Sei sulla pagina 1di 4

Fandom: Doctor Who Rating: Per tutti Personaggi/Pairing: Ponds, Eleventh Tipologia: OneShot Genere: Fluff, Slice of Life,

Sentimentale Disclaimer: Personaggi, luoghi, nomi e tutto ci che deriva dalla trama ufficiale da cui ho elaborato la seguente storia, non mi appartengono. Note: Post-Speciale di Natale della Settima Stagione, The Doctor, The Widow and the Wardro e! No-"ne Sho#ld $e %lone %t &hristmas! No, no-one should be alone at Christmas. I'm fine, I don't mind. I'm really very good at... I'm talking about your friends! You an't let them think that you're dead! Not at Christmas! PO DO!"O# Ed eccomi $ui, sul "%#D&S desolatamente vuoto e silen'ioso. Era da parecchio che non sentivo $uesto posto cos( freddo e triste. Pi) di *++ anni e tanti compagni di viaggio dopo, l,idea di affrontare di nuovo un viaggio del genere da solo, nelle profondit- del flusso temporale e dell,.niverso mi sembra cos( spaventosa... /on credo di voler restare solo. /on oggi. /on stasera. /on adesso. /on $ui dentro. 0uesta belle''a 1 fatta per viaggiare, per condividere esperien'e, per stare uniti. !ome la famiglia che ho appena lasciato tra le pieghe del passato, davanti ad un caminetto acceso per tornare $ui, in $uesto posto. L,unico luogo dell,.niverso cui posso, almeno in parte, dare la defini'ione di asa. Sono atterrato poco fa, eppure non ho il coraggio di uscire, di affrontare la neve che sta cadendo silen'iosa all,esterno mentre il piccolo schermo lampeggia, segnalandomi che abbiamo toccato terra in una 'ona tran$uilla, residen'iale, davanti ad una casa a''urro cielo con un portone dello stesso colore cos( uguale alla tinta della mia 2scatola pa''a3. /on so bene $uanto tempo sia passato, o forse lo intuisco e non voglio saperlo per certo, e non sono certo dell,accoglien'a che mi verr- riservata. 4adge %r5ell 6 dal mio punto di vista sono passati appena pochi secondi da $uando l,ho salutata, per lei sono passati all,incirca settant,anni 6 ha detto che 2nessuno dovrebbe restare solo a /atale.3 ma io non sono nessuno. Sono solo un pa''o con una cabina della poli'ia blu, che viaggia per il tempo e lo spa'io, che tende una mano sen'a accettarla del tutto $uando gli viene tesa. Sen'a vere e proprie radici, sen'a veri e propri legami. % parte gli occupanti della casa l- fuori. E #iver. !h! "#, s#, hai detto di non avere al una famiglia...

$evono esser i %ersone he ti amano... Oh. 7eh... Effettivamente... .n battito di ciglia, un singolo battito dei cuori e sono fuori, sotto la neve, a osservare il legno della porta sen'a neppure rendermi conto di $uel che faccio, sen'a una giacca, una sciarpa o dei guanti. Fa freddo fuori ma fa pi) freddo dentro. E voglio allontanare $uesto gelo. Se non definitivamente, almeno $uel tanto che basta per ricordarmi cosa sia il calore. PO %48 Esco dall,armadio in cui ho ammassato alla rinfusa i giocattoli di $uando ero bambina armata di pistola ad ac$ua, un ammasso informe di plasticaccia da due soldi ma particolarmente utile e necessaria stasera. E /atale, di sotto 1 tutto pronto per festeggiare, la casa 1 totalmente decorata, tutto 1 bellissimo e splendente. 4a al prossimo giro di carole credo che dar di matto. 4i infilo in bagno, sgusciando tra #or9, me''o in pigiama e me''o in accappatoio, e la parete, riuscendo infine a farmi strada fino al lavello. !on atten'ione, riempio il serbatoio dell,arma fino all,orlo, poi la sistemo tra il giro:vita e la pelle nuda, rabbrividendo per l,ac$ua che mi bagna il fianco prima di coprire il tutto con il maglione di due taglie pi) grande che indosso in giornate come $ueste. 2!he stai facendo;3 24i organi''o per difendere la nostra casa. /on so tu, ma il prossimo gruppo che vuole cantarci <ingle:7ells verr- colpito sen'a piet- da $uesta.3 ribatto, toccando con cautela il rigonfiamento che cela la mia arma. #or9 mi guarda con espressione stupefatta e al tempo stesso, forse, preoccupata. Per la mia sanit- mentale, probabilmente, ma anche lui sa che vivere a stretto contatto con una creatura straordinaria come il Dottore mischia e ti fa rivedere tutte le tue priorit-. =i-... &l Dottore. !on aria cupa, getto un,occhiata di sbieco alla fotografia appesa sopra il mobiletto delle medicine. .na cavolata, scattata il giorno del nostro matrimonio, con lui conciato come se fosse uscito da una sartoria e non dall,altra parte di una dannatissima crepa spa'io:tempo che mi ha sussurrato all,orecchio per tutta la mia infan'ia. Siamo abbracciati, al centro ci sono io, #or9 alla mia destra e lui alla mia sinistra. #idiamo davanti al "%#D&S. 4i asciugo di straforo una lacrima che scende dagli occhi mentre, uscendo nel corridoio, non posso far a meno di notare i nostri pupa''etti, in bella mostra sullo scrittoio simil: anti$uariato d,angolo. Sembrano sorridere. Sorridiamo tutti e tre. Da dietro, #or9 mi abbraccia e io lo lascio fare. Sento freddo e non so perch1. 24anca anche a me, %m9. 4anca anche a me...3 &mpossibile non sentire la tua mancan'a, Dottore... &mpossibile, dopo averti conosciuto.

E mi verrebbe voglia, in $uesto momento di darti un pugno talmente forte da farti girare la testa dall,altra parte. !erto, poi ti abbraccerei ma un pugno o un ceffone non te lo leverebbe nessuno. E, il minimo, mi pare; 2E, vivo, #iver ce lo ha detto.3 2E, vivo... 4a potrebbe almeno farsi rivedere...3 /on sono delusa, dopo aver passato anni al suo fianco credo di sapere come fun'iona la sua testa, ma mi manca... E, il mio migliore amico, 1 la persona pi) importante per me dopo #or9. E #iver. 4i ha restituito i miei genitori e anche se non 1 tipo da sentimentalismi vorrei fargli capire $uanto sia importante. 7uffo, ha sempre detto di non aver mai incontrato nessuno che non sia importante ma si 1 sempre comportato come se lui stesso non lo fosse, come se la sua vita contasse poco o nulla per chi gli sta attorno. "utto $uel lottare da un capo all,altro dell,.niverso, $uel mettersi costantemente nei guai, $uell,ostina'ione nel proteggere pianeti, ra''e, creature, $uel suo accorrere se un bambino piange... /on si 1 reso conto che tutte $ueste piccole a'ioni lo rendono importante al pari e forse anche pi) degli altri; /on si 1 reso conto che $uello che lo muove 1 l,amore, che 1 per amore se #or9 1 rimasto a vegliare la Pandorica con me dentro... !he 1 l,amore a muovere davvero $uesto .niverso e che 1 l,amore che lui sta costantemente negando, nascondendosi in $uella stupida cabina telefonica blu, cos( affascinante eppure cos(... gabbia per lui, per i suoi cuori e per il suo spirito. E, un bussare insistente alla porta di casa a farmi sobbal'are e a irritarmi. 20uesta volta...3 ringhio, estraendo la pistola> 2#or9, controlla se ho messo il bicchiere giusto, $uello coi cravattini, al posto per il Dottore.3 2Sissignora.3 dice lui con un accenno di risa nel tono. Dandogli un veloce bacio sulle labbra, mi precipito gi) dalle scale sbuffando e, all,ennesimo bussare, esplodo> 2%hhh, se siete un altro coro di /atale sappiate che ho una pistola ad ac$ua. E non vorrete certo bagnarvi in una notte come $uesta?3. Spalanco la porta e il mio cuore ha un sobbal'o. 4a cosa...; PO #O#8 Entriamo in cucina assieme, io e il Dottore, fianco a fianco, e mentre %m9 1 di spalle, intenta a fischiettare allegra mentre tira fuori l,arrosto dal forno, io gli passo di straforo un fa''oletto, che lui accetta con aria confusa> 2%sciugati gli occhi, prima che ti veda.3 gli sussurro, dandogli una pacca sulla spalla. Se un tempo ero geloso, e forse anche invidioso, del legame tra lui ed %m9, adesso come adesso non posso pi) esserlo. &nsomma, chi mai potrebbe continuare ad essere geloso del proprio genero;? 0uando ha finito ed 1 tornato il solito, allegro, scave''acollo di sempre, e ha smesso di curiosare tra le pentole sul fuoco come un bambino, gli faccio vedere dove deve sedersi. Peccato avere la macchina fotografica al piano di sopra, la sua faccia nel vedere il bicchiere 1 impagabile. 2S(, s(, 1 tuo, 1 per te, sposta $uel braccio o ti brucio con la teglia?3 !on un lieve tocco sulla spalla, lo faccio voltare e spostare> 1 strano vederlo cos(... umano. 2#or9, siediti, 1 pronto?3

!on un vago sorriso e un sospiro sottile, obbedisco> meglio non irritarla, non oggi. /on in $uesto momento. E all,improvviso, $uel gelo che sembrava essere caduto perennemente in $uesta casa da $uando l,abbiamo salutato per l,ultima volta, 1 scomparso, lasciando al proprio posto solo una buffa sensa'ione di calore. 4angiamo, scher'iamo, %m9 e il Dottore si lanciano la crema pasticcera come due bambini poi, abbandonando i piatti al loro triste destino, ci spostiamo in salotto, ci spargiamo disordinatamente su tappeto e divano. Fuori continua a nevicare ma $ui non fa pi) freddo. &%riamo i regali! ' hi ti di e he i sia un regalo an he %er te( )ond, sei attiva. Io un regalo %er voi l'ho %ortato!