Sei sulla pagina 1di 48

y(7HB5J1*KOMKKR( +?!"!$!=!

/ Venerdì 17 febbraio 2012

SISTEMA

Mai più cambio pila

OPINIONI NUOVE - Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004, n. 46) art. 1, comma 1, DCB Milano

FONDATORE VITTORIO FELTRI DIRETTORE MAURIZIO BELPIETRO


ANNO XLVII NUMERO 41 EURO 1,20*

IL NAUFRAGIO DELLA RAI

LA PROVA CHE LEI SAPEVA


Una lettera svela che il direttore generale era al corrente di ciò che avrebbe combinato Celentano,
chiamato a Sanremo per creare scandalo. Ora la signora deve dimettersi e l’azienda va liquidata
di MAURIZIO BELPIETRO Hanno scherzato
Quando ieri abbiamo commentato il
monologo di Celentano, sostenendo
Il Festival dei sobri Niente tagli agli stipendi
che la colpa non era di Celentano ma
di chi gli aveva consentito di dire bag-
gianate in prima serata, sapevamo di
è una specie dei dirigenti pubblici
non sbagliarci. Conoscendo un po’ il
mondo dello spettacolo, e ancor di
più quello della Rai, eravamo certi
di bunga bunga di FRANCO BECHIS

che la presa di distanza della dirigen- di CAMILLO LANGONE a pagina 4 Sono bastati tre giorni di passaggio in Parlamento, e il
za di viale Mazzini dalle parole del sospetto è già diventato realtà: è destinato ad essere but-
Molleggiato fosse una presa per i fon- tato ancora una volta nel cestino il decreto del presidente
delli. L’ex ragazzo della via Gluck non del Consiglio dei ministri, Mario Monti, che stabiliva un
era stato ingaggiato a suon di centi- tetto massimo di 304.951,95 euro lordi per tutti i dirigenti
naia di migliaia di euro per cantare pubblici, senza alcuna deroga. La certezza ormai (...)
ma per cantarle. A chi? A chiunque segue a pagina 13
volesse, a patto che l’invettiva facesse
discutere. Nel suo contratto non
c’era un impegno a fare canzoni, ma
a fare casino. Questo voleva la Rai.
Il comitato non si scioglie
Una bella polemica che risollevasse
l’audience. E questo ha fatto Adriano.
Celentano ha semplicemente svolto
L’Olimpiade non c’è più
il suo lavoro. Sporco, ma pur sempre
quello richiestogli. Ha ragione a dire
il magna magna continua
che non deve rimproverarsi nulla. I
soldi se li è ampiamente guadagnati. di BRUNELLA BOLLOLI
Al predicatore di banalità non am-
biamo dunque nulla da biasimare. Finito il sogno olimpico, restano le poltrone. Di atleti
Lo hanno chiamato per scandalizza- neanche l’ombra, medaglie zero, i soldi pubblici però,
re e lui ha scandalizzato. quelli, non mancano mai: 225mila euro l’anno per una
Il problema è di chi gli ha dato car- kermesse cancellata prima ancora di arrivare ai nastri di
ta bianca. Cioè dei vertici che lo han- partenza. C’è chi, però, non si arrende (...)
no voluto e poi gli hanno dato licenza segue a pagina 12
di uccidere. Possibile che un contrat-
to come quello firmato ad un big del-
la canzone e della polemica non sia
passato tra le mani del direttore ge-
Il sondaggio scomodo
nerale? È ipotizzabile che Lorenza
Lei non abbia seguito con occhio at-
tento tutto ciò che riguardava uno
Crolla la fiducia in Monti
dei più importanti eventi prodotti
dalla sua azienda? Ma se non con-
E chi vota Udc lo rifiuta
trolla Sanremo, che altro deve fare la
capa della Rai? di ARNALDO FERRARI NASI
Ovviamente le risposte (...)
segue a pagina 3 In politica, la “luna di miele con gli elettori” è quel pe-
riodo di 80-100 giorni che segue l’insediamento di un
LEONARDO IANNACCI, nuovo governo all’indomani della vittoria elettorale.
ALESSANDRA MENZANI, Durante questi tre mesi l’esecutivo gode del forte
ENRICO PAOLI, ALBERTO PEZZINI appoggio dell’opinione pubblica, non solo di quella
e FRANCESCO SPECCHIA parte che abbia sostenuto la coalizione vincente, (...)
da pagina 2 a pagina 5 segue a pagina 11
Abbasso Belen Ma senza di lei
l’esibizionista resta solo la noia Mani pulite 20 anni dopo
di SELVAGGIA
LUCARELLI
di FRANCESCO
BORGONOVO Così il Pool fece a pezzi le regole
Cara Belen, scrivo «a te» e non Alla fine San Remo, dall’alto di FILIPPO FACCI stratura stravolsero o sovra-interpre-
«di te» perché è venuto il mo- dei Cieli, è intervenuto a salvare tarono il Codice di procedura penale
mento che tu sappia un po’ di la baracca e ha fatto apparire La verità è che il Pool di Milano era as- varato nel 1989: lo neutralizzarono e
cose. Cose che dubito potrà Belen Rodriguez. Al rivelarsi di sortito fantasticamente e fu insupera- poi ridestarono come un franken-
mai dirti qualche alto membro quella farfallina maliziosa, bile nel fare ciò che volle fare. Di Pie- stein inquisitorio/accusatorio. A un
del circolo di eletti che ti orbita- l’Italiaintera ha tiratoun sospi- tro. Davigo. Colombo. Borrelli. Poi Ie- Di Pietro usato come ariete (le manet-
no accanto e che condividono ro di sollievo dopo mesi di lo e Greco. Un po' meno D'Ambrosio, te come regola) si affiancò infatti una
con te quella sana quotidianità bund e spread. L’Europa ci che in realtà non faceva un tubo se contro-legislazione operata dall’alto:
fatta risse in locali pubblici, fu- chiederà anche il rigore, ma gli non dichiarazioni disastrose. Resta alcune sentenze della Corte costitu-
ghe a Eurodisney (...) occhi e la mente (...) che per abbattere una Repubblica - zionale (su tutte la 255/92) e una legge
segue a pagina 4 segue a pagina 5 che non è, in genere, un compito del suicida (...)
potere togato - il Pool e tutta la magi- segue a pagina 8

* Con: “Maledetto Spread - Storia di una grande truffa” € 5,0 0. Prezzo all’estero: CH - Fr. 3.00 / MC & F - € 2.00 / SLO - € 2.00.

DLsaYGezj+U9RNEig0Yk0NyMnHk6hf5yWEPsSBtQhvk=
2 Venerdì 17 febbraio 2012 PRIMO PIANO
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

::: LEI È PEGGIO DI LUI


Psicodramma a Sanremo

La Rai va in panico per il flop


e manda Celentano al mare
Lo share cala di 10 punti e salta la conferenza stampa del Molleggiato: spedito
in spiaggia. Marano: non lo fermeremo. Ma c’è timore per domani sera
::: FRANCESCO SPECCHIA accertarlo, medita un audit,
un’indagine interna, da eseguire,
QQQ Rocco Papaleo l’unico però, preferibilmente dopo Sa-
normale, qui, nell’aria beckettia- nremo. Cioè: si minaccia la so-
na, da teatro dell’assurdo, di Sa- spensione del Festival, ma alme-
nremo, ha detto bene: «Non ci no aspettiamo che il Festival sia
facciamo mancare proprio nul- finito; e) la Cei, i vescovi, Bagna-
la...». Ma proprio nulla. sco, Famiglia Cristiana e Avvenire
Uno dice: è possibile che le invece di farsi una sana risata,
pause riempite dalle banalità hanno scambiato Celentano per
d’un miliardario settantenne alla Schnier, il pagliaccio di Opinioni
tivù possano rendere carne di di un clown di Heinrich Böll -uno
porco la più grande industria cul- che imputava tutte le sue sfighe
turale italiana? É possibile che, alla religione cattolica- e hanno
all’indomani delle -diciamolo- lanciato l’anatema. A cui Celen-
micidiali puttanate di Celentano tano non reagisce, anche perchè
a Sanremo, prese sul serio perfi- devono ancora spiegargli che
no dalla Cei e dal Vaticano (che si “anatema” non è affatto una ma-
preoccupano più del concionare lattia polmonare.
d’un cantante ex democristiano
alla sagra della canzonetta, che IL COMMISSARIO
dell’Ici sugli immobili appiopata- In tutto ciò il Molleggiato ha di-
gli da Monti...), si possa far saltare sertato la conferenza stampa di
la Rai, il Paese, l’universo mondo? ieri. Ma la notizia vera sarebbe
Dio, sì, è possibile. Analizziamo, stata se ci fosse andato: mai visto,
nel giorno della farfallina nelle in natura Celentano presenziare
mutande di Belen, lo psicodram- a una conferenza stampa, luogo
ma che avvolge viale Mazzini. dove notoriamente bisogna esse-
re in grado di rispondere senza,
UN VERO DELIRIO possibilmente, conoscere prima
a) Gli ascolti calano nella se- le domande. In realtà l’uomo,
conda serata del festival: 9,2 mi-
lioni di spettatori per 39,2% di
evaso dalla stanza blindata
dell’Hotel Globo, s’è concesso
Il caso degli spot cancellati
share, perdita di quasi 10 punti, una tranquilla passeggiata al ma-
con gli spettatori di Milan -Arse-
nal nient’affatto recuperati in se-
rata. A sintonizzarsi su Raiuno
re con la moglie Claudia Mori.
Dopo il casino pazzesco che ha
scatenato dovrebbe risalire sul
Scaricabarile sui 700mila euro persi
nella seconda parte della serata palco del festival sabato, o doma-
sono stati 6,13 milioni di spetta- ni, o mai. E il commissario Mara-
Accuse reciproche tra il Festival e i vertici aziendali. Giallo sullo sforamento di Adriano
tori con il 47,20% di share. Pochi- no, con un aplomb aristotelico ha
no. Metteteci anche che i fruitori dichiarato, a chiosa: «ci sono sta- QQQ «Pur con una scaletta modificata», vole, speriamo che sia l’ultima». Speriamo,
di Facebook e Twitter stanno
snobbando l’Ariston nella consi-
te affermazioni eccessive, fuori
luogo, fuori contesto. Lo dico da
nella seconda serata del festival di Sanre-
mo, «è stata rispettata la pianificazione
perché la Sipra, vittima del caos degli spot,
smorza i toni sostenendo che il «danno» è
il graffio
derazione unanime che il Mol- laico che fa televisione», poteva della pubblicità anticipando i break nelle solo di 300mila euro e il break «è già stato
leggiato sia un minus habens. E
tra minus habens e profeta cato-
dirlo da cattolico che non la fa,
ma la sostanza non sarebbe cam-
fasce previste». Le parole sono quelle del
vicedirettore generale della Rai, Antonio
recuperato». Il break certamente, l’imma-
gine un po’ meno. E alquanto improbabile
Le donne
dico v’è una lieve differenza; b) la
Sipra, concessionaria di pubbli-
biata. In più si aggiunga che i can-
tanti non sono affatto entusiasti
Marano, inviato dall’azienda a Sanremo a
fare da controllore. I pensieri, però, devo-
appare la possibilità di individuare il col-
pevole, che molti vedono nel direttore ar-
della Fornero
cità Rai è in stato di epilessia, per- di essere un’appendice del Ce- no essere stati ben altri, visto che quella tistico del Festival, Gianmarco Mazzi. Nel Il ministro del Lavoro El-
chè gli sforamenti celentaneschi lentano-Show. spiegazione non richiesta è arriva nel bel primo pomeriggio di ieri il “padrone” del sa Fornero ha spiegato di
della scaletta gli hanno fatto per- Irene Fornaciari s’è sentita of- mezzo della conferenza stampa di ieri Festival avrebbe avuto un duro scontro non guardare la televisio-
dere più di 500mila euro in spot; fesa, i Matia Bazar delusi, Finardi mattina, quando la bomba degli spot sal- verbale con un dirigente Rai, sedato ne da tre mesi, ma, di sen-
c) Il vicedirettore Rai Antonio trattato come un maggiordomo, tati nel corso della prima serata, uno dall’agente delle star Lucio Presta. E Mazzi, tirsi «offesa per come è
Marano detto «Marano ci dà una Renga ha confessato che con Ce- scherzetto da 700mila euro, è scoppiata in a sua volta, accusa la Rai di aver perso trattata la donna in tv. In
mano» afferma «non sono venu- lentano sul palco «i cantanti non tutta la sua virulenza. Prima e dopo Celen- completamente la testa nel corso della pri- quel caso la cosa migliore
to a fermare Celentano». Ma ieri, contano una beata fava». Curioso tano, infatti, la Rai doveva mandare in on- ma serata, soprattutto dopo che il sistema è cambiare canale o spe-
per la bile rigonfia, avrebbe spac- il caso, poi, di Gigi D’Alessio e Lo- da gli spot, ma un break è saltato a causa di votazione della giuria è andato in tilt. La gnere del tutto». Spenta la
cato a mani nude cataste di legno redana Bertè che hanno avuto dell’incontinenza verbale di Celentano. Gli Rai rimanda all’organizzazione, Mazza ne- televisione, la Fornero ieri
della sua casetta varesina: era sta- l’annuncio della propria elimina- inserzionisti, hanno il diritto di non pagare ga ogni addebito in merito e alla fine la si è dedicata all’accordo
to inviato da Roma a commissa- zione dal Tapiro d’oro di Staffelli, per i passaggi mancati, anche se recupe- colpa morì fanciulla, con il solito scarica- promosso dall’Ufficio na-
riare il Festival, e si trova ad argi- solo dopo aver detto una santa rati. barile. zionale antidiscrimina-
nare il direttore artistico Mazzi, a verità: «Siamo contenti che ab- Ma il nodo da sciogliere, quello vero, re- Un dato però è significativo. Celentano, zioni razziali per l’adesio-
difendere l’impossibile direttore biano rimesso il dopofestival, sta uno solo: chi è il responsabile? «Sono nel tanto sbandierato contratto, ha chiesto ne dell’Italia al Program-
di Raiuno Mazza -rassegnato co- perchè Celentano ha fatto il festi- incidenti di percorso che accadono quan- e ottenuto di poter sermoneggiare per al- ma del Consiglio d’Euro-
me Giordano Bruno sul rogo-, e val e a noi cantanti è toccato il do- do si è in diretta, fa parte del rischio», dice meno 50 minuti senza interruzioni pubbli- pa in materia di “Contra-
ad apparecchiare, probabilmen- pofestival» (non c’è nesso fra le sorridendo Marano, provando a smorzare citarie. Cosa che la Rai gi ha consetito di sto della discriminazione
te, la tomba di Lorenza Lei, ossia due cose). Al povero Morandi, la polemica , «e Sanremo non è una cosa fare. Ma quando Celentano ha sforato i 50 basata sull’orientamento
la cattolica che più ha fatto incaz- dopo esser stati baciato dai Soliti facile e semplice da realizzare». E questo lo minuti, prendendosi un’ora di televisione, sessuale e sull’identità di
zare i vertici ecclesiastici dai tem- Idioti, semplicemente per aver abbiamo capito tutti perfettamente. Anche la Rai poteva, e doveva, interrompere la genere” con l’alto patro-
pi di Calvino; d) Tra parolacce, at- dichiarato: «Non ho nulla contro i Mauro Mazza, direttore di Rai Uno, prova performance del molleggiato per mandare cinio delle associazioni
tacchi personali, allusioni ses- gay, ma preferisco Belen», è stato a metterci una pezza. La «causa vera in onda gli spot? A Sanremo nessuno ri- lesbo-gay-bisex e trans.
suali, parodie dei gay coi gay invi- dato dell’omofobo e del Torque- dell’annullamento del break pubblicitario sponde alla domanda. Di sicuro nessuno Ecco un buon modello di
periti, magistrati della Consulta mada; quando dichiarerà «i gay li è stata il guasto alla macchina della giuria avrà il coraggio di presentare il conto a Ce- donna per la tv. A quando
sbertucciati, be’, il codice etico adoro», gli daranno dell’ipocrita. demoscopica che ha fatto saltare tutta la lentano, nonostante i danni, e non sono una lesbica a Sanremo al
interno della Rai è, tecnicamente, Un delirio dell’assurdo, insom- scaletta», spiega, «non è la prima volta che economici, creati alla Rai. posto di Belen?
andato a mignotte. E la Rai, per ma. Sanremo è Sanremo... accade, certamente è una cosa non piace- E.PA.
PRIMO PIANO Venerdì 17 febbraio 2012 3
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

::: LEI È PEGGIO DI LUI


Smascherata dai suoi

C’è la prova che Lei sapeva tutto


Adriano è stato chiamato per alzare gli ascolti, lo conferma il capo di Raiuno. Ma
viale Mazzini si preoccupa di censurare «Libero». È ora di privatizzare la tv di Stato
::: segue dalla prima farebbero dunque bene ad as- nremo, gli errori e le inefficienze sti anni sono stati fatti molti ten- vantaggi. Non solo la fine della
MAURIZIO BELPIETRO sumersene la responsabilità. Se divenissero il pretesto per met- tativi, tutti regolarmente falliti. lottizzazione e del canone, ma
. la tv pubblica si è dimenticata tere la Rai al servizio di qualche Ora non vorremmo si tentasse anche un introito straordinario
(...) sono scontate. E le manife- che cos’è il servizio pubblico, la- altro potere, dopo tutti quelli qualche altro strano esperi- per le casse pubbliche. Diversi
stazioni di disappunto fatte tra- sciandosi andare alla trivialità, che negli anni l’hanno fatta da mento. Se si vuole togliere la te- miliardi di euro che potrebbero
pelare il giorno dopo, compreso non è stato un incidente casua- padrone. Sentiamo dire di nuo- levisione di Stato ai partiti c’è un servire ad abbassare le tasse.
l’invio in Liguria del vicediretto- le, ma un incidente voluto. E a va governance, di un numero di solo modo: nominare un com- L’annuncio della cessione sa-
re generale, fanno parte della questo punto le dimissioni sono consiglieri di amministrazione missario liquidatore. Cioè un rebbe la sola musica che nel fe-
commedia. Un teatrino studia- dovute. ridotto, di figure di garanzia. Per manager che abbia un’unica stival delle banalità allieterebbe
to nei minimi particolari. Al tempo stesso non vorrem- sottrarre il ronzino televisivo missione: vendere la Rai. La pri- le nostre orecchie.
Quando ieri abbiamo titolato mo però che il pasticcio di Sa- dall’influenza dei partiti, in que- vatizzazione porterebbe molti PS. Ieri dalle rassegne stampa
«Lei è peggio di lui», con tanto di della Rai è sparita la prima pagi-
foto della numero uno, erava- na di Libero. Gli spettatori non
mo certi di quel che dicevamo. hanno dunque potuto vedere il
Ma ieri è giunta la conferma. nostro titolo d’apertura: «Lei è
Una lettera del direttore di peggio di lui». Invece di censu-
RaiUno sgombra il campo da rare Celentano, la direttrice di
qualsiasi dubbio. Che dice viale Mazzini ha provveduto a
Mauro Mazza? Che Lorenza Lei censurare le critiche che la ri-
era informata di ogni cosa e guardavano. Più che occuparsi
dunque ora ha poco da lamen- del servizio pubblico, i vertici
tarsi. Il capo della rete in pratica della tv di Stato si sono impe-
non ci sta a fare il capro espiato- gnati a privare il pubblico di un
rio e a finire commissariato. Gli servizio. Anche questa è una
attacchi alla stampa cattolica e buona ragione per mettere la
alla Chiesa sono il frutto di una parola fine.
scelta consapevole, non di una maurizio.belpietro@liberoquotidiano.it
situazione sfuggita di mano. La
Rai voleva battere i record
d’ascolto e si è affidata a Celen- RESPONSABILE
tano e alle sue sparate. Il direttore generale della Rai,
Invece di cercare di nascon- Lorenza Lei Olycom
dere la mano dopo aver lanciato
il sasso, i vertici di viale Mazzini

.
MANI NEI CAPELLI
::: ENRICO PAOLI
Il Pdl: sono nel caos so Celentano come un piede di porco, è
A sinistra, Adriano Celen-
tano alla finestra della sua
suite. Sopra, Gianni Mo-
QQQ Prima il direttore di Rai Uno,
Mauro Mazza, l’ha presa a ridere scher-
Mazza contro la direttora: il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani.
«La Rai è in decadenza e ad intervernire
deve essere il padrone dell’azienda, che
randi [Ansa e Oly] zando sul «casco blu dell’Onu», il vice
direttore generale della Rai, Antonio
Marano, inviato a Sanremo dal diretto-
ha firmato lei il contratto è il Tesoro. Da lì deve venire un’iniziati-
va sulla governance. Si affronti la que-
stione o il Pd non ci sta». Arrivati a que-
re generale, Lorenza Lei, a fargli da ba- sto punto il nodo, quello, vero è un al-

il graffio dante. «Ma no, Marano ci da una ma- dit interno per verificare il rispetto del tro: le scelte del governo. Pd, Idv e Terzo


no», dice Mazza. E sì, come no. Peccato codice etico da parte di Celentano. Ma polo chiedono al premier, Mario Mon-
che agli amici Mazza abbia ribadito che il cda ha preferito rinviare alla prossima ti, di commissariare la Rai e dare un
spedire Marano «quassù serve soltanto settimana tutto ciò che attiene al Festi- nuovo assetto al vertice dell’emittente
Povera a distorglierlo dal suo lavoro», che è
quello di coordinare l’offerta televisiva
val, visto che il presidente Paolo Garim-
berti non ha affatto gradito la missiva di
di Stato, sfruttando l’occasione della
scadenza del cda, fissata per la fine di
«Stampa» della Rai.
Poi, non volendo subire un «proces-
Mazza, mentre il direttore generale ha
preferito glissare non rispondendo alle
marzo. Tante idee, dall’amministrato-
re delegato al posto del direttore gene-
Ieri, sulla Stampa, Mi- so in contumacia» dal consiglio di am- accuse di Mazza, pur ribadendo che rale, passando per un cda ridotto, da 9 a
chele Brambilla era do- ministrazione, Mazza ha pensato bene non poteva sapere cosa avrebbe fatto 5 consiglieri, ma nessuna certezza.
lente. «Povera Italia», d’inviare una lettera di fuoco al cda, riu- Celentano. A Sanremo c’è il direttore di Granitica, invece, la posizione del
scriveva nell’editoriale nitosi ieri mattina, nella quale addossa Rai Uno, non lei. La resa dei conti fra il Pdl, che continua a fare muro contro
con vistoso richiamo in tutte le responsabilità del “caso Celen- consiglio di amministrazione e Mazza, ogni ipotesi di modifica. «Celentano
prima pagina, «se con tano” al direttore generale, secondo un insomma, è soltanto rinviata. non può essere usato come pretesto
tutto quello che succede principio molto chiaro. Avendo Loren- Un congelamento, quello deciso da- per altre operazioni», dice il presidente
si trova a dover mettere za Lei firmato il contratto con il molleg- gli amministratori di viale Mazzini, che dei deputati del Pdl, Fabrizio Cicchitto,
in primo piano il caso- giato, non poteva non sapere cosa non piace affatto ad una bella fetta del «perché in quel caso saremmo di fronte
Celentano. Diciamo pu- avrebbe fatto. «Il contratto tra Rai e Ce- Pdl. «Il commissariamento del Festival a mistificazioni davvero inaccettabili».
re povera Chiesa». Ah, lentano», sostiene Mazza nella missiva di Sanremo, con un vice che viene mes- «Il Parlamento sarà protagonista», ha
che tristezza, mettere inviata al Cda, «consente all’artista la so sopra il direttore di Rai Uno», dice Q Il contratto con la Rai chiarito a sua volta il presidente dei se-
«in primo piano» il Mol- massima libertà di espressione e non Giancarlo Mazzuca, deputato del Pdl e consente a Celentano la natori del Pdl, Maurizio Gasparri, stop-
leggiato. Forse però è contempla la possibilità che i testi dei membro della Commissione di Vigi- massima libertà e non pando eventuali fughe in avanti
sfuggito a Brambilla un suoi interventi siano sottoposti al vaglio lanza sulla Rai, «mette in evidenza una dell’esecutivo. Marcello De Angelis, de-
particolare. La prima preventivo di chicchessia». Non solo. condizione di caos generale che preoc-
contempla la possibilità di putato del Pdl e membro della compo-
pagina del suo giornale, Nella lettera Mazza aggiunge che se Ce- cupa. Non credo che un professionista intervenire sui suoi testi. nente della Commissione di Vigilanza
quella con il suo pezzo, lentano, nel suo intervento di martedì del calibro di Mazza ne avesse bisogno Il direttore generale può sulla Rai, è ancor più diretto, sostenen-
si apriva con Celentano. sera ha violato «il codice etico che si era e spero non si dimetta, semmai alla luce riunire la commissione, do la stessa tesi del capogruppo del Pdl
E le pagine 2, 3, 4 e 5 era- impegnato a rispettare, il dg può riunire di questa vicenda è la Lei a doversi di- in Vigilanza, Alessio Butti: «Inqualifica-
no dedicate al caso-Ce- subito la commissione, valutare even- mettere». Per il direttore generale della valutare eventuali bile che Bersani, leader di una delle
lentano. Su ognuna tuali violazioni e decidere di conse- Rai, dopo le telefonate al curaro ricevu- violazioni e decidere maggiori componenti parlamentari,
campeggiava la scritta: guenza nei confronti dell’artista». Cosa te dal Vaticano, oggetto del desiderio di conseguenza nei faccia appello al governo tecnico per-
«Primo piano». Ah, col che la Lei non ha fatto. Difficile capire dei sermoni di Celentano, un altro at- confronti dell’artista ché espropri il parlamento stesso della
Molleggiato in «Primo per quale ragione, se non quella di voler tacco che mina profondamente le basi sua prerogativa costituzionale di inter-
piano», povera Italia. E evitare un doppio autogol: il suo e quel- all’interno dell’azienda. MAURO MAZZA, venire sulla governante del servizio
povera Stampa. lo dell’azienda. Ovviamente più di un Ma se dentro è il caos, fuori è già rissa. . DIRETTORE DI RAIUNO pubblico».
consigliere ha chiesto l’avvio di un au- Ad innescare la polemica, usando il ca- twitter@enricopaoli1
4 Venerdì 17 febbraio 2012 PRIMO PIANO
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

::: LEI È PEGGIO DI LUI


Ariston a luci rosse

Il Festival dei sobri sembra il bunga bunga


Parolacce a non finire, baci gay, inguini in esposizione e dibattiti sulle tette delle vallette
Il Sanremo dell’era Monti è un lampo di «berlusconismo» nel grigiore dei tecnici
::: CAMILLO LANGONE L’amico lettore penserà subito al- significa «fighe» in slang america- dai Soliti Idioti, sicuro che non sa- senso più alto del termine. Non boschi. L’unico cantante antro-
la farfallina di Belen Rodriguez, no. In italiano sarebbe all’incirca rebbe stato approvato nemmeno berlusconiani in senso stretto ma pologicamente montiano è Sa-
QQQ Vado pazzo per questo Sa- vista in televisione e rivista (molto «Le fighe di Marlene». Se poi pre- dal Silvio delle notti più scatena- senza dubbio eccessivi, esagerati, muele Bersani che ci ha afflitto
nremo perché è l’unica opposi- rivista) su internet ma io, che ho state attenzione al cognome del te. Fossi stato in Morandi, piutto- estremi, in una parola antimon- con una canzoncina flebile e sac-
zione oggi esistente in Italia. Il una sensibilità di nicchia e in- cantante, Godano, converrete sto che farmi baciare (anche se tiani, si sono dimostrati Loredana cente, ingombra di tristi metafore
programma del governo Monti si somma sono uno snob irriduci- con me che il gruppo di Cuneo per finta) da Fabrizio Biggio mi Bertè e Gigi D’Alessio, e pure Ire- sul destino della nostra nazione.
può sintetizzare in una sola me- bile, la cosa in questione l’ho per- dovrebbe addirittura vincerlo sarei giocato tre punti di auditel, ne Fornaciari, donna selvaggia, È una nota stonata, un cantan-
lanconica parola: Sobrietà. Lo cepita più con le orecchie che con questo festival del bunga bunga ma de gustibus. Mi sono consola- per nulla bocconiana, la cui can- te per astinenti in un festival per
slogan implicito del Festival 2012 gli occhi. redivivo (e invece sono stati in- to con Rocco Papaleo, instanca- zone scritta da David Van De intemperanti. Ma niente paura:
è l’esatto opposto: Sregolatezza. Incollati al video c’erano milio- spiegabilmente eliminati, speria- bile ammiratore della femminili- Sfroos piacerà ai giovani leghisti e la farfallina di Belen lo distrugge-
Che poi non abbondi il genio ni di spettatori facili a scandaliz- mo siano ripescati dal televoto). tà e quindi berlusconiano nel ai frequentatori di rave-party nei rà.
(musicale, scenografico, coreo- zarsi ma nessuno si è accorto che i E le parolacce dei comici? Non
grafico, comico...) è un altro paio Marlene Kuntz, rocker piemon- amo il turpiloquio però stavolta
di maniche, non si può pretende- tesi dall’apparenza seriosa, il ses- sembra far parte del gioco, del ge-
re tutto. Per godere mi basta la vi- so femminile lo portano nel no- nerale clima orgiastico, e poi ri-
sione del Teatro Ariston trasfor- me. Marlene sta per Marlene Die- cordiamoci che siamo a Carneva- .
PARTICOLARI
mato, quando meno me lo sarei trich (un omaggio all’attrice tede- le. Condanno senza appello solo «BOLLENTI»
aspettato, in una succursale di Ar- sca) mentre Kuntz, tenetevi forte, il bacio tra uomini messo in scena
core, con belle donne poco vesti- Nella foto grande a fianco,
te, battute maschili, linguaggio Belen Rodriguez cerca di
piccante...
Manca Apicella ed è un pecca-
Contro coprire quel che il suo abito
multicolore scopre volen-
to, in compenso c’è Lele Mora:
purtroppo non di persona (è rin-
chiuso nel carcere milanese di
Ormai quello di Belen tieri. Qui sotto, dall’alto: il
mini slip indossato dalla
bella argentina che ha cau-
Opera) ma in spirito. Infatti è pro-
prio lui, l’agente-bancarottiere,
è esibizionismo patologico sato l’equivoco sull’assenza
di mutande: si chiama
ad avere lanciato Belen Rodri- “Starpless G string”, in pra-
guez, e solo per questo merite- ::: segue dalla prima come Biancaneve. Ripetendo la tica è uno slip adesivo.
rebbe la grazia. Che ovviamente SELVAGGIA LUCARELLI manfrina della donna stuprata nella Sotto, il bacio gay Mo-
non gli verrà concessa perché co- . sua intimità. Del resto, la strega sia- randi-Biggio
loro che dovrebbero firmarla, il (...) con i paparazzi travestiti da Su- mo noi altri, i cattivi. Quelli convinti
presidente Napolitano e la mini- per Pippo e accoppiamenti in mon- che sugli scandali, ci marci. E in fon-
stra Severino, stanno a questo Sa- dovisione come lo sbarco sulla luna. do è perfettamente normale che
nremo come io sto a Luigi Nono: Siediti, Belen. Appoggia le tue epi- una turbata da quel video a luci ros-
incompatibilità estetica assoluta. che terga da qualche parte e ascolta se, decida di ricomparire ritratta
A proposito di ministre, chissà la rivelazione che ti sto per fare: suc- senza manco un paio di mutande. E
come sta soffrendo la Fornero, cede che ormai alla tua candida siamo sempre noi quelli cattivi se
l’arcigna accademica che vuole estraneità a tutte le disgrazie in cui pensiamo che tu abbia deciso di ri-
imporre dappertutto le quote ro- inciampi, non ci crede più nessuno, comparire così, solo perchè terro-
sa, nelle delegazioni delle asso- Belen. Ed è inutile che sfoderi l’oc- rizzata all’idea che quel brutto video
ciazioni, nelle giunte comunali, chione sgranato o il mezzo sorrisino in cui apparivi sessualmente vivace
nelle liste elettorali, nei consigli di finto-svampito della serie: «Oddio, e quanto un bradipo sotto Lexotan,
amministrazione, ovunque ci sia io che a Sanremo pensavo di aver abbia intaccato più che la tua sensi-
del potere da azzannare. A Sanre- messo la mutanda contenitiva post bilità, la tua immagine di sex sym-
mo il rosa non manca ma si trova ernia inguinale!». C’è un limite oltre bol.
nella sua collocazione naturale, il quale la provocazione diventa esi- Ma siccome non ti basta, e l’occa-
dove riveste funzione squisita- bizionismo patologico. E qui la pa- sione è ghiotta, pensi bene di condi-
mente decorativa. Il potere festi- tologia è conclamata: si chiama sin- videre con noi il tuo dolore per
valiero è saldamente in mani viri- drome della patonza mitomane con quell’intimità stuprata, presentan-
li, a cominciare dai manoni di fenomeni di bipolarismo sparso. Mi doti a Sanremo senza mutande. An-
Gianni Morandi, e Ivana Mrazo- spiego. Ti succede il fattaccio del vi- zi no, lasciandoci pensare che tu sia
va è la classica valletta che se non deo hard diffuso in rete. Tutti i Paesi senza mutande. Non te le fossi mes-
c’è (come nella prima puntata) dell’Eurozona apprendono che a 17 se davvero, non avresti potuto fare
non cambia niente e se c’è (come anni cambiavi più posizioni tu di l’occhio da cerbiatta. E così noi, i
dalla seconda in poi) la si guarda Capezzone ma vabbè, è tutta colpa beoti, tutti lì a commentare quella
ma non la si ascolta. Se fossi un di quel mascalzone argentino. farfalla tatuata, a chiederci se è un
uomo volgare parlerei di ritorno Una manciata di giorni dopo vie- omaggio a chi ti ha impollinata. Se
della donna-oggetto, siccome so- ne fuori che sei incinta. La gravidan- da pupa (del boss) l’evoluzione in
no un sentimentale dico che sul za di una showgirl media la si ap- farfalla fosse fisiologica. Se hai
palco sanremese ho rivisto fiorire prende intorno al terzo mese, nel un’allergia all’acrilico, visto che ‘ste
l’idea della donna come vestale tuo caso, ma guarda un po’, in far- mutande ti danno così fastidio. Ah
dell’amore. E molto me ne com- macia non t’ hanno ancora battuto no, giusto, le avevi le mutande. Co-
piaccio. lo scontrino del test di gravidanza, e lor carne. Lo hai chiarito tu dal pal-
La modella ceca non si è ci- già la nazione sa che sei in dolce at- co, tra un occhione sgranato e un sa-
mentata in una gara di intelligen- tesa. Poi il dramma e quel tuo silen- luto a mammae papà. Che poiio mi
za ma in quella, assai più accon- zio apparentemente assennato. In- chiedo: dove si trovano ‘ste mutan-
cia, di riempimento dell’abito: somma, una sequela di episodi di- de del colore perfetto della tua, di
«Ce l’ho più grosso io», e intende- sgraziati per cui viene pure da essere carne? E Marano, cosa è andato a fa-
va il seno, capace, a suo dire, di solidali. Povera Belen. E i commen- re a Sanremo, se non ha nemmeno
meglio figurare rispetto a quello ti: del resto, per avere quel culo lì, saputo commissariare le mutande
di Elisabetta Canalis. Un po’di sa- qualcosa indietro bisognerà pur re- delle vallette? Belen, io ti dico una
no pollaio, un battibecco in stile stituirlo al mondo. Finché non esci cosa. Continua pure coi filmini, i fi-
olgettine però stavolta non mate- dal guscio. Uno ti immagina più danzati improbabili, le apparizioni
ria di intercettazione bensì di eu- matura, più sobria. Uno pensa che da smutandata, le foto al mare men-
rovisione. Profumo di antico, dopo aver spartito con la nazione tre ti accoppi, ma la faccetta di quel-
davvero, come se questa fosse l’intimità dei tuoi mugolii, ti gioche- la a cui gli scandali capitano, suo
ancora l’Italia smodata del Cava- rai la carta del low profile. Sposterai malgrado, risparmiacela. Perchè al-
liere. C’è un’altra parte del corpo l’attenzione dalla patonza. E invece la fine, vien da rivalutare Corona: lui
femminile che a Sanremo ha ri- ricompari in copertina, nuda, col le mutande non se l’è mai tolte. Al
guadagnato la giusta attenzione. tacco a spillo e una mela in mano, massimo, le lanciava balcone.
PRIMO PIANO Venerdì 17 febbraio 2012 5
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

::: LEI È PEGGIO DI LUI


La pagella dell’Ariston di ALESSANDRA MENZANI
10 Corona preferisce D’Alessio
L’inarrestabile figaggine di
Francesco Renga. Uno che dice «a bal-
la» marita di vincere.
te gli scherzi, ci sono perizomi con fi- lui non ha ceduto i diritti.
9 Twitter: più veloce delle agenzie,
salva noi giornalisti dal prendere “bu-
letto laterale trasparente, fatti apposita-
mente per abiti con spacco». 3 Fabrizio Corona si è perso la scena
chi”. della mutanda di Belen in tv: era a Ro-

8 Simona Ventura: mentre noi ci


6 Il tatuatore di Belen. Non è mai
stato così famoso.
ma a cena “Da Assunta Madre” con
Claudio D’Alessio, il figlio di Gigi.
sorbiamo Sanremo lei “twitta” da Los
Angeles mentre fa shopping a Rodeo
Drive. Beata lei.
5 L’epurata Tamara Ecclestone si
consola con Verissimo (ospite doma-
2 La versione di Romagna mia di
Bregovic-Bersani. Da camicia di forza.
ni).
7 Elena Santarelli offre ai suoi amici
di Twitter spiegazioni tecniche sul 4 Sul sito della Rai è impossibile ri-
1 La sobrietà doveva colpire il Festi-
val invece ha colpito solo Loredana
“giallo della mutanda”: «Ragazzi, a par- vedere il video di Celentano al Festival: Bertè (labbra-canotto a parte).

Il testimone diretto

La mia serata folle in giuria


Pro
Ivana, ormai per tutti Ivanka

mentre il voto andava in tilt


Il sistema elettronico è collassato ed è scattata la ribellione del pubblico,
Ma se togliamo lei costretto a usare foglietti di carta. Fino al tragico annuncio: tutto da rifare
resta soltanto la noia ::: ALBERTO PEZZINI tiglie di acqua ai giurati assetati notare il voto. Scoppia la ribel- bagno penale insorgono e fan-
e sempre più smadonnanti. lione. Verso mezzanotte e no a brani le schede di carta
::: segue dalla prima Il pecoreccio non si trova nel QQQ Ho ricevuto in omaggio Ad un certo punto, quando è mezza arriviamo alla svolta. usate per votare.
FRANCESCO BORGONOVO grembo tatuato e depilato di Be- due biglietti per andare al Fe- chiaro a tutti - perfino a me - Quando Gianni Morandi an- Voliamo per le scale. Ci sen-
. len, piuttosto nel turpiloquio di stival. Mia moglie esultava. La che il sistema si è incagliato co- nuncia che la votazione - causa tiamo leggeri come piume, ma
(...) bramavano un po’ di legge- Morandi: per apparire giovane si prima serata è sempre la più me la Concordia, arrivano in inceppamento del sistema distrutti.
rezza, ed eccola qua. L’epifania è rifugiato nelle parolacce, come delicata, quella più nevrile. Ci soccorso i rimedi all’antica:i elettronico - verrà ripetuta la Controllate i biglietti omag-
inguinale della fanciulla ha salva- Celentano. Il quale nel suo mono- avviamo verso i nostri posti. pezzi di carta bianca su cui an- sera successiva, i compagni di gio, prima di accettarli.
to l’intero baraccone di Sanremo. logo si è rivelato per quello che è: Capiamo subito una cosa.Per
La seconda serata è stata un disa- una cazzata sospesa sul nulla. quattro ore vivremo dentro un
stro: problemi tecnici, conduttori Belen, con sorrisi radiosi, caldo da incubo, una specie di
impacciati, sketch impolverati e smorfie e battute non solo ha an- bagno turco fisico. Seguiamo la
canzoni sullo sfondo, ignorate dai nichilito le altre donzelle, ridotte a signorina addetta allo smista-
più. Che cosa sarebbe rimasto del orpelli. Ha risollevato un’esibi- mento. Saliamo, saliamo e an-
Festival, se dalle scale non fosse zione altrimenti pagliaccesca, di- cora saliamo. I posti sono in
disceso quel paio di gambe dora- mostrando di aver imparato la le- piccionaia, la fila dietro di noi è
te, se non fosse planato quel vesti- zione: il suo giochetto ambiguo e quella dei fotografi, ed il palco -
to bicolore con i suoi ammiccanti insieme innocente, il trucco della laggiù in basso - appare minu-
svolazzi? Semplice: la noia. Gian- mutanda adesiva abbandonata scolo.
ni Morandi e i suoi autori avevano in balia dei venti, è risultato molto La prima operazione consi-
una sola cartuccia da sparare, cioè più accattivante della pornogra- ste nell’infilarsi dentro le sedie.
Adriano Celentano. Cercando il fia in cui si è cimentata in passato. Scomodissime, tipo stivaletto
botto clamoroso, sono scoppiati, E non stiamo parlando solo del vi- malese. Siamo nella pancia
ritrovandosi senza nulla da offri- deo hard, che resta un passatem- della giuria, quella che vota in
re. Infatti lo share è calato assieme po privato. A Sanremo ha conqui- sala, ammaestrata e richiama-
all’interesse. stato con l’allegoria, mostrando ta all’ordine con cartelli a ma-
Tuttavia, di Sanremo si conti- una farfalla dipinta a significarne no, imperativi: «Votate». Morandi e la Pellegrini ballano
nua a parlare, i giornali fremono, un’altra ben più carnale. Il bello, però, non è ancora
gli spettatori si gettano sul web Siamo sinceri: Belen è stata in- iniziato. Tutti i giurati hanno in
all’affannosa ricerca dell’inqua-
dratura pelvica perfetta. Di que-
vitata perché bella, e la bellezza è
un mosaico complesso di gesti,
mano una specie di apparec-
chio elettronico con dei tasti
Brividi con Patti Smith
sto dobbiamo ringraziare Belen.
E sbaglia chi pensa che, in man-
forme e luccicar di pupille. Ergo
non ha fatto altro che mostrarsi
da pigiare. La signora dietro di
me ci armeggia in continua- La terza sera riappare la musica
canza di idee, all’Ariston abbiano bella, ha sedotto con i denti can- zione.
sopperito con un quarto di vacca didi prima che col seno prorom- Sento che sacramenta ed in- ::: LEONARDO IANNACCI co funziona a tratti. Romagna miadella stralunata
argentina. Nel disvelarsi della Ro- pente (e chissenefrega se Ivana voca il marito defunto.L’altro coppia Bregovic-Bersani è da sagra paesana: un
driguez non c’è nessuna volgari- «ce l’ha più grosso»: non è que- vicino - a lei - fa la telecronaca QQQ Strano ma vero: una serata di musica a Sa- temibile scaccia-share. Shaggy e Professor Green
tà, semmai giocosa prurigine. Se stione di etti). Questa fanciulla, in diretta di quanto vede alla nremo. Tirando fuori residui grammi di orgoglio, il rappeggiano con Chiara Civello e Dolcenera in
una femmina è stata umiliata in nonostante Corona, è un genio moglie a casa. Poi, passa alla Festival va in autoanalisi e cerca di riconciliare in imbarazzanti contrasti ritmici di Io che non vivo e
quel di Sanremo, di certo non è perché riesce a calamitare sguar- madre. Nel frattempo il caldo qualche modo l’imbastardito carrozzone dell’Ari- diVita spericolata: le fusioni vocali più a tono sono
lei. Piuttosto, quel pezzo di legno di, a rapire cuori e intelletti con un sale e vedo gli apparecchi ston con la sua naturale essenza. Morandi, supe- quelle di Nina Zilli con Sky, brave a ridare dignità a
di Ivana Mrazova: un oggetto gesto minuscolo, ed è così gene- prendere a frizzare come pic- rato il vallo Adriano (Celentano) e parecchie pape- Never never, never, di Noa che impasta spiritualità
d’arredamento, dotata di risate rosa da permettere ai suoi colle- cole bestioline impazzite. Arri- re («A Baudo non sarebbe successo!» si autoaccu- con Finardi nella struggente Torna a Surriento, del
cavalline e nient’altro. Tanto che, ghi di beneficiarne. Belen è un va un tizio, anzi ne arriva più di sa), riprende il microfono in mano e omaggia note genio Al Jerreau con i Matia Bazar nel remake di
a sancire la propria sottomissio- portento perché ha capito che a uno, tutti addetti alla manu- italiane del passato: More di Riz Ortolani, Gli uo- Parla più piano (dal film Il Padrino) e del tandem
ne, ha accettato di farsi mettere il muovere il mondo è il desiderio, e tenzione degli ordigni. Comin- mini non cambiano del compianto Giancarlo Bi- Renga-Sergio Dalma ne Il mondo. Spaesata Macy
collare e se ci fosse stato un guin- per stuzzicarlo le è bastato pro- ciano a cercare di resettarli fu- gazzi e Dio come ti amodi Modugno. Con brani da Gray quando prova a dar man forte a D’Alessio-
zaglio non avrebbe esistato a le- mettere un fazzoletto di felicità su riosamente. Li passano uno ad archivio, i quattordici big in gara duellano con Bertè in Almeno tu nell’universo mentre una semi-
garselo alla cervicale malandata. ali di farfalla. Fazzoletto che mez- uno. Nonostante i loro sforzi, il ospiti internazionali, gente del calibro di Brian nuda Emma (le mutande ci sono…) rispolvera, in-
Che dire poi della Canalis? Mum- zo mondo aveva già visto in tutte sistema sta cominciando ad May, chitarra di Irene Fornaciari sulle note di Uno sieme a Gary Go,Il paradiso.
mificata la prima sera nel ruolo di le posizione possibili, e che lei ha imballarsi. Come un treno a dei tanti, dell’archeologica Patti Smith, grandiosa, Legnose comparse della serata Federica Pelle-
un’Italietta svampita e bruttina, ammantato di nuovo mistero carbone. Sbuffa, ma non va. Le con i Marlene Kuntz inImpressioni di settembre, di grini, che Morandi intervista ballando, e la val-
impalata e incapace di pronun- grazie a una mutanda adesiva. Al- signorine, quelle che vagano Sarah Jane Morris splendente in Amarsi un po’con le(tta) dei misteri Ivana Mrazova. Mentre vola alto
ciare correttamente un nome che zi la gonna chi sarebbe capace di su e giù con i cartelli ammoni- Noemi, di Josè Feliciano (non è la sua imitazio- l'humour di Rocco Papaleo, sempre più a suo agio
fosse uno. fare altrettanto. tori, cominciano a portare bot- ne…) che ha riscaldato, con Arisa, Che sarà. Il gio- nell’acquario dell’Ariston.
6 Venerdì 17 febbraio 2012 ITALIA
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

::: I NEMICI DI BERLUSCONI


Magistrati poco sobri

Silvio attacca i pm e si becca un altro processo


Il Cav: «Trattato da criminale, riformiamo la giustizia». E le toghe chiedono il rinvio a giudizio (col figlio) per Mediatrade
::: GIANLUCA ROSELLI
ROMA
NOVE ANNI FA
il graffio
QQQ Silvio Berlusconi torna L’ex presidente del Consiglio, Sil-
a scagliarsi contro i giudici.
Quelli milanesi, che lo stanno
vio Berlusconi, nell'aula magna del Pd,
Tribunale di Milano per le dichia-
processando per il caso Mills.
Ma anche quelli romani, che
razioni spontanee rese al processo giù la testa
Sme. Era il 17 giugno del 2003.
hanno chiesto il rinvio a giu- Ansa Si intitola «Legalità, su
dizio per frode ed evasione fi- la testa!» la nuova ini-
scale nella compravendita di ziativa del Partito de-
diritti tv, il cosiddetto proces- stituzionale, altrimenti servi- mocratico della To-
so Mediatrade, in cui è sotto ranno a poco». scana per diffondere la
inchiesta insieme al figlio Pier cultura della legalità.
Silvio (ma la prescrizione APERTURA A BOSSI Oggi, infatti, il Pd apre
scatterà a metà aprile). Lo fa Si va avanti con Monti, la prima scuola regio-
prima con una lettera al Gior- dunque. Anche perché, se- nale di formazione su
nale e poi telefonando in di- condo il Cav, in questo mo- «Azioni amministrati-
retta alla trasmissione di mento non c’è alternativa. ve e cultura della lega-
Maurizio Belpietro su Canale «Sta facendo un lavoro che lità», rivolta a dirigenti
cinque. «Ho la coscienza di qualsiasi altro governo non ed amministratori lo-
avere servito in questi anni sarebbe in grado di fare per i cali. Sono previsti, pre-
con tutte le mie forze il mio veti incrociati all’interno del- sumibilmente, anche
Paese, e ne sono ripagato con le coalizioni. Ora facciamo i dei corsi di recupero
un accanimento da parte di congressi e vediamo cosa per le decine di espo-
alcuni magistrati di Milano succede alle amministrative, nenti del partito inda-
che non ha eguali nella storia. poi si vedrà», spiega un auto- gati.
Si vuole distruggere fino in revole esponente pidiellino.
fondo la mia immagine di uo- Infine Berlusconi tocca an-
mo, di imprenditore e di po- che lo spinoso problema del
litico. Solo io posso sapere
quanto male ho subito e con- so è frutto della determina- che il Pdl «ha già presentato re Mario Monti».
rapporto con la Lega. Con la
quale, se non si giungerà a un
il graffio
tinuo a subire per avere scelto zione di un pm che non ha in Parlamento, ma finora è Governo dunque appeso a accordo che ad oggi pare dif-
la strada dell'impegno politi-
co», scrive il Cavaliere.
fatto nulla per nascondere un
pregiudizio politico nei con-
stata bloccata dal presidente
della Camera». Ma che il suo
un filo, con la spada di Da-
mocle dei processi a Berlu-
ficile, è prevista una sfida
all’ultimo sangue alle prossi-
Mortadella
«MI INFANGANO»
fronti della mia persona». Per
il leader del Pdl «tutte le pro-
partito, come conferma An-
gelino Alfano, ora reputa «a
sconi sulla testa? L’ex premier
non lo dice, ma lo fa capire.
me amministrative nelle re-
gioni del Nord. «La Lega ha
democratica
Poi va avanti in tv. Quello ve dimostrano il contrario: portata di mano, magari se- Però assicura all’attuale pre- bisogno di portare avanti la Pier Luigi Bersani torna
sul caso Ruby, a suo giudizio, perché dovevo ricompensare guendo un doppio binario, sidente del consiglio pieno sua identità e alle elezioni di a parlare di primarie do-
«è un procedimento che non un signore che proprio con le quello governativo e quello appoggio «fino a quando at- primavera intende andare da po le polemiche per
doveva neppure iniziare», an- sue testimonianze mi ha fatto parlamentare». E su questo traverso questo esecutivo po- sola, ma sono certo che la l’inaspettata sconfitta di
che perché «la stessa Ruby ha assolvere in due processi?». fronte il Cav ha apprezzato le tremo portare in Parlamento collaborazione, per anni in- Genova: «Le primarie ci
sempre negato ciò di cui mi si Insomma, secondo il Cavalie- parole del presidente Giorgio quelle riforme indispensabili tensa e leale, proseguirà». In- levano la pelle ma io so-
accusa». «La procura milane- re si tratta di «un processo Napolitano, che due giorni fa di cui il Paese ha bisogno». somma, anche con Bossi, co- no serenissimo perché il
se, del resto, ha dimostrato in basato sul nulla, dove il tribu- ha bacchettato le toghe per Riforme che «dovranno toc- me con i magistrati, la partita Pd ha un polmone aper-
tutti i modi possibili l'accani- nale ha ascoltato solo i testi- gli eccessi di esternazioni e le care anche l’architettura co- non è chiusa. to sulla società civile che
mento contro di me, ma io moni dell’accusa tagliando la invasioni di campo tra politi- gli altri non hanno. Pos-
mi difenderò», sostiene l’ex lista dei nostri, più mala giu- ca e giustizia. sono esserci disordini
premier. Poi torna sul pro- stizia di questa...». Insomma, la giustizia torna ma è tutta roba buona».
cesso Mills: «È solo l'ultimo a fare capolino nello scenario Sotto la pelle c’è la roba
atto di una persecuzione giu- «AVANTI CON MONTI» politico. A breve, infatti, è buona, quindi. A due
diziaria e di diffamazione Quindi per Berlusconi è prevista la sentenza Mills. anni dall’addio di Prodi,
senza limiti che ha fatto di giunto il momento di affron- Che, sottolinea il Cav, «non il Pd non ha ancora su-
Milano un tribunale speciale tare una riforma della giusti- potrà non influire sul dialogo perato il complesso del-
per eliminarmi dalla vita po- zia che «solo un cieco può re- sulle riforme tra i due schie- la Mortadella.
litica e infangarmi. Il proces- putare inutile». Una riforma ramenti impegnati a sostene-

Amnesie su «Repubblica» e Olivetti L’INGEGNERE

Incredibile De Benedetti Carlo De Benedetti è il presidente


del gruppo L’Espresso che edita
anche il quotidiano «La Repub-

Ora è contro gli aiuti di Stato blica». Olycom

::: CLAUDIO ANTONELLI pendo bene di non fare riferimento al ha goduto per diversi anni. Gli stimoli te dalla Cir e produce energia elettrica tolo di incentivi per il fotovoltaico e di
proprio che oltre ai contributi indiretti, andavano alla Fiat e ad altri marchi, «verde», cioè da fonti rinnovabili. La incassi per certificati verdi per la pro-
QQQ Nell’ottobre del 2010 l’ingegnere per carta e spedizione (nel 2004 ha in- poi giù a scendere lungo la filiera. E si produzione di quell’energia elettrica pria produzione eolica, il gruppo ha
Carlo De Benedetti si trovava a Capri a cassato circa 8 milioni di euro), viene facevano sentire tanto che durante viene finanziata dai cittadini attraver- pagato oltre 50 milioni di euro per
parlare di banda larga e tuonò contro anche teletrasmesso in America e in l’assemblea di approvazione del bilan- so vari meccanismi che non proven- l’acquisto di certificati verdi per i suoi
Google: «Un motore di ricerca paras- Australia grazie al contribuente. cio 2010 dell’azienda ora guidata da gono dalle casse dello Stato, ma dalle impianti alimentati a gas naturale.
sita che raccoglie 400 milioni di pub- Fino a due anni fa il gruppo ha per- Rodolfo uno degli azionisti chiedeva bollette. Dunque la polemica sui presunti “fi-
blicità senza fornire alcun prodotto». cepito (assieme al Corriere della Sera) delucidazioni sull’andamento del fat- Secondo l’Authority per l’Energia nanziamenti pubblici” percepiti da
Ovviamente a discapito del gruppo uno stimolo da circa un milione per turato «venuti a mancare i contributi nel 2011 questi incentivi ai produttori Sorgenia è pretestuosa e infondata».
L’Espresso. Sul merito della questione mandare copie fuori dall’Unione eu- pubblici al settore» delle quattro ruo- «verdi» ammonteranno complessiva- Restano i soldi che escono dalle bollet-
c’è infatti molto da discutere. Ma una ropea. Fortunatamente per i cittadini te. mente a 6 miliardi di euro e, per di più, te così come c’è da sperare che l’intero
cosa è certa. Google non prende finan- a partire dal 2014 tutto ciò dovrebbe fi- A proposito di leggi di mercato, l’uo- sono i più ricchi del mondo. Quanti di sistema di incentivi al «green» dimi-
ziamenti pubblici, il gruppo Espresso- nire. E il governo sembra intenzionato mo forte della Olivetti che (ci riferiamo questi soldi vanno a Sorgenia? nuisca fortemente fino a sparire. Così
Repubblica invece sì. Come la maggior a tagliare i contributi per l’editoria a all’azienda) beneficiò indirettamente «Nell’ambito della legislazione nazio- come, sul fronte dell’editoria, ci sareb-
parte dei giornali italiani. Parte dei tutte le realtà. Giusto, in quanto cre- di numerose situazioni, basti pensare nale mirata a raggiungere gli obiettivi be piaciuto sentire da De Benedetti
quali ieri sono finiti nella tagliola im- diamo che la ragione stia sempre nel a metà degli anni ’80 l’introduzione di Kyoto» fa sapere Sorgenia interpel- parole di stimolo allo sviluppo, ai nuo-
maginaria dell’ingegnere. «Bisogne- mercato e nei suoi trend. Non negli dell’obbligo degli scontrini, agli inizi lata da Libero, «Sorgenia versa molti vi mercati e alle sfide future. E non la
rebbe togliere i finanziamenti pubblici aiuti. Come quelli all’auto. Gli stessi di del 2000 si è messo in un altro impor- più contributi rispetto agli incentivi riproposizione dei soliti vecchi sche-
ai giornali di partito e a quelli morti», cui indirettamente la Sogefi, società di tante business che giova di stimoli. percepiti: nel 2011, infatti, a fronte di mi: a chi dare e a chi togliere soldi
ha detto da Palermo De Benedetti sa- componentistica auto del gruppo Cir, Sorgenia è una delle società controlla- circa 20 milioni di euro percepiti a ti- pubblici.
Venerdì 17 febbraio 2012 7
8 Venerdì 17 febbraio 2012 ITALIA
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

::: GIUSTIZIA E POLITICA


COLPO DI SPUGNA
Antonio Di Pietro, nel 1994, mentre leg-
ge il comunicato dell’intero pool di Mi-
lano contrario al decreto dell’allora mi-
nistro della Giustizia, Giovanni Conso

::: segue dalla prima manovra economica degenerò


FILIPPO FACCI in scontri con 60 feriti. Gli sciope-
. ri fiorirono dappertutto e venne-
(...) (il Decreto Scotti-Martelli) ri- ro contestati i sindacati. La Lega
stabilirono lo strapotere delle in- invitò a non acquistare i Bot, fallì
dagini preliminari; ai pm era suf- un attentato contro la sede della
ficiente estrarre verbali d’interro- Confindustria, scesero in piazza i
gatorio e riversarli in processi che commercianti contro l'annun-
non contavano più nulla, ridotti a ciata minimum tax. Al segretario
vidimazioni notarili delle carte in della Cisl, Sergio D’Antoni, tira-
mano all’accusa. La loro totale rono un bullone in testa. Arresta-
discrezionalità dipendeva perlo- rono l'intera giunta regionale
più dalla loro buona o cattiva di- dell’Abruzzo e l'intera giunta co-
sposizione, dalle trattative ossia munale di Vercelli. Ma è impossi-
che l’indagato fosse disposto ad bile, ora, spiegare lo scenario in
accettare pur di uscire dal proce- cui scivolavano le inchieste di
dimento o dalla galera preventi- quel periodo, ed è ancor oggi im-
va: colpevole o innocente che si possibile trovare un filo comune
ritenesse. Le condanne di Mani tra accadimenti che mozzavano
pulite (si parla di Milano) nac- il respiro: la bomba che il 14 mag-
quero in maggioranza da patteg- gio 1993 scoppiò al quartiere Pa-
giamenti e riti abbreviati: 847 su
1254, esiti che erano stati ottenuti
Tangentopoli vent’anni dopo rioli di Roma, l'autobomba che il
27 luglio scoppiò a Milano in via
quando il carcere preventivo era Palestro, le altre due l'indomani
la regola e quando nelle indagini
tutto si esauriva, complice la
stampa e le sue storture. Tutti
quei nuovi riti erano divenuti le
scorciatoie pagate a caro prezzo
Gli eccessi e le forzature scoppiarono a Roma in piazza
San Giovanni in Laterano e a San
Giorgio al Velabro. L'opinione
pubblica e i mass media si ritro-
varono in un conformismo che si
da chi aveva voluto uscire dal tri-
tacarne giudiziario, dal Rito am-
brosiano: ma tutto erano fuorché
normalità, soprattutto per chi
non era disposto a starci. Forse
che stravolsero Mani pulite pensava smarrito. Durante il fu-
nerale delle vittime di via Palestro
si distinsero frasi come queste:
«Metteteli tutti a pane e acqua: la
forca, ci vuole la forca!»; «Giurà-
non è un caso che tra i 1320 inda-
gati che il Pool spedì ad altre pro-
I magistrati milanesi hanno calpestato l’articolo 513, quello in base telo che li metterete tutti alla for-
ca!»; Di Pietro, fatti ridare i soldi
cure competenti il numero dei
proscioglimenti fu altissimo.
al quale solo nel processo una testimonianza può diventare una prova che hanno rubato, devi seque-
strare tutto, hai capito?». Dopo
Tutta gente non colpevole ma quel paio di suicidi eccellenti che
che non figura, però, nella casisti- torio, lasciando ai margini le sac- casi (segretari di partito abbattuti dei politici. Di imprenditori zione. Anche perché, molte volte, avevano calamitato l’attenzione
ca ufficiale di Mani Pulite, come che laterali». Il Pool agiva allo o neppure sfiorati, imprenditori estorti non c’è nemmeno l’om- al versamento delle tangenti si sui metodi della magistratura
se Milano avesse teso a sbaraz- stesso modo: «Tendeva ad arri- salvati e altri suicidati, Eni buono bra... corruttori pronti a prendere accompagnavano sistematiche (Gabriele Cagliari e Raul Gardini)
zarsi delle posizioni scomode e vare rapidamente ad assicurarsi ed Eni cattivo eccetera) non ba- calci nel culo, a subire ogni vessa- pratiche di alterazione delle gare si ripartì tranquillamente in
indisponibili alla confessione li- risultati certi, lasciando ai margi- sterebbe un libro, ma il vizio d'o- zione, sempre pronti a presen- attraverso gli accordi tra le im- quarta. Un sondaggio, elaborato
beratoria. Si dovrà aspettare anni ni una quantità di vicende da rigine è riscontrabile sin dai pri- tarti ventisette donne pur di non prese stesse. Insomma, molti im- dopo i suicidi, spiegava che il 60
perché una riforma elementare esplorare in un secondo mo- mi mesi dell'inchiesta, quando si uscire dalla loro nicchia ed evita- prenditori costituivano una cate- per cento degli italiani riteneva
ristabilisca un principio chiave mento». Il punto è che i risultati propinò la favoletta degli im- re di misurarsi col libero merca- goria di soggetti abituati a vivere che la carcerazione andasse bene
che Mani pulite aveva fatto a pez- giunsero perciò in un secondo prenditori concussi e dei cattivi to... Una logica da gironi dante- di ‘protezione’, al riparo della così. Ormai la magistratura pren-
zi: l'articolo 513, quello in base al momento (quando giunsero) concussori, cioè i politici. Il 28 schi: nel primo c’erano le impre- concorrenza, con un mercato deva i contorni di un grande gen-
quale solo nel processo una testi- oppure dal 1994 in poi, quando la novembre 1992, a botta calda, il se garantite per i lavori a cavallo privilegiato in cui gli appalti veni- darme con potere d’interdizione
monianza può diventare una stampa e il Paese già pensavano famoso Mario Chiesa fu condan- del miliardo, nel secondo quelle vano suddivisi e spartiti al loro in- permanente su uomini e cose.
prova, non nel parlatorio di un ad altro. Le carte che dimostrano nato a sei anni e sei mesi e sei mi- per opere sui tre miliardi... sino terno; in questa situazione il co- Un faro accecante sul vuoto della
carcere o in una caserma di poli- come il Pds si finanziò in maniera liardi da restituire: il 160 per cen- alla Cupola, sei o sette imprese sto delle tangenti era rappresen- politica.
zia. Esattamente come accade illecita, per fare l'esempio più to dei soldi ricevuti; mentre Fa- che si riuniscono e pianificano tato, a ben vedere, da cifre tutto Il mondo giornalistico intanto
nei film americani, dove tutto ciò clamoroso, diventarono migliaia brizio Garampelli, il concusso, investimenti e leggi ad hoc per di- sommato modiche rispetto ai esplodeva in entusiasmi confor-
che non avviene durante il pro- in tutto lo Stivale: ma non se ne difeso da legali graditi all'accusa, vidersi gli appalti secondo una benefici che se ne ottenevano». misti di cui solo noi siamo capaci,
cesso, semplicemente, non esi- accorse nessuno, perché nella fa- dovette rimborsare solo il 15 per logica mafiosa». Mani pulite è anche questo, come l'era Monti in parte dimo-
ste. se più calda ed efficace - quando cento senza che frattanto avesse Confermerà, molti anni dopo, anzi, fu soprattutto questo, stra. Il settimanale «L’Europeo»
In una sentenza bresciana che tutto era possibile, forzature mai smesso di lavorare: la sua Piercamillo Davigo: «Le imprese un'inchiesta giudiziaria che ebbe regalava gli adesivi circolari «For-
trattava delle omissioni di Mani comprese - il Pool si era concen- azienda vinceva gli appalti del si sono sempre giustificate di- conseguenze politiche alla cui za Di Pietro», «Panorama» esalta-
pulite - sentenza favorevole a Di trato sul Psi e sulla Dc. Il Pci-Pds si Pio Albergo Trivulzio da vent'an- cendo che erano state costrette a ombra potè accadere ogni cosa. va l’Italia «dei tanti Di Pietro che
Pietro - il giudice fu costretto a salvò anche per questo. ni - con ogni presidente - e conti- farlo, che erano concusse, ma E per forza: il Paese, agli albori del sono fedeli alle moglii, una nuova
scrivere che «le mancanze di ap- Il Pool di Milano fece delle nuò a farlo. Altri imprenditori se quello che si è appurato nei pro- 1993, era un groviglio di manette, specie di uomo». Chiara Beria di
profondimenti rilevate appaiono scelte. Forse non poteva evitarle, la cavarono con meno di due an- cessi o nei patteggiamenti, con le di malcontento e di retorica. Re- Argentine scriveva sull'Espresso
del tutto in linea con i già evocati ma le fece, e questo contribuì a ni e la condizionale. Dirà lo stesso innumerevoli condanne, mi fa tate ad Ancona, Vercelli, Berga- sempre su Di Pietro: «Un impla-
frenetici ritmi di lavoro che con- scrivere una storia perlomeno Mario Chiesa: ««Tangentopoli propendere per l’altra ipotesi, mo, Monza, in tutte le città d'Ita- cabile nemico delle mazzette, un
notarono la prima fase di Mani parziale. Per descrivere i singoli non nasce solo per la prepotenza quella di una prevalente corru- lia. Una manifestazione contro la giudice mastino che interrompe i
Pulite». Chiamato a testimonia- lunghi, estenuanti interrogatori
re, il pm Francesco Greco la mise offrendo Ferrero Rocher». Maria
così: «Difficilmente in Mani puli- NUOVA PRODUZIONE FIRMATA SKY OGGI LA PROIEZIONE Laura Rodotà scriveva su Pano-
te i filoni investigativi venivano rama: «Il nuovo eroe italiano, il
approfonditi oltre un certo livel-
lo, perché non c’era il tempo per Arriva «1992», la serie sul Pool «Falsa rivoluzione» per la Craxi nuovo modello, a grande richie-
sta... Di Pietro, eroe tranquillo, un
farlo. Scoperto un episodio si an- role model, un modello di com-
dava a quello dopo». Il Pool era MILANO Proprio con la scena dei soldi delle tangenti gettati nel MILANO «Vent’anni fa una “falsa rivoluzione” ha distrutto i cinque portamenrto italiano». Laura
composto da gente cazzuta e water dall’allora presidente del Pio Albergo Trivulzio, Mario partiti storici che avevano fatto dell’Italia la quinta potenza economi- Maragnani scriveva su Donna:
competente, ma Mani pulite per Chiesa, si apre la nuova serie targata Sky intitolata «1992». Si ca mondiale, ma non ha certo debellato, anzi se possibile aggravato, «Di Pietro fa sognare anche le
certi aspetti fu un’indagine su- tratta di una serie in dieci episodi ambientata principalmente a la piaga della corruzione; non ha dato vita ad un serio sistema di fi- donne. Piace. Strapiace. C'è chi
perficiale in cui la velocità pri- Milano, che vede al centro del racconto sei italiani, persone co- nanziamento dei partiti, che continua ad essere un monumentale lo definisce un sex symbol, un
meggiò sulla qualità e sull’accu- muni la cui vita si intreccia con l’inchiesta. Ogni puntata raccon- esempio di ipocrisia; ha consentito che avanzasse un degrado delle eroe per gli anni Novanta... Dico-
ratezza. I magistrati sceglievano ta un mese del 1992, partendo proprio dal quel primo arresto del Istituzionidi cuisolo deiconservatori incallitio deipoliticanti chevi- no di lui che sia duro, testardo, di
gli obiettivi a seconda delle possi- 17 febbraio, per concludersi il 15 dicembre, il giorno dell’avviso vono alla giornata possono non accorgersi; ha accentuato la disgre- metodi spicci. E che sia onesto,
bilità del momento, e fu France- di garanzia al segretario del Psi, Bettino Craxi. Lo sviluppo del gazione sociale; ha steso una coltre di bugie e di omertà sul nostro onestissimo. Basta questo a farlo
sco Saverio Borrelli a parlare di progetto è affidato a Lorenzo Mieli e Mario Gianani per Wildside, passato; non ha posto alcun rimediao alla bancarotta complessiva adorare alle donne? O è merito
«Blitzkrieg»: «Era la guerra lampo mentre la scrittura delle sceneggiature delle dieci puntate è cu- dellagiustiziaitaliana.Ecco perché noi noncelebriamo il ventennale anche del suo anti-look, del calzi-
tipica degli eserciti germanici, rata da Alessandro Fabbri, Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo, di “Mani Pulite”». Lo afferma Stefania Craxi, che oggi a Milano terrà no corto che si ribella alla tirannia
una penetrazione impetuosa su con la supervisione di Nicola Lusuardi. L’idea del progetto è di una manifestazione pubblica nel corso della quale illustrerà in un do- sell'apparire?». Ah, saperlo.
una fascia molto ristretta di terri- Stefano Accorsi, che partecipa allo sviluppo creativo della serie. cu-film «i guasti prodotti in Italia da “Mani Pulite”». 5/Continua
ITALIA Venerdì 17 febbraio 2012 9
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

::: IL FUTURO DEL CENTRODESTRA


Il ricambio dei dirigenti locali

Alfano mette in guardia il Pdl


Linea dura sulle tessere false
Il segretario: stiamo facendo accertamenti, se troviamo anomalie
fermeremo i congressi. Esultano gli ex FI. Nuova inchiesta a Bari L’ex Guardasigilli Angelino Alfano è il segretario nazionale del Pdl LaPr.

::: PAOLO EMILIO RUSSO Procura ha avviato una indagine, Mode- mo convinti all’operazione trasparenza», toie». Si discosta dalla linea, e con parole ga». «Io non ho mai visto congressi così
ROMA na, Vicenza, il Medio Campidano. «I fur- ha commentato entusiasta Franco Fratti- dure, Giorgio Stracquadanio: quella di Al- partecipati», dice Massimo Corsaro, vice-
betti non potranno fare nulla, c’è una nor- ni. Era stato l’ex ministro a sottolineare fano «è una barzelletta». E si chiede: «Tutti capogruppo pdl alla Camera. «Settimana
QQQ Il primo a chiedere «severità» con- ma ad hoc contro di loro», ha sottolineato che «compito della procura è individuare i casi sono stati smentiti carte alla ma- scorsa, per esempio, ero a Bergamo, 7500
tro eventuali abusi nel tesseramento del Alfano. Ma dalla scelta di tenere i congres- i mafiosi, compito di un partito è elimi- no?». votanti: mai vista tanta gente». Per Corsa-
Pdl è stato Silvio Berlusconi. Il Cavaliere si non si torna indietro: «La stagione pro- narli dalle proprie liste». Plauso di Gian- Bondi, La Russa e Verdini, preoccupati ro, ex an, «sbaglia chi, nel partito, enfatiz-
sarebbe deluso dall’aver appreso dalle te- segue, ho avuto conferma del pieno ri- carlo Galan: «Il nostro partito non merita per le Amministrative, gettano acqua sul za questi episodi, alimenta scontri». Dal
lefonate dei fedelissimi prima ancora che spetto delle regole e i congressi nel wee- di essere sfiorato da nefandezze che non fuoco: «È la prima volta che un partito territorio vengono notizie rassicuranti. In
dalle notizie dei giornali che un pugno di kend saranno regolarmente svolti», ha appartengono alla nostra storia». D’ac- consente il voto solo all’iscritto che si pre- Lombardia Roberto Formigoni, cui i con-
dirigenti locali del suo partito avrebbero detto poche ore dopo. cordo Mariastella Gelmini, che sottoli- senta personalmente, munito di carta gressi stanno dando molte soddisfazioni,
fatto ricorso a mezzi da Prima Repubblica. La minaccia del segretario ha suscitato nea, però, come si tratti di «casi isolati»: d’identità e di bollettino di versamento». I spiega che «se ci fossero irregolarità, pe-
Rassicurato da Angelino Alfano e dai l’entusiasmo dei dirigenti a lui più vicini. «Procediamo lungo la strada intrapresa, falsi tesserati, dunque, non servono a raltro inutili, sarebbero punite». In Cala-
coordinatori Ignazio La Russa, Sandro «Sosteniamo la sua azione e partecipia- non facendo sconti a chi cerca scorcia- niente. Al massimo per «giochi di botte- bria l’omologo Giuseppe Scopelliti, ex an,
Bondi e Denis Verdini sul fatto che le tes- dice che, a dispetto delle polemiche, «il li-
sere false sono «fatica inutile», le regole «a vello del confronto nel pdl è ottimo: 4 dei 6
prova di bomba», si è calmato, ma ha CONTESTATO IL PIANO DI RIENTRO LA SCUOLA DI FORMAZIONE PERMANENTE congressi calabresi sono unitari». Mario
chiesto «tolleranza zero». E così è stato. Di Baccini, deputato romano del Pdl, apre,
lìa qualcheora, infatti,ilsegretario delPdl
ha annunciato: «Sulle tessere stiamo fa-
Indagato il governatore Scopelliti Angelino sogna il partito 2.0 però, un altro fronte: invita a guardare alla
percentuale dei partecipanti ai congressi
cendo delle verifiche e, nel dubbio, bloc- per il buco della sanità calabrese e lancia la Political Digital Academy rispetto al numero dei tesserati. «Mi
cheremo tutto». Una minaccia dura quel- aspetto lo stesso rigore per lo svolgimento
la di Alfano, se si considera che la macchi- Il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, Il Pdl sarà «un partito 2.0». A lanciare il nuovo corso del Pdl del della madre di tutti i congressi, quello di
na congressuale va a pieno regime: nello commissario ad Acta per l’attuazione del piano di rientro del- futuro, tutto proiettato sulla rete e sul digitale, è stato il segre- Roma, dove si registrano 120mila tessere.
scorso weekend sono stati eletti coordina- la sanità, ha ricevuto un avviso di garanzia dalla procura della tario Angelino Alfano, che ha tenuto a battesimo la Political Sarò lieto di stringere la mano a tutti que-
tori in Lombardia e in Puglia, sabato toc- Repubblica di Catanzaro. A Scopelliti vengono contestati la Digital Academy, una sorta di scuola di formazione perma- sti iscritti...», allude. Destinato a riaprire
cherà alla Calabria, la Sicilia, l’Emilia Ro- stipula del “Patto di Legislatura” tra la Regione e l’Aiop, la de- nente per gli iscritti e i dirigenti del Pdl. Quello guidato dall’ex polemiche a Verona un commento su Fa-
magna. «Stiamo facendo tutte le verifiche libera di giunta relativa al rinnovo del protocollo d’intesa tra Guardasigilli si candida quindi a diventare il primo partito di- cebook di Massimo Giorgetti, assessore in
del caso laddove ci sono arrivate segnala- Regione Calabria e l’Università Magna Grecia e l’approvazio- gitale, che consente ai propri iscritti e a chi «condivide la no- Regione, scovato da Italia Oggi. Prima ha
zioni», conferma Gregorio Fontana, re- ne del regolamento attuativo per l’autorizzazione al funzio- stra carta di valori» di avere «un accesso alla rete». Perché “difeso” un dirigente del partito che ne ha
sponsabile del tesseramento. Le iscrizio- namento e le procedure per l’accreditamento dei centri socio «anche l’Italia» sottolinea Alfano «deve poter avere la sua Si- preso a pugni un altro, poi ha scritto: «Mi
ne oggetto di contestazioni, dice, sono riabilitativi. Indagato anche il dirigente generale della presi- lycon Valley». Per questo, garantisce, «saranno promossi daranno del fascista, violento, ma non
una percentuale «bassissima», il 4%. I denza Franco Zoccali. Per Scopelliti, «si tratta di atti di indi- eventi formativi almeno una volta al mese e iniziative sul ter- parleranno delle provocazioni al con-
principali focolai restano Salerno, dove è rizzo politico che non hanno prodotto alcun effetto, né danno ritorio», perché «se oggi non si attaccano più i manifesti sui gresso e degli scrutatori rumeni non
intervenuta l’Antimafia, Bari, dove ieri la economico per la Regione Calabria, né vantaggio ad alcuno». muri, si può attaccare un “post”sulla rete». iscritti e pagati, dei bollettini falsificati...».
10 Venerdì 17 febbraio 2012 ITALIA
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

::: LE GRANE DI MONTI


Commento LA FORNERO: DONNE ANCHE NEI CDA DELLE SOCIETÀ CHE NON SONO IN BORSA
La vera impresa dei tecnici: «Quote rosa
convincere la Germania in ogni azienda»
a non affondare la Grecia Più rosa per tutti. Il ministro
del Welfare, Elsa Fornero, vor-
rebbe estendere anche alle so-
::: DAVIDE GIACALONE matti. Non funziona al punto cietà non quotate la norma
che prestando soldi alle ban- sulle “quote rosa”: «Mi piace-
QQQ Quanti sosterranno che che, e accettando in garanzia rebbe realizzarlo ma non
perdiamo terreno e che lo titoli dei debiti pubblici, le si sempre quello che mi piace si
spread cresce per colpa del sollecita a guadagnare sulla può realizzare». Ma una pro-
governo in carica potranno differenza, sostenendo gli messa - che assomiglia a una
andare a far compagnia a stati e l’euro, ma abbando- minaccia - viene formalizzata.
quanti hanno sostenuto che nando le imprese, cui manca Fornero ha annunciato «san-
scendeva per suo merito, per il credito. A quel punto la zioni esemplari» per le società
l’essere tornati a tavola e l’es- zeppa rallenta la frana del de- che non si adeguino alle nuo-
sere stati riaccolti fra i credi- bito, ma scatena quella della ve norme. Il ministro, alle pre-
bili e onorabili. Tutti da distri- recessione. se con un’impegnativa rifor-
buire fra i falsi e gli illusi. Due Ieri la Corte dei conti italia- ma del mercato del lavoro,
giorni fa scrivevo che il nuovo na s’è abbandonata all’enne- giurà che bastonerà chi non si
declassamento dell’Italia (e sima tirata moralistica sul di- . adegua al “rosa”...
non solo), ad opera di Moo- lagare della corruzione e del
dy’s, era ancora da conside- malaffare. Non ne dubito,
rarsi generoso, perché in Eu- salvo il fatto che loro stanno lì
ropa non si era riusciti a far
nulla di utile, salvo la pezza
per controllare, ciascun atto
pubblico di spesa passa al lo-
A caccia di nuove risorse
del prestito effettuato dalla ro vaglio, i loro magistrati sie-
Bce alle banche. Ed ecco che
arriva il declassamento di
massa: 114 banche europee
(24 italiane) più decine di
dono ovunque nei centri in
cui si decide la spesa. Forse
dovrebbero parlare a sé me-
desimi. La stessa Corte fa sa-
«Accordo sul segreto bancario»
La Svizzera anticipa Monti
aziende ed enti locali. Le ban- pere che l’evasione dell’Iva è,
che, meglio non dimenticar- da noi, del 36%. Il tax gap (in-
lo, sono le uniche cui sono fedeltà fiscale) sarebbe infe-
giunti degli aiuti. E questo è il riore solo alla Spagna, dove si
risultato. colloca al 39. Il conto non mi
Per niente inatteso, dato
che abbiamo molte volte av-
convince, ma lasciamo per-
dere. Il punto è quel che la-
Berna annuncia una possibile intesa sulla tassazione dei capitali nascosti
vertito della natura mera-
mente contingente di quelle
scia intendere: occorre inter-
venire per reprimere l’evasio-
negli istituti elvetici. Un tesoretto da 15 miliardi per evitare l’aumento Iva
misure. Dall’estate scorsa ne.
l’Unione europea è ancora Certo, come no? Non esiste ::: SANDRO IACOMETTI cordi per recuperare il gettito da capitali (le aliquote già utiliz- contropartita, le banche svizzere
immobile, nonostante sia cosa più semplice da dirsi. perduto e nessuno è intervenuto. zate con Berlino e Londra vanno non dovranno rivelare l’identità
bersagliata da attacchi e con Ma se si somma lo strozza- QQQ Sul tavolo ci sono più di 15 Lo schema utilizzato da due Pae- dal 26 al 30%) che la Svizzera dei loro clienti mantenendo in-
la moneta unica che mostra mento del credito all’asfissia miliardi. Ieri, rispondendo ad si si chiama Rubik. Nella sostanza provvederà poia versare. La con- tatto il segreto bancario.
le sue inadeguatezze istitu- fiscale quale risultato credo- un’interrogazione parlamentare, si attribuisce alla Svizzera il ruolo venzione impone anche il versa- Non solo, Berna vuole anche
zionali. Un gigante pietrifica- no si ottenga? Con quel gene- il governo svizzero ha rilanciato di sostituto di imposta. I contri- mento di un’imposta liberatoria che l’Italia cancelli la Svizzera
to. Ad oggi ci sono già cinque re di comunicazione non si la possibilità di un concordato fi- buenti stranieri dovranno accet- una tantum per chiudere le ver- dalla black list dei paradisi fiscali
paesi europei ufficialmente crea altro che rabbia colletti- scale con l’Italia per tassare i capi- tare un’imposta su redditi e utili tenze fiscali pregresse. Come e che ridisegni la convenzione
in recessione: Grecia, Porto- va, sollecitando reazioni cie- tali nascosti nelle banche elveti- per la tassazione dei lavoratori
gallo, Belgio, Olanda e Italia. che. L’Italia sembra impe- che. La questione è vecchia, seb- transfrontralieri, questione che
Il che trascina in negativo an- gnata ad aizzare gli uni con- bene mai risolta. L’ex ministro SPREAD A 376 DERIVATI sta molto a cuore alla Lega e sui
che il prodotto interno euro- tro gli altri, dove ciascuno, a dell’Economia, Giulio Tremonti, cui la confederazione sta pun-
peo. Fra tre mesi, se nulla turno, si trova fra gli uni e fra ha sempre tenuto il dossier ben tando i piedi da diverso tempo. I
cambia, sarà tecnicamente in gli altri. Il problema va posto chiuso nel cassetto sostenendo Moody’s taglia Banca Intesa cosiddetti ristorni, la quota delle
recessione l’intera area nella sua sede naturale: l’Ue. che accordi bilaterali con il go- imposte pagate dai lavoratori ita-
dell’euro, tanto più che la Bce Anche io ho sostenuto che verno elvetico non solo violereb- Eni, Poste non paga liani oltre confine che la Svizzera
avverte sull’estrema lentezza la Germania ha le sue ragioni, bero le normative comunitarie, retrocede ai comuni di residen-
della ripresa. Chi pensi che la ma l’Europa salta in aria se ma sarebbero anche in contrasto e 24 banche i debiti del Tesoro za, sono attualmente fissati al
questione è meramente eco- non impariamo a sentirci tut- con gli standard Ocse. Molto si- 38%. Percentuale considerata da
nomica, non destinata a con- ti ateniesi. Quel che si sta fa- mili le motivazioni con cui il mi- Ci sono tutte le big e anche Non è la prima banca che Berna troppo alta, al punto che
seguenze politiche, farà bene cendo a quel Paese è inaccet- nistro dei Rapporti con il Parla- tante piccole nell’elenco di scappa dall’Italia, ma la mos- nel 2010 hanno rispedito in Italia
a gettare un occhio al titolone tabile, perché si allungano i mento, Piero Giarda, i primi di di- 24 banche su cui si è abbattu- sa di Morgan Stanley, che il 3 solo il 50% delle somme (circa 20
in prima pagina sul Financial tempi di un default certo (in cembre, ha categoricamente re- ta ieri la scure di Moody’s. gennaio ha chiesto al Tesoro milioni). Ma il professore tiene
Times: “Who is Schäuble to queste condizioni), in modo spinto la possibilità di un accordo L’agenzia di rating, che in Eu- di chiudere alcune posizioni molto anche alla concertazione
insult Greece?”. Parole del da dar tempo alle banche con Berna. ropa ha colpito ben 114 isti- aperte in prodotti derivati, europea. Su questo fronte sta la-
presidente della Repubblica francesi e tedesche di gettare Mentre Giarda smentiva, pe- tuti, ha declassato anche Ge- conun esborsodi 2,56miliar- vorando insieme al commissario
greca, Karlos Papoulias, che a mare più zavorra possibile. rò, il presidente del Consiglio de- nerali, Unipol, Poste, Eni e di, lascia qualche dubbio in Ue al fisco, Algirdas Semeta. L’ac-
ci mancava solo maledisse il Politica più inutilmente egoi- ve aver riletto la pratica con mag- una sfilza di ammini- più. Via XX settembre cordo sarebbe che in cambio del
ministro dell’economia tede- sta è difficile immaginare. giore attenzione. Poco dopo, in- strazioni decen- avrebbe infatti tenta- via libera di Bruxelles Monti ot-
sca. Noi italiani siamo in una fatti, alla fine di dicembre, lo stes- trate, tra cui to di mollare la pa- tenga dalla Svizzera passi avanti
Qui ci si deve intendere: la condizione diversa: siamo so Mario Monti ha ammesso che Lombardia, tata bollente a sul rispetto della direttiva sulla
questione dei debiti pubblici grandi e ricchi, abbiamo pe- «l’accordo con la Svizzera è Toscana, Mi- Banca Imi (grup- tassazione del risparmio. In altre
si è posta in modo dramma- so, abbiamo appena ricevuto, un’ipotesi che il governo sta ana- lano, Firen- po Intesa), chie- parole un allentamento del se-
tico a causa dell’attacco spe- dagli Stati Uniti, l’offerta di lizzando». «Per parte mia», ha poi ze, Venezia. dendole di pren- greto bancario. L’apertura del
culativo ai tassi d’interesse, una sponda preziosa. Dob- aggiunto, «non ho ancora com- Decisione dersi in carico il governo elvetico sembra far ca-
che ha provocato l’allarga- biamo farci valere sul tema pletato l’approfondimento del che si è accom- pacchetto di deri- pire che la trattativa sia ormai in
mento degli spread, ma la Grecia, per evitare di doverci dossier». Che l’intesa con Berna pagnata ieri al vati. L’istituto, fase avanzata. La speranza è che i
questione di fondo, quella da (scomodamente) difendere sia «da valutare» il premier lo ha rialzo dello spread Vittorio Grilli LaPre. però, secondo nodi si sciolgano prima che in
cui dipende sia la sostenibili- sul tema Italia. Dobbiamo far ribadito pure l’8 gennaio. E il 9 btp-bund, che ha quanto risulta a Italia scatti la tagliola dell’Iva. Se-
tà dei debiti che la sostenibi- politica europea, ed europei- anche il sottosegretario Antonio chiuso a 375,8 pun- Libero, si è ben condo i calcoli effettuati da Rena-
lità dell’Ue, è lo sviluppo, la sta, non fornendo alcun aiuto Catricalà ha spiegato che «se ser- ti, e alle stime della Bce, che guardato dall’accettare e si è to Brunetta, stimando in 100 mi-
crescita economica. Se il de- alla campagna di Sarkozy e ve il concordato si farà». Il passo ha rivisto al ribasso le previ- cortesemente sfilato liardi le attività finanziarie italia-
bito si somma alla recessio- dialogando con i tedeschi successivo, però, ancora non è sioni di crescita Ue (da 0,8% a dall’operazione, malgrado i ne in Svizzera, con una percen-
ne, come accade macrosco- (tanti e qualificati) che vedo- arrivato. -0,1%), ma ha anche detto buoni rapporti con un gover- tuale di di adesione al pagamen-
picamente in Grecia, ma co- no gli errori del loro governo. La motivazione ufficiale è chenel 2012cisarà una«gra- no dove siede l’ex ad Passera. to dell’80% e un’imposta del 20%
me accade anche in Italia, L’alternativa è rassegnarsi ad sempre la stessa: un accordo bi- duale ripresa». Ottimismo La puzza di bruciato aumen- il gettito per il Tesoro potrebbe
non esistono politiche capaci avere la troika in casa, prati- laterale rischierebbe di provoca- che cozza con le stime di ta. Ed è arrivata fino in Parla- aggirarsi sui 15-17 miliardi. Ri-
di rimediare che non com- cando politiche recessive re l’apertura di una procedura di Bankitalia per l’Italia di un mento, dove il deputato del sorse che potrebbero compensa-
portino un intervento sulla che, in nome del moralismo, infrazione europea. In realtà, pil a -1,5%. Anche di questo Pdl Marcello De Angelis ha già re tranquillamente il mancato
moneta. L’idea che si possa- conducono all’immoralità l’ipotesi è assai remota. Prova ne parleranno oggi Mario Monti presentato un’interrogazio- aumento dell’imposta indiretta
no svalutare le persone, al del crollare. è che sia Francia sia Germania e Angela Merkel nell’incon- ne urgente al governo. previsto per ottobre.
posto delle banconote, è da www.davidegiacalone.it hanno già siglato i loro begli ac- tro previsto a Roma. S.IAC. twitter@sandroiacometti
ITALIA Venerdì 17 febbraio 2012 11
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

::: LE GRANE DI MONTI


Sondaggi scomodi

Fiducia a picco per il premier


Lo boccia pure chi vota Udc
Solo per il 47% degli italiani Mario ci porterà fuori dalla crisi. Delusi due
centristi su tre, mentre gli elettori di Vendola e Di Pietro gli danno ancora credito
::: segue dalla prima
ARNALDO FERRARI NASI*
.

(...) ma anche di parte di quella


dell’elettorato di opposizione.
Tipicamente, questo è il mo-
mento in cui si cerca di far ap-
provare le leggi che più hanno
caratterizzato la propria cam-
pagna elettorale, anche quelle
più dure.
Sebbene Monti non sia oggi
premier quale vincitore delle
elezioni, la genesi del suo gabi-
netto ha seguito un periodo di
così grande travaglio, per la po-
litica e per l’Italia, che si può an-
che in questo caso parlare del
periodo della luna di miele. Es-
sa sta terminando proprio in
questi giorni e alcuni sondaggi
sono apparsi sui media appun-
to in relazione al clima di fidu-
cia verso l’esecutivo.
te al di sotto della sufficienza e zione «liberista e di destra» che percentuale di convinti del 45%
DOMANDE FUORVIANTI non per questo aver risolto il .
LO SPREAD TRA ELETTI ED ELETTORI una «moderna e popolare sini- ed una di scettici del 49%.
Sono però, a nostro parere, problema). Addirittura vengo- stra deve contrastare». Due ter- Per concludere, però, è che, a
fuorvianti. I valori si aggirano no utilizzati termini tecnici an- Pier Ferdinando Casini, leader dell’Udc, uno dei più zi del suo partito, invece, è con- parer nostro, il dato generale
per tutti attorno al 58-60%, va- glosassoni come “default”, si- convinti sostenitori di Monti, non è sulla stessa lunghezza vinto che proprio con questa non sia tanto l’indicatore del li-
lori alti, anche se non altissimi. curamente di difficile com- d’onda della maggioranza dei suoi elettori [Olycom] politica egli raggiungerà il risul- vello di fiducia o sfiducia che
Ma il problema è nella formula- prensione almeno da quel terzo tato (66%). l’italiano abbia nella politica
zione delle domande, che non di italiani che ha studiato al montana. Lo è invece molto di
rilevano mai ciò che invece sa- massimo fino alla quinta ele- contraria: il 40% dice esplicita- nuovo governo, dopo il quasi CONTRADDIZIONI più per comprendere quanto
rebbe opportuno conoscere. mentare. mente che Monti non riuscirà. incondizionato sì dell’inizio. Il dato è inferiore solo a quel- sia ampio lo scollamento dei
Ad esempio viene richiesta la Senza parafrasi, ad un cam- Naturalmente la popolazio- Alcuni dati sono estrema- lo del Pd (69%), partito in cui il partiti dalle loro basi elettorali e
fiducia specifica per la persona pione di 1000 italiani adulti, ab- ne non ha gli strumenti per giu- mente interessanti. Casini, il responsabile economico Fassi- quanto i media italiani seguano
di Monti, non tanto per la sua biamo chiesto se ritenessero se dicare quello che in realtà sarà leader dell’Udc, ha in questi na boccia l’azione di Monti ed il talvolta linee mainstream non
riuscita; oppure viene generica- Monti raggiungerà o no il pro- un lavoro che, qualunque sarà il giorni per primo ha ufficializza- segretario più volte ne rimarca opportunamente valutate.
mente chiesto un giudizio prio obiettivo: portare l’Italia risultato, avrà richiesto compe- to la possibilità di una grande l’appoggio a termine. Di Pietro, In casi come questo la perce-
sull’operato del governo; o an- fuori dall’emergenza economi- tenze specifiche di altissimo li- coalizione che ricandidi Monti che già a dicembre ha tolto la fi- zione dalla gente è sensibil-
cora si teorizza su concetti non ca. I risultati non sembrano così vello. Ma è quello che oggi cre- a premier nel 2013, ma è pro- ducia accordata all’esecutivo, mente diversa da chi fornisce
univoci come “stabilità econo- positivi. Solo il 47% sembra de di intuire la gente. prio il suo elettorato il meno en- vede la maggioranza dei suoi loro uno schema della realtà
mica” (posso essere stabilmen- convinto della riuscita di Monti. Forse più attenti a questi fe- tusiasta di tutto il panorama elettori (59%) essere invece (media) e chi poi lo gestisce
Meno della metà degli italiani. nomeni dovrebbero essere i partitico italiano (30%). A livello convinti dalle scelte di quest’ul- (politica). Ciò contribuisce a ge-
Inoltre occorre sottolineare partiti politici, anche perché di quello della Lega (29%), che timo. nerare quel palpabile clima di
che i restanti non sono sem- tutte le segreterie, in questi però è all’opposizione. Unico a rimanere in media antipolitica che pare crescere
plicemente dubbiosi, ma giorni, stanno definendo la loro Per Vendola, la politica di con il resto del Paese, tra i partiti sempre di più nel nostro Paese.
prendono posizione posizione nei confronti del Monti mantiene un’imposta- maggiori, il Pdl, che vede una *sociologo politico

L’Ue applaude il governo


Il Prof in visita al Vaticano
Monti e Bertone Ansa tratta con la Chiesa sull’Ici
::: ROMA premier Monti è andato via senza rilasciare La posizione della Cei è nota: assicurazioni di
alcuna dichiarazione. Ha voluto puntualizza- collaborazione, desiderio di massima traspa-
QQQ L’appuntamento è di quelli importan- re il presidente del Senato, Renato Schifani: renza, ma anche la puntualizzazione sul fatto
ti, cade una volta all’anno e si contraddistin- «Non può essere il problema dell’Ici a mettere che possono venire coinvolti associazioni no
gue per il fatto che a parteciparvi sono chia- in discussione o ad inquinare i rapporti che profit, attività di beneficenza, scuole, asili e
mate le più alte cariche dello Stato, a comin- ha lo Stato italiano con la Chiesa». una serie interminabili di enti e istituzioni.
ciare dal presidente Giorgio Napolitano, Al di là delle dichiarazioni ufficiali il fanta- Una certa irritazione trapela, anche perché,
l’esecutivo in blocco, in primis dal premier sma Ici si è aggirato tra i saloni pieni di invitati. come è stato segnalato, Oltretevere non ave-
Mario Monti, uomini politici di ogni levatura va avuto alcuna notizia sull’iniziativa presa
e le gerarchie ecclesiastiche, nessuno escluso,
partendo dal segretario di Stato vaticano, il
cardinale Tarcisio Bertone: si celebra l’anni-
il graffio dal premier. E, con tutta probabilità, il Profes-
sore avrà voluto rassicurare sul fatto che non
ci saranno gravi ripercussioni e che l’iniziati-
versario della firma dei Patti Lateranensi, va nasce anche per via delle pressioni euro-
ospitato nel prestigioso palazzo Borromeo, a
Roma, sede dell’ambasciata italiana presso la
Un papato tecnico pee. Infatti la Ue esprime grande soddisfazio-
ne e il portavoce del commissario europeo al-
Santa Sede. Un incontro bilaterale tra gover- Mario Monti ieri si è recato in Vati- la concorrenza Joaquin Almunia descrive la
no e Chiesa, dunque. Occasione buona per cano per l’anniversario dei Patti la- proposta italiana come « un progresso sensi-
affrontare l’argomento Ici? «Si è parlato di tut- teranensi. Nella Chiesa si parla del bile sul tema e mi auguro venga recepita».
to ma non di Ici» è stata la replica dell’amba- dopo Ratzinger. Non è che ci ritro- Sull’esenzione l’Europa aveva aperto una
sciatore italiano presso la Santa Sede, France- viamo un Papa tecnico? procedura di infrazione, tuttora in corso.
sco Maria Greco, al termine dell’incontro. Il C. MA.
12 Venerdì 17 febbraio 2012 ITALIA
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

::: I COSTI DELLA CASTA


Il magna magna continua

Le Olimpiadi non ci sono più


ma le pagheremo lo stesso
La Commissione preparatoria all’evento non sarà sciolta: ci costa 225
mila euro all’anno. È nata nel 2010 e fino a oggi si è riunita solo tre volte
::: segue dalla prima
BRUNELLA BOLLOLI ::: I NUMERI NON GIOCO PIÙ
. Striscioni contro la candidatura di Roma ai Giochi Olimpici 2020
(...) allo spogliatoio, si appella al MEMBRI E PAGHE LaPresse
Giubileo del 2025 (o del 2050) e I membri della Commis-
non ci pensa proprio ad abolire sione Giochi Olimpici
l’ennesimo organismo magna 2020 sono sette. Per le lo-
magna. La fiaccola degli onorevoli ro analisi in vista delle dimesso subito sostenendo l’inu- per la governatrice, Renata Polve- donna e proveniente dal mondo
privilegi non può essere spenta da Olimpiadi guadagnano tra tilità di una commissione speciale rini, in assenza dei vertici dell’or- dello sport, per risolvere la grana Il paradosso
un Monti qualunque. La casta ha 900 e 1.600 euro al mese. per i Giochi in presenza di un or- ganismo ad hoc, le polemiche delle quote rosa della giunta capi-
una succursale nel Lazio, dove il
presidente del Consiglio regiona-
Più diaria, indennità di
ruolo, auto blu e altri be-
gano gemello per lo sport e la Cul-
tura. In realtà, tutta l’opposizione
«non hanno ragione di esistere».
Però avverte: «Ci lanceremo in
tolina dopo la bocciatura del Tar e
per spingere il più possibile per la
I Giochi a Roma
le, Mario Abruzzese, è deciso a la-
nefit.
ha cominciato a remare contro nuove avventure». Abruzzese, del grande sfida del 2020. L’amica del saranno nel 2060
sciare sopravvivere la commissio- RIUNIONI dal primo momento a causa del resto, è stato chiaro: «Per abolire la Pupone non vuole neanche senti-
ne Giochi Olimpici 2020 e Grandi La Commissione si è riuni- discusso presidente Del Balzo, commissione serve una legge re- re parlare di dimissioni da asses- Prepariamoci da ora
eventi, organismo che già nel no- ta solo tre volte dal dicem- coinvolto in inchieste giudiziarie gionale». Anche Rosella Sensi, ex sore. «Mi dedicherò alla comuni-
me indica le finalità. «Sfumate le bre 2010 ad oggi: il 24 feb- sul riciclaggio dei rifiuti. Lui, appe- presidente dei giallorossi, adesso cazione e alla promozione ::: SERGIO DE BENEDETTI
Olimpiadi», è il suo ragionamento, braio 2011, il 3 marzo e il na saputo del no del governo a Ro- deve trovare nuovi spunti. Il sin- dell’immagine di Roma». Il ritor-
«pensiamo alle altre grandi cele- 14 novembre. ma, ha rassegnato le dimissioni. E daco Alemanno aveva scelto lei, no delle bighe no, però. QQQ Allora, quando potre-
brazioni del futuro». Non importa mo riproporre la nostra can-
se saranno tra decenni e se alla Pi- didatura all’Olimpiade?
sana ci sono già venti commissio- Formalmente, fin dal
ni. Quella speciale che ora fa di- 2024 perché, al contrario di
scutere, nata a dicembre del 2010, quanto accadde nell’edizio-
ha un compito preciso: «Condurre ne 1908 poi disputata a Lon-
indagini, studi e analisi sulle tema- dra, non ci siamo ritirati
tiche inerenti allo svolgimento quasi all’ultimo momento
della XXXII edizione dei Giochi ma in sede di candidatura fi-
olimpici estivi e la XVI edizione dei nale e dunque tirandoci
giochi paraolimpici del 2020, non- fuori senza far danno a nes-
ché altri grandi eventi, finalizzati a suno se non a noi stessi. Re-
valutare l’impatto che tali manife- stano pur sempre in lizza
stazioni potranno avere su Roma e città del calibro di Istanbul,
sul territorio regionale, anche in Madrid e Tokyo con le due
funzione dello sviluppo strategico outsiders Baku e Doha (oc-
successivo dell’intera regione». chio a quest’ultima). Certo,
Dici commissione e saltano è comprensibile l’amarezza
fuori i componenti: quattro consi- del Presidente Pescante che,
glieri (Alessandro Vicari e Mario scherzando ma non troppo,
Brozzi della Lista Polverini, Ange- fissa al 2060 il nuovo appun-
lo Bonelli dei Verdi, Mario Mei di tamento in contemporanea
Api), più due vicepresidenti con il centenario. E non ha
(Francesco Carducci Artenisio certo torto il Presidente del
dell’Udc ed Enzo Foschi del Pd) e Coni, Gianni Petrucci,
un presidente, Romolo del Balzo, quando si lamenta che la
del Pdl. Totale: sette membri. I decisione, positiva o negati-
quali, per le loro analisi sulle Olim- va che fosse, avrebbe potuto
piadi non hanno lavorato certo comunque essere presa pri-
gratis. Presidente e vice, che si so- ma, in modo da evitare
no appena dimessi, oltre alla dia- quell’indecisionismo che
ria percepivano rispettivamente accompagna sempre le no-
1500 e 900 euro al mese. Più auto stre scelte.
blu, ufficio alla Pisana, cinque im- Tornando al dato tecnico
piegati assunti nello staff, di cui e considerate le nuove ge-
due interni al Consiglio e tre ester- rarchie geografiche anche in
ni. In un momento di crisi e sacri- relazione ai Paesi emergen-
fici lacrime e sangue, il gruppetto ti, dato per scontato che se
non è che si sia proprio ammazza- nel 2020 non vincerà Ma-
to di fatica. Dal sito internet della drid, nel 2024 l’Olimpiade
Regione la commissione risulta sarà assegnata a Parigi (a 100
convocata tre volte. La prima, il 24 anni dall’ultima edizione
febbraio 2011, per eleggere Del francese), bisognerà a mio
Balzo presidente. La seconda, il 3 avviso attendere altre due-
marzo scorso, per comunicare ai tre edizioni per candidare
membri che nel frattempo Foschi una città europea. Così, di
si è dimesso da vicepresidente, e quattro in quattro, si arrive-
per stilare il calendario delle altre rebbe al 2036 quando vince-
sedute. La terza, il 14 novembre, rà Berlino, sempre nel ricor-
per l’audizione di Mario Pescante, do del centenario. A questo
presidente dei Giochi Olimpici punto, è meglio puntare sul
Roma2020.Morale: 75milaeuroa 2060, proprio come ha pro-
riunione, «una cattedrale dello nosticato l’On. Pescante.
spreco», secondo Bonelli, che in- Ragazzi, mi raccomando,
sieme al resto dell’opposizione ha fra quarant’anni fate bene i
presentato una proposta di legge conti e, soprattutto, evitate
per l’abolizione immediata accuratamente che la deci-
dell’organismo. «Un caso sul qua- sione finale debba essere
le dovrebbe indagare la Corte dei presa durante una settima-
Conti», aizza l’Idv. Foschi, all’ini- na che contenga i giorni 13 e
zio uno dei due vicepresidenti, si è 17!
ITALIA Venerdì 17 febbraio 2012 13
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

::: I COSTI DELLA CASTA


Hanno scherzato

Blitz alla Camera: salvi gli stipendi dei burocrati


In Aula tutti i partiti avanzano obiezioni tecniche ai tagli di Monti. Risultato: saranno sforbiciate solo le nuove buste paga
::: segue dalla prima
FRANCO BECHIS RISPARMATI 300 MLN
.

(...) è che Attilio Befera, il gran capo di Equi-


talia e della Agenzia delle Entrate, salverà la Tagli del 13%
sua busta paga dal dimezzamento, così co-
me riusciranno a tirare un sospiro di sollie- Abbiamo ancora
vo per lo scampato pericolo dirigenti pub-
blici superpagati come il capo di gabinetto 65mila auto blu
dell’Economia, Vincenzo Fortunato, il Ra-
gioniere generale dello Stato, Mario Can- ROMA Con i tagli del go-
zio, il direttore dei Monopoli dello Stato, verno vanno in garage un
Raffaele Ferrara, i presidenti di tre Autorità po’ di auto blu. In base al
di garanzia: Corrado Calabrò (Agcom), censimento svolto da For-
Giovanni Pitruzzella (Antitrust) e Guido mezPa su incarico del Di-
Pierpaolo Bertoni (Energia), il presidente partimento della Funzione
della Consob, Giuseppe Vegas e decine di pubblica, nel 2011 sono
altre autorità pubbliche. 64.524 le vetture in posses-
I loro stipendi resteranno intatti. Nelle so delle istituzioni, in calo
commissioni congiunte affari costituzio- del 13% rispetto al 2010,
nali e lavoro che da martedì esaminano il con un risparmio stimato
dpcm Monti sono state sollevate una sfilza sui 300 milioni. Entrando
di osservazioni critiche e di paletti sia dai .
TRIS D’ASSI nel dettaglio, le auto blu
relatori che dai rappresentanti di quasi tut- cia su questo no ai tagli. Nelle commissioni informarsi prima di varare il suo decreto. blu, cioè riservate ai vertici
ti i gruppi politici, dal Terzo Polo al Pd e al sia martedì che ieri è andato in scena un Il Ragioniere dello Stato Mario Nella stessa commissione Bilancio della delle istituzioni, sono
Pdl (ma qualche paletto è venuto perfino balletto fra i deputati che mettono i paletti e Canzio, il presidente di Equi- Camera è intervenuto il sottosegretario 10.634, mentre le cosid-
da Lega e Idv). Sulla base di un appunto il ministro della Funzione pubblica, Filip- talia, Attilio Befera, e di Agcom, all’Economia, Gianfranco Polillo. Che ha dette auto grigie, di servi-
“tecnico” preparato dagli uffici della Ca- po Patroni Griffi, che dovrebbe difendere i Corrado Calabrò [LaPresse] candidamente dato ragione ai deputati sul zio, sono 53.890. Escluse
mera, è stato sollevato l’argomento princi- tagli. Con i deputati che gli si rivolgono così: fatto che non si poteva tagliare lo stipendio dall’indagine le vetture
pale che mette un bel salvagente agli sti- «A noi sembra improponibile dimezzare lo ai boiardi in carica: «Sicuramente l’esten- utilizzate dalle forze
pendi di alti dirigenti e boiardi: la Corte Co- stipendio di Befera & c, tu che dici?». E lo ro difendere tutti uniti i membri dell’esecu- sione delle nuove disposizioni a rapporti dell’ordine. Il parco-auto
stituzionale con le sue sentenze impedi- scopo è chiaro: se a Patroni Griffi scappasse tivo. Invece non si sono nemmeno parlati giuridici in corso determinerà la presenta- pubblico però risulta an-
rebbe la “reformatio in peius” dei tratta- un «beh, forse avete ragione, bisogna chia- fra loro e così ognuno in una commissione zione di un rilevante contenzioso anche di cora «sbilanciato sulle au-
menti economici dei lavoratori. Tradotto rire…», sarebbe il governo ad affossare il di merito dice una cosa diversa dall’altro. natura costituzionale». Sempre Polillo ha to di proprietà» (79%), se-
in parole povere: non si possono toccare i suo decreto. Ma Patroni Griffi nella trappo- Ad esempio, Monti firma il dpcm e dice che spiegato che mai la norma passasse come guito dal noleggio senza
contratti - anche individuali - vigenti, ridu- la non cade. Guarda i deputati e attonito di- i dirigenti devono avere lo stipendio massi- l’ha scritta Monti, bisognerà mettere in conducente (19%) mentre
cendo gli emolumenti. Su questo punto ce: «Ma come, il decreto l’ho fatto io. Non mo identico a quello del primo presidente conto «prepensionamenti, dimissioni ov- leasing e comodato sono
sembrano tutti d’accordo, tanto da pensa- chiedete a me un parere: è il testo. Sono io della Corte di Cassazione. E specifica: «Per vero rinunce all’incarico». Al sottosegreta- solo l’1%. Risultate pure
re che nel parere sul dpcm (che sarà appro- ad essere venuto qui per chiedere il vostro il 2011 quel tetto è quindi di 304.951,95 eu- rio è sembrata anche che la norma man- 287 auto non utilizzate.
vato martedì prossimo) verrà chiarito che il parere, a cui mi atterrò». Il risultato è stato ro». Nel primo pomeriggio di ieri è arrivata casse di equità, limitando il taglio ai soli di- Fiat copre il 58%, seguita
nuovo tetto potrà essere certamente appli- quello di prendere tempo. Martedì scorso è in commissione Bilancio della Camera una rigenti dello Stato centrale, e ha così sugge- da Alfa Romeo, Audi e
cato ai contratti che fossero firmati dopo stato rinviato tutto a ieri. Ieri è stato rinviato nota del ministro della Giustizia, Paola Se- rito di valutare l’ipotesi di «estendere l’am- Bmw. Soddisfatto il mini-
l’entrata in vigore della norma. Si salvereb- a martedì prossimo. Ma alla fine qualcuno verino, che dice un’altra cosa: «Per il 2011 lo bito applicativo ai soggetti che ricevono stro Patroni Griffi, anche
bero tutti dalla mannaia di Monti, quindi. dovrà prendersi la responsabilità di dire sì stipendio del primo presidente della Corte emolumenti o retribuzioni nell’ambito di se restano «profonde diffe-
Ma non basta. Perché secondo i parla- o no. di Cassazione è di 293.658,95 euro». E cioè rapporti di lavoro intercorrenti con tutte le renze. Il comune di Saler-
mentari dovrebbero essere esclusi anche Anche il governo tecnico però ha fatto i 11 mila euro di meno di quel che aveva pubbliche amministrazioni, ivi compreso, no ha dimezzato il parco
in futuro i presidenti e i componenti delle suoi bei pasticci. Quel decreto lo dovrebbe- scritto Monti, che avrebbe almeno potuto quindi, il sistema delle autonomie locali e auto, quello di Milano del
autorità di garanzia (nelle quali per altro degli enti del servizio sanitario nazionale». 20%, il ministero della
siedono molti ex politici). Questo per due Benedetti governanti tecnici, ma non Giustizia lo ha ridotto di
motivi: il taglio si applica ai dipendenti, e I DATI ISTAT: SOLO LA SPAGNA STA PEGGIO potevano parlarsi prima di fare tutto que- 325 unità». Restano, però,
loro sono nominati dal Parlamento, ma sto pasticcio? C’è da pensare che sia questo casi critici. «C’è una gran-
non sono dipendenti dalle autorità che
guidano; il taglio si applica a tutti i soggetti Tre giovani su dieci non hanno lavoro il metodo Monti: le cose basta annunciarle,
non c’è bisogno di realizzarle. Basta dire «il
de Regione del Sud che ha
più di auto blu di Lombar-
che ricevono soldi dallo Stato, ma le autori- Pil crescerà del 10%», e poi chissenefrega se dia, Liguria e Veneto mes-
tà si fanno pagare anche dai privati su cui Ieri pomeriggio si è tenuta l’audizione 18,6 %. Ancora più preoccupante il da- siamo in recessione. Basta dire: «Ho con- se insieme», dice Patroni
vigilano. Di riffa o di raffa, tutte le scuse so- alla Camera del Presidente dell’Istat, to relativo ai giovani di età compresa vinto Wall Street a investire in Italia», e poi Griffi. All’insegna della
no buone per non avere contro i grandi di- Enrico Giovannini. I dati dichiarati tra i 15 e i 24 anni, dal quale risulta chissenefrega se la borsa cade e lo spread trasparenza, il sito del cen-
rigenti e i nuovi boiardi di Stato a cui il Par- confermano un’emorragia nell’occu- un’Italia nella peggiore posizione euro- sale. Basta scrivere «ho tagliato gli stipendi simento pubblica online
lamento vuole regalare questo favore. pazione italiana che concerne in parti- pea in termini di occupazione, seconda dei dirigenti pubblici», e poi chissenefrega gli elenchi delle ammini-
L’unica incognita nasce da un particolare: colare i giovani. Il tasso di disoccupa- solo alla Spagna : il 31% di essi non tro- se quelli prendono più di prima? Tanto gli strazione divisi per regio-
nessuno vuole mettere apertamente la fac- zione dei ragazzi tra i 18 e i 29 anni è del va lavoro. italiani applaudono… ne.

QQQ Dice: ma dài, vuoi proprio far le pulci. E in effet-


Le scuse del ministro zione: lo slittamento della pubblicazione di patrimo-
ti è così, d’altronde siamo qui apposta. Ma insomma:
ieri si presenta Filippo Patroni Griffi, ministro tecni-
cissimo della Pubblica Amministrazione - quello che
Rinviata la pubblicazione dei redditi ni e redditi dei ministri, rispetto ai novanta giorni
previsti dalla legge, è stato causato anche da «proble-
mi legati alla diffusione della griglia, da compilare in
tecnicamente s’è comprato un appartamento di 109
metri quadrati con vista Colosseo al prezzo record di
177mila euro, e comunque era dell’Inps e quindi pare
Patroni Griffi dà la colpa alla neve un giorno in cui a Roma la logistica era un po’ com-
plicata».
Aspetta, ma forse si riferisce al maltempo? Alla ne-
quella fosse valutazione giustificata, e dunque tutto vicata che ha paralizzato la Capitale, peraltro soprat-
regolare anche se non s’è capito molto, e in ogni caso no novanta giorni di tempo, e a questo punto c’è il ri- tutto in un fine settimana? Ma cos’è, le informazioni
lasciamo perdere ché è un’altra storia. Si presenta Pa- schio di sforare il termine. «Martedì, arrivano marte- fra ufficio e ufficio se le passano tramite messaggeri a
troni Griffi, dicevamo, e in conferenza stampa snoc- dì». Sicuro? «Martedì renderemo pubblici tutti i red- cavallo? Pensare che Patroni Griffi, tanto per mo-
ciola tutta una serie di dati. Per esempio quelli relativi diti e i patrimoni dei componenti del governo, l’af- strarsi al passo coi tempi, aveva giusto pochi giorni fa
alle famigerate auto blu: «Il parco auto della pubblica flusso dei dati è in corso d’opera». In corso d’opera? precisato che «man mano che si va avanti con la di-
amministrazione risulta ancora eccessivamente sbi- Dopo novanta giorni? E il ministro spiega che «oltre gitalizzazione possiamo ridurre il front office, cer-
lanciato sulle auto di proprietà, che sono il 79 per ai dati forniti dall’Antitrust [che per legge deve con- cando poi di non trovarci intasati nel back officedove
cento. Mentre quelle in noleggio senza conducente trollare eventuali conflitti d’interesse, e per questo potrebbe formarsi un collo di bottiglia». Che cosa
sono il 19 per cento, e le vetture in leasing e comodato monitorare entrate e attività dei componenti del go- vuol dire? Mistero. Ma, subito dopo, aveva più com-
raggiungono soltanto l’1 per cento». Come dire: i no- verno], nella griglia finiranno anche le proprietà, i be- prensibilmente aggiunto che «serve meno digitaliz-
stri amministratori, nella stragrande maggioranza ni mobili registrati e alcune quote azionarie che non zazione di quel che sembra. Servono un computer e
dei casi, scelgono la soluzione più costosa per il con- superano i 50mila euro». Sì, ci fidiamo, ma scusi: per- le e-mail. Pensiamo agli scambi di dati fra ammini-
tribuente, e questa non si può dire sia una sorpresa. ché questo ritardo? Ed ecco la risposta del ministro - strazioni, che possono avvenire semplicemente via
Poi però viene chiesto a Patroni Griffi della sban- colui che dovrebbe, nei limiti del possibile, innovare i Il ministro Filippo Patroni Griffi LaPresse e-mail». Appunto.
dierata pubblicazione dei redditi dei ministri: c’era- sistemi dell’italica e vetusta pubblica amministra- ANDREA SCAGLIA
14 Venerdì 17 febbraio 2012
ITALIA Venerdì 17 febbraio 2012 15
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

::: I GUAI DELLA SINISTRA


Diversamente ladri

Un’altra mazzetta: il Pd non riesce più a smettere


Da quando c’è Bersani, il partito ha quasi 400 indagati. L’ultimo è un consigliere di Pomezia beccato con la busta in mano
GOVERNO IN PANNE

Corte dei Conti


«La corruzione
è da record»
«Illegalità, corruzione e ma-
laffare sono fenomeni anco-
ra notevolmente presenti
::: ANDREA SCAGLIA che alcun margheritino se ne accor- nel Paese le cui dimensioni
.
FACCE «SINISTRE» gesse (anche se adesso i ma-in-effetti- sono di gran lunga superiori
QQQ «Ma come, n’antro?». Leggi la io-qualche-sospetto-ce-l’avevo si spre- a quelle che vengono, spesso
notizia e la vocina che quasi quasi si Da sx, il consigliere di Pomezia cano). Da Pronzato, già responsabile faticosamente, alla luce». La
vorrebbe progressista - ché così chi Renzo Antonini, il leader Bersani e Pd del trasporto aereo che faceva la relazione del presidente del-
scrive si autodenuncia - stavolta sus- gli altri «imbarazzanti» Penati e cresta sui voli fra la Capitale e l’Elba, la Corte dei Conti, Luigi
surra all’orecchio con accento roma- Tedesco [LaPresse] al disastro vendolian-pugliese, con i Giampaolino, all’inaugura-
no: un altro del piddì preso con le ma- maneggiamenti inconfessabili su for- zione dell’anno giudiziario è
ni nella mazzetta. E a ’sto giro non è niture sanitarie e Asl e il vicepresiden- un lungo elenco di vizi e po-
nemmeno un modo di dire, nel senso luscones potessero essere considerati te regionale Frisullo che scambiava che virtù. Secondo stime dei
che l’hanno beccato proprio mentre organicamente e incorreggibilmente favoritismi con nottate calienti e poi magistrati la sola corruzione
gli veniva consegnata la tangente da corrotti. l’ex assessore Tedesco che ha schiva- vale 60 miliardi l’anno. E poi
euro-duemila-e-cinquecento, paga- to l’arresto facendosi eleggere in Se- c’è l’evasione (100-120 mi-
tore il titolare d’una società di facchi- BIG NELLA BUFERA nato. Per non parlare delle disavven- liardi di euro). E ancora l’Iva
naggio e pulizie che anelava l’aggiu- preso ed esterrefatto, mi auguro che Perché il quadro che ne emerge ri- ture istituzional-giudiziarie dei vari occultata. Che il problema
dicazione di appalti in zona - tutto co- si faccia al più presto luce, ho massi- sulta ogni giorno più imbarazzante, Bassolino e Loiero e Marrazzo. E in- corruzione esista ne è cona-
munque da verificare processual- ma fiducia nella magistratura», cano- che quando cerchi di far mente locale somma, un disastro: Franco Bechis, pevole anche il Guardasigil-
mente, e questo non va scritto così vaccio per la verità ormai consunto. per l’articolo rischi di dimenticare su questo giornale, ha calcolato che li: «Abbiamo chiesto uno
per scrivere. Pare che i due fossero in «Ma sì, ormai è come per i pittbull - qualcuno. E dunque si passa dal mi- da quando Bersani è segretario, vale a spostamento contenuto nel
macchina davanti al Municipio, mica commenta telefonicamente ironico lanese Filippo Penati, la cui carriera dire dal 9 novembre 2009, sono stati tempo», ha spiegato il mini-
per niente il politico in questione l’amico pontino e simpatizzante gril- politica è stata foraggiata sottobanco arrestati 35 fra esponenti nazionali e stro della Giustizia, Paola
è/era consigliere comunale, scendo lino -, quando ce n’è uno che morde per anni da imprenditori un tempo locali del Pd (36 con quello di ieri), e Severino. In effetti uno slit-
prendo i soldi e torno in ufficio - ed poi ne vengono fuori un po’ dapper- amici e che adesso invece lo accusa- circa 400 indagati. tamento in Aula del ddl an-
è/era pure un sindacalista, figuriamo- tutto. Stessa cosa per queste porcate no d’aver intascato tangenti e distri- Alla faccia delle mele marce: qui c’è ticorruzione, originaria-
ci. Il tutto a Pomezia, provincia di Ro- targate Pd: una dietro l’altra, roba da buito consulenze farlocche e tutto il da dare una controllata all’intero rac- mente previsto per il 27 feb-
ma. Renzo Antonini, questo il suo no- non credere». Forse una volta: adesso consueto côté, al romano tesoriere ru- colto, ché alla fine nessuno ci crede braio, c’è stato per la man-
me, è stato tradotto al carcere di Vel- ci si crede eccome, e tanti saluti alla telliano Luigi Lusi, fresco d’inchiesta, più e sei costretto a doverlo buttare canza dei pareri del gover-
letri con l’accusa di concussione. convinzione della base che solo i ber- che s’è intascato 13-milioni-13 senza via tutto. no, che ha «chiesto tempo».

MANTRA DEMOCRATICO
L’indagine andava avanti da tempo
e l’arresto è stato eseguito dai Cara-
binieri del Noe di Roma, coordinati
::: la lettera di MARCELLO LALA
IN CORSA PER PALERMO
da un soprannome noto qual è quello Rita Borsellino è nata a Palermo il 2
del colonnello Ultimo, al secolo Ser- giugno 1945. Sorella del magistrato
gio De Caprio, colui che già arrestò il Non era un bunga bunga ucciso dalla mafia, Paolo, è eu-
boss dei boss Totò Riina. Peraltro, lo roparlamentare. Sotto, la mail con
stesso Antonini era già stato al centro Vi invito a rettificare gli articoli da voi pubblicati il 15/02 e il cui il Partito Democratico ha chiesto
di polemiche quando era venuto fuori 10/02 su presunti party hot presso la discoteca Duel di Na- preventivo e fattura per le spese
che il Comune aveva rilasciato per- poli. La mia intervista al Corriere del Mezzogiornoè del tut- elettorali della Borsellino in vista
messo di edificazione su un terreno di to travisata. Non ho mai detto che vi fossero minorenni se delle primarie (LaPresse)
sua proprietà, e che però viene con- non accompagnate da genitori (si trattava di una festa do-
siderato di grande importanza am- ve hanno partecipato intere famiglie). Si fa riferimento a
bientale, ma tant’è. E comunque po- pratiche hot come il bunga bunga che non ci appartengo-
co effetto suscita il consueto e inevi- no visto che si trattava di una festa in diretta tv sul circuito
tabile mantra stavolta recitato dal sin- Julie Italia e non di festini in residenze private ed a scopo
daco di Pomezia, del tipo «sono sor- sessuale così come il bunga bunga lascia presumere.

Bettini: «Siamo falliti»


«La Borsellino ha preso soldi pubblici»
Smascherato il tesoriere democratico
::: ROMA di euro, è ancora fresco. Finora il Pd era riuscito a te- tervenire», ha attaccato. Se no, «significa che lui stes- lo grande campo del cambiamento”, parla di un par-
nersene fuori, vantando correttezza e trasparenza soè coluicheha autorizzatoquestaingerenza cheal- tito «afono», «senza anima», «balcanizzato». Il sogno
QQQ Nel giorno in cui Pier Luigi Bersani presenta il nei propri bilanci. La denuncia di Faraone, invece, tera le regole delle primarie e rischia di distorcerne il del Pd è «infranto». Degenerato in «personalismi» e
progetto di legge per una riforma dei partiti, così da punta il dito proprio contro il tesoriere del Pd, che nei risultato». Non è un caso di corruzione, né di appro- «pratiche poco trasparenti». E a proposito dei «casi di
obbligarli alla trasparenza innanzitutto nell’uso dei giorni scorsi, rispondendo alla sua accusa, aveva priazione. Ma, se è vero, apre un problema politico. corruzione», basta parlare di «mele marce». «Serve
soldi, gli arrivano due bordate. La prima da Palermo: smentito di aver mai finanziato la campagna di Bor- «La cosa grave e inaccettabile», ha spiegato Faraone, più franchezza sulle ragioni che hanno permesso gli
Davide Faraone, uno dei candidati alle primarie per la sellino, parlando di «provocazione gratuita». Ieri Fa- «è che i soldi del finanziamento pubblico, soldi dei illeciti». Per esempio lo strapotere delle «correnti» e «il
scelta del candidato sindaco e vicino a Matteo Renzi, raone ha convocato una conferenza stampa. E ha contribuenti, anche palermitani, siano usati a favore desidero di conservare nicchie di potere da parte di
porta le proveche il partito nazionaleavrebbe pagato mostrato una mail spedita dalla tesoreria nazionale di un solo candidato, per giunta neppure iscritto al classi dirigenti logorate nell’anima». Propone, quin-
i manifesti di Rita Borsellino, altra candidata pergiun- del Pd con l’ordinativo di affissioni a favore di Borsel- partito. Questa è una vera porcheria». Senza contare, di, di creare un nuovo soggetto politico che raccolga
ta nemmeno iscritta al Pd. La seconda dall’Eur, dove lino. Si tratterebbe di finanziamenti per circa 40mila se fosse vero, il presunto inquinamento delle prima- «tutte le forze progressiste». Poco prima Fausto Ber-
Goffredo Bettini, che insieme a Walter Veltroni ha fat- euro e di un bonifico già eseguito per 14mila a favore rie. Dal Nazareno nessuna replica. Ma il caso è desti- tinotti aveva attaccato Giorgio Napolitano, accusan-
to nascere il Pd, dichiara fallito il progetto. della società Space per spazi di affissione. «Chiedo le nato a montare. Anche perché Faraone chiederà oggi dolo di aver detto che «la questione sociale non può
Ma è l’accusa di Faraone a scuotere di più il quar- dimissioni del tesoriere nazionale Antonio Misiani, alla Commissione dei Garanti di occuparsene e di ve- bloccare le riforme: è indicibile». Seguiva smentita
tiere generale del Nazareno. Il caso Lusi, l’ex tesoriere che è colui che ha fatto il versamento e che su questo rificare se il bonifico è stato eseguito. del Quirinale: mai detto niente di simile.
della Margherita accusato di aver sottratto 13 milioni ieri ha palesemente mentito, e chiedo a Bersani di in- Intanto Bettini, in occasione del convegno “Un so- EL.CA.
16 Venerdì 17 febbraio 2012 ESTERI
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

Obama vuol ridare


LA NUOVA GENERAZIONE i soldi all’Unesco
Kennedy III Il presidente Usa Barack Oba-
ma vuole ristabilire i finanzia-
entra in politica menti americani all'Unesco
sospesi dopo che l'agenzia del-
Un erede della dinastia Kenne- l'Onu ha riconosciuto lo scor-
dy punta a tornare in parla- so anno lo Stato palestinese.
mento. Joseph Kennedy III, ni- «Il dipartimento di Stato in-
pote trentunenne di Robert F. tende lavorare con il Congres-
Kennedy, ha lanciato la sua so per ottenere una legge che
candidatura per un seggio del conceda l'autorità di bypassa-
Massachusetts al Congresso. re le restrizioni al pagamento
Laureato a Stanford e ad Har- dei contributi dovuti dagli Usa
vard, Joseph ha detto di voler all'Unesco», si legge in una no-
. seguire le orme di suo zio Ted. ta del budget presentato lu-
nedì scorso al Congresso. A ri-
velarlo è stata Ileana
Ros-Lehtinen, repubblicana
::: GLAUCO MAGGI che presiede la commissione
NEW YORK Esteri della Camera, che ha già
annunciato l'opposizione al
QQQ La crisi economica morde tentativo dell'amministrazio-
negli Stati Uniti, e aguzza l’inge- ne democratica.
gno degli avvocati disoccupati nel
trovare qualche fonte di guada- Condannato a morte
gno. Così, 75 neolaureati america- dopo 30 anni di attesa
ni in legge che non hanno per ora
trovato un impiego hanno porta- Un condannato a morte ses-
to in tribunale le università che li santenne è stato giustiziato ie-
avevano diplomati, con l’obietti- ri notte in Florida per lo stupro
vo di farsi rifondere le ret- e l'omicidio di una giovane
te, come minimo, e ma- donna, oltre trent'anni dopo i
gari qualche risarcimen-
to morale per arrotonda-
Il primo caso al mondo fatti e di attesa. Lo hanno an-
nunciato fonti del penitenzia-
re. L’accusa è aver fornito rio di stato. La morte di Robert
dati fuorvianti sul nume-
ro di occupati tra chi ot-
tiene il “pezzo di carta”,
cioè di aver millantato
Laureati d’oro ma disoccupati Waterhouse, ucciso con una
iniezione letale, è stata pro-
nunciata alle 20:22 locali di
mercoledì, ha annunciato un

In Usa fanno causa all’università


prospettive rivelatesi fal- portavoce. La Corte suprema
se. «Spendere 150.000 aveva respinto l'ultimo ricor-
dollari per l'università è so del condannato mercoledì
stato un pessimo investi- sera.
mento», ha commentato
uno degli ex studenti del-
la Brooklyn Law School
Un gruppo di 78 ex studenti di legge vuole un risarcimento milionario per truffa: Cameron agli scozzesi
«No all’indipendenza»
in causa presso la Corte
Suprema di Brooklyn.
«Abbiamo speso un patrimonio per studiare e adesso siamo senza lavoro» «Spero e voglio che la Scozia
«Nonostante il mercato voti per rimanere parte del Re-
degli avvocati fosse saturo», ha ag- I querelanti sostengono nelle truffatore del secolo), Widener denaro da McDonalds come gno Unito, è una cosa prezio-
giunto, «l'università ha continua- ::: AVVOCATI loro cause che i diplomati ingag- University School of Law, Florida compenso per essersi scottato sa, è parte della nostra storia, i
to a promettere ottime prospetti- giati a tempo pieno nella profes- Coastal School of Law, Chicago con il caffè che lo stesso querelan- nostri valori, la nostra comu-
ve lavorative per i futuri laureati». PROBABILITÀ sione legale non arrivano al 60%. I Kent College of Law, DePaul Uni- te si era rovesciato addosso gui- ne identità e il nostro posto nel
Adam Bevelacqua, diplomato Nel 2007 i neolaureati in dati si riferiscono agli studenti versity College of Law, John Mar- dando l’auto. mondo». Così David Cameron
nella stessa scuola un anno fa, ha legge delle università Usa delle università di diversi stati shall Law School in Chicago, e Vedremo come finirà l’impro- ha rivolto un accorato appello
detto al Wall Street Journal che nel avevano il 94% di proba- (New York, California, Illinois, Golden Gate University School of babile causa (se troveranno il po- all'unità agli scozzesi, che nel
2007, l’anno prima di iscriversi, il bilità di trovare un lavoro. Delaware and Florida), seleziona- Law. Nessuna delle Ivy League sto fra un anno, daranno indietro 2014 dovranno votare sull'e-
college «assicurava» nel suo mate- Nel 2011, il tasso di im- te sulla base «di una massiccia (Princeton, Harvard, Yale, Uni- le rette?). Ma se è incerto l’esito le- ventuale indipendenza, in un
riale propagandistico che entro piego dei neolaureati è di- produzione di avvocati in rappor- versity of Pennsylvania, Colum- gale, il fatto che giovani americani discorso in cui non ha man-
nove mesi dalla laurea il 94% degli ventato dell’87,6%, il più to alla popolazione, in aree urba- bia, Dartmouth, Cornell e Bro- pretendano d’essere ripagati dal- cato di fare un accenno «ai ri-
iscritti avrebbe trovato un lavoro. basso dal 1996. ne dove laureati di basso livello wn), le università di eccellenza le università perché sono ancora a cordi pieni di sangue» dei pe-
Nel 2011, il tasso di impiego dei hanno inferiori possibilità di esse- dove i 4 anni di college, più quelli spasso dopo un anno dal diploma riodi di rivalità tra Scozia e In-
neolaureati è stato invece SOTTOCCUPATI re competitivi sul mercato del la- delle specializzazioni, costano è un bel salto verso l’Europa. Oba- ghilterra. Il premier britanni-
dell’87,6%, il più basso dal 1996, Solo il 68%, però, ha otte- voro», ha spiegato David Anziska, ognuno sui 55 mila dollari, più ma sta lasciando il segno. Chissà, co è arrivato a Edimburgo per
secondo la Associazione Nazio- nuto un posto per il quale avvocato che ha fatto cause a col- delle scuole querelate, è finita nel magari l’esempio darà una scossa la sua prima visita ufficiale in
nale per il Collocamento dei lau- era anche richiesto il pas- leges a New York e nel Michigan, mirino degli avvocati disoccupati. agli italiani laureati nelle universi- Scozia, poco più di un mese
reati in Legge. Solo il 68%, però, ha saggio dell’esame da av- coordinandosi con altri studi a li- E ciò riflette, oltre che la realtà di tà statali ancora senza impiego. dopo che il Alex Salmond, pri-
ottenuto un posto per il quale era vocato che abilita a difen- vello nazionale per costruire un un mercato del lavoro che assorbe Non ci hanno ancora pensato mo ministro scozzese e leader
anche richiesto il passaggio dere gli imputati in corte, impianto accusatorio comune. in base alla qualità dei titoli e dei perché le rette italiane sono una dell'indipendentista Scottish
dell’esame da avvocato che abilita ossia a fare il lavoro so- L’elenco delle scuole comprende meriti individuali, anche la in- frazione, ma è il principio che National Party, ha annunciato
a difendere gli imputati in corte, gnato. Un 27%, infine, è Albany Law School, Brooklyn Law dubbia creatività degli avvocati conta. Titolo uguale posto assicu- il referendum da svolgere tra
ossia a fare il lavoro sognato. Un occupato ma con contratto School, Maurice A. Deane School americani nello sfruttare l’iper ga- rato, possibilmente fisso, alla fac- due anni. Cameron ha pro-
27%, infine, è occupato ma con a termine. of Law alla Hofstra University (la rantistico sistema delle corti di cia della economia reale. E mer- messo inoltre la massima de-
contratto a termine. università di Bernie Madoff, il giustizia. C’è chi ha ottenuto del cato e meritocrazia, addio. voluzione.

L’ennesima gaffe repubblicana movimenti, gruppi, che attaccano il gesto sconsi-


derato di Romney. Un attivista dell’Alabama, Scott

Romney mette il cane sul tettuccio Crider, ha realizzato il sito “Dogs Against Romney”
(Cani contro Romney), che raccoglie tutte le prote-
ste su internet e dal vivo condotte dagli animalisti
Gli animalisti chiedono la sua testa contro il candidato repubblicano. I supporter de-
mocratici, cogliendo la palla al balzo, hanno creato
su Facebook “Pet Lovers For Obama”(Amanti degli
::: ALESSANDRO CARLINI altri candidati alle primarie del Gop, lo hanno più animali domestici per Obama), gruppo che conta
volte attaccato su questo punto. Newt Gingrich migliaia di iscritti. I problemi per Romney non fini-
QQQ Basta poco nelle elezioni presidenziali degli nelle scorse settimane ha dichiarato in un video scono qui. Il concorrente Rick Santorum lo ha su-
Stati Uniti per compromettere il cammino di un che non si può credere a un uomo che fa una cosa perato in un nuovo sondaggio nazionale commis-
candidato. Anche una vicenda per molti irrilevan- del genere al suo fido. A questo si sono aggiunte le sionato da CBS/New York Times. Il 30 per cento de-
te, come lo “scandalo del cane”che continua a per- bordate arrivate dal fronte democratico. David gli elettori alle primarie del partito repubblicano
seguitare il repubblicano Mitt Romney. Nel lonta- Axelrod, uno degli assistenti del presidente Barack sostiene l'ex governatore della Pennsylvania San-
no 1983 ebbe la malaugurata idea di trasportare il Obama nella campagna per la rielezione, ha pub- torum, e il 27 per cento l'ex governatore del Massa-
suo setter irlandese Seamus in una gabbia legata blicato su Twitter il commento «Ecco come i padro- chusetts Romney. Anche in fatto di tasse Santorum
sul tetto della sua auto, una station wagon, durante ni amorevoli trattano i loro cani», sotto una foto che esce vincitore. Ha guadagnato 923 mila dollari nel
un viaggio di dodici ore da Boston all’Ontario, in mostra Obama seduto nella sua limousine mentre 2010, con un’aliquota d’imposta negli ultimi anni
Canada. Il fatto è risaputo, addirittura dal 2007, accarezza il cane di famiglia Bo. Tutto questo non che va dal 25,1 per cento al 28,3. Meno della metà di
quando lo stesso Romney lo rivelò nel corso di poteva che smuovere l'opinione pubblica ameri- quanto paga Romney, che comunque non ha vio-
un'intervista. Ma come una bomba ad orologeria è cana, sempre molto attenta agli animali e in parti- Mitt Romney (Ansa) lato la legge. Anche se gli elettori hanno l'impres-
esploso proprio ora. I suoi avversari, a partire dagli colare ai migliori amici dell’uomo. Sono nati blog, sione che paghi poche tasse.
ESTERI Venerdì 17 febbraio 2012 17
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

Metodi alla Achille Lauro

Ricatto Ue alla Grecia: soldi, ma governiamo noi


La Troika orientata a concedere il prestito in due tranche, una subito l’altra dopo l’elezione di un esecutivo allineato
::: MAURIZIO STEFANINI
GERMANIA
QQQ La ricordate la vecchia storia di
Achille Lauro che regalava scarpe
scompagnate prima delle elezioni, per La procura chiede
distribuire poi l’altra calzatura dopo il
voto, se questo era andato secondo le revoca immunità
aspettative? Più o meno, è quello che
sta pensando di fare l’Unione Europea presidente Wulff
con la Grecia, per essere sicuri che i cit-
tadini votino “bene” alle elezioni anti- QQQ Per la prima volta nel
cipate di aprile. All’inizio smentita, la dopoguerra, l’autorità giudi-
voce secondo cui il secondo piano di ziaria ha chiesto al Bundestag
aiuti ad Atene verrebbe ripartito in due la revoca dell’immunità del
differenti tranche è stata poi conferma- capo dello Stato. L’azione è
ta da una fonte ufficiale finlandese: «so- stata avviata dalla procura di
lo una parte» dei 130 miliardi di euro Hannover nei confronti del
promessi «verrebbe garantita all'inizio presidente federale Christian
in modo da evitare il default. Poi, dopo Wulff, appena rientrato dalla
le elezioni, forse potremo erogare l'in- visita di tre giorni in Italia su
tero pagamento». Forse! Sembra che invito del presidente Napoli-
l’idea sia venuta agli olandesi, ma Ger- tano. La procura ha comuni-
mania e Finlandia si sono accodate su- cato che un attento esame di
bito. Comunque, l’annuncio dell’eroga- documenti e servizi giornali-
zione è stato rinviato almeno fino a lu- stici ha originato il sospetto di
nedì. Non solo. Anche il commissario atti illeciti per «procurarsi e
europeo all’Energia, che guarda caso è concedere vantaggi». Il Bun-
tedesco, ha all’improvviso spiegato di destag dovrà votare l’autoriz-
non poter offrire «garanzie» alla Grecia zazione richiesta per l’apertu-
sugli approvvigionamenti di petrolio, ra di un’inchiesta penale a ca-
nel caso che davvero l’Iran blocchi GERMANOFOBIA rico del capo dello Stato eletto
all’improvviso il suo export di greggio L’insegna della “Banca di Grecia” nel giugno 2010 su proposta
da subito, invece di aspettare a luglio opportunamente corretta in “Banca di Chi sono gli olandesi? Chi sono i finlan- per non aver ridotto il loro contributo della cancelliera Angela Mer-
l’inizio dell’embargo europeo. Il fatto è Berlino” LaPresse desi?». Schäuble ha risposto per le rime, alle missioni alleate in Afghanistan e in kel. Wulff a questo punto po-
che Teheran permette a Atene di paga- attaccando i «demagoghi e irresponsa- Kosovo, malgrado la crisi. Anche l’ex- trebbe dimettersi. La Merkel
re in ritardo: cosa che le banche euro- bili» che «utilizzano la Germania come premier danese è un nord-europeo, ma (che oggi incontra a Roma il
pee sono invece piuttosto riluttanti a fa- di fronte a nuove richieste», si è lamen- capro espiatorio». nella sua veste attuale si preoccupa che premier italiano Monti) non
re. tato ad esempio il ministro delle Finan- Meno male che a smussare un po’ gli l’irritazione con l’Occidente possa ha più una maggioranza sicu-
Bisogna vedere, però, se questa storia ze Evangelos Venizelos, che pure aveva angoli è venuto per lo meno segretario spingere un vecchio pilastro della Nato ra per l'elezione del successo-
del petrolio è una minaccia dell’Ue alla sfidato la folla inferocita tumultuante generale della Nato Anders Fogh Ra- nel Mediterraneo Orientale tra le brac- re. Da metà dicembre Wulff
Grecia, o non piuttosto una minaccia davanti al Parlamento, per far approva- smussen, che a Atene per i sessant’anni cia di quella Russia a cui è comunque deve difendersi davanti
della Grecia all’Ue, di non aderire al re i piani di austerity imposti da Bru- dell’ingresso di Grecia e Turchia nel unita da profondi legami religiosi e cul- all’opinione pubblicaper ave-
fronte occidentale contro la minaccia xelles. «Nell'Eurozona, ci sono molti Patto Atlantico ha elogiato gli ellenici turali. re occultato ai controlli parla-
nucleare iraniana. Che risulta di un’iro- che ormai non ci vogliono più. Ma qui mentari quando era governa-
nia storica bizzarra, se si pensa a quan- si sta giocando con il fuoco, sia inter- tore della Bassa Sassonia l’ac-
do 25 secoli fa furono proprio i greci a namente che all'estero. Alcuni giocano quisto della nuova casa con un
salvare l’Europa dall’invasione persia- con le torce, altri con i fiammiferi. Ma il SIMULAZIONE FALLITA prestito a condizioni di favore
na. Le alternative in realtà non sono rischio è enorme in entrambi i casi». A da un imprenditore amico. Le
molte, col Pil greco in picchiata del -7% sua volta il presidente greco Carolos polemiche sono state inaspri-
e il quinto anno di recessione consecu- Papulias ha attaccato il ministro delle te dalla scoperta di altri “rega-
tivo. Dopo il leader socialista George Finanze tedesco in diretta tv, durante li” fatti a Wulff in campagna
Papandreu lo stesso Antonis Samaras, un discorso agli alti comandi militari. elettorale e per vacanze di lus-
leader di quel partito di centro-destra «Non sono disposto a tollerare che so con la consorte in Germa-
Nuova Democrazia accreditato come Schäuble si prenda gioco della Grecia», nia e all’estero (anche in Italia,
sicuro vincitore alle elezioni, ha firmato ha detto il capo dello Stato, che da gio- a Castiglioncello in Toscana).
un impegno scritto a rispettare le mi- vanissimo combattè nella resistenza ENZ.PIER.
sure di austerità che il governo tecnico anti-nazista, e che ha dunque fatto ap-
di Lucas Papademos si è impegnato ad pello a sentimenti profondi infatti pun-
adottare. Ma sono diversi pure i politici tualmente emersi nelle manifestazioni
greci che stanno ormai parlando fuori
dai denti. «Ci troviamo continuamente
di questi giorni. «Chi è il signor Schäu-
ble per prendersi gioco della Grecia?
«Terremoto»
a New Delhi
India, convocato il nostro ambasciatore Terremoto magnitudo 7,9
scala Richter a Nuova Delhi.

Nave italiana spara ai pirati Una simulazione certo, ma


completamente fallita. La
megalopoli indiana è rima-

Però uccide due pescatori . sta bloccata per ore (AP)

::: SIMONA BERTUZZI sico) in virtù del protocollo di intesa fir- ni è stata diffusa ieri da un portavoce po ripetuti avvertimenti e dopo aver la petroliera italiana sono stati utilizza-
mato l’11 ottobre 2011 tra ministero della Difesa indiana, mentre mercole- verificato con binocoli che i pirati era- ti due unità e un velivolo della Guardia
QQQ Morte nelle acque dell’Oceano della Difesa e Confitarma (Confedera- dì lo Stato Maggiore della Marina ita- no armati, ha sparato gradualmente costiera.
Indiano e rischio incidente diplomati- zione italiana armatori). liana aveva annunciato che la sicurez- alcuni colpi di avvertimento e i pirati si L’India però respinge la versione di
co tra Roma e Nuova Delhi. Ieri le au- L’India ha protestato, ma la Marina za a bordo della petroliera aveva sven- sono allontanati». Successivamente, Roma. «È stato un episodio grave e de-
torità del gigante asiatico hanno de- militare italiana ha detto che gli uomi- tato un attacco sparando tre serie di prosegue la nota, «il comandante della plorevole», ha detto il ministro della
nunciato che due loro connazionali a ni a bordo del peschereccio avevano colpi di arma da fuoco a scopo dissua- nave italiana è stato contattato dalla Difesa, Arackaparambil Kuryan Anto-
bordo di un peschereccio sono stati «l’atteggiamento ostile tipico dei pira- sivo. E sempre ieri l’ambasciata d’Italia Guardia costiera indiana e richiesto di ny. Nuova Delhi ha convocato l’amba-
uccisi mercoledì al largo del porto di ti». A bordo dell’imbarcazione c’erano a New Delhi ha diramato un comuni- dirigersi al porto di Kochi, in modo da sciatore italiano, Giacomo Sanfelice di
Kochi, nell’India meridionale, dagli 11 marinai imbarcatisi il 7 febbraio per cato per ribadire la tesi già illustrata fornire informazioni sull’attacco dei Monteforte, esprimendogli preoccu-
uomini della sicurezza della petroliera la pesca del tonno. Le vittime sono un dalla nostra Marina. «La nave mercan- pirati. Il capitano ha accolto l’invito e pazione per l’accaduto e chiedendogli
italiana Enrica Lexie che li avevano uomo di 25 anni (di nome Pinku) e un tile italiana Enrica Lexie – si legge – è ora la nave è nel porto di Kochi». Se- che il capitano della nave collabori alle
scambiati per pirati. Ad aprire il fuoco altro di 45 (di nome Jalastin), entrambi stata attaccata ieri (mercoledì, ndr) da condo la Direzione generale della Ma- indagini, mentre una fonte anonima
sono stati i fucilieri del Battaglione San originari del sud dell’India. Il governo una unità pirata in acque internazio- rina di Mumbai, il Dipartimento mer- del governo ha dichiarato all’agenzia
Marco: è uno dei “Nuclei militari di del Kerala, lo Stato dove si trova il porto nali, a circa 30 miglia nautiche al largo cantile marittimo di Kochi condurrà di stampa indiana Ians che «non c’è
protezione”, imbarcati sui mercantili di Kochi, ha deciso di indennizzare i della costa sud-occidentale dell’In- un’inchiesta preliminare. Sul posto è stato preavviso, come descritto
italiani che incrociano nei mari consi- familiari dei due pescatori con 300.000 dia». Il personale della Marina italiana giunto il console generale italiano. Da dall’equipaggio» e che «verrà fatta cau-
derati più a rischio pirateria (Corno rupie (oltre 4.600 euro). a bordo, prosegue il comunicato, «se- parte sua un portavoce della Difesa in- sa all’equipaggio italiano e la legge farà
d’Africa, Oceano Indiano e Golfo Per- La notizia della morte dei due uomi- guendo i protocolli internazionali, do- diana ha indicato che per raggiungere il suo corso».
18 Venerdì 17 febbraio 2012 ATTUALITÀ
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

La conduttrice sotto accusa Nel mirino dei pm


i pronto soccorso di Roma

La Perego indagata per il pieno allo yacht La procura di Roma ha aperto


un’inchiesta sulle presunte
carenze nei pronto soccorso
della Capitale. Il fascicolo,

La Procura di Sanremo le contesta di aver mentito per avere l’esenzione sull’accisa: evasi 60mila euro contro ignoti e senza ipotesi di
reato, ha preso spunto dalla
pubblicazione, sul Corriere.it,
::: SALVATORE GARZILLO di foto del pronto soccorso del
San Camillo in cui alcuni pa-
QQQ La caccia grossa all’evasore stavol- zienti erano medicati a terra. I
ta ha abbattuto una preda pregiata: Paola carabinieri del Nas hanno
Perego. Come anticipato dal Secolo XIX,la compiuto ispezioni in vari no-
Procura di Sanremo ha accusato la sho- socomi accertando una serie
wgirl di aver violato l’articolo 40 del Testo di disfunzioni che si ripercuo-
unico delle “disposizioni legislative in tono sull’assistenza ai malati.
materia di imposte sulla produzione e sui
consumi, che punisce la sottrazione Undici ultrà del Napoli
all’accertamento o al pagamento dell’ac- arrestati dalla Digos
cisa sugli oli minerali”. In breve, la Perego
avrebbe dichiarato che lo yacht della sua La Digos ha arrestato ieri 11
società era stato noleggiato, usufruendo ultrà del Napoli appartenenti
in questo modo dell’esenzione sull’acci- al gruppo denominato «Bron-
sa relativa ai carburanti e risparmiando ks». Gli indagati sono accusati
decine di migliaia di euro. I reati contesta- di associazione per delinquere
ti - commessi a Sanremo e in altre località finalizzata alla commissione
liguri - si riferiscono a quattordici occa- di un’indeterminata serie di
sioni tra il 2006 e il 2008, con una spesa in reati in occasione di partite di
rifornimento di circa 60mila kg di carbu- calcio del campionato italiano
rante. I contabili hanno stabilito che il ri- ed europeo. Gli indagati
sparmio si aggira tra i 50 e i 60 mila euro. avrebbero preso parte alle
Nei giorni scorsi la Procura ha notifica- gravi violenze avvenute il 9
to all’avvocato Andrea Artioli l’avviso di maggio del 2010 in occasione
chiusura delle indagini, ma il difensore dell’ incontro disputato al San
della Perego ha fatto sapere di non essere Paolo, Napoli - Atalanta.
riuscito ancora a contattare la conduttri-
ce, sebbene si trovi nella città dei fiori col Sbaglia la manovra
marito Lucio Presta, il manager dei vip e provoca sette feriti
(da Morandi alla Ventura, passando per
Paolo Bonolis, Roberto Benigni e Anto- Tragedia sfiorata in un super-
nella Clerici). Tutta la vicenda ruota at- mercato di Guidonia, in pro-
torno al “Deco”, uno yacht di lusso utiliz- vincia di Roma. Sette persone
zato in diverse vacanze dalla coppia Pe- sono rimaste ferite - una delle
rego-Presta. Gli investigatori hanno sco- FRODE AL FISCO quali è stata trasportata in
perto che la showgirl è legale rappresen- La conduttrice tv avrebbe fatto gasolio eliambulanza con una frattu-
tante della “Srl La Lupa”, società armatri- dichiarando che la barca era stata no- alloggiare con la moglie sullo yacht “La ra al bacino - dopo essere state
ce dell’imbarcazione con sede a Roma al ::: LA VICENDA leggiata invece che presa in locazione, Villa sul Mare”, ormeggiato a Portosole. investite da un’automobile
numero 2 di piazza Martiri di Belfiore. risparmiando decine di migliaia di euro Per molti la vera “base”della rassegna era che ha sfondato le vetrine del
Secondo l’accusa, per quattordici volte LA PASSIONE PER GLI YACHT proprio quella, il centro operativo dove punto vendita. Al volante della
al momento del rifornimento la Perego Quella per gli yacht è una delle organizzare le strategie del gruppo Presta vettura c’era un anziano di 80
avrebbe dichiarato falsamente che il grandi passioni della coppia Pere- lio con l’evasione (presunta) dell’accisa e l’intervento del super ospite Roberto anni che ha perso il controllo
“Deco” era adibito ad attività di noleggio, go-Presta. E proprio questa gli ha sarebbero stati di oltre 20mila chili di car- Benigni. Per qualche tempo “La Villa sul del mezzo mentre stava effet-
anziché di locazione, beneficiando così procurato l’apertura di un fascicolo burante. Cifra che scende a 15mila nel Mare” - nomen omen - si trasformò an- tuando una manovra vicino
dell’esenzione del pagamento dell’acci- alla Procura di Sanremo. Da ieri, in- 2007 e aumenta a 22.500 l’anno successi- che in set per il talk show condotto dalla all’ingresso del negozio.
sa. Sottile la differenza tra locazione e no- fatti, la nota conduttrice è indagata vo, che registra l’ultimo episodio il 13 ot- Perego “A casa di Paola”, successivamen-
leggio. Col primo si intende quel contrat- per aver evaso l’accisa sulla benzi- tobre. Proprio nel 2008, la vacanza a bor- te trasferito al casinò di Sanremo. Per ora Incendio in un palazzo
to con il quale una delle parti si obbliga a na do del “Deco” attirò gli obiettivi dei foto- la conduttrice non ha rilasciato dichiara- il cane salva 13 famiglie
far godere l’unità da diporto all’altra par- grafi di moltissime riviste di gossip. In zioni in merito. La sua presenza a Sanre-
te (per un dato periodo di tempo), in LE CONTESTAZIONI quell’occasione la coppia d’oro della te- mo sarebbe soltanto legata al lavoro del Ha abbaiato a lungo nel cuore
cambio di un compenso. Il noleggio pre- Le contestazioni fatte a Paola Pere- levisione si fece ritrarre a bordo del pan- compagno, che solo mercoledì aveva sul della notte perché nella palaz-
vede, invece, che in cambio di una som- go riguardano una ventina di pieni filo mentre parlava con i giornalisti di palco ben tre cavalli di razza della sua zina dove si trovava si stava
ma, una delle parti metta l’unità a dispo- di gasolio per lo yacht “Deco” fatti progetti di vita e d’amore. scuderia: Gianni Morandi, i Soliti Idioti e sviluppando un incendio. Ha
sizione dell’altra parte (sempre per un tra il 2006 e il 2008. Secondo l’ac- Del resto, la loro passione per le barche il neoacquisto Elisabetta Canalis. svegliato il padrone, che si è
periodo di tempo) “da trascorrere a sco- cusa, per non pagare il carburante, di lusso è nota da anni. Nell’agosto 2011 Fino a qualche tempo fa poteva conta- accorto del pericolo e ha dato
po ricreativo in zone marine o acque in- la conduttrice avrebbe dichiarato fece notizia il regalo di Presta alla Perego re anche su Belen Rodriguez, abbando- l’allarme, evitando il disastro.
terne di sua scelta, alle condizioni stabili- che l’imbarcazione era era a noleg- per le nozze: uno yacht della Jaguar di 50 nata per colpa del video hard. «Per anda- Grazie ai guaiti di un cagno-
te dal contratto”. L’unità rimane tuttavia gio, anzichè in locazione. La Perego, metri di lunghezza, un bolide superlusso re avanti e avere successo dovrà smettere lino i condomini hanno così
nelle disponibilità del noleggiante, equi- insomma, si sarebbe sottratta al pa- da 57 tonnellate con due motori da 1800 con gli eccessi e la sua vita privata messa avuto salva la vita. L’eroe che
paggio compreso. gamento dell’accisa sulla benzina, cavalli, finemente arredato dalla consor- in piazza», disse l’agente commentando ha lanciato l’allarme alla pe-
Dalle indagini emerge che il primo ri- risparmiando, secondo l’accusa cir- te. Nel febbraio dello stesso anno Presta, la separazione. Chissà cosa avrà pensato riferia di San Benigno (Tori-
fornimento con “sconto”, risalirebbe al ca 60mila euro in quel momento manager di Belen al vedendo l’ultima performance della far- no), si chiama Rocky ed è un
21 aprile 2006, anno in cui i pieni di gaso- 61esimo Festival di Sanremo, decise di falla inguinale. cagnolino di dieci anni.

::: NEW YORK


Venduti i diritti sulla vicenda giudiziaria dio di una sua rivale. E l’onda-

QQQ Amanda Knox incassa 4 Amanda Knox guadagnerà 4 milioni di dollari per il suo libro ta di attenzione dei media che
sicuramente accompagnerà
milioni di dollari. Dopo una l’uscita del libro porterà con
lotta durissima tra le maggiori da capogiro. Incassato l’ac- Erasmus presso l'Università di po aver parlato con la Knox. sé nuove polemiche.
case editrici americane la ra- cordo, ora la giovane accusa- Perugia, avvenne nella notte «E soprattutto - ha aggiunto - «Penso si tratti di un azzar-
gazza di Seattle è riuscita a ot- ta, e poi assolta, dell’uccisione del 1º novembre 2007. tutto il mondo ha parlato di do enorme perch‚ la Knox
tenere questa somma da so- della sua amica Meredith Ker- Per poter raggiungere l’ac- questa vicenda, ma nessuno non è stata prosciolta in via
gno dalla vendita dei diritti cher è pronta a mettere nero cordo migliore, Amanda mesi ha sentito cos’ha da dire chiara e definitiva», ha spiega-
delle sue «memorie dal carce- su bianco le tappe della sua fa aveva assoldato come Amanda». to un editore che ha rifiutato
re». vicenda giudiziaria. Durante agente letterario Robert Bar- Fascino personale a parte, il di partecipare alla sfida per i
Ad aggiudicarsi la gara, la la sua permanenza in prigio- nett, un guru nel settore, che dramma di Perugia resta una diritti. Ben diverso è il parere
HarperCollins. Lo scrive il sito ne, Amanda ha tenuto un dia- in carriera ha già negoziato i vicenda complessa, per alcuni della maggior parte degli ad-
del New York Times, citando rio molto puntuale, che molto diritti delle memorie di perso- aspetti inquietante e ancora detti del settore, che già vedo-
fonti che hanno preso parte al probabilmente sarà il cano- naggi del calibro di Barack oggetto di accesi dibattiti da no come un best-seller da mi-
negoziato. È questo il risultato vaccio del volume. Infatti Obama, Bill Clinton e George parte del pubblico americano lioni di copie vendute la storia
di una trattativa durissima. buona parte del libro dovreb- W. Bush, solo per fare qualche che ama sempre prendere po- della ragazza americana che
Giorni fa s’era sparsa la noti- be essere basato sui ricordi nome. «Tutti si innamorano sizione quando si tratta di libri va a studiare a Perugia, viene
zia che la ragazza sarebbe riu- italiani della Knox, affidati di lei», ha ammesso un diri- che parlano di criminalità. accusata di aver ucciso la
scita a strappare almeno proprio ai diari da lei tenuti gente di una casa editrice do- Se i suoi fan considerano compagna di stanza e rimane
600mila dollari. Poi, evidente- durante gli anni in carcere. Amanda vittima di un com- per quattro anni coinvolta
mente, il numero dei preten- L’omicidio di Meredith Ker- Amanda Knox plotto, i colpevolisti ritengono nelle macchinose procedure
denti è salito, così il prezzo fi- cher, studentessa inglese in che sia una «femme fatale» re- del sistema giudiziario italia-
nale ha raggiunto questa cifra Italia nell'ambito del progetto sponsabile del brutale omici- no.
ATTUALITÀ Venerdì 17 febbraio 2012 19
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

NEL MIRINO
Il segretario di Stato cardinal Tarcisio Ber-
tone, durante la cerimonia per l’anniver-
sario dei Patti Lateranensi. Ansa

::: CATERINA MANIACI mo di Bertone, a Roma si occupa


ROMA di affari economici e si è già fatto la
fama di gran lavoratore, tutto d’un
QQQ L’occasione è quella, tradi- pezzo. Certo in questo momento
zionale, della celebrazione dei il segretario di Stato si ritrova cir-
Patti Lateranensi, ma quest’anno condato da un numero crescente
l’incontro, e il successivo ricevi- di avversari e poter contare su una
mento, assumono significati di- cerchia di fedelissimi che godono
versi. Nella sontuosa cornice del di simpatie diventa una necessità.
palazzo Borromeo, sede dell’am- In forte ascesa sarebbe anche
basciata italiana presso la Santa Coccopalmerio, ascrivibile al
Sede, insieme alle più alte cariche
dello Stato italiano e del governo,
Anniversario Patti Lateranensi gruppo dei “milanesi” in Curia,
capitanati dal cardinale Attilio Ni-
arrivano cardinali, vescovi, sacer- cora, presidente dell’Autorità
doti in ordine sparso, a comincia-
re dal vertice delle gerarchie: il car-
dinale Tarcisio Bertone, segretario
di Stato, e il cardinale Angelo Ba-
Il Papa reagisce agli attacchi dell’informazione finanziaria. Il
gruppo in questione è sempre sta-
to decisivo, soprattutto alla luce di
alleanze o contrapposizioni nei

22 cardinali contro corvi e veleni


gnasco, presidente della Confe- momenti salienti del conclave.
renza episcopale italiana. Ma ora anche a Milano gli equili-
Sullo sfondo c’è la “vicenda Ici”, bri sono cambiati: la linea di gui-
di cui nessuno, ufficialmente, da, ben incarnata dal cardinale
vuole parlare, ma ci sono anche i Carlo Maria Martini, e poi conti-
tanti, troppi veleni, complotti - ve-
ri e presunti - i dossier riservati e le
Domani il concistoro in un clima teso tra guerre interne e lo nuata dal cardinale Dionigi Tetta-
manzi, ha probabilmente mutato
lettere private che svolazzano fuo-
ri dai sacri palazzi e offuscano
spettro dell’Ici. Sullo sfondo le grandi manovre per il conclave direzione, con il cardinale Angelo
Scola, il cui nome, fino a poco
l’immagine della Chiesa. E tutto tempo fa, è sempre comarso nella
questo alla vigilia del quarto con- la cerimonia pubblica di domeni- zione dei Popoli), più vicino al ca- vi). Ha ricevuto la porpora anche rosa dei papabili.
cistoro indetto, per domani, da ::: LA SCHEDA ca, il Papa assegnerà ad ogni car- ridnale Angelo Sodano; monsi- monsignor Giuseppe Betori (arci- Sale, complessivamente, il nu-
papa Benedetto XVI per la crea- dinale la famosa berretta rossa. gnor Joio Braz de Aviz (prefetto vescovo di Firenze), presente al ri- mero degli italiani tra i cardinali
zione di nuovi cardinali. In tutto IL CONCISTORO Fra le diocesi di spicco che riceve- della Congregazione per gli Istituti cevimento a palazzo Borromeo, eleggibili e questo, a detta di molti
saranno 22 le nuove porpore. Domani si celebra il quarto ranno il privilegio della nomina di Vita Consacrata e le Società di ancora un po’ scosso per quanto commentatori, potrebbe far in-
L’appuntamento sarà però prece- concistoro indetto da papa Be- cardinalizia, ci sono New York, Vita Apostolica); monsignor Giu- avvenuto a novembre, quando fu fluenzare l’andamento del futuro
duto da una riunione straordina- nedetto XVI per la creazione di Praga, Berlino, Toronto. Un nuo- seppe Bertello (presidente del Go- oggetto di un’aggressione, proba- conclave.
ria di tutti i cardinali del sacro col- nuovi cardinali. In tutto saran- vo drappello che potrebbe raffor- vernatorato del Vaticano e accre- bilmente a scopo di estorsione, Una cosa, però, è certa, come
no 22 le nuove porpore. L’ap-
legio. Tema impegnativo dell’in- puntamento sarà però prece- zare la Curia e tentare di dissipare ditato come bertoniano); monsi- dentro il palazzo arcivescovile fio- spiega anche il vaticanista Sandro
contro la nuova evangelizzazione, duto da una riunione straordi- le nebbie che coprono i sacri pa- gnor Domenico Calcagno (presi- rentino e fu gravemente ferito il Magister: fughe di documenti,
ad introdurlo sarà il neocardinale naria di tutti i cardinali del sa- lazzi. Ma che anche in Vaticano dente dell’Amministrazione del suo segretario. complotti, lotte di potere oscura-
e arcivescovo di New York, Timo- cro collegio che si svolge oggi qualcuno interpreta come nuove Patrimonio della Sede Apostoli- Alcuni di questi nomi si stanno no due reali buone notizie per la
thy Dolan. “cordate”e nuovi gruppi di potere ca); monsignor Giuseppe Versaldi segnalando proprio in queste dif- Chiesa: il grande sforzo, intrapre-
Fra le nomine di sabato, invece, IL CONCLAVE alleati o contrapposti. (presidente della Prefettura degli ficili settimane, come succede per so per volere di Benedetto XVI, per
saranno 18 i nuovi cardinali elet- Fra le nomine di domani saran- Nella Curia romana diventano Affari Economici della Santa Se- il cardinale Versaldi, proveniente fronteggiare lo scandalo degli
no 18 i nuovi cardinali elettori,
tori, quelli cioè che entreranno in quelli cioè che entreranno in cardinali, tra gli altri, monsignor de); monsignor Francesco Cocco- dalla diocesi di Alessandria, dove è abusi sessuali di sacerdoti verso
Conclave con meno di 80 anni e Conclave con meno di 80 anni Fernando Filoni (Prefetto della palmerio (presidente del Pontifi- stato e continua ad essere molto minori e di trasparenza finanzia-
quindi con diritto di voto. Durante e quindi con diritto di voto Congregazione per l’Evangelizza- cio Consiglio per i Testi Legislati- benvoluto. Accreditato come uo- ria.

Giustizia crudele Denunciata dalle famiglie


Non hanno il riscaldamento in casa La maestra col coltello al nido
Il Tribunale gli toglie i quattro figli L’incubo peggiore di un genitore
::: MICHELA RAVALICO che ci si potrebbe immaginare. Sono semplicemen- ::: SIMONA BERTUZZI glia sta bene. Sei ossessiva, ossessionante e ossessio-
te naif, «fuori dal mondo». Tecnicamente, nel lin- nata ma non ne puoi fare a meno. Come fai a lasciare
QQQ Sono disperati. Sono due genitori cui il tribu- guaggio degli psicologi, hanno una deficienza emo- QQQ C’era una volta un asilo nido di Firenze. Le seg- il bene più grande a un’estranea? Il dramma è che
nale dei minori di Milano ha tolto i figli. E per questo tiva. Dunque i figli non erano maltrattati, ma certa- gioline minuscole sistemate attorno al tavolino dei quando finalmente trovi la baby sitter giusta e ti fidi e
si sono incatenati davanti all’Aler, l’azienda milanese mente abbandonati a loro stessi. Niente scuola, sette nani, i conigli rosa disegnati alle pareti, gli arma- ti rilassi, sei già alla soglia successiva: il nido da sce-
delle case popolari. Perché, dicono loro, «se avessi- niente cure, nessuna regola. dietti che sanno di sapone con le foto dei piccoli ap- gliere. E lì ricomincia la trafila. Sopralluoghi che
mo una casa più dignitosa e il riscaldamento, i nostri Loro, però, i loro figli li rivogliono. E accusano le piccicate sopra. In un angolo i bimbetti di due anni, i neanche fossi il tecnico della protezione civile, visite
4 ragazzi potrebbero stare con noi». istituzioni di non fare abbastanza per aiutarli. «Vivia- gridolini, i pasticci, le parole arrampicate. Nell’altro capillari alle scuole. Sei una madre serena, o almeno
E’ dal 2007 che la famiglia Rotta è divisa. Il padre, mo in una casa popolare considerata non idonea, la maestra, ben vestita, ben curata, l’occhialino cala- ti sembra, ma ti senti un cane da caccia. Odori i respi-
Girolamo Fabrizio e la ma- con alcuni locali abusivi e, to sul naso. Il sogno di ogni bimbo, la garanzia di ogni ri, annusi i vestiti delle poverette: se puzzano sono
dre, Maria Dolores, vivono a per motivi che non dipendo- mamma. Finché l’incanto si rompe. E la maestra co- sciatte, se profumano sono veline. Le guardi negli
Cernusco sul Naviglio, un no da noi, senza metano da mincia a brandire un coltellaccio da cucina: «State occhi cercando un battito di ciglia sospetto, soppesi
paesino a nordest di Milano. un anno e mezzo". Proprio la zitti bambini che vi picchio... Non fate cadere i bic- le parole cercando un “buonasera” fasullo. C’è sem-
Lui fa l’operaio quando capi- mancanza di riscaldamento, chieri che vi faccio leccare il pavimento... Tanto lo sa- pre qualcosa che non torna, un ricciolo fuoriposto,
ta, lei è disoccupata. I figli, di dovuta al mancato paga- pete che siete cretini. Tanto lo sapete che camminate un maglione sgualcito. Ma il lavoro ti mette alle stret-
7, 9, 12 e 14 anni, abitano a mento dell’allacciamento sul filo del rasoio». te, o rinunci alla tua vita e ti chiudi in casa o ti fidi. Al-
Vercelli, in Piemonte, in una dal contatore alla casa in se- C’era una volta un asilo nido di Firenze. E una lora scegli la scuola migliore e decidi che il metro di
casa famiglia. Non è la prima guito ad alcuni lavori fatti da maestra apparentemente perfetta che all’improvvi- giudizio sarà la tua bimba. Se torna serena bene, se
volta che in questi 5 anni di Aler, sarebbe secondo Maria so è diventata la strega cattiva. Oggi su quella mae- non vuole andarci significa che qualcosa non va.
separazione hanno protesta- Dolores e Girolamo Fabrizio stra gravano le denunce di diverse famiglie e l’accusa Non pensi mai che dietro l’angolo possa esserci l’im-
to pubblicamente, ma ieri la causa dell’allontanamento di maltrattamenti e di sequestro di persona. Il gip di previsto. Invece l’agguato si materializza una sera a
davanti all’Aler in viale Ro- dai figli. "Non ci sono proble- Firenze dovrà decidere se rinviarla a giudizio. E un cena nella faccina rosea della tua bimba che ti guar-
magna sono rimasti incate- I coniugi Rotta incatenati mi di alcol, droga e maltratta- processo - se processo ci sarà - dovrà stabilire se da corrucciata: «Tu sei la mamma buona, la mamma
nati per tre ore. Fino a quan- menti - assicura Maria Dolo- quello che vi abbiamo descritto era niente più di brutta, della casetta di legno, è andata via». Chi dia-
do sono intervenute le forze res - abbiamo già fatto espo- un’orribile accusa o la nuda e terrificante realtà. volo è la mamma della casetta di legno? Ho passato
dell’ordine e li hanno convinti a togliersi dalla strada. sti al sindaco e all’assessore di Cernusco, abbiamo Fin qui la cronaca. Dietro la cronaca però inizia un mese a cercare in ogni angolo della casa, in ogni
Il cartello con la scritta «vogliamo giustizia», e le facce tutti i documenti». Un appello accorato che rischia di l’incubo di ogni genitore. Come fai a sapere? Come libro, in ogni dvd, una traccia, un segno, un’impron-
stralunate e stanche, però, potrebbero non bastare a cadere nel vuoto. Le istituzioni giurano di aver fatto il fai a fidarti? Cominci a star male che hai ancora il fi- ta di questa mamma cattiva. Ho censurato fiabe che
far restituire i figli. Perché la legge parla chiaro: se un possibile. E’ stato chiesto loro di seguire un percorso glio nella pancia, ti dicono “goditi la maternità”, in hanno visto milioni di bambini, ho buttato nel cesti-
genitore non è considerato idoneo, capace di assol- di recupero con uno psicologo, ma lo hanno abban- realtà ti metti a selezionare baby sitter appena esci no racconti innocenti. Sono andata dalle maestre, le
vere quel ruolo di guida e esempio e accudimento donato. Hanno querelato l’assistente sociale che li dalla sala parto: questa si trucca troppo, questa è ho interrogate e scrutate, poi ho guardato con odio le
che le norme prevedono, i minori vengono tolti e dati ha presi in carico, e in questi anni hanno cambiato troppo magra, questa è troppo bacchettona. Origli le altre mamme casomai il pericolo venisse da fuori.
in affido. Ed è proprio questa la situazione che vivo- numerosi avvocati. Almeno due ci dicono che non telefonate, spii dal buco della serratura, mastichi di Ho chiesto e richiesto. Ma non ho trovato nulla. La
no questi due disperati dei tempi moderni: non sono sono cattivi, né sembrano squilibrati. Paiono solo telecamere e microspie come fossero pane e panno- mia bimba non ha più parlato della mamma cattiva e
né cattivi, né violenti, né brutali. Non corrispondono molto arrabbiati, perché hanno perso i loro figli. Ma, lini. Convinci la tua vecchia portinaia a fare la spola anch’io lo confesso me ne ero quasi scordata. Ma ap-
in alcun modo allo stereotipo del genitore crudele confessano, sono «indifendibili». dal suo gabbiotto alla tua porta per sentire se tua fi- pena ho letto di Firenze è ritornata la paura.
Borsa Milano-FTSE Mib Borsa Londra-FTSE 100 Borsa Parigi-CAC 40 Petrolio - al barile Euro/Dollaro
3.393,25 119,71 $
Gli indici -0,87% -0,12% -0,84%
16.369,66 5.885,38 +0,09% +1,00% 1,2982

Riparte la rete del Nord

I privati sfidano Fs sui treni del mare


Pronta l’offerta di «Strade ferrate alta Italia», la cordata italo-austriaca che ha rilevato per 4,5 milioni
la fallita Arenaways. Da aprile via alla Torino-Milano, poi i collegamenti per Liguria, Adriatico e Sud
::: MASSIMO DE ANGELIS Volkswagen leader
QQQ Marzo sarà un mese decisivo per il
comparto ferroviario italiano. Italo, il treno
ad alta velocità di ultima generazione di
Mercato auto fermo
NTV è giunto pochi giorni fa nella Stazione
Centrale di Napoli, in attesa di prendere
La quota Fiat nell’Ue
servizio entro l’inizio della primavera. La
società di trasporti, concorrente a Trenita- congelata al 6,9%
lia, creata dagli imprenditori Luca Cordero
di Montezemolo, Diego Della Valle, Gianni QQQ Parte male il 2012 per Fiat in Europa. A gen-
Punzo e Giuseppe Sciarrone, raggiungerà naio, secondo i dati resi noti dall’Acea, le vendite
inizialmente nove città italiane - Torino, del Lingotto nell’Europa a 27 sono scese del 16,2%
Milano, Venezia, Padova, Bologna, Firen- a 67.980 unità. A gennaio Fiat-Chrysler ha imma-
ze, Roma, Napoli e Salerno - e un totale di tricolato infatti per una quota del 6,9%. Quanto ai
dodici stazioni. Una volta completata la singoli marchi, Fiat cede il 18,7% a 47.893 unità,
consegna dei 25 convogli Alstom saranno Lancia/Chrysler è in controtendenza con un +8%
effettuati ogni giorno 51 viaggi per un tota- a 8.900 unità, Alfa Romeo perde il 27,2% a 8.603
le di 12,3 milioni di chilometri all’anno. In unità; balzo invece per Jeep che sale del 53,8% a
particolare 41 percorsi saranno sulla tratta 2.101 unità. Tra i grandi Paesi si segnalano i cali di
Torino Salerno e 10 sulla Venezia Roma Francia (-20,7%) e Italia (-16,9%) mentre la Spa-
Napoli. gna ha registrato una crescita del 2,5%. La Germa-
Ma la grande novità è la ripartenza, do- nia ha evidenziato un calo dello 0,4% e la Gran
po mille difficoltà e problemi burocratici, Bretagna è rimasta stabile. La contrazione mag-
di Arenaways. L’azienda ferroviaria priva- giore in Portogallo (47,4%) mentre galoppa la Ro-
ta, fondata nel 2006 da Giuseppe Arena e mania (+86,4%).
fallita nel luglio 2010, torna di nuovo sui bi- Diversa l’interpretazione deidati elaborata dal
nari. Nello scorso dicembre la compagnia Lingotto che - in una nota - sottolinea l’inversione
è stata riacquistata per la cifra di 4,5 milioni di tendenza. Il trend degli ultimi mesi «è sostan-
di euro dalla società “Strade ferrate alta zialmente in crescita. Infatti la quota era stata il
Italia”. Tra i nuovi azionisti la maggioranza 5,8% ad agosto, il 6,5% a settembre, il 6,6 a otto-
delle quote appartiene alla valdostana Ca- bre, al 6,3% a novembre e il 6,2% a dicembre. Va
pe s.r.l. di Ezio Colliard, il 20% compete LE QUOTE segnalato», prosegue la Fiat, «il buon risultato ot-
all’austriaca Railway B.W., il 10% all’Am-
brogio Trasporti S.p.a., che si occupa di lo-
La maggioranza appartiene alla valdo-
stana Cape s.r.l. di Ezio Colliard
Gara da un miliardo di dollari tenuto da Fiat-Chrysler in Germania dove i volu-
mi di vendita aumentano a gennaio del 4,2% e la
gistica merci, mentre lo stesso Giuseppe
Arena rimane con una percentuale mino-
ritaria. Per primi a ripartire i collegamenti Sud, con due convogli in partenza da Mila-
Caccia tricolore in Israele quota (3,1%) cresce». In crescita anche le vendite
nel Regno Unito: le immatricolazioni a gennaio
sono oltre 3.800, il 13,3 per cento in più rispetto al-
internazionali. Il 15 marzo verranno riatti-
vati i convogli diretti in Germania, con le
no, con fermate Torino e Alessandria, per
poi dividersi. Una linea andrà verso il Tir-
Alenia batte i coreani lo stesso mese dell’anno scorso e il 17,9 per cento
in più rispetto a dicembre 2011. La quota è del 3
tratte che uniscono Amburgo e Dusseldorf reno (da Genova a Villa San Giovanni), per cento, 0,4 punti percentuali in più nel con-
con Alessandria e Trieste. Si rimetteranno mentre l’altra si dirigerà sull’Adriatico (da QQQ Saranno made in Italy gli aerei addestratori per l’aviazione fronto con lo scorso gennaio e 0,3 punti percen-
in moto anche le corse notturne verso Piacenza Bologna fino Bari e Lecce). israeliana. Alenia Aermacchi (controllata Finmeccanica) ha vinto la tuali in più rispetto a dicembre 2011.
l’Olanda e sarà inaugurato il nuovo per- A differenza degli altri operatori è previ- commessa per fornire gli aviogetti M-346 che rimpiazzeranno la vec- In Europa Volkswagen resta al primo posto
corso europeo che unirà il Piemonte a Ber- sta una sola classe, senza distinzio- chia flotta degli Skyhawk americani. Un accordo che vale circa 1 con una quota del 23,9%, poi Psa (12,5%), Renault
lino. ni, perché nella filosofia azien- miliardo di dollari e per il quale l’Italia ha prevalso sulla Co- (8,3%) e Ford (8,3%), Gm 7,4%.
Nel mese di aprile toccherà agli Intercity dale i clienti meritano tutti il rea del Sud. I militari di Tel Aviv, dopo mesi di test, alla fine Piazza Affari inizialmente accoglie male i dati
Torino Milano, la cui tratta fu ostacolata medesimo trattamento. So- hanno fatto prevalere gli italiani per la sostituzione d’una sulle immatricolazioni. Prima flette in negativo il
dall’ufficio per la regolazione dei servizi lo nei collegamenti nottur- trentina dei vecchi A-4 made in Usa, in servizio fin dal titolo, poi recupera almeno parzialmente. E così
ferroviari del Ministero delle Infrastrutture ni esisteranno apposite ca- 1968. Si tratta della prima volta in quarant’anni che le le contrattazioni chiudono con Fiat Industrial a
e Trasporti, considerato che l’esistenza di bine dotate di servizi igieni- forze armate israeliane puntano su un aereo non ame- 7,835 (+1,62%), stabile Exor a 18,62, mentre Fiat
stazioni intermedie tra i due capoluoghi ci, mentre chi preferisce la ricano. Offrendo all’industria aerospaziale italiana un cede l’1,31% a 4,512 euro. Sempre ieri il gruppo
avrebbe danneggiato Trenitalia. Sulla spi- poltrona troverà condizioni mercato dalle grandi potenzialità. Gli M-346 italiani non guidato da Sergio Marchionne ha annunciato
nosa questione delle fermate durante il simili alla business class di voli serviranno a combattere in prima linea. Israele li l’intenzione di procedere ad una emissione ob-
tragitto è attesa a breve la sentenza del TAR intercontinentali. Le tariffe asso- Giuseppe Giordo compra per affidarli alla Marina e addestrare i ca- bligazionaria denominata in franchi svizzeri. Il
del Lazio, mentre anche l’Antitrust ha lutamente competitive. detti dello Squadrone 102, le «Tigri volanti». Per prestito «avrà caratteristiche benchmark per il
aperto una istruttoria in merito. Solo a quel Per finire una nota positiva ri- l’M-346 si tratta di un altro successo dopo i con- mercato elvetico, e sarà emesso da Fiat Finance
punto si capirà l’esatto itinerario Arena- volta ai dipendenti Arenaways, che dalla tratti per la fornitura di 48 esemplari agli Emirati Arabi Uniti e i 12 or- and Trade Ltd nell’ambito del programma di
ways. Altra novità sono i treni notte a lunga cassa integrazione, verranno reintegrati dinati da Singapore. La commessa, ha detto l’ad Giuseppe Giordo, “global medium term note” e avrà la garanzia
percorrenza, che prenderanno il via il 9 nelle precedenti mansioni a partire dai «conferma l’eccellenza del prodotto e rappresenta il risultato della della casa madre.
giugno. L’Italia sarà attraversata da Nord a prossimi giorni. collaborazione sinergica tra l’industria e le istituzioni italiane». AN. C.

Angelo Pasi e Antonio Fogli -


1944/1945 a Nord di Ravenna IL FUTURO DI IMPREGILO
Le vicende che questo libro rievoca sono le ferite del
conflitto, comuni a tutto il Paese, ma anche quelle Atlantia e il gruppo Gavio verso un accordo su Igli
prodotte dai delitti che con il conflitto non avevano niente
a che fare, commessi in nome della Resistenza, e a lungo Atlantia e il gruppo Gavio sono al passo finale di Impregilo, a sua volta oggetto di insistenti at-
per un complesso accordo che porterà la prima tenzioni del gruppo Salini. Lo scrive l’agenzia
taciuti. Una convivenza civile ha precise regole morali, a cedere al secondo la propria quota in Igli, azio- Reuters sul suo sito web, citando fonti vicine
prima fra queste è il dovere della verità. Quando tutti nista di riferimento di Impregilo, e l’autostrada all’operazione. Per entrambi i soggetti, l’accor-
avremo riconosciuto il valore fondante, anche amaro, di Torino-Savona in cambio della metà della quota do delinea «un vantaggio non trascurabile in
tutte le verità, allora saremo finalmente liberi. di Gavio nell’autostrada cilena Autopista do Pa- questi tempi di liquidità non facile: l’accordo sta
cifico. Sulla seconda metà si sta poi definendo per chiudersi con un conguaglio finanziario mi-
Tel. 02.58.31.28.11 Pagg. 268 un accordo per una futura cessione ad Atlantia. nimo o nullo», secondo una delle fonti interpel-
www.grecoegrecoeditori.it € 13,00
Gavio diventa così unico proprietario del 29,9% late dall’agenzia.
Venerdì 17 febbraio 2012 21
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

Agricoltura, 300 milioni i danni dal gelo Ance: sblocco dei pagamenti o fallimenti
QQQ Il bilancio dei danni degli ultimi quindici verificare se ci sono le condizioni per un interven- QQQ Per il settore delle costruzioni è default. Il mai allo stremo. Tra i più urgenti interventi lo
giorni di maltempo è, per l’agricoltura italiana, di to straordinario del fondo di solidarietà dell’Unio- comitato di presidenza dell’Ance ha tracciato un sblocco dei pagamenti e la revisione del patto di
300 milioni di euro con le regioni Lazio, Abruzzo, ne europea». Il gelo, rende noto Coldiretti, ha di- quadro allarmante del comparto. E così il presi- stabilità. Dall’inizio della crisi a oggi solo nell’edi-
Marche e Sardegna che hanno dovuto pagare il strutto le coltivazioni di verdure, causato crolli di dente Paolo Buzzetti, si appella al presidente del lizia si sono persi circa 400 mila posti di lavoro e
conto maggiore. Questi i dati resi noti dal presi- edifici e stalle, aumenti dei costi di riscaldamento Consiglio, Mario Monti affinché si attivi imme- migliaia sono le imprese che stanno chiudendo i
dente Coldiretti, Sergio Marini. «Di fronte ad una e moria degli animali. Il Lazio, con 35 milioni di diatamente, coinvolgendo Ance, Banca d’Italia e battenti. Sempre ieri l’Ance ha annunciato che
emergenza di tale entità - sottolinea Marini - è ne- danni, è la regione più colpita dalla neve; simile la Abi per mettere in campo misure capaci di ridare appoggerà nella corsa al vertice di Confindustria
cessario attivare tutti gli strumenti disponibili e situazione dell’Abruzzo, con 32 milioni di danni. liquidità alle imprese di costruzione ridotte or- Giorgio Squinzi della Mapei.

Il titolo di Piazza Affari reagisce

Anche Axa su Fonsai


«L’Italia ci interessa»
L’ad Henri De Castries non smentisce le voci sulla compagnia di Ligresti
Coop in difficoltà: rinviata l’assemblea di Finsoe per l’aumento di capitale
::: NINO SUNSERI sai. Il titolo in discesa del 5% si è girato so. Ma gli occhi della Borsa restano at- Il problema, quindi, smette di essere
guadagnando il 2%. Alla fine è tornato taccati a Fonsai. Del possibile interesse finanziario per diventare squisitamen-
QQQ Sembrano proprio forti le tenta- in parità. di Axa si parla fin dal primo momento. te politico. Un intervento a gamba tesa
zioni di Axa su Fonsai. La conferma di Invece Mps ha proseguito la sua cor- Ieri si è saputo che, volendo, non avreb- provocherebbe molti risentimenti nel-
interesse per il mercato italiano ha re- sa. Ha guadagnato il 3,4% spinto dalle be alcuna difficoltà: il bilancio 2011 si è la finanza italiana. Non apprezzerebbe
stituito vivacità alle quotazioni della novità su azionisti e governance: alla chiuso con un utile di 4,3 miliardi in Mediobanca che ha costruito l’opera-
compagnia di Ligresti in mattinata presidenza, al posto di Mussari, do- crescita del 49%. Insomma De Castries, zione con Unipol. Non gradirebbero le
piuttosto scolorite. Henri De Castries, vrebbe arrivare Franco Bassanini che a se volesse, potrebbe fare un solo boc- Generali perché si troverebbe un con-
amministratore delegato di Axa ha ne- Siena può contare su un vasto consen- cone dell’impero di Ligresti. corrente fortissimo in casa. Sicura-
gato ogni tentazione su Mps nonostan- mente delusa Unipol che si vedrebbe
te l’alleanza in bancassurance («Siamo sfuggire l’ultima occasione per cresce-
assicuratori non banchieri»). Non si è ANNUNCIO DI PASSERA re di dimensioni in maniera significati-
speso ufficialmente per Fonsai («Non va. Solo in due sarebbero molto con-
commentiamo le voci di mercato»).
Tuttavia ha confermato il forte interes- Niente matrimonio Terna-Snam tenti dell’intervento di Axa: Ligresti
perché spera di vedere un po’ di soldi
se per l’Italia dove, anche in un anno (sogno negato da Unipol) e soprattutto
difficile come il 2001, il gruppo è riusci- La fusione tra Terna e Snam Rete Gas rebbe piaciuto agli esponenti della per la sconfitta di Mediobanca. E poi
to a far crescere i premi (7% nel ramo vi- «non è mai stata presa in considera- vecchia maggioranza. Stefano Saglia Finsoe. La holding di controllo di Uni-
ta e 6% nel danni) con utili arrivati a 181 zione». Corrado Passera, ministro (Pdl) e Gianni Fava hanno subito an- pol dovrebbe sborsare almeno 500 mi-
milioni. «L’Italia ci interessa molto» ha dello Sviluppo Economico, nega nunciato il veto. La separazione tra lioni per finanziare l’operazione Fon-
confermato De Castries e per crescere l’ipotesi di unire la la società che ge- Eni e Snam seguirà altre strade. Il sai. Non tutte le coop hanno la disponi-
«non escludiamo nulla». È bastata que- stisce la rete elettrica con quella del «Financial Times» ipotizza un incas- bilità. Non a caso l’assemblea di Finsoe
sta frase rimpallata da Parigi dov’era in gas. L’idea nasceva come allegato al so per il cane a sei zampe di 7 miliardi che doveva decidere è stata rinviata. Fi-
corso la conferenza stampa sul bilan- Henry De Castries (Oly) decreto sulle liberalizzazioni. cui aggiungere il trasferimento di de- no a quando non si chiarisce il quadro
cio, per dare aria alle quotazioni di Fon- In ogni caso il matrimonio non sa- biti per 11 miliardi. inutile imbracciare il portafoglio.
22 Venerdì 17 febbraio 2012

Mercato Azionario
AZIONI PREZZO VAR% PREZZO MINIMO MASSIMO VAR% PR.UF. DIVIDENDO CAPITALIZZAZIONE AZIONI PREZZO VAR% PREZZO MINIMO MASSIMO VAR% PR.UF. DIVIDENDO CAPITALIZZAZIONE AZIONI PREZZO VAR% PREZZO MINIMO MASSIMO VAR% PR.UF. DIVIDENDO CAPITALIZZAZIONE
RIF. EURO SU PR. RIF. UFF. EURO 2010/2011 2010/2011 DAL 30/12/10 DATA (MLN/EURO) RIF. EURO SU PR. RIF. UFF. EURO 2010/2011 2010/2011 DAL 30/12/10 DATA (MLN/EURO) RIF. EURO SU PR. RIF. UFF. EURO 2010/2011 2010/2011 DAL 30/12/10 DATA (MLN/EURO)

A EDISON RSP 0,806 0,62 0,8145 0,78 0,829 -0,12 12/04/10 89,1 O
ACEA 5,055 -0,88 4,9905 4,288 5,26 3,42 19/12/11 1.076,5 EEMS 0,733 -1,61 0,7382 0,5585 0,8 17,47 32 OLIDATA 0,3081 -1,12 0,3108 0,2722 0,335 6,61 10/05/04 10,5
ACEGAS-APS 3,442 -2,55 3,4646 3,294 3,75 5 11/07/11 189,2 EI TOWERS 18,3 -1,61 17,8647 15,46 19,64 -2,66 517,2 P
ACOTEL GROUP 35,8 10,87 34,0305 17 35,8 83,59 26/05/03 149,3 EL EN 11,75 -1,26 11,5581 9,93 12 17,5 23/05/11 56,7 PANARIAGROUP 1,11 -1,51 1,108 0,933 1,178 13,73 11/05/09 50,3
ACQUE POTABILI 0,7705 0,13 0,7511 0,64 0,8 7,76 02/05/06 27,7 ELICA 0,96 -3,52 0,9736 0,691 1,02 23,63 23/05/11 60,8
ACSM 0,7115 0,92 0,7017 0,619 0,7115 9,38 04/07/11 54,5 EMAK 0,59 -3,2 0,591 0,49 0,64 20,16 06/06/11 96,7 PARMALAT 1,699 -1,11 1,6919 1,332 1,718 27,74 18/04/11 2.982,5
AEDES 0,101 7,56 0,0948 0,0554 0,101 65,3 07/05/07 73,7 ENEL 3,078 -5,41 3,093 3,042 3,308 -2,1 21/11/11 28.943,5 PARMALAT 2015 W 0,695 -1,42 0,6874 0,3271 0,705 105,62 18/04/11 2.982,5
AEDES 09-2014 W 0,0144 2,86 0,0142 0,0065 0,0144 61,8 07/05/07 73,7 ENEL GREEN POWER 1,483 -1,53 1,4851 1,483 1,657 -8,12 23/05/11 7.415 PHILIPS 15,49 - 15,49 14,31 16,49 -4,44 04/04/11 15.062,7
AEFFE 0,671 -1,03 0,6609 0,568 0,699 14,21 18/05/09 72 ENERVIT 1,932 - 1,94 1,82 1,98 1,68 23/05/11 34,4 PIAGGIO 1,936 -2,47 1,9415 1,77 2,12 6,49 16/05/11 719,8
AEGON 3,664 -3,48 3,664 3,074 3,932 16,91 25/04/08 578,3 ENGINEERING 22,8 0,35 22,6511 22,11 23 2,84 13/06/11 285 PIERREL 1,156 -2,36 1,174 0,6985 1,43 28,44 19
AEROPORTO DI FIRENZE 9,13 0,33 9,13 8,45 10 -8,61 09/05/11 82,5 ENI 17,27 -0,23 17,1987 16,2 17,38 7,87 19/09/11 69.172,5 PIERREL 08-12 W 0,061 - 0,0523 0,036 0,085 7,02 19
AGEAS 1,689 -0,94 1,6703 1,201 1,73 41,1 02/05/08 3.972 E.ON 16,22 -0,06 16,0174 15,79 17,55 0,68 07/05/09 32.456,2 PININFARINA 3,36 -5,35 3,449 3,036 3,55 5 23/05/05 101,4
AHOLD KON 10,98 3,2 10,875 9,65 10,98 13,78 26/04/11 1.308,7 ERG 8,095 -2,82 8,1268 8,095 8,81 -7,8 23/05/11 1.216,8 PIQUADRO 1,545 -2,59 1,5543 1,226 1,75 0,19 25/07/11 77,3
AICON 0,122 - 0,122 0,122 0,122 - 13,3 ERGYCAPIT 16 W 0,097 - 0,0988 0,0602 0,117 2,11 23/05/11 1.216,8
ALCATEL-LUCENT 1,775 0,51 1,7552 1,228 1,775 46,69 04/06/07 4.113,6 ERGYCAPITAL 0,267 -4,2 0,2688 0,1875 0,3 -1,62 25,3 PIRELLI E C. 7,675 0,52 7,6215 6,59 7,675 17,99 23/05/11 3.651,3
ALERION 4,144 -0,53 4,1211 3,858 4,29 0,34 18/04/11 182,4 ESPRESSO 1,085 -0,18 1,0799 0,977 1,142 -0,37 23/05/11 445,1 PIRELLI E C. RSP 5,01 -1,57 4,9969 4,362 5,09 13,35 23/05/11 61,4
ALLIANZ 87,65 -0,74 86,9141 72,3 89,35 19,41 05/05/11 39.784,3 ESPRINET 3,99 -1,24 3,945 2,708 4,402 52,41 02/05/11 209,1 POLIGRAFICA S.FAUSTINO 4,84 -2,22 4,8288 4 4,998 21,18 08/05/00 5,8
AMBROMOBIL 14 W - - - - - - 05/05/11 39.784,3 EUROTECH 1,375 -2,2 1,3716 1,167 1,463 4,96 48,8 POLIGRAFICI EDITORIALE 0,3294 2,94 0,3297 0,28 0,3294 7,89 21/05/07 43,5
AMPLIFON 3,504 -1,96 3,5046 3,096 3,604 7,09 09/05/11 777,2 EXOR 18,75 0,54 18,5489 15,27 18,85 20,58 23/05/11 3.004,9 POLTRONA FRAU 0,97 0,83 0,9559 0,855 0,97 10,67 26/05/08 136,1
ANSALDO STS 7,265 0,62 7,2318 7,145 7,65 -1,22 23/05/11 1.017,1 EXOR PRV 16,27 0,06 16,2185 14,14 16,68 15,72 23/05/11 1.249,6 PPR 126,1 - 126,1 111,9 126,1 11,99 21/05/10 15.958,6
ANTICHI PELLETTIERI 0,2131 6,28 0,2168 0,149 0,23 5,34 26/05/08 9,7 EXOR RSP 15,02 -1,12 15,0474 13,15 15,57 16,34 23/05/11 137,7 PRAMAC 0,7775 0,19 0,7887 0,714 0,87 -4,37 30/06/08 23,7
APULIA PRONTOP 0,2999 -0,03 0,2999 0,2952 0,3 1,39 27/04/09 70,8 EXPRIVIA 0,735 -0,14 0,73 0,641 0,748 11,2 02/05/11 38,1 PRELIOS 0,1087 -3,38 0,1082 0,0705 0,1218 31,92 21/04/08 91,4
APULIA PRONTOPRESTITO OPA 0,3 - 0,3 0,3 0,3 - 13,4 F PREMAFIN 0,275 -2,14 0,2738 0,2 0,339 96,43 26/05/08 112,8
ARENA 0,0049 -2 0,0049 0,0048 0,0059 -12,5 24/07/00 8,6 FALCK RENEWABLES 0,78 -2,26 0,7786 0,721 0,8715 -8,18 23/05/11 227,3
ARKIMEDICA 0,1003 0,1 0,1023 0,079 0,106 22,32 8,7 FIAT 4,538 -0,74 4,4761 3,71 4,842 27,83 18/04/11 4.958,6 PREMUDA 0,508 1,8 0,5003 0,4675 0,57 -9,37 20/06/11 95,4
ASCOPIAVE 1,467 -0,2 1,4613 1,365 1,47 8,59 09/05/11 343,9 FIAT INDUSTRIAL 7,855 1,88 7,7105 6,8 8,135 18,57 23/04/12 8.580,2 PRIMA IND 2013 W 1,701 -5,5 1,705 0,84 2,07 77,19 20/06/11 95,4
ASTALDI 5,84 1,3 5,8138 4,876 5,905 17,98 02/05/11 574,8 FIAT INDUSTRIAL PRV 5,485 2,14 5,3773 4,672 5,69 20,02 23/04/12 566,6 PRIMA INDUSTRIE 8,15 -2,28 8,1442 6,735 8,34 22,56 26/05/08 70,4
ATLANTIA 12,26 -0,97 12,2433 11,53 12,91 -0,89 21/11/11 7.727,6 FIAT INDUSTRIAL RSP 5,71 0,62 5,5985 4,87 5,875 20,67 23/04/12 456,3 PRYSMIAN 12,98 1,56 12,9396 9,77 12,98 35,28 18/04/11 2.782,8
AUTOGRILL 7,98 -1,36 7,9748 7,465 8,525 5,84 23/05/11 2.030,1 FIAT P 3,998 -1,72 3,9691 3,23 4,28 30,14 23/04/12 413 R
AUTOS MERIDIONALI 17,88 -0,06 17,5202 15,39 18,45 8,17 18/04/11 78,2 FIAT RSP 4,296 -0,83 4,233 3,39 4,526 32,02 23/02/12 343,3 R GINORI 2013 W 0,009 13,92 0,0086 0,005 0,009 80 18/04/11 2.782,8
AUTOSTR TO-MI 7,325 -1,81 7,342 6,805 7,78 -2,14 14/11/11 644,6 FIDIA 2,96 - 2,9868 2,58 3,08 6,09 20/05/02 15,2
AXA 12 -1,07 11,8374 9,58 12,77 18,81 29/04/11 25.069,9 RATTI 1,824 -0,87 1,8524 1,603 1,889 10,48 18/05/98 49,9
AZIMUT 6,98 0,87 6,9172 5,5 6,98 12,67 23/05/11 999,9 FIERA MILANO 3,898 -0,81 3,913 3,426 3,93 9,25 04/05/09 164,3 RCF GROUP 0,6185 -3,36 0,6185 0,58 0,6695 -4,4 09/05/11 19,8
A2A 0,768 -1,92 0,7681 0,6935 0,793 5,71 21/11/11 2.406,1 FINMECCANICA 3,486 2,35 3,4015 2,76 3,612 21,97 23/05/11 2.015,4 RCS MEDIAGROUP 0,68 -1,73 0,6803 0,6785 0,75 0,59 19/05/08 498,2
FIRST CAPITAL 2013 W - - - - - - 23/05/11 2.015,4 15,2
B FNM 0,309 -0,29 0,3052 0,27 0,3234 6,55 76,8 RCS MEDIAGROUP RSP 0,519 1,96 0,5003 0,446 0,5595 5,92
B CARIGE 1,441 1,41 1,4305 1,412 1,56 -2,64 23/05/11 2.576,3 FONDIARIA SAI 1,735 -0,34 1,7191 0,5885 1,741 179,84 24/05/10 636,8 RDB 0,3595 -1,21 0,3638 0,29 0,4229 -19,63 12/05/08 16,5
B CARIGE RSP 1,985 1,59 1,985 1,9 1,99 2,32 23/05/11 346 FONDIARIA SAI RSP 0,589 -3,44 0,5933 0,3595 0,6105 72,52 24/05/10 75,2 RECORDATI 5,91 -1,25 5,934 5,59 6,125 5,82 21/11/11 1.235,9
B DESIO BRIA RSP 2,908 5,21 2,869 2,4 2,908 24,27 02/05/11 38,4 FRANCE TELECOM SA 11,25 -0,18 11,1968 11,2 12,26 -5,22 10/06/11 29.411,4 RENAULT 38 -0,13 37,6689 28,94 38,05 29,69 11/05/11 10.827,6
B DESIO E BRIANZA 3,166 -1,68 3,1896 2,76 3,22 6,6 02/05/11 370,4 FULLSIX 1,897 -0,16 1,8815 1,89 2,228 -14,09 21,2 RENO DE MEDICI 0,1467 -1,34 0,1473 0,1283 0,153 4,04 13/05/02 55,4
B IFIS 4,588 -1,33 4,5335 3,678 4,7 14,7 09/05/11 246,9 G REPLY 16,99 -0,64 16,9653 15,89 17,53 5,99 30/05/11 156,7
B INTERMOBILIARE 2,9 -0,34 2,8965 2,65 2,91 3,94 05/05/08 453 GABETTI 0,1 19,19 0,0949 0,0411 0,1 99,2 15/05/06 25,5 RETELIT 0,3646 0,3 0,3684 0,3049 0,3899 4,32 58,2
B M.PASCHI SIENA 0,3442 2,32 0,3424 0,197 0,3454 36,64 18/05/09 3.732,5 GABETTI 13 W 0,054 57,43 0,0463 0,012 0,054 237,5 15/05/06 25,5
B P DI SONDRIO 6,235 -1,19 6,2331 6,045 6,795 0,4 18/04/11 1.921,3 RETELIT 08-11 W 0,0849 4,56 0,0849 0,0676 0,105 6,13 58,2
B P EMILIA ROMAGNA 6,08 -0,73 6,0551 4,898 6,245 9,95 26/04/11 2.022,9 GAS PLUS 5,5 -0,18 5,5526 4,4 6,85 11,11 24/05/10 247 RICCHETTI 0,199 -0,5 0,1975 0,1637 0,205 19,16 19/05/08 16,3
B POP ETRURIA E LAZIO 1,346 -0,59 1,3494 0,961 1,415 19,86 11/05/09 101,2 GDF SUEZ 19,47 0,57 19,3981 19,36 21,96 -7,24 04/05/11 42.710,2 RICHARD GINORI 1735 0,1894 -0,73 0,1907 0,1881 0,2367 -19,27 27/05/02 8,7
B POP MILANO 0,4498 -0,99 0,4465 0,253 0,5055 46,71 23/05/11 1.452,7 GEFRAN 3,57 1,13 3,5992 2,802 3,76 26,33 16/05/11 51,4 RISANAMENTO 0,153 0,66 0,1543 0,0783 0,162 75,86 19/06/06 124,1
B POP SPOLETO 2,058 1,78 2,0385 1,678 2,058 15,49 09/05/11 61,2 GEMINA 0,6165 -1,83 0,6197 0,539 0,669 3,35 18/06/07 905,8 ROMA A.S. 0,502 -1,57 0,4999 0,482 0,5595 -5,99 66,5
B PROFILO 0,34 1,49 0,3257 0,24 0,34 38,78 09/05/11 230,2 GEMINA RSP 0,8175 -0,18 0,7692 0,789 0,8395 0,31 18/05/09 3,1
GENERALI 11,73 -2,9 11,7845 11,5 12,55 0,86 23/05/11 18.262,1 ROSSS 0,86 - 0,8483 0,75 0,93 9,14 10
B SANTANDER 6,285 -2,1 6,2692 5,425 6,57 7,62 16/01/12 57.048 GEOX 2,636 -2,01 2,633 2,024 2,69 21,59 23/05/11 683,3 RWE 32,58 1,34 32,329 26,33 32,73 21,12 21/04/11 17.052,5
B SARDEGNA RSP 6,93 -1 6,9423 5,685 7,455 -6,35 02/05/11 45,7 25/05/09 33,3
BANCA GENERALI 9,42 0,69 9,4196 6,54 9,42 30,83 16/05/11 1.052 GREENVISION 5,68 -1,9 5,691 5,615 5,89 1,61 S
BANCO POPOLARE 1,418 0,28 1,4006 0,8295 1,466 41,8 23/05/11 2.501 GRUPPO MINERALI MAFFEI 4,19 0,48 4,19 4,04 4,2 3,56 25,1 SABAF 12,76 -0,55 12,6685 11,06 13,35 14,03 23/05/11 147,2
BASF 61,5 -0,89 61,4594 55,15 62,05 14,85 09/05/11 56.772,4 H SADI SERVIZI INDUSTR 0,3832 -2,74 0,3854 0,314 0,394 22,43 06/06/11 35,5
BASICNET 2,02 -0,39 2,0005 1,892 2,14 -4,9 13/06/11 123,2 HERA 1,108 -1,07 1,1116 0,9925 1,145 0,45 06/06/11 1.235,4 SAES GETTERS 7,185 -0,9 7,0751 6,425 7,45 7,96 26/04/11 105,4
BASTOGI 1,02 -2,86 1,02 0,861 1,148 6,31 18,1 I SAES GETTERS RSP 4,126 -1,29 4,1108 3,85 4,36 3,25 26/04/11 30,4
BAYER 55,35 -0,54 55,0253 50,7 55,65 13,42 02/05/11 42.306,3 I GRANDI VIAGGI 0,67 - 0,6739 0,614 0,721 -2,19 07/04/08 30,2 SAFILO GROUP 5,415 0,28 5,3474 4,524 5,94 10,87 12/05/08 307,7
BB BIOTECH 60,2 -0,66 60,243 50,8 60,6 18,04 23/03/11 987,4 IGD 0,841 -3,11 0,846 0,67 0,9 13,73 23/05/11 260,1 SAIPEM 37,65 -0,97 37,8262 33,54 38,02 14,61 23/05/11 16.614
B&C SPEAKERS 2,946 -0,74 2,9346 2,758 3,19 1,38 03/05/10 32,4 IKF 10-14 W - - - - - - 23/05/11 260,1 SAIPEM RCV 30 - 30 30 30 - 23/05/11 4,1
BCA FINNAT 0,283 -1,74 0,2853 0,2741 0,3096 -1,7 23/05/11 102,7 IL SOLE 24 ORE 0,728 -0,75 0,7358 0,651 0,748 3,41 28/04/08 31,5
BEE TEAM 0,3 -2,6 0,3033 0,2726 0,31 - 06/05/02 20,8 IMA 13,71 -0,36 13,7576 13,17 14,15 3,71 23/05/11 504,9 SALVATORE FERRAGAMO 13,87 -1,28 13,9036 9,9 14,05 36,25 2.335,8
BEGHELLI 0,53 2,91 0,5101 0,4306 0,53 18,04 23/05/11 106 IMMSI 0,615 0,16 0,6107 0,547 0,6595 9,82 24/05/11 211,1 SANOFI 56,65 - 56,65 55,1 57,35 0,44 16/05/11 74.524,5
BENETTON 4,658 0,3 4,6481 2,84 4,742 57,68 23/05/11 850,9 IMPREGILO 2,562 -1,39 2,5474 2,35 2,688 7,2 18/07/11 1.031,1 SAP 48,35 -0,72 48,35 41,34 48,7 18,42 26/05/11 59.265,6
BENI STABILI 0,401 -2,36 0,3982 0,305 0,4399 15,96 09/05/11 768,4 IMPREGILO RSP 7,85 -1,88 7,9257 7,105 8 7,98 18/07/11 12,7 SARAS 1,205 5,7 1,1705 0,987 1,238 24,68 18/05/09 1.146
BEST UNION COMPANY 0,893 -3,82 0,9198 0,87 1,18 -20,27 8,4 INDESIT 4,284 0,99 4,2327 3,81 4,692 15,35 17/05/11 486,9 SAT 8,705 0,52 8,8215 8,2 9,35 -4,76 23/05/11 85,8
BIALETTI INDUSTRIE 0,2899 0,21 0,2868 0,2407 0,315 13,69 21,7 INDESIT RSP 3,842 - 3,8424 3,62 4,176 -0,62 17/05/11 2 SAVE 6,7 -1,98 6,742 6,31 7,1 6,77 02/05/11 370,8
BIANCAMANO 1,386 0,65 1,3609 1,267 1,428 3,05 04/07/11 47,1 INDUSTRIA E INNOVAZIONE 1,5 -7,98 1,5711 1,414 1,8 -16,67 35,1 SCREEN SERVICE 0,349 2,44 0,3504 0,3407 0,473 -28,66 28/02/11 48,3
BIESSE 3,57 -0,78 3,5222 2,75 3,678 25 12/05/08 97,8 ING GROEP 6,7 0,07 6,5667 5,45 7,48 22,04 14/08/08 13.810,7 SEAT PAGINE GIALLE 0,0355 -3,01 0,0359 0,0239 0,0415 42,57 21/05/07 68,4
BIOERA 0,4 0,03 0,4 0,3751 0,4349 -8,05 26/05/08 14,4 INTEK 0,3987 4,92 0,3938 0,3615 0,3987 13,11 20/06/11 52 SEAT PAGINE GIALLE RSP 1,15 - 1,15 0,93 1,15 13,3 19/05/08 0,8
BMW 70,1 -0,07 69,3029 53,2 71,5 36,25 13/05/11 42.199,9 INTEK R 0,666 - 0,6803 0,661 0,71 -6,2 20/06/11 3,8
BNP PARIBAS 35,9 3,16 35,1431 27,77 36,6 18,48 20/05/11 32.744,3 INTERPUMP 5,945 0,42 5,9308 5,3 5,945 14,44 09/05/11 580,6 SERVIZI ITALIA 3,49 0,58 3,4498 3,116 3,88 -4,64 02/05/11 56,5
BOERO 21 - 21 20 21 - 26/04/10 91,1 INTERPUMP 12 W 0,5285 -4,77 0,5465 0,41 0,555 17,44 09/05/11 580,6 SETECO INTERNATIONAL 0,299 - 0,299 0,299 0,299 - 7,8
BOLZONI 1,83 0,16 1,8053 1,81 1,919 -4,19 18/05/09 47,6 INTESA SANPAOLO 1,518 1,74 1,4907 1,101 1,596 17,31 23/05/11 23.530,9 SIAS 5,98 -0,25 5,9703 5,26 6,09 2,75 31/10/11 1.360,5
BON FERRARESI 21,5 -1,83 21,6482 19,02 22,19 9,69 23/05/11 120,9 INTESA SANPAOLO RSP 1,29 -0,31 1,2663 0,864 1,343 33,89 23/05/11 1.202,9 SIEMENS 73,8 - 73,0948 72 78,45 0,14 25/01/12 67.468,2
BORGOSESIA 0,9355 - 0,9011 0,812 0,936 7,53 19/08/81 42 INV E SVIL 2012 W 0,0019 -5 0,002 0,0014 0,0028 -5 23/05/11 1.202,9 SINTESI 1,349 -0,81 1,3504 0,94 1,43 32,25 18/03/93 1,3
BORGOSESIA RSP 1,36 - 1,358 1,318 1,36 3,19 04/02/08 1,2 INVEST E SVILUPPO 0,4021 -1,66 0,4022 0,3079 0,4365 3,16 18/06/01 5,1 SNAI 1,69 -2,31 1,7002 1,662 1,96 -14,65 24/07/00 197,4
BPM 09-13 W 0,925 -11,48 0,9522 0,135 1,249 556,03 04/02/08 1,2 IRCE 1,804 -2,33 1,809 1,804 2,038 -2,49 09/05/11 50,7 SNAM 3,632 0,33 3,6156 3,23 3,632 6,64 24/10/11 12.970,6
BREMBO 8,52 -0,41 8,4697 6,835 8,88 28,7 09/05/11 569 IREN 0,7865 -2,12 0,7873 0,661 0,8285 8,11 23/05/11 929,4 SOCIETE GENERALE 22,59 0,85 22,3216 14,96 25,14 31,26 31/05/11 13.118,6
BRIOSCHI 0,0995 - 0,0981 0,0771 0,1098 19,88 19/05/03 78,4 ISAGRO 2,546 -2,15 2,5575 2,226 2,602 2 16/05/11 44,7
BUONGIORNO 1,168 0,78 1,1487 0,976 1,188 14,06 124,3 IT WAY 1,176 -2 1,1828 1,022 1,32 -0,34 02/02/09 9,3 SOGEFI 2,15 0,47 2,1104 1,84 2,284 10,37 26/04/11 250,9
BUZZI UNICEM 8,215 -2,72 8,2419 6,875 8,86 21,52 24/05/10 1.358,3 ITALCEMENTI 5,46 -1 5,4183 4,458 6 19,79 23/05/11 967,1 SOL 4,158 -1,05 4,1571 3,788 4,346 1,41 23/05/11 377,1
BUZZI UNICEM RSP 3,904 -3,32 3,9443 3,378 4,18 14,82 23/05/11 158,9 ITALCEMENTI RSP 2,232 -1,67 2,2513 1,847 2,39 14,46 23/05/11 235,3 SOPAF 0,0307 - 0,0303 0,0193 0,0325 59,9 25/05/08 13
C ITALMOBILIARE 18,41 -2,59 18,5843 14,86 19,82 26,44 06/06/11 408,4 SORIN 1,395 -4,45 1,4072 1,208 1,492 17,72 667,8
CAD IT 3,12 -1,27 3,1227 2,962 3,412 -3,11 10/05/10 28 ITALMOBILIARE RSP 12,36 -1,12 12,2561 9,57 12,69 25,48 06/06/11 202 STEFANEL 0,312 -2,5 0,3142 0,2726 0,3349 3,07 08/05/06 26,4
CAIRO COMMUNICATION 3,154 -2,65 3,1679 2,794 3,24 12,4 19/12/11 247,1 ITALY1 INVESTMENT 9,85 -1,5 9,85 9,62 10 0,51 147,8 STEFANEL RSP 167,5 - 167,5 167,5 167,5 - 08/05/06 0,3
CALEFFI 1,573 -0,44 1,5736 1,481 1,69 -0,32 17/05/10 19,7 ITALY1 W 0,52 12,19 0,5193 0,43 0,61 8,33 147,8 STMICROELECTRONICS 5,205 -1,42 5,1985 4,7 5,63 12,91 20/02/12 4.739,5
CALTAGIRONE 1,52 -1,94 1,5426 1,27 1,55 9,35 23/05/11 182,6 J T
CALTAGIRONE EDITORE 1,072 1,61 1,0589 0,8195 1,072 11,67 23/05/11 134 JUVENTUS FC 0,2285 -3,79 0,2266 0,1493 0,3073 -24,51 04/11/02 230,3
CAMFIN 0,2815 0,18 0,2777 0,215 0,2815 24,83 19/05/08 220,7 TAMBURI 1,436 0,42 1,4363 1,424 1,51 -4,58 09/03/11 195,4
CAMPARI 5,445 -0,46 5,4692 5,085 5,5 5,83 23/05/11 3.162,5 K TAMBURI 2013 W 0,094 -1,05 0,081 0,078 0,095 3,3 09/03/11 195,4
CAPE LIVE 0,0737 1,38 0,0725 0,0697 0,09 13,38 3,7 KERSELF 1,652 -1,96 1,6777 1,475 1,779 4,03 24/05/10 28,8 TAS 0,5685 2,8 0,5657 0,4592 0,57 18,44 05/05/03 23,7
CARRARO 2,064 -0,86 2,0171 1,386 2,082 39,65 05/05/08 94,9 KINEXIA 1,05 -2,14 1,0506 0,855 1,19 2,44 17/07/91 22,4 TELECOM ITALIA 0,813 0,99 0,8042 0,769 0,862 -2,17 18/04/11 10.907,9
CARREFOUR 16,73 16,754 16,31 18,88 07/05/10 11.793 KME GROUP 0,338 2,11 0,3347 0,3001 0,338 11,4 09/05/11 151,2
-3,07 -3,85 KME GROUP RSP 0,556 -4,47 0,5592 0,475 0,582 16,12 09/05/11 24,3 TELECOM ITALIA RSP 0,6785 0,15 0,6711 0,634 0,729 -1,95 18/04/11 4.088,7
CATTOLICA ASSICURAZIONI 15,93 -2,87 15,9723 14,09 16,81 10,32 09/05/11 861,6 KRE 09-12 W 0,02 17,65 0,0201 0,002 0,0219 700 09/05/11 24,3 TELECOM ITALIA MEDIA 0,1804 - 0,1794 0,152 0,1804 11,91 24/04/06 260,9
CDC 1,041 1,17 1,0863 0,887 1,18 11,88 25/07/11 12,8 K.R.ENERGY 0,0328 3,8 0,0332 0,0187 0,0361 72,63 103,7 TELECOM ITALIA MEDIA RSP 0,222 0,91 0,222 0,1645 0,232 28,25 24/04/06 1,2
CELL THERAPEUTICS 0,8065 -0,55 0,8103 0,801 1,133 -5,17 182,7 08/11/10 60.459,2
CEMBRE 6,25 -3,55 6,4206 5,395 6,48 14,68 16/05/11 106,3 L TELEFONICA 12,85 -2,58 12,8099 12,8 13,86 -3,67
CEMENTIR HOLDING 1,745 0,35 1,7348 1,499 1,88 9,75 23/05/11 277,7 LA DORIA 1,64 -0,61 1,6478 1,624 1,709 -0,61 23/05/11 50,8 TENARIS 15,26 0,26 15,2055 14,43 15,7 6,86 21/11/11 18.015
CENTRALE DEL LATTE TO 1,979 1,23 1,9472 1,64 2 14,06 05/05/08 19,8 LANDI RENZO 1,63 0,74 1,607 1,228 1,734 33,5 23/05/11 183,4 TERNA 2,81 - 2,7983 2,646 2,818 7,91 21/11/11 5.648,1
CHL 0,0889 1,02 0,0888 0,074 0,0908 13,1 14,4 LAZIO S.S. 0,492 -0,61 0,492 0,41 0,5105 5,58 33,3 TERNIENERGIA 2,412 -0,41 2,4021 2,3 2,53 -1,15 09/05/11 67,1
CIA 0,2544 2,58 0,2441 0,235 0,2598 -0,82 11/05/09 23,5 LE BUONE SOCIETA' 0,278 -4,79 0,2808 0,2002 0,32 11,2 29/04/02 3 TESMEC 0,396 -0,4 0,3978 0,355 0,406 4,62 23/05/11 42,4
CICCOLELLA 0,38 -0,78 0,3759 0,2406 0,445 22,62 21/05/01 68,6 L'OREAL 84,95 -0,41 83,3136 79,5 85,3 5,01 29/04/11 51.175 TISCALI 0,0385 -2,04 0,0385 0,032 0,0426 13,57 71,7
CIR 1,267 -0,78 1,263 1,175 1,309 2,51 23/05/11 1.005,2 LOTTOMATICA 12,43 -3,94 12,5655 11,28 13,73 7,06 24/05/10 2.139,7 TISCALI 14 W 0,0014 -12,5 0,0015 0,001 0,0018 27,27 71,7
CLASS EDITORI 0,2496 -0,76 0,2461 0,217 0,285 -2,12 10/05/10 26,3 LUXOTTICA GROUP 25,69 -0,81 25,6387 21,76 25,9 18,39 23/05/11 12.014,2 TOD'S 73,45 -2,26 73,7114 62,05 75,15 16,49 23/05/11 2.248,3
COBRA 0,516 1,38 0,5002 0,2976 0,565 67,53 50,1 LVMH 124,9 -1,34 124,946 109 129,2 15,43 29/11/10 61.193,2
COFIDE 0,54 -1,1 0,5419 0,53 0,608 -3,05 23/05/11 388,4 M TOTAL 41,21 0,61 40,9722 38,69 41,21 5,02 23/05/11 97.742,2
COGEME SET 0,0481 - 0,0487 0,044 0,0512 -3,8 3 MADE IN ITALY 1 W - - - - - - 29/11/10 61.193,2 TREVI 6,3 -0,32 6,2302 4,964 6,485 28,15 11/07/11 442,2
CONAFI PRESTITO' 0,7 3,63 0,6864 0,566 0,7 15,89 10/05/11 32,6 MAIRE TECNIMONT 0,814 -1,93 0,809 0,7615 1,102 -17,9 16/05/11 262,5 TXT E-SOLUTIONS 8,6 -0,58 8,5352 7,955 8,76 1,18 08/05/06 23,5
CR ARTIGIANO 1,021 -2,67 1,0242 0,7995 1,095 23,91 26/04/11 398,4 MARCOLIN 3,656 -2,66 3,6834 3,062 3,912 15,26 09/05/11 227,2 U
CR BERGAMASCO 19,4 -0,51 19,3457 18,91 19,92 -0,97 02/05/11 1.197,5 MARR 8,015 -1,41 8,0389 6,395 8,32 23,59 23/05/11 533,2 UAI 2011-2015 W - - - - - - 08/05/06 23,5
CR VALTELLINESE 2,37 -1,33 2,3661 1,688 2,45 35,43 26/04/11 640,4 M&C 0,2044 -0,49 0,2016 0,1975 0,208 2 96,9 UBI BANCA 3,73 -1,48 3,7286 2,774 3,98 17,81 23/05/11 3.363,5
CREDEM 3,976 3,01 3,8805 2,316 4,114 44,58 16/05/11 1.321,6 MEDIACONTECH 1,49 - 1,4853 1,37 1,55 2,83 22/04/02 27,7 UNI LAND 0,504 - 0,504 0,504 0,504 - 12/05/08 80,5
CREDIT AGRICOLE 4,846 0,33 4,7733 4,04 5,61 13,12 20/06/11 10.788,9 MEDIASET 2,364 0,42 2,3488 2,028 2,544 10,57 23/05/11 2.792,4 UNICREDIT 4,158 -0,05 4,0767 2,286 4,478 -1,64 23/05/11 24.062,5
CRESPI 0,0393 -0,51 0,0392 0,0275 0,042 39,86 19/05/03 6,3 MEDIOBANCA 4,578 -3,86 4,5737 3,824 5,015 2,97 21/11/11 3.942,2
CREVAL 2014 W 0,14 1,38 0,1332 0,061 0,148 87,92 19/05/03 6,3 MEDIOLANUM 3,384 -1,69 3,3712 2,768 3,466 12,5 21/11/11 2.483,3 UNICREDIT RSP 13,78 -1,29 13,5146 4,63 17 93,98 23/05/11 33,4
CSP INTERNATIONAL 0,8465 0,77 0,8525 0,6995 0,88 14,47 06/06/11 28,2 MERIDIANA FLY 5,15 0,19 5,2142 3,1 5,565 0,98 28,7 UNILEVER 25,75 0,78 25,7441 24,75 27,03 -1,76 15/02/12 44.154,2
D MERIDIE 0,0996 -3,3 0,0987 0,0729 0,118 7,1 5,1 UNIPOL 0,272 -2,68 0,2699 0,1719 0,3167 9,02 24/05/10 575,1
DADA 2,252 -1,83 2,2635 2,08 2,446 5,83 36,5 MID INDUSTRY CAPITAL 9,48 - 9,48 8,76 9,48 2,49 11/05/09 36 UNIPOL P 0,1633 -1,63 0,1627 0,1132 0,1997 -4,67 24/05/10 212,7
DAIMLER 46,22 0,24 45,7588 35,13 46,9 37,48 14/04/11 44.582,8 MILANO ASS 0,2923 1,49 0,29 0,2118 0,2923 30,08 26/04/10 538,5 UNIPOL P 2013 W 0,0122 -4,69 0,012 0,0038 0,018 52,5 24/05/10 212,7
DAMIANI 0,849 - 0,851 0,7735 0,9395 -7,67 70,1 MILANO ASS RSP 0,285 1,89 0,2792 0,183 0,285 57,02 26/04/10 29,2 UNIPOL 2013 W 0,0137 -2,14 0,0137 0,004 0,0185 82,67 24/05/10 212,7
D'AMICO 0,57 - 0,5702 0,4375 0,58 28,38 27/04/09 85,5 MITTEL 1,583 -1,68 1,5864 1,52 1,741 -5,77 28/02/11 139,2 V
DANIELI & C 18,9 -1,31 18,7836 16,19 19,87 15,88 07/11/11 772,6 MOLMED 0,4425 -1,23 0,4439 0,4381 0,504 -7,15 93,2 VALSOIA 3,968 0,51 3,968 3,396 4,04 -0,8 09/05/11 41,5
DANIELI & C RSP 9,63 -2,73 9,5566 8,35 10,2 16,8 07/11/11 389,3 MONDADORI 1,437 -1,03 1,4461 1,322 1,556 6,21 23/05/11 354,2
DANONE 49,91 0,16 49,925 46,69 49,91 6,62 10/05/11 25.643,9 MONDO TV 2,448 -1,29 2,4072 2,29 2,8 -10,2 28/02/05 10,8 VIANINI INDUSTRIA 1,245 -1,58 1,2256 1,19 1,286 -1,19 23/05/11 37,5
DATALOGIC 5,7 0,09 5,6734 5,35 5,83 -0,87 02/05/11 333,1 MONRIF 0,3201 0,28 0,3204 0,284 0,3205 10,99 22/05/06 48 VIANINI LAVORI 3,49 -1,08 3,4901 3,15 3,66 5,82 23/05/11 152,9
DEA CAPITAL 1,39 -2,46 1,3924 1,299 1,49 4,51 426,2 MONTEFIBRE 0,1288 0,16 0,129 0,094 0,134 18,06 20/05/02 16,7 VITTORIA ASS 3,95 1,28 3,8954 2,97 3,996 31,67 16/05/11 266,1
DELCLIMA 0,58 -1,61 0,5817 0,44 0,975 - 86,8 MONTEFIBRE RSP 0,2 - 0,2073 0,16 0,2 2,83 19/05/03 5,2 VIVENDI 16,45 0,92 16,45 15,8 17,25 -0,66 05/05/11 19.249,9
DE'LONGHI 7,98 -2,44 8,0567 6,26 8,18 29,13 26/04/11 1.193 MOVIEMAX 0,476 -2,66 0,4699 0,4728 0,588 -2,5 9,8 Y
DEUTSCHE BANK 33,03 0,15 32,234 26,16 34,92 12,81 27/05/11 18.855,5 MUNICH RE 106,5 -2,11 106,5 94,55 109 14,15 21/04/11 21.982 YOOX 10,04 -1,95 10,0127 7,32 10,26 20,38 553,2
DEUTSCHE TELEKOM 8,825 -0,73 8,8343 8,64 9,23 -0,79 13/05/11 38.488,6 MUTUIONLINE 3,368 0,12 3,3616 3,236 3,45 -1,17 02/05/11 133,1
DIASORIN 22,13 -2,25 22,4283 18,56 24,67 13,55 20/06/11 1.234,3 N Z
DIGITAL BROS 1,51 1 1,5 1,28 1,519 19,27 08/12/08 21,3 NICE 2,78 0,36 2,7411 2,334 2,88 16,32 23/05/11 322,5 ZIGNAGO VETRO 4,892 -1,25 4,9013 4,404 5 8,52 09/05/11 391,4
DMAIL GROUP 2,1 -0,94 2,0932 1,304 3 59,09 19/05/08 16,1 NOEMALIFE 5,325 -0,28 5,325 4,9 5,34 0,47 23,1 ZUCCHI 0,1151 -2,54 0,1153 0,0937 0,1319 3,23 01/08/05 20,1
E NOKIA CORPORATION 3,94 0,15 3,8971 3,776 4,408 5,07 04/05/11 14.975,7 ZUCCHI RSP 0,245 - 0,2464 0,222 0,274 -1,21 19/05/08 0,8
EDISON 0,84 0,12 0,8394 0,812 0,84 2,44 12/04/10 4.352,1 NOVA RE 1,08 - 1,08 1,08 1,09 -0,92 04/06/07 14,6 ZUCCHI 11-14 W 0,0104 1,96 0,0103 0,0087 0,0118 -13,33 19/05/08 0,8

FTSE Mib Titoli di stato Oro e monete Euribor


Titolo Rif. in Var.% Titolo Ultima rilev. Ren. Titolo Ultima rilev. Ren. Titolo Ultima rilev. Ren. Titolo Denaro Lettera Titolo 360 365
ANSALDO STS 7,265 0,62 BOT BTP 01.07.2014 4,25% 101,4 3,6 BTP 1.2.37 4% 76,08 5,89 ORO FINO (EURO/GR) 40.18 42.66 1 SETT. 0.371 0.376
ATLANTIA 12,26 -0,97 BOT 29.02.2011 (182) 99,961 1,25 BTP 1.8.2014 4,25% 101,51 3,57 BTP 01.08.2039 5% 86 6,11 ARGENTO (EURO/KG) 671.34 818.58 2 SETT. 0.43 0.436
AUTOGRILL 7,98 -1,36 BOT 15.03.2012 (366) 99,92 1,17 BTP 15.11.2014 6% 105,74 3,7 BTP 01.09.2040 5% EUR 85,68 6,12 LONDRA ($/ONCIA) 1722.86 1723.08 3 SETT. 0.518 0.525
AZIMUT 6,98 0,87 BOT 30.03.2012 (182) 99,791 1,23 BTP 1.2.2015 4,25% 101,62 3,62 BTP 15.09.2041 2,55% 74,18 4,18 ARGENTO LONDRA ($/ONCIA) 33.32 33.35 1 MESE 0.615 0.624
A2A 0,768 -1,92 BOT 15.04.2012 (367) 99,619 1,27 BTP 15.04.2015 3% 97,73 3,72 STERLINA V.C. 310.96 340.86 2 MESI 0.825 0.836
BOT 30.04.2012 (182) 99,611 1,36 BTP 15.06.2015 3% 97,26 3,79 CCT 3 MESI 1.041 1.055
B M.PASCHI SIENA 0,3442 2,32 STERLINA N.C. (ANT.73) 313.08 343.24
BTP 1.8.2015 3,75% 99,02 3,93 CCT 1.3.2005-2012 100,02 - 4 MESI 1.138 1.154
B P EMILIA ROMAGNA 6,08 -0,73 BOT 15.05.2012 99,729 1,26 STERLINA (POST.74) 313.08 343.24
BOT 31.05.2012 (183) 99,42 1,53 BTP 01.11.2015 3% 96,16 4,07 CCT 1.11.2012 100,18 2,38 5 MESI 1.23 1.247
B POP MILANO 0,4498 -0,99 CCT 1.7.2006-2013 98,98 3,39 KRUGERRAND 1185.73 1389.27
BOT 31.05.2012 (136) 99,6 1,4 BTP 15.04.2016 3,75% 97,86 4,26 6 MESI 1.339 1.358
BANCO POPOLARE 1,418 0,28 CCT 1.3.2014 IND 96,3 4,18 MARENGO ITALIANO 230.86 252.03 7 MESI 1.405 1.425
BUZZI UNICEM 8,215 -2,72 BOT 15.06.2012 99,726 1,41 BTP 1.08.2016 3,75% 97,38 4,33 MARENGO SVIZZERO 230.29 250.53
BOT 21.06.2012 (127) 99,28 1,9 BTP 15.09.2016 4,75% 100,43 4,58 CCT 1.12.2014 96 4,28 8 MESI 1.466 1.486
CAMPARI 5,445 -0,46 CCT 01.09.2015 4,65 MARENGO FRANCESE 230.29 250.51 9 MESI 1.52 1.541
BOT 29.06.2012 (180) 99,4 1,65 BTP 01.02.2017 4% 97,4 4,54 92,11
DIASORIN 22,13 -2,25 BTP 01.05.2017 4,75% 99,61 4,86 CCT-EU 15.12.2015 91,73 4,51 MARENGO BELGA 230.33 250.51 10 MESI 1.567 1.589
ENEL 3,078 -5,41 BOT 16.07.2012 (367) 99,297 1,69 MARENGO AUSTRIACO 230.29 250.51
BTP 1.8.2017 5,25% 101,78 4,85 CCT 01.07.2016 IND 89,65 5,1 11 MESI 1.614 1.636
ENEL GREEN POWER 1,483 -1,53 BOT 31.07.2012 (182) 99,135 1,67 20 MARCHI 284.04 314.84
BTP 01.02.2018 4,5% 98,12 4,84 CCT 1.03.2017 87,4 5,13 12 MESI 1.669 1.692
ENI 17,27 -0,23
BOT 15.08.2012 (366) 99,1 1,72
BTP 01.08.2018 4,5% 97,54 4,92
EXOR 18,75 0,54
BOT 14.09.2012 (365)
BOT 15.10.2012 (367)
99,04
98,628
1,81
1,99 BTP 1.2.2019 4,25% 95,18 5,06
CCT-EU 15.10.2017
CCT-EU 15.04.2018
86,21
86,1
4,82
4,84
Cross rates
FIAT 4,538 -0,74 BTP 01.03.2019 4,5% 96,22 5,14
BOT 15.11.2012 (366) 98,52 2,03 CTZ
FIAT INDUSTRIAL 7,855 1,88 BOT 14.12.2012 (365) 98,301 2,08 BTP 01.09.2019 4,25% 94 5,22 Gran
FINMECCANICA 3,486 2,35 BTP 1.2.2020 4,5% 94,66 5,3 CTZ 29.02.2012 99,904 1,51 Euro Bretagna Giappone Svizzera Danimarca Canada Norvegia Svezia USA
BOT 27.12.2012 (331) 98,599 1,77 CTZ 30.04.2012 99,701 1,48
GENERALI 11,73 -2,9 BTP 01.03.2020 4,25% 92,85 5,32 Euro 1,000 1,207 0,977 0,828 0,135 0,768 0,132 0,114 0,770
BOT 14.01.2013 (364) 98,052 2,17 CTZ 31.08.2012 99,102 1,81
IMPREGILO 2,562 -1,39 BOT 14.02.2013 (365) 97,814 2,29 BTP 01.09.2020 4% 90,03 5,43
INTESA SANPAOLO 1,518 1,74 BTP 01.03.2021 3,75% 87,72 5,45 CTZ 31.12.2012 98,2 2,28
BTP G. Bretagna 0,828 1,000 0,810 0,686 0,111 0,636 0,110 0,094 0,638
LOTTOMATICA 12,43 -3,94 BTP 1.8.2021 3,75% 86,79 5,57 CTZ 31.12.2012 98,101 2,2
LUXOTTICA GROUP 25,69 -0,81
BTP 01.03.2012 3% 100,03 - BTP 01.09.2021 4,75% 93,6 5,61 CTZ 30.04.2013 96,592 2,75
BTP 15.04.2012 4% 100,394 1,51 BTP 1,3,2022 5% 93,92 5,79 CTZ 30.09.2013 94,704 3,24 Giappone 102,310 123,496 100,000 0,848 0,138 0,785 0,135 0,116 78,809
MEDIASET 2,364 0,42
BTP 01.07.2012 2,5% 100,18 1,88 BTP 01.08.2023 4,75% 90,72 5,88 CTZ 31.01.2014 93,46 3,48
MEDIOBANCA 4,578 -3,86
BTP 15.10.2012 4,25% 101,3 2,09 BTP 15.09.2023 2,6% 82 4,67
MEDIOLANUM 3,384 -1,69 BTP 15.12.2012 2% 99,9 2,18 BTP INDICIZZATI Svizzera 1,207 1,457 1,180 1,000 0,162 0,927 0,160 0,137 0,930
PARMALAT 1,699 -1,11
BTP 1.11.2023 9% 121,76 6,37
BTP 01.02.2013 4,75% 102,02 2,46 BTP 01.03.2025 5% 91,4 5,96 BTPI 15.9.2012 1,85% 100,47 1,08
PIRELLI E C. 7,675 0,52 BTP 15.04.2013 4,25% 101,551 2,78 BTPI 15.9.2014 2,15% 99,98 2,14
BTP 01.03.2026 4,5% 86 5,98 Danimarca 7,433 8,973 7,265 6,157 10,000 5,706 0,984 0,844 5,726
PRYSMIAN 12,98 1,56 BTP 01.06.2013 2% 98,896 2,85 BTPI 15.09.2016 2,1% 95 3,35
BTP 1.11.2026 7,25% 110,76 6,14
SAIPEM 37,65 -0,97 BTP 1.8.2013 4,25% 101,584 3,12 BTP 1.11.2027 6,5% 102,2 6,29 BTPI 15.9.2017 2,10% 92,7 3,74
SALVATORE FERRAGAMO 13,87 -1,28 BTP 01.11.2013 2,25% 98,417 3,15 BTP 1.11.2029 5,25 91 6,11 BTPI 15.09.2019 2,35% 88,25 4,13 Canada 1,303 1,572 1,273 1,079 0,175 1,000 0,172 0,148 1,003
SNAM 3,632 0,33 BTP 15.12.2013 3,75% 100,693 3,32 BTP 01.05.2031 6% 98,12 6,21 BTPI 15.9.2021 2,1% 81 4,62
STMICROELECTRONICS 5,205 -1,42 BTP 01.04.2014 3% 99,08 3,42 BTP 1.2.2033 5,75% 95,55 6,22 BTPI 15.9.2026 3,1% 82,5 4,75
TELECOM ITALIA 0,813 Norvegia 7,552 9,115 7,381 6,255 1,016 5,797 10,000 0,857 5,817
0,99 BTP 01.06.2014 3,5% 99,98 3,49 BTP 01.08.2034 5% 87,04 6,14 BTPI 15.9.2035 2,35% 71,5 4,3
TENARIS 15,26 0,26
TERNA 2,81 - Svezia 8,807 10,630 8,608 7,295 1,185 6,761 1,166 10,000 6,784
TOD'S 73,45 -2,26 su www.liberoquotidiano.it l'aggiornamento delle borse ogni venti minuti
UBI BANCA 3,73 -1,48
UNICREDIT 4,158 -0,05 Usa 1,298 1,567 1,269 1,075 0,175 0,997 0,172 0,147 1,000
Venerdì 17 febbraio 2012 23

mercato, tendenze e offerte


Lavoro email: lavoro@liberoquotidiano.it

Scolliniamo
di STEFANO COLLI LANZI*

Più coraggio
Ora gli accordi
si facciano
nelle imprese
QQQ Lo sviluppo di un nuovo sistema di relazio-
ni industriali più capace di affrontare e risolvere i
problemi reali del mercato del lavoro è una chiara
priorità di questo Paese. Tutte le parti in causa de-
vono contribuire a individuare approcci nuovi ed
efficaci per questo miglioramento. A questo pro-
posito diventa sempre più importante partire da
una chiara definizione del ruolo e della sfera
d’azione dei diversi soggetti implicati. Il legislatore
è chiamato a istituire un livello di regole fonda-
mentali, chiare e certe - meglio se non continua-
mente modificate - per garantire a imprese e lavo-

CONTRATTI ratori la possibilità di investire reciprocamente in


condizioni ben definite.
Il ruolo dei sindacati e di Confindustria - è bene
ricordarlo - non dev’essere quello di sostituirsi al

«Cassa integrazione da pensionare»


legislatore, diventando un potere «parallelo» allo
Stato. Viceversa le parti sociali hanno il compito di
lavorare insieme per costruire, a partire dalle re-
gole di base, soluzioni “ad hoc” per il bene comu-
ne. In questo senso va letta innanzitutto la con-
Santini (Cisl): «Dobbiamo puntare sul collocamento e il modello è la Danimarca» trattazione di primo livello, fondamentale per de-
finire le regolamentazioni di base della normati-
va; non invece altrettanto efficace nell’individua-
::: TOBIA DE STEFANO anni. Usando la procedura d’ur- zione di soluzioni pun-


genza dell’articolo 700 si possono tuali. Per questa ragione
QQQ Magari non diventeremo ridurre i tempi nell’arco dei 12 diventa sempre più im-
esattamente come la Danimarca, mesi». portante la contrattazio-
che per cultura e popolazione (fa A dir il vero avete fatto anche ne di secondo livello, at-
circa 5 milioni e mezzo di abitan- un’altra proposta… traverso cui le soluzioni
ti) dista anni luce dall’Italia, ma «Noi parliamo di manutenzione, riguardanti singole
SULL’ARTICOLO 18
qualcosa verso l’ormai mitologica non di abrogazione. Il punto più aziende e persone posso-
flexicurity (il connubio flessibilità contestato riguarda l’applicazio- no essere definite di volta
e sicurezza del lavoro) si muove. Q Noi parliamo ne della legge 223 anche per i li- in volta dalle parti sociali
Cosa succede? Che nell’ultimo in- di manutenzione, cenziamenti individuali per moti- e dalle imprese sul terri-
contro (quello di mercoledì), go- non di abrogazione vi economici». torio, attraverso un con-
verno e parti sociali hanno messo Cosa significa? fronto focalizzato sui
un punto fermo, «L'apprendistato dell’articolo 18. «Che già oggi in Italia la procedu- contenuti e meno condizionato da logiche ideo-
deve diventare la forma tipica di Proponiamo di ridurre ra per i licenziamenti collettivi fi- logiche e politiche. L’articolo 8 ha rappresentato
ingresso nel mercato del lavoro i tempi delle cause no a 5 unità per motivi economici una forte provocazione e una grande spinta alla
per i giovani», sentenziava la For- non prevede il reintegro dei di- crescita della contrattazione di secondo livello.
nero, e gettato le basi per il futuro.
e di estendere anche pendenti ingiustamente licenzia- Facendo leva su questo strumento, infatti, diverse
Che nell’immediato, ci si rivede ai licenziamenti ti, ma due anni di mobilità e in ge- imprese stanno già praticando nuovi percorsi e
lunedì, significa ammortizzatori individuali per motivi nere un’incentivazione commi- stanno lavorando con le parti sociali per ottenere
sociali. «Da qui ai prossimi 18-24 economici la normativa surata all’anzianità. Noi diciamo soluzioni migliorative, caratterizzate dalla neces-
mesi – spiega Giorgio Santini, il di estendere la norma anche ai li- saria innovazione e flessibilità.
segretario generale aggiunto della che non prevede cenziamenti individuali». In un simile contesto, il ruolo del sindacato tor-
Cisl - non ci sarà nessuna rivolu- . il reintegro Pare che anche il Pd apra verso na ad acquisire rilevanza e senso: riapproprian-
zione rispetto al sistema concen- questa soluzione… dosi del ruolo di vera parte sociale, supportando i
trato sulla cassa integrazione, or- «L’apertura del Pd mi sembra un lavoratori nella ricerca di soluzioni specifiche,
dinaria, straordinaria e in deroga, buon senso». stabilizzazione. Cosa succede do- segnale interessante». contribuendo anche ad elevare il livello di “edu-
ma noi spingeremo per dare più Facciamo un passo indietro. po i tre anni? L’apprendista viene Dal famoso articolo 8 della mano- cazione” di molte imprese nell’impiego del capi-
forza all’outplacement». Com’è andato l’incontro dello assunto o mandato a casa? Noi vra agostana del governo Berlu- tale umano, conducendole a concepirlo come un
Ci spieghi meglio, segretario? scorso mercoledì? Per la prima abbiamo chiesto un aiuto alle sconi, quello che rafforza la con- asset fondamentale e non come un problema da
«Dobbiamo affrontare il proble- volta siete entrati nel merito… azienda per assumere il personale trattazione di secondo livello, vi è gestire. Bisogna però fare attenzione: l’articolo 8
ma del reimpiego dei lavoratori «È stato un incontro positivo. Fi- che ha formato». arrivato qualche spunto interes- rischia di essere problematico laddove l’assetto
che è il punto debole della cassa nalmente abbiano iniziato la trat- E il governo? sante da mutuare a livello legisla- normativo risultasse eccessivamente svuotato,
integrazione». tativa vera e propria partendo «C’è apertura su questo tema, co- tivo? facendo crescere confusione e incertezza. Ma con
In che modo? dall’apprendistato e da tutte le al- sì come sulla necessità di dare ef- «Ci sono state delle sperimenta- alcuni limiti, nell’attuale fase di confronto l’arti-
«Vede, oggi la crisi si è cristallizza- tre figure per la flessibilità in en- fettività alla formazione affinché zioni in Regione Lombardia, ma colo 8 può consentire alle aziende più lungimi-
ta. In tre-quattrocento bacini pro- trata. Il governo ha presentato le qualifiche rilasciate dopo i tre in sostanza quella norma è la tra- ranti e alle parti sociali locali di sperimentare solu-
duttivi è difficile immaginare, al- delle ipotesi sulle quali c’è da di- anni da apprendista valgano su duzione legislativa dell’accordo zioni innovative i cui risultati possono rappresen-
meno nell’immediato, un proces- scutere, ma che si inseriscono in tutto il territorio». sottoscritto dalle parti sociali tare valide indicazioni per tutti. Si tratta dunque,
so di recupero del lavoro per chi un filone positivo». Diciamo che su apprendistato e qualche mese prima». oggi, di cogliere un’opportunità particolarmente
usufruisce oggi degli ammortiz- Quale? ammortizzatori sociali l’intesa è a Qualche azienda però ne ha fatto importante in un momento in cui molti pilastri, a
zatori sociali. Noi diciamo di usa- «Quello della buona flessibilità portata di mano. Ma prima o poi buon uso... partire dall’articolo 18, sono messi in discussione
re tutte le strutture, dalle agenzie che nel tempo si stabilizza. Così si arriverà al nodo dell’articolo «Guardi qualche caso interessan- e in cui vengono proposti enormi cambiamenti,
ai centri per l’impiego, al fine di come ha detto in modo inequivo- 18… te c’è. Penso soprattutto alla In- capaci di incutere timore ai più. Sperimentare at-
offrire nuove occupazioni ai cas- cabile di voler controllare le fles- «Se ne parlerà alla fine. Diciamo desit e all’Electrolux...». traverso la contrattazione collettiva di secondo li-
saintegrati. A quel punto chi do- sibilità malate: dalle false partite che entro gli inizi di marzo affron- Cosa hanno fatto? vello consentirebbe di tracciare una strada utile a
vesse rifiutare la proposta senza Iva ai contratti a termine conti- teremo anche il tema della flessi- «Hanno sperimentato l’outplace- verificare la bontà di certe iniziative attraverso
motivi validi perderebbe l’inden- nuati». bilità in uscita. L’obiettivo del go- ment, hanno fatto cose nuove su- l’attento esame dei risultati prodotti, così da con-
nità». L’obiettivo è spingere l’apprendi- verno è concludere la trattativa gli ammortizzatori». tribuire ad un clima di maggiore serenità nei con-
Recepiremmo una parte della fle- stato. Pensate a nuovi incentivi fi- entro un mese». Cioè? fronti di coloro che sono chiamati ad assumere
xicurity alla danese? scali? Certo. Ma sull’articolo 18 la Cisl «Ad esempio hanno dato la di- decisioni normative fondamentali per un’efficace
«In realtà c’è una legge che preve- «Già esistono: la contribuzione è ha dato segnali di apertura. Bo- sponibilità dei locali aziendali ai riforma del mercato del lavoro nel nostro Paese.
de già la procedura che ho de- zero fino ai 9 dipendenti e al 10% nanni ha detto sì a una manuten- loro dipendenti in esubero che *Amministratore delegato Gi Group
scritto, ma non viene usata. Co- dai dieci in su». zione… vogliono mettersi in proprio. Mi e presidente Gi Group Academy
munque, sì, andremo in quella E allora cosa chiedete? «Noi proponiamo di agire sui pro- sembra un segnale che va nella www.scolliniamo.it
direzione. Sarebbe un sistema di «Si può fare qualcosa in più sulla cessi che oggi durano fino a sei giusta direzione».
24 Venerdì 17 febbraio 2012 Lavoro

Illicenziabilità

«Dovete liberarvi
di un relitto
degli anni Settanta»
Il ricercatore 22enne che firma sul «Wall Street
Journal» mette a nudo i vizi capitali del nostro mercato
::: GIULIA CAZZANIGA rendere il Paese più competitivo. Non si è te-
nuto conto di questa lettera, che risale al 5
QQQ Leggi un articolo sul Wall Street Journal agosto scorso. Oggi l’Italia non ha molta scel-
dal titolo “Roma contro i sindacati”, che attac- ta. Deve fare una riforma dell’articolo 18. Al-
ca l’articolo 18 definendolo «relitto degli anni trimenti le imprese non potranno crescere e
‘70» e ti chiedi chi l’abbia scritto. Un docente? diventare competitive. Il Paese è sopravvissuto
Un membro del governo tecnico? Niente af- al primo infarto, potrebbe non sopravvivere al
fatto: l’autore si chiama Matthew Melchiorre, secondo».
vive e studia a Bologna, alla John Hopkins e, Una parte del sindacato però non è disposta a
soprattutto, ha solo 22 anni. Libero Lavoro lo trattare sul tema...
ha intervistato. «Non dico che sia una riforma facile. In pas-
Partiamo dalle presentazioni: che cosa fa nella sato la politica aveva la necessità di placare gli
L’ARTICOLO 18
vita? animi, preservare il sistema clientelare, evitare Già oggi, di fatto, è possibile partire con accordi prevede esplicitamente l’articolo 8 della mano-
«Sono un ricercatore del “Competitive enter- fratture. Così, i sindacati sono diventati sem- a livello di azienda o di territorio per superare vra di Ferragosto, l’ultimo atto ufficiale del go-
prise institute” di Washington (un think thank pre più potenti, soprattutto negli ultimi anni l’articolo 18 dello Statuito dei lavoratori. Im- verno Berlusconi per adempiere alla lettera
americano, ndr). Ho scritto editoriali non solo in cui la Dc era al potere. E oggi sono un osta- prese e sindacati, localmente, possono già ac- con cui la Banca centrale europea ci aveva det-
sul WsJ ma anche su altri giornali: The OC Re- colo, continuano a negare che l’articolo 18 ab- cordarsi e derogare ai vincoli messi in campo tato - ad agosto - l’agenda di politica economi-
gister, The Washington Times e Fox Forum, bia un effetto negativo sulle imprese nono- dalla virtuale illicenziabilità dei dipendenti ca.
sempre inerenti al tema di come le politiche stante i dati sulla disoccupazione dicano il previsti dalle norme introdotte nel 1970. Lo La strada da percorrere per arrivare ai contratti
fiscali, monetarie e regolatorie incidano sulla contrario. Ma loro possono mobilitare enormi
crescita nel settore privato. La mia famiglia ha quantità di lavoratori, per opporsi a qualsiasi
origini italiane e ho studiato anche all’Univer- proposta che cerchi di cambiare il sistema. E
sità di Bologna e al Dickinson College. Sono scioperi e disordini sociali sono in grado di pa-
Incontro con la Fornero
affezionato a questo Paese: la mia intenzione, ralizzare il sistema produttivo. Oggi però il go-
nei miei scritti e nei miei studi, è spronare la verno non ha altra scelta se non mettere le
discussione sulle giuste mani su questo tema.
Il no di artigiani e commercianti
riforme che aiutino il
Paese a tornare alla
prosperità».
L’articolo 18 non è solo
un pezzo pesante della
legislazione in sé e per
«Non finanzieremo la flessibilità»
Nel suo articolo sul sé, ma la sua scompar-
«Wall Street Journal» sa sarebbe un colpo QQQ Nei primi nove mesi del 2011 l’occupazio-
lei ha attaccato forte- simbolico al potere ne dei giovani tra i 18 e i 29 anni è calata ancora
mente l’articolo 18. sindacale e rendereb- rispetto allo stesso periodo del 2010, che pure
Con quali motivazioni? be più semplice libera- non era stato positivo. La flessione è stata del
«L’articolo 18, negli an- lizzare». 2,5% e in termini assoluti ha significato che a
ni ’70, voleva garantire I difensori dell’articolo trovarsi senza lavoro sono stati 80mila under 30
la sicurezza per il lavo- 18 tirano in causa la si- in più rispetto al periodo gennaio-settembre del
ratore e prevenire la di- curezza per il lavorato- 2010. Ad aggiornare la contabilità della crisi è
soccupazione. Ma ha re... stato ieri il presidente dell’Istat, Enrico Giovan-
avuto l’effetto opposto. «Diano uno sguardo nimi, nel corso di un'audizione alla commissio-
Avendo reso il termine agli Stati Uniti: non ci ne Bilancio della Camera dei deputati.
del rapporto di lavoro sono protezioni a lun- Della riforma in discussione in queste setti-
virtualmente impossi- go termine e il tasso di mane con l’obiettivo di portare il testo del Ddl in
bile, ha fatto sì che gli disoccupazione è la parlamento entro marzo, si è capito che il vero
imprenditori italiani metà di quello italiano. nodo su cui finora si sono arenati tutti i tentativi
abbiano paura di assu- La flessibilità garanti- di cambiare il mercato del lavoro, vale a dire l’ar-
mere a tempo indeter- sce maggiore sicurezza ticolo 18, sarà all’ordine del giorno solo nella pa-
minato anche se ne all’occupazione di isti- re conclusiva delle trattative. Oggi il ministro del
avrebbero bisogno. Ha tuzioni rigide che de- Lavoro Elsa Forrnero sarà a Bruxelles per un ver-
causato ciò che mirava primono i mercati». tice con i colleghi della Ue. L’agenda prevede un
a prevenire: la disoccu- Il segretario generale confronto sulle quote rosa nei consigli di ammi-
pazione. La normativa dell’Ocse, Miguel Angel nistrazione (in mattinata) e il punto sull’occu-
inibisce l’espansione Gurria, ha detto negli pazione nei Ventisette al pomeriggio Tutto in
delle imprese. È un’àn- scorsi giorni che l’arti- previsione del vertice dei capi di governo del pri-
cora da 100 tonnellate colo 18 non è il punto mo marzo. Ma col passare dei giorni è sempre
che pende sulle spalle Matthew Melchiorre fondamentale di una più chiaro che sarà difficile per il governo dei
della crescita italiana. E riforma del lavoro. Lei Professori portare in Europa risultati simili a
incide sui giovani: non che cosa risponde? quelli della lotta al deficit anche per il mercato
è una sorpresa che l’Italia abbia uno dei tassi «Non sono d’accordo con lui. Gli consiglio di del lavoro. La Cgil non perde occasione per ri-
più alti di disoccupazione giovanile nella Ue, guardare i dati. Un’indagine condotta dalla badire un «no» irrevocabile a qualunque riscrit-
superiore del 5,8% alla media europea negli Commissione europea tra l’86 e il ’94 tra gli tura delle norme sulla licenziabilità dei dipen-
ultimi 10 anni. Lo dice l’Eurostat. I giovani ita- imprenditori italiani dice che ben il 68% di lo- denti. Ma un niet altrettanto forte giunge pure
liani vivono con i genitori oltre i 20 anni, ad- ro pensa che l’insufficiente flessibilità delle dal fronte delle imprese. Confindustria è stata la
dirittura fino ai 30. Perché? Perché non riesco- procedure di licenziamento sia un ostacolo prima a pronunciarsi contro il modello Ichino. E
no a trovare lavoro. L’articolo 18 non è certo molto importante a nuove assunzioni. E più di contro la riforma varata giorni fa dalla Lombar-
l’unico ostacolo all’occupazione giovanile, ma recente, nel 2002, la stessa organizzazione a dia. Ieri è toccato a Reteimprese Italia. Mauro
è il fulcro di un insieme di regole irrazionali». cui appartiene Gurria ha pubblicato un rap- Bussoni, vicedirettore della Confesercenti, ha
Il livello di conflittualità, su questo tema, rima- porto che dimostra come le nuove imprese fatto sapere che commercianti e artigiani non
ne oggi molto alto. Pensa si riuscirà a modifi- italiane aumentino i loro dipendenti del 20% intendono sobbarcarsi costi aggiuntivi per fi-
care questa norma? nei primi due anni vita, contro il 160 per cento nanziare la flessibilità in uscita. I soldi per dare ai
«Nonostante tutto il mio pessimismo, non negli Stati Uniti. Se non bastasse: l’Eurostat licenziati un sussidio non ce li metteranno le im-
penso che l’articolo 18 sia un dilemma insu- certifica che in Europa l’Italia ha la più alta prese.
perabile. L’Italia sta attraversando un mo- percentuale di occupazione nelle imprese pic- Ma se questi sono i presupposti la riforma del
mento difficile e deve assolutamente impe- cole e piccolissime. La più bassa, invece, nelle lavoro non potrà essere che a cortissimo raggio.
gnarsi per liberalizzare il mercato del lavoro se medie imprese. Le aziende italiane non vo- ATTILIO BARBIERI
vuole uscirne. Non lo dico io: Jean Claude Tri- gliono diventare grandi. Colpa dell’eccesso di
chet e Mario Draghi hanno scritto all’allora regolamentazione. Come ha scritto Sergio Il ministro Elsa Fornero Olycom
premier Berlusconi chiedendogli esplicita- dell’Orco al Wall Street Journal a novembre, in
mente un impegno per riformare il sistema e Italia siete sposati ai lavoratori».
Lavoro Venerdì 17 febbraio 2012 25

SI SUPERA COSÌ
3 ANNI DI SUSSIDIO
Il modello alla danese adattato alla no- Il punto
stra realtà da Pietro Ichino, giuslavorista di GIANNI BOCCHIERI
e senatore Pd, è riassunto nello schema
che pubblichiamo qui sopra. Ai dipen-
denti licenziati sarebbero garantiti tre
anni di sussidi. A condizione però che si
Dove trovare i soldi
«in deroga» è già tracciata, non c’è nulla da in- ma di contratto in deroga all’articolo 18 a le- rendano disponibili a tempo pieno a
ventarsi. Da anni il giuslavorista (e senatore
Pd) Piatro Ichino lavora al superamento
gislazione vigente. Le parti sociali, cioé, posso-
no già superare i vincoli dello Statuto dei lavo-
cercare una nuova occupazione sotto la Ricollocamento:
regia di un’agenzia per il lavoro. Con lo
dell’articolo 18. E dal 2009, sul suo sito interner
(www.pietroichino.it) pubblica proposte detta-
ratori, senza bisogno di aspettare la riforma
Monti-Fornero. Ai lavoratori licenziati sarebbe
stesso orario seguito in azienda. Il no
alla prima proposta di un nuovo lavoro
fondi bilaterali
gliate per mettere in moto la riforma del lavoro
«dal basso». Qui sopra pubblichiamo uno sche-
garantito un sussidio per tre anni e un aiuto a
trovare un nuovo posto.
farebbe cessare il sussidio.
subito in campo
QQQ I giovani restano la priorità dell’agenda go-
Regioni e Province in campo vernativa. Lo stesso Monti è intervenuto a loro
sostegno, indicando nel dualismo del mercato
del lavoro il vero problema da risolvere. Il capo

Milano e Trento pronte a cambiare del governo ha anche ricordato che il mondo del
lavoro è cambiato, che il posto a vita non esiste
più. Come sempre avviene in questi casi si è en-
fatizzata più la battuta sulla monotonia del posto
Ma le imprese frenano quando si tratta di impegnarsi con contratti in deroga allo Statuto dei lavoratori fisso, piuttosto che l’invito alla mobilità profes-
sionale. Del resto, sono proprio di questi giorni i
::: ALESSANDRO GIORGIUTTI dovrebbe farsi carico di una quota (crescente) del risultati di un’indagine che ci dice che i giovani
reddito assicurato al lavoratore licenziato. Il quale sono disposti a guadagnare di meno, pur di avere
QQQ Perché non provare? Se lo chiedeva la setti- avrebbe diritto il primo anno al 90 per cento dello un lavoro a tempo indeterminato. In periodi di
mana scorsa su Liberoil senatore Pd Pietro Ichino, stipendio, il secondo anno all’80 per cento, il terzo crisi è comprensibile la ricerca di sicurezza eco-
valutando la possibilità di riformare l’articolo 18 in al 70 per cento. Nei primi dodicisi mesi il costo a nomica e una più bassa propensione al rischio e
sede locale, se a Roma governo e parti sociali non carico dell’impresa sarebbe pari solo al 10 per alla flessibilità. Occorre però evitare che i nostri
riuscissero a trovare un’intesa. Se la principale cento (al resto provvederebbe l’Inps). La scom- giovani scivolino nello scoraggiamento. Per que-
obiezione rivolta al progetto di legge sulla flexse- messa, allora, sarebbe quella di riuscire a ricollo- sto va bene anche scuoterli con crude verità che
curity è la carenza di risorse per sostenere il reddi- care il lavoratore rimasto senza impiego entro un eliminino ogni alibi. È giusto spingere i giovani a
to dei lavoratori licenziati e per finanziare i servizi anno dal licenziamento. Secondo Ichino, in con- scegliere i migliori percorsi di studi, a completarli
di ricollocamento, «dove le risorse ce le mettesse- dizioni normali, questo avverrebbe per nove la- nel più breve tempo possibile e ad avvicinarsi al
ro le Regioni e le imprese interessate alla speri- voratori su dieci. A patto, naturalmente, di poter mercato del lavoro nel modo più consapevole.
mentazione, perché non provare?» contare su un’assistenza adeguata da parte Il governo ha già approvato una riforma delle
È in particolare a Milano e Trento che pensa il dell’agenzia di riqualificazione professionale alla pensioni che sicuramente aiuterà i lavoratori più
senatore. In Lombardia la scorsa settimana la quale l’azienda deciderà di affidarsi. Ciò che, pe- giovani. L’estensione universale del metodo
giunta regionale presieduta da Roberto Formi- raltro, stimolerebbe l’azienda stessa a investire contributivo ha attenuato l’altro dualismo tra chi
goni ha varato un progetto di legge, titolato “Mi- seriamente sui servizi di outplacement. Una prende la pensione sulla base degli ultimi anni di
sure per la crescita e per l’occupazione”. La novi- scommessa che evidentemente non tutti sono si- stipendio e chi la percepirà sulla base dei contri-
tà, che ha incontrato il consenso di Cisl e Uil e l’op- curi di poter vincere. buti versati durante l’intera vita lavorativa.
posizione di Cgil e Confindustria regionale, è la Intanto però non è solo la Lombardia ad andare Con la riforma del lavoro si potrà aiutare ulte-
cosiddetta “indennità di terminazione”. Se azien- per conto proprio. Anche la Provincia autonoma riormente i giovani purché non si creino altre dif-
da e lavoratore si accordano, in caso di licenzia- di Trento si è da tempo detta interessata a speri- ferenziazioni. Infatti, pensare di applicare solo ai
mento la prima versa al secondo un risarcimento mentare il modello Ichino. La scorsa settimana nuovi assunti la sospensione dell’articolo 18 non
in cambio della rinuncia di quest’ultimo a riven- l’assessore al Welfare, Ugo Rossi(con mire di suc- permetterebbe di superare il dualismo tra iper-
dicazioni giudiziali. La Regione interviene met- cessione all’attuale presidente Dellai), in un’in- garantiti e sottotutelati. Le aziende scarichereb-
tendo a disposizione i propri fondi e i propri ser- Lorenzo Dellai Lapresse tervista all’Adige è stato molto chiaro: «Abbiamo bero le loro esigenze di flessibilità sui lavoratori
vizi di reimpiego. Un modo per aggirare surretti- le carte in regola per sperimentare forme contrat- più facilmente licenziabili. Invece è giusto pun-
ziamente l’articolo 18, ha denunciato la Cgil, con tuali nuove che garantiscano da un lato tutele più tare sul contratto di apprendistato come con-
la Fiom che ha adombrato possibili ricorsi per in- fatto anche un ulteriore livello di contrattazione». estese a tutte le categorie di lavoratori e dall’altro tratto di primo impiego dei giovani ed è giusto
costituzionalità. «Un aiuto alla trattativa naziona- Il malumore delle imprese è il frutto di una per- maggiore flessibilità per le nostre imprese che de- puntare a modificare la disciplina dei licenzia-
le», hanno ribattuto Formigoni e il vicepresidente plessità: quanto costa il modello Ichino, cui la vono poter rischiare di più (e quindi assumere di menti per motivi economici attraverso il coin-
(leghista) Andrea Gibelli: «Se una cosa va bene Lombardia dice di ispirarsi? È conveniente rinun- più) senza la spada di Damocle della assoluta ina- volgimento del sindacato. In questa direzione,
per la Lombardia, va bene per tutta Italia». La Cisl ciare a un costo certo (articolo 18) in nome di un movibilità del lavoratore». «Nel contempo», ha andrebbe valorizzata la bilateralità, ovvero quei
e la Uil regionali, rispettivamente con Gigi Petteni costo incerto? Sono perplessità che si riflettono aggiunto, «serve migliorare il sistema degli am- fondi interprofessionali che intervengono
eWalter Galbusera, hanno promosso l’iniziativa. anche sul piano nazionale, dove i rappresentanti mortizzatori sociali con l’obiettivo non di com- nell’integrazione al reddito e alla formazione.
Quest’ultimo ha esplicitamente riconosciuto la degli imprenditori non sono tra i più fervorosi so- pensare la disoccupazione ma di mettere ciascun Le agenzie per il lavoro hanno già sperimenta-
validità del principio sottostante alla cosiddetta stenitori di un nuovo welfare alla scandinava. Al adulto nelle condizioni di lavorare, tramite un to questa soluzione, prevedendo nel loro con-
“indennità di terminazione”: «Va apprezzata la punto che anche alcuni amministratori delegati e mix di servizi, incentivi fiscali, monetari, percorsi tratto collettivo una procedura che comporta
volontà di finalizzare risorse al sostegno della direttori del personale, che nel 2009 avevano fir- guidati di riconversione, lasciando in vita le inte- una procedura di ricollocamento e l’erogazione
contrattazione di secondo livello, e la decisione di mato un appello all’allora ministro Maurizio Sac- grazioni salariali solo per le imprese che hanno di un’indennità di 700 euro per 6 mensilità (7
intervenire per gestire percorsi di ricollocazione coni sostenendo la causa della flexsecurity (75 fir- concrete prospettive di recupero». mensilità per gli over 50), a carico proprio dei
dei lavoratori licenziati. Questo significa disporre matari, con imprese come la Ferrari e la Lambor- Se son rose, le iniziative della giunta regionale fondi bilaterali. Non può essere solo un caso se
degli strumenti per affrontare le crisi aziendali, re- ghini, la Txt e il gruppo Unieuro), preferiscono ora lombarda (di centodestra) e di quella provinciale dopo questo accordo le agenzie per il lavoro han-
sponsabilizzando istituzioni e parti sociali». non esporsi troppo. Non solo per possibili screzi trentina (di centrosinistra) fioriranno. In quel ca- no assunto in un anno più lavoratori a tempo in-
E gli imprenditori? Hanno espresso insoddisfa- con i sindacati, ma anche per le possibili incom- so bisognerà ringraziare l’articolo 8 della mano- determinato di quanto avessero fatto nei 5 anni
zione e «forte contrarietà sulle scelte relative alla prensioni con altre aziende, pessimiste sull’esito vra berlusconian-tremontiana di ferragosto, che precedenti.
contrattazione di secondo livello, in cui si interfe- di un trapianto del sistema di outplacement balti- rende possibili, con l’accordo dei sindacati, le de- twitter@gbocchieri
risce con l’autonomia delle parti sociali di cui la co nella realtà sociale italiana. Secondo il disegno roghe non solo al contratto nazionale ma anche
Regione vuole assumere la regia, introducendo di di legge Ichino, presentato tre anni fa, l’impresa alla legge.
26 Venerdì 17 febbraio 2012
@ commenta su www.liberoquotidiano.it
A tu per tu

::: le lettere
di MATTIAS MAINIERO

lettere@liberoquotidiano.it

Le lettere via e-mail vanno inviate sottolineando nell’oggetto: “lettere”. Via posta vanno indirizzate a: Libero - viale L. Majno 42 - 20129 Milano; via fax al n. 02.999.66.264.

SANREMO/1 SANREMO/4 SANREMO/7 al no di Monti alle Olimpiadi


2020 a Roma, è proprio così.
Questo è il Festival In onda il trionfo Un pubblico Un conto è organizzare i Gio-
Su con la vita: degli insulti della mediocrità di contestatori chi in pieno boom econo-
mico, come nel 1960, ma è
arriva la sagra Grazie a Belpietro e a Maria
Giovanna Maglie per aver da-
Se quello dell’anno passato è
stato un Festival pietoso que-
Forse più che redarguire Ce-
lentano per le sue esterna-
totalmente fuori luogo ades-
so. Più che un'occasione per il
del carciofo to voce a tutti noi italiani che
ci siamo profondamente di-
sto lo ha superato in negativo.
Luca e Paolo, due squallidi
zioni dovremmo domandarci
come mai il pubblico del-
rilancio del Paese, sarebbe un
invito a nozze per gli in-
Caro Mainiero, penso che la scelta del sgustati per l'indecente per- individui da avanspettacolo. Il l'Ariston le abbia salutate con trallazzatori di entrambi gli
governo Monti di rinunciare alle Olim- formance di Sanremo, un fe- loro umorismo lo trovano solo applausi a scena aperta. Nes- schieramenti, con la consa-
piadi di Roma sia inoppugnabile. Una stival dove ormai la canzone è nella volgarità. Rocco Papaleo suno è uscito scandalizzato, pevolezza che la magistratura
scelta di serietà. Non ho capito pertanto stata inesorabilmente smar- è un personaggio anonimo. lamentandosi con gli orga- guarderebbe poi solo verso
i distinguo del Coni e di Alemanno. Una rita dietro alle farneticazioni, Belèn è una Clarabella al li- nizzatori. Dobbiamo conside- una parte. Pertanto il cen-
scelta del genere dovrebbe essere, in gli insulti e le parolacce. Ve- mite della caricatura. Quelle rare anche questo compor- trodestra e Alemanno si met-
questi momenti, condivisa da tutti. ramente uno spettacolo di che dovrebbero essere le pro- tamento come una forma di tano il cuore in pace. Se poi è
Umberto Brusco pessimo gusto al quale non ho tagoniste, le canzoni, riflet- contestazione, oggi tanto di davvero un complotto della
e.mail assistito, grazie a Dio rimane tono il miserevole momento moda? Merkel per assegnare le Olim-
La scelta, caro Brusco, è condivisa ancora il telecomando per che l’Italia attraversa in tutti i Attilio Lucchini piadi alla Spagna, facciano
da tutti coloro che hanno una bri- esercitare l'unico potere ri- settori. I cantanti si espri- e.mail pure: loro sono messi molto
ciola di buonsenso. Poi ci sono la masto ai telespettatori e cioè mono sullo stesso livello di peggio di noi e come dimostra
politica, la campagna elettorale quello di cambiare canale o assoluta mediocrità. SANREMO/8 la Grecia, la fiaccola è un
(in Italia siamo sempre in cam- addirittura spegnere la mac- Augusto de Marsanich ottimo strumento per finire a
pagna elettorale), l’immagine china infernale e dedicarsi ad e.mail Sputa sentenze testa in giù.
altro.
pubblica, la dignità. Ci sono le
strategie, le tattiche, le manfrine. Rita Muscardin SANREMO/5 pagato da noi Carlo Xavier
e.mail
E le cose si complicano. Terra ter- e.mail Il bravo bimbo di sinistra
ra: Roma ha tentato di organizzare Una class action (Morandi), ha portato sul pal- LE GRANE DI MONTI/1
SANREMO/2 co di Sanremo il suo sodale
il Gran Premio di Formula 1. E non
c’è riuscita. Poi ha tentato di or-
contro Celentano Celentano che in un raptus Un federalismo
ganizzare le Olimpiadi del 2020. E Comici con licenza Invito tutte le associazioni dei senile si è lanciato contro i
di tartassati
consumatori a promuovere giornali vicini alla Chiesa. Co-
non c’è riuscita. In attesa di riu-
scire ad organizzare qualcosa, si è
di offendere una class action contro i si- lui che sputava sentenze dal Quello che si sta delineando è
consolata con la mancata organiz- Luca e Paolo non sono due gnori Celentano e Lei. Come palco era pagato dai con- un altro unicum italiano. Un
zazione dell’emergenza-neve, con comici, ma due insolenti pre- contribuente, tramite il ca- tribuenti italiani. federalismo che gonfia le tas-
la disastrosa organizzazione della suntuosi con licenza di of- none Rai, e come italiano, mi Giuseppe Leonardi se locali, mentre però anche le
circolazione ferroviaria e con la fendere e ingiuriare, infan- sento danneggiato e offeso e.mail imposte nazionali, dirette e
pietosa organizzazione del tra- gare, deridere e indicare al per l’indegno spettacolo pro- indirette, vanno in salita. La
sporto su gomma. Dati i presup- disprezzo e al pubblico lu- pinatomi nella prima serata NO ALLE OLIMPIADI/1 manovra salva Italia sulla
posti, mi sembra logico che Gianni dibrio. Ricorrendo al peggiore del Festival. spinta di un’emergenza fi-
Alemanno abbia tentato di orga- dei turpiloqui, dove le pa- Walter Leoni Sport sconfitto nanziaria da tamponare, ha
rolacce si sprecano in un dato una spinta decisa in
nizzare la sua sopravvivenza po-
litica (in Campidoglio o in sede da diluvio di espressioni triviali e
e.mail
portafogli salvato questa direzione.
destinarsi) scuotendo la testa e oltraggiose, che fanno a pugni SANREMO/6 Monti ha detto no. E, secondo Patrizio Pesce
manifestando un certo di- con le regole del buon gusto, me, ha applicato la legge del Livorno
sappunto, peraltro mol- del garbo e dalla buona crean- Il Molleggiato male minore. La candidatura
za, indigesto brodo di cultura per le Olimpiadi romane è LE GRANE DI MONTI/2
to contenuto. E mi
sembra anche logico e pessimo esempio per i gio-
contro il vero potere stata bocciata. Causa crisi
(purtroppo) il coro vani in ascolto. Sono felice che Celentano ab- profonda. Lo sport ne esce Il governo espropria
bia provato finalmente cosa sconfitto, il portafogli si è
di proteste di alcuni
giornali della Capi-
Giovanni Bertei
La Spezia significhi mettersi veramente salvato. La macchina orga-
gli enti locali
tale i cui editori fan- contro il potere. Lui, assieme nizzatrice avrebbe dovuto Monti, dopo aver congelato la
no gli editori e anche i SANREMO/3 a Benigni, si era abituato sborsare un mucchio di quat- riforma federale abolendo
costruttori e i cui diret- male. Siccome ogni volta che trini, con un ritorno eco- l’apposito ministero, ha tolto
tori vengono pagati da que- Le responsabilità da solo, o in coppia col co- nomico assai incerto. Lo sport gran parte delle risorse ot-
mico, sbeffeggiava e insultava dovrà trovare altre manife- tenute con la tassa sulla casa
gli editori lì, con un piede nella
stampa libera e sinceramente de-
della dirigenza Rai senza ritegno l’ex presidente stazioni per salvaguardare con il decreto salva Italia.
mocratica (così si diceva una vol- Il vero problema è la completa del Consiglio, tutto andava l’immagine e la bellezza di Infine, con il decreto sulle
ta) e con l’altra nei mattoni a volte responsabilità di tutta la di- bene. Nessuna critica dalla una disciplina senza pari. An- liberalizzazioni, ha privato gli
olimpici e a volte mattoni e basta. rigenza Rai. Dal presidente stampa schierata. Anzi il Mol- cora una volta la dura legge enti locali e territoriali della
Quanto al resto, posso garantire a fino all'ultimo consigliere. È leggiato veniva celebrato co- dei soldi trionfa. loro autonomia mediante il
lei, e a tutti i non romani, che inutile parlare del monologo, me un eroe. Credeva inge- Fabio Sicari ripristino forzato della teso-
quando la candidatura è tramon- quando si sapeva dall'inizio nuamente che in Italia si po- Bergamo reria unica. Così gli enti ter-
tata gli abitanti di questa città come si sarebbe comportato il tesse colpire impunemente il ritoriali non avranno più di-
hanno tirato un sospiro di sollievo Molleggiato. Hanno aderito a potere. Spero abbia capito NO ALLE OLIMPIADI/2 sponibilità diretta delle pro-
e molti hanno addirittura applau- tutti i suoi capricci e adesso? adesso da che parte sta ve- prie risorse. Inoltre il tesoriere
dito. A corso di Francia, caro mio, Ormai, con la stalla aperta, ramente il potere in Italia. E Il Prof ha fatto bene di ciascun ente potrà solo
tutti i buoi sono scappati. La gli è andata ancora bene che curare pagamenti e riscos-
tratto terminale, c’è una stazione
ferroviaria costruita per i Mondia- domanda vera è: quando si non ha toccato la magistra-
a bocciare i Giochi sioni senza gestire la liquidità
li del 90. Non è mai stata aperta, è privatizza la Rai? tura! È doloroso per me sapere di dell’ente. Gli enti locali sono
finita nel mirino della magistra- Francesco Gallipoli Gianfranco Belisari pensarla come Bersani e Ca- privati in questo modo di un
tura e ancora oggi sta lì, monu- e.mail e.mail sini, ma purtroppo, riguardo importante strumento di ge-
mento eterno all’inefficienza degli
organizzatori. Ai romani che han-
no a cuore Roma, e il loro por-
tafoglio, basta quella. Anche per- REDAZIONE MILANO DISTRIBUTORE PER L’ITALIA E L’ESTERO
ché, in mancanza del Gran Premio PRESS-DI Distribuzione Stampa e Multimedia Srl
20129 - Viale L. Majno, 42
e delle Olimpiadi, c’è chi pensa di STAMPA: Litosud Srl - Via Aldo Moro, 2 - Pessano con Bornago (Mi)
organizzare la sagra del carciofo Telefono: 02.999.666 - Fax: 02.999.66.264 EDIZIONI TELETRASMESSE
DIRETTORE RESPONSABILE
(o dei fagioli con le cotiche). Pare Litosud Srl - Via Carlo Pesenti, 130 - Roma
Maurizio Belpietro
che, almeno questa volta, ci siano REDAZIONE ROMA S.t.s. S.p.A. - Strada V zona industriale, 35 - Catania
buone possibilità di successo. In VICE DIRETTORI
00187 - Via Barberini, 50 L’UNIONE EDITORIALE S.p.A. - Viale Regina Elena, 12 - Cagliari
arrivo dai Castelli ettolitri di vino Massimo de’ Manzoni (vicario) - Franco Bechis
MARTANO EDITRICE S.r.l. - Viale delle Magnolie - Modugno (BA)
bianco. Cin cin: Roma ha la ma- Fausto Carioti - Pietro Senaldi Telefono: 06.999.333 - Fax: 06.999.33.443
CENTRO SERVIZI EDITORIALI Srl - Via del Lavoro, 18 - Grisignano (Vi)
nifestazione. DIRETTORE GENERALE: Stefano Cecchetti
TESTATA: Opinioni nuove - Libero Quotidiano
mattias.mainiero@liberoquotidiano.it
Contributi diretti legge 7 agosto 1990 n. 250
EDITORIALE LIBERO s.r.l. UFFICI AMMINISTRATIVI: Viale L. Majno, 42 - 20129 Milano n° 41 anno XLVII
segui la rubrica anche su CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Registrazione: n° 8/64 del 22/12/1964 - Tribunale di Bolzano
PRESIDENTE: Arnaldo Rossi
www. CONSIGLIERI: Maurizio Belpietro - Sergio De Benedetti
SEDE LEGALE: Via dei Valeri, 1 - 00184 Roma PREZZO VENDITA ESTERO: CH - Fr. 3.00; MC & F - € 2.00.
Venerdì 17 febbraio 2012 27
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

Filo diretto con Maurizio Belpietro


vai su www.liberoquotidiano.it e clicca Su

Vi invitiamo a scrivere lettere brevi. La redazione si riserva il diritto di tagliare o sintetizzare i testi.

stione finanziaria e perdono dalle mie parti, si chiama GIUSTIZIA E POLITICA/2 che falliscono mettendo in
in questo modo una parte regolamentazione, non libe- difficoltà le aziende creditrici
essenziale della loro autono- ralizzazione. Scandaloso l’attacco salvo riaprire dopo qualche
mia. Luca Berardi settimana con il suffisso «nuo-
Ivan Castelletti Roma
del pm al Cav vo» davanti al vecchio nome
Verona Chiesta una condanna a 5 societario, magari usufruendo
LE GRANE DI MONTI/4 anni per Berlusconi, per il di contributi pubblici per in-
LE GRANE DI MONTI/3 processo Mills. È inaudito! novazioni tecnologiche che in
Non tagliamo troppo Non ho parole adeguate per realtà non esistono. L'impresa
Su notai e farmacisti la Difesa descrivere il mio sgomento. di cui faccio parte sta vivendo
Mi addoloro più per l'uomo in questi giorni questa si-
false liberalizzazioni La scure sulla Difesa del go- Silvio, perchè se non è sereno tuazione e garantisco che non
NORD: soleggiato, pur con velature o strati alti, specie sul Trivene-
I notai e farmacisti conti- verno Monti mi preoccupa. Le come può reggere un ritmo è affatto bello avere crediti to; nubi in lento aumento serale tra Liguria e basso Piemonte. Tem-
nueranno a mantenere il loro limitazioni già si sono fatte cosi incalzante? Questo è un che in realtà non saranno mai perature senza variazioni, massime tra 7 e 12.
monopolio di settore. Si dovrà sentire in occasione delle no- ring dove si vuol far perdere il saldati e continuare a lavorare CENTRO: prevalenza di sole eccetto per nubi irregolari sulla Sarde-
sempre passare dai notai per stre partecipazioni ai con- Cavaliere ad ogni costo. Ma con gli stessi che ti hanno gna, specie occidentale e dalla sera sulla medio-alta Toscana. Tem-
gli stessi atti previsti in pre- tingenti militari in Paesi come l'obiettivo del discredito to- arrecato danni. perature stazionarie, massime tra 7 e 12.
cedenza quando alcuni di essi l’Afghanistan. L’Italia non è tale non sarà ottenuto per i Angelo Minotti SUD: bel tempo su tutti i settori, seppur con lieve residua nuvolo-
potrebbero essere svolti an- l’America e neanche l’Inghil- sostenitori di Berlusconi. Anzi Seregno (Mb) sità mattutina su Puglia, Lucania e crotonese. Temperature in lieve
che dai commercialisti men- terra però, per la sua po- coloro che amano il Cavaliere rialzo, massime tra 8 e 13.
tre è stata bloccata la pos- sizione nel Mediterraneo e si stringeranno ancora di più EXTRACOMUNITARI
sibilità di vendere i medicinali per la sua innovativa tec- intorno a lui.
di fascia C (ad esempio le nologia militare, deve essere Graziella Saieva È importante
aspirine) al di fuori delle far-
macie. Sarebbe questa la li-
una potenza con mezzi ade- e.mail
non creare ghetti
guati alla sua importanza stra-
beralizzazione del governo CRIMINALITÀ Giusta la battaglia del con-
tegica.
guidato da Monti? Aumentare Bruno Russo sigliere regionale della Lega
per decreto il numero di far- Napoli Diamo alla polizia Nord, Massimiliano Orsatti,
macisti e notai e non lasciar che è riuscito a ottenere la
stabilire alla domanda di mer-
il diritto di sparare legge "Harlem" per contra-
CONTI DELLA CASTA
cato il loro numero? Questa, Ci risiamo. La sinistra mi- stare il degrado causato dal-
La crisi non tocca lanese vuole disarmare i vigili l'immigrazione selvaggia e dal
e consegnarci alla delinquen- proliferare di esercizi com-
LOTTO i parlamentari za. Proponiamo una legge che merciali etnici. «La nostra leg-
Estrazione del 16/02/2012
Ancora una volta i parlamen- tuteli le forze dell'ordine. Ne- ge», ha detto Orsatti, «si pro-
35 22 77 67 30 gli Stati Uniti quando un po- pone di gestire l'immigrazio-
BARI tari dimostrano quanto sono
liziotto dice «freeze» il de- ne in maniera responsabile,
CAGLIARI 27 58 77 40 56 falsi e arroganti. Complimenti
linquente si deve fermare, se evitando la formazione di
FIRENZE 66 65 67 5 38 per il voto a favore dei doppi
muove solo un dito l'agente è ghetti». Soprattutto si evita NORD: soleggiato sulle Alpi; nubi medio-basse tra Liguria e basso
incarichi. Questa classe par-
GENOVA 90 48 64 5 62 autorizzato a sparare. In al- così la concorrenza sleale dei Piemonte, in estensione a Val Padana e Prealpi, con prime pioviggi-
lamentare presenta un folto
MILANO 30 54 48 51 85 cuni Stati gli agenti hanno in negozi illegali. ni notturne tra genovese e spezzino. Temperature stabili, massime
gruppo di persone inefficienti
dotazione come secondo col- Roberta Bartolini tra 7 e 12.
NAPOLI 11 85 52 79 25 interessate esclusivamente al
po il glaser safety slug, un Genova CENTRO: nubi irregolari su Sardegna e Toscana; prevalenza di sole
PALERMO 90 19 61 37 11 proprio portafoglio e che si proiettile mortale. Questo per altrove. Peggiora la notte dalle coste tirreniche. Temperature in
disinteressa alla crisi che at- tutelare la vita degli agenti in CONCORSI DA RIFARE ascesa, massime tra 9 e 13.
ROMA 87 14 46 22 11
tanaglia il Paese. Monti sta caso di conflitto a fuoco.
SUD: soleggiato salvo locali addensamenti sui settori tirrenici; peg-
TORINO 38 7 69 3 50 impoverendo il nostro Paese. Adriano Pigozzi Gli esami della vita giora nella notte sulla Campania. Temperature in ascesa, massime
tra 10 e 14.
VENEZIA 24 18 25 31 65 Francesco Falleri
NAZIONALE 81 14 16 23 5 e.mail
e.mail
non finiscono mai
RISCHIO RECESSIONE/1 Capita spesso di sognare di
GIUSTIZIA E POLITICA/1
10eLOTTO rifare gli esami di maturità. È
Tutti i nostri guai un incubo tremendo. Mi vedo
7 11 14 18 19 22 24 27 30 35 Persino Napolitano seduto su un banco di scuola
iniziati con l’euro
38 48 54 58 65 66 77 85 87 90 bacchetta le toghe col foglio vuoto come la mia
Perché non si ha il coraggio di testa e con la paura tremenda
SUPERENALOTTO Miracolo: la conversione di dire che quasi tutti i problemi di non sapere cosa scrivere.
La combinazione vincente: Napolitano che ha sollecitato europei sono nati dalla riu- Ripetere un esame di Stato è
5 - 21 - 23 - 41 - 74 - 84 la riforma della giustizia e nificazione delle due Germa- una tortura che non auguro a
bacchettato le toghe! «No al nie e dall’imposizione dell’eu- nessuno. Immagino che cosa
Numero jolly: 81 Numero SuperStar: 48
rientro in magistratura, dopo ro, sostenuto e avallato da sarà per quei poveri medici
QUOTE SUPERENALOTTO incarichi politici e parlamen- Romano Prodi? che hanno superato l’esame
• Nessun ”6” (jackpot € 63.621.770,26) • tari». Il centrodestra e i go- Giovanni Bartolozzi nel 2010 e si sono visti boc-
Nessun ”5+1” • Ai 20 ”5” vanno € 18.807,10 verni Berlusconi l’avevano e.mail ciare dalla Consulta il con-
• Ai 1.221 “4” vanno € 310,57 • Ai 44.586 ”3” detto migliaia di volte. A me- corso perchè ritenuto anti-
vanno € 16,94. no che la presa di posizione RISCHIO RECESSIONE/2 costituzionale per un errore
QUOTE SUPERSTAR del Colle non sia un’abile non commesso da loro, ma NORD: peggiora con piogge sparse specie dalla sera; più asciutto
• Nessun “5 stella” • Ai 7 “4 stella” vanno € mossa per guadagnare tempo, Troppi fallimenti dai politici. Immagino come si su estremo Nordovest e Romagna. Neve oltre 700-1100m, in calo a
31.057,00 • Ai 237 “3 stella” vanno € dribblando l’annosa questio- sentiranno quando dovranno 400-600m nella notte. Temperature in lieve diminuzione, massime
1.694,00 • Ai 3.442 “2 stella” vanno € 100,00 ne per lasciare intatto il di-
pilotati rifare il concorso, in un anno tra 7 e 11.
• Ai 20.604 “1 stella” vanno € 10,00 • CENTRO: nuvoloso sulle tirreniche con deboli piogge entro sera;
spotismo di certi magistrati. Il governo dovrebbe una volta che verrà. sole prevalente sulle adriatiche. Temperature in ascesa sui versanti
Ai 44.349 “0 stella” vanno € 5,00.
Giacomo Sironi per tutte mettere fine alla Biagio Sannicandro orientali, massime tra 9 e 14.
• Montepremi: € 2.507.612,45 Reggio Emilia scandalosa pratica di imprese Bari SUD: nubi e isolati piovaschi in Campania; tempo discreto altrove
ma peggiora in serata sulla Sicilia. Temperature in ascesa, massime
tra 12 e 15.
Temperature previste oggi
Concessionaria esclusiva per la pubblicità Abbonamenti nazionali Per l’attivazione si prega di inviare i dati precisi dell’intestatario MIN MAX MIN MAX
O 12 mesi: 6 giorni .................................. € 290 dell’abbonamento, unitamente alla ricevuta del versamento effettuato, al
O 6 mesi: 6 giorni .................................. € 155 Fax 02.999.66.279 ANCONA 2 9 NAPOLI 3 11
O 3 mesi: 6 giorni .................................. € 85 Ufficio Abbonamenti e arretrati del quotidiano: Tel. 02.999.666
O 12 mesi: 5 giorni .................................. € 250 AOSTA 1 12 PALERMO 7 11
e-mail: abbonamenti@liberoquotidiano.it
O 6 mesi: 5 giorni .................................. € 130 BARI 4 9 PERUGIA -4 6
Direzione Milano 20146, Via Winckelmann 1 O 3 mesi: 5 giorni .................................. € 70 Orario: 10.00-12.30 (dal lunedì al venerdì)
Tel. 02.24424611 Fax 02.24424490 O 12 mesi: 4 giorni .................................. € 205 Arretrati del solo quotidiano: disponibili, salvo esaurimento scorte, le BOLOGNA -6 8 POTENZA -7 2
Filiale di Roma 00196, Via C. Beccaria 16 O 6 mesi: 4 giorni € 105 copie dell’ultimo anno. € 3,00 cad. con richiesta scritta, accompagnata
3 13 -4 10
.................................. CAGLIARI PRATO
Tel. 06.69548111 Fax 06.69548125 O 3 mesi: 4 giorni .................................. € 60 dall’importo in valori bollati, indirizzata a Libero - Uff. Arretrati -
Il versamento dovrà essere intestato a: Viale L. Majno, 42 20129 Milano CAMPOBASSO -3 4 ROMA -2 11
Concessionaria per la pubblicità sul WEB Editoriale Libero S.r.l. Viale L. Majno, 42 - 20129 Milano Numero verde
FIRENZE -4 10 TORINO -2 11
Modalità di pagamento: CERTIFICATO N. 7184 800-984824 ISSN 1591-0423
DEL 14/12/2011
GENOVA 7 11 TRENTO -1 11
WebSystem - Gruppo24Ore O versamento su C/C Postale n. 41953050
Via Pisacane,1 - 20016 Pero (MI) Italia O Bonifico banc. Unicredit s.p.a. L'AQUILA -8 4 TRIESTE 4 9
Tel. +39 02 30223462 Fax +39 02 30223058 Largo Angelo Fochetti 16, Roma MILANO -1 11 VENEZIA -1 8
e-mail: marketing.websystem@ilsole24ore.com IBAN: IT43B0200805346000500035665 La tiratura di venerdì 17 febbraio 2012
sito internet: http:/websystem.ilsole24ore.com O Carta di credito sul portale www.liberoquotidiano.it è di 170.474 copie Dati meteo a cura di 3BMeteo.com,elaborazione grafica centimetri.it
Polemiche per i gialli semplificati della Christie: tagli al 60% Molesini e Cibrario tra i finalisti del XXV Premio Chianti
Un crimine che nemmeno la regina del giallo avrebbe potuto immaginare. L’editore britannico Cosimo Calamini con Le querce non fanno limoni (Garzanti), Benedetta Cibrario con Sotto cieli
HarperCollins ha deciso di ridurre, semplificare, riassumere e correggere una ventina di romanzi di noncuranti (Feltrinelli), Paolo De Luca con Cielo e Terra (Pironti), Barbara Garlaschelli con Non ti
Agatha Christie (1890-1976), con l’obiettivo di aiutare gli studenti non nativi di inglese. Ma ciò che ha voglio vicino (Frassinelli) e Andrea Molesini con Non tutti i bastardi sono di Vienna (Sellerio) sono i
suscitato maggiore scalpore è l’aver tagliato alcuni libri fino addirittura al 60% delle pagine originali. cinque libri finalisti della XXV edizione del Premio Letterario Chianti. Cerimonia finale il 19 maggio.

L’islam dietro i cambiamenti

Una primavera araba a rischio inverno


Souad Sbai analizza le rivoluzioni che hanno abbattuto i rais di Tunisia, Egitto e Libia
Gli ideali di libertà e democrazia stanno cedendo il passo sotto la spinta dei fondamentalisti
Pubblichiamo uno stralcio presidente dell’Autorità nazio-
del capitolo «Rivoluzione li- nale palestinese, unico valido
berale o restaurazione isla- interlocutore di Israele, ha ac-
mica» tratto dal volume Il so- cettato un piano di alleanza con
gno infranto. La nuova Pri- il suo storico avversario Hamas,
mavera araba di Souad Sbai per un progetto di pianificazio-
(Armando Curcio editore, ne comune basato su larghe in-
pp. 224, euro 18,90), aspra tese politiche. Si sta forse realiz-
critica al multiculturalismo e zando il sogno non tanto segreto
al relativismo dell’Occidente. di Ahmadinejad di un Medio
Oriente senza lo Stato ebraico?
di SOUAD SBAI In Siria, Bashar Al Assad, no-
nostante un’apparente isola-
QQQ La «Primavera araba» ha mento internazionale, riesce a
colto alla sprovvista perché a giocare ancora le sue carte. Si
tutt’oggi nessuno avrebbe potu- barcamena con una certa ambi-
to pensare che le popolazioni guità politica, sostenuta anche
arabe si sarebbero rivoltate con- dalle repressioni che sono sfo-
tro i loro rais. È una rivoluzione ciate in veri e propri massacri. Le
sostanzialmente simile a tutte le morti ormai incalcolabili della
altre, come quelle che hanno città di Homs ne sono la prova.
cambiato la storia e hanno con- Perché il mondo occidentale
dotto il mondo verso grandi rin- non ha dichiarato Bashar Al As-
novamenti politici e sociali. sad un criminale?
Le proteste di piazza Tahrir,
in Egitto, sono state in un primo L’INTOCCABILE ASSAD
momento il simbolo per eccel- Il dittatore ha capito di essere
lenza delle speranze per un fu- una pedina importante e per
turo di libertà e democrazia. questo motivo è intoccabile. Per
Una piazza che, lo si voglia o no, gli americani è necessario pre-
è già passata alla storia perché è servare l’ultimo «baluardo» di
stata l’espressione della volontà laicità sul territorio. Damasco è
di migliaia di persone, soprat- vitale per gli occidentali e deve
tutto giovani, i più interessati al di poteri e nessun pas- perciò resistere, è un punto di
cambiamento e a diventare pa- .
LE PROTESTE so in avanti. La demo- equilibrio troppo importante
droni della loro vita, senza ditta- DI PIAZZA TAHRIR crazia, la laicità, i di- per essere perso in favore degli
tori né estremisti. Questi giovani ritti umani e l’ugua- estremisti. Sembra paradossale
egiziani si sono battuti con for- Proteste nel nome glianza restano ov- che un paese come la Siria sia al
za, talvolta anche pagando con dell’islam in piazza viamente ancora centro degli interessi di chi non
la loro stessa vita. Hanno avuto il Tahrir al Cairo nel gen- lettera morta, so- è estremista. Certamente Tel
coraggio di mettersi contro il re- naio 2011. Nel tondo, la prattutto perché Aviv e Washington non gioisco-
gime, ormai arrivato alla fine. Da giornalista Souad Sbai, all’orizzonte potreb- no della presenza di Assad, an-
tempo infatti Mubarak non pos- cittadina italiana dal be esserci qualcosa di che se è meno virulento di molti
sedeva più la spinta ideologica 1981 e deputata del Pdl molto diverso dalla de- altri personaggi che potrebbero
del panarabismo originario. (Lapresse) mocrazia. Il nuovo regime gettare su tutto il paese un’on-
egiziano si è infatti avvicinato data di fondamentalismo reli-
IL PRIMO TASSELLO alla Repubblica islamica irania- gioso.
La «rivolta del gelsomino» tu- «ventata» di freschezza. più attratta da spinte ideologi- cosa di oscuro si sta muovendo na. È un’ingerenza che ai tempi Il vero problema del quadro
nisina contro il presidente Ben Ma su questo punto le posi- che e religiose, che non danno dietro lo «spirito di piazza di Mubarak non sarebbe mai av- mediorientale è il suo stesso fu-
Ali è stata il primo tassello che ha zioni sono contrastanti. Secon- risposte vere e forniscono inter- Tahrir». venuta, un segno inequivocabi- turo, che rischia di spostarsi su
sconvolto gli equilibri di diverse do alcuni, i più idealisti, la pri- pretazioni distorte della realtà. La fine del regime di Mubarak le che qualcosa sta cambiando posizioni anti-occidentali e di
nazioni. Anche qui i ragazzi mavera araba è stata una richie- ha lasciato un vuoto politico che all’interno del paese. Qualcosa orientare la primavera araba
hanno avuto il coraggio di met- sta sentita di democrazia e par- QUALCOSA DI OSCURO è stato colmato da un’altra giun- di molto oscuro e preoccupante verso una «controrivoluzione
tersi in gioco e senza paura di tecipazione politica. Secondo I giovani non credono più ai ta militare e dai fondamentalisti per tutti. L’avvicinamento par- fondamentalista». Se Assad do-
svelare il vero volto del regime. altri, invece, tutto questo fer- falsi miti, vogliono concretezza alle porte. I soldati hanno agito ziale forse è stato favorito anche vesse mantenere il suo potere a
Questa voglia di libertà ha inva- mento politico non sarebbe mai e certezze per il loro futuro. Si in nome di una sedicente «salu- da una certa debolezza diplo- Damasco, allora esisterà ancora
so tutto il quadrante nordafrica- nato senza la grigia presenza del tratta di una presa di coscienza te pubblica» e si sono auto pro- matica e strutturale di Washin- una Repubblica siriana a carat-
no ed è andata oltre. Lo «spirito fondamentalismo. Si trattereb- importante che va oltre ogni co- clamati garanti del popolo e del- gton. Non è un caso che durante tere nazionalista e laico. Altri-
di piazza Tahrir» e della «Prima- be, dunque, di una rinascita in- sa, soprattutto oltre Gheddafi, la libertà. Se questo è il futuro le manifestazioni dei giovani menti il paese rischia di diventa-
vera araba» si sono facilmente tegralista che non potrà mai es- Ben Ali e Mubarak. Quest’ener- che si sta creando, dove sono fi- iraniani contro gli Ayatollah, il re un secondo Egitto.
diffusi. Il sostegno principale ai sere compatibile con la demo- gia fresca e giovane ha abbattu- nite quelle richieste di riforme e presidente americano Barack La verità, purtroppo, è che la
giovani è arrivato dal web, so- crazia. Il sistema politico del to quei regimi «fantasma» senza di maggiore autodeterminazio- Obama abbia mostrato un’in- primavera araba è stata solo un
prattutto Facebook ha fatto la fondamentalismo è infatti «a più nessun ruolo internaziona- ne politica? La giunta militare differenza quasi totale. Gli ame- miraggio di ideali di libertà.
sua parte perché ha permesso di chiusura ermetica» e i presup- le, che di fatto impedivano qual- dovrà ascoltare le istanze del po- ricani non hanno saputo frenare L’iniziale rivolta sta andando
creare una rete virtuale che non posti di sviluppo delle libertà siasi sviluppo umano. Erano di- polo e non potrà rimanerne neanche i guerriglieri di Hamas verso qualcosa che potrebbe ge-
ha tardato a manifestare la sua vengono meno e non sono com- ventate strutture politiche senza estranea in eterno. I militari che non solo hanno intavolato lare tutte le istanze di democra-
forza. I giovani hanno cercato di presi tra i suoi obbiettivi. Nono- possibilità di futuro, concentra- hanno solo saputo legittimare un proficuo rapporto politico zia. Ci si avvicina sempre più a
migliorare le loro condizioni e, stante la presenza di questo si- te sul mantenimento del potere l’attuale governo provvisorio: il con i Fratelli musulmani, ma un «inverno arabo» generato
con una tale vitalità, sono riusci- stema opprimente, la gioventù fine a se stesso. Ora sono caduti i peggiore affare che l’Egitto del hanno anche contribuito a un dalla presenza influente dei fon-
ti a smuovere il sistema. Si è trat- araba è comunque più consa- dittatori, ma il pericolo non è dopo Mubarak potesse fare. Il ri- processo di pacificazione inter- damentalisti nelle piazze e a li-
tato, a detta di moltissimi, di una pevole, vuole la libertà e non è terminato anche perché qual- sultato è quindi solo un cambio na tra palestinesi. Abu Mazen, vello istituzionale.
Venerdì 17 febbraio 2012 29

Avviso a pagamento

Ktlc mobile
“Garanzia di riservatezza e risparmio”. La ripresa dell’econo- Libertà di comunicazione, significa poter parlare in tutta
mia e la tutela del proprio interesse parte anche dalla qualità Europa, Russia ed ex Paesi dell’Est compresi a 0.25 € cen-
della comunicazione. tesimi al minuto. Il resto del mondo a solo 0.35 € centesi-
Ktlc mobile è la prima rete mobile MVNO europea mi al minuto.
senza confini. Scegli KTLC MOBILE, trovaci su www.ktlc.net, contattaci
Tariffe trasparenti e convenienti per chi viaggia, lavora, studia, al seguente indirizzo info@ktlc.eu; oppure chiama il numero
per chi vuole essere veramente libero di parlare senza timori in verde dalle 9 alle 19 no stop 800480775.
assoluta discrezione, ovunque, in qualunque situazione senza
doversi preoccupare di affrontare costi inattesi, troppo onerosi e Prenota la tua SIM internazionale con prefisso +44.
mai chiari. L’offerta e’ valida sino al 31 marzo 2012.
Libertà nella comunicazione per noi significa liberi di parlare…
Con tariffe inedite e trasparenti. ROAMING GRATUITO in tutta Euro- Vuoi guadagnare con noi? Sei un privato?
pa, Russia, ex Paesi dell’Est compresi, senza nessuno scatto alla Diventa mini seller scopri la nostra offerta
risposta. Nei paesi dove invece il ROAMING è un obbligo, offriamo
scrivendo a seller@ktlc.eu
ai nostri clienti il prezzo più basso consentito, FINO AL 70% IN
MENO!! Libertà nella comunicazione, significa anche collega- Cercasi distributori regionali con mandato di
mento internet con ROAMING GRATUITO IN TUTTO IL MONDO... SI. esclusiva scrivere a mail@ktlc.eu
Intendiamo proprio GRATUITO!!! Senza sorprese.
30 Venerdì 17 febbraio 2012 SPETTACOLI
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

::: Criticando di GIACOMO FERRARI

Liberarsi del Molleggiato? Si può, il cinema ha potuto nel 1985


È il tormentone di questi giorni. Adriano Celentano ha rotto. Logica tualmente gli dava ragione. Ma nel 1985 la megalomania gli scavò la
vorrebbe che venisse bandito dal piccolo schermo (e magari dal con- fossa sotto i piedi. Produsse, diresse, interpretò “Joan Lui”, un pastic-
sorzio umano) vita natural durante. Ma non si può. Per le leggi del ciaccio brutto, zeppo di brutta musica e allucinanti sermoni, dove il
mercato non puoi mandare in esilio uno che in una sera, in un’ora, fa nostro si paragonava modestamente a Gesù Cristo interpretando un
schizzare lo share quasi a quota 50%. Quindi ce lo terremo, anche Messia dei tempi moderni. Lanciato a Natale, il film fece ottimi in-
quando sarà ridotto su sedia a rotelle. Le rotelle non gli impediranno cassi la prima settimana e modestissimi nella seconda. Poi in sala ci
di occupare lo scatolotto per sproloquiare. Eppure l’uomo non è in- andarono solo spettatori con biglietti offerti dalla famiglia Celenta-
vincibile. Il cinema l’ha vinto 26 anni fa, mandato in prepensiona- no. L’incanto era rotto. Dopo il 1985 Celentano fece solo due film.
mento (forse gli stracciarono pure i contratti). Con introiti modestissimi. Basta, era finito. E pure ridimensionato
Fino al 1985 era stato uno degli uomini d’oro del grande schermo come cantante. E allora la domanda è: perché il cinema può spedire
(l’epoca era partita nel 1968 con “Serafino” di Germi). Adriano reci- l’ex ragazzo di via Gluck e la tv no? Risposta. Perché il cinema si paga.
tava in commediole modeste, però artigianalmente ben costruite (“Il E nessuno paga per sentire i sermoni. La tv invece è gratis. O meglio si
bisbetico domato”, “Qua la mano”, “Sing Sing”) e il pubblico pun- paga il canone, ma la gente quasi mai se lo ricorda.

Da vedere Da vedere
Paradiso amaro In time
Regia: Alexander Payne Regia: Andrew Niccol
Cast: George Clooney, Cast: Justin Timberlake,
Beau Bridges Amanda Seyfried, Cillian
Genere: drammatico Murphy
- Durata: ore 1.55 Genere: fantasy
OOO - Durata: ore 1.49
OOO
LA TRAMA Una donna
per un brutto incidente va LA TRAMA Nel futuro
in coma irreversibile. Le fi- la nuova moneta sarà il
glie adolescenti vanno in tempo. L’ingegneria ge-
tilt. Il marito (Clooney) netica ci programmerà e
avrebbe molti motivi per stabilirà quanto dobbia-
andarci pure lui. Le figlie lo mo vivere. In genere vi-
colpevolizzano. Lui si col- vremo fino ai 25 anni.
pevolizza (da anni è un Ma un venticinquenne
consorte e padre a dir po- non si rassegna e trova il
co distratto). Per di più vie- modo di sostituirsi a un
ne a sapere che la quasi suicida molto “ricco”
defunta lo tradiva e anzi (cioè programmato per
programmava il divorzio.. vivere alcune centinaia
PIACERÀ A chi reclamava di anni).
un ruolo tosto per Clooney PIACERÀ A chi si chie-
da troppo tempo dedito a Sam Worthington in una scena del film «40 carati»
deva dove fosse finito
fare il turista nei suoi film. Andrew Niccol, autore di
E a chi conosceva già Ale-
xander Payne e a chi non lo
conosceva e adesso lo collo-
Cineprime/«War horse» “Gattaca” uno dei mi-
gliori fanta film di tutti i
tempi. Bene. Niccol è tor-
cherà nella (poco numero- nato e ancora cavalca

LEGGENDA A 4 ZAMPE
sa) schiera dei grandi regi- una gran bell’idea di
sti americani capaci di rac- partenza. Anche se per
contare le tragedie con ma- sostenerla ha dovuto ag-
no leggera, o se di vuole le giungere una parte deci-
commedie con una tristez- samente “d’azione” che
za lancinante di fondo. non sfugge a un sospetto

E ora parliamo di
Splendide scene di battaglia in un kolossal di banalità.

Kevin
Regia: Lynne Ramsay
Cast: Tilda Swinton, John
di Spielberg dove l’eroe è un purosangue ATM trappola-
mortale
Regia: David Brooks
C. Reilly, Ezra Miller
Cast: Alice Eve, Josh
Genere: drammatico
- Durata: ore 1.52
::: GIORGIO CARBONE tezzato Francois dalla piccola). mezzo accecato) quando gli giati come appaiono a Joey e Peck e Brian Geraghty
OOO
Che però sembra protetto da un raccontano di un cavallo, un non viceversa. Piacerà ai nostal- Genere: thriller
destino superiore. Attorno a lui animale da leggenda che galop- gici di Torna a casa Lassie che - Durata: ore 1.30
LA TRAMA Un ragazzo fa LA TRAMA uomini e animali (inclusi molti pa impavido tra i reticolati e i Steven Spielberg vide bambino OOO
una strage a scuola. Il fat- QQQ Devonshire, 1914. Un war horses) muoiono come mo- campi minati. È Joey, non può e che evidentemente gli è rima- LA TRAMA Ovvero an-
taccio è visto dalla madre agricoltore compra un bel puro- sche, ma Joey rimane più o me- essere che Joey, esulta Albert sto dentro come esperienza fon- che il bancomat può es-
di lui. E’ perseguitata dalle sangue alla non modica cifra di no indenne (nemmeno i gas che fa appena in tempo a rag- damentale («Come tanti cine-
madri delle vittime come sere un luogo di paura e
30 sterline. La moglie gli dà del afissianti lo mettono fuori com- giungere il cavallone e a salvargli philes credo di non aver mai su- di morte. Due giovanotti
“mamma del mostro”. E bamba, ma il figlio adolescente battimento. Quattro anni dopo, la vita (era ferito e stavano per perato l’età mentale di sei anni»,
dalla sua coscienza. Come e una ragazza, trovatisi a
ne va subito pazzo. E la prende caracolla ancora da un fronte sparargli in testa). È la fine (anzi ha riconosciuto spesso Steven). corto di contante, fanno
ha potuto allevarsi quella
male quando il babbo è costret- all’altro, cambiando spesso pa- il lieto fine?). Non proprio, la sto- E un altro impubere inguaribile sosta a un bancomat
bestia in seno? La donna è
to a vendere il destriero all’eser- drone e bandiera (ma che ne sa ria rimette in scena il vecchio si- deve essere Michael Morpurgo durante la notte. Primo
dilaniata dai sensi di col-
pa, ma non è proprio il ca- cito. È scoppiata la Grande lui di bandiere?). Finché solo gnore che stanzia una grossa ci- autore del romanzo originale, guaio. Non riescono a
so. Salta fuori che il mostro Guerra e Joey (questo il nome af- pochi chilometri lo separano dal fra pur di riavere “Francois”. una versione equina del Figlio di uscire dalla cabina. Se-
è proprio mostruoso di fibbiatogli dal padroncino) as- suo primo padroncino, Albert, il Salvo poi ripensarci quando Lassie secondo film dell’inter- condo (e più preoccu-
suo, un’incarnazione del sieme ad altri “war horses” (ca- contadinello del Devonshire. constata il grande amore che le- minabile serie. pante) guaio. Se riesco-
Maligno come nella serie valli da guerra) ha il suo battesi- Il quale ora è un uomo, ha ga la bestia al padroncino ingle- Domanda. Ma War horse ha no a uscire debbono poi
del “Presagio”. mo del fuoco sui campi di Fran- l’età per fare soldato e s’è imbar- se. qualche carta da giocare anche vedersela con un teppi-
cia. Dove il reggimento inglese è cato in armi per il Continente presso spettatori che non sono sta mascherato che li
PIACERÀ A chi ha figli e si massacrato quasi subito. Di Joey con più entusiasmo della mag- PIACERÀ animalisti, scolari delle elemen- aspetta fuori col chiaro
colpevolizza se vanno ma- rimasto senza cavaliere s’im- gior parte dei suoi coetanei. Sì, QQQ Agli animalisti, natural- tari o adulti rimasti alla matura- proposito di rapinarli e
le a scuola (figuriamoci se a ucciderli.
possessa subito un giovane sol- perchè lui in Francia conta di ri- mente. Per la prima volta forse la zione mentale degli scolaretti?
scuola fa i massacri). E a
dato tedesco. Destinato anche trovare presto o tardi il suo Joey. storia di un quadrupede al cine- Sì, decisamente. Spielberg, or- PIACERÀ A chi ha una
chi sempre più frequente-
lui a schiattare prematuramente E lo ritrova, infatti (prodigi del ma, è raccontata dalla visuale mai avviato alla settantina, non piccola predilezione per i
mente è costretto a con-
frontarsi con una cronaca (fucilato per diserzione). Niente cinema e della letteratura per del quadrupede. La macchina ha più il gran respiro dei tempi thrillers girati con pochi
nera fitta di efferatezze mi- paura. C’è sempre molta gente ragazzi). Albert è al fronte, in in- da presa sembra incollata al suo belli (Lo squalo, L’impero del so- soldi, attori sconosciuti e
norili. E apprezzerà la in gira destinata ad affezionarsi fermeria (i gas teutonici l’hanno muso, gli “umani” sono tratteg- le). Ma 30 minuti di cinema su- ambientazione claustro-
maestria con cui Lynne ha al cavallone. Il primo è un vec- per è ancora in grado di offrirli. fobica. Sempre che siano
innestato la “nera” chio signore francese che ne fa WAR HORSE Salvate il soldato Ryan la sostenuti da una bella
coll’horror. Terzo motivo dono alla nipotina (un ruolo che mezz’ora di favola te la offriva idea di partenza e da
d’interesse: Tilda Swinton, 70 anni fa sarebbe andato dritto REGIA Steven Spielberg all’inizio. In War Horsequasi alla abili manovratori di su-
spesso accusata di essere a Elizabeth Taylor). CAST Emily Watson, Peter Mullan, Benedict Kumberbach, fine. Vedi la cavalcata di Joey in spense. Questo piccolo
molto brava ma freddina. Cavallo e bambina vivranno Niels Arestrup, David Thewlis mezzo alla battaglia e poi muori “giallo” canadese (scritto
Qui coinvolge come nean- felici e contenti nella villa di GENERE avventura (meglio, se vivi a lungo, te la por- dall’autore di “Buried”)
che Meryl Streep. campagna? Macché, la guerra si VOTO ••• ti per sempre nel cuore e li serve bene.
porta di nuovo via Joey (ribat- nell’immaginario).
SPETTACOLI Venerdì 17 febbraio 2012 31
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

Colloquio con Sharon

LA STONE SI RIVESTE
«Non c’è solo la bellezza, mi dedico agli altri. Lesbica? Mai»
::: DANIELA MASTROMATTEI


QQQ Bella, ma soprattutto donna di INTENSA
grande intelligenza e sensibilità. Sharon Stone a Milano nella boutique Da-
Sharon Stone, indimenticabile icona miani ha raccontato la toccante svolta della
sexy nel film Basic Istinct, arriva a sua vita
Milano, paralizza il quadrilatero del-
la moda e si scopre diva (ha recitato
MATURITÀ
in più di 40 film) dall’animo nobile e
profondo. Che però non rifiuta il Everett: «Se non fossi gay
ruolo della star hollywoodiana per il Q Avere la possibilità di sarei James Bond»
suo ingresso da regina nella bouti- invecchiare è un grandissimo
que Damiani (si festeggia il restyling) dono. Non capisco invece In attesa dell’uscita il 24 febbraio del
in via Montenapoleone. film Hysteria, dove interpreta lord
Paragonata a Grace Kelly, non solo perché nel cinema e nella Edmund, Rupert Everett si racconta
per il foulard che spesso indossa co- pubblicità trasmettano l’idea al settimanale Gioia in edicola. «Lo
me la principessa di Monaco, Sha- che si è belli solo se si è giovani show business, se dichiari di essere
ron è assai sofisticata con i capelli gay, ti offre solo parti da omosessuale.
raccolti, il total look nero (gonna Una scelta che ho pagato. Se avessi
.
stretta al ginocchio stile anni ’50) e i una bella moglie, una casa a Malibu,
sandali preziosi perfetti per il red tre bambini, un cane e una station
carpet. A 54 anni è affascinante più wagon, avrei girato molti più film.
che mai. Ma soprattutto colpisce la Sapevo perfettamente cosa rischiavo.
luce dei suoi occhi che esprimono C’è una sola cosa che mi dispiace tan-
molto più di quello che poi dirà. Col- to: non aver potuto interpretare
pisce il suo concetto del lusso: «È la 007!». Poi però si è consolato inter-
vita stessa, la gioia, l’essere in grado pretando Sherlock Holmes per la tv
di apprezzare se stessi e gli altri e so- inglese e presto potrebbe essere an-
prattutto la capacità di dare e ama- che un decadente Oscar Wilde che
re». ripercorre i suoi ultimi tre anni di
Spiazza tutti con un racconto toc- vita: «Ho scritto la sceneggiatura, vor-
cante: «Arriva un momento in cui il rei dirigerlo e interpretarlo».
destino ti rivela qualcosa di estrema-
mente chiaro, che non puoi ignora- Melania Rizzoli:
re. Un giorno mi è stato chiesto di Quindi non ha paura di invec- un pomeriggio è stato trasformato «Sì a Doctor’s Life»
incontrare una ragazzina malata chiare? «Avere la possibilità di in- da alcuni in un’effusione lesbica».
di Aids che aveva espresso il de- vecchiare è un grandissimo dono Un precisazione che l’attrice si sente «È una iniziativa utilissima. L’infor-
siderio di avermi al suo fianco e mi piace l’idea di sentirmi di fare dopo l’uscita dei recenti gos- mazione medica, se fatta bene, da
durante i preparativi per il ballo adulta e piena di esperienza. E sip e la pubblicazione di alcune foto professionisti, è sempre benvenuta».
della scuola. Quando sono arri- spero ci siano adulti che viaggia- che la ritraggono mentre bacia sulla Così Melania Rizzoli, deputato Pdl e
vata nella sua casa, l’ho vista sul- no, leggono, fanno sesso e si ac- bocca una donna a West Hol- medico internista, dice la sua sulle
la poltrona e ho capito subito cettano per come sono». Aggiun- lywood. nuove possibilità messe a disposizio-
che non ci sarebbe stato nessun ge: «Non capisco invece perché Sharon però non toglie del tutto ne dei camici bianchi, come i corsi
ballo per lei. Ho trascorso tutta la nel cinema e nella pubblicità tra- gli abiti della maliziosa. Rivela: «Nes- Ecm gratuiti sul web e in tv offerti da
giornata con lei, il suo coraggio, la smettano l’idea che si è belli solo se sun vestito e nessun gioiello mi fan- Doctor’s Life, il canale televisivo de-
sua incredibile bellezza e la sua di- si è giovani, io sono adulta e non ho no sentire sexy come delle bellissime dicato ai camici bianchi, edito dal-
gnità rimangono tutt’ora con me, bisogno di cambiare e di sentirmi lenzuola». Non solo. Per non farci di- l'Adnkronos Salute e visibile sulla
come una guida. Quell’esperienza è una ragazzina». Secondo l’attrice menticare del tutto il suo passato, a piattaforma Sky (canale 440) e online
stata una lezione: mi ha insegnato statunitense, le star del passato po- vent’anni da Basic Istinct, Sharon (www.doctorslife.it). Rizzoli cita co-
che non ha senso preoccuparsi di ni rischiando di contagiarli con il vi- tevano invecchiare in pace. Beate lo- Stone torna a sedurre nel sexual- me modello da seguire la trasmissio-
quanto giovani o vecchi siamo per- rus perché non avevano acqua po- ro. thriller Attachment diretto da Tony ne Check-up: «Si tratta dell’ultimo
ché il solo poter invecchiare è una tabile per il latte liofilizzato. Noi in Ma come tutte le star di ieri e di Kaye. L’attrice interpreterà il ruolo di programma indimenticato e di gran
tale fortuna che dobbiamo essere un solo anno siamo riusciti, grazie oggi anche la Stone ha dovuto sacri- una donna sposata che intrattiene successo. Ecco, io ritengo che i pro-
grati di questo. E il mio modo di es- all’aiuto di Damiani che ha finanzia- ficare la sua privacy, assediata 24 ore una relazione ad alto tasso erotico blemi medici debbano essere conti-
sere grata è condividere parte della to l’intera operazione, a costruire 50 al giorno da giornalisti e paparazzi. con uno studente. Quando però de- nuamente spiegati in tv, per evitare
mia fortuna con i bisognosi». pozzi in grado di servire oltre 10 mila «Purtroppo cercano di rubarmi il ciderà di troncare la loro liason, il ra- soprattutto il “fai da te”. Specialmen-
Il suo impegno in Africa con l’as- persone. E la loro vita è cambiata». mio privato continuamente. Quan- gazzo, invaghito perdutamente, co- te in questo momento di crisi eco-
sociazione “Drop in the Bucket” è Ora l’obiettivo è quello di convincere do una persona raggiunge una certa mincerà a perseguitarla, a uscire con nomica - dice Rizzoli, chirurgo spe-
una realtà. «In Uganda abbiamo vi- il “World Diamond Council” a devol- notorietà la gente cerca di fare in la figlia fino a terrorizzare l’intera fa- cialista in medicina interna - molte
sto cose incredibili, villaggi interi vere l’1 per cento dei loro ricavi in fa- modo che le cose normali diventino miglia. La trama del film, le cui ripre- persone evitano di chiamare il me-
senza acqua. Donne sieropositive vore dello sviluppo delle zone dove i straordinarie, così un bacio con se inizieranno ad aprile, ricorda dico e di fare controlli e spese per non
costrette ad allattare i propri figli sa- diamanti vengono estratti, dice. un’amica con la quale ho trascorso molto Attrazione fatale. spendere soldi».

::: FABIO SANTINI


Addio alla Houston monia è prevista per le ore 12, le

QQQ È tutto pronto attorno alla Domani i funerali di Whitney, Obama nel suo hotel 18 da noi. Il reverendo Martin
Wynans, un cantante di canti re-
New Hope Baptist Church di ligiosi che ha persino vinto un
Newark, nel New Jersey, Est degli Dionne Warwick che iniziò la ni- Grammy Award, reciterà l’ome-
Stati Uniti, dove tra 24 ore si cele- pote alla carriera di interprete. Si Gli omaggi alla cantante lia e canterà l’ultimo saluto.
breranno in forma privata i fu- parla di Bruce Springsteen, di Wynans aveva sposato la
nerali di Whitney Houston. Paul McCartney, di rappresen- Houston e Bobby Brown nel
Nel coro gospel di questa cat- tanti della famiglia di Michael schermi che verranno collocati 1992 e ha mantenuto costanti
tedrale, Whitney incominciò a Jackson, del reverendo Jesse Jac- all’esterno della chiesa battista. rapporti con la famiglia della
cantare. Una sua foto che la ri- kson e di Aretha Franklyn, ma- Il Capo della Polizia di Newark cantante. «Se togliessimo alla fi-
trae ancora bambina durante drina della cantante scomparsa Samuel De Maio aveva comuni- gura di Whitney la patina di star
una messa è stata adagiata in a Los Angeles. Si parla di Kevin cato che non sarebbero stati in- mondiale della musica», ha di-
una specie di memoriale im- Costner e di altri attori di Hol- stallati i megaschermi, precisan- chiarato ieri il reverendo visibil-
provvisato di fronte al quale mi- lywood. Qualcuno ha fatto gira- do che l’accesso alle vie che con- mente commosso, «vi accorge-
gliaia di fans si fermano, prega- re la voce, tutta da confermare, ducono alla chiesa sarebbe stato reste che sotto lei è ancora quella
no, lasciano un ricordo, dei fiori, che potrebbe arrivare anche il bloccato a partire dalle 7 di do- bellissima, piccola e semplice
un biglietto. Presidente Barack Obama, fan mani. Evidentemente la previ- ragazza del New Jersey». Anche
Una coppia è arrivata stama- dichiarato della Houston tanto sione della presenza di migliaia se è stata definita un’icona cul-
ne dal lontano Maryland solo da fargli dire che lui l’avrebbe che ore fa la famiglia Houston, va. Niente gigantismo, solo una di fans richiamati dall’ondata di turale degli Stati Uniti, la Hou-
per portare l’estremo saluto. In- sposata una donna così e che i pur confermando che in Chiesa telecamera piazzata all’interno emozione che ha colpito gli Stati ston era una donna che ha sof-
tanto si intrecciano le voci di suoi pensieri e le sue preghiere sarà consentito l’accesso solo così da consentire la diffusione Uniti per questa scomparsa, ha ferto e barattato la sua esistenza
presenze importanti. Ci sarà la sono rivolte tutte alla famiglia agli invitati più cari, ha dato il della celebrazione sui vari media fatto cambiare protocollo orga- seguendo l’inesorabile percorso
zia, l’amata zia di Whitney, della cantante e a sua figlia. Po- consenso per la ripresa televisi- televisivi, su Internet e sui grandi nizzativo alle Autorità. La ceri- dell’autodistruzione.
32 Venerdì 17 febbraio 2012

Solo prodotti
di QUALITÀ

AKTIV: orzo biologico


pregermogliato
... semplicemente
N U T R E !
n u t r i z i o ne
a
una buon di fibre
ricca n e c e s s aria
e l ’ e n e r gia m e nti
f o r n i s c i va r i m o
r o n t a r e
per aff ella giornata
d

IT-BIO-007
Agricoltura UE

• ORZO PREGERMOGLIATO IN POLVERE


MACINATO A PIETRA, FACILE
DA PREPARARE*
* Si prepara con uno shaker in pochi minuti
• FORNISCE IL 30% DI BETAGLUCANI insieme a succhi o latte; può anche
IN PIÙ RISPETTO ALLA COMUNE essere mescolato a delle minestre, o
FARINA D’ORZO INTEGRALE yogurt (prende il sapore della bevanda o
dell’alimento a cui viene miscelato).
• I BETAGLUCANI SONO FIBRE ADATTO A TUTTI!
UTILI PER MANTENERE I NORMALI
e ign.net

LIVELLI DI COLESTEROLO In vendita nelle erboristerie, farmacie


des

e negozi di alimentazione naturale,


ortoland

• IDEALE A COLAZIONE PER AFFRONTARE in confezione da 300 g e 620 g.


AL MEGLIO LA TUA GIORNATA

Natural Point srl


via Pompeo Mariani, 4 - 20128 Milano - tel. 02.27007247 - www. naturalpoint.it
TV E SKY Venerdì 17 febbraio 2012 33
a cura di Giorgio Carbone
I CONSIGLI DELLA GIORNATA
Raitre ore 21.05 Canale 5 ore 21.10 Iris ore 21.10 Sky Cinema Hits ore 21.10
The wrestler Mediterraneo The Game The Social Network

RAI UNO RAI DUE RAI TRE CANALE 5 ITALIA UNO RETE QUATTRO LA 7
6.10 Unomattina caffè 7.00 Cartoon Flakes 7.00 TGR Buongiorno Italia 6.00 Prima Pagina 6.50 Cartoni animati 6.15 Mediashopping 6.00 TGLa7 - Meteo -
6.30 TG1 - Previsioni sulla 9.30 TGR - Montagne 7.30 TGR Buongiorno 7.55 Traffico - Meteo 5 - 8.40 Settimo cielo 6.45 TGCom24 - Meteo Oroscopo - Traffico -
viabilità CCISS Viag- “Roberto Ghidoni: Regione Borsa e Monete “Due in più” “Una 7.20 Ieri e oggi in tv Informazione
giare informati il lupo che corre“ 8.00 Agorà “Tra polemiche 8.00 TG5 Mattina bevuta di troppo” 7.25 Nash Bridges 7.00 Omnibus
6.45 Unomattina. Condotto Meteo 2 e Tangentopoli” 8.40 La telefonata 10.35 Everwood “Rifles- “L’esperimento” TG La7 (all’interno)
da Elisa Isoardi, Geor- 10.00 TG2punto.it 10.00 La Storia siamo noi di Belpietro sioni” “Vite a rischio” 8.20 Hunter “Beach boy” 9.45 Coffee Break.
gia Luzi TG2 “Koinè. Canzonette” 8.50 Mattino Cinque 12.25 Studio Aperto - Meteo con Fred Dryer Condotto da Tiziana
10.55 Che tempo fa 10.20 TG2 Medicina 33 11.00 Apprescindere Grande Fratello Cotto e mangiato 9.40 R.I.S. Roma 2 - Delitti Panella
11.00 TG1 10.30 TG2 Sì, Viaggiare “Venerdì 17: italiani e TG5 - Ore 10 (all’interno) imperfetti “Ossa” 11.10 L’aria che tira
11.05 Occhio alla spesa 10.35 TG2 Eat Parade scaramanzia” (all’interno) 13.00 Studio Sport 10.50 Benessere - Il ritratto “Truffe e Assicura-
“Grandi marche” 10.40 Non solo soldi 12.00 TG3 - Rai Sport Notizie 11.00 Forum 13.40 I Simpson della salute zioni”
12.00 La prova del cuoco. 10.45 TG2 Costume e Società - Meteo 3 13.00 TG5 - Meteo 5 14.35 What’s my destiny 11.30 TG4 - Meteo 12.30 I menù di Benedetta
Condotto da Antonella 10.55 Cinematinée 12.25 TG3 Fuori TG “Il gioco 13.40 Beautiful Dragon Ball 12.00 Un detective in corsia “Ospite: Maria Maz-
Clerici 11.00 I Fatti Vostri d’azzardo on line” 14.10 CentoVetrine 15.30 Prima tv Camera Cafè “Ballando con la zone”
13.30 TG1 13.00 TG2 Giorno 12.45 Le storie - Diario ita- 14.45 Uomini e Donne 16.10 The Middle “Amici, morte” 13.30 TG La7
14.00 TG1 Economia 13.30 TG2 Costume e Società liano “Il sillabario” 16.15 Amici bugie e videotape” 13.00 La signora in giallo 14.05 Una nuova vita per
TG1 Focus 13.50 TG2 Eat Parade 13.10 Prima tv Julia 16.55 Pomeriggio Cinque “Viaggio a New York” “Indiziato d’omicidio” Zoe “Episodio pilota”
14.10 Verdetto Finale “Un 14.00 Italia sul Due 14.00 TG Regione - Meteo TG5 Minuti 16.55 La vita secondo Jim 13.50 Il tribunale di Forum - con Joely Fisher
marito infedele chiede 16.10 Ghost Whisperer “Ri- 14.20 TG3 - Meteo 3 (all’interno) “Delitto e castigo” Anteprima “Curva di apprendi-
la separazione” trovare se stessi” con 14.50 TGR Leonardo 18.45 The Money Drop “Un gioiello di marito” 14.05 Sessione pomeridiana: mento”
15.15 La vita in diretta. Con- Jennifer Love Hewitt 15.00 TG3 L.I.S. 20.00 TG5 - Meteo 5 17.45 Trasformat il tribunale di Forum 16.15 Atlantide - Storie di
dotto da Marco Liorni, 16.55 Prima tv Hawaii Five-0 15.05 Lassie 20.30 Striscia la notizia - 18.30 Studio Aperto - Meteo 15.35 I quattro cavalieri uomini e di mondi
Mara Venier “Operazione Hono- 15.55 Cose dell’altro Geo La voce della contin- 19.00 Studio Sport dell’Apocalisse (Dram- “Giovanna D’Arco e
TG Parlamento - Previ- lulu” con Jack Lord 17.40 Geo & Geo genza. Condotto da 19.20 Tutto in famiglia matico, 1962) con Celestino V”
sioni sulla viabilità - 17.45 TG2 Flash L.I.S. - 19.00 TG3 Ezio Greggio e Mi- “Un brevissimo grande Glenn Ford. Regia di 17.30 L’ispettore Barnaby
TG1 - Che tempo fa Meteo 2 19.30 TG Regione - Meteo chelle Hunziker amore” Vincente Minnelli. “Cose che colpiscono
(all’interno) 17.50 Rai TG Sport 20.00 Blob 21.10 Mediterraneo 19.50 Prima tv I Simpson 18.55 TG4 - Meteo di notte”
18.50 L’eredità 18.15 TG2 20.15 Libertà (Comico, 1933) (Commedia, 1991) “Le vere casalinghe di 19.35 Tempesta d’amore 19.20 Da Sanremo G’ Day
20.00 TG1 18.45 Numb3rs con Stan Laurel, Oliver con Diego Abatan- Tony Ciccione” 20.30 Walker Texas Ranger “In studio Matteo Bor-
20.30 62º Festival della Can- “Roulette on-line” Hardy. Regia di Lloyd tuono, Giuseppe 20.20 C.S.I. “Lasciare Las “Il posto di una done - Ospite: France-
zone Italiana “Quarta 19.35 L’isola dei Famosi 9 French. Cederna. Regia di Vegas” donna” sca Senette” (Diretta)
serata - Tra gli ospiti 20.30 TG2 - 20.30 20.35 Un posto al sole Gabriele Salvatores. 21.10 Prima tv Film True Ju- 21.10 Quarto Grado “Le no- 20.00 TG La7
Alessandro Siani, Sa- 21.05 Raidue Rewind Senza 21.05 Prima tv Rai 23.30 Il postino stice - Stato di guerra vità sul caso Gambira- 20.30 Otto e mezzo. Con-
brina Ferilli, Simona traccia “In fuga per The Wrestler (Dram- (Commedia, 1994) con (Azione, 2011) con sio e sugli omicidi dotto da Lilli Gruber
Atzori e David Garrett. amore” “Dire la ve- matico, 2008) con Philippe Noiret, Mas- Steven Seagal. Regia di Manca e Rea”. Con- 21.10 La ragazza che giocava
Coreografie in apertura rità” “La mano del Mickey Rourke. Regia simo Troisi. Regia di Keoni Waxman. dotto da Salvo Sottile con il fuoco (Thriller,
di Daniel Ezralow” padre” con Anthony di Darren Aronofsky. Massimo Troisi, Mi- 23.00 Ultimi episodi - Prima con Sabrina Scampini 2009) con Michael
(Diretta) LaPaglia 23.05 E se domani short chael Radford. tv Nikita “Tradimenti” 23.55 I bellissimi di R4 Nyqvist, Noomi Ra-
0.40 L’Appuntamento 23.25 TG2 “Tra Nanotecnologia e 1.30 TG5 - Meteo 5 “Pandora” 0.00 Velluto Blu (Thriller, pace. Regia di Daniel
“Scrittori in tv” 23.40 L’ultima parola Genetica - Ospite Gad 2.00 Striscia la notizia - 0.45 The Shield 1986) con Isabella Alfredson.
1.10 TG1 Notte - TG1 Focus 1.10 TG Parlamento Lerner” La voce della contin- “Eroina sporca” Rossellini. Regia di 0.00 TG La7
1.40 Che tempo fa 1.20 L’isola dei Famosi 9 (R) 0.00 TG3 Linea notte genza (Replica) con Michael Chiklis David Lynch. 0.10 (ah)iPiroso

SATELLITI CANALI FREE DIGITALE TERRESTRE


FILM SPORT TELEFILM Rai 4 Rai 5 La 5
19.00 Hud il selvaggio 14.30 Sci di fondo, Coppa del 20.05 Law & Order - Unità 21.10 Super Mario Bros. (Fanta- 20.45 Passepartout “Nudi alla 20.25 Extreme Makeover Home
Con Paul Newman MGM Mondo 2011/2012 Speciale “Florida” FC stico, 1993) con Bob Ho- meta” Edition
skins, John Leguizamo. 21.15 Paul Merton in Europe 21.10 Grande Fratello Live
19.05 Il toro Szklarska Poreba: Uo- 20.05 Bones “Non fermarsi alle
Regia di Annabel Jankel, “Francia” 0.00 Uomini e Donne
Con Paolo Veronica C mini & Donne Sprint apparenze” FL
Rocky Morton. 22.15 Posso venire a dormire da
19.05 Qualcosa di speciale Freestyle (Diretta) ES 20.15 I maghi di Waverly DY
22.50 Wonderland voi? “Bolivia e Perù” Iris
Con Jennifer Aniston SCP 16.00 Tennis, WTA Tour Doha: 20.25 Tre cuori in affitto
23.10 David Letterman Show 21.10 The game - Nessuna re-
19.10 Benvenuti al Sud quarti di finale (Dir.) ES “Cena a quattro” FR Rai Storia 0.00 Cool Tour gola (Thriller, 1997) con
Con Claudio Bisio SCC 18.00 Salto con gli sci, Coppa 20.40 Buona fortuna Charlie!
19.25 Res Tore Michael Douglas, Sean
19.10 Sanctum del Mondo 2011/2012 “Lezioni di danza” DY
21.00 Breve incontro (Dramma-
Cielo Penn. Regia di David Fin-
Con R. Roxburgh SC1 Oberstdorf: Qualifiche 21.00 Criminal Minds “Prigio-
tico, 1945) con Trevor Ho- 21.00 Birth - Io sono Sean cher.
19.15 Rapunzel - L’intreccio HS 213 (Diretta) ES niero della mente” FC
ward, Celia Johnson. Regia (Drammatico, 2004) con 23.25 Mulholland Drive (Fanta-
della Torre SCF 19.00 Domani si gioca (D) SP1 21.00 Homeland - Caccia alla
di David Lean. Nicole Kidman, Lauren stico, 2001) con Naomi
19.20 Inganni di sangue 19.30 Sky Calcio Prepartita spia “Insospettabile” F
23.00 Res Tore Bacall. Regia di Jonathan Watts, Laura Harring.
Con Andrew Kraulis SCM (Diretta) SP1 21.00 L’ora di Alfred Glazer. Regia di David Lynch.
19.20 Housebroken - Una 20.00 Biliardo, Snooker Welsh Hitchcock FR Rai Movie 23.00 Sgommati Show - Apoca-
casa sottosopra Open Quarti di finale 21.10 Boardwalk Empire
21.00 The Contender (Dramma- lisse 2012 Real Time
Con Danny DeVito SCH (Diretta) ES “Battle of the Century”
tico, 2000) con Gary Ol- 20.40 Abito da sposa cercasi
21.00 Ricky & Barabba 20.45 Calcio, Serie A 2011/2012 “Georgia Peaches” SC1
dman. Regia di Rod Lurie.
Canale Italia 21.10 Matrimonio all’italiana
Con Renato Pozzetto SCC Anticipo 24a giornata 21.50 Prima tv Criminal Minds
23.10 W la foca (Commedia, 20.30 TG Canale Italia 22.10 Abito da sposa cercasi
21.00 La recluta Inter - Bologna “L’escluso” FC
1982) con Riccardo Billi, 20.50 TG Sport 23.05 Il boss delle torte
Con Clint Eastwood C (Diretta) SP1 21.50 The Walking Dead
Victor Cavallo. Regia di 21.00 Cantando e Ballando “Il grande Regis
21.00 Pietà per i giusti 21.00 Sky Studio Golf (D) SP3 “Nebraska” F Nando Cicero. 23.45 C’era una volta e le nozze d’oro”
Con Kirk Douglas MGM 21.00 Wrestling WWE Domestic 21.55 Cybergirl “Il dipinto di
21.00 Spy Kids - Missione Smackdown Ep. 34 SP2 Emma” DY
3D Game Over 21.15 Golf, US PGA Tour 2012
Con Daryl Sabara SCF Northern Trust Open:
22.00 L’ora di Alfred
Hitchcock FR
CANALI PREMIUM DIGITALE TERRESTRE
21.00 Godzilla 2a giornata (Diretta) SP3 22.25 The Sleepover Club DY
Con M. Broderick SCM 22.45 Sky Calcio Postpartita 22.40 Unforgettable
Joi Steel Mya
21.00 Un fidanzato venuto (Diretta) SP1 “Saldare i conti” FC 20.05 I pilastri della Terra 18.25 R.I.S. 2 - Delitti imperfetti 19.00 Friends
dal futuro 22.45 NBA Action SP2 22.45 Teen Wolf “Il ballo” F “Prima parte” “Ossessione” “Amore tra i denti”
Con Enisha Brewster SCP 21.15 Prima tv Psych 20.25 Knight Rider “Prometeo - 19.30 One Tree Hill “Caccia al
21.10 The Social Network DOCUMENTARI RAGAZZI “In for a Penny...” seconda parte” tesoro” “Serata d’onore”
Con Jesse Eisenberg SCH 22.05 Prima tv Parks and Re- 21.15 Supernatural “La grande 21.15 Ugly Betty
21.00 Dual Survival D 20.10 I Simpson “I due fuggi-
22.25 John Q. creation “Finchè c’è festa zucca” “Il pozzo dei desi- “Un ritorno trionfale”
21.00 La storia del mondo tivi” “Il mio grosso grasso
Con D. Washington SCP c’è speranza” “Pericolo deri” con Jared Padalecki “Questione di scelte”
22.30 Holes - Buchi in 2 ore THC matrimonio sgangherato”F
per il parco” 23.00 Face (Horror, 2004) con 22.50 Mya Mag
nel deserto 21.00 S.O.S. Tata FL 20.20 Kung Fu Panda -
23.15 I pilastri della Terra “Terza Yun-ah Song, Hyeon-jun “Speciale Smash”
Con S. Weaver SCF 21.10 Junior Masterchef Mitiche avventure NCK
parte” con Ian McShane, Shin. Regia di Sang-Gon 23.05 Nip/Tuck “Natasha Char-
22.40 Ironweed Australia SKU 20.25 Adventure Time CN
Matthew Macfadyen Yoo. les” con Dylan Walsh
Con Jack Nicholson MGM 21.50 Inside NGC 20.50 I pinguini di
22.45 Scary Movie 3 - Una 21.55 Tesoro, salviamo Madagascar NCK
risata vi seppellirà i ragazzi! FL 21.05 Phineas & Ferb DY
Con Anna Faris SCC 22.00 L’ultimo sopravvissuto 21.15 Regular Show CN
23.05 I due presidenti “Nei canyon dello Utah”D 21.20 Spongebob NCK
Con Michael Sheen C 22.05 Junior Masterchef 21.30 Phineas & Ferb DY
23.05 Io, Robot Australia SKU 21.40 Mucca e Pollo CN
Con Will Smith SC1 22.45 Mega: Strutture NGC 21.45 Spongebob NCK
22.05 Il laboratorio
LEGENDA HD
Canale disponibile anche in alta definizione
di Dexter CN
C Cult FL Fox Life SCH Cinema Hits HD

CN Cartoon Network MGM Metro Goldwyn Mayer SCM Cinema Max HD


22.15 Due fantagenitori NCK
D Discovery Chan. HD NCK Nickelodeon SCP Cinema Passion HD 22.30 Virus Attack CN
ES Eurosport HD NGC National Geo. HD
SP1 Sky Sport 1 HD
22.40 Due fantagenitori NCK
DY Disney Channel SC1 Cinema 1 HD
SP2-3 Sky Sport 2-3 HD

F - FR Fox HD - Fox Retro SCC Cinema Comedy SKU Sky Uno


HD
23.10 Rocket Power NCK
FC Fox Crime HD SCF Cinema Family HD
THC The History Channel 23.20 Titeuf CN
Un turno di squalifica a Manfredini e Vidal Viareggio: Roma e Juve in semifinale Spalletti conferma: «Krasic ci interessa»
Il giudice sportivo ha squalificato per una giornata Manfredini (Ata- Va in semifinale del Torneo di Viareggio la Fiorentina (Lazio ko Futuro russo per Milos Krasic. Il centrocampista della Juventus è
lanta) e Vidal (Juventus) dopo i recuperi del secondo turno di ritorno 3-1), che incontra la Roma di Alberto De Rossi (2-0 alla Rap- vicino al passaggio (cessione definitiva) allo Zenit di San Pietroburgo.
di Serie A. Paolo Bertelli, preparatore atletico della Juve, è stato presentativa D). Passa anche il Parma che batte il Torino 3-0. Sua Il tecnico Luciano Spalletti conferma l’interesse: «Se ne può parlare.
squalificato per due turni per aver insultato un giocatore del Parma. avversaria la Juventus che contro il Club Guaranì vince 2-1. Conosce già il campionato russo e il tipo di gioco che si pratica qui».

:::
Il pallone di Luciano
I bianconeri hanno ragione
i fischietti sono prevenuti
::: LUCIANO MOGGI
QQQ Giusta l’overture al Milan
per il modo con cui ha spazzato
re, nessuno ne ha avuti di meno,
la classifica sulle più o meno pari
Rigore
fallito
via l’Arsenal. Fa bene Allegri a rivali dice che il Milan ne ha avu-
non gridare alla qualificazione ti 6, e 4 Lazio, Udinese, Inter e
anticipata. Giusto anche rileva- Napoli, e se anche le piccole
re che il Milan non è risorto d’in- hanno avuto più tiri dal dischet-
canto e senza un motivo, il rien- to (7 il Catania, 6 il Cesena ) que-
tro di un giocatore importante sto per Conte è una conferma
come Boateng, e anche Robinho dell’assunto: rigori a tutti meno
tornato a standard elevati, han- che per la Juve, un «segreto di
no esaltato la grande serata di Pulcinella», spiega l’allenatore,
Ibra che, salvo casi rari, c’è sem- un rimando al passato, sbagliare
pre ma non può vincere da solo, contro la Juve non fa danno agli
occorre che ci siano sponde di arbitri, non sbagliare può com-
valore analogo. portare problemi. Claudio Ranieri e Antonio Conte [LaPresse]
Ma andiamo all’effetto a di- E giustamente i siti juventini
stanza tra il largo successo del ricordano le preoccupazioni di
Milan in Champions e il nuovo Carraro, allora presidente fede- ::: FABIO RUBINI Polemiche dopo lo sfogo di Conte contro gli arbitri per i due
pari della Juve contro una “pic- rale, «per carità che non si sbagli TORINO
cola”, boccone amaro per Con- a favore della Juve». Erano le
QQQ Che il piagnisteo di Antonio
penalty non fischiati («Hanno paura a darceli»). Ranieri: «Verso di
te, risultato rimasto tale solo per stesse battaglie che faceva la
due rigori negati ai bianconeri
che hanno scatenato la rabbiosa
triade che poi sono state rese
evidenti dalle intercettazioni,
Conte nel dopo Parma-Juve fosse
stato un tantino esagerato era par-
noi allora c’è terrore...». E il Catania, che gioca a Torino, protesta
reazione dell’allenatore. E re- quando ad esempio Meani del so subito evidente. Quello che for-
stando sul confronto a distanza , Milan telefonava all’arbitro, pri- se non era stato ben calcolato è sta- ne per una “compensazione” che ottenere un atteggiamento diverso gue questo nostro mondo un pò
prima di altri abbiamo sottoli- ma di Fiorentina-Milan per dire ta la reazione che ieri si è scatenata potrebbe penalizzare i siciliani. «Si la domenica successiva. Calciopo- sbrindellato». Poi Lo Monaco
neato la forza del Milan e la sua di non ammonire Nesta perché in replica alle parole dell’allenatore potrebbe benissimo dire che stia- li? Non ha senso evocarla». E anco- chiude con una difesa degli arbitri:
primogenitura a battersi per il ti- diffidato in mdo da non fargli juventino. mo mettendo le mani avanti. Era ra: «Quelle di Conte sono dichiara- «Credo che le decisioni vanno ac-
tolo. Il Milan c’è, si è capito con- saltare la gara con la Juve decisi- A questo punto, prima di prose- un atteggiamento classico della zioni fuori luogo. Di professione fa cettate così come sono. Fino a una
tro l’Arsenal, e sarà una lotta si- va per il campionato, o quando guire, sarà utile fare un breve rias- prima Repubblica, che quando si l’allenatore e non il dirigente. Do- settimana fa si parlava di una clas-
no alla fine con la Juve, il pari di la Juve fu costretta a giocare nel sunto della vicenda: il recupero di subiva un presunto torto si attac- vremmo avere comportamenti se arbitrale buona e improvvisa-
Parma ha mantenuto i rossoneri Mare Magnum di Perugia dove campionato saltato per neve tra cava la categoria nella speranza di che non aizzano gli animi di chi se- mente per una decisione opinabile
in testa ma curiosamente visto fu espulso Zambrotta per un Parma e Juve finisce 0-0 con tre ri-
dalla parte rossonera il dato ha tuffo in laguna, dall’arbitro Col- gori reclamati: due dai bianconeri
fatto quasi sottacere il secondo
jolly in dotazione a Conte, il re-
lina che le intercettazioni collo-
carono come una frequentatore
e uno dai padroni di casa. Moviola
dopo moviola appare abbastanza
Gli anticipi di A
cupero con il Bologna. Se Parma
è un’occasione persa, non solo
per i rigori negati, resta l’altra,
del ristorante di Meani, a mez-
zanotte, con ingresso da una
porta secondaria. E pensare che
chiaro che ci sarebbe stato almeno
un rigore per parte. Ma Conte non
ci sta e in conferenza stampa attac-
Inter, col Bologna senza Milito e Alvarez
che non dovrà essere sprecata.
Ma il peso di quest’ultima, fissa-
ta per il 7 marzo, passerà prima
a quell’epoca una punizione da
30 metri in favore della Juve è
adesso un capo di imputazione
ca frontalmente gli arbitri: «Ho un
brutto sospetto - dice -. Gli arbitri
hanno paura a fischiarci i rigori. Il
Fiorentina-Napoli, punti per l’Europa
per lo scontro diretto del 25 feb- nel processo di Calciopoli... motivo? È il segreto di Pulcinella»,
braio, e qui appare evidente il Appare anche giusta la repli- con chiara allusione alle vicende di ::: GAIA FRIGERIO qui devo dare tutto me stesso, non è da sottovalutare, Novara in-
danno che i rinvii per la neve ca di Lo Monaco, prossimo av- Calciopoli. E poi via a ricordare le MILANO questo è lo stimolo. E lo stesso vale segna. Unico obiettivo è la vitto-
hanno arrecato ai bianconeri. versario della Juve col Catania: cinque partite «sospette» sempre per i giocatori», spiega. Convoca- ria. Un altro ko, per di più contro
La reazione di Conte agli er- non vuol essere la vittima sacri- secondo Conte. Parole che ieri la QQQ «Siamo tutti sotto esame». to Julio Cesar, nonostante il pro- una “piccola” sarebbe deleterio
rori marchiani di Mazzoleni è ficale (probabilmente lo sarà..). società Juve ha sottoscritto con un Da qui parte l’Inter, che contro il blema al gomito: «Ci vuole essere per la squadra nerazzurra.
giusta. Era stato zitto il tecnico Non poteva mancare la repli- comunicato ufficiale a sotegno del Bologna stasera a San Siro spera di anche domani (oggi, ndr), non Stefano Pioli si aspetta un’Inter
quando era sceso in campo Ma- ca del patetico Ranieri che ri- suo allenatore. ricominciare la cavalcata per il vuole mollare. Sa che stiamo in un rabbiosa, ma precisa: «Altrettanto
rotta edulcorando la protesta sponde a Conte mettendo in Il giorno dopo, però, quello che terzo posto. Da Bologna dove momento particolare e vuole es- determinati e agguerriti lo siamo
sotto il velo formale di una mag- campo quello che è successo in poteva sembrare un semplice sfo- all’andata, Claudio Ranieri iniziò sere con la squadra. È un gesto da anche noi». Periodo positivo per
giore attenzione. Di fronte a due Inter-Novara, non importa se i go si è trasformato in un autogol o il suo percorso nerazzurro, risolle- apprezzare» commenta il mister. gli emiliani, nonostante vari rinvii
rigori negati, l’allenatore bian- nerazzurri hanno perduto con meglio, in un “rigore fallito”. Il pri- vando la squadra e portandola al Alvarez non ce la fa per un proble- causa maltempo: «Veniamo dalla
conero è sbottato con durezza, l’ultima e la penultima in classi- mo a parlare è stato Pietro Lo Mo- quinto posto. Ci prova l’Inter, ma ma al ginocchio. Presente Forlan: miglior striscia positiva in cam-
mettendo da parte ogni fair fica, non importa che in quattro naco, l’amministratore delegato lo fa senza l’uomo più in forma, il «Sta meglio, ma non dobbiamo pionato. Vogliamo continuarla»,
play, opportuno il richiamo a un partite abbiano subito 10 gol. del Catania che proprio sabato se- Principe Milito, nemmeno con- aspettare che entri lui e si risolva- assicura l’allenatore.
dato statistico plateale, la squa- Giusto il detto napoletano: «pu- ra va a Torino per affrontare la Juve. vocato per influenza, così come no d’incanto tutte le cose. Ma ora Stasera non c’è solo Inter-Bolo-
dra che vive maggiormente re le puci hanno la tosse». E che, senza troppi giri di parole, fa Stankovic. Ranieri sa che bisogna è pronto per essere titolare», chiu- gna. L’altro anticipo della 24ª
d’attacco ha avuto un solo rigo- luciano.moggi@liberoquotidiano.it trapelare una certa preoccupazio- dare il massimo: «Se voglio restare de il tecnico interista. Il Bologna giornata è Fiorentina-Napoli. De-
SPORT Venerdì 17 febbraio 2012 35
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

Basket, Coppa Italia ::: TORINO Sassari insiste e rientra a 49-44, ma a fine terzo pe-
riodo Siena controlla la situazione sul 53-45. Sassari
menti caldi della partita. Milano prova a fuggire,
ma Bologna rimonta. La partita procede punto a
QQQ Siena si conferma imbattibile. Lo ha capito sbaglia molto, invece McCalebb, Moss e Andersen punto fino alla fine. Decide una tripla di Fotsis
Siena e Milano anche Sassari (forse la squadra più in forma del
momento) battuta per 60-70 nel primo quarto di fi-
realizzano il 7-0 per il +13 (62-49) dopo 35’. Plisnic
riporta il Banco sul 66-60, Hosley sbaglia la tripla
quando mancano appena 26” alla fine. Poi Bologna
prova col fallo sistematico, ma non c’è nulla da fare.
in semifinale nale delle Final Eight in corso di svolgimento a To-
rino.
del -3 a un minuto dal fischio finale e McCalebb
chiude i conti.
Finisce 82-77. Domani (ore 18 diretta La7d) semi-
finale tra Siena e Milano.
Sacchetti rinuncia all’acciaccato Travis Diener, Tiratissimo invece l’altro quarto di finale tra Mi- Oggi il programma prevede alle 18 (diretta su
Oggi tocca a Cantù preservato per il campionato, e Sassari comincia lano e Bologna. Se l’aggiudica l’Armani, ma quanta La7d) la sfida tra la Bennet Cantù e la Sidigas Avel-
subito ad alto ritmo. Poi due triple di Moss sveglia- fatica. Grande prova di Melli, mvp con 11 punti, 3 lino e a seguire (ore 20.30 La7d) quella tra Umana
no Siena, McCalebb ci prova ed è 16-0 per Siena. rimbalzi, ma tanta intenzità e personalità nei mo- Venezia e Scavolini Siviglia Pesaro.

L’INDISPENSABILE
Col Boa è un Milan da paura
Al rientro dall’infortunio il ghanese ha salvato Allegri e convinto Silvio
::: FRANCESCO PERUGINI
MILANO

QQQ Il Principe Kevin ha sve-


gliato la bella addormentata ros-
sonera. Dopo la notte da favola
contro l’Arsenal, il Milan si sco-
pre capace di sognare obiettivi
importanti. E il capolavoro tatti-
co di Massimiliano Allegri - con
tutte le proporzioni legate al reale
valore dei Gunners - ha un unico
segreto: Kevin-Prince Boateng.
Il ghanese, 25 anni a marzo,
con un lampo di classe ha can-
cellato l’incubo inglese e ha ispi-
si tirano fuori tutte queste storie?». Spero che gli arbitri - rincara la do- rato tutti i compagni - compreso
Il carico da novanta, però, arriva se Ranieri - non si facciano condi- un Ibra finalmente straordinario
nel pomeriggio. A calarlo è Claudio zionare da chi alza la voce». anche in Europa (il ricorso per la
Ranieri, ex juventino, oggi sulla Polemiche a parte, Conte si tro- squalifica in campionato è in-
panchina dei rivali dell’Inter. va ora in una situazione tutt’altro tanto slittato al 23 febbraio) - Il centrocampista del Milan Kevin-Prince Boateng, 25 anni (LaPresse)
«Hanno paura a dare rigori alla Ju- che rosea. Quello di Parma è il se- cancellando i dubbi sulla tenuta
ve? E con l’Inter allora hanno terro- condo 0-0 consecutivo e il decimo della squadra. Il periodo più buio
re...», risponde ironicamente il tec- pareggio - tutti contro le medio- per il Milan era cominciato pro-
nico nerazzurro, riferendosi agli piccole - collezionato dalla Juve in prio con l’infortunio di Boateng nham e rifilato al Portsmouth. E Europa League
episodi dubbi che hanno caratte- 22 partite. Intanto le punte stenta- nel derby e si è chiuso mercoledì nonostante la difficile trattativa,
rizzato la gara col Novara. «Mi ar- no a segnare, Borriello si è fatto sera con il suo ritorno in campo chiusa solo con l’aiuto del Genoa Lazio travolta dall’Atletico: 1-3
rabbio quando vedo che l’arbitro un’altra panchina, gli esterni sem- dopo un mese esatto di stop per il per 8-10 milioni di euro com-
non ha in mano la partita, con noi brano stanchi, e la fughetta dal Mi- problema ai flessori. Benché Sil- plessivi in due anni tra prestito e Pari dell’Udinese col Paok: 0-0
hanno sbagliato tanto per cui non lan per ora è rimandata. Sicuri che vio Berlusconi lo sogni centro- riscatto. Una cifra irrisoria di
posso essere d’accordo con Conte. il problema siano gli arbitri? campista, Kevin-Prince ha di- fronte alle perle di questa stagio- ::: VANNI ZAGNOLI un portone divisorio. Due occa-
mostrato di essere uno dei tre- ne: il primo gol europeo al Bate, sioni per Flores anche a inizio
quartisti più forti del mondo. E la tripletta al Lecce e la rete al Bar- QQQ L’Italia rischia di non ripresa, poi Fabbrini sostituisce
forse è riuscito in un’altra impre- cellona dopo un prodigioso stop portare squadre agli ottavi di l’affaticato Pinzi e Armero torna
sa: far innamorare Berlusconi a seguire di tacco. Fino alla girata Europa League. Le uniche spe- sulla sua fascia. Gli ellenici resi-
del Milan di Allegri. All’uscita da impossibile di mercoledì che ha ranze sono per l’Udinese, bloc- stono anche grazie a Cirillo, in
San Siro, infatti, il patron ha an- lasciato di stucco anche un gran- cata sullo 0-0 dal Paok (giovedì Europa sono imbattuti da 12
nunciato il suo ritorno alla presi- dissimo come Thierry Henry. dovrà almeno pareggiare con partite.
denza. Una notizia attesa (forse Dimostrazioni di un talento gol, a Salonicco), mentre è quasi A Roma festeggia l’ex Simeo-
avverrà già nel cda che dovrebbe grande quanto l’amore per il Mi- condannata la Lazio, sconfitta ne, che già pregusta l’ottavo con
tenersi intorno al 20 aprile), ma lan. Per concentrarsi sui rosso- 3-1 all’Olimpico dall’Atletico il Besiktas, vincitore a Braga per
giunta in modo ufficiale solo do- neri, Kevin-Prince ha persino la- Madrid. 2-0. La Lazio passa al 19’, Can-
po il 4-0 ai Gunners - un’impresa sciato la Nazionale del Ghana, Al Friuli si avvertono le as- dreva calcia da fuori, il portiere
degna delle grandi formazioni quella che aveva scelto dopo la senze di Isla, Asamoah, Badu e dell’Atletico Madrid Courtois
dell’era Berlusconi - e il gol “alla trafila delle giovanili tedesche soprattutto Di Natale, in avvio il sbaglia l’intervento, Klose è at-
Van Basten” di Boateng. O “alla per riaffermare le sue origini afri- palo di Abdi. Floro Flores non tento nel tapin. Poi gli spagnoli
Cristiano Ronaldo” per cercare cane (e che ieri ha “restituito” al riesce a scavalcare il portiere prendono possesso del centro-
lio Rossi, cosciente che i parteno- In casa Napoli Walter Mazzarri un paragone più recente per il Milan Sulley Muntari). Di indole greco in pallonetto, e da metà campo e mandano in crisi la di-
pei sono favoriti, non si abbatte: non nomina nemmeno il Chel- gesto tecnico del ghanese. brasiliana in campo e fuori, il primo tempo è affiancato da fesa biancoceleste: Juanfran
«Dipende da noi, siamo artefici sea, prossimo avversario in Una prodezza che colloca ghanese è un idolo dei tifosi an- Armero, nato come difensore di crossa da destra, Falcao fa da
del nostro destino. Il Napoli sulla Champions. Ora c’è la Fiorentina “Boa” tra le medaglie al valore di che perché è un vero “personag- fascia sinistra e ieri impiegato sponda per Adrian Lopez per il
carta è più forte. Ma vogliamo gio- e in casa è super: «Al Franchi ha mercato di Adriano Galliani. È gio”. Tra il “Moonwalk” esibito come attaccante a destra, con pareggio. Nel primo tempo è
carci la partita». Amauri uomo in conquistato 21 dei 28 punti in stato l’ad rossonero a puntare su durante la festa scudetto e la re- arretramento di Abdi. Il Paok si protagonista l’ex juventino
più, ci sono Jovetic e Behrami. classifica. In più ha battuto Siena di lui dopo Sudafrica 2010. No- lazione con la showgirl Melissa limita a contenere, aggiudican- Diego, libera Falcao per il rad-
«Stefan viene da un brutto infor- e Udinese nelle ultime due gare». nostante le critiche per un affare Satta, Boateng ha tutto per di- dosi solo la partita del tifo: uno doppio e il colombiano nella ri-
tunio e per recuperare al 100% ha Riposo per Aronica e forse per De dettato dalle impressioni - spes- ventare il volto del Milan del fu- steward però finisce in ospeda- presa arriva a 19 reti stagionali,
bisogno di tempo. Valon è un Sanctis. In attacco Cavani e Ham- so affrettate - del Mondiale. No- turo. E per trasformare il “ranoc- le per trauma cranico (non gra- servito da Adrian. Non convin-
combattente. Mi preoccupo sik, il resto «lo valuterò domani nostante il rischio di prendere un chio” Allegri in un Principe della ve), a causa della calca ai can- ce Hernanes di punta, inutile
quando dice che sta bene». (oggi, ndr)», spiega il mister. giocatore già bocciato dal Totte- storia rossonera. celli dei greci che fanno aprire anche l’ingresso di Kozak.
36 Venerdì 17 febbraio 2012
[FONDI ONLUS] [VENERDÌ NERO]
I NUMERI DI IERI
Palazzo Marino truffato ::: 10 Persone arrestato ::: 2.287 Espositori Bit Sciopera il personale Rfi
::: 5 Truffe ::: 130 Paesi di provenienza
Condannati ex consiglieri ::: 38 Borseggi ::: 60.000 Operatori del settori
Si fermano i treni regionali
TIZIANA LAPELOSA a pagina 38 ::: 17 Furti d’auto ::: 32° Edizione DINO BONDAVALLI a pagina 44

Redazione cronaca: viale Majno 42, 20129 Milano; telefono 02.999666; fax 02.99966227; email: milanocronaca@liberoquotidiano.it; Pubblicità: PUBLIKOMPASS SPA, Via Winckelmann 1, 20146 Milano; Tel. 02.24424611 - Fax 02.24424490

::: Bastonata in arrivo


Esborso continuo
COSÌ IL NOSTRO SINDACO La ricetta Pisapia per il turismo
TRASCINA LA CITTÀ
NELLA RECESSIONE Stangata su chi visita Milano
::: LORENZO MOTTOLA Dal Comune una super tassa sugli hotel di lusso. Gli albergatori: pronti i ricorsi
QQQ «Noi non digeriamo tutto ciò che rallen-
ta la marcia del turismo». Carlo Sangalli, pre- QQQ Il Comune accelera sulla
sidente Confcommercio, ha le idee chiare. LEGGI IGNORATE: NELLA CASBAH LE LIBERALIZZAZIONI SONO REALTÀ tassa di soggiorno. Il sindaco ha
Peccato che siano sostanzialmente opposte a agitato la clava del nuovo balzel-
quelle del sindaco di Milano.
Mentre mezza Italia si interroga come supe-
Via Padova lo ieri mattina alla Borsa del Turi-
smo (Bit). «Stiamo ragionando»
rare la nottata della crisi, Giuliano Pisapia
sembra aver scelto di remare contro. In pochi
supera Monti ha detto Giuliano Pisapia, «la tas-
sa di soggiorno è un’ipotesi sul
mesi a Palazzo Marino, l’avvocato vendoliano QQQ Pane fresco, di tavolo. Chiaramente terremo
è riuscito a inanellare praticamente tutti i giornata. Solo che la gior- conto delle differenze tra tipolo-
provvedimenti recessivi disponibili sul mer- nata è domenica, quando gie di alberghi e hotel». La tassa di
cato. Area C ha sostanzialmente svuotato in- fare il pane è vietato. Ma soggiorno, già introdotta in alcu-
tere zone del centro di Milano: i negozianti so- non in via Padova, che ne città italiane, doveva colpire
no costretti a pagare il ticket ai clienti piuttosto però non interessa a nes- nelle intenzioni della giunta solo
che vederli svanire. Un estremo tentativo, pri- suno. Di certo non inte- le strutture alberghiere a 4 o 5
ma che tante vie un tempo piene di negozi si ressa ai vigili che il Comu- stelle. Il primo schema prevede-
trasformino in deserto. Intanto i garagisti, or- ne di Milano, versione Pi- va un rincaro di un euro a stella;
mai senza lavoro, si sono limitati a licenziare i sapia-Granelli, in questa negli ultimi mesi, però, il proget-
propri dipendenti, ma questo per alcuni è un zona li manda poco e di to ha rallentato la sua corsa.
dettaglio. rado. Non interessa ad Obiettivo: mettere a punto un
Il vero capolavoro, comunque, resta la tassa arabi, sudamericani, afri- provvedimento a prova di ricorsi,
per l’occupazione del suolo pubblico. A qual- cani e cinesi che qui di- assai probabili se la tassa dovesse
che milanese, forse, è sfuggita la stangata che morano, lavorano e fan- colpire solo una fetta del settore.
finirà per colpire il micro-commercio. Un paio no quello che vogliono. «Noi non digeriamo tutto ciò che
di mercati, quello di piazza Diaz e quello Anche gli appartamenti rallenta la marcia del turismo» ha
dell’antiquariato sui Navigli, sono già stati sono tornati ad essere tuonato ieri il presidente di Con-
cancellati: piazzare le bancarelle costerebbe gremiti di immigrati, re- fcommercio Carlo Sangalli, già
troppo per rendere l’iniziativa conveniente. E golari e non, a vantaggio portavoce dei mal di pancia degli
sempre per la stessa ragione traslocare è di- di speculatori e truffatori. esercenti trafitti dalla nuova tas-
ventata un’impresa da milionari: per riuscire a Tanto qui la legge non sa sul traffico chiamata Area C.
sistemare le gru per caricare i mobili su un ca- viene affatto rispettata e Gli albergatori: «Settore in diffi-
mion da quest’anno si pagano fino a duemila nessuno controlla. coltà, non è vero che i costi grave-
euro. . BRUNO BASO a pagina 38 rebbero solo sul cliente».
L’avvocato Giuliano, tuttavia, non sembra MASSIMO COSTA a pagina 41
aver esaurito la sua carica. Palazzo Marino ha
bisogno di più soldi, c’è un buco da coprire. E
ovviamente di tagliare non se ne parla nean-
che: la sinistra radicale si offenderebbe. Molto
I vigili: «Non c’era alcun pericolo»
Cileno ucciso, anche i colleghi accusano il ghisa
meglio pretendere che siano ancora una volta
i milanesi a fare da tappo. Per questo il sindaco
si è presentato alla Borsa del Turismo con po-
che parole da dire. «Il turismo sarà un punto
fondamentale per lo sviluppo del Paese». E il
suo contributo quale sarà? Ovviamente un al-
TARIFFE AGEVOLATE QQQ Si complica la situazione
per il vigile che ha sparato e uc-
legittima difesa in omicidio vo-
lontario con dolo eventuale, è
Fuori dal vaso
tra tassa, che verrà imposta a chiunque si az- ciso un giovane cileno. «Non stata questa discrepanza con la « Non so se Mario Monti, sen-
zardi a dormire in albergo per una notte. Troppi ritardi abbiamo percepito alcuna si- versione di Amigoni, che invece za la vittoria a Milano di Giu-
Niente di nuovo, si potrebbe ribattere, si tratta tuazione di pericolo», hanno di- aveva raccontato di aver esplo- liano Pisapia si sarebbe im-
di un provvedimento già applicato in altre cit- Trenord fa lo sconto chiarato agli inquirenti i tre col- so un solo colpo da «circa 20 posto al governo»
tà. Il paragone, tuttavia, non regge. Milano leghi di Alessandro Amigoni. A metri» dopo aver visto «un re- BRUNO TABACCI
non è esattamente la perla turistica del Medi-
ai pendolari convincere il pm Roberto Pelli- volver a canna corta» nelle mani ASSESSORE AL BILANCIO
terraneo. E renderla una meta costosa, oltre di D. BONDAVALLI a pagina 44 cano a modificare l’accusa da del complice della vittima. Premio loden per Pisapia.
che poco ambita, non è un’idea geniale. omicidio colposo per eccesso di S. GARZILLO a pagina 39

L’oro nero in Lombardia


Varese come il Texas: caccia al petrolio in 41 Comuni
QQQ L’oro nero spunta anche ambientale” riguarderebbe i pae- cerca di idrocarburi: non solo
sulle Prealpi. Almeno secondo si di Arcisate, Casale Litta, Coc- petrolio, ma anche gas naturale.
una prima verifiche da parte del- quio Trevisago, Viggiù, Venego- Il progetto ha preso il nome di
la Mac Oil spa, che ha avanzato no Superiore e Crosio della Val- “Cartabbia” e si basa, secondo gli
formale richiesta alla Regione le. studi del colosso petrolifero, sul-
Lombardia per eseguire maggiori Un’area piuttosto vasta, se si la presenza nel territorio varesi-
analisi sul territorio di ben 41 co- pensa che si va dall’ultimo lem- no di numerosi fossili, dovuti alla
muni della provincia di Varese. Si bo di terra italiana prima della presenza di conformazioni geo-
potrebbe scoprire che i varesini Svizzera, fino al tradatese. Un logiche del periodo Triassico,
hanno finora abitato su un pic- rettangolo di circa 212 chilometri che precede di subito il Giuras-
colo tesoro. In particolare, la “Ri- quadrati, almeno un quinto della sico Inferiore e si colloca a circa
chiesta di verifica di assoggetta- provincia di Varese. 200 milioni di anni fa.
bilità a Valutazione di impatto La società americana va alla ri- MARCO TAVAZZI a pagina 45
38 Venerdì 17 febbraio 2012 CRONACA
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

::: LE NORME Processo sui fondi alle Onlus


IN LOMBARDIA Truffa al Comune
Un giorno a settimana i forni
devono restare fermi. In
Lombardia, salvo deroghe
Condannati in appello
motivate da parte dei comu-
ni, il divieto è stabilito da
due consiglieri del Pdl
una legge regionale del
2010. Non è consentita la QQQ Hanno raggirato il Comune di Milano per
vendita di pane la cui panifi- ottenere, nel 2005, un contributo di 477mila euro
cazione è effettuata nelle da destinare ad una onlus, all’epoca inesistente,
giornate domenicali e festi- per una serie di progetti realizzate in minima
ve parte. La maggior parte delle risorse, invece, so-
no state utilizzate per viaggi in Cina senza alcun
I PANIFICATORI motivo (182mila euro), per stampare tre numeri
L’associazione panificatori di un periodico bilingue (44mila euro), per finan-
di Milano e Monza Brianza e ziare un consultorio di ostetrica (80mila) e per
Province è contrario alla pro- compilare 150 questionari con l’immancabile
posta di Monti di fare pane aiuto di consulenti esterni. Il tutto per una spesa
anche la domenica di 85mila euro.
Per gli autori del raggiro ieri è arrivata la con-
VIALE PADOVA danna a 2 anni e 4 mesi e a 8 mesi di reclusione ri-
Nelle panetterie gestite da spettivamente per gli ex consiglieri comunali del
arabi in viale Padova già og- Pdl Stefano Di Martino e Guido Manca, coinvolti
gi si produce il pane anche il primo con l’accusa di truffa aggravata e il se-
alla domenica, come preve- condo per abuso d’ufficio nel processo sul con-
de una norma delle liberaliz- Un panificio di via Padova. L’insegna in arabo non lascia dubbi sulla nazionalità del titolare. Fotogramma tributo versato da Palazzo Marino a favore della
zaioni di Monti onlus Alkeos con l’obiettivo di favorire l'integra-
zione della comunità cinese.
Deregulation di fatto Ad emettere la sentenza i giudici della quarta
sezione penale, presieduto da Elisabetta Canevi-
ni, che hanno confiscato a Di Martino e a Ema-

Via Padova sorpassa Monti nuela Troisi, presidente della onlus condannata
per truffa a 1 anno e 8 mesi di carcere, 476.990 eu-
ro. Otto i mesi inflitti per abuso d’ufficio a Ga-
briella Romagnoli, coinvolta nel processo in

Le liberalizzazioni ci sono già


qualità di direttore del settore sicurezza. Per que-
st’ultima, ma anche per gli ex consiglieri del Pdl,
è stata disposta l’interdizione dai pubblici uffici
per un anno e mezzo. Mentre a tutti gli imputati è
stata concessa la sospensione condizionale della
Pane fresco la domenica e bar sempre aperti: nella casbah le nostre leggi non valgono pena ad eccezione di Di Martino, al quale pro-
prio i giudici della corte d’appello hanno confer-
mato la condanna a 9 mesi e 5 giorni di reclusio-
::: BRUNO BASO no. Oltretutto loro, gli egiziani, han- tenere aperte anche le banche? Pe- confermata dall’Unione Panificato- ne con la condizionale per ingiuria, lesioni e re-
no anticipato il decreto semplifica- raltro non ci vuol molto a prevedere ri di Milano che, a più di sette mesi sistenza a pubblico ufficiale nel processo sugli
QQQ Pane fresco, fragrante e di zioni di Monti da un paio di mesi. Il gli effetti di una sciagurata apertura dall’insediamento degli “arancioni” scontri di via Paolo Sarpi del 12 aprile 2007.
giornata. Solo che la giornata è do- pane si fa sempre e comunque. «In domenicale: fuga dei giovani che la- denunciano di non essere riusciti L’inchiesta Alkeos era stata avviata grazie
menica, quando la panificazione è Lombardia, salvo deroghe motivate vorano nel settore che si vedrebbero ancora ad incontrarlo. Ma via Pado- all’esposto di un consigliere comunale e, secon-
vietata. Ma in fondo che sia dome- da parte dei comuni, il divieto è sta- costretti a rinunciare anche all’uni- va non è soltanto il panettiere, anzi. do la ricostruzione dei carabinieri, l’istruttoria
nica in via Padova non interessa a bilito da una legge regionale del ca serata libera e conseguente stan- E’ il luogo dove, sparite le pattuglie per ottenere i finanziamenti era stata avviata
nessuno. 2010» tuona Pietro Restelli presi- gata al ricambio generazionale, per- dell’esercito, sono ricomparsi gli nell’aprile 2004, quando Troisi e l'allora direttore
Di certo non interessa ai vigili che dente dell’Unione Panificatori di ché saranno sempre meno i ragazzi spacciatori, dove le prostitute si del settore Romagnoli avevano consegnato una
il Comune di Milano, versione Pisa- Milano. «Non è consentita la vendi- disposti ad avviarsi alla professione espongono allegramente lungo via prima documentazione informale. La pratica,
pia-Granelli, in questa zona li man- ta di pane la cui panificazione è ef- a queste condizioni di sacrificio. Co- Leoncavallo, dove i posti di blocco però, fu bocciata perché la onlus non esisteva uf-
da poco e di rado. Non interessa agli fettuata nelle giornate domenicali e sì si butta via il lavoro non lo si notturni dei vigili in largo Predabissi ficialmente. Secondo il pm, l’allora assessore
arabi, ai sudamericani, agli africani festive. Mancano i controlli ovvia- crea». sono scomparsi, dove i tassisti sono Manca, pur essendo al corrente delal situazione,
e ai cinesi che in questo frammento mente e sarebbe opportuno che Si prova a chiedere un commento reticenti a prendere i clienti. Dove aveva presentato in giunta due delibere di stan-
di città dimorano, lavorano e fanno queste infrazioni fossero sempre anche a Franco D’Alfonso, assesso- quest’anno i bambini del Trotter ziamento per 580mila euro, ottenendo l’eroga-
quello che vogliono. Anche gli ap- denunciate. Noi siamo da sempre re al Commercio della giunta Pisa- per uscire da scuola devono essere zione di 477mila, che oggi devono essere resti-
partamenti sono tornati ad essere contrari alla panificazione domeni- pia, ma evidentemente non è molto accompagnati da un adulto. Tutto tuiti.
gremiti di immigrati, regolari e non, cale. Perché allora non pensare di interessato al tema. Circostanza peggio di prima. TIZIANA LAPELOSA
a tutto vantaggio di speculatori e
truffatori. Tanto chi lo vieta? Chi
controlla? E’ trascorso più di un an-
no dall’ordinanza della giunta Mo-
I nuovi imprenditori
ratti che imponeva regole severe per
contratti d’affitto e orari di chiusura Crescono gli artigiani a Milano, ma il 30% viene dall’Egitto
di negozi e ristoranti. Tutto come
prima anzi peggio di prima. La foto- ::: DINO BONDAVALLI cresciuto di 1.032 unità, arrivando a quota
grafia dell’anarchia che attraversa LA PROTESTA DEI COMMERCIANTI 12.273 aziende, in crescita del 9,2% rispetto al
questa porzione di città è ben rap- QQQ Il settore artigiano alle prese con la crisi si 2010. Grazie a questo ulteriore salto in avanti, la
presentata dal panettiere di via Co-
negliano, una traversa che collega Buenos Aires contro Pisapia attacca agli imprenditori stranieri. E, dopo un
2010 in leggera flessione, nel 2011 torna a cre-
percentuale di immigrati tra gli imprenditori ar-
tigiani milanesi è salita al 22,9%, contro il 21,2%
via Padova a via Leoncavallo, un ne- scere grazie al boom di artigiani immigrati. Se in di appena un anno fa.
gozietto di pochi metri quadrati con «No alla pedonalizzazione» provincia di Milano negli ultimi dodici mesi si è Tra i settori in cui l’incidenza di stranieri è
laboratorio retrostante. Egiziani, registrato un incremento delle imprese attive, particolarmente rilevante, quello dei servizi vari,
sfornano panini e dolci a qualsiasi I negozianti di corso Buenos Aires bocciano la chiusura cresciute quasi dell’1% rispetto all’anno prece- che raggruppa imprese di pulizia, assistenza e
ora. Bisogna riconoscere che sono domenicale della via. E, di fronte al progetto di trasfor- dente, non si deve certo a una ritrovata vocazio- consegna pacchi, nel quale praticamente un’im-
ottimi. Autentici stakanovisti del lie- mare il corso in area pedonale per una domenica al me- ne per l’artigianato da parte dei giovani italiani. presa su due (49,1%) ha titolare immigrato. Ma
vito. Di scontrini fiscali neanche se, lanciato dal Consiglio di zona e promosso dall’asses- Anzi, considerando solamente gli imprenditori molto alta è anche la presenza di imprenditori
l’ombra, da far concorrenza ai na- sore alla Mobilità, Piefrancesco Maran, si schierano in italiani, il saldo tra chiusure e nuove aperture sa- non italiani nel settore della ristorazione
poletani. massa contro la messa al bando delle auto. rebbe addirittura stato negativo, visto che l’in- (45,1%), della confezione di abbigliamento
Da loro si trova anche la coca cola Dal referendum tra i commercianti condotto da Asco- cremento di oltre mille unità registrato dalle (40%), della pelletteria (38,7%) e nell’edilizia
con la scritta in arabo e scatole di baires è infatti emerso che ben il 90% di loro è contrario aziende con titolare immigrato è stato determi- (34,8%).
latta per le quali la lettura degli in- alla pedonalizzazione del corso, anche solo una volta al nante per avere un bilancio di fine anno con il A fare la parte del leone tra i Paesi di origine
gredienti, almeno per chi non ha di- mese. «C’è il timore diffuso di andare incontro a un’Area segno positivo. l’Egitto, dal quale proviene il 31,2% degli artigia-
mestichezza con l’egiziano, è tutto C domenicale» conferma il presidente dell’associazione, «In questo momento la bilancia resta attiva ni stranieri. Più bassa, ma comunque significa-
un rebus. Tutto pubblicizzato con Gabriel Meghnagi. solo grazie all’imprenditorialità degli immigrati. tiva, la quota di rumeni (14,8%) e di albanesi
insegna rigorosamente bilingue, li- Dopo il crollo degli affari denunciato dai commercianti - conferma Marco Accornero, segretario genera- (8,8%), che precedono cinesi (5,9%) e peruviani
cenza ben in vista, furgone parcheg- del centro, che con l’entrata in vigore della nuova con- le dell’Unione Artigiani della provincia di Mila- (5,1%). Per loro, così come per gli artigiani ita-
giato davanti con scritta «panettie- gestion charge hanno perso fino al 40% degli incassi, la no, che ha rielaborato i dati forniti dalla Camera liani, l’augurio è che «dopo lo la crisi di fine anno
re» sul lato destro e due rudimentali paura è che “si finisca con la gente che cammina in mez- di Commercio - La loro crescita nel 2011, riferita arrivino tempi migliori. Il nostro timore», con-
cartelli sul marciapiede che ricorda- zo alla strada ma che non fa shopping” prosegue Me- allo scenario delle imprese individuali, è stata fessa Accornero, «è che la ripresa possa allon-
no ai passanti che il pane è lì pronto ghnagi. Da qui la bocciatura senza appello del progetto, decisiva per chiudere con un saldo positivo in tanarsi a causa di alcuni interventi che il Gover-
ad essere mangiato. Inutile spiegare della quale “ci auguriamo che il Comune terrà conto. - un momento in cui gli artigiani stanno facendo i no sta studiando sul mercato del lavoro, che non
che è vietato o al più bisognerebbe conclude Meghnagi - Altrimenti, sarà come tornare ai li- salti mortali per stare sul mercato». riconoscerebbero all’artigianato la sue peculia-
pagare per queste insegne improv- velli di libertà che c’erano nei Paesi dell’Est prima della Numeri alla mano, solamente nell’ultimo an- rità di micro e piccola impresa, spesso familia-
visate. Se glielo si ricorda loro rido- caduta del Muro di Berlino”. no il numero di imprese con titolare straniero è re».
CRONACA Venerdì 17 febbraio 2012 39
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

L’autopsia: clandestino colpito alla schiena

Cileno ucciso, i colleghi accusano il vigile


Interrogati i ghisa testimoni della sparatoria: «Non c’era alcun pericolo». E lui si difende: «Ho mirato a terra»
::: SALVATORE GARZILLO
::: LE INDAGINI ACCORDO PDL-PD
QQQ «Non abbiamo percepito
alcuna situazione di pericolo».
Con queste parole i tre colleghi
IL COLPO MORTALE
Ili vigile Alessandro Amigo-
Un consiglio
di Alessandro Amigoni, il vigile
che lunedì ha ucciso un cileno
ni, lunedì, dopo un insegui-
mento in macchina ha spa-
straordinario
al termine di un inseguimento
davanti al Parco Lambro, com-
rato e ucciso Marcelo Valen-
tino Gomez Cortes, un cile-
sulla sicurezza
plicano ulteriormente la situa- no di 28 anni con due figli.
zione del ghisa indagato. A con- Secondo Amigoni il compli- Il duello sulla riorganizza-
vincere il pm Roberto Pellicano ce che correva al fianco di zione dei vigili approda in
a modificare l’accusa da omici- Cortes, e che è riuscito a fug- consiglio comunale. Su ri-
dio colposo per eccesso di legit- gire, impugnava una pistola. chiesta del Pdl e dei gruppi
tima difesa in omicidio volonta- Per questo avrebbe deciso di di opposizione, infatti, l’au-
rio con dolo eventuale, è stata sparare la ospiterà una seduta
questa discrepanza con la ver- straordinaria dedicata al te-
sione di Amigoni, che durante il TESTIMONIANZE ma della sicurezza. Invitati
lungo interrogatorio di lunedì Gli interrrogatori di questi il prefetto, il questore, le or-
ha raccontato di aver esploso un giorni stanno mettendo in ganizzazione sindacali e -
solo colpo da «circa 20 metri» luce una situazione ben di- ovviamente - il sindaco Giu-
dopo aver visto «un revolver a versa. Innanzitutto la pisto- liano Pisapia. «Abbiamo ac-
canna corta» nelle mani del la: a parte Amigoni, nessuno cettato la richiesta dell’op-
complice della vittima. Riguar- ha confermato di averla vi- posizione» conferma il ca-
do alla possibilità che l’agente sta. E un testimone ha di- pogruppo Pd Carmela Roz-
abbia potuto sparare a due uo- chiarato agli inquirenti che za. La seduta verrà fissata in
mini disarmati, martedì il suo l’uomo fuggito all’arresto calendario nelle prossime
non impugnava alcuna pi-
difensore Gian Piero Biancolel- sedute. Ieri, durante la se-
stola. Inoltre, pare che il so-
la ha spiegato che «malgrado il duta della commissione si-
pravvissuto abbia contattato
colpo alla schiena, può essere curezza, sono intervenuti i
un avvocato e a breve po- SUL LUOGO DEL DELITTO
sostenuta perlomeno la legitti- rappresentanti sindacali
trebbe farsi vivo.
ma difesa putativa, ovvero il vi- La polizia scientifica a Ponte della polizia di Stato. Tutti
gile potrebbe aver ritenuto di I COLLEGHI Lambro dove lunedì scorso un ascoltati dagli investigatori avvocato e che a breve potrebbe uniti nel denunciare la asso-
essere in pericolo». Ma se le pa- A mettere in difficoltà la po- vigile spara e uccide un ragazzo martedì hanno saputo scioglie- farsi vivo. luta carenza d’organico (a
role dei colleghi dovessero tro- sizione di Amigoni anche le cileno. Fotogramma re la questione e anche il super Per ora Amigoni resta a piede Milano mancano almeno
vare conferma, il legale di Ami- dichiarazioni dei suoi tre teste che mercoledì si è presen- libero, assegnato a una mansio- 500 agenti, e le nuove caser-
goni dovrà abbandonare la stra- colleghi. «Non abbiamo tato in questura, sembra sicuro ne d’ufficio privo dell’arma di me sono state aperte trava-
tegia e rinunciare all’eventuale percepito alcuna situazione sciato e infine è morto al San dell’assenza della rivoltella. Il servizio. Il legale della famiglia sando organici presenti in
attenuante in sede processuale. di pericolo», hanno detto ai Raffaele. mistero potrebbe essere risolto della vittima, Corrado Limenta- altre stazioni di polizia). Le
Nel primo incontro con il pm magistrati. Anche per que- Fin qui il racconto dei quattro proprio dal protagonista, quel ni, ha detto che la moglie di Cor- sigle hanno chiesto, soste-
Pellicano, durato fino a mezza- sto il pm Roberto Pellicano è abbastanza coerente. Il nodo sudamericano scappato nel tes (madre dei suoi figli di 5 e 7 nuti anche dal vicepresi-
notte, l’agente 36enne ha rac- ha modificato l’accusa con- cruciale resta però quello Parco Lambro e tuttora latitan- anni) non riesce a capire perché dente della commissione
contato di aver «solo sparato tro Amigoni da omicidio col- dell’arma: negli interrogatori te. Voci non confermate dal ca- l’agente non sia in carcere. «Se Gabriele Ghezzi (Pd), un
verso un terrapieno per spaven- poso per eccesso di legitti- nessuno dei compagni di Ami- po della Squadra Mobile, Ales- fosse successo il contrario», ha «maggiore coordinamento»
tarli». Amigoni è stato il primo a ma difesa in omicidio volon- goni ha ammesso di aver visto la sandro Giuliano, dicono che ieri detto Ruth Cardillo, «non credo con le altre forze dell’ordi-
scendere dall’auto e a mettersi tario con dolo eventuale pistola. Neppure i testimoni l’uomo avrebbe contattato un che mio marito sarebbe libero». ne.
all’inseguimento dei due. Un
inseguimento brevissimo, po-
chi metri appena, terminato
con il colpo fatale mentre un
Il piano della sinistra
collega intimava “l’alt” ai fuggi-
tivi. Ma se disarmano la polizia locale saltano 350 arresti all’anno
Ieri una prima verità è arriva-
ta dall’autopsia. Secondo i me- QQQ Saranno, con ogni probabilità, le attraverso il delegato Carmelo Zappara-
dici legali il 28enne Marcelo Va- prime vittime della svolta «arancione» ta, ha chiesto che si torni alle funzioni de-
lentino Gomez Cortes è stato sui ghisa, visto che la maggioranza è già gli anni ’70: «La polizia ha alcuni compiti,
colpito alle spalle e il proiettile pronta ad accorpare i nuclei speciali. i vigili altri. Invece negli ultimi 20 anni c'è
gli ha trapassato il cuore. Lune- L’indirizzo l’aveva già dato il program- stata una progressiva sovrapposizione,
dì il vigile ha detto di non sapere ma elettorale firmato da Giuliano Pisa- un sovraffollamento di compiti fra noi e
come abbia fatto il colpo a cen- pia. «La Polizia locale tornerà ad essere la polizia locale. Si torni ai ghisa di 30 an-
trare la vittima e ha aggiunto di specializzata per le infrazioni ambienta- ni fa». Dura la replica di Matteo Salvini
aver mirato a una collinetta per li, urbanistiche, nei cantieri, annonarie, (Lega): «Mi preoccupa che un evento
timore che un colpo sparato in da circolazione stradale: non il corpo pa- tragico possa portare il depotenziamen-
aria potesse finire chissà dove. ramilitare agli ordini di De Corato». Do- to delal polizia locale. È in atto uno scia-
I tre colleghi in borghese che po i primi mesi di incertezza, con il con- callaggio squallido contro i nostri vigili.
erano con lui hanno fornito una tinuo rinvio dei nuovi vigili di quartiere, Togliere le armi ai vigili sarebbe folle e
ricostruzione che solo in parte la sparatoria del Parco Lambro ha messo criminogeno». Anche il presidente della
coincide con il suo racconto. Gli il turbo alla revisione delle «unità opera- Provincia Guido Podestà respinge l’ipo-
agenti diretti in via Pusiano per tive speciali». I gruppi della municipale tesi di un disarmo, seppur parziale, della
sedare una rissa, hanno inse- che più assomigliano alle forze di polizia municipale: «Non si può non compren-
guito la Seat Cordoba con targa tradizionali. Spaccio, sfratti, sgomberi dere lo stress che accompagna l’operato
spagnola perché insospettiti da dei rom, blitz contro lo spaccio di droga. degli agenti delle Forze dell’ordine. Que-
una manovra repentina e non A sinistra qualcuno li chiama «sceriffi», sto, è evidente, non giustifica atteggia-
perché percorreva via Crescen- ma è la legge regionale 4 del 2003 che in- menti impropri, qualora vi fossero. Con-
zago contromano, come reso serisce, tra le funzioni e i compiti del cor- sidero l’eventuale disarmo della Polizia
noto all’inizio: chi guidava la po, anche le attività di «pubblica sicurez- 68 persone indagate. E la sicurezza nei avremmo avuto 348 arresti in meno (in locale un errore grave. Un vigile non può
Seat, invece di svoltare passan- za». E il Comune di Milano, per migliora- cantieri? 7 aree sequestrati e 308 persone manette nel 2010 sono finiti 52 italiani e difendersi e difenderci in situazioni ad
do davanti alla pattuglia, ha re il presidio del territorio, ha puntato indagate. Poi 8 milioni di articoli contraf- 296 stranieri). Ad aprile, insieme al po- alto rischio se armato solo di fischietto e
svoltato dalla parte opposta. forte negli ultimi anni sulla «specializza- fatti recuperati, 1701 documenti falsi in- tenziamento dei vigili di quartieri, la di cartellini gialli e rossi, quasi fossimo a
Dopo lo sparo, i tre hanno detto zione» della municipale. dividuati. «Le pistole i nostri vigili ce le giunta proverà ad accelerare la riorga- San Siro». Critiche all’atteggiamento del
di aver visto il cileno barcollare La squadra investigativa, nell’ultimo hanno da 150 anni» ha ricordato ieri a nizzazione del corpo. Marcello Massari, sindaco arrivano anche dall’assessore
per qualche passo, ma di non anno, ha effettuato 44 denunce. Il nucleo Palazzo Marino l’ex vicesindaco De Co- delegato Sulpm, torna a chiedere il ripri- alla Sicurezza della Regione Lombardia
aver capito subito che fosse fe- tutela trasporto pubblico, prima della rato, da anni nel mirino della sinistra per stino dei corsi di formazione mensili: Romano La Russa: «Il sindaco dovrebbe
rito. Pensavano avesse inciam- retromarcia sui controlli dei clandestini, la gestione della polizia locale durante il «Da ottobre facciamo dei corsi settima- seriamente fare mea culpa e dichiarare il
pato nella neve e per questo lo ha portato 77 arresti e mille denunce. mandato Moratti. «La gestione dell’ordi- nali a rotazione, ma vengono chiamati fallimento della sua politica buonista.
hanno ammanettato con le ma- Soltanto nel 2010, la Polizia locale ha ar- ne pubblico viene coordinata in prefet- pochi agenti alla volta. Di questo passo, Via l’Esercito dalle strade, stop agli
ni dietro la schiena. Cortes, pe- restato 130 pusher, ammanettato 20 tura, ma è stato l’ex ministro dell’Interno l’aggiornamento verrà effettuato ogni 18 sgomberi, messa in discussione del ruo-
rò, cosciente per pochi secondi truffatori di anziani, staccato 146 denun- Giorgio Napolitano ad ammettere alle mesi». lo e della professionalità della Polizia lo-
prima che gli agenti gli sollevas- ce in seguito a controlli di campi rom riunioni anche il comandante della poli- Ieri il tema è tornato alla ribalta nella cale. E i risultati di questa politica, pur-
sero la maglia e tamponassero abusivi o aree dismesse, sgomberato 906 zia locale». Senza le armi, previste an- seduta della commissione Sicurezza: il troppo, sono sotto gli occhi di tutti».
la ferita con le mani, si è acca- case popolari. Poi c’è il nucleo ambiente: ch’esse dalla legge, nell’ultimo anno sindacato della polizia vicino alla Cgil, M. COS.
40 Venerdì 17 febbraio 2012
CRONACA Venerdì 17 febbraio 2012 41
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

L’ultima gabella arancione SOGEMI SPA

Super tassa sugli hotel di lusso ALTRA MAZZATA


Nel prossimo bilancio il
Comune vuole inserire
anche gli introiti della
Mercati generali
Accordo Pd-Pdl

Pisapia stanga anche i turisti tassa di soggiorno, che


andrebbe a colpire tutti i
clienti degli alberghi mi-
lanesi di alto livello (il
primo schema prevede
li mette in salvo
Ci sono volute 50 ore di discus-
sione, sette consigli comunali
Gli albergatori contro il sindaco: «Settore già in difficoltà, pronti ai ricorsi» un contributo sopra la
quattro stelle). Contrari
e sei riunioni di commissione
per approvare la delibera n.
gli albergatori. Foto- 38, quella per salvare la Soge-
::: MASSIMO COSTA gramma mi Spa che si occupa dei mer-
::: IL BILANCIO cati generali di Milano. Dopo
QQQ Più che un annuncio è estenuanti trattative e inter-
una conferma. Il Comune, per STRUTTURE RICETTIVE venti al veleno, maggioranza e
far quadrare i conti, è intenzio- La giunta ha intenzione di in- opposizione sono riusciti a
nato a introdurre anche la tassa trodurre la tassa di soggiorno trovare un accordo: sì al finan-
di soggiorno. Il sindaco ha agi- sugli hotel della città. Giuliano ziamento di 30 milioni di euro
tato la clava del nuovo balzello Pisapia: «Terremo conto della per salvare la società, sì ad un
ieri mattina alla Fiera di Rho, tipologia e della diversa quali- piano organico di sviluppo che
davanti agli operatori nazionali tà delle strutture». Il primo la giunta Pisapia presenterà
schema prevedeva 1 euro a
e internazionali riuniti per stella per gli hotel da 4 stelle in entro cinque mesi. No al tra-
l’inaugurazione della Borsa del su. sferimento dell’azienda, og-
Turismo (Bit). «Stiamo ragio- getto di discussione tra le due
nando» ha detto Giuliano Pisa- PROTESTE fazioni politiche. Sulla delibe-
pia, «la tassa di soggiorno è Ieri il presidente di Confcom- ra, infatti, c’è scritto che «allo
un’ipotesi sul tavolo. Chiara- mercio Carlo Sangalli ha tuo- stato attuale il consiglio comu-
mente terremo conto delle dif- nato contro il provvedimento: nale ritiene che, in via prefe-
ferenze tra tipologie di alberghi «Noi non digeriamo tutto ciò renziale, debba essere consi-
che rallenta la marcia del turi-
e hotel». Un’altra leva fiscale derata l’attuale localizzazio-
smo». Contrari anche gli al-
dopo l’aumento dei biglietti bergatori: «Non è vero che pa- ne». Passaggio approvato
Atm, l’addizionale Irpef e gli in- gheranno solo i clienti, il setto- dall’opposizione, che però ha
troiti dell’Imu (la nuova tassa re è già in difficoltà». dettono alsub-emendamento
sulla casa). Palazzo Marino cer- probabili se la tassa dovesse ferenza potrebbe portare più Bilancio Bruno Tabacci, si è per inserire le parole «non
ca 580 milioni, e l’ha ribadito DEFICIT colpire solo una fetta del setto- danni che benefici». A Milano detta contraria a una nuova escludendone altre». Ovvero
ieri anche alle sigle sindacali La giunta ha bisogno di rastrel- re. «Noi non digeriamo tutto l’offerta sale, ma la domanda vendita di Sea e all’aumento la possibilità dispostare i mer-
convocate per illustrare le linee lare 580 milioni di euro per ciò che rallenta la marcia del vive di continui alti e bassi: tie- dell’imposta minima sulla pri- cati altrove. La discussione è
programmatiche del bilancio. chiudere il prossimo bilancio. I turismo» ha tuonato ieri il pre- ne nei periodi delle fiere più ma casa. Per la Uil, invece, non terminata nella tarda serata di
soldi arriveranno in parte dalla
Qualche taglio (attraverso la spendig review (75 milioni), in sidente di Confcommercio frequentate, ma arranca nei bisogna alzare l’addizionale Ir- ieri, al termine di un pomerig-
spending review), tanti prelievi. parte dagli incassi della nuova Carlo Sangalli, già portavoce periodi di magra. Su internet, pef, introdotta con un rincaro gio in aula caratterizzato dalle
La tassa di soggiorno, già intro- Imu, in parte dalle nuove tasse dei mal di pancia degli eser- non è raro prenotare una ca- dello 0,2% dalla giunta Pisapia continue richiestedi interven-
dotta in alcune città italiane, (ritocco della Tarsu e dell’addi- centi trafitti dalla nuova tassa mera di hotel a 4 stelle a 80 eu- (si parla di un innalzamento fi- to di Pdl e Lega per votare, pri-
doveva colpire nelle intenzioni zionale Irpef). In discussione sul traffico chiamata Area C. Al- ro a notte. Aggiunge Sangrego- no allo 0,8%). La delibera arri- ma della delibera Sogemi, due
della giunta solo le strutture al- anche la nuova vendita di una berto Sangregorio, presidente rio: «Saremo molto attenti a verà in consiglio comunale a mozioni: la prima sulla Cosap,
berghiere a 4 o 5 stelle. Il primo quota della Sea. della federazione «Albergatori quale modalità di applicazione marzo. Dall’incontro di ieri per ridurre i costi dell’occupa-
schema prevedeva un rincaro milanesi», conferma la sua verrà scelta, gli operatori emerge anche l’intenzione di zione di suolo pubblico arriva-
TAGLI AD ATM
di un euro a stella; negli ultimi contrarietà: «Abbiamo già avranno oltretutto anche l’ag- estendere i tagli anche alle par- ti alle stelle con la giunta Pisa-
Ieri i sindacati hanno incontra-
mesi, però, il progetto ha ral- to l’assessore al Bilancio Ta- espresso le nostre perplessità al gravio dei costi per l’incasso tecipate. «Rivedremo anche il pia; la seconda per ridurre
lentato la sua corsa. Obiettivo: bacci. Il Comune: rivedremo il Comune. Non è vero che il co- con carta di credito». Tasse e contratto di servizio di Atm» l’Imu al 2%. Entrambe sono
mettere a punto un provvedi- contratto di servizio con Atm. sto verrebbe scaricato solo sul vendite. Ieri la Cgil, al termine sottolinea l’assessore al Lavoro state bocciate.
mento a prova di ricorsi, assai La Uil: no alla nuova Irpef. cliente, in un settore già in sof- dell’incontro con l’assessore al Cristina Tajani. TIZIANA LAPELOSA
42 Venerdì 17 febbraio 2012
MILANO E LOMBARDIA Venerdì 17 febbraio 2012 43
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

Agenda
TuttoMilano FARMACIE
Turno diurno
(dalle ore 8,30 alle ore 21,00)

Palazzo Marino aumenta la tassa Cosap ■ CENTRO (Zona Duomo, P. Volta, Garibaldi,
Monforte, Lamarmora, Carrobbio, Magenta):
v. Larga, 6; v. Dante, 17; c.so Genova, 27.
■ NORD (Bovisa, Affori, Niguarda, Greco,

::: le lettere a rischio chiusura i mercatini di strada Quarto Oggiaro, Staz. F.S. Garibaldi): v. S.
Lopez, 3; p.le Maciachini, 24; v. Forni, 34; v.le
Suzzani, 273; v. Pellini, 1; v.le Monte Grappa,
7.
■ SUD (Ticinese, Vigentina, Rogoredo,
TRASPORTI Caro Besana, ho letto in questi giorni su Libe- ubriaconi che li popolano a tarda notte. Barona, Gratosoglio): c.so Lodi, 19; v.
Alamanni, 2; v.le Tibaldi, 15; v. De Ruggiero, 8.
roMilano che il tradizionale mercatino dell'an- Erminia Sanna ■ EST (Venezia, Vittoria, Romana, Loreto, Città
A scrocco sulla M2 tiquariato che si teneva ogni ultima domenica del e.mail Studi, Lambrate, Ortica, Forlanini, Mecenate):
p.za Duca d'Aosta, 4; v. Stradivari, 1; v.le
mese sui Navigli rischia di scomparire a causa
alla fermata Assago dell'aumento del canone di occupazione del suolo Risponde Renato Besana
Monza, 226; p.za Martesana, 4; v. Atene, 2; v.
Crescenzago, 36; c.so Plebisciti, 7; p.za Cinque
Giornate, 7; v. Varsavia, 4.
Ho letto su un quotidiano che pubblico (Cosap). Giustamente gli espo- ■ OVEST (Lorenteggio, Baggio, Sempione, S.
ad Assago fino a mercoledì sitori, visti i prezzi saliti alle stelle, stan- Cara Sanna, l’aumento del Cosap Siro): v. Vetta d'Italia, 18; v. Giambellino, 64;
p.za T. Olivelli, 1; v. Monte Rosa, 27; v. Paravia,
migliaia di passeggeri entra- no valutando l'opportunità di so- ha ridotto ai minimi termini 75; v. Quarenghi, 21/23; v. R. di Lauria, 22; v.
vano a scrocco in metrò spendere l'iniziativa, dal momento anche il mercatino dei libri in Paolo Sarpi, 62.
dall’uscita di sicurezza situata che la decisione imposta dalla piazza Diaz; quello dell’an- Turno notturno
al piano terra, invece di ac- giunta Pisapia rende di fatto in- tiquariato potrebbe addi- (dalle ore 21 alle ore 8,30)
cedervi dal primo piano della sostenibili le spese di organiz- rittura sparire. Se così fos- v. Boccaccio, 26; p.za Duomo, 21; p.za Cinque
stazione timbrando il biglietto. zazione e gestione del mercato. se, il Comune rischierebbe Giornate, 6; c.so Magenta, 96; p.za S. Maria
Beltrade, 1; p.za Clotilde, 1; p.le Sempione, 8; v.le
Ora però pare che la situazione Un vero peccato. Ero abituata di non incassare un euro, Zara, 38; v.le Testi, 90; Ripa Ticinese, 33; Stazione
fin da piccola a trascorrere le mie cancellando un appunta- Centrale (Gall. Delle partenze); Stazione Garibaldi;
favorevole per questi porto- v. Stradivari, 1; c.so Buenos Aires, 4; v. Celentano, 1;
ghesi della linea verde sia fi- domeniche in quel di Ripa di mento tradizionale. La v.le Lucania, 6; v. Boifava, 31/b; c.so S. Gottardo, 1;
Porta Ticinese, tra un gelato e un pressione fiscale punta a eli- v. Lorenteggio, 208; v. Buonarroti, 5; v. Canonica,
nita, perché l’Atm in seguito 32; v. R. Di Lauria, 22; v Vigevano, 45; v.le Ranzoni,
alla divulgazione della notizia giro tra le bancarelle. Per non par- minare il piccolo commercio 2.
lare del mio caro vecchio nonno, ap- di strada, com’è avvenuto per le
ha preso delle misure per con-
passionato di arte e di antiquariato. Mi bancarelle natalizie deportate in NUMERI UTILI
trastarli. Non aveva tutti i torti Soccorso pubblico - polizia........................113
chiedo se prima o poi la giunta arancione pro- piazza Beccaria. Le maggiori tasse poi, si Carabinieri.................................................112
chi entrava gratis in metrò ad Vigili del fuoco ..........................................115
porrà qualcosa di buono: Pisapia aveva dichiarato di traducono in prezzi più alti. Eppure questo
Assago, dove l’Atm fa pagare il Emergenza medica ....................................118
voler far rivivere la città, ispirandosi addirittura al genere di manifestazioni costituisce un esem- Corpo forestale dello stato......................1515
biglietto 2,50 euro invece di Guardia di Finanza .................117 (02.62771)
modello di città come Parigi, Londra o Berlino. A me pio di buon impiego delle strade, sottratte alla
1,50 euro per una sola fermata Vigili urbani......................................02.77271
pare che così i Navigli siano lasciati solo agli brutta gente che spesso le ammorba. PRONTO SOCCORSO
in più oltre il confine di Mi- Guardia medica................................02.34567
lano. Se il biglietto fosse co- Le lettere via e-mail vanno inviate a: milanolettere@liberoquotidiano.it sottolineando nell’oggetto: “lettere a LiberoMilano”. Fatebenefratelli ............................02.6363469
Via posta vanno indirizzate a: LiberoMilano - viale L. Majno 42 - 20129 Milano; via fax al n. 02.999.66.227. Policlinico.........................................02.55031
stato meno, i cittadini non San Carlo ...........................................02.4022
avrebbero fatto in massa gli Vi invitiamo a scrivere lettere brevi. La redazione si riserva il diritto di tagliare o sintetizzare i testi. San Paolo...........................................02.8184
San Raffaele.....................................02.26431
scrocconi. ASSISTENZA
Giacomo Sempioni Alcolcorrelati ..............................02.33029701
Antiveleni...................................02.66101029
e.mail Anziani.......................02.8911771/89127882
Handicap ...............02.88463050/02.077/078
SPAZI PUBBLICI APPUNTAMENTI Odontoiatrica.............................02.66982478
Ortopedica-Traumat. .....................02.582961
Ostetrica ..........................................02.57991
Per Simon Bolivar Pediatrica ...................02.3119233/33100000
Psichiatrica .................................02.58309285
due monumenti Al Teatro Filodrammatici Filodrammatici 1, da 14 euro biologico. La sezione speciale del Tossicodipendenza .....................02.64442452
Ustioni .....................02.64442381/64442625
il dramma di Kafka 2012 è dedicata al Turismo e propo- TELEFONI UTILI
Come è possibile che in Piazza Incontro col fotografo ne itinerari insoliti e percorsi eno- Sordomuti DTS. .........................02.48204247
Tel. Amico Milano Sud...............02.48203600
Bolivar vengano messi due
monumenti alla stessa per-
allo Spazio Forma gastronomici per visitare luoghi vi- Tel. Donna .................................02.64443043
Telefono Azzurro...................................19696
cini e lontani attraverso i sapori lo-
sona? Ieri il Consigliere Fan- Telefono Azzurro
INCONTRO Fino al 26 febbraio cali e vivere il viaggio in modo con- (per i maggiori di 14 anni) ...........051.481048
zago ha inaugurato il nuovo il Forma organizza un ciclo di in- sapevole e sostenibile. Trib. diritti del malato...................02.7389441
Voce Amica................................02.70100000
busto di Simon Bolivar, in contri con i grandi professionisti ___________________________ Linea Verde Droga .......................800.458854
pompa magna. Nessuno dei della fotografia. «80 ore con l’auto- Dal 30/03 al 01/04, Fieramilanocity, Alcoolisti Anonimi ........................02.3270202
Tel. Blu Sos Consum. .................02.76003013
presenti però si è accorto che a re» vede protagonisti Mario De via Scarampo, ingresso libero Telefono amico ..........................02.55230200
pochi metri alle spalle della Biasi, Mimmo Jodice, Gabriele Ba- ENPA Milano..............02.9706421/97064230
Ass. Consumatori.......................02.36599999
statua si erge una colonna silico, Gianni Berengo Gardin, Mr T-Bone dal vivo SERVIZI PUBBLICI
bianca in marmo con alcune Piergiorgio Branzi, Franco Fonta- Comune............................................02.02.02
incisioni che ricordavano lo na, Nino Migliori, Ferdinando stasera al Leoncavallo Anagrafe servizio tel. ...................199.199600
Servizio sociali Milano..................800.777888
stesso condottiero. Non so chi TEATRO Fino al 4 marzo al Tea- Scianna. Nella libreria dello spazio CONCERTO Domani sera al Multe e tasse comunali................800.851515
GAS ...................................................02.5255
abbia pagato il monumento, tro Filodrammatici va in scena «Il Forma è inoltre è possibile acqui- Leoncavallo il trombonista degli Elettricità A2A ....................................02.2521
sicuramente l'ambasciata Ve- Processo di K», di Bruno Fornasari. stare i libri del fotografo presentato Africa Unite, Mr T-Bone presenterà Elettricità ENEL.................................02.23201
Acquedotto................................02.84772000
nezuelana, ma c’è da chiedersi L’opera è ispirata al romanzo di e presso il BeCoo Bar sono proiet- il nuovo disco «Nothing To Lose» AMSA ..........................................800332299
come sia possibile che nessuno Kafka «Il Processo» del 1925: una tati film sull'autore. con i suoi immancabili Young TRASPORTI
storia surreale, di un impiegato che ___________________________ Lions. Mr T-Bone è ormai conside- ATM ............................................800.808181
abbia notato il vecchio mo- Ferrovie Nord Milano.......................02.85111
numento. viene processato per ragioni miste- Fino al 26/02, Forma, piazza Tito rato un protagonista della scena Trenitalia .............................................892021
riose. Joseph K viene arrestato pro- Lucrezio Caio 1, ingresso libero ska e reggae internazionale con- Radio Bus...................................02.48034803
Aeroporto Malpensa ..................02.58583218
prio il giorno del suo compleanno. temporanea. Attivo dai primi anni Aeroporto Linate..........................02.7382787
Quando ha inizio il processo, a nul- ’90, ha pubblicato sette dischi soli- Aeroporto Orio al Serio................035.326323
Torna «Fà la cosa giusta» Malpensa Express ........................199.151152
la servono le amicizie influenti o le sti ed è costantemente in tour tra
Commenta anche conoscenze ad alti livelli. Nono- alla sua nona edizione USA, Canada, Europa. Ha collabo-
Trasporto Orio al Serio....................86464854
Taxi Numero Unico .......................848814781
Radio Taxi Milano ..............................02.8585
sulla pagina Facebook stante lavori in una banca d'affari
internazionale, i suoi dati personali
FIERA Anche quest’anno torna
a Milano «Fà la cosa giusta!», la fie-
rato in Italia con artisti come Vini-
cio Capossela, Malika Ayane, The
Radio Taxi Milano ..............................02.6969
Radio Taxi Milano ..............................02.4040

di Libero Milano vengono manipolati da altri, non


può più utilizzare la sua carta di
ra della sostenibilità giunta ormai
alla sua nona edizione. Organizza-
Bluebeaters e Casino Royale. li
Young Lions sono la sua band dal
Radio Taxi Malpensa....................800.911333
ACI - Soccorso Stradale ......................803116
BENZINAI NOTTURNI
Viale Marche 32.......................dalle 22 alla 1
credito né allontanarsi dalla sua ca- ta dall’associazione Terre di Mez- 2006. Piazzale Accursio ......................dalle 22 alle 7
sa. zo, la fiera è un’occasione preziosa ___________________________ Viale Liguria 12 ........................dalle 22 alle 7
Piazzale Baracca .......................dalle 22 alla 1
___________________________ per scoprire il consumo critico, gli Domani, Leoncavallo, via Watteau Viale Certosa 228 .........................fino alle 23
Fino al 04/03, Filodrammatici, via stili di vita sostenibili, il mondo del 7, ingresso 7 euro

■ ARDISSONE - Via Ardissone - zona 8


MERCATI ■ ASMARA - Via Asmara - zona 9
■ BENEDETTO M. - Via Benedetto M. - zona 3
LAVORI IN CORSO
Oggi
■ BENACO - Via Benaco - zona 4 ■ BORDIGHERA - Via Bordighera - zona 5 Chiusura al traffico: Via Arona (tratto da cantiere di Metro 5. Viale Lodovico Scarampo:
■ BONOLA - Via Cechov - zona 8 ■ CICCOTTI - Via Ciccotti - zona 9 Giovanni da Procida a p.le Carlo Magno): per possibili rallentamenti causa grandi lavori stradali
■ DARSENA - Zona Darsena - zona 1 lavori di approntamento cantiere logistico per la tra Viale Alcide De Gasperi e Via B. Colleoni.
■ CANALETTO - Via Canaletto - zona 3 metropolitana linea 5. Termine lavori previsto: Termine previsto per il 2015. Via Andrea Solari e
■ CATONE - Via Catone - zona 9 ■ DELLA RONDINE - Via Della Rondine - zona 6
■ FALCK - Via Falck - zona 8 2015. Via Messina divieto di transito causa lavori Piazza del Rosario: dalle 06:00 del 26 ottobre
■ CITTADINI-ARSIA - V. Cittadini-V. Arsia - zona 8 tra Via Cenisio e Piazza Giovanni Perego Metro-5. 2011 per lavori di riqualificazione stradale. Termine
■ CREMA - Via Crema - zona 5 ■ FAUCHE’ - Via Fauchè - zona 8 Via Filippo Corridoni: strada chiusa al traffico tra lavori previsto 28 febbraio 2012. Viale Monte
■ CURIEL - Via Curiel - zona 6 ■ GARIGLIANO - Piazzale Minniti - zona 9 Via Gaetano Donizetti e Viale Bianca Maria causa Ceneri: difficoltà di circolazione causa restringi-
■ DEI GUARNIERI - Via Dei Guarnieri - zona 5 ■ MARTESANA - Piazzale Martesana - zona 2 lavori Teleriscaldamento. Termine lavori previsto 18 mento di carreggiata tra Via Lorenzo Bartolini e Via
■ FRATELLI DI DIO - Via Fratelli di Dio - zona 7 ■ OGLIO - Largo Oglio - zona 4 febbraio 2012. Via Cerva: strada chiusa al traffico Mac Mahon in entrambe le direzioni Lavori di
■ GRATOSOGLIO NORD - Via Baroni - zona 5 ■ OLMI - Via degli Ulivi - zona 7 causa lavori sulle condutture d'acqua tra Via manutenzione del cavalcavia. Termine previsto
■ MARCO AURELIO - Via Marco Aurelio - zona 2 ■ OSOPPO - Via Osoppo - zona 7 Anselmo Ronchetti e Via Borgogna. 31/03/2012. Via Giuseppe Ripamonti: difficoltà di
■ NEERA - Via Neera - zona 5 ■ PAPINIANO - Piazza S. Agostino - zona 1 Traffico difficoltoso in: Via Luigi Nono difficoltà di circolazione causa lavori gasdotto tra Via Giuseppe
■ P. NUOVA - Bastioni di Porta Nuova - zona 1 circolazione causa lavori Via Luigi Nono, Piazza Ripamonti e Via Bernardo Quaranta Via Filippo
■ PAGANO - Largo V Alpini - zona 1 Coriolano, Via Cenisio Metro-5. Via Cenisio: possi- Brunelleschi: difficoltà di circolazione causa lavori
■ PISTOIA - Via Pistoia - zona 7 ■ ROGOREDO - Via Rogoredo - zona 4 bili rallentamenti causa lavori tra Via Messina e gasdotto tra Via Filippo Brunelleschi e Via
■ STRESA - Via Stresa - zona 2 ■ TABACCHI - Via Tabacchi - zona 5 Piazza Carlo Caneva via Cenisio e via Luigi Nono: Giambellino Corso Buenos Aires: riduzione di car-
Domani ■ TRASIMENO - Via Trasimeno - zona 2 traffico difficoltoso in direzione di P.za Coriolano reggiata causa lavori gasdotto tra Via Angelo
■ ARCANGELI - Via Arcangeli - zona 7 ■ V. PERONI - Via Pascal - zona 3 per modifica della viabilità in corrispondenza del Secchi e Via Giovanni Omboni.
44 Venerdì 17 febbraio 2012 LOMBARDIA
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

Agevolazioni su nove tratte CASO VITIELLO

Troppi ritardi sulle Trenord RISARCIMENTO


Ai pendolari che nel mese di
dicembre avevano comprato
l’abbonamento mensile sarà
Chiesti 16 anni
per l’educatore

Sconti in arrivo per i pendolari garantito uno sconto del 20


per cento sull’abbonamento
per il mese di marzo. Il bonus
sarà valido su quasi un terzo
delle direttrici ferroviarie at-
assassino
Chiesti 16 anni di reclusione
per l’educatore e conduttore
Ridotto del 20% il costo degli abbonamenti. La Regione: servizio migliorato tive in Lombardia. L’inden-
nizzo è previsto anche per chi
televisivo Alessandro Cozzi,
che ha confessato di aver ucci-
ha comprato l’abbonamento so lo scorso 29 marzo il titola-
::: DINO BONDAVALLI annuale. Fotogramma re di un’agenzia di lavoro in-
terinale Ettore Vitiello con 53
QQQ Forse non riuscirà a pla- pugnalate. La richiesta è stata
care la rabbia accumulata dai formulata dal pm Maurizio
pendolari nelle ultime settima- Ascione che lo sta indagando
ne. Ma lo sconto del 20% sul co- per il presunto omicidio del
sto dell’abbonamento mensile, formatore professionale Al-
al quale i viaggiatori avranno di- fredo Capelletti, trovato mor-
ritto nel mese di marzo su quasi to nel 1998 con una coltellata
un terzo delle direttrici ferrovia- al petto. L'entità della pena
rie attive in Lombardia, servirà chiesta ieri al gup tiene conto
quantomeno a dare un segnale dello sconto di un terzo della
tangibile che i loro disagi non pena previsto dal rito abbre-
sono passati inosservati. viato, ma il pm ha chiesto an-
Il bonus sul costo del mensi- che che non gli siano concesse
le, che verrà garantito a tutti i le attenuanti generiche che
pendolari che nel mese di di- determinerebbero un ulte-
cembre avevano regolarmente riore sconto. Ieri, davanti al
acquistato l’abbonamento per gup, Cozzi ha rilasciato di-
viaggiare sulle nove direttrici in chiarazioni spontanee, chie-
questione, ripagherà almeno in dendo «perdono per il gesto»
parte i viaggiatori dei disservizi ai famigliari della vittima.
subiti. L’indennizzo, che verrà
concesso anche ai possessori di
abbonamento annuale vendu- QUATTRO COLPI
to a Tariffa unica regionale Certo, come ha sottolineato te particolarmente favorevoli, bardia, tra chi avrà diritto allo Una tratta, quest’ultima, lun-
(Tur), sarà infatti erogato a chi ieri il Pirellone, rispetto al di- con temperature miti e precipi- sconto del 20% sul costo go la quale martedì i viaggiatori
aveva viaggiato su direttrici lun- cembre 2010 la situazione è no- tazioni quasi del tutto assenti, dell’abbonamento ci sono an- sono arrivati a occupare i binari Finto agente
go le quali il servizio non aveva tevolmente migliorata, visto mentre dodici mesi prima era- che i pendolari delle direttrici alla stazione di Casalpusterlen-
raggiunto nemmeno gli stan- che allora le tratte lungo le quali no state caratterizzate da fred- Colico - Chiavenna, Lecco - go. E lungo la quale le proteste rapina i passanti
dard minimi di affidabilità. gli standard minimi non erano do e neve. Bergamo - Brescia, Como - sono proseguite anche dopo
Un problema piuttosto diffu- stati garantiti erano state addi- Sia come sia. Ciò che è certo è Molteno - Lecco, Milano - Car- l’annuncio dato nei giorni scor- Arrestato
so, se si pensa che, secondo rittura 24 su 33. Ma, nel con- che, oltre alle due tratte già cita- nate - Bergamo, Alessandria - si da Trenord della sostituzione,
l’elenco reso noto ieri dall’as- fronto, non si deve dimenticare te, che lo scorso dicembre han- Pavia, Milano - Mortara - Ales- dal 19 marzo, dei treni Vivalto a Si spacciava per un agente di
sessore regionale alle Infra- che nel dicembre 2011 le condi- no registrato di gran lunga le sandria e Milano - Codogno - due piani con convogli più con- polizia e rapinava i passanti.
strutture e Mobilità, Raffaele zioni meteorologiche sono sta- peggiori performance in Lom- Cremona - Mantova. fortevoli. Con tanto di finto distintivo,
Cattaneo, sono 9 su 33 le tratte Georgian Lucian B., 20enne
che hanno maturato il diritto romeno, aveva messo a se-
allo sconto, previsto dai con-
tratti di servizio ferroviario. E
Il venerdì nero gno almeno quattro colpi, di
cui uno tentato l’8 gennaio
che, in alcune di queste, lo so-
glia minima di affidabilità è sta- Sciopero dei trasporti: oggi fermi tutti i treni regionali 2011 ai danni di tre mino-
renni italiani che avevano
ta “sforata” anche di due o tre fornito alla polizia una parte
volte. QQQ Nuova giornata di passione oggi per servizio sulla rete Rfi, che comprende an- la giornata in un ennesimo venerdì nero del numero di targa del suo
Calcolato mensilmente per i pendolari lombardi. Dopo i problemi che i treni del Passante. Lo sciopero, che per i pendolari. scooter. Da allora erano
ognuna delle direttrici dei treni provocati da gelo e neve nelle ultime setti- scatterà alle 9 e si concluderà alle 17, coin- In tal senso, quanto accaduto in occa- scattate le indagini del Com-
regionali, il parametro tiene in mane, che hanno messo a dura prova i volgerà tutti i lavoratori dell’azienda, com- sione delle ultime giornate di sciopero missariato Monforte Vitto-
considerazione i convogli con nervi di chi utilizza quotidianamente il tre- presi quelli che lavorano negli uffici e quel- proclamate dai sindacati, che hanno regi- ria, che ieri ha eseguito l'or-
ritardo superiore a 5 minuti e no per i propri spostamenti, oggi i viaggia- li che operano nelle infrastrutture, e potrà strato il blocco totale dei treni al di fuori dinanza di custodia cautela-
quelli soppressi che non siano tori dovranno fare i conti con lo sciopero quindi avere ripercussioni molto forti sulla delle fasce di garanzia, non è certo rassicu- re in carcere. Le altre tre ra-
stati sostituiti dall’autobus. Il proclamato dai sindacati delle ferrovie re- circolazione ferroviaria regionale. rante. Se poi si considera che «ci sono in pine contestate sono state
fatto che lungo la direttrice gionali. Anche se, come sottolineano da Tre- gioco quasi 400 esuberi tra settore mano- commesse tra ottobre e no-
Alessandria - Mortara - Novara La giornata di astensione dal lavoro in- nord, il servizio sulla rete di Ferrovienord vra e settore circolazione e oltre 40 manca- vembre 2010, sempre con la
- Luino e la Milano - Gallarate - detta da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil Trasporti, funzionerà regolamente, con le linee Mila- te assunzioni nel settore manutenzione», stessa tecnica e in alcuni casi
Varese questo abbia raggiunto Ugl Trasporti, Fast-Ferrovie e Orsa per no-Asso, Milano-Como Lago, Milano-Va- spiegano i sindacati, è facile prevedere che sotto la minaccia di una pi-
valori doppi o tripli rispetto a protestare contro il piano di riorganizza- rese-Laveno, Milano-Novara, Brescia- anche oggi l’adesione alla protesta sarà al- stola. Le vittime, ad eccezio-
quelli limite, rende quindi l’idea zione di Rfi (Rete ferroviaria italiana, ap- Iseo-Edolo e il Malpensa Express che non ta. E che riuscire a raggiungere il posto di ne dell'episodio di gennaio,
delle condizioni in cui i pendo- partenente al Gruppo Ferrovie dello Stato) saranno interessate dallo sciopero, il peri- lavoro, o tornare a casa, in treno sarà sono tutti passanti maggio-
lari sono stati costretti a viag- in Lombardia, metterà infatti a rischio i colo di una massiccia adesione da parte tutt’altro che scontato. renni, costretti a consegnare
giare. treni regionali e suburbani di Trenord in dei lavoratori rischia infatti di trasformare D.BON. denaro e telefoni cellulari.

Posti barca a 15 minuti


da Como (Pognana Lario)
Appartamenti:
da € 400,00 a settimana
Tennis, Piscina, Club House.

www.intouritalia.it
intour@intouritalia.it
LOMBARDIA Venerdì 17 febbraio 2012 45
@ commenta su www.liberoquotidiano.it

L’oro nero lombardo Tacchi a spilli

Varese come il Texas Stasera il Divina


riporta l’orologio
agli anni Ottanta
Si cerca il petrolio ::: IL GATTO E LA VOLPE
QQQ Tornano di moda gli

in quaranta Comuni
anni 80, con le feste del Tem-
po delle Mele, i look e la mu-
sica , le felpe con le stampe e il
cappuccio, occhiali a spec-
chio, magliette fluo, ciuffi
L’americana Mac Oil pronta a dare il via alle perforazioni laccati e gli immancabili leg-
gins, che una volta si chiama-
Darà la caccia ai giacimenti a quattromila metri di profondità vano fuseaux, perché il trend
degli anni 80 spopola anche
in discoteca. Un esempio di
::: MARCO TAVAZZI secondo gli studi del colosso questo tipo di serata si può
petrolifero, sulla presenza nel TRIVELLE ALL’OPERA trovare al Divina, dove que-
QQQ L’oro nero spunta anche territorio varesino di numerosi La compagnia Mac Oil attende il sta sera Club Haus 80’s met-
sulle Prealpi. Almeno secondo fossili, dovuti alla presenza di via libera della Regione per iniziare terà in scena il festival di Sa-
una prima verifiche da parte conformazioni geologiche del le ricerche. Già negli anni ’70 nel nremo, cioè il festival del
della Mac Oil spa, che ha avan- periodo Triassico, che precede varesotto erano state effettuate al- 1983, quando ancora c’erano
zato formale richiesta alla Re- di subito il Giurassico Inferiore cune trivellazioni nell’area tra Ar- i fiori sul palco e le giacche
gione Lombardia per eseguire e si colloca a circa 200 milioni cisate e Morazzone. I risultati, tut- con le spallotte, tra brani di
maggiori analisi sul territorio di anni fa. Queste formazioni tavia, non erano stati quelli sperati. Albano e Romina, Ricchi e
di ben 41 comuni della provin- si troverebbero tra il valico di L’investimento per la ricerca sarà di poveri, Eros Ramazzotti e,
cia di Varese. Si potrebbe sco- Gaggiolo, il Monte San Gior- circa 5 milioni di euro. Fotogram- perché no, Raffaella Carrà e
prire che i varesini hanno fino- gio, il Campo dei Fiori e Besa- ma Renato Zero. Senza dimenti-
ra abitato su un piccolo tesoro. no. Proprio quest’ultimo co- care gli ospiti stranieri, come
In particolare, la “Richiesta di mune è infatti famoso per un Duran Duran, Madonna,
verifica di assoggettabilità a museo di fossili. Wham, A-ha e tutti i brani che
Valutazione di impatto am- Ma la ricerca, come diceva- Vergiate e Mornago. C’è poi la superiore comporterebbe munali degli enti coinvolti del una volta erano compilation
bientale” riguarderebbe i paesi mo, toccherà ben 41 dei 141 parte occidentale del Lago di troppi oneri economici e loro interesse. L’investimento in musicassetta, come il rock
di Arcisate, Casale Litta, Coc- comuni della provincia di Va- Varese, che va verso il Lago quindi la società lascerebbe per le ricerche è di 5 milioni di del Boss, Boy George, Depe-
quio Trevisago, Viggiù, Vene- rese, compreso il capoluogo. Maggiore: Barasso, Bardello, perdere, dal momento che euro. Adesso si aspetta il sì del- che Mode, Samantha Fox,
gono Superiore e Crosio della Le aree maggiormente interes- Casciago, Luvinate, Cocquio non sarebbe conveniente la Regione Lombardia. Suc- Grace Jones e a una filosofia
Valle. Un’area piuttosto vasta, sate saranno quelle della Val- Trevisago, Comerio, Inarzo, sfruttarli. cessivamente, se arriverà il via di festa che oggi non c’è più.
se si pensa che si va dall’ulti- ceresio, andando verso la sviz- Biandronno e Gavirate. Gli al- Non è la prima volta che libera istituzionale, si partirà A riproporre il menù revi-
mo lembo di terra italiana pri- zera, e dei Laghi, come la Val- tri paesi sono Cantello, Caron- nelle terre del Varesotto arri- con le verifiche. Il primo stadio val sono i ragazzi del Club
ma della Svizzera, fino al tra- bossa e il gaviratese. Si va da no Varesino, Castronno, Caz- vano i cercatori di oro nero. sarà un’indagine geologicosi- Haus 80’s, un gruppo di
datese. Un rettangolo di circa Arcisate, Induno Olona, Bisu- zago Brabbia, Clivio, Daverio, All’inizio degli anni ’70 erano smica. In caso di riscontro po- 30enni che organizzano se-
212 chilometri quadrati, alme- schio, Viggiù e Saltrio, per poi Galliate Lombardo, Gazzada state effettuate alcune trivella- sitivo, si procederà con l’aper- rate a tema itineranti. Niente
no un quinto della provincia di spostarsi a sud, ovvero Bodio Schianno, Lozza, Malnate, zioni, nell’area tra Arcisate e tura di un pozzo esplorativo. privè, niente cubiste, niente
Varese. Lomnago, Azzate, Casale Litta, Morazzone e Brunello. Infine Morazzone, ma senza risultati L’inizio vero e proprio delle vip pettinati e con la puzza
La società americana va alla Sumirago, Buguggiate, Terna- il capoluogo. positivi. Questo tuttavia non trivellazioni è però previsto so- sotto il naso. Lo schema della
ricerca di idrocarburi: non so- te, Varano Borghi, Vedano I controlli punteranno a scoraggia, a distanza di qua- lo tra tre anni, se tutto andrà notte milanese viene total-
lo petrolio, ma anche gas na- Olona, Venegono Inferiore, scovare giacimenti a media rant’anni, gli americani che il secondo i piani (e soprattutto mente ribaltato. Si balla tutti
turale. Il progetto ha preso il Venegono Superiore, Crosio profondità, situati attorno ai primo febbraio hanno preav- se si troverà il petrolio) insieme, proprio come alle
nome di “Cartabbia” e si basa, della Valle, Castiglione Olona, 4.000 metri. Una profondità visato le amministrazioni co- dell’azienda. feste del liceo.
46 Venerdì 17 febbraio 2012
Venerdì 17 febbraio 2012 47

:::LOMBARDIA WAGNER
PIAZZA WAGNER, 2 - TEL. 024817443
Habemus Papam
SPAZIO OBERDAN CINETECA ITALIA
VIALE VITTORIO VENETO 2 - TEL. 0277406300
21,00
The Iron Lady
ROZZANO
Tre uomini e una pecora
Hugo Cabret
THE SPACE CINEMA ROZZANO
C.SO PERTINI, 20 - TEL. 892111
20.30

17.00-19.15-21.30
17.15-19.55
Tre uomini e una pecora 14.20-16.25-18.30-20.35-22.40
40 carati
Hugo Cabret 3D
14.20-16.25-18.30-20.35-22.40
15.00-17.30-20.10-22.40
Mission Impossible - Protocollo Fantasma 15.00-17.35
20.10-22.40
In Time
Hugo Cabret 3D
War Horse
Benvenuti al Nord
MANTOVA
20.15-22.45
20.00-22.40
20.00-22.55
20.10-22.40

MILANO La strada verso casa 18.30 Millennium - Uomini che odiano le donne 22.30 Benvenuti al Nord 15.20-17.35-20.20-22.40
ANTEO SPAZIOCINEMA La-Bas 21.15 Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma 3D 16.55 Com’e’ bello far l’amore 20.35-21.30-22.40 ARISTON MULTISALA
VIA MILAZZO, 9 - TEL. 026597732 S.M.BELTRADE Millennium - Uomini che odiano le donne 19.40 PICCOLO CINEMA PARADISO VIA PRINCIPE AMEDEO, 20 - TEL. 0376328139
VIA OXILIA, 10 - TEL. 0226820592 Com’e’ bello far l’amore 3D 22.45 VIA FRANCESCO LANA, 15 - TEL. 030280010 Albert Nobbs 20.00
The Artist 14.40-16.35-18.30-20.30-22.30
Sherlock Holmes - Gioco di ombre 21.00 Paradiso amaro 17.05-19.30-21.55 Il settimo sigillo 20.30 Hugo Cabret 22.30
The Iron Lady 14.30-16.30-18.30-20.30-22.30
ASSAGO UCI CINEMAS MILANOFIORI Benvenuti al Nord 17.00-19.30-22.00 Violino 20.00 War Horse 19.30-22.20
The Iron Lady 15.30
VIALE MILANOFIORI - TEL. 892960 40 carati 17.30-19.45-22.05 Uova di garofano 22.00 Paradiso amaro 20.10-22.30
Hugo Cabret 3D 17.30-20.00-22.30
Paradiso amaro 15.30-17.50-20.15-22.30 Tre uomini e una pecora 17.30-19.50-22.15 Jack e Jill 17.40-19.45-21.50 CAPRIOLO GEMINI CINECITY MULTIPLEX
Mission Impossible - Protocollo Fantasma 16.55-22.40 War Horse 16.50-19.45-22.40 VIA PALAZZOLO - TEL. 0307460530 PIAZZALE CESARE BECCARIA 5 - TEL. 0376340740
APOLLO SPAZIOCINEMA Atm - Trappola Mortale 17.20-19.30-21.40 Com’e’ bello far l’amore 3D Jack e Jill
GALL. DE CRISTOFORIS 3 - TEL. 02780390 Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma 3D 19.45 20.15-22.30 20.30-22.40
Benvenuti al Nord 17.00-19.40-22.20 Hugo Cabret 16.50-19.30-22.10 Jack e Jill 20.15-22.30 In Time 20.10-22.40
Albert Nobbs 13.00-15.30-17.50-20.10-22.30
Paradiso amaro 17.00-19.40-22.10 In Time 17.30-20.00-22.30 Tre uomini e una pecora 20.15-22.30 Tre uomini e una pecora 20.20-22.30
Hugo Cabret 3D 12.30-15.00-17.30-20.00-22.30
The Artist 12.40-14.40-16.35-18.30-20.30 In Time 17.10-19.50-22.20 Mission Impossible - Protocollo Fantasma 17.10-19.55 CORTE FRANCA MULTIPLEX NEXUS Com’e’ bello far l’amore 3D 20.00-22.30
The Help 12.40-15.30-18.15-21.00 I Muppet 16.50 22.40 VIA ROMA 78 - TEL. 030986060 Mission Impossible - Protocollo Fantasma 19.50-22.40
War Horse 19.20-22.25 Com’e’ bello far l’amore 17.00-19.15-21.30 War Horse 21.10 Hugo Cabret 3D 19.50-22.30
The Iron Lady 12.30-14.30-22.30
Shame 16.30-18.30-20.30-22.30 Atm - Trappola Mortale 22.40 SESTO SAN GIOVANNI CINELANDIA - SKYLINE Jack e Jill 20.50-22.50 Benvenuti al Nord 20.15
Hugo Cabret 3D 17.00-19.50 C/O CENTRO SARCA - TEL. 0224860547 In Time 20.30-22.50 Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma 3D 22.30
ARCOBALENO FILMCENTER Benvenuti al Nord
VIALE TUNISIA 11 - TEL. 899399816 40 carati 17.30-20.00-22.25 15.10-17.30-20.20-22.40 The Horde 20.20-22.30 MIGNON
Jack e Jill 18.20-20.30-22.40 War Horse 15.10-19.20-22.10 Hugo Cabret 3D 20.00-22.40 VIA BENZONI, 22 - TEL. 0376366233
Paradiso amaro 15.00-17.30-20.00-22.30
Com’e’ bello far l’amore 17.20-20.00-22.30 Tre uomini e una pecora 15.20-20.15-22.20 Benvenuti al Nord 20.10 The Iron Lady 18.00-20.00-22.00
Millennium - Uomini che odiano le donne 14.40-17.30
BELLINZAGO LOMBARDO ARCADIA Com’e’ bello far l’amore 15.15-17.20-20.25-22.35 Tre uomini e una pecora 22.50 CURTATONE STARPLEX CURTATONE
20.30
C.C. LA CORTE LOMBARDA - TEL. 02954164445 In Time 15.15-17.35-20.15-22.35 Paradiso amaro 20.10-22.40 VIA G. MONTANELLI, 31 - TEL. 0376348395
Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma 3D 14.45
Tre uomini e una pecora 17.20-20.20-22.30 40 carati 15.20-17.30-20.15-22.25 Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma 3D 22.30 Com’e’ bello far l’amore 20.45-22.45
17.20
Benvenuti al Nord 17.30-19.50-22.35 I Muppet 17.45 Mission Impossible - Protocollo Fantasma 20.10 Mission Impossible - Protocollo Fantasma 22.15
Tre uomini e una pecora 20.00-22.30
War Horse 17.10-20.10-22.10 Jack e Jill 15.15-17.15-20.15-22.20 DARFO BOARIO MULTISALA GARDEN MULTIVISION Tre uomini e una pecora 20.15
ARIOSTO Mission Impossible - Protocollo Fantasma 15.00-19.50
VIA ARIOSTO, 16 - TEL. 0248003901 In Time 17.25-19.55-23.10 PIAZZA MEDAGLIE D`ORO 2 - TEL. 0364529101 Benvenuti al Nord 20.10
E ora dove andiamo? 15.40-18.20-21.00 Com’e’ bello far l’amore 17.45-20.30-22.40 22.30 Com’e’ bello far l’amore 20.00-22.30 40 carati 22.25
Jack e Jill 17.40-20.35-23.00 Hugo Cabret 15.00-17.30-20.00-22.30 Paradiso amaro 20.00-22.30 War Horse 21.00
ARLECCHINO Paradiso amaro
VIA S. PIETRO ALL`ORTO, 9 - TEL. 0276001214-199445668 I Muppet 17.05 15.15-17.35-20.20-22.45 In Time 20.00-22.30 In Time 20.20-22.35
...E ora parliamo di Kevin 15.30-17.50-20.10-22.30 40 carati 20.15-22.25 VIMERCATE THE SPACE CINEMA TORRIBIANCHE Tre uomini e una pecora 20.00-22.30 Jack e Jill 20.30-22.20
CENTRALE MULTISALA Mission Impossible - Protocollo Fantasma 17.15-20.05 VIA TORRI BIANCHE, 16 - TEL. 892111 ERBUSCO MULTIPLEX PORTE FRANCHE Paradiso amaro 20.00-22.30
VIA TORINO 30/32 - TEL. 02874826 22.45 In Time 16.50-19.15-21.45-0.15 VIA ROVATO 44 - TEL. 0307717644 PAVIA
Paradiso amaro 17.50-20.25-22.50 Paradiso amaro 16.40-19.10-21.40-0.10 Hugo Cabret 17.10
Almanya 14.10-16.15-18.20-20.30-22.30 CORALLO
Miracolo a Le Havre Hugo Cabret 17.00 La verita’ nascosta 17.50-20.00-22.10-0.25 Hugo Cabret 3D 20.10 VIA BOSSOLARO, 15 - TEL. 0382539224
14.10-16.15-18.20-20.30-22.30
Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma 3D 20.00 40 carati 17.10-19.30-21.45-0.00 Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma 3D 22.00
COLOSSEO Com’e’ bello far l’amore 20.15-22.30
V.LE MONTE NERO, 84 - TEL. 0259901361-199445668 Millennium - Uomini che odiano le donne 22.15 Atm - Trappola Mortale 18.05-20.10-22.15-0.20 Jack e Jill 17.30-19.50-22.40 The Iron Lady 20.15-22.30
BUSNAGO MOVIE PLANET CENTRO COMM. GLOBO Jack e Jill 17.15-19.20-21.30-23.40 Com’e’ bello far l’amore 17.00-19.50-22.10
Paradiso amaro 15.15-17.40-20.05-22.30 POLITEAMA
Com’e’ bello far l’amore C/O CENTRO COMMERCIALE IL GLOBO - TEL. 039 695182 (PREN.) - Mission Impossible - Protocollo Fantasma 18.15-21.00 In Time 17.40-20.10-22.30 C.SO CAVOUR, 18/20 - TEL. 0382530343
15.30-17.50-20.20-22.30
The Iron Lady 15.15-17.40-20.05-22.30 039 6956516 (PROGRAMMAZIONE) 23.50 Benvenuti al Nord 20.00 Hugo Cabret 20.00-22.30
Hugo Cabret 3D 17.00-19.35-22.20 Benvenuti al Nord 17.10-19.40-22.10 40 carati 17.20 PARONA
Hugo Cabret 3D 15.00-17.30-20.00-22.30 MOVIE PLANET
Com’e’ bello far l’amore 17.15-19.50-22.20 Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma 3D 18.20 Mission Impossible - Protocollo Fantasma 22.20
Benvenuti al Nord 15.00-17.30-20.00-22.30 STRADA PROV.LE PER LA CATTANEA, 106 - TEL. 0384296728
DUCALE MULTISALA War Horse 18.00-21.15 Pina 3D 21.15 War Horse 17.50-21.00 In Time 20.10-22.30
PIAZZA NAPOLI 27 - TEL. 899399816 Paradiso amaro 17.15-19.45-22.20 Com’e’ bello far l’amore 16.30-21.10-23.20 LONATO MULTISALA KING Com’e’ bello far l’amore 20.10-22.30
Paradiso amaro In Time 17.15-19.45-22.20 Benvenuti al Nord 18.40 VIA FORNACE DEI GORGHI - TEL. 0309913670
15.00-17.30-20.00-22.30 Benvenuti al Nord 20.10-22.30
In Time Jack e Jill 17.15-20.00-22.20 Tre uomini e una pecora 17.00-19.25-21.35-23.45 War Horse 21.00
15.00-17.30-20.00-22.30 War Horse 21.30
Benvenuti al Nord CERRO MAGGIORE THE SPACE CINEMA Millennium - Uomini che odiano le donne 21.55 Paradiso amaro 20.30-22.45
15.00-17.30-20.00-22.30 Hugo Cabret 19.50-22.30
The Iron Lady VIA TURATI, 62 - TEL. 892111 Hugo Cabret 16.30-19.10 Com’e’ bello far l’amore 20.20-22.45
15.00-17.30-20.00-22.30 Jack e Jill 20.10-22.30
ELISEO MULTISALA Benvenuti al Nord 17.00-19.30-22.00 The Iron Lady 16.30-18.45-21.00-23.20 Hugo Cabret 3D 20.00-22.40 Paradiso amaro 20.00-22.30
VIA TORINO 64 - TEL. 0272008219-199445668 In Time 16.35-19.00-21.30-0.00 War Horse 18.50-21.50 Benvenuti al Nord 20.15 MONTEBELLO DELLA BATTAGLIA THE SPACE
La talpa Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma 3D 19.15 Hugo Cabret 3D 17.40-20.20-23.00 Mission Impossible - Protocollo Fantasma 22.35
15.15-17.50-22.30
Com’e’ bello far l’amore 17.30-19.50-22.05-0.20
CINEMA MONTEBELLO DELLA BATTAGLIA
Shame 20.30 Mission Impossible - Protocollo Fantasma 16.30-22.05 ORZINUOVI STARPLEX ORZINUOVI VIA MIRABELLA, 6 - TEL. 892111
40 carati 16.45-19.05-21.20-23.35 VIA LOMBARDIA 26/28 - TEL. 030943605
Paradiso amaro 15.30-17.50-20.10-22.30
Benvenuti al Nord 16.30
BERGAMO In Time 20.20-22.35
Tre uomini e una pecora 17.55-20.20-22.40
Midnight in Paris 15.30-20.30 War Horse 19.00-22.05
J. Edgar 17.30-22.30 The Iron Lady 19.00 CONCA VERDE War Horse 20.00-22.40 In Time 17.20-19.50-22.20
War Horse 15.30-18.45-22.00 Millennium - Uomini che odiano le donne 21.15 VIA MATTIOLI, 1 - LOC. LONGUELO - TEL. 035251339 Benvenuti al Nord 20.15 Benvenuti al Nord 17.10-19.40-22.10
GLORIA MULTISALA Hugo Cabret 3D 16.35-19.20-22.05 War Horse 20.00-22.40 40 carati 22.35 Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma 3D 19.45
CORSO VERCELLI 18 - TEL. 0248008908 Com’e’ bello far l’amore 3D 17.40-20.00-22.20 The Help 20.00 Paradiso amaro 20.15-22.35 40 carati 17.25-22.40
In Time 15.20-17.50-20.20-22.30 Paradiso amaro 16.50-19.20-21.50 Millennium - Uomini che odiano le donne 22.40 Jack e Jill 20.30-22.25 Hugo Cabret 3D 17.15-19.55-22.35
Benvenuti al Nord 15.10-17.40-20.10-22.30 Jack e Jill 17.15-19.25-21.35-23.45 DEL BORGO Com’e’ bello far l’amore 20.40-22.40 Jack e Jill 17.45-20.00-22.15
MEXICO Tre uomini e una pecora 16.55-19.10-21.25-23.40 PIAZZA S. ANNA 51 - TEL. 035270760 Tre uomini e una pecora 20.20-22.30 Com’e’ bello far l’amore 17.50-20.10-22.30
VIA SAVONA, 57 - TEL. 0248951802 War Horse 19.00-22.00 Tre uomini e una pecora 21.00
Io sono Li 14.10 LISSONE UCI CINEMAS LISSONE MULTISALA SAN MARCO COMO Alvin Superstar 3 - Si salvi chi puo’!
Mission Impossible - Protocollo Fantasma 16.45-19.35
14.45

The Help 16.00 VIA MADRE TERESA - TEL. 039 484767 P.LE REPUBBLICA 2 - TEL. 035240416 ASTRA 22.25
Hugo Cabret 3D 20-00-22.30 V.LE GIULIO CESARE, 3 - TEL. 031261234
The Rocky Horror Pictures Show 22.00 Paradiso amaro
40 carati
17.20-19.50-22.20
The Iron Lady 20.15 Emotivi Anonimi 21.00
SONDRIO
ODEON - THE SPACE CINEMA 17.30-19.50-22.10
VIA SANTA RADEGONDA, 8 - TEL. 892111 Jack e Jill 17.40-20.10-22.20 Benvenuti al Nord 22.30 GLORIA EXCELSIOR
Hugo Cabret 3D 17.10-19.50 STUDIO CAPITOL VIA VARESINA, 72 - TEL. 0314491080 VIA C. BATTISTI - TEL. 0342215368
Com’e’ bello far l’amore 12.05-14.30-17.05-19.40-22.15
Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma 3D 22.35 VIA TASSO, 41 - TEL. 035248330 Paradiso amaro 21,00 The Help 21.00
Benvenuti al Nord 12.10-14.45-17.20-19.55-22.30
In Time 12.00-14.35-17.10-19.50-22.25 Com’e’ bello far l’amore 17.40-20.10-22.30 Albert Nobbs 20.15-22.30 CANTU’ CINELANDIA MULT. CANTU’ 2000 STARPLEX SONDRIO
In Time 17.20-20.00-22.25 Com’e’ bello far l’amore 20.30-22.30 CORSO EUROPA 23 - TEL. 031710039 VIA VANONI, ANGOLO VIA TONALE - TEL. 0342214709
Hugo Cabret 3D 13.00-16.00-19.00-22.00
Benvenuti al Nord 17.40-20.10-22.40 Paradiso amaro 20.00-22.30 Benvenuti al Nord 20.00-22.40 Com’e’ bello far l’amore 21.25
Millennium - Uomini che odiano le donne 12.30-18.50
Tre uomini e una pecora 17.20-20.00-22.20 CORTENUOVA CINESTAR MULTIPLEX CORTENUOVA In Time 20.10-22.40 War Horse 21.30
Mission Impossible - Protocollo Fantasma 15.50-22.10
Mission Impossible - Protocollo Fantasma 17.10-20.00 VIA TRIESTE, 15 - TEL. 0363992244 Jack e Jill 20.20-22.40 In Time 21.15
Jack e Jill 13.10-15.30-17.50-20.10-22.30
22.45 Tre uomini e una pecora 20.20-22.30 MONTANO LUCINO UCI CINEMAS Tre uomini e una pecora 21.20
Tre uomini e una pecora 12.35-15.05-17.35-20.00-22.20
War Horse 12.40-15.45-18.55-22.05 Atm - Trappola Mortale 18.00-20.30-22.40 Paradiso amaro 20.15-22.35 VIA VARESINA - TEL. 892960 MORBEGNO CINEMA TEATRO IRIS
ACAB - All Cops Are Bastards I Muppet 17.00 Jack e Jill 20.30-22.25 Jack e Jill 17.35-20.00 VIALE AMBROSETTI 27 - TEL. 0342611711
12.15
War Horse 19.30-22.30 Benvenuti al Nord 20.15 Millennium - Uomini che odiano le donne 22.15 The Horde 21.15
The Iron Lady 14.50-19.45
40 carati 17.15-22.15 MELZO ARCADIA MULTIPLEX 40 carati 22.35 40 carati 17.35-20.00-22.25 MORBEGNO CINEMA TEATRO PEDRETTI
Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma 3D 19.30 VIA MARTIRI DELLA LIBERTA` - TEL. 0295416444 In Time 20.20-22.35 Jack e Jill 22.35 PIAZZA MATTEI 1 - TEL. 0342610161
Com’e’ bello far l’amore 17.30-20.20-22.40 War Horse 20.00-22.40 Hugo Cabret 3D 17.10-19.50 Tre uomini e una pecora 21.15
22.00
ORFEO MULTISALA Paradiso amaro 17.20-20.00-22.20 Com’e’ bello far l’amore 20.40-22.40 Atm - Trappola Mortale 17.40-20.00-22.15 MORBEGNO CINEMA 3
War Horse COSTA VOLPINO IRIDE VEGA War Horse 19.20-22.25 VIALE AMBROSETTI, 25 - TEL. 0342610161
VIALE CONI ZUGNA, 50 - TEL. 0289403039 17.00-19.50-22.35
Com’e’ bello far l’amore In Time 17.40-20.10-22.30 VIA TORRIONE, 2 - TEL. 035971717 In Time 17.20-20.00-22.40 In Time 21.15
15,15-17.40-20.05-22.30
War Horse 15,30-19,30-22,30 Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma 3D 17.10 Hugo Cabret 19.45-22.00 Com’e’ bello far l’amore 17.45-20.10-22.35 TIRANO CINEMA TEATRO MIGNON
Hugo Cabret 3D 14,50-17,20-19,50-22,30 22.50 Jack e Jill 20.00-22.00 I Muppet 17.20 PIAZZA MARINONI 1 - TEL. 0342705454
Hugo Cabret 3D CURNO UCI CINEMAS CURNO Mission Impossible - Protocollo Fantasma 19.50-22.40 The Horde 21.15
PALESTRINA 20.00
VIA PALESTRINA, 7 - TEL. 026702700 MONZA MULTISALA CAPITOL VIA LEGA LOMBARDA, 39 - TEL. 892960 Benvenuti al Nord 17.20-20.00-22.40 VARESE
L’era legale 16.30-18.45-21.00 VIA A. PENNATI 10 - TEL. 039324272 Benvenuti al Nord 17.10-19.50-22.40 Paradiso amaro 17.35-20.10-22.30 MULTISALA IMPERO
PLINIUS MULTISALA Hugo Cabret 3D 15.00-17.30-20.00-22.30 War Horse 19.20-22.30 Tre uomini e una pecora 17.30-20.10-22.30 VIA BERNASCONI 13 - TEL. 0332284004
VIALE ABRUZZI, 28/30 - TEL. 0229531103 Paradiso amaro 15.30-17.50-20.15-22.30 Jack e Jill 17.40-20.10-22.20 Benvenuti al Nord 17.40-20.10-22.40
Paradiso amaro 15.00-17.30-20.20-22.30 MONZA MULTISALA METROPOL Hugo Cabret 3D 17.00-19.50 CREMONA Jack e Jill 18.00-20.10-22.30
Hugo Cabret 15.00-17.30-20.10-22.30 VIA CAVALLOTTI 124 - TEL. 039740128 In Time 17.20-20.00-22.40 CINEMA CHAPLIN Hugo Cabret 3D 17.00-19.55-22.35
Albert Nobbs 15.00-17.30-20.20-22.30 The Horde 15.30-17.50-20.15-22.30 Atm - Trappola Mortale 22.45 VIA ANTICHE FORNACI 58 - TEL. 0372453005 The Beat of Sex 19.20
The Iron Lady 15.30-17.50-20.10-22.30 War Horse 15.30-18.30-21.30 Com’e’ bello far l’amore 17.30-20.00-22.30 Albert Nobbs 21.15 Millennium - Uomini che odiano le donne 22.10
Com’e’ bello far l’amore 15.30-17.50-20.20-22.30 Jack e Jill 15.40-18.10-20.15-22.30 I Muppet 17.10 FILO Paradiso amaro 17.30-20.00-22.35
Benvenuti al Nord 15.00-20.00 MONZA MULTISALA TEODOLINDA Mission Impossible - Protocollo Fantasma 19.50-22.40 P.ZZA FILODRAMMATICI, 1 - TEL. 0372411252 Mission Impossible - Protocollo Fantasma 17.00
Mission Impossible - Protocollo Fantasma 17.30-22.30 VIA CORTELONGA 4 - TEL. 039323788 40 carati 17.30-20.10-22.30 Tre uomini e una pecora 21.15 Tre uomini e una pecora 20.00-22.30
UCI CINEMAS BICOCCA Benvenuti al Nord 15.30-17.50-20.10-22.30 Tre uomini e una pecora 17.20-20.00-22.20 SPAZIOCINEMA CREMONA PO Com’e’ bello far l’amore 17.20-20.00-22.30
VIALE SARCA, 336 - TEL. 892960 Albert Nobbs 15.30-17.50-20.15-22.30 ROMANO DI LOMBARDIA MULTISALA IL BORGO VIA CASTELLEONE, 108 - TEL. In Time 17.40-20.10-22.30
Paradiso amaro 14.45-17.25-20.00-22.30-01.00 PADERNO DUGNANO AREA METROPOLIS S.S. SONCINESE - TEL. 0363903816 In Time 15.30-17.50-20.10-22.30 War Horse 18.30-21.40
In Time 14.25-17.15-20.00-22.35 VIA OSLAVIA, 8 - TEL. 029189181 Com’e’ bello far l’amore 20.30-22.30 War Horse 16.20-19.10-22.00 NUOVO
Mission Impossible - Protocollo Fantasma 14.10-17.00 ...E ora parliamo di Kevin 15.15-21.30 Paradiso amaro 20.30-22.40 Paradiso amaro 15.30-17.50-20.00-22.30 VIA DEI MILLE, 39 - TEL. 0332237325
Albert Nobbs 15.00 Benvenuti al Nord 20.30 Jack e Jill 14.30-16.50-18.45-20.40-22.40 Albert Nobbs 20.00-22.30
19.50-22.40
La strada verso casa 21.00 Hugo Cabret 22.40 Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma 3D 14.50 SALA FILMSTUDIO 90
Tre uomini e una pecora 15.00-17.40-20.05-22.25-00.45
PADERNO DUGNANO LE GIRAFFE Jack e Jill 20.30-22.30 Benvenuti al Nord 17.30-20.00-22.30 VIA DE CRISTOFORIS 5 - TEL. 0332830053
Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma 3D 13.55
VIA BRASILE, 4 - TEL. 0291084250 In Time 20.30-22.40 Com’e’ bello far l’amore 3D 15.30-17.50-20.20-22.40 La talpa 18.30-21.00
16.50-19.45-22.35 TREVIGLIO
Hugo Cabret 3D 17.15-20.00-22.40 ARISTON MULTISALA Mission Impossible - Protocollo Fantasma 14.40 GALLARATE CINELANDIA MULTIPLEX
Jack e Jill 14.00-16.10-18.20-20.30-22.40-01.00 VIALE MONTEGRAPPA - TEL. 0363419503
ACAB - All Cops Are Bastards 19.50-22.20-00.50 Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma 3D 19.00 Hugo Cabret 3D 15.00-17.30-20.00-22.30 VIALE LOMBARDIA, 51 - TEL. 0331268017
22.00 Paradiso amaro 17.30-20.00-22.30 CREMA MULTISALA PORTA NOVA Jack e Jill 20.30-22.35
Il gatto con gli stivali 15.10-17.30 Hugo Cabret 3D 20.00
Com’e’ bello far l’amore 19.40-22.10-00.40 Jack e Jill 17.30-20.30-22.30 VIA INDIPENDENZA - TEL. 0373218411 Tre uomini e una pecora 20.15-22.30
In Time 16.50-19.10-21.20 Hugo Cabret 17.40-22.20 Paradiso amaro 20.20-22.30 Com’e’ bello far l’amore 20.20-22.40
I Muppet 14.20-17.00 Jack e Jill 17.50-20.20-22.40
War Horse 16.00-19.20-22.20 Paradiso amaro 17.50-20.15-22.50 In Time 20.20-22.30 War Horse 20.00-22.55
War Horse 17.30-21.00 The Horde 17.40-20.10-22.40 Tre uomini e una pecora 20.20 Hugo Cabret 3D 20.00-22.40
40 carati 14.50-17.30-20.05-22.25-01.00 War Horse 18.40-21.40
La verita’ nascosta 14.40-17.20-20.10-22.30-00.50 Tre uomini e una pecora 16.30-18.30-20.30-22.30 The Help 22.20 Paradiso amaro 20.10-22.40
Mission Impossible - Protocollo Fantasma 17.30-20.00 I Muppet 17.30 Hugo Cabret 3D 20.10 In Time 20.15-22.45
Atm - Trappola Mortale 14.00-16.10-18.20-20.30-22.40 In Time 17.30-20.10-22.30
22.40 Tre uomini e una pecora 22.40 Benvenuti al Nord 20.10-22.35
00.50 Benvenuti al Nord 22.30
Atm - Trappola Mortale 17.30-19.30-21.30 Com’e’ bello far l’amore 20.35-22.40 GALLARATE CINEMA DELLE ARTI
Hugo Cabret 14.30-17.20
The Iron Lady 16.40 BRESCIA VIA DON MINZONI, 5 - TEL. 0331791382
Mission Impossible - Protocollo Fantasma 01.00
Millennium - Uomini che odiano le donne 19.00-22.15 METROPOL LECCO Almanya - La mia famiglia va in Germania 20.30
The Iron Lady 20.10-22.30
Benvenuti al Nord 16.45-19.00-21.15 VIA GALILEO GALILEI, 56 - TEL. 030/305828 NUOVO MIGNON BUSTO ARSIZIO MANZONI
Albert Nobbs 19.50-22.20 V.LE COSTITUZIONE, 27 - TEL. 0341366331
40 carati 17.00-19.10-21.20 Albert Nobbs 20.20-22.40 VIA CALATAFIMI 5 - TEL. 0331677961
Alvin Superstar 3 - Si salvi chi puo’! 15.00-17.20 Com’e’ bello far l’amore Com’e’ bello far l’amore
In Time
16.40-18.40-20.40-22.50 MORETTO 20.10-22.30 Paradiso amaro 21.15
00.55 PIOLTELLO UCI CINEMAS PIOLTELLO VIA S. ALESSANDRO - TEL. 03048383 In Time 20.00-22.30 BUSTO ARSIZIO SOCIALE
Hugo Cabret 3D 14.00-17.00-19.50-22.40 VIA SAN FRANCESCO, 33 - TEL. 892960 ...E ora parliamo di Kevin 20.25-22.40 PALLADIUM P.ZZA PLEBISCITO, 1 - TEL. 0331632912
Benvenuti al Nord 14.40-17.25-20.00-22.40 I Muppet 17.10 MULTISALA WIZ VIA FIUMICELLA 12 - TEL. 0341361533 Com’e’ bello far l’amore 21.15
Com’e’ bello far l’amore 14.50-17.40-20.10-22.35 La verita’ nascosta 19.50-22.10 C/O C. COMM. FRECCIA ROSSA - TEL. 0302889211 Hugo Cabret 21.00 SARONNO CINEMA SILVIO PELLICO
Millennium - Uomini che odiano le donne 15.50-19.05 40 carati 17.40-20.10-22.25 War Horse 14.10-17.00-19.50-22.40 VIA SILVIO PELLICO - TEL. 0299768659
22.20 In Time 17.30-20.00-22.30 Benvenuti al Nord 15.20-17.35-20.20-22.35 LODI In Time 21.00
L’incredibile storia di Winter il delfino 13.55 Mission Impossible - Protocollo Fantasma 17.00-19.50 Alvin Superstar 3 - Si salvi chi puo’! 15.30 DEL VIALE SARONNO MULTISALA SARONNESE
UCI CINEMAS CERTOSA 22.40 I Muppet 17.20 VIALE RIMEMBRANZE, 10 - TEL. 0371426028 VIA S. GIUSEPPE 21 - TEL. 0296708190
VIA STEPHENSON, 29 - TEL. 892960 Hugo Cabret 3D 17.00-19.40-22.20 Millennium - Uomini che odiano le donne 19.40-22.40 In Time 20.00-22.30 Hugo Cabret 3D 21.00
Mission Impossible - Protocollo Fantasma 16.50-19.50 Paradiso amaro 17.25-20.00-22.30 The Iron Lady 15.30-17.40-20.20-22.30 FANFULLA War Horse 21.00
22.40 Benvenuti al Nord 17.20-20.10-22.45 Hugo Cabret 15.10-17.40-20.10-22.40 V.LE PAVIA, 4 - TEL. 0371/30.740 TRADATE STARPLEX TRADATE
War Horse 19.10-22.20 War Horse 19.00-22.15 Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma 3D 14.40 Com’e’ bello far l’amore 21.15 VIA DELLA FORNACE CORTELLEZZI
In Time 17.20-20.00-22.30 Atm - Trappola Mortale 18.20-20.30-22.35 17.20-20.00-22.40 MODERNO MULTISALA Tre uomini e una pecora 20.15
Com’e’ bello far l’amore 22.35 Jack e Jill 18.30-20.40-22.50 OZ IL REGNO DEL CINEMA CORSO ADDA 97 - TEL. 0371420017 Mission Impossible - Protocollo Fantasma 22.15
Hugo Cabret 3D 16.50-19.45 Com’e’ bello far l’amore 17.30-19.55-22.15 VIA SORBANELLA 12 - TEL. 0303507911 Paradiso amaro 20.10-22.30 Benvenuti al Nord 20.10-22.25
Benvenuti al Nord 17.00-19.40-22.20 Tre uomini e una pecora 17.45-20.00-22.25 Jack e Jill 14.40-16.35-18.30-20.30-22.35 Jack e Jill 20.20-22.30 Com’e’ bello far l’amore 20.45-22.45
Paradiso amaro 17.30-20.00-22.30 Alvin Superstar 3 - Si salvi chi puo’! 17.00 In Time 15.15-17.35-20.20-22.40 PIEVE FISSIRAGA CINELANDIA MULTIPLEX PIEVE War Horse 21.00
I Muppet 17.10 Millennium - Uomini che odiano le donne 19.05-22.15 Atm - Trappola Mortale 14.50-16.45-18.40-20.45-22.40 S.S. N 235 - TEL. 0371237012 Jack e Jill 20.30-22.20
40 carati 19.50-22.20 ACAB - All Cops Are Bastards 22.40 Com’e’ bello far l’amore 14.20-15.00-16.25-17.20-18.30 Com’e’ bello far l’amore 20.20-22.40 In Time 20.20-22.35
Tre uomini e una pecora 17.40-20.10-22.30 Il gatto con gli stivali 18.30 19.25 Tre uomini e una pecora 20.10-22.30 Paradiso amaro 20.00-22.30
Venerdì 17 febbraio 2012