Sei sulla pagina 1di 2

PER ULTERIORI INFORMAZIONI CONTATTARE:

Emanuela Lombardo Francesco Petrella – Nadia Lauria


Symantec Italia Pleon
02/241151 02/205621
emanuela_lombardo@symantec.com francesco.petrella@pleon.com, nadia.lauria@pleon.com

Symantec si aggiudica un finanziamento della Commissione Europea


per un terzo progetto di ricerca a lungo termine

Il nuovo Symantec Research Lab – Europe opererà in collaborazione con le principali organizzazioni europee di
ricerca tecnologica al fine di analizzare e identificare le minacce Internet presenti e future

Cupertino, Calif. – 02 aprile 2008 - Symantec Corp. (Nasdaq: SYMC) ha annunciato di aver ottenuto dalla
Commissione Europea un finanziamento per la ricerca collaborativa nell'ambito delle minacce Internet. Il progetto di
durata triennale, noto come Worldwide Observatory of Malicious Behaviours and Attack Threats (WOMBAT), si pone
come obiettivo quello di mettere a punto nuovi mezzi per analizzare e comprendere le minacce presenti e future che
minano l'economia e gli utenti della Rete. Il nuovo Symantec Research Lab – Europe che ha sede a Sophia Antinopolis
nel Sud della Francia, collaborerà con il consorzio WOMBAT al fine di ottenere una migliore comprensione circa le
tendenze dei codici maligni e delle minacce Internet.

Il progetto WOMBAT farà leva sul Global Intelligence Network, la rete mondiale di Symantec, analizzerà nuove
tecnologie di sensori nei sistemi wireless e crawler, favorirà la cooperazione fra professionisti del settore, valuterà
nuove tecniche per caratterizzare gli attacchi rilevati e svilupperà nuovi modelli in grado di fornire un supporto agli
specialisti della sicurezza nella scelta delle contromisure più idonee a contrastare le minacce emergenti.

L'iniziativa WOMBAT segna il terzo progetto di ricerca a lungo termine dal 2004 per il quale Symantec ha ricevuto
finanziamenti da parte della Commissione Europea a seguito a un processo di selezione altamente competitivo.
Symantec sta inoltre collaborando con istituti di ricerca, società tecnologiche leader mondiali e provider di
telecomunicazioni europei al progetto triennale AntiPhish della Commissione Europea; inoltre, ha di recente completato
il progetto LOBSTER, durato ben 33 mesi, incentrato sulla protezione della sicurezza delle reti broadband europee,
sempre per conto della Commissione Europea.

“Symantec è orgogliosa di poter condurre un progetto di ricerca di tale portata in collaborazione con la Comunità
Europea, potendo fare leva sulle competenze esclusive che contraddistinguono i propri professionisti altamente
preparati e rispettati”, ha commentato Brian Witten, Senior Director Government Research di Symantec. “La
cooperazione fra il nostro nuovo Symantec Research Lab e la Commissione Europea garantirà a imprese e consumatori
le informazioni e gli strumenti necessari ad avere una maggiore fiducia nei confronti della navigazione in Rete”.

La nuova struttura europea di ricerca costituita da Symantec si focalizzerà sull'innovazione, sulla formulazione di nuove
idee e sullo sviluppo di tecnologie di prossima generazione. I Symantec Research Labs lavoreranno a progetti condivisi
con enti pubblici, università e aziende includendo sia studi a lungo termine, sia innovazioni a più breve termine,
offrendo benefici immediati ai clienti di tutte le aree di business di Symantec. Le tecnologie già commercializzate,
realizzate dai Symantec Research Labs, includono la prima tecnologia antispam, la tecnologia di blocco degli exploit
generici tesa a contrastare in maniera proattiva le minacce di rete a rapida diffusione, la tecnologia per il miglioramento
delle prestazioni dei prodotti di backup Veritas di Symantec e la tecnologia per la protezione delle infrastrutture critiche.

La struttura Symantec Research Labs – Europe sarà diretta da Marc Dacier, Ph.D., un esperto di fama internazionale
nella sicurezza informatica. In passato Marc Dacier ha insegnato networking security e operational computing presso
Eurecom, l’istituto universitario per la formazione e la ricerca di sistemi per le comunicazioni e uno degli istituti di
ricerca accademica più attivi in Europa, soprattutto nel campo della sicurezza di rete e informatica. Oltre all'impegno a
livello accademico, Dacier è stato anche manager del Global Security Analysis Lab dell'IBM Zurich Research
Laboratori; ha, inoltre, partecipato a oltre 50 comitati di conferenze inerenti la sicurezza e l'attendibilità ed è stato
membro dei comitati editoriali di diverse pubblicazioni tecniche.

A proposito di Symantec
Symantec è il leader globale nella creazione di soluzioni studiate per la sicurezza, la disponibilità e l’integrità delle
informazioni di consumatori e imprese. L’azienda aiuta i propri clienti a proteggere le loro infrastrutture, informazioni e
relazioni fornendo software e servizi per fronteggiare i rischi connessi alla sicurezza, accesso, compliance a prestazioni.
Con sede a Cupertino, in California, Symantec è presente in oltre 40 paesi. Per ulteriori informazioni, consultare il sito
web all’indirizzo www.symantec.com o www.symantec.it

###
NOTE PER GLI EDITORI: Per maggiori informazioni riguardo Symantec Corporation e i suoi prodotti è possibile
visitare la Symantec News Room all'indirizzo http://www.symantec.com/news.

Symantec e il logo Symantec sono marchi o marchi registrati di Symantec Corporation o di sue consociate negli Stati
Uniti e in altri Paesi. Gli altri nomi citati possono essere marchi appartenenti ai rispettivi proprietari.