Sei sulla pagina 1di 24

&HQWURGL6WXGLRGHO&DYDOOR6SRUWLYR &HQWURGL6WXGLRGHO&DYDOOR6SRUWLYR

Omocisteina e stress ossidativo


Omocisteina e stress ossidativo
nel cavallo atleta
nel cavallo atleta
Luca Avellini Luca Avellini
Dipartimento di Patologia, Dipartimento di Patologia,
Diagnostica e Clinica Veterinaria Diagnostica e Clinica Veterinaria
FACOLTA DI FACOLTA DI
MEDICINA MEDICINA
VETERINARIA VETERINARIA
UNIVERSITA UNIVERSITA
DEGLI STUDI DEGLI STUDI
DI PERUGIA DI PERUGIA
Tuscania, 11 maggio 2007
Incontro tecnico
"Il benessere nel cavallo: normativa, ricerca ed aspetti pratici
Tuscania, 11 maggio 2007
Incontro tecnico
"Il benessere nel cavallo: normativa, ricerca ed aspetti pratici
AMMINOACIDO
Intermedio di vie
metaboliche ubiquitarie
Varia in numerose
condizioni patologiche
umane
Dipende dalla produzione di
RADICALI LIBERI
Conseguente allazione di
alimenti
ormoni
esercizio fisico
farmaci
inquinanti
Attraverso diversi
meccanismi fisiopatologici
RADICALI LIBERI
Dipende dalla produzione di
RADICALI LIBERI
Conseguente allazione di
alimenti
ormoni
esercizio fisico
farmaci e inquinanti
radiazioni
Attraverso diversi
meccanismi fisiopatologici
I radicali liberi sono in
grado di danneggiare
DNA
Proteine
Membrane
da DeZwart 1999 Free Rad. Biol. Med. 26: 202226
/LSLGL /LSLGL dieni dieni
perossidi perossidi uIdeidi uIdeidi
isoprostuni isoprostuni
isoIeucotrieni isoIeucotrieni
Iipidi Iipidi cIoruruti cIoruruti
'1$ '1$ rotturu rotturu di di cutenu cutenu
{Comet} {Comet} busi busi ossidute ossidute
uddotti uddotti curboniIici curboniIici deIIe deIIe
busi busi
Proteine Proteine: SH- : SH-
ossiduzione ossiduzione gruppi gruppi
curbonIici curbonIici ummino ummino
ucidi ucidi ossiduti ossiduti
Sato redox
cellulare
Vie di segnalazione cellulari
Espressione genica
Adattamento
(allenamento)
Aumentano le
Difese antiossidanti
Danno ossidativo di
DNA
Proteine
Membrane
Danno cellulare
Insorgenza di
patologie a genesi
infettiva o
metabolica
RADICALE

ANTIOSSIDANTE
AZIONI degli ANTIOSSIDANTI
bloccano la formazione dei radicali
2) fungono da bersaglio dei radicali
(scavenger specializzati: Vit. E, A, C o
aspecifici: ac. urico, bilirubina)
3) inattivano i radicali (SOD, CAT e
GSHPx)
AZIONI degli ANTIOSSIDANTI AZIONI degli ANTIOSSIDANTI
bloccano la formazione dei radicali bloccano la formazione dei radicali
2) fungono da bersaglio dei radicali 2) fungono da bersaglio dei radicali
( (scavenger scavenger specializzati: specializzati: Vit. Vit. E, A, C o E, A, C o
aspecifici aspecifici: : ac ac. urico, bilirubina) . urico, bilirubina)
3) inattivano i radicali (SOD, CAT e 3) inattivano i radicali (SOD, CAT e
GSHPx GSHPx) )
Catalasi
Catalasi
Vitamina
Vitamina
C
C
Vitamina
Vitamina
E
E
Carotenoidi
Carotenoidi
sangue sangue
Vit
Vit
E
E
Carotenoidi
Carotenoidi
Vit
Vit
C
C
Ceruloplasmina
Ceruloplasmina
Bilirubina
Bilirubina
Transferrina
Transferrina
Acido
Acido
Urico
Urico
Fibra
Fibra
muscolare
muscolare
GSHPx GSHPx
Cu-Zn-SOD Cu-Zn-SOD
Q
Q
10 10
Acido
Acido
lipoico
lipoico

Mn
Mn
-SOD
-SOD
GSHPx
GSHPx
Un corretto apporto alimentare di sostanze antiossidanti
aumenta la resistenza allo stress ossidativo
sangue sangue
Vit
Vit
E
E
Carotenoidi
Carotenoidi
Vit
Vit
C
C
Ceruloplasmina
Ceruloplasmina
Bilirubina
Bilirubina
Transferrina
Transferrina
Acido
Acido
Urico
Urico
Basale I Dopo sforzo I Basale II Dopo sforzo II
45
60
75
90
Lag time
min.
T0
T60
Avellini L. et al. Comparative Biochemistry and Physiology Part B 123 (1999) 147-154
TRAP
TRAP
Gruppo controllo Gruppo controllo
Gruppo Gruppo
VitE VitE +Selenio +Selenio
MDA
MDA
Gruppo Gruppo
controllo controllo
Avellini L. et al. Comparative Biochemistry and Physiology Part B 123 (1999) 147-154
Un corretto apporto alimentare di sostanze antiossidanti Un corretto apporto alimentare di sostanze antiossidanti
aumenta la resistenza allo stress ossidativo aumenta la resistenza allo stress ossidativo
Gruppo Gruppo
VitE VitE +Selenio +Selenio
Acido ascorbico
Acido ascorbico

-tocoferolo
-tocoferolo
acetato
acetato

-carotene
-carotene
Rame
Rame
Zinco
Zinco
Selenio
Selenio
Vitamina A
Vitamina A
Ac
Ac
.
.
Lipoico
Lipoico
Licopene
Licopene
Manganese
Manganese
Amminoacidi solforati
Amminoacidi solforati
Riboflavina
Riboflavina
The Veterinary Journal 169 (2005) 65-74
SORGENTI DI SORGENTI DI
RADICALI RADICALI
NEL MUSCOLO NEL MUSCOLO
Catena Catena
respiratoria respiratoria
Xantina Xantina Ossidasi Ossidasi
Auto- Auto-ossidazione ossidazione
NADPH NADPH ossidasi ossidasi
Ossido Ossido nitrico nitrico
Lipo Lipo- e - e Ciclo- Ciclo-
ossigenasi ossigenasi
SORGENTI DI SORGENTI DI
RADICALI RADICALI
NEL MUSCOLO NEL MUSCOLO
Catena Catena
respiratoria respiratoria
Xantina Xantina Ossidasi Ossidasi
Auto- Auto-ossidazione ossidazione
NADPH NADPH ossidasi ossidasi
Ossido Ossido nitrico nitrico
Lipo Lipo- e - e Ciclo- Ciclo-
ossigenasi ossigenasi
GSHPx
0
100
200
300
sheep dogs horses
m
U
/

m
g

o
f

p
r
o
t
e
i
n
s
*6+
0
2
4
6
8
sheep dogs horses

Chiaradia E., Avellini L. et al.


Veterinary Research 33 (2002): 661-668
Le potenzialit delle Le potenzialit delle
difese antiossidanti difese antiossidanti
sono diverse a sono diverse a
seconda della specie seconda della specie
animale animale
Intermedio di vie
metaboliche ubiquitarie
AMMINOACIDO
Intermedio di vie
metaboliche ubiquitarie
Varia in numerose
condizioni patologiche
umane
L'omocisteina un aminoacido attualmente considerato
un fattore di rischio in diversi stati patologici.
Demenza e Morbo
di Alzheimer
Demenza e Morbo Demenza e Morbo
di di Alzheimer Alzheimer
Complicazioni
in gravidanza
Complicazioni Complicazioni
in gravidanza in gravidanza
Disturbi della
concentrazione
Disturbi della Disturbi della
concentrazione concentrazione
Malattie
cardiovascolari
Malattie Malattie
cardiovascolari cardiovascolari
Osteoporosi
Osteoporosi Osteoporosi
Diabete
Diabete Diabete
Hcy
Hcy
www.homocysteine.net www.homocysteine.net
Et adulta
Et adulta
Sesso maschile
Sesso maschile
Scarsa attivit fisica
Scarsa attivit fisica
Fumo
Fumo
Patologie epatiche
Patologie epatiche
Trapianto di organi
Trapianto di organi
Ipotiroidismo
Ipotiroidismo
Psoriasi
Psoriasi
Deficit vitaminici
Deficit vitaminici
(
(
folati
folati
, B
, B
12 12
, B
, B
6 6
,
,
riboflavina
riboflavina
)
)
Deficit enzimatici
Deficit enzimatici
(
(
cistationina
cistationina
reduttasi
reduttasi
,
,
Met-sintasi
Met-sintasi
,
,
MTHFR variante C677T)
MTHFR variante C677T)
Farmaci
Farmaci
(
(
corticosteroidi
corticosteroidi
,
,
ciclosporina
ciclosporina
,
,
methotrexate
methotrexate
,
,
fenitoina
fenitoina
,
,
teofillina
teofillina
, fibrati)
, fibrati)
0
1
Z
3
4

7
busuIe cunter pusso riposo
FFTTO deII'SRCIZIO FFTTO deII'SRCIZIO
sui IiveIIi pIusmutici di omocisteinu sui IiveIIi pIusmutici di omocisteinu {n=7} {n=7}
M M
0 0
0 0
03 03
09 09
* p < 0,05
Da Chiaradia & Avellini: Res. Vet. Sci. 2005
*
* *
prima dopo a 20 a 2 h
0
0,1
0,2
0,3
0,4
basale dopo esercizio
D
V
V
R
U
E
D
Q
]
D

linfociti "resting" linfociti stimolati con ConA


CAPACITA PROLIFERATIVA DEI LINFOCITI CAPACITA PROLIFERATIVA DEI LINFOCITI
0
Z0
40
0
0
100
1Z0
NAD NAD ConA ConA 10 10
300 300 100 100
1000 1000
FFTTO deII'OMOCISTINA suIIu PROLIFRAZION LINFOCITARIA FFTTO deII'OMOCISTINA suIIu PROLIFRAZION LINFOCITARIA
*
*
%

p
r
o
I
i
f
e
r
u
z
i
o
n
e
%

p
r
o
I
i
f
e
r
u
z
i
o
n
e
+ Hcy {M} + Hcy {M}
**
**
P 00b P 00b ^vs ^vs ConA ConA
^^vs I0 e I00 ^^vs I0 e I00
n 7 n 7
Chiaradia & Avellini: Res. Vet. Sci. 2005
La membrana
La membrana
infiammata ed i
infiammata ed i
leucociti rilasciano
leucociti rilasciano
enzimi distruttivi e
enzimi distruttivi e
radicali liberi,
radicali liberi,
citochine
citochine
,
,
prostaglandine
prostaglandine
, tutti
, tutti
potenziali danneggiatori
potenziali danneggiatori
della cartilagine
della cartilagine
articolare
articolare
Traumi ripetuti o sollecitazioni
dellarticolazione
iniziale infiammazione
iniziale infiammazione
della membrana
della membrana
sinoviale e della capsula
sinoviale e della capsula
articolare
articolare
0
1
2
3
4
5
5-6 mesi 14-18 mesi
Sani OCD
8 5 8 9
M
*
*
* p < 0.01
Marker predittivo di osteocondrosi a 5-6 mesi di et.
su 1S puledri provenienti da 2 allevamenti
su 1S puledri provenienti da 2 allevamenti
125 cavalli razza Maremmana
100 femmine e 25 maschi
3 anni di et
Centro genetico del Maremmano di Alberese (GR)
Hcy
Hcy
plasmatica
plasmatica
= 2,02
= 2,02

M
M

0,9 DS
0,9 DS
Valore minimo = 0,259
Valore massimo = 4,612
0
2
4
6
8
10
12
14
0 ,5 1 1,5 2 2,5 3 3,5 4 4,5 5
allimprovviso
mi scoppiato un
gran mal di testa !!!