Sei sulla pagina 1di 1

19 SABATO 2 AGOSTO 2014

Cultura e soldi
GIULIOLONZI: CI VOGLIONOINCONTRI SETTIMANALI PERFAREILPUNTODELLASITUAZIONE
Gli operatori del turismo ad
Urbino chiedono da anni
sinergie. Lultima idea proposta
quella di creare un legame con
il Carnevale di Fano, al quale
commissionare e finanziare la
costruzione di un carro
tematico. Positiva anche
la sinergia con Gradara
ARRIVA lufficio postale itine-
rante con i postini telematici:
adessosi potrannopagare bollet-
tini o fare raccomandate stando
a casa propria. Poste Italiane in-
forma che i 24 portalettere del
centro di distribuzione della po-
sta di via Bramante 28 sono gi
in possesso della strumentazio-
ne idonea per effettuare servizi
presso abitazioni, uffici, ditte o
esercizi commerciali del territo-
rio comunale. Insieme alla con-
segna della corrispondenza, i po-
stini, grazie al loro palmare e al
Pos, sono in grado di accettare
bollettini di pagamento, fare ri-
cariche Postemobile e Poste-
pay, accettare Raccomandate
(anche con avviso di ricevimen-
to) destinate a tutto il territorio
nazionale. Dopo lacquisizione
dei dati per la validazione con il
palmare, si procede al pagamen-
to inserendo la carta Postamat o
Postepay, oppure le carte del cir-
cuito Cirrus/Maestro, nel letto-
re Pos, che rilascia la ricevuta in
duplicecopia. Il centrodi recapi-
to di Urbino provvede alla con-
segna della corrispondenza per
un totale di circa 9mila civici a
cui corrispondono circa 10.700
famiglie e 1.600 attivit commer-
ciali.
l. o.
SIAMO in emergenza turismo.
Dallinizio dellanno abbiamo re-
gistrato il 30 per cento delle pre-
senze in meno, Giulio Lonzi, ti-
tolare dellAlbergo Raffaello, con-
sigliere di Confturismo, ha raccol-
to le riflessioni di alcuni colleghi
con strutture ricettive a Urbino,
che sonoallarmati per le condizio-
ni del settore. Ci siamo incontra-
ti con il sindaco Gambini, che ha
dimostrato molta disponibilit al-
le nostre esigenze, e abbiamo fat-
to presente che se continua cos
molte strutture entro lanno non
ci saranno pi. Tutto questo faci-
le da verificare, basta guardare
lOsservatorio turistico Marche
dove i dati sono trasparenti
spiega Lonzi . Noi abbiamo
esposto al sindaco che lemergen-
za i pu combattere in due modi:
subito agganciandosi a eventi pre-
senti nel territorio circostante, co-
me avvenuto con Candelara a
Natale, o come si potrebbe fare
con il Carnevale di Fano, al quale
potremmo pagare un carro e in
cambio avere un carnevale per i
bambini a Urbino. Dobbiamo co-
gliere qualsiasi occasione per por-
tare gente qui, insomma. Ho pas-
sato due giorni a visitare luoghi
intorno a Urbino e ovunque c
gente: a San Marino, alle 14, il
traffico congestionato da turisti
che vengono da tutte le parti, a
San Leo ci sono tante presenze,
Gradara pienissima, a Urbino,
in luglio, si avuto il calo, nono-
stante il festival di Musica Anti-
ca. So che alcune strutture della
prima periferia hanno da 3 o 4 me-
si, al massimo 4 camere occupate
al giorno, che significa una rimes-
sa all80 per cento.
LALTRO metodo per sanare
lemergenza turismo fare una ca-
lendarizzazione degli eventi, cosa
che si sta operando congli assesso-
ri Sgarbi e Crespini: Ci sono in
programma grandi eventi per il
futuro, ma noi abbiamo bisogno
di ossigeno subito per le strutture
ricettive continua Lonzi .
Lamministrazione e gli assessora-
ti insieme devono istituire una
task force con operatori turistici
concreti come noi albergatori, co-
me accade a Gabicce e Riccione, e
non come successo in passato
con esperti stranieri che non por-
tano a niente. Ci vogliono incon-
tri settimanali per verificare lo sta-
to del turismo. Non capiamo co-
me mai Urbino diventata la peri-
feria di Pesaro, come mai da noi
proprio nonci sia richiesta dai tu-
risti, nonostante prezzi bassissi-
mi. C anche da fare un portale
del turismo costruito da zero che
sia efficiente: se si fa una ricerca
su Google con Urbino, non esce
un sito istituzionale ma Booking.
it. Per questo pensiamo ci voglia
pi promozione digitale e meno
cartacea. Dobbiamo ancora una
volta rilevare, che il sito del Co-
mune non rispetta le norme euro-
pee perch non fruibile anche
dai non vedenti. Altre proposte
prevedono una mostra a Natale,
un evento enogastronomico per
settembre, lapertura di una con-
dotta di Slow Food, vale a dire
una segreteria, a Urbino, portan-
do eventi, alta cucina, chef stellati
marchigiani, conla partecipazio-
ne dellAssam, conclude Lonzi.
Lara Ottaviani
IL BANDO del nuovo biennio dellIfg di
Urbino, recentemente pubblicato,
questanno offre unottima occasione anche
per chi ha meno possibilit economiche:
oltre alle borse di studio da 3.500 euro
messe a disposizione dallassociazione per
la formazione al giornalismo dal professor
Arnaldo Boattini (in memoria del figlio
Lucio), dallOrdine delle Marche e altri, sar
infatti istituita una borsa di studio in
memoria di Silvano Rizza, fondatore della
Scuola di Giornalismo e suo direttore per
oltre 14 anni. La borsa di studio Silvano
Rizza avr un valore di 14mila euro. Le
domande possono essere inviate fino al 2
settembre 2014.
NOVITA SI POTRANNOANCHE PAGARE I BOLLETTINI
Coni postini telematici
le raccomandate dacasa
EMOZIONI forti e tanta
partecipazione alla
consegna degli attestati
finali del corso di lingua e
cultura italiana per
detenuti stranieri,
promosso nel carcere di
Montacuto
ad Ancona, grazie ai fondi
stanziati dal Comune
dorico e dal dipartimento
di studi internazionali
delluniversit di Urbino.
Questa esperienza
delluniversit di Urbino
sicuramente tra le pi
innovative nel settore dei
corsi di lingua per stranieri,
fatto in un contesto di
recupero sociale che
sicuramente lascia il segno.
ALLA cerimonia era
presente anche Bryan
Cracchiolo, docente di
Italianistica
presso la State University
of New York (New Paltz),
che si detto colpito da
questo virtuoso esempio di
collaborazione tra ricerca e
territorio. Il progetto ha
trattato principalmente il
tema della
cultura culinaria, non solo
italiana, ma di tutti i Paesi
di provenienza dei corsisti,
nellottica di un confronto
cross-culturale. Il risultato
si intitola Ricette da dove
non ti aspetti. Piatti
multiculturali e
ricette di vita dalla casa
circondariale di
Montacuto, la cui
pubblicazione prevista
per il mese di ottobre.
LUNANO
Tiratavoli esedie
ai carabinieri
Denunciato
BANDONUOVABORSADI STUDIOPERGLI ISCRITTI ALLIFGDI URBINO
Turismo, presenze in calo del 30 per cento
Albergatori allarmatissimi: Occorre inventare subito una nuova strategia
UNIVERSITA
Corsi di lingua
per stranieri
nel carcere
TIRAVA tavolini e sedie
contro due carabinieri che
erano stati chiamati da alcuni
vigili urbani per calmarlo.
E quando nessun altro rimedio
servito, sono scattate le
manette. Andrea Scabbi, di
Lunano, sui 45 anni,
dipendente di una cooperativa,
gi conosciuto dai carabinieri,
stato arrestato ieri intorno alle
ore 13. Era andato, non proprio
sobrio, al supermercato Crai, e
gi alla cassa aveva dato in
escandescenze. Nessuno, se
non i due militari che poi lo
hanno bloccato, riuscito a
tranquillizzarlo: da ieri ai
domiciliari, questa mattina la
direttissima.
NOVITA Il servizio spedizione
raccomandate e bollettini
postali dal portone di casa
PORTALE INTERNET
Agran vocesi richiede
di farne uno nuovo, attento
alledinamiche del web