Sei sulla pagina 1di 14

D bL^7D

D
MD77D71^
bM1D
uu vnu truzu
^.L. HuKVP0uHu hWuH IuDHHgu0u
.1Iju-ODu1OIu u`!SSOcu1OHu D1uDu1OHuu gut ll LOSccH1u 1 hSUDl
hP hukIIPdunIu DDk IuSI
RKC - Radio Krishna Centrale - www.radiokrishna.com
1111TY1\1 !
11\L1Y\1 !.
1T DL11ZT L11 Dt ;!
T SCO[Ct! OC SCICDZ OC SC $
LDC COSC COSCICDZ OI t` &"
1D OC!DZIODC OI LIO ;
1 tCDCtDZIODC )
NCt! C DC\C2Z -)
LODDOC [Ct!IDCD!I 6v
1 tICCtC OCDID v
$ 1T DL11T L11 NT1D1\ D11H11T11 /)
LDI C DD 8[[ /.
DD!I C Ct!DI v
LOD !D!! \DD\! OI CD SODO C[CC !
&T11T DL\111T L1111 \11L11 #%&
DC!!tC IDDOt!C OC kv8vv8 $)
1C DSI SCtI!!Dt OC COSCICDZ OI J-1 &)
1 COSCICDZ O I5J. CD!O DO O CD!Dt OIVID: )&
JT 1 L11D\ "+"
JSH, LtIS!OS, LtIS!O "+&
LCS LtIS!O Ct DD 8[[ ".&
OD DCCIOCtC "..
RKC - Radio Krishna Centrale - www.radiokrishna.com
b 1\ X\LT 11111T N\L11T 1b3
COSCICDZ SD[tCD 1bb
L[[tIZODC OI t\ LI!Dy 13
1 CD!O OC tC J5U 211
1 COSCCDZ O l5). O yO_ OCCt DOOCtD 21b
NCO!ZIODC C tCZZZODC 22/
6 D\11Y1\1 D11111T11 T1 11\111N1 NT111T11 23b
1 CtDIDC. [CtCDC C COS ltC 23/
DOCIC!d DDD O SOCIC!d D1DC` 24b
T!tDSDO. !CD[OtDCO O C!CtDO` 2b/
LCDItIDO DOS!t O[CDOCDZ O LO 261
1 lOtDD OC [CC 2/1
LODDDISDO S[ItI!DC 2/3
1 DICtOSCO[CO DODOO OC SCICDZ DOOCtD 2b
11\1\ T11T 1111L1\1 111T 31/
t 1tDDD[O ttV ID TDCtIC 31
1OIlC!C VOS!t DZIODC SD DSI S[tI!D 323
LOD[SSIODC [Ct C SOllCtCDZC !tD 33b
1tO!C__CtS ODSIODC 34
OZOD O [CtlCZODC C OI DCCZZ OCC 3b/
b 1T 11111Y1\1 L111T N1T 36
1O SCO[O OC V! 3/1
LDOtC SD[tCDO 3b3
1 [CtlCZIODC OCD!OtCIZZZODC 3
T111L1L1 43
LD!OtC 4b
LODC [t!CtC COSCCDZ O l5D CS [tO[t 41
LDO [tODHDC OC SDSCt!O 43b
LOSStO 43
RKC - Radio Krishna Centrale - www.radiokrishna.com
ALLA SCC!IKTA
LILLA SCIIlZA LIL S
Chi sci 5ci qucs|c ccrpc 5ci |a |ua mcn|c sciqua|ccsa Ji piu
c|cca|c5aichisci,cpcnsiJisapcr|c1iin|crcssaccramcn|c Qucs|a
riccrcaJc|ncs|rcccrcss!c!creIec!cdcIIcsoce!c!ercIs!cc
consuodren!rdIIunconecuncseced!cUsiamc
incccc i| ncs|rc |cmpcprczicsc pcrman|cncrc, Jcccrarc c ciziarc i|
ccrpcpcruncsccpcncascs|cssc.sis|cuna||crna|ica
lMovImento per la CoscIenza dIKna e destInato a salvare
l'umanIt dallamorte spIrItuale InostrIdIrIgentIcIechIsvIano
a socIetperchnonhannoalcunaIdeadelloscopodellavIta,
cIoe della necessIt dI realIzzarsI spIrItualmente rItrovando la
dImentIcatarelazIoneconOIo.IlnostroMovImentosIpropone
d'IllumInarel'umanItsuguestoproblematondamentale.
Secondo la socIet vedIca, la perfezIone della vIta consIste
nel rIstabIlIe la nostra relazIone con Ka, OIo, la Persona
Suprema. Ia 8hagacaJg, rIconoscIuta da tuttI I maestrI
della spIrItualIt come la base dI tutta la conoscenza vedIca,
cIpermette dIcomprendere che non solo l'uomo, ma tuttI glI
esserIvIventIsonopartIIntegrantIdIOIo.IapartehaIldovere
dIservIreIltutto, comelegambe, lemanI,ledIta e glI orecchI
servono Il corpo Intero. Come esserI IndIvIdualI, che tanno
parteIntegrantedIOIo,enostrodovereservIreOIo.
'
1
RKC - Radio Krishna Centrale - www.radiokrishna.com
Inrealt, noI stIamo sempre rendendo servIzIo a gualcuno,
alla famIglIa, alla nazIone o alla socIet, e coluI che non ha
nessunodaservIrealleveruncaneoungattoperdIventarneIl
servItore. utto cI dImostra chelanostraposIzIonenaturalee
orIgInaleeguelladIservItorImanonostantetuttIInostrIsforzI,
rImanIamo InsoddIsfattI, come InsoddIsfatta e la Dersona che
servIamo. A lIvello materIale c'e solo frustrazIone, perch Il
servIzIooffertoemalorIentatoColuIchevuolefarcrescereun
albero, peresempIo, deveannaffIarne laradIcee non lefoglIe
o I ramI, altrImentI ne rIcaverebbe solo un pIccolo benefIcIo.
Allo stesso modo, se sI serve DIo, la Persona Suprema, tutte
le Sue partI IntegrantI saranno automatIcamente soddIsfatte.
Il servIzIo che sI offre al SIgnore Include tutte le forme dI
benefIcenza,tutteleformedIaIutoallasocIet, alla famIglIa e
allanazIone.
dovere dI ognI uomo comprendere la sua posIzIone
orIgInaleInrelazIoneconDIo,eagIredIconseguenza.ColuIche
cIrIesceavrraggIuntolaperfezIonedell' esIstenza.uttavIa,a
volteunsentImentodIsfIdacIfadIre DIononesIste ,oppure
Io sono DIo oanche DIo non m'Interessa ,matuttIguestI
sonosolodIscorsIgratuItI.DIoesIsteeLosIpuvedereaognI
Istante, ma se durante la nostra vIta sceglIamo dI IgnorarIo,
alloraEglISIpresenteranoIsottol' aspettocrudeledellamorte.
CosI dovremo InevItabIlmente trovarcI davantI a LuI, sotto
l'unaol'altraforma. DIo,laPersonaSuprema,esIstesottovarI
aspettI perchela radIce prIncIpale dell'Intera manIfestazIone
cosmIca. InuncertosensoeImpossIbIlesfuggIrClI.
QuestoMovImentoperlaCoscIenzadIKrsanoneanImato
dauncIecofanatIsmorelIgIosoodallospIrItodIrIvoltadIgualche
nuovoarrIvato.InveceunmetodoscIentIfIcoeautentIcoche
affrontaIlproblemadellanostraeterna dIpendenza daDIo,la
PersonaAssoluta,cheeIlbenefIcIarIosupremodIognIcosa.La
coscIenzadIKrsaInsegnal' artedIrIstabIlIreguestarelazIone
eternaconDIoeIlmododIadempIereInostrIdoverIversodI
IuI.QuestoMovImentocIpermettecosIdIraggIungerelapIu
altaperfezIoneInguestavItaumana.
ZZ A SCI ENZA DEL SE
2
RKC - Radio Krishna Centrale - www.radiokrishna.com
OobbIamosemprerIcordarechel'anIma spIrItualesIrIveste
dI guesta torma umana solo dopo un'evoluzIone dInumerosI
mIlIonI dI annI attraverso trasmIgrazIonI successIve. Questa
artIcolare torma dI vIta permette dI rIsolvere Il problema
conomIco pIu tacIlmente che nelle torme InterIorI, le torme
anImalI.maIalI,IcanI,IcammellI,glIasInIecosIvIadevonotar
ronteaproblemIeconomIcIImportantIcomeInostrI,maguestI
anImalIlIrIsolvonoIn modo rudImentale, mentre l'uomo, per
la legge della natura, pu soddIstare tacIlmente tuttI I suoI
IsognI.
Perchl'uomo ecosItavorItorIspettoaunmaIaleoadaltrI
anImalIPerchunaltotunzIonarIogodedIprIvIlegImaggIorI
dIunsemplIceImpIegatod' uttIcIoPerlasemplIceragIoneche
responsabIlItpIuImportantI.
I doverI che spettano all'uomo sono dI natura pIu elevata
dI guellI dell' anImale, che sI preoccupa solo dI rIempIrsI lo
tomaco, ma la cIvIlt attuale, rIducendo l'uomo al lIvello
anImale, e rIuscIta solo a rendere pIu complesso Il problema
dello stomaco vuoto. Quando, In nome della spIrItualIt,
avvIcInIamo alcunIdIguestIanImalI sapIentI, essI rIspondono
che desIderano solo lavorare per soddIstare Il loro stomaco e
cheeInutIleporsIdomandesuOIo.Purtroppo,anchesehanno
un Intenso desIderIo dI lavorare, devono sempre tar tronte al
roblema della dIsoccupazIone e a numerose altre dItIcolt
Imposte dalle leggI della natura. CI nonostante sI ostInano a
negareIlbIsognodIrIconoscerecheOIoesIste.
LatormaumananoncIestatadataperchlatIcassImocome
maIalIo canI,maperdarcIla possIbIlIt dI raggIungere la pIu
altapertezIonedellavIta.SenonaspIrIamoaguestapertezIone,
allora, per le leggI della natura, saremo obblIgatI a lavorare
colsudoredella nostra tronte. Alla tIne dI guest'era, Il KalI
uga,l'uomosarcostrettoalavorarecomeunabestIadasoma
er gualche brIcIola dI pane. Questa sItuazIone e gI In atto,
la necessIt dI un lavoro pIu pesante a tronte dI un salarIo
mInorestacrescendodIannoInanno.uomononedestInatoa
atIcarecomelabestIa,masenonadempIeIdoverIchelatorma
FLLA SCOPERTA DELLA SCI ENZA DEL SE Zo
3
RKC - Radio Krishna Centrale - www.radiokrishna.com
umana gli asegna sar obbligato, per le leggi della natura, a
trasmigrare nelle specie inIeriori. La 8hagacaJ-g/ spiega nei
particolariche l'anima che rinasce in guesto mondomateriale
riceve un corpo e dei sensi che lepermettono di godere della
materiasecondolasuatendenza.
Ia 8hagacaJ-g insegna inoltre che coloro che Ialliscono
nel tentativo di avvicinare Oio in altre parole, coloro
che non riescono pienamente nella coscienza di Krsa
otteranno di rinascere in una Iamiglia di alta condizione,
materiale o spirituale. E se guesto e il destino dei candidati
sIortunati, che dire di coloro che raggiungono eIIettivamente
il successo desiderato gni sIorzo, anche incompiuto, per
tornare a Oio ci assicura la nascita in condizioni Iavorevoli.
e Iamiglie di spiritualist e le Iamiglie ricche sono entrambe
propizieall'elevazione piritualeperchoIIronopiuIacilmente
l'opportnit di riprendere l'avanzamento l dove era stato
interrotto nella vita precedente. nIatti l'atmosIera che regna
in gueste Iaglie Iavorsc lo svilppo della conoscenza
spirituale. a 8gacaJ-g ricorda dunge agli uomii di
buona nascita celaloro Iortnata posizione e rtto delle
loro attivit devozionali passate. SIortnatamente, deviati da
myc, cioedall' illusione,guestiuominiprivilegiati spesso non
maniIestanointeresseperla8hagacaJ-gn.
l Iatto di rinascere in una Iamiglia agiata risolve Iin
dall'inizioilproblemadelsostentamentoepermetteguindiuna
vita relativamentepiu Iacile e piucomoda. Queste condizioni
Iavoriscono il progresso nella realizzazione spirituale.
Purtroppo,sottol'inIluenzadiguestaetdelIerroleradelle
macchine e dei robot i Iigli di Iamiglie ricche si volgono
verso il piacere dei sensi e trascurano la grande opportunit
che e stata loro oIIerta invece di servirsene per sviluppare la
loroIacoltspiritualeOi consegenza,acheguestestazioni
ideali saranno distrutte dalle leggi della natra, come La,
lacittd'oro,Iudistruttasottoregnodeldemoniacovaa
Ia 8hagacaJ-g/ e uno stdio preliinare alla scienza
spirituale della coscienza di a, e tutti i capi di Stato
Z+ LA SCIENZA DEL S
4
RKC - Radio Krishna Centrale - www.radiokrishna.com
responsabIlI hannoIldovere dI consultarla per traccIareI loro
programmI economIcI, socIalI, ecc. Mon dobbIamo rIsolvere I
problemI economIcI su basI InstabIlI anzI, dobbIamo trovare
la soluzIone defInItIva aI problemI che le leggI della natura
c'Impongono. Se non sI evolve spIrItualmente, una socIet
rImane statIca. LanIma d vIta al corpo, e InsIeme, anIma e
corpo,dannovItaalmondo.MoIcIpreoccupIamodelcorpoma
IgnorIamocompletamentel'anIma,chelofavIvereemuovere.
nfattI, se non e toccato dallo spIrIto Il corpo rImane Inerte,
prIvodIvIta.
l corpo umano e un ottImo veIcolo che cI permette dI
raggIungere la vIta eterna e sImIle a un vascello, raro e
prezIoso, che cI permette dI superare l'oceano d' Ignoranza
dell'esIstenza materIale. Su guesto vascello abbIamo
l'aIuto dI un capItano esperto - Il maestro spIrItuale -
e, con la grazIa dI DIo, esso navIga col vento favorevole.
ChI rIfIuterebbe, dungue, con tutte gueste facIlItazIonI,
l'opportunIt dI attraversare l'oceano dell' Ignoranza ChI
rascura un'occasIone sImIle commette sIcuramente un
suIcIdIo.
senz'altromoltocomodovIaggIareInunvagonedIprIma
classe,maseIltrenononvaversoladestInazIonegIusta,ache
serveunoscompartImentoclImatIzzatoLasocIetmoderna
sIpreoccupa troppo delcorpomaterIalee delsuobenessere,
ma nessuno conosce la vera destInazIone del vIaggIo della
vIta, che e guello dI tornare a DIo. Mon accontentIamocI
dI rImanere sedutI In un comodo scompartImento, ma
assIcurIamocI anche che IlveIcolo vIaggI nella destInazIone
desIderata DedIcarsI al benessere del corpo materIale
non apporta, a lunga scadenza, alcun benefIcIo reale se cI
vuo dIre dImentIcare Il lato fondamentale e IndIspensabIle
dell'esIstenza rItrovarela nostra perduta IdentIt spIrItuale.
Questovascello,rappresentatodallaformaumana,econcepIto
InmodochepossadIrIgersIversounametaspIrItuale.
Purtroppo, cIngue pesantI catene trattengono, come
un'ancora,guestocorpoadunacoscIenzamaterIale.
FLLA SCOPERTA DELLA SCI ENZA DEL S Z3
5
RKC - Radio Krishna Centrale - www.radiokrishna.com

l' attaccamentoalcorpomaterIaledovutoall'Ignoranza
dellerealtspIrItualI
2) l'attaccamentoaIIamIlIarI,dovutoaIlegamIdelcorpo
) l'attaccamentoallaterranataleeaIbenImaterIalI casa,
ImmobIlI,proprIet,documentIImportantI,ecc.

4) l'attaccamentoallascIenzamaterIalIsta,cherImane
sempreconIusapermancanzadIIucespIrItuale
) l'attaccamentoaIcostumIrelIgIosI,aIrItI,senzala
conoscenzadIOIo,laPersonaSuprema,edeISuoIdevotI,
checonIerIsconouncaratteresacroaguestepratIche.
Ia8hagacaJ-gndescrIveneIpartIcolarIguestIattaccamentI
che, come un'ancora, trattengono prIgIonIero Il vascello del
corpoumano.lguIndIcesImocapItololIparagonaaunalbero
banIanosolIdamenteIIssatoalsuoloconleradIcIchepenetrano
semprepIuInproIondItnelterrenoemoltodIIIIcIlesradIcare
unalbero cosIpossente,ma IlSIgnoreSupremoraccomandaIl
seguentemetodo Messuno, In guesto mondo,pu percepIre
laIormaprecIsadIguest'albero. MessunopuvedernelaIIne,
l'InIzIo o la base, ma con determInazIone sI deve abbattere
guest'albero usando l'arma del dIstacco. SI deve poI cercare
guelluogodacuInonsItornapIuIndIetrounavoltaraggIunto,
elabbandonarsIallaPersonaSuprema,OIo,dalQualetuttoha
InIzIoe nelQualetutto dImora fInda tempoImmemorabIle.
|8.g. I.4)
ClI scIenzIatI e I fIlosoII, coloro che sI dedIcano alla
speculazIone Intellettuale, non sono ancora gIuntI ad alcuna
conclusIone cIrca la natura dell'unIverso hanno soItanto
avanzato dIverse teorIe. AlcunI dIcono che l'unIverso e reale,
altrI lo vedono come un sogno, e altrIancoraaIIermano chee
eterno.CosglIerudItIdIguestomondohannoopInIonIdIverse,
manessunoscIenzIatooteorIcohaIInorscopertol'orIgIneoI
lImItIdelcosmo.MessunodIloropuspIegarelacreazIone,n
IlprIncIpIosecondocuIl'unIversosI mantIenenellospazIo. SI
lImItanoaIormulare gualche legge teorIcacome, peresempIo,
la legge dI gravIt, ma sono solo teorIe. E poIch nessuno
conosce la verIt, ognuno sI aIIretta a promuovere la proprIa
ZO LA SCI NZA DL S
6
RKC - Radio Krishna Centrale - www.radiokrishna.com
tCOII [CI_UU_DISIUD[O UI _!OII. CStI!!ttOCDCQUCStO
uODUO utCII!C C UD !UO_O UI SO!lCICDZ C DCSSUDO [U
VIDCCIC QUCSt SO!!CICDZ SCu[!ICCuCDtC COD QU!CDC I[OtCSI.
CCODUO!I_DOIC U[ICuO, CDCCODOSCCtUtt !U CICZIODC
DCI uIDIuI[ItICO!II, C DC! DOStIO IDtCICSSCS[IIIC !SCIIC
QUCSt CSIStCDZ uISCIDI!C. LODDIuO UUDQUC StCCICI U
tUttC !C COSC utCII!I. ! uOUO uI_!IOIC [CI !ICDUOD USO UI
UD CttIVO !!IC C QUC!!O UI S[IIItU!IZZIC COu[!CtuCDtC !
DOStI CSIStCDZ utCII!C. ! !CIIO, SCDDCDC SI UI!!CICDtC U!
!UOCO, [UCuDIICDtUI COD UD COSIDtC CODtttO CO!!UOCO,
CSSUuCI!!OI!CStCSSCCIttCIIStICDCUC!!UOCO. IuI!uCDtC,
C Iu[C_DDUOCIID ttIVIt S[IIItU!I, C DOD IIuDCDUO IDttIVI,
CDC [OSSIuO UIStCCICI U!!C ttIVIt utCII!I. IDZIODC
C !S[CttO DC_tIVO UC!!ZIODC utCII!C, uCDtIC !ZIODC
S[IIItU!C I[[ICSCDt DOD SO!O ! DC_ZIODC UC!!ZIODC
utCII!C, u SO[IttUttO I! IISVC_!IO UC!! DOStI VCI VIt.
LOVICuuOCSSCICDSIOSIUICODOSCCIC!VItCtCID, !CSIStCDZ
S[IIItU!C! !IVC!!OUC!IDuDUC!!FSSO!UtO. Bh_uJ-_it0
UCSCIIVC I! IC_DO UC! IDuD COuC ! UIuOI CtCID U CUI
DCSSUDO IItOID, I! IC_DO UILIO.
AB IDUtI!C IICCICIC !OII_IDC UC!! DOStI VIt ID QUCStO
uODUO, COuC C IDUtI!C IDtCIIO_ISI SU!! CUS UC! DOStIO
CODUIZIODuCDtO utCII!C. LI DStCI S[CIC CDC, [CI UD
I_IODC O [CI !!tI QUCSt CSIStCDZ CODtIDU U tCu[O
IuuCuOIDI!C C CDC OI DDIuO I! UOVCIC UI DDDUODICI !
I_DOIC U[ICuO, CUS [IIu UI tUttC !C CUSC. Bh_uJ-
_i/ UCSCIIVC COS !C QU!It IICDICStC [CI tOIDIC DC! IC_DO UI
LIO. LO!UI CDCC!IDCIOU!!I!!USIODC, U!!OI_O_!IO CU!!C!!SC
IC!ZIODI, CDCCOu[ICDUC !CtCIDO, CDC C !IDCIO U!! !USSUII C
U!! UU!ItUC!!_IOICUC!UO!OIC,CSCOuCSOttOuCttCISI!!
CISOD U[ICu, I__IUD_C QUCStO IC_DO CtCIDO. |B._. ))B
LO!UICDCC CODVIDtOUC!!SUIUCDtIt S[IIItU!C CUC !IDCIO U
O_DI CODCCZIODC utCII!C UC!!CSIStCDZ, CDC SI C !IDCItO U
O_DII!!USIODCCtISCCDUC!CtICID!UCDZCUC!!DtUIutCII!C
(I _un), CDC CCIC IDStDCDI!uCDtC UI C[IIC ! CODOSCCDZ
S[IIItU!C C SI C UIStCCtO UC! tUttO U! [ICCIC UCI SCDSI, [U
PLLA 8CO!LR1A DLLLA 5C! LNZA DLL 5 Z
7
RKC - Radio Krishna Centrale - www.radiokrishna.com
tornarea OIo. Questa personae chIamatacmudhc,contrarIodI
mudhcscIoccoeIgnorante),perchnonepIuIntluenzatadalla
dualItdellagIoIaedeldolore.
a8hcgcccd-gi| descrIveIlregnodIOIo conguesteparole.
a MIa dImora non e IllumInata n dal sole n dalla luna n
dall' elettrIcIt. ChI la raggIunge non torna maI pIu In guesto
mondo.|8.g..6)
SebbenetuttIIluoghIdellacreazIonetaccIanopartedelregno
dIOIo,eIlSIgnoresIaIlproprIetarIosupremodItuttIIpIanetI,
esIsteunadImoracheClIappartIenepersonalmenteecheedel
tuttodIterentedall'unIversoIncuIvIvIamoattualmente.Questa
dImora e detta pcrcmcm, o dImora suprema. Come su guesta
erra ognI Paese ha un tenore dI vIta dItterente, cosI, tra glI
InnumerevolIpIanetIdIssemInatIIntuttol'unIversoalcunIsono
dettI superIorI e altrI InterIorI. uttI I pIanetI, per, sItrovano
sottoladIpendenzadell' energIaesterna,dellanaturamaterIale,
ehannobIsognodeIraggIdelsoleodellalucedeltuocoperch
l'unIversomaterIaleeunluogodoveregnanoletenebre.AldI
l dI guesto unIverso sI trova Il mondo spIrItuale, governato
dall'energIa superIore dI OIo le Upcn/scd lo descrIvono cosI.
Questo mondo non ha bIsogno del sole, della luna o delle
stelle e non e IllumInato dall'elettrIcIt o dal tuoco sotto una
torma gualsIasI nrItlesso dI guesta luce spIrItuale IllumIna
tuttI glI unIversI materIalI, e poIch guesta natura superIoree
semprelumInosaIn sestessa, sIpunotare cheunacerta luce
brIllaanchenelpIuprotondodellanotte.
!l SIgnore stesso cI descrIve guesta natura spIrItuale
nell' Hcr/ccmsc abbaglIante lucedel8rahmanl'Assoluto
Impersonale IllumIna ognI esIstenza, sIa materIale che
spIrItuale,ma sappI,o8hrata,chela radIosItdel8rahmane
lostolgorIodelMIocorpo.
Questeparolesonocontermate anchenella 8rchmc-suh/|.
MondobbIamopensaredIpoterraggIungereguestadImoracon
mezzImaterIalI,come,peresempIo,unanavIcellaspazIale,ma
dobbIamoaverelacertezzachecoluI cheraggIungela dImora
dIKrsapugodereInInterrottamentedIunatelIcItspIrItuale
Zd A SCI ENZA Dl S
8
RKC - Radio Krishna Centrale - www.radiokrishna.com
| eterna. Come esserI soggettI all'errore, noI possIamo
onosceredueIormedIesIstenzal'esIstenzamaterIale,sempre
caratterIzzata dalla soIIerenza a causa della nascIta, della
malattIa, dellavecchIaIa e dellamorte,e l'esIstenza spIrItuale,
IenadIeternIt,dIIelIcItedIconoscenza.MellaprImasIamo
omInatI da una concezIonematerIaledell'esIstenza, legata al
corpo ealla mente, manella seconda possIamo costantemente
ustare la gIoIosa e trascendentale compagnIa della Persona
uprema,senzachenIentepossaspezzareguestarelazIone.
Il MovImento per la CoscIenza dI Ka sI sIorza dI Iar
artecIpel'umanItInteradIguestaspIrItualIt.Attualmentela
nostra coscIenzamaterIale cI lega a una concezIonedellavIta
orIentata versoIlpIaceredeI sensI, ma guesta concezIone pu
ssere trasIormata all' Istante col servIzIo dI devozIone oIIerto
a Krsa, con la coscIenza dI Krsa. e adottIamo I prIncIpI
della devozIone, potremo trascendere guesta concezIone
materIale dell'esIstenza e lIberarcI dall' InIluenza della vIrtu,
della passIone e dell'Ignoranza, anche se sIamo ImpegnatI In
attIvIt materIalI. gnIuomo, gualungue occupazIone abbIa,
pu trarre Il pIu grande beneIIcIo dalla lettura delle opere
pubblIcate dal MovImento per la CoscIenza dI Krsa. QuestI
testIaIutanol'uomoataglIareleradIcIdell'IndIstruttIbIlealbero
banIano dell'esIstenza materIale. Hanno Il potere dI condurcI
gradualmenteversola rInuncIadI tutto cIcheImplIcaguesta
concezIone materIale e dI IarcI gustare In ognI cIrcostanza Il
nettare spIrItuale. MasololapratIcadel servIzIodIdevozIone
permette dI raggIungere guesta perIezIone. CrazIe a guesto
servIzIo sI pu ottenere la lIberazIone 9!o In guesta vIta
stessa.amaggIorpartedellepratIchespIrItualIsonooIIuscate
dal materIalIsmo, ma Il puro servIzIo dI devozIone trascende
ognI contamInazIone materIale. Ie persone che desIderano
tornare a OIo devono semplIcemente adottare I prIncIpI del
MovImentoperlaCoscIenzadIKrsaeIIssarelalorocoscIenza
suIpIedIdIlotodIKrsa,IlIgnoreupremo.
FLLA SCOPERTA DELLA SCI FNZA DE l S Z
9
RKC - Radio Krishna Centrale - www.radiokrishna.com




Per qualsiasi informazione potete contattare RKC - Radio Krishna Centrale ai seguenti recapiti:

Ufficio Operativo (Radio Krishna Centrale On-Web)
presso ISKCON Mayapur
741313 Distretto di Nadia
Bengala Occidentale - India

Telefoni:
0091 915 864 9962 (India)
006 014 6220751 (Malesia)
0039 06 62207099 interno 572 (Italia)

INDIRIZZO E-MAIL: rkcfi@radiokrishna.com
E-MAIL ALTERNATIVO: walbert108@yahoo.it
SITO WEB: www.radiokrishna.com

MSN (LIVE) MESSENGER: rkcitaly@hotmail.com
SKYPE ID: radio-krishna

FACEBOOK: www.facebook.com/pages/Radio-Krishna-Centrale/237369940273
YOUTUBE: www.youtube.com/user/radiokrishna


RKC TERNI (Radio Krishna Centrale 89.500 MHz F.M. e On-Line):
Strada del Gioglio 47 - 05100 Terni
Tel. 0744 1926033
Fax 0744 1926032
INDIRIZZO E-MAIL: segreteria@associazionevedica.it
E-MAIL ALTERNATIVO: lilavilasini108@gmail.com
SITO WEB: www.radiokrishna.com/terni


TELE RADIO KRISHNA NETWORK
Worldwide Broadcasting Radio-TV

STAZIONI RADIO-TV: www.radiokrishna.com/stations
ARCHIVIO DOWNLOAD: www.radiokrishna.com/download
RKC FORUM: www.radiokrishna.com/forum
LIBRI ON-LINE: www.radiokrishna.com/books
YOGA: www.radiokrishna.com/bhaktiyoga

RKC - Radio Krishna Centrale - www.radiokrishna.com