Sei sulla pagina 1di 8

Comunit Pastorale di Uggiate e Ronago

Domenica 10 febbraio 2013 V Domenica del Tempo Ordinario - Anno C

SULLA TUA PAROLA GETTER LE RETI


Sono in tanti quelli che fanno ressa attorno a Ges. Desiderano ascoltare la sua parola. Vogliono essere vicini per cogliere anche nel volto le sfumature delle sue espressioni. Ma Ges deve permettere a tutti di ascoltare la parola di Dio e allora quando si trova sulla riva del lago di Genezaret sale su una barca e chiede ai pescatori di allontanarsi un po dalla riva. Chi stato nel posto che, secondo la tradizione, ha accolto questa scena di vita si sar reso conto che come trovarsi in un anfiteatro naturale che consente alla voce di propagarsi molto bene. Quando finisce di parlare, quasi per offrire una ricompensa a Simone che lo ha accolto sulla sua barca, gli ordina di prendere il largo e di gettare le vostre reti per la pesca. Simone e i suoi compagni sono stanchi, ma con grande meraviglia accade qualcosa di inatteso: presero una quantit enorme di pesci. Lincredibile si avvera; linaspettato si fa presenza; limpossibile si realizza. Le reti della barca sono stracolme, come la grazia che, con nostra grande meraviglia, sovrabbonda sempre. Pietro per ringraziare si gett alle ginocchia di Ges e si present come un peccatore che non meritava la sua amicizia. Noi, al posto di Simone, come ci

saremmo comportati? Dopo aver assistito o essere stati protagonisti di fatti che non ci aspettiamo in alcun modo di vedere, siamo capaci di riconoscerci destinatari del grande amore del Padre o crediamo, invece, nel fato e nella nostra bravura? Lo stile di Simone quello di chi si riconosce amato e destinatario immeritato della grazia di Dio. Possiamo, poi, notare che la sensazione di Simone la stessa di Giacomo e di Giovanni suoi soci. Sono i primi tre discepoli di Ges. Ges, attraverso Simone, li prende tutti e tre con lui e delinea per loro un futuro ancora pi stupefacente. Non saranno pi pescatori, ma apostoli capaci di attrarre altri uomini e donne verso lamore di Ges (dora in poi sarai pescatore di uomini). Le parole di Ges, unite al segno della pesca miracolosa, toccano il cuore di questi tre uomini di Cafarnao che da rudi pescatori scelgono di seguire Ges per tutta la sua vita terrena e anche oltre. Possiamo ben dire che qui non c solo il miracolo che si compie sul lago ma la conversione di tre uomini che scelgono di fidarsi delle parole di Ges. Questo fatto ci parla della straordinaria forza di attrazione che proviene dalluomo Ges, capace di farsi seguire da uomini adulti e maturi che, pur nella loro insufficienza, sfidano le loro famiglie, il loro ambiente e anche una certa logica umana lasciando le cose certe per abbracciare il mistero e diventare uomini dellinfinito capaci, a loro volta, di convertire altri fratelli. Questo linizio per loro di una grande avventura che li porter dove non possono immaginare. Sulla parola di Ges hanno gettato le loro reti tra le strade e le piazze del mondo perch altri possano fare altrettanto.

E TORNATA ALLA CASA DEL PADRE


Marted 5 febbraio 2013

Aldina Cattoni vedova Frangi, di anni 101


Casa Anziani Uggiate Trevano

La Comunit esprime la propria vicinanza nella preghiera a familiari, parenti e amici.

AVVISI PULIZIE
Luned Mercoled
Oratorio Uggiate ore 14.30 Oratorio Ronago ore 14.30

Si cercano volontari/e per le PULIZIE!

Parrocchia di Uggiate

Giornate Eucaristiche SS. Quarantore 10 febbraio 2013


..................................................
PROGRAMMA DELLE CELEBRAZIONI Domenica 10 Solenne Chiusura ore 10.00 S. Messa con omelia animata dalla Corale della Comunit Pastorale segue Esposizione del SS. Sacramento Adorazione dei bambini di Prima Comunione Adorazione dei Confratelli ore 13.30 14.30 Adorazione guidata dal Rinnovamento dello Spirito ore 15.00 Vespri - Benedizione Eucaristica e conclusione delle Giornate Eucaristiche

LUNEDI 11 febbraio 0gennaio

GIORNATA MONDIALE del MALATO

La XXI Giornata Mondiale del Malato si celebra l'11 febbraio 2013, memoria liturgica della apparizione della Beata Vergine Maria a Lourdes. Il Santo Padre, nel suo Messaggio, propone alla nostra meditazione e preghiera la figura emblematica del Buon Samaritano,con la quale Ges vuole far comprendere l'amore profondo di Dio verso ogni essere umano, specialmente quando si trova nella malattia e nel dolore. Ma, allo stesso tempo, con le parole conclusive della parabola del Buon Samaritano, "Va' e anche tu fa' lo stesso" (Lc 10,37), il Signore indica qual l'atteggiamento che deve avere ogni suo discepolo verso gli altri, particolarmente se bisognosi di cura. L'Anno della fede che stiamo vivendo costituisce un'occasione propizia per intensificare la diaconia della carit nelle nostre comunit ecclesiali, per essere ciascuno buon samaritano verso l'altro, verso chi ci sta accanto, afferma Papa Benedetto in un passaggio centrale del Messaggio per la XXI Giornata Mondiale del Malato. La fede cristiana vive nella carit che, nel limite delle possibilit di ciascuno, si fa servizio all'altro. La carit divina talmente connaturale alla fede che se qualcuno credesse che c' un Dio solo, ma non vivesse della carit che si traduce in opere, finirebbe per somigliare pi ai demoni che al discepolo di Cristo. Una forma di carit squisita, esorta il Pontefice, quella esemplificata dal Buon Samaritano: la diaconia della carit (...) verso l'altro (...) specialmente quando si trova nella malattia e nel dolore.

CELEBRAZIONI della Comunit Pastorale


ore 9.00 in Chiesa Parrocchiale a Uggiate Santa Messa ore 10.30 in Casa Anziani a Uggiate Trevano Santo Rosario ore 11.00 Santa Messa - Amministrazione del Sacramento dellUnzione dei Malati ore 15.30 in Chiesa parrocchiale a Uggiate Celebrazione Lourdiana: Santo Rosario Meditato Adorazione Eucaristica Benedizione Preghiera per gli Ammalati sono invitati Anziani e Ammalati della Comunit Pastorale (si chiede ai familiari di accompagnare in chiesa i loro cari) ore 18.00 in Chiesa Parrocchiale a Ronago Santa Messa

TEMPO di QUARESIMA
Questo tempo favorevole di

PREGHIERA ELEMOSINA DIGIUNO


MERCOLEDI 13 febbraio 0gennaio

MERCOLEDI delle CENERI

Inizio di Quaresima - Digiuno e Astinenza


ore 9.00 in Chiesa a Uggiate ore 18.00 in Chiesa a Ronago ore 20.30 in Chiesa a Uggiate Sante Messe con la Benedizione e Imposizione delle Ceneri Per i BAMBINI e i RAGAZZI ore 16.15 in Chiesa a Ronago ore 17.00 in Chiesa a Uggiate Liturgia della Parola Preghiera e Benedizione Imposizione delle Ceneri

LA VIA CRUCIS VENERDI 15 febbraio 0gennaio Il Cammino della Croce, la Via Crucis, un rito cristiano, della Chiesa, con cui si ricostruisce e si commemora il percorso doloroso di Cristo che si avvia alla crocifissione sul Golgota. ore 17.00 Uggiate ore 17.30 Ronago

VIA CRUCIS VIA CRUCIS

ore 20.30 Ronago VIA CRUCIS (MULINI partendo da Via Stallone fino a Via dei Prati - animata dai ragazzi/e di II e III Media)

SPECIALE ... ADOLESCENTI


VENERDI 15 febbraio in Oratorio a Ronago e a Uggiate ore 20.30 Incontro di Catechesi per ragazzi/e dalla I Superiore in poi SABATO 163febbraio dicembre SERATA di LAVORO per inscatolare il SABATO
0gennaio cibo raccolto Uggiate e a Ronagocon il Centro di Ascolto ore 10.00 a in collaborazione Incontro di Catechesi Prima Elementare DOMENICA 17 febbraio 0gennaio

I ragazzi e le ragazze di QUINTA della Comunit Pastorale sono invitati a vivere una

DOMENICA INSIEME ore 9.30 ritrovo sul Sagrato della Chiesa di Uggiate ore 10.00 Santa Messa animata da loro ore 14.30 in Oratorio a Uggiate PREGHIERA INSIEME e preparazione dei salvadanai della Quaresima (a tale scopo
sinvitano i ragazzi e le ragazze a portare una scatola con il coperchio tipo scatola per scarpe )

Comunit pastorale Uggiate e Ronago - CALENDARIO LITURGICO


DOMENICA 10 FEBBRAIO
V DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO Liturgia delle ore prima settimana
UGGIATE:
CHIUSURA GIORNATE EUCARISTICHE

Ore 7.30 Uggiate Intenzione Particolare def. PAOLINA DONADINI Ore 9.00 Mulini Ore 10.00 Ronago def. ATTILIO STEFANETTI PRO POPULO Ore 10.00 Uggiate PRO POPULO Ore 15.00 Uggiate VESPRI SOLENNI E BENEDIZIONE EUCARISTICA Ore 18.00 Uggiate def. MARGHERITA FRANZI def. FAM. PAPIS E FAM. FRANZI def. GIANFRANCO BERNASCONI def. ANGELO GASPARINI Ore 9.00 Uggiate def. MARIA VELLA def. SAC. ENEA MAINETTI E GIUSEPPINA

LUNEDI 11 FEBBRAIO
Liturgia delle ore prima settimana

Ore 18.00 Ronago def. ANGELO POZZI def. EMILIA BOTTINELLI, ANTONIO E ENRICO Ore 9.00 Uggiate def. SEVERINO TESSARO def. PIETRO SOMAINI E FILOMENA DE MARCHI def. CARLO BRAGA E LUIGIA def. ANTONIETTA BALZARETTI E CARLO def. FRANCESCO BEMBO E FAM. def. ALDO CRIVELLI

MARTEDI 12 FEBBRAIO
Liturgia delle ore prima settimana

Ore 18.00 Ronago

MERCOLEDI 13 FEBBRAIO
MERCOLEDI DELLE CENERI Liturgia delle ore quarta settimana

Ore 9.00 Uggiate

Ore 16.15 Ronago CELEBRAZIONE E IMPOSIZIONE DELLE Ore 17.00 Uggiate CENERI PER BAMBINI E RAGAZZI Ore 18.00 Ronago Ore 20.30 Uggiate def. RITA FOMASI def. IDA E NELLO ZIVIANI

GIOVEDI 14 FEBBRAIO
Ss. CIRILLO E METODIO Patroni dEuropa Festa - Liturgia delle ore propria

Ore 8.00 Ronago

def. ENRICO BOTTINELLI

Ore 9.00 Uggiate

def. PIETRO E FILOMENA SOMAINI def. ANTONIO PAROLINI E GIUSEPPE CANCLINI

VENERDI 15 FEBBRAIO
Liturgia delle ore quarta settimana

Ore 9.00 Uggiate Ore 17.00 Uggiate Ore 17.30 Ronago Ore 18.00 Ronago Ore 20.30 Ronago

def. DON COSTANTE MARTINELLI VIA CRUCIS VIA CRUCIS TUTTI I DEFUNTI DELLA PARROCCHIA VIA CRUCIS AI MULINI da via Stallone a via Dei Prati (animata dai ragazzi delle medie) def. REMO BRAGA def. FRANCESCO RUSSO E BAMBINA BERNASCONI (legato) def. FAM. BERNASCONI NAVA FRANGI def. ALFA, GIOVANNI, ROSA, BRUNO def. IDA CORTI E GIUSTO MEGO def. ANGELO PIOPPO def. GRAZIA E ANGELO PALERMO def. ENRICO, LUIGI, CARLA

SABATO 16 FEBBRAIO
Liturgia delle ore quarta settimana

Ore 9.00 Uggiate Ore 17.00 Ronago

Ore 18.00 Uggiate

DOMENICA 17 FEBBRAIO
I DOMENICA DI QUARESIMA Liturgia delle ore prima settimana

Ore 7.30 Uggiate def. CARLA PELLIZZONI def. PALMA E LUIGI VALLI Ore 9.00 Mulini def. SALVATORE LAMBRUGHI, SR.VENCESLA BELLASIO E GIUSEPPINA BELLASIO PRO POPULO

Ore 10.00 Uggiate PRO POPULO Ore 10.00 Ronago Ore 18.00 Uggiate def. AUGUSTO GUMIERO def. FAM. GARAVAGLIA - TICOZZI def. GIOVANNA E CARLO TETTAMANTI def. BERNARDINO MAZZUCCHI def. ANGELO E NUNZIO NAPOLITANO

Nella vita di ogni giorno siamo chiamati ad essere pescatori di uomini. Ges ci chiama a essere suoi discepoli, annunciatori del vangelo, testimoni della fede. Anche NOI come Pietro gettiamo le reti sulla sua PAROLA affidandoci a Ges Cristo, che con il suo eterno amore ci sostiene!