Sei sulla pagina 1di 4

La costituzione, allart.

36, sancisce il diritto del lavoratore a godere di un periodo di ferie annuali, che sono irrinunciabili e devono essere retribuite. Successivamente il Decreto Legislativo n. 66 del 2003, ha stabilito che le ferie annuali devono essere di almeno quattro settimane e che leffettivo numero di giorni di ferie concesse ai lavoratori stabilito dai contratti collettivi (CCNL). Questultimi devono per tener conto del numero minimo di 4 settimane e quindi possono derogare solo in favore dei lavoratori (inderogabilit in peius). Generalmente le ferie retribuite concesse sono 26 giorni allanno. Si approfondisce in questa sezione il sistema di maturazione delle ferie stesse. Le ferie maturano nel corso del rapporto di lavoro, anche durante il primo anno o durante il periodo di prova, inoltre il diritto alle ferie pu essere normalmente frazionato e riconosciuto in proporzione alla quantit di lavoro prestato, quanto stabilito dalla Corte Costituzionale con varie sentenze. La stessa Corte sancisce che le ferie devono essere godute entro lanno di maturazione. Quindi le ferie maturano nel corso dellanno, sin dallinizio del rapporto, ed in proporzione al lavoro prestato. Ne consegue che il lavoratore che ha prestato il lavoro per tutta la durata dellorario contrattuale (anche part time) e per tutto lanno, ha diritto alla misura piena delle ferie (spesso fissate in 26 giorni di ferie allanno). Ma la maturazione del diritto alle ferie si acquisisce progressivamente. Infatti i lavoratori che hanno lavorato un periodo inferiore allanno, maturano tanti ratei di ferie per quanti mesi sono stati lavorati, sempre tenendo conto che vengono incluse le frazioni di mese di almeno 15 giorni. Ferie maturate in un mese. Esempio: il lavoratore per contratto collettivo ha diritto a 26 giorni di ferie annue. Il rateo mensile va calcolato in questo modo: 26 giorni di ferie / 12 mesi = 2,166 giorni di ferie maturati al mese. Ferie maturate in un anno. Esempio (lo stesso): il lavoratore per contratto collettivo ha diritto a 26 giorni di ferie annue. Se ha lavorato un anno intero, allora le ferie annuali saranno 26. Ma se per esempio ha lavorato solo 3 mesi su 12 dal 1 ottobre al 31 dicembre, allora il calcolo sar il seguente: 26 giorni di ferie / 12 mesi = 2,166 giorni di ferie maturati al mese, che sar moltiplicato per 3 mesi e quindi il totale delle ferie maturate sar 2,1666 x 3 = 6,50 giorni. Diversamente, se il rapporto iniziato il 20 ottobre, i mesi da considerare saranno solo 2 e quindi 2,1666 x 2 = 4,333 giorni di ferie. Maturazione delle ferie e il part time. Nel caso di part-time orizzontale (es. orario di lavoro da luned al venerd, con 4 ore di lavoro), il principio di non discriminazione comporta che la durata delle ferie non sia diversa dai lavoratori a tempo pieno. Nel caso di part time verticale (es. lavoro prestato solo per alcuni giorni della settimana), il periodo di godimento delle ferie viene ridotto proporzionalmente allattivit lavorativa effettivamente svolta.

Periodo di riferimento per la maturazione


Il periodo di riferimento per la maturazione delle ferie per legge di 12 mesi e normalmente coincidente con lanno solare, quindi dal 1 gennaio al 31 dicembre. Ma pu decorrere anche a partire dal periodo in cui vengono normalmente concesse tradizionalmente le ferie, cio ad agosto. Quindi il periodo pu decorrere dal 1 agosto al 31 luglio. In ogni caso spetta al datore di lavoro definire il periodo annuale di riferimento per la maturazione delle ferie. Rientra tra le possibilit del datore di lavoro, lassegnazione delle ferie maturate dopo una frazione di anno dallassunzione ed il computo, a partire dalla ripresa del lavoro, di un nuovo

anno di servizio entro il quale collocare un intero periodo di ferie annuali. E il caso delladozione di un intervallo fisso per tutti i lavoratori come anno di riferimento, per esigenze aziendali (es. lavoratore assunto ad ottobre, il datore gli assegna le ferie fino a dicembre in modo da far partire lanno di maturazione per il neoassunto da gennaio, come tutti i lavoratori). In questo caso, in altre parole, il datore di lavoro evita che lanno di servizio sia computabile ai fini della maturazione in maniera individuale per ogni lavoratore a partire dalla data di assunzione.

Le assenze e le ferie
Alcune tipologie di assenze sono computabili per la maturazione delle ferie (e quindi lassenza viene equiparata ad un periodo di lavoro prestato), mentre altri tipi di assenze non sono computabili per il calcolo delle ferie e quindi durante il periodo di assenza non c incremento progressivo delle ferie. Le assenze computabili, che consentono quindi la continuazione della maturazione delle ferie, sono:

Assenza obbligatoria per gravidanza e puerperio; Assenza per malattia o infortunio sul lavoro, nei limiti del periodo di comporto; Assenza per ladempimento di funzioni presso i seggi elettorali; Assenza per congedo matrimoniale (come gi detto);
Malattia e maturazione delle ferie. La malattia che sopraggiunge durante il periodo di ferie ne interrompe il decorso, questo il principio generale. Per quanto riguarda la maturazione delle ferie durante il periodo di malattia, la Cassazione ha sancito che la maturazione non pu essere impedita dallassenza per malattia in quanto ricollegabile non solo ad una funzione di corrispettivo per lattivit lavorativa, ma anche al soddisfacimento di esigenze psicologiche del lavoratore, quali la partecipazione alla vita familiare, le quali sussistono a prescindere dalla prestazione lavorativa. Quindi come detto, durante la malattia il lavoratore matura le ferie. Le assenze non computabili, che quindi non consentono la maturazione delle ferie, sono:

Assenza per congedo parentale; Assenza durante le malattie del bambino; Aspettativa per i lavoratori chiamati a funzioni pubbliche elettive o a ricoprire cariche sindacali provinciali e nazionali; Assenza per malattia o infortunio sul lavoro, oltre i limiti del periodo di comporto; Permessi e aspettative non retribuiti; Periodi di cassa integrazione a zero ore.
Come si pu capire, si tratta di periodi di assenza da lavoro non rientranti tra quelli completamente tutelati ed equiparati ad un periodo di lavoro prestato. Alcuni contratti collettivi prevedono anche altre causali di assenza che possono essere considerate utili per la maturazione delle ferie. Din Constituie, art. 36, stabilete dreptul al lucrtorului s se bucure de o perioad de concediu anual, care sunt eseniale i trebuie s fie pltite. Ulterior, legislativ Decretul nr. 66 din 2003, a stabilit c concediul anual trebuie s fie de cel puin patru sptmni i c numrul efectiv de zile de concediu acordate angajailor este stabilit prin contractele colective de munc (Negociabil). Acesta din urm trebuie, totui, s in seama de minimum 4 sptmni, iar apoi numai poate renuna n favoarea lucrtorilor (non regresie). n general acord concediu pltit de 26 de zile pe an. Adncete n aceast seciune a sistemului de maturare de sine pleca.

Concediul anual "se coc n timpul raporturilor de munc, chiar n primul an sau n timpul perioadei de prob, dreptul de a platit poate fi n mod normal divizate i recunoscute n funcie de cantitatea muncii efectuate," este definit de ctre Curtea Constituional mai multe hotrri. n acelai Curtea a statuat c "concediu trebuie s fie luate n cursul anului de maturitate." Deci, concediu acumulate pe parcursul anului, de la nceputul relaiei, i n funcie de activitatea desfurat. Rezult c un lucrtor care i-a mprumutat de munc pe toat durata contractului (chiar i cu jumtate de norm) i de-a lungul anului, are dreptul la msura de concediu (de multe ori stabilit n 26 de zile de concediu pe an). Dar maturizarea dreptului de a prsi este dobndit treptat. De fapt, muncitorii care au lucrat pentru o perioad de mai puin de un an, muli matur vacanta acumulate de mai multe luni au fost prelucrate, innd mereu seama de faptul c sunt incluse satele din luna cel puin 15 zile. Acumulate vacan ntr-o lun. Exemplu: contractul colectiv de lucrtorul are dreptul la 26 de zile de concediu anual pltit. Rata lunar se calculeaz dup cum urmeaz: 26 de zile de concediu / 12 luni = 2.166 zile de concediu acumulate pe lun. Acumulate vacanta intr-un an. Exemplu (acelai): pentru contractul colectiv de salariat are dreptul la 26 de zile de concediu anual pltit. Dac ai lucrat un an ntreg, atunci concediul anual va fi de 26. Dar, dac, de exemplu, a lucrat numai trei luni de 12 la 1 octombrie la 31 decembrie, atunci calculul se va face dup cum urmeaz: 26 de zile de concediu / 12 luni = 2.166 zile de concediu acumulate pe lun, care vor fi multiplicate de 3 luni i apoi total de concediu acumulate va fi 2.1666 x 3 = 6.50 zile. n caz contrar, n cazul n care relaia a nceput la 20 octombrie, vor fi luate n considerare numai 2 luni i apoi 2.1666 x 2 = 4.333 zile de concediu. Maturarea de concediu i part-time. n cazul orizontal part-time (de exemplu, ore de lucru, de luni pn vineri, 4 ore de lucru), principiul de mijloace non-discriminare care durata concediului nu este diferit de lucrtori cu norm ntreag. n caz de part-time pe vertical (de exemplu, lucrrile efectuate numai n anumite zile ale sptmnii), perioada de concediu se reduce proporional n munc efectiv realizat. Perioada de referin pentru maturarea Perioada de referin pentru maturare a concediului este de legea 12 luni i n mod normal coincide cu anul calendaristic, i de la 1 ianuarie la 31 decembrie. Dar se poate rula chiar i de perioada n care sunt acordate n mod normal n mod tradiional de vacanta, care nseamn n luna august. Deci, perioada poate rula ntre 1 august i 31 iulie. n orice caz, aceasta este pentru angajator de a defini perioada de referin anual de maturare a srbtori. Intr n domeniul de aplicare al angajatorului, de alocare a acumulat concediu dup mai puin de un an de la premisa i de calcul, de la reluarea activitii, un nou an de serviciu n care s plaseze o perioad ntreag de concediu anual . Este cazul cu adoptarea unui interval fix pentru toi lucrtorii ca an de referin, pentru nevoile de afaceri (de exemplu, lucrtor angajat n octombrie, angajatorul atribuie-l lase pn n decembrie pentru a ncepe anul de maturitate pentru noii angajai ncepnd cu luna ianuarie, ca toi lucrtorii). n acest caz, n alte cuvinte, angajatorul previne an de serviciu este calculabil pentru maturarea individual pentru fiecare lucrtor la data de recrutare. Absene i srbtori Unele tipuri de absene sunt calculate pentru maturarea de srbtori (i, astfel, lipsa este tratat ca o perioad de serviciu), n timp ce alte tipuri de absene nu se ia n considerare pentru calcularea concediu i apoi n timpul perioadei de absen nu c " este creterea progresiv a srbtori. Absene calculabile, i fcnd astfel continuarea maturare de vacan sunt: Nu obligatorie pentru sarcin i natere;

Absena din cauza bolii sau a prejudiciului la locul de munc, n limitele perioadei de graie; Absena pentru ndeplinirea atribuiilor n seciile de votare; Pat concediu medical (aa cum sa menionat mai sus); Boli i mbtrnire a srbtori. Boal care apare n timpul perioadei de vacan se oprete de rulare, acesta este principiul general. n ceea ce privete maturizarea a concediului n perioada de boal, Curtea Suprem de Justiie a afirmat c maturare nu poate fi mpiedicat de lipsa de boala ca ricollegabile nu este numai o funcie de compensare pentru munca, dar, de asemenea, pentru a satisface nevoile psihologice ale lucrtorului, cum ar fi participarea la viaa de familie, care exist indiferent de performanta de locuri de munc. Deci, dup cum am spus, n timpul bolii un lucrtor ndeplinete srbtori. Absene nu numrate, prin urmare, nu se permite maturarea de srbtori, sunt: Absen din cauza concediu pentru creterea copilului; Absena n timpul copilul lor bolnav; Ateptare pentru lucrtorii numite n funcii publice sau dein birou provinciale i sindicale naionale; Absena din cauza bolii sau a prejudiciului la locul de munc, dincolo de limitele perioadei de graie; Permisele i ateptrile nepltite; Perioadele de disponibilizri la ora zero. Dup cum putei vedea, acestea sunt perioadele de absen de la locul de munc nu este inclus printre cei pe deplin protejate i tratat ca o perioad de serviciu. Unele acorduri colective, de asemenea, alte cauze ale absenei, care pot fi considerate utile pentru maturarea de srbtori.