Sei sulla pagina 1di 94

Tea time

www.latanadelconiglio.com

Coroncine alle mandorle

Indice
:: Torte e dolcetti per il Tea Time ::
Apple pie agli amaretti
Torta yogurt e pere
Coroncine alle mandorle
Tarte al limone
Crostatine ai mirtilli con frolla alle nocciole
Cupcakes speziate alla vaniglia
Dolcetti al forno ripieni di crema pasticcera
Eclairs al cioccolato
Fagottini cuor di mela
Lemon layer cake
Madeleines al cioccolato
Mini cakes banana e miele
Mini cakes cioccolato bianco e lamponi
Mini strudel di pasta sfoglia con frutta secca
Plumcake vaniglia e rhum
Tarte alle mele e crema pasticcera
Tarte cioccolato fondente e frutti di bosco
Tartelette alla Nutella
Tartelette al cioccolato bianco e frutti di bosco

Indice
:: Biscotti per il Tea Time ::
Biscotti al cioccolato e dulce de leche
Biscotti arancia e albicocca
Biscotti di polenta allarancia
Chocolate fork biscuits
Speculoos
Spritz alla cannella
:: A base di t ::
Aspic di fragole e t Muskatel
Mousse al cioccolato fondente e t alla menta
Trancetti al t Matcha glassati
Ciambella rustica al t e lavanda

Indice
:: A base di caff ::
Mocha cake con mandorle
Buche de Noel al cioccolato bianco e caff
Palline al caff
Torta al cioccolato e semi di papavero
Chiffon cake al cioccolato e caff
Moelleux al caff e cioccolato
Madeleines al cappuccino
Bicchierini cremosi allo yogurt, caff e cioccolato bianco
Torta a strati al cacao con buttercream al caff

Introduzione
Il t sempre stata una delle mie bevande preferite.
A colazione o nel pomeriggio, per il classico tea time, ma anche
semplicemente la sera, dinverno, accoccolata davanti al camino per gustare ed assaporare tutta la sua essenza e i suoi
profumi. Il mio preferito sempre stato quello al bergamotto,
il primo t assaggiato, uno dei pi classici e che, tuttoggi,
adoro alla follia. Il solo profumo sprigiona incredibili sensazioni
e ricordi e un senso di pace e calma pervade la mia giornata.
Insomma senza questa deliziosa bevanda non potrei resistere!
Ecco perch il primo pdf, realizzato direttamente con le ricette
de La tana del coniglio, non poteva non essere dedicato al t.
Lidea mi stata suggerita da Elena, alias Teterina, che di t
se ne intende e non poco, e che mi ha permesso, nel tempo,
di assaggiare e scoprire nuovi gusti, profumi e qualit di t.
Ecco quindi che in questi anni di blog mi sono ritrovata a preparare innumerevoli dolci, torte e biscotti perfetti per lora del
t.
Il mio primo pensiero stato poi di condividerli con voi, che
seguite sempre con affetto il mio blog facendovene quasi un
dono. Una piccola raccolta che spero vi possa essere utile
per preparare il vostro Tea Time, il vostro momento di relax
assoluto.
Non mi resta che augurarvi una piacevole lettura, magari
accompagnata da una deliziosa tazza di t!

Erika

T verde Bio Limone & Zenzero

Torte e dolci
per il
Tea time

Apple pie agli amaretti

Apple pie agli amaretti


Ingredienti:
50 gr di amaretti sbriciolati finemente
4 mele (meglio se un po vecchie, rilasciano meno acqua)
zucchero di canna
il succo di un limone
200 gr di burro freddo
acqua ghiacciata q.b. (circa 6 cucchiai)
350 gr di farina 00
2 cucchiai di latte
Preparazione
Impastate velocemente, meglio se aiutandovi con una forchetta, la farina e il burro ben freddo tagliato a dadini. Dovrete ottenere un composto sabbioso. Lavoratelo velocemente per fare in modo che il
burro non si sciolga troppo con il calore. Potete utilizzare anche un robot da cucina o una planetaria
per velocizzare loperazione. In questo caso utile utilizzare il comando a pulsione, che lavora velocemente senza surriscaldare limpasto. Non appena otterrete un composto sabbioso, in cui ci saranno
ancora tracce di burro, aggiungete un paio di cucchiai di acqua ghiacciata. Lavorate nuovamente fino
a quando non otterrete un composto compatto e omogeneo. A seconda del tipo di impasto potrebbe essere necessario aggiungere ancora 1-2 cucchiai rasi di acqua ghiacciata.
Non appena avrete ottenuto un impasto compatto, liscio ed omogeneo, dividete in due parti uguali,
formate due palle, appiattitele lievemente e avvolgetele nella pellicola. Ponete quindi in frigorifero per
almeno 30 minuti.
Nel frattempo sbucciate le mele, eliminate il torsolo e tagliate a fettine non troppo spesse. Ponete il
tutto in una ciotola, irrorate con del succo di limone filtrato e qualche cucchiaio di zucchero di canna.
Potete, a questo punto, aggiungere anche delle spezie quali cannella, chiodo di garofano tritato, un
pizzico di noce moscata e zenzero in polvere. Mescolate lievemente.
Stendete su un piano infarinato la prima parte di impasto in una tortiera del diametro di circa 20 cm
cercando di dare una forma quanto pi possibile tonda. Lasciate sbordare buona parte dellimpasto
dai bordi della tortiera, in modo da poterla poi avvolgere per sigillare i bordi della torta. Stendete ora
anche il secondo blocco di impasto, conferendogli sempre una forma tonda e della dimensione della
tortiera. Ponetela su una teglia ricoperta con della pellicola o della carta forno. Ponete quindi tutto
nuovamente a riposare in frigorifero per unaltra mezzora. Preriscaldate il forno a 180C.
Nella tortiera foderata con limpasto adagiate tutte le fettine di mela, senza schiacciarle troppo. Ad
ogni strato di mele che posizionate aggiungete generose manciate di amaretti sbriciolati e qualche
cucchiaio di zucchero di canna. Il mio consiglio di sminuzzarli con un tritatutto prima di preparare
la torta. Terminate con un ultimo strato di mele, amaretti e zucchero. Coprite quindi con il disco di
pasta brise che avrete steso in precedenza. Tagliatene i bordi che sporgono e richiudete con i bordi
che avrete lasciato fuoriuscire dallimpasto adagiato nella teglia. Arrotolateli e premete con cura
per sigillarli ed eventualmente create un motivo con le dita. Spennellate con del latte e spolverizzate
con abbondante zucchero di canna. Praticate quindi delle incisioni nella parte superiore della pie
lunghe circa 5 cm evitando la parte centrale. Nel punto pi centrale della torta infatti dovrete praticare, sempre utilizzando un coltellino, una x. Essa vi servir come sfiato per il vapore che andr
a crearsi allinterno della torta. Ponete quindi in forno gi caldo a 180 per circa 40-45 minuti. Nel
caso dovesse dorarsi troppo potete posizionare, durante gli ultimi minuti di cottura, un foglio di carta
forno sopra la vostra apple pie. Gustatela ancora tiepida con del gelato alla vaniglia!

Brownies
Torta
di yogurt
al cioccolato
e pere

Tort
a di yogurt e pere
Ingredienti:
150 gr di farina 00
100 di farina autolievitante
250 gr di yogurt bianco
100 gr di zucchero di canna + 1 cucchiaio abbondante
100 gr di zucchero semolato
3 uova
2-3 pere
100 gr di burro morbido
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 cucchiaio di olio di oliva extravergine
zucchero a velo (facoltativo)

Preparazione
Sbattete le uova con lo zucchero e il burro ammorbidito a temperatura ambiente fino ad ottenere un composto soffice e spumoso. Incorporate le farine setacciate e lo yogurt mescolando
delicatamente. Aggiungete infine lolio e lestratto di vaniglia. Date unultima mescolata e disponete met dellimpasto in una tortiera che avrete precedentemente imburrato e infarinato (o
foderato di carta forno!). Sbucciate le pere, eliminate i semini e tagliatele a fettine adagiandole
poi nella tortiera con limpasto. Ricoprite quindi con il restante impasto e completate con ulteriori fettine di pera. Spolverizzate quindi sulla superficie una buona ed abbondante cucchiaiata
di zucchero di canna, in maniera tale da favorire la doratura del dolce. Cuocete in forno gi
caldo a 180C per unora circa, controllando il grado di cottura con uno stuzzicadenti. Se ne
uscir asciutto significa che il dolce pronto. A questo punto sfornatela e lasciatela raffreddare prima di spolverizzarla, a piacere, con zucchero a velo.

Coroncine alle mandorle

Coroncine alle mandorle


Ingredienti:
180 gr di burro morbido
230 gr di zucchero semolato
4 uova
125 gr di farina autolievitante
35 gr di farina di mandorle
80 ml di latte
Preparazione
Preriscaldate il forno a 200C. Imburrate e infarinate lievemente degli stampini per Kougelhofs (oppure optate per quelli in silicone). Sbattete energicamente il burro morbido tagliato a pezzetti con
lo zucchero fino ad ottenere una spuma chiara e molto morbida. Aggiungete le uova, una alla volta,
incorporandole perfettamente al composto. Setacciate la farina e inglobatela allimpasto, mescolando
delicatamente. Unite quindi la farina di mandorla alternandola al latte. Mescolate bene fino a quando
non avrete un composto liscio ed omogeneo.
Ripartite quindi limpasto tra gli stampi che avete precedentemente preparato e riempiteli per 2/3.
Ponete quindi in forno gi caldo per 15-20 minuti. Per controllare il grado di cottura vi baster inserire uno stuzzicanti e verificare che ne esca completamente asciutto e pulito. A questo punto potrete
sfornare le vostre coroncine alle mandorle. Lasciatele intiepidire per almeno 5 minuti e poi togliete
dagli stampini per lasciarle raffreddare completamente su una griglia.

Crostata alTarte
cacaoalelimone
datteri

Tarte al limone
Ingredienti
Per la pasta frolla:
200 gr di zucchero semolato
200 gr di burro morbido
1 uovo lievemente sbattuto
400 gr di farina 00
la scorza di 1/2 limone grattugiato (non trattato)
Per il Lemon Curd:
185 ml di succo di limone filtrato
165 gr di zucchero semolato
185 ml di panna da cucina
3 uova lievemente sbattute
zucchero a velo per decorare
Preparazione
Sbattete energicamente il burro morbido con lo zucchero fino ad ottenere una crema, aggiungete la
scorza di limone e mescolate ancora per pochi istanti. E molto importante non lavorare troppo a
lungo limpasto in modo che non si rompa durante la cottura.
Unite luovo lievemente sbattuto e incorporatelo alla perfezione. Aggiungete la farina, tutta in una
volta e mescolate lentamente fino a che non otterrete un impasto omogeneo, ma lievemente sbricioloso. Non dovr infatti essere completamente compatto. Anche in questa fase fate attenzione a non
lavorarlo troppo a lungo a causa del burro in esso contenuto. Potrete effettuare queste operazioni a
mano, con lutilizzo di una planetaria o di un mixer.
A questo punto formate un palla con limpasto. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e ponetelo a
riposare i frigorifero per almeno 1 ora.
Una volta trascorso il tempo di riposo, stendete limpasto su un piano lievemente infarinato (qualora
fosse troppo duro, rilavoratelo velocemente!) con uno spessore di circa 4-5 mm. Nel frattempo preriscaldate il forno a 180C circa. Adagiate la frolla in una teglia facendo aderire bene i bordi. Eliminate leccesso di pasta con un mattarello. Coprite il fondo con della carta forno e adagiatevi dei fagioli
secchi per la cottura in bianco. Fate quindi cuocere per 10 minuti. Eliminate quindi i fagioli secchi e
la carta forno ed proseguite con la cottura per altri 10 minuti abbassando la temperatura a 140C.
Nel frattempo procedete con la preparazione della crema al limone. In un pentolino con fondo spesso fate sciogliere lo zucchero nel succo di limone a fiamma bassa. Non appena lo zucchero si sar
sciolto completamente aggiungete la panna e le uova lievemente sbattute. Continuate a cuocere per
circa 5 minuti sempre mescolando. Dovrete ottenere una crema abbastanza sostenuta e non troppo
liquida. Passate al setaccio per eliminare eventuali grumi e versate sulla base di frolla. Ponete quindi
nuovamente in forno per 20-30 minuti circa. I bordi della frolla dovranno essere lievemente coloriti
e la crema ben soda, quasi fosse un budino. Sfornate e lasciate raffreddare completamente prima di
toglierla dallo stampo. Completate con dello zucchero a velo prima di servire.

Crostatine ai mirtilli con frolla alle nocciole

Crost
atine ai mirtilli
con frolla alle nocciole
Ingredienti:
150 gr di farina 00
120 gr di nocciole finemente tritate o farina di nocciole
70 gr di zucchero
100 gr di burro freddo
1 uovo
1 cucchiaino di lievito per dolci
300 gr circa di mirtilli (rossi e blu)
150 gr di marmellata di mirtilli

Preparazione
Scaldate il forno a 180C. Mischiate la farina 00 con la farina di nocciole, il lievito e lo zucchero.
Disponete il composto a fontana e unite il burro, ben freddo da frigo, tagliato a tocchetti. Lavorate
il tutto molto velocemente fino ad ottenere un composto sabbioso e privo di grumi. Potete eventualmente semplificare questa operazione utilizzando un robot da cucina. Ovviamente i tempi di lavorazione devono essere molto ridotti per non surriscaldare limpasto. A questo punto aggiungete un uovo e
impastate fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea. Ponetela a riposare in frigorifero, allinterno
di una ciotola, per almeno 30 minuti. Infarinate un piano di lavoro e stendete la pasta molto delicatamente. Essendo una frolla estremamente morbida sar molto probabile che vi si rompa. In questo
caso disponetela direttamente nello stampo, che avrete foderato con carta forno, e stendetela con
cura fino ad ottenere uno spessore omogeneo di almeno 3 mm. Una volta foderato lo stampo, bucate
la pasta con i rebbi di una forchetta e fate cuocere per circa 15 minuti in forno gi caldo a 180C.
Riempite quindi i gusti di pasta frolla semi cotta con i mirtilli, versateci sopra la marmellata (meglio
se la fate scaldare velocemente nel caso in cui sia molto compatta). Completate con dei ritagli di pasta
frolla che avrete avanzato e ponete nuovamente in forno per completare la cottura per altri 30 minuti circa o finch la pasta non risulta ben cotta. Fate attenzione che non si colorisca troppo. Lasciate
raffreddare e servite accompagnando con panna montata.

Cupcakes speziate alla vaniglia

Cupcakes speziate alla vaniglia


Ingredienti:
415 gr di farina 00
1 cucchiaio di lievito per dolci
1 cucchiaino di cannella in polvere
1/2 cucchiaino di chiodi di garofano ridotti in polvere
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1 cucchiaino mix spezie (facoltativo)
1/4 cucchiaino di sale fino
230 gr di burro morbido
330 gr di zucchero
3 cucchiaini di estratto di vaniglia
4 uova
250 ml di latte
Per la buttercream alla vaniglia:
100 gr di burro morbido
62 ml di latte
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 kg di zucchero a velo
Preparazione
Preriscaldate il forno a 170C e foderate con i relativi pirottini uno stampo per muffins.
In una ciotola mescolate farina, lievito, sale e spezie. Con laiuto di un mixer sbattete poi il burro per
circa uno o due minuti fino a quando non sar ben morbido e spumoso. Aggiungete quindi lestratto
di vaniglia e lo zucchero e continuate a sbattere energicamente per altri 2/3 minuti incorporando
quanta pi aria possibile. Unite un uovo alla volta, incorporandolo completamente prima di aggiungere il successivo.
A questo punto incorporate in due volte la farina, alternandola al latte e mescolando bene dopo ogni
aggiunta. Dividete quindi il composto fino a riempire 2/3 di ogni stampo e ponete in forno gi caldo
per circa 18 minuti o fino a quando non saranno lievemente dorate e inserendo uno stecchino non ne
uscir completamente asciutto. Lasciate raffreddare per qualche minuto nella teglia e trasferitele poi
su una griglia fino al raffreddamento completo.
Nel frattempo preparate la buttercream alla vaniglia sbattendo energicamente il burro fino a renderlo
spumoso. Continuando a mescolare aggiungete, lestratto di vaniglia, il latte e met quantit di zucchero a velo. Amalgamate bene il tutto e aggiungete il restante zucchero a velo. Otterrete cos un
composto abbastanza denso. Qualora fosse troppo secco potete tranquillamente aggiungere poco latte
o, al contrario, se fosse troppo morbido rimediate con dello zucchero a velo. Riempite una sac poche
e decorate i vostri cupcakes ormai completamente freddi. Completate con delle perline di zucchero
argentate e qualche decorazione di cioccolato bianco.

Dolcetti al forno ripieni di crema pasticcera

Dolcetti al forno
ripieni di crema pasticcera
Ingredienti
600 gr di farina
10 gr di lievito di birra secco
180 gr di burro fuso raffreddato
70 gr di zucchero a velo
1 cucchiaino di zucchero semolato
4 tuorli
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
50 ml di acqua tiepida (37C circa)
150 ml di latte tiepido
1 cucchiaino di sale fino
300 gr circa di crema pasticcera
1 tuorlo duovo sbattuto con 1 cucchiaino di latte
zucchero a velo per decorare

Preparazione
Sciogliere il lievito di birra secco in una ciotola con un cucchiaino di zucchero semolato e 50 ml di
acqua tiepida. Mescolare delicatamente e lasciare riposare per circa 15 minuti, mescolando di tanto
in tanto fino a quando non comparir unabbondante schiuma. La lavorazione identica sia che
decidiate di effettuare loperazione a mano sia con laiuto di una planetaria. Cambieranno solamente i
tempi di lavorazione che saranno ovviamente ridotti se opterete per lutilizzo della planetaria. Setacciate la farina in una terrina capiente, praticate poi un foro al centro e versateci il lievito disciolto, lo
zucchero a velo, il latte tiepido, il sale, i tuorli duovo (a temperatura ambiente), lestratto di vaniglia
e il burro fuso ormai freddo. Amalgamate il tutto con laiuto di una forchetta, poi lavorate il tutto
con le mani (o con la planetaria), fino ad ottenere un impasto liscio e compatto. Formate una palla e
ponetelo quindi in una ciotola coperta con un canovaccio lievemente umido a riposare per circa 1 ora
e mezza o almeno fino a quando non sar raddoppiato di volume.
Quando limpasto sar ben lievitato, lavoratelo velocemente su un piano lievemente infarinato. Stendete quindi la pasta con uno spessore di 1 cm circa e ritagliate dei dischetti di circa 7 cm di diametro.
Schiacciateli quindi al centro con le dita, formando una piccola buca. Potete anche utilizzare il fondo
di una tazzina di caff per praticare questa operazione. A questo punto ponete i dischetti su teglie
coperte con carta forno e lasciate lievitare, senza coprirli, per almeno 1 ora.
A questo punto ponete qualche cucchiaio di crema pasticcera al centro del dolcetto, nel punto esatto
dove avrete praticato la buca. Spennellate quindi con luovo sbattuto con un po di latte. Cuocere nella
parte inferiore del forno, gi caldo a 200C, per circa 10 minuti. Sfornare e cospargere con abbondante zucchero a velo.

Eclairs al cioccolato

Eclairs al cioccolato
Ingredienti:
Per la pasta choux:
120 gr di farina 00
100 ml di latte intero
100 ml di acqua
10 gr di zucchero semolato
1 pizzico di sale
80 gr di burro
4 uova
Per la farcitura e copertura:
500 gr di crema pasticciera
120 gr di cioccolato fondente + 250 gr per la copertura
20 gr di panna montata (facoltativa)

Preparazione
Iniziamo a preparare la pasta choux, quella tipica dei bign, ma anche di molte altre preparazioni. In
una casseruola portate ad ebollizione latte, acqua, zucchero, sale e burro. Togliete quindi dal fuoco e
unite, tutta in una sola volta, la farina che avrete precedentemente setacciato. Mescolate energicamente e velocemente con un cucchiaio di legno, in maniera tale che non si formino grumi. Limpasto
dovr risultare compatto ed omogeneo. Ponete nuovamente sul fornello e, a fuoco lento, continuate
a mescolare con energia per permettere allimpasto di asciugarsi. Occorreranno 1 o 2 minuti al massimo, fino a quando non vedrete formarsi sul fondo del tegame un lieve velo bianco. Ponete quindi
limpasto in un piatto e stendetelo lievemente, con laiuto di un cucchiaio per farlo raffreddare.
Ponetelo poi nel recipiente di una planetaria o in una ciotola capiente. Aggiungete quindi le uova, una
alla volta, avendo cura di incorporarle bene nellimpasto ogni volta. Non appena la pasta choux risulter omogenea e ben corposa, potrete riempire la sac poche, o tasca da pasticcere. Utilizzate una
bocchetta da 10 mm.
Su una teglia, coperta con carta forno, formate dei bastoncini della lunghezza di circa 10-12 cm.
Infornate gli clairs in forno gi caldo a 180C. Dopo 8-10 minuti al massimo aprite lievemente lo
sportello del forno d 2-3 mm (sar sufficiente bloccarlo con uno strofinaccio) in maniera tale da
far fuoriuscire il vapore. Proseguite la cottura per circa 20-30 minuti. Il tempo dipender molto dal
vostro forno. Fate quindi attenzione: non appena li vedrete ben gonfi e dorati (color caramello chiaro)
dovrebbero essere pronti. Toglieteli quindi dal forno e metteteli a raffreddare completamente su una
griglia.
Durante la cottura potrete preparare la crema pasticciera. Tenete conto che dovr riposare per
almeno 30 minuti in frigorifero. Fate comunque in modo di prepararla abbastanza densa affinch non
fuoriesca durante il riposo degli clairs. Per il ripieno fate fondere 120 gr di cioccolato a bagnomaria,
fatelo raffreddare lievemente e unitelo alla crema pasticciera. Per un tocco ancora pi cremoso potete
aggiungere anche della panna montata.
Praticamente tre fori alla base degli clairs, con una bocchetta da 8 mm. Riempite la sacca con la
crema pasticciera al cioccolato e iniziate con delicatezza a farcirli.
Fate quindi fondere a bagnomaria il restante cioccolato fondente (250 gr circa) e intingetevi gli
clairs. Lasciate raffreddare per almeno 30 minuti prima di gustarli. Ladure consiglia di prepararli
con un certo anticipo in maniera tale che tra la pasta degli clairs e la crema pasticciera si crei una
sorta di osmosi che render il tutto ancora pi delizioso.

Fagottini Cuor di Mela

Fagottini Cuor di mela


Ingredienti:
250 gr circa di pasta sfoglia
1 o 2 mele
3 cucchiai di confettura di albicocca
1 cucchiaino di zucchero semolato
il succo di 1/2 limone
1 tuorlo + latte
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
Preparazione
Vi baster disegnare su un cartoncino, o un semplice foglio di carta, un piccolo template a forma di
mela (io li ho fatti abbastanza grandi 12x10 cm) e ritagliarlo. Adagiala sulla pasta sfoglia gi stesa e,
con laiuto di un coltellino affilato, intagliate le mele.
Pelate ed eliminate il torsolo alle mele e tagliatele a piccoli pezzi. Irroratele con del succo di limone e
lo zucchero. Aggiungete le spezie e mescolate. Nel frattempo scaldate in una casseruola la confettura
di albicocche e unitevi le mele con il succo di limone. Fatele saltare per qualche minuto fino a farle
lievemente caramellare. Togliete dal fuoco e adagiatene qualche cucchiaio sulla mela di sfoglia, lasciando circa 1,5-2 cm dal bordo. Coprite con una seconda sfoglia di mela, che avrete liberamente e
precedentemente intagliato a piacere, e fate combaciare alla perfezione i bordi premendo bene. Premete lievemente i bordi con i rebbi di una forchetta per sigillare al meglio. Spennellate con un poco di
tuorlo duovo sbattuto con latte. Ponete in forno gi caldo a 180C per circa 10 minuti o fino a completa doratura.

Lemon Layer Cake

Lemon layer cake


Ingredienti:
4 cucchiai di succo di limone filtrato
2 cucchiaini di scorza grattugiata di limone (non trattato)
160 gr di farina 00
185 gr di farina autolievitante
400 gr di zucchero
225 gr di burro morbido
4 uova a temperatura ambiente
175 ml di latte
Buttercream al limone:
225 gr di burro morbido
1 kg di zucchero a velo
125 ml di succo di limone filtrato
1 cucchiaino di scorza grattugiata di limone
colorante giallo in gel o liquido (facoltativo)
Preparazione
Preriscaldare il forno a 180C e foderate due (o tre) tortiere da 23 o 24 cm. In una ciotola capiente
sbattete il burro con un mixer fino a quando non sar ben cremoso. Aggiungete gradualmente lo zucchero e continuare a sbattere energicamente fino a quando non otterrete un composto molto spumoso. Aggiungere quindi un uovo alla volta, avendo cura di incorporarlo alla perfezione. In una ciotola
a parte unite le due farine, la 00 e quella autolievitante e setacciatele bene. Aggiungetele quindi al
composto, un po alla volta, alternando al succo di limone e al latte. Mescolate bene dopo ogni aggiunta. Completate con della scorza di limone grattugiata finemente. Dividete limpasto tra le due (o
tre) tortiere e fate cuocere in forno gi caldo per 20-25 minuti. La torta sar pronta quando, inserendo uno stecchino, esso ne uscir asciutto. Lasciate raffreddare le torte nello stampo per almeno 10
minuti. Rimuovetele poi dalle rispettive tortiere e lasciatele riposare su una griglia. Quando saranno
completamente e perfettamente fredde potrete farcirle e decorarle.
Per la preparazione della buttercream procedete come segue.
In una ciotola molto capiente ponete il burro molto morbido (ma non sciolto), tagliato a pezzetti
con 500 gr di zucchero a velo ben setacciato, il succo di limone e la scorza grattugiata finemente.
Sbattete energicamente per alcuni minuti fino a quando non otterrete una crema liscia. Vi consiglio,
per questa operazione, lutilizzo di un mixer, un robot da cucina o una planetaria, data lelevata
quantit di zucchero da incorporare. Aggiungete quindi lo zucchero rimasto, sempre setacciato, 125
gr alla volta, fino a quando non otterrete la giusta consistenza. Se lo desiderate potrete aggiungere
pochissimo colorante giallo, in gel o liquido. Se utilizzate quello in gel scioglietelo con un po di succo
di limone. Mescolate molto attentamente per uniformare il colore.

Madeleines al cioccolato

Madeleines al cioccolato
Ingredienti
150 gr di farina 00
125 gr di burro morbido
150 gr di zucchero
2 uova
4 cucchiai di latte
20 gr di cacao amaro
1 cucchiaino di lievito per dolci
50 gr di cioccolato fondente
Preparazione
Sbattete energicamente le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Utilizzate tutti gli ingredienti a temperatura ambiente. Aggiungere progressivamente la farina, il
cacao e il lievito ben setacciati. Mescolate e unite quindi il burro molto morbido e il latte. Continuate
a mescolare fino a quando non otterrete un composto omogeneo. A questo punto aggiungete il cioccolato che avrete precedentemente fuso e lasciato raffreddare. Mescolate con cura e ponete limpasto a
riposare in frigorifero per circa 30 minuti. Preriscaldare il forno a 220C.
Trascorso il tempo di riposo, distribuite limpasto, con laiuto di un cucchiaio, allinterno degli stampi
ben imburrati (oppure utilizzate uno stampo per madeleines in silicone). Fate quindi cuocere per
3-4 minuti a 220C, abbassate poi la temperatura a 180C e proseguite con la cottura per altri 3-6
minuti. Fatele raffreddare lievemente e toglietele dallo stampo, facendole quindi raffreddare completamente su una griglia. Si conservano poi in una scatola ermetica per mantenere tutta la fragranza.

Mini cakes banana e miele

Mini cakes banana e miele


Ingredienti
225 gr di farina autolievitante
100 gr di burro a pezzetti
225 gr di banana (ovviamente calcolate il peso della polpa, senza buccia)
100 gr di zucchero
1 arancia di piccole dimensioni non trattata
2 uova
6 cucchiai di miele dorato
Per la copertura:
2 cucchiai di miele
granella di zucchero
Preparazione
Preriscaldate il forno a 160C. In una ciotola lavorate la farina e il burro, tagliato a pezzetti e non
troppo morbido, fino a quando non otterrete un impasto sabbioso e il burro si sar ben amalgamato.
Schiacciate le banane ben mature con una forchetta, aggiungetele alla farina con le uova, il miele, lo
zucchero e la buccia grattugiata di unarancia. Mescolate bene il tutto fino a quando non otterrete un
impasto liscio ed omogeneo. Distribuitelo quindi negli stampi per mini cake fino a riempirne i 2/3; se
utilizzate quelli in silicone, non sar necessario imburrarli e infarinarli, altrimenti ovviamente procedete diversamente. Livellatene la superficie e ponete in forno ben caldo per circa 45 minuti o fino a
quando non supereranno la prova stuzzicadente. Esso dovr fuoriuscire completamente asciutto dal
dolce. Qualora decidiate di preparare un unico grande tea bread, imburrate e infarinate lo stampo,
qualora non fosse di silicone, e cuocere per circa 1 ora e 15 minuti. Per entrambe le cotture, durante
gli ultimi 15 minuti, o non appena vedrete il dolce scurirsi troppo, copritelo con un foglio di carta forno. Non appena sar pronto, toglietelo dal forno, lasciatelo raffreddare qualche minuto, sformatelo e
ponetelo su una griglia fino a quando non sar completamente freddo. Per la copertura: fate scaldare
in un pentolino, a fuoco molto basso, qualche cucchiaio di miele fino a quando non sar pi liquido.
Distribuitelo quindi sulle mini cakes e spolverizzate con granella di zucchero.

Mini cakes cioccolato bianco e lamponi

Mini cakes cioccolato bianco e lamponi


Ingredienti
4 albumi
1 pizzico di sale
115 gr di burro morbido
300 gr di zucchero
250 gr di farina autolievitante
250 ml di latte
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
un cestino colmo di lamponi
250 gr di cioccolato bianco di buona qualit
210 gr di formaggio cremoso Philadelphia
125 ml di panna
70 gr di burro
Preparazione
Preriscaldate il forno a 180C. In una ciotola sbattete energicamente, con laiuto di un mixer, il
burro molto morbido e lo zucchero fino ad ottenere una crema morbida e spumosa. Aggiungete la
farina, alternandola al latte e allestratto di vaniglia e avendo cura di incorporare bene il tutto prima
dellaggiunta successiva. Dovrete cos ottenere un composto liscio e ben omogeneo. In una ciotola a
parte montate a neve gli albumi con un pizzico di sale. Uniteli delicatamente al composto e mescolate
con molta cura fino a quando non si saranno ben incorporati. Foderate due tortiere da 24 cm (o due
tortiere da 20, nel caso in cui vogliate ottenere una torta a due strati e non le mini-cakes), suddividete limpasto tra di esse e infornate per 22-25 minuti circa. Controllate la cottura con uno stecchino
che dovr fuoriuscire completamente asciutto. Lasciate quindi raffreddare le torte per 10 minuti
allinterno della teglia. Trascorso questo tempo trasferitele su una griglia e lasciatele raffreddare
completamente. Nel frattempo preparate la crema al cioccolato bianco.
Fate fondere a bagnomaria il cioccolato bianco tagliato a tocchetti con il burro e la panna. Mescolate
fino a quando il composto non sar omogeneo. Lasciatelo raffreddare ed incorporateci il formaggio
cremoso ben freddo da frigo. Con laiuto di un mixer sbattete energicamente fino ad ottenere una
sorta di ganache morbida, ma molto spumosa. Ponete a riposare in frigorifero per almeno 1 ora prima
di utilizzarla per la decorazione.
Con un coppapasta (circa 7 cm di diametro) ricavate dei dischetti da ogni torta e sovrapponeteli
farcendoli con un cucchiaio abbondante di crema al cioccolato bianco. Spalmate poi la restante crema
su tutte le mini cake aiutandovi con una spatola. Decorate con abbondanti lamponi.

Mini strudel di pasta sfoglia e frutta secca

Mini Strudel di past


a sfoglia
con frutt
a secca
Ingredienti
500 gr di pasta sfoglia
noci
nocciole
pinoli
mandorle (anche a lamelle)
qualche cucchiaio di confettura di mandorle allarancia
1 tuorlo

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180C.
In un pentolino fate scaldare a fuoco basso qualche cucchiaio di confettura di mandorle e aggiungete
noci, nocciole, pinoli e mandorle a lamelle. Mescolate brevemente e togliete dal fuoco. Stendete la
pasta sfoglia e ritagliatene dei rettangoli. Versate qualche cucchiaiata al centro dei rettangoli di
sfoglia, avendo cura di lasciare almeno 2 cm dal bordo pi corto in maniera tale da riuscire a sigillare
il fagottino. Ripiegate su se stessa la pasta sfoglia, creando un rotolo simile ad uno strudel e chiudete
bene i bordi premendo con le dita. Spennellate con un tuorlo duovo sbattuto. Ponete su una teglia coperta con carta forno nel forno gi caldo per circa 10-15 minuti o fino a completa doratura (non solo
superiore, ma anche laterale). Lasciate intiepidire prima di gustare.

Plumcake vaniglia e rhum

Plumcake vaniglia e rhum


Ingredienti
240 gr di farina Antigrumi
1 bustina di lievito per dolci
100 gr di burro
1 pizzico di sale
3 uova
250 gr di yogurt alla vaniglia
140 gr di zucchero di canna
2 cucchiai di estratto di vaniglia
1 baccello di vaniglia
1 cucchiaio di rhum
Preparazione
In una ciotola sbattete energicamente le uova e lo zucchero. Unite lo yogurt, lestratto di vaniglia, il
burro sciolto (e a temperatura ambiente) e il rhum. Mescolate fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti. Unite quindi la farina antigrumi e il lievito setacciato. Qualora decidiate di usare una classica
farina 00 ricordatevi di setacciarla. Aggiungete un pizzico di sale e mescolate energicamente affinch
il composto non presente nessun grumo. Dovrete ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Imburrate
uno stampo e ricoprite con della carta forno. Versate limpasto e fate cuocere per 50 minuti circa in
forno gi caldo a 180C. Controllate il grado di cottura inserendo uno stuzzicadenti allinterno del
dolce. Esso dovr uscirne completamente asciutto. Qualora il plumcake si dovesse colorire troppo abbassate la temperatura a 160C.

Tarte alle mele e crema pasticcera

Tarte alle mele e crema pasticcera


Ingredienti
2 o 3 mele (tipo Fuji o Royal gala)
3 cucchiai abbondanti di zucchero di canna
Pasta frolla (1 kg circa):
250 gr di burro freddo tagliato a pezzi
500 gr di farina 00
4 tuorli + 1 cucchiaio di albume
scorza grattugiata di 1/2 limone non trattato
200 gr di zucchero a velo (o semolato passato al mixer)
1 pizzica di sale fino
Per la crema pasticcera:
50 gr di Farina
500 ml di Latte
6 Tuorli
1 baccello di Vaniglia
150 gr di Zucchero
Preparazione
Lavorate con un mixer o una planetaria la farina, un pizzico di sale e il burro freddo da frigo tagliato
a pezzi. Vi ritroverete con un composto lievemente sabbioso. Unite quindi i tuorli, la scorza di limone
e lo zucchero. Lavorate nuovamente fino a quando non otterrete un impasto ben compatto ed omogeneo. Nel caso in cui la frolla dovesse risultare poco omogenea unite un cucchiaio di albume e lavorate
velocemente nuovamente con la planetaria. Impastate velocemente con le mani su un piano lievemente infarinato. Formate un panetto e avvolgetelo nella pellicola trasparente. Ponete in frigorifero a
riposare per circa 1 ora.
Preparate ora la crema pasticcera. Fate sobbollire il latte, tenendo da parte mezzo bicchiere, in
una casseruola con un baccello di vaniglia. Poi toglietelo dal fuoco e lasciate in infusione per circa
10 minuti. In una ciotola lavorate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e
aiutandovi con uno sbattitore elettrico. Incorporate poi la farina setacciata e il mezzo bicchiere di
latte che avete tenuto da parte. Togliete dal latte caldo la stecca di vaniglia. Incorporate al latte fatto
precedentemente scaldare, il composto di uova, farina e zucchero, incoroporandolo poco per volta e
continuando a mescolare con una frusta. Portate il tutto ad ebollizione e, continuando a mescolare,
fate sobbollire per qualche minuto a fuoco dolce, fino a che il composto non si addensa. Sbattete con
la frusta affinch non si formino grumi. Spegnete e togliete dal fuoco, mescolando energicamente affinch il composto risulti liscio. Lasciate raffreddare, mescolandola ogni tanto.
Trascorso il periodo di riposo, togliete il panetto dal frigo e preriscaldate il forno a 180C. Stendete
la pasta frolla su un piano lievemente infarinato aiutandovi con un matterello fino a raggiungere uno
spessore di circa 8mm.
Trasferite il tutto in una tortiera (foderata con carta forno) con molta delicatezza, avvolgendo la
pasta sul matterello ben infarinato e srotolandola allinterno dello stampo. Fate aderire bene e bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta.
Versate allinterno la crema pasticcera, abbastanza soda, che avrete preparato in precedenza. Stendetela omogeneamente. Pelate e levate il torsolo alle mele e tagliatele a fettine sottili. Conficcatele
poi nella crema pasticcera. Spolverizzate in maniera omogenea con abbondante zucchero di canna.
Ponete in forno gi caldo a 180C per almeno 40-45 minuti. Non appena sar ben dorata e croccante
lasciatela raffreddare.

Tarte al cioccolato fondente e frutti di bosco

Tarte cioccolato fondente e


frutti di bosco
Ingredienti
250 gr circa di cioccolato fondente extra bitter
frutti di bosco misti (lamponi, mirtilli)
fragole
qualche cucchiaio di panna
qualche cucchiaio di latte
Pasta frolla (1 kg circa):
250 gr di burro freddo tagliato a pezzi
500 gr di farina 00
4 tuorli + 1 cucchiaio di albume
scorza grattugiata di 1/2 limone non trattato
200 gr di zucchero a velo (o semolato passato al mixer)

Preparazione
Lavorate con un mixer o una planetaria la farina, un pizzico di sale e il burro freddo da frigo tagliato
a pezzi. Vi ritroverete con un composto lievemente sabbioso. Unite quindi i tuorli, la scorza di limone
e lo zucchero. Lavorate nuovamente fino a quando non otterrete un impasto ben compatto ed omogeneo. Nel caso in cui la frolla dovesse risultare poco omogenea unite un cucchiaio di albume e lavorate
velocemente nuovamente con la planetaria. Impastate velocemente con le mani su un piano lievemente infarinato. Formate un panetto e avvolgetelo nella pellicola trasparente. Ponete in frigorifero
a riposare per circa 1 ora. Trascorso il periodo di riposo, togliete il panetto dal frigo e preriscaldate
il forno a 180C. Stendete la pasta frolla su un piano lievemente infarinato aiutandovi con un matterello fino a raggiungere uno spessore di circa 8mm. Trasferite il tutto in una tortiera (foderata
con carta forno o con fondo apribile) con molta delicatezza, avvolgendo la pasta sul matterello ben
infarinato e srotolandola allinterno dello stampo. Fate aderire bene e bucherellate il fondo con i rebbi
di una forchetta. Ricoprite con un disco di carta forno adatto a coprire il fondo della tarte e ponetevi
sopra dei fagioli secchi o le speciali perle di ceramica per la cottura in bianco della pasta frolla. Fate
cuocere per circa 15 -20 minuti in forno gi caldo. Togliete quindi i fagioli, o le perle di ceramica, e la
carta forno e ponete nuovamente in forno per una decina di minuti.
Nel frattempo fate fondere a bagnomaria il cioccolato fondente tagliato a pezzetti, qualche cucchiaio
di panna e un paio di cucchiai di latte, aggiungendolo eventualmente per ammorbidire il tutto, solo
dopo che si sar ben sciolto. Dovrete ottenere una crema liscia ed omogenea. Versatela quindi nella
crostata, lasciate raffreddare lievemente e decorate con una quantit esagerata di frutti di bosco e
fragole.

Tartelette alla Nutella

Tartelette alla Nutella


Ingredienti
250 gr di burro freddo tagliato a pezzi
500 gr di farina 00
4 tuorli + 1 cucchiaio di albume
200 gr di zucchero a velo (o semolato passato al mixer)
1 pizzica di sale fino
Nutella (circa 300 gr)
Preparazione
Lavorate con un mixer o una planetaria la farina, un pizzico di sale e il burro freddo da frigo tagliato
a pezzi. Vi ritroverete con un composto lievemente sabbioso. Unite quindi i tuorli e lo zucchero. Lavorate nuovamente fino a quando non otterrete un impasto ben compatto ed omogeneo. Nel caso in
cui la frolla dovesse risultare poco omogenea unite un cucchiaio di albume e lavorate velocemente
nuovamente con la planetaria. Impastate velocemente con le mani su un piano lievemente infarinato.
Formate un panetto e avvolgetelo nella pellicola trasparente. Ponete in frigorifero a riposare per circa
1 ora.
Trascorso il periodo di riposo, togliete il panetto dal frigo e preriscaldate il forno a 180C. Scegliete
un coppapasta o un taglia biscotti tondo. Stendete la pasta frolla su un piano lievemente infarinato
aiutandovi con un matterello fino a raggiungere uno spessore di circa 8mm. Ricavate dei dischi di
pasta con il coppapasta. Foderate una teglia per muffins con carta forno e adagiatevi i dischetti di
pasta frolla facendoli ben aderire. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta. Ricoprite con un
piccolo disco di carta forno adatto a coprire il fondo della tartelette e ponetevi sopra dei fagioli secchi o le speciali perle di ceramica per la cottura in bianco della pasta frolla. Fate cuocere per circa
15 minuti in forno gi caldo. Togliete quindi i fagioli, o le perle di ceramica, e la carta forno e ponete
nuovamente in forno per un paio di minuti. Lasciate raffreddare completamente prima di farcirle.
Nel frattempo riempiti una sac poche con Nutella e riempite le tartelette. Decorate infine con una
nocciola spellata e tostata.

Tartelette al cioccolato bianco e frutti di bosco

Tartelette al cioccolato bianco


e frutti di bosco
Ingredienti
Pasta frolla:
250 gr di burro freddo tagliato a pezzi
500 gr di farina 00
4 tuorli + 1 cucchiaio di albume
scorza grattugiata di 1/2 limone non trattato
200 gr di zucchero a velo (o semolato passato al mixer)
1 pizzica di sale fino
Crema ganache al cioccolato bianco:
300 gr di cioccolato bianco di buona qualit
320 gr di formaggio cremoso Philadelphia
125 ml di panna
70 gr di burro

Preparazione
Lavorate con un mixer o una planetaria la farina, un pizzico di sale e il burro freddo da frigo tagliato
a pezzi. Vi ritroverete con un composto lievemente sabbioso. Unite quindi i tuorli, la scorza di limone
e lo zucchero. Lavorate nuovamente fino a quando non otterrete un impasto ben compatto ed omogeneo. Nel caso in cui la frolla dovesse risultare poco omogenea unite un cucchiaio di albume e lavorate
velocemente nuovamente con la planetaria. Impastate velocemente con le mani su un piano lievemente infarinato. Formate un panetto e avvolgetelo nella pellicola trasparente. Ponete in frigorifero a
riposare per circa 1 ora.
Trascorso il periodo di riposo, togliete il panetto dal frigo e preriscaldate il forno a 180C. Scegliete
un coppapasta o un taglia biscotti tondo. Stendete la pasta frolla su un piano lievemente infarinato
aiutandovi con un matterello fino a raggiungere uno spessore di circa 8mm. Ricavate dei dischi di
pasta con il coppapasta. Foderate una teglia per muffins con carta forno e adagiatevi i dischetti di
pasta frolla facendoli ben aderire. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta. Ricoprite con un
piccolo disco di carta forno adatto a coprire il fondo della tartelette e ponetevi sopra dei fagioli secchi o le speciali perle di ceramica per la cottura in bianco della pasta frolla. Fate cuocere per circa
15 minuti in forno gi caldo. Togliete quindi i fagioli, o le perle di ceramica, e la carta forno e ponete
nuovamente in forno per un paio di minuti. Lasciate raffreddare completamente prima di farcirle.
Nel frattempo preparate la crema al cioccolato bianco.
Fate fondere a bagnomaria il cioccolato bianco tagliato a tocchetti con il burro e la panna. Mescolate
fino a quando il composto non sar omogeneo. Lasciatelo raffreddare ed incorporateci il formaggio
cremoso ben freddo da frigo. Con laiuto di un mixer sbattete energicamente fino ad ottenere una
sorta di ganache morbida, ma molto spumosa. Ponete a riposare in frigorifero per almeno 1 ora prima
di utilizzarla per la decorazione.
Farcite con laiuto di una sacca da pasticcere munita di bocchetta liscia o con un cucchiaino ed estrema delicatezza. Decorate infine con qualche mirtillo o un lampone.

Biscotti di polenta allarancia

Biscotti
per il
Tea Time

Biscotti al cioccolato e dulce de leche

Biscotti al cioccolato
e dulce de leche
Ingredienti
50 gr di zucchero di canna
50 gr di zucchero semolato
25 gr di cacao amaro
115 gr di cioccolato fondente
3/4 di cucchiaino di sale
1/4 di cucchiaino di lievito per dolci
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
20 gr di burro morbido
100 gr di farina 00
1 uovo + 1 tuorlo
90-100 ml di Dulce de Leche (o confettura di latte)

Preparazione
Fate fondere il cioccolato fondente a bagnomaria e lasciatelo raffreddare completamente.
In una ciotola sbattere energicamente il burro morbido con i due diversi tipi di zucchero per almeno
un paio di minuti e fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere quindi luovo e il
tuorlo e continuare a mescolare creando una crema soffice.
In unaltra ciotola unite farina, cacao, lievito e sale, mescolate bene.
Unite lestratto di vaniglia al cioccolato fuso e uniteli al composto di uova e zucchero. Aggiungete
anche la farina e il cacao e lavorate brevemente fino ad ottenere un impasto liscio e ben omogeneo.
Non preoccupatevi se limpasto dovesse risultare ancora morbido, con la fase di riposo in frigorifero
di rassoder.
Formate una palla e appiattitela lievemente. Avvolgetela nella pellicola trasparente per alimenti e
ponete in frigorifero per almeno 1 ora, meglio ancora 2 ore.
Trascorso questo primo tempo di riposo, infarinate lievemente un piano di lavoro e, con un mattarello, stendete limpasto con uno spessore di circa 3-4 mm. Ritagliate le vostre forme preferite. Se
desiderate preparare biscotti doppi, come questi della ricetta, prevedete di realizzare la met esatta
di biscotti con un intaglio al centro ed laltra met di biscotti non intagliati, per poi appaiarli correttamente. Adagiate quindi i biscotti su una teglia coperta con carta forno, distanziandoli di circa 2 cm,
e ponete nuovamente a riposare in frigorifero per un tempo minimo di 30 minuti. Il mio consiglio di
lasciarli riposare per almeno unora, unora e trenta minuti.
Preriscaldate il forno a 190C e quando sar ben caldo procedete con la prima infornata di biscotti. I
tempi di cottura variano dai 7 ai 9 minuti, facendo attenzione che non si coloriscano troppo. Lasciate
le altre teglie con i biscotti nel frigorifero mentre procedete con la cottura.
Non appena saranno cotti fateli raffreddare completamente. Spalmate quindi un cucchiaino di confettura di latte su ogni biscotto non intagliato e coprite con quello intagliato premendo lievemente per
non far fuoriuscire il dulce de leche dai bordi. Si conservano per circa 3 giorni in una scatola ermetica, tra fogli di carta forno.

Biscotti arancia e albicocca

Biscotti arancia e albicocca


Ingredienti
50 gr di nocciole tritate (o farina di nocciole)
225 gr di farina 00
75 gr di zucchero
150 gr di burro freddo a pezzi
la scorza grattugiata di 1 arancia non trattata
1 tuorlo duovo
confettura di albicocche
zucchero a velo
Preparazione
In una ciotola lavorate la farina di nocciole, la farina 00 e lo zucchero con il burro tagliato a pezzetti
fino ad ottenere un composto sabbioso. Aggiungete quindi la buccia grattugiata di unarancia non
trattata e il tuorlo duovo. Lavorate velocemente limpasto fino a quando non sar liscio, compatto ed
omogeneo. Formate una palla e ponetelo a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. Nel frattempo
preriscaldate il forno a 160C.
Trascorso il tempo di riposo, su un piano lievemente infarinato, iniziate a stendere la pasta con un
matterello fino ad ottenere uno spessore di circa 1 cm. Con un tagliabiscotti del diametro di circa 5
cm ricavate i biscotti che andrete a posizionare su una teglia foderata con carta forno. Continuate
fino ad esaurimento. Utilizzando uno stampo per biscotti di dimensioni pi piccole incidete la forma
preferita al centro dei biscotti. Ovviamente dovrete effettuare questo lavoro solo su met dei biscotti
ottenuti. Fate quindi cuocere per circa 6-10 minuti a 160C controllando che non si coloriscano
troppo. Lasciate raffreddare i biscotti sulla teglia per i primi 2 minuti e poneteli successivamente su
una griglia fino a quando non saranno completamente freddi. Essendo molto morbidi dovrete maneggiarli con delicatezza. Disponete quindi tutti i biscotti bucati su un ripiano che avrete coperto con
carta forno e spolverizzateli abbondantemente con zucchero a velo setacciato. Sui biscotti che utilizzerete come basi invece stendete delicatamente un cucchiaino di confettura di albicocche e coprite,
premendo con moltissima delicatezza, con uno dei biscotti che avrete cosparso di zucchero a velo.

Biscotti di polenta allarancia

Biscotti di polent
a allarancia
Ingredienti
125 gr di burro molto morbido
80 gr di zucchero semolato
1 cucchiaino di acqua di fiori di arancio
1 arancia non trattata
2 uova
165 g di farina 00
80 gr di farina di mais Fioretto
Preparazione
Preriscaldate il forno a 200C. In una ciotola sbattete energicamente lo zucchero e il burro molto
morbido fino ad ottenere una spuma leggera. Aggiungete quindi la scorza grattugiata di unarancia
non trattata e lacqua di fiori di arancio. Unite le uova che avrete lievemente sbattuto e incorporatele
al composto. Infine aggiungete la farina 00 e la farina di mais e continuate a lavorare fino ad ottenere
un impasto liscio ed omogeneo e lievemente colloso.
Trasferite il tutto in una sacca da pasticcere munita di una bocchetta da 2 cm a forma di stella e formate delle piccole S su delle teglie che avrete precedentemente ricoperto con carta forno.
Fate cuocere per circa 15 minuti o fino a completa doratura. Lasciate quindi intiepidire prima di trasferirli su una griglia per farli raffreddare completamente.
Si conservano per 3-5 giorni in una scatola ermetica.

Chocolate fork biscuits

Chocolate fork biscuit


s
Ingredienti
100 gr di burro morbido
50 gr di zucchero di canna
120 gr di farina autolievitante
30 gr di cacao amaro
Preparazione
Preriscaldare il forno a 180C. In una ciotola sbattere energicamente il burro ammorbidito fino ad
ottenere una crema morbida. Aggiungere quindi lo zucchero e continuare a lavorare. Unite il cacao
e la farina autolievitante, mescolando con un cucchiaio di legno finch vi sar possibile. Non appena
limpasto risulter difficoltoso da lavorare, impastate velocemente con le mani fino a quando non
otterrete un composto omogeneo. Non lavoratelo troppo a lungo altrimenti si ammorbidir troppo a
causa del burro in esso contenuto. Prelevate con un cucchiaino limpasto e, con le mani, formate delle
palline delle dimensioni di una noce. Disponetele su una teglia gi foderata con carta forno. Immergete una forchetta in acqua fredda e schiacciate lievemente le palline di impasto. Dovrete ripetere
loperazione di immersione in acqua per tutti i biscotti, questo assicurer un segno perfetto della
forchetta sul biscotto. Fate quindi cuocere in forno gi ben caldo per 15-20 minuti o comunque fino
a quando non avranno un bel colore bruno. Non appena li toglierete dal forno i biscotti risulteranno
molto morbidi, quindi non toccateli, ma lasciateli raffreddare per almeno 10 minuti. Completate poi il
raffreddamento su una griglia.

Speculoos

Speculoos
Ingredienti
1 cucchiaino di cannella in polvere
2 piccoli chiodi di garofano sbriciolati
310 gr di farina 00
190 gr di zucchero di canna
1 uovo
5 cl di acqua circa
65 gr di burro morbido
4 gr di lievito per dolci
1 pizzico di sale
Preparazione
In una ciotola capiente mescolate zucchero, farina, lievito, un pizzico di sale, cannella e i chiodi di
garofano ben sbriciolati. Unite il burro morbido, lavorato a pomata. Mescolate con energia. Potete
anche effettuare tutto il procedimenti allinterno di un mixer o con una planetaria. Aggiungete un
uovo, mescolate fino a quando non sar incorporato alla perfezione. Unite quindi poca acqua alla
volta fino al completo assorbimento della stessa e fino a che non otterrete una palla di impasto liscia,
compatta ed omogenea. Qualora fosse troppo morbida, rimediate inserendo un ulteriore cucchiaio
di farina. Formate una palla con limpasto ottenuto e ponetelo a riposare, allinterno di una ciotola
pulita, nel frigorifero. Fate riposare per almeno 1 ora. Trascorso il tempo di riposo togliete limpasto
dal frigorifero e preriscaldate il forno a 180C. Foderate con carta forno delle teglie. Stendete quindi
limpasto in una sfoglia alta circa 5-6 mm su un ripiano molto ben infarinato e ricavate le forme che
pi preferite. Ponetele sulla teglia e lasciate riposare i biscotti per una decina di minuti in frigorifero.
Fate cuocere in forno gi ben caldo per 15-20 minuti, facendo attenzione a non prolungare troppo la
cottura altrimenti otterrete dei biscotti fin troppo duri!

Spritz alla cannella

Spritz alla cannella


Ingredienti
250 gr di farina
1/2 cucchiaino di sale
1 e 1/2 cucchiaini di cannella in polvere
100 gr di zucchero semolato + qualche cucchiaio per decorare
175 gr di burro a temperatura ambiente
1 tuorlo
Preparazione
In una ciotola mescolate lo zucchero con un cucchiaino di cannella in polvere. Aggiungete il burro
morbido a temperatura ambiente e sbattete per qualche minuto fino ad ottenere una spuma chiara e
morbida. Unite il tuorlo e incorporatelo bene mescolando per circa un minuto. Versate la farina e il
sale. Amalgamate bene il tutto fino ad ottenere un impasto compatto ed omogeneo. Ponetelo quindi in
una ciotola e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno 1 ora.
Scaldate il forno a 180C. Riempite quindi la sparabiscotti (o la sac poche) con limpasto. Posizionate la trafila scelta e, senza imburrare, infarinare o coprire con carta forno, sparate i vostri spritz
direttamente sulla teglia antiaderente (fredda!). Fate quindi cuocere nel forno gi caldo per 10-12
minuti o almeno fino a quando non inizieranno a dorarsi. Nel frattempo mescolate 1/2 cucchiaino
di cannella con un po di zucchero. Non appena estrarrete gli Spritz spolverizzateli con lo zucchero
aromatizzato e lasciateli raffreddare completamente. Ripetete il procedimento fino ad esaurimento
dellimpasto. Conservate i biscotti in un contenitore ermetico e manterranno perfettamente tutta la
loro fragranza.

Dolci
con ilT

Aspic di fragole e t Muskatel

Aspic di fragole e t Muskatel


Ingredienti
500 ml di acqua
T Bio Darjeeling Muskatel di Tea & Coffee House
200 gr di fragole di piccole dimensioni
zucchero
12 gr di gelatina
limone
Preparazione
Mettete la gelatina in fogli a bagno in acqua fredda per almeno 5 minuti.
Portate ad ebollizione lacqua, spegnete, portate ad una temperatura di 95C e lasciate il t in infusione per 3/4 minuti. Eliminate il t, filtrandolo bene, zuccherate a piacere e aromatizzate con
succo di limone ben filtrato. Strizzate bene i fogli di gelatina e uniteli al t ancora caldo. Mescolate
fino a quando non si sar completamente sciolta. Lasciate quindi raffreddare. Nel frattempo pulite
le fragole e, qualora fossero di grandi dimensioni, tagliatele in due per la lunghezza. Disponetele
quindi allinterno degli stampi e versate lentamente il t ormai quasi freddo. Ponete in frigorifero per
unintera notte o fino a quando sar ben solidificato.
Per togliere laspic di fragole dallo stampo vi sar sufficiente metterlo a bagno in acqua calda per
pochi istanti.

Mousse al cioccolato fondente e t alla menta

Mousse al cioccolato fondente


e t alla ment
a
Ingredienti
250 gr di cioccolato fondente di buona qualit
200 ml di acqua bollente
T alla menta Bio Marrakesh Menthos Tea & Coffee House

Preparazione
Fate bollire lacqua e mettete in infusione il t alla menta per un tempo che pu variare dai 3 ai 15
minuti, a seconda dellintensit desiderata. Considerate che miscelando poi il tutto al cioccolato, il
sapore del t alla menta sar lievemente smorzato e con un effetto molto pi leggero. Nel frattempo
rompete il cioccolato fondente e ponetelo in un recipiente resistente al calore. Iniziate a scioglierlo
a bagnomaria e versateci il t alla menta ancora ben caldo. Mescolate sempre attentamente fino a
quando non si sar ben sciolto e il composto non sar completamente omogeneo. Non lasciate assolutamente che lacqua inizi a bollire. Riempite una grande ciotola con acqua fredda e ghiaccio e poneteci
il contenitore con il cioccolato fuso e il t. Sbattete lievemente con una frusta fino a quando non sar
ben freddo ed inizier ad indurirsi. Toglietelo quindi dal ghiaccio e, con laiuto di una planetaria o di
uno sbattitore elettrico, montate la mousse per circa 5 minuti o almeno fino a quando non inizier
a diventare molto spumosa e leggera. Non saranno necessari tempi di riposo in frigorifero. Potrete
gustarla subito anche a temperatura ambiente e, se ben conservata in un recipiente chiuso, rester
morbidissima e consistente per tutto il giorno, evitando di tenerla in luoghi troppo caldi.

Trancetti al t Matcha glassati

Trancetti al t Matcha glassati


Ingredienti
4 uova
65 gr di fecola
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di lievito (facoltativo)
125 gr di zucchero semolato
2 cucchiaini di t verde Matcha Tea & Coffee House
80 gr di burro
Per la glassa:
100 gr di zucchero a velo
1 cucchiaio di acqua
colorante rosa
1 o 2 cucchiai di polvere di meringa (facoltativo)
fiori, foglie e decorazioni in pasta di zucchero
Preparazione
Accendi il forno a 150C. In una ciotola sbatti i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto
spumoso e chiaro. Fai fondere il burro nel frattempo e lascialo raffreddare completamente. Aggiungi
al composto di uova e zucchero la fecola e il t Matcha. Mescola bene fino ad ottenere un composto
liscio ed omogeneo. A questo punto unisci il burro fuso, sempre mescolando. Monta a neve gli albumi
con un pizzico di sale. Non appena saranno ben fermi unisci il tutto in due volte allimpasto, incorporandoli alla perfezione con laiuto di una spatola e avendo molta cura e delicatezza per far s che non
smontino! Se preferisci una torta pi soffice aggiungi un cucchiaino di lievito per dolci.
Imburra e infarina leggermente uno stampo rettangolare di circa 20x20cm. Versa limpasto, livellandolo e inforna per circa 35 minuti controllando la cottura con uno stuzzicadenti.
Lascia raffreddare e togli dallo stampo ponendo a riposare su una griglia. Nel frattempo prepara la
glassa. Ti baster mescolare lo zucchero a velo con un cucchiaio di acqua. Aggiungi lentamente il
colorante fino ad ottenere la tonalit desiderata. Dovrai ottenere una glassa liscia ed omogenea. Se la
desideri pi consistente puoi aggiungere qualche cucchiaio di polvere di meringa, ma assolutamente
facoltativo. Con una sacca da pasticcere, un cucchiaio o una spatola decora il trancetto. Aggiungi a
piacere decorazioni in pasta di zucchero per completare leffetto prato fiorito!

Ciambella rustica al the e lavanda

Ciambella rustica al the e lavanda


Ingredienti
150 gr di farina 00
75 gr di fecola
100 gr di burro
140 gr di zucchero
3 uova
1 dl di latte
1 cucchiaino di the verde alla lavanda Tea & Coffee House
1 bustina di lievito per dolci
Preparazione
Fate fondere il burro e lasciatelo raffreddare. Fate bollire il latte e, in una tazza, mettete in infusione
un cucchiaino di the alla lavanda per circa 1-2 minuti.
Nel frattempo separate i tuorli dagli albumi. Montate a neve ben ferma questi ultimi con un pizzico di
sale. In una ciotola capiente sbattete energicamente i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Unite quindi la fecola, la farina e il lievito. Aggiungete in ultimo il burro sciolto ormai
freddo e il latte da cui avrete filtrato qualsiasi residuo di the alla lavanda. Mescolate fino ad ottenere
un composto privo di grumi e con delicatezza unite gli albumi montati a neve. Imburrate e infarinate
uno stampo, versate limpasto e livellatelo. Ponete a cuocere in forno gi caldo per 30-40 minuti a
180C.
Lasciatelo raffreddare bene prima di toglierlo dalla teglia. Conservatelo in un contenitore ermetico,
avvolto in una pellicola trasparente per alimenti, si conserver pi a lungo.

Dolci
con il caff

Mocha Cake con mandorle

Mocha cake con mandorle


Ingredienti
Per il Biscuit de Savoie:
4 uova a temperatura ambiente
200 gr di zucchero semolato
175 gr di fecola di patate
1 cucchiaino di lievito per dolci
100 gr di mandorle a lamelle
qualche cucchiaio di bagna al rhum
Per la buttercream al caff:
200 gr di burro morbido
200 gr di zucchero a velo
1 cucchiaio di latte
1 cucchiaio di caff solubile Irish Cream Tea & Coffee House
Preparazione
Separate i tuorli dagli albumi e montate a neve ben ferma questi ultimi con un pizzico di sale. In una
ciotola sbattete energicamente i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungi quindi la fecola di patate, poco per volta, mescolando con cura affinch sia ben incorporata. Unisci il lievito e gli albumi montati a neve e mescola delicatamente fino ad ottenere un composto
omogeneo. Versa il composto in una tortiera di circa 20 cm di diametro che avrai precedentemente
ben imburrato e infarinato, oppure accuratamente foderato con carta forno. Livella la superficie e
poni in forno gi caldo a 180C per circa 30 minuti, controllando il grado di cottura con uno stuzzicadenti, che ovviamente dovr fuoriuscirne asciutto.
Nel frattempo preparate la buttercream. Sbattete energicamente il burro morbido fino ad ottenere
una crema. Stempera il caff solubile in un cucchiaio di latte bollente. Lascia quindi raffreddare e
uniscilo al burro. Aggiungi quindi lo zucchero a velo e continua a sbattere fino a quando non otterrai una morbida crema. Qualora fosse troppo liquida aggiungi ancora poco zucchero a velo. Se invece
fosse troppo dura, unisci un cucchiaio di latte (meglio ancora se con altro caff!). Conservala in un
contenitore ambiente in un luogo fresco.
Una volta sfornata la torta, falla raffreddare completamente prima di sformarla e lasciala riposare
per almeno qualche ora. Meglio ancora tutta la notte. Dividi quindi a met, spennella con la bagna al
rhum e farcisci con la buttercream. Ricopri quindi, aiutandoti con una spatola, con la buttercream
rimasta. Fai tostare per qualche minuto le scaglie di mandorla nel forno. Se utilizzi il grill basteranno
pochissimi minuti. Una leggera doratura sar perfetta per conferire tutto il profumo ed esaltarne il
gusto. Con delicatezza adagiale sulla buttercream, facendole ben aderire. Lascia quindi riposare la
torta per almeno un paio di ore prima di gustarla (sempre in luogo fresco, altrimenti poni in frigorifero e tirala fuori almeno mezzora prima di servirla!).

Buche de Noel cioccolato bianco e caff

Buche de Noel al cioccolato bianco


e caff
Ingredienti
Per la pasta biscotto:
60 gr di Burro
160 gr di Farina Manitoba
1 pizzico di Sale
8 Uova
160 gr di Zucchero
Per la crema pasticcera:
50 gr di Farina
500 ml di Latte
6 Tuorli
1 baccello di Vaniglia
150 gr di Zucchero
2 cucchiaini di caff solubile allamaretto Tea & Coffee House
Per la crema ganache:
50 gr di Burro
400 gr di Cioccolato Bianco
400 ml di Panna
Farina di cocco (facoltativo)

Preparazione
Prepariamo per prima cosa la pasta biscotto, le cui dosi si adattano ad una teglia di cm 40 x 35. Unite
in una ciotola abbastanza capiente 4 uova intere, 4 tuorli (conservate gli albumi), e lo zucchero.
Ponete la ciotola a bagnomaria su una pentola contenente acqua calda. Fate attenzione che lacqua
non arrivi a bollore, ma sia sufficientemente calda. Con laiuto di uno sbattitore elettrico, sbattete
tutti gli ingredienti per circa 10-15 minuti. Vi dovr risultare un composto soffice e spumoso che
aumenter sicuramente di volume di quasi il doppio. Togliete la ciotola da bagnomaria e, per facilitare
il raffreddamento, incorporare delicatamente aria aiutandovi con un cucchiaio di legno e mescolando
delicatamente dal basso verso lalto lentamente. Fate fondere il burro e lasciate raffreddare. Incorporate alla crema di uova la farina setacciata, aggiungendola poco per volta e mescolando sempre con
estrema delicatezza. Unite infine il burro fuso ormai raffreddato.
In una ciotola montate a neve ben ferma, con un pizzico di sale, i 4 albumi che avevate tenuto da
parte. Aggiungeteli poi al vostro composto molto delicatamente. Imburrate ora la teglia e ricopritela
con carta forno. Imburrate anchessa e versate il composto livellandolo. Dovrete ottenere unaltezza
omogenea di circa 1 cm. Non maneggiatelo a lungo altrimenti rischierete di smontare gli albumi. Infornate in forno preriscaldato a 220C per circa 6-7 minuti.
Prendete un canovaccio pulito e inumiditelo leggermente con dellacqua. Adagiatelo su un piano e,
una volta sformata la pasta biscotto rovesciatela su di esso con delicatezza, in modo che vi risulti
visibile la carta forno. Eliminate questultima lentamente. Se loperazione dovesse risultare difficoltosa potrete spennellare con dellacqua fredda la carta forno fino a che non si staccher dalla pasta.
Una volta eliminata la carta forno potrete procedere ad arrotolare nel canovaccio la pasta biscotto. Ci
vuole pazienza e fermezza e non lasciatevi scoraggiare. Questa operazione rende la pasta pi elastica
e facilmente lavorabile e permette alla pasta di non attaccarsi durante il raffreddamento. Fatela raffreddare in un luogo fresco.

Preparate ora la crema pasticcera. Fate sobbollire il latte, a cui avrete unito il caff solubile, tenendo
da parte mezzo bicchiere, in una casseruola con un baccello di vaniglia. Poi toglietelo dal fuoco e lasciate in infusione per circa 10 minuti. In una ciotola lavorate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere
un composto spumoso e aiutandovi con uno sbattitore elettrico. Incorporate poi la farina setacciata
e il mezzo bicchiere di latte che avete tenuto da parte. Togliete dal latte caldo la stecca di vaniglia.
Incorporate al latte fatto precedentemente scaldare, il composto di uova, farina e zucchero, incoroporandolo poco per volta e continuando a mescolare con una frusta. Portate il tutto ad ebollizione
e, continuando a mescolare, fate sobbollire per qualche minuto a fuoco dolce, fino a che il composto
non si addensa. Sbattete con la frusta affinch non si formino grumi. Spegnete e togliete dal fuoco,
mescolando energicamente affinch il composto risulti liscio. Lasciate raffreddare, mescolandola ogni
tanto.
Andate a riprendere il rotolo di pasta biscotto, srotolatelo delicatamente sul piano e farcitelo con abbondante crema pasticcera, facendo attenzione a lasciare uno o due centimetri dal bordo. Arrotolatelo nuovamente, questa volta senza lausilio del canovaccio. Avvolgetelo nella carta forno e lasciatelo
riposare in frigorifero per almeno unora.
Nel frattempo preparate la crema ganache che verr utilizzata per la copertura. A fuoco basso, portate quasi ad ebollizione la panna con il burro. E consigliabile utilizzare una retina spargifiamme.
Prima che la panna inizi a bollire, togliete la pentola dal fuoco e aggiungete il cioccolato finemente
tritato, mescolando con una frusta fino a ottenere un composto omogeneo. Fate raffreddare per qualche minuto. Mettete la pentola a bagno in un contenitore con ghiaccio e acqua fredda e, con laiuto di
uno sbattitore elettrico montate il composto per una decina di minuti o fino a che non otterrete una
crema densa e quasi solida. Se non dovete utilizzarla subito conservatela in un ambiente molto fresco
o, meglio, nel frigorifero poich una crema che tende a liquefarsi grazie alla presenza del burro.
Quando il rotolo si sar ben compattato, togliete la carta forno e adagiatelo su un piatto da portata.
Tagliate trasversalmente le due estremit del rotolo e tenetele da parte. Ricoprite il rotolo con la
crema ganache, tralasciando logicamente la parte inferiore del dolce. Fate poi aderire al rotolo le
due estremit precedentemente tagliate, per conferirgli la classica forma del tronchetto e ricoprite
anchesse con la ganache. Con una forchetta praticate delle leggere righe sulla crema ganache, in
maniera tale da ricreare leffetto corteccia. Potete eventualmente guarnire il vostro trochetto con
zucchero a velo o cocco per simulare leffetto neve, o ancora decorarlo con funghetti di meringa,
stelle di Natale o agrifoglio o qualsiasi altra cosa vi suggerisca la fantasia.

Palline al caff

Palline al caff
Ingredienti
100 gr di formaggio philadelphia
50 gr di zucchero a velo
50 gr di zucchero semolato
75 gr di cacao zuccherato
100 gr di nocciole tritate
255 gr di farina 00
125 gr di burro morbido
2 cucchiai abbondanti di caff solubile allamaretto Tea & Coffee House
1 pizzico di sale
Preparazione
In una ciotola sbattete energicamente il philadelphia con il burro morbido fino ad ottenere una crema
spumosa. Aggiungete quindi la farina setacciata, il sale, le nocciole tritate finemente, il cacao, il caff
solubile, lo zucchero a velo e lo zucchero semolato. Mescolate fino a quando non otterrete un impasto
sodo ed omogeneo. Formate delle palline con limpasto ottenuto e disponetele su una teglia foderata
con carta forno. Ponetele nel forno freddo e fate cuocere a 180 per 15-20 minuti.

Torta al cioccolato e semi di papavero

Tort
a al cioccolato e semi di papavero
Ingredienti
300 gr di zucchero
140 gr di farina 00 antigrumi
60 gr di cacao amaro
2 cucchiaini di lievito per dolci (10 gr)
1 cucchiaino di bicarbonato (5 gr)
1 pizzico di sale
4 uova a temperatura ambiente
2 albumi a temperatura ambiente
125 ml di olio di semi
100 ml di caff doppio cioccolato Tea & coffee house
25 ml di acqua calda
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
una buona manciata di semi di papavero
scorza di 1/2 arancia grattugiata (facoltativo)
Preparazione
Preriscaldare il forno a 180C. In una ciotola unire la farina antigrumi (oppure farina setacciata),
200 grammi di zucchero, il cacao ben setacciato, il lievito, il bicarbonato, un pizzico di sale e i semi
di papavero e mescolate. In una ciotola ben capiente sbattere i 4 tuorli duovo, lolio, il caff caldo,
lacqua calda e la vaniglia avendo cura di mescolare bene. Unite quindi delicatamente gli elementi
solidi a quelli liquidi e mescolate fino ad ottenere un impasto omogeneo. A parte montate a neve i 6
albumi con un pizzico di sale. Unite quindi i restanti 100 gr di zucchero agli albumi e continuate con
la frusta elettrica fino a quando non saranno montati alla perfezione. Aggiungete 1/3 degli albumi
allimpasto, incorporandoli con molta delicatezza fino a quando non saranno ben amalgamati. Completate unendo i restanti albumi e mescolando sempre con estrema delicatezza. Imburrate e spolverate di cacao lo stampo, spargendo anche qualche manciata di semi di papavero. e versateci limpasto
fino a 2/3. Ponetelo quindi in forno preriscaldato a 180 per 35-40 minuti assicurandosi di non
cuocerlo troppo. La torta sar pronta quando inizier a staccarsi dai bordi e inserendovi uno stecchino ne uscir ben pulito. Lasciatela raffreddare nello stampo per almeno 25 minuti prima di sformarla
e lasciarla riposare su una griglia. Ricoprite a piacere con zucchero a velo.

Chiffon cake al cioccolato e caff


Ingredienti
300 gr di zucchero
140 gr di farina 00 antigrumi
60 gr di cacao amaro
2 cucchiaini di lievito per dolci (10 gr)
1 cucchiaino di bicarbonato (5 gr)
1 pizzico di sale
4 uova a temperatura ambiente
2 albumi a temperatura ambiente
125 ml di olio di semi
100 ml di caff doppio cioccolato Tea & coffee house
25 ml di acqua calda
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Per la glassa al cioccolato:
150 gr di cioccolato fondente
latte
1 cucchiaio di olio di semi
Preparazione
Preriscaldare il forno a 180C. In una ciotola unire la farina antigrumi (oppure farina setacciata),
200 grammi di zucchero, il cacao ben setacciato, il lievito, il bicarbonato, un pizzico di sale e mescolare. In una ciotola ben capiente sbattere i 4 tuorli duovo, lolio, il caff caldo, lacqua calda e la
vaniglia avendo cura di mescolare bene. Unite quindi delicatamente gli elementi solidi a quelli liquidi
e mescolate fino ad ottenere un impasto omogeneo. A parte montate a neve i 6 albumi con un pizzico
di sale. Unite quindi i restanti 100 gr di zucchero agli albumi e continuate con la frusta elettrica fino
a quando non saranno montati alla perfezione. Aggiungete 1/3 degli albumi allimpasto, incorporandoli con molta delicatezza fino a quando non saranno ben amalgamati. Completate unendo i restanti
albumi e mescolando sempre con estrema delicatezza. Imburrate e spolverate di cacao uno stampo
per ciambella savarin (o utilizzate uno stampo in silicone Happyflex) e versateci limpasto fino a 2/3.
Ponetelo quindi in forno preriscaldato a 180 per 35-40 minuti assicurandosi di non cuocerlo troppo.
La torta sar pronta quando inizier a staccarsi dai bordi e inserendovi uno stecchino ne uscir ben
pulito. Lasciatela raffreddare nello stampo per almeno 25 minuti prima di sformarla e lasciarla riposare su una griglia. Ricoprite quindi con la glassa al cioccolato che avrete ottenuto facendo sciogliere
a bagnomaria il cioccolato con qualche cucchiaio di latte e un cucchiaio di olio di semi per conferire
maggiore lucentezza.

Moelleux al caff e cioccolato


Ingredienti
200 gr di burro + 15 gr per lo stampo
5 uova
1 tazzina rasa di caff espresso ben ristretto
220 gr di cioccolato fondente
250 gr di zucchero
60 gr di farina 00 antigrumi
20 gr di cacao amaro in polvere per lo stampo
Preparazione
Preriscaldate il forno a 180C. Imburrate lo stampo e cospargetevi del cacao allinterno. Tenetelo in
frigorifero mentre procedete.
In un casseruola, a bagnomaria, fate fondere il burro e il cioccolato a fuoco dolce, mescolando di tanto
in tanto. Togliete dal fuoco e aggiungete lo zucchero, mescolate e fate raffreddare un poco. Aggiungete
quindi le uova, uno alla volta, seguiti dalla farina e dalla tazzina di caff ben ristretto (freddo).
Mescolate bene e versate limpasto nello stampo, lasciando almeno 3 cm dal bordo, e infornate per 25
- 30 minuti minuti circa. Lasciate riposare il dolce per almeno 30 minuti in luogo fresco se utilizzate
uno stampo unico, altrimenti, usando gli stampini monoporzione, serviteli appena tiepidi in maniera
tale che il cuore del dolci resti estremamente cremoso.

Madeleines al cappuccino

Madeleines al cappuccino
Ingredienti
150 gr di farina 00 antigrumi
125 gr di burro morbido
150 gr di zucchero
2 uova grandi
2 cucchiai di latte
1 cucchiaino di lievito per dolci
2 cucchiaini di caff solubile Tea & Coffee House
1 cucchiaino di cacao amaro (facoltativo)
Preparazione
Sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere un impasto bianco e spumoso. Aggiungere, poco
alla volta, la farina e il lievito setacciato. Incorporare poi il burro ridotto a pomata (lasciatelo ammorbidire per circa 30 minuti fuori dal frigorifero, ma non fatelo fondere) e il latte a cui avrete unito
il caff solubile. Aggiungete il cacao e mescolate bene. Ponete limpasto a riposare nel frigorifero per
almeno 30 minuti. Scaldate quindi il forno a 220C e versate limpasto negli stampini ben imburrati
( molto importante, a meno che non utilizziate stampi in silicone) facendo attenzione a non superare
i 2/3 dello stampo. Infornate e lasciate cuocere per i primi 3-4 minuti a 220 C, successivamente
dovrete abbassare la temperatura del forno a 180C e proseguire con la cottura per altri 3-6 minuti.
Se le madeleines dovessero colorirsi troppo abbassate la temperatura del forno. Una volta cotte,
toglietele subito dallo stampo e ponetele a raffreddare su una griglia.

Bicchierini cremosi allo yogurt, caff e cioccolato bianco

Bicchierini cremosi allo yogurt


,
caff e cioccolato bianco
Ingredienti
500 gr di yogurt bianco cremoso
1 cucchiaino di Stevia (o 3 cucchiaini di zucchero semolato)
1 tazzina di caff Creamy Caramel Tea And Coffee House
7 gr di gelatina in fogli
50 gr di cioccolato bianco

Preparazione
Mettete la gelatina in fogli a bagno in acqua fredda per almeno 5 minuti. Nel frattempo preparate il
caff. Togliete i fogli di gelatina dallacqua, strizzateli per bene e disponeteli allinterno di una ciotola.
Versateci sopra il caff ancora bollente e mescolate bene affinch tutta la gelatina si sia ben sciolta.
Fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato bianco e lasciatelo intiepidire mescolando di tanto in tanto.
Aggiungete al caff lo yogurt, la Stevia (o lo zucchero semolato) e il cioccolato bianco. Mescolate con
cura fino ad ottenere un composto omogeneo. Travasatelo in vasetti o in stampini (perfetti quelli da
budino). Lasciate raffreddare completamente e poneteli in frigorifero per almeno 2 ore.

Torta a strati al cacao con buttercream al caff

Tort
a a strati al cacao con
buttercream al caff
Ingredienti
Per lo sponge al cacao:
430 gr di farina 00
2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 cucchiaino di sale fino
250 ml di acqua calda
100 gr di cacao amaro
250 ml di acqua fredda
200 gr di burro morbido
560 gr di zucchero di canna
4 uova
4 cucchiaini di essenza di vaniglia
Per la buttercream al caff:
200 gr di burro morbido
200 gr di zucchero a velo
3 cucchiai di caff Kona Hawaii Tea and Coffee House
chicchi di caff ricoperti di cioccolato per decorare (facoltativo)

Preparazione
Preriscaldate il forno a 170C. Imburrate una teglia da 20 cm di diametro e foderate con carta forno.
Lideale sarebbe tagliare in misura un fondo tondo di carta forno e una striscia che vada a coprire
tutto il bordo. Setaccia la farina, il lievito, il sale e il bicarbonato. In una ciotola a parte stemperate
delicatamente il cacao in polvere nellacqua calda, fino a creare una morbida salsa. Aggiungete quindi
lacqua fredda e mescolate bene. Tenete da parte.
Sbattete energicamente il burro per qualche minuto fino a quando non otterrete una morbida crema.
Aggiungete quindi lo zucchero continuando a mescolare. Unite un uovo alla volta incorporandolo alla
perfezione. Completa con lessenza di vaniglia. Aggiungete a questo punto met della farina che avete
setacciato, mescolando con delicatezza. Proseguite poi con met salsa al cacao. Mescolate bene e
terminate con la restante farina e lultima parte di salsa al cacao. Fate attenzione a non mescolare
il tutto troppo a lungo. Non appena limpasto sar ben liscio ed omogeneo potrete versarlo nella teglia. Infornate quindi per 40-45 minuti in forno gi caldo, i tempi di cottura variano a seconda della
teglia e del tipo di forno. Sar comunque pronta se inserendo uno stuzzicadenti al centro, esso ne
fuoriuscir completamente asciutto. Sfornate e lasciate raffreddare per circa 20-25 minuti allinterno
della teglia. Dopo ci potrete lasciarla raffreddare completamente su una griglia. Attendete almeno
unintera giornata prima di tagliarla, farcirla e decorarla con la buttercream.
Nel frattempo preparate la buttercream. Sbattete energicamente il burro morbido fino ad ottenere
una crema. Prepara il caff ben ristretto. Lascia quindi raffreddare e uniscilo al burro. Aggiungi
quindi lo zucchero a velo e continua a sbattere fino a quando non otterrai una morbida crema. Qualora fosse troppo liquida aggiungi ancora poco zucchero a velo. Se invece fosse troppo dura, unisci un
cucchiaio di latte (meglio ancora se con altro caff!). Conservala in un contenitore ambiente in un
luogo fresco. Dividi quindi a met e farcisci con la buttercream. Ricopri quindi, aiutandoti con una
spatola, con la buttercream rimasta. Decorate a piacere con chicchi di caff ricoperti di cioccolato.
Lascia quindi riposare la torta per almeno un paio di ore prima di gustarla (sempre in luogo fresco,
altrimenti poni in frigorifero e tirala fuori almeno mezzora prima di servirla!).

Progetto grafico, realizzazione e fotografie di Erika Cartabia


- La tana del coniglio (www.latanadelconiglio.com).
Il pdf completamente gratuito e non stato realizzato per la vendita o
per fini commerciali
NON AUTORIZZO
la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle immagini, in alcuno
spazio della rete, che siano forum o altro, senza
preventiva richiesta perch sono protetti dalla legge sul diritto dautore
n. 633/1941 e successive modifiche
Copyright La tana del coniglio All rights Reserved
Tutti i diritti relativi alle foto presenti, se non diversamente specificato,
sono unicamente di Erika Cartabia La tana del coniglio.
Per informazioni:
email: tanadelconiglio@live.it
blog: www.latanadelconiglio.com

T e caff utilizzati per le ricette


sono stati gentilmente offerti da:
Tea & Coffee House di Ravenna
www.teaandcoffeehouse.it
e il blog di Teterina:
http://teterinainwonderland.blogspot.it