Sei sulla pagina 1di 3

ASTROLOGIA LA RESURREZIONE DI GESU

Linterpretazione secondo le tecniche tradizionali dellastrologia oraria molto utile a far maggiore luce sulle carte gi da me pi sommariamente esaminate ne Il Mistero di Ges svelato dallastrologia, saggio che lo ricordo interamente e gratuitamente scaricabile qui su Scribd. Oggi il turno della carta della Resurrezione (3 aprile del 33 d.c. al sorgere del Sole, cio intorno alle 5.50). Innanzitutto la Luna. perfettamente congiunta alla Parte di Fortuna, e a un grado critico (0 dello Scorpione, segno solitamente associato alla morte). Lultimo aspetto formato dalla Luna quando era nel segno precedente era un quadrato a Saturno; in seguito la Luna, entrata nella via combusta, corre a vuoto, fino a incontrare il trigono di Mercurio-Figlio. Anche questa corsa a vuoto significativa: la Resurrezione di Ges segna un netto

distacco rispetto al passato e alle aspettative, e inaugura una nuova epoca per la storia dellumanit. significativo che il trigono a Mercurio si perfezioner non appena la Luna sar uscita dalla via combusta. La Luna si applica dunque al trigono di Mercurio, e Mercurio (in esilio-caduta) affida poi la disposizione a Venere in esaltazione, cui si applica per congiunzione. Questa figura si chiama largitio, in quanto un pianeta in debilit si applica al suo dispositore in dignit essenziale, venendo cos sanato, guarito dal suo stato sfortunato. Da notare che, come gi nel tema natale di Ges, Mercurio in mutua ricezione con Giove, e ancora una volta entrambi sono nelle loro debilit; ma stavolta lo stato disgraziato di Mercurio-Figlio viene sanato in virt del contatto con lesaltata Venere: colui che era morto risorto, ed ora trasfigurato in un Essere di Amore e di Luce (Venere in esaltazione), al punto che la Luna (Maria Maddalena) inizialmente non lo riconosce. Questo mancato riconoscimento ben indicato dalla caduta della Luna, che appunto troppo debole per poter sostenere la vista dellesaltata Venere, cio di quel miracolo rappresentato dalla congiunzione Mercurio-Venere in dodicesima casa. Di solito, infatti, un pianeta in caduta comunica parte della sua debolezza allastro cui si applica: la Luna in caduta che si applica per trigono a Mercurio in caduta indica che la Maddalena trov il sepolcro vuoto, dallaltro che in un primo momento la Maddalena non riconobbe il Risorto. Ma poi Mercurio, ricevuta la disposizione della Luna, la affida a sua volta a Venere in esaltazione: il Risorto si fa riconoscere, e il fatto che Venere sia retrograda da indica lanomalia, il miracolo che si presenta agli occhi della donna. Significativo che lesaltata Venere sia lultimo pianeta che riceve la disposizione: a lei, al Risorto che spetta la parola definitiva sulla faccenda. In seguito infatti Venere si applica al trigono di Saturno, aspetto che, pur indicando senzaltro qualcosa, non implica un trasferimento della disposizione da Venere a Saturno, in quanto a tal fine sarebbe necessaria una ricezione (che tra i due pianeti non c). Secondo i principi dellastrologia classica, infatti, soltanto la Luna pu affidare la disposizione a prescindere dalle ricezioni, che negli altri casi sono invece necessarie. Saturno in esilio nella quarta casa (il sepolcro, i morti), Venere in esaltazione. Il trigono Venere-Saturno riecheggia quindi la frase di Ges: Donna, perch cerchi tra i morti colui che tra i vivi?. Da notare che il Fc-sepolcro disposto proprio da quella Luna in caduta e su un grado critico Laltro pianeta in esaltazione il Sole. Notiamo innanzitutto che unico dispositore del tema la mutua ricezione Mercurio-Giove. Abbiamo gi visto in che modo Mercurio venga sanato dal contatto di Venere. Ebbene, la stessa cosa capita a Giove: in questo caso si ha una pulsatio fortitudinis, in quanto il Sole in esaltazione si applica al sestile di Giove in esilio comunicandogli la sua forza. Il Sole, significatore naturale della vita, si separa da Marte (che essendo signore dellottava indica la morte) e si applica a Giove in esilio, donandogli nuovamente la vita. Una Parte di Morte cade a 3 Toro ed disposta da Venere in esaltazione, con la LunaMaddalena che si applica alla sua opposizione, che si perfezioner quando la Luna sar sul grado esatto della sua caduta (3 Scorpione) opponendosi per al grado esatto della sua esaltazione (3 Toro). Laltra Parte di Morte cade a 5 Leone in congiunzione a Regolo, la stella dei re, e il suo dispositore proprio il Sole in esaltazione che sta sorgendo su Gerusalemme

Gli studiosi di astrologia troveranno forse interessante visitare il mio sito www.astrologiaprevisionale.net