesusupportoanalogiconelrispettodelleregoletecnichedicuiall'articolo
71hannolastessaefficaciaprobatoriadeglioriginalidacuisonotratteselaloroconformita'
all'originalenone'espressamentedisconosciuta.
4.Lecopieformateaisensideicommi1,2e3sostituisconoad
ognieffettodileggeglioriginaliformatiinoriginesusupportoanalogico,esonoidoneeadassolvere
gliobblighidiconservazioneprevistidallalegge,salvoquantostabilitodalcomma5.
5.CondecretodelPresidentedelConsigliodeiMinistripossono
essereindividuateparticolaritipologiedidocumentianalogicioriginaliuniciperlequali,inragione
diesigenzedinaturapubblicistica,permanel'obbligodellaconservazionedell'originaleanalogico
oppure,incasodiconservazionesostitutiva,laloroconformita'all'originaledeveessereautenticata
daunnotaioodaaltropubblicoufficialeacio'autorizzatocondichiarazionedaquestifirmata
digitalmenteedallegataaldocumentoinformatico.
6.Finoalladatadiemanazionedeldecretodicuialcomma5rper
tuttiidocumentianalogicioriginaliunicipermanel'obbligodellaconservazionedell'originale
analogicooppure,incasodiconservazionesostitutiva,laloroconformita'all'originaledeveessere
autenticatadaunnotaioodaaltropubblicoufficialeacio'autorizzatocondichiarazionedaquesti
firmatadigitalmenteedallegataaldocumentoinformatico.))
Art.23
(((Copieanalogichedidocumentiinformatici).
1.Lecopiesusupportoanalogicodidocumentoinformatico,anche
sottoscrittoconfirmaelettronicaavanzata,qualificataodigitale,hannolastessaefficaciaprobatoria
dell'originaledacuisonotratteselaloroconformita'all'originaleintuttelesuecomponentie'
attestatadaunpubblicoufficialeacio'autorizzato.
2.Lecopieegliestrattisusupportoanalogicodeldocumento
informatico,conformiallevigentiregoletecniche,hannolastessaefficaciaprobatoriadell'originale
selalotoconformita'none'espressamentedisconosciuta.Restafermo,oveprevistol'obbligodi
conservazionedell'originaleinformatico.))
Art.23bis
(((Duplicatiecopieinformatichedidocumentiinformatici).
1.Iduplicatiinformaticihannoilmedesimovaloregiuridico,ad
ognieffettodilegge,deldocumentoinformaticodacuisonotratti,seprodottiinconformita'alle
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

12/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

regoletecnichedicuiall'articolo71.
2.Lecopieegliestrattiinformaticideldocumentoinformatico,
seprodottiinconformita'allevigentiregoletecnichedicuiall'articolo71,hannolastessaefficacia
probatoriadell'originaledacuisonotratteselaloroconformita'all'originale,intuttilesue
componenti,e'attestatadaunpubblicoufficialeacio'autorizzatooselaconformita'none'
espressamentedisconosciuta.Restafermo,oveprevisto,l'obbligodiconservazionedell'originale
informatico.))
Art.23ter
(Documentiamministrativiinformatici).
1.Gliattiformatidallepubblicheamministrazioniconstrumentiinformatici,nonche'idatieidocumenti
informaticidetenutidallestesse,costituisconoinformazioneprimariaedoriginaledacuie'possibileeffettuare,su
diversioidenticitipidisupporto,duplicazioniecopiepergliusiconsentitidallalegge.
2.Idocumenticostituentiattiamministrativiconrilevanzainternaalprocedimentoamministrativosottoscritti
confirmaelettronicaavanzatahannol'efficaciaprevistadall'art.2702delcodicecivile.
3.Lecopiesusupportoinformaticodidocumentiformatidallapubblicaamministrazioneinoriginesusupporto
analogicoovverodaessadetenuti,hannoilmedesimovaloregiuridico,adognieffettodilegge,deglioriginalida
cuisonotratte,selaloroconformita'all'originalee'assicuratadalfunzionarioacio'delegatonell'ambito
dell'ordinamentopropriodell'amministrazionediappartenenza,mediantel'utilizzodellafirmadigitaleodialtra
firmaelettronicaqualificataenelrispettodelleregoletecnichestabiliteaisensidell'articolo71intalecaso
l'obbligodiconservazionedell'originaledeldocumentoe'soddisfattoconlaconservazionedellacopiasusupporto
informatico.
4.Leregoletecnicheinmateriadiformazioneeconservazionedidocumentiinformaticidellepubbliche
amministrazionisonodefinitecondecretodelPresidentedelConsigliodeiMinistriodelMinistrodelegatoperla
pubblicaamministrazioneel'innovazione,diconcertoconilMinistroperibenieleattivita'culturali,nonche'
d'intesaconlaConferenzaunificatadicuiall'articolo8deldecretolegislativo28agosto1997,n.281,esentiti
DigitPAeilGaranteperlaprotezionedeidatipersonali.
((5.Sullecopieanalogichedidocumentiamministrativiinformaticipuo'essereappostoastampa
uncontrassegno,sullabasedeicriteridefiniticonlineeguidadell'Agenziaperl'Italiadigitale,
tramiteilqualee'possibileottenereildocumentoinformatico,ovveroverificarelacorrispondenza
allostessodellacopiaanalogica.Ilcontrassegnoappostoaisensidelprimoperiodosostituiscea
tuttiglieffettidileggelasottoscrizioneautografaenonpuo'essererichiestalaproduzionedialtra
copiaanalogicaconsottoscrizioneautografadelmedesimodocumentoinformatico.Iprogrammi
softwareeventualmentenecessariallaverificasonodiliberaegratuitadisponibilita')).
((5bis.Idocumentidicuialpresentearticolodevonoesserefruibiliindipendentementedalla
condizionedidisabilita'personale,applicandoicriteridiaccessibilita'definitidairequisititecnicidi
cuiall'articolo11dellalegge9gennaio2004,n.4.))
6.Perquantononprevistodalpresentearticolosiapplicanogliarticoli21,22,23e23bis.
Art.23quater
(((Riproduzioniinformatiche).
1.All'articolo2712delcodiceciviledopoleparole:
"riproduzionifotografiche"e'inseritalaseguente:",informatiche".))
SezioneII
Firmeelettronicheecertificatori
Art.24.
Firmadigitale
1.Lafirmadigitaledeveriferirsiinmanieraunivocaadunsolo
soggettoedaldocumentooall'insiemedidocumenticuie'appostaoassociata.
2.L'apposizionedifirmadigitaleintegraesostituisce
l'apposizionedisigilli,punzoni,timbri,contrassegniemarchidiqualsiasigenereadognifineprevistodalla
normativavigente.
3.Perlagenerazionedellafirmadigitaledeveadoperarsiun
certificatoqualificatoche,almomentodellasottoscrizione,nonrisultiscadutodivalidita'ovverononrisulti
revocatoosospeso.
4.Attraversoilcertificatoqualificatosidevonorilevare,
secondoleregoletecnichestabiliteaisensidell'articolo71,lavalidita'delcertificatostesso,nonche'glielementi
identificativideltitolareedelcertificatoreeglieventualilimitid'uso.
Art.25.
(((Firmaautenticata)
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

13/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

1.Sihaperriconosciuta,aisensidell'articolo2703delcodice
civile,lafirmaelettronicaoqualsiasialtrotipodifirmaavanzataautenticatadalnotaioodaaltro
pubblicoufficialeacio'autorizzato.
2.L'autenticazionedellafirmaelettronica,anchemediante
l'acquisizionedigitaledellasottoscrizioneautografa,odiqualsiasialtrotipodifirmaelettronica
avanzataconsistenell'attestazione,dapartedelpubblicoufficiale,chelafirmae'stataappostain
suapresenzadaltitolare,previoaccertamentodellasuaidentita'personale,dellavalidita'
dell'eventualecertificatoelettronicoutilizzatoedelfattocheildocumentosottoscrittonone'in
contrastoconl'ordinamentogiuridico.
3.L'apposizionedellafirmadigitaledapartedelpubblico
ufficialehal'efficaciadicuiall'articolo24,comma2.
4.Sealdocumentoinformaticoautenticatodeveessereallegato
altrodocumentoformatoinoriginalesualtrotipodisupporto,ilpubblicoufficialepuo'allegare
copiainformaticaautenticatadell'originale,secondoledisposizionidell'articolo23,comma5.))
Art.26.
Certificatori
1.L'attivita'deicertificatoristabilitiinItaliaoinunaltro
Statomembrodell'Unioneeuropeae'liberaenonnecessitadiautorizzazionepreventiva.Detticertificatorio,se
personegiuridiche,ilorolegalirappresentantiedisoggettiprepostiall'amministrazione,((qualoraemettano
certificatiqualificati,))devonopossedereirequisitidionorabilita'richiestiaisoggettichesvolgonofunzionidi
amministrazione,direzioneecontrollopressolebanchedicuiall'articolo26deltestounicodelleleggiinmateria
bancariaecreditizia,dicuialdecretolegislativo1settembre1993,n.385,esuccessivemodificazioni.
2.L'accertamentosuccessivodell'assenzaodelvenirmenodei
requisitidicuialcomma1comportaildivietodiprosecuzionedell'attivita'intrapresa.
3.Aicertificatoriqualificatieaicertificatoriaccreditatiche
hannosedestabileinaltriStatimembridell'Unioneeuropeanonsiapplicanolenormedelpresentecodiceele
relativenormetecnichedicuiall'articolo71esiapplicanolerispettivenormedirecepimentodelladirettiva
1999/93/CE.
Art.27.
Certificatoriqualificati
1.Icertificatoricherilascianoalpubblicocertificati
qualificatidevonotrovarsinellecondizioniprevistedall'articolo26.
2.Icertificatoridicuialcomma1,devonoinoltre:
a)dimostrarel'affidabilita'organizzativa,tecnicae
finanziarianecessariapersvolgereattivita'dicertificazione
b)utilizzarepersonaledotatodelleconoscenzespecifiche,
dell'esperienzaedellecompetenzenecessarieperiserviziforniti,inparticolaredellacompetenzaalivello
gestionale,dellaconoscenzaspecificanelsettoredellatecnologiadellefirmeelettronicheedelladimestichezza
conproceduredisicurezzaappropriateechesiaingradodirispettarelenormedelpresentecodiceeleregole
tecnichedicuiall'articolo71
c)applicareprocedureemetodiamministrativiedigestione
adeguatieconformiatecnicheconsolidate
d)utilizzaresistemiaffidabilieprodottidifirmaprotettida
alterazioniechegarantiscanolasicurezzatecnicaecrittograficadeiprocedimenti,inconformita'acriteridi
sicurezzariconosciutiinambitoeuropeoeinternazionaleecertificatiaisensidelloschemanazionaledicui
all'articolo35,comma5
e)adottareadeguatemisurecontrolacontraffazionedei
certificati,idoneeancheagarantirelariservatezza,l'integrita'elasicurezzanellagenerazionedellechiaviprivate
neicasiincuiilcertificatoregeneritalichiavi.
3.Icertificatoridicuialcomma1,devonocomunicare,prima
dell'iniziodell'attivita',ancheinviatelematica,unadichiarazionediiniziodiattivita'al((DigitPA)),attestante
l'esistenzadeipresuppostiedeirequisitiprevistidalpresentecodice.
4.Il((DigitPA))procede,d'ufficioosusegnalazionemotivatadi
soggettipubblicioprivati,acontrollivoltiadaccertarelasussistenzadeipresuppostiedeirequisitiprevistidal
presentecodiceedispone,sedelcaso,conprovvedimentomotivatodanotificareall'interessato,ildivietodi
prosecuzionedell'attivita'elarimozionedeisuoieffetti,salvoche,ovecio'siapossibile,l'interessatoprovvedaa
conformareallanormativavigentedettaattivita'edisuoieffettientroiltermineprefissatogli
dall'amministrazionestessa.
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

14/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

Art.28
Certificatiqualificati
1.Icertificatiqualificatidevonocontenerealmenoleseguenti
informazioni:
a)indicazionecheilcertificatoelettronicorilasciatoe'un
certificatoqualificato
b)numerodiserieoaltrocodiceidentificativodelcertificato
c)nome,ragioneodenominazionesocialedelcertificatorecheha
rilasciatoilcertificatoeloStatonelqualee'stabilito
d)nome,cognomeounopseudonimochiaramenteidentificatocome
taleecodicefiscaledeltitolaredelcertificato
e)datiperlaverificadellafirma,cioe'idatipeculiari,come
codiciochiavicrittografichepubbliche,utilizzatiperverificarelafirmaelettronicacorrispondentiaidatiperla
creazionedellastessainpossessodeltitolare
f)indicazionedeltermineinizialeefinaledelperiododi
validita'delcertificato
g)firmaelettronicadelcertificatorecheharilasciatoil
certificato,realizzatainconformita'alleregoletecnicheedidoneaagarantirel'integrita'elaveridicita'dituttele
informazionicontenutenelcertificatomedesimo.
2.Inaggiuntaalleinformazionidicuialcomma1,fattasalvala
possibilita'diutilizzareunopseudonimo,perititolariresidentiall'esterocuinonrisultiattribuitoilcodicefiscale,si
deveindicareilcodicefiscalerilasciatodall'autorita'fiscaledelPaesediresidenzao,inmancanza,unanalogo
codiceidentificativo,qualeadesempiouncodicedisicurezzasocialeouncodiceidentificativogenerale.
3.Ilcertificatoqualificatopuo'contenere,overichiestodal
titolareodalterzointeressato,leseguentiinformazioni,sepertinentialloscopoperilqualeilcertificatoe'
richiesto:
a)lequalifichespecifichedeltitolare,qualil'appartenenzaad
ordiniocollegiprofessionali,laqualificadipubblicoufficiale,l'iscrizioneadalbioilpossessodialtreabilitazioni
professionali,nonche'poteridirappresentanza
b)ilimitid'usodelcertificato,inclusiquelliderivantidalla
titolarita'dellequalificheedaipoteridirappresentanzadicuiallaletteraa)aisensidell'articolo30,comma3.
c)limitidelvaloredegliattiunilateraliedeicontrattiperi
qualiilcertificatopuo'essereusato,oveapplicabili.
((3bis.Leinformazionidicuialcomma3possonoesserecontenute
inunseparatocertificatoelettronicoepossonoessereresedisponibiliancheinrete.Condecretodel
PresidentedelConsigliodeiMinistrisonodefinitelemodalita'diattuazionedelpresentecomma,
ancheinriferimentoallepubblicheamministrazionieagliordiniprofessionali.))
4.Iltitolare,ovveroilterzointeressatoserichiedenteaisensi
delcomma3,comunicanotempestivamentealcertificatoreilmodificarsiovenirmenodellecircostanzeoggetto
delleinformazionidicuialpresentearticolo.
Art.29.
Accreditamento
1.Icertificatoricheintendonoconseguireilriconoscimentodel
possessodeirequisitidellivellopiu'elevato,interminidiqualita'edisicurezza,chiedonodiessereaccreditati
pressoil((DigitPA)).
2.Ilrichiedentedeverispondereairequisitidicuiall'articolo
27,edallegarealladomandaoltreaidocumentiindicatinelmedesimoarticoloilprofiloprofessionaledel
personaleresponsabiledellagenerazionedeidatiperlacreazioneeperlaverificadellafirma,dellaemissionedei
certificatiedellagestionedelregistrodeicertificatinonche'l'impegnoalrispettodelleregoletecniche.
3.Ilrichiedente,sesoggettoprivato,inaggiuntaaquanto
previstodalcomma2,deveinoltre:
a)avereformagiuridicadisocieta'dicapitalieuncapitale
socialenoninferioreaquellonecessarioaifinidell'autorizzazioneallaattivita'bancariaaisensidell'articolo14del
testounicodelleleggiinmateriabancariaecreditizia,dicuialdecretolegislativo1settembre1993,n.385
b)garantireilpossesso,oltrechedapartedeirappresentanti
legali,anchedapartedeisoggettiprepostiallaamministrazioneedeicomponentidegliorganiprepostial
controllo,deirequisitidionorabilita'richiestiaisoggettichesvolgonofunzionidiamministrazione,direzionee
controllopressobancheaisensidell'articolo26deldecretolegislativo1settembre1993,n.385.
4.Ladomandadiaccreditamentosiconsideraaccoltaqualoranon
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

15/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

vengacomunicatoall'interessatoilprovvedimentodidiniegoentronovantagiornidalladatadipresentazione
dellastessa.
5.Ilterminedicuialcomma4,puo'esseresospesounasolavolta
entrotrentagiornidalladatadipresentazionedelladomanda,esclusivamenteperlamotivatarichiestadi
documenticheintegrinoocompletinoladocumentazionepresentataechenonsianogia'nelladisponibilita'del
((DigitPA))ochequestononpossaacquisireautonomamente.Intalecaso,iltermineriprendeadecorrere
dalladatadiricezionedelladocumentazioneintegrativa.
6.Aseguitodell'accoglimentodelladomanda,il((DigitPA))
disponel'iscrizionedelrichiedenteinunappositoelencopubblico,tenutodal((DigitPA))stessoeconsultabile
ancheinviatelematica,aifinidell'applicazionedelladisciplinainquestione.
7.Ilcertificatoreaccreditatopuo'qualificarsicometalenei
rapporticommercialieconlepubblicheamministrazioni.
((8.Ilvaloregiuridicodellefirmeelettronichequalificatee
dellefirmedigitalibasatesucertificatiqualificatirilasciatidacertificatoriaccreditatiinaltriStati
membridell'Unioneeuropeaaisensidell'articolo3,paragrafo2,delladirettiva1999/93/CEe'
equiparatoaquelloprevistoperlefirmeelettronichequalificateeperlefirmedigitalibasatesu
certificatiqualificatiemessidaicertificatoriaccreditatiaisensidelpresentearticolo.))
9.Alleattivita'previstedalpresentearticolosifafronte
nell'ambitodellerisorsedel((DigitPA)),senzanuoviomaggiorioneriperlafinanzapubblica.
Art.30
Responsabilita'delcertificatore
1.Ilcertificatorecherilasciaalpubblicouncertificato
qualificatoochegarantiscealpubblicol'affidabilita'delcertificatoe'responsabile,senonprovad'averagitosenza
colpaodolo,deldannocagionatoachiabbiafattoragionevoleaffidamento:
a)sull'esattezzaesullacompletezzadelleinformazioni
necessarieallaverificadellafirmainessocontenutealladatadelrilascioesullalorocompletezzarispettoai
requisitifissatipericertificatiqualificati
b)sullagaranziachealmomentodelrilasciodelcertificatoil
firmatariodetenesseidatiperlacreazionedellafirmacorrispondentiaidatiperlaverificadellafirmariportatio
identificatinelcertificato
c)sullagaranziacheidatiperlacreazioneeperlaverifica
dellafirmapossanoessereusatiinmodocomplementare,neicasiincuiilcertificatoregenerientrambi
d)sull'adempimentodegliobblighiasuocaricoprevisti
dall'articolo32.
2.Ilcertificatorecherilasciaalpubblicouncertificato
qualificatoe'responsabile,neiconfrontideiterzichefaccianoaffidamentosulcertificatostesso,deidanni
provocatipereffettodellamancataonontempestivaregistrazionedellarevocaonontempestivasospensione
delcertificato,secondoquantoprevisto.dalleregoletecnichedicuiall'articolo71,salvocheprovid'averagito
senzacolpa.
3.Ilcertificatoqualificatopuo'contenerelimitid'usoovveroun
valorelimiteperinegoziperiqualipuo'essereusatoilcertificatostesso,purche'ilimitid'usooilvalorelimite
sianoriconoscibilidapartedeiterziesianochiaramenteevidenziati((nelcertificato))secondoquantoprevisto
dalleregoletecnichedicuiall'articolo71.Ilcertificatorenone'responsabiledeidanniderivantidall'usodiun
certificatoqualificatocheeccedailimitipostidallostessooderivantidalsuperamentodelvalorelimite.
Art.31.
(((Vigilanzasull'attivita'deicertificatoriedeigestoridipostaelettronicacertificata)
1.DigitPAsvolgefunzionidivigilanzaecontrollosull'attivita'
deicertificatoriqualificatiedeigestoridipostaelettronicacertificata.))
Art.32
Obblighideltitolareedelcertificatore
1.Iltitolaredelcertificatodifirmae'tenutoadassicurarela
custodiadeldispositivodifirmaeadadottaretuttelemisureorganizzativeetecnicheidoneeadevitaredannoad
altrie'altresi'tenutoadutilizzarepersonalmenteildispositivodifirma.
2.Ilcertificatoree'tenutoadadottaretuttelemisure
organizzativeetecnicheidoneeadevitaredannoaterzi.
3.Ilcertificatorecherilascia,aisensidell'articolo19,
certificatiqualificatideveinoltre:
a)provvedereconcertezzaallaidentificazionedellapersonache
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

16/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

farichiestadellacertificazione
b)rilasciareerenderepubblicoilcertificatoelettroniconei
modioneicasistabilitidalleregoletecnichedicuiall'articolo71,nelrispettodeldecretolegislativo30giugno
2003,n.196,esuccessivemodificazioni
c)specificare,nelcertificatoqualificatosurichiesta
dell'istante,econilconsensodelterzointeressato,ipoteridirappresentanzaoaltrititolirelativiall'attivita'
professionaleoacaricherivestite,previaverificadelladocumentazionepresentatadalrichiedentecheattestala
sussistenzadeglistessi
d)attenersialleregoletecnichedicuiall'articolo71
e)informareirichiedentiinmodocompiutoechiaro,sulla
proceduradicertificazioneesuinecessarirequisititecniciperaccederviesullecaratteristicheesullelimitazioni
d'usodellefirmeemessesullabasedelserviziodicertificazione
f)((LETTERASOPPRESSADALD.LGS.30DICEMBRE2010,N.235))
g)procedereallatempestivapubblicazionedellarevocaedella
sospensionedelcertificatoelettronicoincasodirichiestadapartedeltitolareodelterzodalqualederivinoi
poterideltitolaremedesimo,diperditadelpossessoodellacompromissionedeldispositivodifirma,di
provvedimentodell'autorita',diacquisizionedellaconoscenzadicauselimitativedellacapacita'deltitolare,di
sospettiabusiofalsificazioni,secondoquantoprevistodalleregoletecnichedicuiall'articolo71
h)garantireunserviziodirevocaesospensionedeicertificati
elettronicisicuroetempestivononche'garantireilfunzionamentoefficiente,puntualeesicurodeglielenchidei
certificatidifirmaemessi,sospesierevocati
i)assicurarelaprecisadeterminazionedelladataedell'oradi
rilascio,direvocaedisospensionedeicertificatielettronici
j)tenereregistrazione,ancheelettronica,dituttele
informazionirelativealcertificatoqualificatodalmomentodellasuaemissionealmenoperventianniancheal
finedifornireprovadellacertificazioneineventualiprocedimentigiudiziari
k)noncopiare,ne'conservare,lechiaviprivatedifirmadel
soggettocuiilcertificatorehafornitoilserviziodicertificazione
l)predisporresumezzidicomunicazionedurevolituttele
informazioniutiliaisoggetticherichiedonoilserviziodicertificazione,tracuiinparticolaregliesattiterminie
condizionirelativeall'usodelcertificato,compresaognilimitazionedell'uso,l'esistenzadiunsistemadi
accreditamentofacoltativoeleproceduredireclamoedirisoluzionedellecontroversiedetteinformazioni,che
possonoesseretrasmesseelettronicamente,devonoesserescritteinlinguaggiochiaroedessereforniteprima
dell'accordotrailrichiedenteilservizioedilcertificatore
m)utilizzaresistemiaffidabiliperlagestionedelregistrodei
certificaticonmodalita'talidagarantirechesoltantolepersoneautorizzatepossanoeffettuareinserimentie
modifiche,chel'autenticita'delleinformazionisiaverificabile,cheicertificatisianoaccessibiliallaconsultazione
delpubblicosoltantoneicasiconsentitidaltitolaredelcertificatoechel'operatorepossarendersicontodi
qualsiasieventochecompromettairequisitidisicurezza.Surichiesta,elementipertinentidelleinformazioni
possonoessereresiaccessibiliaterzichefaccianoaffidamentosulcertificato.
((mbis)garantireilcorrettofunzionamentoelacontinuita'del
sistemaecomunicareimmediatamenteaDigitPAeagliutentieventualimalfunzionamentiche
determinanodisservizio,sospensioneointerruzionedelserviziostesso.))
4.Ilcertificatoree'responsabiledell'identificazionedel
soggettocherichiedeilcertificatoqualificatodifirmaanchesetaleattivita'e'delegataaterzi.
5.Ilcertificatoreraccoglieidatipersonalisolodirettamente
dallapersonacuisiriferisconoopreviosuoesplicitoconsenso,esoltantonellamisuranecessariaalrilascioeal
mantenimentodelcertificato,fornendol'informativaprevistadall'articolo13deldecretolegislativo30giugno
2003,n.196.Idatinonpossonoessereraccoltioelaboratiperfinidiversisenzal'espressoconsensodella
personacuisiriferiscono.
Art.32bis
(((Sanzionipericertificatoriqualificatieperigestoridipostaelettronicacertificata)
1.Qualorasiverifichi,salviicasidiforzamaggioreocaso
fortuito,unmalfunzionamentonelsistemachedeterminiundisservizio,ovverolamancatao
intempestivacomunicazionedellostessodisservizioaDigitPAoagliutenti,aisensidell'articolo32,
comma3,letterambis),DigitPAdiffidailcertificatorequalificatooilgestoredipostaelettronica
certificataaripristinarelaregolarita'delserviziooadeffettuarelecomunicazioniivipreviste.Seil
disservizioovverolamancataointempestivacomunicazionesonoreiteratiperduevoltenelcorso
diunbiennio,successivamenteallasecondadiffidasiapplicalasanzionedellacancellazione
dall'elencopubblico.
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

17/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

2.Qualorasiverifichi,fattisalviicasidiforzamaggioreodi
casofortuito,unmalfunzionamentonelsistemachedeterminil'interruzionedelservizio,ovverola
mancataointempestivacomunicazionedellostessodisservizioaDigitPAoagliutenti,aisensi
dell'articolo32,comma3,letterambis),DigitPAdiffidailcertificatorequalificatooilgestoredi
postaelettronicacertificataaripristinarelaregolarita'delserviziooadeffettuarelecomunicazioni
ivipreviste.Sel'interruzionedelservizioovverolamancataointempestivacomunicazionesono
reiteratinelcorsodiunbiennio,successivamenteallaprimadiffidasiapplicalasanzionedella
cancellazionedall'elencopubblico.
3.Neicasidicuiaicommi1e2puo'essereapplicatalasanzione
amministrativaaccessoriadellapubblicazionedeiprovvedimentididiffidaodicancellazione
secondolalegislazionevigenteinmateriadipubblicita'legale.
4.Qualorauncertificatorequalificatooungestorediposta
elettronicacertificatanonottemperi,neitempiprevisti,aquantoprescrittodaDigitPAnell'esercizio
delleattivita'divigilanzadicuiall'articolo31siapplicaladisposizionedicuialcomma2.))
Art.33.
Usodipseudonimi
1.Inluogodelnomedeltitolareilcertificatorepuo'riportare
sulcertificatoelettronicounopseudonimo,qualificandolocometale.
Seilcertificatoe'qualificato,ilcertificatorehal'obbligodiconservareleinformazionirelativeallarealeidentita'
deltitolareperalmeno((ventiannidecorrentidall'emissione))delcertificatostesso.
Art.34
Normeparticolariperlepubblicheamministrazionieperaltrisoggettiqualificati
1.Aifinidellasottoscrizione,oveprevista,didocumentiinformaticidirilevanzaesterna,lepubbliche
amministrazioni:
a)possonosvolgeredirettamentel'attivita'dirilasciodeicertificatiqualificatiavendoatalefinel'obbligodi
accreditarsiaisensidell'articolo29taleattivita'puo'esseresvoltaesclusivamenteneiconfrontideipropri
organieduffici,nonche'dicategoriediterzi,pubblicioprivati.Icertificatiqualificatirilasciatiinfavoredi
categoriediterzipossonoessereutilizzatisoltantoneirapporticonl'Amministrazionecertificante,aldifuoridei
qualisonoprividiognieffetto((adesclusionediquellirilasciatidacollegieordiniprofessionalie
relativiorganiagliiscrittineirispettivialbieregistri))condecretodelPresidentedelConsigliodei
Ministri,supropostadeiMinistriperlafunzionepubblicaeperl'innovazioneeletecnologieedeiMinistri
interessati,diconcertoconilMinistrodell'economiaedellefinanze,sonodefinitelecategoriediterziele
caratteristichedeicertificatiqualificati
b)possonorivolgersiacertificatoriaccreditati,secondolavigentenormativainmateriadicontrattipubblici.
2.Perlaformazione,gestioneesottoscrizionedidocumentiinformaticiaventirilevanzaesclusivamenteinterna
ciascunaamministrazionepuo'adottare,nellapropriaautonomiaorganizzativa,regolediversedaquelle
contenutenelleregoletecnichedicui((all'articolo71)).
3.Leregoletecnicheconcernentilaqualificadipubblicoufficiale,l'appartenenzaadordiniocollegiprofessionali,
l'iscrizioneadalbioilpossessodialtreabilitazionisonoemanatecondecretidicuiall'articolo71diconcertoconil
Ministroperlafunzionepubblica,conilMinistrodellagiustiziaeconglialtriMinistridivoltainvoltainteressati,
sullabasedeiprincipigeneralistabilitidairispettiviordinamenti.
4.Nellemoredelladefinizionedellespecifichenormetecnichedicuialcomma3,siapplicanolenormetecniche
vigentiinmateriadifirmedigitali.
5.Entroventiquattromesidalladatadientratainvigoredelpresentecodicelepubblicheamministrazioni
devonodotarsidiidoneeprocedureinformaticheestrumentisoftwareperlaverificadellefirmedigitalisecondo
quantoprevistodalleregoletecnichedicuiall'articolo71.
Art.35.
Dispositivisicurieprocedureperlagenerazionedellafirma
1.Idispositivisicurieleprocedureutilizzateperlagenerazionedellefirmedevonopresentarerequisitidi
sicurezzatalidagarantirechelachiaveprivata:
a)siariservata
b)nonpossaesserederivataechelarelativafirmasiaprotettadacontraffazioni
c)possaesseresufficientementeprotettadaltitolaredall'usodapartediterzi.
2.Idispositivisicurieleproceduredicuialcomma1devonogarantirel'integrita'deidocumentiinformaticiacui
lafirmasiriferisce.Idocumentiinformaticidevonoesserepresentatialtitolare,primadell'apposizionedella
firma,chiaramenteesenzaambiguita',esideverichiedereconfermadellavolonta'digenerarelafirmasecondo
quantoprevistodalleregoletecnichedicuiall'articolo71.
3.Ilsecondoperiododelcomma2nonsiapplicaallefirmeapposteconproceduraautomatica.Lafirmacon
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

18/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

proceduraautomaticae'validaseappostaprevioconsensodeltitolareall'adozionedellaproceduramedesima.
4.Idispositivisicuridifirmadevonoesseredotatidicertificazionedisicurezzaaisensidelloschemanazionaledi
cuialcomma5.
5.Laconformita'deirequisitidisicurezzadeidispositiviperlacreazionediunafirmaqualificataprescritti
dall'allegatoIIIdelladirettiva1999/93/CEe'accertata,inItalia,dall'Organismodicertificazionedellasicurezza
informaticainbasealloschemanazionaleperlavalutazioneecertificazionedisicurezzanelsettoredella
tecnologiadell'informazione,fissatocondecretodelPresidentedelConsigliodeiMinistri,o,persuadelega,del
Ministroperl'innovazioneeletecnologie,diconcertoconiMinistridellecomunicazioni,delleattivita'produttivee
dell'economiaedellefinanze.L'attuazionedelloschemanazionalenondevedeterminarenuoviomaggiorioneri
perilbilanciodelloStato.Loschemanazionalepuo'prevederealtresi'lavalutazioneelacertificazione
relativamenteadulterioricriterieuropeiedinternazionali,ancheriguardantialtrisistemieprodottiafferential
settoresuddetto.((Lavalutazionedellaconformita'delsistemaedeglistrumentidiautenticazione
utilizzatidaltitolaredellechiavidifirmae'effettuatadall'Agenziaperl'Italiadigitaleinconformita'
adappositelineeguidadaquestaemanate,acquisitoilparereobbligatoriodell'Organismodi
certificazionedellasicurezzainformatica)).
6.Laconformita'dicuialcomma5e'inoltrericonosciutaseaccertatadaunorganismoall'uopodesignatodaun
altroStatomembroenotificatoaisensidell'articolo11,paragrafo1,letterab),delladirettiva1999/93/CE.
Art.36
Revocaesospensionedeicertificatiqualificati
1.Ilcertificatoqualificatodeveessereacuradelcertificatore:
a)revocatoincasodicessazionedell'attivita'del
certificatoresalvoquantoprevistodalcomma2((dell'articolo37))
b)revocatoosospesoinesecuzionediunprovvedimento
dell'autorita'
c)revocatoosospesoaseguitodirichiestadeltitolareodel
terzodalqualederivanoipoterideltitolare,secondolemodalita'previstenelpresentecodice
d)revocatoosospesoinpresenzadicauselimitativedella
capacita'deltitolareodiabusiofalsificazioni.
2.Ilcertificatoqualificatopuo',inoltre,essererevocatoo
sospesoneicasiprevistidalleregoletecnichedicuiall'articolo71.
3.Larevocaolasospensionedelcertificatoqualificato,
qualunquenesialacausa,haeffettodalmomentodellapubblicazionedellalistachelocontiene.Ilmomento
dellapubblicazionedeveessereattestatomedianteadeguatoriferimentotemporale.
4.Lemodalita'direvocaosospensionesonoprevistenelleregole
tecnichedicuiall'articolo71.
Art.37.
Cessazionedell'attivita'
1.Ilcertificatorequalificatooaccreditatocheintendecessare
l'attivita'deve,almenosessantagiorniprimadelladatadicessazione,darneavvisoal((DigitPA))einformare
senzaindugioititolarideicertificatidaluiemessispecificandochetuttiicertificatinonscadutialmomentodella
cessazionesarannorevocati.
2.Ilcertificatoredicuialcomma1comunicacontestualmentela
rilevazionedelladocumentazionedapartedialtrocertificatoreol'annullamentodellastessa.L'indicazionediun
certificatoresostitutivoevitalarevocadituttiicertificatinonscadutialmomentodellacessazione.
3.Ilcertificatoredicuialcomma1indicaaltrodepositariodel
registrodeicertificatiedellarelativadocumentazione.
4.Il((DigitPA))rendenotaladatadicessazionedell'attivita'
delcertificatoreaccreditatotramitel'elencodicuiall'articolo29,comma6.
((4bis.Qualorailcertificatorequalificatocessilapropria
attivita'senzaindicare,aisensidelcomma2,uncertificatoresostitutivoenonsiimpegnia
garantirelaconservazioneeladisponibilita'delladocumentazioneprevistadagliarticoli33e32,
comma3,letteraj)edelleultimelistedirevocaemesse,deveprovvederealdepositopresso
DigitPAchenegarantiscelaconservazioneeladisponibilita'.))
SezioneIII
((Trasferimentidifondi,libriescritture))
Art.38.
((Trasferimentidifondi))
1.Iltrasferimentoinviatelematicadifonditrapubbliche
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

19/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

amministrazionietraquesteesoggettiprivatie'effettuatosecondoleregoletecnichestabiliteaisensi
dell'articolo71diconcertoconiMinistriperlafunzionepubblica,dellagiustiziaedell'economiaedellefinanze,
sentitiilGaranteperlaprotezionedeidatipersonalielaBancad'Italia.
Art.39.
Libriescritture
1.Ilibri,irepertorielescritture,ivicompresiquelli
previstidallaleggesull'ordinamentodelnotariatoedegliarchivinotarili,dicuisiaobbligatorialatenutapossono
essereformatieconservatisusupportiinformaticiinconformita'alledisposizionidelpresentecodiceesecondole
regoletecnichestabiliteaisensidell'articolo71.
CapoIII
FORMAZIONE,GESTIONEECONSERVAZIONEDEIDOCUMENTIINFORMATICI
Art.40.
Formazionedidocumentiinformatici
1.Lepubblicheamministrazioni((...))formanoglioriginalidei
propridocumenticonmezziinformaticisecondoledisposizionidicuialpresentecodiceeleregoletecnichedicui
all'articolo71.
2.((COMMAABROGATODALD.LGS.30DICEMBRE2010,N.235)).
3.Conappositoregolamento,daemanarsientro180giornidalla
datadientratainvigoredelpresentecodice,aisensidell'articolo17,comma1,dellalegge23agosto1988,n.
400,sullapropostadeiMinistridelegatiperlafunzionepubblica,perl'innovazioneeletecnologieedelMinistro
peribenieleattivita'culturali,sonoindividuatelecategoriedidocumentiamministrativichepossonoessere
redattiinoriginaleanchesusupportocartaceoinrelazionealparticolarevaloreditestimonianzastoricaed
archivisticachesonoidoneiadassumere.
4.IlPresidentedelConsigliodeiMinistri,conpropridecreti,
fissaladatadallaqualevienericonosciutoilvalorelegaledeglialbi,elenchi,pubbliciregistriedognialtraraccolta
didaticoncernentistati,qualita'personaliefattigia'realizzatidalleamministrazioni,susupportoinformatico,in
luogodeiregistricartacei.
Art.40bis
(((Protocolloinformatico)
1.Formanocomunqueoggettodiregistrazionediprotocolloaisensi
dell'articolo53deldecretodelPresidentedellaRepubblica28dicembre2000,n.445,le
comunicazionichepervengonoosonoinviatedallecaselledipostaelettronicadicuiagliarticoli47,
commi1e3,54,comma2tere57bis,comma1,nonche'leistanzeeledichiarazionidicui
all'articolo65inconformita'alleregoletecnichedicuiall'articolo71.))
Art.41
Procedimentoefascicoloinformatico
1.Lepubblicheamministrazionigestisconoiprocedimenti
amministrativiutilizzandoletecnologiedell'informazioneedellacomunicazione,neicasieneimodiprevistidalla
normativavigente.
((1bis.Lagestionedeiprocedimentiamministrativie'attuatain
mododaconsentire,mediantestrumentiautomatici,ilrispettodiquantoprevistoall'articolo54,
commi2tere2quater.))
2.Lapubblicaamministrazionetitolaredelprocedimento
((raccoglie))inunfascicoloinformaticogliatti,idocumentieidatidelprocedimentomedesimodachiunque
formatiall'attodellacomunicazionedell'avviodelprocedimentoaisensidell'articolo8dellalegge7agosto1990,
n.241,comunicaagliinteressatilemodalita'peresercitareinviatelematicaidirittidicuiall'articolo10della
citatalegge7agosto1990,n.241.
2bis.Ilfascicoloinformaticoe'realizzatogarantendola
possibilita'diesseredirettamenteconsultatoedalimentatodatutteleamministrazionicoinvoltenel
procedimento.Leregoleperlacostituzione((,l'identificazione))el'utilizzodelfascicolosonoconformiai
principidiunacorrettagestionedocumentaleedalladisciplinadellaformazione,gestione,conservazionee
trasmissionedeldocumentoinformatico,ivicompreseleregoleconcernentiilprotocolloinformaticoedilsistema
pubblicodiconnettivita',ecomunquerispettanoicriteridell'interoperabilita'edellacooperazioneapplicativa
regoletecnichespecifichepossonoesseredettateaisensidell'articolo71,diconcertoconilMinistrodella
funzionepubblica.
2ter.Ilfascicoloinformaticorecal'indicazione:
a)dell'amministrazionetitolaredelprocedimento,checurala
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

20/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

costituzioneelagestionedelfascicolomedesimo
b)dellealtreamministrazionipartecipanti
c)delresponsabiledelprocedimento
d)dell'oggettodelprocedimento
e)dell'elencodeidocumenticontenuti,salvoquantodispostodal
comma2quater.
((ebis)dell'identificativodelfascicolomedesimo.))
2quater.Ilfascicoloinformaticopuo'contenereareeacuihanno
accessosolol'amministrazionetitolareeglialtrisoggettidaessaindividuatiessoe'formatoinmododa
garantirelacorrettacollocazione,lafacilereperibilita'elacollegabilita',inrelazionealcontenutoedallefinalita',
deisingolidocumentie'inoltrecostituitoinmododagarantirel'esercizioinviatelematicadeidirittiprevistidalla
citataleggen.241del1990.
3.Aisensidegliarticolida14a14quinquiesdellalegge7
agosto1990,n.241,previoaccordotraleamministrazionicoinvolte,laconferenzadeiservizie'convocatae
svoltaavvalendosideglistrumentiinformaticidisponibili,secondoitempielemodalita'stabilitidalle
amministrazionimedesime.
Art.42.
Dematerializzazionedeidocumentidellepubblicheamministrazioni
1.Lepubblicheamministrazionivalutanointerminidirapportotra
costiebeneficiilrecuperosusupportoinformaticodeidocumentiedegliatticartaceideiqualisiaobbligatoriao
opportunalaconservazioneeprovvedonoallapredisposizionedeiconseguentipianidisostituzionedegliarchivi
cartaceiconarchiviinformatici,nelrispettodelleregoletecnicheadottateaisensidell'articolo71.
Art.43.
Riproduzioneeconservazionedeidocumenti
1.Idocumentidegliarchivi,lescritturecontabili,la
corrispondenzaedogniatto,datoodocumentodicuie'prescrittalaconservazioneperleggeoregolamento,ove
riprodottisusupportiinformaticisonovalidierilevantiatuttiglieffettidilegge,se((lariproduzioneela
conservazioneneltemposonoeffettuate))inmododagarantirelaconformita'deidocumentiaglioriginali
((...)),nelrispettodelleregoletecnichestabiliteaisensidell'articolo71.
2.Restanovalidiidocumentidegliarchivi,lescritture
contabili,lacorrispondenzaedogniatto,datoodocumentogia'conservatimedianteriproduzionesusupporto
fotografico,susupportootticooconaltroprocessoidoneoagarantirelaconformita'deidocumentiaglioriginali.
3.Idocumentiinformatici,dicuie'prescrittalaconservazione
perleggeoregolamento,possonoesserearchiviatiperleesigenzecorrentiancheconmodalita'cartaceeesono
conservatiinmodopermanenteconmodalita'digitali((,nelrispettodelleregoletecnichestabiliteaisensi
dell'articolo71.))
4.SonofattisalviipoteridicontrollodelMinisteroperibeni
eleattivita'culturalisugliarchividellepubblicheamministrazioniesugliarchiviprivatidichiaratidinotevole
interessestoricoaisensidelledisposizionideldecretolegislativo22gennaio2004,n.42.
Art.44.
Requisitiperlaconservazionedeidocumentiinformatici
1.Ilsistemadiconservazionedeidocumentiinformatici
((assicura)):
a)l'identificazionecertadelsoggettochehaformatoil
documentoedell'amministrazioneodell'areaorganizzativaomogeneadiriferimentodicuiall'articolo50,comma
4,deldecretodelPresidentedellaRepubblica28dicembre2000,n.445
b)l'integrita'deldocumento
c)laleggibilita'el'agevolereperibilita'deidocumentie
delleinformazioniidentificative,inclusii'datidiregistrazioneediclassificazioneoriginari
d)ilrispettodellemisuredisicurezzaprevistedagliarticoli
da31a36deldecretolegislativo30giugno2003,n.196,edaldisciplinaretecnicopubblicatoinallegatoBatale
decreto.
((1bis.Ilsistemadiconservazionedeidocumentiinformaticie'
gestitodaunresponsabilecheoperad'intesaconilresponsabiledeltrattamentodeidatipersonali
dicuiall'articolo29deldecretolegislativo30giugno2003,n.196,e,oveprevisto,conil
responsabiledelservizioperlatenutadelprotocolloinformatico,dellagestionedeiflussi
documentaliedegliarchividicuiall'articolo61deldecretodelPresidentedellaRepubblica28
dicembre2000,n.445,nelladefinizioneegestionedelleattivita'dirispettivacompetenza.
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

21/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

1ter.Ilresponsabiledellaconservazionepuo'chiederela
conservazionedeidocumentiinformaticiolacertificazionedellaconformita'delrelativoprocessodi
conservazioneaquantostabilitodall'articolo43edalleregoletecnicheivipreviste,nonche'dal
comma1adaltrisoggetti,pubblicioprivati,cheoffronoidoneegaranzieorganizzativee
tecnologiche.))
Art.44bis
(((Conservatoriaccreditati)
1.Isoggettipubblicieprivatichesvolgonoattivita'di
conservazionedeidocumentiinformaticiedicertificazionedeirelativiprocessianchepercontodi
terziedintendonoconseguireilriconoscimentodelpossessodeirequisitidellivellopiu'elevato,in
terminidiqualita'edisicurezza,chiedonol'accreditamentopressoDigitPA.
2.Siapplicano,inquantocompatibili,gliarticoli26,27,29,ad
eccezionedelcomma3,letteraa)e31.
3.Isoggettiprivatidicuialcomma1sonocostituitiinsocieta'
dicapitaliconcapitalesocialenoninferioreaeuro200.000.))
CapoIV
TRASMISSIONEINFORMATICADEIDOCUMENTI
Art.45.
Valoregiuridicodellatrasmissione
1.Idocumentitrasmessidachiunqueadunapubblica
amministrazioneconqualsiasimezzotelematicooinformatico((...)),idoneoadaccertarnelafontedi
provenienza,soddisfanoilrequisitodellaformascrittaelalorotrasmissionenondeveessereseguitadaquella
deldocumentooriginale.
2.Ildocumentoinformaticotrasmessoperviatelematicasiintende
speditodalmittenteseinviatoalpropriogestore,esiintendeconsegnatoaldestinatarioseresodisponibile
all'indirizzoelettronicodaquestidichiarato,nellacaselladipostaelettronicadeldestinatariomessaadisposizione
dalgestore.
Art.46.
Datiparticolaricontenutineidocumentitrasmessi
1.Alfinedigarantirelariservatezzadeidatisensibilio
giudiziaridicuiall'articolo4,comma1,lettered)ede),deldecretolegislativo30giugno2003,n.196,i
documentiinformaticitrasmessiadaltrepubblicheamministrazioniperviatelematicapossonocontenere
soltantoleinformazionirelativeastati,fattiequalita'personaliprevistedaleggeodaregolamentoe
indispensabiliperilperseguimentodellefinalita'perlequalisonoacquisite.
Art.47
Trasmissionedeidocumentiattraversolapostaelettronicatralepubblicheamministrazioni
1.Lecomunicazionididocumentitralepubblicheamministrazioniavvengonomediantel'utilizzodellaposta
elettronicaoincooperazioneapplicativaessesonovalideaifinidelprocedimentoamministrativounavoltache
nesiaverificatalaprovenienza.
1bis.L'inosservanzadelladisposizionedicuialcomma1,fermarestandol'eventualeresponsabilita'perdanno
erariale,comportaresponsabilita'dirigenzialeeresponsabilita'disciplinare.
2.Aifinidellaverificadellaprovenienzalecomunicazionisonovalidese:
a)sonosottoscritteconfirmadigitaleoaltrotipodifirmaelettronicaqualificata
b)ovverosonodotatedisegnaturadiprotocollodicuiall'articolo55deldecretodelPresidentedellaRepubblica
28dicembre2000,n.445
c)ovveroe'comunquepossibileaccertarnealtrimentilaprovenienza,secondoquantoprevistodallanormativa
vigenteodalleregoletecnichedicuiall'articolo71((.E'inognicasoesclusalatrasmissionedidocumenti
amezzofax))
d)ovverotrasmesseattraversosistemidipostaelettronicacertificatadicuialdecretodelPresidentedella
Repubblica11febbraio2005,n.68.
3.Lepubblicheamministrazionieglialtrisoggettidicuiall'articolo2,comma2,provvedonoadistituiree
pubblicarenell'IndicePAalmenounacaselladipostaelettronicacertificataperciascunregistrodiprotocollo.La
pubblicheamministrazioniutilizzanoperlecomunicazionitral'amministrazioneedipropridipendentilaposta
elettronicaoaltristrumentiinformaticidicomunicazionenelrispettodellenormeinmateriadiprotezionedei
datipersonaliepreviainformativaagliinteressatiinmeritoalgradodiriservatezzadeglistrumentiutilizzati.
Art.48.
(((Postaelettronicacertificata)
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

22/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

1.Latrasmissionetelematicadicomunicazionichenecessitanodi
unaricevutadiinvioediunaricevutadiconsegnaavvienemediantelapostaelettronicacertificata
aisensideldecretodelPresidentedellaRepubblica11febbraio2005,n.68,omediantealtre
soluzionitecnologicheindividuatecondecretodelPresidentedelConsigliodeiMinistri,sentito
DigitPA.
2.Latrasmissionedeldocumentoinformaticoperviatelematica,
effettuataaisensidelcomma1,equivale,salvochelaleggedispongadiversamente,alla
notificazionepermezzodellaposta.
3.Ladatael'oraditrasmissioneediricezionediundocumento
informaticotrasmessoaisensidelcomma1sonoopponibiliaiterziseconformialledisposizionidi
cuialdecretodelPresidentedellaRepubblica11febbraio2005,n.68,edallerelativeregole
tecniche,ovveroconformialdecretodelPresidentedelConsigliodeiMinistridicuialcomma1.))
Art.49.
Segretezzadellacorrispondenzatrasmessaperviatelematica
1.Gliaddettialleoperazioniditrasmissioneperviatelematica
diatti,datiedocumentiformaticonstrumentiinformaticinonpossonoprenderecognizionedellacorrispondenza
telematica,duplicareconqualsiasimezzoocedereaterziaqualsiasititoloinformazioniancheinformasintetica
operestrattosull'esistenzaosulcontenutodicorrispondenza,comunicazioniomessaggitrasmessipervia
telematica,salvochesitrattidiinformazioniperloronaturaoperespressaindicazionedelmittentedestinatead
essereresepubbliche.
2.Aglieffettidelpresentecodice,gliatti,idatieidocumenti
trasmessiperviatelematicasiconsiderano,neiconfrontidelgestoredelsistemaditrasportodelleinformazioni,
diproprieta'delmittentesinoachenonsiaavvenutalaconsegnaaldestinatario.
CapoV
DATIDELLEPUBBLICHEAMMINISTRAZIONIESERVIZIINRETE
SezioneI
Datidellepubblicheamministrazioni
Art.50
Disponibilita'deidatidellepubblicheamministrazioni
1.Idatidellepubblicheamministrazionisonoformati,raccolti,
conservati,residisponibilieaccessibiliconl'usodelletecnologiedell'informazioneedellacomunicazionechene
consentanolafruizioneeriutilizzazione,allecondizionifissatedall'ordinamento,dapartedellealtrepubbliche
amministrazioniedaiprivatirestanosalviilimitiallaconoscibilita'deidatiprevistidalleleggiedairegolamenti,
lenormeinmateriadiprotezionedeidatipersonaliedilrispettodellanormativacomunitariainmateriadi
riutilizzodelleinformazionidelsettorepubblico.
2.Qualunquedatotrattatodaunapubblicaamministrazione,conle
esclusionidicuiall'articolo2,comma6,salviicasiprevistidall'articolo24dellalegge7agosto1990,n.241,e
nelrispettodellanormativainmateriadiprotezionedeidatipersonali,e'resoaccessibileefruibileallealtre
amministrazioniquandol'utilizzazionedeldatosianecessariaperlosvolgimentodeicompitiistituzionali
dell'amministrazionerichiedente,senzaoneriacaricodiquest'ultima((,salvoperlaprestazionedi
elaborazioniaggiuntive))e'fattocomunquesalvoildispostodell'articolo43,comma4,deldecretodel
PresidentedellaRepubblica28dicembre2000,n.445.
3.Alfinedirenderepossibilel'utilizzoinviatelematicadei
datidiunapubblicaamministrazionedapartedeisistemiinformaticidialtreamministrazionil'amministrazione
titolaredeidatipredispone,gestisceederogaiserviziinformaticialloscoponecessari,secondoleregoletecniche
delsistemapubblicodiconnettivita'dicuialpresentedecreto.
Art.50bis
(((Continuita'operativa)
1.Inrelazioneainuoviscenaridirischio,allacrescente
complessita'dell'attivita'istituzionalecaratterizzatadaunintensoutilizzodellatecnologia
dell'informazione,lepubblicheamministrazionipredispongonoipianidiemergenzaingradodi
assicurarelacontinuita'delleoperazioniindispensabiliperilservizioeilritornoallanormale
operativita'.
2.IlMinistroperlapubblicaamministrazioneel'innovazione
assicural'omogeneita'dellesoluzionidicontinuita'operativadefinitedallediverseAmministrazioni
eneinformaconcadenzaalmenoannualeilParlamento.
3.Atalifini,lepubblicheamministrazionidefiniscono:
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

23/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

a)ilpianodicontinuita'operativa,chefissagliobiettiviei
principidaperseguire,descriveleprocedureperlagestionedellacontinuita'operativa,anche
affidateasoggettiesterni.Ilpianotienecontodellepotenzialicriticita'relativearisorseumane,
strutturali,tecnologicheecontieneidoneemisurepreventive.Leamministrazionipubbliche
verificanolafunzionalita'delpianodicontinuita'operativaconcadenzabiennale
b)ilpianodidisasterrecovery,checostituisceparte
integrantediquellodicontinuita'operativadicuiallaletteraa)estabiliscelemisuretecnichee
organizzativepergarantireilfunzionamentodeicentridielaborazionedatiedelleprocedure
informaticherilevantiinsitialternativiaquellidiproduzione.DigitPA,sentitoilGaranteperla
protezionedeidatipersonali,definiscelelineeguidaperlesoluzionitecnicheidoneeagarantirela
salvaguardiadeidatiedelleapplicazioniinformatiche,verificaannualmenteilcostante
aggiornamentodeipianididisasterrecoverydelleamministrazioniinteressateeneinforma
annualmenteilMinistroperlapubblicaamministrazioneel'innovazione.
4.Ipianidicuialcomma3sonoadottatidaciascuna
amministrazionesullabasediappositiedettagliatistudidifattibilita'tecnicasutalistudie'
obbligatoriamenteacquisitoilparerediDigitPA.))
Art.51.
((Sicurezzadeidati,
deisistemiedelleinfrastrutturedellepubblicheamministrazioni))
((1.Conleregoletecnicheadottateaisensidell'articolo71sono
individuatelemodalita'chegarantisconol'esattezza,ladisponibilita',l'accessibilita',l'integrita'ela
riservatezzadeidati,deisistemiedelleinfrastrutture.))
((1bis.DigitPA,aifinidell'attuazionedelcomma1:
a)raccordaleiniziativediprevenzioneegestionedegli
incidentidisicurezzainformatici
b)promuoveinteseconleanaloghestruttureinternazionali
c)segnalaalMinistroperlapubblicaamministrazionee
l'innovazioneilmancatorispettodelleregoletecnichedicuialcomma1dapartedellepubbliche
amministrazioni.))
2.Idocumentiinformaticidellepubblicheamministrazionidevono
esserecustoditiecontrollaticonmodalita'talidaridurrealminimoirischididistruzione,perdita,accessonon
autorizzatoononconsentitoononconformeallefinalita'dellaraccolta.
((2bis.Leamministrazionihannol'obbligodiaggiornare
tempestivamenteidatineipropriarchivi,nonappenavenganoaconoscenzadell'inesattezzadegli
stessi.))
Art.52.
(((Accessotelematicoeriutilizzodeidatidellepubblicheamministrazioni).))
((1.L'accessotelematicoadati,documentieprocedimentieilriutilizzodeidatiedocumentie'
disciplinatodaisoggettidicuiall'articolo2,comma2,secondoledisposizionidelpresentecodicee
nelrispettodellanormativavigente.Lepubblicheamministrazionipubblicanonelpropriositoweb,
all'internodellasezione"Trasparenza,valutazioneemerito",ilcatalogodeidati,deimetadatie
dellerelativebanchedatiinloropossessoediregolamentichenedisciplinanol'eserciziodella
facolta'diaccessotelematicoeilriutilizzo,fattisalviidatipresentiinAnagrafetributaria.
2.Idatieidocumenticheleamministrazionititolaripubblicano,conqualsiasimodalita',senza
l'espressaadozionediunalicenzadicuiall'articolo2,comma1,letterah),deldecretolegislativo
24gennaio2006,n.36,siintendonorilasciaticomedatiditipoapertoaisensiall'articolo68,
comma3,delpresenteCodice.L'eventualeadozionediunalicenzadicuialcitatoarticolo2,comma
1,letterah),e'motivataaisensidellelineeguidanazionalidicuialcomma7.
3.Nelladefinizionedeicapitolatiodeglischemideicontrattidiappaltorelativiaprodottieservizi
checomportinolaraccoltaelagestionedidatipubblici,lepubblicheamministrazionidicui
all'articolo2,comma2,prevedonoclausoleidoneeaconsentirel'accessotelematicoeilriutilizzo,
dapartedipersonefisicheegiuridiche,ditalidati,deimetadati,deglischemidellestrutturedidati
edellerelativebanchedati.
4.Leattivita'volteagarantirel'accessotelematicoeilriutilizzodeidatidellepubbliche
amministrazionirientranotraiparametridivalutazionedellaperformancedirigenzialeaisensi
dell'articolo11,comma9,deldecretolegislativo27ottobre2009,n.150.
5.L'Agenziaperl'Italiadigitalepromuovelepolitichedivalorizzazionedelpatrimonioinformativo
pubbliconazionaleeattualedisposizionidicuialcapoVdelpresenteCodice.
6.Entroilmesedifebbraiodiogniannol'AgenziatrasmettealPresidentedelConsigliodeiMinistri
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

24/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

oalMinistrodelegatoperl'innovazionetecnologica,cheliapprovaentroilmesesuccessivo,un'
Agendanazionaleincuidefiniscecontenutiegliobiettividellepolitichedivalorizzazionedel
patrimonioinformativopubblicoeunrapportoannualesullostatodelprocessodivalorizzazionein
Italiatalerapportoe'pubblicatoinformatoapertosulsitoistituzionaledellaPresidenzadel
ConsigliodeiMinistri.
7.L'Agenziadefinisceeaggiornaannualmentelelineeguidanazionalicheindividuanoglistandard
tecnici,compresaladeterminazionedelleontologiedeiserviziedeidati,leprocedureelemodalita'
diattuazionedelledisposizionidelCapoVdelpresenteCodiceconl'obiettivodirendereilprocesso
omogeneoalivellonazionale,efficienteedefficace.Lepubblicheamministrazionidicuiall'articolo
2,comma2,delpresenteCodicesiuniformanoallesuddettelineeguida.
8.IlPresidentedelConsigliooilMinistrodelegatoperl'innovazionetecnologicariferisce
annualmentealParlamentosullostatodiattuazionedelledisposizionidelpresentearticolo.
9.L'Agenziasvolgeleattivita'indicatedalpresentearticoloconlerisorseumane,strumentali,e
finanziarieprevistealegislazionevigente)).((19))

AGGIORNAMENTO(19)
IlD.L.18ottobre2012,n.179,convertitoconmodificazionidallaL.17dicembre2012,n.221,hadisposto
(conl'art.9,comma3)che"Insedediprimaapplicazione,iregolamentidicuiall'articolo52,comma1,del
citatodecretolegislativon.82del2005,comesostituitodalcomma1delpresentearticolo,sonopubblicati
entro120giornidalladatadientratainvigoredellaleggediconversionedelpresentedecretolegge.Con
riferimentoaidocumentieaidatigia'pubblicati,ladisposizionedicuiall'articolo52,comma2,delcitatodecreto
legislativon.82del2005,trovaapplicazioneentronovantagiornidalladatadientratainvigoredellaleggedi
conversionedelpresentedecreto."
Art.53
Caratteristichedeisiti
1.Lepubblicheamministrazionicentralirealizzanositi
istituzionalisuretitelematichecherispettanoiprincipidiaccessibilita',nonche'dielevatausabilita'ereperibilita',
anchedapartedellepersonedisabili,completezzadiinformazione,chiarezzadilinguaggio,affidabilita',semplicita'
di'consultazione,qualita',omogeneita'edinteroperabilita'.Sonoinparticolareresifacilmentereperibilie
consultabiliidatidicuiall'articolo54.
2.Il((DigitPA))svolgefunzioniconsultiveedicoordinamento
sullarealizzazioneemodificazionedeisitidelleamministrazionicentrali.
3.LoStatopromuoveinteseedazionicomuniconleregioniele
autonomielocaliaffinche'realizzinositiistituzionaliconlecaratteristichedicuialcomma1.
Art.54
(((Contenutodeisitidellepubblicheamministrazioni).))
((1.Isitidellepubblicheamministrazionicontengonoidatidicuialdecretolegislativorecanteil
riordinodelladisciplinariguardantegliobblighidipubblicita',trasparenzaediffusionedi
informazionidapartedellepubblicheamministrazioni,adottatoaisensidell'articolo1,comma35,
dellalegge6novembre2012,n.190)).
Art.55.
ConsultazionedelleiniziativenormativedelGoverno
1.LaPresidenzadelConsigliodeiMinistripuo'pubblicaresusito
telematicolenotizierelativeadiniziativenormativedelGoverno,nonche'idisegnidileggediparticolare
rilevanza,assicurandoformedipartecipazionedelcittadinoinconformita'conledisposizionivigentiinmateriadi
tuteladellepersoneedialtrisoggettirispettoaltrattamentodidatipersonali.LaPresidenzadelConsigliodei
Ministripuo'inoltrepubblicareattilegislativieregolamentariinvigore,nonche'imassimarielaboratidaorganidi
giurisdizione.
2.CondecretodelPresidentedelConsigliodeiMinistrisono
individuatelemodalita'dipartecipazionedelcittadinoallaconsultazionegratuitainviatelematica.
Art.56
Datiidentificatividellequestionipendentidinanziautorita'giudiziariadiogniordineegrado
1.Idatiidentificatividellequestionipendentidinanzial
giudiceamministrativoecontabilesonoresiaccessibiliachiviabbiainteressemediantepubblicazionesul
sistemainformativointernoesulsitoistituzionale((...))delleautorita'emananti.
2.Lesentenzeelealtredecisionidelgiudiceamministrativoe
contabile,resepubblichemediantedepositoinsegreteria,sonocontestualmenteinseritenelsistemainformativo
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

25/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

internoesulsitoistituzionale((...)),osservandolecauteleprevistedallanormativainmateriadituteladeidati
personali.
2bis.Idatiidentificatividellequestionipendenti,lesentenze
elealtredecisionidepositateincancelleriaosegreteriadell'autorita'giudiziariadiogniordineegradosono,
comunque,reseaccessibiliaisensidell'articolo51delcodiceinmateriadiprotezionedeidatipersonaliapprovato
condecretolegislativon.196del2003.
Art.57.
((ARTICOLOABROGATODALD.LGS.14MARZO2013,N.33)).
Art.57bis
(Indicedegliindirizzidellepubblicheamministrazioni).
((1.Alfinediassicurarelapubblicita'deiriferimentitelematicidellepubblicheamministrazionie
deigestorideipubbliciservizie'istituitol'indicedegliindirizzidellapubblicaamministrazioneedei
gestoridipubbliciservizi,nelqualesonoindicatigliindirizzidipostaelettronicacertificatada
utilizzareperlecomunicazionieperloscambiodiinformazionieperl'inviodidocumentiatuttigli
effettidileggetralepubblicheamministrazioni,igestoridipubbliciserviziediprivati)).
2.Larealizzazioneelagestionedell'indicesonoaffidateaDigitPA,chepuo'utilizzareatalfineelenchierepertori
gia'formatidalleamministrazionipubbliche.
3.Leamministrazioniaggiornanogliindirizzieicontenutidell'indicetempestivamenteecomunqueconcadenza
almenosemestralesecondoleindicazionidiDigitPA.Lamancatacomunicazionedeglielementinecessarial
completamentodell'indiceedelloroaggiornamentoe'valutataaifinidellaresponsabilita'dirigenzialee
dell'attribuzionedellaretribuzionedirisultatoaidirigentiresponsabili.
SezioneII
Fruibilita'deidati
Art.58
Modalita'dellafruibilita'deldato
1.Iltrasferimentodiundatodaunsistemainformativoadunaltrononmodificalatitolarita'deldato.
((2.Lepubblicheamministrazionicomunicanotraloroattraversolamessaadisposizioneatitolo
gratuitodegliaccessiallepropriebasididatiallealtreamministrazionimediantelacooperazione
applicativadicuiall'articolo72,comma1,letterae).L'Agenziaperl'Italiadigitale,sentitiilGarante
perlaprotezionedeidatipersonalieleamministrazioniinteressateallacomunicazionetelematica,
definisceentronovantagiorniglistandarddicomunicazioneeleregoletecnicheacuilepubbliche
amministrazionidevonoconformarsi)).
((3.L'Agenziaperl'Italiadigitaleprovvedealmonitoraggiodell'attuazionedelpresentearticolo,
riferendoannualmenteconappositarelazionealPresidentedelConsigliodeiministriealMinistro
delegato)).
3bis.((COMMAABROGATODALD.L.24GIUGNO2014,N.90,CONVERTITO,CONMODIFICAZIONI,
DALLAL.11AGOSTO2014,N.114)).
3ter.Restafermalaspecialedisciplinadettatainmateriadidatiterritoriali.
Art.59
Datiterritoriali
1.Perdatoterritorialesiintendequalunqueinformazione
geograficamentelocalizzata.
2.E'istituitoilComitatoperleregoletecnichesuidati
territorialidellepubblicheamministrazioni,conilcompitodidefinireleregoletecnicheperlarealizzazionedelle
basideidatiterritoriali,ladocumentazione,lafruibilita'eloscambiodeidatistessitralepubbliche
amministrazionicentralielocaliincoerenzaconledisposizionidelpresentedecretochedisciplinanoilsistema
pubblicodiconnettivita'.
3.Peragevolarelapubblicita'deidatidiinteressegenerale,
disponibilipressolepubblicheamministrazionialivellonazionale,regionaleelocale,pressoil((DigitPA))e'
istituitoilRepertorionazionaledeidatiterritoriali.
4.Aisensidell'articolo17,comma3,dellalegge23agosto1988,
n.400,conunoopiu'decretisullapropostadelPresidentedelConsigliodeiMinistrio,persuadelega,del
Ministroperl'innovazioneeletecnologie,previaintesaconlaConferenzaunificatadicuiall'articolo8decreto
legislativo28agosto1997,n.281,sonodefinitelacomposizioneelemodalita'perilfunzionamentodel
Comitatodicuialcomma2.
5.((CondecretidelPresidentedelConsigliodeiMinistriodel
Ministrodelegatoperlapubblicaamministrazioneel'innovazione,))diconcertoconilMinistro
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

26/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

dell'ambienteedellatuteladelterritorioedelmare,periprofilirelativiaidatiambientali,sentitoilComitatoper
leregoletecnichesuidatiterritorialidellepubblicheamministrazioni,esentitalaConferenzaunificatadicui
all'articolo8deldecretolegislativo28luglio1998,n.281,sonodefiniteleregoletecnicheperladefinizionedel
contenutodelrepertorionazionaledeidatiterritoriali,nonche'dellemodalita'diprimacostituzioneedi
successivoaggiornamentodellostesso,perlaformazione,ladocumentazioneeloscambiodeidatiterritoriali
detenutidallesingoleamministrazionicompetenti,nonche'leregoleedicostiperl'utilizzodeidatistessitrale
pubblicheamministrazionicentralielocaliedapartedeiprivati.
6.LapartecipazionealComitatononcomportaonerine'alcuntipo
dispeseivicompresicompensiogettonidipresenza.Glieventualirimborsiperspesediviaggiosonoacarico
delleamministrazionidirettamenteinteressatecheviprovvedononell'ambitodegliordinaristanziamentidi
bilancio.
7.Aglionerifinanziaridicuialcomma3siprovvedeconilfondo
difinanziamentoperiprogettistrategicidelsettoreinformaticodicuiall'articolo27,comma2,dellalegge16
gennaio2003,n.3.
7bis.Nell'ambitodeidatiterritorialidiinteressenazionale
rientralabasedeidaticatastaligestitadall'Agenziadelterritorio.Pergarantirelacircolazioneelafruizionedei
daticatastaliconformementeallefinalita'edallecondizionistabilitedall'articolo50,ildirettoredell'Agenziadel
territorio,diconcertoconilComitatoperleregoletecnichesuidatiterritorialidellepubblicheamministrazionie
previaintesaconlaConferenzaunificata,definisceconpropriodecretoentroladatadel30giugno2006,in
coerenzaconledisposizionichedisciplinanoilsistemapubblicodiconnettivita',leregoletecnicoeconomicheper
l'utilizzodeidaticatastaliperviatelematicadapartedeisistemiinformaticidialtreamministrazioni.
Art.60.
Basedidatidiinteressenazionale
1.Sidefiniscebasedidatidiinteressenazionalel'insiemedelleinformazioniraccolteegestitedigitalmentedalle
pubblicheamministrazioni,omogeneepertipologiaecontenutoelacuiconoscenzae'utilizzabiledallepubbliche
amministrazioni,ancheperfinistatistici,perl'eserciziodellepropriefunzionienelrispettodellecompetenzee
dellenormativevigenti.
2.Fermelecompetenzediciascunapubblicaamministrazione,lebasididatidiinteressenazionalecostituiscono,
perciascunatipologiadidati,unsistemainformativounitariochetienecontodeidiversilivelliistituzionalie
territorialiechegarantiscel'allineamentodelleinformazioniel'accessoallemedesimedapartedellepubbliche
amministrazioniinteressate.Larealizzazioneditalisistemiinformativielemodalita'diaggiornamentosono
attuatesecondoleregoletecnichesulsistemapubblicodiconnettivita'dicuiall'articolo73esecondolevigenti
regoledelSistemastatisticonazionaledicuialdecretolegislativo6settembre1989,n.322,esuccessive
modificazioni.
3.LebasididatidiinteressenazionalesonoindividuatecondecretodelPresidentedelConsigliodeiMinistri,su
propostadelPresidentedelConsigliodeiMinistriodelMinistrodelegatoperl'innovazioneeletecnologie,di
concertoconiMinistridivoltainvoltainteressati,d'intesaconlaConferenzaunificatadicuiall'articolo8del
decretolegislativo28agosto1997,n.281,nellemateriedicompetenzaesentitiilGaranteperlaprotezionedei
datipersonaliel'Istitutonazionaledistatistica.Conilmedesimodecretosonoaltresi'individuatelestrutture
responsabilidellagestioneoperativadiciascunabasedidatielecaratteristichetecnichedelsistemainformativo
dicuialcomma2.
3bis.Insedediprimaapplicazioneefinoall'adozionedeldecretodicuialcomma3,sonoindividuateleseguenti
basididatidiinteressenazionale:
a)repertorionazionaledeidatiterritoriali
b)anagrafenazionaledellapopolazioneresidente
c)bancadatinazionaledeicontrattipubblicidicuiall'articolo62bis
d)casellariogiudiziale
e)registrodelleimprese
f)gliarchiviautomatizzatiinmateriadiimmigrazioneediasilodicuiall'articolo2,comma2,deldecretodel
PresidentedellaRepubblica27luglio2004,n.242
fbis)Anagrafenazionaledegliassistiti(ANA)
((fter)anagrafedelleaziendeagricoledicuiall'articolo1,comma1,delregolamentodicuial
decretodelPresidentedellaRepubblica1dicembre1999,n.503)).
4.Aglionerifinanziaridicuialpresentearticolosiprovvedeconilfondodifinanziamentoperiprogettistrategici
delsettoreinformaticodicuiall'articolo27,comma2,dellalegge16gennaio2003,n.3.
Art.61.
Delocalizzazionedeiregistriinformatici
1.Fermorestandoilterminedicuiall'articolo40,comma4,i
pubbliciregistriimmobiliaripossonoessereformatieconservatisusupportiinformaticiinconformita'alle
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

27/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

disposizionidelpresentecodice,secondoleregoletecnichestabilitedall'articolo71,nelrispettodellenormativa
specialeedeiprincipistabilitidalcodicecivile.Intalcasoipredettiregistripossonoessereconservatianchein
luogodiversodall'Ufficioterritorialecompetente.
Art.62
(AnagrafenazionaledellapopolazioneresidenteANPR).
1.E'istituitapressoilMinisterodell'internol'Anagrafenazionaledellapopolazioneresidente(ANPR),qualebase
didatidiinteressenazionale,aisensidell'articolo60,chesubentraall'Indicenazionaledelleanagrafi(INA),
istituitoaisensidelquintocommadell'articolo1dellalegge24dicembre1954,n.1228,recante"Ordinamento
delleanagrafidellapopolazioneresidente"eall'Anagrafedellapopolazioneitalianaresidenteall'estero(AIRE),
istituitaaisensidellalegge27ottobre1988,n.470,recante"Anagrafeecensimentodegliitalianiall'estero"
Talebasedidatie'sottopostaadunauditdisicurezzaconcadenzaannualeinconformita'alleregoletecnichedi
cuiall'articolo51.Irisultatidell'auditsonoinseritinellarelazioneannualedelGaranteperlaprotezionedeidati
personali.
2.Fermerestandoleattribuzionidelsindacodicuiall'articolo54,comma3,deltestounicodelleleggi
sull'ordinamentodeglientilocali,approvatoconildecretolegislativo18agosto2000,n.267,l'ANPRsubentra
altresi'alleanagrafidellapopolazioneresidenteedeicittadiniitalianiresidentiall'esterotenutedaicomuni.Conil
decretodicuialcomma6e'definitounpianoperilgradualesubentrodell'ANPRallecitateanagrafi,da
completareentroil31dicembre2014.Finoallacompletaattuazionedidettopiano,l'ANPRacquisisce
automaticamenteinviatelematicaidaticontenutinelleanagrafitenutedaicomuniperiqualinone'ancora
avvenutoilsubentro.L'ANPRe'organizzatasecondomodalita'funzionalieoperativechegarantisconola
univocita'deidatistessi.
3.L'ANPRassicuraalsingolocomuneladisponibilita'deidatianagraficidellapopolazioneresidenteedegli
strumentiperlosvolgimentodellefunzionidicompetenzastataleattribuitealsindacoaisensidell'articolo54,
comma3,deltestounicodelleleggisull'ordinamentodeglientilocalidicuialdecretolegislativo18agosto2000,
n.267,nonche'ladisponibilita'deidatianagraficiedeiserviziperl'interoperabilita'conlebanchedatitenutedai
comuniperlosvolgimentodellefunzionidicompetenza.((Talifunzioni,adeccezionediquelle
anagrafiche,possonoaltresi'esseresvolteutilizzandoidatianagrafici,costantementeallineati
all'ANPR,eventualmenteconservatidaicomuni,nellebasididatilocali)).L'ANPRconsente
esclusivamenteaicomunilacertificazionedeidatianagraficinelrispettodiquantoprevistodall'articolo33del
decretodelPresidentedellaRepubblica30maggio1989,n.223,ancheinmodalita'telematica.Icomuniinoltre
possonoconsentire,anchemedianteappositeconvenzioni,lafruizionedeidatianagraficidapartedeisoggetti
aventidiritto.L'ANPRassicuraallepubblicheamministrazionieagliorganismicheeroganopubbliciservizi
l'accessoaidaticontenutinell'ANPR.
4.Conildecretodicuialcomma6sonodisciplinatelemodalita'diintegrazionenell'ANPRdeidatideicittadini
attualmenteregistratiinanagrafiistituitepressoaltreamministrazioninonche'deidatirelativialnumeroealla
datadiemissioneediscadenzadellacartadiidentita'dellapopolazioneresidente.
5.Aifinidellagestioneedellaraccoltainformatizzatadidatideicittadini,lepubblicheamministrazionidicui
all'articolo2,comma2,delpresenteCodicesiavvalgonoesclusivamentedell'ANPR,chevieneintegratacongli
ulterioridatiatalfinenecessari.
6.Conunoopiu'decretidelPresidentedelConsigliodeiMinistri,supropostadelMinistrodell'interno,del
MinistroperlapubblicaamministrazioneelasemplificazioneedelMinistrodelegatoall'innovazionetecnologica,
diconcertoconilMinistrodell'economiaedellefinanze,d'intesaconl'Agenziaperl'Italiadigitale,laConferenza
permanenteperirapportitraloStato,leregionieleprovinceautonomediTrentoediBolzanononche'conla
ConferenzaStatocitta',dicuiall'articolo8deldecretolegislativo28agosto1997,n.281,pergliaspetti
d'interessedeicomuni,sentital'ISTATeacquisitoilpareredelGaranteperlaprotezionedeidatipersonali,sono
stabilitiitempielemodalita'diattuazionedelledisposizionidelpresentearticolo,ancheconriferimento:
a)allegaranzieeallemisuredisicurezzadaadottareneltrattamentodeidatipersonali,allemodalita'eaitempi
diconservazionedeidatieall'accessoaidatidapartedellepubblicheamministrazioniperlepropriefinalita'
istituzionalisecondolemodalita'dicuiall'articolo58
b)aicriteriperl'interoperabilita'dell'ANPRconlealtrebanchedatidirilevanzanazionaleeregionale,secondole
regoletecnichedelsistemapubblicodiconnettivita'dicuialcapoVIIIdelpresentedecreto,inmodochele
informazionidianagrafe,unavoltaresedaicittadini,siintendanoacquisitedallepubblicheamministrazioni
senzanecessita'diulterioriadempimentioduplicazionidapartedeglistessi
c)all'erogazionedialtriserviziresidisponibilidall'ANPR,traiqualiilserviziodiinviotelematicodelleattestazioni
edelledichiarazionidinascitaedeicertificatidicuiall'articolo74deldecretodelPresidentedellaRepubblica3
novembre2000,n.396,compatibileconilsistemaditrasmissionedicuialdecretodelMinistrodellasalutein
data26febbraio2010,pubblicatonellaGazzettaUfficialen.65del19marzo2010.
(21)

http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

28/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

AGGIORNAMENTO(21)
IlD.L.21giugno2013,n.69,convertitoconmodificazionidallaL.9agosto2013,n.98,nelmodificarel'art,2
comma1,delD.L.18ottobre2012,n.179,convertitoconmodificazionidallaL.17dicembre2012,n.221,ha
disposto(conl'art.13,comma2ter)cheidecretidelPresidentedelConsigliodeiministriprevistidalle
disposizionidicuialpresentearticoloqualoranonancoraadottatiedecorsiulterioritrentagiornidalladatadi
entratainvigoredellaleggediconversionedelpresentedecreto,sonoadottatiancheovenonsiapervenutoil
concertodeiMinistriinteressati.
Art.62bis
(((Bancadatinazionaledeicontrattipubblici).
1.Perfavorirelariduzionedeglioneriamministratividerivantidagliobblighiinformativied
assicurarel'efficacia,latrasparenzaeilcontrollointemporealedell'azioneamministrativaper
l'allocazionedellaspesapubblicainlavori,servizieforniture,anchealfinedelrispettodella
legalita'edelcorrettoagiredellapubblicaamministrazioneeprevenirefenomenidicorruzione,si
utilizzala"Bancadatinazionaledeicontrattipubblici"(BDNCP)istituita,pressol'Autorita'perla
vigilanzasuicontrattipubblicidilavori,servizieforniture,dellaqualefannoparteidatiprevisti
dall'articolo7deldecretolegislativo12aprile2006,n.163,edisciplinata,aisensidelmedesimo
decretolegislativo,dalrelativoregolamentoattuativo.))
Art.62ter
(((Anagrafenazionaledegliassistiti).))
((1.Perrafforzaregliinterventiintemadimonitoraggiodellaspesadelsettoresanitario,
accelerareilprocessodiautomazioneamministrativaemigliorareiservizipericittadiniele
pubblicheamministrazioni,e'istituita,nell'ambitodelsistemainformativorealizzatodalMinistero
dell'economiaedellefinanzeinattuazionediquantodispostodall'articolo50deldecretolegge30
settembre2003,n.269,convertito,conmodificazioni,dallalegge24novembre2003,n.326,
l'Anagrafenazionaledegliassistiti(ANA).
2.L'ANA,realizzatadalMinisterodell'economiaedellefinanze,inaccordoconilMinisterodella
saluteinrelazioneallespecificheesigenzedimonitoraggiodeilivelliessenzialidiassistenza(LEA),
nelrispettodelleprevisionidicuialcomma5dell'articolo62delpresentedecreto,subentra,per
tuttelefinalita'previstedallanormativavigente,alleanagrafieaglielenchidegliassistititenuti
dallesingoleaziendesanitarielocali,aisensidell'articolo7dellalegge7agosto1982,n.526,che
mantengonolatitolarita'deidatidipropriacompetenzaeneassicuranol'aggiornamento.
3.L'ANAassicuraallasingolaaziendasanitarialocaleladisponibilita'deidatiedeglistrumentiper
losvolgimentodellefunzionidipropriacompetenzaegarantiscel'accessoaidatiinessacontenuti
dapartedellepubblicheamministrazioniperlerelativefinalita'istituzionali,secondolemodalita'di
cuiall'articolo58,comma2,delpresentedecreto.
4.Conilsubentrodell'ANA,l'aziendasanitarialocalecessadifornireaicittadiniillibrettosanitario
personaleprevistodall'articolo27dellalegge23dicembre1978,n.833.E'facolta'deicittadinidi
accedereinreteaipropridaticontenutinell'ANA,secondolemodalita'dicuialcomma1
dell'articolo6delpresentedecreto,ovverodirichiederepressol'aziendasanitarialocale
competentecopiacartaceadeglistessi.
5.Incasoditrasferimentodiresidenzadelcittadino,l'ANAneda'immediatacomunicazionein
modalita'telematicaalleaziendesanitarielocaliinteressatedaltrasferimento.L'aziendasanitaria
localenelcuiterritorioe'compresalanuovaresidenzaprovvedeallapresaincaricodelcittadino,
nonche'all'aggiornamentodell'ANAperidatidipropriacompetenza.Nessun'altracomunicazionein
meritoaltrasferimentodiresidenzae'dovutadalcittadinoalleaziendesanitarielocaliinteressate.
6.L'ANAassicuraalnuovosistemainformativosanitarionazionalerealizzatodalMinisterodella
saluteinattuazionediquantodispostodall'articolo87dellalegge23dicembre2000,n.388,conle
modalita'definitedaldecretodelPresidentedelConsigliodeiministridicuialcomma7,l'accessoai
datieladisponibilita'deglistrumentifunzionaliagarantirel'appropriatezzael'efficaciadelle
prestazionidicuraerogatealcittadino,nonche'perlefinalita'dicuiall'articolo15,comma25bis,
deldecretolegge6luglio2012,n.95,convertito,conmodificazioni,dallalegge7agosto2012,n.
135.
7.Entroil30giugno2014,condecretodelPresidentedelConsigliodeiministri,supropostadel
MinistrodellasaluteedelMinistrodell'economiaedellefinanze,previaintesainsededi
ConferenzapermanenteperirapportitraloStato,leregionieleprovinceautonomediTrentoedi
Bolzano,sonostabiliti:
a)icontenutidell'ANA,traiqualidevonoessereinclusiilmedicodimedicinagenerale,ilcodice
esenzioneeildomicilio
b)ilpianoperilgradualesubentrodell'ANAalleanagrafieaglielenchidegliassistititenutidalle
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

29/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

singoleaziendesanitarielocali,dacompletareentroil30giugno2015
c)legaranzieelemisuredisicurezzadaadottare,icriteriperl'interoperabilita'dell'ANAconle
altrebanchedatidirilevanzanazionaleeregionale,nonche'lemodalita'dicooperazionedell'ANA
conbanchedatigia'istituitealivelloregionaleperlemedesimefinalita',nelrispettodella
normativasullaprotezionedeidatipersonali,dicuialdecretolegislativo30giugno2003,n.196,e
delleregoletecnichedelsistemapubblicodiconnettivita',aisensidelpresentedecreto.))
SezioneIII
Serviziinrete
Art.63.
Organizzazioneefinalita'deiserviziinrete
1.Lepubblicheamministrazionicentraliindividuanolemodalita'dierogazionedeiserviziinreteinbaseacriteri
divalutazionediefficacia,economicita'edutilita'enelrispettodeiprincipidieguaglianzaenondiscriminazione,
tenendocomunquepresentiledimensionidell'utenza,lafrequenzadell'usoel'eventualedestinazione
all'utilizzazionedapartedicategorieinsituazionididisagio.
2.Lepubblicheamministrazionieigestoridiservizipubbliciprogettanoerealizzanoiserviziinretemirandoalla
miglioresoddisfazionedelleesigenzedegliutenti,inparticolaregarantendolacompletezzadelprocedimento,la
certificazionedell'esitoel'accertamentodelgradodisoddisfazionedell'utente.Atalfine,sonotenutiadadottare
strumentiidoneiallarilevazioneimmediata,continuaesicuradelgiudiziodegliutenti,inconformita'alleregole
tecnichedaemanareaisensidell'articolo71.Perleamministrazionieigestoridiservizipubbliciregionalielocali
leregoletecnichesonoadottatepreviopareredellaCommissionepermanenteperl'innovazionetecnologicanelle
regionieneglientilocalidicuiall'articolo14,comma3bis.
3.Lepubblicheamministrazionicollaboranoperintegrareiprocedimentidirispettivacompetenzaalfinedi
agevolaregliadempimentidicittadiniedimpreseerenderepiu'efficientiiprocedimenticheinteressanopiu'
amministrazioni,attraversoidoneisistemidicooperazione.
((3bis.Apartiredal1gennaio2014,alloscopodiincentivareefavorireilprocessodi
informatizzazioneedipotenziareedestendereiservizitelematici,isoggettidicuiall'articolo2,
comma2,utilizzanoesclusivamenteicanalieiservizitelematici,iviinclusalapostaelettronica
certificata,perl'utilizzodeipropriservizi,ancheamezzodiintermediariabilitati,perla
presentazionedapartedegliinteressatididenunce,istanzeeattiegaranziefideiussorie,per
l'esecuzionediversamentifiscali,contributivi,previdenziali,assistenzialieassicurativi,nonche'
perlarichiestadiattestazioniecertificazioni.
3ter.Apartiredal1gennaio2014isoggettiindicatialcomma3bisutilizzanoesclusivamente
servizitelematiciolapostaelettronicacertificataanchepergliatti,lecomunicazionioiservizidagli
stessiresi.
3quater.Isoggettiindicatialcomma3bis,almenosessantagiorniprimadelladatadellaloro
entratainvigore,pubblicanonelsitowebistituzionalel'elencodeiprovvedimentiadottatiaisensi
deicommi3bise3ter,nonche'terminiemodalita'diutilizzodeiserviziedeicanalitelematicie
dellapostaelettronicacertificata.
3quinquies.CondecretodelPresidentedelConsigliodeiMinistri,sentitalaConferenzaunificatadi
cuiall'articolo8deldecretolegislativo28agosto1997,n.281,esuccessivemodificazioni,da
emanareentroseimesidalladatadientratainvigoredellapresentedisposizione,sonostabilitele
derogheeleeventualilimitazionialprincipiodiesclusivita'indicatodalcomma3bis,anchealfine
diescluderel'insorgenzadinuoviomaggiorioneriperlafinanzapubblica)).
Art.64
Modalita'diaccessoaiservizierogatiinretedallepubblicheamministrazioni
1.Lacartad'identita'elettronicaelacartanazionaledeiservizicostituisconostrumentiperl'accessoaiservizi
erogatiinretedallepubblicheamministrazioniperiqualisianecessarial'identificazioneinformatica.
2.Lepubblicheamministrazionipossonoconsentirel'accessoaiserviziinretedaesseerogaticherichiedono
l'identificazioneinformaticaancheconstrumentidiversidallacartad'identita'elettronicaedallacartanazionale
deiservizi,purche'talistrumenticonsentanol'individuazionedelsoggettocherichiedeilservizio.((Con
l'istituzionedelsistemaSPIDdicuialcomma2bis,lepubblicheamministrazionipossono
consentirel'accessoinreteaipropriservizisolomedianteglistrumentidicuialcomma1,ovvero
medianteservizioffertidalmedesimosistemaSPID)).L'accessoconcartad'identita'elettronicaecarta
nazionaledeiservizie'comunqueconsentitoindipendentementedallemodalita'diaccessopredispostedalle
singoleamministrazioni.
((2bis.Perfavorireladiffusionediserviziinreteeagevolarel'accessoaglistessidapartedi
cittadinieimprese,ancheinmobilita',e'istituito,acuradell'Agenziaperl'Italiadigitale,ilsistema
pubblicoperlagestionedell'identita'digitaledicittadinieimprese(SPID).
2ter.IlsistemaSPIDe'costituitocomeinsiemeapertodisoggettipubblicieprivatiche,previo
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

30/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

accreditamentodapartedell'Agenziaperl'Italiadigitale,secondomodalita'definiteconildecretodi
cuialcomma2sexies,gestisconoiservizidiregistrazioneedimessaadisposizionedelle
credenzialiedeglistrumentidiaccessoinreteneiriguardidicittadinieimpresepercontodelle
pubblicheamministrazioni,inqualita'dierogatoridiserviziinrete,ovvero,direttamente,su
richiestadegliinteressati.
2quater.IlsistemaSPIDe'adottatodallepubblicheamministrazionineitempiesecondole
modalita'definiticonildecretodicuialcomma2sexies.
2quinquies.Aifinidell'erogazionedeipropriserviziinrete,e'altresi'riconosciutaalleimprese,
secondolemodalita'definiteconildecretodicuialcomma2sexies,lafacolta'diavvalersidel
sistemaSPIDperlagestionedell'identita'digitaledeipropriutenti.L'adesionealsistemaSPIDper
laverificadell'accessoaipropriservizierogatiinreteperiqualie'richiestoilriconoscimento
dell'utenteesoneral'impresadaunobbligogeneraledisorveglianzadelleattivita'suiproprisiti,ai
sensidell'articolo17deldecretolegislativo9aprile2003,n.70.
2sexies.CondecretodelPresidentedelConsigliodeiministri,supropostadelMinistrodelegatoper
l'innovazionetecnologicaedelMinistroperlapubblicaamministrazioneelasemplificazione,di
concertoconilMinistrodell'economiaedellefinanze,sentitoilGaranteperlaprotezionedeidati
personali,sonodefinitelecaratteristichedelsistemaSPID,ancheconriferimento:
a)almodelloarchitetturaleeorganizzativodelsistema
b)allemodalita'eairequisitinecessariperl'accreditamentodeigestoridell'identita'digitale
c)aglistandardtecnologicieallesoluzionitecnicheeorganizzativedaadottareanchealfinedi
garantirel'interoperabilita'dellecredenzialiedeglistrumentidiaccessoresidisponibilidaigestori
dell'identita'digitaleneiriguardidicittadinieimprese,compresiglistrumentidicuialcomma1
d)allemodalita'diadesionedapartedicittadinieimpreseinqualita'diutentidiserviziinrete
e)aitempieallemodalita'diadozionedapartedellepubblicheamministrazioniinqualita'di
erogatoridiserviziinrete
f)allemodalita'diadesionedapartedelleimpreseinteressateinqualita'dierogatoridiserviziin
rete)).
3.COMMAABROGATODALD.LGS.30DICEMBRE2010,N.235.(11)

AGGIORNAMENTO(11)
IlD.L.29dicembre2010,n.225,convertitoconmodificazionidallaL.26febbraio2011,n.10,hadisposto(con
l'art.1,comma1),inrelazionealcomma3delpresentearticolo,che"E'fissatoal31marzo2011ilterminedi
scadenzadeiterminiedeiregimigiuridiciindicatinellatabella1allegataconscadenzaindataanterioreal15
marzo2011".
Art.65
Istanzeedichiarazionipresentateallepubblicheamministrazioniperviatelematica
1.Leistanzee((ledichiarazionipresentateperviatelematicaallepubblicheamministrazionieai
gestorideiservizipubblici))aisensidell'articolo38,commi1e3,deldecretodelPresidentedellaRepubblica
28dicembre2000,n.445,sonovalide:
a)sesottoscrittemediantelafirmadigitaleolafirmaelettronicaqualificata,ilcuicertificatoe'rilasciatodaun
certificatoreaccreditato
b)ovvero,quandol'autoree'identificatodalsistemainformaticoconl'usodellacartad'identita'elettronicao
dellacartanazionaledeiservizi,neilimitidiquantostabilitodaciascunaamministrazioneaisensidella
normativavigente
c)ovveroquandol'autoree'identificatodalsistemainformaticoconidiversistrumentidicuiall'articolo64,
comma2,neilimitidiquantostabilitodaciascunaamministrazioneaisensidellanormativavigentenonche'
quandoleistanzeeledichiarazionisonoinviateconlemodalita'dicuiall'articolo38,comma3,deldecretodel
PresidentedellaRepubblica28dicembre2000,n.445.
cbis)ovverosetrasmessedall'autoremediantelapropriacaselladipostaelettronicacertificatapurche'le
relativecredenzialidiaccessosianostaterilasciatepreviaidentificazionedeltitolare,ancheperviatelematica
secondomodalita'definiteconregoletecnicheadottateaisensidell'articolo71,ecio'siaattestatodalgestore
delsistemanelmessaggiooinunsuoallegato.
Intalcaso,latrasmissionecostituiscedichiarazionevincolanteaisensidell'articolo6,comma1,secondoperiodo.
Sonofattesalveledisposizioninormativecheprevedonol'usodispecificisistemiditrasmissionetelematicanel
settoretributario
1bis.CondecretodelMinistroperlapubblicaamministrazioneel'innovazioneedelMinistroperla
semplificazionenormativa,supropostadeiMinistricompetentipermateria,possonoessereindividuatiicasiin
cuie'richiestalasottoscrizionemediantefirmadigitale.
((1ter.Ilmancatoavviodelprocedimentodapartedeltitolaredell'ufficiocompetenteaseguitodi
istanzaodichiarazioneinviateaisensieconlemodalita'dicuialcomma1,letterea),c)ecbis),
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

31/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

comportaresponsabilita'dirigenzialeeresponsabilita'disciplinaredellostesso.))
2.Leistanzeeledichiarazioniinviateocompilatesusitosecondolemodalita'previstedalcomma1sono
equivalentialleistanzeealledichiarazionisottoscritteconfirmaautografaappostainpresenzadeldipendente
addettoalprocedimento
3.COMMAABROGATODALD.LGS.30DICEMBRE2010,N.235.
4.Ilcomma2dell'articolo38deldecretodelPresidentedellaRepubblica28dicembre2000,n.445,e'sostituito
dalseguente:
"2.Leistanzeeledichiarazioniinviateperviatelematicasonovalideseeffettuatesecondoquantoprevisto
dall'articolo65deldecretolegislativo7marzo2005,n.82".
SezioneIV
Carteelettroniche
Art.66
Cartad'identita'elettronicaecartanazionaledeiservizi
1.Lecaratteristicheelemodalita'perilrilascio,dellacarta
d'identita'elettronica,edell'analogodocumento,rilasciatoaseguitodelladenunciadinascitaeprimadel
compimento((dell'eta'previstadallaleggeperilrilasciodellacartad'identita'elettronica)),sono
definitecondecretodelPresidentedelConsigliodeiMinistri,adottatosupropostadelMinistrodell'interno,di
concertoconilMinistroperlafunzionepubblica,conilMinistroperl'innovazioneeletecnologieeconilMinistro
dell'economiaedellefinanze,sentitoilGaranteperlaprotezionedeidatipersonalied'intesaconlaConferenza
unificatadicuiall'articolo8deldecretolegislativo28agosto1997,n.281.
2.Lecaratteristicheelemodalita'perilrilascio,perla
diffusioneel'usodellacartanazionaledeiservizisonodefiniteconunoopiu'regolamenti,aisensidell'articolo
17,comma2,dellalegge23agosto1988,n.400,adottatisupropostacongiuntadeiMinistriperlafunzione
pubblicaeperl'innovazioneeletecnologie,diconcertoconilMinistrodell'economiaedellefinanze,sentitoil
Garanteperlaprotezionedeidatipersonalied'intesaconlaConferenzaunificatadicuiall'articolo8deldecreto
legislativo28agosto1997,n.281,nelrispettodeiseguentiprincipi:
a)all'emissionedellacartanazionaledeiserviziprovvedono,su
richiestadelsoggettointeressato,lepubblicheamministrazionicheintendonorilasciarla
b)l'onereeconomicodiproduzioneerilasciodellecarte
nazionaledeiservizie'acaricodellesingoleamministrazionicheleemettono
c)eventualiindicazionidicarattereindividualeconnesse
all'erogazionedeiservizialcittadino,sonopossibilineilimitidicuialdecretolegislativo30giugno2003,n.196
d)lepubblicheamministrazionicheeroganoserviziinrete
devonoconsentirnel'accessoaititolaridellecartanazionaledeiserviziindipendentementedall'entediemissione,
chee'responsabiledelsuorilascio
e)lacartanazionaledeiservizipuo'essereutilizzataanche
peripagamentiinformaticitrasoggettiprivatiepubblicheamministrazioni,secondoquantoprevistodalla
normativavigente.
3.Lacartad'identita'elettronicael'analogodocumento,
rilasciatoaseguitodelladenunciadinascitaeprimadelcompimento((dell'eta'previstadallaleggeperil
rilasciodellacartad'identita'elettronica)),devonocontenere:
a)idatiidentificatividellapersona
b)ilcodicefiscale.
4.Lacartad'identita'elettronicael'analogodocumento,
rilasciatoaseguitodelladenunciadinascitaeprimadelcompimento((dell'eta'previstadallaleggeperil
rilasciodellacartad'identita'elettronica)),possonocontenere,arichiestadell'interessatoovesitrattidi
datisensibili:
a)l'indicazionedelgrupposanguigno
b)leopzionidicaratteresanitarioprevistedallalegge
c)idatibiometriciindicaticoldecretodicuialcomma1,con
esclusione,inognicaso,delDNA
d)tuttiglialtridatiutilialfinedirazionalizzaree
semplificarel'azioneamministrativaeiserviziresialcittadino,anchepermezzodeiportali,nelrispettodella
normativainmateriadiriservatezza
e)leprocedureinformaticheeleinformazionichepossonoo
debbonoessereconosciutedallapubblicaamministrazioneedaaltrisoggetti,occorrentiperlafirmaelettronica.
5.Lacartad'identita'elettronicaelacartanazionaledei
servizipossonoessereutilizzatequalistrumentidiautenticazionetelematicaperl'effettuazionedipagamentitra
soggettiprivatiepubblicheamministrazioni,secondolemodalita'stabiliteconleregoletecnichedicuiall'articolo
71,diconcertoconilMinistrodell'economiaedellefinanze,sentitalaBancad'Italia.
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

32/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

6.CondecretodelMinistrodell'interno,delMinistroper
l'innovazioneeletecnologieedelMinistrodell'economiaedellefinanze,sentitoilGaranteperlaprotezionedei
datipersonalied'intesaconlaConferenzaunificatadicuiall'articolo8deldecretolegislativo28agosto1997,n.
281,sonodettateleregoletecnicheedisicurezzarelativealletecnologieeaimaterialiutilizzatiperla
produzionedellacartadiidentita'elettronica,deldocumentodiidentita'elettronicoedellacartanazionaledei
servizi,nonche'lemodalita'diimpiego.
7.Nelrispettodelladisciplinageneralefissatadaidecretidi
cuialpresentearticoloedellevigentidisposizioniinmateriadiprotezionedeidatipersonali,lepubbliche
amministrazioni,nell'ambitodeirispettiviordinamenti,possonosperimentaremodalita'diutilizzazionedei
documentidicuialpresentearticoloperl'erogazionediulterioriservizioutilita'.
8.Letesserediriconoscimentorilasciatedalleamministrazioni
delloStatoaisensideldecretodelPresidentedellaRepubblica28luglio1967,n.851,possonoessererealizzate
ancheconmodalita'elettronicheecontenerelefunzionalita'dellacartanazionaledeiserviziperconsentire
l'accessoperviatelematicaaiservizierogatiinretedallepubblicheamministrazioni.
8bis.Finoal31dicembre2011,lacartanazionaledeiservizie
lealtrecarteelettronicheadessaconformipossonoessererilasciateancheaititolaridicartadiidentita'
elettronica.
CapoVI
SVILUPPO,ACQUISIZIONEERIUSODISISTEMIINFORMATICINELLEPUBBLICHEAMMINISTRAZIONI.
Art.67.
Modalita'disviluppoedacquisizione
1.Lepubblicheamministrazionicentrali,periprogetti
finalizzatiadappaltidilavorieserviziadaltocontenutodiinnovazionetecnologica,possonoselezionareunoo
piu'proposteutilizzandoilconcorsodiideedicuiall'articolo57deldecretodelPresidentedellaRepubblica21
dicembre1999,n.554.
2.Leamministrazioniappaltantipossonoporreabasedellegare
aventiadoggettolaprogettazione,ol'esecuzione,oentrambe,degliappaltidicuialcomma1,leproposte
ideativeacquisiteaisensidelcomma1,previopareretecnicodicongruita'del((DigitPA))allarelativa
procedurae'ammessoapartecipare,aisensidell'articolo57,comma6,deldecretodelPresidentedella
Repubblica21dicembre1999,n.554,ancheilsoggettoselezionatoaisensidelcomma1,qualorasiain
possessodeirelativirequisitisoggettivi.
Art.68.
Analisicomparativadellesoluzioni
((1.Lepubblicheamministrazioniacquisisconoprogrammiinformaticiopartidiessinelrispettodei
principidieconomicita'ediefficienza,tuteladegliinvestimenti,riusoeneutralita'tecnologica,a
seguitodiunavalutazionecomparativaditipotecnicoedeconomicotraleseguentisoluzioni
disponibilisulmercato:
a)softwaresviluppatopercontodellapubblicaamministrazione
b)riutilizzodisoftwareopartidiessosviluppatipercontodellapubblicaamministrazione
c)softwareliberooacodicesorgenteaperto
d)softwarefruibileinmodalita'cloudcomputing
e)softwareditipoproprietariomediantericorsoalicenzad'uso
f)softwarecombinazionedelleprecedentisoluzioni.
1bis.Atalfine,lepubblicheamministrazioniprimadiprocedereall'acquisto,secondoleprocedure
dicuialcodicedicuialdecretolegislativo12aprile2006n.163,effettuanounavalutazione
comparativadellediversesoluzionidisponibilisullabasedeiseguenticriteri:
a)costocomplessivodelprogrammaosoluzionequalecostodiacquisto,diimplementazione,di
mantenimentoesupporto
b)livellodiutilizzodiformatididatiediinterfacceditipoapertononche'distandardingradodi
assicurarel'interoperabilita'elacooperazioneapplicativatraidiversisistemiinformaticidella
pubblicaamministrazione
c)garanziedelfornitoreinmateriadilivellidisicurezza,conformita'allanormativainmateriadi
protezionedeidatipersonali,livellidiserviziotenutocontodellatipologiadisoftwareacquisito.
1ter.Ovedallavalutazionecomparativaditipotecnicoedeconomico,secondoicriteridicuial
comma1bis,risultimotivatamentel'impossibilita'diaccedereasoluzionigia'disponibiliall'interno
dellapubblicaamministrazione,oasoftwareliberioacodicisorgenteaperto,adeguatialleesigenze
dasoddisfare,e'consentital'acquisizionediprogrammiinformaticiditipoproprietariomediante
ricorsoalicenzad'uso.Lavalutazionedicuialpresentecommae'effettuatasecondolemodalita'e
icriteridefinitidall'Agenziaperl'Italiadigitale,che,arichiestadisoggettiinteressati,esprime
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

33/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

altresi'parerecircaillororispetto)).
2.Lepubblicheamministrazioninellapredisposizioneonell'acquisizionedeiprogrammiinformatici,adottano
soluzioniinformatiche,quandopossibilemodulari,basatesuisistemifunzionaliresinotiaisensidell'articolo70,
cheassicurinol'interoperabilita'elacooperazioneapplicativaeconsentanolarappresentazionedeidatie
documentiinpiu'formati,dicuialmenounoditipoaperto,salvochericorranomotivateedeccezionaliesigenze.
2bis.LeamministrazionipubblichecomunicanotempestivamentealDigitPAl'adozionedelleapplicazioni
informaticheedellepratichetecnologiche,eorganizzative,adottate,fornendoogniutileinformazioneaifinidella
pienaconoscibilita'dellesoluzioniadottateedeirisultatiottenuti,ancheperfavorireilriusoelapiu'ampia
diffusionedellemiglioripratiche.
((3.Aglieffettidelpresentedecretolegislativosiintendeper:
a)formatodeidatiditipoaperto,unformatodidatiresopubblico,documentatoesaustivamentee
neutrorispettoaglistrumentitecnologicinecessariperlafruizionedeidatistessi
b)datiditipoaperto,idatichepresentanoleseguenticaratteristiche:
1)sonodisponibilisecondoiterminidiunalicenzachenepermettal'utilizzodapartedichiunque,
ancheperfinalita'commerciali,informatodisaggregato
2)sonoaccessibiliattraversoletecnologiedell'informazioneedellacomunicazione,ivicomprese
leretitelematichepubblicheeprivate,informatiapertiaisensidellaletteraa),sonoadatti
all'utilizzoautomaticodapartediprogrammiperelaboratoriesonoprovvistideirelativimetadati
3)sonoresidisponibiligratuitamenteattraversoletecnologiedell'informazioneedella
comunicazione,ivicompreseleretitelematichepubblicheeprivate,oppuresonoresidisponibiliai
costimarginalisostenutiperlalororiproduzioneedivulgazione.L'Agenziaperl'Italiadigitaledeve
stabilire,conpropriadeliberazione,icasieccezionali,individuatisecondocriterioggettivi,
trasparentieverificabili,incuiessisonoresidisponibiliatariffesuperioriaicostimarginali.In
ognicaso,l'Agenzia,neltrattamentodeicasieccezionaliindividuati,siattienealleindicazioni
fornitedalladirettiva2003/98/CEdelParlamentoeuropeoedelConsiglio,del17novembre2003,
sulriutilizzodell'informazionedelsettorepubblico,recepitaconildecretolegislativo24gennaio
2006,n.36)).
4.IlDigitPAistruisceedaggiorna,conperiodicita'almenoannuale,unrepertoriodeiformatiapertiutilizzabili
nellepubblicheamministrazioniedellemodalita'ditrasferimentodeiformati.
Art.69.
Riusodeiprogrammiinformatici
1.Lepubblicheamministrazionichesianotitolaridiprogrammi
((informatici))realizzatisuspecificheindicazionidelcommittentepubblico,hannoobbligodidarliinformato
sorgente,completidelladocumentazionedisponibile,inusogratuitoadaltrepubblicheamministrazionicheli
richiedonoecheintendanoadattarlialleproprieesigenze,salvomotivateragioni.
2.Alfinedifavorireilriusodeiprogrammiinformaticidi
proprieta'dellepubblicheamministrazioni,aisensidelcomma1,neicapitolationellespecifichediprogettoe'
previstoovepossibile,cheiprogrammiappositamentesviluppatipercontoeaspesedell'amministrazionesiano
facilmenteportabilisualtrepiattaforme((econformialladefinizioneeregolamentazioneeffettuatada
DigitPA,aisensidell'articolo68,comma2)).
3.Lepubblicheamministrazioniinseriscono,neicontrattiper
l'acquisizionediprogrammiinformatici((odisingolimoduli)),dicuialcomma1,clausolechegarantiscanoil
dirittodidisporredeiprogrammiaifinidelriusodapartedellamedesimaodialtreamministrazioni.
4.Neicontrattidiacquisizionediprogrammiinformatici
sviluppatipercontoeaspesedelleamministrazioni,lestessepossonoincludereclausole,concordateconil
fornitore,chetenganocontodellecaratteristicheeconomicheedorganizzativediquest'ultimo,volteavincolarlo,
perundeterminatolassoditempo,afornire,surichiestadialtreamministrazioni,servizicheconsentonoil
((riusodeiprogrammiodeisingolimoduli)).Leclausolesuddettedefinisconolecondizionidaosservare
perlaprestazionedeiserviziindicati.
Art.70.
Bancadatideiprogrammiinformaticiriutilizzabili
((1.DigitPA,sentitalaConferenzaunificatadicuiall'articolo8
deldecretolegislativo28agosto1997,n.281,valutaerendenoteapplicazionitecnologiche
realizzatedallepubblicheamministrazioni,idoneealriusodapartedialtrepubbliche
amministrazioniancheconriferimentoasingolimoduli,segnalandoquelleche,inbaseallapropria
valutazione,siconfiguranoqualimiglioripraticheorganizzativeetecnologiche.))
2.Lepubblicheamministrazionicentralicheintendonoacquisire
programmiapplicativivalutanopreventivamentelapossibilita'diriusodelleapplicazionianalogheresenotedal
((DigitPA))aisensidelcomma1,motivandonel'eventualemancataadozione.
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

34/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

CapoVII
REGOLETECNICHE
Art.71
Regoletecniche
1.Leregoletecnicheprevistenelpresentecodicesonodettate,condecretidelPresidentedelConsigliodei
MinistriodelMinistrodelegatoperlapubblicaamministrazioneel'innovazione,diconcertoconiMinistri
competenti,sentitalaConferenzaunificatadicuiall'articolo8deldecretolegislativo28agosto1997,n.281,ed
ilGaranteperlaprotezionedeidatipersonalinellemateriedicompetenza,previaacquisizioneobbligatoriadel
pareretecnicodiDigitPA.((Leamministrazionicompetenti,laConferenzaunificataeilGaranteperla
protezionedeidatipersonalirispondonoentrotrentagiornidallarichiestadiparere.Inmancanza
dirispostaneltermineindicatonelperiodoprecedente,ilpareresiintendeinteramente
favorevole)).
1bis.COMMAABROGATODALD.LGS.30DICEMBRE2010,N.235.
1ter.Leregoletecnichedicuialpresentecodicesonodettateinconformita'airequisititecnicidiaccessibilita'di
cuiall'articolo11dellalegge9gennaio2004,n.4,alledisciplinerisultantidalprocessodistandardizzazione
tecnologicaalivellointernazionaleedallenormativedell'Unioneeuropea.
2.Leregoletecnichevigentinellemateriedelpresentecodicerestanoinvigorefinoall'adozionedelleregole
tecnicheadottateaisensidelpresentearticolo.
((CapoVIII
SISTEMAPUBBLICODICONNETTIVITA'ERETEINTERNAZIONALEDELLAPUBBLICA
AMMINISTRAZIONE
SEZIONEI
Definizionirelativealsistemapubblicodiconnettivita'))
Art.72
((Definizionirelativealsistemapubblicodiconnettivita'))
((1.Aifinidelpresentedecretosiintendeper:
a)"trasportodidati":iserviziperlarealizzazione,gestioneedevoluzionediretiinformaticheper
latrasmissionedidati,oggettimultimedialiefonia
b)"interoperabilita'dibase":iserviziperlarealizzazione,gestioneedevoluzionedistrumentiper
loscambiodidocumentiinformaticifralepubblicheamministrazionietraquesteeicittadini
c)"connettivita'":l'insiemedeiserviziditrasportodidatiediinteroperabilita'dibase
d)"interoperabilita'evoluta":iserviziidoneiafavorirelacircolazione,loscambiodidatie
informazioni,el'erogazionefralepubblicheamministrazionietraquesteeicittadini
e)"cooperazioneapplicativa":lapartedelsistemapubblicodiconnettivita'finalizzata
all'interazionetraisistemiinformaticidellepubblicheamministrazionipergarantirel'integrazione
deimetadati,delleinformazioniedeiprocedimentiamministrativi.))((1))

AGGIORNAMENTO(1)
IlD.Lgs.4aprile2006,n.159hadisposto(conl'art.31,comma1)chenelpresentedecretolegislativo
l'espressione"CapoVIII"e'sostituitadallaseguente:"CapoIX"econseguentementelanumerazionedegli
articolida72a76e'sostituitadallanumerazioneprogressivada88a92.
Art.73
Sistemapubblicodiconnettivita'(SPC)
1.Nelrispettodell'articolo117,secondocomma,letterar),della
Costituzione,enelrispettodell'autonomiadell'organizzazioneinternadellefunzioniinformativedelleregionie
delleautonomielocaliilpresenteCapodefinisceedisciplinailSistemapubblicodiconnettivita'(SPC),alfinedi
assicurareilcoordinamentoinformativoeinformaticodeidatitraleamministrazionicentrali,regionalielocalie
promuoverel'omogeneita'nellaelaborazioneetrasmissionedeidatistessi,finalizzataalloscambioediffusione
delleinformazionitralepubblicheamministrazionieallarealizzazionediserviziintegrati.
2.IlSPCe'l'insiemediinfrastrutturetecnologicheediregole
tecniche,perlosviluppo,lacondivisione,l'integrazioneeladiffusionedelpatrimonioinformativoedeidatidella
pubblicaamministrazione,necessarieperassicurarel'interoperabilita'dibaseedevolutaelacooperazione
applicativadeisistemiinformaticiedeiflussiinformativi,garantendolasicurezza,lariservatezzadelle
informazioni,nonche'lasalvaguardiael'autonomiadelpatrimonioinformativodiciascunapubblica
amministrazione.
3.LarealizzazionedelSPCavvienenelrispettodeiseguenti
principi:
a)sviluppoarchitetturaleedorganizzativoattoagarantirela
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

35/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

naturafederata,policentricaenongerarchicadelsistema
b)economicita'nell'utilizzodeiservizidirete,di
interoperabilita'edisupportoallacooperazioneapplicativa
c)sviluppodelmercatoedellaconcorrenzanelsettoredelle
tecnologiedell'informazioneedellacomunicazione.(1)
((3bis.LeregoletecnichedelSistemapubblicodiconnettivita'
sonodettateaisensidell'articolo71.))

AGGIORNAMENTO(1)
IlD.Lgs.4aprile2006,n.159hadisposto(conl'art.31,comma
1)chenelpresentedecretolegislativol'espressione"CapoVIII"e'sostituitadallaseguente:"CapoIX"e
conseguentementelanumerazionedegliarticolida72a76e'sostituitadallanumerazioneprogressivada88a
92.
Art.74
((Reteinternazionaledellepubblicheamministrazioni))
((1.IlpresentedecretodefinisceedisciplinalaRete
internazionaledellepubblicheamministrazioni,interconnessaalSPC.
LaRetecostituiscel'infrastrutturadiconnettivita'checollega,nelrispettodellanormativavigente,
lepubblicheamministrazionicongliufficiitalianiall'estero,garantendoadeguatilivellidisicurezza
equalita'.))((1))

AGGIORNAMENTO(1)
IlD.Lgs.4aprile2006,n.159hadisposto(conl'art.31,comma
1)chenelpresentedecretolegislativol'espressione"CapoVIII"e'sostituitadallaseguente:"CapoIX"e
conseguentementelanumerazionedegliarticolida72a76e'sostituitadallanumerazioneprogressivada88a
92.
((SEZIONEII
Sistemapubblicodiconnettivita'SPC))
Art.75
PartecipazionealSistemapubblicodiconnettivita'
1.AlSPCpartecipanotutteleamministrazionidicuiall'articolo
2,comma2.
2.Ilcomma1nonsiapplicaalleamministrazionidicuialdecreto
legislativo30marzo2001,n.165,limitatamenteall'eserciziodellesolefunzionidiordineesicurezzapubblica,
difesanazionale,consultazionielettorali.
3.Aisensidell'articolo3deldecretodelPresidentedella
Repubblica11novembre1994,n.680,nonche'dell'articolo25deldecretolegislativo30giugno2003,n.196,e'
comunquegarantitalaconnessioneconilSPCdeisistemiinformatividegliorganismicompetentiperl'esercizio
dellefunzionidisicurezzaedifesanazionale,nelloroesclusivointeresseesecondoregoletecnichecheassicurino
riservatezzaesicurezza.E'altresi'garantitalapossibilita'diconnessionealSPCdelleautorita'amministrative
indipendenti.(1)
((3bis.Ilgestorediservizipubblicieisoggetticheperseguono
finalita'dipubblicointeressepossonousufruiredellaconnessionealSPCedeirelativiservizi,
adeguandosiallevigentiregoletecniche,previadeliberadellaCommissionedicuiall'articolo79.))

AGGIORNAMENTO(1)
IlD.Lgs.4aprile2006,n.159hadisposto(conl'art.31,comma
1)chenelpresentedecretolegislativol'espressione"CapoVIII"e'sostituitadallaseguente:"CapoIX"e
conseguentementelanumerazionedegliarticolida72a76e'sostituitadallanumerazioneprogressivada88a
92.
Art.76
((Scambiodidocumentiinformaticinell'ambitodelSistemapubblicodiconnettivita'))
((1.Gliscambididocumentiinformaticitralepubbliche
amministrazioninell'ambitodelSPC,realizzatiattraversolacooperazioneapplicativaenelrispetto
dellerelativeprocedureeregoletecnichedisicurezza,costituisconoinviodocumentalevalidoad
ognieffettodilegge.))((1))

AGGIORNAMENTO(1)
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

36/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

IlD.Lgs.4aprile2006,n.159hadisposto(conl'art.31,comma
1)chenelpresentedecretolegislativol'espressione"CapoVIII"e'sostituitadallaseguente:"CapoIX"e
conseguentementelanumerazionedegliarticolida72a76e'sostituitadallanumerazioneprogressivada88a
92.
Art.77
((Finalita'delSistemapubblicodiconnettivita'))
((1.AlSPCsonoattribuiteleseguentifinalita':
a)fornireuninsiemediservizidiconnettivita'condivisidalle
pubblicheamministrazioniinterconnesse,definitinegliaspettidifunzionalita',qualita'esicurezza,
ampiamentegraduabiliinmododapotersoddisfareledifferentiesigenzedellepubbliche
amministrazioniaderentialSPC
b)garantirel'interazionedellapubblicaamministrazione
centraleelocalecontuttiglialtrisoggetticonnessiaInternet,nonche'conleretidialtrienti,
promuovendol'erogazionediservizidiqualita'elamigliorfruibilita'deglistessidapartedei
cittadiniedelleimprese
c)fornireun'infrastrutturacondivisadiinterscambioche
consental'interoperabilita'tratutteleretidellepubblicheamministrazioniesistenti,favorendonelo
sviluppoomogeneosututtoilterritorionellasalvaguardiadegliinvestimentieffettuati
d)fornireservizidiconnettivita'ecooperazioneallepubbliche
amministrazionichenefaccianorichiesta,perpermetterel'interconnessionedellepropriesedie
realizzarecosi'anchel'infrastrutturainternadicomunicazione
e)realizzareunmodellodifornituradeiservizimultifornitore
coerenteconl'attualesituazionedimercatoeledimensionidelprogettostesso
f)garantirelosviluppodeisistemiinformaticinell'ambitodel
SPCsalvaguardandolasicurezzadeidati,lariservatezzadelleinformazioni,nelrispetto
dell'autonomiadelpatrimonioinformativodellesingoleamministrazioniedellevigentidisposizioni
inmateriadiprotezionedeidatipersonali.))
Art.78
CompitidellepubblicheamministrazioninelSistemapubblicodiconnettivita'
1.Lepubblicheamministrazioninell'ambitodellaloroautonomia
funzionaleegestionaleadottanonellaprogettazioneegestionedeiproprisistemiinformativi,iviinclusigliaspetti
organizzativi,soluzionitecnichecompatibiliconlacooperazioneapplicativaconlealtrepubblicheamministrazioni,
secondoleregoletecnichedicui((all'articolo73,comma3bis)).((Lestessepubbliche
amministrazioni,ovevengaloroattribuito,pernorma,ilcompitodigestiresoluzioniinfrastrutturali
perl'erogazionediservizicomuniapiu'amministrazioni,adottanolemedesimeregoleper
garantirelacompatibilita'conlacooperazioneapplicativapotendosiavvaleredimodalita'attea
manteneredistintigliambitidicompetenza.))
2.Perleamministrazionidicuiall'articolo1,comma1,del
decretolegislativo12febbraio1993,n.39,leresponsabilita'dicuialcomma1sonoattribuitealdirigente
responsabiledeisistemiinformativiautomatizzati,dicuiall'articolo10,comma1,dellostessodecretolegislativo.
2bis.Lepubblicheamministrazionicentralieperiferichedicui
all'articolo1,comma1,letteraz),delpresentecodice,inclusigliistitutielescuolediogniordineegrado,le
istituzionieducativeeleistituzioniuniversitarie,neilimitidicuiall'articolo1,comma449,secondoperiodo,della
legge27dicembre2006,n.296,sonotenute,adecorreredal1gennaio2008ecomunqueapartiredalla
scadenzadeicontrattirelativiaiservizidifoniaincorsoalladatapredettaadutilizzareiservizi"Vocetramite
protocolloInternet"(VoIP)previstidalSistemapubblicodiconnettivita'odaanalogheconvenzionistipulateda
CONSIP.
2ter.Il((DigitPA))effettuaazionidimonitoraggioeverifica
delrispettodelledisposizionidicuialcomma2bis.
2quater.Ilmancatoadeguamentoalledisposizionidicuialcomma
2biscomportalariduzione,nell'eserciziofinanziariosuccessivo,del30percentodellerisorsestanziatenell'anno
incorsoperspeseditelefonia.
Art.79
((Commissionedicoordinamentodel
Sistemapubblicodiconnettivita'))
((1.E'istituitalaCommissionedicoordinamentodelSPC,di
seguitodenominata:"Commissione",prepostaagliindirizzistrategicidelSPC.
2.LaCommissione:
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

37/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

a)assicurailraccordotraleamministrazionipubbliche,nel
rispettodellefunzioniedeicompitispettantiaciascunadiesse
b)approvalelineeguida,lemodalita'operativeedi
funzionamentodeiserviziedelleprocedureperrealizzarelacooperazioneapplicativafraiservizi
erogatidalleamministrazioni
c)promuovel'evoluzionedelmodelloorganizzativoe
dell'architetturatecnologicadelSPCinfunzionedelmutamentodelleesigenzedellepubbliche
amministrazioniedelleopportunita'derivantidallaevoluzionedelletecnologie
d)promuovelacooperazioneapplicativafralepubbliche
amministrazioni,nelrispettodelleregoletecnichedicuiall'articolo71
e)definisceicriterieneverifical'applicazioneinmerito
allaiscrizione,sospensioneecancellazionedaglielenchideifornitoriqualificatiSPCdicui
all'articolo82
f)disponelasospensioneecancellazionedaglielenchidei
fornitoriqualificatidicuiall'articolo82
g)verificalaqualita'elasicurezzadeiservizierogatidai
fornitoriqualificatidelSPC
h)promuoveilrecepimentodeglistandardnecessariagarantire
laconnettivita',l'interoperabilita'dibaseeavanzata,lacooperazioneapplicativaelasicurezzadel
Sistema.
3.LedecisionidellaCommissionesonoassunteamaggioranza
sempliceoqualificatadeicomponentiinrelazioneall'argomentoinesame.LaCommissioneatale
fineelabora,entrotremesidalsuoinsediamento,unregolamentointernodaapprovarecon
maggioranzaqualificatadeisuoicomponenti.))
Art.80
ComposizionedellaCommissionedicoordinamentodelsistemapubblicodiconnettivita'
1.LaCommissionee'formatadadiciassettecomponentiinclusoilPresidentedicuialcomma2,sceltitra
personedicomprovataprofessionalita'edesperienzanelsettore,nominaticondecretodelPresidentedel
ConsigliodeiMinistri:ottocomponentisononominatiinrappresentanzadelleamministrazionistataliprevia
deliberazionedelConsigliodeiMinistri,settedeiqualisupropostadelMinistroperl'innovazioneeletecnologieed
unosupropostadelMinistroperlafunzionepubblicairestantiottosononominatisudesignazionedella
Conferenzaunificatadicuiall'articolo8deldecretolegislativo28agosto1997,n.281.Unodeisettecomponenti
propostidalMinistroperl'innovazioneeletecnologiee'nominatoinrappresentanzadellaPresidenzadel
ConsigliodeiMinistri.Quandoesaminaquestionidiinteressedellareteinternazionaledellapubblica
amministrazionelaCommissionee'integratadaunrappresentantedelMinisterodegliaffariesteri,qualoranon
nefacciagia'parte.
((2.IlPresidentedellaCommissionee'ilCommissariodelGovernoperl'attuazionedell'agenda
digitaleo,susuadelega,ilDirettoredell'Agenziadigitale.IlPresidenteeglialtricomponentidella
Commissionerestanoincaricaperuntriennioel'incaricoe'rinnovabile)).
3.LaCommissionee'convocatadalPresidenteesiriuniscealmenoquattrovoltel'anno.
4.L'incaricodiPresidenteodicomponentedellaCommissioneelapartecipazionealleriunionidellaCommissione
nondannoluogoallacorresponsionedialcunaindennita',emolumento,compensoerimborsospeseele
amministrazioniinteressateprovvedonoaglioneridimissionenell'ambitodellerisorseumane,strumentalie
finanziariedisponibilialegislazionevigente,senzanuoviomaggiorioneriperlafinanzapubblica.
5.PerinecessaricompitiistruttorilaCommissionesiavvaledelDigitPA,diseguitodenominato:"DigitPA"esulla
basedispecificheconvenzioni,diorganismiinterregionalieterritoriali.
6.LaCommissionepuo'avvalersi,nell'ambitodellerisorseumane,finanziarieestrumentalidisponibilia
legislazionevigente,senzanuoviomaggiorioneriperlafinanzapubblica,dellaconsulenzadiunoopiu'
organismidiconsultazioneecooperazioneistituiticonappositiaccordiaisensidell'articolo9,comma2,lettera
c),deldecretolegislativo28agosto1997,n.281.
7.AifinidelladefinizionedeglisviluppistrategicidelSPC,inrelazioneall'evoluzionedelletecnologie
dell'informaticaedellacomunicazione,laCommissionepuo'avvalersi,nell'ambitodellerisorsefinanziarie
assegnatealDigitPAalegislazionevigenteesenzanuoviomaggiorioneriperlafinanzapubblica,diconsulentidi
chiarafamaedesperienzainnumerononsuperioreacinquesecondolemodalita'definiteneiregolamentidicui
all'articolo87.
Art.81
RuolodelDigitPA
1.IlDigitPA,nelrispettodelledecisioniedegliindirizzifornitidallaCommissione,ancheavvalendosidisoggetti
terzi,gestiscelerisorsecondivisedelSPCelestruttureoperativeprepostealcontrolloesupervisionedelle
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

38/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

stesse,pertuttelepubblicheamministrazionidicuiall'articolo2,comma2.
2.IlDigitPA,ancheavvalendosidisoggettiterzi,curalaprogettazione,larealizzazione,lagestioneel'evoluzione
delSPCperleamministrazionidicuiall'articolo1,comma1,deldecretolegislativo12febbraio1993,n.39.
((2bis.Alfinedidareattuazioneaquantodispostodall'articolo5,DigitPA,metteadisposizione,
attraversoilSistemapubblicodiconnettivita',unapiattaformatecnologicaperl'interconnessionee
l'interoperabilita'tralepubblicheamministrazionieiprestatoridiservizidipagamentoabilitati,al
finediassicurare,attraversostrumenticondivisidiriconoscimentounificati,l'autenticazionecerta
deisoggettiinteressatiall'operazioneintuttalagestionedelprocessodipagamento.))
Art.82
FornitoridelSistemapubblicodiconnettivita'
1.Sonoistituitiunoopiu'elenchidifornitorialivello
nazionaleeregionaleinattuazionedellefinalita'dicuiall'articolo77.
2.IfornitoricheottengonolaqualificazioneSPCaisensidei
regolamentiprevistidall'articolo87,sonoinseritineglielenchidicompetenzanazionaleoregionale,consultabili
inviatelematica,esclusivamenteaifinidell'applicazionedelladisciplinadicuialpresentedecreto,etenuti
rispettivamentedal((DigitPA))alivellonazionaleedallaregionedicompetenzaalivelloregionale.Ifornitoriin
possessodeisuddettirequisitisonodenominatifornitoriqualificatiSPC.
3.Iserviziperiqualie'istituitounelenco,aisensidelcomma
1,sonoerogati,nell'ambitodelSPC,esclusivamentedaisoggetticheabbianoottenutol'iscrizionenell'elencodi
competenzanazionaleoregionale.
4.Perl'iscrizioneneglielenchideifornitoriqualificatiSPCe'
necessariocheilfornitoresoddisfialmenoiseguentirequisiti:
a)disponibilita'diadeguateinfrastruttureeservizidi
comunicazionielettroniche
b)esperienzacomprovatanell'ambitodellarealizzazionegestione
edevoluzionedellesoluzionidisicurezzainformatica
c)possessodiadeguataretecommercialeediassistenzatecnica
d)possessodiadeguatirequisitifinanziariepatrimoniali,
anchedimostrabiliperiltramitedigaranzierilasciatedaterziqualificati.
5.Limitatamenteaifornitorideiservizidiconnettivita'dovranno
inoltreesseresoddisfattiancheiseguentirequisiti:
a)possessodeinecessarititoliabilitatividicuialdecreto
legislativo1agosto2003,n.259,perl'ambitoterritorialedieserciziodell'attivita'
b)possessodicomprovateconoscenzeedesperienzetecnichenella
gestionedelleretieservizidicomunicazionielettroniche,anchesottoilprofilodellasicurezzaedellaprotezione
deidati.
Art.83
Contrattiquadro
1.AlfinedellarealizzazionedelSPC,il((DigitPA))alivello
nazionaleeleregioninell'ambitodelproprioterritorio,persoddisfareesigenzedicoordinamento,qualificata
competenzaeindipendenzadigiudizio,nonche'pergarantirelafruizione,dapartedellepubbliche
amministrazioni,dielevatilivellididisponibilita'deiserviziedellestessecondizionicontrattualipropostedal
migliorofferente,nonche'unamaggioreaffidabilita'complessivadelsistema,promuovendo,altresi',losviluppo
dellaconcorrenzaeassicurandolapresenzadipiu'fornitoriqualificati,stipulano,espletandospecificheprocedure
adevidenzapubblicaperlaselezionedeicontraenti,nelrispettodellevigentinormeinmateria,unoopiu'
contrattiquadroconpiu'fornitoriperiservizidicuiall'articolo77,concuiifornitorisiimpegnanoacontrarrecon
lesingoleamministrazioniallecondizioniivistabilite.
2.Leamministrazionidicuiall'articolo1,comma1,deldecreto
legislativo12febbraio1993,n.39,sonotenuteastipularegliattiesecutivideicontrattiquadroconunoopiu'
fornitoridicuialcomma1,individuatidal((DigitPA)).Gliattiesecutivinonsonosoggettialpareredel
((DigitPA))e,oveprevisto,delConsigliodiStato.Leamministrazioninonricompresetraquelledicuialcitato
art.1,comma1,deldecretolegislativon.39del1993,hannofacolta'distipularegliattiesecutividicuial
presentearticolo.
Art.84
MigrazionedellaReteunitariadellapubblicaamministrazione
1.LeAmministrazionidicuiall'articolo1,comma1,deldecreto
legislativo12febbraio1993,n.39,aderentiallaReteunitariadellapubblicaamministrazione,presentanoal
((DigitPA)),secondoleindicazionidaessofornite,ipianidimigrazioneversoilSPC,daattuarsientrodiciotto
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

39/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

mesidalladatadiapprovazionedelprimocontrattoquadrodicuiall'articolo83,comma1,terminedicessazione
dell'operativita'dellaReteunitariadellapubblicaamministrazione.
2.Dalladatadientratainvigoredelpresentearticoloogni
riferimentonormativoallaReteunitariadellapubblicaamministrazionesiintendeeffettuatoalSPC.
SEZIONEIII
Reteinternazionaledellapubblicaamministrazioneecompitidel((DigitPA))
Art.85
((Collegamentioperantiperiltramitedella
Reteinternazionaledellepubblicheamministrazioni))
((1.Leamministrazionidicuiall'articolo1,comma1,del
decretolegislativo12febbraio1993,n.39,cheabbianol'esigenzadiconnettivita'versol'estero,
sonotenuteadavvalersideiservizioffertidallaReteinternazionaledellepubbliche
amministrazioni,interconnessaalSPC.
2.Lepubblicheamministrazionidicuialcomma1,chedispongono
diretiinambitointernazionalesonotenuteamigrarenellaReteinternazionaledellepubbliche
amministrazionientroil15marzo2007,fattosalvoquantoprevistodall'articolo75,commi2e3.
3.Leamministrazioninonricompresetraquelledicuiall'articolo
1,comma1,deldecretolegislativo12febbraio1993,n.39,iviincluseleautorita'amministrative
indipendenti,possonoaderireallaReteinternazionaledellepubblicheamministrazioni.))
Art.86
Compitieoneridel((DigitPA))
1.Il((DigitPA))curalaprogettazione,larealizzazione,la
gestioneedevoluzionedellaReteinternazionaledellepubblicheamministrazioni,previoespletamentodi
procedureconcorsualiadevidenzapubblicaperlaselezionedeifornitoriemediantelastipuladiappositicontratti
quadrosecondomodalita'analogheaquelledicuiall'articolo83.
2.Il((DigitPA)),alfinedifavorireunarapidarealizzazionedel
SPC,perunperiodoalmenopariadueanniadecorreredalladatadiapprovazionedeicontrattiquadrodicui
all'articolo83,comma1,sostieneicostidelleinfrastrutturecondivise,avaleresullerisorsegia'previstenel
bilanciodelloStato.
3.Alterminedelperiododicuialcomma2,icostirelativialle
infrastrutturecondivisesonoacaricodeifornitoriproporzionalmenteagliimportideicontrattidifornitura,euna
quotaditalicostie'acaricodellepubblicheamministrazionirelativamenteaiservizidaesseutilizzati.Icosti,i
criterielarelativaripartizionetraleamministrazionisonodeterminatiannualmentecondecretodelPresidente
delConsigliodeiMinistri,supropostadellaCommissione,previaintesaconlaConferenzaunificatacuiall'articolo
8deldecretolegislativo28agosto1997,n.281,salvaguardandoeventualiinteselocalifinalizzateafavorireil
pienoingressonelSPCdeipiccoliComuninelrispettodiquantoprevistodalcomma5.
4.Il((DigitPA))sostienetuttiglioneriderivantidai
collegamentiinambitointernazionaledelleamministrazionidicuiall'articolo85,comma1,periprimidueannidi
vigenzacontrattuale,decorrentidalladatadiapprovazionedelcontrattoquadrodicuiall'articolo83perglianni
successiviognioneree'acaricodellasingolaamministrazionecontraenteproporzionalmenteaiserviziacquisiti.
5.Leamministrazioninonricompresetraquelledicuiall'articolo
1,comma1,deldecretolegislativo12febbraio1993,n.39,cheaderisconoallaReteinternazionaledelle
pubblicheamministrazioni,aisensidell'articolo85,comma3,nesostengonoglionerirelativiaiserviziche
utilizzano.
Art.87
((Regolamenti))
((1.Aisensidell'articolo17,comma3,dellalegge23agosto
1988,n.400,conunoopiu'decretisullapropostadelPresidentedelConsigliodeiMinistrio,per
suadelega,delMinistroperl'innovazioneeletecnologie,diconcertoconilMinistroperlafunzione
pubblica,d'intesaconlaConferenzaunificatadicuiall'articolo8deldecretolegislativo28agosto
1997,n.281,sonoadottatiregolamentiperl'organizzazionedelSPC,perl'avvalimentodei
consulentidicuiall'articolo80,comma7,eperladeterminazionedeilivelliminimideirequisiti
richiestiperl'iscrizioneaglielenchideifornitoriqualificatidelSPCdicuiall'articolo82.))
((CapoIX))
DISPOSIZIONITRANSITORIEFINALIEABROGAZIONI
Art.88
Normetransitorieperlafirmadigitale
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

40/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

1.Idocumentisottoscritticonfirmadigitalebasatasu
certificatirilasciatidacertificatoriiscrittinell'elencopubblicogia'tenutodall'Autorita'perl'informaticanella
pubblicaamministrazionesonoequivalentiaidocumentisottoscritticonfirmadigitalebasatasucertificati
rilasciatidacertificatoriaccreditati.((1))

AGGIORNAMENTO(1)
IlD.Lgs.4aprile2006,n.159hadisposto(conl'art.31,comma
1)chenelpresentedecretolegislativol'espressione"CapoVIII"e'sostituitadallaseguente:"CapoIX"e
conseguentementelanumerazionedegliarticolida72a76e'sostituitadallanumerazioneprogressivada88a
92.
Art.89
Aggiornamenti
1.LaPresidenzadelConsigliodeiMinistriadottagliopportuni
attidiindirizzoedicoordinamentoperassicurarecheisuccessiviinterventinormativi,incidentisullematerie
oggettodiriordinosianoattuatiesclusivamentemediantelamodificaol'integrazionedelledisposizionicontenute
nelpresentecodice.((1))

AGGIORNAMENTO(1)
IlD.Lgs.4aprile2006,n.159hadisposto(conl'art.31,comma
1)chenelpresentedecretolegislativol'espressione"CapoVIII"e'sostituitadallaseguente:"CapoIX"e
conseguentementelanumerazionedegliarticolida72a76e'sostituitadallanumerazioneprogressivada88a
92.
Art.90
Onerifinanziari
1.All'attuazionedelpresentedecretosiprovvedenell'ambito
dellerisorseprevistealegislazionevigente.((1))

AGGIORNAMENTO(1)
IlD.Lgs.4aprile2006,n.159hadisposto(conl'art.31,comma
1)chenelpresentedecretolegislativol'espressione"CapoVIII"e'sostituitadallaseguente:"CapoIX"e
conseguentementelanumerazionedegliarticolida72a76e'sostituitadallanumerazioneprogressivada88a
92.
Art.91
Abrogazioni
1.Dalladatadientratainvigoredelpresentetestounicosono
abrogati:
a)ildecretolegislativo23gennaio2002,n.10
b)gliarticoli1,comma1,letteret),u),v),z),aa),bb),
cc),dd),ee),ff),gg),hh),ii),ll),mm),nn),oo)2,comma1,ultimoperiodo,689101112131417
2022232425262727bis2828bis2929bis29ter29quater29quinquies29sexies29
septies29octies36,commi1,2,3,4,5e651deldecretodelPresidentedellaRepubblica28dicembre
2000,n.445(TestoA)
c)l'articolo26comma2,letteraa),e),h),dellalegge27
dicembre2002,n.289
d)articolo27,comma8,letterab),dellalegge16gennaio2003,
n.3
e)gliarticoli16,17,18e19dellalegge29luglio2003,n.
229.
2.Leabrogazionidegliarticoli2,comma1,ultimoperiodo,6,
commi1e21036,commi1,2,3,4,5e6deldecretodelPresidentedellaRepubblica28dicembre2000,n.
445(TestoA),siintendonoriferiteanchealdecretolegislativo28dicembre2000,n.443(TestoB).
3.Leabrogazionidegliarticoli1,comma1,letteret),u),v),
z),aa),bb),cc),dd),ee),ff),gg),hh),ii),ll),mm),nn),oo)6,commi3e48911121314172022
2324252627
27bis2828bis2929bis29ter29quater29quinquies29sexies29septies29octies51del
decretodelPresidentedellaRepubblica28dicembre2000,n.445(TestoA),siintendonoriferiteancheal
decretodelPresidentedellaRepubblica28dicembre2000,n.444(TestoC).
((3bis.L'articolo15,comma1,dellalegge15marzo1997,n.59,
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

41/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

e'abrogato.
3ter.Ildecretolegislativo28febbraio2005,n.42,e'
abrogato.))((1))

AGGIORNAMENTO(1)
IlD.Lgs.4aprile2006,n.159hadisposto(conl'art.31,comma
1)chenelpresentedecretolegislativol'espressione"CapoVIII"e'sostituitadallaseguente:"CapoIX"e
conseguentementelanumerazionedegliarticolida72a76e'sostituitadallanumerazioneprogressivada88a
92.
Art.92
Entratainvigoredelcodice
1.Ledisposizionidelpresentecodiceentranoinvigorea
decorreredal1gennaio2006.

TABELLADICORRISPONDENZADEIRIFERIMENTIPREVIGENTIALCODICEDELLEDISPOSIZIONILEGISLATIVE
EREGOLAMENTARIINMATERIADIDIGITALIZZAZIONEDELLEPUBBLICHEAMMINISTRAZIONI.
=====================================================================
Articolatodelcodice|Riferimentoprevigente
Articolo1|
(Definizioni)|
=====================================================================
comma1,letteraa)|==

"letterab)|==

"letterac)|==

|Art.1,comma1,letterabb),
"letterad)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Art.1,comma1,letterat),
"letterae)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Art.1,comma1,letteraaa),
"letteraf)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Art.1,comma1,letterau),
"letterag)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Art.22,comma1,letterac),
"letterah)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Art.22,comma1,letterad),
"letterai)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

"letteral)|==

"letteram)|==

"letteran)|==

"letterao)|==
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

42/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

"letterap)|==

|Art.1,comma1,letterab),
"letteraq)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Art.1,comma1,letteran),
"letterar)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Art.1,comma1,letteraee),
"letteras)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Art.1,comma1,letteracc),
"letterat)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Art.1,comma1,letteraq),
"letterau)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

"letterav)|==

|Art.22,comma1,letterah),
"letteraz)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

Articolo2|
(Finalita'eambitodi|
applicazione)|==

Articolo3|
(Dirittoall'usodelletecnologie)|==

Articolo4|
(Partecipazionealprocedimento|
amministrativoinformatico)|==

Articolo5|
(Effettuazionedeipagamenticon|
modalita'informatiche)|==

Articolo6|
(Utilizzodellapostaelettronica|
certificata)|==

Articolo7|
(Qualita'deiserviziresie|
soddisfazionedell'utenza)|==

Articolo8|
(Alfabetizzazioneinformaticadei|
cittadini)|==

Articolo9|
(Partecipazionedemocratica|
elettronica)|==

Articolo10|
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

43/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

(Sportelliperleattivita'|
produttive)|==

Articolo11|
(Registroinformaticodegli|
adempimenti)amministrativiperle|
imprese)|==

Articolo12|
(Normegeneraliperl'usodelle|
tecnologiedell'informazionee|
dellecomunicazioninell'azione|
amministrativa)|==

Articolo13|
(Formazioneinformaticadei|
dipendentipubblici)|==

Articolo14|
(RapportitraStato,Regionie|
autonomielocali)|==

Articolo15|
(Digitalizzazionee|
riorganizzazione)|==

Articolo16|
(CompetenzedelPresidentedel|
ConsigliodeiMinistriinmateria|
diinnovazionetecnologica)|==

Articolo17|
(Struttureperl'organizzazione,|
l'innovazioneeletecnologie)|

|Art.26,comma2,letteraa),
comma1,letteraa)|legge27dicembre2002,n.289

|Art.26,comma2,letterae),
"letterab)|legge27dicembre2002,n.289

|Art.27,comma1,legge16gennaio
"letterac)|2003,n.3

|Art.26,comma2,letterah),
"letterad)|legge27dicembre2002,n.289

"letterae)|==

comma1bis|==

comma2|==

comma3|==

http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

44/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

Articolo18|
(Conferenzapermanenteper|
l'innovazionetecnologica)|

Articolo19|
(Bancadatiperlalegislazionein|
materiadipubblicoimpiego)|

Articolo20|
(Documentoinformatico)|==

|Articolo8,comma1,
comma1|D.P.R.28dicembre2000,n.445

comma2|==

|Articolo8,comma2,
comma3|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo8,comma3,
comma4|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo8,comma4,
comma5|D.P.R.28dicembre2000,n.445

Articolo21|
(Valoreprobatoriodeldocumento|
informaticosottoscritto)|

|Articolo10,comma2,
comma1|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo10,comma1e3,
comma2|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo29quater,comma1,
comma3|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo10,comma5,
comma4|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo10,comma6,
comma5|D.P.R.28dicembre2000,n.445

Articolo22|
(Documentiinformaticidelle|
pubblicheamministrazioni)|

|Articolo9,comma1,
comma1|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo9,comma2,
comma2|D.P.R.28dicembre2000,n.445

comma2bis|==
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

45/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

comma3|==

|Articolo9,comma4,
comma4|D.P.R.28dicembre2000,n.445

Articolo23|
(Copiediattiedocumenti|
informatici)|

comma1|==

|Articolo20,comma1,
comma2|D.P.R.28dicembre2000,n.445

comma2bis|==

|Articolo20,comma2,
comma3|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo20,comma3,
comma4|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo20,comma3,
comma5|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo20,comma4,
comma6|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo20,comma5,
comma7|D.P.R.28dicembre2000,n.445

Articolo24|
(Firmadigitale)|

|Articolo23,comma1,
comma1|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo23,comma4,
comma2|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo23,comma2,
comma3|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo23,comma5,
comma4|D.P.R.28dicembre2000,n.445

Articolo25|
(Firmaautenticata)|

|Articolo24,comma1,
comma1|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo24,comma2,
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

46/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

comma2|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo24,comma3,
comma3|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo24,comma4,
comma4|D.P.R.28dicembre2000,n.445

Articolo26|
(Certificatori)|

|Articolo26,comma1,
comma1|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo26,comma2,
comma2|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo26,comma3,
comma3|D.P.R.28dicembre2000,n.445

Articolo27|
(Certificatoriqualificati)|

|Articolo27,comma1,
comma1|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo27,comma2,
comma2|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo27,comma3,
comma3|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo27,comma4,
comma4|D.P.R.28dicembre2000,n.445

Articolo28|
(Certificatiqualificati)|

|Articolo27bis,c.1,letteraa),
comma1letteraa)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo27bis,c.1,letterab),
"letterab)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo27bis,c.1,letterac),
"letterac)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo27bis,c.1,letterad),
"letterad)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo27bis,c.1,letterae),
"letterae)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo27bis,c.1,letteraf),
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

47/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

"letteraf)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo27bis,c.1,letterag),
"letterag)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo27bis,comma2,
comma2|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo27bis,comma3,
comma3|D.P.R.28dicembre2000,n.445

comma4|==

Articolo29|
(Accreditamento)|

|Articolo28,comma1,
comma1|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo28,comma2,
comma2|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo28,comma3,
comma3|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo28,comma4,D.P.R.28
comma4|dicembre2000,n.445

|Articolo28,comma5,
comma5|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo28,comma6,
comma6|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo28,comma7,
comma7|D.P.R.28dicembre2000,n.445

comma8|==

Articolo30|
(Responsabilita'del|
certificatore)|

|Articolo28bis,c.1,letteraa),
comma1,letteraa)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo28bis,c.1,letterab),
"letterab)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo28bis,c.1,letterac),
"letterac)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

"letterad)|==

http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

48/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

|Articolo28bis,c.2,
comma2|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo28bis,c.3,
comma3|D.P.R.28dicembre2000,n.445

Articolo31|
(Vigilanzasull'attivita'di|
certificazione)|

|Articolo29,D.P.R.28dicembre
comma1|2000,n.445

Articolo32|
(Obblighideltitolareedel|
certificatore)|

|Articolo29bis,comma1,
comma1|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo29bis,comma1,
comma2|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo29bis,comma2,
comma3|D.P.R.28dicembre2000,n.445

comma4|==

comma5|==

Articolo33|
(Usodipseudonimi)|

|Articolo29ter,comma1,
comma1|D.P.R.28dicembre2000,n.445

Articolo34|
(Normeparticolariperle|
pubblicheamministrazionieper|
altrisoggettiqualificati)|

|Articolo29quinquies,c.1,
comma1|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo29quinquies,c.2,
comma2|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo29quinquies,c.3,
comma3|D.P.R.28dicembre2000,n.445

comma4|==

comma5|==

Articolo35|
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

49/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

(Dispositivisicurieprocedure|
perlagenerazionedellafirma)|

|Articolo29sexies,comma1,
comma1|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo29sexies,comma2,
comma2|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo29sexies,comma3,
comma3|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo29sexies,comma4,
comma4|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo10,comma1,decreto
comma5|legislativo23gennaio2002,n.10

|Articolo10,comma3,decreto
comma6|legislativo23gennaio2002,n.10

Articolo36|
(Revocaesospensionedei|
certificatiqualificati)|

|Articolo29septies,comma1,
comma1|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo29septies,comma2,
comma2|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo29septies,comma3,
comma3|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo29septies,comma4,
comma4|D.P.R.28dicembre2000,n.445

Articolo37|
(Cessazionedell'attivita)|

|Articolo29octies,comma1,
comma1|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo29octies,comma2,
comma2|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo29octies,comma3,
comma3|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo29octies,comma4,
comma4|D.P.R.28dicembre2000,n.445

Articolo38|
(Pagamentiinformatici)|
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

50/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

|Articolo12,D.P.R.28dicembre
comma1|2000,n.445

Articolo39|
(Libriescritture)|

|Articolo13,D.P.R.28dicembre
comma1|2000,n.445

Articolo40|
(Formazionedidocumenti|
informatici)|

comma1|==

comma2|==

comma3|==

comma4|==

Articolo41|
(Procedimentoefascicolo|
informatico)|

comma1|==

comma2|==

comma2bis|==

comma2ter|==

comma2quater|==

comma3|==

Articolo42|
(Sviluppodeisistemiinformativi|
dellepubblicheamministrazioni)|

|Articolo51,comma3,
comma1|D.P.R.28dicembre2000,n.445

Articolo43|
(Riproduzioneeconservazionedei|
documenti)|

|Articolo6,comma1,
comma1|D.P.R.28dicembre2000,n.445

comma2|==

comma3|==
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

51/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

|Articolo6,comma4,
comma4|D.P.R.28dicembre2000,n.445

Articolo44|
(Requisitiperlaconservazione|
deidocumentiinformatici)|

comma1,letteraa)|==

"letterab)|==

"letterac)|==

"letterad)|==

Articolo45|
(Valoregiuridicodella|
trasmissione)|LIBROII

|Articolo43,comma6,
comma1|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo14,comma1,
comma2|D.P.R.28dicembre2000,n.445

Articolo46|
(Datiparticolaricontenutinei|
documentitrasmessi)|

comma1|

Articolo47|
(Trasmissionedeidocumenti|
attraversolapostaelettronica|
nellepubblicheamministrazioni)|

comma1|==

comma2|==

comma3|==

Articolo48|
(Postaelettronicacertificata)|

comma1|LIBROII

|Articolo14,comma3,
comma2|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo14,comma2,
comma3|D.P.R.28dicembre2000,n.445

Articolo49|
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

52/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

(Segretezzadellacorrispondenza|
trasmessaperviatelematica)|

|Articolo17,comma1,
comma1|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo17,comma2,
comma2|D.P.R.28dicembre2000,n.445

Articolo50|
(Disponibilita'deidatidelle|
pubblicheamministrazioni)|

comma1|==

comma2|==

comma3|==

Articolo51|
(Sicurezzadeidati)|

comma1|==

comma2|==

Articolo52|
(Accessotelematicoaidatie|
documentidellepubbliche|
amministrazioni)|

comma1|==

Articolo53|
(Caratteristichedeisiti)|

comma1|==

comma2|==

comma3|==

Articolo54|
(Contenutodeisitidelle|
pubblicheamministrazioni)|

comma1|==

comma2|==

comma2bis|==

comma3|==

comma4|==
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

53/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

comma4bis|==

Articolo55|
(Consultazionedelleiniziative|
normativedelGoverno)|

comma1|

comma2|

comma2bis|==

Articolo56|
(Datiidentificatividelle|
questionipendentidinanzial|
giudiceamministrativoe|
contabile)|

comma1|

comma2|

comma2bis|

Articolo57|
(Modulie,formulari)|

|Articolo9,comma3,
comma1|D.P.R.28dicembre2000,n.445

comma2|==

Articolo58|
(Modalita'dellafruibilita'del|
dato)|

comma1|==

comma2|==

comma3|==

Articolo59|
(Datiterritoriali)|LIBROII

comma1|==

comma2|==

comma3|==

comma4|==

comma5|==
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

54/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

comma6|==

comma7|==

comma7bis|==

Articolo60|
(Basedidatidiinteresse|
nazionale)|LIBROIII

comma1|==

comma2|==

comma3|==

comma4|==

Articolo61|
(Delocalizzazionedeiregistri|
informatici)|LIBROII

comma1|==

Articolo62|
(Indicenazionaledelleanagrafi)|LIBROII

comma1|==

Articolo63|
(Organizzazioneefinalita'dei|
serviziinrete)|

comma1|==

comma2|==

comma3|==

Articolo64|
(Modalita'diaccessoaiservizi|
erogatiinretedallepubbliche|
amministrazioni)|

comma1|==

comma2|==

|Articolo12,decretolegislativo
comma3|n.10/2002

Articolo65|
(Istanzeedichiarazioni|
presentateallepubbliche|
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

55/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

amministrazionipervia|
telematica)|

|Articolo38,comma2,letteraa),
comma1letteraa)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo38,comma2,letterab),
"letterab)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo38,comma4,
"letterac)|D.P.R.28dicembre2000,n.445

comma2|==

comma3|==

comma4|==

Articolo66|
(Cartad'identita'elettronicae|
cartanazionaledeiservizi|

|Articolo36,comma1,
comma1|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo27,comma8,letterab),
comma2|L.16gennaio2003,n.3

|Articolo36,comma2,
comma3|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo36,comma3,
comma4|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo36,comma4,
comma5|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo36,comma5,
comma6|D.P.R.28dicembre2000,n.445

|Articolo36,comma6,
comma7|D.P.R.28dicembre2000,n.445

Articolo67|
(Modalita'disviluppoed|
acquisizione)|

comma1|==

comma2|==

comma3|==

Articolo68|
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

56/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

(Analisicomparativadelle|
soluzioni)|

comma1|==

comma2|==

comma3|==

comma4|==

Articolo69|
(Riusodeiprogrammiinformatici)|

|Articolo25,comma1,
comma1|L.24novembre2000,n.340

comma2|==

comma3|==

comma4|==

Articolo70|
(Bancadatideiprogrammi|
informaticiriutilizzabili)|

comma1|==

comma2|==

Articolo71|
(Regoletecniche)|

comma1|Articolo8,comma2,LIBROII

|Articolo16,comma1,
comma1bis|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

comma1ter|==

comma2|==

Articolo72|
(Definizionirelativealsistema|Articolo1,D.Lgs.28febbraio
pubblicodiconnettivita)|2005,n.42

|Articolo11,comma1,
|D.Lgs.23gennaio2002,n.10
|Articolo1,comma1,
comma1|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

Articolo73|Articolo2,D.Lgs.28febbraio
(Sistemapubblicodiconnettivita)|2005,n.42
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

57/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

|Articolo2,comma1,
comma1|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo2,comma2,
comma2|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo2,comma3,
comma3|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

Articolo74|
(Reteinternazionaledelle|Articolo3,D.Lgs.28febbraio
pubblicheamministrazioni)|2005,n.42

|Articolo3,comma1,
comma1|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

Articolo75|
(PartecipazionealSistema|Articolo4,D.Lgs.28febbraio
pubblicodiconnettivita)|2005,n.42

|Articolo4,comma1,
comma1|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo4,comma2,
comma2|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo4,comma3,
comma3|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

Articolo76|
(Scambiodidocumentiinformatici|
nell'ambitodelsistemapubblico|Articolo5,D.Lgs.28febbraio
diconnettivita)|2005,n.42

|Articolo5,comma1,
comma1|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

Articolo77|
(Finalita'delSistemapubblicodi|Articolo6,D.Lgs.28febbraio
connettivita)|2005,n.42

|Articolo6,comma1,
comma1|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

Articolo78|
(Compitidellepubbliche|
amministrazioninelsistema|Articolo7,D.Lgs.28febbraio
pubblicodiconnettivita)|2005,n.42

|Articolo7,comma1,
comma1|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo7,comma2,
Comma2|D.Lgs.28febbraio2005,n.42
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

58/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

Articolo79|
(Commissionedicoordinamentodel|Articolo8,D.Lgs.28febbraio
Sistemapubblicodiconnettivita)|2005,n.42

|Articolo8,comma1,
comma1|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo8,comma2,
comma2|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo8,comma3,
comma3|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

Articolo80|
(ComposizionedellaCommissionedi|
coordinamentodelSistemapubblico|Articolo9,D.Lgs.28febbraio
diconnettivita)|2005,n.42

|Articolo9,comma1,
comma1|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo9,comma2,
comma2|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo9,comma3,
comma3|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo9,comma4,
comma4|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo9,comma5,
comma5|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo9,comma6,
comma6|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo9,comma7,
comma7|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

Articolo81|Articolo10,D.Lgs.28febbraio
(Ruolodel((DigitPA)))|2005,n.42

|Articolo10,comma1,
comma1|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo10,comma2,
comma2|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

Articolo82|
(FornitoridelSistemapubblicodi|Articolo11,D.Lgs.28febbraio
connettivita)|2005,n.42

|Articolo11,comma1,
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

59/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

comma1|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo11,comma2,
comma2|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo11,comma3
comma3|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo11,comma4,
comma4|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo11,comma5,
comma5|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

Articolo83|Articolo12,D.Lgs.28febbraio
(Contrattiquadro)|2005,n.42

|Articolo12,comma1,
comma1|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo12,comma2,
comma2|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

Articolo84|
(MigrazionedellaReteunitaria|Articolo13,D.Lgs.28febbraio
dellapubblicaamministrazione)|2005,n.42

|Articolo13,comma1,
comma1|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo13,comma2,
comma2|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

Articolo85|
(Collegamentioperantiperil|
tramitedellareteinternazionale|Articolo14,D.Lgs.28febbraio
dellepubblicheamministrazioni)|2005,n.42

|Articolo14,comma1,
comma1|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo14,comma2,
comma2|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo14,comma3,
comma3|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

Articolo86|
(Compitiedoneridel((DigitPA)))|

|Art.15,comma1,
comma1|DLgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo18,comma1,
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

60/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

comma2|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo18,comma2,
comma3|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo18,comma3,
comma4|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

|Articolo18,comma4,
comma5|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

Articolo87|
(Regolamenti)|

|Articolo17,comma1,
comma1|D.Lgs.28febbraio2005,n.42

Articolo88|
(Normetransitorieperlafirma|
digitale)|

|Articolo72,D.Lgs.7marzo2005,
comma1|n.82

Articolo89|
(Aggiornamenti)|

|Articolo73,D.Lgs.7marzo2005,
comma1|n.82

Articolo90|
(Onerifinanziari)|

|Articolo74,D.Lgs.7marzo2005,
comma1|n.82

Articolo91|
(Abrogazioni)|

|Articolo75,comma1,
comma1|D.Lgs.7marzo2005,n.82

|Articolo75,comma2,
comma2|D.Lgs.7marzo2005,n.82

|Articolo75,comma3,
comma3|D.Lgs.7marzo2005,n.82

|Articolo32,comma1,D.Lgs.
|correttivoedintegrativodel
comma3bis|D.Lgs.7marzo2005,n.82

|Articolo32,comma1,D.Lgs.
|correttivoedintegrativodel
comma3ter|D.Lgs.7marzo2005,n.82
http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

61/62

3/6/2015

***NORMATTIVAExportHTML***

Articolo92|
(EntratainvigoredelCodice)|

|Articolo76,comma1,
comma1|D.Lgs.7marzo2005,n.82
=====================================================================

Ilpresentedecreto,munitodelsigillodelloStato,sara'inserito
nellaRaccoltaufficialedegliattinormatividellaRepubblicaitaliana.E'fattoobbligoachiunquespettidiosservarlo
edifarloosservare.
DatoaRoma,addi'7marzo2005
CIAMPI
Berlusconi,PresidentedelConsiglio
deiMinistri
Stanca,Ministroperl'innovazioneele
tecnologie
Baccini,Ministroperlafunzione
pubblica
Siniscalco,Ministrodell'economiae
dellefinanze
Pisanu,Ministrodell'interno
Castelli,Ministrodellagiustizia
Marzano,Ministrodelleattivita'
produttive
Gasparri,Ministrodellecomunicazioni
Visto,ilGuardasigilli:Castelli

http://www.normattiva.it/do/atto/caricaRiferimentiURNFull?atto.dataPubblicazioneGazzetta=20050516&atto.codiceRedazionale=005G0104&atto.giorn

62/62