Sei sulla pagina 1di 23

$%% 6$&( /9 6S$

Direzione e Uffici Via Baioni, 35 I - 24123 Bergamo Tel.: +39 0 35 395236 Fax: +39 0 35 395332 Telex: 301627 ABBSAC I

Stampa della Norma, utilizzabile esclusivamente allinterno di: ABB Sace L.V. - ABB Elettrocondutture ABB Luca System - ABB Turati. Originale depositato presso ABB SACE L.V. ufficio Segreteria Tecnica LB-DOS

N O R M A
Norma Italiana

I T A L I A N A

CEI

CEI EN 61232
Data Pubblicazione Edizione

1997-10
Classificazione

Prima
Fascicolo

7-13
Titolo

3946

Fili dacciaio rivestiti di alluminio per utilizzo elettrico

Title

Aluminium-clad steel wires for electrical purposes

APPARECCHIATURE ELETTRICHE PER SISTEMI DI ENERGIA E PER TRAZIONE

COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO

CNR CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE AEI ASSOCIAZIONE ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA

NORMA TECNICA

SOMMARIO
La presente Norma, relativa ai li dacciaio rivestiti di alluminio, tratta delle anime dei conduttori di alluminio per conduttori cordati di acciaio rivestiti di alluminio. Essa non tratta i li metallici da sottoporre a ritralatura. La presente Norma si riferisce ai requisiti meccanici ed elettrici dei materiali da utilizzare, alla loro campionatura, alle prove di accettazione ed alle prove meccaniche ed elettriche a cui devono essere sottoposti.

DESCRITTORI DESCRIPTORS
Conduttore elettrico Electric conductor; Conduttore nudo Bare conductor; Fili Metallic wire; Acciaio Steel; Rivestimento di alluminio Alluminium covering; Caratteristica elettrica Electrical property; Caratteristica meccanica Mechanical property; Prova Test;

COLLEGAMENTI/RELAZIONI TRA DOCUMENTI


Nazionali Europei Internazionali Legislativi

(SOP) CEI 7-11:1977; (UTE) CEI 7-11:1977; (IDT) EN 61232:1995-03; (PEQ) IEC 1232:1993-06;

INFORMAZIONI EDITORIALI
Norma Italiana Stato Edizione Varianti Ed. Prec. Fasc. Comitato Tecnico Approvata dal

CEI EN 61232 In vigore Nessuna Nessuna 7-Materiali conduttori Presidente del CEI CENELEC

Pubblicazione Data validit

Norma Tecnica 1997-12-1

Carattere Doc. Ambito validit

Europeo

in Data in Data

1997-9-30 1994-12-6
Chiusa in data Prezzo Norma IEC

Sottoposta a Gruppo Abb. ICS CDU

inchiesta pubblica come Documento originale 3


Sezioni Abb.

1994-9-30 67 SFr

29.060.10;

LEGENDA

(SOP) (UTE) (IDT) (PEQ)

La Norma in oggetto sostituisce parzialmente le Norme indicate dopo il riferimento (SOP) La Norma in oggetto deve essere utilizzata congiuntamente alle Norme indicate dopo il riferimento (UTE) La Norma in oggetto identica alle Norme indicate dopo il riferimento (IDT) La Norma in oggetto recepisce con modifiche le Norme indicate dopo il riferimento (PEQ)

CEI - Milano 1997. Riproduzione vietata.


Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del presente Documento pu essere riprodotta o diffusa con un mezzo qualsiasi senza il consenso scritto del CEI. Le Norme CEI sono revisionate, quando necessario, con la pubblicazione sia di nuove edizioni sia di varianti. importante pertanto che gli utenti delle stesse si accertino di essere in possesso dellultima edizione o variante.

Europische Norm Norme Europenne European Standard Norma Europea

EN 61232:1995-03

Fili dacciaio rivestiti di alluminio per utilizzo elettrico

Aluminium-clad steel wires for electrical purposes

Fils dacier revtus daluminium pour usages lectriques

Aluminium-ummantelte Stahldrhte fr die Elektrotechnik

CENELEC members are bound to comply with the CEN/CENELEC Internal Regulations which stipulate the conditions for giving this European Standard the status of a National Standard without any alteration. Up-to-date lists and bibliographical references concerning such National Standards may be obtained on application to the Central Secretariat or to any CENELEC member. This European Standard exists in three official versions (English, French, German). A version in any other language and notified to the CENELEC Central Secretariat has the same status as the official versions. CENELEC members are the national electrotechnical committees of: Austria, Belgium, Denmark, Finland, France, Germany, Greece, Iceland, Ireland, Italy, Luxembourg, Netherlands, Norway, Portugal, Spain, Sweden, Switzerland and United Kingdom.
CENELEC Copyright reserved to all CENELEC members.

I Comitati Nazionali membri del CENELEC sono tenuti, in accordo col regolamento interno del CEN/CENELEC, ad adottare questa Norma Europea, senza alcuna modifica, come Norma Nazionale. Gli elenchi aggiornati e i relativi riferimenti di tali Norme Nazionali possono essere ottenuti rivolgendosi al Segretario Centrale del CENELEC o agli uffici di qualsiasi Comitato Nazionale membro. La presente Norma Europea esiste in tre versioni ufficiali (inglese, francese, tedesco). Una traduzione effettuata da un altro Paese membro, sotto la sua responsabilit, nella sua lingua nazionale e notificata al CENELEC, ha la medesima validit. I membri del CENELEC sono i Comitati Elettrotecnici Nazionali dei seguenti Paesi: Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Olanda, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Svezia e Svizzera.
I diritti di riproduzione di questa Norma Europea sono riservati esclusivamente ai membri nazionali del CENELEC.

C E N E L E C
Comitato Europeo di Normalizzazione Elettrotecnica Secrtariat Central: Comit Europen de Normalisation Electrotechnique European Committee for Electrotechnical Standardization rue de Stassart 35, B - 1050 Bruxelles Europisches Komitee fr Elektrotechnische Normung

CONTENTS
Rif. Topic

INDICE
Argomento Pag.

INTRODUCTION
1 2 3 3.1 3.2 3.3 3.4 4 4.1 4.2 4.3 4.4 4.5 4.6 4.7 4.8 4.9 4.10 4.11 5 6 6.1 6.2 6.3 7 7.1 7.2 8
Tab. 1 Tab. 2 Tab. 3 Tab. 4

INTRODUZIONE OGGETTO RIFERIMENTI NORMATIVI DEFINIZIONI Filo dacciaio rivestito di alluminio ........................................ Diametro ............................................................................................. Classe .................................................................................................... Tipo ....................................................................................................... REQUISITI Materiali ............................................................................................... Assenza di difetti ............................................................................. Densit ................................................................................................. Tolleranze sul diametro nominale dei fili ........................... Spessore minimo di alluminio .................................................. Resistenza alla trazione ................................................................ Allungamento ................................................................................... Resistivit ............................................................................................ Prova di torsione ............................................................................. Carico all1% di allungamento .................................................. Giunzioni ............................................................................................ CAMPIONAMENTO METODI DI PROVA Sede delle prove ............................................................................. Prove ..................................................................................................... Metodo di prova ..............................................................................

1 1 1 1 1 1 2 2 2 2 2 2 2 2 2 3 3 3 3 3 4 4 4 4 4

SCOPE NORMATIVE REFERENCES DEFINITIONS Aluminium-clad steel wire ........................................................ Diameter ............................................................................................ Class ..................................................................................................... Type ..................................................................................................... REQUIREMENTS Materials ............................................................................................. Freedom from defects ................................................................. Density ............................................................................................... Tolerances on nominal diameter of wires ........................ Minimum thickness of aluminium ........................................ Tensile stress ................................................................................... Elongation ......................................................................................... Resistivity .......................................................................................... Torsion test ...................................................................................... Stress at 1% extension ................................................................ Joints .................................................................................................... SAMPLING TEST METHODS Place of testing ............................................................................... Tests ..................................................................................................... Test method ..................................................................................... PACKAGING Lengths and tolerance on length ........................................... Packing method ............................................................................. ACCEPTANCE AND REJECTION Nominal density of wires .......................................................... Tolerances on diameter of wires ........................................... Minimum thickness of aluminium covering .................... Initial settings for determining stress at 1% extension and total elongation at fracture .......................................................................................... Tensile and resistivity requirements of wires (before stranding) .........................................................................

7 IMBALLO Lunghezza e tolleranza sulla lunghezza .............................. 7 Metodo di confezionamento ..................................................... 7

Tab. 5

ACCETTAZIONE E RIFIUTO Densit nominale dei fili metallici ........................................ Tolleranze sul diametro dei fili ................................................ Spessore minimo del rivestimento di alluminio .............. Taratura iniziale per la determinazione del carico di trazione all'1% di allungamento e allungamento totale alla rottura ............................................... Requisiti di resistenza alla trazione e di resistivit dei fili (prima della cordatura di trefoli) .............................

7 7 7 8

8 9

NORMA TECNICA CEI EN 61232:1997-10 Pagina iv

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

ANNEX/ALLEGATO

A A.1

informative informativo

Tab. A.1

A.2
Tab. A.2

A.3
Tab. A.3

A.4
Tab. A.4

A.5 A.6
Tab. A.5
ANNEX/ALLEGATO

RATIO OF ALUMINIUM AND STEEL CROSS-SECTIONAL AREAS Classification of aluminium-clad steel wires .................... Classification of aluminium-clad steel wires .................... Standard ratio in cross-section ................................................ Standard ratio of aluminium and steel ................................ Conductivity ..................................................................................... Conductivity ..................................................................................... Aluminium thickness ................................................................... Aluminium thickness ................................................................... Nominal density at 20 C ........................................................... Physical constants ......................................................................... Physical constants ......................................................................... ELONGATION Terms ................................................................................................... Elongation test ................................................................................

RAPPORTO DELLE SEZIONI DI ALLUMINIO E ACCIAIO


10

Classificazione dei fili di acciaio rivestiti di alluminio Classificazione dei fili di acciaio rivestiti di alluminio Rapporto standard fra le sezioni ........................................... Rapporto standard in sezione ................................................ Conducibilit .................................................................................. Conducibilit .................................................................................. Spessore dellalluminio .............................................................. Spessore dell'alluminio .............................................................. Densit nominale a 20C .......................................................... Costanti fisiche .............................................................................. Costanti fisiche ..............................................................................

10 10 10 10 10 11 11 12 12 13 13

B B.1 B.2

informative informativo

ALLUNGAMENTO 14 Terminologia .................................................................................. 14 Prova di allungamento .............................................................. 14

ANNEX/ALLEGATO

ZA

normative normativo

Other International Publications quoted in this Standard with the references of the relevant European Publications

Altre Pubblicazioni Internazionali menzionate nella presente Norma con riferimento alle corrispondenti Pubblicazioni Europee 15

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61232:1997-10 Pagina v

FOREWORD
The text of International Standard IEC 1232 prepared by IEC TC 7, Bare aluminium conductors, together with common modications prepared by the Technical Committee CENELEC TC 7, was submitted to the IEC-CENELEC parallel vote and was approved by CENELEC as EN 61232 on 1994/12/06. The following dates were xed: latest date by which the EN has to be implemented at national level by publication of an identical national standard or by endorsement (dop) 1995/12/01 latest date by which the national standards conicting with the EN have to be withdrawn (dow) 1995/12/01 For products which have complied with the relevant national Standard before 1995/12/01, as shown by the manufacturer or by a certication body, this previous Standard may continue to apply for production until 2000/12/01. Annexes designated normative are part of the body of the standard. Annexes designated informative are given for information only. In this standard, Annex ZA is normative and Annexes A and B are informative. Annex ZA has been added by CENELEC.

PREFAZIONE
Il testo della Pubblicazione IEC 1232, preparato dal CT IEC 7, Materiali conduttori, insieme alle modiche comuni preparate dal TC 7 del CENELC stato sottoposto al voto parallelo IEC-CENELEC ed stato approvato dal CENELEC come Norma Europea EN 61232 in data 06/12/1994. Sono state ssate le date seguenti: data ultima entro la quale la EN deve essere applicata a livello nazionale mediante pubblicazione di una Norma nazionale identica o mediante adozione (dop) 01/12/1995 data ultima entro la quale le Norme nazionali contrastanti con la EN devono essere ritirate (dow) 01/12/1995 Per i prodotti che erano conformi alle relative Norme nazionali prima del 01/12/1995, come indicato dal costruttore o da un Organismo di Certicazione, la Norma precedente pu continuare ad essere applicata per la produzione no al 01/12/2000. Gli Allegati indicati come normativi sono parte integrante della Norma. Gli Allegati indicati come informativi sono dati solo per informazione. Nella presente Norma, lAllegato ZA normativo e gli Allegati A e B sono informativi. LAllegato ZA stato aggiunto dal CENELEC.

ENDORSEMENT NOTICE
The text of the International Standard IEC 1232:1993 was approved by CENELEC as a European Standard pointed out by a vertical line.

AVVISO DI ADOZIONE
Il testo della Pubblicazione IEC 1232:1993 stato approvato dal CENELEC come Norma Europea con le modiche comuni concordate ed evidenziate con una barra verticale a margine.

NORMA TECNICA CEI EN 61232:1997-10 Pagina vi

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

INTRODUCTION
Aluminium-clad steel wires have been used as all aluminium-clad steel stranded wires for overhead ground wire purposes and as reinforcement of aluminium conductors for overhead line conductor purposes. In some cases, they are also used as phase conductors. Since various national standards exists in each country for the aluminium-clad steel wires, this International Standard establishes the requirements for properties. It should be noted that this standard has been prepared after consideration of the existing IEC 888.
1

INTRODUZIONE
I li di acciaio rivestiti di alluminio vengono usati cordati tra loro come funi di guardia per linee aeree e come anima di conduttori cordati con mantello di li di alluminio per linee aeree. In alcuni casi vengono utilizzati anche come conduttori di fase. Poich in ogni Paese esistono diverse norme nazionali per i li di acciaio rivestiti di alluminio, la presente Norma ne stabilisce i requisiti. Va tenuto presente che la Norma stata elaborata dopo aver esaminato lesistente IEC 888.

SCOPE
This International Standard applies to bare, hard-drawn, round, aluminium-clad steel wires of different electrical and mechanical properties, in the diameter ranges shown in Tab. 5, for electrical purposes, before stranding. It is intended to cover applications, for reinforcement in aluminium conductors and for all aluminium-clad steel stranded conductors. It does not cover the wires for redrawing purposes.

OGGETTO
La presente Norma si applica ai li di acciaio rivestiti di alluminio per uso elettrico nudi, incruditi, di sezione circolare, aventi diverse caratteristiche elettriche e meccaniche, nelle gamme di diametri illustrate nella tabella 5, prima della cordatura. La Norma riguarda le seguenti applicazioni: anima di conduttori di alluminio e per conduttori cordati di acciaio rivestiti in alluminio. Essa non riguarda i li metallici da sottoporre a ritralatura.

NORMATIVE REFERENCES
The following normative document contains provisions which, through reference in this text, constitute provisions of this International Standard. At the time of publication, the edition indicated was valid. All normative documents are subject to revision, and parties to agreements based on this International Standard are encouraged to investigate the possibility of applying the most recent edition of the normative document indicated below. Members of IEC and ISO maintain registers of currently valid International Standards.

RIFERIMENTI NORMATIVI
La Norma sottoindicata include indicazioni che, attraverso documenti a cui si fa riferimento nel testo, costituiscono prescrizioni della presente Norma internazionale. Al momento della pubblicazione della presente Norma era in vigore ledizione qui richiamata. Tutte le norme sono soggette a revisione, pertanto gli interessati sono invitati ad applicare ledizione pi recente della Norma richiamata. I membri dellIEC e dellISO posseggono gli elenchi delle norme internazionali in vigore.

DEFINITIONS
For the purpose of this International Standard, the following denitions apply:

DEFINIZIONI
Al ne della presente Norma Internazionale valgono le seguenti denizioni:

3.1

Aluminium-clad steel wire


Round wire consisting of a round steel core with a uniform and continuous aluminium covering.

Filo dacciaio rivestito di alluminio


Filo tondo che ha unanima tonda di acciaio con un rivestimento uniforme e continuo di alluminio.

3.2

Diameter
Mean of two measurements at right angles taken at the same cross-section.

Diametro
Media di due misure rilevate agli angoli retti alla stessa sezione.

CEI EN 61232:1997-10 RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE 22

NORMA TECNICA CEI EN 61232:1997-10 Pagina 1 di 16

3.3

Class
Aluminium-clad steel wires dened as 20SA, 27SA, 930SA and 40SA, corresponding to their conductivity grades of 20,3%, 27%, 30% and 40% IACS(1).

Classe
I li di acciaio rivestiti di alluminio vengono cos deniti: 20SA, 27SA, 30SA e 40SA, corrispondenti ai seguenti gradi di conduttivit: 20.3%, 27%, 30% e 40% IACS(1).

3.4

Type
Aluminium-clad steel wires of class 20SA are divided into two types, A and B, according to their tensile strength characteristics.

Tipo
I li di acciaio rivestiti di alluminio della classe 20SA sono suddivisi in due tipi, A e B, secondo le rispettive caratteristiche di resistenza alla trazione.

REQUIREMENTS

REQUISITI

4.1 4.1.1

Materials
The base metal shall be steel produced by the open-hearth, electric-furnace, or basic-oxygen process and shall be of such composition that the nished clad wire shall have the properties and characteristics given in this standard. The aluminium used for covering shall have a minimum purity of 99,5% and quality sufcient to meet thickness and electrical resistance requirements of this standard.

Materiali
Il metallo di base deve essere di acciaio prodotto con forno a dispersione di calore, forno elettrico, o attraverso processo basico allossigeno e deve avere una composizione tale per cui il lo rivestito e nito deve presentare caratteristiche e propriet precisate nella presente Norma. Lalluminio utilizzato per la copertura deve essere almeno puro al 99.5% e di qualit sufciente a rispettare le caratteristiche di spessore e resistenza elettrica richieste dalla presente Norma.

4.1.2

4.2

Freedom from defects


The wires shall be smooth and free from all imperfections such as ssures, roughness, grooves, inclusions or other defects which may endanger the performance of the product.

Assenza di difetti
I li devono essere lisci e privi di tutte quelle imperfezioni come fessure, rugosit, solchi, inclusioni o altri difetti che possono inuire negativamente sulle prestazioni del prodotto.

4.3

Density
For the purpose of calculating the nominal mass of the wires, the density of the aluminium-clad steel wire shall be taken as shown in Tab. 1.

Densit
Al ne di calcolare la massa nominale dei li, si deve prendere la densit del lo di acciaio rivestito di alluminio come riportata nella tabella 1.

4.4

Tolerances on nominal diameter of wires


Aluminium-clad steel wires shall not depart from the nominal diameter by more than the amounts given in Tab. 2.

Tolleranze sul diametro nominale dei li


I li di acciaio rivestiti di alluminio non devono scostarsi dal diametro nominale in misura maggiore ai valori di tolleranza indicati nella tabella 2.

4.5

Minimum thickness of aluminium


The minimum aluminium thickness of wires at any point shall comply with the requirements given in Tab. 3.

Spessore minimo di alluminio


Lo spessore minimo di alluminio dei li in ogni punto deve rispettare i requisiti riportati nella tabella 3.

4.6

Tensile stress
The wire shall comply with the requirements given in Tab. 5. In computing breaking load of a single wire from tensile stress, the actual diameter of the nished wire shall be used.
(1) IACS: International Annealed Copper Standard.

Resistenza alla trazione


Il lo deve rispettare i requisiti indicati nella Tab. 5. Nel calcolare il carico di rottura di un singolo lo per la sollecitazione a trazione, si utilizzer il diametro effettivo del lo nito.
(1) IACS: International Annealed Copper Standard

NORMA TECNICA CEI EN 61232:1997-10 Pagina 2 di 16

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

4.7

Elongation
The wire shall comply with either the requirement of 1% minimum elongation after fracture, or 1,5% minimum total elongation at fracture, for, in both cases, a gauge length of 250 mm. Measurement shall be made either under no load after fracture or at the time of fracture by the use of a suitable. extensometer. Unless otherwise agreed upon between the manufacturer and purchaser at the time of purchase, it is at the option of the manufacturer to select the measurement method. The test shall be made by only one of the two methods prescribed in 6.3.2.

Allungamento
Il lo deve rispettare o il requisito dellallungamento minimo pari all1% dopo la rottura (vedi 6.3.2a), o quella dellallungamento totale minimo dell 1.5% alla rottura (vedi 6.3.2b), in entrambi i casi su una lunghezza di 250 mm. La misurazione deve essere eseguita o in assenza di carico dopo la rottura oppure al momento della rottura utilizzando un apposito estensimetro. Salvo diverso accordo tra il fabbricante e lacquirente al momento dellordine, la scelta del metodo di misura facolt del fabbricante. La prova deve essere eseguita applicando solo uno dei due metodi prescritti al punto 6.3.2.

4.8

Resistivity
The maximum resistivity of wires shall conform to the requirements prescribed in Tab. 5 at the temperature of 20 C.

Resistivit
La resistivit massima dei li metallici deve rispondere ai requisiti di tabella 5 alla temperatura di 20C.

4.9

Torsion test
The wire shall withstand, without fracture, not less than 20 twists in a length equivalent to 100 times the nominal diameter of the wire. The specimen, after twisting to destruction, shall show no separation of the aluminium from the steel when examined with the naked eye or with normal corrective glasses.

Prova di torsione
Il lo deve resistere, senza rottura, ad almeno 20 torsioni su una lunghezza equivalente a 100 volte il diametro nominale del lo. Il campione, dopo la torsione no alla sua rottura, non deve presentare separazione dellalluminio dallacciaio allesame ad occhio nudo oppure con normali occhiali correttivi.

4.10

Stress at 1% extension
The wire shall conform to the requirement of stress at 1% extension given in Tab. 5. The test shall be made on straight undeformed wires.

Carico all1% di allungamento


Il lo deve rispettare i requisiti di sollecitazione all1% di allungamento indicati nella tabella 5. La prova deve essere eseguita su li diritti non deformati.

4.11 4.11.1

Joints
There shall be no joints of any kind made in the nished wire. Joints may be made in the wire rods prior to drawing to the nished wire. The nished wire at such joints shall meet the requirements of 4.5. Jointing equipment and procedure shall be such that it can be demonstrated that the tensile stress of a nished wire specimen containing the jointed section shall be not less than 80% of normal part, and also greater than 90% of minimum specied value in Tab. 5. Elongation, torsion and stress at 1% extension tests are not required for jointed sections in a nished wire.

Giunzioni
Nel lo nito non ammessa alcun tipo di giunzione. Le giunzioni possono essere eseguite nelle barre per lo prima della tralatura per ottenere il lo nito. Il lo nito nei punti di giunzione sopra citati deve rispettare i requisiti di cui al punto 4.5. Le attrezzature e il procedimento di giunzione devono essere tali da poter dimostrare che la resistenza alla trazione del campione di lo nito, contenente la sezione giuntata, deve essere almeno uguale all 80% di quella misurata di un lo normale non saldato ed essere superiore al 90% del valore minimo specicato nella tabella 5. Per le sezioni giuntate di un lo nito non sono richieste prove di verica del carico di allungamento minimo a rottura, di torsione e di verica del carico all 1% di allungamento.

4.11.2

4.11.3

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61232:1997-10 Pagina 3 di 16

SAMPLING
Samples for tests shall be taken by the manufacturer from 10% of the individual lengths of nished wire. In case of wire supply in large quantities and where the manufacturer has demonstrated capability of meeting or exceeding the requirements, the number of samples may be reduced, by agreement between the purchaser and the manufacturer, to a level which ensures that each production lot of wire is given an adequate monitoring.

CAMPIONAMENTO
I campioni per le prove devono essere prelevati a cura del fabbricante dal 10% delle pezzature di lo nito. In caso di grosse forniture e laddove il fabbricante abbia dimostrato la capacit di rispettare o superare i requisiti richiesti, il numero dei campioni pu essere ridotto, previo accordo tra acquirente e fabbricante, a un livello che garantisca che a ciascun lotto di lo prodotto, sia fatto un adeguato controllo.

TEST METHODS

METODI DI PROVA

6.1

Place of testing
All tests shall be made at the manufacturers plant unless mutually agreed between the manufacturer and purchaser.

Sede delle prove


Tutte le prove devono essere eseguite presso lo stabilimento del costruttore salvo diverso accordo tra costruttore e acquirente.

6.2

Tests
The following tests numbers 1 to 9 shall be made on each of the samples before stranding. When the wires are to be used for products consisting of only aluminium-clad steel wires, it may be agreed between the manufacturer and the purchaser not to carry out test 9. 1) Appearance; 2) nish; 3) diameter; 4) tensile stress; 5) elongation; 6) torsion; 7) resistivity; 8) minimum aluminium thickness; 9) stress at 1% extension.

Prove
Le prove che seguono, numerate da 1 a 9, devono essere eseguite su ciascuno dei campioni prima della cordatura. Se i li devono essere usati per conduttori che comprendono esclusivamente li di acciaio rivestiti di alluminio, si pu concordare tra fabbricante e acquirente di non eseguire la prova n. 9. 1) Esame a vista; 2) nitura; 3) diametro; 4) resistenza alla trazione; 5) allungamento; 6) torsione; 7) resistivit; 8) spessore minimo di alluminio; 9) carico all 1% di allungamento.

6.3 6.3.1

Test method
Tensile test The breaking load of the specimen shall be determined by means of a suitable tensile testing machine. The load shall be applied gradually and the rate of separation of the jaws of the testing machine shall be not less than 25 mm per minute and not greater than 100 mm per minute. In calculating the tensile stress from the measured breaking load, the diameter of the nished wire before stressing shall be used.

Metodo di prova
Prova di resistenza alla trazione Il carico di rottura del campione deve essere determinato mediante unapposita macchina di prova per trazione. Il carico deve essere applicato gradualmente e la velocit di allontanamento delle morse della macchina di prova non deve essere minore di 25 mm al minuto e non maggiore di 100 mm al minuto. Per calcolare la resistenza unitaria a trazione del lo, dal carico di rottura misurato, si deve utilizzare il diametro del lo nito misurato prima della prova.

NORMA TECNICA CEI EN 61232:1997-10 Pagina 4 di 16

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

6.3.2

Elongation tests The elongation tests may be made on the same samples in the same operation as the tensile test described in 6.3.1. a) Percentage elongation after fracture The ultimate elongation measured under no load shall be determined on the specimen. The specimen shall be straightened by hand and an original gauge length of 250 mm marked on the wire and loaded as described in the tensile test. After the wire is broken the specimen ends shall be carefully placed together and the distance between the gauge marks measured. The elongation is the increase in gauge length expressed as a percentage of the original gauge length. If the fracture occurs outside the gauge marks, or within 25 mm of either mark, and the required elongation is not obtained, another test shall be made. b) Percentage total elongation at fracture b) The specimen shall be gripped in the jaws of a tensile testing machine. A load corresponding to the appropriate tensile stress given in Tab. 4 shall be applied and an extensometer applied on a 250 mm gauge length and adjusted to the appropriate initial setting given in Tab. 4. A tensile load shall be applied as described in the tensile test and the reading at the time of fracture shall be taken as the elongation of specimen. If the fracture occurs outside the gauge marks, or within 25 mm of either mark, and the required elongation is not obtained, another test shall be made.

6.3.2 Prove di allungamento Le prove di allungamento possono essere eseguite sugli stessi campioni durante la prova di trazione descritta al punto 6.3.1. a) Allungamento percentuale dopo la rottura Sul campione si deve determinare lallungamento nale che deve essere misurato in assenza di carico. Il campione, prima della prova, deve essere raddrizzato manualmente contrassegnando sul lo una lunghezza di 250 mm e caricando come descritto nella prova di resistenza alla trazione. Dopo la rottura del lo le estremit del campione vanno ricomposte con attenzione misurando la distanza tra i contrassegni. Lallungamento laumento della lunghezza misurata espresso in percentuale della lunghezza misurata prima della prova. Se la rottura si verica al di fuori della lunghezza di riferimento, oppure a meno di 25 mm da uno degli estremi di detta lunghezza, senza che si ottenga lallungamento prescritto, la prova deve essere ripetuta. b) Allungamento percentuale complessivo alla rottura Il campione deve essere ssato nelle morse di una macchina per prova di resistenza alla trazione. Il carico specicato in tabella 4 deve essere applicato e successivamente deve essere applicato un estensimetro posto su una lunghezza di misura di 250 mm, regolando il valore iniziale come indicato nella tabella 4. Il carico deve essere applicato come descritto nella prova di resistenza alla trazione e il dato rilevato al momento della rottura deve essere considerato come allungamento del campione. Se la rottura si verica al di fuori dei contrassegni sulla lunghezza, oppure entro 25 mm dal contrassegno, e non si ottiene lallungamento prescritto, si deve ripetere la prova. Prova di torsione Un campione deve essere ssato alle estremit di due morse poste a una distanza equivalente a 100 volte il diametro nominale del lo; una di esse deve potersi muovere liberamente in senso longitudinale durante la prova. Nel corso della prova al campione deve essere applicato un piccolo carico di resistenza alla trazione, non maggiore del 2% del carico di rottura del lo. Il campione deve essere sottoposto a torsione facendo ruotare una delle morse no alla rottura e il numero dei giri dovr essere indicato da un contagiri o da altro dispositivo apposito. La velocit di torsione non deve superare 60 giri/minuto.

6.3.3

Torsion test One specimen shall be gripped at its ends in two vices with the distance between vices equivalent to 100 times the nominal wire diameter, one of which shall be free to move longitudinally during the test. A small tensile load, not exceeding 2% of the breaking strength of the wire, shall be applied to the sample during testing. The specimen shall be twisted by causing one of the vices to revolve until fracture occurs and the number of twists shall be indicated by a counter or other suitable device. The rate of twisting shall not exceed 60 rev/min.

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61232:1997-10 Pagina 5 di 16

6.3.4

Thickness of aluminium The thickness of aluminium of the specimen shall be determined by using suitable electrical indicating instruments operating on the permeameter principle, or direct measurement. Measurements shall be read to three decimal places, and number rounded to two decimal places is considered as measured thickness. For reference purposes, direct measurement shall be used to determine aluminium thickness on specimens taken from the end of the coils. Resistivity test The electrical resistance of the specimen shall be measured by the method specied in IEC 468 at a temperature which shall be not less than 10 C or more than 30 C. The measured resistance shall be corrected to the value at 20 C by means of the formula:

Spessore dellalluminio Lo spessore di alluminio del campione deve essere determinato utilizzando adeguati strumenti elettrici che funzionano secondo il principio del permeametro, oppure mediante misurazioni dirette. Le misurazioni devono essere lette no alla terza cifra decimale e la misura dello spessore deve essere arrotondata alla seconda cifra decimale. La misura diretta dello spessore di rivestimento, effettuata su provini prelevati alle estremit delle matasse, deve essere considerata come metodo di riferimento. Prova di resistivit La resistenza elettrica del campione deve essere misurata mediante il metodo precisato nella Norma IEC 468 ad una temperatura non inferiore a 10C e non superiore a 30C. La resistenza misurata deve essere riportata al valore di 20C applicando la seguente formula:

6.3.5

1 - R 20 = R T -------------------------------- 1 + a ( T 20 ) where T is the temperature of measurement in C; RT R20 a is the resistance at T C; is the resistance at 20 C; is the constant-mass temperature coefcient of resistance at 20 C. dove T RT R20 a

la temperatura di misura in C; la resistenza a T C; la resistenza a 20C; il coefciente di temperatura a massa costante della resistenza a 20C.

The resistivity at 20 C shall then be calculated from the resistance at 20 C, total cross-section of the wire calculated from the measured wire diameter and the length of wire over which the resistance is measured.
6.3.6

La resistivit a 20C deve quindi essere calcolata a partire dalla resistenza a 20C, dalla sezione totale del lo calcolata sul diametro misurato del lo e dalla lunghezza del lo su cui viene misurata la resistenza. Carico all1% di allungamento Il campione deve essere bloccato nelle morse di una macchina per prove di resistenza alla trazione. Si deve applicare un carico corrispondente alle caratteristiche di sollecitazione a trazione, indicato nella tabella 4, e applicare, successivamente, un estensimetro posto su una lunghezza di misura di 250 mm, tarato al valore iniziale indicato nella tabella 4. Il carico deve quindi essere aumentato in modo uniforme nch lestensimetro indica un allungamento di 2,50 mm sulla misura di 250 mm. A questo punto si deve rilevare il carico dal cui valore si calcola il valore della sollecitazione di trazione all1% di allungamento, utilizzando il diametro del lo nito prima della sollecitazione di trazione. Il valore ottenuto per questo campione non deve essere inferiore al valore indicato nella colonna 5 della tabella 5. Il campione pu essere successivamente utilizzato per la prova di resistenza a trazione.

Stress at 1% extension The specimen shall be gripped in the jaws of a tensile testing machine. A load corresponding to the appropriate tensile stress given in Tab. 4 shall be applied and an extensometer applied on a 250 mm gauge length and adjusted to the appropriate initial setting given in Tab. 4. The load shall then be increased uniformly until the extensometer indicates an extension of 2,50 mm in 250 mm. At this point, the load shall be read, from which the value of the stress at 1% extension shall be calculated using the diameter of nished wire before stressing. The value obtained for the specimen shall be not less than the appropriate value given in column 5 of Tab. 5. The specimen may subsequently be used for the tensile test specied.

NORMA TECNICA CEI EN 61232:1997-10 Pagina 6 di 16

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

PACKAGING

IMBALLO

7.1

Lengths and tolerance on length


Aluminium-clad steel wires shall be supplied with a length specied by the purchaser with a permitted variation of 4 %. 0 Random lengths shorter or longer than this requirement are only acceptable if prior agreement between the purchaser and manufacturer is made.

Lunghezza e tolleranza sulla lunghezza


I li di acciaio rivestiti di alluminio devono essere forniti nella lunghezza specicata dallacquirente con una variazione consentita del 4 %. 0 Lunghezze varie minori o maggiori di quanto sopra precisato sono accettabili soltanto previo accordo tra lacquirente e il fabbricante.

7.2

Packing method
Aluminium-clad steel wires shall be suitably packed on reel or in coil in order to protect against damage in ordinary handling and transporting.

Metodo di confezionamento
I li di acciaio rivestiti di alluminio devono essere adeguatamente imballati su bobina o in rotolo per proteggerli da eventuali danni nella manipolazione e nel trasporto.

ACCEPTANCE AND REJECTION

ACCETTAZIONE E RIFIUTO

8.1

Failure of a test specimen to comply with any one of the requirements of this standard shall constitute grounds for rejection of the lot represented by the specimen. If any lot is so rejected, the manufacturer shall have the right to test only once all individual reels or coils of aluminium-clad steel wires in the lot and submit those which meet the requirements of acceptance.
Tab. 1

La non rispondenza di un campione in prova ad uno qualsiasi dei requisiti richiesti dalla presente Norma costituir motivo di riuto del lotto di cui il campione fa parte. Se un lotto viene respinto, il fabbricante avr il diritto di sottoporre a prova, soltanto una volta ancora, ogni bobina o rotoli di li di acciaio rivestiti in alluminio del lotto e proporre allaccettazione solo quelli che rispondono ai requisiti richiesti. Densit nominale dei li metallici

8.2

Nominal density of wires


Classe
Class

Tipo
Type

Densit nominale a 20C g/cm3


Nominal density at 20 C g/cm3

20SA 27SA 30SA 40SA


Tab. 2

A B

6,59 6,53 5,91 5,61 4,64

Tolerances on diameter of wires


Diametro nominale
Nominal diameter

Tolleranze sul diametro dei li


Tolleranza
Tolerance

2,67 mm e oltre
2,67 mm and greater

1,5% 0,04 mm

Inferiore a 2,67 mm
Less than 2,67 mm

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61232:1997-10 Pagina 7 di 16

Tab. 3

Minimum thickness of aluminium covering


Classe
Class

Spessore minimo del rivestimento di alluminio


Minimum thickness of aluminium covering

Spessore minimo del rivestimento di alluminio 8% del raggio nominale del lo per diametro nominale minore di 1,80
8% of nominal wire radius for nominal diameter less than 1,80 mm

20SA

10% del raggio nominale del lo per diametro nominale da 1,80 mm e oltre
10% of nominal wire radius for nominal diameter including and over 1,80 mm

27SA 30SA 40SA

14% del raggio nominale del lo


14% of nominal wire radius

15% del raggio nominale del lo


15% of nominal wire radius

25% del raggio nominale del lo


25% of nominal wire radius

Tab. 4

Initial settings for determining stress at 1% extension and total elongation at fracture

Taratura iniziale per la determinazione del carico di trazione all'1% di allungamento e allungamento totale alla rottura
2 3 Taratura iniziale dell'estensimetro
Initial setting of extensometer

1 Diametro nominale
Nominal diameter

Sollecitazione iniziale
Initial stress

Maggiore
Over

Minore o uguale
Up to and including

mm 1,24 2,50 3,30

mm 2,50 3,30 5,50

MPa 81,4 162 244

cm/cm 0,000 5 (0,05% di allungamento_extension) 0,001 0 (0,10% extension_extension) 0,001 5 (0,15% extension_extension)

NORMA TECNICA CEI EN 61232:1997-10 Pagina 8 di 16

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

Tab. 5

Tensile and resistivity requirements of wires (before stranding)


1 Classe
Class

Requisiti di resistenza alla trazione e di resistivit dei li (prima della cordatura di trefoli)
4 Carico di rottura Tensile stress 5 Carico all'1% di allungamento Stress at 1 % extension Min MPa 1200 1180 1140 1100 1100 1070 1030 1000 1000 1100 6 Resistivit a 20C
Resistivity at 20C Max

2 Tipo
Type

3 Diametro nominale
Nominal diameter

7 Carico minimo di tenuta per sollecitazione continua


Endurance tensile stress* Min

Maggiore
Over

Minore o uguale
Up to and including

Min MPa 1340 1310 1270 1250 1210 1180 1140 1100 1070 1320

mm A 1,24 3,25 3,45 3,65 3,95 4,10 4,40 4,60 4,75 1,24

mm 3,25 3,45 3,65 3,95 4,10 4,40 4,60 4,75 5,50 5,50

nW.m 84,80 (corrispondente al 20,3% della conduttivit) IACS)


(corresponding to 20,3% IACS conductivity)

MPa 1230 1200 1170 1150 1110 1080 1050 1010 980

20SA

27SA

2,50

5,00

1080

800

63,86 (corrispondente al 27% della conduttivit IACS)


(corresponding to 27% IACS conductivity)

990

30SA

2,50

5,00

880

650

57,47 (corrispondente al 30% della conduttivit IACS)


(corresponding to 30% IACS conductivitv)

810

40SA

2,50

5,00

680

500

43,10 (corrispondente al 40% della conduttivit IACS)


(corresponding to 40% IACS conductivity)

620

Nota_e

Il carico minimo di tenuta per sollecitazione continua considerato uguale al 92% del carico di rottura del lo prima della cordatura, come specicato nella colonna 4. Questo valore viene utilizzato in alcuni Paesi per calcolare il carico minimo di tenuta alla sollecitazione continua di un conduttore cordato che corrisponde alla sollecitazione massima di trazione, costantemente mantenuta, a cui possibile resistere per un anno senza rottura.
The endurance tensile stress is taken as 92% of the tensile stress value of the wire before standing, as specied in colum 4. This requirement is used in some countries to calculate the endurance tensile stress of a stranded conductor which is the maximum, constantly held tensile stress which can be withstood for one year without fracture.

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61232:1997-10 Pagina 9 di 16

ANNEX/ALLEGATO

informative A informativo

RATIO OF ALUMINIUM AND STEEL CROSS-SECTIONAL AREAS Classication of aluminium-clad steel wires
Aluminium-clad steel wires are divided into four classes by their conductivity grade, corresponding to standard aluminium covering, medium aluminium covering and thick aluminium covering respectively.

RAPPORTO DELLE SEZIONI DI ALLUMINIO E ACCIAIO Classicazione dei li di acciaio rivestiti di alluminio
I li di acciaio rivestiti di alluminio si dividono in quattro classi secondo il rispettivo grado di conducibilit, corrispondente a rivestimento standard di alluminio, rivestimenti medi di alluminio e rivestimento di alluminio di alto spessore. Classicazione dei li di acciaio rivestiti di alluminio
Conducibilit
Conductivity

A.1

Tab. A.1

Classication of aluminium-clad steel wires


Classe
Class

Rivestimento di alluminio
Aluminium covering

20SA 27SA 30SA 40SA A.2

Standard Medio
Medium

20,3% 27% 30% 40%

IACS IACS IACS IACS

Medio
Medium

Di alto spessore
Thick

Standard ratio in cross-section


The standard ratio in cross-section of each aluminium-clad steel wire is as follows and is based on the total cross-section of wires.
Tab. A.2

Rapporto standard fra le sezioni


Il rapporto standard fra le sezioni di ciascun lo di acciaio rivestito di alluminio indicato nella tabella che segue ed riferito alla sezione totale dei li. Rapporto standard in sezione
Rivestimento di alluminio
Aluminium covering

Standard ratio of aluminium and steel


Classe
Class

Conducibilit
Conductivity

20SA 27SA 30SA 40SA A.3

25% 37% 43% 62%

75% 63% 57% 38%

Conductivity
The design of an aluminium-clad steel wire with a specied conductivity is based on 61% IACS of aluminium and 9% IACS of steel. For example, the conductivity of 30SA is dealt with as follows:
Designed conductivity:

Conducibilit
La struttura di un lo di acciaio rivestito di alluminio con una determinata conducibilit basato sul 61% IACS di alluminio e sul 9% IACS di acciaio. Per esempio, la conducibilit di 30SA si considera come segue:
Conducibilit progettata:

Aluminium (61% IACS 0,43) + Steel (9% IACS 0,57) = 31,36% IACS. Then, taking into consideration allowances, minimum conductivity is specied as 30% IACS (57,47 nWm). When only the aluminium covering is taken into account as the conductive part in the conductor, the electrical resistance of aluminium-clad steel wires can be calculated by the cross-sectional area of aluminium as per above clause A.2 and the conductivity of 61% IACS.

Alluminio (61% IACS 0.43) + Acciaio (9% IACS 0.57) = 31.36% IACS Pertanto, tenendo conto delle tolleranze, la conducibilit minima viene indicata come 30% IACS (57.47 nWm). Se si considera soltanto il rivestimento di alluminio come parte conducibile del conduttore, la resistenza elettrica dei li di acciaio rivestiti di alluminio si pu calcolare in base alla sezione di alluminio come indicato al punto A.2 con conducibilit di 61% IACS.

NORMA TECNICA CEI EN 61232:1997-10 Pagina 10 di 16

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

For this reference, the relationship of SA wire conductivity between with steel conductivity and without steel conductivity is given in Tab. A.3.
Tab. A.3

A questo proposito la tabella A.3 riporta la relazione esistente del lo SA tra conducibilit con acciaio e conducibilit senza acciaio.

Conductivity
Conducibilit (% IACS)
Conductivity (% IACS)

Conducibilit

Fil SA

Classe
Class

Alluminio
Aluminium

Acciaio
Steel

Valore minimo indicato Valore calcolato compreso sia alluminio escludendo la che acciaio conducibilit dell'acciaio
Minimum specied value including both aluminium and steel Calculated value excluding conductivity of steel

20SA 27SA 30SA 40SA A.4

61

20,3 27 30 40

15,3 22,6 26,2 37,8

Aluminium thickness
The relationship between standard aluminium ratio in the cross-sectional area and minimum aluminium thickness is as follows:

Spessore dellalluminio
La relazione tra il rapporto standard della sezione di alluminio nella sezione totale e lo spessore minimo di alluminio riportata qui di seguito:

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61232:1997-10 Pagina 11 di 16

Tab. A.4

Aluminium thickness
Rapporto della seziona totale di alluminio
Standard aluminium ratio in the cross-section

Spessore dell'alluminio
Spessore medio di alluminio: AAT (spessore concentrico)
Average aluminium thickness: AAT (concentric thickness)

Classe
Classe

Spessore minimo di alluminio: MAT (errore di concentricit)


Minimum aluminium thickness: MAT (concentricity error)

20SA

25%

13,4% del raggio nominale del lo


13,4% of nominal wire radius

8% del raggio nominale del lo per un diametro nominale inferiore a 1,80 mm


8% of nominal wire radius {or nominal diameter less than 1,80 mm

10% del raggio nominale del lo per un diametro nominale 1,80 mm


10% of nominal wire radius for nominal diameter including and over 1,80 mm

27SA 30SA 40SA A.5

37% 43% 62%

come sopra ma 20,5


Ditto, but 20,5%

14% del raggio nominale del lo


14% of nominal wire radius

come sopra ma 24,5


Ditto, but 24,5%

come sopra ma 15%


Ditto, but 15%

come sopra ma 38,4


Ditto, but 38,4%

come sopra ma 25%


Ditto, but 25%

Nominal density at 20 C
The nominal density at 20 C of 20SA-type B, 27SA, 30SA and 40SA is calculated from the density at 20 C of aluminium 2,70 g/cm3, steel 7,80 g/cm3 and their ratio in cross-section, while that of 20SA-type A is as specied by ASTM B415/B502, etc.

Densit nominale a 20C


La densit nominale a 20C di 20SA-tipo B, 27SA, 30SA e 40SA si calcola partendo dalla densit a 20C dellalluminio considerato uguale a 2.70 g/cm3, di quella dellacciaio da 7,80 g/cm3 e dal loro rapporto in sezione totale, mentre quella di 20SA-tipo A uguale a quella precisata nella Norma ASTM B415/B502 ecc.

NORMA TECNICA CEI EN 61232:1997-10 Pagina 12 di 16

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

A.6

Physical constants
Physical constants for aluminium-clad steel wires are given in Tab. A.5.
Tab. A.5

Costanti siche
Le costanti siche dei li di acciaio rivestiti di alluminio sono riportate nella tabella A.5. Costanti siche
20SA A B 27SA 30SA 40SA

Physical constants
Classe
Class

Tipo
Type

Modulo nale di elasticit (pratico)


Final modulus of elasticity (practical)

GPa

162

155

140

132

109

Coefciente di dilatazione lineare


Coeffcient of linear expansion

K1

13,0 10-6

12,6 10-6

13,4 10-6

13,8 10-6

15,5 10-6

Coefciente di temperatura a massa costante della resistenza (a)


Constant-mass temperature coefcient of resistance (a)

K1

0,003 6

0,003 6

0,003 6

0,003 8

0,004 0

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61232:1997-10 Pagina 13 di 16

ANNEX/ALLEGATO

informative B informativo

ELONGATION Terms
The terms percentage elongation after fracture and percentage total elongation at fracture refer to clause 4 of ISO 6892(1).

ALLUNGAMENTO Terminologia
I termini allungamento percentuale dopo rottura e allungamento percentuale totale alla rottura si riferiscono al punto 4 della Norma ISO 68922(1).

B.1

B.2

Elongation test
Although the percentage elongation after fracture is quite common for wires such as hard-drawn aluminium wires and zinc-coated steel wires, it is particularly noticed that percentage total elongation at fracture has been practically used for aluminium-clad steel wires, which is specied by ASTM B415/B502 and other national standards. In consideration of uniformity with IEC 888(2) and convenience in practical use, both test methods are included as alternative methods.

Prova di allungamento
Sebbene lallungamento percentuale dopo la rottura molto comune per li metallici come i li di alluminio induriti dalla tralatura e i li di acciaio zincato, si fa notare che lallungamento percentuale totale alla rottura stato utilizzato in pratica per i li di acciaio rivestiti di alluminio, come specicato dalla Norma ASTM B415/B502 e da altre norme nazionali. Per uniformit con la Norma IEC 888(2) e per maggiore praticit nelluso, entrambi i metodi sono inclusi come alternativa.

(1) (2)

ISO 6892: 1984, Metallic materials - Tensile testing. IEC 888: 1987, Zinc-coated steel wires for stranded conductors.

(1) (2)

IACS: International Annealed Copper Standard. ISO 6892:1994, Materiali metallici - Prova di resistenza alla trazione

NORMA TECNICA CEI EN 61232:1997-10 Pagina 14 di 16

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

ANNEX/ALLEGATO

normative ZA normativo

Other International Publications quoted in this Standard with the references of the relevant European Publications
This European Standard incorporates by dated or undated reference, provisions from other publications. These normative references are cited at the appropriate places in the text and the publications are listed hereafter. For dated references, subsequent amendments to or revisions of any of these publications apply to this European Standard only when incorporated in it by amendment or revision. For undated references the latest edition of the publication referred to applies.

Altre Pubblicazioni Internazionali menzionate nella presente Norma con riferimento alle corrispondenti Pubblicazioni Europee
La presente Norma include, tramite riferimenti datati e non datati, disposizioni provenienti da altre Pubblicazioni. Questi riferimenti normativi sono citati, dove appropriato, nel testo e qui di seguito sono elencate le relative Pubblicazioni. In caso di riferimenti datati, le loro successive modiche o revisioni si applicano alla presente Norma solo quando incluse in essa da una modica o revisione. In caso di riferimenti non datati, si applica lultima edizione della Pubblicazione indicata (modiche incluse).
Quando la Pubblicazione Internazionale stata modicata da modiche comuni CENELEC, indicate con (mod), si applica la corrispondente EN/HD.

Note/Nota

When the International Publication has been modied by CENELEC common modications, indicated by (mod), the relevant EN/HD applies.

Pubbl. IEC
IEC Publication

Data
Date

Titolo
Title
Method of measurement of resistivity of metallic materials.

EN/HD

Data
Date

Norma CEI
CEI Standard

468

1974

Fine Documento

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61232:1997-10 Pagina 15 di 16

La presente Norma stata compilata dal Comitato Elettrotecnico Italiano e benecia del riconoscimento di cui alla legge 1 Marzo 1968, n. 186. Editore CEI, Comitato Elettrotecnico Italiano, Milano - Stampa in proprio
Autorizzazione del Tribunale di Milano N. 4093 del 24 luglio 1956 Responsabile: Ing. E. Camagni

7 Materiali conduttori
CEI 7-1 Conduttori di rame e di leghe di rame per linee elettriche aeree CEI 7-2 Conduttori di alluminio, alluminio-acciaio, lega dalluminio e lega di alluminio-acciaio per linee elettriche aeree CEI 7-4 Conduttori elettrici per connessioni di rame, di alluminio e di leghe di alluminio CEI 7-6 Norme per il controllo della zincatura a caldo per immersione su elementi di materiale ferroso destinati a linee e impianti elettrici CEI 7-9 Morsetteria per linee elettriche aeree per trasporto denergia con conduttori nudi CEI 7-10 Conduttori di acciaio rivestito di rame a filo unico ovvero cordati destinati a linee aeree di telecomunicazione ed a linee di trasporto di energia CEI 7-11 Conduttori di acciaio rivestito di alluminio a filo unico o a corda per linee elettriche aeree CEI 7-12 Filo dalluminio trafilato crudo per conduttori di linee elettriche aeree

Lire NORMA TECNICA CEI EN 61232:1997-10 Totale Pagine 22

74.000

Sede del Punto di Vendita e di Consultazione 20126 Milano - Viale Monza, 261 tel. 02/25773.1 fax 02/25773.222 E-MAIL cei@ceiuni.it