Sei sulla pagina 1di 3

RENATO ALTERIO

VADE RETRO

L'INCUBO

Questa mattina mi sono svegliato, ero smarrito, terrorizzato perch durante la notte avevo sognato, quell'istrione di Grillo che aveva definito Bersani un morto che parla. Vedi la smorfia al numero 47. Ma Grillo assegnandogli il numero 47 della smorfia ha sbagliato. Sar cosa da poco per in effetti il numero del morto che parla il 48. E tuttavia questo la dice lunga sul pressapochismo di Grillo. Ma torniamo al sogno. L'AGENDA SEGRETA DI GRILLO (secondo la profezia di frate indovino)

La scorsa notte ho fatto un sogno non tanto bello, ho sognato che: 1. Grillo in parlamento non si alleer con nessuno. 2. Grillo non vuole la governabilit del popolo italiano ma il tanto peggio tanto meglio. 3. Grillo non vuole un buon governo che governi perch o prima o poi vuole tornare a votare

4.

Grillo vuole tornare alle urne fra qualche mese perch allora spera di avere un numero di consensi tale da permettergli la formazione di un nuovo governo mondato dai partiti con lui solo al comando.

5. Grillo una volta preso il potere abolir i partiti li abolir del tutto come hanno gi fatto prima di lui tutti i dittatori come per esempio Mussolini ed Hitler 6. Grillo abolir l'euro e lo sostituir con il grillino mentre Maroni a sua volta ha gi deciso che adotter il marone. 7. Grillo uscir dall'Europa e proclamer l'impero con la citt di Genova. come capitale dell'impero. 8. Grillo risolver la crisi economica tagliando gli stipendi agli impiegati statali, compresi quelli della sanit della scuola e della polizia. 9. Grillo in compenso lascer a tutti la libet di andare a mangiare gratis alla Caritas della loro citt. Quelli che non ci andranno potranno pur sempre mangiare, se vogliono, scorze di patate. 10. Grillo, se il popolo non gradir e si rivolter lo reprimer con la forza chiamando in aiuto il signor Casaleggio posto al comando di squadroni di cavalleria. Lo confesso, mi sono svegliato di soprassalto mi sono consolato perch ho capito che, tutto sommato, stato solo un sogno, un sogno da incubo.. Comunque, ci malgrado, la paura stata tanta e non ancora svanita, ed io, alla mia et, vorrei fare sogni pi belli. Vorrei sognare che tutti i miei concittadini trovassero un lavoro dignitoso, che vivessero la loro vita serenamente. Che mandassero i loro figli in una scuola che funziona. Che i vecchi vivessero serenamente i loro ultimi giorni di vita. Che i miei nipotini avessero un futuro felice. Per, se anche voi avete un po di paura, non fate caso ai miei brutti sogni, ma fate di tutto perch le vostre speranze diventino realt. Non vi fidate per di streghe e di stregoni, non accettate tutto ad occhi chiusi, ma analizzate i fatti servendovi solo dell'uso della ragione. Renato Alterio