Sei sulla pagina 1di 15

Trattamento acqua prescritto dal D.P.R. n. 59/09

Impianto termico per la produzione di sola acqua calda sanitaria

La Cillichemie si riserva il diritto di qualsiasi modifica ai suoi prodotti e non risponde di eventuali errori di stampa - Codice 91939 - 10/09 - CN - 1.0

Ai termini di Legge é vietata la riproduzione anche parziale del presente elaborato che resta proprietà della Cillichemie

Potenza complessiva fino a 100 kW

Potenza complessiva da 101 a 350 kW e oltre

A B 2
A B
2
1 A B
1
A B
2
2

Con durezza temporanea dell’acqua fino a 15 °fr

3
3

Con durezza temporanea dell’acqua oltre i 15 °fr

Potenza complessiva da 101 a 350 kW e oltre

A C B 3
A
C
B
3

Impianto termico per la produzione di sola acqua calda per il riscaldamento

Potenza complessiva fino a 100 kW

Potenza complessiva da 101 a 350 kW e oltre

A D 5 E
A
D
5
E
4 D A E
4
D
A
E
5
5

Con durezza temporanea dell’acqua fino a 25 °fr

6
6

Con durezza temporanea dell’acqua oltre i 25 °fr

Potenza complessiva da 101 a 350 kW e oltre

A C D 6 E
A
C
D
6
E

Impianto bitermico per la produzione sia per acqua calda sanitaria che anche per il riscaldamento

Potenza complessiva fino a 100 kW

Potenza complessiva da 101 a 350 kW

A B D 8 E
A B
D
8
E
7 A D B E
7
A D
B E

Potenza complessiva da 101 a 350 kW

A C B D 9 E
A
C
B
D
9
E

Potenza complessiva oltre i 350 kW

Potenza complessiva oltre i 350 kW

A B D 10 E
A B
D
10
E
8
8

Con durezza temporanea dell’acqua fino a 15 °fr

9
9

Con durezza temporanea dell’acqua oltre i 15 °fr

10
10

Con durezza totale dell’acqua fino a 15 °fr

11
11

Con durezza totale dell’acqua oltre i 15 °fr

A C B D 11 E
A
C
B
D
11
E

A= Filtro B= Dosatore Cillit®-Immuno

C= Addolcitore Neckar/Parat

D= Prodotti chimici

Cillit®-HS E= Cillit®-Thermocyclon

www.cillichemie.com

DEPURAZIONE ACQUA - OZONO - IMPIANTI PISCINE - OSMOSI - 20129 Milano - Via Plinio, 59 - Tel. +39 022046343 r.a. Fax. +39 02201058

OSMOSI - 20129 Milano - Via Plinio, 59 - Tel. +39 022046343 r.a. Fax. +39 02201058

Cillichemie ®

Lunga vita all’acqua

Impianto termico per la produzione di sola acqua calda sanitaria

Potenza complessiva fino a 100 kW

1

Potenza complessiva da 101 a 350 kW e oltre

2

a 100 kW 1 Potenza complessiva da 101 a 350 kW e oltre 2 A B
A B
A
B
100 kW 1 Potenza complessiva da 101 a 350 kW e oltre 2 A B Soluzione

Soluzione tecnicamente corretta con durezza temporanea dell’acqua fino a 15°f

A B
A
B

Soluzione tecnicamente cor- retta da prevedere con qual- siasi durezza dell’acqua, comunque entro i valori di parametro massimi dell’ac- qua potabile

Potenza complessiva da 101 a 350 kW e oltre

3

qua potabile Potenza complessiva da 101 a 350 kW e oltre 3 A C B Soluzione

A

C

B

potabile Potenza complessiva da 101 a 350 kW e oltre 3 A C B Soluzione tecnicamente
potabile Potenza complessiva da 101 a 350 kW e oltre 3 A C B Soluzione tecnicamente

Soluzione tecnicamente corretta con durezza temporanea dell’acqua oltre i 15°f

Solamente produzione acqua calda sanitaria

Potenza complessiva fino a 100 kW

1 Schema 1 A B
1
Schema 1
A
B

(A) Filtro, (B) Dosatore

Trattamento dell’acqua prescritto dal D.P.R. n. 59/09 da effettuare con qualsiasi durezza dell’acqua purchè entro i limiti di parametro previsti per l’acqua potabile.

A. Installare un filtro di sicurezza non inferiore a 50 micron.

B. Installare un dosatore Cillit®-Immuno per dosare all’acqua il Cillit®-55 prodotto protettivo antincrostante e anticorrosivo. Fino a 100 kW in rispetto al D.P.R. n. 59/09 si può installare sola- mente il filtro (A) e il dosatore idrodinamico (B) Cillit®-Immuno (vedi schema 1).

C. E’ possibile installare comunque un addolcitore per acqua pota- bile per ridurre con la valvola miscelatrice incorporata la durezza dell’acqua a 7/8° f, durezza ideale per tutti gli usi.

L’installazione aggiuntiva dell’ad- dolcitore ha lo scopo di rendere l’acqua particolarmente ideale per l’igiene personale mantenendo l’epidermide morbida e vellutata, nonchè per proteggere la lavastovi- glie e la lavatrice, impedendo l’in- feltrimento della biancheria, evitan- do macchie sulle stoviglie, riducendo moltissimo il consumo di detersivi.

A C B
A
C
B

(A) Filtro, (B) Dosatore, (C) Addolcitore

Solamente produzione acqua calda sanitaria

Potenza complessiva da a 101 a 350 kW e oltre Con durezza temporanea dell’acqua fino a 15°f

2
2

Schema 2

A B
A
B

(A) Filtro, (B) Dosatore

Trattamento dell’acqua prescritto dal D.P.R. n. 59/09 da effettuare con durezza temporanea dell’acqua fino a 15°f:

A. Installare un filtro di sicurezza non inferiore a 50 micron.

B. Installare un dosatore Cillit®-Immuno per dosare all’acqua il Cillit®-55 prodotto protettivo antincrostante e anticorrosivo.

C. E’ possibile installare comunque un addolcitore per acqua pota- bile per ridurre con la valvola miscelatrice incorporata la durezza dell’acqua a 7/8° f, durezza ideale per tutti gli usi.

L’installazione aggiuntiva dell’ad- dolcitore ha lo scopo di rendere l’acqua particolarmente ideale per l’igiene personale mantenendo l’epidermide morbida e vellutata, nonchè per proteggere la lavastovi- glie e la lavatrice, impedendo l’in- feltrimento della biancheria, evitan- do macchie sulle stoviglie riducendo moltissimo il consumo di detersivi.

A C B
A
C
B

(A) Filtro, (B) Dosatore, (C) Addolcitore

Solamente produzione acqua calda sanitaria

3
3

Schema 3

Potenza complessiva da a 101 a 350 kW e oltre Con durezza temporanea dell’acqua oltre 15°f

Trattamento dell’acqua prescritto dal D.P.R. n. 59/09 da effettuare con durezza temporanea dell’acqua oltre 15°f:

A

C

B

con durezza temporanea dell’acqua oltre 15°f: A C B A. Installare un filtro di sicurezza non

A. Installare un filtro di sicurezza non inferiore a 50 micron.

B. Installare un dosatore Cillit®-Immuno per dosare all’acqua il Cillit®-55 prodotto protettivo antincrostante e anticorrosivo.

C. Installare un addolcitore per acqua potabile per ridurre con la val- vola miscelatrice incorporata la durezza dell’acqua a 7/8° f, durezza ideale per tutti gli usi.

L’installazione dell’addolcitore, oltre ad essere prescritta per acque con più di 15°f di durezza temporanea, rende l’acqua anche particolarmente ideale per l’igiene personale mantenendo l’epidermide morbida e vellutata, nonchè per proteggere la lava- stoviglie e la lavatrice, impedendo l’infeltrimento della biancheria, evitando macchie sulle stoviglie riducendo moltissimo il consumo di detersivi.

(A) Filtro, (B) Dosatore, (C) Addolcitore

Solamente riscaldamento ad acqua calda

Potenza complessiva fino a 100 kW

Potenza complessiva da 101 a 350 kW e oltre

5

fino a 100 kW Potenza complessiva da 101 a 350 kW e oltre 5 A D

A

D E
D
E
100 kW Potenza complessiva da 101 a 350 kW e oltre 5 A D E 4

4

D A E
D
A
E

Soluzione

tecnicamente

corretta da prevedere con qualsiasi durezza dell’ac- qua, comunque entro i

valori di parametro massi- mi dell’acqua potabile

Soluzione tecnicamente corretta con durezza temporanea dell’acqua fino a 25°f

Potenza complessiva da 101 a 350 kW e oltre

6

fino a 25°f Potenza complessiva da 101 a 350 kW e oltre 6 A C D

A

C

D
D

E

25°f Potenza complessiva da 101 a 350 kW e oltre 6 A C D E Soluzione

Soluzione tecnicamente corretta con durezza temporanea dell’acqua oltre i 25°f

Solamente riscaldamento ad acqua calda

Potenza complessiva fino a 100 kW

4
4
A D E
A
D
E

Schema 4

Trattamento dell’acqua prescritto dal D.P.R. n. 59/09 effet- tuabile con qualsiasi durezza dell’acqua, purchè entro i parametri massimi previsti per l’acqua potabile.

A.

Installare un filtro di sicurezza non inferiore a 50 micron nella tubazione dell’acqua di riempimento e reintegro.

E.

Installare in derivazione, come indicato nello schema 4, un Cillit®-Thermocyclon che funge da defangatore e chiarificatore dell’acqua in circolazione, mantenendo l’acqua priva di tutte le impurità solide, fanghi, ecc.

D.

Aggiungere all’acqua, come prescritto dal D.P.R. N. 59/09, i con- dizionanti della serie Cillit®-HS per proteggere dalle corrosioni e incrostazioni la caldaia, i radiatori e l’impianto intero.

Dosaggio di prodottto condizionante:

un (1) kg ogni duecento (200) litri di acqua in circolazione nell’impianto.

Una volta all’anno con l’apposito corredo analisi controllare quan- to prodotto condizionante protettivo attivo è stato consumato per mantenere integro il film protettivo, eventualmente effettuare i necessari reintegri fino a raggiungere nuovamente i valori consigliati.

(A) Filtro, (E) Defangatore, chiarificatore, (D) Condizionante

Solamente riscaldamento ad acqua calda

Potenza complessiva da a 101 a 350 kW e oltre Con durezza temporanea dell’acqua fino a 25°f

5
5

Schema 5

A D E
A
D
E

Trattamento dell’acqua prescritto dal D.P.R. n. 59/09 effet- tuabile con durezza temporanea dell’acqua fino 25°f.

A.

Installare un filtro di sicurezza non inferiore a 50 micron nella tubazione dell’acqua di riempimento e reintegro.

E.

Installare in derivazione, come indicato nello schema 5, un Cillit®-Thermocyclon che funge da defangatore e chiarificatore dell’acqua in circolazione, mantenendo l’acqua priva di tutte le impurità solide, fanghi, ecc.

D.

Aggiungere all’acqua, come prescritto dal D.P.R. N. 59/09, i con- dizionanti della serie Cillit®-HS per proteggere dalle corrosioni e incrostazioni la caldaia, i radiatori e l’impianto intero.

Dosaggio di prodotto condizionante:

un (1) kg ogni duecento (200) litri di acqua in circolazione nell’impianto.

Una volta all’anno con l’apposito corredo analisi controllare quan- to prodotto condizionante protettivo attivo è stato consumato per mantenere integro il film protettivo, eventualmente effettuare i necessari reintegri fino a raggiungere nuovamente i valori consigliati.

(A) Filtro, (E) Defangatore, chiarificatore, (D) Condizionante

Solamente riscaldamento ad acqua calda

Potenza complessiva da 101 a 350 kW e oltre Con durezza temporanea dell’acqua oltre 25°f

6
6

Schema 6

A

C

D E
D
E

(A) Filtro, (C) Addolcitore, (E) Defangatore, chiarificatore,

Trattamento dell’acqua prescritto dal D.P.R. n. 59/09 effet- tuabile con durezza temporanea dell’acqua oltre 25°f.

A.

Installare un filtro di sicurezza non inferiore a 50 micron nella tubazione dell’acqua di riempimento e reintegro.

C.

Installare un addolcitore per ridurre la durezza totale dell’acqua a circa 0°f (meglio 7/8° f), durezza ideale per tutti questi circuiti.

E.

Installare in derivazione, come indicato nello schema 6, un Cillit®-Thermocyclon che funge da defangatore e chiarificatore dell’acqua in circolazione, mantenendo l’acqua priva di tutte le impurità solide, fanghi, ecc.

D.

Aggiungere all’acqua, come prescritto dal D.P.R. N. 59/09, i con- dizionanti della serie Cillit®-HS per proteggere dalle corrosioni e incrostazioni la caldaia, i radiatori e l’impianto intero.

Dosaggio di prodotto condizionante:

un (1) kg ogni duecento (200) litri di acqua in circolazione nell’impianto.

Una volta all’anno con l’apposito corredo analisi controllare quan- to prodotto condizionante protettivo attivo è stato consumato per mantenere integro il film protettivo, eventualmente effettuare i necessari reintegri fino a raggiungere nuovamente i valori consigliati.

Impianto bitermico per la produzione sia per acqua calda sanitaria che anche per il riscaldamento

Potenza complessiva fino a 100 kW

Potenza complessiva da 101 a 350 kW

8 A B D E
8
A
B
D
E
7 D A B E
7
D
A
B E

Potenza complessiva da 101 a 350 kW

9 A C B D E
9
A
C
B
D
E

Potenza complessiva oltre i 350 kW

Potenza complessiva oltre i 350 kW

10 A B D E
10
A
B
D
E
8
8

Con durezza temporanea dell’acqua fino a 15 °fr

9
9

Con durezza temporanea dell’acqua oltre i 15 °fr

10
10

Con durezza totale dell’acqua fino a 15 °fr

11
11

Con durezza totale dell’acqua oltre i 15 °fr

11 A C B D E
11
A
C
B
D
E

Impianti bitermici riscaldamento ad acqua calda e produzione acqua calda sanitaria

Potenza complessiva fino a 100 kW

7
7

Schema 7

D A B E
D
A
B
E

Trattamento dell’acqua prescritto dal D.P.R. n. 59/09 effet- tuabile con qualsiasi durezza dell’acqua, purchè entro i parametri massimi previsti per l’acqua potabile.

A.

Installare un filtro di sicurezza non inferiore a 50 micron nella tubazione dell’acqua di riempimento e reintegro.

B.

Installare un dosatore Cillit®-Immuno per dosare all’acqua il Cillit®-55 prodotto protettivo antincrostante e anticorrosivo per proteggere dalle incrostazioni e corrosioni il circuito d’acqua calda sanitaria.

E.

Installare in derivazione, come indicato nello schema 7, un Cillit®-Thermocyclon che funge da defangatore e chiarificatore dell’acqua in circolazione, mantenendo l’acqua priva di tutte le impurità solide, fanghi, ecc.

D.

Aggiungere all’acqua, come prescritto dal D.P.R. N. 59/09, i con- dizionanti della serie Cillit®-HS per proteggere dalle corrosioni e incrostazioni la caldaia, i radiatori e l’impianto intero.

Dosaggio di prodotto condizionante:

un (1) kg ogni duecento (200) litri di acqua in circolazione nell’im- pianto.

(A)

Filtro, (B) Dosatore, (E) Defangatore, chiarificatore,

Una volta all’anno con l’apposito corredo analisi controllare la presenza del prodotto condizionante presente nell’acqua in circo- lazione dell’impianto di riscaldamento ed eventualmente effettua- re i necessari reintegri fino a raggiungere nuovamente i valori

(D)

Condizionante

consigliati.

Impianti bitermici riscaldamento ad acqua calda e produzione acqua calda sanitaria

Potenza complessiva da 101 a 350 kW Con durezza temporanea dell’acqua fino a 15°f

8
8

Schema 8

A B D E
A
B
D
E

(A)

Filtro, (B) Dosatore, (E) Defangatore, chiarificatore,

(D)

Condizionante

Trattamento dell’acqua prescritto dal D.P.R. n. 59/09 effet- tuabile con durezza temporanea dell’acqua fino a 15°f.

A.

Installare un filtro di sicurezza non inferiore a 50 micron nella tubazione dell’acqua di riempimento e reintegro.

B.

Installare un dosatore Cillit®-Immuno per dosare all’acqua il Cillit®-55 prodotto protettivo antincrostante e anticorrosivo per proteggere dalle incrostazioni e corrosioni il circuito d’acqua calda sanitaria.

E.

Installare in derivazione, come indicato nello schema 8, un Cillit®-Thermocyclon che funge da defangatore e chiarificatore dell’acqua in circolazione, mantenendo l’acqua priva di tutte le impurità solide, fanghi, ecc.

D.

Aggiungere all’acqua, come prescritto dal D.P.R. N. 59/09, i con- dizionanti della serie Cillit®-HS per proteggere dalle corrosioni e incrostazioni la caldaia, i radiatori e l’impianto intero.

Dosaggio di prodotto condizionante:

un (1) kg ogni duecento (200) litri di acqua in circolazione nell’im- pianto.

Una volta all’anno con l’apposito corredo analisi controllare la presenza del prodotto condizionante presente nell’acqua in circo- lazione dell’impianto di riscaldamento ed eventualmente effettua- re i necessari reintegri fino a raggiungere nuovamente i valori consigliati.

Impianti bitermici riscaldamento ad acqua calda e produzione acqua calda sanitaria

Potenza complessiva da 101 a 350 kW Con durezza temporanea dell’acqua oltre 15°f

9
9

Schema 9

A

C

B

D E
D
E

(A)

Filtro, (C) Addolcitore, (B) Dosatore,

(E)

Defangatore, chiarificatore, (D) Condizionante

Trattamento dell’acqua prescritto dal D.P.R. n. 59/09 effet- tuabile con durezza temporanea dell’acqua oltre 15°f.

A.

Installare un filtro di sicurezza non inferiore a 50 micron nella tubazione dell’acqua di riempimento e reintegro

C.

Installare un addolcitore per ridurre la durezza totale dell’acqua a 7/8°f, durezza ideale per tutti questi circuiti.

B.

Installare un dosatore Cillit®-Immuno per dosare all’acqua il Cillit®-55 prodotto protettivo antincrostante e anticorrosivo per proteggere dalle incrostazioni e corrosioni il circuito d’acqua calda sanitaria.

E.

Installare in derivazione, come indicato nello schema 9, un Cillit®-Thermocyclon che funge da defangatore e chiarificatore dell’acqua in circolazione, mantenendo l’acqua priva di tutte le impurità solide, fanghi, ecc.

D.

Aggiungere all’acqua, come prescritto dal D.P.R. N. 59/09, i con- dizionanti della serie Cillit®-HS per proteggere dalle corrosioni e incrostazioni la caldaia, i radiatori e l’impianto intero.

Dosaggio di prodotto condizionante:

un (1) kg ogni duecento (200) litri di acqua in circolazione nell’impianto.

Una volta all’anno con l’apposito corredo analisi controllare la presenza del prodotto condizionante presente nell’acqua in circo- lazione dell’impianto di riscaldamento ed eventualmente effettua- re i necessari reintegri fino a raggiungere nuovamente i valori consigliati.

Impianti bitermici riscaldamento ad acqua calda e produzione acqua calda sanitaria

Potenza complessiva oltre i 350 kW Con durezza totale dell’acqua fino a 15°f

10
10

Schema 10

A B D E
A
B
D
E

(A)

Filtro, (B) Dosatore, (E) Defangatore, chiarificatore,

(D)

Condizionante

Trattamento dell’acqua prescritto dal D.P.R. n. 59/09 effet- tuabile con durezza totale dell’acqua fino a 15°f.

A.

Installare un filtro di sicurezza non inferiore a 50 micron nella tubazione dell’acqua di riempimento e reintegro.

B.

Installare un dosatore Cillit®-Immuno per dosare all’acqua il Cillit®-55 prodotto protettivo antincrostante e anticorrosivo per proteggere dalle incrostazioni e corrosioni il circuito d’acqua calda sanitaria.

E.

Installare in derivazione, come indicato nello schema 10, un Cillit®-Maxithermocyclon che funge da defangatore e chiarifica- tore dell’acqua in circolazione, mantenendo l’acqua priva di tutte le impurità solide, fanghi, ecc.

D.

Aggiungere all’acqua, come prescritto dal D.P.R. N. 59/09, i con- dizionanti della serie Cillit®-HS per proteggere dalle corrosioni e incrostazioni la caldaia, i radiatori e l’impianto intero.

Dosaggio di prodotto condizionante:

un (1) kg ogni duecento (200) litri di acqua in circolazione nell’impianto.

Una volta all’anno con l’apposito corredo analisi controllare la presenza del prodotto condizionante presente nell’acqua in circo- lazione dell’impianto di riscaldamento ed eventualmente effettua- re i necessari reintegri fino a raggiungere nuovamente i valori consigliati.

Impianti bitermici riscaldamento ad acqua calda e produzione acqua calda sanitaria

Potenza complessiva oltre i 350 kW Con durezza totale dell’acqua oltre 15°f

11
11

Schema 11

A

C

B

D E
D
E

(A)

Filtro, (C) Addolcitore, (B) Dosatore,

(E)

Defangatore, chiarificatore, (D) Condizionante

Trattamento dell’acqua prescritto dal D.P.R. n. 59/09 effet- tuabile con durezza totale dell’acqua oltre 15°f.

A.

Installare un filtro di sicurezza non inferiore a 50 micron nella tubazione dell’acqua di riempimento e reintegro

C.

Installare un addolcitore per ridurre la durezza totale dell’acqua a 7/8°f, durezza ideale per tutti questi circuiti.

B.

Installare un dosatore Cillit®-Immuno per dosare all’acqua il Cillit®-55 prodotto protettivo antincrostante e anticorrosivo per proteggere dalle incrostazioni e corrosioni il circuito d’acqua calda sanitaria.

E.

Installare in derivazione, come indicato nello schema 11, un Cillit®-Maxithermocyclon che funge da defangatore e chiarifica- tore dell’acqua in circolazione, mantenendo l’acqua priva di tutte le impurità solide, fanghi, ecc.

D.

Aggiungere all’acqua, come prescritto dal D.P.R. N. 59/09, i con- dizionanti della serie Cillit®-HS per proteggere dalle corrosioni e incrostazioni la caldaia, i radiatori e l’impianto intero.

Dosaggio di prodotto condizionante:

un (1) kg ogni duecento (200) litri di acqua in circolazione nell’impianto.

Una volta all’anno con l’apposito corredo analisi controllare la presenza del prodotto condizionante presente nell’acqua in circo- lazione dell’impianto di riscaldamento ed eventualmente effettua- re i necessari reintegri fino a raggiungere nuovamente i valori consigliati.