Sei sulla pagina 1di 17

Portale M-GAS

Nuove funzionalit
Gennaio 2006
2
2
Introduzione
Il processo di allocazione dei quantitativi di gas riconsegnati agli utenti
della rete di trasporto ai Punti di Riconsegna interconnessi con reti di
distribuzione (City Gates), cos come definito dalle Delibere
n138/04 e 249/05 emesse dallAutorit per lenergia elettrica e il gas
prevede un flusso informativo che coinvolge, in maniera diretta o
indiretta, i vari soggetti presenti nella filiera commerciale assegnando
a Snam Rete Gas il ruolo di agente allocatore.
Snam Rete Gas ha adeguato e potenziato il proprio sistema
informativo M-Gas, mettendo a disposizione nuove funzionalit della
piattaforma informatica finalizzate alla gestione, a partire dal mese di
gennaio 2006, del processo di allocazione del gas naturale presso i
city-gates.
3
3
M-GAS: Measurement Gas Allocation System
Il Portale M-GAS una Web-Application il cui principale obiettivo
lacquisizione di informazioni (dati di filiera, misure, etc.)
necessarie a SRG per procedere correttamente allallocazione del
gas sui punti di riconsegna interconnessi con reti di distribuzione.
E uno strumento a disposizione degli operatori di business (SRG,
Utenti del Trasporto, Imprese di Distribuzione, Esercenti lattivit di
Vendita) per comunicare, elaborare, visualizzare dati attinenti
allattivit di ciascun operatore.
Il Portale M-GAS consente, quindi, di veicolare informazioni tra le
tipologie di utenti coinvolti nel processo di allocazione in oggetto,
nel rispetto dei vincoli di privacy.
4
4
Glossario (1/2)
City Gate: il punto di interconnessione della rete di trasporto
nazionale con la rete di distribuzione locale, rappresentando quindi
al contempo un punto di riconsegna della rete di trasporto e un
punto di consegna dellimpianto di distribuzione.
Utente del Trasporto: rappresenta lutilizzatore del servizio di
trasporto sulle reti ad alta e media pressione ed ha titolo di
acquistare e vendere gas naturale.
Impresa di Distribuzione: rappresenta il gestore del servizio di
distribuzione locale che ha origine a valle del City Gate.
5
5
Glossario (2/2)
Utente della Distribuzione: rappresenta lutilizzatore del servizio
di distribuzione che ha titolo di immettere e prelevare gas naturale
per uso proprio o per cessioni ad altri.
Esercente lattivit di Vendita (Trader): eventuale
intermediario tra lUtente del Trasporto (o altro Esercente) e quello
della Distribuzione (o altro Esercente).
Filiera (Mappatura): la rete di rapporti commerciali in essere
tra i soggetti operanti presso il City Gate. Essa composta da uno
o pi rami che collegano ciascun Utente del Trasporto agli Utenti
della Distribuzione eventualmente attraverso uno o pi Esercenti
lattivit di Vendita.
6
6
Filiera: possibile scenario (1/3)
T1
T2
T3
T4
Esercenti lattivit
di vendita
Utenti del
Trasporto
City Gate SRG
A
B
C
D
E
20
40
20
15
135
10
20
30
40
50
60
10
20
20
10
15
25
50
60
20
10
10
40
40
50
75
20
30
20
75
20
Utenti della
Distribuzione
1
2
3
4
5
6
DISTR
7
7
Filiera: possibile scenario (2/3)
A, B, C, D, E: sono gli Utenti del Trasporto che condividono il City
Gate considerato;
1, 2, 3, 4, 5, 6: sono gli Utenti della Distribuzione che sottendono
al City Gate considerato;
T1, T2, T3, T4: sono gli Esercenti lattivit di Vendita che, in
questo esempio, costituiscono punti nodali nella filiera del gas a
valle del City Gate considerato;
DISTR: lImpresa di Distribuzione che gestisce il City Gate
considerato.
8
8
Filiera: possibile scenario (3/3)
LImpresa di Distribuzione che gestisce il City Gate provvede ad
allocare i quantitativi di gas fluito per conto degli utenti del servizio
di distribuzione.
Le quantit di gas in gioco verranno aggregate da destra verso
sinistra, ovvero dagli Utenti della Distribuzione verso gli Utenti del
Trasporto.
9
9
Costruzione di una Filiera (1/2)
I passi necessari, da parte dei vari soggetti coinvolti, per la
costruzione di una filiera (o mappatura) sono:
LImpresa di Distribuzione inserisce il primo livello della filiera,
ovvero gli Utenti della Distribuzione coinvolti e i relativi fornitori, che
potranno essere m0 Esercenti lattivit di Vendita ed n0 Utenti del
Trasporto, questi ultimi scelti tra quelli aventi capacit conferita al City
Gate per quel mese.
LImpresa di Distribuzione inserisce anche i propri fornitori
(autoconsumo), ovvero gli Esercenti lattivit di Vendita e/o gli
Utenti del Trasporto da cui esso stesso si rifornisce, scegliendo questi
ultimi sempre tra quelli che hanno capacit conferita al City Gate per
quel mese/anno.
10
10
Costruzione di una Filiera (2/2)
Gli Esercenti lattivit di Vendita inseriscono le informazioni di loro
competenza, specificando i loro fornitori (che anche in questo caso
possono essere n0 Utenti del Trasporto ed m0 altri Esercenti
lattivit di Vendita).
Alla fine del processo ogni flusso elementare che parte da ciascun
utente della Distribuzione dovr necessariamente chiudersi o
direttamente su un Utente del Trasporto o su un Esercente lattivit
di Vendita che abbia, a sua volta, specificato le proprie forniture, e
cos via a cascata per Esercenti lattivit di Vendita successivi fino
ad arrivare agli Utenti del Trasporto.
11
11
Tempistica Costruzione di una Filiera
Sia M il mese gas di riferimento per il quale, dalle anagrafiche, sono
noti gli Utenti del Trasporto, gli Esercenti lattivit di Vendita e gli
Utenti della Distribuzione coinvolti, M+1 sar il mese in cui saranno
disponibili le misure riferite ad M.
Pertanto, per la costruzione della filiera necessario usare lo stesso
mese M, in modo tale che tutto sia pronto nel mese M+1 per
linserimento delle misure.
12
12
Tempistica Inserimento misure
Una volta costruita la filiera dei flussi elementari (nel corso del
mese M) e specificate le regole di ripartizione possibile procedere,
nel mese M+1, allinserimento delle misure.
Linserimento delle misure potr avvenire solo con riferimento agli
Utenti della Distribuzione individuati nella filiera, ragion per cui si
ritiene necessario che il Distributore abbia completato linserimento
delle proprie informazioni di filiera prima di procedere
allinserimento delle misure.
13
13
Profili di Accesso
Profili di Accesso
14
14
Il portale M-GAS: profili daccesso
Il portale M-GAS prevede diversi profili daccesso distinti, tra cui:
Un profilo per le Aziende Distributrici;
Un profilo per gli Esercenti lAttivit di Vendita;
Un profilo per gli Utenti del Trasporto;
Profili per gli operatori di Snam Rete Gas;
15
15
Dettagli sui Profili di Accesso Dettagli sui Profili di Accesso
Le Aziende Distributrici gestiscono i City Gate ed hanno il
compito di contribuire alla creazione della porzione di filiera di
propria competenza ed inserire i dati di misura.
Gli Esercenti lattivit di Vendita contribuiscono alla creazione,
per la parte di propria competenza, della filiera.
Gli Utenti del trasporto hanno a disposizione una report
contenente lindicazione dei diversi soggetti che li hanno identificati
come propri fornitori.
Gli operatori di Snam Rete Gas hanno la possibilit di visualizzare
le filiere ed i dati inseriti, il compito di controllare il corretto
funzionamento del Portale, gestire gli account, configurare il
sistema.
16
16
Accesso al sistema
Il sistema accessibile dal sito Internet di Snam Rete Gas
(www.snamretegas.it) o direttamente allindirizzo
http://mgas.snamretegas.it/
17
17
Vincoli tecnici
Per poter accedere alla totalit delle funzionalit messe a
disposizione dal Portale M-GAS tutto ci che necessario una
connessione ad Internet (ADSL consigliato) e un browser (tipo
Microsoft Internet Explorer V.6.0 o superiore, o altro browser
similare).
E necessario solo che il browser sia abilitato allesecuzione di java
e javascript e sia predisposto ad accettare i cookie inviati dal
Portale per mantenere stabile la sessione di lavoro.