Sei sulla pagina 1di 2

Diocesi di Caltagirone

Ufficio Comunicazioni Sociali


Lettera aperta del Vescovo a Renzi e Crocetta
La nota stata sottoscritta dai sindaci del Calatino e condivisa dai
deputati regionali e nazionali del Calatino.
Mons. Peri: Partire dagli ultimi per porre le premesse necessarie
ad un nuovo cambiamento sociale.
CALTAGIRONE - Le difficolt economiche e sociali l!assenza di "#os"etti$e di
c#escita e s$ilu""o la mancanza di la$o#o la solitudine delle fami%lie nell!aff#onta#e il
d#amma della casa e del sostentamento &uotidiano il di$a#io t#a i tem"i della "olitica e
le #is"oste alle $a#ie eme#%enze sono "#o'lematiche che in$estono tutto il te##ito#io
nazionale ma che da noi assumono un!am"lificazione ma%%io#e "e# i moti$i che sem"#e
hanno se%nato la diffe#enza t#a le a#ee del "aese()
Con &ueste "a#ole S)E) mons) Calo%e#o *e#i $esco$o di Calta%i#one int#oduce la sua
lette#a a"e#ta al *#esidente del Consi%lio dei +inist#i e al *#esidente della Re%ione "e#
chiede#e inte#$enti a soste%no del te##ito#io e dei cittadini "i, de'oli della "o"olazione)
La nota - sottosc#itta da tutti i sindaci dei Comuni del Calatino e dai de"utati #e%ionali
Gino Io""olo Nello +usumeci Concetta Raia- dai de"utati nazionali Gio$anni
.u#tone e /a'io *o#ta- e dal senato#e Giuse""e Com"a%none - 0 stata condi$isa
nell!am'ito de%li incont#i "#omossi dall!Ufficio diocesano "e# la *asto#ale sociale e il
La$o#o 1di#etto#e don Tino 2a""ulla3 che mons) *e#i ha a$uto con %li amminist#ato#i
locali e i #a""#esentanti istituzionali del Calatino a "a#ti#e dallo scam'io d!au%u#i in
occasione della Santa *as&ua di &uest!anno)
In &ualit di *asto#e della Chiesa locale - affe#ma il 4esco$o nella nota - #iten%o che la
coe#enza la s"i#itualit la "#e%hie#a il se#$izio ministe#iale non sono solo $alo#e
fondante "e# la $ita ecclesiale ma anche fo#za mo#ale "e# un te##ito#io che ce#ca la sua
c#escita e chiede %esti conc#eti di s"e#anza()
*a#ti#e da%li 5ultimi6 - 0 &uesta l!acco#ata eso#tazione che mons) *e#i #i$ol%e al
"#emie# Renzi e al "#esidente C#ocetta -) /ino a &uando non "#ende#emo atto del
d#amma di chi chiede il #iconoscimento effetti$o della "#o"#ia "e#sona del "#o"#io
la$o#o della "#o"#ia fami%lia non mette#emo le "#emesse necessa#ie ad un nuo$o
cam'iamento sociale()
Il 4esco$o chiede nuo$e "olitiche sociali "e# i "i, de'oli e %li ema#%inati che siano
accom"a%nate da ade%uate #iso#se economiche)
Non 0 "ossi'ile lascia#e da soli i Comuni nell!aff#onta#e le tante e com"lesse
eme#%enze7 anziani disa'ili fisici e "sichici mino#i sotto"osti a "#o$$edimenti del
T#i'unale mino#i st#anie#i non accom"a%nati nuclei familia#i in difficolt st#anie#i che
$a%ano "e# le nost#e citt alla #ice#ca di tutto) Alle com"etenze dei se#$izi in ca"o a%li
Enti locali occo##e affianca#e in$estimenti che consentano di "ianifica#e e "#o%etta#e
"olitiche sociali non di ti"o assistenziale ma di "#omozione della "e#sona di inclusione
e di #ecu"e#o()
Nella sua analisi il 4esco$o esamina alt#e t#e c#iticit)
La "#ima 0 l!assenza di la$o#o)
La c#isi in co#so non si #isol$e# a '#e$e n8 si "ossono attende#e soluzioni
mi#acolistiche - si le%%e nella nota -) Alcune o""o#tunit tutta$ia non "ossono esse#e
disattese e lasciate in 'alia di "#oclami eletto#alistici() La #ichiesta del 4esco$o si
#i$ol%e alla #ia"e#tu#a dei cantie#i di se#$izio "e# disoccu"ati e al com"letamento dei
lotti della Li'e#tinia-Calta%i#one)
Si t#atta di inte#$enti - sc#i$e mons) *e#i - che a causa della fa##a%inosa 'u#oc#azia di
cui soff#ono le istituzioni non sono "a#titi im"edendo ai tanti a$enti di#itto di #ice$e#e
dalle istituzioni una 'occata d!ossi%eno nell!aff#onta#e la fatica &uotidiana del $i$e#e
con di%nit e #is"etto()
Il 4esco$o e i sindaci si soffe#mano anche sui "#o'lemi che attana%liano l!a%#icoltu#a)
Chiediamo alle istituzioni tutte di fa#si ca#ico in tem"i #a"idi di indis"ensa'ili e
u#%enti inte#$enti a soste%no dei "#odutto#i alle "#ese con continue soffe#enze
economiche le &uali incidono sulla tenuta delle aziende molte delle &uali cost#ette a
chiude#e()
Te#zo tema aff#ontato #i%ua#da le inf#ast#uttu#e e la $ia'ilit)
Nella lette#a a"e#ta si chiedono7 inf#ast#uttu#e "e# il te##ito#io il "otenziamento
fe##o$ia#io della t#atta Catania-Calta%i#one il #i"#istino della fe##o$ia che colle%a
Calta%i#one alla citt di Gela #a""#esentando non solo o""o#tunit di la$o#o ma anche
"ossi'ilit di mi%lio#amento delle condizioni di $ita di chi 0 cost#etto a $ia%%ia#e()
Assicu#ando la "#esenza e l!im"e%no della Chiesa diocesana e mettendo a dis"osizione
com"etenze e $olont nell!aff#onta#e e #isol$e#e i "#o'lemi accennati mons) *e#i
#i$ol%e in ultimo il suo a""ello a ciascuno de%li inte#locuto#i coin$olti affinch8 "e# le
#es"onsa'ilit di "#o"#ia com"etenza ci si metta a se#$izio di un autentico 'ene
comune della solida#iet della %iustizia sociale e della co##es"onsa'ilit()
9: a%osto 9;:<