Sei sulla pagina 1di 2

GRUPPO CONSILIARE GRUPPO CONSILIARE

“SEGESTA DOMANI” “SINISTRA UNITA PER SESTRI”

Al Sig. Sindaco di Sestri Levante


Al Sig. Presidente del Consiglio Comunale di Sestri Levante

Interpellanza

Ogg.: Lottizzazione di via Olanda n.28

I sottoscritti Consiglieri Vincenzo Gueglio, Giacomo Rossignotti, Remo Cusinato e Luigi Squeri

Venuti a conoscenza che

- con delibera del Consiglio Comunale del 16/11/1979 è stato approvato il progetto di
lottizzazione di via Olanda n.28 ed il relativo schema di convenzione che , tra l’altro, recita:
“… le opere di sistemazione di arredo urbano… comprendono le realizzazioni di
pavimentazioni pedonali e carrabili per posteggio pubblico, le recinzioni, l’illuminazione
stradale, … la sistemazione delle aree verdi con terreno prativo arborato…”

- con atto in data 21/7/1981 del notaio Ferrando furono cedute gratuitamente ed
irrevocabilmente da parte della Società EDIL OLANDA S.r.l. al Comune di Sestri Levante
delle aree ai fini di adibirle a “…percorsi pubblici, viabilità, collegamenti stradali,
parcheggi, illuminazione stradale, attività pubbliche ed altro…”

- l’impresa costruttrice EDIL OLANDA S.r.l. era impegnata ad eseguire sulle aree medesime
opere di sistemazione e di arredo urbano per un importo scomputato dal totale degli oneri di
urbanizzazione

- dette opere “… dovranno essere ultimate non oltre 3 anni dalla data di rilascio della
concessione…”

Considerato che

- le opere di arredo urbano stipulate nella convenzione non sono mai state eseguite

- l’atto di cessione gratuita del notaio Ferrando in data 21/7/1981 alla pagina 3 all’ultimo
capoverso del punto 3) recita testualmente: “ Salvi sempre migliori e più esatte indicazioni
catastali, cessando la destinazione per i terreni ceduti gratuitamente così e come da
convenzione del 2 giugno 1981, a mio rogito n. 63739Rep., Racc. 21546, registrato a
Chiavari il 16 giugno 1981, n. 1717- serie I, la Società EDIL OLANDA dovrà essere
reintegrata nel possesso e nella proprietà;”

- Con lettera raccomandata R.R. del 16/10/2006, inviata al Condominio di via Olanda 28-Sestri
Levante, la Soc. COSTUR S.r.l.(subentrata alla EDIL OLANDA S.r.l.) afferma che le aree in
oggetto sono di proprietà della stessa Società
Chiedono al Sindaco e all’Assessore competente

1) se la COSTUR S.r.l.(già EDIL OLANDA S.r.l.) sia mai stata richiamata all’adempimento
dei propri obblighi acquisiti in forza della delibera del Consiglio Comunale in data
16/11/1979

2) se risulti che i competenti uffici comunali abbiano mai redatto il verbale di collaudo delle
opere di urbanizzazione relative al piano di lottizzazione

3) nel caso in cui a tutt’oggi il collaudo non sia stato effettuato, quali siano i motivi e le
eventuali responsabilità di tale mancanza

4) se e quando, per la mancata esecuzione delle opere di sistemazione delle aree, come
stipulato e previsto nella convenzione, l’impresa costruttrice ha provveduto a versare gli
oneri di urbanizzazione scomputati ed in caso affermativo a quanto ammonta questo importo

5) se risulti che la società COSTUR S.r.l. rivendichi la proprietà delle aree oggetto di cessione
gratuita e situate a monte del condominio di via Olanda 28 per circa mq 1820 ed a valle
dello stesso condominio per circa mq 730

6) se esiste qualche fondamento che autorizzi tale pretesa che , a quanto consta , contraddice la
convenzione di cui alla delibera del Consiglio comunale del 16/11/1979

7) se tale fondamento esiste, a chi debba essere attribuita la responsabilità della alienazione di
un patrimonio pubblico acquisito in forza della menzionata delibera del 16/11/1979

8) a quanto ammonti, in tal caso, per la collettività, l’eventuale danno subito ed in quale modo
si pensi debba essere risarcito

9) quali siano, nel caso, le ragioni che hanno condotto l’Amministrazione Comunale a ritenere
inutili le infrastrutture di cui alla delibera citata ed a ritenere opportuno rinunciare alla
proprietà di aree di elevato pregio patrimoniale ed ambientale

10) in quale modo ed in quali tempi l’Amministrazione Comunale intende adempiere agli
impegni, regolarmente sottoscritti con gli atti sopra citati dandone doverosa informazione
alla città e ai cittadini

Data la complessa articolazione degli argomenti sopra esposti, si richiede al riguardo


risposta scritta.

Sestri Levante 9/1/2009