Sei sulla pagina 1di 8

N O R M A

Norma Italiana

I T A L I A N A

CEI

CEI EN 60034-1/A1
Data Pubblicazione

1997-09
Classificazione Fascicolo

2-3;V1
Titolo

3893

Macchine elettriche rotanti

Parte 1: Caratteristiche nominali e di funzionamento

Title

Rotating electrical machines

Part 1: Rating and performance

APPARECCHIATURE ELETTRICHE PER SISTEMI DI ENERGIA E PER TRAZIONE

COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO

CNR CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE AEI ASSOCIAZIONE ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA

NORMA TECNICA

VARIANTE

SOMMARIO
La variante riguarda le clausole 7 (attribuzione delle caratteristiche nominali), 11 (altitudine, temperatura ambiente e temperatura del uido di raffreddamento), 12 (condizioni elettriche) e 29 (coordinamento delle tensioni e delle potenze).

DESCRITTORI DESCRIPTORS
Macchine elettriche rotanti Rotating electrical machines; Dati nominali e prestazioni Rating and
performance;

COLLEGAMENTI/RELAZIONI TRA DOCUMENTI


Nazionali Europei Internazionali Legislativi

(IDT) EN 60034-1/A1:1996-07; (IDT) IEC 60034-1/A1:1996-04;

INFORMAZIONI EDITORIALI
Norma Italiana Stato Edizione Varianti Ed. Prec. Fasc. Comitato Tecnico Approvata dal

CEI EN 60034-1/A1 In vigore Nessuna Nessuna 2-Macchine rotanti Presidente del CEI CENELEC

Pubblicazione Data validit

Variante 1997-11-1

Carattere Doc. Ambito validit

Europeo

in Data in Data

1997-9-9 1996-7-2
Chiusa in data

Sottoposta a Gruppo Abb. ICS CDU

inchiesta pubblica come Documento originale 3


Sezioni Abb.

1996-3-15

29.160.01;

LEGENDA

(IDT) La Norma in oggetto identica alle Norme indicate dopo il riferimento (IDT)

CEI - Milano 1997. Riproduzione vietata.


Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del presente Documento pu essere riprodotta o diffusa con un mezzo qualsiasi senza il consenso scritto del CEI. Le Norme CEI sono revisionate, quando necessario, con la pubblicazione sia di nuove edizioni sia di varianti. importante pertanto che gli utenti delle stesse si accertino di essere in possesso dellultima edizione o variante.

Europische Norm Norme Europenne European Standard Norma Europea

EN 60034-1/A1:1996-04

Macchine elettriche rotanti

Parte 1: Caratteristiche nominali e di funzionamento

Rotating electrical machines

Part 1: Rating and performance

Machines lectriques tournantes

Partie 1: Caractristiques assignes et caractristiques de fonctionnement

Drehende elektrische Maschinen

Teil 1: Bemessung und Betriebsverhalten

CENELEC members are bound to comply with the CEN/CENELEC Internal Regulations which stipulate the conditions for giving this European Standard the status of a National Standard without any alteration. Up-to-date lists and bibliographical references concerning such National Standards may be obtained on application to the Central Secretariat or to any CENELEC member. This European Standard exists in three official versions (English, French, German). A version in any other language and notified to the CENELEC Central Secretariat has the same status as the official versions. CENELEC members are the national electrotechnical committees of: Austria, Belgium, Denmark, Finland, France, Germany, Greece, Iceland, Ireland, Italy, Luxembourg, Netherlands, Norway, Portugal, Spain, Sweden, Switzerland and United Kingdom.
CENELEC Copyright reserved to all CENELEC members.

I Comitati Nazionali membri del CENELEC sono tenuti, in accordo col regolamento interno del CEN/CENELEC, ad adottare questa Norma Europea, senza alcuna modifica, come Norma Nazionale. Gli elenchi aggiornati e i relativi riferimenti di tali Norme Nazionali possono essere ottenuti rivolgendosi al Segretario Centrale del CENELEC o agli uffici di qualsiasi Comitato Nazionale membro. La presente Norma Europea esiste in tre versioni ufficiali (inglese, francese, tedesco). Una traduzione effettuata da un altro Paese membro, sotto la sua responsabilit, nella sua lingua nazionale e notificata al CENELEC, ha la medesima validit. I membri del CENELEC sono i Comitati Elettrotecnici Nazionali dei seguenti Paesi: Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Olanda, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Svezia e Svizzera.
I diritti di riproduzione di questa Norma Europea sono riservati esclusivamente ai membri nazionali del CENELEC.

C E N E L E C
Comitato Europeo di Normalizzazione Elettrotecnica Secrtariat Central: Comit Europen de Normalisation Electrotechnique European Committee for Electrotechnical Standardization rue de Stassart 35, B - 1050 Bruxelles Europisches Komitee fr Elektrotechnische Normung

FOREWORD
The text of document 2/923/FDIS, future amendment 1 to IEC 34-1:1994, prepared by IEC TC 2, Rotating machinery, was submitted to the IEC-CENELEC parallel vote and was approved by CENELEC as Amendment A1 to EN 60034-1:1995 on 1996/07/02. The following dates were xed: latest date by which the amendment has to be implemented at national level by publication of an identical national standard or by endorsement (dop) 1997/04/01 latest date by which the national standards conicting with the amendment have to be withdrawn (dow) 1997/04/01 For products which have complied with EN 60034-1:1995 before 1997/04/01, as shown by the manufacturer or by a certication body, this previous Standard may continue to apply for production until 2002/04/01.

PREFAZIONE
Il testo del documento 2/923/FDIS, futura modica 1 alla Pubblicazione IEC 34-1:1994, preparato dal CT IEC 2, Rotating machinery, stato sottoposto al voto parallelo IEC-CENELEC ed stato approvato dal CENELEC come Modica 1 alla Norma Europea EN 60034-1:1995 in data 02/07/1996. Sono state ssate le date seguenti: data ultima entro la quale la EN deve essere applicata a livello nazionale mediante pubblicazione di una Norma nazionale identica o mediante adozione (dop) 01/04/1997 data ultima entro la quale le Norme nazionali contrastanti con la EN devono essere ritirate (dow) 01/04/1997

Per i prodotti che erano conformi alla Norma Europea EN 60034-1:1995 prima dell 1/04/1997, come indicato dal costruttore o da un Organismo di Certicazione, la Norma precedente pu continuare ad essere applicata per la produzione no all 1/04/2002.

ENDORSEMENT NOTICE
The text of amendment 1:1996 to the international Standard IEC 34-1:1994 was approved by CENELEC as an amendment to the European Standard without any modication.

AVVISO DI ADOZIONE
Il testo della Modica 1:1996 alla Pubblicazione IEC 34-1:1994 stato approvato dal CENELEC come modica alla Norma Europea senza alcuna modica.

NORMA TECNICA CEI EN 60034-1/A1:1997-09 Pagina iv

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

VARIANTE ALLA CEI EN 60034-1 (CEI 2-3)


7

ASSIGNMENT OF RATING

ATTRIBUZIONE DELLE CARATTERISTICHE NOMINALI


Aggiungere a pagina 13 il seguente nuovo capoverso: Unattenzione particolare necessaria quando si assegnano caratteristiche nominali a macchine che sono alimentate o che alimentano convertitori statici. La Pubblicazione IEC 34-17 fornisce indicazioni per i motori a induzione a gabbia coperti dalla Pubblicazione IEC 34-12.

Add on page 33, the following new paragraph: Special consideration is required when assigning ratings to machines fed from or supplying static converters. IEC 34-17 gives guidance for the case of cage induction motors covered by IEC 34-12.

11

ALTITUDE, AMBIENT TEMPERATURE AND COOLANT TEMPERATURE

ALTITUDINE, TEMPERATURA AMBIENTE E TEMPERATURA DEL FLUIDO DI RAFFREDDAMENTO

11.4

Minimum ambient and cooling temperature


Under a) replace the minimum ambient temperature +5 C by 0 C.

Temperatura minima dellambiente e del uido di raffreddamento


Sostituire al punto a) la temperatura minima dellambiente +5 C con 0 C.

12

ELECTRICAL CONDITIONS

CONDIZIONI ELETTRICHE

12.1

Electrical supply
Insert a new paragraph after the existing rst paragraph: For a.c. motors supplied from static converters, these restrictions on voltage, frequency and waveform do not apply. In this case the rated voltages shall be selected by agreement between manufacturer and purchaser. Delete the word NOTE and keep the text so that it becomes a new fourth paragraph.

Alimentazione
Inserire, dopo il primo capoverso esistente, un nuovo capoverso: Per i motori a corrente alternata alimentati da convertitori statici queste restrizioni su tensione, frequenza e forma donda non si applicano. In questo caso, le tensioni nominali devono essere scelte in accordo fra costruttore e acquirente. Cancellare la parola NOTA e mantenere il testo in modo che diventi un nuovo quarto paragrafo.

CEI EN 60034-1/A1:1997-09 RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 60034-1/A1:1997-09 Pagina 1 di 4

12.2

Form and symmetry of voltages and currents


Replace Machines by the following new text: AC motors rated for use on a power supply of xed frequency, supplied from an a.c. generator (whether local or via a supply network) shall be... Add the following note:

Forma e simmetria delle tensioni e delle correnti


Sostituire Le macchine con il seguente nuovo testo: I motori a corrente alternata con caratteristiche nominali per il funzionamento con una alimentazione a frequenza ssa, alimentati da un generatore a corrente alternata (localmente o attraverso una rete di alimentazione) devono essere progettati... Aggiungere la seguente nota:
Quando la tensione di alimentazione signicativamente non sinusoidale, ad esempio nel caso di alimentazione da convertitori statici, il valore efcace della forma donda totale e della forma donda fondamentale sono entrambi importanti nella determinazione delle prestazioni di un motore a corrente alternata.

Nota/Note When the supply voltage is signicantly non-sinusoidal e.g.

from static converters, the r.m.s. value of the total waveform and of the fundamental waveform are both relevant in determining the performance of an a.c. motor.

Add the following second paragraph: AC motors supplied from static converters have to tolerate higher harmonic contents of the supply voltage (see IEC 34-17 for the case of cage motors within the scope of IEC 34-12).

Aggiungere il seguente secondo capoverso: I motori a corrente alternata alimentati da convertitori statici devono sopportare contenuti armonici pi elevati della tensione di alimentazione (vedi la Pubblicazione IEC 34-17 per il caso di motori a gabbia coperti dalla Pubblicazione IEC 34-12).

12.3

Voltage and frequency variations during operation


Modify the rst paragraph to read as follows: For a.c. machines rated for use on a power supply of xed frequency, combinations...

Variazioni di tensione e di frequenza durante il funzionamento


Modicare il primo capoverso nel modo seguente: Per le macchine a corrente alternata con caratteristiche nominali per il funzionamento con una alimentazione a frequenza ssa, le combinazioni...

12.4

Machine neutral earthing


Replace the title and the text by the following:

Messa a terra del neutro di una macchina


Sostituire il titolo e il testo con quanto segue:

12.4

Three-phase a.c. machines operating on unearthed systems


Three-phase a.c. machines are suitable for continuous operation with the neutral at or near earth potential. They shall also be suitable for operation on unearthed systems with one line at earth potential for very infrequent periods of short duration, for example as required for normal fault clearance. If it is intended to run the machine continuously or for prolonged periods in this condition, a machine with a level of insulation suitable for this condition will be required and the condition shall be dened in the operating instructions.

Macchine trifase a corrente alternata funzionanti su reti isolate


Le macchine trifase a corrente alternata devono essere idonee al funzionamento continuo con il neutro a un potenziale pari o prossimo a quello di terra. Tali macchine devono inoltre essere idonee al funzionamento accidentale su reti isolate con una fase al potenziale di terra, per periodi di breve durata, ad esempio come richiesto nel caso di una normale riparazione di un guasto. Se previsto per la macchina il funzionamento continuo o per periodi prolungati in queste condizioni, necessario richiedere una macchina con un livello di isolamento appropriato e queste condizioni dovranno essere chiaramente denite nelle istruzioni di funzionamento.
opportuno non effettuare la messa a terra del neutro delle macchine o il collegamento tra punti di neutro senza aver consultato il costruttore, a causa del pericolo, in alcune condizioni di funzionamento, di circolazione di correnti omopolari di tutte le frequenze e del possibile daneggiamento meccanico degli avvolgimenti in condizioni di guasto tra fase e neutro.

Nota/Note The earthing or interconnection of machine neutral points

should not be undertaken without consulting the machine manufacturer because of the danger of zero-sequence components of currents of all frequencies under some operating conditions and the possible mechanical damage of the winding under line-to-neutral fault conditions.

NORMA TECNICA CEI EN 60034-1/A1:1997-09 Pagina 2 di 4

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

Add a new subclause 12.5:


12.5

Aggiungere un nuovo sottoparagrafo 12.5:

Voltage (peak and gradient) withstand levels


For a.c. motors the manufacturer shall declare a limiting value for the peak voltage and for the voltage gradient in continuous operation.

Livelli di tenuta in tensione (picco e gradiente)

Per i motori a corrente alternata il costruttore dovr dichiarare un valore limite per la tensione di picco e per il gradiente di tensione nel funzionamento continuo. For cage induction motors within the scope of Per i motori a induzione a gabbia coperti dalla IEC 34-12, see also IEC 34-17. Pubblicazione IEC 34-12, vedi anche la Pubblicazione IEC 34-17. For high-voltage a.c. motors, see also IEC 34-15. Per i motori a corrente alternata ad alta tensione, vedi anche la Pubblicazione IEC 34-15.
19

MOMENTARY EXCESS TORQUE FOR MOTORS

ECCESSO MOMENTANEO DI COPPIA DEI MOTORI


N.d.R. Il nuovo testo di 19.2.3 gi stato inserito nella Pubblicazione CEI EN 600034-1.

Add, on page 91, the following new text to 19.2.3: In the case of special types of induction motors with special inherent starting properties, for example motors intended for use at variable frequency or induction motors supplied from static converters, the value of the excess torque shall be the subject of agreement between manufacturer and purchaser.
29

COORDINATION OF VOLTAGE AND OUTPUTS

COORDINAMENTO DELLE TENSIONI E DELLE POTENZE


Sostituire il testo esistente con quanto segue: Di norma non si costruiscono macchine di tutte le potenze per tutte le tensioni nominali. In generale, per le macchine a corrente alternata in relazione a considerazioni costruttive e di progetto le tensioni nominali preferibili superiori a 1kV, in funzione della potenza nominale, sono di seguito indicate:

Replace the existing text by the following: It is not practicable to build machines of all ratings for all rated voltages. In general, for a.c. machines based on design and manufacturing considerations, preferred voltage ratings above 1 kV in terms of rated output are as follows:

Tensione nominale
Rated voltage

Potenza nominale nimima


Minimim rated output kW o_or kVA

kV 1,0 < Un 3,0 3,0 < Un 6,0 6,0 < Un 11,0 11,0 < Un 15,0

100 150 800 2500

Fine Documento

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 60034-1/A1:1997-09 Pagina 3 di 4

La presente Norma stata compilata dal Comitato Elettrotecnico Italiano e benecia del riconoscimento di cui alla legge 1 Marzo 1968, n. 186. Editore CEI, Comitato Elettrotecnico Italiano, Milano - Stampa in proprio
Autorizzazione del Tribunale di Milano N. 4093 del 24 luglio 1956 Responsabile: Ing. E. Camagni

2 Macchine rotanti
CEI EN 60034-1 (CEI 2-3) Macchine elettriche rotanti Parte 1: Caratteristiche nominali e di funzionamento CEI 2-5 Macchine sincrone trifasi - Determinazione sperimentale delle grandezze CEI 2-6 Macchine elettriche rotanti - Metodi di determinazione, mediante prove, delle perdite e del rendimento CEI EN 60034-6 (CEI 2-7) Macchine elettriche rotanti Parte 6: Metodi di raffreddamento (Codice IC) CEI 2-8 Macchine elettriche rotanti - Parte 8: Marcatura dei terminali e senso di rotazione delle macchine rotanti CEI 2-9 Macchine con tensione nominale compresa fra 5 e 24 kV Prove di isolamento delle barre e delle matasse CEI 2-10 Macchine elettriche - Metodi di prova per la misura delle caratteristiche fisiche dei materiali delle spazzole CEI 2-13 Macchine elettriche rotanti - Misura delle perdite con il metodo calorimetrico CEI EN 60034-7 (CEI 2-14) Macchine elettriche rotanti Parte 7: Classificazione delle forme costruttive e dei tipi di installazione CEI EN 60034-12 (CEI 2-15) Macchine elettriche rotanti Parte 12: Caratteristiche di avviamento dei motori asincroni trifase a gabbia, ad una sola velocit, a 50 Hz e per tensioni di alimentazione inferiori o uguali a 690 V CEI EN 60034-5 (CEI 2-16) Classificazione dei gradi di protezione degli involucri delle macchine elettriche rotanti CEI 2-17 Macchine elettriche rotanti Parte 15: Livelli di tensione di tenuta ad impulso delle macchine rotanti a corrente alternata con bobine statoriche preformate. CEI 2-18 Guida per limpiego e lesercizio di macchine sincrone a rotore liscio raffreddate in idrogeno CEI 2-19 Dimensioni delle spazzole e dei portaspazzole per macchine elettriche CEI EN 60276 (CEI 2-20) Definizioni e nomenclatura per spazzole di carbone, portaspazzole, commutatori e collettori ad anello CEI EN 60034-16-1 (CEI 2-21) Macchine elettriche rotanti Parte 16: Sistemi di eccitazione per macchine sincrone. Capitolo 1: Definizioni. CEI EN 60034-3 (CEI 2-22) Macchine elettriche rotanti Parte 3: Prescrizioni specifiche per macchine sincrone a rotore liscio (turboalternatori) CEI 2-23 Macchine elettriche rotanti Parte 14: Vibrazioni meccaniche di macchine con altezza dasse uguale o superiore a 56 mm. Misura, valutazione e limiti della intensit di vibrazione CEI EN 60034-9 (CEI 2-24) Macchine elettriche rotanti Parte 9: Limiti di rumore CEI EN 60034-18-1 (CEI 2-25) Macchine elettriche rotanti Parte 18: Valutazione funzionale dei sistemi di isolamento Sezione 1: Principi direttivi generali CEI EN 60034-18-21 (CEI 2-26) Macchine elettriche rotanti Parte 18: Valutazione funzionale dei sistemi di isolamento Sezione 21: Procedure di prova per avvolgimenti a filo Valutazione termica e classificazione CEI EN 60034-18-31 (CEI 2-27) Macchine elettriche rotanti Parte 18: Valutazione funzionale dei sistemi di isolamento Sezione 31: Procedure di prova per avvolgimenti preformati Valutazione termica e classificazione di sistemi di isolamento utilizzati in macchine fino a 50 MVA e 15 kV, estremi inclusi

Lire NORMA TECNICA CEI EN 60034-1/A1:1997-09 Totale Pagine 8

14.000

Sede del Punto di Vendita e di Consultazione 20126 Milano - Viale Monza, 261 tel. 02/25773.1 fax 02/25773.222 E-MAIL cei@ceiuni.it