Sei sulla pagina 1di 1

Urbino

MARTED 8 OTTOBRE 2013

21
CASTEL CAVALLINO IERI LADDIO AD UMBERTO BERNARDINI
E STATO laddio della gente comune. Ai funerali di Umberto Bernardini tante le persone venute nella chiesa di Castel Cavallino a portare il loro ultimo omaggio al presidente-filosofo deceduto sabato dopo una malattia che durava da mesi. Alla cerimonia funebre si fatta notare invece lassenza di molta parte delle autorit locali. Era come un tartufo raro. Sono state le parole, lette dalla moglie durante il rito religioso e con le quali alcuni amici francesi hanno voluto salutare un uomo delle istituzioni per formazione e personalit lontano dagli schemi. Bernardini aveva 71 anni. A ricordarlo anche il parroco di Monte Grimano Terme, comune dove fu sindaco.

LETTERA
FEDRIGUCCI (PD)

I tagli ai trasporti penalizzano tanto lentroterra


I TAGLI al servizio pubblico locale sono insostenibili se si vuole garantire il servizio ai cittadini. C bisogno di un riequilibrio a sostegno delle aree interne, gi penalizzate dalla mancanza di infrastrutture. Il segretario del Pd di Urbino Gian Franco Fedrigucci esprime disagio per il presunto taglio ai trasporti e spera in un ripensamento della Giunta e del Consiglio regionale. NELLESTATE si parlato infatti, solo per Urbino, di 80mila chilometri i meno. Comprendo le difficolt che derivano da minori risorse che lo Stato trasferisce alle Regioni spiega Fedrigucci . Queste per non possono riflettersi sui territori con una mancanza di equit e senza premiare i virtuosi. Nella provincia di Pesaro e Urbino, a differenza di altre realt marchigiane, gi dal 2007 si riformato il trasporto locale, con un consorzio pubblico-privato che ha unito diverse realt che operavano sul territorio aprendo cos un percorso di razionalizzazione. Proprio per questo dice il segretario le minori risorse non andrebbero a colpire gli sprechi, ma a tagliare i servizi alla persona. Per il momento sembra essere una valutazione tecnica, noi chiediamo ad ogni modo di riequilibrare i tagli sopratutto nellentroterra. Urbino e il territorio montano sarebbero fortemente penalizzati proprio mentre la citt feltresca si candida a Capitale Europea della Cultura. Altro tema su cui Fedrigucci vuole schierare il suo partito la delibera del 22 luglio riguardante il piano triennale Tpl della Regione Marche e che stabilisce una riorganizzazione del trasporto pubblico locale sia su gomma che su ferro e che prevede una nuova gara con bando regionale e ambito provinciale per lassegnazione del servizio. Lappello in questo caso quello di inserire nel bando le clausole sociali di salvaguardia dei lavoratori che al momento non sono previsti.

Potare le piante diventato urgente


Caro Carlino, mi chiedo perch il Comune di Urbino non provveda a sistemare, prima dellinverno, le piante che fiancheggiano le vie cittadine, con potature che da anni non sono eseguite e che impedirebbero la caduta di rami sulle auto in sosta o peggio sui pedoni che transitano tranquillamente lungo i marciapiedi. Capisco che queste operazioni rappresentano un costo, ma oltre a rendere pi gradevole ai visitatori laspetto della citt, potrebbero evitare le numerose richieste di risarcimenti per danni che, ogni anno, provocano la caduta di rami su auto e persone. Luigi Paci, Urbino

Rateizzateci gli abbonamenti bus


IL TRASPORTO pubblico locale ieri stato al centro della giornata. Due i fronti aperti: il capitolo della mobilit da, per ed in Urbino; e ilcapitolo dei tagli regionali, affrontato in Ancona, riflesso di quelli nazionali. Nel Tavolo cittadino, a cui hanno preso parte la dirigenza Adriabus, lErsu, lUniversit e alcuni rappresentanti degli studenti sono finiti tre punti sollecitati proprio da questi ultimi: la situazione (ritenuta critica) del collegamento Urbino- Campus scientifico Sogesta; la mancanza di collegamenti nei giorni festivi nella linea Pesaro-Urbino e la necessit di rateizzare gli abbonamenti in favore degli iscritti allateneo. LA PROSSIMA settimana
RAPPRESENTANTE Mariano Marano, eletto nel cda dellErsu

Confronto tra studenti, Adriabus, Ateneo ed Ersu. Soluzioni vicine


la domanda di rateizzare labbonamento annuale. Lidea potrebbe essere di rivolgersi ad una banca ma solo unidea. Per il resto, a fronte del canone annuale di 275 euro, lUniversit si impegnata a pagare 40 euro per ogni studente. DallIsia e dallAccademia attendiamo invece una risposta. E LO STESSO Londei infine che aggiorna la trattativa regionale con i tagli allorizzonte. Si parlato, per Urbino, di un taglio di 80mila chilometri. Ricordo che nel 2012 abbiamo avuto un riduzione del del 5 per cento. Nel 2013 del 4 e per il 2014 si va verso un meno 5,9 per cento. La novit che da Ancona, nel corso di un incontro, ieri sono arrivati segnali pi confortanti: Prima di varare il piano triennale che comprende questi interventi annuncia Londei la Regione potrebbe riuscire infatti nellimpresa di trovare 3 milioni di euro. Non sar facile, ma in questo modo si ridurrebbe quasi a zero il prossimo taglio in programma. E non finita perch, salvo smentite, anche sul tema della gara europea per laffidamento del servizio Ami potrebbe aver ottenuto qualcosa che va nella direzione di una concorrenza e di regole ritenute pi eque. Sembra conclude Londei che la nostra proposta di scorporare le gara dalla delibera con il piano triennale possa essere accolta.

GIORGIO LONDEI Sugli orari troveremo un accordo. Per fare le rate abbiamo pi problemi
spiega il rappresentante degli studenti Mariano Marano ci incontreremo per definire e approvare le proposte elaborate. Intanto per dalla presidenza Ami arrivata una risposta positiva su due terzi delle richieste. In merito alla prima necessit di prevedere una rimodulazione del collegamento fra la citt e il Campus fa sapere Giorgio Londei abbiamo chie-

sto allUniversit di conoscere gli orari delle lezioni, in modo tale da poter variare il trasporto, a parit di risorse, in base alle esigenze. Ampia apertura anche sulla tratta Pesaro-Urbino, rimasta una delle poche ad avere mantenuto il servizio domenicale e per la quale la procedura delineata la stessa: LUniversit ci dovr dare indicazione pi precise sulle richieste fatte. A quel punto noi interverremo di conseguenza. Pi problematico invece il terzo punto, sul quale per il momento non si sono trovate soluzioni. Noi dice Londei per ora non possiamo esaudire

COMUNE

Stato Civile, uffici in via Gagarin 2


PER favorire laccesso dei cittadini allUfficio di Stato Civile, il Comune da oggi sposta le attivit negli Uffici Demografici del Comune di Urbino in via Gagarin n. 2, gi destinati ad Ufficio Anagrafe. Telefono: 0722 309360; 0722 309355 Fax: 0722 350331.