Sei sulla pagina 1di 3

Comune di Rimini

Direzione Patrimonio, Espropri, Attivit


economiche, Organismi Partecipati
Ufficio Amministrativo

Via Rosaspina n. 7 - 47923 Rimini


C.F. e P. Iva n. 00304260409
tel. 0541 704312 fax 0541 704310
lanfranco.anticoli@comune.rimini.it
direzione6@pec.comune.rimini.it

Determinazione Dirigenziale n. 550 del 18/03/2016


Pratica n. 3777894
Centro di Responsabilit 55
Centro di costo 86
Oggetto: Acquisizione in comodato di immobile di propriet della FS Sistemi Urbani s.r.l.
sito in via Dante Alighieri in area frontistante la stazione ferroviaria - Approvazione
contratto di comodato.
IL DIRETTORE
Richiamati:
- il Piano Esecutivo di Gestione per l'esercizio 2016 approvato con deliberazione di Giunta
Comunale n. 7 del 19/01/2016 e la scheda attinente il Centro di Responsabilit n. 55 della
Direzione Patrimonio, Espropri, Attivit Economiche e Organismi Partecipati;
- la Deliberazione di Consiglio Comunale n. 107 del 22/12/2015 con la quale stato
approvato il Bilancio di Previsione armonizzato 2016-2018;
Premesso che:
l'Amministrazione Comunale, nell'ambito delle sue linee di mandato tese al recupero
della qualit dei luoghi e alla valorizzazione del patrimonio, nell'ottica di una migliore
fruizione degli spazi da parte della cittadinanza, ha individuato tra i suoi obiettivi alcune
aree che necessitano di una riqualificazione immediata;
tra queste, risulta anche l'area frontistante la stazione ferroviaria ed in particolare
l'edificio sito su via Dante Alighieri, identificato al N.C.E.U. del Comune di Rimini alla
particella 4875 del Fg. 74, Sub 4, Cat. C/2, posto nell'area di parcheggio ed un tempo
utilizzato dal vettore Globo;
il Comune di Rimini, con propria nota prot. n.15125 del 23/01/2015, ha effettuato
apposita richiesta alla propriet FS Sistemi Urbani s.r.l. , al fine di ottenere l'uso
gratuito del suddetto edificio;
il soggetto proprietario ha risposto positivamente alla suddetta richiesta , a condizione
che l'immobile venga utilizzato dal Comune di Rimini esclusivamente per scopi pubblici;

Considerato che:
- l'edificio in questione, in avanzato stato di degrado, situato in una zona che si configura
come porta di accesso alla Citt per chi la raggiunge con treni e mezzi pubblici ed da
sempre luogo di relazione, transito e socializzazione;
per la rifunzionalizzazione ed il recupero del manufatto , il Comune di Rimini prevede di
attuare un intervento a basso impatto in grado di mettere in evidenza il preminente

carattere sociale nella gestione del suddetto edificio;


a questo proposito, stato predisposto dall'Amministrazione Comunale apposito progetto
che prevede la riqualificazione e la rifunzionalizzazione del fabbricato per uso deposito
cicli con annessa officina di riparazione, mantenendo invariata l'attuale destinazione
d'uso;
il suddetto riqualificato edificio verr affidato in gestione, dal Comune di Rimini, ad un
soggetto del terzo settore (cooperative sociali, associazioni di promozione sociale,
associazioni di volontariato, ecc.) individuato dalla Direzione Servizi Educativi e di
Protezione Sociale attraverso apposita istruttoria pubblica per la scelta di un progetto
mirato all'attivazione di un servizio deposito cicli con annessa officina di riparazione,
perseguendo uno scopo prettamente sociale in quanto basato sull'inserimento lavorativo
di persone che si trovano in condizioni di svantaggio;

Preso atto che:


il richiamato intervento a basso impatto, cui verr sottoposto l'edificio in questione,
che consister sinteticamente in lavori di adeguamento e manutenzione straordinaria,
stato quantificato, con apposita relazione tecnica della Direzione Lavori Pubblici, in .
90.000 compresa IVA al 22%;
la Direzione Lavori Pubblici provveder, con apposito atto di determinazione
dirigenziale, ad affidare i suddetti lavori e ad impegnare la suddetta richiamata spesa in
apposito capitolo del Bilancio Comunale 2016;
che le spese di manutenzione ordinaria e le spese per i servizi di energia elettrica-gasacqua, richiamate nell'allegato contratto di comodato
d'uso, saranno a carico del
soggetto aggiudicatario dell'istruttoria pubblica, predisposta dalla Direzione Servizi
Educativi e di Protezione Sociale, relativa alla gestione dell'edificio;
Richiamati l'art. 3 del Regolamento per l'uso del patrimonio Comunale e l'art. 4 del
Regolamento per la Disciplina dei Contratti e degli Appalti;

DETERMINA
1) di acquisire in comodato dalla FS Sistemi Urbani s.r.l., in qualit di soggetto
proprietario, l'edificio sito su via Dante Alighieri, identificato al N.C.E.U. del Comune di
Rimini alla particella 4875 del Fg. 74, Sub 4, Cat. C/2, posto nell'area di parcheggio ed
un tempo utilizzato dal vettore Globo, per la durata di anni 10, alle condizioni di cui
allo schema di contratto allegato sotto la lettera A alla presente determinazione che si
approva per costituirne parte integrante e sostanziale;
2) di dare atto che la Direzione Lavori Pubblici provveder, con apposito atto di
determinazione dirigenziale, ad impegnare in specifico capitolo del Bilancio Comunale
2016 la spesa necessaria per i lavori di adeguamento e manutenzione straordinaria
dell'edificio denominato ex Globo quantificata in . 90.000 compresa IVA al 22%;
3) di dare atto che le spese di manutenzione ordinaria e le spese per i servizi di energia
elettrica-gas- acqua, richiamate nell'allegato contratto di comodato
d'uso, saranno
a carico del soggetto aggiudicatario dell'istruttoria pubblica, predisposta dalla
Direzione Servizi Educativi e di Protezione Sociale, relativa alla gestione dell'edificio;
4) di dare atto che le spese relative alla stipula del contratto di comodato, quantificate in
.600, sono a carico del Comune di Rimini e sono finanziate dalle somme impegnate al
Capitolo 9720 del Bilancio 2016 denominato Spese per registrazione contratti (ex Cap.
n.9710 U) , impegno 2016/547 assunto con determinazione dirigenziale n.2340 del

02/12/2015 (codice siope 1712);


5) di precisare che alla formale stipulazione dell'allegato contratto di comodato interverr
il responsabile della Direzione Patrimonio, Espropri, Attivit Economiche, Organismi
Partecipati, in rappresentanza dell'Amministrazione ai sensi degli artt. 34 e 35 del
Regolamento Comunale dei Contratti, eventualmente con la facolt di apportare tutte le
modificazioni, integrazioni e precisazioni che si rendessero necessarie ai fini di una
migliore individuazione del contenuto contrattuale;
6) di dare atto che la stipula dell'allegato contratto di comodato ed i relativi adempimenti,
si perfezioneranno presso l'Ufficio o Studio Notarile che verr individuato dal suddetto
soggetto proprietario;
7) di procedere al pagamento delle somme sopra indicate con liquidazione dirigenziale ai
sensi dell'art. 13 del vigente Regolamento di Contabilit.

IL DIRETTORE
D.ssa Anna Errico