Sei sulla pagina 1di 3

PROGRAMMA WIKI SAN POLO D'ENZA 5 STELLE ACQUA Per noi l'acqua un bene pubblico, come tale deve

e essere gestita dalla collettivit stessa. I primi e massicci investimenti saranno per il risparmio idrico in tutte le forme. Molta acqua si perde nelle tubature prima di arrivare alle utenze, con costi contenuti si possono risparmiare molti metri cubi ogni anno. Verranno stabiliti parametri ottimali per le industrie a seconda del tipo di produzione con un'obiettivo di riduzione del 10% medio in 5 anni. Si prevedono massicci contributi alle famiglie e ai servizi pubblici per l'installazione di riduttori di flusso, per la sostituzione degli scarichi dei servizi igienici datati con nuovi dotati di miscelatori aria-acqua e doppio pulsante e riciclo acqua piovana. Nelle proprie case si pu risparmiare dal 50 al 70 % dell'acqua. Incentivare l'utilizzo dell'acqua del rubinetto a livello privato e nei luoghi pubblici ed istituzioni e mense. ENERGIA Avviare una politica energetica incentivando la ristrutturazione energetica degli edifici e delle aziende sul modello delle Energy Service Company http://it.wikipedia.org/wiki/Energy_Service_Company Nuovi posto di lavoro possono nascere grazie al risparmio economico, al recupero dell'efficienza energetica e all'introduzione della microcogenerazione. I primi a dare l'esempio saranno gli edifici pubblici, con l'obiettivo di ridurre almeno il 50% in 10 anni i consumi, con un conseguente risparmio nelle tasche dei cittadini e delle imprese. TERRITORIO Fermare la cementificazione del territorio, che punti a ristrutturare tutto il patrimonio esistente secondo i criteri del risparmio energetico/idrico (creando nuovi posti di lavoro e puntando su una edilizia qualificata) e ad assicurare un'abitazione a tutti, utilizzando le decine di migliaia di appartamenti sfitti e invenduti. Le volumetrie aggiuntive potranno essere realizzate solo in verticale. Le ristrutturazioni portano a realizzare edifici in classe energetica A, passivi o a bilancio energetico positivo (case ed edifici che producono pi energia di quanta ne consumano). LEGALIT Il primo passo per questo paese rendere gli appalti pubblici ostili alle infiltrazioni delle aziende mafiose attraverso una totale trasparenza, da realizzare attraverso un osservatorio pubblico con tutte le informazioni necessarie online: appalti, sub appalti, visure camerali, certificati antimafia. La partecipazione dei cittadini, dei sindacati e delle associazioni di categoria verr favorita allo scopo di prevenire qualsiasi attribuzione di appalti pubblici fuori controllo. La scuola sar coinvolta in programmi di prevenzione che raccontino l'attualit della mafia nella nostra regione e le storie di sfruttamento e di degrado ad essa legate. Promuoveremo il censimento degli appartamenti e capannoni sfitti in tutto il territorio per prevenire l'insediarsi di basi logistiche della criminalit organizzata e non. Possibilit della P.A. di appoggiarsi alla banca etica. AMBIENTE Rifiuti zero: Raccolta differenziata a tariffa puntuale (pi ricicli e meno paghi) e del compostaggio domestico (-30 Kg a testa di rifiuti all'anno) raggiungendo come primo passo il 70 % di raccolta differenziata in 4-5 anni. L'adozione del porta a porta crea da 2 a 3 posti di lavoro ogni 1.000

abitanti su tutta la filiera (dati Conai). Sviluppo delle fonti rinnovabili come il fotovoltaico e l'eolico con contributi e finanziamenti comunali. MOBILIT Incentivare ed incrementare il servizio di trasporto pubblico non inquinante e rete di piste ciclabili. Nella stazione ferroviaria installare un sistema di noleggio biciclette (modello Reggio Emilia) e installazione nel paese di colonnine per la ricarica di mezzi alimentati a corrente. Piano di mobilit per i disabili. SALUTE La prevenzione primaria risulta molto pi efficace, sicura ed economica della medicina curativa, e si pu ottenere attraverso campagne educative e formative nelle scuole, informando e promuovendo stili di vita salutari, e riducendo ed eliminando i principali fattori di rischio. VIS Valutazione di Impatto sulla Salute verr fatta l'effettuazione di accurate ricerche epidemiologiche indipendenti, per valutare la sicurezza per la salute di tutti i grandi impianti: fabbriche e impianti privati e pubblici. ISTRUZIONE Avvio di un progetto per recuperare materiale informatico dismesso da enti, aziende, privati, rigenerarlo e donarlo alla scuola per aggiornare i propri laboratori informatici, sulla base di quanto fatto da alcune associazioni del territorio reggiano, quali Grilli Reggiani, ReLUG a Reggio Emilia o enti come il Comune di Modena. Collegare la scuola con la banda larga, al fine di incentivare lo scambio di esperienze educative. CHILOMETRI ZERO Promuoveremo i prodotti e l'agricoltura locale soprattutto da produzioni eco-compatibili. Un comune "No OGM", partendo dal Parmigiano Reggiano. Per la tutela dei prodotti la non realizzazione di impianti inquinanti e insalubri di prima classe nelle zone di produzione di prodotti tipici o vicino ad aziende alimentari (es. inceneritori o centrali termoelettriche). Incentiveremo la nascita di mercatini agricoli "Km Zero" per dare respiro alle piccole e medie aziende agricole e per garantire risparmi e qualit alle famiglie. Firmeremo un accordo quadro con incentivi per installare i distributori automatici di latte crudo alla spina con annesso sistema di distribuzione di bottiglie di vetro riutilizzabili. Avviare un progetto affinch le scuole del paese si dotino di un orto urbano in campo o in serra. RISPARMIO Nella P.A. Implementazione e sostituzione dei programmi a licenza con quelli OPEN SOURCE di LINUX, ovvero privi di licenza (ugualmente legali). Sia per la P.A., sia per le scuole a costo zero e di conseguenza notevole risparmio anche per tutti i cittadini. Installazione di lampioni a LED a energia solare. I led utilizzati per la costruzione dei lampioni hanno una vita media stimata di circa 50.000 ore contro le 6.000 di una lampada ad ioduro di sodio (oppure ioduri metallici), non solo consumano molto meno a parit di luminosit ma lintensit luminosa non subisce grandi alterazioni con il passar tempo. A tale scopo il comune aderir alla Campagna Energia Sostenibile per l'Europa (SEE) http://www.campagnaseeitalia.it/, la Campagna un'iniziativa della Commissione europea varata nel quadro del programma Energia intelligente per l'Europa (2005-2011) per contribuire alla realizzazione degli obiettivi della politica energetica comunitaria in materia di fonti di energia rinnovabili ed efficienza. NO CASTA Non cumulabilit degli incarichi; i candidati non devono essere stati condannati; anche se la sentenza avviene dopo la nomina, decade immediatamente l'incarico. I candidati non devono trovarsi in conflitto di interessi; chiunque in possesso dei requisiti pu candidarsi; I curriculum e i proponenti dei candidati saranno pubblicati su un apposito sito web dove i cittadini potranno

intervenire prima delle nomine; prevista la pubblicazione dell'albo delle nomine sul sopracitato sito web e curriculum dei nominati, il tipo di incarico ed il compenso percepito. DEMOCRAZIA INTERNET Condivisione delle decisioni; Utilizzo di software libero open-source. Attivare strumenti di democrazia partecipativa al fine di coinvolgere tutti i cittadini nelle scelte del comune attraverso le nuove tecnologie: sito web del comune, VoIP http://it.wikipedia.org/wiki/Voice_over_IP ovvero chiamate gratuite attraverso le linee internet e altro. Estensione della banda larga e banda larghissima a tutto il territorio, attraverso la rete via cavo e, ove non possibile o difficoltoso, attraverso tecnologia Wi-Fi o WiMax. Collegamento a internet a banda larga gratuito. Sedute del Consiglio comunale e sue Commissioni in diretta web per avvicinare il comune ai cittadini. Le proposte della Giunta comunale verranno pubblicate anche sul portale del comune per la libera discussione con i cittadini che possono criticare o implementare con proposte, che saranno colte dalla giunta comunale. SOCIALE Mensa sociale per i meno abbienti. Servizi gratuiti ai pensionati al di sotto dei 1.000,00 . Attenzione all'asilo pubblico e alle scuole pubbliche. Le varie cose da decidere, i progetti, le spese ed altro saranno sempre concordate coi cittadini QUESTO UNA BOZZA DI PROGRAMMA WIKI (COMMENTABILE, MODIFICABILE, AGGIUNTIVO) DI COSE PROPOSITIVE PER IL PAESE, NELLA COERENZA DEL MOVIMENTO 5 STELLE E CIO APPROVATO INSIEME CON I CITTADINI