Sei sulla pagina 1di 37

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numeo 21 eramagazine@era.eu

Radioastronomia e non solo


Il pianeta ZEUS Pag 4

Luniverso E.R.A.
In Italia la temperatura si abbassa e lERA segna +7Si, +7, il numero delle nuove sezioni Pag. 8 Golbe day 2012 Pag. 16 Stazione RMS Pag. 17

L'E.R.A. presente al 1 Raduno R.N.R.E. 6/7

1 Raduno RNRE Pag.22

Saluti da Folignano AP

Attivit del dipartimento di protezione civile Terremoto io non rischio

EraBergamo Terremoto io non rischio Pag 26

Videoconferenza ERA Terremoto io non rischio Pag 30

AVIS Campobasso Terremoto io non rischio Pag 34

Lega ambiente Terremoto io non rischio Pag 36

ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE NOVEMBRE - N 21

Pagina 2

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

In Italia la temperatura si abbassa e lERA segna +7

Si, +7, il numero delle strutture che lERA annovera tra le sue nuove sedi, vai alle notizie.
sao@era.eu

ERAMAGAZINE un notiziario telematico inviato ai soci dellAssociazione e a coloro che hanno manifestato interesse nei suoi confronti. Viene distribuito gratuitamente agli interessati in forza delle garanzie contenute nell' Art. 21 della Costituzione. Non in libera vendita, un periodico ed il contenuto costituisce espressione di opinioni e idee finalizzate al mondo della radio e del volontariato di protezione civile. E pertanto da considerarsi "prodotto aziendale" e come tale il contenuto equiparato all informazione aziendale ad uso interno per il quale il comma 2 Art.1 L. 62/01 esclude gli adempimenti di cui alla L. 47/48 per la stampa periodica. ERAMAGAZINE non accetta pubblicit diretta ad uso commerciale. Luogo di redazione Monopoli BA, ma non meglio definibile essendo un prodotto telematico limitato a INTERNET; La data di realizzazione e distribuzione variabile e non a scadenza fissa.
ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 Pagina 3

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

2012 Anno internazionale dell Energia sostenibile


di Ik0ELN Giovanni Lorusso

IL PIANETA ZEUS *****


Premessa No, non un nuovo esopianeta scoperto dalla sonda Kepler in un altro sistema solare. Zeus il nome mitologico di Giove, che sappiamo essere un pianeta del nostro sistema solare, il pi grande. Infatti Zeus, per gli antici Greci era il padre degli Dei dell'Olimpo; era Iovis per i Latini; Jupiter per i Sassoni; ed confidenzialmente Giove per noi italiani. Sta di fatto che comunque un pianeta ancora poco conosciuto, sebbene sia stato visitato da vicino da diversi satelliti, e, che, spesso si rende protagonista di fenomeni particolari, richiamando l'attenzione della Comunit Scientifica. L'ultimo in ordine di tempo stato il recente impatto asteroidale del 10 Settembre 2012 che ha creato un grosso bagliore sulla sua atmosfera, visibile addirittura ad occhio nudo! Vediamo di che si tratta... Alle ore 11:35':30 U.T. del 10 Settembre 2012 (03h:35':30 in USA), l'astrofilo americano George Hall di Dallas (Texas) telefona concitatamente alla NASA informandoli di aver osservato, con il suo telescopio, un enorme bagliore, durato circa due secondi, avvenuto ad est dell'equatore di Giove. E, qui, va detto che, cos come viene presa in seria considerazione un allarme lanciato da una stazione di radioamatore; di pari, viene considerata la segnalazione di un evento ad un istituto di ricerca da parte degli astrofili. Naturalmente, vengono assunte le dovute informazioni del segnalante: generalit, posizione del sito di osservazione, coordinate celesti dell'oggetto osservato, strumento ottico utilizzato. Tutto quanto riportato si rende indispensabile perch la NASA possa diramare l'evento anche ad altri istituti di ricerca per le verifiche scientifiche e giustificare i costi dovuti al puntamento dei telescopi e dei satelliti spaziali. E' ovvio che per un falso allarme sono previste pene abbastanza severe con addebito dei costi di gestione dei sistemi di puntamento. Per cui, George Hall, astrofilo veterano, ha immediatamente ripreso l'impatto con la camera fotografica CCD filmando l'impatto ed inviandolo alla NASA; la quale, a sua volta, lo invier ai vari istituti di ricerca per cercare di capire la natura dell'impatto, asteroide o cometa, e gli effetti collaterali provocati nell'atmosfera di Giove. Tuttavia, i ricercatori della NASA danno per certo che trattasi di un asteroide ad aver colpito Giove, in quanto fra Marte e Giove ruotano intorno al Sole migliaia di pienetini ...Continua

ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21

Pagina 4

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

2012 Anno internazionale dell Energia sostenibile


IL PIANETA ZEUS di Ik0ELN Giovanni Lorusso di varie dimensioni che prendono il nome di Fascia Asteroidale. Infatti una teoria quasi certa sostiene che tra Marte e Giove ci sarebbe dovuto essere un altro pianeta, il quale, a causa delle enormi forze mareali di Giove, non si potuto aggregare, dando vita ad un numero infinito di planetoidi posti a separare due ambienti completamente diversi. Per cui, se Marte un oggetto davvero interessante per le sue analogie con la Terra, Giove appare altrettanto interessante perch presenta alcune caratteristiche quasi stellari. Osservato al telescopio Giove appare giallastro e splende di luce vivida; si muove lentamente da una costellazione all'altra ed impiega circa 12 anni per completare l'orbita intorno al Sole. Il primo ad osservarlo fu Galileo Galilei con il suo cannocchiale e not anche che gli orbitavano intorno ben quattro satelliti: Europa, Io, Callisto, Ganimede, osservabili facilmente anche con un binocolo casalingo; mentre con un buon telescopio possibile osservare anche l'occhio di Giove, ovvero: la Grande Macchia di color rosso che turbina all'equatore gioviano, generata da un grosso vortice ciclonico che si forma nell'atmosfera, composta prevalentemente da Idrogeno, Elio, Ammoniaca, Metano; nonch le bande di varie tonalit che appaiono verso il polo sud ed il polo nord, causate dalle differenti temperature atmosferiche, forse dovute ad una circolazione atmosferica simile a quella degli Alisei e Contralisei del nostro pianeta. Quindi, una natura ciclonica che pervade tutta l'atmosfera di Giove, probabilmente composto da un nucleo solido simile alla Terra, ma con una enorme atmosfera che lo rende un gigante gassoso! Ma, Giove non nuovo a questi spettacoli spaziali, in quanto, il 25 Marzo 1993 si rese protagonista di un evento che mand in fibrillazione tutta la Comunit Scientifica. Infatti, accadde che, dopo il crepuscolo astronomico del 25 Marzo 1993, gli astronomi Eugene Shoemaker e sua moglie Carolin S. Shoemaker, dopo aver aperto la cupola dell'osservatorio di Monte Palomar S. Diego (California), notarono delle strane luci intorno a Giove. Al tempo stesso, anche l'astronomo David Levy, dall'osservatorio astronomico Jarnac Vail (Arizona), not lo stesso fenomeno, ovvero: un un buon numero di luci rosse che viaggiavano tutte in fila in direzione di Giove. Senza esitare un solo istante allertarono gli istituti di ricerca, i quali, sbalorditi, non seppero dare una risposta pronta al fenomeno osservato. Ma Eugene Shoemaker si ricord di aver rilevato delle lastre fotografiche su una Cometa che si aggirava da quelle parti e cap immediatamente che cosa stava succedendo: l'enorme campo magnetico di Giove aveva catturato la Cometa e l'aveva letteralmente sbrandellata in pi parti, le quali, uno in fila all'atra, stavano impattando sull'atmosfera gioviana. ...Continua
ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 Pagina 5

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

2012 Anno internazionale dell Energia sostenibile


IL PIANETA ZEUS

di Ik0ELN Giovanni Lorusso Cos, nel giro di una settimana, il mondo scientifico pot assistere in diretta alla morte di una cometa! Ma, Giove anche un ottimo radioamatore che spesso si fa sentire via radio nello spettro delle frequenze H.F., e pi precisamente intorno ai 20.100 Mhz e 22.400 Mhz. Ma, vediamo come. Precedentemente ho accennato alle quattro Lune che gli orbitano intorno, tra queste il satellite IO, il quale ha un campo magnetico abbastanza turbolento a causa della sua attivit vulcanica; ebbene, q u a n d o q u e s t o satellite al Periastro, cio effettua un'orbita ristretta intorno a Giove, i due campi magnetici, quello di IO e quello di Giove, interagiscono tra loro scatenando una tempesta magnetica che raggiunge anche la Terra. Insomma uno scontro del tipo Davide contro Golia! Di fatto avviene che, poich la Magnetosfera di Giove molto ricca di particelle cariche di elettricit positiva e negativa, il satellite IO, avvicinandosi alla Magnetosfera gioviana, non fa altro che rimescolare le particelle, accellerarle e, quindi, dare origine di emissioni di onde radio che impiegano ben 40 minuti per giungere sulla Terra. Il pianeta Giove stato pi volte visitato dalle sonde interplanetarie lanciate dalla Terra; i primi satelliti che visitarono Giove furono il Pioner 10, lanciato il 2 Marzo 1972 ed il Pioner 11, lanciato il 5 Aprile 1972. A distanza di un mese l'uno dall'altro i due Pionier raggiunsero Giove nell'anno 1973 ed inviarono spettacolari immagini della Grande Macchia, delle bande colorate e delle Lune che gli gironzolano intorno, tra cui, il monellaccio IO che, come gi accennato in precedenza, lo fa arrabbiare tantissimo quando gli si avvicina troppo! ...Continua
ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 Pagina 6

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

2012 Anno internazionale dell Energia sostenibile


IL PIANETA ZEUS di Ik0ELN Giovanni Lorusso Fu proprio il Pioner 11 a fotografare i grandi vulcani presenti sulla superficie di IO che, con la loro intensa attivit, determinano il campo magnetico del satellite. Entrambe le sonde, sebbene siano uscite dal nostro Sistema Solare, continuano ad emettere il loro bip bip ricevibile chiaramente sulla Terra! Alla flotta dei Pioner, fecero seguito altre due missioni spaziali: la Voyager 1 e la Voyager 2, le quali partirono con la numerazione invertita: Voyager 2 lanciato il 20 Agosto 1977 e Voyager 1 il 5 Settembre 1977. Le due sonde interplanetarie, effettuando una serie di Fly bay, cio un effetto fionda tra i pianeti del sistema solare, raggiunsero Giove, questa volta proprio per studiare attentamente il meccanismo che provoca le tempeste magnetiche gioviane. Fu la volta della sonda Galileo, lanciata il 18 Ottobre 1989, una missione dedicata allo studio delle Lune del gigante gassoso e che dur ben 11 anni, prima ancora che la NASA decidesse di farla schiantare su Giove. Infine, il recente lancio della sonda Juno, avvenuto il 5 Agosto 2011, con il contributo dell'Agenzia Spaziale Italiana e l'Universit di Pisa, con lo scopo di studiare approfonditamente il campo magnetico di Giove, il quale presenta una polarit invertita rispetto a quello terrestre. Ma nonostante si in possesso di ricche informazioni raccolte dalle sonde interplanetarie, vi sono ancora fenomeni che, ad oggi, non trovano una spiegazione logica. Che cos' Giove, un pianeta o una stella? E mentre la Scienza Ufficiale si interroga, gli Astrofili, i Radioastrofili, ed i semplici appassionati seguono attentamente le bizzarrie del padre degli Dei che, puntuale, ogni sera, dopo il tramonto, si presenta sornione, accompagnato dalle sue quattro ancelle: Europa, Io, Callisto e Ganimede.

di ik0eln Giovanni Lorusso

ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21

Pagina 7

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

L E R A

s b a r c a

i n

A r g e n t i n a .

sao@era.eu

Con Grande orgoglio e onore annoveriamo nella nostra grande famiglia la delegazione speciale ERA ARGENTINA a pagina 15 il comunicato ufficiale. argentina@era.eu

ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21

Pagina 8

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

C a m p a n i a :

Te r r a

d e l l a

E . R . A .

C.N.I. S.A.O. COMITATO NAZIONALE per L' ITALIA - Referenza Supporto Attivit Operative - Referenza ERAMAGAZINE Cell. 349*160.48.39 (intranet ERA) - Fax. 080*21.45.811 VOIP- Echolink: iz7pfu - Skype: iz7pfu

Monopoli 10.10.2012 Prot.123/SAO/CNI/ Apertura Sez. E.R.A. Citt di CAPUA capua@era.eu AL CONSIGLIO DIRETTIVO EUROPEO AI COMITATI NAZIONALI DI ITALIA,GRECIA,SPAGNA AI RESPONSABILI DELLE DELEGAZIONI/SEZIONI ITALIA AI SOCI =TUTTI= =TUTTI= =TUTTI= =TUTTI=

IL PRESIDENTE IT9LND Marcello Vella

Il 10 Ottobre 2012 si costituita l'ennesima sezione E.R.A. in Campania. L'Atto Costitutivo e lo Statuto della Sezione stato regolarmente registrato all'Ufficio delle Entrate i cui impiegati si sono complimentati con i neo Soci della E.R.A. poich stato presentato tutto in m o d o g i u s t o e p e r f e t t o . La nuova realt associativa cos denominata "Sezione E.R.A. Citt di Capua". Ringrazio tutti i componenti di questa appena nata nostra Sezione per la stima che ci stata manifestata con la loro scelta e mi permetto di abbracciare fraternamente il neo Presidente IZ8MEK Francesco Abbate poich ha voluto fortemente l'adesione al nostro sodalizio. capua@era.eu - presidente IZ8MEK Francesco

Sezione E.R.A. citt di Capua (CE) regione Campania Presidente IZ8MEK Fancesco Abbate capua@era.eu.

73 de it9lnd Marcello Vella Presidente E.R.A. presidente@era.eu it9lnd@libero.it it9lnd@era.eu www.era.eu http://italy.era.eu tel 091*6479143 333*3670190 334*2159529>>
IZ7PFU Massimiliano Corvese C.N. Italia Referenza S.A.O.

F.to IT9LND Marcello Vella Presidente C.D.E. E.R.A.

ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21

Pagina 9

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

Arenzano

(GE):

la

ERA

presente.

C.N.I. S.A.O. COMITATO NAZIONALE per L' ITALIA - Referenza Supporto Attivit Operative - Referenza ERAMAGAZINE Cell. 349*160.48.39 (intranet ERA) - Fax. 080*21.45.811 VOIP- Echolink: iz7pfu - Skype: iz7pfu

Monopoli 23.10.2012 Prot. 126/SAO/CNI/ Apertura Sez. E.R.A. Citt di ARENZANO (GE) arenzano@era.eu AL CONSIGLIO DIRETTIVO EUROPEO AI COMITATI NAZIONALI DI ITALIA,GRECIA,SPAGNA AI RESPONSABILI DELLE DELEGAZIONI/SEZIONI ITALIA AI SOCI =TUTTI= =TUTTI= =TUTTI= =TUTTI=

IL PRESIDENTE IT9LND Marcello Vella

Dal 23 Ottobre 2012 la E.R.A. conta un'altra sezione in Liguria denominata "Sezione E.R.A. Citt di Arenzano" (Prov. di Genova). Ebbene si, radioamatori e soci simpatizzanti si sono riuniti per dar vita a questa nuova realt associativa; la E.R.A. c'!!! In tutta Italia si contano ben oltre che 55 sezioni e una decina di delegazioni E.R.A., per non parlare anche delle delegazioni estere come quella spagnola e greca. Il popolo della E.R.A. d il benvenuto ai neo consoci liguri e contestualmente augura al Presidente Aleotti Claudio un futuro ricco di successi. Spetta a IW1PRT Pistone Alberto un particolare attestato di stima poich grazie alla sua costanza ed alla sua volont che c' stata la costituzione di quest'ultima nostra sezione. arenzano@era.eu - Presidente: Aleotti Claudio

E.R.A. Sezione E.R.A. citt di arenano (GE) regione Liguria; Presidente IW1PRT Alberto Pistone arenzano@era.eu.

73 de it9lnd Marcello Vella Presidente E.R.A. presidente@era.eu it9lnd@libero.it it9lnd@era.eu www.era.eu http://italy.era.eu tel 091*6479143 333*3670190 334*2159529>>
IZ7PFU Massimiliano Corvese C.N. Italia Referenza S.A.O.

F.to IT9LND Marcello Vella Presidente C.D.E. E.R.A.

ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21

Pagina 10

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

L a

E . R . A .

a n c h e

a d

A v e l l i n o

C.N.I. S.A.O. COMITATO NAZIONALE per L' ITALIA - Referenza Supporto Attivit Operative - Referenza ERAMAGAZINE Cell. 349*160.48.39 (intranet ERA) - Fax. 080*21.45.811 VOIP- Echolink: iz7pfu - Skype: iz7pfu

Monopoli 10.11.2012 Prot. 137/SAO/CNI/ Apertura Sez. E.R.A. Provinciale di Avellino provinicialeavellino@era.eu AL CONSIGLIO DIRETTIVO EUROPEO AI COMITATI NAZIONALI DI ITALIA,GRECIA,SPAGNA AI RESPONSABILI DELLE DELEGAZIONI/SEZIONI ITALIA AI SOCI =TUTTI= =TUTTI= =TUTTI= =TUTTI=

IL PRESIDENTE IT9LND Marcello Vella

In data 31 ottobre 2012 stata legalmente costituita la Sezione Provinciale E.R.A. di Avellino, tant' che sono stati depositati l'Atto Costitutivo e lo Statuto di questa nostra nuova Sezione all'Ufficio del Registro. Possiamo attestare che il primo obiettivo della E.R.A. stato raggiunto: finalmente in ogni capoluogo di Provincia della Regione Campania presente la E.R.A., infatti cronologicamente dopo Salerno, dopo Napoli, dopo Caserta e dopo Benevento la E.R.A. espugna, associativamente parlando, anche Avellino. Naturalmente la E.R.A. anche presente in vari Comuni delle Province su elencate.

La ultima Sezione E.R.A. nata in terra campana stata fortemente voluta da Old Men di sani principi e di buoni costumi, primo tra tutti il neo Presidente IZ8STI Alessio Trerotola al quale sar grato per la tenacia, la forza e l'impegno con cui ha voluto questa Sezione. Ti ringrazio Alessio, tu e gli altri neo soci siete nostri fratelli, perch i nostri soci sono come fratelli che fanno parte della stessa famiglia, la Famiglia della E.R.A. A tutti voi della Sezione Provinciale E.R.A Avellino giungano un forte abbraccio e tanti auguri da tutti i consoci E.R.A.; che possiate raggiungere tutti gli obiettivi che vi siete proposti. ... e la lunga catena dell'unione E.R.A. aumenta e cresce>>

E.R.A. Sezione Provinciale di Avellino regione Campania Presidente IZ8STI Alessio Trerotola provincialeavellino@era.eu.

73 de it9lnd Marcello Vella Presidente E.R.A. presidente@era.eu it9lnd@libero.it it9lnd@era.eu www.era.eu http://italy.era.eu tel 091*6479143 333*3670190 334*2159529>>
IZ7PFU Massimiliano Corvese C.N. Italia Referenza S.A.O.

F.to IT9LND Marcello Vella Presidente C.D.E. E.R.A.


ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 Pagina 11

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

Nasce

Rose

(CS)

la

Sezione

E.R.A.

C.N.I. S.A.O. COMITATO NAZIONALE per L' ITALIA - Referenza Supporto Attivit Operative - Referenza ERAMAGAZINE Cell. 349*160.48.39 (intranet ERA) - Fax. 080*21.45.811 VOIP- Echolink: iz7pfu - Skype: iz7pfu

Monopoli 10.11.2012 Prot. 138/SAO/CNI/ Apertura Sez. E.R.A. citt di Rose (CS) rose@era.eu AL CONSIGLIO DIRETTIVO EUROPEO AI COMITATI NAZIONALI DI ITALIA,GRECIA,SPAGNA AI RESPONSABILI DELLE DELEGAZIONI/SEZIONI ITALIA AI SOCI =TUTTI= =TUTTI= =TUTTI= =TUTTI=

IL PRESIDENTE IT9LND Marcello Vella

Giornata speciale per i radioamatori di Rose poich il 31 ottobre nata una nuova realt associativa: la Sezione E.R.A. Citt di Rose (CS). Radioamatori, SWL e simpatizzanti di questa Citt e di zone limitrofe si mettono insieme per dar vita a questo nuovo sodalizio dedito al Servizio radiantistico. Il fautore di questa nuova Sezione E.R.A. IZ8JCX Stanislao Pecora a cui va il mio personale ringraziamento, ma non gli sono stati secondi il neo Presidente IZ8SVB Francesco Crocco e la sua instancabile Signora i quali, superando parecchie peripezie burocratiche, oggi coronano il loro ed il n o s t r o s o g n o : f a r e p i f o r t e l a E . R . A . Ai nuovi consoci giunga l'augurio del benvenuto nella nostra grande famiglia da parte di tutto il popolo della E.R.A.

E.R.A. Sezione di Rose (CS) regione Calabria Presidente IZ8SVB Francesco Crocco rose@era.eu.

73 de it9lnd Marcello Vella Presidente E.R.A. presidente@era.eu it9lnd@libero.it it9lnd@era.eu www.era.eu http://italy.era.eu tel 091*6479143 333*3670190 334*2159529>>
IZ7PFU Massimiliano Corvese C.N. Italia Referenza S.A.O.

F.to IT9LND Marcello Vella Presidente C.D.E. E.R.A.

ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21

Pagina 12

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

La

E.R.A. presente

anche

Ragusa

C.N.I. S.A.O. COMITATO NAZIONALE per L' ITALIA - Referenza Supporto Attivit Operative - Referenza ERAMAGAZINE Cell. 349*160.48.39 (intranet ERA) - Fax. 080*21.45.811 VOIP- Echolink: iz7pfu - Skype: iz7pfu

Monopoli 10.11.2012 Prot. 139/SAO/CNI/Apertura Sez. E.R.A. Provinciale di Ragusa provincialeragusa@era.eu

AL CONSIGLIO DIRETTIVO EUROPEO AI COMITATI NAZIONALI DI ITALIA,GRECIA,SPAGNA AI RESPONSABILI DELLE DELEGAZIONI/SEZIONI ITALIA AI SOCI

=TUTTI= =TUTTI= =TUTTI= =TUTTI=

IL PRESIDENTE IT9LND Marcello Vella

I radioamatori di Ragusa con il loro contributo rendono ancor pi presente la E.R.A. nel territorio italiano: in data 6 novembre 2012 stata legalmente costituita l a S e z i o n e P r o v i n c i a l e E . R . A . d i R a g u s a . Latto Costitutivo e lo Statuto sono stati omologati presso Funzionari si sono complimentati con i nostri consoci per associativa dedita per altro, oltre che alla normale attivit v o l o n t a r i a t o d i P r o t e il locale Ufficio del Registro, ove i la nascita di questa nuova realt radiantistica, anche al Servizio di z i o n e C i v i l e .

A tutti i neo soci gli auguri di ben venuti, auspicando loro il raggiungimento di tutti gli obiettivi p r e f i s s a t i . Un augurio speciale da tutto il popolo della E.R.A. meritano i grandi IT9MSO Vito Cassano e IT9CFB Pierlorenzo Stracquadanio che hanno voluto fortemente la nascita di questa Sezione. Un abbraccio fraterno al Presidente IT9MSO che ha riposto alla grande famiglia E.R.A. la pi totale e d i n c o n d i z i o n a t a f i d u c i a .

E.R.A. Sezione Provinciale di Ragusa regione Sicilia Presidente IZ9MSO Vito Cassano provincialeragusa@era.eu.

73 de it9lnd Marcello Vella Presidente E.R.A. presidente@era.eu it9lnd@libero.it it9lnd@era.eu www.era.eu http://italy.era.eu tel 091*6479143 333*3670190 334*2159529>>
IZ7PFU Massimiliano Corvese C.N. Italia Referenza S.A.O.

F.to IT9LND Marcello Vella Presidente C.D.E. E.R.A.


ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 Pagina 13

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

La

E.R.A.???

Anche

Fo l i g n a n o

(AP)

C.N.I. S.A.O. COMITATO NAZIONALE per L' ITALIA - Referenza Supporto Attivit Operative - Referenza ERAMAGAZINE Cell. 349*160.48.39 (intranet ERA) - Fax. 080*21.45.811 VOIP- Echolink: iz7pfu - Skype: iz7pfu

Monopoli 10.11.2012 Prot. 140/SAO/CNI/Apertura Sez. E.R.A. citt di Folignano (AP) folignano@era.eu AL CONSIGLIO DIRETTIVO EUROPEO AI COMITATI NAZIONALI DI ITALIA,GRECIA,SPAGNA AI RESPONSABILI DELLE DELEGAZIONI/SEZIONI ITALIA AI SOCI =TUTTI= =TUTTI= =TUTTI= =TUTTI=

IL PRESIDENTE IT9LND Marcello Vella

Altri Questi

OM possono fregiarsi del titolo sono i consoci della appena nata Sezione E.R.A.

di Citt

SOCI E.R.A. di Folignano (AP).

Radioamatori di questo QTH e di zone limitrofe hanno deciso di comune accordo di fondare legalmente la loro sezione recandosi il 07 novembre 2012 presso il locale Ufficio delle Entrate per registrare il relativo Atto Costitutivo e Statuto. Ringrazio per la loro scelta tutti i nuovi soci, particolarmente IZ6RUF Umberto Cuccioloni il quale instancabilmente ha dedicato tutto il tempo necessario per mettere insieme questi OM. Un abbraccio fraterno va invece al neo Presidente IZ6UMY Simone Sestili Spurio, uomo di grandi principi morali, di grande virt e uomo libero. Auguri ai soci benvenuti da parte di tutto il popolo della E.R.A., che essi si fortifichino e che mantengano sempre gli ideali di uomini sani e di buoni costumi.

E.R.A. Sezione di Folignano (AP) regione Marche; Presidente IZ6UMY Simone SESTILI SPURIO Cell. 340*77.15.294 (ERA) folignano@era.eu.

PS: complimenti al Presidente Regionale Marche, il quale di sua spontanea volont a donato una sua scheda intranet ERA alla neonata sezione di folignano, bravo Giancarlo F.to Iz7PFU Massimiliano.

73 de it9lnd Marcello Vella Presidente E.R.A. presidente@era.eu it9lnd@libero.it it9lnd@era.eu www.era.eu http://italy.era.eu tel 091*6479143 333*3670190 334*2159529>>
IZ7PFU Massimiliano Corvese C.N. Italia Referenza S.A.O.

F.to IT9LND Marcello Vella Presidente C.D.E. E.R.A.

ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21

Pagina 14

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

L E R A

s b a r c a

i n

A r g e n t i n a .

E.R.A. EUROPEAN RADIOAMATEURS ASSOCIATION - LA PRESIDENZA presidente@era.eu Sede Legale: Piazzale Bell Aria, 7 - 90126 Palermo - Cod. Fisc. 97056180827 Tel: 091*66.85.159 Fax: 091*74.81.246 italy.era.eu
L' E.R.A. Cofondatrice del R.N.R.E. "Raggruppamento Nazionale Radiocomunicazioni in Emergenza"

Coordinamento Nazionale iscritto nellElenco delle Organizzazioni di Volontariato della Presidenza del Dipartimento della Protezione Civile, con autorizzazione alluso dellemblema con prot. DPC/VRE/14968 del 25-02-2010 _________________________________________________________________________________________

Questo documento stato preso in carico al Protocollo N 142/SAO/CN/ Nasce la delegazione speciale Argentina.

AGLI ASSOCIATI E.R.A.

=TUTTI=

_________________________________________________________________________________________

Al Sig. Sergio Landoni LU7YS Referente Delegazione Speciale E.R.A. Argentina

Oggetto: Costituzione Delegazione Speciale E.R.A. Argentina Vista la richiesta presentata da Sergio Landoni LU7YS nella quale veniva presentata formale richiesta di adesione alla E.R.A.; Vista la relativa costituzione della Delegazione Speciale E.R.A. Argentina, Il sottoscritto IT9LND Marcello Vella, nella qualit di rappresentante della E.R.A. tutta, accetta formalmente la predetta richiesta e dichiara facente parte della E.R.A. la Delegazione Speciale E.R.A. Argentina, nominandone referente lo stesso Sergio Landoni LU7YS. Palermo, 13 Novembre 2012 European Radioamateurs Association Il Presidente IT9LND Marcello Vella
_________________________________________________________________________________________

Trasmette: Iz7PFU 13112012 2344


_________________________________________________________________________________________

Cordialmente S.A.O. Iz7PFU Massimiliano

C.N.I. S.A.O. COMITATO NAZIONALE per L' ITALIA - Referenza Supporto Attivit Operative - Referenza ERAMAGAZINE Fax. 080*21.45.811 VOIP - Echolink: iz7pfu - Skype: iz7pfu
ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 Pagina 15

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

provincialepalermo@era.eu Anche questanno, il 16 Settembre 2012, si celebrato il Kolbe Day giunto alla sua ottava edizione. Questo evento, ormai istituzionalizzato e ricordato la terza domenica di settembre, vuole rappresentare un omaggio a Padre Massimiliano Maria Kolbe, radioamatore francescano polacco con nominativo SP3RN e protettore dei radioamatori. La Sezione E.R.A. di Palermo, ideatrice e organizzatrice da sempre dellevento, nella persona del suo Presidente Armando Mondello IW9ETQ, stata lieta di accogliere presso il santuario Kolbe sito a Carini (PA) tutti i partecipanti provenienti da diverse Sezione E.R.A. Ospite particolarmente gradito, senza nulla togliere agli altri partecipanti, stato il Presidente della Sezione Provinciale di Genova Francesco Gargano IZ1XRS. Giorno 15 settembre i Soci Maurizio IW9HMD e Salvo IT9BGI hanno trasferito lUnit Mobile 6 R.N.R.E. presso il Santuario Kolbe ed hanno predisposto tutto loccorrente per i collegamenti radio in PACTOR; analoga preparazione stata curata da Armando IW9ETQ e Ignazio IT9NHC per gli apparati radio da utilizzare per i collegamenti in fonia. Sin dalle ore 8:00 il buon Armando IW9ETQ ha accolto tutti i partecipanti che si sono presentati presso il santuario gi di buon ora. Alle ore 8:30 Ignazio IT9NHC ha dato il via ai collegamenti in fonia in HF ed esattamente sui 7.065 MHz. Con IT9NHC si sono avvicendati anche limmancabile Presidente Nazionale E.R.A. Marcello Vella IT9LND e Luigi IT9LSB, componente del CDN, oltre ad essere uno dei pi assidui OM on air di Palermo. Numerosi , da log esattamente 267, sono stati i collegamenti effettuati con tutte le regioni italiane e circa 49, i collegamenti effettuati con diversi paesi europei. Nel frattempo i Soci Maurizio IW9HMD e Salvo IT9BGI effettuavano dalla roulotte dellUnit Mobile 06 R.N.R.E. diversi collegamenti in PACTOR. Sono stati effettuati collegamenti con le stazioni RMS OE3XEC (Croce Rossa Internazionale Austriaca), LZ3CB (Bulgaria) e HB9MM (Svizzera).

La corretta ricezione dei messaggi inviati e stata confermata dagli Amici Alberto IK1YLO, Massimo IT9DDI, Gabriella I4OYU e Vincenzo IW4ALK. Alle ore 12:00 , come di consueto, stata celebrata la Santa Messa commemorativa da Padre Salvino, Priore del Santuario. Alle ore 13:00 circa tutti a pranzo presso il refettorio Francescano dove stato consumato un ottimo pasto al termine del quale stato offerto dagli organizzatori a tutti i partecipanti un ottimo Cannolo Siciliano. Anche questanno il Kolbe Day stato un successo. Si ringraziano tutti i partecipanti ed organizzatori. Ci vediamo sempre pi numerosi il 15 Settembre 2013.
ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 Pagina 16

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

L a

S t a z i o n e

R M S
it9lnd@era.eu

d e l l E . R . A .

Perch lE.R.A. ha voluto la stazione RMS ?


Perch lE.R.A. ha voluto la stazione RMS ? Perch in Italia, attualmente, non ve ne alcuna ! Perch meglio progredire che star fermi o peggio ancora, regredire ! Per dare la possibilit a tutti i radioamatori italiani ed europei di utilizzare questo sistema ! Perch avendo ricevuto le Unit Mobili dal R.N.R.E. stato quasi immediato e naturale il passaggio verso una Stazione RMS ! Perch lE.R.A. vuole essere allavanguardia circa i modi di emissioni radio ! Perch lE.R.A. vuole una marcia in pi sulle comunicazioni radio in emergenza ! Perch lE.R.A. lE.R.A. che un modo dessere ! Lutilizzo delle onde corte per comunicare con zone remote del pianeta sempre stato una delle maggiori opportunit tra i modi di emissioni radio. Con lavvento di internet si implementata la possibilit di accedere alle proprie e-mail dalle imbarcazioni in navigazione lontano dalle coste o in aree geografiche senza copertura satellitare o cellulare e senza, naturalmente, copertura internet sia in rame che wireless. Esistono oggi diversi sistemi che permettono di accedere a questi servizi di internet via onde corte e sfruttano tutti la tecnologia Pactor che permette di trasferire dati digitali sulle bande HF. Il Pactor ha subito in questi anni un notevole sviluppo, si passato dal Pactor 1, protocollo aperto sviluppato dai radioamatori, alle versioni Pactor 2 e 3 che permettono ottime velocit di trasmissione ma sono gestite solo da modem con firmware creato e commercializzati dal marchio SCS. Il prezzo piuttosto alto di questi modem e il fatto che non esistono alternative commerciali ha reso questa tecnologia mail via onde corte uno strumento usato solo da utilizzatori professionali o da radioamatori. In questo campo pero disponibile, da qualche tempo, un nuovo sistema che permette di accedere ai servizi mail via radio utilizzando come modem la scheda audio del proprio computer. Il nuovo standard si chiama Winmor ed stato sviluppato dai gestori di Winlink2000 il sistema mondiale che permette, ai radioamatori, l'invio e la ricezione di e-mail senza usare l'accesso ad Internet. Winlink2000 utilizza una serie di gateway chiamati RMS collocati in giro per il mondo gestiti gratuitamente da radioamatori che danno laccesso a centinaia di utilizzatori in tutto il pianeta. In Italia, lE.R.A. sar tra i primi ed al momento lunica ad installare una Stazione RMS grazie allacquisto del MODEM Dragon DR7800, voluto dal Presidente Nazionale E.R.A. Marcello Vella IT9LND, ed approvato dal nostro C.D.N. La stazione RMS che sar composta da: due radio operanti in banda 20 m, 40 m. ed 80 m. da due antenne distinte, da un modem Dragon,un PC con connessione Internet, alimentazione ausiliaria La postazione sar a Carini PA, presumibilmente presso il Santuario di Padre Massimiliano Kolbe. La gestione delle Stazione RMS sar affidata di Salvo Muratore IT9BGI, il collegamento alla rete internet sar fornito da Salvatore Milazzo IW9GSJ mediante un collegamento wireless tra Montagna Longa ed il Santuario; ad entrambi vanno i nostri ringraziamenti.
IW9ETQ Armando Mondello Presidente
ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 Pagina 17

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

L'E.R.A. presente al 1 Raduno nazionale R.N.R.E. 6/7 ottobre 2012


iz7pfu@era.eu; sao@era.eu

Sabato 6 e domenica 7 ottobre u.s., presso Biella (BI) si svolto il 1 Raduno nazionale del RNRE Raggruppamento Nazionale Radiocomunicazioni Emergenza Alla manifestazione era presente il nostro presidente Marcello Vella IT9LND presidente@era.eu. Un po di storia. Nel luglio del 2009, tre associazioni operanti da decenni in Italia nel settore delle radiocomunicazioni in emergenza si riuniscono e fondano l R.N.R.E.; queste associazioni sono:

LE.R.A. European Radioamateurs Association presidente Marcello Vella It9LND. Il C.I.S.A.R. Centro Italiano Sperimentazioni Radiantistiche presidente Giuseppe Misuri Iw5CGM. L A.R.E.C. Associazione Radio Emergenza Comunicazioni presidente Gianfranco Concas Iz1DBU.

Insomma, queste tre associazioni sono le mamme dell RNRE, grazie per esserVi uniti!

IT9LND

IW5CGM

IZ1DBU

...e pensare che il tutto nato da un'associazione E.R.A. , quella di Taranto (provincialetaranto@era.eu) esattamente quando l'ing. Barbera con un colloquio intercorso tra lui e Massimo Maldarizzi presso il campo allestito dalla protezione civile a Sulmona ,il COM 7 esattamente, campo questo allestito in occasione del terremoto avvenuto a l'aquila nel 6 aprile 2009 . Maldarizzi lanci l'idea di riunire i radioamatori sotto un'unica bandiera per poter operare con sinergia comune esclamando ad Alberto Barbera : "Alberto, facciamo qualcosa".

== Grande momento di aggregazione , le due intense giornate trascorse a Biella presso il Museo del territorio di Biella, ottima organizzazione dell'evento, qualcosa da limare , ma si s le prime volte sempre cos. Il pomeriggio del 7 Ottobre, ho avuto l'onore di salire sul palco , sedendomi a fianco di due illustri signori (Alberto Barbera Presidente RNRE ; Marco Monti Responsabile Sala Italia DPC-Roma) ritratti nella foto in basso, la mia stata una breve ma concreta spiegazione tecnica sull' utilizzo della videoconferenza ERA, questa mia improvvisa relazione la conseguenza per essere stato invitato dal Presidente RNRE Alberto Barbera a presiedere il giorno 26 settembre 2012 una riunione tecnicoinformativa con dei funzionari del Dipartimento della protezione civile in Roma in merito alla possibilit di collegare in videoconferenza alcune Associazioni (piazze) partecipanti all' attivit del D.P.C. denominata Terremoto io non rischio. Non mi sono dilungato illustrando i progetti che la mia referenza nazionale ha in serbo , non mi piace parlare in anticipo , mi piace fare per poi illustrare il lavoro svolto, potrei non riuscire ,magari per mancanza di tempo in fondo si s siamo volontari e ognuno di noi ha unoccupazione, una famiglia, i professionisti sono quelli che lo fanno di mestiere. Alberto Barbera; Massimiliano Corvese; Marco Monti
ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 Pagina 18

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

L'E.R.A. presente al 1 Raduno nazionale R.N.R.E. 6/7 ottobre 2012


iz7pfu@era.eu; sao@era.eu

Successivamente alla mia allocuzione altri illustri relatori si sono alternati sul podio tra cui un altro consocio ERA Marco Carminati responsabile della soen@era.eu il quale ha fatto unottima illustrazione del suo sapere tecnico radiantistico , passando dal sistema echolink alla rete alternativa HF ,la cosa ha suscitato interesse tra tutti gli intervenuti, i quali si sono abbandonati in un corposo applauso al termine del suo esordio. Durante il raduno (sabato) Il Presidente Europeo ERA Marcello Vella a nome del Consiglio Direttivo Europeo prende la parola per consegnare nelle mani del presidente della sezione era provinciale Roma Remo Consumati un modem PACTOR da destinarsi alla sala radio interregionale ERA per il centro Italia , tale SOEIR si trova presso la sede del provincialeroma@era.eu Questo il secondo modem PACTOR che il CDE dellERA consegna in Remo Consumati riceve il PACTOR da Marcello Vella comodato duso gratuito ad una propria sede , cosa opportuna per rendere le sale operative dell ERA sempre pi performanti.

ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21

Pagina 19

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

L' E.R.A. presente al 1 Raduno nazionale R.N.R.E. 6/7 ottobre 2012


iz7pfu@era.eu sao@era.eu
La presenza dell' E.R.A. al raduno di Biella durante le due giornate si distinta in: 1. personale presente esclusivamente il sabato; 2. personale presente il sabato e la domenica ; nella giornata di sabato ho avuto il piacere di rincontrare il buon Paolo Chincarini provincialepavia@era.eu accompagnato dal socio Mauro Dorini , nel pomeriggio di sabato ricordo la mascotte Elettra Fratta con la madre iscritti al provincialeroma@era.eu e la signora Carminati accompagnate dal socio Marco Terzaghi entrambi del provincialemilano@era.eu, inoltre era presente il responsabile tecnico del provincialeroma@era.eu Caravello Giuseppe.

Domenica mattina si svolta la simulazione d'emergenza con attivazione sale radio e collegamenti in fonia,digitale e pactor. All' esercitazione vi erano i seguenti componenti dell ' E.R.A.: Il Presidente Nazionale Marcello Vella presidente@era.eu; Il Referente del Comitato Nazionale per l' Italia al Supporto attivit Operative Corvese Massimiliano, nonch vice presidente dell' eramonopoli@era.eu; Il Vice presidente RNRE Alfio Zerbo; nonch presidente del provincialebergamo@era.eu; Il Coordinatore dell' ERA per l' RNRE Maldarizzi Massimo nonch presidente della regionepuglia@era.eu; Il Vice Coordinatore dell' ERA per l' RNRE Carmelo Milazzo nonch presidente del provincialebrindisi@era.eu; Il Responsabile della Sala Operativa ERA Nazionale Marco Carminati; nonch presidente della regionelombardia@era.eu; I Responsabili della Sala Operativa ERA Interregionale Centro Remo Consumati presidente provincialeroma@era.eu e Gianluca Fratta presidente regionelazio@era.eu; Il responsabile della delegazionefasano@era.eu Macina Angelo; il socio Claudio Mazzoleni del provincialemilano@era.eu; i soci Maurizio Monte e Michele Di Martino provincialepalermo@era.eu.
ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 Pagina 20

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

L' E.R.A. presente al 1 Raduno nazionale R.N.R.E. 6/7 ottobre 2012


iz7pfu@era.eu sao@era.eu

ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21

Pagina 21

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

Alfio Zerbo
vicepresidenternre@era.eu

Il 6 e 7 ottobre 2012 a Biella si svolto il 1 Raduno Nazionale R.N.R.E. . Un meeting formativo con esercitazione Nazionale. I lavori sono iniziati sabato 6 ottobre presso il Museo del Territori Chiostro di San Sebastiano e dopo un breve momento per i saluti si iniziato con il programma. In questo 1 raduno erano presenti tutti i coordinatori Nazionale e i Responsabili della Colonna Mobile Nazionale. Nella mattinata si riunito il direttivo e dopo ampia illustrazione sulla gestione del Raggruppamento da parte del Presidente Alberto Barbera si passati alla votazione per il nuovo direttivo. Dalle risultanze ho avuto il piacere di essere stato riconfermato nello stesso. I lavori veri e propri sono iniziati subito dopo pranzo, Il Presidente Nazionale RNRE Alberto Barbera ha aperto i lavori spiegando ed illustrando lottimo percorso che lRNRE ha iniziato e continua a fare nellambito dei compiti che si prefigge, abbiamo avuto e ottenuto riscontri positivi che ci permettono di andare avanti a testa alta, il Raggruppamento oggi, grazie allimpegno del Presidente Nazionale e agli enormi sforzi che lo vedono sempre in piena attivit, pu vantarsi di essere pronto per qualsiasi eventualit con mezzi e uomini. Hanno fatto seguito: La ricerca nelle TLC per il Tactical Networking da parte di Roberto Borri Direttore di R&B di CPS; Marco Carminati Rete alternativa HF Marco Monti RNRE nella consulta Nazionale e Sala Italia che ha ampiamente parlato sul sistema di attivazione nazionale e qual il ruolo del volontariato in Sala Italia; Giuseppe Misuri Presidente CISAR che ha dato una ampia illustrazione sul ruolo dei Link Nazionali,
ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 Pagina 22

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

vicepresidenternre@era.eu

Gianfranco Concas Segretario RNRE che ci informa sempre sulle normative e in questa occasione ci ha ha dato precise indicazioni su Norme per benefici di legge e rimborsi Luigi Premius Coordinatore Reti Alternative ha trattato largomento su I contenuti dellesercitazione e la creazione dei gruppi Il Presidente Nazionale ERA, Marcello Vella, che ha consegnato un altro modem Pactor destinato alla Sala Operativa Centro Italia soeir.centro@era.eu di stanza presso la sede dell ERA provinciale Roma

Massimilano Corvese Responsabile Nazionale S.A.O. Supporto Attivit operative per l E.R.A. che ha ampiamente illustrato la funzione della Videoconferenza E.R.A. e con quali potenzialit si pu gestire anche in eventi particolari. Nella fattispecie, Iz7PFU Massimiliano Corvese stato invitato, dietro proposta fatta dal sottoscritto attraverso il nostro Presidente Alberto Barbera, dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile per gestire i canali della videoconferenza durante TERREMOTO IO NON RISCHIO, manifestazione che il Dipartimento ha voluto e impegna 102 piazze su tutto il territorio Nazionale. La sezione Provinciale di Bergamo, in veste di Raggruppamento Nazionale, sar una delle piazze presenti per tale evento. Bergamo 13 e 14 Ottobre 2012. (per questo evento si avranno i particolari in un prossimo articolo dedicato) Il Referente SAO, Massimiliano Corvese, ha spiegato e fatto intendere che con questo sistema possibile interagire in video fino a 12 persone e in audio oltre i 100, questa alternativa, grazie alle tecnologie di oggi impensabile 10/15 anni fa . potrebbe diventare utile per gestire eventi. Finiti gli interventi, tutto il gruppo si muoveva per andare a cenare e rimanere insieme per scambiare pensieri in allegria. La serata si concludeva con lavvio presso il Santuario di Oropa, un luogo stupendo a 1200 metri di altezza dove abbiamo magnificamente pernottato. La giornata della domenica stata caratterizzata dalla fase operativa, tutto preparato nei minimi dettagli dallorganizzazione e dopo aver consegnato le buste per raggiungere le posizioni assegnate, ogni mezzo si mosso ( io ho avuto lonore di avere sul mio mezzo il Presidente ERA Marcello Vella e il Referente SAO Massimiliano Corvese) mettendosi a disposizione e in posizione per effettuare le procedure previste. ...contiuna

ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21

Pagina 23

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

vicepresidenternre@era.eu

Sul campo si dimostrato che siamo efficienti e che seguiamo le direttive, abbiamo raggiunto lobiettivo prefissato terminandole attivit alle 13:00 presso il ristorante e dove abbiamo concluso la giornata con la consegna degli attestati. Conclusioni: Un particolare complimento va indirizzato allottima organizzazione attuata, vista lesperienza di Alberto Barbera non poteva essere diversa. Ottimi i contenuti inseriti nel programma e tra i quali, a mio parere, spiccano quelli del Presidente RNRE per le idee chiare e i la seriet sulle procedure attuate e da attuare, Giuseppe Misuri, Presidente del CISAR, che con molta eloquenza politica ( lo dico in senso positivo) ha fatto ben intendere come vengo gestite e come il Cisar gestisce impianti e attrezzature con personale molto preparato e a quali livelli sono giunti, Marco Monti per la preziosa presenza in Sala Italia, Massimiliano Corvese per lottima presentazione e relazione sul canale Videoconferenza dellERA, ma soprattutto per limpegno che mette per arrivare al traguardo, ricordiamoci che Massimiliano anche il responsabile del nostro giornale Era Magazine, molto interessante anche lintervento sulla ricerca nelle TLC per il Tactical Networking da parte di Roberto Borri. Un plauso anche agli altri relatori. Un grazie anche a G.Franco Concas.per come si mette a disposizione e per come gestisce la segreteria RNRE. Spero che ci rivedremo al prossimo appuntamento Nazionale. IZ2SMR Alfio Zerbo Vice Presidente Nazionale RNRE

ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21

Pagina 24

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

S a l u t i

d a

F o l i g n a n o
iz6umy@era.eu

A P

Ciao a tutti, sono Simone Sestili Spurio iz6umy, sono un ragazzo di 31 anni che al tempo libero mi dedico al volontariato di protezione civile. Tutto nato circa nel 2008 con un piccolo corso che ho frequentato e dove ho rispolverato un gi vecchio Midland Alan 48 canali di mio padre. Subito dopo il corso mi sono iscritto prima alla CB PICENA, ora A.E.R. PICENA della fir ser. Con l' Associazione Emergenza Radio Picena, ho imparato ci che riguarda il modo delle radio telecomunicazioni tant, che la voglia e la passione che ho, mi hanno gi spinto ad affrontare emergenze come L'Aquila e l'emila. Oggi sono diventato presidente della nuova associazione E.R.A. sezione DOMENICO TONDI di Foligano, pertanto colgo l'occasione di questo mezzo mediatico per ringraziare pubblicamente il presidente Marcello Vella It9LND e tutto il suo staff, per l'aiuto datoci per l'apertura di questa nuova sezione. Porgo un cordiale benvenuto anche, alle altre sezioni nate in questi giorni in contemporanea alla mia. La sezione stata dedicata ad un grandissimo collega di protezione civile, DOMENICO TONDI appunto, che purtroppo per pochi giorni non ha potuto vedere nascere parte della sua E.R.A. Domenico Tondi peraltro, viene da me reputato, come socio fondatore di questa sezione che porta il suo nome. In attesa di poterci collegare via radio vi lascio il mio recapito intranet E.R.A.: 340*77.15.294, concessami dal referente regionale e la mia email: iz6umy@era.eu Un caloroso abbraccio 73

E.R.A. Sezione Domenico Tondi citt di Folignano AP Il Presidente Simone - Sestili Spurio Iz6UMY folignano@era.eu

ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21

Pagina 25

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

ERABERGAMOterremoto
1 3 / 1 4 O t t o b

io
r

non
e

rischio
2 0 1 2

provincialebergamo@era.eu

Nel mese di marzo di questo anno la Sezione Provinciale di Bergamo dava la propria disponibilit per partecipare a Terremoto io non rischio. Il Presidente Nazionale R.N.R.E., Alberto Barbera, ci comunicava che eravamo in lista per accedere al corso di formazione presso il Dipartimento Nazionale di protezione Civile con una durata di tre giorni. Puntualmente arrivava linformativa che per il giorno 8 giugno 2012 dovevamo presentarci a Roma per iniziare i lavori. Dalla Sezione di Bergamo partivano: IZ2SMR, IZ4RDY e IW9CJB Il mezzo di trasporto stato il treno Freccia Rossa e in men che non si dica si giunti a destinazione per essere accreditati e prendere possesso del materiale informativo, sono stati tre giorni intensi .full immersion.come si suol dire, ma efficaci e con tante informazioni utili. Durante le fasi finali, ho chiesto e proposto di utilizzare i canali ERA per la videoconferenza, mi veniva riferito che sarebbe stata vagliata e se accettata ne avremmo avuto riscontro. Il nostro compito era anche di formare altri volontari per le date del 13 e 14 ottobre 2012. Dopo lunghe attese, ricerca dei volontari da formare, si finalmente giunti alla data fatidica del 13 ottobre. Nel frattempo il Dipartimento ci permetteva di avere ulteriori informazioni attraverso il forum creato appositamente e grazie a questo canale si potuto capire meglio quali politiche attuare, ma voglio sottolineare che il Presidente RNRE, Alberto Barbera, stato sempre presente e tempestivo nellaggiornarci sugli sviluppi, nel frattempo avevamo gi formato un gruppo nutrito di volontariben 16..e tutti iscritti alla Sezione di Bergamo come simpatizzanti e futuri SWL. A settembre siamo stati chiamati a Brescia per un REFRESH da parte del Dipartimento per essere sottoposti a verifica e ricevere il materiale informativo da distribuire, il nostro gruppo si contraddistinto tanto da essere considerato uno tra i pi preparati. Nel mese di agosto contatto lAmministrazione Comunale di Bergamo, ufficio di Protezione Civile, in quanto ero stato informato che il Dipartimento aveva inviato loro una comunicazione per realizzare le due giornate, ho trovato un ambiente eccezionale con persone che si sono messe subito a disposizione per dare il massimo supporto. Il Sig. Rizzi (responsabile di P.C. Bergamo, nonch Pubblico Ufficiale della
ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 Pagina 26

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

ERABERGAMOterremoto
1 3 / 1 4 O t t o b

io
r

non
e

rischio
2 0 1 2

provincialebergamo@era.eu

Ma la notizia pi bella perveniva dal Dipartimento.era stata approvata la proposta per utilizzare il canale per la videoconferenza dellE.R.A. e il nostro responsabile, IZ7PFU Massimiliano Corvese che cura il SAO e ERAMAGAZINE veniva invitato direttamente a Roma presso il Dipartimento per gestire le operazioni. Il nostro gruppo, intanto si preparava alle manovre, alle ore 07:30 appuntamento presso la Polizia Locale di Bergamo e avvio verso il luogo designato ( Porta Nuova Bergamo ), in pochissimo tempo la Protezione Civile di Bergamo montava una tenda molto spaziosa e noi preparavamo quanto necessario per iniziare le due giornate. Abbiamo avuto il piacere di avere tra noi anche il Presidente RNRE che si presentava con un mezzo per le emergenze e dopo che Alberto fece un briefing , ci buttammo nella mischia. Sicuramente le prime fasi sono state ad alta tensione, ma dopo qualche minuto si constatava che la preparazione avuta e quella trasmessa ai volontari formati iniziava a dare i risultati, le persone erano interessate, curiose di sapere cosa facevamo e sorprese da come ricevevano le informazioni (questo grazie anche alle direttive e ai suggerimenti avuti durante il corso al Dipartimento). Nonostante non eravamo stati inseriti tra le piazze per la videoconferenza, abbiamo montato le attrezzature (computer, internet e videoproiettore) per dare un input pi forte alle personequello che non eravamo solo a Bergamo, ma in ben 102 piazze sparse per lItalia, la videoconferenza stata unarma efficace e azzeccata. La giornata del sabato si alternava con presenze numerose e meno, dovuta anche dalla presenza di una mostra di produttori alimentari di tutta Europa.praticamente li avevamo di fronte, nonostante tutto si ha avuto una buona affluenza. Intorno alle 18,30 iniziavamo a rimettere in ordine la tenda e ci preparavamo al rientro. Domenica 14 ottobre. Si presentava una giornata particolare, infatti non eravamo pi a Porta Nuova come la giornata precedente, ma in Via A. MAJ in quanto si teneva una manifestazione del volontariato, tutta lintera strada ( molto ampia e in zona centrale) veniva chiusa al traffico. Come al solito troviamo lo stand gi montato e la Protezione Civile di Bergamo aveva preparato tutto loccorrente compresa lenergia elettrica.
ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 Pagina 27

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

ERABERGAMOterremoto
1 3 / 1 4 O t t o b

io
r

non
e

rischio
2 0 1 2

provincialebergamo@era.eu

La caratteristica della giornata stata che lafflusso di gente stato enorme e in certi momenti non bastavamo .ma non ci perdevamo danimo e continuavamo il nostro percorso. Ad un certo punto della giornata il responsabile della Protezione Civile, Sig. Rizzi, venne a trovarci con il Sindaco di Bergamo e spiegava quale impegno stavamo assolvendo e con quale professionalit ma proprio in quel momento e per questo motivo voglio sottolineare che la Videoconferenza ha funzionato alla grande grazie a IZ7PFU Massimiliano venne proiettata la registrazione del video in qui il Prefetto Gabrielli salutava tutte le piazze, il Sindaco, a quel punto, cap che si trattava di qualcosa di importante e non delle solite rappresentazioni locali, facendo intendere che era molto contento della nostra presenza e si congratulava per il servizio che stavamo svolgendo. Il meteo, per, non stato clemente, la pioggia si alternava costringendoci a mettere al riparo tutto il materiale per poi rimetterlo fuori, ma si continuava anche con la pioggia. Nella giornata della domenica abbiamo avuto un enorme flusso di gente, basta pensare che del materiale consegnatoci ci rimasto ben poco, le persone firmavano volentieri le schede per le statistiche e si congratulavano per le informazioni che ricevevano. La protezione Civile di Bergamo stata di fondamentale aiuto sia dal punto di vista logistico che organizzativo, ha anche pensato a fornirci cioccolata calda e biscotti al mattino e pasto a pranzo, senza contare bevande e altro, insomma eccezionali. Nel pomeriggio, sempre il Sig. Rizzi, ci presentava al Responsabile Provinciale della Protezione Civile e al Responsabile Comunale della protezione Civile di Bergamo , sottolineando ancora il nostro impegno. La giornata si conclusa alle ore 18,30.

ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21

Pagina 28

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

ERABERGAMOterremoto
1 3 / 1 4 O t t o b

io
r

non
e

rischio
2 0 1 2

provincialebergamo@era.eu

Conclusioni. Credo che abbiamo dato il massimo per lottimo andamento e riuscita delle operazioni, i miei collaboratori sono stati impressionanti ed il messaggio trasmesso stato recepito dalla popolazione con molto interesse, in molti hanno detto che queste informazioni debbano essere date in modo pi frequente proprio per essere aggiornati e preparati in caso di terremoto. Voglio ringraziare in modo particolare il personale del Dipartimento per averci dato lopportunit e la giusta preparazione per affrontare questi momenti e di trasmettere un chiaro messaggio. Il presidente RNRE, Alberto Barbera, per averci seguito costantemente durante il percorso supportandoci continuamente. Il Presidente ERA, Marcello Vella, per aver avallato la nostra presenza al Dipartimento e alle operazioni. Tutti i miei collaboratori: IZ2LRT DAVIDE SCOPAZZO IZ2QPL MASSIMO TACCHINARDI IW2OEL - ANTONIO IACONA IW9CJB ZERBO GIUSEPPE IZ4RDY FABIO LECORDETTI E tutto il gruppo ERA Bergamo che si distinto nei due giorni. Un ringraziamento particolare a IZ7PFU, Massimiliano Corvese che si prodigato il sabato al Dipartimento e la domenica da remoto, grazie a lui abbiamo avuto la grande occasione di far sfruttare al Dipartimento i nostri canali per la videoconferenza, mettendo a conoscenza quali tecnologie sfruttiamo e soprattutto che abbiamo referenti in grado di poter gestire le stesse. Sicuramente unesperienza unica, ma molto efficace per i contenuti, che ci ha fatto crescere e che ha dato alla gente uno stimolo a seguire determinate procedure. Nel mese di novembre, consegner i diplomi di partecipazione a tutti coloro che hanno preso parte alla manifestazione, con il sicuro intento di proseguire questo percorso anche lanno prossimo se il Dipartimento vorr. IZ2SMR Alfio Zerbo Presidente E.R.A. Sezione Provinciale di Bergamo Vice Presidente Nazionale R.N.R.E Raggruppamento Nazionale Radiocomunicazioni Emergenza.

ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21

Pagina 29

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

Videoconferenza pro terremoto io non rischio


C o s a i m p e n s a b i l e q u a l c h e a n n o f

iz7pfu@era.eu; sao@era.eu

Iz7pfu Referenza S.A.O. Supporto Attivit Operative - Referenza ERAMAGAZINE

Piccola storia di un Radioamatore che ha messo lesperienza, la volont e la sua persona a disposizione per il bene comune.

Era la mattina del 24 settembre 2012 quando venni contattato a mezzo SMS da Alberto Barbera Presidente del RNRE acronimo di Raggruppamento Nazionale Radiocomunicazioni Emergenza (questo nato dalla volont di tre associazioni nazionali quali A.R.E.C., C.I.S.A.R. ed E.R.A. di cui faccio parte) , successivamente a quel messaggio che custodisco gelosamente contatto telefonicamente Il Presidente nazionale E.R.A. Marcello Vella, il quale d assenso, effettuate le giuste comunicazioni di rito, ricontatto telefonicamente il Pres. RNRE Alberto Barbera ,il quale mi comunica che Alfio Zerbo radioamatore iscritto E.R.A. e vice presidente RNRE gli accenn, che tra l'altro in seno al comitato nazionale dell' E.R.A. gestisco la videoconferenza e che la stessa supportava 12 persone in audio-video e 100 in chat . Dopo un breve dialogo accetto di partecipare alla riunione del 26.09.2012 che si sar tenuta in Roma alla via Vitorchiano, 2 presso il Dipartimento della Protezione Civile per illustrare le funzioni della videoconferenza; mi attendono alla stazione di Due Ponti: il Presidente dell' R.N.R.E. Alberto Barbera e Marco Monti Referente RNRE per la Sala Italia , struttura operativa in caso di attivazione per emergenze sita presso il DPC Alberto e Marco sono anche i nostri rappresentanti della Consulta Nazionale del Volontariato di Protezione Civile presso il DPC-Roma. Nella stanza 8/A del DPC oltre ad uno staff tecnico vi era il Presidente RNRE Alberto Barbera ed il funzionario del Dipartimento della Protezione Civile Dott. Massimo La Pietra ; durante, spiegavo che la videoconferenza utilizzata dall' ERA, a differenza di altri sistemi, ha la possibilit di avere in diretta audio-video 12 computer e 100 in solo ascolto audio video e comunque l'interazione per tutti in chat , lo stesso La Pietra mi chiedeva se fosse possibile mettere in piedi il sistema per 12 delle 102 piazze impegnate nell' attivit del Dipartimento denominata Terremoto io non rischio , con entusiasmo e ponderatezza accetto dando il mio impegno a fare da Moderatore per i giorni 13 e 14 ottobre, date dell'evento; durante quella giornata partecipo quale ospite alla seduta della Consulta Nazionale del Volontariato. .continua
ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 Pagina 30

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

Videoconferenza pro terremoto io non rischio


C o s a i m p e n s a b i l e q u a l c h e a n n o f
iz7pfu@era.eu; sao@era.eu

L 11 ottobre ricevo le-Mail dove vi era la comunicazione delle 12 piazze che dovevo mettere in video-contatto il 13 e 14 ottobre, la lista recava i numeri telefonici dei responsabili di piazza, rientro da lavoro e contatto tutte le piazze , nessuna esclusa , chiedendo a ciascuno la possibilit di effettuare una prova di videoconferenza, visti i tempi stretti mi sono preoccupato principalmente di mettere nelle condizioni 12 persone di saper far funzionare la videoconferenza.

Vi pubblico il testo dell e-Mail (per me motivo dorgoglio) dove si richiede la mia presenza al Dipartimento della Protezione civile (Richiesta nominativa)

Il Prefetto Gabrielli, Capo del Dipartimento della protezione civile saluta le piazze prescelte collegate in Videoconferenza ERA durante la manifestazione denominata "Terremoto io non rischio" 13.10.2012

La mattina del Sabato 13 erano tutti pronti, loro dalle rispettive piazze ed io in qualit di moderatore presso la stanza 8/A del Dipartimento di Protezione Civile di via Vitorchiano, 2 ; notavo nelle varie espressioni delle persone collegate dalle piazze una palpabile emozione in attesa del collegamento in Videoconferenza con il prefetto Gabrielli capo del Dipartimento della Protezione Civile. Ringrazio Alberto Barbera e Marco Monti per l'estrema cortesia dimostratami e lopportunit concessami.

ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21

Pagina 31

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

Videoconferenza pro terremoto io non rischio


C o s a i m p e n s a b i l e q u a l c h e a n n o f

iz7pfu@era.eu; sao@era.eu

NellE.R.A. ho attivato la videoconferenza circa 2 anni fa ed utilizzata senza problemi. Grazie alla tua apertura caro Pres. RNRE Alberto Barbera, nell' ascoltare il consiglio del vicepresidente RNRE Alfio Zerbo (E.R.A.), di gestire a mezzo 12 piazze pi associazioni di volontariato, per me stato motivo di orgoglio e onore, bello vedere le varie casacche tutte unite per uno scopo comune , il vero e puro senso di altruismo pro altri. In seno all' ERA la mia referenza nazionale sao@era.eu sta cercando di apportare delle migliorie idonee a perfezionare il sistema videoconferenza per avere un sistema pi opto e performante da utilizzare , d'altronde le immagini dicono pi di cento parole. Ringrazio Di Benedetto Adriano e Di Clemente Fabio i tecnici che nella stanza 8/A del DPC mi hanno coadiuvato , la gentilissima Bernabei Valeria e la Francesca Patti. Le piazze collegate utilizzavano sistemi diversi, a mio avviso per dare in futuro la possibilit all'avventore/passante di saggiare il sistema di

unit solidale tra le varie associazioni , per far capire che la Consulta un sistema unico ed univoco ci si dovrebbe fornire di grandi schermi in modo da poter far vedere tutte le piazze collegate, ovviamente surrogato il tutto da casse esterne, nonch da un microfono. Per rendere la videoconferenza meno statica trasmettevo i video delle varie associazioni partecipanti, creando stimoli sia nei volontari che nei passanti, stare davanti ad un totem dell' AVIS e guardare un video dedicato all'importanza della donazione del sangue , vedere i cani da soccorso, le ambulanze che effettuano soccorso ect, da una certa emozione, sono orgoglioso di aver messo in piedi in poco tempo un gruppo di persone per poter sfruttare al massimo un sistema di comunicazione interattivo (videoconferenza e trasmissione comunicati video).
ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 Pagina 32

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

Videoconferenza pro terremoto io non rischio


C o s a i m p e n s a b i l e q u a l c h e a n n o f
iz7pfu@era.eu; sao@era.eu

L' utilizzo di sistemi semplici a volte, quasi sempre, il miglior principio attivo, andare a cercarsi sistemi arcaici, spesso porta al floop, in caso di emergenza lo scenario cambia , le emozioni sono diverse , la calma non la fa da padrone, quindi sono dell'avviso che bisogna utilizzare sistemi semplici ma funzionali, resta il fatto che ci si deve esercitare continuamente per raggiungere l a professionalit giusta in caso di Emergenza. Secondo il mio modesto parere la videoconferenza oltre che una novit stata l'elemento portante; vedevo, percepivo che le persone oltre al totem e al fantastico ed e cc e z i o n a l e allestimento che ogni piazza ha posto in essere , si soffermavano a guardare le immagini proiettate di volta in volta dalla mia postazione, e chiedevano ; di proposito appena notavo un certo afflusso nei pressi degli schermi inviavo il saluto del Prefetto Gabrielli , operazione svolta pi volte durante le due giornate suscitando interesse e simpatia. Sicuramente e certamente se si vorr portare avanti un discorso completo di videoconferenza tra pi associazioni L' E.R.A.-R.N.R.E. a mezzo della mia referenza nazionale sar ben lieta di garantire come gi fatto la connessione e la gestione, fornendo personale idoneo a far si che l' evento sia portato a termine nel miglior modo possibile con esperienza, professionalit e seriet.
F.to Massimiliano Iz7PFU iz7pfu@era.eu; sao@era.eu; eramagazine@era.eu

ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21

Pagina 33

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

Terremoto io non rischio in videoconferenza


Piazza: AVIS Campobasso CB
Claudio RUSSO IK8HWR

Nei giorni 13 e 14 ottobre 2012 anche lAVIS di Campobasso ha preso parte alla lodevole iniziativa della Presidenza del Consiglio dei ministri Dipartimento di protezione civile denominata Terremoto io non rischio. Apprezzabile lo sforzo organizzativo al fine di permettere la presenza capillare sul territorio delliniziativa in oggetto che ha visto protagonisti i volontari deputati alla comunicazione diretta ai cittadini delle prime nozioni comportamentali in evenienze di episodi sismici. Anche nel capoluogo della regione Molise liniziativa ha riscosso un notevole successo, sia per la immediatezza degli strumenti comunicativi e sia per la capacit di coinvolgimento dei cittadini facilitata anche dalla semplicit del messaggio e dallinteresse, sempre crescente, che le problematiche connesse agli eventi sismici sta riscuotendo. La necessit e la voglia di saperne di pi ha reso molto pi semplice il compito dei volontari impegnati nelliniziativa di piazza. Vincente inoltre stata, secondo noi, lintuizione di far passare tutte le informazioni direttamente dal volontario allutente. Infatti non si sono registrati episodi di riluttanza verso liniziativa, anzi la presenza in prima linea dei volontari stessi ha contribuito a dare maggiore incisivit e credibilit alliniziativa. Inoltre un particolare interesse ha suscitato la realizzazione, anche se in via sperimentale, della videoconferenza tra alcune piazze coinvolte curata e realizzata dallE.R.A. per l R.N.R.E. Ricordo il Prefetto Gabrielli che ai saluti rivoltigli dal moderatore della videoconferenza Massimiliano Corvese facendosi ambasciatore per tutte le piazze collegate , rivolgendosi hai volontari ha risposto : voi siete la colonna portante, grazie a voi. Molti gli avventori che, avvicinandosi allarea operativa di Terremoto io non rischio, hanno chiesto maggiori delucidazioni e ch ia r im e nt i an che t ec n ic i sul l a videoconferenza.

ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21

Pagina 34

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

Terremoto io non rischio in videoconferenza


Piazza: AVIS Campobasso CB
Claudio RUSSO IK8HWR

Ci auguriamo che tale servizio alla collettivit possa essere in un futuro prossimo implementato e adottato dalle istituzioni come modus operandi per la prossime iniziative in materia di protezione civile e non solo. Altrettanto interesse e curiosit ha generato la possibilit di vedere e sentire in diretta il Capo dipartimento prefetto Gabrielli che ha voluto, a sorpresa, visitare alcune piazze nel bel mezzo delloperativit.

La gradita sorpresa ha contribuito enormemente a motivare maggiormente noi volontari oltre che a rinsaldare il rapporto cittadino-istituzioni che di fondamentale importanza per operare in sinergia con tutte le forze in campo. Apprezzabile anche la disponibilit del prefetto Gabrielli nel volersi intrattenere in un Foto tratta dal PC del Moderatore della videoconferenza Iz7PFU 13/10/12 colloquio informale ed estemporaneo con i cittadini presenti in piazza i quali, si sono sentiti finalmente ascoltati e coinvolti in uniniziativa della quale sono e saranno i primi destinatari e protagonisti per contribuire in maniera predominante alla prevenzione per garantire o aumentare la sicurezza di tutti. Un ringraziamento di vero cuore va a tutti colore che, nel pi puro spirito di volontariato hanno contribuito alla perfetta riuscita delliniziativa che sicuramente riscuoter, nelle prossime edizioni, ancora pi successo e consenso popolare. Claudio Russo IK8 HWR

ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21

Pagina 35

Indice

ERAMAGAZINE - ANNO 2012 - MESE OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21 European Radioamateurs Association

Anno 2012 - Numero 21 eramagazine@era.eu

Lega ambiente Matera MT partecipa a terremoto io non rischio


pio@librinelvento.it

Non ci sono articoli ma pubblichiamo lo stesso limmagine inviataci, Limmagine tratta del Totem realizzato dalla associazione Lega Ambiente durante lattivit realizzata dal dipartimento di Protezione Civile Terremoto io non rischio del 13/14 ottobre 2012 La foto stata scattata nella Piazza Vittorio Emanuele di Matera MT sao@era.eu

ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21

Pagina 36

Indice

ERAMAGAZINE DIAMO VOCE ALLA NOSTRA VOCE (IT9LND Marcello VELLA Presidente Europeo)

Invia i tuoi articoli e/o le tue foto per la pubblicazione a eramagazine@era.eu Gli articoli dovranno pervenire in redazione in formato word; writer, o semplicemente in notepad, non impaginare articoli ,creeresti solo una perdita di tempo per la redazione con la conseguente non lavorazione e la non pubblicazione del tuo articolo. Invia le immagini separate dal testo ; invia immagini leggere; in questo modo non avrai problemi con la posta elettronica, e renderai il lavoro della redazione pi fluido.

Il materiale prima di essere pubblicato sar vagliato e valutato per la messa in rete. Il materiale inviato alla redazione non sar restituito. LA REDAZIONE DI ERAMAGAZINE

Per informazioni sull Associazione Europea E.R.A. Per aprire una sezione E.R.A. in Italia. Contatta i seguenti indirizzi: presidente@era.eu segreteria@era.eu

Socio E.R.A. , per aprire la tua e-mail personale @era.eu contatta sao@era.eu Socio E.R.A. , per farti inserire nella newsletter soci@era.eu contatta sao@era.eu
Per inviare i tuoi articoli scrivi a: eramagazine@era.eu Sito di E.R.A. MAGAZINE : http://www.eramagazine.altervista.org/ Sito Nazionale E.R.A. :http://italy.era.eu/
ERAMAGAZINE - Anno 2012 - Mese OTTOBRE-NOVEMBRE - N 21

Pagina 37