Sei sulla pagina 1di 8

Comunit Pastorale di Uggiate e Ronago

Domenica 30 marzo 2014


IV domenica di Quaresima - Anno A

IL CIECO NATO E LA LUCE DEL MONDO


Nel Vangelo odierno Ges dona la vista a un cieco dalla nascita, lo fa passare dalle tenebre alla luce. Il cieco nato nelle tenebre da sempre e incontra Ges, luce del mondo. Crede in lui e diventa capace di vedere non solo le cose materiali ma anche le realt dello spirito. Nel racconto evangelico c per quella strana domanda: Chi ha peccato, lui o i suoi genitori, perch sia nato cieco? La gente allora pensava: se questo tale nato cieco, si tratta di una punizione di Dio per qualche peccato commesso da qualcuno. Se non lui, chiss, forse prima i suoi genitori... Esisterebbe dunque un legame tra il peccato e i difetti fisici, un rapporto causa effetto. Una concezione tenace nel tempo, che lega ci che sano e bello a ci che buono, e lega ci che malato e brutto a ci che cattivo. viva in qualcuno ancora oggi: perfino nei fumetti, nelle telenovele e nei film, se uno bello e sano anche buono, ma se cattivo di solito anche brutto. Deforme. O fortemente antipatico. Questa

persuasione ingenua, comune di allora, era fortemente creduta anche dai farisei. Diranno con disprezzo al cieco guarito da Ges: Sei nato tutto nei peccati, e insegni a noi? Ges ha fatto piazza pulita di questo assurdo modo di pensare, dicendo chiaro che colpevole non era n lui, n i suoi genitori. Intanto il cieco nato si accostato a Ges col cuore ben disposto, viene guarito, e passa dalla cecit alla visione, dalle tenebre alla luce. Acquista la fede e diventa discepolo. Al contrario, i farisei hanno gli occhi aperti ma non vedono chi Ges. Non lo riconoscono. Rifiutano la luce del mondo, e perci restano nelle tenebre. Chiaro che luce e tenebre, cecit e vista, sono simboli, che rimandano al mondo dello spirito. Di fatto con Ges lumanit passa da una ristretta visione del mondo, limitata a cose squadrate, grevi e pesanti, a quella ampia e senza confini della rivelazione di Dio. Ora, con Cristo, si tratta per ogni uomo di aprire gli occhi. Anzitutto sulla verit centrale della fede, che cio Dio Padre, ama le sue creature, e dona loro la vita eterna. Poi tocca agli uomini trarre le conseguenze: che cio sono figli e fratelli, chiamati a vivere di fede, nella speranza e con amore.

AVVISI
DOMENICA 30 marzo Cagno - Oratorio

Laici Adulti in cerca di prospettive diverse CAPIRE IL MOMENTO, VIVERE LOGGI ore 16.00 18.00 BENE COMUNE: pallino di pochi o diritto/dovere di tutti? In dialogo con lAmministrazione Locale MARTED 1 aprile Ronago Chiesa Parrocchiale

ore 7.00 Recita lodi e S. Comunione MERCOLED 2 aprile Uggiate - Chiesa Parrocchiale

ore 6.45 Recita lodi e S. Messa Uggiate Oratorio ore 21.00 Riunione per i Genitori dei ragazzi di Seconda Media iscritti al mini-campo a Torino del 23/24 aprile 2014 GIOVED 3 aprile Uggiate - Chiesa

ore 7.00 Recita lodi e S. Comunione Ronago Chiesa Parrocchiale ore 14.30 Confessioni Ragazzi/e di Prima Media VENERD 4 aprile Ronago Chiesa Parrocchiale

ore 14.30 Confessioni Ragazzi/e di Quinta Elementare ore 17.00 VIA CRUCIS in Chiesa a Uggiate T. ore 17.30 VIA CRUCIS in Chiesa a Ronago ore 20.30 Ronago zona Galletto VIA CRUCIS animata dai Giovani

SABATO 5 aprile ore 17.00 Chiesa Ronago - ore 18.00 Chiesa Uggiate durante la Santa Messa PRESENTAZIONE DEI CRESIMANDI alla Comunit Pastorale segue pizza insieme, a conclusione i genitori sono invitati per condividere una fetta di torta e un caff in amicizia SABATO 5 aprile

Uggiate Chiesa di Somazzo ore 15.30 Matrimonio di

Vittoria Vencunaite con Gaspare Polizzi


Agli Sposi le felicitazioni pi sincere da parte della Comunit e la vicinanza nella fede. Auguri!
SABATO 5 e DOMENICA 6 aprile

a Ronago dopo le Sante Messe

vendita di UOVA di PASQUA e COLOMBE e MOSTRA MERCATO BOMBONIERE EQUOSOLIDALE perch ... la festa sia di tuttti!

DOMENICA 6 aprile

Uggiate dopo le Sante Messe

Ricavato pro - Missioni

PELLEGRINAGGIO A MEDJUGORIE 1 4 maggio 2014


Si ricorda agli iscritti il pagamento del saldo del Pellegrinaggio in segreteria parrocchiale, a Uggiate Trevano, tutte le mattine dal luned al venerd dalle 9.30 alle 12.00 entro e non oltre domenica 13 aprile 2014.

Comunit pastorale di Uggiate e Ronago - CALENDARIO LITURGICO

DOMENICA 30 MARZO
IV DOMENICA DI QUARESIMA Liturgia delle ore quarta settimana

Ore 7.30 Uggiate def. PENNINA PICCHI Ore 9.00 Mulini def. GIANCARLO STEFANETTI

Ore 9.30 Ronago PRO POPULO Ore 10.30 Uggiate PRO POPULO Ore 18.00 Uggiate def. LUCIA VIGANO def. CELESTINA E EDOARDO DONADINI

LUNEDI 31 MARZO
Liturgia delle ore quarta settimana

Ore 9.00 Uggiate

def. FAM. CANTAMESSA

Ore 18.00 Ronago def. LIDIA, GIOVANNI, GIUSEPPE MINOTTI def. AUGUSTA BIANCHI

MARTEDI 1 APRILE
Liturgia delle ore quarta settimana

Ore 9.00 Uggiate

def. IRENE BIANCHI

Ore 18.00 Ronago def. ROSA, MARIA, FELICE E ANNA

MERCOLEDI 2 APRILE
Liturgia delle ore quarta settimana S. Francesco da Paola m.f.

Ore 9.00 Uggiate

def. GIUSEPPINA PAPIS def. PIERO FRANGI

Ore 18.00 Ronago def. DOMENICO POZZI E FAM. MAZZUCCHI

GIOVEDI 3 APRILE
Liturgia delle ore quarta settimana

Ore 8.00 Ronago def. IDA E NELLO ZIVIANI Ore 8.30-9.30 Ronago ADORAZIONE EUCARISTICA Ore 9.00 Uggiate def. GIOVANNI ARRIGONI (legato)

VENERDI 4 APRILE
Liturgia delle ore quarta settimana S. Isidoro m.f.

Ore 9.00 Uggiate

def. FAM. CRIVELLI QUADRANTI (legato) def. FRANCESCA E ERMINIO CECCHETTO Intenzione Particolare

Ore 9.30-10.30 Uggiate ADORAZIONE EUCARISTICA Ore 17.00 Uggiate Ore 17.30 Ronago VIA CRUCIS VIA CRUCIS

Ore 18.00 Ronago def. ENRICO BOTTINELLI def. ISABELLA E FELICE FERRAZZO Ore 20.30 Ronago VIA CRUCIS (ZONA GALLETTO) animata dai giovani

SABATO 5 APRILE
Liturgia delle ore quarta settimana S. Vincenzo Ferrer m.f.

Ore 9.00 Uggiate def. FAM. ANGIOLETTO PAPIS Ore 15.30 Somazzo CELEBRAZIONE MATRIMONIO VITTORIA VENCUNAITE E GASPARE POLIZZI Ore 17.00 Ronago def. GIUSEPPE BIANCHI, ROSA E TINA def. GIANNI BOTTINELLI def. BAMBINA E UGO FASOLA def. PIERA BIANCHI def. DON COSTANTINO STEFANETTI Ore 18.00 Uggiate def. DINO RACHELE SANDRO TICOZZI def. TERESA E FAM. SASSI def. IMERIO

DOMENICA 6 APRILE
V DOMENICA DI QUARESIMA Liturgia delle ore prima settimana

Ore 7.30 Uggiate Intenzione Particolare Edoardo Bernasconi Ore 9.00 Mulini def. ATTILIO STEFANETTI

Ore 9.30 Ronago PRO POPULO Ore 10.30 Uggiate PRO POPULO Ore 18.00 Uggiate def. ANTONIO FRANZINI def. ANGELO ZAMBELLO def. TERESINA E LUIGI RONCHINI

PARROCCHIA SANTI PIETRO E PAOLO - Uggiate Trevano

Estrazione premi lotteria 23 marzo 2014


DESCRIZIONE PREMIO
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 BUONO COOP Euro 300,00 BUONO COOP Euro 200,00 TV 19" PAD TOUCH SCREEN FORNO A MICROONDE CESTO PRODOTTI COOP BUONO MACELLERIA VALLI BUONO AZ. AGR. FLOROVIVAISTICA STEFANETTI UOVO PASQUA GIGANTE CESTO PRODOTTI AMBROSOLI TOSTAPANE PINNA INOX SET 3 COLTELLI IN CERAMICA STRIZZY CON DOSASAPONE PIETRA OLLARE RETTANGOLARE MUFFIN MAKER GOLOSETTO BIANCO GELATAIO PHILIPS OROLOGIO ELICA PALE ARANCIONI QUADRO STAR ART CESTO COOP SET CREPES SET CREPES CESTO COOP MACCHINA POP CORN VERDE BOLLITORE ELETTRICO SPREMI AGRUMI ELETTRICO VERDE CARAFFA SPREMIAGRUMI SET CALICI FLUTE GRAN SELEZIONE FRUTTA NOBERASCO CONFEZIONE VINI CONFEZIONE VINI

NUMERO ESTRATTO
2252 4533 0213 2253 2778 3806 4833 3871 0189 4677 1918 3672 0692 0450 3376 3549 1833 1766 3508 4023 1234 2465 3406 4722 4473 3207 4657 0777 2742 3361

I premi si possono ritirare presso la segreteria parrocchiale di Uggiate presentando il biglietto vincente, ENTRO E NON OLTRE 60 GIORNI dallestrazione (termine ultimo 22 maggio 2014).

PREGHIERA PER LA QUARTA DOMENICA DI QUARESIMA


Sei tu, Ges, la luce vera venuta nel mondo. Senza di te io vivo come un cieco: immerso nel buio pi completo, disorientato, alla merc di ogni ostacolo, di ogni inganno, di ogni circostanza, di ogni imprevisto. Solo tu puoi aprirmi gli occhi, donarmi una possibilit nuova di vedere, di discernere la realt in cui mi trovo immerso, senza perdermi di coraggio. Grazie alla tua luce io sono in grado di riconoscere in te non un maestro qualunque, non un personaggio degno di stima, ma la guida del mio cammino. S, perch tu mi precedi sulla strada che porta ad un approdo di eternit. Mi spiani la strada, mi inviti a seguire le tue orme, anche quando il sentiero si fa ripido e stretto. Grazie alla tua luce io metto nelle tue mani questa mia esistenza, perch solo tu puoi liberarla da ogni catena che la tiene prigioniera, da ogni paura che la paralizza, da ogni peccato che la devasta. Grazie alla tua luce io ritrovo la voglia di lottare per un mondo pi giusto e fraterno. Roberto Laurita