Sei sulla pagina 1di 5

CALCIO

NORME TECNICHE GENERALI


1. GIOCATORI IN DISTINTA

Possono essere indicati nelle distinte ufficiali di gioco un massimo di 18 giocatori per tutte le categorie; per le sole categorie Pulcini a 7 ed a 11 giocatori la distinta sar libera con possibilit, quindi, di indicare un numero illimitato di giocatori.

2. SOSTITUZIONI

Le sostituzioni sono "volanti" per tutte le categorie (un giocatore pu essere sostituito e poi rientrare in gioco, come nel calcio a cinque o nella pallacanestro). Tali sostituzioni potranno essere effettuate solo a gioco fermo e su consenso dell'arbitro.

TERMINI ISCRIZIONI
CAMPIONATI TROFEO BRESCIANI TROFEO ZANINI 1 SET 1 SET 27 AGO

3. ORARI
Le societ devono indicare nel modulo di iscrizione di ogni singola squadra l'orario ed il giorno ufficiale delle partite casalinghe, valido per tutta la stagione sportiva. Nello stesso modulo devono essere indicate, molto chiaramente, eventuali richieste di alternanze o abbinamenti. Si garantisce la presenza dell'arbitro, in particolare per le categorie giovanili, solo nel caso di abbinamento di incontri casalinghi tra squadre della stessa societ o, eventualmente, di societ diverse. Tutte le categorie che sceglieranno di giocare il sabato pomeriggio dovranno fissare l'orario di inizio gara entro le ore 17,30. Limitatamente alla categoria Dilettanti a 11 l'orario di inizio delle gare del sabato pomeriggio dovr essere compreso tra le 14,30 e le 16,30. Tale norma potr non valere, a giudizio della commissione provinciale calcio, in caso di gare abbinate. L'orario di gioco del sabato per le categorie Pulcini, Esordienti, Giovanissimi, Allievi, Juniores, Cadetti e Under, sia a 7 che a 11, in mancanza di abbinamento con altre squadre, dovr essere fissato tra le ore 14,30 e le ore 15,00, mentre per le categoria Dilettanti e Femminile a 7, dovr essere fissato alle ore 16,30. La domenica mattina l'orario d'inizio delle gare dovr essere compreso fra le ore 9,00 e le ore 11,00 ed il pomeriggio fra le 14,30 e le 16,00.

DATE INIZIO
CAMPIONATI TROFEO BRESCIANI TROFEO ZANINI 24/25 SET 5/6 OTT 3/4 SETT

TARIFFE
CATEGORIA ISCRIZIONE CAUZIONE Dilettanti a 11 555,00 30,00 Dilettanti a 7 490,00 30,00 Infrasettimanale a 7 490,00 30,00 Over 25 a 11 545,00 30,00 Over 25 a 7 490,00 30,00 Under 25 a 11 355,00 30,00 Under 25 a 7 350,00 30,00 Cadetti a 11 340,00 30,00 Cadetti a 7 335,00 30,00 Juniores a 11 315,00 30,00 Juniores a 7 310,00 30,00 Allievi a 11 310,00 30,00 Allievi a 7 310,00 30,00 Giovanissimi a 11 280,00 30,00 Giovanissimi a 7 265,00 30,00 Esordienti a 11 255,00 30,00 Esordienti a 7 240,00 30,00 Pulcini a 11 240,00 30,00 Pulcini a 7 205,00 30,00 Femminile a 11 340,00 30,00 Femminile a 7 335,00 30,00 Giocagol 123,00 TOTALE 585,00 520,00 520,00 575,00 520,00 385,00 380,00 370,00 365,00 345,00 340,00 340,00 340,00 310,00 295,00 285,00 270,00 270,00 235,00 370,00 365,00 123,00

PROGRAMMAZIONE 2011

4. MODIFICHE ORARI

- Modifica orario ufficiale e/o campo ufficiale per tutto il campionato: solo per gravi e provati motivi. La richiesta di modifica, presentata alla Commissione Calcio unitamente alla tassa di Euro 50,00, verr accettata solo se accompagnata dalle ricevute delle raccomandate, contenenti la copia della richiesta, inviate a tutte le squadre del girone interessato. - Modifica orario e/o campo ufficiale di un singolo incontro: solo se richiesta almeno 10 giorni prima, con comunicazione scritta e accettazione ugualmente scritta della squadra avversaria, unitamente alla tassa di Euro 20,00. L'applicazione delle suddette norme sar molto rigida. Le societ inadempienti incorreranno nelle sanzioni disciplinari relative.

5. MULTE E AMMENDE
Le multe e ammende comminate dal giudice sportivo dovranno essere versate, entro 15 giorni dalla pubblicazione, alla Segreteria provinciale.

6. SEGNATURA CAMPI
La segnatura dei campi dovr essere effettuata con materiali non nocivi o che possano provocare danni alle persone.

7. GUARDALINEE
La funzione di guardalinee deve essere espletata da un tesserato Csi. In caso di mancanza dell'assistente dell'arbitro, tale funzione dovr essere espletata da un giocatore presente in panchina che potr poi prendere parte alla gara purch sostituito da un altro giocatore. Tale norma non vale, ovviamente, in caso di giocatori squalificati o espulsi.

CORSO ARBITRI
L'attivit calcistica necessita, in questi anni come mai, di nuovi arbitri: in mancanza di persone che rivestono questo delicato ruolo, il rischio quello di non essere in grado di assicurare a tutte le gare la presenza dell'arbitro e, soprattutto, di non essere in grado nel tempo di attuare il necessario ricambio tra i direttori di gara. Il CSI propone a tutti coloro che abbiano compiuto il 18 anno d'et, maschi e femmine, la possibilit di diventare arbitro: i corsi si terranno a Bergamo nei mesi di settembre 2011 e gennaio 2012 e nelle zone che raggiungeranno un numero minimo di iscritti. Presso la Segreteria Provinciale sar possibile ottenere maggiori informazioni.

8. TESSERAMENTO
Il tesseramento di atleti si chiuder improrogabilmente il 30 aprile 2012.

NORME SPECIFICHE
PULCINI
1. Viene abolito il fuorigioco. 2. ammesso il passaggio volontario al portiere anche con i piedi. 3. L'espulsione viene considerata a tempo. Il giocatore espulso resta fuori dal terreno di gioco per 5 minuti e poi ha la possibilit di rientrare. 4. La rimessa laterale si deve effettuare esclusivamente con i piedi. 5. La rimessa dal fondo viene effettuata dal limite dell'area grande. 6. consentita la partecipazione anche di atlete femmine. 7. Essendo l'attivit di questa categoria puramente ludica, non sono previste fasi finali. 8. Il pallone utilizzato il numero 4. 9. La rimessa dal fondo (puntata) pu essere effettuata dal portiere indifferentemente sia con le mani che con i piedi. 10. Per la categoria a 11 giocatori: - obbligatorio l'utilizzo delle porte piccole (metri 4 X 2) che dovranno essere posizionate al limite dell'area di porta; - la linea di fondo pu essere delimitata da "cinesini"; - il portiere ha a disposizione la restante parte dell'area di rigore; - il calcio di rigore deve essere battuto dalla distanza di metri 6,00; - il calcio d'angolo corto si calcia dal limite dell'area. 11. Per la categoria a 7 giocatori: - obbligatorio l'utilizzo delle porte piccole (metri 4x2) che dovranno essere posizionate all'interno del terreno di gioco, ad almeno 1,5 metri di distanza dalle eventuali porte fisse; - la linea di fondo pu essere delimitata da "cinesini"; - il calcio di rigore deve essere battuto dalla distanza di metri 6,00.

ET E TEMPI DI GIOCO
CATEGORIA Dilettanti a 11 Dilettanti a 7 Infrasettimanale a 7 Over 25 a 11 Over 25 a 7 Under 25 a 11 Under 25 a 7 Cadetti a 11 Cadetti a 7 Juniores a 11 Juniores a 7 Allievi a 11 Allievi a 7 Giovanissimi a 11 Giovanissimi a 7 Esordienti a 11 Esordienti a 7 Pulcini a 11 Pulcini a 7 Dilettanti femm. a 11 Dilettanti femm. a 7 Giocagol ET TEMPI dai 16 anni compiuti 45 min. dai 16 anni compiuti 30 min. dai 16 anni compiuti 30 min. regolamento specifico 35 min. regolamento specifico 30 min. 1986 e seguenti 45 min. 1986 e seguenti 30 min. 1992 e seg. (3f.q.1991) 40 min. 1992 e seg. (2f.q.1991) 30 min. 1994 e seg. (3f.q.1993) 40 min. 1994 e seg. (2f.q.1993) 30 min. 1996 e seg. 35 min. 1996 e seg. 30 min. 1998 e seg. 25 min. 1998 e seg. 25 min. 2000 e seg. 25 min. 2000 e seg. 20 min. 2002 - 2003 20 min. 2002 - 2003 20 min. 1999 e prec. 30 min. 1999 e prec. 25 min. 2004-2005 Reg. spec.

PROGRAMMAZIONE 2011

CALCIO
9

CALCIO

ESORDIENTI
1. consentita la partecipazione di atlete femmine. 2. Il pallone utilizzato il numero 4.

CAMPI E ATTREZZATURE
TERRENI DI GIOCO
A 11 GIOCATORI
minima 45x90, massima 75x110;

GIOVANISSIMI

1. La partecipazione di atlete femmine soggetta ad autorizzazione da richiedere alla presidenza provinciale. 2. Il pallone utilizzato il numero 5.

A 7 GIOCATORI
minima 25x46, massima 40x60.

CADETTI E JUNIORES

1. Ogni squadra pu indicare in distinta ed utilizzare in campo un massimo di 2 o 3 atleti "fuori quota" in base alla categoria di appartenenza.

PORTE
A 11 GIOCATORI
7,32x2,44 (tolleranza 2 cm);

INFRASETTIMANALE

A 7 GIOCATORI

10

PROGRAMMAZIONE 2011

1. Le gare vengono disputate in giornate infrasettimaminima 6x2,00, massima 7,32 x 2,44 nali. La giornata di gioco pu essere fissata dal luned al venerd, con orario d'inizio compreso nella fascia 20,3021,00. Eventuali deroghe alle misure sopra indi2. La partecipazione al campionato non alternaticate potranno essere concesse dal Conva e non implica la rinuncia alla normale attivit, nel siglio Provinciale. rispetto delle norme di tesseramento la stessa societ pu iscrivere una squadra sia al campionato tradizionale che al campionato infrasettimanale; un giocato- finali da definire in base al numero delle squadre iscritre, purch tesserato per la stessa societ, pu parte- te. cipare sia al campionato tradizionale che a quello infrasettimanale. In questo caso le eventuali squalifiche inflitte saranno 1. L'et minima di partecipazione al torneo di 25 conteggiate in un'unica classifica e dovranno essere anni. comunque concesso di poter schierare in distinta scontate secondo le norme vigenti. ed utilizzare in campo, in ogni incontro, un massimo di 2 giocatori di et inferiore (comunque superiore ai 18 anni). 1. Tutte le squadre iscritte nel Gruppo B vengono sud2. Tutte le gare vengono disputate il sabato pomerigdivise in gironi "del sabato" e "della domenica" con fasi gio.

OVER

DILETTANTI A 11

NORME PARTICOLARI CSI-FIGC


Il Comitato di Bergamo del Centro Sportivo Italiano ha stabilito alcune norme in materia di tesseramento e di giustizia sportiva per regolare i rapporti tra Csi e Figc. Ci auguriamo che le Societ sappiano assumere un atteggiamento di reciproco rispetto per il bene dello sport e di chi lo pratica. I giocatori tesserati Figc per una societ non possono prendere parte ai campionati Csi per un'altra societ. tuttavia possibile tesserare Csi giocatori tesserati per una diversa societ Figc, a condizione che gli stessi non abbiano preso parte ad alcuna gara ufficiale Figc nella stagione in corso. consentito tesserare giocatori che, pur avendo partecipato ad attivit ufficiale Figc per la stagione in corso, ottengano lo svincolo o vengano trasferiti ad altre societ partecipanti contemporaneamente ai campionati Csi e Figc. Gli atleti tesserati al Csi possono richiedere lo "svincolo" dalla Societ sportiva d'appartenenza ed eventualmente tesserarsi per un'altra Societ sportiva Csi. Le operazioni di "svincolo" e di ritesseramento dell'atleta e/o dirigente possono avvenire dal 1 settembre fino al 31 dicembre di ciascun anno sportivo. All'atto del ritesseramento, l'interessato dovr depositare obbligatoriamente il nulla-osta della Societ di appartenenza - in originale - alla Segreteria Csi. Non possibile effettuare pi di uno "svincolo" nella stessa stagione sportiva. Il Comitato territoriale pu comunque disporre il divieto di "svincolo" degli atleti e dei dirigenti tesserati. liberamente consentita la partecipazione contemporanea ai campionati ed ai tornei ufficiali Csi e Figc ad atleti tesserati per la medesima societ purch partecipanti ai campionati Figc di Prima categoria o di categoria inferiore. Il Csi riconosce tutte le squalifiche sportive comminate dalla Figc che, di conseguenza, dovranno essere scontate anche nei campionati Csi. Eventuali deroghe a tali norme potranno essere deliberate dal consiglio Provinciale del Csi di Bergamo.

NORME GENERALI
1. Tutti gli atleti partecipanti al Torneo Giocagol devono essere in regola con il tesseramento annuale e con le norme sanitarie vigenti. 2. Il torneo Giocagol un torneo di calcio a 5 giocatori con campo e porte di dimensioni ridotte. Prima della partita viene svolto un semplice gioco a confronto; la squadra che vince il gioco inizia la gara con un goal di vantaggio (il game goal). I giochi pre-partita cambieranno ogni 2-3 giornate e saranno presentati durante le riunioni di programmazione (Time Out). 3. La proposta rivolta a bambini/e nati/e esclusivamente negli anni 2004 e 2005 (non saranno concesse deroghe per atleti pi grandi) e verr suddivisa in: a) Torneo autunnale, con inizio ad ottobre e termine a dicembre b) Torneo primaverile, con inizio a febbraio e termine a maggio. Tutte le gare si svolgono il sabato pomeriggio, la domenica mattina o la domenica pomeriggio. 4. Ogni societ partecipante deve mettere a disposizione un campo di gioco, due porte di dimensioni ridotte, palloni di calcio di misura ridotta e la semplice attrezzatura per il gioco iniziale (coni, cinesini, piccoli ostacoli, ecc.). Ogni societ deve compilare le distinte degli atleti partecipanti che, allegate al referto arbitrale dovranno essere recapitate, a cura della societ ospitante, alla segreteria del Csi entro il luned seguente la partita. 5. Lo spostamento di una partita (preventivamente concordato tra le societ) deve essere comunicato alla segreteria del Csi almeno due giorni prima dell'incontro.

TERMINI ISCRIZIONI
TORNEO INVERNALE

17 SETTEMBRE 2011
TORNEO PRIMAVERILE

4 FEBBRAIO 2012

QUOTA ISCRIZIONE
2 TORNEI 1 TORNEO

125,00 65,00

ALBO DORO
TROFEO CRISTIANO CARMINATI
2004 Filago Calcio 2005 Filago Calcio 2006 San Giovanni Bianco 2007 Villaggio Sposi 2008 Trealbe Calcio 2009 Gandinese 2010 Arcene Azzurri 2011 Ponteranica

6. Nello spirito promozionale con cui si configura questa attivit, non sono previste classifiche e/o finali. Le societ ospitanti devono individuare un dirigente/arbitro che avr il compito di dirigere l'incontro (allinizio del4. I palloni devono essere adatti all'et dei bambini (di la stagione previsto un incontro di formazione per dimisura ridotta e comunque leggeri). rigenti/arbitri). 5. Non necessario segnare le aree, il dischetto del ri7. Solo per il torneo primaverile, saranno stilate delle "graduatorie di merito" che prendono in considerazione gore e il centro campo (va utilizzata l'esperienza ed il buon i seguenti criteri: risultati tecnici, aspetti organizzativi e senso). didattici, prove non sportive (un punteggio aggiuntivo 6. Per consentire il pi possibile la partecipazione di tut previsto per chi partecipa al torneo autunnale). ti i bambini la distinta di gioco libera. Si invitano i di8. Al termine del torneo primaverile, alla societ che avr rigenti a far partecipare equamente tutti gli atleti. Se il ottenuto il miglior punteggio, sar assegnato il trofeo "Cri- numero dei giocatori elevato per entrambe le squadre, stiano Carminati a.m." che sar trattenuto per un intero si invita, dove possibile, a predisporre due campi per anno e rimesso in palio la stagione successiva. lo svolgimento contemporaneo di due partite.

REGOLAMENTO TECNICO
1. Le gare si svolgono in due tempi della durata di 20' ciascuno oppure in tre tempi da 15' ciascuno.

7. Allinizio della stagione, in unapposita riunione, sar presentato il regolamento tecnico di gioco dettagliato.

TIME OUT

Periodicamente, verranno fatte delle riunioni tecniche 2. Le dimensioni del campo di gioco sono da identificarsi con un quarto del campo a 11 con misure massime di verifica e programmazione: obbligatoria la partecidi metri 35 x 20; possibile utilizzare campi di calcio a 5 pazione da parte di un responsabile delle varie societ poich, in quella sede, vi sar un momento di confronto tra all'aperto o in palestra. le varie societ e verr presentato il programma tecnico 3. Le porte devono avere le misure di metri 4x2 o 3x2. da svolgere.

PROGRAMMAZIONE 2011

GIOCAGOL
11

TROFEO BRESCIANI

La Commissione Tecnica Provinciale Calcio indice ed organizza per la stagione sportiva 2011/2012 la venticinquesima edizione del Trofeo Vittorio Bresciani a.m. e stabilisce il seguente regolamento:

TERMINE ISCRIZIONI
1 SETTEMBRE 2011

12

PROGRAMMAZIONE 2011

1. Il Trofeo riservato alle seguenti categorie: - Dilettanti, Over e Under 25 a 11 giocatori; - Dilettanti, Over e Under 25 a 7 giocatori. 2. Possono partecipare alla manifestazione tutte le squadre regolarmente iscritte ai campionati Csi per le categorie interessate. 3. Un giocatore, durante il Trofeo, non pu disputare gare per pi di una squadra. Il divieto vale anche se trattasi della medesima societ (un giocatore utilizzato nella squadra 'A' non potr pi giocare nella squadra 'B'). 4. Formula di svolgimento: eliminazione diretta con incontri di andata e ritorno (senza raddoppiare il valore delle reti in trasferta in caso di parit). Vengono considerate teste di serie, in successione, le quattro semifinaliste dell'ultima edizione e, successivamente, per la categoria a 7 giocatori le quattro migliori classificate nel campionato scorso (partendo dal Gruppo A). 5. Tempi di gioco: - a 11 giocatori: due tempi di 45'; supplementari 15' per tempo; - a 7 giocatori: due tempi di 30'; supplementari 10' per tempo. 6. Gli incontri vengono disputati in notturna il mercoled o il gioved. L'orario d'inizio deve essere compreso tra le ore 20,30 e le 21,00. pertanto obbligatorio disporre di un impianto sportivo con illuminazione. 7. Provvedimenti disciplinari: trattandosi di attivit ufficiale eventuali provvedimenti di carattere disciplinare hanno valore per il campionato e viceversa. Per una corretta applicazione di eventuali sanzioni disciplinari obbligatorio, al momento dell'iscrizione, indicare l'esatta denominazione della squadra, corrispondente a quella che disputa il campionato. Dove non indicato espressamente si intende la squadra partecipante al campionato di gruppo superiore. 8. Le iscrizioni si ricevono presso la segreteria del CSI en-

CAMPI DELLE FINALI


Si invitano tutte le societ che volessero mettere a disposizione il proprio impianto per la disputa delle partite di Finale, sia della categoria a 7 giocatori che di quella a 11, a darne comunicazione alla Segreteria Provinciale entro il 1 settembre. Si ricorda che l'impianto deve rispettare alcuni requisiti minimi: terreno recintato ed in buone condizioni, buona illuminazione, ampia tribuna a disposizione per il pubblico, disponibilit di parcheggi.

TARIFFE
CATEGORIA 7 giocatori 11 giocatori ISCRIZIONE 45,00 55,00 TURNI SUCCESSIVI 35,00 40,00

tro e non oltre il 1 settembre 2011. 9. Ogni societ, all'atto dell'eliminazione dal torneo, tenuta al pagamento immediato, presso la segreteria provinciale, di tutte le spese arbitrali. 10. Il sorteggio degli accoppiamenti verr effettuato luned 19 settembre alle ore 20,30 presso la sede Provinciale in Via Gleno. L'inizio, per la categoria a 7 giocatori, previsto per il 5/6 ottobre 2011. 11. Per quanto non contemplato nel presente regolamento valgono le norme tecniche ed organizzative del Csi di Bergamo.

ALBO DORO
11 GIOCATORI
1987-1988 a Stezzano: Endine Gaiano 1988-1989 a Casazza: Casazza "B" 1989-1990 a Adrara: Edil Tulli Adrara 1990-1991 a Grumello del M.: Edil Tulli Adrara 1991-1992 a Stezzano: Solzese 1992-1993 a Brembate Sotto: Edil Tulli Adrara 1993-1994 a Albino: Oratorio Verdellino 1994-1995 a Stezzano: Oratorio Verdellino 1995-1996 a Solza: Villongo 1996-1997 a Villongo: Credaro Val.Fer. 1997-1998 a Castelli Calepio: Credaro Val.Fer. 1998-1999 a Albino: Oratorio Colognola 1999-2000 a Gorlago: Castelli Calepio 2000-2001 a Villongo: P&D Athletic Club 2001-2002 a Telgate: Or. Cividate 2002-2003 a Martinengo: S. Maria d'Oleno 2003-2004 a Azzano S.P.: Pol. Grumello del P. 2004-2005 a Stezzano: S. Maria d'Oleno 2005-2006 a Bergamo: Or. Palosco 2006-2007 a Cenate Sotto: Play-TV 2007-2008 a Urgnano: P&D Athletic Club 2008-2009 a Ponte S. Pietro: Hotel Eden 2009-2010 a Azzano S.Paolo: Or. Palosco 2010-2011 a Telgate: Or. Cividate 1993-1994 a Bondo: Oratorio Cornale 1994-1995 a Cornale: S. Carlo Villa d'Adda 1995-1996 a PonteGiurino: Pontegiurinese 1996-1997 a Gandino: Oratorio Gandino 1997-1998 a Mazzoleni: Or. Cornale "A" 1998-1999 a Ubiale: Negrone "A" 1999-2000 a PonteGiurino: Pontegiurinese 2000-2001 a Pradalunga: Aviatico 2001-2002 a Aviatico: Mazzoleni "A" 2002-2003 a Ascensione: Aviatico "A" 2003-2004 aBaselladiUrgnano:AbeleMarinelli"A" 2004-2005 a Solto Collina: Pontegiurinese 2005-2006 a Solto Collina: Pontegiurinese 2006-2007 a Selino Alto: Or. Casnigo 2007-2008 a Nembro: Or. Fiobbio 2008-2009 a Dossena: Selino Alto 2009-2010 a PonteGiurino: Or. Gandino 2010-2011 a Ubiale: Pontegiurinese

7 GIOCATORI
1987-1988 a Villa di Serio: S. Carlo Villa d'Adda 1988-1989 a PonteGiurino: S. Carlo Villa d'Adda 1989-1990 a Redona: Pontegiurinese 1990-1991 a Pradalunga: Acli Albino 1991-1992 a Peia: Endenna 1992-1993 a Pradalunga: Oratorio Cornale