Sei sulla pagina 1di 4

La Santa Messa con San Giovanni Bosco

(da: Il giovane provveduto, ristampa del 1951, con aggiornamenti linguistici redazionali)
1. - MANIEA !A"I#A !E A$$I$"EE #%N &'""% A((A $. ME$$A
). - *E+I !E,-IEE .A E#I"A$I .'AN"E (A $. ME$$A
1. - MANIEA !A"I#A !E A$$I$"EE #%N &'""% A((A $. ME$$A
(a Messa / il sacri0icio del #orpo e del $angue di Nostro $ignore ,es1 #risto, c2e
3iene o00erto a .io sugli altari, sotto le specie del pane e del 3ino consacrati. &ate di capire
4ene, o gio3ani, c2e assistendo alla $anta Messa / come se 3edeste il di3in $al3atore,
5uando usc6 di ,erusalemme per portar la #roce sul monte #al3ario, do3e giunto, 0ra i pi1
4ar4ari tormenti 0u croci0isso, spargendo 0ino all7ultima goccia il proprio sangue. 8uesto
medesimo sacri0icio rinno3a il $acerdote, 5uando cele4ra la $anta Messa, con la sola
di00erenza c2e il sacri0icio del #al3ario 0u doloroso a ,es1 e con spargimento di sangue,
mentre 5uello della Messa / incruento, cio/ senza spargimento di sangue e senza dolore
alcuno. $iccome non si pu9 immaginare cosa pi1 santa e pi1 preziosa c2e il #orpo, il
$angue, l7Anima e la .i3init: di ,es1 #risto, cos6, assistendo alla Messa, 3oi do3ete esser
persuasi di 0are l7azione pi1 grande, pi1 santa, pi1 gloriosa a .io ed utile all7anima 3ostra.
I3i ,es1 #risto 3iene in persona ad applicare a ciascuno di noi in particolare i meriti
di 5uel $angue adora4ilissimo c27Egli sparse per noi sul #al3ario. #i9 de3e ispirarci una
somma stima per la $anta Messa, e insieme un 3i3issimo desiderio d7assister3i 4ene.
Il 3edere in3ece tanti gio3anetti star3i 3olontariamente distratti, senza modestia,
senz7attenzione, senza rispetto, in piedi, guardando 5ua e l:, ci 0a dire c2e costoro non
assistono al di3ino sacri0icio come Maria e ,io3anni, ma come i ,iudei, mettendo un7altra
3olta ,es1 in croce, con gra3e scandalo dei compagni e ingiuria alla nostra santa
eligione;
Andate, dun5ue, miei cari gio3ani, alla $anta Messa con animo di 3eri cristiani,
immaginando3i di 3eder ,es1 #risto incominciare la sua dolorosa !assione e sottoporsi ai
pi1 4ar4ari trattamenti per la nostra sal3ezza. .urante la Messa, state con tale modestia e
raccoglimento, c2e nulla possa distur4ar3i. (a mente, il cuore, tutti i sentimenti 3ostri non
siano intenti c2e ad onorare Iddio. +i raccomando d7a3er grande impegno per assistere
alla $anta Messa ogni giorno, a costo magari di do3er 0are 5ualc2e sacri0icio. $ant7Isidoro,
c2e era ser3o di campagna, per andare alla $anta Messa si alza3a di 4uon mattino, in
modo da tro3arsi poi a tempo de4ito a 0ar 5uelle cose c2e il suo padrone gli comanda3a.
#on 5uesto si attira3a dal $ignore ogni sorta di 4enedizioni, sicc2< ogni la3oro gli riusci3a
4ene. icordate3i anc2e di ascoltare 5ualc2e 3olta la $anta Messa in su00ragio delle anime
purganti, specialmente di 5uelle dei 3ostri parenti e 4ene0attori.
). - *E+I !E,-IEE .A E#I"A$I .'AN"E (A $. ME$$A
In principio della Messa. - Mio $ignore e mio .io, io 3i o00ro 5uesto santo sacri0icio a
3ostra maggior gloria e per il 4ene dell7anima mia. &atemi la grazia c2e il mio cuore e la
mia mente ad altro pi1 non pensino c2e a +oi. Anima mia, scaccia ogni pensiero e
preparati ad assistere a 5uesta $anta Messa col massimo raccoglimento.
Al Confiteor. - Io mi con0esso a .io onnipotente, alla *eata Maria sempre +ergine, al *eato
Mic2ele Arcangelo, al *eato ,io3anni *attista, ai santi Apostoli !ietro e !aolo, e a tutti i
$anti, perc2< molto peccai con pensieri, parole ed opere, per mia colpa, per mia colpa, per
mia grandissima colpa. !erci9 prego la *eata Maria sempre +ergine, il *eato Mic2ele
Arcangelo, il *eato ,io3anni *attista, i santi Apostoli !ietro e !aolo e tutti i $anti ad
intercedere per me presso il $ignore .io nostro.
Il Sacerdote ascende all'altare. - "utta la terra 3i adori, o $ignore, e canti lode al 3ostro
santo nome. $ia gloria al !adre, al &igliolo, ed allo $pirito $anto. #os6 sia.
Al Kyrie Elison. - $ignor mio ,es1 #risto, a44iate misericordia di 5uesta po3era anima
mia, e dell7anima di tutti 5uelli per cui sapete c2e sono o44ligato a pregare.
Al Gloria. - $ia gloria a .io nel pi1 alto dei cieli e pace in terra agli uomini di 4uona
3olont:, perc2< solo Iddio / degno di essere amato, lodato e glori0icato per tutti i secoli.
All'Ormus. - ice3ete, o $ignore, le preg2iere c2e da 5uesto $acerdote 3i sono indirizzate
per noi. #oncedetemi la grazia di 3i3ere e morire da 4uon cristiano nel grem4o della santa
Madre #2iesa.
All'Epistola. - .atemi grazia, o $ignore, di adempiere 0edelmente tutte le cose prescritte
dalla 3ostra santa legge, e in0iammate il mio cuore del 3ostro santo amore, acciocc2< io 3i
ami e 3i ser3a per tutti i giorni della mia 3ita.
Al Vangelo. - Io sono pronto, o $ignore, a con0essare la 0ede del +angelo a costo della mia
3ita, pro0essando le grandi 3erit: c2e 3i sono contenute. .atemi grazia e 0ortezza per 0are
la 3ostra di3ina 3olont:, 0uggendo il peccato e tutte le occasioni di peccare.
Al Credo. - Io credo 0ermamente tutte le 3erit: c2e +oi, mio .io, ri3elaste alla 3ostra
#2iesa, perc2< siete +erit: in0alli4ile. Accrescete perci9 in me lo spirito di 3i3a 0ede, 0erma
speranza ed ardente carit:.
All'Offertorio. - +i o00ro, o mio .io, per le mani del $acerdote 5uel pane e 5uel 3ino c2e
de44ono essere cam4iati nel #orpo e nel $angue di ,es1 #risto. +i o00ro nel medesimo
tempo il mio cuore e la mia lingua, a00inc2< per l7a33enire altro io non desideri, n< d7altra
cosa io parli, se non di 5uello, c2e riguarda il 3ostro santo ser3izio.
All'orate fratres. - ice3ete, $ignore, 5uesto sacri0icio ad onore e gloria del 3ostro santo
Nome, per mio 3antaggio, e per 5uello di tutta la 3ostra santa #2iesa.
Al Prefaio. - Mio cuore, alzati a .io e pensa a 5uanto 2a patito ,es1 #risto, a causa dei
tuoi peccati.
Al Sanctus. - Anima mia, allontana da te in 5uesto momento ogni pensiero e sollecitudine
di cose temporali= unisci ogni tuo a00etto al coro degli Angeli e canta con essi un inno di
gloria dicendo: $anto, $anto, $anto / il $ignore .io degli eserciti. $ia glori0icato e
4enedetto per tutti i secoli il suo santo Nome.
Al Memento dei !i!i. - +i prego, o ,es1 mio, di ricordar3i dei miei genitori, parenti ed
amici, dei miei 4ene0attori spirituali e temporali, ed anc2e dei miei nemici= ricordate3i
specialmente del $ommo !onte0ice, di tutta la #2iesa e di ogni autorit: spirituale e
temporale, a cui sia pace, concordia e 4enedizione.
All'Ele!aione dell'Ostia. - #on tutta umilt: prostrato 3i adoro, o $ignor mio ,es1 #risto,
e credo 0ermamente c2e +oi siete realmente presente nella $antissima Eucaristia. %2 gran
mistero; un .io 3iene dal #ielo in terra per la mia salute; $ia lodato e ringraziato ogni
momento il $antissimo e .i3inissimo $acramento;
All'Ele!aione del Calice. - Eterno !adre, io adoro il $angue preziosissimo sparso dal
3ostro .i3in &igliuolo e $ignor nostro ,es1 #risto per sal3are l7anima mia. Io 3e lo o00ro in
memoria della sua !assione, morte, risurrezione e ascensione al #ielo: rice3etelo in sconto
dei miei peccati e per i 4isogni della santa #2iesa.

Al Memnto dei Morti. - icordate3i, $ignore, delle anime del !urgatorio, e specialmente
di 5uelle dei miei parenti e 4ene0attori spirituali e temporali. +i raccomando ancora 5uelle
c2e da maggior tempo si tro3ano tra 5uelle pene, e 5uelle a cui 0ossi stato causa di peccato
col mio mal esempio. (i4eratele al pi1 presto da 5uelle pene, e date a tutte la gloria del
!aradiso.
Al "o#is $uo$ue peccat%ri#us. - !er i meriti della 3ostra !assione e morte, o mio 4uon
,es1, e per 5uelli dell7augusta 3ostra ,enitrice e di tutti i $anti, concedetemi il perdono
dei miei peccati.
Al Pater noster. - +i ringrazio, ,es1 mio, di 5uesto eccellente modello di preg2iera c2e mi
deste= 0atemi la grazia c2e io la possa recitare con la de3ozione ed attenzione c2e si merita.
#oncedetemi 5uanto in essa 3i domanda per me il $acerdote cele4rante, e soprattutto c2e
io non cada nel peccato mortale, unico e sommo male, c2e pu9 perdermi eternamente.
.ite il Pater noster.

All'Agnus &ei. - ,es1, Agnello immacolato, 3i supplico di usare misericordia a me e a tutti
gli uomini del mondo, a00inc2< tutti si con3ertano a +oi, per godere 5uella 3era pace c2e
pro3ano 5uanti sono in grazia 3ostra.

Al &omine non sum dignus. - % $ignore, per la moltitudine dei miei peccati io non sono
degno c2e 3eniate ad a4itare nell7anima mia, ma dite solamente una parola, e mi sar:
rimesso ogni peccato. %2; 5uanto mi dispiace d7a3er3i o00eso; &atemi la grazia c2e non 3i
o00enda mai pi1 per l7a33enire.
Alla Comunione. >$e non potete comunicar3i sacramentalmente, 0ate almeno la
#omunione spirituale, c2e consiste in un ardente desiderio di rice3ere ,es1 nel 3ostro
cuore, dicendo: Mio caro e buon Ges, poich questa mattina non posso ricevere l'Ostia santa,
venite almeno a prendere possesso di me con la vostra grazia, perch io viva sempre nel vostro santo
amore.
8ui 0ermate3i un istante e immaginate3i d7a3er rice3uta l7%stia di3ina, e c2e ,es1 si tro3i
nel 3ostro cuore. #2iedetegli le grazie pi1 necessarie per 3oi e per i 3ostri cari,
aggiungendo: La grazia che singolarmente vi domando, o mio io, ! di potere star lontana dai
cattivi, compagni, perch, se avr" la sorte di #requentare soltanto compagni buoni, sar" buono
anch'io e potr" salvare l'anima mia.
Alle ultime Oraioni. - +i ringrazio, o mio ,es1, d7esser3i sacri0icato per me= 0ate c2e da
5uesto momento io mi possa sacri0icare tutto per +oi. .ispiaceri, 0atic2e, caldo, 0reddo,
0ame, sete ed anc2e la morte, tutto accetter9 3olentieri dalle 3ostre mani, pronto ad o00rir3i
tutto e a perdere tutto, purc2< possa adempiere la 3ostra santa legge e con0ormarmi in
tutto alla 3ostra sempre adora4ile 3olont:.
Alla 'enediione. - *enedite, o $ignore, 5ueste mie sante risoluzioni, 4eneditemi per la
mano del 3ostro ministro, e 0ate c2e gli e00etti di 5uesta 4enedizione siano eternamente
sopra di me. Nel nome del !adre, del &igliuolo e dello $pirito $anto. #os6 sia.
???