You are on page 1of 25

VIOLETTA, IL MIO DIARIO UN ANNO DOPO 2014 Disney Pubblicato da: The Walt Disney Company Italia S.r.l.

. Via Ferrante Aporti, 6/8 20125 Milano Testi: Lucia Vaccarino Coordinamento editoriale: Antonella Sgarzi Progetto e coordinamento grafico: Emanuela Fecchio Realizzazione grafica: co-d S.r.l. - Milano Stampato da: Arti grafiche Johnson S.p.A. - Seriate (BG)

www.disneychannel.it

O P O D O N UN AN

Il mio diario

Ancora una volta mi risveglio qui, nel mio mondo, e non mi fermer, perch voglio vivere fino in fondo il mio destino. Sono nata per cantare, la musica il mio legame con il passato e la stella che illumina i miei passi verso il futuro. Mi chiamo

Violetta,
e questa sono io.

capitolo 1

Il sogno continua

n riesco a credere o. Eccomi quie,nsoia gi passato un ann ch


Anche se di cose ne sono successe tante, cos tante che per ricordarle tutte non saprei proprio da dove cominciare! Da quando io e pap ci siamo trasferiti a Buenos Aires la mia vita davvero cambiata. ADDIO Violetta bambina, cos insicura, sballottata da un capo allaltro del mondo, timorosa di tutto e di tutti! BENVENUTA Violetta grande, sicura di s, forte e decisa, senza paure! Ma no, chi voglio prendere in giro... ci sono ancora un sacco di cose che mi spaventano...

I film di paura. I cani molto grandi quando abbaiano allimprovviso proprio mentre sto passando. Gli esami di fine anno. I ragni e le cavallette. Essere a casa da sola quando fa buio. Le incomprensioni con pap. I battiti fortissimi del mio cuore quando sono vicina a Leon.

10

Quando mi capita di avere paura faccio un respiro profondo e mi dico che normale, sono un'adolescente! E in quasi diciassette anni, ma soprattutto in questultimo incredibile, turbinoso, emozionantissimo anno appena trascorso, ho lottato per i miei sentimenti, ho vinto le mie insicurezze e ho scoperto la mia vocazione.

Insomma, posso dire che ne avr di cose da festeggiare, quando spegner la diciassettesima candelina.

S Q U A

17

11

Festegger soprattutto le cose che devono ancora succedere, ma che gi mi fanno saltellare al ritmo del mio cuore, mentre attraverso laeroporto fra turisti spaesati, famigliole allegre e serissimi uomini daffari in completo scuro. Perch... s, sono proprio allaeroporto, e s, sono pronta a partire di nuovo! Madrid? Roma? Timbuktu? Ma no, UN NUOVO ANNO ALLO STUDIO! Mi mancato tantissimo, anche perch per gran parte dell'estate sono rimasta a Buenos Aires a causa degli impegni di lavoro di pap. A volte mi sembra che lavori veramente troppo! Poi si innervosisce, ma credo che gli piaccia molto quello che fa. Vorrei che stesse pi con me.

Ogni tanto ho il timore che esageri!


Lui per dice che lo fa per noi e credo che gli piaccia molto il suo lavoro. un ingegnere ambientale e progettare la sua passione.

Un po come per me lo cantare...


Anche se devo ammettere che quando si accorto che stavo appassendo dentro casa, pallida come un lenzuolo e annoiata come un canarino in gabbia, MI HA FATTO UNA SUPER SORPRESA: ha prenotato una settimana al mare, in un hotel bellissimo sulla spiaggia. Ci siamo divertiti un sacco, abbiamo nuotato, preso il sole e fatto delle splendide gite in barca. Una sera abbiamo perfino duettato al karaoke! Anche se sospetto che pap sia salito sul palco solo perch era convinto che i ragazzi presenti mi stessero guardando un po troppo...

12

Ma ormai le vacanze sono finite.


Ed eccomi qui, ad aspettare Francesca, la mia migliore amica. di ritorno dallItalia, il suo paese dorigine. Oh, accidenti, com tardi! Francesca dovrebbe essere atterrata pochi minuti fa...

Chi si aspettava di avere tutto questo successo con l'esibizione che l'anno scorso abbiamo lanciato sul portale YOUMIX? Allaeroporto, alcune ragazze hanno chiesto lAUTOGRAFO a ME e FRANCESCA.

Lautograf
Che

IMBARAZZ !

o!!!

Mi ha fatto piacere per, vuol dire che quello che faccio una cosa bella non solo per me, ma anche per gli altri...

13

a c s e c n a r F
proprio

un ciclone!

Quindi, come ogni ciclone che si rispetti, ogni tanto fa qualche disastro! Ha perso la sua valigia e per sbaglio ne ha presa una molto simile, per piena di indumenti maschili! Proprio quando mancavano poche ore alla festa che aspettavamo da mesi...

La festa in stile anni 80 organizzata dallo Studio!

14

Per fortuna io avevo dei vestiti anche per Francesca, grazie ad Angie che mi ha portato un sacco di cose carine. La zia se li ricorda bene gli anni 80, anche se era piccola. I consigli di Angie per un capelli stile fris scaldamuscoli colore, colore, colore! S al fuxia, al blu elettrico e al fluo leggings e gonnelline vaporose paillettes per brillare come stelle braccialetti, orecchini, anelli di plastica. ...Ma non tutto insieme! Limportante non esagerare... la regola vale per ogni epoca!

perfetto look da festa anni 80:

15

Mentre rovistavamo insieme nelle scatole in cui conserva i suoi ricordi, alla ricerca di braccialetti fluo e cerchietti colorati, Angie ha trovato una foto della mamma da ragazza. Aveva unacconciatura vaporosissima, un vestito rosa e un paio di leggings (anche se allepoca li chiamavano fuseaux). Come era bella, anche con quella criniera enorme! Sono certo che pap se n innamorato al primo sguardo.

Perch cos difficile stargli accanto?

Leon... Leon...

Perch mi sento lo stomaco sottosopra e faccio cose stupide? Come

??

cadere nel bel mezzo della pista da motocross mentre sta passando lui, quando volevo solo farmi notare discretamente per chiedergli di venire alla festa? Che paura ho avuto, allelenco delle cose che mi spaventano forse dovrei aggiungere: MOTOCICLETTE TROPPO VELOCI.

LA VERIT CHE SONO UNA SCIOCCA.


Per tutta lestate ho pensato che quando ci saremmo rivisti sarebbe stato tutto perfetto, ci saremmo scambiati uno sguardo pieno di significato e avremmo capito di non potere pi fare a meno luna dellaltro. Oppure ci saremmo scambiati unamichevole stretta di mano, accorgendoci di non essere nientaltro che ottimi amici per sempre.

INVECE NO, TUTTO COS COMPLICATO...


Ma forse sono solo io a essere confusa, mentre Leon ha tutto chiaro in mente. Oggi, infatti, abbiamo parlato e mi sono accorta che di me non gli importa pi. Leon non sente niente per me, o non vuole sentire niente per me, comunque lo stesso. Ma adesso basta! La nuova Violetta, che ha ben (quasi) diciassette anni, non si far certo rovinare il giorno della festa dai pensieri tristi. E nemmeno i giorni successivi!

o tt e f r e p ia s o n n a t s e Voglio che qu vini. o r lo e m o n u s s e n e h c e

Voglio essere felice, felice veramente.

17

o r e v v a d Che cos

18

? t i c i l e f la
19

strano ed emozionante uscire da sola, vedermi con gli amici fuori dallo Studio VEDERE LEON.

Non capisco perch succede sempre qualcosa

che rovina tutto!

zo Ho incontrato un ragaz be', non rribile orribile proprio o


comparso allimprovviso e per colpa sua ho perso una scarpa. Ma la cosa peggiore che Leon si arrabbiato con me. Che cosa devo fare con lui? Ma ripartiamo dallinizio...

20

La festa anni 80 stata davvero incredibile! I miei amici erano bellissimi, tutti vestiti e acconciati nelle maniere pi estrose. Soprattutto Leon, nonostante facesse un po' ridere con quella parrucca gigantesca.

Soprattutto

Leon.

Quando finalmente siamo riusciti a parlare un po noi due da soli, lontani dalla musica e dalla confusione della pista da ballo, arrivato un tipo davvero assurdo! Si chiama DIEGO e si messo a fare un sacco di commenti a sproposito, pensando di essere carino e brillante. Invece solo un pallone gonfiato. Come ho scritto prima, avevo perso una scarpa e lui, che l'ha trovata, me la voleva ridare a tutti i costi. Forse pensava che io fossi Cenerentola e lui il principe azzurro, perch era certo di avermi conquistata.

a v a i l g a b s i Ma s di grosso!!!
Me ne sono andata subito dopo senza scarpa, togliendo anche laltra e attraversando la pista da ballo a piedi nudi, giusto perch fosse chiaro il messaggio!

21

Leonnnnn,

quando riusciremo a riprendere il nostro discorso?

Sono proprio sfortunata certe volte... anche pi di Cenerentola, visto che lei doveva rientrare a mezzanotte, io addirittura molto prima! Invece di una carrozza che si trasforma in zucca, a riportarmi alla realt ci ha pensato pap, in uno dei suoi attacchi di gelosia immotivata. piombato alla festa come un matto e non c stato modo di fargli cambiare idea. Risultato: sono stata la prima ad andare via! PER GIUNTA SCORTATA DA PAP!

CHE I M B AR A Z Z O ! D M O TR E EN
22

Per in macchina, ripensando alla scena, mentre gli tenevo il muso, mi venuto da ridere. Ho cercato di trattenermi, per fargli capire che ero proprio arrabbiata, ma poi sono scoppiata... e in un attimo ridevamo insieme senza riuscire a fermarci!

! ! ! 2 e I T T x TU
Poi, quando sono riuscita finalmente a rimettere il muso, perch fosse chiaro che ero davvero arrabbiata con lui, pap venuto a scusarsi. Lui iperprotettivo e decisamente esagerato, ma sta pian piano migliorando, devo avere pazienza con lui. Dopotutto un anno fa non mi avrebbe nemmeno mandata alla festa...

STATA PROPRIO UNA BRUTTA FIGURA

esagerato

iperprotettiv

Per gli voglio bene.


23

C una cosa che non ho mai ammesso con qualcuno. Nemmeno con Francesca e Camilla. Nemmeno con Angie. NEMMENO CON ME STESSA FORSE, PRIMA DI ADESSO.

Io non ho mai ammesso che ogni tanto penso ancora a

Qualche volta mi torna in mente il suo viso, mentre mi addormento. Chiss che cosa sta facendo in Spagna, se continua a cantare, se ha trovato qualcun'altra che gli fa battere il cuore. E, anche se non sono pi innamorata di lui, sono contenta di averlo conosciuto. Non rimpiango i momenti passati insieme ma un po' mi mancano, perch hanno contribuito a creare la persona che sono adesso.

Custodir sempre il suo ricordo e gli auguro di essere felice.

Molto
24

La prima volta che...


... ricordo di essere stata felice. C un ricordo che mi fa compagnia quando sono triste, che mi d una sensazione di calore e protezione ed sempre in grado di mettermi di buonumore. Ero molto piccola, avr avuto due o forse tre anni. Non volevo andare a dormire perch aspettavo la mamma di ritorno da una delle sue tourne. Ma era tardi, mi si chiudevano gli occhi. Olga mi ha messo una coperta sulle spalle e devo essermi appisolata. Quando ho riaperto gli occhi, la mamma era l con me, come se fosse apparsa per magia. Ricordo perfettamente il suo meraviglioso sorriso e la gioia A volte chiudo gli occhi, immaginando di vederla vicino a me come in quel piccolo momento perfetto. intensa della sorpresa.

Questo s

pazi

pe

tuo i r

rdi. o c i ir

Per gentile concessione di Disney Libri