Sei sulla pagina 1di 2

Toscana: La Terra Del Vino

Culla de''arte e della cultura durante il Medioevo, la Toscana ha oggi anche un'innegabile importanza nel mercato vinicolo italiano. Il piu' famoso tra tutti I vini della zona, ai giorni nostri, e' senza dubbio il Chianti ma la tradizione vinicola della regione e; ben piu' antica rispetto alla comparsa di questo specifico prodotto. La terra della Toscana e' in grado di regalare meraviglie uniche al mondo. L'architettura e' senza dubbio la ciliegina sulla torta, ma nessun viaggio in queste zone puo' dirsi completo senza un tour vinicolo per assaggiare alcuni dei prodotti piu' buoni e ricercati. Ecco perche' affittare un appartamento per vacanze in Toscana puo' rivelarsi ben piu' che un semplice periodo di svago.

La storia del vino Le verdeggianti colline della Toscana erano coperte di vigneti selvatici gia' prima dell'insediamento degli Etruschi. Questi ultimi, dopo il loro arrivo, iniziarono a coltivare sistematicamente I vigneti locali arrivando a selezionare le varieta' che oggi si utilizzano per la produzione del Sangiovese e del Lambrusco. I vini prodotti dagli Etruschi erano gia' famosi in tutta l'Italia e menzionati in numerose opere letterarie. Le pitture e I vasi rinvenuti testimoniano ulteriormente le capacita' di produzione di ottimi vini da parte degli Etruschi. La crescita dei vigneti La tipologia del terreno e il clima mite sono gli ingredienti principali per la crescita dei vigneti in Toscana. Ai giorni nostri tantissime diverse varieta' di uve vengono coltivate, contribuendo alla produzione di differenti tipi di ottimo vino. Il Sangiovese nobile e' la varieta' di una maggiormente coltivata e viene generalmente combinata con degli altri prodotti locali quali il Cabernet Suavignon, il Canaiolo, il Ciliegiolo eccetera. Questo connubio da' vita a vini favolosi come il Morellino di Scansano, il Brunello di Montalcino, il Chianti, il

Carmignano... Tra tutti, ovviamente, il Chianti e' il piu' famoso al mondo. Altre varieta' di uve coltivate in Toscana sono: Mammolo, Malvasia, Colorino, Raspirosso, Gamay, Grand Noir, Barbera, Moscatello, Aleatico e Vernaccia. L'industria vinicola La Toscana ha una posizione di dominio all'interno dell'industria vinicola italiana. Infatti la Toscana produce piu' di 30 vini DOC e 12 DOCG. I rossi sono particolarmente conosciuti ed apprezati, inoltre hanno un sapore davvero unico. Oltre a questi, non vanno dimenticati gli squisiti vini bianchi: il piu' famoso e' la Vernaccia di San Gimignano. Altri vini bianchi degni di nota sono: Bianco d'Elba, Bianco di Bolgheri, Vermentino, Bianco di Pitigliano e Bianco di Val di Nievole. Una menzione speciale va fatta per il famoso Vin Santo. Questa delizia da dessert nasce da acini di Trebbiano che sono stati lasciati all'aria aperta per perdere gran parte dei loro liquidi per poi venire transformati in vino. Quindi, perche' non acquistare una squisita bottiglia di vino rosso ed assaporarla nel balcone di un confortevole appartamento durante una vacanza in Toscana? http://www.posarellivillas.it/