Sei sulla pagina 1di 43

$%% 6$&( /9 6S$

Direzione e Uffici Via Baioni, 35 I - 24123 Bergamo Tel.: +39 0 35 395236 Fax: +39 0 35 395332 Telex: 301627 ABBSAC I

Stampa della Norma, utilizzabile esclusivamente allinterno di: ABB Sace L.V. - ABB Elettrocondutture ABB Luca System - ABB Turati. Originale depositato presso ABB SACE L.V. ufficio Segreteria Tecnica LB-DOS

N O R M A
Norma Italiana

I T A L I A N A

CEI

CEI EN 61064
Data Pubblicazione Edizione

1996-09
Classificazione

Prima
Fascicolo

5-4
Titolo

2862

Prove daccettazione sui sistemi di regolazione della velocit delle turbine a vapore

Title

Acceptance tests for steam turbine speed control systems

APPARECCHIATURE ELETTRICHE PER SISTEMI DI ENERGIA E PER TRAZIONE

COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO

CNR CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE AEI ASSOCIAZIONE ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA

NORMA TECNICA

SOMMARIO
La presente Norma si applica essenzialmente alle turbine a vapore a velocit costante che trascinano generatori di corrente alternata nelle centrali elettriche, per le prove dei sistemi di regolazione di velocit, comprendente il sistema di controllo e di protezione di sovravelocit. Pu essere impiegata, quando appropriata, per altri tipi di turbine a vapore. Scopo delle prove di accettazione sui sistemi di regolazione e di protezione di sovravelocit delle turbine a vapore quello di vericare i criteri menzionati nelle garanzie fornite dai costruttori, con riferimento in genere alla CEI EN 60045-1.

DESCRITTORI DESCRIPTORS
Turbine a vapore Steam turbine; Sistema di regolazione Control system; Velocit Speed; Protezione per sovravelocit Overspeed protection; Prove daccettazione Acceptance test;

COLLEGAMENTI/RELAZIONI TRA DOCUMENTI


Nazionali Europei Internazionali Legislativi

(IDT) EN 61064:1993-02; (IDT) IEC 1064:1991-04;

INFORMAZIONI EDITORIALI
Norma Italiana Stato Edizione Varianti Ed. Prec. Fasc. Comitato Tecnico Approvata dal

CEI EN 61064 In vigore Nessuna Nessuna 5-Turbine a vapore Presidente del CEI CENELEC

Pubblicazione Data validit

Norma Tecnica 1993-12-1

Carattere Doc. Ambito validit

Europeo

in Data in Data

1996-9-4 1992-12-9
Chiusa in data Prezzo Norma IEC

Sottoposta a Gruppo Abb. ICS CDU

inchiesta pubblica come Documento originale 3


Sezioni Abb.

1992-9-1 94 SFr

621.165-531.6:621.3:620.1

LEGENDA

(IDT) La Norma in oggetto identica alle Norme indicate dopo il riferimento (IDT)

CEI - Milano 1996. Riproduzione vietata.


Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del presente Documento pu essere riprodotta o diffusa con un mezzo qualsiasi senza il consenso scritto del CEI. Le Norme CEI sono revisionate, quando necessario, con la pubblicazione sia di nuove edizioni sia di varianti. importante pertanto che gli utenti delle stesse si accertino di essere in possesso dellultima edizione o variante.

Europische Norm Norme Europenne European Standard Norma Europea

EN 61064
Febbraio 1993

Prove daccettazione sui sistemi di regolazione della velocit delle turbine a vapore

Acceptance tests for steam turbine speed control systems

Essais de rception des systmes de rgulation de vitesse des turbines vapeur

Abnahmeprfungen fr Dampfturbinen-Regelsysteme

CENELEC members are bound to comply with the CEN/CENELEC Internal Regulations which stipulate the conditions for giving this European Standard the status of a National Standard without any alteration. Up-to-date lists and bibliographical references concerning such National Standards may be obtained on application to the Central Secretariat or to any CENELEC member. This European Standard exists in three official versions (English, French, German). A version in any other language and notified to the CENELEC Central Secretariat has the same status as the official versions. CENELEC members are the national electrotechnical committees of: Austria, Belgium, Denmark, Finland, France, Germany, Greece, Iceland, Ireland, Italy, Luxembourg, Netherlands, Norway, Portugal, Spain, Sweden, Switzerland and United Kingdom.
CENELEC 1993 Copyright reserved to all CENELEC members.

I Comitati Nazionali membri del CENELEC sono tenuti, in accordo col regolamento interno del CEN/CENELEC, ad adottare questa Norma Europea, senza alcuna modifica, come Norma Nazionale. Gli elenchi aggiornati e i relativi riferimenti di tali Norme Nazionali possono essere ottenuti rivolgendosi al Segretario Centrale del CENELEC o agli uffici di qualsiasi Comitato Nazionale membro. La presente Norma Europea esiste in tre versioni ufficiali (inglese, francese, tedesco). Una traduzione effettuata da un altro Paese membro, sotto la sua responsabilit, nella sua lingua nazionale e notificata al CENELEC, ha la medesima validit. I membri del CENELEC sono i Comitati Elettrotecnici Nazionali dei seguenti Paesi: Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Olanda, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Svezia e Svizzera.
I diritti di riproduzione di questa Norma Europea sono riservati esclusivamente ai membri nazionali del CENELEC.

C E N E L E C
Comitato Europeo di Normalizzazione Elettrotecnica Secrtariat Central: Comit Europen de Normalisation Electrotechnique European Committee for Electrotechnical Standardization rue de Stassart 35, B - 1050 Bruxelles Europisches Komitee fr Elektrotechnische Normung

CONTENTS
Rif. Topic

INDICE
Argomento Pag.

1 2 3
Tab. 1 Tab. 2

SCOPE AND OBJECT NORMATIVE REFERENCE TERMS, SYMBOLS, DEFINITIONS AND UNITS
................................................................................................................ ................................................................................................................

SCOPO ED OGGETTO RIFERIMENTI NORMATIVI TERMINI, SIMBOLI, DEFINIZIONI ED UNIT DI MISURA

1 1

.................................................................................................................. 2 .................................................................................................................. 2

4 4.1 4.2 4.3 4.4 4.5 5 5.1 5.2 5.3 5.4


Tab. 3

GUIDING PRINCIPLES Matters on which agreement shall be reached .............. Time of carrying out tests ......................................................... Preparation for acceptance tests ............................................ Instruments ...................................................................................... Test report ........................................................................................ SPEED GOVERNING SYSTEM TESTS Turbine at standstill ..................................................................... Turbine at no-load ....................................................................... Turbine on load ............................................................................. Dynamic tests of the speed governing system by sudden load rejection to no-load ..........................................
...............................................................................................................

4 PRINCIPI GUIDA Punti sui quali devessere raggiunto un accordo ............ 4 Tempi desecuzione delle prove ............................................. 6 Preparazione delle prove daccettazione ............................ 6 Strumentazione ................................................................................ 6 Rapporto di collaudo .................................................................... 7 8 PROVE SUL SISTEMA DI REGOLAZIONE DI VELOCIT Turbina ferma ................................................................................... 8 Turbina in marcia a vuoto .......................................................... 8 Turbina a carico ............................................................................ 10 Prove dinamiche del sistema di regolazione di velocit con brusco distacco del carico ............................. 16
................................................................................................................ 17

6 6.1 6.2 6.3 6.4

OVERSPEED PROTECTION SYSTEM TESTS Turbine at standstill ..................................................................... Turbine at no-load ....................................................................... Turbine on load ............................................................................. Dynamic testing of overspeed protection system by turbine trip from maximum load ............................................................................... GENERAL GUIDANCE Speed governing system tests with the turbine at standstill ............................................................................................. Methods of changing steam flow at no-load to change the rotational speed of the turbine .................................................................................. Schematic guide for clause numbers of acceptance tests of steam turbine control systems ............................................................................................... Diagram of condensing reheat steam turbine set ......................................................................................... Static characteristic at no-load ................................................ Steam flow demand-speed relationship ............................ Servomotor final link position-speed relationship ...................................................................................... Speed-speed changer setting relationship ...................... Static characteristics on load ................................................... Load-steam flow demand relationship ............................... Load-servomotor final link position relationship ......................................................................................

PROVE SUI SISTEMI DI PROTEZIONE DA 18 SOVRAVELOCIT Turbina ferma ................................................................................. 18 Turbina a vuoto ............................................................................. 18 Turbina sotto carico ..................................................................... 18 Prova dinamica del sistema di protezione di sovravelocit nel caso duscita automatica della turbina dalla condizione di massimo carico .................... 19
21 GUIDA GENERALE Prove del sistema di regolazione di velocit a turbina ferma ................................................................................................... 21 Metodi per variare la richiesta di portata di vapore in assenza di carico allo scopo di modificare la velocit della turbina .................................................................................... 22 Guida breve ai numeri degli articoli per le prove daccettazione sui sistemi di regolazione delle turbine a vapore ............................................................................ 24 Schema di un gruppo turbina a vapore a condensa con risurriscaldatore .................................................................... 25 Caratteristiche statiche in assenza di carico ..................... 27 Relazione richiesta di portata vapore-velocit ............... 27 Relazione posizione dellaccoppiamento finale del servomotore-velocit ................................................................... 27 Relazione velocit-impostazione variagiri ........................ 28 Caratteristiche statiche a carico .............................................. 28 Relazione carico-richiesta di portata vapore ................... 28 Relazione carico-posizione finale dellaccoppiamento del servomotore ............................................................................. 29

ANNEX/ALLEGATO

A A.1 A.2

A.3

Fig. 1

Fig. 2 Fig. 2a Fig. 2b

Fig. 3 Fig. 4 Fig. 4a Fig. 4b

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina iv

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

Fig. 5

Fig. 6 Fig. 7 Fig. 8

Fig. 9

Cylinder fluid pressure versus servomotor stroke ................................................................................................... Servomotor stiffness characteristic ........................................ Network frequency-load relationship .................................. Static characteristic of the speed governing system for one setting of the speed changer .................................. Block-diagram of a typical speed governing system ..........................................................................

Pressione del fluido del cilindro in funzione della corsa del servomotore ............................................................... Caratteristiche di rigidit del servomotore ....................... Relazione potenza-frequenza di rete .................................. Caratteristica statica del sistema di regolazione di velocit per unimpostazione del variagiri ....................... Schema a blocchi di un sistema tipo di regolazione di velocit ..............................................................

29 30 31 32 33

ANNEX/ALLEGATO

ZA

Other International Publications quoted in this standard with the references of the relevant European Publications

Altre Pubblicazioni Internazionali menzionate nella presente Norma con riferimento alle corrispondenti Pubblicazioni Europee 34

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina v

FOREWORD
The CENELEC questionnaire procedure, performed for nding out whether or not the International Standard IEC 1064:1991 could be accepted without textual changes, has shown that no common modications were necessary for the acceptance as European Standard. The reference document was submitted to the CENELEC members for formal vote and was approved by CENELEC as EN 61064 on 9 December 1992. The following dates were xed: latest date of publication of an identical national standard (dop) 1993/12/01 latest date of withdrawal of conicting national standards (dow) 1993/12/01 For products which have complied with the relevant national standard before 1993/12/01, as shown by the manufacturer or by a certication body, this previous standard may continue to apply for production until 1998/12/01. Annexes designated normative are part of the body of the standard. In this standard, Annexes A and ZA are normative.

PREFAZIONE
La procedura dei questionari CENELEC, seguita per vericare se la Norma Internazionale IEC 1064:1991 poteva o non essere accettata senza modiche del testo, ha messo in evidenza che non erano necessarie modiche ordinarie per la sua accettazione come Norma Europea. Il documento di riferimento stato sottoposto ai membri del CENELEC per la votazione formale ed stato approvato dal CENELEC come EN 61064 in data 9 dicembre 1992. Sono state ssate le seguenti date: Data limite di pubblicazione di una Norma nazionale identica (dop) 01/12/1993 Data limite di ritiro delle Norme nazionali contrastanti (dow) 01/12/1993 Per i prodotti conformi alla Norma nazionale prima dello 01/12/1993, secondo una dichiarazione del costruttore o di un ente di certicazione, questa precedente norma pu continuare ad essere applicata per la loro produzione no allo 01/12/1998. Gli allegati designati come normativi fanno parte della Norma. Nella presente Norma gli allegati A ed AZ sono normativi.

ENDORSEMENT NOTICE
The text of the International Standard IEC 1064:1991 was approved by CENELEC as a European Standard without any modication.

AVVISO DI ADOZIONE
Il testo della Norma Internazionale IEC 1064:1991 stato approvato dal CENELEC come Norma Europea, senza alcuna modica.

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina vi

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

SCOPE AND OBJECT


This International Standard applies primarily to constant-speed steam turbines driving a.c. generators at power stations, for testing speed control systems consisting of speed governing and overspeed protection systems. It may also be used, where appropriate, for other types of steam turbines. The purpose of acceptance tests of steam-turbine speed governing and overspeed protection systems is to verify any criteria quoted in the manufacturers guarantees. Such tests will generally be carried out to check compliance with IEC 45-1. The criteria may include: a) steady-state speed regulation (speed governing droop); b) steady-state incremental speed regulation (incremental speed governing droop); c) range of speed at no-load corresponding to the extreme settings of the speed changer; d) dead band of the speed governing system; e) stability of the speed governing system; f) maximum transient increase of speed following full load rejection and any partial load rejections, with the speed governing system in operation; g) overspeed trip setting; h) maximum transient overspeed following full load rejection on the failure of the speed governing system. Selection of the tests to be carried out and procedures for other tests not covered by this specication shall be agreed upon between the manufacturer and the purchaser.

SCOPO ED OGGETTO
La presente Norma Internazionale si applica essenzialmente alle turbine a vapore a velocit costante che trascinano generatori di corrente alternata nelle centrali elettriche, per le prove dei sistemi di regolazione di velocit comprendente il sistema di controllo e di protezione di sovravelocit. Pu anche essere impiegata, quando appropriata, per altri tipi di turbine a vapore. Scopo delle prove daccettazione sui sistemi di regolazione e di protezione di sovravelocit delle turbine a vapore quello di vericare tutti i criteri menzionati nelle garanzie fornite dai costruttori. Queste prove sono generalmente eseguite per vericare la conformit alla IEC 45-1. I criteri possono comprendere: a) la regolazione di velocit a regime (statismo permanente); b) la regolazione incrementale di velocit a regime (statismo incrementale); c) campo di regolazione della velocit a vuoto corrispondente alle impostazioni estreme del variagiri; d) banda morta del sistema di regolazione di velocit; e) stabilit del sistema di regolazione della velocit; f) massimo aumento transitorio della velocit a seguito di un distacco totale o di un qualsiasi distacco parziale del carico, con il sistema di regolazione di velocit in funzione; g) taratura nella protezione di sovravelocit; h) massima sovravelocit transitoria a seguito di distacco totale del carico per guasto del sistema di regolazione di velocit. La scelta delle prove da eseguire e delle procedure per le altre prove non coperte dalla presente specica devessere concordata tra il costruttore e lacquirente.

NORMATIVE REFERENCE
The following standard contains provisions which, through reference in this text, constitute provisions of this International Standard. At the time of publication, the edition indicated was valid. All standards are subject to revision, and parties to agreements based on this International Standard are encouraged to investigate the possibility of applying the most recent edition of the standard indicated below(1). Members of IEC and ISO maintain registers of currently valid International Standards.

RIFERIMENTI NORMATIVI
La presente Norma contiene prescrizioni che, con i riferimenti dati in questo testo, costituiscono le disposizioni della presente Norma Internazionale. Al momento della pubblicazione era in vigore ledizione citata. Tutte le norme sono soggette a revisione, e le parti che sono daccordo sulla presente Norma Internazionale sono incoraggiate ad investigare la possibilit di applicare la pi recente edizione della Norma qui sotto indicata(1). I membri di IEC ed ISO sono in possesso dei registri delle Norme Internazionali attualmente in vigore.

(1)

Editors Note: For the list of Publications, see Annex ZA.

(1) N.d.R. Per lelenco delle Pubblicazioni, si rimanda allAllegato ZA. NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 1 di 36

CEI EN 61064:1996-09 RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE 42 120.000

TERMS, SYMBOLS, DEFINITIONS AND UNITS


Using these rules it is recommended to employ the symbols, denitions and units that are given in tables 1 and 2 and in gure 1. Table 1 lists basic terms, symbols, and units, while Table 2 presents terms, symbols, denitions, and units of parameters specic to this standard. IEC 45-1 denitions are also applicable.

TERMINI, SIMBOLI, DEFINIZIONI ED UNIT DI MISURA


Si raccomanda, nelluso della presente Norma, dimpiegare i simboli, le denizioni e le unit indicate nelle Tabelle 1 e 2 di Fig. 1. La Tab. 1 elenca i termini, i simboli e le unit di misura fondamentali, mentre la Tab. 2 presenta i termini, i simboli, le denizioni e le unit di misura dei parametri specici della presente Norma. Sono applicabili anche le denizioni di IEC 45-1.

Tab. 1

N.
No.

Termine
Term

Simbolo
Symbol

Unit
Unit

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13

Potenza o carico
Power or load

L p

MW o_or kW MPa o_or bar K o_or C rad/s Hz, giri/s_rev/s (giri/min)_(rev/min) V A mm, rad o_or () mm, rad o_or () mm, rad o_or () s s % o altro_or other

Pressione
Pressure

Temperatura
Temperature


n U I s h x T t y

Velocit angolare
Angular speed

Velocit di rotazione
Rotational speed

Tensione
Voltage

Corrente
Current

Posizione o corsa di servomotori


Position or stroke of servomotors

Posizione o corsa delle valvole


Position or stroke of valves

Posizione o corsa dei distributori


Position or stroke of pilots

Costante di tempo, tempo caratteristico di un elemento


Time constant, characteristic time of element

Tempo come variabile indipendente


Time as independent variable

Punto di regolazione di velocit o del carico


Speed or load setting point

Tab. 2

N.
No.

Termine
Term

Simbolo
Symbol

Denizione
Denition

Unit
Unit

Velocit nominali
Rated speed

n0

La velocit per la quale specicato il funzionamento della turbina con uscita nominale
The speed at which the turbine is specied to operate at its rated output

Hz giri/s_rev/s giri/min_rev/min

Velocit minima controllata a vuoto


Minimum controlled speed at no-load

n1

La velocit a vuoto corrispondente alla soglia inferiore del variagiri


changer

Hz giri/s_rev/s The speed at no-load corresponding to the lower setting of the speed giri/min_rev/min La velocit a vuoto corrispondente alla soglia superiore del variagiri
changer
(Continued/Continua)

Velocit massima controllata a vuoto


Maximum controlled speed at no-load

n2

Hz giri/s_rev/s The speed at no-load corresponding to the upper setting of the speed giri/min_rev/min

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 2 di 36

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

(Continued/Continua)

N.
No.

Termine
Term

Simbolo
Symbol

Denizione
Denition

Unit
Unit

Aumento temporaneo di velocit


Temporary speed rise

Laumento transitorio di velocit della turbina conseguente ad un distacco del carico, con il sistema di regolazione di velocit in funzione. Laumento di velocit temporanea nominale della velocit si applica quando la perdita delluscita nominale avviene alla velocit nominale.
The transient increase in turbine speed following a load rejection, with the speed governing system in operation. The rated temporary speed rise applies if the rated output is rejected at rated speed

Hz giri/s_rev/s giri/min_rev/min

Massimo aumento di velocit


Maximum speed rise

Il massimo aumento di velocit della turbina conseguente Hz ad un distacco del carico, con il sistema di regolazione della giri/s_rev/s velocit non in funzione. Il massimo aumento di velocit giri/min_rev/min nominale si applica quando la perdita delluscita nominale avviene alla velocit nominale.
The maximum transient increase in turbine speed following a load rejection, with the speed governing system inoperative. The rated maximum speed rise applies if the rated output is rejected at rated speed.

Massima velocit transitoria

nm

Il massimo aumento transitorio di velocit della turbina Hz conseguente ad una perdita della massima capacit, giri/s_rev/s ottenuto disinserendo il generatore dal sistema elettrico (con giri/min_rev/min i generatori ausiliari gi disinseriti) e con il sistema di regolazione di velocit in funzione.
The maximum transient increase in turbine speed following rejection of maximum capability by disconnecting the generator from the electrical system (with auxiliary supplies previously disconnected) and the speed governing system in operation

Maximum transient speed

Massima sovravelocit transitoria


Maximum transient overspeed

nops

La velocit massima conseguente ad una perdita della massima capacit, ottenuta disinserendo il generatore dal sistema elettrico (con i generatori ausiliari gi disinseriti) e con il sistema di regolazione di velocit non in funzione.
The maximum rotational speed following rejection of maximum capability by disconnecting the generator from the electrical system (with auxiliary supplies previously disconnected) and the speed governing system inoperative

Hz giri/s_rev/s giri/min_rev/min

Soglia di sovravelocit
Overspeed trip setting

ns

Massimo valor nominale continuativo (MCR) (sistema elettrico di generazione)


Maximum continuous rating (MCR) (electrical generating set)

Lo

Hz giri/s_rev/s The speed at which the overspeed trip is set to operate giri/min_rev/min MW La potenza duscita specicata dal fornitore per il gruppo o_or turbina-generatore, alla quale il gruppo pu essere impiegato kW per un tempo illimitato, senza superare la vita specicata, nelle condizioni di uscita specicate. Questo il valore per il quale normalmente garantito il consumo specico. Le valvole di regolazione non sono necessariamente aperte completamente. (Detta anche uscita nominale, potenza nominale o carico nominale) La velocit per la quale impostata la soglia di intervento della protezione di sovravelocit
The power output assigned to the turbine-generator by the supplier, at which the unit may be operated for an unlimited time, not exceeding the specied life, at the specied terminal conditions. This is the rating which will normally carry a guarantee of heat rate. The governing valves will not necessarily be fully open. (Also referred to as rated output, rated power or rated load)

10 Capacit massima

Lmax

La massima potenza duscita che la turbina pu produrre con le valvole di regolazione completamente aperte e nelle condizioni iniziali di vapore specicate. (Detta anche capacit a valvole tutte aperte o carico massimo)
The maximum power output that the turbine can produce with the governing valves fully open and at the specied initial steam conditions. (Also referred to as valves-wide-open capability or maximum load)

MW o_or kW

Maximum capability

11

Massima capacit di sovraccarico

Lol

La massima potenza duscita che il gruppo pu produrre con le valvole di regolazione completamente aperte e nelle condizioni specicate per il sovraccarico, ad es. con lultimo riscaldatore dellacqua di alimentazione bypassato o con la pressione iniziale del vapore aumentata.
The maximum power output that the unit can produce with the governing valves fully open, and with the terminal conditions specied for overload, e.g. with nal feed water heater bypassed or with increased initial steam pressure

MW o_or kW

Maximum overload capability

(Continued/Continua)

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 3 di 36

(Continued/Continua)

N.
No.

Termine
Term

Simbolo
Symbol

Denizione
Denition

Unit
Unit

12

Zona morta del sistema di regolazione di velocit


Dead band of the speed governing system

Lampiezza totale della variazione di velocit a regime (espressa come percentuale di velocit nominale) entro la quale non risulta alcuna variazione della posizione delle valvole di regolazione. La zona morta una misura della sensibilit del sistema
The total magnitude of the change in steady-state speed (expressed as a percentage of rated speed), within which there is no resultant change in the position of the governing valves. The dead band is a measure of the sensitivity of the system

% (senza dimensioni)
(Dimensionless)

13

Regolazione di velocit a regime (statismo della regolazione di velocit)


Steady-state speed regulation (speed governing droop)

La variazione di velocit a regime, espressa come percentuale di velocit nominale, quando si fa variare il carico di un gruppo isolato tra il carico nominale ed il carico nullo, con impostazioni sse del sistema di regolazione di velocit, supponendo una zona morta nulla
The steady-state speed change, expressed as a percentage of rated speed, when the load of an isolated unit is changed between rated load and zero load, with identical setting of the speed governing system, assuming a zero dead band

% (senza dimensioni)
(Dimensionless)

14

Regolazione incrementale di velocit a regime (statismo incrementale di velocit)


Steady-state incremental speed regulation (incremental speed droop)

Il rapporto tra la variazione di velocit a regime rispetto al carico, per un determinato regime di velocit e carico, supponendo una zona morta nulla. Il suo valore corrisponde a quello della pendenza della tangente della curva di velocit a regime/carico per il carico considerato.
The rate of change of the steady-state speed with respect to load at a given steady-state speed and load, assuming a zero dead band. The value is the slope of the tangent to the steady-state speed/load curve at the load under consideration

% (senza dimensioni)
(Dimensionless)

15

Richiesta di vapore
Steam ow demand

dc

Il segnale generato dal sistema di regolazione della velocit che rappresenta la portata di vapore richiesta dalla turbina
The signal generated in the speed governing system which represents the required steam ow to the turbine

16

Pressione del uido nel sistema di regolazione


Fluid pressure in control system

pc

La pressione del uido in vari punti del sistema di regolazione idraulico


Fluid pressure at different points of the hydraulic control system

MPa V o_or A MPa

17

Stabilit
Stability

La capacit del sistema di regolazione di velocit di ridurre entro limiti accettabili le oscillazioni di velocit o del carico risultanti dallattivit del sistema di regolazione
The capability of the speed governing system to reduce oscillations of the speed or load resulting from the action of the governing system to amplitudes within acceptable limits

GUIDING PRINCIPLES

PRINCIPI GUIDA

4.1

Matters on which agreement shall be reached


a) The parties to the test shall, prior to the tests, reach agreement on the object of the tests and on the interpretation of the guarantees. Unless otherwise stated in the contract, the control system functions shall be veried in accordance with 1.2. b) Agreement shall be reached on the method of operation and on such matters as the means of maintaining constant steam conditions and output. If the test conditions differ from those specied in the test program, agreement shall be reached on the methods of conversion of experimental values.

Punti sui quali devessere raggiunto un accordo


a) Le parti che intervengono nelle prove devono raggiungere, prima delle prove, un accordo sulloggetto delle stesse e sullinterpretazione delle garanzie. A meno che non sia diversamente stabilito nel contratto, le funzioni del sistema devono essere vericate secondo il punto 1.2. b) Devessere raggiunto un accordo sul modo di funzionamento e su altri punti come i mezzi per mantenere costanti le condizioni del vapore e luscita. Se le condizioni di prova sono diverse da quelle specicate nel programma di prova, si deve raggiungere un accordo sui metodi di conversione dei valori sperimentali.

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 4 di 36

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

c) Methods of testing other than those stated in this standard may be used by mutual agreement between the parties. For example, the methods given in national codes to determine steady-state speed regulation, dead band and other characteristics of the control system may be used. However, comparison of the quality of different control systems shall be accomplished only by using the methods stated in this standard. In the absence of such written agreement, it is understood that the provisions of this standard are to be applied. d) Agreement shall be reached on the method and responsibilities for calibration of the instruments. e) The parties to the test may designate a person to direct the test and another person to arbitrate in the event of disputes regarding test conditions and procedures, or accuracy of measurement and observations. f) Accredited representatives of the purchaser and the manufacturer may be present at the tests to verify that they are conducted in accordance with this standard and the agreements made prior to the tests. g) The test results shall be reported as calculated from the test observations, due account being taken of any corrections resulting from calibration of the instruments. Any tolerances or deviations from contractual values are a commercial matter between purchaser and manufacturer, and are not dealt with in this standard. Agreement shall be reached on the contents and the time period for preparation of the test report. h) If not specied in the contract, the following items shall be agreed upon between the purchaser and manufacturer of the turbine, generator and control system: 1) supply of materials and special instrumentation to carry out the test; 2) provision of access to the necessary measuring points on the turbine, generator and control system; 3) time allowed for installing, pre-testing and disassembly of the test instrumentation; 4) tests to be carried out at the manufacturer's works and at the power plant; 5) provision of necessary additional personnel and denition of their duties; 6) liability in case of accidents, loss or damage to equipment and instruments; 7) liability for any damage due to testing of the turbine, generator or control system; 8) liability for any possible interruption of turbine service beyond that necessary to carry out the test;

c) Metodi di prova diversi da quelli deniti nella presente Norma possono essere usati previo accordo tra le pari. Ad esempio, possono essere usati i metodi indicati nelle norme nazionali per determinare la regolazione di velocit a regime, la zona morta ed altre caratteristiche del sistema di regolazione. In ogni caso, il confronto della qualit di sistemi di regolazione diversi devessere eseguito solo con limpiego dei metodi indicati nella presente Norma. In mancanza di un tale accordo scritto, sintende che devono essere applicate le disposizioni della presente Norma. d) Devessere raggiunto un accordo sul metodo e sulle responsabilit della calibrazione degli strumenti. e) Le parti che intervengono nelle prove possono nominare una persona come direttore delle prove ed unaltra persona come arbitro per eventuali controversie riguardanti le condizioni e le procedure di prova, o laccuratezza delle misure e delle osservazioni. f) Rappresentanti riconosciuti dellacquirente e del costruttore possono presenziare alle prove per vericare che esse siano condotte in conformit alla presente Norma ed agli accordi stipulati prima delle prove. g) I risultati delle prove devono essere presentati come calcolati dalle osservazioni di prova, tenuto in debito conto di tutte le correzioni risultanti dalla calibrazione degli strumenti. Tutte le tolleranze o deviazioni dai valori contrattuali sono una questione commerciale tra lacquirente ed il costruttore, e non sono pertanto trattate nella presente Norma. Si deve raggiungere un accordo anche sui contenuti e sul tempo per la preparazione del rapporto delle prove. h) Se non specicate nel contratto, lacquirente ed il costruttore della turbina, del generatore e del sistema di regolazione devono concordare sulle seguenti voci: 1) fornitura dei materiali e della strumentazione speciale per eseguire le prove; 2) preparativi per laccesso ai necessari punti di misura sulla turbina, sul generatore e sul sistema di regolazione; 3) tempo concesso per linstallazione, le prove preliminari e per smontare la strumentazione di prova; 4) prove da eseguire in fabbrica ed in impianto; 5) preparazione del personale necessario e denizione dei compiti; 6) responsabilit in caso di infortuni, smarrimenti o danni alle apparecchiature ed agli strumenti; 7) responsabilit per qualsiasi danno conseguente alle prove sulla turbina, sul generatore o sul sistema di regolazione; 8) responsabilit per qualsiasi possibile interruzione del servizio della turbina oltre a quello necessario per lesecuzione delle prove;
NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 5 di 36

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

9) Insurance against any uncovered risk; 10) costs of equipment and manpower.

9) assicurazione contro qualsiasi rischio scoperto; 10) costi delle apparecchiature e della mano dopera.

4.2

Time of carrying out tests


a) Any necessary adjustments to the speed governing and overspeed protection systems shall be completed before performing acceptance tests. b) Acceptance tests of the overspeed protection system at no load shall be carried out as soon as the turbine is put into operation after installation. c) All other agreed to acceptance tests shall be carried out within the period agreed between the purchaser and the manufacturer but not later than the end of the warranty period.

Tempi desecuzione delle prove


a) Qualsiasi taratura dei sistemi di regolazione e di protezione di sovravelocit che si renda necessaria devessere portata a termine prima dellesecuzione delle prove daccettazione. b) Le prove daccettazione del sistema di protezione di sovravelocit in assenza di carico devono essere eseguite non appena la turbina posta in funzione dopo linstallazione. c) Tutte le altre prove concordate per laccettazione devono essere eseguite nei tempi concordati tra lacquirente ed il costruttore, ma non dopo la ne del periodo di garanzia.

4.3

Preparation for acceptance tests


a) The test program shall be prepared by the parties to the tests. The program shall include a list of the tests to be carried out, the responsibilities of the parties, the operational conditions and test modes, instructions for the test personnel, safety measures and test procedures. b) Before undertaking the tests, the lists and calibration curves for all instrument readings used during the tests should be compiled and checked. c) Any special instruments not supplied for normal operation that are necessary for carrying out the tests shall be mounted on the unit. d) When the parties concerned agree to perform tests on the turbine at standstill, the necessary simulation equipment shall be installed.

Preparazione delle prove daccettazione


a) I partecipanti alle prove devono preparare il programma delle prove. Il programma deve comprendere un elenco delle prove da eseguire, le responsabilit dei partecipanti, le condizioni di funzionamento e le modalit di prova, le istruzioni per il personale di collaudo, le misure di sicurezza e le procedure di prova. b) Prima di intraprendere le prove, devono essere redatti e vericati gli elenchi e le curve di calibrazione per tutte le letture degli strumenti usati nelle prove. c) Tutti gli strumenti speciali, non forniti per il funzionamento normale ma necessari per eseguire le prove, devono essere montati sul gruppo. d) Se le parti interessate convengono sullesecuzione delle prove a turbina ferma, occorre installare le adeguate apparecchiature di simulazione.

4.4

Instruments
a) The instruments used shall have the requisite accuracy and response characteristics to meet the test parameters and dynamic characteristics of the test processes. In determining the dead band it is necessary to record the speed of the unit by means of a device having an accuracy of 0,02% and a dead band less than 10% of the dead band being measured. Also, the displacement of the servomotor and steam valves, and the change of the steam ow demand shall be measured with an accuracy of 0,5% of the displacement or change which corresponds to the load change from no-load to rated load. A precise frequency meter with a measurement accuracy of 0,1% of the speed of the unit shall be used. Also, the values of the steam ow demand, the displacement of the main servomotor and the power at the generator terminals (measured or calculatNORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 6 di 36

Strumentazione
a) Gli strumenti impiegati devono possedere caratteristiche di accuratezza e di risposta adeguate ai parametri da misurare ed alle caratteristiche dinamiche dei processi di prova. Per determinare la zona morta necessario registrare la velocit del gruppo con un dispositivo che possieda unaccuratezza del 0,02% ed una zona morta minore del 10% della zona morta da misurare. Inoltre, la corsa del servomotore e delle valvole di vapore, e la variazione della richiesta di vapore devono essere misurate con unaccuratezza del 0,5% della corsa o della variazione corrispondente alla variazione del carico da zero al valore nominale. Si deve usare un frequenzimetro di precisione con unaccuratezza di misura pari al 0,1% di velocit del gruppo in prova. I valori della richiesta di vapore, la corsa del servomotore principale e la potenza ai morsetti del generatore (misurata o calcolata) devono essere otte-

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

ed) shall be obtained with an accuracy of 1%. The measurement accuracy of the parameters used for converting the measured generator power to rated conditions (steam pressure and temperature upstream and within the turbine, steam ow, etc.) shall be adequate to obtain the above-mentioned accuracy. b) When carrying out dynamic tests of the speed governing and overspeed protection systems, the pertinent values shall be recorded by fast recording instruments. The recording instruments cut-off frequency and chart speed should be suitable to obtain the required accuracy of the measured variables. For example, the speed measurement accuracy shall be 0,1% for the load rejection test and overspeed protection test at no-load. c) It is preferable to carry out test measurements with special test instruments. If this is not practicable or convenient, the normal station operational instruments may be calibrated and used. It they are used, it is necessary to reach an agreement about the tolerances for the test results.
4.5

nuti con unaccuratezza del 1%. Laccuratezza di misura dei parametri usati per convertire la potenza del generatore alle condizioni nominali (pressione e temperatura del vapore a monte ed entro la turbina, portata di vapore, ecc.), devessere tale da ottenere laccuratezza indicata. b) Nellesecuzione delle prove dinamiche dei sistemi di regolazione di velocit e di protezione di sovravelocit, i relativi valori devono essere registrati con registratori veloci. La frequenza di taglio dei registratori e la velocit della carta devono essere tali da ottenere laccuratezza richiesta per le variabili misurate. Ad esempio, laccuratezza di misura della velocit devessere 0,1 % per la prova di distacco del carico e per la prova della protezione di sovravelocit a vuoto. c) preferibile eseguire le misure di collaudo con strumenti di prova speciali. Se ci non possibile o non conveniente, si possono calibrare ed impiegare i normali strumenti in uso nella centrale. Se si usano questi, necessario concordare le tolleranze dei risultati di misura.

Test report
After completion of the acceptance tests, the test report shall be prepared including the test results. Unless otherwise agreed between the parties, the report shall include the following items: a) object and scope; b) agreements between the test parties; c) test program; d) list of measurement points and instruments used, with information about their accuracy and other characteristics; e) plots and tables of calibration and correction factors for the readings of test instruments; f) test measurements in tabular, graphical or chart form; g) results of the correction of test measurements to the specied conditions, if the test conditions differ from those specied; h) calculations of the speed governing and overspeed protection systems characteristics, and their comparison with specications and contractual requirements; i) conclusions about the state of the speed governing and overspeed protection systems, and appropriate recommendations. The test report shall be signed by those persons directing the tests and conrmed by the parties to the contract.

Rapporto di collaudo
Dopo il completamento delle prove daccettazione, devessere preparato il rapporto di collaudo completo dei risultati delle prove. A meno che non sia diversamente convenuto tra le parti, il rapporto deve comprendere le seguenti voci: a) oggetto e scopo; b) accordo tra i partecipanti alle prove; c) programma delle prove; d) elenco dei punti di misura e degli strumenti impiegati, con le informazioni sulla loro accuratezza ed altre caratteristiche; e) graci e tabelle di calibrazione, e fattori di correzione delle letture degli strumenti di misura; f) misure di collaudo in forma di tabelle, di graci o di diagrammi; g) risultati della correzione delle misure di collaudo per le condizioni specicate, se le condizioni di prova differiscono da quelle specicate; h) calcoli delle caratteristiche dei sistemi di regolazione di velocit e di protezione di sovravelocit, e loro confronto con le speciche ed i requisiti contrattuali; i) conclusioni sullo stato dei sistemi di regolazione di velocit e di protezione di sovravelocit, e relative raccomandazioni. Il rapporto di collaudo devessere rmato dalle persone che hanno diretto le prove e sottoscritto dai partecipanti al contratto.

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 7 di 36

SPEED GOVERNING SYSTEM TESTS

PROVE SUL SISTEMA DI REGOLAZIONE DI VELOCIT


Le prove sono eseguite in tre diverse condizioni di funzionamento: a) turbina ferma; b) turbina in marcia a vuoto; c) turbina a carico.

Tests are carried out with three different operating conditions of the turbine: a) turbine at standstill; b) turbine at no-load; c) turbine on load.
5.1

Turbine at standstill
The tests on the turbine at standstill demonstrate in advance whether the speed governing system is in its proper state, and allow for checking all the instruments and training the operating staff. With the exception of the test for obtaining the servomotor stiffness characteristic, all tests are for information only and should not be considered as acceptance tests. The servomotor stiffness characteristic is required for measuring the dead band by the method described in 5.3.5. The test procedure is described in A.1 of Annex A.

Turbina ferma
Le prove sulla turbina ferma dimostrano in anticipo se il sistema di regolazione di velocit nelle condizioni appropriate, e consente una verica di tutti gli strumenti e dello stato di formazione del personale addetto. Ad eccezione della prova per ricavare la caratteristica di stabilit del servomotore, tutte le prove hanno solo uno scopo informativo e non devono essere considerate come prove daccettazione. La caratteristica di rigidit del servomotore necessaria per misurare la zona morta con il metodo descritto in 5.3.5. La procedura di misura descritta in A.1 dellAllegato A.

5.2 5.2.1

Turbine at no-load
Overview Tests are carried out with the generator disconnected from the network, and with the turbine speed and parameters set as listed subsequently. Tests are carried out to determine: a) the dependence of the steam ow demand and valve position on changes in the controlled parameters; b) the dead band of the speed governor; c) the dead band of the speed governing system with negligible or minimum steam forces on the control valves; d) the range of speed corresponding to the extreme settings of the speed changer; e) stability. Test procedure for determination of static characteristics a) All parameters, which in changing their values may affect the test results, should be stabilized as closely as possible prior to the test. This condition should be maintained during the whole test with the accuracy dened by the equipment specications or by the appropriate manuals. Possible acceptable deviations from the specied values are to be agreed by the parties prior to the tests. b) Determination of the dependence of both the steam ow demand signal (for example, uid control pressure) and the control valve position (or the position of the main servomotor actuating the valve) upon controlled parameter changes is carried out for three

Turbina in marcia a vuoto


Generalit Le prove sono eseguite con il generatore non collegato con la rete, e con la velocit ed i parametri della turbina impostati come sotto indicato. Le prove sono eseguite per determinare: a) la dipendenza della domanda di vapore e della posizione delle valvole dalle variazioni dei parametri controllati; b) la zona morta del regolatore di velocit; c) la zona morta del sistema di regolazione di velocit con spinte di vapore sulle valvole di regolazione trascurabili o piccole; d) il campo di regolazione della velocit corrispondente alle impostazioni estreme del variagiri; e) stabilit. Procedura di prova per la determinazione delle caratteristiche statiche a) Tutti i parametri, le cui variazioni di valore possono inuenzare i risultati delle prove, devono essere stabilizzati il pi accuratamente possibile prima delle prove. Questa condizione devessere mantenuta per tutto il collaudo con laccuratezza denita dalle speciche delle apparecchiature o dagli appropriati manuali. Le eventuali deviazioni dai valori di specica che possono essere accettate devono essere concordate tra le parti prima delle prove. b) La determinazione della dipendenza del segnale di richiesta di vapore (ad esempio, la pressione del uido di regolazione) e della posizione della valvola di regolazione (o la posizione del servomotore principale che aziona la valvola) dalle variazioni dei parametri

5.2.2

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 8 di 36

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

settings of the speed changer corresponding: 1) to turbine no-load at rated speed; 2) to turbine no-load at an increased speed between 1,03 no and 1,05 no; 3) to turbine no-load at a decreased speed between 0,96 no and 0,98 no. c) When determining the static characteristics of the speed governing system at turbine no-load, the rated speed no is initially set by adjusting the speed changer and then, without changing this setting, the turbine steam ow is slowly decreased by one of the methods described in A.2 of Annex A. This causes a speed reduction, following which the automatic action of the speed governing system causes the turbine control valves to open. Recording the steam ow demand signal and the positions of all the links of the speed governing system as a function of speed, the following functions of n are obtained for decreasing speed: dc2 (n), s2(n), and also, as supplementary data: h2 (n) and x2(n). The appropriate curves are shown in gure 2. The test is continued until the maximum possible valve stroke is reached, in most cases exceeding the rated valve stroke ho which corresponds to rated loading. Subsequently, the steam admission to the turbine is increased and the speed starts to rise. The same measurements are recorded as with speed decreasing and the following functions of n are obtained for speed rising: dc1 (n), s1(n), and also, as supplementary data: h1 (n) and x1(n). d) When determining the dead band of the speed governor and of the speed governing system it is necessary to recognize that the displacement of any amplifying stage lags behind the control signal. Therefore, the changing of speed should be carried out slowly enough to exclude any distortion associated with the response time of the speed governing system.
5.2.3

controllati eseguita per tre impostazioni del variagiri corrispondenti a: 1) turbina a vuoto alla velocit nominale; 2) turbina a vuoto ad una velocit aumentata di un fattore tra 1,03 no e 1,05 no; 3) turbina a vuoto ad una velocit diminuita di un fattore tra 0,96 no e 0,98 no. c) Nella determinazione delle caratteristiche statiche del sistema di regolazione di velocit con la turbina a vuoto, simposta inizialmente la velocit nominale, regolando il variagiri, e quindi, senza cambiare le impostazioni, si diminuisce lentamente la portata di vapore alla turbina con uno dei metodi descritti in A.2 dellAllegato A. Si causa cos una riduzione di velocit a seguito della quale lazione automatica del sistema di regolazione di velocit provoca lapertura delle valvole di regolazione. Nella registrazione del segnale di richiesta di vapore e delle posizioni di tutti gli accoppiamenti del sistema di regolazione di velocit, per velocit decrescenti, si ottengono le seguenti funzioni di n: dc2 (n), s2(n), ed anche i dati supplementari: h2 (n) e x2(n). Le relative curve sono riportate in Fig. 2. Si continua la prova no al raggiungimento della massima corsa possibile della valvola, che supera nella maggior parte dei casi la corsa nominale della valvola ho corrispondente al carico nominale. Si aumenta quindi lammissione di vapore alla turbina e la velocit comincia a salire. Si registrano quindi le stesse misure che si sono eseguite con velocit decrescente e si ottengono, per velocit crescente, le seguenti funzioni di n: dc1 (n), s1(n), ed anche i dati supplementari: h1 (n) e x1(n). d) Nella determinazione della zona morta del regolatore di velocit e del sistema di regolazione di velocit necessario vericare che lo spostamento di tutti gli stadi di amplicazione sia in ritardo rispetto al segnale di regolazione. Per questa ragione la variazione di velocit deve avvenire abbastanza lentamente da escludere qualsiasi distorsione dovuta al tempo di risposta del sistema di regolazione di velocit. Determinazione della zona morta a) La zona morta del regolatore di velocit denita come:

Determination of dead band a) The dead band of the speed governor is dened as:

n ig g = ----------no where nig is the difference of speed at the same values of steam ow demand between the two directions of speed change (see gure 2a). dove nig la differenza di velocit tra le due direzioni della variazione di velocit, per gli stessi valori di richiesta di vapore (v. Fig. 2a).

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 9 di 36

b) The dead band of the speed governing system with the turbine at no-load (with negligible or minimum steam forces on the control valves) will be:

b) La zona morta del sistema di regolazione di velocit con la turbina a vuoto (con spinte di vapore sulle valvole di regolazione trascurabili o piccole) :

ni = -------n owhere ni is the difference of speed at the same values of the servomotor nal link position between the two directions of speed change (see gure 2b).
5.2.4

dove ni la differenza di velocit tra le due direzioni della variazione di velocit, per gli stessi valori della posizione dellaccoppiamento nale del servomotore (v. Fig. 2b). Determinazione del campo di regolazione della velocit Per determinare il campo di regolazione della velocit a vuoto, corrispondente alle impostazioni estreme del variagiri, si varia la velocit di rotazione regolando il variagiri dal suo punto dimpostazione inferiore al punto dimpostazione superiore. Si registrano i valori minimo (n1) e massimo (n2) di velocit di rotazione della turbina controllata dal sistema di regolazione di velocit (v. Fig. 3). Stabilit La stabilit di velocit pu essere vericata con la turbina a vuoto, provocando una qualsiasi perturbazione praticabile, ad esempio: con variazioni a gradino sul variagiri inserendo e disinserendo gli ausiliari del generatore. La valutazione quantitativa della stabilit devessere concordata tra il costruttore e lacquirente.

Speed range determination In order to determine the speed range at no-load, corresponding to the extreme settings of the speed changer, the rotational speed is changed by adjusting the speed changer from its lower extreme setting point to the upper extreme setting point. The minimum (n1) and maximum (n2) values of the rotational speed, at which the turbine speed is controlled by the speed governing system, are recorded (see gure 3).

5.2.5

Stability The speed stability can be checked with the turbine at no-load by initiation of any practicable perturbation, for example: step deviations on the speed changer, or connecting and disconnecting of auxiliaries on the generator. The quantitative evaluation of the stability shall be agreed between the manufacturer and purchaser.

5.3 5.3.1

Turbine on load
Overview Tests on the turbine on load are carried out in order to determine: a) the dependence of the generated load on changes in steam ow demand or in the position of the main servomotor nal link; b) the dead band of the speed governing system taking account of the inuence of steam forces on the control valves; c) steady-state speed regulation; d) incremental steady-state speed regulation; e) stability.

Turbina a carico
Generalit Le prove sulla turbina sotto carico devono essere eseguite per determinare: a) la dipendenza del carico generato dalle variazioni della richiesta di vapore o dalla posizione dellaccoppiamento nale del servomotore principale; b) la zona morta del sistema di regolazione di velocit, tenendo conto dellinuenza delle spinte di vapore sulle valvole di regolazione; c) regolazione di velocit a regime (statismo permanente); d) regolazione incrementale di velocit a regime (statismo incrementale); e) stabilit.

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 10 di 36

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

5.3.2

Test conditions When carrying out tests the following shall be observed: a) The tests shall be carried out in strict compliance with the manufacturer's manuals. b) The turbine shall be warmed up properly (preliminary operation at or near rated load until thermal equilibrium is achieved). c) Main and exhaust steam conditions shall be as near as practicable to the rated values. No corrections to test results are required if the deviation of the main steam pressure does not exceed 1% of the rated value and if the deviations of the main steam temperature and the temperature upstream of the reheat stop valves do not exceed 5 C.

d) The oodwater heating system shall be in operation as specied in the manufacturer's manual. e) The feedwater ow shall be maintained approximately the same as the main steam ow. f) The thermal cycle of the turbine shall correspond to normal operation conditions. g) The electrical network shall be substantially constant in frequency, except for tests 5.3.6 and 5.3.10.
5.3.3

Condizioni di prova Nellesecuzione delle prove si deve osservare quanto segue: a) Le prove devono essere eseguite in stretta conformit con i manuali del costruttore. b) La turbina devessere adeguatamente riscaldata (operazione preliminare no al raggiungimento dellequilibrio termico per il carico nominale o per un carico ad esso prossimo). c) Le condizioni del vapore principale e di quello di scarico devono essere le pi vicine possibile ai valori nominali. Se la deviazione di pressione del vapore principale non supera il 1% del valore nominale e se le deviazioni della temperatura del vapore principale e della temperatura a monte delle valvole di arresto del risurriscaldatore non superano 5 C, non sono necessarie correzioni dei risultati delle prove. d) Il sistema di riscaldamento dellacqua alimento deve essere in funzione come specicato nel manuale del costruttore. e) La portata dellacqua alimento deve essere mantenuta ad un valore prossimo a quello della portata del vapore principale. f) Il ciclo termico della turbina deve corrispondere alle condizioni di funzionamento normale. g) La rete elettrica deve avere una frequenza sostanzialmente costante, tranne che per le prove 5.3.6 e 5.3.10. Relazione carico-richiesta portata di vapore a) Con la turbina funzionante a carico, si determinano la relazione L(dc) tra il carico generato ed il segnale di richiesta di vapore, e la relazione L(s) tra il carico generato e la posizione dellaccoppiamento nale del servomotore principale (o la posizione dei servomotori nel caso di pi servomotori della turbina). V. Fig. 4. b) Durante la prova a) di cui sopra, si varia il carico a gradini di ampiezza di circa 0,05 Lo dal valore nominale al minimo carico possibile. Una misura supplementare pu essere eseguita al minimo carico, alla temperatura ed alla pressione massime raggiungibili dal sistema di alimentazione del vapore. Dopo aver raggiunto il successivo valore di carico e le necessarie condizioni di vapore, le condizioni di funzionamento del gruppo devono essere mantenute costanti per un tempo da 5 a 10 minuti, prima della prova. Le osservazioni devono essere eseguite ad intervalli tra 2 e 3 minuti. Ad ogni carico elettrico, devono essere eseguiti da 3 a 5 gruppi di osservazioni. Le prove di cui sopra devono essere ripetute per un carico della turbina crescente dal minimo al massimo carico nominale. Pu essere utile eseguire prove con carichi elettrici in prossimit dei punti di apertura di ogni valvola di regolazione della turbina.

Load-steam ow demand relationship a) With the turbine operating on load, the relationship L(dc) between the generated load and the steam ow demand signal, and the relationship L(s) between the generated load and the position of the main servomotor nal link (or the position of servomotors in the case of several servomotors for the turbine) are determined. See gure 4. b) During the above test a), the load is changed by steps of approximately 0,05 Lo from rated load to the lowest practicable load. An additional measurement may be made at minimum load at the highest temperature and pressure attainable by the steam supply system. After attaining the next load level and the necessary steam conditions, the unit operational conditions shall be kept constant for 5 min to 10 min before the test. The observations shall be made at intervals of 2 min to 3 min. At each electrical load, 3 to 5 sets of observations shall be made. The above tests shall be repeated with the turbine load increasing from lowest load to rated load. It may be desirable to carry out tests at electrical loads around the opening points of each turbine control valve.

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 11 di 36

If it is possible to maintain stable thermal steam conditions the tests may also be performed by continuously varying the load and simultaneously recording the indicated parameters. For both methods all the parameters needed for correcting the results of the tests to the rated conditions shall be recorded.
5.3.4

Se possibile mantenere condizioni di vapore termicamente stabili, le prove possono anche essere eseguite variando con continuit il carico e registrando contemporaneamente i parametri indicati. In entrambi i metodi devono essere registrati tutti i parametri necessari per riportare i risultati delle prove alle condizioni nominali. Determinazione della zona morta - Generalit La zona morta dellintero sistema di regolazione di velocit, tenendo conto delleffetto delle spinte di vapore sulle valvole di regolazione, pu essere determinata con due diversi metodi: il metodo 1 si basa sulla misura delle zone morte individuali del regolatore di velocit quando la turbina a vuoto (5.2.3a) e del servomotore quando la turbina sotto carico;

Dead band determination - Overview The dead band of the whole speed governing system, taking into account the effect of steam forces on the control valves can be determined by two different methods: method 1 is based on the measurements of the individual dead bands of the speed governor when the turbine is at no-load (5.2.3a) and of the servomotor when the turbine is on load; method 2 is based on the direct measurement of the total dead band between frequency and load when the turbine is on load. Method 1 may be used for all types of speed (frequency) governing systems. For systems with closed loop load control, the integral load governor shall be taken out of operation. This method gives the possibility of obtaining the speed governing systems dead band for the whole steady state regulation range. Dead band determination - Method 1 a) The main servomotor dead band, taking into account the effect of steam forces, is determined with the turbine operating on load. With increasing load set point at several load levels (including the points of opening of each valve) the cylinder uid pressure (or the uid pressure on each side of the piston in the case of a double-acting servomotor) is recorded. The procedure is then repeated with decreasing load set point. The positions of the servomotor and the valve are simultaneously recorded. The dead band of the servomotor at any position (in absolute units) is the difference (ps) between the cylinder pressure values at this position for increasing and decreasing the load set points (the sum of the absolute values of such pressure differences on both sides, in case of the double-acting servomotor) (gure 5). The servomotor dead band percent is the ratio of the steam ow demand change dc necessary to attain the above-mentioned pressure difference ps with the motionless position, to the steam ow demand change dc, corresponding to the speed governing droop:

il metodo 2 si basa sulla misura diretta della zona morta totale tra frequenza ed il carico quando la turbina a carico;

Il metodo 1 pu essere impiegato per tutti i sistemi di regolazione di velocit(frequenza). Per i sistemi con controllo del carico ad anello chiuso, bisogna escludere il regolatore generale del carico. Questo metodo fornisce la possibilit di ricavare la zona morta dei sistemi di regolazione di velocit per lintera gamma di regolazione a regime. Determinazione della zona morta - Metodo 1 a) La zona morta del servomotore principale, tenendo conto delleffetto delle spinte di vapore, determinata con la turbina funzionante sotto carico. Con unimpostazione di carico crescente, si registra, per diversi valori del carico, la pressione del uido del cilindro (o la pressione del uido su ogni lato del pistone, nel caso di un servomotore a doppio effetto). Questa procedura quindi ripetuta con unimpostazione di carico decrescente. Si registrano contemporaneamente le posizioni del servomotore e della valvola. La zona morta del servomotore (in unit assolute) in qualsiasi posizione la differenza (ps) tra i valori di pressione del cilindro in questa posizione per impostazioni di carico crescente e decrescente (somma dei valori assoluti di queste differenze di pressione, nel caso di un servomotore a doppio effetto) (Fig. 5). La zona morta percentuale del servomotore il rapporto tra la variazione della richiesta di vapore dc, necessaria per ottenere la differenza di pressione ps precedentemente indicata, senza variazioni della posizione, e la variazione della richiesta di portata di vapore dc corrispondente allo statismo del gruppo:

5.3.5

dc s = --------dc

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 12 di 36

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

dc is obtained from the static characteristic of gure 8, curves A and B. The steam ow demand change dc is plotted using the servomotor stiffness characteristic (gure 6 and A.1.6 and A.1.7 of Annex A). b) The dead band of the servomotor positioning loop I is determined by using the load-steam ow demand relationship (5.3.3 and gure 4). The main servomotor dead band is the change of steam ow demand dc, within which there is no change in load, relative to the range of steam ow demand dc This method requires a precise measurement of the load-steam ow demand relationship. c) The total dead band of the speed governing system when the turbine is on load is dened as:

dc si ricava dalla caratteristica statica di Fig. 8, curve A e B. La variazione della domanda di vapore dc tracciata usando la caratteristica di stabilit del servomotore (Fig. 6, e A.1.6 ed A.1.7 dellAllegato A). b) La zona morta dellanello di posizionamento I del servomotore determinata usando la relazione carico-richiesta di vapore (5.3.3 e Fig. 4). La zona morta del servomotore principale la variazione della richiesta di vapore dc, per la quale non si ha variazione di carico, riferita al campo della richiesta di vapore dc. Questo metodo richiede una misura precisa della relazione carico-richiesta di vapore. c) La zona morta totale del sistema di regolazione di velocit, con turbina sotto carico, denita come:

= g + I where g is the dead band of the speed governor, measured throughout the test when the turbine is at no-load (5.2.3a). I is the dead band of the servomotor positioning loop, taking into account steam forces (calculated according to 5.3.5b). I is taken for corresponding values of the steam ow demand on the static characteristic of the speed governing system. For the control systems with parallel or partially parallel movement of servomotors, the minimum dead band of these servomotors is taken for I.
5.3.6

dove g la zona morta del regolatore di velocit, misurata dallinizio alla ne della prova con la turbina a vuoto (5.2.3a). I la zona morta dellanello di posizionamento del servomotore, tenendo conto delle spinte di vapore (calcolate secondo 5.3.5b). I ricavato, per i corrispondenti valori della richiesta di vapore, dalla caratteristica statica del sistema di regolazione di velocit. Per i sistemi di regolazione con movimento parallelo o parzialmente parallelo dei servomotori, la minima banda morta di questi motori utilizzata come I. Determinazione della zona morta - Metodo 2 La zona morta totale pu anche essere determinata a carico. In tutta questa prova si mantiene costante limpostazione del gruppo, con lanello di potenza escluso dal funzionamento. Si fa funzionare il gruppo inserito in rete durante periodi nei quali ci si pu attendere che la frequenza di rete vari signicativamente. I segnali da registrare sono la frequenza di rete e la posizione delle valvole di regolazione o il carico generato. Nella misura del carico, per tener conto delle deviazioni di pressione durante le prove, si deve applicare una correzione secondo la quale il segnale di carico corretto vale il carico misurato moltiplicato per il rapporto tra la pressione nominale di vapore e quella misurata. Poich il parametro investigato una caratteristica statica del sistema di regolazione, i ltri passa-basso impiegati per elaborare i segnali registrati non devono indebitamente attenuare gli effetti delle variazioni di frequenza. I segnali possono essere registrati su carte di assi x/y od in funzione del tempo. La durata della registrazione devessere abbastanza lunNORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 13 di 36

Dead band determination - Method 2 The total dead band may also be determined on load. Throughout this test, the set point of the unit is maintained constant and the power loop taken out of operation. The unit is operated connected to the network during periods when the network frequency can be expected to vary signicantly. The signals to be recorded are the network frequency and either the position of the control valves or the generated load. If the load is measured, a correction should be applied to account for steam pressure deviations during the test, the corrected load signal being the measured load multiplied by the ratio of the rated and measured steam pressures. Since the item under investigation is a static characteristic of the governing system, low-pass lters should be used to process the recorded signals so that they do not unnecessarily attenuate effects due to network frequency variations. The signals may be recorded on x/y or time recorder charts. The recording period should be sufciently long to

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

obtain an amplitude of speed variations about three times as high as the specied dead band value. The speed governing system dead band on load is the maximum amplitude of frequency variation expressed as a percentage of rated frequency

ga per ottenere unampiezza delle variazioni di velocit pari a circa tre volte il valore della zona morta specicata. La zona morta del sistema di regolazione di velocit a carico vale la massima ampiezza della variazione di frequenza espressa come percentuale della frequenza nominale

ni = -------n o(gure 7) which does not cause any change in load or in the position of the control valves. This test can be carried out for different settings of the speed changer, thus enabling a maximum value to be found for the dead band of the governing system.
5.3.7

(Fig. 7) che non provoca alcuna variazione n del carico n della posizione delle valvole di regolazione. Questa prova pu essere eseguita per diverse impostazioni del variagiri, consentendo cos di trovare un valore massimo della zona morta del sistema di regolazione. Determinazione dello statismo permanente Metodo 1 Lo statismo permanente si ricava con un tracciamento congiunto (Fig. 8) della caratteristica dc (n) (curva A), ottenuta per tre impostazioni del variagiri a turbina a vuoto (v. Fig. 2a), e la caratteristica L(dc) (curva B) ottenuta con la turbina sotto carico (v. Fig. 4a). Secondo la denizione di regolazione di velocit, dove si assume una zona morta nulla, si usano solo le caratteristiche corrispondenti ad una variazione di velocit in un verso. Combinando le curve ed eliminando il parametro dc, come mostrato dalle frecce di Fig. 8, si ottiene la caratteristica statica del sistema di regolazione di velocit per il primo quadrante (curva C). Nel far ci si deve prestare particolare attenzione ai punti nali delle curve e ad ogni punto dove varia la pendenza. Lo statismo per ogni impostazione del variagiri si ricava dalla:

Determination of steady-state speed regulation Method 1 The speed regulation (droop) is obtained by joint graphic plottings (gure 8) of the characteristic dc (n) (curve A) obtained when the turbine is at no-load for three settings of the speed changer (see gure 2a) and the characteristic L(dc) (curve B) obtained when the turbine is on load (see gure 4a). According to the denition of speed regulation, where zero dead band is assumed, only the characteristics corresponding to a speed change in one direction are used. By combining the plots and eliminating the parameter dc, as shown by arrows in gure 8, the static characteristic of the speed governing system in the rst quadrant (curve C) is obtained. In so doing, special attention is paid to the end points of the curves and to any points of change of slope. The speed regulation for each setting of the speed changer is determined from:

nA nB = ------------------ 100% no where nA is the rotational speed at no-load nB is the rotational speed at rated load on the characteristic for the same setting of the speed changer
5.3.8

dove nA la velocit a vuoto nB la velocit con carico nominale sulla caratteristica per la stessa impostazione del variagiri. Determinazione dello statismo permanente Metodo 2 Con luso di questo metodo si pu determinare lo statismo permanente per una sola impostazione del variagiri. Lo statismo di velocit (scarto di regolazione) determinato tarando e misurando la soglia del variagiri yo per fornire il carico nominale in condizione di vapore nominale e di frequenza di rete nominale, o di qualsiasi frequenza di rete n al tempo di esecuzione delle prove. Si misura accu-

Determination of steady-state speed regulation Method 2 Using this method, it is possible to determine the steady-state speed regulation for only one setting of the speed changer. The speed regulation (governing droop) is determined by adjusting and measuring the setting of the speed changer yo to give rated load at rated steam conditions and rated network frequency, or any network frequency n at the time the tests are carried out. The frequency is measNORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 14 di 36

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

ured accurately and compared with the value n11 obtained with the generator at no-load (disconnected from the network) at the same setting yo of the speed changer (gure 3). The operating conditions at no-load shall be stabilized and preferably be the same as for the test on load. The speed regulation will then be:

ratamente la frequenza e la si confronta con il valore n11 ottenuto con il generatore a vuoto (disinserito dalla rete) per la stessa impostazione yo del variagiri (Fig. 3). Le condizioni di funzionamento a vuoto devono essere stabilizzate e preferibilmente le stesse della prova a carico. Lo statismo allora:

n 11 n 100% = ----------------no 5.3.9

Determination of incremental speed regulation Method 1 The incremental speed regulation is obtained as the slope of the tangent to the load-speed curve (c) at a given point:

Determinazione dello statismo incrementale Metodo 1 Lo statismo incrementale di velocit si ottiene come pendenza della tangente alla curva (c) carico-velocit in un dato punto:

n iA n iB Lo i = ---------------- 100% - ---------------------no LB LA where (see gure 8) LA, LB are two load points used for calculation niA, niB are values of rotational speed, corresponding to loads LA and LB and measured on the tangent
5.3.10

dove (v. Fig. 8) LA,LB sono due punti di carico usati per il calcolo niA, niB sono i valori di velocit corrispondenti ai carichi LA ed LB, misurati sulla tangente. Determinazione dello statismo incrementale Metodo 2 Se si usa un segnale di carico, lo statismo incrementale per la gamma di velocit in prossimit della velocit nominale pu essere determinata direttamente dal risultato della prova di 5.3.6. Se si misura la posizione della valvola, allora si pu determinare la caratteristica voluta usando i risultati della prova 5.3.3, e convertendo la posizione della valvola in carico. Lo statismo incrementale di velocit a regime allora (Fig. 7):

Determination of incremental speed regulation Method 2 The incremental speed regulation for the speed range near the rated speed may be determined directly from the result of the test of 5.3.6 if a load signal is used. If the valve position is measured, then the desired characteristic may be determined using the results of test 5.3.3, converting valve position into load. The incremental steady-state speed regulation will then be (gure 7):

Lo n i1 n i2 i = ------------------- ---------------- 100% no L L


2 1

5.3.11

Stability The stability with the turbine on load is determined in the tests by applying step signals to the governing system through the electrical inputs of the system: either through the fast response input (electrohydraulic transformer or another type of device) or the slow response input (the speed changer motor), or both. The step signal value will correspond to the maximum change of load allowed by the manufacturer's specications. The quantitative evaluation of the stability shall be agreed upon between the manufacturer and the purchaser.

Stabilit La stabilit con la turbina sotto carico si determina applicando nelle prove dei segnali a gradino al sistema di regolazione, mediante gli ingressi elettrici del sistema: o negli ingressi a risposta veloce (trasformatore elettro-idraulico o altro tipo di dispositivo) o sugli ingressi a risposta lenta (il motore del variagiri), o ad entrambi. Il valore del segnale a gradino corrisponder alla massima variazione di carico ammessa dalle speciche del costruttore. La valutazione quantitativa della stabilit devessere concordata tra il costruttore e lacquirente.

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 15 di 36

5.4

Dynamic tests of the speed governing system by sudden load rejection to no-load
Overview These tests are carried out to verify the functional capability and coordination of the speed governing system components, so that the temporary increase of the speed on any sudden load rejection (particularly maximum load to no-load) remains below the overspeed trip setting. Operating conditions main and exhaust steam conditions shall be the rated values; the thermal cycle of the turbine and feedwater heating system shall correspond to normal operational conditions;

Prove dinamiche del sistema di regolazione di velocit con brusco distacco del carico
Panoramica Queste prove sono eseguite per vericare la capacit funzionale ed il coordinamento dei componenti del sistema di regolazione di velocit, in modo che laumento temporaneo di velocit per un qualsiasi distacco improvviso del carico (particolarmente dal pieno carico al carico nullo) resti al disotto della soglia impostata per la protezione di sovravelocit. Condizioni di funzionamento le condizioni del vapore principale e di scarico devono essere nominali; il ciclo termico della turbina e del sistema di riscaldamento dellacqua di alimentazione deve corrispondere alle condizioni di funzionamento normali; il carico elettrico degli ausiliari commutato su unalimentazione esterna; il sistema di regolazione di velocit stato provato in precedenza secondo le procedure descritte; il sistema di protezione di sovravelocit devessere stato provato in precedenza secondo la procedura dellArticolo 6, ed in particolare la prova sotto carico (6.3) devessere stata eseguita immediatamente prima. Procedure di prova a) Le prove devono essere condotte in stretta conformit con il programma di prova, nel quale sono specicati tutti i compiti dei partecipanti alle prove nei casi di emergenza. b) Le prove dinamiche del sistema di regolazione di velocit sono eseguite con una brusca disinserzione di tutti i carichi del generatore. c) Le prove del sistema di regolazione per turbine a condensazione e turbine a contropressione senza estrazione automatica di vapore da prese intermedie, sono inizialmente eseguite con un brusco distacco di carico pari a circa il 50% del carico nominale. Una seconda prova quindi eseguita con un brusco distacco di carico da quello corrispondente alla massima capacit. Se il sistema comprende un dispositivo di accelerazione, si raccomanda di eseguire le prove di distacco di carico con carichi leggermente al disopra e leggermente al disotto la soglia di funzionamento di questo dispositivo. d) Le prove dinamiche del sistema di regolazione di velocit di una turbina con estrazione automatica di vapore eseguita: 1) Con prove di distacco di carico pari al 50% e poi al 100% del carico massimo, senza estrazione automatico di vapore.
Il carico sulle palette pu non consentire prove di distacco al 100% delle condizioni di funzionamento senza estrazione automatico di vapore

5.4.1

5.4.2

the electrical house load is switched to external supply; the turbine speed governing system has been previously tested according to the earlier procedures; the overspeed protection system shall previously have been tested according to the procedure in clause 6 and, in particular, the on-load test (6.3) shall have been carried out immediately beforehand.

5.4.3

Test procedure a) The tests shall be carried out in strict accordance with the test program, where all duties of those participating in the tests under emergency situations are specied. b) Dynamic tests of the speed governing system are carried out by sudden disconnection of all loads from the generator. c) Tests of the speed governing system of condensing turbines and back-pressure turbines without automatic steam extraction from intermediate tapping points, are carried out initially by sudden load rejection from approximately 50% of rated load. A second test is then carried out by sudden load rejection from that corresponding to maximum capability. When the control system contains an acceleration rate device, it is recommended to carry out load rejection tests at loads slightly below and above the threshold of operation of this device. d) Dynamic test of the speed governing system of a turbine with automatic steam extraction are carried out: 1) For sudden load rejection from 50% and then 100% of maximum load, with no automatic steam extraction ow.
Blade loadings may not permit load rejection tests at 100% operating conditions with no automatic steam extraction ow.

Note/Nota

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 16 di 36

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

2) For sudden rejection of rated load at maximum automatic extraction steam ow. e) The parameters recommended to be recorded during these tests are listed in table 3.
Tab. 3

2) Con brusco distacco del carico nominale con massima estrazione automatica di vapore. e) La Tab. 3 elenca i parametri che si raccomanda di registrare durante queste prove.

N.
No.

Variabile misurata
Measured variable

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Corrente di statore del generatore


Generator stator current

Carico elettrico
Electrical load

Velocit di rotazione
Speed

Richiesta di portata di vapore


Steam ow demand

Spostamento del servomotore delle valvole di regolazione dellalta pressione


Servomotor displacement of high-pressure control valves

Spostamento del servomotore delle valvole di regolazione del risurriscaldato


Servomotor displacement of reheat control valves

Movimento delle valvole dintercettazione dellalta pressione


Movement of high-pressure stop valves

Movimento delle valvole dintercettazione del postsurriscaldatore


Movement of reheat stop valves

Qualsiasi segnale che dia un comando di chiusura rapida delle valvole di regolazione e/o darresto.
Any signal that commands rapid closure of control and/or intercept valves

La corsa dei servomotori delle valvole di regolazione della estrazione di vapore, quando si provano i sistemi di regolazione con estrazione di vapore
Servomotor displacement of steam extraction control valves when testing control systems with steam extraction

11 12 13 14
Nota_e

Movimento delle valvole di non ritorno del vapore di spillamento o dei loro servomotori
Movement of bled-steam non-return valves or their servomotors

Pressione del uido del sistema di protezione


Protection system uid pressure

Pressione del vapore principale (valore iniziale)


Main steam pressure (initial value)

Pressione del vapore nella turbina


Steam pressure within the turbine

Listante di distacco del carico indica linizio della prova.


The moment of load rejection indicates the start of the test.

5.4.4

Test results a) Immediately after each test, a decision shall be made about the practicability of the next load rejection test. b) The main result of the sudden maximum load rejection test is the maximum transient speed nm, which shall be below the overspeed trip setting ns:

Risultati delle prove a) Immediatamente dopo ogni prova si deve prendere una decisione sulla praticabilit della successiva prova di distacco del carico. b) Il principale risultato della prova di brusco distacco del massimo carico la massima velocit transitoria nm che devessere sotto la soglia di sovravelocit impostata ns:

nm < ns c) The following test results should also be reported: the static increase of speed and its stability, the transient process to no load, the functional capability of control and non-return valves and other devices of the speed governing system, and the functional capability of plant elements. c) Devono essere riportati anche i risultati della prova successiva: laumento statico di velocit e la sua stabilit, il processo transitorio verso la condizione di assenza di carico, la capacit funzionale delle valvole di regolazione e di non ritorno e degli altri dispositivi del sistema di regolazione di velocit, e la capacit funzionale degli elementi dimpianto.

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 17 di 36

5.4.5

Stability The stability of the speed-governing system may also be assessed after the sudden load rejection test. The quantitative evaluation of the stability shall be agreed upon between the manufacturer and purchaser.

Stabilit La stabilit del sistema di regolazione di velocit pu anche essere valutata dopo la prova di brusco distacco del carico. La valutazione quantitativa della stabilit devessere concordata tra il costruttore e lacquirente.

OVERSPEED PROTECTION SYSTEM TESTS

PROVE SUI SISTEMI DI PROTEZIONE DA SOVRAVELOCIT

6.1

Turbine at standstill
a) The response time of the protection system with local manual initiation is checked. The time of operation from the moment of switch operation to the full closure of each control and stop valve is measured for comparison with the design operating time. b) The same test is carried out as in 6.1a), but using the remote initiation of the test. c) The action of other turbine protection system devices leading to electrical initiation of the turbine protection system is checked.

Turbina ferma
a) Si verica il tempo di risposta del sistema di protezione con attivazione manuale. Si misura il tempo intercorrente dallistante dellazionamento dellinterruttore no alla chiusura completa di tutte le valvole di regolazione e darresto per confrontarlo con il tempo di manovra progettato. b) Si esegue la stessa prova come in 6.1a), ma con attivazione a distanza della prova. c) Si verica lazione degli altri dispositivi del sistema di protezione della turbina con unattivazione elettrica del sistema di protezione della turbina.

6.2

Turbine at no-load
a) The overspeed trip device test is carried out with the turbine at no-load. The speed is gradually increased by actuating the speed governing system, if necessary using special facilities provided for the purpose. The speed at which the overspeed trip operates is recorded by suitable instruments. This test should be repeated until consistency to a standard agreed upon between the parties is achieved. The overspeed trip setting ns is the highest among the consistent test values. b) If the turbine has more than one independent overspeed trip device, then each of them is checked separately. c) The consistent test values of speed at which the trip devices operate are compared with and shall be within the design limits for overspeed trip setting. d) While conducting the tests all devices of the system which ensure overspeed protection (acceleration device, etc.) should be operational.

Turbina a vuoto
a) La prova del dispositivo di protezione di sovravelocit eseguita con la turbina a vuoto. Attivando il sistema di regolazione di velocit si aumenta gradualmente la velocit, usando se necessario mezzi speciali forniti allo scopo. Si registrano con strumenti adatti le velocit per i quali interviene la protezione di sovravelocit. La prova devessere ripetuta no ad ottenere la compatibilit con un criterio convenuto tra le parti. Il valore della soglia di sovravelocit ns il pi alto dei valori di prova compatibili. b) Se la turbina dotata di pi di un dispositivo di protezione di sovravelocit, ognuno di essi devessere provato separatamente. c) I valori coerenti di velocit misurati per i quali si attivano i dispositivi di protezione sono confrontati e devono essere entro i limiti di progetto delle protezioni di sovravelocit. d) Durante le prove devono essere in funzione tutti i dispositivi del sistema che assicurano la protezione di sovravelocit (dispositivi daccelerazione, ecc.).

6.3

Turbine on load
If the overspeed protection system includes the facility for on-load testing without increasing the speed, then such a test shall be carried out on each separate trip device at rated speed.

Turbina sotto carico


Se il sistema di protezione di sovravelocit comprende un sistema di prova a carico, senza aumento di velocit, detta prova devessere eseguita alla velocit nominale su ogni dispositivo separato di protezione.

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 18 di 36

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

6.4

Dynamic testing of overspeed protection system by turbine trip from maximum load
Overview The test is carried out to verify the functional capability and coordination of the overspeed protection system components (except overspeed trip devices) including the tightness of stop, control and non-return valves on all steam lines to the turbine, under the most onerous loading conditions. The turbine is not subjected to signicant actual overspeed during this test and the maximum overspeed is estimated by calculation. Operating conditions The turbine operates at maximum load. The thermal cycle of the turbine and feedwater heating system corresponds to normal operating conditions. The electrical house load is switched to an external supply. Test procedure a) For testing the overspeed protection system, instant closing of all stop, control and non-return valves is initiated by actuation of the remote or manual trip. When carrying out dynamic tests of the overspeed protection system, the generator is not disconnected from the mains, until the reverse power relay (or low forward power relay) trips the circuit breaker. b) Recording of all the recommended variables of table 3 is made during the test by fast recording instruments.

Prova dinamica del sistema di protezione di sovravelocit nel caso di scatto della turbina dal massimo carico
Generalit Questa prova eseguita per vericare la capacit funzionale ed il coordinamento dei componenti del sistema di protezione di sovravelocit (esclusi i dispositivi di protezione di sovravelocit), compresa la tenuta delle valvole darresto, di regolazione e di non ritorno in tutte le condotte di vapore della turbina, nelle condizioni di carico pi onerose. Durante questa prova la turbina non subisce un signicativo aumento effettivo di velocit, e la massima sovravelocit stimata per calcolo. Condizioni di funzionamento La turbina funziona al carico massimo. Il ciclo termico della turbina e del sistema di riscaldamento dellacqua alimento corrisponde alle normali condizioni di funzionamento. Il carico elettrico degli ausiliari commutato su unalimentazione esterna. Procedura di prova a) Per collaudare il sistema di protezione di sovravelocit, si provoca, con comando a distanza o manuale della protezione, la chiusura istantanea di tutte le valvole di regolazione e di non ritorno. Quando si eseguono le prove dinamiche del sistema di protezione di sovravelocit, il generatore non disinserito dalla rete no a che il rel di ritorno di energia (o il rel di minima potenza) non aziona linterruttore automatico. b) Durante la prova si registrano con registratori veloci tutte le variabili raccomandate in Tab. 3. Risultati delle prove a) Il tempo complessivo, dallistante dellazionamento del dispositivo di protezione alla chiusura completa di tutte le valvole di regolazione, arresto e non ritorno, non deve superare il valore di progetto. b) La velocit di rotazione massima nops del rotore che risulta dopo un distacco di carico conseguente al guasto del sistema di regolazione di velocit ed allattivazione della protezione di sovravelocit, superer la soglia di taratura della protezione ns (misurata con le prove di 6.2) di una quantit nps.

6.4.1

6.4.2

6.4.3

6.4.4

Test results a) The entire time from the moment of operation of the trip device to the full closure of each control, stop and non-return valve shall not exceed the design value. b) The maximum rotational speed nops of the rotor, which will result after load rejection with the failure of the speed governing system and the operation of the overspeed trip, will exceed the overspeed trip setting ns (measured according to the tests of 6.2) by an amount nps.

n ops = n s + n ps

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 19 di 36

nps is calculated according to the formula: t2

nps calcolata con la formula:

L ( t ) dt
t1 - ( s 1) n ps = -----------------------2 4 J no where L(t) is the generator power output versus time, W J is the moment of inertia of the rotor train, kgm2 t1 is the trip initiation time, s is the time at which the integral function of L(t) reaches its maximum, s The resulting overspeed nops, should be less than the maximum speed level calculated as dened in IEC 45-1 or by the overspeed test of the turbine rotor made by the manufacturer. Because the formula tends to overestimate the overspeed, no additional calculational tolerances are necessary. t2 dove L(t) la potenza duscita del generatore in funzione del tempo, W J il momento dinerzia del gruppo del rotore, kgm2 t1 listante dattivazione della protezione, s t2 listante in cui lintegrale di L(t) raggiunge il massimo, s La sovravelocit risultante nops devessere inferiore al livello di velocit massima calcolato come denito in IEC 45-1 o risultante dalla prova di sovravelocit del rotore della turbina eseguita dal costruttore. Poich la formula tende a sopravalutare le sovravelocit, non c bisogno di tolleranze di calcolo supplementari.

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 20 di 36

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

ANNEX/ALLEGATO

A A.1

normative normativo

GENERAL GUIDANCE Speed governing system tests with the turbine at standstill
With the turbine at standstill, special equipment is used, if necessary, to simulate in real time the controlled variables which position the control valves. Thus the characteristic of control valve position accuracy is obtained. Having obtained the characteristics described in A.1.1 the dead band of part of the speed governing system is determined, without accounting for the dead bands of the speed governor or the speed transducer, or for the effect of steam forces on the valves or for the temperature effects of the unit on the control elements. The dependence of valve displacement (h) upon the change of steam ow demand dc is determined: h = h (dc). Alternatively, if the conguration of the system allows, the characteristics of the governor and speed transducer x = x (n) or dc = dc (n) may be determined by introducing a simulated speed signal or by simulating the primary element displacement. Eliminating dc from the relationship obtained, the static characteristics of the speed governing system may be derived, including the speed regulation . When applying the simulated speed signal, as for the other cases of separate determination of the static characteristics, the dead band of the speed governing system () is the sum of the dead band of the governor (g) and the dead band of the devices that convert and amplify the governor signal (s), i.e.:

GUIDA GENERALE Prove del sistema di regolazione di velocit a turbina ferma


Quando la turbina ferma, se necessario simpiegano strumenti speciali per simulare in tempo reale le variabili controllate che posizionano le valvole di regolazione. Si ottiene cos la caratteristica daccuratezza del posizionamento delle valvole di regolazione. Con lottenimento delle caratteristiche descritte in A.1.1 si determinata la zona morta di parte del sistema di regolazione di velocit, senza tener conto delle zone morte del regolatore o del trasduttore di velocit, o delleffetto delle spinte di vapore sulle valvole o degli effetti della temperatura del gruppo sugli elementi di regolazione. La dipendenza della corsa delle valvole (h) dalla variazione della portata di vapore dc, si determina con: h = h (dc). Se la congurazione del sistema lo consente, si possono determinare in alternativa le caratteristiche del regolatore e del trasduttore di velocit x = x (n) o dc = dc (n) introducendo un segnale di velocit simulato o anche simulando la corsa dellelemento primario. Eliminando dc dalla relazione ottenuta si pu ricavare la caratteristica statica del sistema di regolazione di velocit, compresa la regolazione di velocit . Se si applica il segnale di velocit simulato, come negli altri casi di determinazione separata delle caratteristiche statiche, la banda morta del sistema di regolazione di velocit () la somma della zona morta del regolatore (g) e della zona morta dei dispositivi che convertono ed amplicano il segnale del regolatore (s), cio:

A.1.1

A.1.2

A.1.3

A.1.4

A.1.5

= g + s This value of the dead band obtained at standstill is for information purposes only.
A.1.6

Questo valore della banda morta ottenuta a turbina ferma ha solo valore dinformazione. La caratteristica di stabilit del servomotore, richiesta dal Metodo 1 di misura della banda morta (5.3.5), ottenuta a turbina ferma. Con il variagiri si porta il servomotore in posizione estrema in modo che la pressione del uido nel cilindro diventi massima (pressione differenziale massima per un servomotore a doppio effetto). Si registrano la posizione del motore, la pressione del uido nel cilindro, la richiesta di vapore (ad esempio la pressione di regolazione) e la corsa del distributore del servomotore (se possibile). Inoltre, con luso del variagiri si generano nel cilindro del serNORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 21 di 36

The servomotor stiffness characteristic required for method 1 of dead band measurement (5.3.5) is obtained with the turbine at standstill. By means of the speed changer the servomotor is moved to its extreme position in such a way that the uid pressure in its cylinder becomes maximum (maximum differential pressure for a double-acting servomotor). The servomotor position, uid pressure in the cylinder (pressures for a double-acting servomotor), uid supply pressure, steam ow demand (for example control pressure) and the servomotor pilot stroke (if pos-

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

sible) are recorded. Further, using the speed changer, different pressure values are generated in the servomotor cylinder (differential pressures for double-acting servomotors: right down to the lowest level, which takes place at the opposite extreme position. All the above mentioned parameters are recorded for each pressure level. Special attention is given to the points where the servomotor reaches its extreme positions. According to the test results, the servomotor stiffness characteristic is plotted, i.e. the dependence of the cylinder pressure ps (pressures for double-acting servomotors) on the steam ow demand dc or pilot stroke ps = ps (dc) and the dependence of the cylinder pressure on the servomotor stroke ps = ps (s). The stiffness characteristic of the single-acting servomotor is shown on gure 6.
A.1.7

vomotore valori diversi di pressione (pressioni differenziali per servomotori a doppio effetto), no al minimo valore che si verica nella posizione estrema opposta. Tutti questi parametri sono registrati per ogni valore di pressione. Particolare attenzione prestata ai punti nei quali il servomotore raggiunge le posizioni estreme.

Sulla base dei risultati di misura, si traccia la caratteristica di stabilit del servomotore, cio la dipendenza della pressione del cilindro ps (pressione differenziale per servomotori a doppio effetto) dalla richiesta di vapore dc o dalla corsa del distributore ps = ps (dc) e la dipendenza della pressione del cilindro dalla corsa del servomotore ps = ps (s). La Fig. 6 mostra la caratteristica di stabilit del servomotore a semplice effetto. Per calcolare la banda morta del servomotore s, si effettua la variazione della richiesta di portata di vapore dc che corrisponde alla corsa del distributore di portata del servomotore (in entrambi i versi dalla posizione centrale). Ci necessario per ricavare la differenza di pressione ps (la zona morta in unit assolute) con il pistone fermo. Per ottenere dc1, la componente della richiesta di portata di vapore che corrisponde alla corsa del distributore del servomotore dalla posizione centrale nel verso di chiusura, si sottrae met della differenza di pressione del cilindro ps dal valore di pressione ps1 che caratterizza la posizione inferiore estrema del servomotore (come mostrata dalla freccia di Fig. 6). Si ottiene cos dc1 sullascissa della caratteristica di stabilit del servomotore. In modo simile si ricava dc2, la componente della richiesta di portata di vapore che corrisponde alla corsa del distributore del servomotore nel verso dapertura. La variazione totale della richiesta di portata di vapore sar allora:

To calculate the servomotor dead band s, the change in steam ow demand dc is required, which corresponds to the displacement of the servomotor pilot (in both directions from its middle position). This is necessary to obtain the cylinder pressure difference ps (the dead band in absolute units) with the motionless piston. To obtain dc1, the component of the steam ow demand corresponding to the displacement of the servomotor pilot in the closing direction from its middle position, half of the cylinder pressure difference ps is subtracted from the pressure level ps1, characterizing the lower extreme position of the servomotor (as shown by the arrow on gure 6). Thus, dc1 is obtained on the abscissa of the servomotor stiffness characteristic. Similarly, dc2, the component of the steam ow demand which corresponds to the displacement of the servomotor pilot in the opening direction, is plotted. The total change of the steam ow demand will thus be:

d c = d c1 + d c2

A.2

Methods of changing steam ow at no-load to change the rotational speed of the turbine
These methods differ according to the design features of the turbine and with the thermal cycle of the plant.

Metodi per variare la richiesta di portata di vapore in assenza di carico allo scopo di modicare la velocit della turbina
Questi metodi differiscono secondo le caratteristiche di progetto della turbina ed il ciclo termico dellimpianto. Nelle turbine provviste di una valvola disolamento e di un bypass del vapore principale, la portata di vapore della turbina pu essere regolata variando lapertura della valvola di bypass, con la valvola disolamento principale chiusa.

A.2.1

On turbines provided with a mainsteam isolating valve and bypass, the turbine steam ow may be adjusted by changing the bypass valve opening with the main isolating valve closed.

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 22 di 36

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

A.2.2

For turbines with no mainsteam isolating valve before the stop valve (and, naturally, no bypass), or by agreement between manufacturer and user, the speed can be decreased by partial closing of the turbine stop valve. On those turbines with HP cylinder bypass system, the changing of the IP turbine steam ow is carried out by adjusting the HP turbine bypass valve, with the HP stop valves closed. The following method is applicable for turbines provided with two or more sets of high pressure stop and control valves. In this case, all high pressure stop valves are closed, except one to feed the turbine with live steam. If the operational high pressure stop valve feeds the turbine through several control valves with individual servomotors, then only one of these control valves is left in operation. Others are closed by their individual control or test circuits. The steam ow is then changed by adjusting (with the help of the control or test circuit) the servomotor of the high pressure control valve feeding the turbine. The value of rotational speed deviation, corresponding to the change in steam ow, shall cover the whole movement range (between extreme positions) of the control valve servomotors associated with the closed high pressure stop valves. The stop valve of the other high pressure stop and control valves set is then opened and the stop valve of the operational valves set is closed. The test with the rotational speed changing is repeated by analogy with the method described above. To obtain the relation between valve position and speed for the whole deviation of the servomotor it is possible to close all stop valves with the speed governing system in operation and the turbine running at a speed near rated speed. The natural speed decrease causes the control valves to open up to maximum opening. This speed-valve position s characteristic is obtained only in the direction of decreasing speed.

Nel caso di turbine senza valvola disolamento del vapore principale prima della valvola darresto (ed ovviamente nessun bypass) o nel caso daccordo tra il costruttore e lutilizzatore, la velocit pu essere diminuita con la chiusura parziale della valvola darresto della turbina. Sulle turbine dotate di un sistema di bypass del cilindro HP, la variazione della richiesta di vapore IP per la turbina eseguita regolando la valvola di bypass della turbina HP con la valvola darresto HP chiusa. Il metodo che segue applicabile alle turbine provviste di uno o pi gruppi di valvole darresto e di regolazione in alta pressione. In questi casi tutte le valvole di arresto di alta pressione sono chiuse, tranne una che alimenta la turbina con vapore vivo. Se la valvola darresto di alta pressione che in funzione alimenta la turbina tramite pi valvole di regolazione dotate di servomotori individuali, si mantiene in funzione una sola di queste valvole di regolazione. Le altre sono chiuse dai controlli individuali o dai loro circuiti di prova. Si cambia allora la portata di vapore regolando (con lausilio del circuito di controllo o di prova) il servomotore della valvola di regolazione in alta pressione che alimenta la turbina. Il valore del variagiri, corrispondente alla variazione della portata di vapore, deve coprire tutto il campo di spostamento (tra le posizioni estreme) dei servomotori delle valvole di regolazione relativi alle valvole darresto di alta pressione che sono chiuse. Si apre quindi la valvola darresto dellaltro gruppo di valvole darresto e di regolazione in alta pressione e si chiude la valvola darresto del gruppo di valvole in funzione. In analogia con il metodo su descritto si ripete la prova a velocit variabili. Per ricavare la relazione tra la posizione delle valvole e la velocit, per lintera corsa del servomotore, si possono chiudere tutte le valvole darresto con il sistema di regolazione di velocit in funzione e la turbina che gira ad una velocit prossima a quella nominale. La diminuzione della velocit naturale fa aprire al massimo le valvole di regolazione. Questa caratteristica velocit-posizione delle valvole si ottiene solo nel verso di velocit decrescente.

A.2.3

A.2.4

A.2.5

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 23 di 36

A.3

Schematic guide for clause numbers of acceptance tests of steam turbine control systems

Guida breve ai numeri degli articoli per le prove daccettazione sui sistemi di regolazione delle turbine a vapore

Modo di funzionamento della turbina


Turbine operation mode

Ferma
At standstill

A vuoto
At no-load

Sotto carico
On load

Parametro o caratteristica
Parameter or characteristic

Preliminare - funzionamento corretto


Preliminary - correct operation

5.1 5.2.2, A.2

Comune - relazioni statiche


Common - static relationships

Campo di regolazione della velocit


Speed range

5.2.4

Banda morta
Dead band

Metodo 1
Method 1

Metodo 2
Method 2

Regolatore di velocit
Speed governor

5.2.3 5.1, A.1 5.3.4, 5.3.5

Sistema di regolazione di velocit senza spinte di vapore


Speed governing system without steam forces

Sistema di regolazione di velocit a carico


Speed governing system on load

5.3.4, 5.3.5

5.3.4, 5.3.6

Regolazione di velocit
Speed regulation

Statismo permanente
Steady state speed regulation

5.3.7 5.3.9

5.3.8 5.3.10

Statismo incrementale
Steady state incremental speed regulation

Propriet dinamiche
Dynamic properties

Stabilit
Stability

5.2.5

5.3.11, 5.4.5 5.4.3, 5.4.4

Massima velocit transitoria


Maximum transient speed

Protezione di sovravelocit
Overspeed protection

Taratura della protezione di sovravelocit


Overspeed trip setting

6.1

6.2

6.3 6.4

Massimo transitorio di sovravelocit


Maximum transient overspeed

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 24 di 36

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

Fig. 1

Diagram of condensing reheat steam turbine set


CAPTION 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 = main-steam isolating valve = main-steam isolating valve bypass valve = = = = = = = = = = = = = = = = = = stop-valve servomotor control-valve servomotor high pressure cylinder bypass valve turbine stop valve turbine control valve high pressure cylinder reheat control (intercept) valve reheat stop valve reheat stop valve servomotor reheat control (intercept) valve servomotor low pressure cylinder A.C. generator condenser steam-extraction control valve servomotor steam-extraction control valve steam-extraction stop valve servomotor steam-extraction stop valve bled (extraction) steam isolating valve servomotor

Schema di un gruppo turbina a vapore a condensa con risurriscaldatore


LEGENDA 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 = valvola disolamento del vapore principale = valvola di bypass della valvola disolamento del vapore principale = servomotore della valvola darresto = servomotore della valvola di regolazione = valvola di bypass del cilindro in alta pressione = valvola darresto della turbina = valvola di regolazione della turbina = cilindro alta pressione = valvola di regolazione (intercettazione) del risurriscaldatore = valvola darresto del risurriscaldatore = servomotore della valvola darresto del risurriscaldatore = servomotore della valvola di regolazione (intercettazione) del risurriscaldatore = cilindro bassa pressione = alternatore = condensatore = servomotore della valvola di regolazione dellestrazione di vapore = valvola di regolazione dellestrazione di vapore = servomotore della valvola darresto dellestrazione di vapore = valvola darresto dellestrazione di vapore = servomotore della valvola disolamento dello spillamento (estrazione) = valvola disolamento (valvola di non ritorno) dello spillamento (estrazione) = cilindro media pressione = riscaldatore a recupero dellacqua alimento = protezione di sovravelocit = regolatore di velocit = sistema di protezione della turbina a distanza = variatore di velocit a carico (variagiri) = richiesta di portata vapore Valvola Servomotore Linea vapore Collegamento del segnale

= bled (extraction) steam isolating valve (non return valve) = = = = = = = intermediate pressure cylinder regenerative feed-water heater overspeed trip speed governor remote turbine trip device speed load changer steam ow demand Valve Servomotor Steam line Signal connection

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 25 di 36

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 26 di 36

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

Fig. 2 Fig. 2a

Static characteristic at no-load Steam ow demand-speed relationship


CAPTION

Caratteristiche statiche in assenza di carico Relazione richiesta di portata vapore-velocit


LEGENDA

a b

Steam ow demand dc Speed n

a b

Richiesta portata vapore dc Velocit n

b
Fig. 2b

Servomotor nal link position-speed relationship


CAPTION

Relazione posizione dellaccoppiamento nale del servomotore-velocit


LEGENDA

a b

Servomotor nal link position s Speed n

a b

Posizione dellaccoppiamento nale del servomotore s Velocit n

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 27 di 36

Fig. 3

Speed-speed changer setting relationship


CAPTION

Relazione velocit-impostazione variagiri


LEGENDA

a b

Speed n (percent of no) Speed changer setting y

a b

Velocit n (Percento di no) Impostazione variagiri y

Fig. 4 Fig. 4a

Static characteristics on load Load-steam ow demand relationship


CAPTION

Caratteristiche statiche a carico Relazione carico-richiesta di portata vapore


LEGENDA

a b

Load L Steam ow demand dc

a b

Carico L Richiesta di portata vapore dc

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 28 di 36

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

Fig. 4b

Load-servomotor nal link position relationship


CAPTION

Relazione carico-posizione nale dell'accoppiamento del servomotore


LEGENDA

a b

Load L Servomotor nal link position s

a b

Carico L Posizione dellaccoppiamento nale del servomotore s

b Cylinder uid pressure versus servomotor stroke


CAPTION

Fig. 5

Pressione del uido del cilindro in funzione della corsa del servomotore
LEGENDA

a b

Cylinder uid pressure ps Servomotore stroke s

a b

Pressione del uido nel cilindro ps Corsa del servomotor s

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 29 di 36

Fig. 6

Servomotor stiffness characteristic


CAPTION

Caratteristiche di rigidit del servomotore


LEGENDA

a b c

Cylinder uid pressure ps Steam ow demand Servomotor stroke s

a b c

Pressione del uido nel cilindro ps Richiesta di portata vapore Corsa del servomotore s

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 30 di 36

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

Fig. 7

Network frequency-load relationship


CAPTION

Relazione potenza-frequenza di rete


LEGENDA

a b

Load, valve position L, h Speed n

a b

Carico, posizione della valvola L, h Velocit n

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 31 di 36

Fig. 8

Static characteristic of the speed governing system for one setting of the speed changer
CAPTION

Caratteristica statica del sistema di regolazione di velocit per unimpostazione del variagiri
LEGENDA

a b c

Steam ow demand dc Speed n Load L

a b c

Domanda di vapore dc Velocit n Carico L

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 32 di 36

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

Fig. 9

Block-diagram of a typical speed governing system

Schema a blocchi di un sistema tipo di regolazione di velocit

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 33 di 36

ANNEX/ALLEGATO

ZA

Other International Publications quoted in this standard with the references of the relevant European Publications
When the International Publication has been modied by common modications, indicated by (mod), the relevant EN/HD applies.

Altre Pubblicazioni Internazionali menzionate nella presente Norma con riferimento alle corrispondenti Pubblicazioni Europee
Quando la Pubblicazione Internazionale stata modicata da modiche comuni CENELEC, indicate con (mod), si applica la corrispondente EN/HD.
EN/HD EN 60045-1 Data
Date

Pubbl. IEC
IEC Publication

Data
Date

Titolo
Title
Steam turbines Part 1: Specications

Norma CEI
CEI Standard

45-1

1991 Turbine a vapore Parte 1: Speciche

1993

5-2

Fine Documento

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 34 di 36

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

RIPRODUZIONE SU LICENZA CEI AD ESCLUSIVO USO AZIENDALE

NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Pagina 35 di 36

La presente Norma stata compilata dal Comitato Elettrotecnico Italiano e benecia del riconoscimento di cui alla legge 1 Marzo 1968, n. 186. Editore CEI, Comitato Elettrotecnico Italiano, Milano - Stampa in proprio
Autorizzazione del Tribunale di Milano N. 4093 del 24 luglio 1956 Responsabile: Ing. E. Camagni

5 Turbine a vapore
CEI EN 60045-1 (CEI 5-2) Turbine a vapore Parte 1: Specifiche CEI EN 60953-2 (CEI 5-3/2) Prove termiche di accettazione delle turbine a vapore. Parte 2: Metodo B Ampia gamma di precisione per vari tipi e dimensioni di turbine CEI EN 61064 (CEI 5-4) Prove daccettazione sui sistemi di regolazione della velocit delle turbine a vapore

Lire NORMA TECNICA CEI EN 61064:1996-09 Totale Pagine 42

120.000

Sede del Punto di Vendita e di Consultazione 20126 Milano - Viale Monza, 261 tel. 02/25773.1 fax 02/25773.222 E-MAIL cei@ceiuni.it