Sei sulla pagina 1di 4

ESERCIZIO: completare con l'imperfetto e con il passato prossimo, quando e

possibile

 Ieri pomeriggio mentre io (guardare) guardavo le vetrine, (incontrare) ho


incontrato alcuni miei vecchi amici e (andare) siamo andati a prendere un caffé.
 Quando Lucia (essere) era piccola, (andare) andava sempre al mare in Sardegna.
 Mentre Luigi e Maria (comprare) compravano i regali di Natale, (decidere) hanno
deciso di fare un viaggio in Africa con i loro amici.
 Da giovane, Massimiliano (viaggiare) viaggiava molto e per un lunghissimo
periodo (vivere) ha vissuto anche in Svizzera.
 Ieri Giovanni non (andare) é andato in ufficio perché aveva (avere) la febbre e
(dormire) ha dormito tutto il giorno.
 Elisabetta non (comprare) ha comprato quel vestito di Armani perché (costare)
costava molto e non (avere) aveva abbastanza soldi.
 Una settimana fa Paolo e Carlo (dovere) dovevano partire per le vacanze in
Australia ma c'(essere) era uno sciopero e loro (rimanere) sono rimasti
all'aeroporto.
 Quando noi (lavorare) lavoravamo in Francia (conoscere) abbiamo conosciuto
molti franeesi ehe (amare) amavano molto la cucina italiana.
 Oggi mio figlio (rimanere) e rimasto a casa perché non (sentirsi) si sentiva bene.
 Mentre lui (aspettare) aspettava l'arrivo dei suoi amici (ascoltare) ascoltava un
nuovo disco di Andrea Bocelli.
 Stamattina prima io (scrivere) ho scritto una lettera e poi (andare) sono andato al
supermercato e (fare) ho fatto la spesa per tutta la settimana.
 Ieri io (rimanere) sono rimasto a casa tutto il giorno perché (avere) avevo
moltissime cose da fare.
 Quando Michela (abitare) abitava a Firenze, dal balcone di casa sua (vedere)
vedeva spesso alcuni ragazzi che (giocare) giocavano a pallone nel cortile.
 Miamadre (stare) stava sempre in casa a lavorare e non (uscire) usciva mai.
 Marta (essere) era cosí arrabbiata che non (parlare) ha parlato per tutta la sera.
 Ogni volta che Bruno (vedere) vedeva Silvana le (dare) dava un bacio.
 Mentre l'aereo (volare) volava sopra le Alpi, io (guardare) guardavo il panorama.
 Quando Simona (essere) era fidanzata con Paolo (essere) era felice.
 Mentre Enrico (correre) correva, (urtare) ha urtato una anziana signora che
(passeggiare) passeggiava tranquillamente sul marciapiede.
 Dopo aver conosciuto meglio quel ragazzo, io (capire) ho capito che non (essere)
era il tipo giusto per me.
 Tutte le volte che io (incontrare) incontravo Luciano, lui (lamentarsi) si lamentava
sempre perché non (riuscire) riusciva ad avere un rapporto sereno con una donna.
 Da giovane, tutte le mattine Massimo prima (farsi) si faceva prima la doccia e poi la
barba.
 Quando noi (conoscere) abbiamo conosciuto Marcello, (capire) abbiamo capito
subito che (essere) era un bravo ragazzo.
 Quando (andare) andava a teatro, Carlo (portare) portava sempre il cappello.
 Giampaolo (arrivare) arrivava sempre in ritardo a tutti gli appuntamenti: io ogni
volta (arrabbiarsi) mi arrabbiavo ma lui (ridere) rideva.
 Per fortuna, con l'agopuntura Sandro (guarire) é guarito dalla sua malattia.
 Quando lui (vivere) viveva a Parigi (visitare) visitava i musei; e la sera (andare)
andava al ristorante e il fine settimana (riposarsi) si riposava.
 Quando (avere) avevo tempo libero (fare) facevo ginnastica.
 Mentre Gianluca (giocare) giocava in giardino, io (guardare) guardavo la
televisione con i bambini.
 Noi (volere) volevamo preparare una torta ma il forno non (funzionare)
funzionava.
 Quando loro (suonare) hanno suonato alla porta io non (potere) potevo aprire
perché (essere) ero sotto la doccia.
 Mentre Matteo (camminare) camrninava lungomare (trovare) ha trovato un
portafoglio con molti soldi e lo (consegnare) ha consegnato alla Polizia.
 Mentre io (discutere) discutevo con Serena e le (parlare) parlavo dei miei
problemi, Paolo (entrare) é entrato senza bussare.
 Margherita (parlare) parlava seriamente delle sue difficoltá sul lavoro, ma Gabriele
non la (prendere) prendeva sul serio e (fare) faceva battute stupide.
 Noi (dormire) dormivamo profondamente quando all'improvviso (sentire) abbiamo
sentito delle urla in giardino e (andare) siamo andati fuori a vedere.
Carlo (ascoltare) ascoltava sempre la solita musica, cosí io per il suo compleanno,
gli (regalare) ho regalato un nuovo CD di musica blues.
 Mentre noi (comprare) compravamo i biglietti per lo aspettacolo, Fabrizio
(parcheggiare) ha parcheggiato la macchina e (comprare) ha comprato le patatine.
 Io non (capire) capivo il tedesco e (dovere) ho dovuto cercare un interprete.
 Quando io (essere) ero in vacanza (volere) volevo scrivervi una lettera, ma non
(ricordarsi) mi ricordavo il vostro indirizzo.
 Noi (credere) credevamo di riuscire a fare il lavoro da soli, ma alla fine (dovere)
abbiamo dovuto chiedere aiuto ai nostri amici.
 Marco (partire) e partito alle otto mentre tu (fare) facevi colazione.
 Ieri pomeriggio Francesca e Alessandra (volere) volevano venire a trovarmi, ma
all'improvviso (cominciare) ha cominciato a piovere e (rimanere) sono rimaste a
casa.
 Io (volere) volevo comprare quella casa perché (essere) era molto bella e non
(costare) costava troppo, ma non (avere) avevo abbastanza soldi.
 Mentre io (bere) bevevo lo spumante, Michela e Lucia (mangiare) hanno mangiato
tutta la torta alla frutta e quando Franco (arrivare) é arrivato (arrabbiarsi) si é
arrabbiato.
 Sandro (guidare) guidava la macchina mentre (essere) era ubriaco, e cosí
(provocare) ha provocato un incidente, ed (andare) é andato all'ospedale.
 Mentre io (stare) stavo per uscire dal negozio, (incontrare) ho incontrato Carlo.
 Tanto tempo fa (volere) volevo scrivere una lettera a Karin, ma (venire) é venuto a
trovarmi Andrea perché (avere) aveva bisogno di parlarmi: (dovere) doveva una
raccontarmi una vicenda importante.